Scopri i concerti in italia e in europa

Live Club

Tutte le informazioni, gli eventi e i concerti di milestone piacenza jazz club a Piacenza (Piacenza)

MILESTONE piacenza jazz club
via EMILIA PARMENSE, 27
Piacenza (Piacenza)

Contatti

MILESTONE piacenza jazz club•0523/579034•via EMILIA PARMENSE, 27•PIACENZA•www.piacenzajazzclub.it

Ass. Cult. Piacenza Jazz Club
via Musso, 5 – 29122 Piacenza
         p. iva 01376290332
       Tel/Fax 0523-579034
     info@piacenzajazzclub.it


Angelica Dadomo (addetta stampa)
339.3266902
 HYPERLINK "mailto:ufficiostampa@piacenzajazzclub.it" ufficiostampa@piacenzajazzclub.it
 HYPERLINK "http://www.summertimejazz.it" www.piacenzajazzfest.it
https://www.facebook.com/piacenzajazzfest
 HYPERLINK "https://twitter.com/pcjazzclub" https://twitter.com/pcjazzclub
piacenzajazzfestpcjazzclub
    piacenzajazzclub
COMUNICATO STAMPA

Piacenza Suona Jazz! edizione reloaded

LA MUSICA DI PIACENZA SUONA JAZZ! RISUONA NEI GIARDINI E NEI CORTILI: DOMENICA A PALAZZO GHIZZONI NASALLI PER IL CANTIERE SIMONE WEIL, LUNEDI’ ALLA SOSTERIA E MARTEDI’ NEI GIARDINI DELLA GALLERIA RICCI ODDI PER IL DUBLINERS

Anteprima del festival con i concerti nei locali e pub di Piacenza e provincia dove si suona musica dal vivo

Piacenza, 7 settembre 2020 – Fitta di appuntamenti anche la seconda settimana della fortunata rassegna “Piacenza Suona Jazz!”, per stare sempre in compagnia di ottima musica in attesa della partenza del festival il prossimo 19 settembre. Confermata anche quest’anno grazie alla collaborazione coi gestori dei locali coinvolti e del Piacenza Jazz Club, la rassegna di musica diffusa nei pub e locali di Piacenza e provincia che fanno musica dal vivo tutto l’anno.

Domenica 13 settembre alle 21.30 nell’incantevole cornice del giardino di Palazzo Ghizzoni Nasalli (ingresso da vicolo Serafini, 12 a Piacenza) si terrà il concerto in collaborazione con Cantiere Simone Weil, sempre all’insegna della più interessante sperimentazione. Di scena saranno i NovoTono, ovvero i due fratelli Andrea e Adalberto Ferrari, entrambi clarinettisti. Certamente far dialogare due ance non è impresa da poco, specie se si sceglie di far a meno di altri strumenti, volendo temperare un mondo visionario in quasi solitudine; una coppia che impressiona per brillantezza di colori e coerenza compositiva. Il loro album di esordio si intitola “Overlays” ed è stato accolto dalla critica come una delle più belle sorprese discografiche prodotte negli ultimi tempi. Sovrapposizioni proprie della musica, che si muove intorno e unisce fra loro il prevalente linguaggio jazz e le caratteristiche espressive della musica contemporanea europea, i modi della musica popolare e alcuni elementi della cosiddetta musica “eurocolta”, il tutto in un rapporto fra tradizione e contemporaneità; una specie di concentrato delle esperienze vissute nei vari ambiti senza barriere stilistiche, con un approccio al mondo dei suoni curioso e aperto.

Per una delle due new entry di quest’anno, il risto-pub la Sosteria (via Emilia Pavese n. 85/a), è stato scelto un concerto che rispecchi al meglio lo spirito del locale, dal tono informale e accogliente. Vi suoneranno lunedì 14 settembre alle 21.30 i "Tenco Famiglia", un gruppo che nasce dall’idea della cantante torinese Emy Spadea di rivisitare il repertorio cantautorale italiano, coinvolgendo il saxofonista Simone Garino, il pianista Nicola Meloni e il batterista Donato Stolfi. I quattro musicisti insieme riescono bene nel loro intento di coniugare la poetica di autori come Luigi Tenco, Giorgio Gaber, Umberto Bindi, Piero Ciampi e le suggestioni sonore e timbriche legate a recenti forme musicali, come il trip hop, il neo soul e la musica elettronica, utilizzando il jazz come elemento amalgamante tra i diversi materiali musicali.

Il giorno successivo, martedì 15 settembre sempre alle 21.30, può essere confermata anche il concerto in collaborazione con il Dubliners Irish Pub grazie alla Ricci Oddi che ospiterà l’evento nel giardino della Galleria proprio davanti al pub. A suonare sarà il duo composto dalla voce di Camilla Battaglia e dal pianoforte di Francesco Orio. Entrambi finalisti al Concorso Nazionale per Giovani Talenti del Jazz italiano “Chicco Bettinardi”, i due incrociano le loro strade per una collaborazione che, conoscendo il loro estro e la loro bravura, porterà a risultati più che interessanti. Francesco Orio, pianista di forte personalità tra i più innovativi della scena jazz italiana, è considerato l’erede artistico del maestro Gaslini, si distingue per il suo eclettismo artistico, la sua tecnica e l’originalità delle composizioni. Camilla Battaglia ha una formazione classica, come pianista e cantante, ma il dna jazzistico familiare non tarda a manifestarsi. La si trova come voce solista con l’Orchestra Jazz della Sardegna, la Siena Jazz Orchestra, l’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti diretta da Paolo Damiani, la Civica Jazz Band diretta da Enrico Intra. Il primo disco da leader arriva nel 2016 (Tomorrow-2more Rows of Tomorrows), il secondo nel 2018: EMIT: RotatoR TeneT.

Tutti i concerti della rassegna si terranno all’aperto nel pieno rispetto delle norme sulla sicurezza e sono a ingresso libero.
 
Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.piacenzajazzfest.it o visitare la pagina Facebook del festival www.facebook.it/piacenzajazzfest. Per contatti si può scrivere alla mail a biglietti@piacenzajazzclub.it oppure telefonare allo 0523.579034 – 366.5373201

Tutti gli eventi per milestone piacenza jazz club

Nessun evento presente

Altri locali vicino Piacenza (Piacenza), Emilia-Romagna