America in concerto a Borretto (RE)
Trasimeno Blues, località Lago Trasimeno (Perugia, Umbria)

Eventi

Oggi

 SVIZZERA  Il Triangolo Dinosauri  ITALIA  Ivan Segreto  ABRUZZO  Leitmotiv Dream Theater Equ Flamingods  CAMPANIA  Johnny Dalbasso Emanuele Bultrini Giovanni Truppi Luciano Ligabue The Vickers The Gentlemen's Agreement  EMILIA ROMAGNA  The Last Killers Witko Sacri Cuori Massimiliano Larocca Lisa Manara Izzy & The Catastrophics Jacco Gardner Calexico Momo Said  FRIULI VENEZIA GIULIA  Riccardo Tesi & Banditaliana  LAZIO  Slick Steve & The Gangsters The National Richard Dorfmeister Rupert Huber Dominic Miller Alan Parsons Live Project Gegè Telesforo Geoff Farina Alex Britti  LIGURIA  Dave Holland  LOMBARDIA  Tanya Stephens The Ringo Jets Nh3 Train To Roots Paola Turci The Kolors Orion The Official Italian Metallica Tribute Band Moostroo William Fitzsimmons There Will Be Blood  MARCHE  Appaloosa Zu Dj Giamma Nicolò Carnesi I Giganti Nevroshockingiochi  PIEMONTE  Cristiano De Andrè Kepi Ghoulie Losburla Tre Allegri Ragazzi Morti  PUGLIA  Incognito  SARDEGNA  Bassekou Kouyate  SICILIA  Levante Negramaro  TOSCANA  Appino Officina Zoe' Grayson Capps Le Cattive Strade - Andrea Scanzi E Giulio Casale Baba Sissoko Shel Shapiro Stefano Bollani Backstreet Boys Hamilton De Holanda  UMBRIA  Roberto Fabbri  VENETO  We Were Promised Jetpacks The Oscillation Did El Cuento De La Chica Y La Tequila Red Worms' Farm Jack Jaselli Julie's Haircut Soviet Soviet Calibro35 Viola

Domani

 SVIZZERA  Lucky Peterson  ABRUZZO  Sax Gordon La Grande Tribu' Yann Tiersen  CAMPANIA  Go Dugong Giovanni Allevi Renzo Arbore Rocco Hunt The Adicts  EMILIA ROMAGNA  Greg Izor Fabrizio Poggi & Chicken Mambo Spaccailsilenzio! L'orage The Ringo Jets Birkin Tree Cisco Frida Neri Colle Der Fomento Alessandro Ristori  FRIULI VENEZIA GIULIA  We Love Surf Gem Boy  LAZIO  Artu' Rino Gaetano Band (Cover Band Ufficiale) Placebo Ninos Du Brasil - Nico Vascellari Bologna Violenta Ambrogio Sparagna Chinese Man Ilaria Graziano E Francesco Forni Did  LIGURIA  T Box Francesco Patella Chiara Ragnini  LOMBARDIA  Happy Hour - Tributo A Luciano Ligabue Ex Csi Zamboni Canali Baraldi Maroccolo Magnelli Gemitaiz & Madman Brunori Sas Muchachito Y Sus Compadres Rudy Rotta Incognito Apres La Classe Izzy & The Catastrophics  MARCHE  Ema & Quilombo Sonoro Rubba Dubba & Marumba Antonello Salis Spaghetti A Detroit Adam Ben Ezra David Riondino The Cyborgs Majakovich  PIEMONTE  Egle Sommacal Oxxxa Frankie Chavez Cristiano De Andrè The Elements The Sweet Life Society Lo Stato Sociale Calibro35 Franco Battiato Stef Burns League  PUGLIA  Cat Power Assalti Frontali Enrico Capuano Alla Bua  SARDEGNA  I Camillas  SICILIA  Nordgarden Giorgia  TOSCANA  Uscita17 Bettibarsantini Jack Savoretti I Gatti Mezzi Zibba Servillo - Girotto - Mangalavite Trio Luke Winslow King Funk Off Maria Antonietta Cristina Donà  UMBRIA  Guitar Ray & The Gamblers Kirk Fletcher Fuzz Orchestra  VENETO  Elli De Mon Flamingods M+A Tonylamuerte Onemanband Mistaman Calexico Queenmania Diaframma Federico Fiumani Kepi Ghoulie Niagara

Venerdì

 SVIZZERA  Eiffel 65 Gemelli Diversi Radio Vudu' The Adicts Biglietto Per L'inferno  ABRUZZO  Adriano Viterbini Enrico Capuano The Drones The National Boxerin Club Apres La Classe Dry The River Jennifer Gentle Feat. Alberto & Luca (Verdena) The Soft Moon 99Posse  CAMPANIA  Mama Marjas Riccardo Sinigallia Luca Carboni Gnut Paolo Fresu Slick Steve & The Gangsters Foja Rob Mazurek - Starlicker Coez Moreno Donadoni  EMILIA ROMAGNA  Sax Gordon Vito E Le Orchestrine Little Taver Casa Del Vento Luca Giordano Fuck Buttons Grayson Capps Mirco Menna El V And The Gardenhouse Did  FRIULI VENEZIA GIULIA  Sonohra Cristiano De Andrè Meganoidi We Love Surf Rino Gaetano Band (Cover Band Ufficiale) Vallanzaska Simona Molinari Renzo Rubino Verdiana  LAZIO  Blues Pills Cristina D'avena Sandokan & Manicomio Latino Radici Nel Cemento L'officina Della Camomilla His Clancyness Vincent Il Pan Del Diavolo Fleurs Du Mal 2Pigeons  LIGURIA  Alteria Diodato Filippo Graziani Punkreas Misfatto Joshua Redman Space Paranoids  LOMBARDIA  Gambardellas Nord Sud Ovest Band - Tributo A Max Pezzali E Agli Zen Garden - U2 Official Tribute Band Elliott Murphy & Olivier Durand Nientaltro Che Macerie Nemesi Giorgio Canali Aloha - Tributo Ai Pooh Maria Antonietta  MARCHE  The Last Killers Godblesscomputers The Ringo Jets Rubba Dubba & Marumba Peppino Di Capri Calibro35 Spaghetti A Detroit Alessandro Ristori The Natural Dub Cluster  PIEMONTE  Vascombriccola - Tributo A Vasco Rossi Pet Shop Boys Lou Dalfin Clementino Happy Hour - Tributo A Luciano Ligabue Niagara T Box Stef Burns League Fabrizio Bosso  PUGLIA  Steve Swallow Bundamove Alice Tambourine Lover Chinese Man Spaccailsilenzio! Crifiu The Bone Machine Dave Liebman  SARDEGNA  Salmo I Camillas Riccardo Fogli Raphael Modena City Ramblers  SICILIA  Dire Straits Legends Giorgia Nordgarden Don Diego Rock'n Roll Ex Adel's Erin K  TOSCANA  La Rappresentante Di Lista Bobo Rondelli Ada Rovatti James Senese Bettibarsantini The Zen Circus Baro Drom Orkestar Samuele Bersani Fuzz Orchestra Afterhours  TRENTINO ALTO ADIGE  Leitmotiv  UMBRIA  Alla Bua Marco Albani Luke Winslow King Angelo Leadbelly Rossi Tamikrest The Kingstones  VALLE D'AOSTA  Mauro Pagani  VENETO  Trent'anni Di Ortodossia Selton Sir Oliver Skardy Rumatera Elisa Miss Chain And The Broken Heels Tycho Zu The Dancers

Sabato

 SVIZZERA  Daniele Ronda Progetto Panico Mandolin Brothers  ITALIA  Yann Tiersen  SVIZZERA  The Vad Vuc Moostroo Fear Of Men Eagulls  ABRUZZO  Antonio Sorgentone Spaccailsilenzio! Joycut Gattamolesta Grayson Capps Tiger! Shit! Tiger! Tiger! Andrea Castelfranato Quintorigo Santo Niente Umberto Palazzo Ginevra Di Marco  BASILICATA  Krikka Reggae Il Guaio Paul Warren Band  CALABRIA  Johnny Dalbasso  CAMPANIA  David Murray Slick Steve & The Gangsters His Clancyness Sangue Mostro Marlene Kuntz Enrico Ruggeri Emis Killa Niagara Soviet Soviet Did  EMILIA ROMAGNA  Be Forest San Leo Lou Dalfin Sick Tamburo Altro New Candys Aloha - Tributo Ai Pooh Ministri Cut The Reggae Circus  FRIULI VENEZIA GIULIA  The Adolescents Burning Heads Elisa Paul Di Anno Children Of The Damned Linea 77 Stef Burns League  LAZIO  Bastille Salmo Area765 Il Muro Del Canto Radici Nel Cemento Herbie Hancock Church Of Misery Wayne Shorter Gigi D'alessio Vinicio Capossela  LIGURIA  Colle Der Fomento Dsa Commando Primal Fear Last Rites Jama Trio  LOMBARDIA  Exit Please Baton Rouge Antonella Ruggiero Bobo Stenson Queenmania The Midnight Kings The Cyborgs Modena City Ramblers Olly Riva & The Soul Rockets Steve Swallow  MARCHE  Radio Moscow Rinomatti Marco Tamburini Small Jackets Io & I Gomma Gommas Boys A Billie Scala Mercalli  MOLISE  Luca Carboni  PIEMONTE  Rocky Horror Picture Show I Cani Cecilia Antonio Rigo Righetti/songs From A Room Nord Sud Ovest Band - Tributo A Max Pezzali E Agli The Monkey Weather Etruschi From Lakota Monaci Del Surf Marta Sui Tubi  PUGLIA  The Bone Machine Junkfood Simple Minds Underdog Laura Mvula Nasodoble Fuzz Orchestra Lili Refrain Levante  SARDEGNA  I Camillas Paola Turci Dope D.o.d. Go Dugong Mondo Marcio Rino Gaetano Band (Cover Band Ufficiale) Elio E Le Storie Tese  SICILIA  Nada E Fausto Mesolella Mauro Ermanno Giovanardi Emma Babaman Aka Irieman  TOSCANA  King Salami & Cumberland3 Giuda I Matti Delle Giuncaie Gem Boy La Banda Improvvisa Marzia Stano Aka Una Edipo Cristina D'avena Piotta Bobo Rondelli  TRENTINO ALTO ADIGE  Phil Cody The Last Killers Boris Savoldelli Titta Echo & The Bunnymen  UMBRIA  Bettibarsantini Management Del Dolore Post-Operatorio Sinfonico Honolulu Harold Lopez Nussa Quartet Altre Di B  VENETO  Sisyphos Extrema Radiofiera Sir Oliver Skardy Gazebo Penguins Spitfire Antonio Onorato Lali Puna Tributo Italiano

Domenica

 ITALIA  Jack Savoretti  SVIZZERA  Agnes Obel  ABRUZZO  The Varnelli's Andrea Castelfranato Ema & Quilombo Sonoro  BASILICATA  Kirk Fletcher Guitar Ray & The Gamblers  CAMPANIA  Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat Gabriele Mirabassi Baba Sissoko Noemi Lilies On Mars Indubstry Babaman Aka Irieman Giobia Rino Gaetano Band (Cover Band Ufficiale)  EMILIA ROMAGNA  Ty & Leblanc Krasi' Witko Marcello Coleman Grayson Capps  FRIULI VENEZIA GIULIA  L'orage Bastille  LAZIO  Balletto Di Bronzo Latte E I Suoi Derivati Simple Minds Harold Lopez Nussa Quartet Nino D'angelo M+A Il Muro Del Canto Ninos Du Brasil - Nico Vascellari Asian Dub Foundation Fleurs Du Mal  LOMBARDIA  Daniele Tenca Burning Heads Tonino Carotone Raphael Quintorigo Elliott Murphy & Olivier Durand John Scofield Merqury Band - Tributo Ai Queen  MARCHE  Io & I Gomma Gommas Aedi Mudimbi Train To Roots Franco Battiato Big Daddy Wilson Enrico Capuano Rinomatti Francesco Patella  PIEMONTE  Oxxxa Modena City Ramblers Gem Boy Bob Geldof Antonella Ruggiero Nomadi Paolo Bonfanti Yann Tiersen Gianmaria Testa Il Pan Del Diavolo  PUGLIA  Fuzz Orchestra Simona Molinari Area Gregory Porter Patrizio Fariselli Giorgia Alla Bua Jack Jaselli  SARDEGNA  I Camillas Paola Turci  SICILIA  Adam Ben Ezra James Blunt  TOSCANA  The Veils Marta Sui Tubi The Rock'n'roll Kamikazes We Love Surf Fabrizio Poggi & Chicken Mambo Hannah Williams & The Tastemakers Eugenio Allegri Sarah Jane Morris Bassapadana  TRENTINO ALTO ADIGE  Raphael Gualazzi Daniele Di Bonaventura Boris Savoldelli Davide Peron Get Well Soon Olly Riva & The Soul Rockets Kepi Ghoulie Paolo Fresu The Dictators  UMBRIA  Chris Jarreth Johnny Mars Luca Ciarla Luca Sapio Queenmania Bettibarsantini  VENETO  Makako Jump The Brain Washing Machine Mombu Tributo Italiano Ornaments Max Pezzali Tribute - Tributo A Max Pezzali E 883 Leitmotiv The Zen Circus Xbox Rock - Tributo Green Day Johnny Mox

Lunedì


Martedì


Musicpedia

Musicpedia

DAKOTA SUITE/The Way I Am Sick

MusicPedia:

DAKOTA SUITE The Way I Am Sick (2xCD Glitterhouse/Venus) Malgrado la non usuale prolificità di Dakota Suite, dal '98 ad oggi tra album e l'ultimo mini Worning Lake Forever", "The Way I Am Sick" è il sesto atto, sempre frettolosamente sono stati trattati. Comprensibile, la formazione capeggiata da Chris Hooson è una di quelle realtà che non si può liquidare in due ascolti, cui ci si affeziona visceralmente se si ama, o meglio si conosce, il velenoso potere della malinconia senza remore, dell'ideale romantico che riesce a rimanere netto dalle vicissitudini umone. Già il gruppo di Leeds si era cimentato in ...


D.R.I./DIRTY ROTTEN IMBECILES

MusicPedia:

BIOGRAFIA La storia dei DIRTY ROTTEN IMBECILES comincia il 2 maggio 1982 intorno alle 4 nella città di Houston, TX. Quel giorno il quartetto musicale aggressivo che ora conosciamo come D.r.i. aveva fatto il loro primo rumore marcio sporco e lo ha denominato una canzone. La formazione era Cassidy (guitar), Kurt Brecht (vocals), Eric Brecht (batteria) e Dennis Johnson (basso). Il gruppo ha cominciato ad esercitarsi a casa dei genitori di Eric e di Kurt, dove i fratelli hanno vissuto fra "il pazzo" (il loro padre). Si sono esercitati alcune notti per settimana intorno alle 5 quando il pazzo li ...


CUBRE/Our Tangled Soul

MusicPedia:

CUBRE Our Tangled Soul Al primo album intero i Cubre centrano il bersaglio con una precisione e una violenza impressionanti. La loro è una deriva post-metallica folle, allucinata, bilanciata fra una violenza metallica Voivodiana e un "sentire" umano tipicamente posthardcore che -allo stato attuale delle cose- li avvicina ai vertici mondiali del genere. Ascoltate l'iniziale A Taste Of Our Hate: una scansione ritmica continuamente in evoluzione, una voce lancinante e uno stridere di chitarre dolorosissimo compongono un pezzo che mette in mostra una creativita debordante e brutale. The Den è uno strumentale che sfocia in tragedia, Song For A Crushed Man ...


CRISTIANO DE ANDRÉ/Scaramante

MusicPedia:

CRISTIANO DE ANDRÉ Scaramante Quando nel 1993 arrivò secondo a Sanremo con Dietro la porta sembrava fatta. Una bella canzone, una grande esposizione. Ma c'erano i conti che ancora non tornavano con un cognome ingombrante e un panorama musicale poco ricettivo. Questa volta non ci sono scuse, perché Scaramante merita di mettere d'accordo tutti, pubblico, critica e anche quelli che "però il padre...". Pochi possono permettersi una tale sequenza senza macchia di canzoni tutte ben fatte, alcune memorabili, un paio da antologia (Lady barcollando e La diligenza) e una da Oscar. S'intitola Sapevo il credo ed è una meravigliosa preghiera laica ...


CRAIG ARMSTRONG/As If To Nothin

MusicPedia:

CRAIG ARMSTRONG As If To Nothing Molti di voi avranno conosciuto Craig Armstrong per via di "Weather Storm", il brano che apriva il primo volume della sede Buddha Bar, il brano che apriva il suo primo album solo, il brano che aveva firmato insieme ai Massive Attack e faceva già bella figura di sé in Protection: in realtà lo avete già sentito arrangiare le canzoni di Madonna e degli U2, di Bjork e dei Massive Attack e anche mentre guardavate "Romeo e Giulietta" e "Moulin Rouge", al cinema o in cassetta. Craig Armstrong è nato per fare cinema: i dotato di ...


CORNERSHOP/Handcream For A Gene

MusicPedia:

CORNERSHOP Handcream For A Generation Mr. Tjinder Singh e soci vengono accolti trionfalmente da soul-man Otis Clay. Il reverendo li introduce in Heavy Soup, quadretto celebrativo che annuncia tutte quelle che saranno le fermate di questa quarta tappa della band anglo-pakistana. Mentre Clay, tra un galoppante basso funk e un violino country sciorina con fare marpione i titoti dei pezzi di Handcream Far A Generation, prende forma una patina televisiva che rivestirà tutto il disco. Una frizzante cascata di polvere di stelle US che inebria scene diverse ma complementari come la disco-funk virata house di Music Plus 1, con le sue ...


CONTAINER 47/The Last Days Of T

MusicPedia:

CONTAINER 47 The Last Days Of Tower Noise (cd autoprodotto) L'ambizione di coniare nuovi idiomi, rifuggendo pertanto quelli prefabbricati, è del tutto evidente nelle elucubrazioni sonore dei Container 47. Fra ibridi prodigiosi, che tentano di fondere l’emocore con il rumorismo, le voci sguaiate con i fruscii di una televisione lasciata accesa su un canale disturbato, si fa largo un portamento surreale, enfatico, cabarettistico, che culmina nella pantomima di “The Last Day Of The Tower Noise”. Copertina ultraminimale, completamente bianca, con titolo e nome del gruppo scritti in nero a carattere times new roman, senza indicazioni dei titoli dei singoli episodi, ...


CON FRATERNITA FELICE PESAVENTO

MusicPedia:

CON FRATERNITA FELICE PESAVENTO 3/4 d'Uomo 1995-2000 3/4 d'Uomo" raccoglie, come in una notte insonne, un lustro di suoni tra le piste polverose, il jazz, la sperimentazione, Jarry. In queste due lunghe tracce vengono proposti quadri immaginari di "giostre in disuso". Nella prima composizione ("Certe gambe") si susseguono temi melodici popolari-circolari, rumorismi di circhi meccanici malfunzionanti con un crescendo di trovate tra Willem Breuker e Tinguety. Nella seconda parte ("Certi conigli") in un grigia alba gelata di cupe risonanze, si odono lontano girotondi inceppati, rintocchi di giocattoti, una chitarra, toni quasi funebri e la musica si fa più rada e riflessiva. "3/4 ...


COLLE DER FOMENTO/2

MusicPedia:

COLLE DER FOMENTO Nato dalla collaborazione fra Masito, Danno e Ice One nel 1994, il Colle Der Fomento si impone subito come una delle realtà hip hop italiane più solide. "se questo è il livello del rap italiano, - ha scritto il mensile americano "RapPages" a proposito dell'esordio del Colle Del Fomento, -significa che dovremo aprire una redazione oltreoceano". Pubblica il singolo "Sopra il colle" sulla compilation "Rap o Rap" (Irma Records 1994), e sforna il primo album "Odio Pieno" nel 1996 portando una ventata d'innovazione nella scena musicale. Nel 1997 i Colle Der Fomento sono candidati al PIM come ...


COLLE DER FOMENTO

MusicPedia:

COLLE DER FOMENTO Nato dalla collaborazione fra Masito, Danno e Ice One nel 1994, il Colle Der Fomento si impone subito come una delle realtà hip hop italiane più solide. "se questo è il livello del rap italiano, - ha scritto il mensile americano "RapPages' a proposito dell'esordio del Colle Del Fomento, -significa che dovremo aprire una redazione oltreoceano". Pubblica il singolo "Sopra il colle" sulla compilation "Rap o Rap" (Irma Records 1994), e sforna il primo album "Odio Pieno" nel 1996 portando una ventata d'innovazione nella scena musicale. Nel 1997 i Colle Der Fomento sono candidati al PIM come miglior ...


CLIVIUS

MusicPedia:

CLIVIUS I CLIVIUS sono: ALESSANDRO IRIDE voce, chitarra, fesserie. GIORGIO BIANCHESSI batteria, voce, scacciapensieri, primo poliziotto. DANILO PIANA basso, saltelli. DAMIANO UBERTI FOPPA tromba, effetti vocali, secondo poliziotto, fischi. KRISTIAN MONTI tromba. I CLIVIUS si autodefiniscono "una band punk ska very funny hardcore". Partiti con il punk nel 1996, quando la band era un trio (Alessandro, Danilo e Giorgio), con cui han partecipato a Rock Targato Italia nel '97 e a Tendenze nel '98 (arrivando in entrambi i casi in semifinale), si sono a poco a poco avvicinati allo ska, sullo stile dei Persiana Jones o degli Ska-P, se va ...


