Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Torino - Bologna - Roma - Firenze - Livorno - Prato - Pescara - Padova - Brescia - Ravenna - Bari - Macerata - Perugia - Napoli

Live Club

Tutte le informazioni, gli eventi e i concerti di piccolo teatro carambolage a Bolzano (Bolzano/Bozen)

PICCOLO TEATRO CARAMBOLAGE
VIA ARGENTIERI 19
Bolzano (Bolzano/Bozen)

Contatti

Social

Programma del Piccolo Teatro Carambolage
febbraio-marzo 2024


Nitai Hershkovits: Piano Solo “Call on the old wise“

Il pianista e compositore Nitai Hershkovits è stato definito dalla BBC music un "autentico prodigio". Il suo modo dinamico di suonare attraversa i confini e i generi grazie a un tocco leggero ed elegante che trasmette uno spettro completo di emozioni e contrasti profondi.

Nitai è un'eccezione come musicista, avendo fatto l'opposto di ciò che fa la maggior parte dei musicisti: ha studiato jazz come base e si è avvicinato alla classica in seguito. Questa combinazione unica rafforza il suo stile eclettico. "Ricorda un vecchio pianista dai toni setosi come il grande Hank Jones" (The Guardian), intrecciando beatitudine e malinconia con abile libertà.

Dopo un periodo di cinque anni nel trio di Avishai Cohen (2011-2016), Nitai si è trasferito a New York approdando poi nel mondo della ECM per la quale ha pubblicato nel novembre scorso il suo primo album da solista del quale dice: "È come se giocassi con diversi periodi musicali contemporaneamente, ma in una sorta di ambiente a realtà aumentata. Per me è come un viaggio che ti porta attraverso molteplici esperienze diverse in un batter d'occhio. Come se si saltasse attraverso cornici che contengono immagini diverse o si guardasse attraverso finestre di mondi diversi".

Appuntamento: lunedì 05 febbraio 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00h.

www.nitaihmusic.com


Ingrid Lechner (BZ): „Geaht’s no?!“

Un cabaret sulla menopausa per donne e uomini!

Regia: Angelika Gruber

“Alla fine è arrivato il momento: 50 anni e tutto è finito, basta, non c'è più niente. Dicono che ho raggiunto la mia data di scadenza: palpitazioni, sudorazioni e il sesso è... Aspetta, dovremmo parlarne!
Ci sono molte cose che passano per la testa: devo scrivere le mie memorie o forse è meglio fare testamento? Lo sguardo timido da cerbiatta funziona ancora, o dovrei finalmente dire ad alta voce cosa mi interessa veramente? Posso sputare in giro come un calciatore o è meglio tossire discretamente nell'angolo? E aspetta, ma gli uomini… stanno forse affrontando senza crisi il loro prossimo decennio?
Domande su domande… e le prime nella lista le ho già dimenticate di nuovo. È questa la saggezza dell'età?”

Ingrid Lechner ci guida con il suo nuovo spettacolo solista attraverso le fluttuazioni del climaterio. Nella caccia alle risposte ci porta verso un caos liberato e verso la certezza assoluta: il cambiamento arriva… per tutti!

Spettacolo: giovedì 08 febbraio al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.


Eva Karl Faltermeier (D): „TAXI. Uhr läuft.“

Non sempre nella vita si viene portati via dal luogo in cui ci si trova. Nel caso di un viaggio in taxi è ovviamente così, a meno che non si abbia idea di dove ci si trovi. O che non si abbiano soldi. Tuttavia, a volte nella vita non è così semplice stabilire in modo inequivocabile il proprio punto di vista. Né emotivamente, né politicamente o geograficamente. E a volte mancano anche le risorse necessarie.
Eva Karl Faltermeier scopre dove tutti noi vogliamo essere portati altrove, dove sta andando il nostro viaggio e quanto ci costa. Un viaggio divertente - attraverso gli errori della vita - durante il quale ogni secondo conta.
Faltermeier è una madre single di due figli con una formazione da giornalista. Con il suo primo spettacolo dal vivo "Es geht dahi" ha conquistato critici e pubblico. Finora ha già vinto dieci premi, tra cui il Premio Senkrechtstarter del Premio Cabaret della Baviera, il Premio Newcomer del Premio Cabaret dell'Assia, il Prix Pantheon, lo Stuttgarter Besen e il Premio del pubblico del Großen Kleinkunstfestivals a Berlino. La città di Ratisbona l'ha onorata con il Premio alla promozione della cultura. Eva Karl Faltermeier presenta il programma "KARLSPLATZ - Talk und Tumult" su BR Fernsehen e scrive rubriche per Bayern2.

