Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Assago - Padova - Torino - Firenze - Paderno Dugnano - London - Ravenna - Berlin - Ciampino - Napoli - Perugia - Roncade

WINTER DUST - Thresholds - Vocie Of The Unheard

A due anni di distanza da Autumn Years (autoproduzione, 2013) tornano i WINTER DUST con l'album Thresholds, uscito per l'etichetta francese Voice Of The Unheard. Il quintetto di Padova registra quattro canzoni, per un totale di quasi trenta minuti, in cui si alternano post-hardcore e post-rock. Aprono il disco 'There' e 'Acceptance', due tracce aggressive e sofferte: i testi, in inglese, raccontano la solitudine e il cantato in growl esprime con efficacia il contenuto emotivo dei brani. Le influenze postrock si fanno sentire nella seconda metà di Thresholds: se il crescendo di 'Let the morning in' per certi versi potrebbe ricordare qualcosa degli EXPLOSION IN THE SKY, in 'Elsewhere' emerge una delle caratteristiche principali del lavoro dei WINTER DUST, cioè il ruolo di primo piano riservato al pianoforte, che regge la stuttura dell'intero brano. I WINTER DUST riescono ad essere sperimentali e avere una cura maniacale del suono pur mantenendo l'immediatezza e la forza espressiva tipica dell'hardcore.
Pubblicato il