Claudio Chieffo

MusicPedia:

Claudio Chieffo nasce il 9 marzo 1945 a Forlì. A Natale del 1960 riceve in regalo da una zia una chitarra siciliana ed inizia a "comporre" canzoni partecipando a festival di provincia classificandosi ai primi posti. Nel 1961 incontra il sacerdote forlivese don Francesco Ricci ed alcuni giovani studenti con cui inizia una esperienza comunitaria: il gruppo confluirà presto in Gioventù Studentesca, movimento fondato pochi anni prima da don Luigi Giussani. Nel dicembre del 1962 compone e canta la sua prima canzone "nuova": Abbiamo suonato. Negli anni seguenti, le canzoni di Claudio vengono accolte dal movimento di Gioventù Studentesca e ...


CLAN GRECO

MusicPedia:

CLAN GRECO Massimo Greco tromba, flicorno, campionatori; Luigi Mosso: contrabbasso; Andrea Nuzzo: tastiere; Laura Rebuttini: voce. Un altro particolarissimo appuntamento per Jazz & dintorni, che questa volta porta sul palco del Container Club di Bologna il Clan Greco. Il gruppo si è formato nel 96 per iniziativa di Massimo Greco trombettista e leader del Clan. Sono stati tra i primi a proporre in Italia una miscela di drum'n' bass, trip hop e dintorni con la musica jazz. L'apporto dal vivo di strumenti come il campionatore non fanno altro che esaltare al massimo le melodie e le composizioni originali del Clan creando ...


CIUMA SALVI TOMBESI TRIO

MusicPedia:

CIUMA SALVI TOMBESI TRIO (Romagna-Lazio-Veneto) Itinerario nella musica italiana per organetto Il trio composto da tre dei più rappresentativi organettisti italiani (il romagnolo Stefano Delvecchio, Ciuma, il laziale/pugliese Mario Salvi ed il veneto Roberto Tombesi) nasce nell’autunno del 1999, con l’obiettivo di dar vita ad un laboratorio musicale che abbia nell’organetto (strumento antenato della fisarmonica che in questi anni sta vivendo una specie di seconda giovinezza) l’indiscusso protagonista. Il repertorio del Trio pesca a piene mani nella tradizione organettistica italiana, sfruttando le caratteristiche tecnico-stilistiche e la provenienza geografica-culturale di ciascun musicista. Ne nasce un vibrante e cangiante affresco musicale in cui i ...


CIRO PERRINO/L'Isola

MusicPedia:

CIRO PERRINO L'Isola Prodotto musicale davvero fuori dal coro, "L'isola" è la nuova fatica di Ciro Perrino, artista ligure d'estrazione progressiva (negli anni '70 era un membro del Celeste), approdato ad una scrittura di tipo accademico ai confini della new age, con un sostanziale rifiuto sia del virtuosismo strumentale, sia delle asprezze dell'avanguardia contemporanea. Nelle due suites di "epigrammi" che danno vita all'album, l'orchestra condotta da Paolo Pezzi esprime al meglio un linguaggio estremamente composto e trasparente caratterizzato da forti connotati descrittivi, addirittura paesaggistici, che a tratti dà la sensazione di una diretta discendenza dal patrimonio folklorico, mutuato però attraverso l'ottica ...


CINEMA STRANGE/The Astonished E

MusicPedia:

CINEMA STRANGE The Astonished Eyes Of Evening E' a dir poco sorprendente quello che sono riusciti a elaborare gli americani Cinema Strange in questo distacco... L'esordio omonimo di due anni fa infatti permise a molti di comprendere quanto fosse particolare e fresco il loro fraseggio artistico, ma inavvertitamente con 'Gli Occhi Stupiti Della Sera' ci troviamo a danzare con una formazione che in un batter di ciglia ha saputo elaborare una sintesi stilistica intrinsecamente atipica, costantemente cullata da un immaginario cinematografico e letterario ancorato all'espressionismo dei primi del '900. Sin dai rintocchi pianistici dell'iniziale Reveil En SursautD'Un Reve, o dalla ballata ...


Ciavarella e Minardi

MusicPedia:

TEO CIAVARELLA E MAURIZIO MINARDI PLAY MORRICONE Il pianista e compositore Murizio Minardi, noto bandleader del gruppo bolognese "Quartetto Magritte" eprotagonista d'innumerevoli performances in teatri e club della nostra regione, recentemente messosi in luce anche come sassofonista soprano. Maurizio Minardi, noto nelgli ambienti del jazz e della musica colta bolognese come "il maestro" in questo progetto ha rivolto la propria attenzione alla musica di Ennio Moricone. Ennio Morricone, noto compositore di celebri colonne sonore, è ormai uno degli autori italiani più eseguiti all'estero. Teo Ciavarella e Maurizio Minardi hanno scelto le musiche che Morricone ha composto per film di Sergio ...


Chukky Starr

MusicPedia:

Chukky Starr, londinese, uno dei migliori esponenti della nuova scena reggae. Cresciuto a Stonebridge London, protagonista e spettatore della vita nel ghetto, Chukky Starr emerge come cantante per il soundsystem locale Echotone ed il suo primo singolo, “Try me” è prodotto dal veterano del reggae J.English. In Giamaica collabora con voci del calibro di J.Kelly, Anthony B. e Jah Mason e nel 1993 registra diversi singoli per i più forti produttori locali, tra cui Bobby Digital, Black Scorpio, Fashion, Ruff Cutt, Blacker Dread ed African Star. Quello che caratterizza particolarmente il lavoro di Chukky Starr è certamente l’approccio personalissimo ai testi, frutto delle ...


CHRISTOPH POPPEN-HILLIARD ENSEM

MusicPedia:

CHRISTOPH POPPEN-HILLIARD ENSEMBLE J.S. Bach - Morimur Si possono schiudere nuove prospettive e significati nascosti in un'opera giustamente emblematica, come la "Ciaccona" della Partita n.2 in re minore di J.S.Bach? Questo eccezionale album dà la risposta più entusiasmante e fantastica, che apre una finestra inattesa sulle sonate e partite per violino-solo scritte da Bach subito dopo la morte della moglie Maria Barbara nel 1720, appresa con profondo dolore. Gli studi recenti di Helga Thoene dell'Università di Düsseldorf (Il linguaggio segreto, 1994) hanno scoperto e annotato con minuzia riferimenti e messaggi esoterici fino a ieri sconosciuti. Sono corali legate alla morte ...


CHIEFTAINS The wide world over

MusicPedia:

CHIEFTAINS The wide world over - A 40 year celebration Come si fa a riassumere 40 anni di carriera con 16 pezzi "recenti", più tre nuovi? Impossibile. E infatti è un disco che non funziona questo The wide world over con cui la RcaVictor ha inteso glorificare uno dei nomi di culto del suo leggendario catalogo di musica popolare. Un disco che non sta in piedi per almeno quaranta motivi, uno per anno. La selezione dei brani è quasi un affronto al titolo: pescando soltanto momenti relativamente datati, in gran parte duetti ad uso del mercato globale (sfilano i vari ...


CHARLES WEBSTER/Born On The 24T

MusicPedia:

CHARLES WEBSTER Born On The 24Th Of July Chartes Webster è inglese, e dopo essere cresciuto con una miscela di Motor-City techno, ha iniziato a forgiare un suono house profondo e dinamico. Tra i suoi progetti più importanti Love From San Francisco e Presence, con il quale già dimostrava di volersi muovere dall'house a un concetto di canzone idealmente post-club. Un disegno che prende forma nella sua interezza in questo bel debutto per la Peacefrog. Canzoni rarefatte e sognanti, adagiate su impalpabili ritmiche a bassa battuta. Immaginate qualcosa di simile all'ultimo Herbert, senza gli house beats, e con l'occhio rivolto all'atmosfere. ...


CHARLES SCHILLINGS & POMPON F.

MusicPedia:

CHARLES SCHILLINGS & POMPON F. It's About La seconda generazione della french touch cerca di farsi largo nell'affollatissimo panorama dell'elettronica odierna. Con piglio aggressivo e ampia apertura stilistica, Charles Schillings si candida fin da questo album d'esordio per diventare il nuovo Dimitri From Paris, anche se l'impressione, globalmente positiva, è che la messa a punto artistica non sia ancora completa. "It's About..." si vuole deliberatamente vario e multiforme, ancorché fondamentalmente basato sulla funky house che ai francesi riesce così bene, e con alcune canzoni sicuramente apprezzabili: Tengo Noda, un pezzo dance con parti vocali dell'attrice Clémentine Célarié, sicuramente memore della lezione ...


Chamaleon Dog/Dog Angels

MusicPedia:

CHAMALEON DOG "Dog Angels" Presentano un repertorio originale cantato in inglese. Sono sufficientemente personali, ispirati a sonorità anglosassoni e grunge. Anche ai Beatles, ma non vorrei bestemmiare... Grinta ed energia non mancano ad Alessandro, il cantante/chitarrista che è un tipo piuttosto carismatico, che canta bene, ed è espressivo, nonostante la sua compostezza. Il singolo "Dog Angels" è forse però l'unico brano realmente "finito": manca ancora la capacità di arrangiare e confezionare i brani e renderli presentabili al pubblico. Ma la band è giovane e ha spazio per migliorarsi.


CELINE DION/A new day has come

MusicPedia:

CELINE DION A new day has come Rappresenta lo star system musicale. Se bisogna fare un paragone, spesso si ricorre a lei: "... come Celine Dion", "...alla Celine Dion", "...pare Celine Dion". Una che vende 150 milioni di dischi la si può attaccare da qualunque fronte, ma comunque avrà sempre ragione lei. Tuttavia aver ragione può non bastare. E se a cinque anni da Lets talk about Love (quattro se consideriamo il christmas album These are special times) Celine Dion non riesce a tirar fuori che un disco "piccolo" come questo, carico di prevedibili affanni e di melodie che allietano soltanto ...


CASSANDRA WILSON/Belly Of The S

MusicPedia:

CASSANDRA WILSON Belly Of The Sun Secondo il New York Times, è la più grande cantante jazz della sua generazione: verissimo. Oggi Cassandra Wilson, afroamericana 46enne dalla voce incantevole e dai modi bizzosi, riscopre le radici blues con un bagno rigenerante nelle acque dei Mississippi. Questo è Belly Of The Sun: una raccolta di sapienti riletture di classici blues cui Wilson affianca due cover dylaniane, un brano di The Band, uno di James Taylor e la sempreverde Waters Of March. Il tutto all'insegna di arrangiamenti semplici, misurati. Perché a Cassandra non servono effetti speciali per stupire. Basta e avanza la voce.


CARNALITY

MusicPedia:

ý7#aa  . . . . .


CARL CRAIG

MusicPedia:

CARL CRAIG techno/jazz . usa . dj set Per avviarsi alla chiusura di stagione in maniera trionfale, il Maffia ha scelto tre nomi da capogiro: dapprima la leggenda detroitiana Carl Craig, quindi l’asso del drum’n’bass Die e infine la sfida del groove fra Transglobal Underground Sound System VS Outcaste Sound System. Ma andiamo ad occuparci di quello che è, a tutti gli effetti, il vero evento assoluto, uno degli artisti più importanti arrivati al club di viale Ramazzini: Carl Craig, peso massimo della scena techno mondiale. Detroit: città dei motori, della meccanica, dell'industria pesante, delle catene di montaggio, dell'alienazione da lavoro e delle ...


Cardio/Quale verità preferisci

MusicPedia:

CARDIO "Quale verità preferisci?" Lasciatevi trasportare dalla vivacità, dall'energia, dalla positività e dalla semplicità dei Cardio, un gruppo che suona davvero con il cuore. Band perugina che unisce all'anima rock dei brani arrangiamenti folk con sfumature anche di musica d'autore che si rifà a tratti a Conte e Capossela. Ne scaturiscono 2 brani ritmati, orecchiabili, divertenti (fortissimo il bouzuki!), pieni di vitalità e con una vena di "on the road" che li rende immediati, vicini a tutti per le tematiche che esprimono nei testi. Sanno "comunicare" come spesso sottolinenano nella loro 2° track, "Vita atonale" e nonostante il titolo non ...


CAPLETON/Still Blazin

MusicPedia:

CAPLETON Still Blazin Mentre le crew fanno girare il ragga scanzonato, l'ala consapevole della dance hall prosegue il suo cammino. A Capleton la precedenza, per varietà e costante ispirazione del suo Still Blazin, che mantiene vivo l'alto profilo del precedente More Fire. Presentandosi con una Search Fi A Find il cui minuto introduttivo a tutte percussioni "nyabingy" indirizza verso l'area radicale. Indole confermata dalla successiva Behold, arricchita dai Morgan Heritage, con I Will Survive, Punchline 2 Hit, Cooyah Cooyah e Boom Sound al vertice di un album che conferma l'attenzione del giovane veterano per le inclinazioni soul di Marley. Ospite di ...


CANNED HEAT/Live in Oz

MusicPedia:

CANNED HEAT Live in Oz Morti Al "Owl" Wilson e Bob "The Bear" Hite, la band rock-blues è sopravvissuta sino ai giorni nostri con una monumentale discografia. Live in Oz è la ristampa di The boogie assault del 198l. É il resoconto avvincente del lungo tour tenuto a meno di un anno dalla scomparsa del cantante Bob Hite, fisico possente e voce piuttosto esile, che aveva affascinato anche John Mayall, tanto da includerlo nel dirompente Blues from Laurel Canyon. Tre brani in più rispetto alla precedente versione (Hell's on down the line, Chicken shack boogie, So long), che completano la ...


CALIFONE/Deceleration One

MusicPedia:

CALIFONE Deceleration One Niente fretta: non è 'esattamente' il nuovo album della band di Tim Rutiti. O meglio, lo è ma solo nella misura in cui presenta nuove composizioni; per il resto, si tratta di una serie di pezzi strumentati discretamente più 'avant' rispetto al blues sofferto e ristretto, sussurrato e minimale del Califone. Materiale registrato per far da supporto come colonna sonora a film e cortometraggi, "Deceleration One" presenta una tale messe di strumenti e strumentisti aggiunti (electronics, casio, effetti e diavolerie diverse) da far scomparire quasi interamente la consueta immagine della band. Colonna sonora in tutto e per tutto ...


BUSCEMI

MusicPedia:

BUSCEMI Dirk Swartenbroekx alias BUSCEMI (si, il nome è un tributo all'attore Steve Buscemi...) arriva dal Belgio, dove negli ultimi quattro anni ha elaborato un personalissimo stile - sia come produttore che come dj - tra il jazzy, l'afro-cubano ed il breakbeat a battuta lenta. In occasione del primo dj-tour italiano di BUSCEMI


BROTHER JT3/Spirituals

MusicPedia:

BROTHER JT3 Spirituals Neil Michael Hagerty e John Terlesky (aka Brother JT) stanno entrambi vivendo una seconda e florida giovinezza. Il primo, divorziatosi dalla compagna Jennifer Herrema (l'altra metà dei Royal Trux), ha avuto modo di realizzare uno strepitoso album solista, "Neil Michael Hagerty" (Drag City 2001) e d'incidere un altrettanto valido "Plays That Good Old Rock and Roll", fresco di stampa. Terlesky fu alla guida, negli anni ottanta, dei formidabili Original Sins, gruppo cardine di tutta la scena neogarage/punk. Poi, sciolto il gruppo, sotto lo pseudonimo di Brother JT, Terlesky ha inciso una manciata di dischi su Siltbreeze e ...


broken arrow

MusicPedia:

Un DJ veterano con 15 anni di attività, Donald Glaude ha cementato la sua reputazione ed è diventato uno dei più richiesti artisti della nazione. È uno dei rari DJ che percepisce il suo ruolo come un intrattenitore e musicista a 360°. Esso trasuda energia spostando tracce e armeggiando molto, ed è conosciuto per incontrare la gente che danza in pista. La combinazione di questi ingredienti lo ha aiutato a creare un legame unico con il suo pubblico. La sua carriera di DJ comincia nella sua casa di Tacoma, Washington, proprio fuori Seattle, con una piccola attrezzatura. Nei club di Tacoma, ...


Brama

MusicPedia:

Il gruppo nasce ad Asti nell’estate del 1997, con il proposito primario di scrivere e produrre canzoni proprie. La proposta musicale è un rock impreziosito dalle influenze più varie, dal progressive al funk, dalla musica elettronica al pop. In cinque anni di attività il complesso ha preparato un ampio repertorio di brani e si è esibito nei maggiori locali dell’astigiano ed all’interno di manifestazioni di rilievo, fra le quali ricordiamo: la serata a favore della piccola Michela Bianco tenutasi alla Locanda Gancia di Santo Stefano Belbo (Cuneo) nel gennaio 1999 alla quale hanno partecipato nomi di spicco come i Nomadi ...


Brain Dead/Rage of trash

MusicPedia:

BRAIN DEAD "Rage of trash" Metal band eporediese dal nome ispirato agli Exodus. Ci propongono un originale trash metal che si rifà in parte ai Testament e a tratti ad altre trashband anni '80 (Metallica, Slayer). Ottima la tecnica dei musicisti e molto graffiante la timbrica vocale di Felix Liuni che riesce sia ad esprimersi in atmosfere più "cupe" ed intimiste come in "My darkest mind" sia a sprigionare tutta la sua potenzialità come in "All is strange!". Il brano più riuscito è a mio parere la track 3 "Return of the flesh" dove la ritmica diventa davvero trascinante e meglio ...


BOTTLE ROCKETS/Songs of Sahm

MusicPedia:

BOTTLE ROCKETS Songs of Sahm Radici sulle radici. Quelle dei Bottle Rockets, formazione storica dell'alternative country, aggrovigliate sul repertorio di Doug Sahm, emblema della tradizione texana comunque aperta a rimescolarsi. Come a dire, il solco lungo della musica popolare sudista che travasa cajun, western swing e polka nell'immenso alveo del blues, del country e dei rock'n'roll, sul crinale dei tex-mex. Non si ascoltano fisarmoniche, organo Farfisa e washboard, stavolta, ma chitarre pronte a cavalcare la sobrietà dei brani originali con affetto contagioso. Il repertorio di Sahm viene attraversato in una retrospettiva lunga tredici canzoni, dai successi più datati - She's about ...


Bosio Big Band

MusicPedia:

Bosio Big Band La Bosio Big Band propone un repertorio di composizioni d’autore e di balli popolari delle diverse regioni d’Italia. Il gruppo vanta una ampia e qualificata esperienza, in Italia e all’estero, di spettacolarizzazioni di quartieri, piazze, paesi attraverso interventi musicali e teatrali che hanno sempre catturato l'attenzione e la partecipazione del pubblico.


BONNIE RAITT/Silver Lining

MusicPedia:

BONNIE RAITT Silver Lining Disco gradevole ma senza sorprese. La rossa è una mitraglia. Spara cartucce di professionalità su qualunque canzone. Di lei si fidano i produttori di maggior richiamo. Al tempo dei suo grande rilancio fu Don Was ad aprirle la strada dell'inattesa notorietà smussando la sua cruda natura. Ora sono Mitchell Froom e Tchad Blake a cercare di mantenerne l'assetto di corsa. Ma fra Nick of time e Silver lining ci sono alcune differenze emotive che fanno pendere la bilancia verso il passato. Forse sta diventando un problema, questo del passato. La più celebre blueswoman del nostro tempo è ...


BOARDS OF CANADA/Geogaddi

MusicPedia:

BOARDS OF CANADA Geogaddi Riprendono il discorso da dove "Music Has The Right To Children" lo aveva interrotto, con quella stratificazione di suoni, di voci, d'inserti occasionati ma per nulla casuali che se si osservano da troppo vicino confondono ma a distanza provocano un senso di vertigine. Il battito percosso dalle batterie di Music is math è tento ma insistente e sembra quasi lacerare le melodie sottili, Gyroscope soffoca i farfugliamenti un poco scomposti di un bambino. Non è rimasta traccia dei caldi rifugi di "In a Beautiful Place Out in the Country", anzi arriva Sunshine recorder e il campionamento ('a beautiful ...


Blue Vanilla/2

MusicPedia:

BLUEVANILLA Nascono dall'idea di un manipolo di amici aventi la stessa passione per rock anni '70, decidono così di diffondere la loro passione al maggior numero di persone possibile: per questo nascono i Blue Vanilla... cercano ad ogni concerto di ricreare per quanto possibile quelle atmosfere che regnavano incontrastate in quegli anni... propongono pezzi dei Jethro Tull, Led Zeppelin, Deep Purple, Doors, ecc... rigorosamente dal vivo senza l'uso di elettronica con suoni  grezzi e molto seventies... Simone Perticarini - voce; Diego Doria - chitarra; Rossano Marucci - basso; Francesco Carinelli - tastiera, organo, armonica, cori.; Simone Sabbatini - batteria. Info  


Blue Vanilla

MusicPedia:

Nascono dall'idea di un manipolo di amici aventi la stessa passione per rock anni '70, decidono così di diffondere la loro passione al maggior numero di persone possibile: per questo nascono i Blue Vanilla... cercano ad ogni concerto di ricreare per quanto possibile quelle atmosfere che regnavano incontrastate in quegli anni... propongono pezzi dei Jethro Tull, Led Zeppelin, Deep Purple, Doors, ecc... Rigorosamente dal vivo senza l'uso di elettronica con suoni per quanto possibile grezzi e molto seventies... Formazione: Simone Perticarini (voce); Diego Doria (chitarra); Rossa. Cercano ad ogni concerto di ricreare per quanto possibile quelle atmosfere che regnavano incontrastate in ...


