BOtanique Festival

BOtanique Festival•Giardini Via Filippo Re - laterale Via Irnerio•BOLOGNA•INFO: 338/5886972   •www.estragon.it • http://www.botanique.it/•https://www.facebook.com/BOtaniqueFestival•https://twitter.com/botaniquefest

 

Dal 16 giugno al 22 luglio 2017 torna

BOtanique

 

Live Kamasi Washington, Bill Frisell Trio, Damian Marley,

Ginevra Di Marco, The Bellrays, Selton, The Toasters e molti altri

 

 

E le novità: Yoga del Bradipo e Private Dinner.

 

Ai Giardini di via Filippo Re - Bologna

 
 Foto artisti scaricabili da https://www.dropbox.com/sh/utcuvih5j0v881s/AACDM2uoAtnucq7f9clDELcva?dl=0
 
 

Dal 16 giugno al 22 luglio torna ad accendersi il BOtanique, il giardino rock più bello dell’estate bolognese.

Confermata la proficua collaborazione con l'Università di Bologna, i giardini di via Filippo Re si aprono dunque alla città per l’ottavo anno consecutivo con un ricco programma di concerti ed eventi organizzati da Estragon Club nell’ambito di BEST – La cultura si fa spazio, il cartellone estivo coordinato dal Comune di Bologna.

 

5 settimane e mezzo, 18 live shows, 5 incontri musicali, la seconda edizione del BOAfrique in collaborazione con il CEFA e la novità dei laboratori di Yoga per bambini: BOtanique si conferma quest’anno più che mai un luogo accogliente per ogni fascia di età.

Se infatti la musica la farà da padrona ogni mercoledì, venerdì e sabato sera, accogliendo sul palco grandi nomi del rock italiano e internazionale, e ogni martedì, grazie agli incontri sugli stili di vita e le culture giovanili, la prima serata del venerdì sarà dedicata da un momento di esplorazione e meditazione creativo grazie al progetto “Lo yoga del bradipo” di Noemi Bermani e Margherita Scarano, che coinvolgeranno i bambini in laboratori in mezzo alla natura.

All’Università di Bologna, infine, è affidata la programmazione del giovedì, che prevede proiezioni di film e conversazioni in compagnia dei registi e di ospiti speciali

 

Per quanto riguarda il cartellone dei concerti, sotto le luci suggestive della palazzina della Viola si esibiranno grandi nomi internazionali fra cui The Bellrays (21/6) con il loro mix di punk e black music, Bill Frisell con suo trio (5/7) che accompagnerà dal vivo la proiezione del film “The Great Flood”, la portoricana Ile (8/7), nota voce dei Calle 13, The Toasters (15/7), leggende della scena ska newyorkese,  e Kamasi Washington (19/7), prodigio della nuova generazione jazz americana. Per l’Italia da segnalare, fra i tanti, Ginevra Di Marco (17/6) e i giovani Diodato (23/6), Eugenio in via di Gioia (24/6), Birthh (28/6), Selton (12/7), Hugolini (22/7). Il concerto di Damian Marley (26/6) sarà invece all’Estragon.

 

Dunque musica, attività all’aperto, ma anche cibo e birra, naturalmente, perché come ogni anno al BOtanique sarà possibile cenare al fresco dei giardini. Con una novità in più: nelle sere dei live si potrà prenotare uno speciale Private Dinner per una serata intima sotto le stelle, con tanto di menù personalizzato, cameriere e area dedicati.

Da segnalare anche la presenza della Macchina del Tempo, che per un fine settimana uscirà da Palazzo Pepoli e permetterà al pubblico del BOtanique di tuffarsi con un viaggio virtuale nella Bologna del Medioevo.

A fare da contorno, come sempre, l’ampia area relax con i grandi cuscini per mettersi comodi.

 

L’ingresso al BOtanique è sempre ad offerta libera, eccetto le serate dei concerti di Frisell e Washington e quella di Marley in programma all’Estragon.

Per tutti i Soci di Coop Alleanza 3.0 sono previsti speciali sconti per le serate a pagamento.

I Giardini apriranno ogni sera alle ore 20. I concerti  avranno inizio alle ore 21.

Per info e aggiornamenti: www.botanique.it e https://www.facebook.com/BOtaniqueFestival

 

Di seguito il programma musicale.

