Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Bologna

JOSHUA ABRAMS "Natural Information"+"Representencing"

JOSHUA ABRAMS "Natural Information"+"Representencing"
Le ristampe attese da tempo degli innovativi LP di Joshua Abrams, "Natural Information" e "Representencing", amorevolmente prodotti da Aguirre, sono corpi ritmici di suono gioioso e abilità artistica sublime, che ci riportano al punto in cui ha avuto inizio la Natural Information Society. Per quanto sconvolgenti e rilevanti com'erano al momento del loro rilascio, ognuno di essi è una gemma assolutamente essenziale e straordinaria da non perdere. Fin dalla sua comparsa sulla scena di Chicago negli anni '90, il bassista e compositore Joshua Abrams ha intessuto un percorso tranquillo e incongruo. È uno di quei rari talenti che sembra porsi interamente al servizio della musica. Notevolmente prolifico, creativamente ambizioso e apparentemente indifferente alla categorizzazione o al genere, è altrettanto probabile che lo incontri lavorando in collaborazione congiunta o aiutando a realizzare il lavoro degli altri, quanto lo è trovarlo che persegue la sua visione singolare. Sebbene non sia mai mancato un seguito devoto, è stato solo con l'LP di Abrams del 2010, Natural Information, e il suo seguito, Representencing del 2012 - l'inizio di una nuova fase del suo lavoro - che un pubblico più ampio ha iniziato a prendere nota. Pubblicato originariamente da Eremite Records in piccole edizioni, entrambe le stampe in vinile sono andate esaurite quasi immediatamente e da allora sono rimaste fuori stampa, frustrando i fan in lungo e in largo. Ora, per fortuna, Aguirre ha risposto alla chiamata e ha ristampato entrambe queste gemme assolutamente essenziali e meravigliose. Contorcendosi di gioia ritmica e abilità artistica sublime, nessuno dei due può mancare.Joshua Abrams "Natural Information" (LP) Joshua Abrams ha iniziato a far girare la testa poco dopo il suo arrivo a Chicago, suonando con Tortoise, Hamid Drake, Sam Prekop, David Grubbs, Brokeback, e all'interno del gruppo rivoluzionario, Town & Country, con Ben Vida, Liz Payne, Jim Dorling, così come riempiendo lo spazio come bassista house al Velvet Lounge di Fred Anderson, probabilmente il locale di free jazz più illustre della città.Con una pratica radicata nella sperimentazione e nell'improvvisazione, come molti della sua generazione - in particolare quelli sulla scena di Chicago - Abrams ha prestato poca attenzione alle linee che contraddistinguono i generi musicali, applicando le sue abilità attraverso numerosi idiomi e approcci, adattandosi, evolvendosi e permettendo alla diversità dei suoi collaboratori di spingere i suoi suoni in una serie infinita di nuovi territori.Di fronte al suo lavoro all'interno di Town & Country, ai suoi sforzi come leader e alla notevole serie di ensemble fatturati congiuntamente con cui ha registrato negli ultimi 25 anni, Abrams ha coperto una notevole quantità di territorio, che è degno di distinzione, ma sarebbe difficile indicare un lavoro così inebriante come il corpo di lavoro iniziato con Natural Information nel 2010, ora, un decennio dopo, che si estende su 5 LP acclamati dalla critica e una collaborazione fatturata congiuntamente con Bitchin Bajas. Registrato con Frank Rosaly, Noritaka Tanaka, Emmett Kelly, Jason Adasiewicz e incontrando Abrams su una sorprendente gamma di strumentazione: Basso, Campane, Dulcimer, Guimbri, Sampler, Percussioni, Harmonium, Kora e Sintetizzatore - Il suono distintivo di Natural Information è radicato in il Guimbri - un liuto basso a tre corde nordafricano, che Abrams iniziò a suonare dopo una visita in Marocco alla fine degli anni '90 - che pone il cuore pulsante alla radice delle due facce dell'album.Sebbene appartenga in gran parte al corpus più ampio di opere che possono essere più o meno allineate con l'ensemble di Abrams, la Natural Information Society - una musica di intricata ibridità con un groove irresistibile, radicata nei ritmi sinuosi del corpo umano - come un album, Natural Le informazioni si distinguono leggermente da quelle che seguirono. È un album radicato da qualche parte tra la sperimentazione esplicita, i temperamenti del jazz e del free jazz e un transnazionalismo musicale che strizza l'occhio a molte tradizioni pur essendo del tutto suo. Struttura, forma e solchi ritmici profondi flirtano dentro e fuori dalla vista, tra passaggi di acustica, atmosfera tonale, minimalismo ripetitivo e inceppamenti pesanti, formando una totalità che ha pochissimi equivalenti nella sua diversità e gioiosa espressività musicale, oltre, forse , opera di Don Cherry. Una musica che sfida la mente e porta il corpo a stati estatici, è impossibile raccomandare abbastanza Natural Information di Abrams. Aspettavamo di vederlo tornare da quando è stato rilasciato per la prima volta, quindi siamo incredibilmente orgogliosi di Aguirre per aver accettato il compito. Assolutamente incredibile ed essenziale su ogni possibile conto. Pubblicato in un'edizione di 999 copie su 180gr. vinile, non possiamo immaginare che durerà a lungo.Joshua Abrams "Rappresentare" (LP) Quando il seguito di Joshua Abrams a Natural Information, Representencing, è caduto nel 2012, le cose avevano davvero iniziato a gelare. Registrato a Chicago nell'estate del 2011, arruolando il sassofonista David Boykin, il batterista Chad Taylor e i chitarristi Jeff Parker ed Emmett Kelly e Lisa

SCOPRI TUTTE LE DATE


News inserita il