BLUDINVIDIA

MusicPedia:

BLUDINVIDIA Il quartetto leccese con l'esperienza di un album con la Noys/Columbia/Sony, oltre 600 concerti e 2 videoclip farà conoscere il suo spettacolo di New Rock italiano dalle sonorità molto personali, decisamente una simbiosi tra i richiami moderni di voci/strumenti filtrati e il buon vecchio rock con richiami Funky/Blues che dal vivo genera inevitabilmente un feeling in crescendo tra il pubblico e la band a tutti gli appassionati della buona musica che saranno presenti ai concerti.


Blob Quintet

MusicPedia:

Blob Quintet Blob un nome, una garanzia. La ricerca di una denominazione per un gruppo fa scatenare la fantasia. E nel mare delle proposte più impensate emerge improvvisamente qualcosa che piace a tutti, qualcosa che deve suonare bene come la musica che si propone. Gli stimoli che arricchiscono questo cd vengono da più direzioni: dalla musica contemporanea e dal folk, dal rock e dal jazz, sfiorando le personalità musicali di Thelonious Monk, Carla Bley, Steve Swallow. Il tutto accresciuto da una libertà espressiva che propone soluzioni spesso imprevedibili. Musicisti: Gianluca Petrella, trombone, Roberto Regis, alto sax, Beppe Barbera, pianoforte e composizione, ...


BLIND GUARDIAN/A Night At The O

MusicPedia:

BLIND GUARDIAN A Night At The Opera Innanzitutto il punteggio: se siete assidui ascoltatori di power ed epic metal aggiungeteci un punto pieno. Il nuovo album dei Blind Guardian è non solo un capolavoro, ma anche una speranza per un genere da tempo senza più idee. Il concetto di epicità dei combo tedesco è lontano dai piatti barocchismi delle colonne sonore dei kolossal americani: i cori di A Night At The Opera (voluta la citazione del celeberrimo album dei Queen) affondano le loro radici nel rock, seppur contaminato melodicamente dalla tradizione celtico-nordica. Certo, la sinfonicità dei metal dei Blind è ovviamente ...


BLACK MOSES

MusicPedia:

BLACK MOSES Black Moses. Una realtà. Anche se esistono da poco più di due anni e con un solo disco all'attivo, "Emperor Deb". Probabilmente si saranno già sentite centinaia di volte parole di entusiasmo verso band emergenti che propongono stili originalissimi e poco riconducibili ad un solo genere portante e che magari scompaiono nel giro di altre due o tre apparizioni in studio, ma siamo di fronte ad una vera e propria (ri)scoperta di un modo di fare e proporre musica. Semplicemente facendo jamming, improvvisazione pura e semplice, che prende spunti dal revival anni '60 fino ad arrivare al rock moderno, ...


BILLY IDOL/Storytellers

MusicPedia:

BILLY IDOL Storytellers Si tratta di un ritorno atteso e importante. Storyteller, infatti non si limita semplicemente ad essere un classico disco dal vivo (di cui è disponibile anche la versione in DvD), ma assume una valenza simbolica poiché sancisce l'effettivo ritorno in pista di uno dei tandem più significativi dell'intera scena post punk e new wave degli '80: Billy Idol e Steve Stevens. Già..., l'ex Generation X (ben tre i pezzi dell'era: Kiss Me Deadly, Dancing With Myself e Ready Steady Go) e la sua prode 'spalla' a sei corde negli anni d'oro dei primi tre album solisti, confezionano un album interamente ...


BEVERLEY KNIGHT/Who I am

MusicPedia:

BEVERLEY KNIGHT Who I am Piccole dive soul crescono. Mentre il cuore degli Stati Uniti batte al ritmo di Alicia Keys, gli inglesi eleggono Beverley Knight first lady della musica soul. La giovane donna di Wolverhampton ha cantato di fronte a Nelson Mandela e Tony Blair; ha fatto gli auguri a Mohammed Ali e ha ricevuto i complimenti di Michael Stipe, duettando poi con Jamiroquai. Pur essendo giunta al terzo album (Who I am, dopo il pluripremiato Prodigal sista), pensa ancora di essere lontana dalla vetta, the top, come la chiama lei. «Gli artisti pop hanno bisogno di anni e ...


BERNHARD GÜNTER-Redshift / Absc

MusicPedia:

BERNHARD GÜNTER Redshift / Abschied Il nuovo album di Bernhard Günter è interamente orientato alla ricerca di un possibile percorso in cui far confluire il passato di "Un peu de neige salie" ed il presente degli ultimi lavori lirici. I suoni utilizzati per Redshift sono infatti vecchie registrazioni risalenti al 1993, quindi vicinissime alla qualità astratta dei lavori degli esordi, a cui sono stati aggiunti campionamenti di archi che riportano agli ultimi tre album su Trente Oiseaux. Il ritornare su certi luoghi espressivi, che in passato avevamo letto come possibile indice di stanchezza, assume in questo caso valenza più positiva in ...


Beres Hammond

MusicPedia:

Beres Hammond E' la voce più amata dalle donne, per quella sensualità che avvolge come una coperta rassicurante, oltre a essere uno dei nomi più prestigiosi del reggae internazionale. Bers Hannond, il re del lovers rock, ha al suo attivo 16 album e una nomination per i Grammy Award per il reggae. Con alle spalle una lunga carriera (30 anni di musica) e uno studio di registrazione dove promuove giovani talenti, in questo momento è in testa alle charts giamaicane con la canzone "Rock Away" tratta dall ' album Music is Life. In Giamaica is esibisce raramente e i suoi spettacoli sono attesissimi. 


BEPPE GAMBETTA

MusicPedia:

BEPPE GAMBETTA Quella del chitarrista genovese Beppe Gambetta è una storia esemplare. Ovvero come un musicista innamorato dei suoni d'America abbia imparato a farsi stimare oltreoceano a dispetto di una "concorrenza" durissima e, nello stesso tempo, sia riuscito a crearsi una dimensione sonora specifica, diciamo da "flatpicker dei due mondi". Certo, di tenacia ce dè voluta parecchia. La tenacia, ad esempio, di far visita a maestri dell'old time music e del bluegrass come Dan Crary, Joe Carr, Alan Munde e Norman Blake per incidere con loro i duetti destinati a comparire sull'opera prima Dialogs (Brambus, 1994). Un piccolo atto d'amore che ...


BELA FLECK/Perpetual motion

MusicPedia:

BELA FLECK Perpetual motion Contrariamente a quello che si potrebbe pensare Bela Fleck non è nato a Nashville dove è di casa la musica popolare degli Stati Uniti, né in qualche sperduta provincia dei sud; in realtà è un newyorkese puro che ha preso in mano il banjo a quindici anni, catturato dal bluegrass di Flatt & Scruggs. Dopo la militanza nella New Grass Revival, numerose collaborazioni e la stravagante ed esaltante esperienza dei Flecktones, Fleck ha voluto aggiungere al suo repertorio alcune pagine di musica classica: Bach soprattutto ma anche Chopin e Beethoven concludendo con la pirotecnica versione del Moto ...


Beenie Man

MusicPedia:

Beenie Man Il re della dancehall. Deve il suo soprannome, Beenie, che vuol dire piccolo, perché ha iniziato la sua carriera da molto piccolo: a 11 anni era famoso perché si presentava alle dance locali e, arrampicato su una sedia, s'esibiva. Al suo attivo ha una lunga gavetta di musica di strada, una palestra impietosa che premia solamente i più grandi. Oggi è amatissimo dalle donne, ha una tenuta di palco spettacolare e da cinque anni si è fatto rasta. Il suo nome rastafarian è Ras Moses ma non ha attecchito e continua a essere per tutti Beenie Man. Il suo ...


BEENIE MAN

MusicPedia:

BEENIE MAN Considerato uno dei DJ cruciali della Jamaica, Beenie Man ha cominciato la sua carriera in sala di incisione nel lontano 1981, quando aveva otto anni, ma la sua ascesa verso la fama è cominciata all' inizio degli anni '90 e nel 1994 era ormai una celebrità. In Jamaica i bambini prodigio sono molto popolari e trattati con rispetto, tra gare, concorsi, apparizioni radio e Tv e contratti discografici. Molti continuano la loro carriera da adulti, mentre altrove la fama da piccoli si traduce in fallimento durante gli anni dell' adolescenza. Ma non in Jamaica, dove i bambini ...


BEACHWOOD SPARKS/Once We Were T

MusicPedia:

BEACHWOOD SPARKS Once We Were Trees Cowboy nell'atto d'indossare le tute spaziali. Proprio come i Byrds rientrati dalla Quinta Dimensione, uno sguardo alle stelle, uno all'orizzonte di granoturco. Prendete Yer Selfish Ways (dove spuntano gli accordi acidi del buon J Mascis), Close Your Eyes o Hearts Mend e immaginatele all'interno di Sweetheart Of The Rodeo. Sarebbero "a casa". Quindi sciogliete l'immaginazione sui bagliori notturni di The Good Night Whistle o accogliete gli inviti alla Gozzano di Let It Run, rilassata e liturgica come il salmodiare tutto pillole e redenzione degli Spiritualized. Sarete in pieno relax psichedelico. Un po' Gram Parsons (By ...


BARRY ADAMSON-PAN SONIC/Motorla

MusicPedia:

BARRY ADAMSON-PAN SONIC Motorlab #3: The Hymn Of The 7th Illusion Una collaborazione sulla carta davvero intrigante, quella tra Barry Adamson, uno dei più interessanti tra i compositori di colonne sonore per film "immaginari", e i Pan Sonic, una delle unità operative più in vista della scena elettronica contemporanea. Ancora più stimolante è considerare il fatto che la collaborazione consista in un brano di poco più di dodici minuti per "coro e strumentazione elettronica". Naturalmente le parti del coro sono appannaggio di Adamson (ed interpretate dal coro islandese Hljòmeyki), e quelle elettroniche dei Pan Sonic. Ci si poteva dunque aspettare ...


Baobabs/Baobabs

MusicPedia:

BAOBABS "Baobabs" I Baobabs dalle Valle d'Aosta suonano "Funk-Core sperimentale" come piace a loro stessi definire. Ed effettivamente si sente nei loro brani la voglia di sperimentare, di cercare una propria personale espressività. Il risultato è soddisfacente, si sente la vena funky nelle ritmiche e sono riuscite le variazioni sul tema con cambi repentini di atmosfere, stacchi, slap e le melodie hanno un respiro internazionale che rende i brani "esportabili". In realtà suonano anche del sano pop avvicinabile ai Taglia 42 come nella track "Nessuna caramella" ed è questa la song che preferisco per originalità e per la performance vocale. ...


BANGTWISTER/The Moon On A Stick

MusicPedia:

BANGTWISTER The Moon On A Stick Sarebbe innteressante avere una di quelle magiche sfere di cristallo di cui si legge nelle fiabe, e consultandola scoprire quanti gruppi heavypsych eccezionali come i Bangtwister ancora languono nell'underground UK, rischiando di sciogliersi prematuramente! Mentre alcuni aspettano l'intervento divino di una casa discografica che li sottragga all'anonimato (l'anno scorso è toccato a Gorilla e Black Moses), altri pagano tuttora le conseguenze di scelte poco oculate da parte delle proprie etichette (è il caso dei Pablo, da mesi in attesa di debuttare sulla disastrata Poptones), e altri ancora riescono comunque ad autofinanziarsi e a raggiungere le ...


BANDA IONICA/Matri Mia

MusicPedia:

BANDA IONICA Matri Mia Ecco, finalmente, un disco che rende omaggio in modo davvero convincente alla tradizione popolare italiana. In un momento in cui la quasi totalità dei mondo musicale nazionale non la smette un minuto di guardare a modelli di matrice anglo-americana, l'instancabile Roy Paci (qui accompagnato da Fabio Barovero dei Mau Mau e da Josh Sanfelici) approfitta della seconda uscita del suo progetto Banda Ionica per proporre anche al grande pubblico un viaggio caleidoscopico ed entusiasmante attraverso i motivi popolari della tradizione religiosa siciliana, filtrati attraverso l'interpretazione di una serie d'inattese special guests e - per fortuna!- solo minimamente ...


BADLY DRAWN BOY About a boy

MusicPedia:

BADLY DRAWN BOY About a boy É toccato al ragazzo "mal disegnato" il compito di musicare i riflessi cinematografici delle avventure del ragazzo fuori quota descritto da Nick Homby in "Un ragazzo" - attore protagonista Hugh Grant, registi i fratelli Weitz (American pie, Z la formica), produttore (in combutta con Robert De Niro) lo stesso team di Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill e il diario di Bridget Jones. Più che una semplice colonna sonora, un disco nuovo tout court per l'artista di Manchester, al secolo Damon Gough, insignito del prestigioso Mercury Music Prize già al debutto grazie a ...


BADAWI/Soldier of Midian

MusicPedia:

BADAWI Soldier of Midian Raz Mesinai, in arte Badawi, vive sulla propria pelle uno dei drammi più acuti della contemporaneità. Israeliano di nascita, è affascinato da cultura e tradizioni arabe. Newyorkese d'adozione, sperimenta in musica la conciliazione fra quei moventi antagonisti, frequentando i circoli d'avanguardia presieduti dai vari John Zorn e Dj Spooky. Soldier of Midian, terzo della serie, è il disco più audace da lui realizzato finora. Nella forma e nel concetto. Il suono di strumenti tipici del folclore nordafricano - bendir, darabouka, garagab - viene processato elettronicamente e messo al servizio di musiche che riecheggiano quelle dei rituali di ...


BABY FORD AND THE IFACH COLLECT

MusicPedia:

BABY FORD AND THE IFACH COLLECTIVE Sacred Machine Un pioniere. Baby Ford, Peter per i parenti, è stato uno dei primi a dare un'interpretazione inglese dell'acid-house. Dopo aver cavalcato il passaggio tra '80 e '90 con un sound coloratissimo e psycho-ecstatico ben rappresentato da singoli come Beach Bump e da un album come BFORD9, Baby si è unito a una congrega di techno-clausura minimalista insieme a suoi vecchi amici peccatori come Eon e Mark Broom. Da metà anni '90 a oggi i peccati sono espiati, di colori neanche l'ombra e il sound dei nostri rappresenta lo stato dell'arte della ricerca sul ...


ATLANTIS TRìBU

MusicPedia:

ATLANTIS TRìBU Gli ATLANTIS TRIBU nascono nei primi mesi del 1998 dall’intesa (musicale!) del cantante Nicola Amici e del chitarrista Claudio Scortichini, già da tempo soliti riunirsi insieme per jam-sessions ed improvvisazioni. Negli anni la formazione si arricchisce di importantissimi elementi quali il tastierista Pietro Bucari ed il batterista-rullocompressore Lorenzo Bossoletti, ma la line-up attuale/ottimale è stata raggiunta solamente nel settembre 2001 con l’ingresso in pianta stabile del bassista Francesco Pellegrinelli. Questi anni di assestamento sono stati indispensabili alla band per maturare uno stile personale e per evolvere un gusto musicale prima troppo disomogeneo. ROCK è l’imperativo! Hard, Doom, Stoner, partendo ...


ARTO TUNÇBOYACIYAN

MusicPedia:

ARTO TUNÇBOYACIYAN Credere fermamente in qualche cosa è segno di una forte positività. E' questo il messaggio che ha voluto lanciare il percussionista Arto Tunçboyaciyan, armeno di origine, turco di nascita (1957) e americano d'adozione che ha legato la sua storia musicale al celebrato gruppo dei Night Ark ma anche ad esperienze con Paul Winter (Every day is a new life), Marc Johnson (Right brain patrol, Labyrinth), Dino Saluzzi (Mojotor), Al Di Meola (World sinfonia, Art of the immigrants, Kiss me axe), Bob Berg (Virtual reality, Riddles), Joe Zawinul, (Stories of the Danube, My people), Mike Mainieri (An American diary), Oregon ...


ARNOLD DREYBLATT The Adding Mac

MusicPedia:

ARNOLD DREYBLATT The Adding Machine Tra i post-minimalisti quella di Dreyblatt è senza dubbio una delle figure di maggior rilievo. Alle sue spalle ci sono studi con La Monte Young, ma anche uno stite personale che da solo o in compagnia della sua sempre cangiante e mutevote "orchestra of excited strings" si è evoluto nel corso degli anni e di uno spostamento del proprio campo d'azione dagti Stati Uniti all'Europa (Berlino). Partendo da strumenti autocostruiti perlopiù percussivi, nel tempo Dreyblatt arriva a mettere insieme ensembles strumentali di ampio raggio che nel caso di "The Adding Machine" contemplano basso, contrabbasso, chitarra etettrica ...


ARCHIVE/You All Look The Same T

MusicPedia:

ARCHIVE You All Look The Same To Me Nuovo album per gli Archive che, dopo numerosi intoppi e qualche mossa sbagliata, sembrano aver trovato equilibrio nella formazione di tre elementi e fiducia nel nuovo front man Craig Walker (già negli irlandesi Power Of Dreams). Il disco mostra da subito una vena malinconica e fastidiosamente dolciastra, in buona parte dovuta proprio al cantato di Walker, a tratti lamentoso e stucchevole. Il lavoro è inoltre di chiara derivazione Radiohead ed ascoltare il primo singolo estratto, "Numb", oppure "Finding It So Hard" è come stare a sentire due mediocri b-side di "Amnesiac". Alcuni brani, ...


ARAMIRE'/SudEst

MusicPedia:

ARAMIRE' SudEst Se nel lontanissimo 1970 il rock storico e ufficiale dei Rolling Stones, impersonato da Brian Jones, si confrontava con i maestri flautisti di Joujouka, in Marocco, riconoscendo agli antichissimi ritmi della trance un ampio valore culturale e curativo (alla faccia dell'equazione rock/demonio!) altrettanto dovremmo riflettere sulle nostre radici musicali del sud legato ad analoghi fenomeni terapeutici come la pizzica tarantata della regione del Salento. SudEst non è altro che l'omaggio degli Aramiré alla loro terra, straordinariamente ricca di cultura musicale, dai canti di strada dei venditori ambulanti agli stornelli popolari, dal canto d'amore a quello di lavoro, dal suono ...


ANTISEEN/Boys From Brutalsville

MusicPedia:

ANTISEEN Boys From Brutalsville Rednecks. Wild Turkey, motociclette, armi da fuoco e nientemeno che il sigillo di garanzia della Confederacy Of Scum, praticamente l'ISO 9001 dei tamarri. Oltre a look e brutte intenzioni da Hell's Angels, in ogni caso, si nasconde un rock'n'roll venato ora di blues (Broke Down Blues) ora di glam (Guns Ablazin') ora di punk (Sabu, dedicata ad un wrestler) capace di scuotere le colline di S. Francisco e che risuona dell'impeto selvaggio di GG Allin, con cui gli Antiseen hanno tra l'altro collaborato in passato. Motorhead, Ramones, Kiss, Anti-Nowhere League come numi tutelari e la più totale ...


ANTIPOP CONSORTIUM/Arrhythmia

MusicPedia:

ANTIPOP CONSORTIUM Arrhythmia Una formazione hip hop che pubblica dischi per la Warp non dev'essere del tutto convenzionale. Dimenticate perciò il rap multimilionario dei vari Puff Daddy e Wycleff Jean e l'altrettanto fortunato gangsta rap dalla premiata ditta Dr.Dre in stile Eminen, Snoop Dog, Ice Cube e via dicendo. Pur essendo newyorkesi Antipop Consortium hanno un approccio più europeo all'hip hop con un grande rispetto per la old school ma con una notevole voglia di sperimentazione sonora. Ed è il loro producer Earl Blaze a meritare grande attenzione per i beat che costruisce usando ogni mezzo a disposizione, più che i ...


ANTIBALAS/Talkatif

MusicPedia:

ANTIBALAS Talkatif Va riconosciuto alla Ninja Tune di avere un talento davvero versatile nello scoprire nuovi artisti da lanciare. Gli Antibalas sono un collettivo che opera nell'underground newyorkese, composto da 14 membri africani, americani, asiatici e latini + tutte le combinazioni possibili tra i termini testè elencati. Dal 1998 l'agguerrita posse, formata dai membri dei Soul Providers e dei nigeriani Daktaris Experience (cercate il loro album Soul Explosion: un classico della Desco), suona né più né meno l'afrobeat di Fela Kuti, in versione riveduto e corretta per il nuovo millennio. Aspettatevi ritmiche complesse, trascinanti, bordate di ottoni, testi militanti (anzi, molto ...


anthony rother

MusicPedia:

Anthony Rother "Voglio includere delle storie nella mia musica, voglio dire qualcosa, e dipende da chi ascolta capire se è importante o meno”. Techno come electro nei cavi del tedesco Anthony Rother. electro-songs in cui riflette sul tempo che è e che sarà. Sex With The Machines, è il titolo del suo primo album, uscito su Kanzleramt. Il secondo, Simultionszeitalter, è da lui stesso descritto come il suo messaggio sugli aspetti superficiali del mondo e della vita di ogni giorno riversato su un cd argentato…noi aggiungiamo: con uno stile e un gusto electro preciso, puro, scuro, tanto da poter essere definito ...


