Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Torino - Berlin - Paris - London - Firenze - Ravenna - Zürich - Budapest - Hamburg - Amsterdam - Prague - Köln

iLLacrimo - iLLacrimo Ep

iLLacrimo: sei ragazzi della provincia di Vercelli: Federica Sara Falletta: Vocals, Davide K. Acs: Guitar, Raffaele Lamorte: Piano, Keyboard, Dario Vanoli: Bass e Alessandro Napolitano: Drums. Muovono i loro primi passi intorno al 2012, dove si fanno conoscere per due composizioni di sicuro effetto: Non Credi, classica ballata cantata in italiano, con un piano dai suoni cupi messo in bella evidenza; Chains In The Cold, un pezzo molto aggressivo, rabbioso, duro, dove l’influenza dei Lacuna Coil è chiara ed in cui il controcanto viene fatto dalla stessa Federica Falletta, a differenza di brani del genere in cui è solitamente un uomo a farlo. Eccoli ora con una proposta molto interessante, più ampia e complessa: il loro primo, omonimo Extendel Play, su etichetta Resisto, registrato in Italia e mixato presso il Fastermaster studio di Londra, con la direzione artistica di Matteo Cifelli. Il disco, dalle pulsioni tendenzialmente alternative, contiene 3 nuovi brani, oltre ai 2 già presentati e presenta la seguente tracklist: Burning Fields, 1000 Reasons To, Chains in The Cold, No Longer, Non Credi. Gli iLLacrimo sono probabilmente influenzati da gruppi quali Delain, Within Temptation, Stream Of Passion, Leaves’ Eyes e più in generale dal quel filone heavy denominato symphonic/gothic metal, anche se nelle loro composizioni risultano sicuramente molto meno lirici, più immediati e più vicini al new metal degli statunitensi Evanescence e dei nostrani Lacuna Coil. Evidente è anche il loro amore per l'hard melodico stile anni '80 e '90 a cui molto si ispirano. Gli iLLacrimo sono tendenzialmente malinconici, la loro musica, armoniosa ma anche graffiante, è caratterizzata da un pianoforte classicheggiante, dalle ottime parti solistiche delle chitarre che ben si amalgamano tra di loro e che spaziano in sentieri tipicamente rock, da una ritmica di assoluto rispetto, ma soprattutto ed in maniera preponderante, dalla potente voce di Federica Falletta, vera anima e punta di diamante del gruppo che si dimostra assai capace nel virare bruscamente da toni rabbiosi a ballate dal sapore più pop e classic rock. Ritengo degni di nota, oltre a Non Credi e Chains in The Cold anche: 1000 Reasons To: brano assolutamente armonioso nel quale le chitarre elettriche suonate con vera maestria non distraggono dalla poesia creata dalle iniziali note di un pianoforte e dalla stupenda voce della più volte già citata singer. Burning Field: classico pezzo melodic metal rock in cui è da sottolineareil grande affiatamento raggiunto tra la chitarra di Davide K. Acs e l’indiavolata batteria di Alessandro Napolitano che, nella parte finale del brano si rincorrono vicenda. In conclusione, un disco dalla vena malinconica ed oscura, ma capace, soprattutto, di suscitare vitali e vibranti emozioni. www.facebook.com/pages/ILLac rimo https://soundcloud.com/illacrimo- 1/sets/illacrimo-ep
Pubblicato il