Spettacoli: ven 09 e sab 10.02.2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.eva-karl-faltermeier.de


Improtheater Carambolage: “Faschingsshow“

Ne hai abbastanza del freddo, delle crisi e dei cappotti di lana di cammello? Allora butta i nervi nel bucato, indossa il cappellino di carnevale e infilati a teatro. Dai da mangiare ai folli e raccogli coriandoli nel cappello, poi Improtheater Carambolage farà in modo che tu ti diverta con un menu da asporto!
E non dimenticare: il saggio cade nell'abisso, il folle ci inciampa sopra!

Appuntamento: martedì 13 febbraio 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

HYPERLINK "http://www.impro.carambolage.org"www.impro.carambolage.org


Doris Warasin (BZ): “Halbzeit”

Prima del nuovo spettacolo solista

Doris Warasin: voice, piano
Lorenzo Scrinzi: piano, guitar
Francesco Carli: drums
Patrick Barba: bass

“Uno sguardo avanti, uno sguardo indietro... è nel mezzo la vera felicità?" - suona molto meglio della brutta espressione "crisi di mezza età". Perché sembra che questo sia il tema del nuovo spettacolo solista di Doris Warasin: riflessioni su una gioventù selvaggia, la faticosa quotidianità da madre/lavoratrice instancabile, perdite e guadagni, carriera, bambini e timidi avvicinamenti all'inevitabile, che prima o poi ci attende tutti.

Con orecchie e occhi aperti, Doris Warasin attraversa la vita e cattura storie e sentimenti, spesso i propri, ma per lo più quelli delle persone intorno a lei. A casa si siede al pianoforte, sul balcone o va da Lorenzo Scrinzi. E qui le storie diventano canzoni.
Se vuoi scoprire se ha ti osservato e messo in musica, allora vieni al Carambolage!

Spettacoli: gio 15 e ven 16.02.2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.doriswarasin.com


Alessandro Sgobbio (I): Piano Solo “Piano Music 2”

“Che esperienza unica e magnifica potersi sedere al pianoforte, chiudere gli occhi e intonare una dedica musicale per una persona, un popolo, un luogo. Ogni brano è come un breve diario di viaggio, nel quale il compositore e l’ascoltatore possono incontrarsi, meditare, coesistere e scrivere assieme una storia sempre nuova.” -
Le parole sono del compositore e pianista Alessandro Sgobbio, un grande talento musicale della musica contemporanea.

Pianista e compositore, leader del quartetto italo-norvegese Silent Fires e co-fondatore del progetto Pericopes, Alessandro Sgobbio è stato nominato al TopJazz (nuovi migliori talenti del jazz italiano) e insignito dei premi Umbria Jazz Contest e Padova Carrarese. Formatosi presso il Conservatorio di Parma e la Norges Musikkhøgskole di Oslo, riceve il secondo premio al Concorso Luca Flores di Firenze e viene selezionato al Concours Martial Solal di Parigi. In Francia crea e produce il trio Charm e il sestetto Debra’s Dream. Undici gli album pubblicati in qualità di leader/co-leader, con oltre 200 concerti effettuati in tutto il mondo.

Con “Piano Music 2” (pubblicato recentemente dall’etichetta norvegese AMP) torna alla sua vocazione originaria del pianoforte solo – nuova raccolta di dediche autobiografiche per pianoforte e elettronica.