Andrea Pozza

MusicPedia:

Andrea Pozza, pianista oramai conosciuto al Jazz Club, artista raffinato, dalla metodica preparazione tecnica grazie alla quale inserisce continuamente la sua personalità in ogni eccezionale assolo sempre di grande rispetto dei canoni stilistici di una musica che egli stesso respira: jazz.


ANDREA CHIMENTI/Il porto sepolt

MusicPedia:

ANDREA CHIMENTI Il porto sepolto Chimenti canta Ungaretti. Il respiro, la voce, la musica incontrano la poesia, quella vera. Da una parte l'arte di un poeta del Novecento, irraggiungibile, dall'altra l'emozione di un musicista che con grande devozione e accortezza intellettuale sfiora i versi, li accarezza con la voce, li avvolge in abiti sonori eleganti e minimali. "Il porto sepolto" non è un album di canzoni, ma una raccolta di poesie musicate e cantate con straordinaria dedizione. Andrea Chimenti ha chiesto alla figlia del grande poeta, Annamaria Ungaretti, il permesso di utilizzare qualche poesia del padre. Lo ha ottenuto, quindi ha ...


ALTERA/Canto di spine

MusicPedia:

ALTERA Canto di spine Poesia e canzone. Due mondi che in Italia hanno spesso avuto difficoltà d'avvicinamento. Un problema di altezza, prima di tutto. La poesia, espressione della cultura ufficiale, ha sempre temuto di planare in territori poco noti. La canzone, prima icona della cultura bassa e popolare, ha spesso avuto paura di alzare la testa e iniziare un confronto. Canto di spine dei genovesi Altera, sottotitolato con orgoglio "versi italiani del '900 in forma di canzone", si addentra nel cuore della poesia del secolo appena passato, costruendo sui versi di Montale, Pavese, Caproni, Ungaretti, canzoni di matrice rock, prodotte dal ...


ALLUN/Onussen

MusicPedia:

ALLUN Onussen Chi non si è divertito, da piccolo, a inventare linguaggi alieni pronunciando parole al contrario? A due anni da Et Sise, torna a farci visita l'elusivo mondo al contrario delle Allun, in cui giocattoli ed elettrodomestici si alleano a tromba, violino e chitarre per dar forma ad un caos improvvisativo emozionale e lirico come solo sanno essere i puri giochi dell'infanzia. Molto però è accaduto nel frattempo a questa no wave band tutta al femminile: Stefania Pedretti, forza propulsiva del progetto, ha dovuto far fronte alla defezione di due non-musiciste, dando vita parallelamente con Bruno Dorella agli Ovo ...


ALKALINE TRIO-HOT WATER MUSIC/S

MusicPedia:

ALKALINE TRIO-HOT WATER MUSIC Split Seconda uscita per la serie di split messa in piedi dalla Jade Tree: i nuovi campioncini dell'emo-pop mondiale Alkaline Trio stupiscono con due pezzi inediti e una cover di Rooftops degli Hot Water Music, che ricambiano raddoppiando con Radio e Bleeder. Venti minuti di classe, carica e capacità compositive al servizio di una forma musicale in cui diventa sempre più difficile essere convincenti: gli Alkaline Trio infilano due pezzi vagamente Misfitsiani uno meglio dell'altro (da urlare Queen Of Pain, commovente While You're Waiting) mentre i quattro di Gainesville si confermano al top della classifica di songwriting ...


ALEXIAN group/ROMANO DROM

MusicPedia:

ALEXIAN group "ROMANO DROM - CAROVANA ZINGARA" del Nuovo CD Romano Drom - Carovana Zingara" Romano Drom Tour... Un viaggio nell'anima zingara L'artista metaforicamente intraprende un viaggio con la sua carovana (Romano Drom). Non un cammino nomadistico in senso tradizionale, che è stato più che altro il risultato delle politiche del rifiuto attuate in Europa contro gli zingari, piuttosto un nomadismo interiore, un percorso a ritroso attraverso i meandri profondi della propria anima, quale specchio fedele di un'identità prismatica. É l'identità del popolo Rom e più precisamente dei Rom Abruzzesi, a cui l'artista orgogliosamente appartiene e di cui è un riconosciuto ambasciatore ...


ALEX LLOYD/Watching Angels Mend

MusicPedia:

ALEX LLOYD Watching Angels Mend C'è una bella energia positiva nelle canzoni di Alex Lloyd. Il primo album di questo giovane cantautore è servito ad annunciare che qualcosa era successo dalle parti di Sidney, "Watching Angels Mend" conferma che quel qualcosa ha uno spessore affatto trascurabile. La voce di Alex è gentile, la scrittura sicura. I riferimenti stilistici sono forti: R.E.M., David Bowie e Beatles hanno lasciato traccia nelle canzoni e nel cuore di Lloyd. Il nuovo album è stato realizzato tra l'Australia e Londra, con l'aiuto di tanti amici incontrati strada facendo. "Watching Angels Mend" è anche un album d'incontri: ...


ALEX GOPHER with DEMON/Wuz

MusicPedia:

ALEX GOPHER with DEMON Wuz Sono due tra i più originali produttori house francesi, che hanno incrociato i loro percorsi professionali per dare vita a questo interessante lavoro. Alex Gopher e Demon indicano in Wuz una possibile via sperimentale alla musica house. Con un suono aperto agl'innesti più vari, dalla techno al soul. Come dimostrano pezzi del calibro di Without You e Use Me, degni del miglior Etienne De Crecy.


ALEX GOPHER with DEMON presents

MusicPedia:

ALEX GOPHER with DEMON presents WUZ Wuz Non sempre essere diversi significa avere classe. Nel caso dei Wuz succede. Il progetto dei francesi Alex Gopher e Demon unisce sperimentazione e senso del groove, eleganza ed estro visionario. A uscirne è un disco di house music mutante che percorre quella strada aperta brillantemente dal Tempovision di Etienne De Crecy. Sinfonie elettroniche dove l'house è il motore e gli ingranaggi brillano di umori soul, funk e disco. E dell'olio scuro della techno, il cui lascito concettuale attraversa tutto il lavoro, arrivando a connotare alcuni dei pezzi migliori del disco, come The Shell ...


Alessandro Cora/Unchained Me

MusicPedia:

ALESSANDRO CORA "Unchained Melody" Una voce strepitosa, per un'interpretazione davvero ottima, sia per tecnica vocale sia per capacità espressiva. La band poi, scusate l'orchestra...è di ottima fattura: la A.Gi.Mus di Moncalieri (TO) per la precisione che tra archi, brass, fiati, ottoni e quant'altro crea un'atmosfera davvero suggestiva. Un personaggio lui, Alessandro, molto interessante. La collonna sonora di Ghost mi fa venire in mente una certa Demi Moore, e forse, per una volta, sono di parte nel giudizio...


ALEMU AGA/The harp of King Davi

MusicPedia:

ALEMU AGA The harp of King David L'Etiopia è una delle terre più antiche del mondo e la Bèguèna è lo strumento più antico di quel paese. Rudimentale e composta di dieci corde di budella di montone essa non appartiene alla famiglia delle arpe. E' una lira che ha 3000 anni e che si pizzica o si percuote con un plettro ed emette un suono scuro dal caratteristico timbro vibrato. Adatta alla meditazione e alla preghiera e usata spesso per ragioni confessionali, è stata accantonata e messa al bando nell'Etiopia laica e antireligiosa di Hailé Selassié. Utilizzata soprattutto per le ...


Alberto DONATELLI/bio corta

MusicPedia:

Alberto DONATELLI. Dalla prossima settimana Alberto inizierà una serie di  concerti "LIVE" a Roma che si concluderà a fine maggio con la presentazione ufficiale del suo disco. Saranno suonate cover di Vasco ROSSI, U2, Lucio DALLA, Goo Goo Dolls e naturalmente i brani originali di Alberto Donatelli. PER UNA SERATA densa di POP, ROCK e divertimento...!


Alberto DONATELLI/2

MusicPedia:

Originale esordio discografico per il cantautore Alberto DONATELLI. Il suo primo cd è intitolato "Gli occhi di Alessia MERZ". Nel disco è presente un' iniziativa senza precedenti. Alberto ha fatto pubblicare il suo VERO numero di cellulare, 328.4614645. Chiunque può scrivere direttamente a lui ciò che pensa del disco e/o qualunque altro commento, idea, parere. Alberto in persona risponde agli SMS che gli arrivano. Ad oggi ne ha ricevuti oltre 23.000! Inoltre, chiamando il 328.4614645, è proprio Alberto a rispondere alle telefonate. All'interno del suo sito ufficiale www.albertodonatelli.it è possibile trovare informazioni, fotografie, testi e lo streaming video ...


Akepa!

MusicPedia:

Akepa! I brani di questo cd sono frutto di un progetto di ricerca iniziato due anni fa dall’associazione musicale Tamtando. La rivisitazione di alcune espressioni musicali della cultura afro-americana testimonia l’entusiasmo per un linguaggio fatto di ritmo e percussioni, elementi centrali del concetto di etnica. Non un semplice gruppo musicale quindi, ma un progetto che mira a tradurre in musica le culture dei popoli: i 30 percussionisti, dalle professioni e dalle età più svariate, interpretano i canti popolari senegalesi dei Toure Kunda, i ritmi dell’Africa centro orientale e l’emozionante canto congolese di Sally Nyolo. A ispirare questo lavoro contribuiscono le atmosfere ...


AIM/Hinterland

MusicPedia:

AIM Hinterland Voce femminile tra il timido e il contempiativo + produzione simil-hip-hop fredda e rarefatta (oltre che spesso punteggiata da ambiziosi vezzi orchestrali): un binomio che sussurra "trip-hop" già a diversi metri di distanza, ed a noi subito scorre un brivido (non di piacere) lungo la schiena. Poi arriva il nuovo disco di Aim, alias Andy Turner, uno in giro da un bel po' di anni. E non ci metti molto a renderti conto che sono le sfumature a valere. Ad esempio: la produzione è in effetti freddina, ma più che freddina alla fine la definiresti "nordica"; gli spunti orchestrali ...


AHMAD JAMAL

MusicPedia:

AHMAD JAMAL Alto, elegante, gigione di razza e scintillante virtuoso della tastiera, a 71 anni Ahmad Jamal è tutt'ora capace di ammaliare l'auditorio con una musica spettacolare, tutta giocata sui contrasti esasperati. Mentre la mano destra crea aggraziati merletti su melodie appena sussurrate, la sinistra si diverte a negare l'estasi con squassanti scosse telluriche che sono un brusco ritorno alla realtà. Il tutto in pochi secondi e in perenne conflitto con l'enunciazione del tema, passando dal pianissimo al fortissimo senza zone intermedie, con una voglia di stupire che prevale sulla mistica della poesia. Ma da un monumento del genere, che da ...


Agricantus

MusicPedia:

Agricantus Dopo "GNANZU’" e "VIAGGIARI" con i quali ha dimostrato una strepitosa capacità di mescolare la musica etnica di radici prevalentemente mediterranee, l’ambient e il trance, la band siciliana raggiunge il successo in Italia e in Europa con "TUAREG". Registrato nel deserto del Mali con strumenti e musicisti nomadi, questo disco di eccezionale raffinatezza, si è aggiudicato la prestigiosa TARGA TENCO 1996 e il 6° posto della classifica di World Music Charts Europe. Nel 1997 gli Agricantus vincono il PIM (Premio Italiano della Musica). Sono co-realizzatori della colonna sonora del film "Hamam-il BagnoTurco", vincitore del Globo d’Oro ‘97. Nello stesso anno ...


Afterhours/Uno di noi

MusicPedia:

Afterhours "Uno di noi..." Un frutto maturo, dolce, dal sapore intenso tanto da stordire i sensi. Un'esperienza al limite del misticismo che ti porta in un mondo che è ancora sotterraneo, che ha scelto di esserlo e di rimanerlo perché al buio si vede di più che alla luce. Un disco che prova finalmente ad essere definitivo... e ci riesce. In una parola: "Quello che non c'è", l'ultimo album dei veterani "Afterhours". Innanzitutto loro sono e rimangono "uno di noi", ovvero un gruppo indipendente, al limite, anche ed ancora "emergente" per lo spirito libero con cui affrontano i loro impegni professional-musicali. Ma ...


AEROSMITH/Young Lust

MusicPedia:

AEROSMITH Young Lust La storia degli Aerosmith, come quella di molte altre band con tre decenni di carriera, è difficilmente riassumibile in due cd. Eppure, in questa compilation i pregi superano di gran lunga i difetti. Merito di una tracklist accattivante, che pesca qua e là tra i tanti classici firmati dalla coppia Tyler-Perry. La formula magica dei cinque di Boston non prevede grandi varianti: riff di chitarra di chiara matrice blues, brani rock orecchiabili e... ballate per il consumo di massa. Amazing, Crying, Crazy e Dream On sono solo alcuni dei pezzi d'atmosfera che hanno segnato la storia della band. ...


Acustimantico

MusicPedia:

La presentazione ufficiale del cd "La bella stagione", ve lo possiamo preannunciare con l'orgoglio di veri genitori, nell'ambito della rassegna "La palma d'autore" a cura dell'Associazione Controchiave. Il cd contiene 11 brani, tutti nuovi rispetto al precedente, e costerà al pubblico 13 euro. E' di nuovo una autoproduzione indipendente. Vi aspettiamo per il battesimo della "creatura". Acustimantico è Raffaella Misiti, voce; Marcello Duranti, sax; Stefano Scatozza, chitarra e musiche; Paolo Graziani, contrabbasso; Massimiliano Natale, batteria e percussioni; Danilo Selvaggi, testi; Andrea D'Amico, produzione esecutiva e suono.


ACQUARAGIA DROM

MusicPedia:

ACQUARAGIA DROM Un nuovo spettacolo vibrante ed ironico da uno dei gruppi storici della musica popolare italiana. Di nuovo in viaggio tra canzoni e balli proposti nell'originale stile zingaro italiano forgiato dagli Acquaragia Drom sotto la regia di Erasmo Treglia. Un grammelot di lingue e melodie ed una irresistibile antologia di storie per ballare e ridere ma anche per far funzionare un po' la testa. L'atmosfera è quella di un matrimonio, di una festa gitana che coinvolge il pubblico al ritmo delle tarantelle, dei saltarelli e delle tammurriate Rom e Sinti, dello swing dei Manouche, dei balli passionali dell'Est e delle ...


Abel & Lore

MusicPedia:

ABEL & LORE "Una buona notizia" Abel, cantautore per diletto, ci presenta un lavoro realizzato in coppia con il batterista Lorenzo Bertelli. Il messaggio di tutto il disco è ostinatamente legato al voler trasmettere valori "positivi", "Una buona notizia", "Quella libertà", "La verità"... Il tentativo è pregevole, il risultato a volte lascia un po' a desiderare: i testi potrebbero essere meno retorici, le melodie meno ridondandi, gli arrangiamenti più curati (anche se realizzati "in casa" come in questo caso). Il disco ha comunque un ritmo sostenuto spaziando dal blues, al fusion, fino al funky e questo aspetto rende l'ascolto gradevole.


aal/13

MusicPedia:

aal 13 Ecco un'altra dimostrazione di vitalità da parte della nuova scena elettronica italiana. Giunto a maturazione in questi anni spiritualmente così aridi, ma fecondato in giorni novembrini trascorsi nel giardino sospeso dei Cure, "13" appare avvolto da un sudario di malinconia. Quella stessa malinconia intrinseca alle caligini della campagna toscana dove il canto di un gallo, che sembra provenire da un altro mondo, non sai se allevia o inasprisce la tua solitudine. Poeta, oltre che musicista, aal lascia parlare il suono allo stesso modo in cui lascia suonare le parole: "Dimentichi / ci siamo cambiati / senza parole / invertendo ...


A.D./Antagonismo Disobbediente

MusicPedia:

A.ntagonismo D.isobbediente   <-----> Jestd (Voce, campionatore); Putano (Chitarra, loops, campionatore); Emo L.F. (Basso); SamuT (Batteria). Sito Ufficiale : www.adkombatcore.com E-mail : info@adkombatcore.com BIOGRAFIA: Il progetto A.D. (Antagonismo Disobbediente) nasce agli inizi del 1999 da Jestd (M.C.) e Putano ai quali in seguito si sono uniti Emo L.F. e SamuT costituendo la formazione attuale della band. Il Melting pot tra l’hip-hop sociale di Jestd, l'elettro-rock-noise di Putano ed il background funkymetal della sezione ritmica ha dato vita al crossover dal forte impatto che, gli stessi A.D. definiscono “KombatCore Antagonista”. Il fine è denunciare utilizzando come mezzo la musica; lanciare un messaggio mirato sia a ...


A.D. /Antagonismo Disobbediente

MusicPedia:

A.ntagonismo D.isobbediente Il progetto A.D. (Antagonismo Disobbediente) nasce agli inizi del 1999 da Jestd (M.C.) e Putano ai quali in seguito si sono uniti Emo L.F. e SamuT costituendo la formazione attuale della band. Il Melting pot tra l’hip-hop sociale di Jestd, l'elettro-rock-noise di Putano ed il background funkymetal della sezione ritmica ha dato vita al crossover dal forte impatto che, gli stessi A.D. definiscono “KombatCore Antagonista”. Il fine è denunciare utilizzando come mezzo la musica; lanciare un messaggio mirato sia a colpire le coscienze di chi ascolta sia a scalfire il muro di silenzio e sangue che i sistemi ...


A. D./antagonismo Disobbediente

MusicPedia:

A. D. (antagonismo Disobbediente) – A.D. 2000 (cd autoprodotto) Il progetto A. D. (Antagonismo Disobbediente) nasce agli inizi del'99. Il Melting pot tra HH sociale, elettro-rock-noise e un background funkymetal ha dato vita ad un crossover che gli stessi A. D. definiscono “KombatCore Antagonista”. Il fine è denunciare, utilizzando come mezzo la musica; un messaggio mirato a colpire le coscienze di chi ascolta, a scalfire il muro di silenzio e sangue che i sistemi politici ed i loro mass-media hanno eretto in duemila anni di soprusi e violenze. Gli AD combinano rap e metal seguendo la migliore tradizione del crossover, e ...


90° SOUTH/Plans For Travel

MusicPedia:

90° SOUTH Plans For Travel Come già per l'apprezzato "The Barrier Silence", 90' South prende spunto dal passato per legare ideatmente i nove episodi di questo secondo capitolo su lunga distanza, e se il debutto prendeva titolo da un poema dell'esploratore d'Antartide Edward Wilson, "Plan For Travel" omaggia mezzi di locomozione che hanno segnato l'evoluzione dell'esperienza del 'viaggio' sul pianeta. Così tra infatuazioni puramente estetiche, il tributo alla Citroen DS, ammirazione per un culto come il velocissimo aereo Supermarine S6, riferimento a navi da crociera e primi treni elettrici, sommergibili e dirigibili, all'aircraft sovietico Ekranoplan ma anche alle moto Morini, ...


90 Day Men

MusicPedia:

Il sound dei 90 Day Men si muove suadente seguendo le note virtuose del pianoforte di Andy Lansanegan, che disegnano melodie dolci, affascinanti, spigolose, che si rifanno al blues ed al jazz, in cui è l’improvvisazione a farla da padrone. Lansanegan è la novità nella line-up del gruppo, infatti se ai tempi del primo disco figurava solo come guest nei live show ora con il suo strumento e con la sua voce diventa davvero il protagonista della scena dettando i tempi come suole fare il direttore di una orchestra. Gli altri componenti del gruppo presenti sul palco: Brian Case (chitarra ...


90 DAY MAN

MusicPedia:

90 DAY MAN (from Usa, Southern rec.) Chicago. Dimenticate tutto ciò che sapete di Chicago. Poi recuperate ciò che avete dimenticato. Poi dimenticatelo di nuovo. Poi recuperatelo... Fate della scena di questa città uno spettro che scompare e riappare, fino ad avere tanti flash di essa in sovrapposizione. Ecco i 90 Day Men. Originari di St. Louis, Missouri, poi trasferitisi nella windy city per ormai ovvi e comprensibili motivi artistici (è qui che il rock, o ciò che ne resta, muove i passi più consistenti). Un nome tratto da un'espressione usata da tale Samuel Yochelson in un trattato di criminologia per ...


311/From Chaos

MusicPedia:

311 From Chaos Nonostante la decennale militanza e i milioni i album venduti, il successo, la ricchezza e tutto il male commerciale che possiate immaginare, all'ascolto di brani come You Get Worked o Full Rice dei 311, rinvengo ancora qualcosa in grado di far vibrare le corde di chi è convinto che il rock non sia in via di estinzione. Certo i RATM sono dietro l'angolo, e canzoni come Champagne e I'll Be Here Awhile sono quanto di più easy listening sia lecito sopportare da un gruppo rock, ma immagino che il gruppo dal vivo abbia un tiro notevole. Se dobbiamo ...