 

VENERDÌ 16/6 – live: FAST ANIMALS AND SLOW KIDS (Alt Rock)
La band di Perugia è la conferma vivente di quanto possa essere importante isolarsi in provincia per restare sé stessi ed evitare di contaminarsi troppo. Una band che quando non è in tour (ed è accaduto di rado negli ultimi quattro anni) continua a vivere nel polmone verde della nostra penisola, compone in riva al lago Trasimeno, e se decide di prendersi una vacanza si rifugia in Alaska oppure naviga per giorni su un fiume del Nevada, distante anni luce dai clamori dei talent e dai lustrini delle ribalte sanremesi

 

SABATO 17/6 – live: GINEVRA DI MARCO

                  Una delle voci femminili italiane più belle e amate, massima esponente della world music e nuovo folk italiano, ex voce femminile del Consorzio Suonatori Indipendenti (C.S.I.), dal 2015 porta in giro uno spettacolo musicale dedicato alla grande cantante argentina Mercedes Sosa, dove ripercorre i più importanti momenti della carriera de “la Negra” cantando le più belle canzoni da lei interpretate. Da qui nasce il nuovo album “La Rubia canta La Negra” uscito il 19 maggio 2017.

 

MARTEDÌ 20/6 – rassegna ICONE POP: PAUL WELLER. IL MOD

Un viaggio tra parole e filmati prima della notte insieme a Pierfrancesco Pacoda. Dalla rivoluzione ‘modernista’ dei primi anni 60 passando per Quadrophenia sino al mod revival degli anni 70 per arrivare a  ‘A Kind Revolution’  di Paul Weller. Il mod tra design, eleganza e cultura multietnica.

 

MERCOLEDÌ 21/6 – live: THE BELLRAYS (Punk, Rock, Soul, R’n’B)

Sulla scena americana dai primi anni '90, sono energia, potenza, talenti eclettici, con una voce capace di interpretare tutto lo spettro sonoro che va dall'hard-rock più estremo all'r'n'b più ricercato. Ispirati dalla musica degli Stooges, MC5 e di James Brown, i The Bellrays combinano le due anime di Detroit: quella più punk e underground delle band citate e quella più black della Motown.

 

VENERDÌ 23/6 – live: DIODATO (Cantautorato italiano)

È tornato uno dei più talentuosi giovani cantautori italiani, uscito lo scorso 27 gennaio con il secondo disco “Cosa siamo diventati” (Carosello Records). Dal 2013, anno del cd di esordio “E forse sono pazzo”, Diodato ha incamerato la partecipazione al Festival di Sanremo 2014 (categoria “Nuove proposte” con il brano “Babilonia”), la vittoria del premio “Best New Generation” di Mtv, e 12 puntate consecutive a “Che tempo che fa” che hanno ispirato il disco “A ritrovar Bellezza” (2014). Ora una nuova avventura.

 

SABATO 24/6 – live: EUGENIO IN VIA DI GIOIA (NuFolk italiano)

Gli Eugenio In Via Di Gioia nascono come buskers - e dalla tradizione delle balere, dello swing e del folk italiano fino ad arrivare al nu-folk inglese di questi ultimi anni - e reinterpretano la tradizione e rivestendola di un realismo che legge con amara allegria i nostri tempi. Chiunque li abbia visti dal vivo almeno una volta ne è rimasto colpito.

 

LUNEDÌ 26/6 – live: DAMIAN MARLEY @ ESTRAGON (Reggae) – ingresso € 29,90

Dopo il grande successo delle date della scorsa estate, torna a grande richiesta il più giovane dei figli di Bob Marley: DAMIAN MARLEY. Conosciuto anche come “Junior Gong”, Damian pubblicherà il nuovo album nel corso del 2017.

 

MARTEDÌ 27/6 – rassegna ICONE POP: THE CLASH. IL PUNK

Un viaggio tra parole e filmati prima della notte insieme a Pierfrancesco Pacoda. Estate 1976: Esce ‘dei Sex Pistols. Un viaggio nella ribellione ‘senza una causa’ del punk raccontata dl punto di vista di un gruppo di adolescenti, i Clash, che scoprono un mondo inedito e sensuale di suoni, quello del regge, a pochi metri da casa loro

 

MERCOLEDÌ 28/6 – live: BIRTHH + HAN (Rock Pop, Indie Rock)

BIRTHH è l’oscuro alter-ego di Alice Bisi, “la coscienza di una diciannovenne che spende la maggior parte del proprio tempo a pensare a eventi apocalittici”. Dopo un lungo tour italiano e la recente partecipazione all’Eurosonic  Noorderslag, è tornata a esibirsi fuori dallo stivale, in occasione di due importanti e prestigiosi Festival Internazionali: SXSW di Austin (Texas) e il Canadian Music Week di Toronto (Canada). Apre il suo concerto HAN.

