Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Torino - Bologna - Roma - Firenze - Ravenna - Padova - London - Brescia - Foggia - Genova - Munich - Modena - Perugia - Pordenone

Live Bands

BOUNTY KILLER

Scopri tutto su bounty killer, concerti, eventi, news e molto altro!

RODNEY BASIL PRICE aka BOUNTY KILLER nasce il 12 Luglio 1972 ed è il nono figlio di una famiglia molto numerosa. E’ considerato una delle star dancehall/hip-hop più aggressive e controverse degli anni ’90. Inizia la sua carriera artistica molto giovane, con il nome di Bounty Hunter, ma dopo essere stato coinvolto in una sparatoria a Kingston ed aver passato diversi giorni in ospedale per una pallottola presa a soli 14 anni, decide di cambiare il nome d’arte in Bounty Killer. Nei primi anni ’90 ebbe le prime possibilità di incidere per King Jammy , producendo una delle sue prime tunes, intitolata “Book, Book, Book”. Sin dal 1993 il nome di Bounty Killer diviene molto popolare ed amato in Jamaica, grazie alla pubblicazione del suo primo album “Jamaica’s Most Wanted “ per Greensleeves Records, in cui si espone con liriche taglienti ed impone il suo unico timbro vocale, ma anche grazie alle numerose presenze nel festival nazionale “Sting”,in cui si esibisce spesso assieme al suo amico di crew Merciless. Il carattere esuberante e protettivo verso se stesso e la sua gang lo portano ben presto ad una rivalità con molti cantanti dell’isola, la più famosa quella con BeenieMan, che inizia nel 1993 ed ancora oggi và avanti a colpi di scena giorno dopo giorno. In questi primi anni molte produzioni musicali vengono all’attenzione pubblica, tutte con un profondo sguardo critico verso la società o temi di attualità nell’isola jamaicana: “Copper Shot – 1992”, “Spy fi Die”, “Guns Out”, “New Gun”, “Kill fe Fun”, “GunshotFi Informer”, e la più famosa “Lodge”. Molte le sue collaborazioni con i maggiori esponenti del reggae jamaicano, ma anche produzioni con artisti dalla maggiore popolarità internazionale come Sanchez, Barrington Levy e Dennis Brown. Non mancano certo poi le numerose produzioni con le maggiori stars dell’ hip-hop americano, come Busta Rhymes, Fugees, Raekwon. Nel 1998 Bounty Killer si ripropose prepotentemente dopo la produzione “My Experience” (1996), con un nuovo album intitolato “Next Millennium”. Questo lavoro viene pubblicato in USA dalla etichetta TVT, produttrice per lo più di musica black/hip-hop. Questo ultimo lavoro presenta molte collaborazioni con la nuova generazione dell’ hip-hoppers New Yorkese, come Noreaga, Mobb Deep, Killah Priest e Cocoa Brovaz. Il pezzo incluso nell’album “Deadly Zone”, è ripreso come colonna sonora del film Blade , ed entra nella top-ten americana dei singoli rap, oltre ad essere particolarmente apprezzata nel circuito R&B. Il successivo lavoro di Bounty Killer intitolato “The 5th Element” (1999) invece segna un ritorno al puro dancehall style jamaicano. Dopo una fugace apparizione nel 2001 nel videclip “Hey Baby” con il gruppo No Dubt’s, Bounty Killer ritorna a calcare lo stile del passato “MyXperience”, presentando il suo successivo lavoro nel doppio volume intitolato “Ghetto Dictonary” (2002). Il doppio lavoro intitolato singolarmente “The art of War” e “The Mistery”, presentano una maggioranza di nuovi pezzi in stile dancehall, assieme alla ripresa di alcuni singoli già usciti in passato. Entrambi riscuotono un notevole successo, e “The Mistery” viene nominato per i Grammy come miglior Album Reggae. www.bountykiller.com www.myspace.com/therealbounty

BOUNTY KILLER è presentato in Italia da HIGH GRADE

Altre informazioni

Tutti gli eventi per bounty killer

Nessun evento presente