3000 bruchi la mia idea di bor

MusicPedia:

"[la mia idea di] Borneo" Ottima popelettrorockband bolognese, (formata da 4 universitari provenienti da Teramo, Bolzano, Mantova e Isernia). Il loro sound percorre un sentiero espressivo interessante cercando di unire melodie accattivanti ad una certa ricercatezza nei suoni, negli arrangiamenti, nel tessuto armonico. Molto azzeccato il riferimento che loro stessi fanno ai Pavement e non mancano una buona dose di voglia di divertirsi e divertire espresse da alcuni testi e da alcune reminescenze tipiche anni '60, nonchè l'utilizzo di suoni elettronici che aggiungono ai brani il sogno, la favola. La voce di Stefano Rosanelli non è comune e rimane impressa per ...


24 Grana/Overground Tour

MusicPedia:

Overground Tour 24 Grana Arrivano i 24 Grana, tornano a suonare in giro per l'Italia, escono allo scoperto, e così danno vita all'"Overground Tour", una serie di live della durata di circa 2 ore, chiamati così per sottolineare la voglia di emergere in superficie da parte di uno dei gruppi underground più caratteristici della nuova musica italiana. Francesco Di Bella e compagni partono dalla loro Napoli per riproporre in tour tutte le loro canzoni in previsione della pubblicazione di un CD live e di un nuovo DVD previsti per l’autunno 2002, che testimonieranno il viaggio che stanno intraprendendo. L'ennesimo. La band ...


ZONA PLAYD

MusicPedia:

ZONA PLAYD Il progetto Zona Playd nasce come evoluzione di quel gruppo, chiamato Roarr, che dal '99 in poi era noto ai frequentatori di locali relativi a esibizioni live di Perugia e provincia. Oltre a concerti "in loco" partecipano e si fanno notare per la loro creatività artistica a manifestazioni quali Battisti Day, Festival delle Acque di Spoleto, Festa della Repubblica, e soprattutto Rock Targato Italia, che segnerà l'inizio della loro collaborazione con Alessandro Deledda, il quale ha collaborato in campo musicale con personaggi importanti della scena rock nazionale (tra gli altri Luca Barbarossa) ed internazionale quali Joe Porcaro (Toto) e ...


ZION TRAIN

MusicPedia:

ZION TRAIN Considerati i pionieri (ed i precursori) di quel genere che chiamiamo Phuture Dub Sound System, gli ZION TRAIN non sono solo un gruppo musicale che ha fatto del dub la propria ragione di vita. I loro interessi e campi di intervento si estendono a tutte le moderne forme di comunicazione audiovisiva. Formatisi nel 1990, attualmente vedono nela loro line-up Molara (voce e percussioni), Cod (melodica), Perch (Live Dub Mixing), Hake (tromba), Forkbeard (Trombone) e Tench (atmospheres and electronics). Dagli inizi sono 7 gli albums all'attivo e gli Zion Train sono anche stati i realizzatori, dopo la firma del contratto ...


ZERO TRIBUTO-Smashing Pumpkins

MusicPedia:

ZERO TRIBUTO Smashing Pumpkins Gli Smashing Pumpkins rappresentano una delle band fondamentali della scena rock anni '90. Per etichettare la loro opera decennale si sono sprecati termini quali grunge, punk, rock, progressive senza mai trovare una collocazione che ben si adattasse al loro folle e complesso sound e alla loro immagine poliedrica. Questo tributo vuole ripercorrere soprattutto il lavoro espresso dalla band nei 5 albums ufficiali, richiamando brani dall'esordio con "Gish", proseguendo con "Siamese dream", "Mellon collie and the infinite sadness", "Adore" fino al più recente "Machina", "The machines of god", il cui seguito "Machina 2" è distribuito esclusivamente in ...


Zenyatta

MusicPedia:

Zenyatta! L'idea originale degli Zenyatta è quella di riproporre dal vivo un intero concerto dei Police, uno in particolare, cercando di ricreare oltre che la scaletta anche gli stessi suoni, le stesse atmosfere. Insomma: un vero e proprio tributo, realizzato studiando molto i singoli esecutori (Sting, Summers e Copeland), la loro energia, l'espressività melodica e la spontaneità. Cristian De Gori (batteria), Andrea Di Carlo (voce & basso) e Gianmarco Pastesini (chitarre) arrivano da Roma, e portano questo spettacolo in giro per i live club d tutta Italia dal 1999.


ZAPATA'S LINE BAND

MusicPedia:

ZAPATA'S LINE BAND Direttamente dalle navi della Costa Crociere, "sbarcano" gli Zapata's Line Band che hanno suonato in ogni porto ed in ogni attracco del mondo, facendo divertire, cantare, ballare e sognare migliaia di persone sparse in ogni parte del pianeta. Hanno trascinato in balli sfrenati, sotto il cielo dei tropici e sotto le stelle del Nilo, giovani e meno giovani. La band ha un repertorio per tutti i gusti e per tutte le stagioni: dalle medley degli anni Settanta a quelle degli anni Ottanta, dalle dance attuali ai grandi successi di Vasco, Celentano, Zucchero sino ai suoni latini e caraibici.


YORUBA Blues Band

MusicPedia:

YORUBA Blues Band Il gruppo è composto da musicisti di varia esperienza provenienti da band già affermate sul territorio. Il repertorio propone un percorso musicale attraverso i classici del blues rurale, del blues elettrico di città e del Blues Inglese, passando anche attraverso la vitalità e il ritmo del Rok'n'Roll. Tutti i brani sono rivisitati ed interpretati senza alterare la loro originalità. Il Blues è una forma lirica e musicale emersa ed affermatasi tra la fine dell'800 e gli inizi del 900, che tratta la condizione esistenziale del popolo Africano, deportato e schiavizzato fin dal 1600. Non è certo ...


YO YO MUNDI/Alla Bellezza dei M

MusicPedia:

YO YO MUNDI Alla Bellezza dei Margini Alla Bellezza dei Margini è Il titolo del nuovo album degli Yo Yo Mundi. Gli Yo Yo Mundi stanno terminando le registrazioni presso gli studi Casa Bollente di Acqui Terme, avvalendosi della preziosa produzione artistica di Beppe Quirici. Il nuovo cd verrà pubblicato dall'etichetta discografica Mescal e conterrà dodici canzoni inedite - due sono i brani strumentali per proseguire percorso intrapreso con il fortunato progetto    Sciopero -. Alcuni titoli: Alla Bellezza dei Margini, L'Inadeguatezza, 4 Passi nell'Ombra, Profumo, La Danza dei Pescispada, La Casa del Freddo, Monferrina 2006.


YO YO MUNDI

MusicPedia:

YO YO MUNDI Nascono nella primavera del 1989 ad Acqui Terme (AL). Nel 1994 il gruppo pubblica il suo primo album, l’originale “La Diserzione Degli Animali Del Circo”, ottima prova di folk italiano dalle tinte combat. Seguono “Bande Rumorose”, “Percorsi Di Musica Sghemba” e “L’Impazienza”, quest’ultimo caratterizzato da un avvicinamento alla forma canzone d’autore. Tra le partecipazioni degli Yo Yo Mundi, gruppo molto attivo da questo punto di vista, vanno segnalate “Materiale Resistente”, “I Disertori (tributo a Ivano Fossati)”, “Battiato Non Battiato”, “Five Leaves Theft (tributo a Nick Drake)”, e l’omaggio a Pablo Milanes realizzato in occasione del Premio Tenco. Nella ...


XINLISUPREME/Tomorrow Never Com

MusicPedia:

XINLISUPREME Tomorrow Never Comes (Fat Cat Records/Wide) Questi spuntano fuori dal nulla e si presentano con un brano (‘Kyoro’, posto in apertura) che è una beatificazione del lo-fi più grezzo e rumoroso, con chitarre che sono delle motoseghe e ritmiche in saturazione. Punto. Chi pensa di aver capito tutto è pregato di rivolgersi altrove, poiché il duo nipponico ha ancora molto altro da offrirci. Ad esempio, dopo un simile incipit, troviamo ‘Goodbye For All’ (ambient disturbata sul finire) e ‘Symmetry’ (il volto più quieto e inquietante del noise). A questo punto è ovvio che ‘All You Need Is Love Was Not ...


XILEMA

MusicPedia:

XILEMA Chi sono gli Xilema? Sono sei personaggi in cerca di forme Immaginatevi colori, che si disegnano sul palco, interpretazioni catodiche, individui che divengono: "cyber - manga - circensi - danzatori - guerrieri". Immaginate bagliori stroboscopici, luci lampeggianti. Musica sanguigna di basso e batteria, chitarre abrasive, tastiere che urlano elettronica, trance, techno , una voce ammaliante ed ambigua, braccia e teste che si agitano, lottano e vogliono far uscire tutto ciò che fuori e dentro loro giace, immaginate un‚entità mimica. Immaginate musicisti suonare, saltare, scontrarsi, urlare, ballare, ridere, rubandosi sguardi scambiandosi emozioni. Legittimati nella loro follia da incalzanti groove elettronici. Immaginate un enorme ...


WOOPER

MusicPedia:

WOOPER Wooper è un progetto bizzarro nato dalla passione per la musica di un ragazzo che fin dall'infanzia si è nutrito di dischi, ha giocato con gli strumenti, si è divertito con le note. Il suo nome è Tiziano Lamberti, un trentenne torinese, in attivo ha un demo, fatto in casa, insieme a un eterogeneo gruppo di musicisti rafforzato da un dj che ha ampliato il raggio d'azione di una sequela di brani che hanno intrigato per eterogeneità e originalità. La passione per la musica è un retaggio di fimiglia, è infatti con i nonni che Lamberti conosce il repertorio classico, ...


wayne hussey/the mission

MusicPedia:

BIOGRAFIA Nel 1986 Wayne Hussey e Craig Adams lasciarono la cult band The Sisters Of Mercy, formarono i Mission, si imbarcarono nel primo tour europeo come supporto dei Cult e poi firmarono un contratto con la Phonogram Records. Il ...


WAVE

MusicPedia:

WAVE Nascono nel 1994, ma dopo vari cambiamenti nel 2001 si é consolidata l'attuale formazione composta dai 5 elementi provenienti da Ascoli Piceno. Roberto De Santis alla voce; Luca Martelli alla chitarra; Enrico Piccinini alle tastiere, Matteo Angelini al basso e Danilo De Carolis alla batteria. Il gruppo non ha un genere ben definito ma ama sbizzarrirsi a seconda delle situazioni, suonando dal rock (Bon Jovi, Aerosmith, Queen, Mr. Big) al metal (Metallica, Deep Purple, Black Sabbath, Malmsteen), alternando le cover a pezzi propri. Il loro hard rock é duro ma è allo stesso tempo melodico unendo rif di chitarra ...


Waterdown

MusicPedia:

In apertura di serata l’esibizione dei Waterdown, band tedesca che ha da poco firmato per la Victory Records, il loro è un sound decisamente accattivante sull’onda di Good Riddance, Satanic Surfers e Boy Sets Fire.


WALTER WOLFMAN WASHINGTON

MusicPedia:

WALTER WOLFMAN WASHINGTON Figura centrale della scena musicale di New Orleans sin dagli sessanta, vanta collaborazioni con artisti del calibro di Jimi Hendrix, B.B. King, Bobby Blue Bland, dai quali viene profondamente influenzato. Affina le proprie qualità vocalicollaborando con Johnny Adams. Il suo blues, ricco di contaminazioni funk e soul si permea inoltre di venature jazz rendendo le esibizioni dal vivo dense di feeling.


VV.AA./Speech Lessons For The D

MusicPedia:

VV.AA. Speech Lessons For The Dumb’ (Loudspeaker/Audioglobe) Un assaggio del catalogo della label britannica lo potete gustare ascoltando la raccolta ‘Speech Lessons For The Dumb’. Oltre ai tre nomi di cui ci occuperemo nel dettaglio, segnalo la presenza degli Helvis (con ex membri di Iron Monkey e Cerebral Fix), i “pronghiani” Mindjuice e l’heavy hardcore dei Landmine Spring. L’intento pare quello di porsi in scia a etichette come Copro o Hydra Head; la prima impressione è buona vedremo come si evolverà la faccenda.


VROOOM

MusicPedia:

VROOOM Vrooom nasce a Marzo del 1997 e, fin dall'inizio, la band trae ispirazione dalle melodie del folk balcanico e della musica da cabaret oltre che dai ritmi contemporanei della popular music occidentale (techno, drum 'n bass, trip hop), creando un sound molto originale attraverso l'utilizzo di un basso elettrico, un basso fretless, due voci (una maschile e una femminile), una chitarra "sintetica", campionamenti, percussioni elettroniche ed acustiche. Si affermano nella scena di Belgrado e yugoslava attraverso il lavoro con la Torpedo Theatre Company nelle cui performances i Vrooom suonano la loro musica dal vivo. Oltre che in tutta la Yugoslavia, i ...


Votiva Lux

MusicPedia:

I Votiva Lux vengono da Bologna, ma questo non ha impedito loro di ricevere ottime recensioni su riviste straniere come Total Guitar e Melody Maker. Il rock psichedelico dei Votiva può essere struggentemente melodico come duro ed aggressivo. I concerti sono semplicemente unici ed emozionanti. I Votiva Lux partono da Bologna nell’88 come band fortemente influenzata dalla scena gothic-wave dell’epoca. Diversi demo ed una miriade di concerti attirano l’attenzione di pubblico e stampa; questo li porta ad apparire nelle compilation “Andate a lavorare Teppisti” ('95 Scandella Records) e “Blue Velvet” ('96 Eiar). Nonostante i testi in italiano, la musica del ...


VOO DOO PHUNK

MusicPedia:

VOO DOO PHUNK Le radici del funk, del roots & dub mescolate a sonorità etniche. Due cd all'attivo con irma records/sony. www.solitisospetti.com


Volwo/viva vittoria

MusicPedia:

Volwo Presentazione dell’album “Viva Vittoria”, Rubens 9 Records. La musica dei Volwo nasce dall’incontro di quattro musicisti Pasquale Defina, Roberto Romano, Max Peri e Andrea Viti. Volwo (eVOLWersi) significa creare cose nuove, seguendo ogni volta direzioni diverse. Un modo di fare musica che è anche un vero e proprio stile di vita, in cui ogni attimo è un’occasione per inventare ciò che ancora non esiste. Volwo significa quindi sperimentare e giocare con la canzone per trasfigurarla, svelando nuovi orizzonti musicali. Seguirà showcase con Pepe Ragonese alla tromba.


VOLWO

MusicPedia:

VOLWO Il significato del nome di questa band è “eVOLWersi”, creare cose nuove, seguendo ogni volta nuove direzioni. Un modo di fare musica che è anche un vero e proprio stile di vita in cui ogni attimo diventa occasione per inventare e creare ciò che ancora non esiste. Volwo significa quindi sperimentare e giocare con la canzone per trasfigurarla e creare nuovi orizzonti musicali. I Volwo danno prova di possedere un metodo di scrittura poco convenzionale rispetto alla media delle proposte italiane, dove svariati riferimenti (dai Morphine agli Spain, passando per Sparklehorse, Eels, Brad, Folk Implosion e, più in generale, tutto ...


VOLCOV

MusicPedia:

VOLCOV: all’anagrafe Enrico Crivellaro ha proposto musica elettronica di qualità per anni. Selecter sin dai primi anni '90, nel '97 pubblica le sue prime tracce drum'n'bass sull'etichetta Sonica. Nel 1998 fonda Archive, ormai label di culto per la scena elettronica/broken beat internazionale (tra gli artisti Nubian Minds, Dego, Domu, Opaque e ovviamente Volcov). Nel 2000 nasce “Neroli”, più orientata verso i suoni house, con produzioni di Chateau Flight, Stephan Attias e altri. Attualmente produce con il nome di Volcov, Rima (con Domu) e Isoul8 per etichette come Visions, Versatile, Groove Attack e Spinning Wheel. A Sounds porterà un set di ...


vivere20011.jpg

MusicPedia:

þÿþ‡JFIFHHþÌhPhotoshop 3.08BIMÈxHH 0þÈþÔ3BG{‡HHÿ(dþ'`ê 8BIMÌHH8BIM x8BIMÛ8BIM


VITTORIO ZUCCONI – Storie dell’

MusicPedia:

VITTORIO ZUCCONI – Storie dell’altro mondo (Oscar Mondadori, pgg.185, euro 7,23) “… la vera stravaganza di Bonly Jonly era la sua inflessibile vocazione per il giornalismo, che la madre, santa donna, considerava una professione ignobile per le persone per bene e particolarmente vergognosa per una persona femmina”. Uscito nel ’97 nella collana Ingrandimenti e ristampato lo scorso anno nei più economici Oscar, Storie dell’altro mondo (sottotitolo: la faccia nascosta dell’America) è una raccolta di una cinquantina di fatti insoliti accaduti in lungo e in largo per gli Stati Uniti. Il classico uomo che morde il cane, per capirsi; accadimenti singolari raccontati e ...


Vito War

MusicPedia:

Vito War, in Sound System Xplosion non poteva mancare il “professore” del reggae milanese, nella sua “casa” del Baretto, proporrà un infuocato set che comprenderà le migliori selezioni reggae di tutti i tempi.


VINCISGRASSI

MusicPedia:

VINCISGRASSI Attivi come gli enzimi del fegato dal 1993, i Vincisgrassi, terribile piatto unico di origine ottocentesca tipo lasagna, sono i portavoce della Marca sporca, la provincia di Macerata, quella dell’arcaica e “’ncartecata” tradizione contadina. La loro è una voce sferzante, satirica e grottesca, cinica e veritiera, che evidenzia soprattutto il nuovo rimpasto tra tradizione e modernità e generante una sorta di impressionante coacervo di contraddizioni. I testi sono quasi tutti in dialetto mentre l’uso della musica spazia dal rock al blues, dal folk al jazz e a Dio solo sa quanti altri ingredienti. Centinaia le loro performance live sempre seguitissime ...


VINCENZO E ALESSANDRO TANASSI

MusicPedia:

VINCENZO E ALESSANDRO TANASSI Father and son about woman Una piacevole sorpresa questo EP, "Father and son about woman", suonato da un ragazzo anconetano trapianto da un po' a Bologna per motivi di studio. Comunque sicuramente un personaggio strano e simpatico che è andato ad approfondire la sua cultura sul cinema in un'altra città. Lui, Alessandro Tanassi, canta e suona il basso, e lo accompagna alla chitarra, piano e sax, addirittura, a rendere più sorprendente la sorpresa, suo padre Vincenzo. Il primo brano parte veramente bene con un piano che inizia un giro poi finito a sorpresa da un basso quasi ...


Vic Vergeat/bio

MusicPedia:

Toad-omonimo (hallelujah/akarma) 7 tracks-44 min. (1971) I Toad sono un quartetto autore negli anni 70 di tre album di grande rilievo; il quartetto era capitanato dal chitarrista Vic Vergeat, esule dalla prima formazione degli Hawkwind e funambolo della chitarra, dal batterista Italiano Cosimo Lampis, dal bassista Werner Froehlich e dal cantante Benj Jaeger. L’album omonimo è un opera che ogni amante della scena hard dovrebbe avere, un concentrato di classe e potenza per una manciata di canzoni dall’irresistibile fascino. Apre il disco “Cotton wood hill” che ha delle ritmiche pesanti che rimandano ai Black Sabbath, una grande prova vocale ma soprattutto ...


Vic Vergeat/1

MusicPedia:

TOAD - STOP THIS CRIME - CD Dopo i tre album pubblicati nei '70, i Toad guidati da Vic Vergeat, tornano in studio nel '93 per registrare un altro grande esempio di musica rock blues ad alto voltaggio. Grazie alla sezione ritmica agile e precisa, Vic Vergeat sfoggia tecnica, velocità e feeling, confermandosi uno tra i più grandi guitar heroes del rock.


VIBRA (Fermo)

MusicPedia:

VIBRA BIO Vibra ha solo un anno di vita ma entrambi i componenti hanno un'esperienza di 14-15 anni con diverse formazioni con le quali hanno partecipato ad Arezzo Wave, Ritmi Globali, Sonica 2000, Roxy bar, Help!, etc... (Fermo AP)


Verdena

MusicPedia:

Verdena I Verdena nascono nel 1996. Il gruppo é composto da Alberto alla chitarra e voce, Luca alla batteria e Roberta al basso. Dopo un'attività "live" molto intensa, su e giù per l'Italia, tra centri sociali, circoli ARCI e pub, il gruppo, nel marzo del 1999 registra il suo primo EP (VALVONAUTA), ed inizia a suonare in alcuni degli appuntamenti più importanti dell'estate (Imola Heineken Jammin' Festival, Jesolo Beach Bum Festival, Independent Day Festival). Nel frattempo VALVONAUTA - contenente quattro brani ("Valvonauta", "Dentro Sharon", "Bonne nouvelle" e "Piuma"), - diventa un hit nelle discoteche. Il video di VALVONAUTA, in rotazione su ...


