Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Torino - Berlin - Paris - London - Firenze - Ravenna - Zürich - Amsterdam - Prague - Budapest - Manchester - Hamburg

Live Bands

MICK TAYLOR

Scopri tutto su mick taylor, concerti, eventi, news e molto altro!

Con più di venti anni nel Rock and Roll per suo merito, Mick ha prestato il suo talento a molti grandi artisti crome i Rolling Stones; Bob Dylan e al suo primo consigliere, John Mayall. Quando Mick suona, una generazione ascolta. Nel 1966, John Mayal chiese al diciassettenne Mick Taylor di unirsi ai Bluesbreakers come chitarrista leader, occupando il posto tenuto precedentemente da Eric Clapton. La successiva associazione biennale produsse tre album per la London Record e riscosse grande successo dai suoi fans e dalla critica. Mick poi si unì ai Rolling Stones al culmine della sua carriera e fece la sua prima apparizione pubblica con loro al leggendario Festival di Hyde Park. I successivi sei anni, il singolare suono aiuta l'ormai leggendario team cantautore dei Rolling Stones e Keith Richard creò un modello da seguire per tutto il Rock and Roll. I suoi contributi sono evidenti in tanti album classici come 'Let It Bleed', 'Sticky Fingers', 'Its only Rock and Roll', 'Goats Head Soup', e 'Exile on Main Street'. Il virtuosismo elettrico di Mick Taylor ha aggiunto agli Stones' la già nota presenza scenica da pagliaccio che ha catturato l'album dal vivo tutto espressivo, 'Get Yer Ya Ya's Out'. Il suo ultimo contributo si delinea in 'Start Me Up' e 'Waiting On A Friend' dall'album 'Tatoo You' ed una traccia nell'album di Keith Richard, "Talk is Cheap". Dopo aver lasciato i Rolling Stones, Mick seguitò a sviluppare alcune sue idee musicali, e nel 1979, mise in commercio un solo album acclamato dalla critica, Mick Taylor per 1a Columbia Records che risulta essere una guida mista di blues, pop e una fusione dello stile di Jeff Beck. Nel 1983, Mick si unì a Bob Dylan per la registrazione dell'album "Infedels", un rapporto che funzionò così bene in studio che Bob chiese a Mick di uscire in strada con lui nel Tour europeo di Dylan. Nel risultato dell'album dal vivo, l'album "Real Live", Mick senza sforzi dimostrò a sé stesso di essere un chitarrista virtuoso che rifiuta di essere ignorato o dimenticato. Un numero delle altre registrazioni apparse da questo periodo in poi nell'album "Empire Burlesque" ed il triplo cofanetto CD, "The Official Bob Dylan Bootleg". ,Trasferitosi a Los Angeles nel 1993, Mick ha collaborato con Carla Orson per registrare "Wiithin An Ace", suonando una prominente chitarra blues, e nel l994 è comparso nell'album di Anthony Thistlewhite, "Cartwheels". L'anno successivo, Mick ha registrato un album dal vivo, "Coastin' Home" con John Huston al sax. Tra il 1995/96 andò in tour per l'Europa con la "All Star Blues Band", suonando e registrando lungo il cammino con il cantante blues Ligabue. Quando Bruce Willis e la sua Band, "The Accelerate", suonò al Forum di Londra nel marzo del l996, Bruce invitò Mick ad unirsi a lui e suonarono insieme per tutto il concerto. Mick continuò a girare in tour per il mondo con la sua band e fece notizia al concerto che varava il Premio Europeo del Rock ed Atene- una giovane competizione per i giovani musicisti del rock e del blues promettenti - dove egli si era unito in palcoscenico insieme ad numerosi artisti ospiti - incluso Rick Wakeman e Alwin Lee. Nel l998, Mick e la sua Band suonarono in molte manifestazioni della Gran Bretagna con il suo amico, John Mayall e The Bluesbreaker, John Mayall e The Bluesbreaker. Si riunirono di nuovo al festival del blues di Long Beach, in California, il 6 Settembre del l998 dove, suonando insieme dal vivo per la prima volta in venti anni diedero un finale elettrizzante ai loro fans. Ha composto la partitura del film di David Bowie, "The Man Who Fell To Earth"; ha collaborato con Mike Oldfield nel progetto "Tubular Bells" che fu utilizzato per 1a registrazioni del suono per The Exorcist; e più recentemente, ha suonato sul motivo per "The Last of the Finest" di Jack Nietzsche. "A Stones' Throw" - l'ultimo CD atteso da lungo tempo dal suo improvviso distacco dai Rolling Stones. Con loro è stato dal 1969 al 1975 e ha registrato 6 album che, sia per i critici che per i fans, allo stesso modo, ritengono che rappresentino le opere più creative e sicuramente più di successo degli Stones. Infatti, due di questi - "Exile on Main Street" e "Sticky Fingers" sono tra gli album più belli in vendita di tutti i tempi. Mick è chiaramente supportato da alcuni tra i migliori Inglesi: Max Middleton alla tastiera (ha collaborato con Jeff Beck, Kate Bush, Chris Rea, Tack Bruce, Cozy Powell), Robert Ahwai alla chltarra (ha collaborato conMarvin Gaye, Chris Rea, George Michael, Art Of Noise), Michael Bailey al basso (ha collaborato con Billy Ocean, The Breakfast Band, Boney M, Jocelyn Brown), e Jeff Allen alla batteria (ha collaborato conJohn Martyn, Van Morrison, Bonnie Taylor, Barbara Dickinson, Snowy White).www.micktaylor.net

MICK TAYLOR è presentato in Italia da BPM CONCERTI

Altre informazioni

Tutti gli eventi per mick taylor

Nessun evento presente