Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - London - Torino - Firenze - Berlin - Glasgow - Paris - Rivoli - Napoli - Forlì - Fidenza - Padova - Brussels

Live Club

Tutte le informazioni, gli eventi e i concerti di cafe' neruda a Torino (Torino)

CAFE' NERUDA
Via Errico Giachino, 28/E
Torino (Torino)

Contatti

Social

CAFE' NERUDA•011/253000•348/3793726•Via Errico Giachino, 28/E•Torino• nerudatorino@gmail.com

CAFE’ NERUDA
Via E. Giachino 28/E– Torino
Tel. 011253000/3483793726, circolo ARCI
Email: nerudatorino@gmail.com
Ingresso riservato ai SOCI
 
Il Cafè Neruda riprende l’attività live nel rispetto delle apposite linee guida, con una limitata capacità d’ingresso e di posti a sedere. E’ quindi gradita e consigliata la prenotazione per cenare.
Ingresso consentito solo ai possessori di green pass.
Per l’accesso al Circolo è necessaria la mascherina (oltre che la tessera ARCI).
Per conoscere le modalità di ingresso riservate ai soci si consiglia di telefonare
 
 
 
 
Giovedì 14 ottobre 2021
Ruggieri Tessarollo Duo
Jazz
ore 21.30
Contributo associativo 5 euro
 
Riccardo Ruggieri | pianoforte
Luigi Tessarollo | chitarra
 
Un trascinante concerto, in cui le molte composizioni originali dei due musicisti si alterneranno a standard della tradizione americana, selezionati e arrangiati appositamente per il duo. Un «sound» ricco di swing, con momenti di grande energia e altri più di “atmosfera”. Entrambi i musicisti sono leader di propri gruppi e vantano importanti collaborazioni e partecipazioni internazionali. Solo per citarne alcune, Ruggieri ha suonato con musicisti del calibro di Gary Bartz, Harold Land, Jimmy Owens e Steve Grossman e Luigi Tessarollo con musicisti come George Garzone, Tom Harrell, Lee Konitz e Dado Moroni.
 
 
 
Riccardo Ruggieri. Pianista, batterista e compositore. Nell’arco della sua attività professionale si è esibito in numerosi concerti in club, rassegne e jazz festival in Italia e all’estero, suonando con musicisti come Larry Nocella, Steve Grossman, Harold Land, Jimmy Owens, Luigi Bonafede, Paula West, Tony Scott, George Brown, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Stefano Di Battista, Giulio Capiozzo, Rosario Bonaccorso, Benjamin Henocq, Pietro Tonolo, Billy Hart, Rossana Casale, Tony Scott, Gary Bartz, Jake Langley, Kellye Gray, Manuel Zigante, Roberto Taufic, Sandro Gibellini e Gregory Hutchinson. Attualmente è leader del Riccardo Ruggieri Trio (con Alessandro Maiorino e Maurizio Cuccuini), del Riccardo Ruggieri Brazilian Quartet (con Maiorino, il sassofonista Gledison Zabote-BRA e il batterista Darlan Marley-BRA). Fa parte dell’Atti-Ruggieri Reunited Quartet (con il sassofonista Carlo Atti). Ha guidato gruppi a suo nome come il quartetto con il sassofonista Paolo Porta (1° premio al concorso Barga Jazz, categoria esecuzione) e il quintetto con i sassofonisti Carlo Atti ed Emanuele Cisi. Ha fatto parte di molte formazioni tra le quali il Porta-Bosso Quintet (1° premio al concorso Summertime in Jazz, 1994), il Rachel Gould Quintet, il quartetto della cantante Barbara Raimondi e il Gianni Cazzola Bop Quintet. Collabora stabilmente come batterista con Sandro Gibellini, Luigi Tessarollo e Claudio Chiara.
 
