Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Torino - London - Paris - Firenze - Madrid - Ravenna - Barcelona - Berlin - Zürich - Amsterdam - Köln - Hamburg

KAUFMAN - Magnolia

Magnolia Mizar/Penthar Music/Halidon Ti entra nel cuore il nuovo disco dei Kaufman “Magnolia”: e lo fa per diversi validi motivi. Quello più importante è che ci sono le canzoni. Belle canzoni. Tutte e 12: una manciata di queste, se interpretate da qualche big potrebbero tranquillamente sfondare. Ha fatto proprio bene Omar Pedrini a partecipare a questo disco: il brano “Improvvisamente Tu” è una di quelle hit che rimangono in testa, ideale per una colonna sonora novembrina, un brano mid-tempo con strofa e ritornello azzeccati. Ma non è l’unico capitolo da citare: “Cheesecake”, “Ci sono Fantasmi”; “Josephine” e “Luna” dimostrano che Lorenzo (voce ed autore della band) ha la stoffa dell’autore di razza e la band arrangia i brani con gusto. Siamo nell’ambito del pop/rock d’autore, forse un genere che bene-bene in Italia lo fanno solo Cremonini o La Fame di Camilla. All’estero i riferimento sono Coldplay, Keane e molto R.E.M. Il disco è un concept sulla contraddizione e così si spiega come la band sia passata a cantare in italiano rispetto al primo disco d’esordio cantato in inglese (scelta approvata). La band bresciana/bergamasca prende il nome da Andy Kaufman, icona e “man on the moon” della comicità americana, e da Charlie Kaufman, autore e sceneggiatore di culto della Hollywood più pop. Ottima la registrazione del cd avvenuta presso gli studi Bluefemme Stereorec di Brescia. Info: www.myspace.com/kaufmansound
Pubblicato il