KAPPA FUTURFESTIVAL

KAPPA FUTURFESTIVAL
IX edizione
venerdì 1, sabato 2, domenica 3 luglio 2022
da mezzogiorno a mezzanotte
al PARCO DORA di TORINO

Oltre 70 artisti da tutto il mondo
36 ore di musica elettronica
4 palchi allestiti nel parco più futuristico del Paese

Più di 55mila le presenze già confermate
da 96 nazioni diverse


Venerdì 1 luglio
AMELIE LENS | ANDREA OLIVA | BEN BÖHMER live | BORIS BREJCHA | CHELINA MANUHUTU | FJAAK live | FARRAGO B2B MILO SPYKERS | FOUR TET | I HATE MODELS | JOHN SUMMIT | MICHAEL BIBI | NICO MORENO | NYEGE NYEGE with HHY and THE KAMPALA UNIT, KABEAUSHÉ, JAY MITTA and ANTI VAIRAS, MENZI, TURKANA | PEGGY GOU | REINIER ZONNEVELD LIVE | SYREETA | WADE

Sabato 2 luglio
AGORIA | CAMELPHAT I CRAIG RICHARDS | CARL CRAIG presents PAPERCLIP PEOPLE live | CHLOÉ CAILLET | DENIS SULTA | DERRICK CARTER | DIPLO | HONEY DIJON | JAMIE JONES B2B THE MARTINEZ BROTHERS | JOYHAUSER | PAN-POT | RICARDO VILLALOBOS | SATOSHI TOMIIE live | SOLOMUN | SONJA MOONEAR | TALE OF US | THE BLESSED MADONNA | YOUNIVERSE

Domenica 3 luglio
ANOTR | ANTAL | BEDOUIN | BLACKCHILD | CARL COX I DANILO PLESSOW/MCDE | DANNY TENAGLIA | DENNIS CRUZ I ENRICO SANGIULIANO | DETLEF | FISHER | HELENA HAUFF | JOSEPH CAPRIATI | MATHEW JONSON FEAT. Xx ISIS xX | MICHAEL BIBI B2B SETH TROXLER | MONIKA KRUSE | PACO OSUNA | PAULA TAPE | PAWSA | SOLARDO | SWEELY | YOUNG MARCO

kappafuturfestival.it

Guarda il video trailer su YouTube
FOTO
FOTO OLIVIERO TOSCANI

PER LA PRIMA VOLTA AL FESTIVAL LE INSTALLAZIONI DELLA STIMATISSIMA ARTISTA
MARINELLA SENATORE


Mancano poche settimane alla IX edizione di KAPPA FUTURFESTIVAL 2022, la rassegna dedicata alla musica e arti digitali attesa al Parco Dora di Torino da venerdì 1 a domenica 3 luglio 2022. Sono già oltre 55mila le presenze confermate, un pubblico sempre più internazionale che arriverà nel capoluogo piemontese da 96 nazioni diverse.
Quest’anno per la prima volta il format passerà da due a tre giornate di programmazione e ospiterà i quattro palchi come sempre nel più imponente e affascinante parco futuristico italiano: il Parco Dora. Un'enorme area postindustriale così visivamente potente da incantare il pubblico e i djs da tutto il mondo, grazie agli stage immersi in questa sorta di installazione artistica a cielo aperto.
KFF è l’unico format italiano menzionato nella guida "Festivals", che presenta le 50 migliori rassegne musicali di tutti i tempi, pubblicata da Frances Lincoln e distribuita da Hachette in 50 Paesi, oltre ad essere il solo festival italiano e il 30° al mondo segnalato da DJMag UK, rivista inglese di riferimento della scena club culture internazionale, a fianco di giganti come come Glastonbury, Coachella, Tomorrowland e Sonar.
Tra leggende come Carl Cox, Carl Craig, insieme a nuove trionfatrici della scena techno-house globale come Amelie Lens, Peggy Gou, The Blessed Madonna, Honey Djon, la line up di Kappa FuturFestival include una serie di nomi che racconta lo spessore del festival piemontese, da anni il più importante evento open air nel campo della musica elettronica.
LINE UP
Saranno più di 70 gli artisti che si alterneranno sui QUATTRO PALCHI - Dora stage, Jäger stage, Futur stage e Latz stage (nome che deriva dallo studio di architettura che ha realizzato il progetto di Parco Dora) - allestiti nel Parco, sede storica di Kappa FuturFestival, che si prepara ad accogliere decine di migliaia di appassionati di musica elettronica provenienti da tutto il mondo.
Una ricchissima line up con i migliori act a livello globale per proporre un ampio spettro della musica elettronica internazionale, rappresentata in moltissimi dei suoi sottogeneri.

