Scopri i concerti in italia e in europa

BILL FRISELL Valentine

BILL FRISELL Valentine
L’acclamato chitarrista Bill Frisell ha annunciato il suo nuovo progetto Valentine — il debutto discografico del suo nuovo trio completato dal contrabbassista Thomas Morgan e dal batterista Rudy Royston — che verrà pubblicato il 14 agosto su etichetta Blue Note. Frisell ha già reso disponibile la traccia conclusiva dell’album “We Shall Overcome”, l’inno ai diritti civili in grado di trasmettere speranza nei periodi più cupi. “Ho suonato questa canzone per anni, e lo farò fino a che non ve ne sarà più bisogno” – dice Frisell. “Non posso fare a meno di sperare che quel giorno arriverà.” Prodotto dal suo collaboratore da lunga data Lee Townsend e registrato da Tucker Martine presso il Flora Recording di Portland, Valentine si basa su 13 brani di natura molto varia, spaziando da composizioni di Frisell (nuove o storiche), a standard jazz, canzoni tradizionali e cover. L’album esplora la libertà creativa connaturata alla formula del trio e il profondo legame che esiste fra i tre musicisti dopo anni di tour trascorsi insieme. “Quest’album si basa sull’empatia musicale che ho con Rudy e Thomas”, dice Frisell. “Abbiamo suonato insieme tanto, per lunghi anni, ma non c’era testimonianza di tutto questo. Ragione per la quale desideravo che rimanesse una traccia, qualcosa in grado di provare che si tratta di realtà, non di qualcosa di magico generato dalla mia fantasia.” Nelle note di copertina dell’album, David Hajdu scrive che Valentine “non è solo una gemma esemplare dell’arte del trio, ma anche una vivida dimostrazione della capacità di maestri come Frisell, sulla scia di Ellington, di elevare sé stessi, i propri collaboratori e gli ascoltatori a vette impreviste grazie alla loro inesauribile energia creativa.” Townsend, che ha prodotto la gran parte degli album di Frisell negli ultimi 30 anni, osserva che “tutti e tre i musicisti possiedono un forte senso della struttura e al tempo stesso un approccio esplorativo nel fare musica, tanto che nel creare non si allontanano mai troppo da ciò che è funzionale alla riuscita del brano. Questo trio è un esempio perfetto di equilibrio tra sensibilità per la struttura e, allo stesso tempo, spontaneità creativa.” “È connesso alla struttura fisica del trio: è tanto forte che può anche sporgersi in una direzione, ma non perderà mai l’equilibrio” spiega Frisell. “La musica in tal modo si basa sul fatto che ognuno si fida degli altri fino al punto che – pur ignaro di quale direzione verrà presa di lì a qualche istante – ti senti tanto sicuro da poter tentare qualsiasi cosa. È come quando stai sognando di essere sull’orlo di un precipizio, ma sei abbastanza consapevole di star sognando da lanciarti nel vuoto. Con questa musica possiamo farlo. Tutti e tre prendiamo grossi rischi, e ogni volta la scampiamo. È la fiducia a rendere possibili i rischi.”

SCOPRI TUTTE LE DATE


News inserita il