Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Torino - Bologna - Roma - Firenze - Livorno - Prato - Pescara - Padova - Brescia - Ravenna - Bari - Macerata - Perugia - Napoli

Little Skull DEAN BROWN “Untitled”

Dean Brown è emerso per la prima volta a Hamilton, in Nuova Zelanda, come membro dei Negative Eh, un progetto sorprendente che ha rapidamente guadagnato l'attenzione all'interno del fiorente underground sperimentale di quel paese durante gli anni '90, insieme a progetti come The Dead C, Flies Inside the Sun, Sandoz Lab Technicians, Cancello e Una manciata di polvere. In seguito allo spostamento del progetto a Wellington e alla reinvenzione sotto il nome Nova Scotia (recentemente esplorato dall'incredibile LP "Old Light" degli Horn of Plenty), Brown si è trasferito a Londra durante la metà degli anni 2000, dove ha vissuto e lavorato da allora, principalmente sotto il soprannome di Little Skull. . “Untitled” è il sesto lungometraggio del progetto dal suo debutto registrato nel 2009.La registrazione di "Untitled" è iniziata mentre Brown si stava preparando per la sua prima esibizione a Londra alla fine del 2021. Quasi interamente improvvisato, il suo suono essenziale è il prodotto di mezzi pratici piuttosto che di decisioni estetiche, impiegando un acuto senso di economia per scolpire una narrazione e una sequenza dettagliate e astratte.Incorporando pianoforte, organo, sega, arpa e chitarre - piegate e suonate con un cacciavite - immerse nel sibilo del nastro e nel ronzio dell'amplificatore, l'insieme collettivo - che si estende sulle sette composizioni dell'album - si intreccia come una meditabonda riconcettualizzazione fai-da-te del minimalismo, con melodie allungate e delicatamente pronunciate che salgono e scendono all'interno di distese arcuate di atmosfera, tonalità e struttura che configurano una notevole calma pastorale, cresciuta e strettamente legata alla lunga storia di Brown nella libera improvvisazione e nel rumore.Spaziando da pezzi per pianoforte solo - gesti postmoderni di musica d'arredo - a opere rimbombanti di rumore sobrio e minaccioso, "Untitled" rappresenta un punto culminante nel progetto Little Skull di Dean Brown. Sottile, intricato e introspettivo, pur rimanendo crudo, immediato e diretto, è uno di quei dischi che ti attira e continua a esplorare le lente evoluzioni delle sue profondità.
Pubblicato il