Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Ravenna - London - Napoli - Firenze - München - Nonantola - San Biagio di Callalta - Macerata - Salerno - Budapest - Ljubljana - Martigny

GEZMATAZ

GEZMATAZ•ARENA DEL MARE•PORTO ANTICO•GENOVA•INFO: info@gezmataz.org •www.gezmataz.org•www.facebook.com/gezmataz.genova Tre serate ad alta concentrazione di jazz per l’edizione 2015 di Gezmataz, il festival musicale estivo che terrà banco presso il Palaghiaccio del Porto antico da mercoledì 22 a venerdì 24 luglio (tutti i concerti iniziano alle ore 21. Ingresso 20 Euro) In programma tre interessanti formazioni, scelte dall’Italia agli Stati Uniti, per rappresentare la multiforme realtà di oggi della musica afroamericana e fotografare alcune istantanee del processo di integrazione con altre culture musicali. Si parte con il Tinissima Quartet (22 luglio) di Francesco Bearzatti, uno fra i più apprezzati sassofonisti a livello europeo che, insieme a Giovanni Falzone (tromba), Zeno De Rossi (batteria) e Danilo Gallo (basso) è artefice di una interessante operazione di fusione fra il jazz ed altre culture musicali del nostro tempo, a partire del rock. L’ultimo album, eloquentemente, si intitola Monk’n roll ed è composto da versioni jazz di famose rock song che spaziano dai Police ai Pink Floyd. Il loro recente concerto al festival jazz di Torino è stato un successo, e c’è da scommettere che a Genova finirà con il pubblico in piedi a ballare come ad un vero e trascinante concerto rock. Il 23 luglio sarà la volta della tradizionale RareNoise night, la serata dedicata all’etichetta discografica fondata a Londra dal genovese Giacomo Bruzzo che ogni anno porta a Genova alcune delle proprie produzion : per il 2015 il colpo è davvero grosso, perché il trio che suonerà al Porto Antico, denominato The new standard, rappresenta una delle più belle scoperte del jazz degli ultimi tempi, con Jamie Saft, Steve Swallow e Bobby Previte autori di uno splendido omonimo album uscito lo scorso anno che unisce tradizione e modernità con il collante della libera improvvisazione. Ultima serata venerdì 24 luglio, dedicata ad un altro trio, quello del contrabbassista di origine israeliana Avisai Choen, formatosi alla corte di Chick Corea ed autore di diverse opere a proprio nome nel segno di una musica mutliculturale che sposa il jazz alla classica ed a richiami di tradizione mediorientali. Con lui Nitai Hershkovits al pianoforte e Daniel Dor alla batteria.

Altre informazioni

Dal 24/07/15 al 24/07/15

Contatti

Social

Tutti gli eventi per gezmataz

Nessun evento presente