“Una nuova stella brilla nel firmamento del jazz italiano. Un autentico trionfo artistico.” (Musica Jazz)

Appuntamento: lunedì 19 febbraio 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.alessandrosgobbio.it


Christoph Fritz (D): „Zärtlichkeit“

Con il suo secondo spettacolo di cabaret, il talento straordinario austriaco colpisce il cuore e la mente.
Quando Christoph Fritz incontra sua madre, si stringono la mano per salutarsi. A volte desidera così tanto la vicinanza che si rallegra di ricevere e-mail spam o lettere indirizzate all'ex inquilino del suo appartamento. Tuttavia, visto che non è opportuno rispondere alle e-mail indesiderate e l'apertura segreta di lettere altrui con il vapore non è ovviamente una soluzione duratura, si mette alla ricerca di intimità in luoghi in cui non avrebbe mai pensato di trovarla.
Così, una strada remota in Francia, un giardino notturno nella Bassa Austria o lo studio di un urologo diventano luoghi di tenerezza inaspettata.

Spettacoli: gio 22 e ven 23.02.2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.christophfritz.at


Mad Puppet (BZ): „44“

Manfred Schweigkofler: voice
Manni Kaufmann: keyboard
Christoph Senoner: guitar
Thomas Anton Pichler: bass
Michael Mock: drums

44 è il titolo dello spettacolo con cui i Mad Puppet sono in tour nel 2024. 44, perché la band ha suonato il suo primo concerto 44 anni fa - nel 1980 - e da allora ha pubblicato 44 composizioni originali in lingua inglese. Il tour è una sorta di raccolta dei migliori brani proposti in decenni di attività musicale, oltre ad alcuni pezzi che i cinque musicisti non suonavano da oltre 20 anni.

I Mad Puppet sono stati una delle prime band in Alto Adige a suonare Progressive Rock e a comporre brani originali. "Era insolito all'epoca, abbiamo fatto il nostro primo disco a 18 anni", si stupisce il chitarrista e co-fondatore Christoph Senoner. "Suona sempre allo stesso modo eppure sempre diverso", afferma Tom Pichler, ora mente musicale della band, bassista, che ha visto i Mad Puppet negli anni '80 come spettatore durante un concerto e ha poi deciso che voleva fare qualcosa del genere. Solo pochi mesi dopo era il nuovo bassista della band.

"Ma non vogliamo solo suonare una canzone dopo l'altra", spiega il cantante Fred Schweigkofler, "vogliamo trascinare il pubblico in un viaggio attraverso 50 anni di storia della musica; raccontare perché abbiamo suonato come abbiamo suonato, quali temi si affrontano nel ProgRock, come si arriva a comporre canzoni del genere; praticamente facciamo sì che il pubblico guardi oltre le nostre spalle." Immergersi nella storia sarà sicuramente interessante per il pubblico, soprattutto per i giovani fan del rock. Perché i Mad Puppet sono già oggi leggende viventi!

Appuntamento: giovedì 29 febbraio 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.madpuppet.com


René Sydow (D): “In ganzen Sätzen“

Potrebbe lasciare senza parole: gli anziani si lamentano, i giovani twittano, i progressisti usano il linguaggio inclusivo, gli arroganti si pavoneggiano, la destra si divide, la sinistra pure. Solo i saggi sono rimasti in silenzio. Ma ora basta!
Il cabarettista René Sydow parla ora di ciò che nella nostra lingua e società viene oscurato, taciuto e discusso. Disseziona il linguaggio del potere e il chiacchiericcio su Internet, sgonfia ciarlatani e presuntuosi, smaschera chi usa frasi fatte e chi censura le parole.
Dove gli altri blaterano, lui parla chiaro. Dove si parla a vanvera, lui constata. Invece del chiacchiericcio ci sono pensieri. Invece di baggianate, il senso. E se lo spettatore si chiede: “Si può dire così?” Il cabarettista risponde: “Sì. Ma solo in frasi complete.”

Spettacoli: ven 01 e sab 02.03.2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.rene-sydow.de


Ethan Iverson Trio (USA): “Technically Acceptable”

Ethan Iverson: piano
Thomas Morgan: bass
Kush Abadey: drums

Ethan Iverson è uno dei pianisti di riferimento del mondo del jazz moderno. Noto soprattutto per essere stato membro fondatore del trio jazz d'avanguardia The Bad Plus, ormai da diversi anni si è distinto per i suoi progetti solistici e con il nuovo trio.

