Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Torino - Paris - London - Firenze - Madrid - Barcelona - Hamburg - Ravenna - Amsterdam - Berlin - Vienna - Manchester

ARBE GARBE

¡ARBEIT GARBEIT! (Cpsr Produzioni) Distribuzione: VENUS Gli Arbe Garbe sono una band friulana che da anni si diletta a macinare punk, folk, free jazz e noise in un'originale, irrefrenabile, colorata baraonda musicale. Amanti della sperimentazione e della contaminazione, gli Arbe Garbe si sono confrontati spesso con le esperienze di molti artisti dell'underground internazionale, come il cantautore americano Eugene Chadbourne, il fumettista Davide Toffolo o la poetessa Mariangela Gualtieri. Rimescolio di generi e ironia tagliente sono dunque le caratteristiche principali di questo gruppo; peculiarità che non vengono meno all'interno del loro nuovo e settimo lavoro, "¡ARBEIT GARBEIT!". Frenetico e divertente, scritto in più lingue, questo disco attinge all’attualità, deformandola attraverso una lente che le dona una luce surreale. Così accade ad esempio per il singolo El Cura, che s’ispira agli incredibili preti dei poveri operanti in Latinoamerica, o per la figura del cantastorie protagonista del brano Dos Pesos, moderno giornalista disposto a soddisfare la curiosa morbosità dei suoi lettori per due soli soldi. L'album è stato registrato nel Mushroom studio di Enrico Berto a Pordenone, e mixato nel Morbid Sound Studio di Milano. La produzione artistica è stata curata da Gigi Galmozzi (fonico Tre Allegri Ragazzi Morti) e dagli stessi Arbe Garbe, che in questa occasione si sono giovati della collaborazione del fumettista serbo Aleksandar Zograf, della fotografa argentina Cecilia Ibañez, e di una sezione fiati composta da membri dei friulani Radio Zastava e dei milanesi Figli di madre ignota. Dovendo tirare le somme, potremmo definire "¡ARBEIT GARBEIT!" un armonico e ben bilanciato marasma multietnico di suoni, parole, emozioni e colori... un lavoro estivo ma profondo, come gli Arbe Garbe hanno dimostrato di saper fare in questi anni. Data di uscita: 8 aprile www.myspace.com/arbegarbe
Pubblicato il