 

VENERDÌ 30/6 – live: APRÈS LA CLASSE (Patchanka)

Loro non sono mai fermi, mai ripetitivi. Ogni disco, ogni tour, ha sempre qualcosa di diverso. Questa volta vestono i panni di una compagnia circense d’altri tempi. Di qui, il titolo del nuovo disco di inediti, “Circo Manicomio”, uscito il 9 giugno 2017. Un album che ha voglia di vivere, ritmi latini ma anche le metriche del canto raggamuffin. Quattro lingue - italiano, salentino, francese e spagnolo – per un sound internazionale e originale, da sempre punto di forza dei dischi e degli spettacoli live della band.

 

SABATO 1/7 – live: ESPANA CIRCO ESTE (Tango Punk)

A meno di due anni dall’ottimo esordio “La Revolucion Del’Amor”, nel 2017 la carovana musical-circense degli España Circo Este ritorna con l’atteso sequel “Scienze della Maleducazione”. Espana Circo Este tornano a Bologna pronti ad esplodere dal vivo attraverso la loro ritmica potente e distorta. Un sound unico ribattezzato Tango-Punk.

 

MARTEDÌ 4/7 – rassegna ICONE POP: BOB MARLEY. IL REGGAE

Un viaggio tra parole e filmati prima della notte insieme a Pierfrancesco Pacoda. La eccitante storia di un’isola piccola ma con la più grande diversità musicale del mondo. Dallo ska al rocksteady, dal dub ai sound system. Echi, riverberi e giradischi. Come la Giamaica ha conquistato, con i suoi suoni, il pianeta.

 

MERCOLEDÌ 5/7 – live: BILL FRISELL (Jazz) – ingresso € 20 + d.p. in prevendita, € 25 in cassa

Una serata speciale d’incontro tra musica e immagini con il live di uno dei più importanti chitarristi e compositori del panorama internazionale: Bill Frisell. Lanciato dal batterista Paul Motian nel leggendario trio con il sassofonista Joe Lovano, Bill Frisell ha poi costruito una luminosa carriera da bandleader, affermandosi in ambito jazzistico, e non solo, con un occhio di riguardo al cinema. Dopo il notevole successo delle sue musiche per i muti di Buster Keaton, Frisell ha realizzato la lunga suite per The Great Flood del regista Bill Morrison: un lavoro che Bill Frisell e il suo ensemble eseguiranno dal vivo, sulle immagini del film.

 

VENERDÌ 7/7 – live: FRANKIE CHAVEZ  (Rock, Blues, Folk)

Frankie Chavez non è un musicista come tutti gli altri. Surfer, polistrumentista e rocker di Lisbona, è considerato in patria, ma ormai in tutta Europa, la rivelazione del nuovo rock . Che poi rock significa tutto e niente, ma cercare di definire la sua musica è limitarne l’essenza. A tre anni di distanza da “Heart & Spine” (2014), Frankie Chavez torna con un nuovo album: il 19 maggio “Double or Nothing” è uscito anche in Italia.

 

SABATO 8/7 – live: ILE (Latin)                                              

iLe è il progetto solista della cantante di Porto Rico, Ileana Cabra. Come voce, per dieci anni, della band Calle 13, ha vinto più di un Grammy e di un Latin Grammy Awards e il suo album di debutto solista, "Ilevitable" ha già vinto un Grammy Award for Best Latin Rock, Urban or Alternative Album iLe è calore, è passione, è ritmo latino.

 

MARTEDÌ 11/7 –  rassegna ICONE POP: PUNLIC ENEMY. L’HIP HOP

Un viaggio tra parole e filmati prima della notte insieme a Pierfrancesco Pacoda. L’hip hop dal ghetto a stile condiviso in ogni parte del mondo. Musica e società, elettronica e radici nere, divertimento e consapevolezza. Un suono  che è diventato una cultura internazionale, dalle feste nel Bronx, metà anni 70 ai graffiti e alla danza.

 

MERCOLEDÌ 12/7 – live: SELTON (Indie Pop)

I Selton mescolano con un gusto incredibile un fresco indie pop con i ritmi della loro patria. Quattro album pubblicati in Italia, innumerevoli concerti e collaborazioni tra le più diverse, da Jannacci ai Soliti Idioti fino a Daniele Silvestri, una carriera in crescita esponenziale anche in Brasile, fanno di questa band una delle più interessanti del panorama indipendente italiano. La band è diventata una delle protagoniste dell'estate con il singolo Voglia di infinito, in alta rotazione su molte radio: grazie a ciò e all'incredibile live che portano sul palco, la band ha collezionato quasi 50 date tra giugno e settembre, tra cui la partecipazione a festival prestigiosi.

