Scopri i concerti in italia e in europa Roma - Milano - Bologna - Collegno - Firenze - Venezia - Lucca - Padova - Ancona - London - Barcelona - Genova - Madrid - Sesto San Giovanni - Perugia

Live Bands

ANTONELLO SALIS

Scopri tutto su antonello salis, concerti, eventi, news e molto altro!

Antonello Salis è da tempo uno dei musicisti più apprezzati e originali della scena jazzistica nostrana. Classe 1950, sardo di Villamar, ha mosso i primi passi della sua carriera suonando beat e rock, tra la fine degli anni Sessanta e i primi Settanta, in vari gruppi della scena isolana dell'epoca prima di dare vita, nel 1973, col bassista Riccardo Lay e il batterista Mario Paliano al trio Cadmo: uno dei capitoli più interessanti della storia del jazz italiano dell'epoca. Con il trasferimento a Roma, nel 1975, il bagaglio di esperienze si arricchisce attraverso le collaborazioni con musicisti come Massimo Urbani, Maurizio Giammarco, Tommaso Vittorini, Roberto Gatto. Ma sarà soprattutto l'incontro con Lester Bowie a segnare un'impronta profonda nel percorso dei Cadmo e del loro pianista-tastierista.Nel 1977 Antonello Salis inaugura un duo (tuttora in attività) con un altro sardo, il sassofonista Sandro Satta, l'anno dopo fa il suo debutto in piano solo, entra a far parte del Grande Elenco Musicisti diretto da Tommaso Vittorini e, nel 1979, nel quartetto di Marcello Melis, con cui suonerà per diversi anni. Si precisa così il profilo di un musicista che sa esprimersi compiutamente sia al pianoforte che alla fisarmonica (lo strumento sul quale aveva imparato da bambino i primi rudimenti musicali e che riscopre alla fine degli anni Settanta), trovando la sua dimensione ideale nel solo e in formazioni ristrette: per esempio, nel trio P.A.F. con Paolo Fresu e Furio Di Castri, in duo con il chitarrista Gérard Pansanel, con Sandro Satta, con il trombettista Fabrizio Bosso. Il suo eclettismo lo porta a calarsi con naturalezza nei più diversi contesti: nel curriculum di Antonello Salis ecco dunque tante esperienze con i nomi di punta del jazz italiano (Enrico Rava, Paolo Fresu, Massimo Urbani, Riccardo Fassi, Paolino Dalla Porta, Rita Marcotulli, Pino Minafra) e internazionale (Evan Parker, Javier Girotto e gli Aires Tango, Anouar Brahem, Michel Portal, Lester Bowie e l'Art Ensemble Of Chicago, Don Cherry, Don Pullen, Billy Hart, Ed Blackwell, Billy Cobham, Han Bennink, Nana Vasconcelos, Cecil Taylor, Pat Metheny); ma ecco anche le collaborazioni in altri ambiti musicali (in concerto o in studio di registrazione con Pino Daniele, Ornella Vanoni, Teresa De Sio, Denovo, Paola Turci, fra gli altri), o al servizio della danza (Roberta Garrison, Teri Weikel, Alessandro Certini) e del teatro (Remondi e Caporossi, Lucia Poli, Leo De Berardinis, Remo Remotti). Riflesso di tanti impegni, un lungo elenco di partecipazioni a festival nazionali e internazionali, e un palmarès ricco di riconoscimenti: il premio Django d'or 2005 per l'Italia come musicista affermato, il Premio alla carriera all'European Jazz Expo 2008 di Cagliari, il Top Jazz 2008 come miglior strumentista alle tastiere-piano-fisarmonica e, l'anno dopo, per il miglior disco, Stunt, con Fabrizio Bosso. www.antonellosalis.net

ANTONELLO SALIS è presentato in Italia da MARSAB MUSIC

Altre informazioni

Contatti

Social

Tutti gli eventi per antonello salis