Live Bands

JUNKFOOD

Scopri tutto su junkfood, concerti, eventi, news e molto altro!

ITALIAN MASTERS

Dall'incontro tra Junkfood ed Enrico Gabrielli nasceva ad inizio 2015 “Italian Masters”, una serie di piccole monografie dedicate ad alcuni tra i più grandi compositori italiani di colonne sonore da pubblicarsi esclusivamente on line, senza una cadenza precisa, il cui primo capitolo era dedicato alla figura Piero Umiliani. L’iniziativa otteneva subito ottimi riscontri attirando un pubblico trasversale tra quello della scena alternativa dove i cinque operano abitualmente e quello degli appassionati di musiche da film, nonchè l’interesse di Cinedelic Records, etichetta specializzata in edizioni in vinile di colonne sonore italiane d’antan ma attenta anche alle derive più futuribili e moderne di quel vasto orizzonte, che chiede ai musicisti di farne un LP. Perciò, a distanza di un anno a causa delle rispettive frenetiche agende, i cinque si ritrovano nuovamente per registrare il secondo e terzo episodio della collana, dedicati rispettivamente alla figura di Armando Trovajoli, indimenticato autore dell’età d’oro del cinema italiano scomparso nel 2013 e ad Ennio Morricone, recentemente premio Oscar per The Hateful eight di Quentin Tarantino.

A giochi fatti, ciò che colpisce maggiormente è proprio l’incredibile coerenza dei tre episodi nonostante la diversa paternità delle composizioni e l’amplissimo ventaglio di situazioni e soluzioni che i musicisti mettono in campo all’interno della musica, che sfocia in un sound che esula sia dagli originali che dagli altri progetti dei singoli interpreti. Il quintetto riesce nel difficile compito di reggere il confronto con i modelli e contemporaneamente elaborare una propria poetica ed un suono autonomi, che rendono Italian Masters un’autentica chicca tanto per i fanatici delle musiche da film, quanto per i neofiti che approdano a quei lidi attirati dalle sirene di Gabrielli e Junkfood. (http://www.sferacubica.it/pressroom/junkfood_italianmasters)

 

JUNKFOOD

 

Il progetto junkfood nasce alla fine del 2007 e si impone presto a livello nazionale vincendo svariati concorsi per musicisti emergenti come il “Festival delle Arti della città di Bologna” ed il “Chicco Bettinardi” del Piacenza Jazz Festival. Nel 2011 vincono il contest “Super Stage” indetto a Faenza dal MEI in collaborazione con Myspace Italia. Nel 2010 scrivono su commissione la sonorizzazione live del film senza dialoghi “Dementia” (USA, 1955) del misterioso regista americano John Parker. Il lavoro viene quindi presentato dal vivo in diverse rassegne e festival ricevendo ottimi riscontri di pubblico e di critica, nonché il “Faenza music award” conferitogli dal MEI assieme al Ministero per i beni e le attività culturali. Nell’aprile del 2011 esce “Transience” disco d’esordio per la collana Parade dell’etichetta Trovarobato. Da allora junkfood ha suonato un po’ ovunque lungo tutta la penisola mettendo assieme oltre un centinaio di concerti in luoghi importanti per la musica live quali Circolo Degli Artisti (Roma), Magnolia (Milano), Locomotiv Club (Bologna) Bronson (Ravenna), Spazio 211 (Torino), Estragon (Bologna), roBOt Festival (Bologna) ed il prestigioso Primavera Sound di Barcellona come rappresentanti dell'Italia nell'edizione 2014. Musicisti eclettici e trasversali, ogni membro collabora stabilmente o ha collaborato con artisti quali: Baustelle, Calibro 35, Ottone Pesante, Stefano Battaglia, Enrico Gabrielli/Der Maurer, Yuppie Flu, Nada, Mariposa, Incident on South Street, IOSONOUNCANE, Wu Ming e molti altri. Recentemente hanno curato la colonna sonora dell’ultimo film di Davide LabantiL’impresa”, inviato al Festival del Cinema di Venezia e vincitore del premio come Miglior cortometraggio Italiano al RIFF – Roma Independent Film Festival, nonché diversi spot pubblicitari per alcune importanti realtà come Ariston, Mozilla Firefox e Università di Bologna e la colonna sonora per il documentario “Eco de Femmes” della filmaker Carlotta Piccinini. La seconda prova discografica “The cold summer of the dead” esce nel febbraio del 2014 per Trovarobato / Blinde Proteus, prodotto e registrato da Tommaso Colliva (Muse, Afterhours, Calibro 35, ecc.) alle Officine Meccaniche di Milano.

JUNKFOOD è presentato in Italia da PANICO CONCERTI

Altre informazioni

Contatti

Social

Tutti gli eventi per junkfood

Nessun evento presente