Al Carambolage, il pianista americano presenterà il suo nuovo album “Technically Acceptable”, pubblicato da Blue Note Records all’inizio 2024. Come nessun altro, Ethan riesce ad integrare passato e il presente del jazz con un profondo inchino ai grandi maestri del passato, ma anche con un tocco proprio. Questo rende il suo modo di suonare contemporaneamente avventuroso e riconoscibile.

Nel corso degli anni, Iverson ha registrato album con musicisti famosi come Ron Carter, Lee Konitz, Mark Turner, Tom Harrell e Jack DeJohnette. Anche il suo nuovo trio è composto solo da musicisti di alto livello. Il bassista Thomas Morgan, che suona sempre magnificamente, è da anni al fianco di musicisti come Bill Frisell, Craig Taborn e Jakob Bro. Il batterista Kush Abadey ha lavorato in precedenza con Terence Blanchard, Chris Potter e Ravi Coltrane, tra gli altri.

Appuntamento: lunedì 04 marzo 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.ethaniverson.com


Suchtpotenzial (D): “Bällebad forever“

Le regine della music comedy Ariane Müller e Julia Gámez Martin stanno scuotendo i paesi tedeschi senza botox e autotune. E nel frattempo, hanno vinto tutti i premi importanti: il Premio Tedesco di Cabaret, il Premio Bavarese di Cabaret, tra gli altri.
Il duo femminile di maggior successo in Germania rimane sempre irriverente ma affidabile nonostante tutte le avversità. Perché in un mondo tormentato dalle crisi, di fronte all'apocalisse, le persone bramano un bagno di musica avvincente, battute brutali, emozioni agrodolci e idee folli.
Suchtpotenzial è il vostro antidepressivo musicale. Quindi tuffatevi nella vasca idromassaggio del buon umore, in una piscina piena di palline da cui non vorrete mai essere trascinati via.

Spettacoli: gio 07 e ven 08.03.2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.suchtpotenzial.com


Improtheater Carambolage: “Follow the leaver“

Follow your dream… e finisci in teatro! Perché in teatro si aprono porte dietro le quali accadono storie straordinarie. Appena inventate e sempre autentiche.

La star è chi chiude la porta. E chi siede in platea ha l'oro in bocca. Deve solo sputarlo sul palco!

Quindi, cosa stai aspettando? Prenota i biglietti e corri a sbattere le porte al Carambolage!

Appuntamento: martedì 12 marzo 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.impro.carambolage.org


Dietmar Gamper (BZ): „Die Wohret und nicht as wos die bleckete Wohret“

Dopo un lungo ritiro nelle foreste, l’ex cabarettista Dietmar Gamper, spinto dalle pressioni del pubblico, ha accettato di tornare sulle scene. Fa i conti con i personaggi creati in passato, che lo perseguitano ancora oggi.
In assenza di idee e ispirazioni, Gamper racconta nella sua nuova performance solista la verità e nient'altro che la cruda verità, sperando che i suoi personaggi del passato non si intromettano.

Uno spettacolo molto personale su una storia vera, raccontata da diverse prospettive. Ciò che alla fine è la verità è lasciato al giudizio degli spettatori.

Macabro, grottesco, crudele e vero. Un pezzo alla Gamper.

Appuntamento: giovedì 14 marzo 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.


Flouraschworz (BZ): Album release “Fuirroat”

Franco Micheli: bass
Hannes Ortler: clarinet, sax, piano, voice & curiosities
Michael Reissner: drums, percussion & vibraphone
Heiner Stecher: voice, mandolin & guitars

I Flouraschworz, con le loro nuove canzoni "Korrnrliadr", rappresentano da diversi anni la nuova identitá culturale della Val Venosta.
Il gruppo è considerato un punto di riferimento con le sue canzoni, che sono stilisticamente colorate e cosmopolite, combinano melodie orecchiabili con poesie dialettali di Luis Stefan Stecher che entusiasmano gli ascoltatori.

L'album di debutto "Kurz unt guat" è stato pubblicato nel dicembre 2019. Nel 2020 sono stati premiati con il Premio Walther von der Vogelweide. Al Carambolage i Flouraschworz presenteranno ora le nuove canzoni del loro CD fresco di stampa "Fuirroat".