 
 
Luigi Tessarollo, chitarrista dallo straordinario elenco di collaborazioni prestigiose e di spessore, Docente di Chitarra Jazz del Conservatorio di Milano e diplomato sia in Musica Jazz che in Chitarra Classica, Tessarollo è una figura di spicco nel panorama jazz nazionale e internazionale. Musicista eclettico sia per formazione che per cifra espressiva, i suoi interessi coprono un vasto panorama stilistico che si riflette in molteplici progetti e in un universo in apparenza senza confini in cui si muove con lirismo e con un senso sempre presente della frase jazzistica. Ha tenuto concerti in U.S.A., in Europa e nei piu prestigiosi festival italiani. Ha collaborato in progetti stabili e incisioni discografiche (circa trenta dischi come leader e co-leader) con molti noti musicisti jazz di tutta la penisola e con numerosi artisti stranieri di fama internazionale tra cui Lee Konitz, Slide Hampton, Barry Harris, Grant Stewart, Larry Schnider, Bob Gullotti, John Lockwood, Matt Wilson, Jim Snidero, Flavio Boltro, Paolo Fresu, Manhu Roche, Ron Vincent, Barry Harris, Franco Cerri, Stefano Bollani, Roberto Taufic, George Garzone, Maurizio Giammarco, Dean Johnson, Riccardo Fassi, Adam Nussbaum, Rachel Gould, Mattia Cigalini, Paolino dalla Porta, Dado Moroni, Gregory Hutchinson, Tom Harrell e molti altri.
 
 
Venerdì 15 ottobre 2021
Blue Suitcase
Blues, funky
ore 21.30
Blue Suitcase è un trio dal carattere principalmente blues, funky e soul. Atmosfere che richiamano la musica nera, grazie alla voce graffiante di Alice Costa, cantante e bassista della band. Numerose le sue collaborazioni con importanti artisti della scena musicale italiana.
Alla chitarra il bluesman Christian Coccia, suoni ricercati e raffinati lo contraddistinguono da sempre.
Alla batteria Edoardo Luparello, batterista dal groove impeccabile e travolgente con all’attivo svariate collaborazioni di elevato calibro.
 
 
Sabato 16 ottobre 2021
L'Amor Profano
Tributo De André + PFM
ore 21.30
Fabrizio De André nei primi mesi del '79 lanciò una sfida: una tournée con il suo repertorio arrangiato in chiave rock dalla Premiata Forneria Marconi.
Molti "puristi" vissero questa operazione come un vero e proprio tradimento, inaccettabile da parte di un cantautore "impegnato". Durante i concerti di quei mesi il pubblico si divise fra gli indignati e gli entusiasti, ma la Storia ha dato ragione a questi ultimi e a De André. Da quel momento in poi quelle canzoni mantennero la veste che la PFM gli aveva cucito addosso.
 
Nell'estate del 2016 un manipolo di musicisti rock (non più giovanissimi) scopre di avere in comune la passione per Fabrizio De Andrè, e decide di dare finalmente forma ad un vecchio sogno.
Non ci sono esitazioni: riproporre rigorosamente gli arrangiamenti PFM con nelle orecchie i solchi dei due cari, vecchi LP che documentano quel "mitico" tour del '79. Una chicca per gli appassionati e, speriamo, una scoperta per i pochi che finora non hanno mai sentito cosa può nascere dall'incontro fra la poesia di un cantautore e l'energia del rock progressivo.
 
 
Giovedì 21 ottobre 2021
Marco Parodi Trio - Wes Wing
Jazz
ore 21.30
MARCO PARODI – RICCARDO VIGORE' – LUCA RIGAZIO
 
"Wes Wing"  è il titolo del progetto che  Marco Parodi (chitarra),  Riccardo Vigorè (Contrabbasso) e Luca Rigazio (batteria)  portano avanti da alcuni anni. I muscisti hanno voluto con questo trio rendere protagonista il ritmo, lasciando spazio tuttavia al solismo ed al lirismo.
La libertà di interpretazione intesa nel senso più esteso del termine è la caratteristica principale del progetto. Il motore principale è l'interplay continuo dove le idee e le  emozioni si trasformano in strade da percorrere. Una grande occasione per abbandonarsi alla vera creatività musicale; alternando  momenti di quiete e slanci ritmici, i tre musicisti attingono sia dal repertorio americano sia da composizioni originali, rare e preziose melodie tutte da scoprire, nella tradizione dei trii interpretati da Joe Pass e Barney Kessel. Una carrellata  di brani dove nulla  è dato per scontato se non la passione per la musica e la voglia di divertirsi dei tre musicisti.
 