VERDENA

MusicPedia:

VERDENA Il gruppo rivelazione del 2000 è cresciuto ed ha confermato con “Solo Un Grande Sasso” del 2001 tutto quanto di buono aveva promesso agli esordi; rock potente spigoloso dotato di una forte ispirazione psichedelica e noise, che dal vivo si amplifica diventando elemento dominante. Il loro secondo album è stato prodotto da Manuel Agnelli e si è guadagnato la stima e l’ammirazione di tutta la critica oltre che di un ottimo riscontro da parte del pubblico. I Verdena sono giovanissimi e davanti a loro sono aperte le strade per diventare quella realtà del rock che l’Italia sta aspettando da tanto ...


VELVET

MusicPedia:

VELVET I Velvet nascono artisticamente a Roma nel 1998 e scelgono per la loro band il nome del locale nel quale Pier, Gianka, Poffy e Ale (questi i 4 componenti del gruppo) sono soliti ritrovarsi. Dopo un immancabile periodo passato a suonare nelle cantine e nei club, nel 1999 arriva sul tavolo della direzione artistica della EMI un cd con 4/5 canzoni. Tra queste "Tokyo Eyes" e "Nascosto dietro un vetro" che portano la giovane band romana al loro primo contratto proprio con la casa discografica dei loro idoli di sempre. Nell'estate 2000 esce nelle radio "Tokyo Eyes" il primo singolo ...


Valerio Pontrandolfo/Marco bovi

MusicPedia:

Valerio Pontrandolfo e Marco Bovi Jazz Valerio Pontrandolfo sax tenore Marco Bovi ...


VALENTINA GIOVAGNINI

MusicPedia:

VALENTINA GIOVAGNINI Sembra quasi di sentire il profumo delle magiche atmosfere irlandesi. Il lavoro del debutto di Valentina Giovagnini è "Creatura Nuda". Consigliarvene l'ascolto è decisamente farvi un favore. Un assaggio di cosa sia capace questa giovane artista lo abbiamo avuto con il brano saneremese, "Il passo silenzioso della neve", premiato dalla critica e dalla giuria popolare con un secondo posto nella classifica finale. Acconentarsi di questo "esempio" per catalogarla è, però, un errore da non commettere, perché all'interno di questo album ci sono brani che non vi lasceranno indifferenti. "Metamorfosi" tanto per cominciare, un racconto cantato di kafkiana memoria e ...


VALENTINA DORME/Capelli Rame

MusicPedia:

VALENTINA DORME Capelli Rame Esordio sulla neonata Fosbury Records (etichetta che fa capo ai promettenti es) per i trevigiani Valentina Dorme, nome ricorrente da quasi dieci anni sulla scena indie rock italiana. Un disco di chiaroscuri, per certi versi amblematico sullo stato di certo pop alternativo che da la chiave di volta fra sonorità moderne e cantato in lingua madre, di stampo sottilmente retrò, quasi cantautorale. Se musicalmente la band ha ormai maturato una propria formula, sospesa fra trame vagamente new wave, solo a sprazzi disturbate da distorsioni ed elettricità di sorta, è nelle scelte vocali che denuncia i limiti più ...


VALENTINA DORME/2

MusicPedia:

VALENTINA DORME Si può ben dire che i Valentina Dorme siano uno di quei gruppi che merita il titolo "di culto". Sconosciuti ai più, fino a questo momento senza un'etichetta alle loro spalle, hanno però saputo incidere in maniera evidente su un'intera giovane schiera di musicisti rock "indie": in punta di piedi, con leggerezza com'è nel loro stile. Per fortuna ci hanno pensato i ragazzi della Fosbury Recods a valorizzare un potenziale di scrittura che, nel nostro paese, fatica ad avere uguali. A tre anni da quel "Nuotare A Delfino" che era rimasto, ingiustamente, materiale per pochi palati raffinati i Valentina ...


VALENTINA DORME

MusicPedia:

VALENTINA DORME Si affaccia da poco (2001) sul mondo del rock alternativo italiano l'etichetta Fosbury Records. Prende il nome dall'atleta vincitore delle olimpiadi di Messico '68, che trovò un nuovo metodo per riuscire meglio nel salto in alto. Il loro motto è "Non giriamo intorno agli ostacoli: li saltiamo". I primi "protetti" di questa label sono i Valentina Dorme; vengono da Treviso e hanno alle loro spalle due demo CD e un EP autoprodotti, oltre a vari riconoscimenti a livello nazionale (hanno percorso, insomma, tutto il cursus honorum della classica band dell'underground italico). Per introdurli si è parlato addirittura di Fabrizio ...


UTAH CAROL

MusicPedia:

UTAH CAROL Quello che Jean Dabuffet è per la pittura stratta, Grant Birkenbeuel e JinJa davis lo sono per l’Americana. Le piccole canzoni della loro seconda uscita, appaiono all’inizio come i lavori di un dilettante superficiale, ma le armonie, gli arrangiamenti inventivi, gli scampanellii e la pedal steel le rendono carine immagini pop di solarità, aria fresca, sorrisi e conforto più dolce dello zucchero. La canzone finale Way Of The Buffalo con la sua visione di alberi e verdi spiagge infinite, porta a sogni più politici che personali. Immaginate Beck che produce un album di bambini e vi avvicinerete, ma non ...


US3

MusicPedia:

US3, (traduzione letterale “Noi tre”) UNICA DATA ITALIANA tra le bands più importanti della scena acid jazz, londinesi, sono attivi fin dai primi anni ’90. Sono un ensemble di musicisti capitanati dal leader Geoff Wilkinson, la loro musica può essere riduttivamente definita pop-jazz ma le sonorità che si riscontrano nelle canzoni di questo gruppo inglese sono molteplici, come testimonia l’ultima opera del gruppo “An ordinary day in a usual place”, dove il jazz si fonde con sonorità latine, l’hip hop e ritmiche indiane. Dal vivo ripropongono anche pezzi rivisitati dei loro primi due album “Hand on the torch” e “Broadway ...


UOVO DJ

MusicPedia:

 UOVO E 'uno degli esponenti più rappresentativi della fertile e creativa scena bolognese, DJ Uovo, ovvero Cristiano Rinaldi, attualmente impegnato sia come DJ che come produttore all'interno del team dei Pasta Boys. Senza però dimenticare le attività da solista. Cultore del versante maggiormente sofisticato della house music, capace di spaziare con disinvoltura dai suoni maggiorente soul a quelli più elettronici, é il protagonista (con gli altri Pasta Boys) degli imperdibili eventi Istinct, ogni sabato notte al Kinki Club di Bologna. Un punto di arrivo di una carriera iniziata molti anni fa, e che lo ha visto mettere i dischi nei più celebri club ...


UNDECLINABLE/Sound City Burning

MusicPedia:

UNDECLINABLE Sound City Burning (Epitaph/Self) Gli olandesi Undeclinable, precedentemente noti come Undeclinable Ambuscade, rilanciano la posta con un disco piuttosto intrigante e radiofonico, che cavalca inesorabilmente l'onda del 'nuovo' punk rock melodico di Guttermouth, Blink 182 ed, ovviamente, dei deus-ex-machina Green Day e Offspring. Considerato il successo di cui gode il genere al momento, si tratta di una mossa acuta e, forse, opportunamente meditata. La produzione di questo "Sound City Burning" si evince difatti eccellente, curatissima, i sedici brani inclusi nel disco sono tutti assimilabili al primo ascolto e caratterizzati da un languore melodico accattivante, per non tacere dei cori curati ...


UNDECLINABLE

MusicPedia:

UNDECLINABLE Punk rock melodico da parte degli olandesi Undeclinable, così pieni di ganci e riff da sembrare più di una volta vicini al rock dei Bush. E non solo perché costruiscono vere canzoni invece che semplici schegge punk, ma anche per via della voce di Jasper che spesso muove ‘rotta’ ed emozionale proprio come quella di Gavin Rossdale. A preparare così un album ritmato che fra old school, velocizzate influenze Beach Boys e sogni di gran rock, regala più di una sorpresa. Probabile che i veri punk rock lo detesteranno; ma parallelamente potrebbe persino capitare che il grosso pubblico pop si ...


Umberto Palazzo

MusicPedia:

Umberto Palazzo torna dietro le quinte per questo secondo viaggio sonoro attraverso le rotte più o meno originali di certo rock italiano: suoi i testi (con troppe concessioni, e per nulla ironiche, all'immaginario "pulp" tanto ben remunerativo di questi tempi, con l'eccezione luminosa di "E' aria"), ma ascrivibili al gruppo melodie ed arrangiamenti, segno che la placenta che alimentava "La vita è facile" è diventata robusta corteccia. Il disco si aggira fra attitudini quasi hard-core e inquiete ed abrasive lentezze metropolitane (che si fanno preferire: ascoltate "junkie"), mentre sullo sfondo si rileva una curiosa raffinatezza di suoni che nulla toglie ...


ULTRAVIOLET MAKES ME SICK

MusicPedia:

ULTRAVIOLET MAKES ME SICK ULTRAVIOLET MAKES ME SICK sta pensando. Pensa al nuovo album, sette pezzi pronti e altre architetture in cantiere. Il promo attuale soddisfa molto, il punto di vista cinematico sulle cose profondamente presente. Osserviamo le nostre idee ancora come fossero ancora fotografie sovraesposte. Le registrazioni previste in pieno autunno. "...Absolutely, they make me sick" potrebbe essere il titolo, ma è ancora presto. ULTRAVIOLET MAKES ME SICK parteciperà al concorso "Fuori dal mucchio" con la sua prima uscita ufficiale, "Soundproof", concorso stampa dedicato alle band indie italiane che hanno prodotto la prima uscita discografia nel corso dell'anno. Concorso ...


ULTRAVIOLET

MusicPedia:

ULTRAVIOLET Il progetto Ultraviolet nasce come trio: Alberto Anadone, chitarra o basso a seconda dei brani, Gianmaria Aprile, chitarra e Davide Impellizzeri, batteria. Il gruppo si forma nella primavera del 1999 e inizia a ricercare la forma finale del proprio stile musicale attraverso cambi nella formazione, nella scelta degli strumenti e delle sonorità; in questa fase di sperimentazione viene dato spazio alla voce, che verrà subito abbandonata. Il primo Demo/EP strumentale del gruppo viene registrato a cavallo della fine del 1999 e l'inizio del 2000 da idee accumulate nella seconda metà dell'anno. Il risultato è "Ultraviolet Makes Me Sick", terminato a ...


ULAN BATOR/OK-KO

MusicPedia:

ULAN BATOR OK:KO (Ursula Minor Records/Audioglobe) L’impressione avuta ascoltando ‘Ego:Echo’ (ultimo disco degli Ulan Bator uscito nel 2000) era quella di trovarsi di fronte a un lavoro, sicuramente buono, ma sin troppo meditato, quasi fosse il frutto di eccessive mediazioni, non so se tra la band e il produttore (Michael Gira) o se all’interno del gruppo. Fatto sta che probabilmente anche la formazione transalpina si è resa conto di aver partorito un album eccessivamente cerebrale e per questo motivo (presumo) è stato pensato ‘OK:KO’, dove troviamo brani estrapolati da ‘Ego:Echo’ e catturati in versioni live, demo, improvvisazioni libere in studio o ...


Tyrone Davis

MusicPedia:

Tyrone Davis Andiamo a divertirci, c’è Tyrone Davis in città! Questo il passaparola nei sobborghi neri di Memphis, Detroit o Atlanta quando Tyrone e la sua band sono in tournée. Alla pari delle soul revues di B.B. King o Bobby “Blue” Bland, (quest’ultimo suo idolo) lo show di Tyrone Davis è quanto di meglio si può vedere nel music business di matrice afro-americana. Idolatrato dal pubblico femminile che non di rado lo fa oggetto di lanci di slip e reggiseni durante le sue performances, Tyrone ha iniso due classici “Turn Back The Hands of Time” e “Turning Point” che fanno ormai parte ...


TURBO A.C.’

MusicPedia:

TURBO A.C.’s - Il trio newyorchese, attivo dal 1996, è una macchina inesauribile di punk-rock. Dopo aver scatenato i fans con due album elettrizzanti, nel 2001 è uscito “Fuel For Life”, prodotto dall’amico Roger Miret (Agnostic Front).


Trudy Lynn

MusicPedia:

Trudy Lynn Elegante, sofisticata e appassionata con una superba voce nella tradizione di Etta James e Esther Phillips. Nativa di Houston, Texas dove fin dai ’70 si è fatta apprezzare come voce delle big bands di Leo Baxter e Clarence Green ha raggiunto il successo internazionale grazie a diverse ottime incisioni per la Ichiban Records. L’ultimo suo CD “U Don’t Know What Time It Is” per la Ruf Records, in cui appaiono anche Bernard Allison e Lucky Peterson, è stato realizzato con il contributo di due vecchie conoscenze del Porretta Soul: Dywane Thomas al basso e James Robertson alla batteria. ...


TRIB-U U2 SHOW

MusicPedia:

TRIB-U U2 SHOW Sono una delle 4 formazioni riconosciute dal fan club U2 italiano “backstage” e propongono a scelta 3 spettacoli diversi per poter ripercorrere tutto il cammino discografico della band di Bono e compagni. Un grande spettacolo frutto di una meticolosa ricerca delle sonorità e dei costumi.


TRANSGLOBAL UNDERGROUND

MusicPedia:

TRANSGLOBAL UNDERGROUND I Transglobal, rappresentati dal fascinoso David (Dj Audio Gatherah), organizzano una liquida ancella di suoni funk, dance, hip hop che qualcuno ebbe a chiamare global techno. Nel bello spazio creato dal sincretismo dell'ensemble, si odono gli echi del miglior nu asian sound per attraversare tutti i territori possibili, dialogare con tutti gli strumenti, i suoni, le voci, di ogni contrada mondiale. E di questo feeling multiculturale, ne sono stati tra i primi portatori sani, assieme ad altri paladini dell’etichetta Nation. Il loro primo LP, datato 1993 e intitolato Dream of 100 Nations rimane forse uno dei capolavori insuperati del ...


TRANS AM/Ta

MusicPedia:

TRANS AM Ta Puntuali come pochi altri, i Trans Am tornano con un nuovo disco, il sesto ufficiale in sette anni sempre per la Thrill Jockey. Fin dalla copertina TA conferma la virata elettronica intrapresa con Futureworld, strizzando l'occhio all'estetica e ai suoni di certo elettropop, più o meno colto, degli anni '80. L'utilizzo massiccio di sintetizzatori e tecnologia midi è preponderante nella maggior parte delle tracce e unito alle parti vocali (vera novità per il terzetto di Washington DC) conduce inevitabilmente a sonorità eighties: dai New Order ai Cars, dai Soft Cell (Different Kind of Love) ai Depeche Mode ...


TRANS AM/Future world

MusicPedia:

TRANS AM Future world (Thrill Jockey-Wide) C'è chi sa che il rock deve necessariamente evolversi per sopravvivere, ma non ha alcuna intenzione di disertarne i ranghi. E' il caso dei Trans Am, trio del Maryland di cui ora si può ascoltare il quarto album. L'idea di evoluzione vale doppio, nella circostanza. Internamente al gruppo, anzitutto: qui per la prima volta non refrattario al canto, per quanto deformato dai filtri elettronici, e disposto d'altra parte ad avvalersi di contribuiti esterni (tra gli ospiti, il più noto è Fred Erskine dei June Of 44). E c'è poi l'osmosi crescente fra elementi di tradizione ...


TRAIL OF DEAD/2

MusicPedia:

Una delle band dal nome tra i più lunghi che si ricordi, …And You Will Know Us By The Trail Of Dead, e sicuramente tra le più sorprendenti della scena indipendente americana attuale, sbarca per la prima volta in Italia, per presentare il nuovo e terzo lavoro “Source Tags & Codes”, un concentrato di melodia hard-rock, sperimentazione punk-noise e ispirazione poetico-scientifica. I membri del gruppo sono infatti appassionati di antropologia ed hanno intitolato “Baudelaire”, un brano del loro recente album, dedicandolo al poeta maledetto francese. Il concerto si annuncia tra i più caldi e movimentati in circolazione, infatti i Trail ...


TRAIL OF DEAD

MusicPedia:

TRAIL OF DEAD Dal Texas la nuova rivelazione del rock americano, dal nome lunghissimo, "And You Will Know Us By The Trail Of Dead..." che abbreviato diviene appunto Trail Of Dead. Arrivano per la prima volta in Italia, per presentare "Source Tags & Codes", il loro nuovo lavoro, in uno spettacolo considerato come uno dei concerti live più esplosivi in circolazione negli ultimi anni. Il suono dei Trail of Dead è un’originale e potente commistione tra rumore e melodia chitarristica, una vera scarica adrenalinica tra rock e noise.


TORPEDO

MusicPedia:

TORPEDO I Torpedo (in precedenza il nome era The Tommy's Killers) sono una band giovane, eclettica, estroversa. Ci sono boy-band e ci sono giovani band che fanno musica, e i Torpedo rientrano in questa seconda categoria. Bio/Story: Gruppo nato a Roma nel 1998, i Torpedo hanno suonato in locali e centri sociali (C.s. Leoncavallo, c.s. Forte Predestino, c.s. El Paso, Il Locale, La Palma, Classico Village, Alpheus, c.s La Strada, Circolo degli Artisti, Ex-BocciodromoŽ) e manifestazioni di rilievo come Enzimi 2000 e 2001, come headliners all'Orange Festival a Surbo (Lecce) in una serata per la cancellazione del debito, tra gli altri. ...


TOMATO DRUM JASHGAWRONSKY/2

MusicPedia:

TOMATO DRUM JASHGAWRONSKY BROTHERS Sono appena arrivati e sono già un mito! Barbuti, sorprendenti, in abiti rétro, a metà tra mimi, musicisti, giocolieri, attori e intrattenitori. I tre strampalati fratelli armeni Pavel, Tomash e Suren sono pronti per regalarvi il concerto più demente dell'anno, perché la particolarità che li contraddistingue è l'invenzione di strumenti musicali ricavati da oggetti d'uso comune o di recupero estratti da due bidoni della spazzatura posti in scena. Così una tanica e quattro barattoli si trasformeranno in una vera e propria batteria, due cucchiai da cucina in nacchere spagnole, un paio di imbuti in una sezione ...


TOMATO DRUM JASHGAWRONSKY

MusicPedia:

TOMATO DRUM JASHGAWRONSKY "Tomato Drum!" Jashgawronsky brothers Con: Pavel, Tomash e Suren Jashgawronsky Più virtuosi di Madonna, più macho dei Village People, più orbi di Bocelli, più acuti di Pavarotti, più ottusi dei Back Street Boys! I tre strampalati fratelli armeni sono pronti a regalarvi il concerto più demente dell'anno: una tanica e quattro barattoli si trasformeranno in batteria, due cucchiai da cucina in nacchere spagnole, un paio di imbuti in una sezione di fiati e, abbandonati gli strumenti "normali", sarà la volta di seghe, bicchieri, pentole, chiodi, forchette, sacchetti di patatine e altre mille diavolerie. Pavel, Tomash e Suren passeranno con ...


TOM WAITS/Blood Money 2

MusicPedia:

TOM WAITS Blood Money TOM WAITS Alice Posto che sarebbe comunque arduo affermare che Waits non abbia mai cambiato il suono dei suoi dischi, paradossalmente, è pur vero che in un certo senso non abbia mai smesso di suonare la stessa canzone. Stile, appunto. Ragionando come gli intellettuali medievali, utilizzare la distinzione aristotelica tra sostanza, ciò che è essenziale, e accidente, ciò che è superficialmente mutevole. Per essere più esatti, la sua personalità è, è stata, talmente spiccata e importante da renderlo paradigmatico: pensi a Waits e ti accorgi che in fin dei conti è lui stesso il termine di paragone, Waits ...


TOM WAITS/Blood money

MusicPedia:

TOM WAITS Blood money Seguendo virtualmente il percorso creativo di Tom Waits, Blood money è il disco che mi sarei aspettato al posto si Mule variation,  perché è qui che vanno a confluire i suoni, le ricerche, le simpatie e le soluzioni di tanti anni di musica. Questo è un signor disco, vi troviamo le visioni, le filastrocche, i rumori, tutto quel mondo dal quale abbiamo attinto per anni, concentrato in un solo album, i paradigmi della musica di Tom Waits, quelli che lo hanno aiutato e sorretto nella sua evoluzione musicale sono tutti dentro questo Blood money. Un disco che ...


TOLO MARTON

MusicPedia:

TOLO MARTON (Treviso) Vincitore del “Voodo Child Award”, prestigioso concorso internazionale per chitarristi organizzato dalla Famiglia Handrix in collaborazione con Guytar Player Magazine, Fender, Aiwa ed Music Institute of California, esso vanta una discografia di tutto rispetto artisticamente il suo retroterra musicale è il maestoso fiume del Rock blues anni 70’ tra tante influenze lui cita tra i chitarristi Nils Lofgren, Roby Gallagher, B.B. King naturalmente Jimmy Hendrix, ma anche un jazzman come Charlie Cristian. E' sintomatico dell’apertura mentale a tutto tondo del musicista trevigiano e anche per il suo dichiarato amore per personaggi tanto diversi come Paul ...