Appuntamento: venerdì 15 marzo 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.flouraschworz-music.de


Rachel Eckroth Trio (USA): “Humanoid”

Rachel Eckroth: piano, vocals
Emma Dayhuff: bass
Tina Raymond: drums

Un altro capitolo accattivante del suono in continua evoluzione della signora Rachel Eckroth, tratto da “Humanoid", nuovo lavoro uscito dopo quel "The Garden" (Rainy Day Records, 2021), nominato ai Grammy, e l'album di improvvisazione per pianoforte solo “One".
È una vetrina non solo della sua abilità e singolarità come interprete ed improvvisatrice, ma anche dei suoi punti di forza come bandleader e compositrice.

Rachel è una musicista davvero unica nel panorama contemporaneo. Curiosa e audace, è titolare di una immensa capacità artistica con in più il dono di riuscire a catturare ed esprimere la gamma delle emozioni umane in tutta la loro intensità e di creare dinamiche e paesaggi sonori molto diversi, dal frenetico al sereno, dall'umoristico al lirico, dal rilassato all'estremamente urgente. Il tutto godendo palpabilmente di questo tempo e spazio con musicisti che condividono la sua passione e il suo senso di libertà.

Pianista dotata di una voce davvero bella e affascinante è pronta ad ammaliare il pubblico del Carambolage come sta facendo con quelli che incontra ogni giorno e che escono storditi da tanta bravura e sicurezza.
Al Carambolage approda a capo di un trio tutto al femminile con Emma Dayhuff al basso e Tina Raymond alla batteria.

“Experimentalism has a new soulful queen!” (Bass Player Magazine)

Appuntamento: lunedì 18 marzo 2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.racheleckroth.com


Kay Ray (D): „Kay Ray Show“

Attenzione, attenzione: è di nuovo qui!

Un virtuoso che venderebbe sua nonna per una battuta. Una fonte di divertimento senza paura e rimorso. Un talento naturale sempre in evoluzione. Un provocatore che ha plasmato e influenzato l'intero genere.

Kay Ray è dualismo incarnato: provocazione e poesia. Trash e tabula rasa. Esperimento ed estasi. Anarchia e amour fou. Farsa e cabaret. Comedy e chanson. Come cantante conquista i nostri cuori, come clown incita alla risata e come provocatore sfida ogni ristrettezza mentale. Nessuno è al sicuro dalle sue freddure e dalla sua magia. Questo lo rende unico. E rende i suoi spettacoli così unici, serata dopo serata. Vivilo di persona!

Spettacoli: gio 21 e ven 22.03.2024 al Piccolo Teatro Carambolage con inizio alle ore 20.00.

www.kayray.de



TRAVERSO – la parete artistica del Carambolage:

La parete artistica del Carambolage è allestita, nei mesi di febbraio-marzo, da Francesca Premier (BZ).
Le piccole opere d’arte a piccoli prezzi sono disponibili per la vendita.



INFO & TICKETS:

Tel. +39-0471-981790
online: www.carambolage.org
    
Prezzi d’ingresso:
intero                17 Euro
ridotto            12 Euro
ABO3    (personale)        36 Euro
ABO10 (personale)            100 Euro
ABO10 (trasferibile)       120 Euro

La cassa serale apre un’ora prima dell’inizio dello spettacolo (Tel. +39-0471-324129). Prenotate il vostro posto in anticipo (anche gli ABO).
I biglietti prenotati devono essere ritirati fino a 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Il nostro ABO è valido anche nei piccoli teatri a Merano, Bressanone e Brunico.
Il nostro ABO consente inoltre l'ingresso ridotto per gli spettacoli delle Vereinigten Bühnen Bozen VBB. Anche gli abbonati delle VBB usufruiscono di una riduzione sull’ingresso al Carambolage. È necessario indicare il possesso dell’ABO all’atto della prenotazione ed esibirlo alla cassa.












Tutti gli eventi per piccolo teatro carambolage

Nessun evento presente

Altri locali vicino Bolzano (Bolzano/Bozen), Trentino-Alto Adige/Südtirol