Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Ravenna - London - Napoli - Firenze - München - Nonantola - San Biagio di Callalta - Macerata - Salerno - Budapest - Ljubljana - Martigny

Live Bands

KILL THE VULTURES

Scopri tutto su kill the vultures, concerti, eventi, news e molto altro!

Dopo anni di assenza dalle scene musicali, tornano finalmente i Kill The Vultures (Crescent Moon e Anatomy), con il loro quarto disco: Carnelian. Il titolo fa riferimento a una pietra rossa semi-preziosa, la carnelia (dal latino carnis, carne), che è stata spesso ritrovata in reperti archeologici. In parte prodotto grazie a una borsa di studio della Jerome Foundation, “Carnelian” è l’album più eccitante e creativo che i Kill The Vultures abbiano mai registrato, album la cui particolarità è data dalle storie surreali e meticcie declamate da Crescent Moon e accompagnate dagli oscuri beat hip-hop/avantgarde di Anatomy. L’uscita di “Carnelian” sarà accompagnata da The Jackal, un lungo singolo sperimentale che vede ospite alla voce Channy Leaneagh dei Polica (ex-moglie di Crescent Moon) e che sarà incluso come bonus track esclusiva nella versione in vinile da 180 grammi limitata e numerata dell’album che verrà pubblicata dall’italiana Tannen Records e distribuita in Europa dalla Rough Trade (le prime duecento copie saranno in vinile colorato).

I Kill The Vultures nascono quando, artisticamente insoddisfatti, Crescent Moon e Anatomy cominciano a esplorare nuove frontiere sonore e a mescolare grit, jazz, punk e ritmi tribali a poesia beat e rap. Forti di un’esperienza che li ha visti lavorare con Oddjobs e Third Earth Crew (Jean Grae, Mr. Len dei Company Flow, Juggaknots, Masterminds, e Pumpkinhead, i vari rapper/produttori con cui hanno collaborato), e aprire artisti importanti come De La Soul, Dj Shadow, Talib Kweli, Atmosphere, Lyrics Born, Brother Ali, i Kill The Vultures  ottengono immediatamente buoni riscontri tra fan e critici dell’hip-hop più sperimentale, non solo in America (salon.com definisce il loro debutto  “il miglior album di underground hip-hop dell’anno”), ma anche in Europa (Rolling Stone France, Les Inrocks, La Blogotheque, Blow Up).
 
Dopo la pubblicazione del terzo disco Ecce Beast nel 2009 (Kill The Vultures e The Careless Flame, i due precedenti), e dopo cinque tour europei, Crescent Moon e Anatomy decidono di prendersi una lunga pausa dai Kill The Vultures. Crescent Moon ne approfitta per lavorare al progetto Roma Di Luna (insieme a Channy Leaneagh dei Polica), e per pubblicare un disco con i Mixed Blood Majority (insieme al produttore Lazerbeak dei Doomtree e al rapper Joe Horton). Anatomy invece si allontana un po’ dall’hip-hop per dedicarsi anima e corpo alla riparazione di automobili e allo studio della chitarra classica.

È solo nel 2013 che i due riprendono a lavorare insieme, collaborando al debutto di F I X, un collettivo hip-hop di Minneapolis. C’è voluto poco perché la passione per i Kill The Vultures si riaccendesse di nuovo e li portasse a scrivere nuovi pezzi che sarebbero poi finiti su “Carnelian”, album che verrà presto portato in tour.
 
“I KTV sono una band ben determinata a produrre beat e rime infernali” Fader Magazine      

Discografia
Album
Kill the Vultures (2005)
The Careless Flame (2006)
Ecce Beast (2009)
Carnelian (2015)

EP
Midnight Pine (2007)

video e ascolti:
Carnelian su Bandcamp
Topsoil (da "Carnelian")
Moonshine (live)

KILL THE VULTURES è presentato in Italia da WAKEUPANDREAM

Altre informazioni

Contatti

Social

Tutti gli eventi per kill the vultures

Nessun evento presente