Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Torino - Napoli - Bologna - Paris - Venaria Reale - Catania - Antwerp - Amsterdam - Rivoli - Senigallia - Padova - Palermo - London

Live Club

Tutte le informazioni, gli eventi e i concerti di fabric hostel club a Portici (Napoli)

FABRIC HOSTEL CLUB
Via Bellucci Sessa, 22
Portici (Napoli)

Contatti

FABRIC HOSTEL CLUB•Via Bellucci Sessa, 22•PORTICI•NA•INFO: 081/7765874•www.fabrichostel.com

12
MAR
GNUT FOLK QUARTET HABITUEEVENTI live FABRIC HOSTEL Portici
Mi interessaParteciperòInvita
Pubblico · Organizzato da Igor de Vita e altre 8 persone

Interessa a Nando
259
mi interessa
88
partecipanti
2,2 mila
invitati
INVITA AMICI
INVITA AMICI


Invita
Genny Soulbahia Esposito

Invita
Daniele Ridolfi

Invita
Emiliano Eder Di Serafino
Mostra altri amici
EVENTI CORRELATI
Altri
EVENTI CORRELATI

20/3 EPO- Live al TEATRO BOLIVAR
Domenica 20 marzo presso Teatro Bolivar
3 amici parteciperanno
Mi interessa · Parteciperò

EPO at Sound Music Club
Sabato 2 aprile presso Sound Music Club
43 partecipanti
Mi interessa · Parteciperò

Venerdi' 18 Marzo:::YAKAMOTO KOTZUGA:::
Venerdì presso Freqency
2 amici parteciperanno
Mi interessa · Parteciperò

I CANI - Duel:Beat (Napoli) // 8 APRILE
Venerdì 8 aprile presso Duel Beat - Official Page
Silvia D'Ambrosio parteciperà
Mi interessa · Parteciperò

Gatos do Mar // Bucopertuso
Mercoledì presso Bucopertuso - Public House
66 partecipanti
Mi interessa · Parteciperò

BAGNOLI JAZZ FESTIVAL
Venerdì presso Vineapolis
Serena Arnold parteciperà
Mi interessa · Parteciperò
Italiano · Privacy · Condizioni · Cookie · Pubblicità · Scegli tu! ·
Altro
Facebook © 2016
 
clock   
Oggidalle ore 21:30 alle ore 1:00
Dal 12 marzo alle 21:30 al 13 marzo alle 1:00
pin   
Mostra mappa
Fabric Hostel & Club
via Nastri 1 - via Bellucci Sessa, 22, 80055 Portici
Informazioni
Discussione
PostFoto/videoCrea sondaggio


Scrivi qualcosa...

Dettagli
INFO SERATA :
apertura porte 21:30
open act - TIDAL WAVES -
concerto - GNUT FOLK QUARTET -
ticket : 5 €

Esponente di lusso del cantautorato italiano che con il suo folk blues riapproda a Napoli con l'album "Domestico".
Dopo cinque anni di vagabondaggio, raccontati nell’album “Prenditi quello che meriti”, Gnut, al secolo Claudio Domestico è tornato nella sua città, Napoli, dove finalmente ha messo radici. Da questo cambiamento radicale nasce l’idea di un EP con sei canzoni interamente “fatto in casa”, dalle registrazioni alle copertine (numerate a mano), dal videoclip a un piccolo documentario che ne racconta la storia.
Il progetto, che riprende nel titolo il cognome del musicista, come una sorta di ritorno alle origini, viene finanziato con una campagna di crowdfunding.
Hanno partecipato alla realizzazione del Ep Daniele Sepe, Maurizio Capone, Mattia Boschi, Francesco Arcuri e Daniele "Mr.Coffe" Rossi.

BIO
Nato a Napoli col nome di Claudio Domestico, dal 2003 è voce, chitarra e autore del progetto Gnut. Il primo cd, “DiVento” esce nel 2008 per la Blend’r/Venus, accompagnato dai video dei singoli “Esistere” e “Solo come me”, quest’ultimo girato dallo stesso Gnut con una fotocamera digitale, nell’arco di 8 ore di una giornata qualunque trascorsa in casa.
Il secondo album di Gnut, “Il rumore della luce” (Metatron) esce a novembre 2011 e si avvale delle collaborazioni illustri di Mauro Pagani, Rodrigo D’Erasmo (Afterhours), Marco Sica (Guappecartò) e la EdoDea ensamble (Capossela e Muse) al violino e la produzione artisitica di Piers Faccini. Il brano “Controvento” viene scelto per la colonna sonora del film di animazione presentato al Festival del Cinema di Venezia “L’Arte della Felicità”
Per alcuni anni (dal 2009 al 2014), Gnut non ha fissa dimora, viene ospitato da amici e musicisti un po’ a Milano, un po’ a Roma, un po’ a Napoli. Il risultato di questi vagabondaggi è il terzo disco, “Prenditi quello che meriti” (INRI) al quale prendono parte Giovanni Gulino e Mattia Boschi dei Marta sui tubi, Ilaria Graziano e Francesco Forni, Mr. Coffee, gli Ottavo Richter, Andrea Pesce (Fish). L’anno successivo partecipa al nuovo disco in uscita di Daniele Sepe e contemporaneamente nasce il progetto “Domestico” che uscirà il 25 marzo 2016.
Il live in folk quartet è con una formazione inedita composta da Marco Caligiuri (Gragnaniello e The collettivo) alla batteria, Valerio Mola al contrabbasso e Gianluca Capurro alle chitarre.

TIDAL WAVES
(ALT-ROCK, GRUNGE, FOLK)

"I didn't have a hard time making it, I had a hard time letting it go."
Tidal Waves è un trio di base a Napoli che cerca di mischiare Elliott Smith con i Queens of the Stone Age.
Tidal Waves sono: Andrea (batteria), Antonio (chitarra e voce) e Francesco (basso e voce)

Tutti gli eventi per fabric hostel club

Nessun evento presente

Altri locali vicino Portici (Napoli), Campania