Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Torino - London - Paris - Firenze - Madrid - Ravenna - Barcelona - Berlin - Zürich - Amsterdam - Köln - Hamburg

INNA CANTINA - Piano terra - La Grande Onda

"Piano terra" è figlio di diversi cuori, diverse menti e tante differenti attitudini musicali che, lavorando e confrontandosi insieme, sono riuscite a creare un sound fresco, coinvolgente e con quel briciolo di pazzia che lo porta lontano da ogni catalogazione e definizione già sentita. "Piano terra" è dove si trovano adesso questo gruppo di pazzi ventenni, pronti a salire in alto ma con i piedi ben solidi nella realtà italiana, muiscale e sociale. "Piano terra" è il piano si trovano adesso dopo il primo lavoro autoprodotto "Inna Cantina". Così commentano Jimmy, Ientu e Viola (le voci della band) “Praticamente dalla cantina siamo passati al piano terra , e anche il nostro studio ora è al piano terra e non piu nei piani seminterrati. Stiamo costruendo giorno dopo giorno e senza scorciatoie il nostro "palazzo musicale". Ma "Piano terra" è molto di più. E' un imperativo che invita il sistema terra a rallentare il suo sviluppo sempre più rapido e mirato all'arricchimento di pochi, a dispetto del benessere collettivo. Liriche ironiche e allegre ma al tempo stesso ricercate e critiche, con l'obiettivo di mandare un messaggio positivo e consapevole, una protesta "colorata" capace di arrivare a tutti. Le 11 tracce, tutte da scoprire, mettono insieme ritmi folli cugini del funk e rilassati levare fratelli del reggae, passando per ska e pop d'autore. Tra i featuring BRUSCO e (produttore del disco) nel primo singolo estratto NIVEA. E poi ancora ADRIANO BONO e VIRTUS. L'album, prodotto da La Grande Onda di Piotta in collaborazione con Red Gold Green, uscità il 23 giugno distribuito in tutti i digital store e su cd (in vendita durante le tappe del tour). Il tour vedrà gli Inna Cantina protagonisti di più di 20 live in tutta Italia, ad ulteriore prova del grande seguito sui giovani e giovanissimi. Seguito che li lancia tra le relatà più promettenti della nuova scena alternativa italiana, non solo reggae.
Pubblicato il