TITTA E LE FECCE TRICOLORI

MusicPedia:

TITTA E LE FECCE TRICOLORI Titta e le Fecce tricolori tornano dopo tre anni di silenzio in concomitanza con l’uscita del loro nuovo CD dal titolo “Uomo Strip”. Il gruppo si propone con un sound rinnovato che vede impegnati assieme a Titta,front-man della band, Roda alla chitarra, Albich alle tastiere e Bomber alla batteria. L’album esce per la label faentina Materiali Musicali che aggiunge così al proprio catalogo, oltre a Reininger e Brown, i due grandi dei Tuxedomoon, e a tanti altri artisti romagnoli, la miglior band demenziale della regione, diventando così un punto di riferimento per la produzione musicale romagnola. ...


Tito & Tarantula/Cibo, sorrisi

MusicPedia:

Tito & Tarantula “Cibo, sorrisi e qualcuno che mi tocca…” (Tito Larriva a proposito delle sue ispirazioni) Il quarto album di Tito & Tarantula, band di culto americana, è arrivato! In Andalucia, questo è il titolo del lavoro, Tito Larriva, il leader della formazione, che la rivista Visions ha definito “lo specialista dei musical road movies”, dimostra compiutamente tutta la sua versatilità. L’insieme delle quattordici canzoni dell’album ha tutto quello che deve avere un album rock non convenzionale. Il suono è infatti secco, tagliente, quello del gruppo è rock che racconta di terre desolate, pervaso da un’atmosfera pop sublime e da ...


TIMORIA

MusicPedia:

TIMORIA Come ogni band che si rispetti, i Timoria non nascono con questo nome. Il nucleo originario si chiamava Precious Time. I Precious Time registrarono un Q-tape stampato in un migliaio di esemplari e venduto esclusivamente durante i concerti del 1986. Nel maggio 1987 il nome del gruppo cambia. In questo periodo i Timoria partecipano alla manifestazione "Rock targato Italia": nonostante siano il gruppo più giovane, vincono. Tra gli ospiti fuori concorso a questa manifestazioni vi sono i Litfiba, Denovo e Rats. Nel marzo del 1988 i Timoria registrano un 45 giri intitolato “Signornò” durante il periodo di naja per ...


TIKNI MUZIKA BASALEM

MusicPedia:

TIKNI MUZIKA BASALEM PICCOLE MUSICHE CRESCONO Per una volta produrre un evento spettacolare, o una serie di eventi, può significare anche produrre spessore sociale, confronto di identità nel tempo, insomma rivendicare le diversità insieme alla convivenza feconda fra le diversità stesse. Per farlo, lavorando su comunità diverse davvero, come quelle dei rom residenti in Toscana, è necessario aprire dei processi più che confezionare spettacoli, dunque rimettere in gioco il meccanismo della produzione e degli spettacoli nel tempo e nelle modalità. Più tempo, percorsi più complicati, più integrazione tra ricerca, laboratori permanenti, occupazione performativa degli spazi. Artisti, mediatori culturali, ricercatori, famiglie, ragazzi e bambini ...


Tibor Szemz/Tractatus

MusicPedia:

Tibor Szemz“Tractatus_ (Ungheria) The Gordian Knot Music Company ” Protagonista del XXV Festival Internazionale Inteatro è Tibor Szemz_, uno dei piú interessanti compositori ungheresi della scena di oggi, autore di musiche per il cinema, la televisione e la radio. Tractatus è il titolo del suo lavoro composto tra il 1991 e il 1995, ispirato dalle suggestioni filosofiche del "Tractatus Logico-Philosophicus" di Ludwig Wittgenstein. Scritto per la voce umana, musicisti, narratori, viene eseguito dal gruppo The Gordian Knot Music Company in una suggestiva forma di “concerto cinematografico” ove il suono si unisce ipnoticamente al flusso delle immagini (film di Péter ...


THE WINTER BLANKET

MusicPedia:

THE WINTER BLANKET Ottimo demotape degli statunitensi THE WINTER BLANKET (www.blanketmusic.com), che è stato prodotto e registrato da Alan Sparhawk dei Low nello studio di registrazione che ha allestito nella propria casa a Duluth nel Minnesota. Il demo è in realtà un assaggio (3 pezzi) dell’intero album di esordio che la neonata Plow City record company di Moline Illinois ha appena stampato (www.plowcity.com). Il cantante/chitarrista Doug Miller aveva già militato come batterista nei Darling (dei quali proprio la Plow City ristamperà il loro ultimo cd), ma in questo suo progetto risulta chiara la sua fascinazione verso i songwriters da lui più ...


THE WARM MORNING 616

MusicPedia:

THE WARM MORNING 616 Il progetto Worm Morning 616 nasce da un'idea dei chitarristi Saul (rhythm guitar già nei Black Snake, All Hair, Blues Station Band) the Maxx (lead guitar già nei Black Snake, Guinness), e l'acerbo bassista Thosh spinti da un'irrefrenabile voglia di rock'n'roll. Di lì a poco si unisce alla band Sky (ex drummer Dionisio). Così inizia la ricerca di un cantante carismatico, espressivo e creativo per completare la band. La scelta ricade su Nuanda che impressiona positivamente i tre amici che lo ascoltarono nella pineta "D'Annunziana" mentre interpretava "Ja Work" (Ben Harper). Otto mesi di registrazione e autoproduzione ...


THE SOUND-Jeopard

MusicPedia:

THE SOUND Jeopardy (Renascent) From the lions mouth (Renascent) All fall down (Renascent) Dopo una lunga gestazione, arrivano sul mercato le ristampe in cd dei primi tre album dei Sound, e finalmente gli amanti della new wave possono gioire, perché l’operazione condotta con coscienza storiografica dalla londinese Renascent merita la massima attenzione, visto il bellissimo packaging, con testi inclusi e bonus tracks, che ha interessato questi capolavori immortali dell’epopea post punk. In un livido giorno di aprile di tre anni Adrian Borland ha deciso di passare a miglior vita, lasciando moltissimi amici, i familiari, i fans, gli ex colleghi, nella costernazione e nel rimpianto ...


THE ROVERS Led Zeppelin Tribute

MusicPedia:

THE ROVERS Led Zeppelin Tribute Dal nome di una canzone al nome di una rock band che vuole regalare ai tantissimi amanti dell’indimenticabile quartetto inglese due ore di grande ore e di spettacolo trascinante emulando i grandi led che hanno fatto sognare travolgendo ed affascinando folle oceaniche in tutto il mondo.


The Popper Pop

MusicPedia:

Under My Bed è poi fiera di annunciare la collaborazione con The Popper Pop, trio bolognese che ha però poco a che fare con Torri e Tortellini: "Texas Motel/Oasis Motel" è un surrogato di indie- pop misto a raffinatezze da southern rock e alt-country. Come se i Giant Sand si fermassero a dormire per una notte a casa di Lou Barlow. Il loro cd-r è in numero limitato di 50 copie e disponibile in due differenti versioni, con titolo e copertine diverse ma uguale contenuto musicale. Se amate Wenders e Sergio Leone "Texas Motel/Oasis Motel" fa al caso vostro.


THE PIDGEONS

MusicPedia:

THE PIDGEONS Da Napoli il peggior duo d'Italia! Responsabile di assassinii sonici ai danni di Tom Petty, Bob Dylan, Jam e Big Star. Chitarra, voce e batteria scarnificate e riverberate per una mezz'ora di scavo nelle miniere del rock anni '60 e '70 suonate dai due chitarristi dei Brainers, power pop band napoletana, come se il tempo non fosse mai trascorso se non per l'alcool che in tutti questi anni ha continuato a scorrere copioso! Grande eleganza nel look, estrema raffinatezza lo-fi degli arrangiamenti, totale indifferenza nei confronti del pubblico incompetente. Fuori il loro primo CD "Play their favourites" con artwork ...


THE MOVIELIFE

MusicPedia:

THE MOVIELIFE - Il quintetto guidato da Vinnie Caruana si forma nel 1997 a Long Island, New York. Anche per i Movielife la scelta musicale cade sull’hardcore, ammiccando a gruppi quali Green Day, Seaweed e The Pixies. Il debutto discografico avviene nel 1999 con “It’s Go Time”, seguito l’anno dopo da “This Time Next Year”. Nel 2001 è uscito l’EP “The Movielife Has a Gambling Problem”.


The Memphis Horns

MusicPedia:

The Memphis Horns Wayne Jackson (Tromba) e Andrew Love (Sax Tenore) sono il sale e il pepe della musica soul. Insieme da oltre trent'anni sono la più celebrata sezione fiati della musica popolare americana, con all'attivo oltre 300 dischi d'oro guadagnati durante una carriera incredibile al servizio di grandi come Otis Redding, Aretha Franklin, Wilson Pickett, Al Green, B.B. King, Elvis Presley, Sam & Dave, Rufus Thomas per arivare a U2, Sting, Billy Joel, Peter Gabriel, Steve Winwood, Joe Cocker, Mark Knopfler, Doobie Brothers, James Taylor o Rod Stewart. Sono stati l'essenza del Sweet Soul Music Festival sin dalla prima edizione ...


THE MARS VOLTA/Tremulant

MusicPedia:

THE MARS VOLTA Tremulant Un anno passato al tritacarne mediatico deve aver convinto i cinque ragazzi degli At The Drive In a concedersi una pausa; a guardarsi, come si dice in questi casi, profondamente dentro loro stessi. Dall'esame è venuto fuori che il gruppo doveva seguire strade diverse. Da una parte i "Latinos", Cedric e Omar, dall'altra gli altri. Diciamo subito che al primo passo artistico, compiuto da ciascuno dei due tronconi, sembra che le maggiori sorprese arrivino proprio dai latinos. Infatti The Mars Volta saltano a pié pari dentro l'ignoto. Ricchi di passione e voglia di sperimentazione, danno alle stampe ...


THE ICARUS LINE/Mono

MusicPedia:

THE ICARUS LINE Mono Bene, definiamo questo gruppo con una sola parola: geniali. L'ultimo disco, Mono, è una vera cavalcata delirante accompagnata da un muro di chitarre altrettanto devastante. Gli Icarus Line ricordano a tratti i Refused, i Nirvana, ma con quel sound comune che hanno gruppi recenti quali AtTheDriveIn e CaveIn. Ciascuna canzone ha una varietà di arrangiamenti e giri di batteria che da sola potrebbe far nascere un nuovo album. Dovreste sentire il fischio distorto che sale all'inizio di In Lieu mentre sotto comincia a spingere la canzone, per poi cessare improvvisamente e risolversi in un ritornello melodico, malinconico ...


THE GREAT DECEIVER

MusicPedia:

THE GREAT DECEIVER I Great deciver prendono il loro nome da una canzone dei King Krimson e si sono formati intorno al 1996-1997, subito dopo At the gates split. Piuttosto che incidere subito un album la band ha preferito focalizzare la proprie energie nella creazione di un suono e uno stile che fosse originale e distintivo. Tomas Lindberg: "Si tratta del cugino dark-hardcore di At the gates, la logica continuazione della mia carriera". Con Tomas al timone, uno dei più vitali e rispettati front men della sua generazione, e vari membri dei Diabolique nella formazione, si è trattato solo di tempo ...


THE GOOD FELLAS

MusicPedia:

THE GOOD FELLAS Torna sul palco del club più rock del nord ovest la band italiana"that swings the most". sempre a cavallo tra l'italia e l'america i gangsters dello swing terranno alto il ritmo della serata con una miscela esplosiva di swing, rock'a'boogie e canzone italiana. dopo l'entusiasmante concerto dell'ottobre scorso, ospite ray gelato, the good fellas suoneranno per voi i brani dell'ultimo lavoro discografico "Salute!". indossate il vostro miglior doppiopetto, scarpe da ballo e state in occhio: i bravi ragazzi hanno in serbo per voi un'offerta che non potrete rifiutare.. official website: http://www.goodfellasitaly.com


THE GET UP KIDS

MusicPedia:

THE GET UP KIDS Nei 3 anni che sono intercorsi tra l'uscita del loro ultimo album Something to write home about, i Get up kids sono stati in tour con band come Green day e Weezer, tornando a casa in Kansas per scrivere nuove canzoni e avere bambini. For on a wire, questi rockers del midwestern caricati emotivamente, hanno unito le loro forze con il produttore Scott Litt (REM, Incubus, Nirvana) per confezionare un album che focalizza più le canzoni nell'insieme che sulle singole parti. Fuori dalle 25 canzoni scritte per il disco, le 12 finali includono qualche traccia acustica e ...


THE GAMITS/A Small Price To Pay

MusicPedia:

THE GAMITS A Small Price To Pay (Suburban Home Records) I Gamits, gruppo popunk Americano del Connecticut, sono stati posti in questi ultimi mesi molto al centro dell'attenzione di tante riviste, label e naturalmente dei fans: e tutto questo grazie agli ottimi riscontri ottenuti dalla critica specializzata, che li ha definiti come i nuovi eredi dei primi Green Day, e degni "contendenti" di band come Nerf Herder e Weezer, con cui hanno condiviso anche un piccolo tour. Ed anche in Italia i Gamits stanno riscuotendo il meritato successo, grazie anche alla collaborazione che li vede uniti alla Wynona Records, la quale ...


THE EVENT feat. DJ JAMES & DJ A

MusicPedia:

THE EVENT feat. DJ JAMES & DJ ANGEL L’hip hop è un genere nato all’inizio degli anni ’80 dai ghetti delle metropoli americane e che velocemente, dall’inizio degli anni ’90 si è guadagnato grande spazio nel mainstream delle tv, delle radio e ultimamente anche del cinema. Il fenomeno hip-hop è esploso, con qualche anno di ritardo, anche in Europa ed in Italia ed anche i media nostrani hanno dato spazio ad artisti e alle loro tormentate vicende. Si legge spesso di arresti, denunce per Eminem, Puff Daddy, Snoop Dog ed altri. In America l’hip hop si divide fondamentalmente in ...


The Dissuaders

MusicPedia:

The Dissuaders Punk, Rock and Roll e Power Pop da Roma. Capitanati da Alex Vargiu, membro prima dei Bloody Riot, band di punta della scena Hardcore italiana, e poi dei Bingo, combo di punk-rock molto amato dalla critica e dal pubblico. I Dissuaders ci sanno fare mischiando sonorità punk e power-pop e fra non molto ne sentirete parlare sui giornali di musica.


The Dining Rooms

MusicPedia:

The Dining Rooms, è un progetto del duo milanese Stefano Ghittoni, storico intrattenitore della notte milanese e Cesare Malfatti, già membro dei La Crus. The Dining Rooms è un progetto ambient blues al secondo disco, “Numero Deux”, pubblicato in tutta Europa dalla Guidance Records. Si sono imposti all’attenzione del pubblico grazie alle liriche semplici ma d’effetto, che stuzzicano l’immaginario e la sensibilità dell’ascoltatore.


THE CURE/DAL DARK AL POP ROCK

MusicPedia:

THE CURE DAL DARK AL POP ROCK La storia dei Cure inizia nel 1976, quando nei dintorni di Crawley, una piccola cittadina del Sussex, inizia a diffondersi l'interesse per una giovane e sconosciuta band chiamata Easy Cure: il leader è uno strano personaggio, si chiama Robert Smith e si dimostra sin da subito l'antitesi della rockstar per eccellenza: schivo e refrattario ad ogni tipo di cerimoniale, eppure capace, una volta sul palco, di attirare gli sguardi e l'attenzione del pubblico. Il primo singolo dei Cure esce alla fine del 1978 e si intitola 'Killing an arab', brano che per la violenza ...


The Chronics

MusicPedia:

Bad Afro/Audioglobe I The Chronics provengono da Umea, la stessa città dei Mehuggah, ma sono totalmente alieni dalle coordinate cyber-thrash degli autori di 'Chaosphere'. I quattro preferiscono trarre ispirazione da leggende del rock'n'roll svedese come i The Nomads, e dare vita a 35 minuti di garage immacolato, divertente, a tratti superbamente energico e soprattutto ironico e coinvolgente. La sleaziness di 'Feed Your Dog' e il tiro di 'In Shape' non passeranno alla storia ma garantiranno qualche minuto di irrefrenabile voglia di ballare occhieggiando a signorine bionde, preferibilmente esibendo una linguaccia à la Rolling Stones d'ordinanza. Non immediato nel presentarsi come un ...


The Chronics

MusicPedia:

The Chronics Dal 1996 percuotono pelli di tamburo, maltrattano chitarre e fanno ronzare bassi elettrici. Rock'n'roll, garage e punk rock da Bologna. Uno dei pochi gruppi italiani ad avere all'attivo un singolo per la Rip Off Records di San Francisco e un Lp per la belga Demolition Derby, etichette che hanno prodotto dischi di gente come New Bomb Turks, Electric Frankenstein e Makers. Non hanno niente a che fare con quelli della Bad Afro.


THE BRIDGE

MusicPedia:

THE BRIDGE Gruppo di recente formazione composto da 4 ragazzi: Luca (Voce e Tastiera), Loris (Basso), Andrea (Batteria), Vincenzo (Chitarra) e con la                                             partecipazione straordinaria di un quinto componente nel ruolo del protagonista della loro presentazione teatral-musicale live (Valerio alias                                             UANNAMANCIUPLEIS). Attraverso melodie semplici ma d'impatto, dal genere psichedelico dei migliori anni '70 (vedi The Doors, Pink Floyd), raccontano i                         pensieri contorti di un "buffone" bistrattato che è in lotta con se stesso tra ...


The Blues Brothers Band/2

MusicPedia:

- The Blues Brothers Band La mitica Blues Brothers Band deve la sua fama al film “The Blues Brothers” da cui vide la luce l’album di platino “Briefcase full of Blues”. Fu John Belushi a mettere insieme la band, scegliendo Matt “Guitar” (che aveva sentito con Chuck Berry, Sonny Boy Williamson, Etta James e altri leggendari musicisti blues), Steve Cropper (chitarrista in “Respect”, “Dock of the bay”, “In the midnight hour”), un giovane compositore chiamato Eddie Floyd, che aveva conquistato le classifiche con “Knock on wood”, e Lou Marini e Alan Rubin che entrarono a far parte della sezione fiati grazie alla ...


THE BLUES BROTHERS BAND

MusicPedia:

THE BLUES BROTHERS BAND La mitica Blues Brothers Band deve la sua fama al film “The Blues Brothers” da cui vide la luce l’album di platino “Briefcase full of Blues”. Fu John Belushi a mettere insieme la band, scegliendo Matt “Guitar” (che aveva sentito con Chuck Berry, Sonny Boy Williamson, Etta James e altri leggendari musicisti blues), Steve Cropper (chitarrista in “Respect”, “Dock of the bay”, “In the midnight hour”), un giovane compositore chiamato Eddie Floyd, che aveva conquistato le classifiche con “Knock on wood”, e Lou Marini e Alan Rubin che entrarono a far parte della sezione fiati grazie alla ...


TH 26

MusicPedia:

ý7#? ?


TERRON BROOKS

MusicPedia:

TERRON BROOKS Benedetto da Dio con molti talenti, la cui voce che è stata definita “una voce dal Paradiso”, questo cantante, attore e compositore ha stupito il mondo di Hollywood. Come attore, Terron ha preso parte al film “The Temptations”, vincitore del premio Emmy Award, nel ruolo del protagonista Eddie Kendriks. A Broadway ha ottenuto il ruolo principale di Simba nel musical “Il Re Leone” realizzato dalla casa Disney, che è stato premiato con un Tony Award. Ha inoltre preso parte a numerosi show televisivi, tra i quali il serial “Ally McBeal” recentemente trasmesso anche in Italia. Ha recentemente terminato le ...


TERRE DI MEZZO & GIANLUIGI TROV

MusicPedia:

TERRE DI MEZZO & GIANLUIGI TROVESI, ETTORE FIORAVANTI Emiliano Rodriguez sassofoni, Simone Zanchini fisarmonica, Roberto Bartoli contrabbasso, Gianluigi Trovesi sax alto e clarinetti, Ettore Fioravanti batteria Una musica che attraversa mille luoghi e mille spazi, viaggiando attraverso i colori etnici del tango e della milonga, tra le melodie accattivanti della Francia, senza mai abbandonare le radici del jazz. Da qualche tempo il trio Terre Di Mezzo collabora con Gianluigi Trovasi ed Ettore Fioravanti. Artisti di levatura internazionale, tra i più importanti jazzisti europei dotati di un personale linguaggio, la cui ricerca da anni coniuga la lezione jazzistica d’oltreoceano con l’avanguardia colta europea e ...


TENNIS

MusicPedia:

TENNIS E' una calda giornata di Maggio 2001 quando L'Ale, già bassista e voce dei (P)itch di "Elettrica" e Luca, chitarrista dallo stile prettamente "Garage '70" incontrano Roby R., ex batterista dei "Big House Burning" band-Hardcore/Nu Metal del Ravennate: dopo una lunga chiaccherata nasce l'idea di trovarsi e di provare a fare qualcosa. Dopo meno di un mese i tre sono già in sala prove e cominciano ad abbozzare i primi pezzi, l'intesa é immediata e quello che salta fuori piace subito, melodia, arroganza ed energia si mischiano come se fossero unite da sempre e il meglio dei tre affiora di ...


