SOUND VITO

SOUND VITO FESTIVAL 2019

27 - 28 - 29 giugno 2019

SAN VITO DI LEGNAGO (Verona)

Anche quest’anno, il 27 - 28 - 29 giugno, torna Sound Vito Festival, uno dei festival di riferimento nel panorama musicale veneto.
Già dal primo giorno, giovedì 27 giugno, si inizia con nomi di spicco della scena indie italiana. Ad aprire le danze sarà L’Opera di Amanda, band invitata sul palco del Sound Vito grazie alla collaborazione di Uploadsounds, piattaforma musicale dell’Euregio (Tirolo-Alto Adige-Trentino). Il trio, originario della Val di Cembra, strizza l’occhio alla musica elettronica con una potenza sonica degna del miglior indie-rock. A seguire, direttamente dal pianeta Asian Fake, Megha sommergerà il pubblico tra i suoi synth in bilico tra ItPop ed elettro-disco, raccontando scene di vita condivisa che dalla Capitale trasportano in un’atmosfera neo-vintage. A chiudere la serata sarà Giorgio Poi, uno dei maggiori esponenti del nuovo cantautorato italiano, che presenterà l’ultimo lavoro Smog, uscito da qualche mese per Bomba Dischi, un “primo secondo album” che racconta, emoziona e suona come pochi altri sanno fare.
Venerdì 28 giugno apriranno la serata i Laser Geyser, power-trio di Bologna con chiare influenze post-punk, ma con una altrettanto chiara ricerca della melodia, come emerge dal loro ultimo lavoro Sons of Lighting. A seguirli sul palco, senza nemmeno il tempo di prendere fiato, salirà Rareş, giovanissimo maschio d’uro sempre della scena bolognese, cantastorie post-moderno. A questo punto ritorneranno due tra gli artisti più acclamati nelle scorse edizioni del Sound Vito. Prima toccherà all’intensissimo live di Alosi, già esibitosi qualche anno fa come voce del duo Pan del Diavolo, ora fresco di una carriera solista appena iniziata, ma già di grande successo grazie all’album 1985 (La Tempesta/Khalisa). Poi, torneranno sul palco del festival i Tre Allegri Ragazzi Morti, reduci da un disco, Sindacato dei Sogni (La Tempesta Dischi), e da un tour invernale che non hanno fatto altro che confermare il trio di Pordenone tra i progetti artistici più influenti del panorama musicale italiano. A concludere la serata sarà l’esibizione spumeggiante di Auroro Borealo, per la quale si consiglia l’ascolto a occhi chiusi dell’ultima fatica Adoro Borealo, prima di affrontare un’esperienza metafisica inimmaginabile.
L’ultima giornata, sabato 29 giugno, riserverà tantissime emozioni. Fin dalla sua prima edizione, Sound Vito è sempre stata una realtà attenta a valorizzare e dar spazio alle novità musicali del momento, locali e nazionali. La serata si aprirà, quindi, con il live di Carol Might Know (in collaborazione di Uploadsounds), band bolzanina capitanata da Anne Bernard al confine tra pop, soul e jazz. Sarà poi il turno di Tin Woodman, trio elettrico formato da due umani e un robot, che inebrierà di vapori retromani. Sarà, poi, il turno dei rovere, band bolognese fresca di successo post-debutto con l’album Disponibile anche in mogano (RCA), un viaggio tra le varie sfaccettature musicali dell’ItPop sempre al di fuori degli schemi. E se di rottura degli schemi bisogna parlare, il live de La Rappresentante di Lista è destinato a rimanere impresso nei ricordi di chi vi parteciperà, emozionando tra sonorità synth-pop ed electro-cantautorali con un’identità fortissima e un’infinita voglia di raccontarsi. A chiudere la serata, come ormai da tradizione, saranno l’esibizione-party tra musica, allucinazioni e cabaret de I Camillas, quartetto di Pordenpesaro che non necessita ormai più di presentazioni, e il dj-set di Nic Fabris. 
A questa nuova e interessante line-up, che raccoglie le tendenze musicali più innovative e particolari del momento, si uniranno anche una serie di attività che inizieranno fin dal tardo pomeriggio. Dopo i successi degli anni scorsi, si riconferma l’appuntamento con il Torneo di briscola mascherata (che quest'anno diventa anche "acrobatica"), nella giornata di sabato 29, e il mercatino per tutta la durata del festival. Inoltre, come ogni anno, sarà dedicata tantissima energia per soddisfare la golosità dei partecipanti. Dallo scorso anno, a fianco dell’ass. Contadina, si sono aggiunti truck food con prelibatezze regionali e internazionali che quest’anno arricchiranno ulteriormente l’offerta culinaria. Il tutto potrà essere sciacquato da freschissime birre, cocktail e spritz che placheranno la sete fin dal tardo pomeriggio. Infine, si ricorda che sarà possibile anche quest’anno usufruire del servizio camping gratuito, per non perdersi nemmeno un giorno del Festival più avvincente dell’estate veronese.
Anche quest’anno torna il Sound Vito Festival, e anche quest’anno sarà un’esperienza indimenticabile.

Contatti: info@soundvito.com

Sito: www.soundvito.com

FB: www.facebook.com/soundvito

Twitter: www.twitter.com/soundvito

Instagram: www.instagram.com/soundvitofestival

YouTube Channel: Soundvito Music Festival

GIOVEDÌ 27 GIUGNO

GIORGIO POI
(Indie Rock)

MEGHA
(It Pop / Electro-Disco)

L'OPERA DI AMANDA
(Indie Rock)

Apertura cancelli: 17:00
Ingresso libero entro le 20:00
Contributo: 4€ dopo le 20:00

VENERDÌ 28 GIUGNO

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI
(Rock / Punk / Dub / Folk)

ALOSI
(Canzoni e Rumori)

AURORO BOREALO
(Italian Extravaganza)

RARES
(Indie Pop)

LASER GEYSER
(Punk / Loud)

Apertura cancelli: 16:00
Ingresso libero entro le 20:00
Contributo: 5€ dopo le 20:00

SABATO 29 GIUGNO

LA RAPPRESENTANTE DI LISTA
(Queer Pop)

rovere
(itpop)

I CAMILLAS
(Pop Minimal Hardcore)

TIN WOODMAN
(Tin Wood / Pop)

CAROL MIGHT KNOW
(Alternative / Indie)

Apertura cancelli: 14:00
Ingresso libero entro le 20:00
Contributo: 4€ dopo le 20:00

Altre informazioni

Dal 27/06/19 al 29/06/19

Contatti

Social

Tutti gli eventi per sound vito

Nessun evento presente