 
Marco Parodi, chitarra
 
Si è perfezionato con Tomaso Lama, Mario Petracca, Joe Diorio e Jerry Bergonzi. Dal 1982 sulle scene del jazz torinese con numerose formazioni. Nel corso degli anni si è esibito in Italia, Francia, Germania e Giappone, Turchia e Albania e Montenegro suonando con musicisti affermati come Massimo Manzi, Lello Molinari, Felice Reggio, Carlo Sola, Franco Cerri, Romano Mussolini, Dick Mazzanti, Gianni Negro, Larry Nocella, Fabrizio Bosso, Giorgio Rosciglione,  Giorgio Li Calzi, Maurizio Carugno, Tal Farlow, Tanaka Takehisa, Matcho Winterstein, Tony Green, Gianni Basso, Rudy Migliardi.
 
 
Dalle note di copertina del cd “Wes Wing”
 
Raccontare i trascorsi che rappresentano le tappe formative di Marco Parodi, vuol dire raccontare alcuni dei momenti fondamentali della ricca storia del jazz cresciuto all’ombra della Mole. Nato a Torino nel 1963, Marco quando compie dieci anni inizia a studiare la chitarra da autodidatta: passano grossomodo un’altra decina d’anni e inizia a esibirsi in qualche club. Il “grande vecchio del jazz torinese”, Renato Germonio, lo nota e lo chiama nella sua leggendaria formazione dei Dixietoday: è l’89, un anno che forma e segna Marco con l’impronta del mainstream e dello swing.
La tradizione diventa così la base irrinunciabile per ogni sua esperienza successiva, dalla Easy Big Band al Lil Darling Hot Club, alla Jazz Studio Orchestra di Gianni Grossi.
Compositore e arrangiatore per Lil Darling, le confeziona e incide ben 5 cd; nel 2004 sforna il primo disco a suo nome, un omaggio a Django Reinhardt. Le numerose collaborazioni e la quantità di concerti live, soprattutto in piccoli combo, lo affinano nel linguaggio espressivo e gli riesce una magia assoluta: conquistare anche il  pubblico che è totalmente digiuno di jazz. Dote non di molti, conseguenza dello studio metodico, ma soprattutto di un’autentica grande passione che gli ha fatto
assimilare totalmente lo swing respirato, conferendogli una genuina comunicatività. “Wes Wing”, questa sua ultima registrazione, è stata voluta in presa diretta affinché mantenesse l’impagabile immediatezza e spontaneità che scaturisce dall’improvvisazione, il sugo del jazz. (...)
 
Marco Basso
 
Editorialista de La Stampa
 
 
 
 
Venerdì 22 ottobre 2021
Evenin' with Bacharach
Serata dedicata al pianista, compositore e produttore discografico statunitense
ore 21.30
Burt Bacharach è il più grande compositore americano vivente, da anni lascia il segno nella musica contemporanea con canzoni da classifica, colonne sonore immortali e uno stile personalissimo.
La sua musica è stata interpretata dai più grandi artisti di tutto il mondo sin dagli anni Sessanta (Dionne Warwick, Aretha Franklin, Tom Jones, Diana Krall).
I componenti del gruppo collaborano da tempo e di recente hanno scoperto la passione comune per Bacharach, che li ha portati a realizzare questo spettacolo.
 
 
Roberta Bacciolo, Elena Bacciolo, Marta Piccichè - voci
 
Paolo Franciscone - batteria
 
Stefano Profeta - contrabbasso
 
Fabio Gorlier - piano



14-10 Ruggieri Tessarollo.jpg14-10 Ruggieri Tessarollo.jpg15/10 Blue Suitcase.jpg16/10 L'Amor Profano.jpg21-10 Marco Parodi .jpg22-10 Evenin' with Bacharach .jpg

Tutti gli eventi per cafe' neruda

Nessun evento presente

Altri locali vicino Torino (Torino), Piemonte