Se alcuni personaggi come la leggenda Carl Cox e le “certezze” Jamie Jones e Martinez Brothers (in un incandescente back to back) sono delle figure ormai abituali per il Festival, e lo stesso dicasi per sonorità più morbide e soulful come nel caso del monumento della musica house Danny Tenaglia o del campione della nuova generazione dj “eclettici” Motor City Drum Ensemble, nell’edizione di quest’anno ci sono nomi nuovi. In primis lo show esclusivo di Diplo: uno dei dj/produttori di maggior successo su scala globale, capace di combinare pop futurista ed underground, sperimentazione e successo, con una popolarità e una capacità di attraversare steccati davvero incredibili. Ma da sottolineare anche la presenza di nomi come Micheal Bibi, Pawsa, Anotr o Dennis Cruz: talenti in fortissima ascesa, a dimostrazione della grande attenzione verso lo scouting sui nuovi protagonisti della club culture.
Una programmazione sempre più sfaccettata che quest’anno accosta nomi affermati della console - tra cui RICARDO VILLALOBOS, SOLOMUN, TALE OF US, JOSEPH CAPRIATI - a act visionari e avanguardisti, come quello di FOUR TET e il collettivo ugandese NYEGE NYEGE. Questi ultimi, per la prima volta in Italia, da anni operano un progetto di ricerca sulla musica tradizionale dell’Africa Orientale contaminandola con elementi di elettronica. Hanno fondato oltre all’omonima etichetta anche il Nyege Nyege Festival, il più grande evento di musica elettronica dell’Africa Orientale che ha attirato l’interesse e la partecipazione di realtà prestigiose come l’emittente britannica NTS e la piattaforma Boiler Room. Grande attenzione alle migliori dj del panorama mondiale fra cui Amelie Lens che dal Belgio sta prendendo d'assalto la scena da quando ha pubblicato il suo solido EP di debutto per l’etichetta italiana Lyase Recordings. Ad alternarsi in console ci saranno Peggy Gou, artista coreana che vive a Berlino quando non suona nei club di tutto il globo, presentando i suoi dj set eclettici. Lo stile sfacciato di Honey Dijon che fonde tutti i generi e affascina con il suo suono versatile. The Blessed Madonna, la prima donna ad essere nominata DJ dell'anno da Mixmag, ottenendo la prestigiosa copertina della rivista. Oltre alla sua eredità musicale, un profondo impegno per la giustizia sociale rimane un punto cardine della sua vita musicale e una parte immensamente importante sia della sua popolarità che del suo lavoro quotidiano. E ancora l’eclettica Chloé Caillet, la produttrice e DJ di Ibiza, nata in Olanda, Chelina Manuhutu; la selector londinese con un suono originale, SYREETA. E ancora TURKANA una forza da non sottovalutare tra le voci più innovative della musica elettronica dell'Uganda; Helena Hauff nota per le sue tracce techno ed electro essenziali che vengono registrate utilizzando apparecchiature rigorosamente analogiche e traggono influenze dall'acid house, dall'EBM e dalla musica industriale. Monika Kruse dj produttrice e capo dell’etichetta di Terminal M. Attiva dal 1991, è una delle vere pioniere della techno europea e si pone come una delle artiste più amate del genere. Paula Tape dj e produttrice di Santiago del Cile, attualmente residente a Milano che mischia i generi nei suoi set mai banali ricchi di groove e anima. Per concludere la dj dal talento indiscutibile SONJA MOONEAR e l’artista multimediale xx_i_s_i_s_xx.

L’ultima edizione della rassegna ha radunato oltre 60.000 appassionati di club culture arrivati da oltre 100 nazioni, affermandosi come uno tra gli eventi musicali con più richiamo internazionale del nostro Paese.

INSTALLAZIONE DI MARINELLA SENATORE: https://bit.ly/marinella_senatore
“Il mio lavoro è energia; un’energia che si sviluppa dal cortocircuito tra elementi differenti messi in dialogo in uno stesso spazio”. Marinella Senatore