 

VENERDÌ 14/7 – LA NOTTE DELLA TARANTA. Live: MASCARIMIRÌ

Torna la notte più attesa dagli amanti del Salento. Dal vivo Mascarimirì, una delle prime formazioni che, all’inizio degli anni ’90, ha contribuito alla rinascita della musica tradizionale salentina. Per loro 10 album all'attivo e un'attività live di primo livello che li ha portati in giro per il mondo. “Punk-Dub Tarantolato Salentino” è la definizione usata per sottolineare la sperimentazione del gruppo, che innesta tecniche di solito estranee alle sonorità della musica tradizionale al patrimonio classico. Con il nuovo spettacolo live, “Punk d’amore”, presentano infatti una miscela di suoni a metà strada tra il concetto di Dance Hall, tipica del Sound System, e la festa tradizionale del Salento.

 

SABATO 15/7 – live: THE TOASTERS (Ska)

New York City Ska since 1981! Sono probabilmente il gruppo ska più longevo degli Stati Uniti. I Toasters, nove album alle spalle, da sempre si spingono laddove nessun'altra ska band si è mai avventurata. Spesso paragonati ai Ramones, grazie alla loro longevità e all'adesione ai principi fondamentali della scena punk/rock, i Toasters sono ritenuti una delle band più influenti in circolazione. 

 

MARTEDÌ 18/7 – rassegna ICONE POP: AFROFUNK!

Un viaggio tra parole e filmati prima della notte insieme a Pierfrancesco Pacoda. L’irresistibile ascesa dI Fela Kuti e del ‘funk originale’ che arriva dall’Africa. Il suono dei club di Lagos, Nigeria, dove il tribalismo incontra il funk americano e genera una miscela sonora fatta di ritmi che portano l’Africa nel cuore della musica occidentale.

 

MERCOLEDÌ 19/7 –  live: KAMASI WASHINGTON  (Jazz) - ingresso € 20 + d.p. in prevendita, € 25 in cassa

Dopo lo straordinario successo dell'ultimo album The Epic e l'atteso nuovo lavoro che uscirà il prossimo autunno, torna in Italia Kamasi Washington, sassofonista trentacinquenne di Los Angeles, prodigio della nuova generazione jazz americana, pupillo di Flying Lotus e punta di diamante della sua etichetta Brainfeeder.

 

VENERDÌ 21/7 – live: KOCANI ORKESTAR (Balcanica Gipsy)

Il loro sound è quello portato al successo da Goran Bregovic, con un pizzico d’istrionismo in più e contaminazioni varie. Dalla Macedonia arriva la spettacolare fanfara della Kočani Orkestar, che ha saputo tradurre in uno spettacolo pirotecnico le melodie tradizionali dei Balcani. Cosa aspettarsi da questo live? Un’interpretazione originale dei brani tradizionali, con arrangiamenti che introducono anche degli elementi di modernità, fino alle cover “tzigane” di brani di Bob Dylan e Cheb Khaled.

 

SABATO 22/7 – live: HUGOLINI (Pop, Elettronico, Tropicale)

È uscito il 12 maggio “HUGOLINI”, il primo disco solista di Lorenzo Ugolini, prodotto da Enrico “Erriquez” Greppi dei Bandabardò. Musicista, cantautore e operatore culturale attivo a Firenze, Hugolini si è fatto conoscere sulla scena folk pop nazionale per la sua carriera con il gruppo “Martinicca Boison”, con cui ha pubblicato 4 album, prodotti sempre da Erriquez, e ha calcato i palchi di tutta Italia per oltre 10 anni. l nuovo disco è un viaggio musicale urbano, attraversa città e culture (Bastia, Marsiglia, Firenze, per approdare in Brasile), prendendo spunto dai ritmi e dai colori del mondo, legandoli insieme con l’elettronica.

 

 

BOtanique 8.0 è parte di “BEST – La cultura di fa spazio”

il cartellone estivo 2017 promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

 

Per info e aggiornamenti sul BOtanique: https://www.facebook.com/BOtaniqueFestival

www.botanique.it

Altre informazioni

Dal 16/06/17 al 22/07/17
Telefono 338/5886972
Località: Bologna

Tutti gli eventi per botanique festival

Questo festival fa parte del festival principale be bolognaestate

  • Nessun evento presente