Oltre alla qualità musicale, il Festival da sempre pone attenzione alle esigenze di un pubblico sempre più attento e curioso, che potrà vivere al Parco Dora un’esperienza immersiva non solo nella musica, ma anche nell’arte. E proprio per questo per la prima volta quest’anno Kappa FuturFestival avvia una speciale collaborazione con Marinella Senatore, stimatissima artista italiana nota in tutto il mondo, che curerà le installazioni site specific pensate ad hoc per la manifestazione. Pioniera indiscussa all’interno della sfera artistica internazionale che pone l’individuo e le comunità al centro del processo creativo, Senatore è riconosciuta per la sua pratica artistica partecipativa.
A partire dal 2016, Marinella Senatore realizza grandi installazioni luminose, quali quelle presentate sull’High Line di New York nel 2018, in Piazza Duomo a Lecce in occasione della sfilata della collezione di Dior Cruise 2021 (2020) e nel cortile di Palazzo Strozzi a Firenze sempre nel 2020. Queste opere, che guardano alle forme architettoniche del barocco, in particolare rosoni e portali, divengono catalizzatori di energia volti a celebrare gli individui e le comunità. Coincidente con la sua partecipazione al Kappa FuturFestival, l’artista celebra l’anniversario dei 10 anni dalla nascita della scuola nomade SOND, che propone un sistema educativo basato sull’emancipazione, l’empowerment e l’autoeducazione.

LA CAMPAGNA CON GLI SCATTI DI OLIVIERO TOSCANI: https://bit.ly/oliviero_toscani_
Quest’anno una campagna d’eccezione per kappa FuturFestival, realizzata con gli incredibili scatti di OLIVIERO TOSCANI, conosciuto a livello internazionale come la mente dietro alle pubblicazioni e ai marchi più famosi al mondo e membro onorario dell’Accademia Europea delle Scienze e delle Arti. Le fotografie sono state scattate al Kappa FuturFestival 2019 e fanno parte del progetto “Razza umana”, un progetto senza fine sulle diverse morfologie e condizioni umane, per rappresentare tutte le espressioni, caratteristiche fisiche, somatiche, sociali e culturali dell'umanità. "Questo festival è un luogo importante, c'è una concentrazione di giovani speciali e molto interessanti, che non si conformano tra loro - ha detto il fotografo - Ho incontrato persone con un atteggiamento gentile, ragazzi molto civili ed educati, senza arroganza, ma con tanta voglia di scoprire e capire".

Oliviero Toscani rinnova la sua collaborazione con il festival e anche in questa edizione troveremo un set minimale dove scatterà il pubblico internazionale e unito di KFF; le immagini andranno ad aggiungersi al progetto in continua evoluzione “Razza umana”.

SOSTENIBILITÀ
Kappa FuturFestival continua la collaborazione con Global Inheritance, un'organizzazione no-profit statunitense, portando avanti il programma TRASHed in Europa. TRASHed Art of Recycling è un'iniziativa volta a creare pezzi d'arte fantasiosi e unici dai contenitori per il riciclaggio di tutti i giorni. Dopo il Festival, i bidoni saranno donati alle scuole vicine per promuovere il riciclaggio tra i bambini. Quest’anno saranno coinvolti questi artisti: lo street artist italiano Cibo, lo studio creativo Zidalab, l’eclettico DUO WAW, l’artista e tatuatore Marco Scozzi, i giovani Nina Bertoletti, Essemme Studio e MicroKlima Projekt.

TRASHed Recycling Store incoraggia le persone al festival a riciclare bottiglie e bicchieri in cambio di punti convertibili in oggetti ed esperienze esclusive. Un team di volontari gestisce lo stand e smista il materiale portato loro dai partecipanti.

Anche il Kappa FuturFestival sta portando avanti una transizione energetica sostituendo tutti i gruppi elettrogeni tradizionali utilizzati in loco con quelli ibridi che riducono drasticamente i consumi di carburante.

INNOVAZIONE - CASHLESS
KAPPA FUTURFESTIVAL si conferma tra i “most consumer friendly” festival in Europa assicurando un facile accesso alle informazioni. Primo festival in Italia ad aver introdotto la tecnologia cashless che consente di acquistare in modo semplice e veloce food, beverage e merchandising attraverso l'utilizzo di una sola "card, quest’anno sostituita da braccialetto con chip RFID su cui vengono accreditati i token digitali presso le numerose casse dedicate.

VIP PACKAGES L'attenzione al pubblico si ritrova anche nella vasta offerta di pacchetti per ogni esigenza, quest’anno KAPPA FUTURFESTIVAL amplia la propria proposta con esperienze esclusive dove oltre al festival si aggiungono attività culturali alla scoperta del patrimonio artistico e del territorio torinese.
Sono tre le proposte di quest’anno, tre diverse offerte per chi vuole vivere un’esperienza a 360°, tra comodità e tesori artistici e culturali che la città di Torino può offrire.

ART & TECHNO EXPERIENCE è un pacchetto speciale per chi vuole godere l’esperienza Kappa FuturFestival ai livelli più alti, nell’eccellenza assoluta. Come ospitalità, ma anche come atmosfera, suggestioni, contenuti culturali. Quattro notti presso l’Hotel NH Carlina**** plus. Ingresso esclusivo e dedicato all’evento. Lounge esclusiva e dedicata all’interno del Parco Dora. Accesso ai palchi per 15 minuti. Pass speciale (Torino +Piemonte Card) per accedere ai più prestigiosi musei della città di Torino (Museo Egizio, Museo del Cinema, Museo dell’Automobile, Palazzo Reale). Tour privato delle eccellenze torinesi nel campo dell’arte contemporanea (giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio presso Collezioni Private, Fondazioni e gallerie). Cocktail di benvenuto e Gala Dinner presso i nuovi spazi di EDIT Murazzi, nella giornata di giovedì 30 giugno, la sera prima dell’inizio di Kappa FuturFestival e accesso all’Official Opening Party. Accesso agli afterparty ufficiali. Servizi speciali dedicati: consegna del bracciale cashless direttamente nella stanza dell’hotel di pernottamento; parcheggio riservato; trasporto da e per il Parco Dora; servizi a guardaroba riservati; Top UP stations dedicate, dove ricaricare il proprio bracciale cashless; bar dedicato, con Premium Cocktail bar e Premium Food incluso nel pacchetto; ristorazione dedicata, con piatti di alta qualità.

VIP GOLD EXPERIENCE è invece il pacchetto per vivere un Kappa FuturFestival disegnato su misura. Ingresso esclusivo e dedicato all’evento; lounge esclusiva e dedicata; accesso all’ Official Opening Party di giovedì 30 giugno e agli afterparty di venerdì, sabato e domenica 1, 2 e 3 luglio. Pass speciale (Torino+Piemonte Card) per accedere ai più prestigiosi musei della città di Torino (Museo Egizio, Museo del Cinema, Museo dell’Automobile, Palazzo Reale). Servizi speciali dedicati: consegna del bracciale cashless direttamente nella stanza dell’hotel di pernottamento; parcheggio riservato; servizi a guardaroba riservati; Top UP stations dedicate, dove ricaricare il proprio bracciale cashless; bar dedicato, con cocktail Premium; ristorazione dedicata, con piatti di alta qualità.

VIP EXPERIENCE è un pacchetto che include l'accesso alle esclusive terrazze VIP e alla Lounge VIP, un ingresso dedicato, parcheggio, guardaroba e un Premium Cocktail Bar riservato.

SPONSORS & PARTNERS
Basic Group, Gruppo Montenegro, Red Bull, Pioneer DJ, POKE HOUSE
ISTITUZIONALI:
Commissione Europea, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Piemonte, Comune di Torino, Città di Torino, Camera di Commercio di Torino, Torino Turismo e Provincia
CULTURE
Fondazione Camillo Cavour Santena
MOBILITY
LeasysRent

CHARITY
Help Olly: l’associazione è un’istituzione apolitica, aconfessionale, senza fini di lucro, che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell’assistenza sociale e socio-sanitaria e della beneficenza. L’Associazione promuove attività di raccolta fondi, per soggetti colpiti da para paresi spastica e sue articolazioni. La raccolta fondi è finalizzata a sostenere progetti di ricerca svolti da Università, Fondazioni, enti pubblici e privati sia in Italia che all’estero ed è altresì finalizzata a sostenere persone colpite da questa patologia e le loro famiglie.
Fondazione La Stampa Specchio dei Tempi Kappa FuturFestival e Specchio dei tempi insieme per sostenere le vittime della guerra. La Fondazione legata al quotidiano La Stampa allo scoppio del conflitto ha immediatamente lanciato una sottoscrizione e si è attivata con iniziative solidali a sostegno dei civili ucraini, sia nell’accoglienza in Italia sia per aiutare coloro che non vogliono allontanarsi dal paese. In poche settimane oltre 1.600 tra persone e aziende hanno risposto all’appello, superando 1,6 milioni di euro raccolti.
Nasce così un villaggio a Cernivci, cittadina ucraina al confine con la Romania, che ogni giorno ospita e ristora 1.500 profughi, grazie a oltre 1.000 mq tra mensa, ambulatorio, cucine, posti letto, spazi gioco e rifugio antiaereo e alle 250 tonnellate tra viveri e medicinali portati ad oggi dall’inizio della guerra.

Kappa FuturFestival ha aderito alla sottoscrizione, scegliendo di destinare parte del ricavato delle 3 giornate (dal 1 al 3 luglio al Parco Dora di Torino) dedicate alla musica elettronica, in cui si alterneranno sul palco oltre 70 artisti internazionali.

Altre informazioni

Dal 01/07/22 al 03/07/22

Contatti

Social

Tutti gli eventi per kappa futurfestival

Nessun evento presente