TEETH OF LIONS RULE THE DIVINE

MusicPedia:

TEETH OF LIONS RULE THE DIVINE Tutto lascia presagire che questo sia soltanto un episodio, un progetto estemporaneo, e non una nuova band "a lungo termine". Ma i personaggi coinvolti e, soprattutto, il risultato ottenuto, non permettono di far passare sotto silenzio il debutto dei Teeth of Lions Rule the Divine. Guidata da Lee Dorrian dei Cathedral, ed ora boss dell’etichetta Rise Above, e completata nella line-up dai due dei Sunn O))), la formazione crea tre soli pezzi in questo suo primo album ma per un totale complessivo di poco meno di un’ora di musica, esalando un doom catastrofico e ferale ...


Teatri Carillon - Coriandoli

MusicPedia:

Teatri Carillon - Coriandoli Trampoli, teatro d'attore - Torino Compagnia di trampolieri fondatanel 1983 è, tra quelle di recente costituzione, tra le più popolari all'estero. Il lavoro del Carillon si basa principalmente sul teatro dei saltimbanchi e utilizza le tecniche dell'acrobatica, oltre ai trampoli, l'illusionismo, la danza e la musica. Tutti questi aspetti dello spettacolo non possono però prescindere dall'elemento unificatore della recitazione: il loro è innanzitutto teatro d'attore e Mauro della Rocca è maestro dell'imbonizione, nel suo personaggio anacronisticamente felliniano, ma lucidamente presente sulla scena. Spettacolazione di strada a carattere itinerante. Questa scelta è avvenuta per diversi motivi: contrariamente ai canoni teatrali ...


TASADAY/Con Il Corpo Crivellato

MusicPedia:

TASADAY Con Il Corpo Crivellato Di Stelle (Wallace/Audioglobe) Prima estemporanea (neppure troppo) annotazione: il titolo del disco è splendido. ‘Con Il Corpo Crivellato Di Stelle’. E mi ritrovo a ripeterlo a oltranza, perché so che carpendo la sua essenza carpirò anche l’essenza del nuovo album dei Tasaday, il quinto (sotto forma di LP e CD) in vent’anni di storia, storia che si interseca con quella della musica industriale e di ricerca (o avanguardia che dir si voglia) non solo italiana, vista la rilevanza della formazione brianzola. Il corpo, entità tangibile e mortalmente fisica, viene crivellato dalle stelle, anch’esse emblema della solida ...


Tarantelle del Gargano

MusicPedia:

Tarantelle del Gargano (Carpino e S. Giovanni Rotondo) La tarantella del Gargano Ë un variante dell'ampia famiglia della tarantelle meridionali, caratterizzata da un uso attivo e ampio delle braccia, funzionale al far schioccare le "castagnole" garganiche, che a differenza di quelle campane, vengono tenute all'esterno del palmo della mano. La struttura coreografica Ë abbastanza semplice e si compone in genere di 4-5 figurazioni, la cui esecuzione Ë improntata a ieratica e forte energia; non mancano infatti momenti di evidente competizione, soprattutto fra maschi, probabile residuo di ballo armato e di sfida. L'organico strumentale piÐ diffuso Ë composto da chitarra battente, chitarra francese, ...


TAPPING THE VEIN/The Damage

MusicPedia:

TAPPING THE VEIN The Damage (Revolution Entertainment/Audioglobe) Un clamore non giustificato. O quantomeno eccessivo, soprattutto perché sollevato dalle riviste metal, meno da quelle dark/gothic e per nulla dalle rimanenti. Insomma, si tratta di una forma di goth rock in cui le chitarre ogni tanto alzano il volume e sul quale si vanno a innestare parsimoniose basi sintetiche, addobbi elettronici e le delicate corde vocali della brava Heather Thompson. I Tapping The Vein confezionano un pacchetto, tutto compreso, dove alla melodia pop di fondo si sovrappongono i generi/suoni di cui sopra, riuscendo anche a garantire un piacevole ascolto, ma ciò non toglie ...


TANTRA TRIBE UNLIMITED

MusicPedia:

TANTRA TRIBE UNLIMITED The Best Live Buddha-Bar Style. Finalista di Arezzo Wave 2002, ha da poco fatto uscire il nuovo album Transensuality su cni ed ha realizzato la sigla della trasmissione Road Rules per MTV U.S.A. www.solitisospetti.com


TAC

MusicPedia:

TAC, collettivo sardo attivo dal 1991, propone sonorità che sono a cavallo tra l’elettronica sperimentale e l’industrial, genere che in Italia non si è mai imposto ma che a livello internazionale si è affermato con grandi nomi come i Nine Inch Nails. Formazione: Simon Balestrazzi chitarra, percussioni, voce; Monica Serra voce, percussioni; Corrado Loi basso, percussioni; Alessia Manca viola, tastiere. Etichetta: E.N.D.E


Sylvia Rivera

MusicPedia:

Lo scorso 19 febbraio, a soli 50 anni, è morta Sylvia Rivera. Se n’è andata in silenzio, lasciandoci il suo sorriso sincero, i suoi occhioni tristi, l’orgoglio della sua diversità, la fierezza della sua favolosità e generosità. A molti, a tanti di quelli che ogni anno partecipano ai Pride di tutto il mondo, questo nome non dice niente. Sylvia era una trans, nata nel Bronx da famiglia portoricana, molto lontana da quella America ricca ed opulenta che siamo abituati a conoscere. Sbattuta fuori casa a 14 anni, si ritrovò a riempire quella schiera di emarginati e disperati che popolano New York, cominciando ...


Sweethearts Of Swing

MusicPedia:

Sweethearts Of Swing Una big band di 27 ragazze che arriva dallo stato di Victoria in Australia. Una poderosa sezione fiati: 5 saxes, 3 trombones, 4 trumpets, 4 voci soliste, sezione ritmica, ma soprattutto la rilettura dei classici del soul con la freschezza di arrangiamenti moderni e di precise armonie. Il gruppo fondato nel 1989 dagli studenti, insegnanti e membri del Matthew Flinders Girls’ Secondary College di Geelong, Victoria in Australia è già stato ospite del Montreux Jazz Festival e di altri prestigiosi eventi internazionali. Vocals 1) Marina Kozul 2) Kate Hanley 3) Lyndal Barry 4) Gemma Considine Vocal Group 5) Natalie Atkinson 6) Fiona Graham 7) Emily Donoghue Saxes 8) kerrie Atkins 9) ...


SWAYZAK/Groovetechnology v1.3

MusicPedia:

SWAYZAK Groovetechnology v1.3’ (!K7/Audioglobe) Tirarla avanti per più di due ore ed evitare di far cadere l’ascoltatore in uno stato di catalessi sonora è già un segno positivo. Gli Swayzak ce la fanno grazie al buon gusto e all’abilità di compilatori; infatti il terzo capitolo della serie ‘Groovetechnology’ viene affrontato da James Taylor e David Brown con lo spirito di chi vuole innanzitutto divertirsi nel selezionare i brani che più lo hanno influenzato. Così facendo si sono trovati a dover scegliere tra una cinquantina di pezzi che sono poi stati ridotti ai ventiquattro contenuti nel disco. Il lavoro mirava a far ...


SUX!

MusicPedia:

SUX! É è l’ennesimo progetto di Giorgio Ciccarelli, che bazzica ormai da quindici anni il poco remunerativo mondo del cosiddetto alternative rock italiano, sia come musicista, (in rigoroso ordine alfabetico: Afterhours, Carnival of fools, Color Moves, Echidna, Giancarlo Onorato, Six minute war madness, Sundowner, Sux!, Volwo) che come fonico (A short apnea, Giancarlo Onorato, Sebastian ecc..). La matrice musicale dei Sux! è legata a quel tipo di rock definito “alternativo”, con la presenza costante di chitarre dialoganti, sorrette da una ritmica precisa, con tempi il più delle volte dispari e una voce usata senza protagonismo, ma attenta, quando serve, a disegnare ...


SUSY BELLUCCI

MusicPedia:

SUSY BELLUCCI Le Figurine di Gallo Cristallo In termini generali, lo spettacolo è concepito come un percorso analogo al disco: l‚artista stessa (in qualità di cantante, ma anche di voce recitante e di narratrice) espone e sviluppa i vari „scenari sonori‰ sotto forma di canzoni, di filastrocche, di ballate, di storie raccontate. Uno spettacolo musicale e teatrale, quindi, arricchito dalla partecipazione di altri musicisti, scelti tra i tanti che hanno collaborato alla realizzazione dell‚album. La presenza di ospiti musicali (che, sono tra i più importanti concertisti e strumentisti della scena toscana), oltre a vivacizzare ulteriormente il potenziale scenico dello spettacolo, può costituire ...


SUSSAN DEYHIM/Shy Angels (Recon

MusicPedia:

SUSSAN DEYHIM Shy Angels (Reconstruction And Mix Translation Of ‘Madman Of God’ By Bill Laswell) (Crammed Discs/Materiali Sonori) La voglia di scoprire, esplorare, cercare nuovi stimoli e spingersi oltre che anima Bill Laswell deve essere ammirata. E così, oltre ai lavori che lo vedono impegnato come strumentista, collaboratore, produttore e compositore, si delinea anche la figura di Laswell “rivisitatore”. I tre nomi con cui si era confrontato in passato erano Miles Davis, Carlos Santana e Bob Marley; adesso è il turno di Sussan Deyhim. Il maestro sottopone a trattamento intensivo il disco ‘Madman Of God’, pubblicato nel 2000 e dove la cantante ...


SUSHI

MusicPedia:

SUSHI Elettro-pop di ispirazione giapponese? Forse sì, i Sushi sono una realtà davvero creativa della scena italiana, sognanti e sospesi ma allo stesso tempo capaci di essere nei loro testi incisivi e taglienti. Rispetto al debutto del 1999 “Un Leggerissimo Disturbo Da Panico”, il nuovo album “Un Mondo Terribilmente Volgare” mostrano di non voler più scappare dai problemi nascondendosi dietro a viaggi immaginari ma vogliono affrontarli faccia a faccia dimostrando di essere maturati. Il disco è accompagnato da un permanente senso di sfiducia nei confronti del genere umano ripetutamente sottolineato dalle sonorità, scure e ricercate, e dalla voce, usata su registri ...


SUPERTRAMP

MusicPedia:

AA PRODUCTIONS  ____________________________________________________________ Via Dolfi 4 – 40122 Bologna - P. IVA 04275600379 Phone ++ 39 051 6493904 – Fax ++ 39 051 520191 e-mail infoline@aaproductions.it SUPERTRAMP C’è grande attesa per il concerto dei Supertramp, che arriveranno a Bologna per la prima data Italiana del loro nuovo tour. Il gruppo di Rick Davies salirà sul palco del Made in Bo, a Parco Nord, venerdì 21 giugno alle ore 21. La storica rock band, fondata a Londra nel 1969, dopo 5 anni di silenzio è tornata alla ribalta con il nuovissimo album “Slow motion”. Partiti con il sostegno di un miliardario olandese, i Supertramp hanno ...


SUNSHINE gospel choir

MusicPedia:

SUNSHINE gospel choir Il Sunshine Gospel Choir nasce ufficialmente nel 1998, in seguito all'esperienza maturata dal 1995 all'interno dei corsi di coro ideati e diretti dai maestri Claudio Fabro e Alessandro Negro. Il lavoro didattico svolto dai due direttori con i corsisti e musicisti è frutto di anni di studio e concerti live con Francesca Oliveri, principale espressione del canto spiritual in Italia, e con il Reverendo Lee Brown, autore, interprete e musicista gospel di fama internazionale. Grande è la difficoltà di entrare in una cultura e in una musicalità, quella del canto religioso afro-americano. Essenzialmente diversa dal canto corale "bianco" ...


SUNSHINE FIX

MusicPedia:

SUNSHINE FIX Sempre grande l mitico Bill Doss, figura chiave del contesto Elephant six, membro di Olivia tremor Control e boss dei SUNSHINE FIX. Il loro nuovo album, "Age of the sun" certamente si muove su coordinate classiche, ovvero psichedelia pop con bizzarri ritaglia di ordinaria psicostramberie, ma... ne uscissero cento al mese di cd come questo! Classico finchè volete, questo suono è caldo e comunicativo come il sole che sembra tanto affascinare Bill. Tra le cose migliori uscite in questo periodo, vogliamo segnalare il nuovo disco, il terzo, a sigla DNTEL, sotto cui si cela Jim Tamborello di Figurine. Jim ...


Sunshine

MusicPedia:

I Sunshine arrivano dalla Cecoslovacchia, e il loro sound psichedelico e distorto, fra la più accattivante e kitsch new wave e il più potente e coinvolgente punk, ha fatto innamorare chiunque fosse appassionato della scena "indie" europea. Insieme da otto anni e con quattro album alle spalle, i ragazzi hanno fatto davvero tanta strada, arrivando a fare da spalla ai tour di band del calibro di At The Drive-In e International (Noise) Conspiracy, mentre una loro canzone, "Streamlined", fa addirittura parte della colonna sonora del sequel del thriller hollywoodiano "The Blairwitch Project". Dopo il tour che li sta portando in ...


Sunshine

MusicPedia:

Sunshine, gruppo proveniente dalla Repubblica Ceca che si è già guadagnato ottimi riscontri soprattutto negli Stati Uniti dove hanno fatto da supporto a band come At The Drive-In ed International (Noise) Conspiracy. Il sound dei Sunshine si muove nell’universo del punk caratterizzandosi per il suo sapore cupo, new-wave e psichedelico, non a caso un loro brano “streamlined” è stato inserito nella colonna sonora del film “The Blair Witch Project II”.


SUBSONICA

MusicPedia:

SUBSONICA Probabilmente in questo momento la band italiana più seguita ed amata, grazie alla sua incredibile attività live e alle affermazioni sia nel mainstream che nell’underground con l’ultimo album “Amorematico”, balzato all’uscita al numero 1 della classifica italiana. Il segreto della band torinese è l’elettronica che si mescola all’impronta rock con uno spirito “pop” e dance originale e quanto mai contagioso. La musica dei Subsonica conquista già dal primo ascolto e i loro live set sono appuntamenti imperdibili per i fans ma non solo, fatto testimoniato dai ripetuti “sold out” in ogni parte d’Italia e all’estero, i Subsonica sono appena tornati ...


STOOPI/Unspoken Word’

MusicPedia:

STOOPI Unspoken Word (Loudspeaker/Audioglobe) Chiudiamo lo “special” Loudspeaker con gli Stoopi; se, leggendo quanto sinora scritto, vi eravate fatti un’idea quasi precisa del trademark, il sestetto inglese mischia le carte in tavola. Non è che non abbiano influenze metal e hardcore o che suonino “morbidi”, il fatto è che fanno emergere, in modo volontario e consapevole, più di un richiamo a quella che era la scena alternative rock dei primi anni ’90 e anche alcune assonanze con i Korn, mettendo così in scena una rappresentazione realistica di un sound che è il riassunto dei generi primi citati e quindi descrivibile come ...


STILITI

MusicPedia:

STILITI Grande successo del nuovo cd uscito per tube/alma music "Nella Strada" per un gruppo che di chilometri ne sta facendo parecchi, girando l'Italia con un nuovo spettacolo live all'insegna del divertimento. www.solitisospetti.com


STEVE GROSSMAN QUARTET

MusicPedia:

STEVE GROSSMAN QUARTET Un grandissimo interprete del jazz sound mondiale, che non ha bisogno di presentazioni, e il suo gruppo in un concerto imperdibile. Steve Grossmann, newyorkese classe 1951, è uno dei massimi specialisti del sax tenore. Ha unito le stilistiche diametralmente opposte di John Coltrane e Sonny Rollins in un suono inimitabile. Cuore dell’hard bop contemporaneo. Micheal Brecker dice di lui:”E’ il migliore di tutti noi”. Sarà accompagnato dal pianista Andrea Pozza, dal contrabbasso Aldo Zumino e dal batterista Massimo Chiarella, che insieme costituiscono una delle migliori sezioni ritmiche d’Europa.


STEREOTIPI

MusicPedia:

From: "Nicola Peluchetti" To: Subject: Venerdì 7 Giugno Al RainbowClub concerto di STEREOTIPI +Orange (il Gruppo del Nongiovane di MTV)+Mood Date: Tue, 4 Jun 2002 00:49:53 +0200 X-Priority: 3 Venerdì 7 Giugno Si esibiranno al RainbowClub di Milano tre gruppi che ispirano le loro sonorità Al Mondo del Pop Inglese, Chi partendo da basi più Rock'n'Roll alla Oasis (Gli Orange), chi cercando di fondere la melodia Inglese con il Rock Italiano (Gli Stereotìpi, che prendono il nome da un pezzo dei Blur), chi ispirandosi agli artisti più alternativi della Musica Inglese, Come Radiohead e Muse (I Mood). Il Concerto inizierà alle ore 22, a seguire la ...


Stephane Pompougnac

MusicPedia:

Situato nel cuore di Parigi ad appena un minuto dalla esclusivissima Place Vendome, l'Hotel Costes è una sorta di Olimpo baroccheggiante, riservato a rock-star miliardarie, a top-model di fama, nonchè a stelle del cinema di tutto il mondo, di propietà dei fratelli Costes, talentuosi gestori di un luogo reso raffinato e affascinante - e ovviamente precluso ai più, considerato che le tariffe sono opportunamente adeguate alla lussuosità del posto - anche dalla musica, diventata parte integrante del fascino speciale del Costes.  La neo-aristocrazia urbana, riconoscibile dietro le note livree selezionate da Stephane Pompougnac - che ha già mixato le due ...


STEPHAN MICUS/Garden of mirrors

MusicPedia:

New Age STEPHAN MICUS Garden of mirrors (Ecm records, 1997) Al suo tredicesimo album (fedele al suo decennale sodalizio con l'etichetta Ecm) l'artista bavarese Stephan Micus guida i suoi fedelissimi ascoltatori all'interno delle tradizionali sonorità dell'Africa occidentale, utilizzando in particolare due arpe provenienti dal Gambia: il bolombatto e il sinding. Questo musicista-nomade, viaggiatore instancabile lungo i quattro angoli della terra, allievo di numerosi maestri (dall'India al Ghana, dal Giappone al Venezuela), reinventa, come suo solito, la tecnica esecutiva di queste arpe (appresa da musicisti locali durante un viaggio nel Gambia), fondendo tali sonorità con quelle di altri affascinanti strumenti come il flauto giapponese shakuhachi, ...


STEPHAN MICUS/2

MusicPedia:

Micus è un multi strumentista tedesco: particolare, molto particolare. E’ uno di quelli che amano perlustrare ogni angolo del globo terracqueo, a volte con il corpo fisico ma molto più spesso con quello dell’imma- ginazione, molto più sensibile e visionario del precedente: ma molto più spesso con quello ma molto più spesso con quello dell’immaginazione, molto più sensibile e visionario del precedente: e non c’è suono al mondo che non lo attragga irresistibilmente, provenga esso dall’Africa nera o dalla verde Irlanda, da Bali o dall’entroterra cinese. In più, è un musicista meditativo come pochi altri, equilibrato e pacificato come tutte quelle persone - sagge, molto sagge - capaci di ...


STEPHAN MICUS

MusicPedia:

STEPHAN MICUS Micus è un multistrumentista tedesco: particolare, molto particolare. E’ uno di quelli che amano perlustrare ogni angolo del globo terracqueo, a volte con il corpo fisico ma molto più spesso con quello dell’immaginazione, molto più sensibile e visionario del precedente: ma molto più spesso con quello ma molto più spesso con quello dell’immaginazione, molto più sensibile e visionario del precedente: e non c’è suono al mondo che non lo attragga irresistibilmente, provenga esso dall’Africa nera o dalla verde Irlanda, da Bali o dall’entroterra cinese. In più, è un musicista meditativo come pochi altri, equilibrato e pacificato come tutte quelle ...


STELLA KOWALSKY

MusicPedia:

STELLA KOWALSKY Stella Kowalsky, storica protagonista de Un tram chiamato desiderio ha ispirato il nome alla band che, con una miscela musicale particolare di melodia e ritmi incalzanti, che si affaccia per la prima volta sul panorama musicale italiano. Solo poco tempo fa  i componenti degli Stella Kowalsky non sapevano nemmeno della loro reciproca esistenza. Alex, leader/cantante della band è cresciuto a Detroit e ha ascoltato musica rock sin dai primi anni di età. Il crossover e il Seattle Sound, invece,  hanno segnato musicalmente il bassista FabZero (Nirvana, RHCP e Rage Against the Machine), mentre i fratelli Raymonds (chitarra e batteria) sono ...


STEFANO GREPPI

MusicPedia:

STEFANO GREPPI Ennesimo talento italiano "prestato" all'Inghilterra: dopo un lungo crescendo nei locali della East Coast rivierasca (Peter Pan etc.) e collaborazioni "a distanza" con Azuli e Plastic Fantastic, da circa otto mesi STEFANO GREPPI si è trasferito armi e bagagli a Londra. Particolarmente fortunate le ultime settimane, che hanno visto tre sue tracce selezionate dai pesi massimi Danny Tenaglia, Anthony Pappa e Sander Kleinenberg per le rispettive compilation "Back2Basics", "Resolutions" ed "Essential Mix". Il suo set, registrato al Cult di Losanna, mostra un talento ormai maturo nel saper cogliere le sfumature più avventurose della dark-house. Per informazioni aggiornate: www.stefanogreppi.com.


STEFANO GHITTONI

MusicPedia:

STEFANO GHITTONI Stefano Ghittoni è dj e videomaker sin dagli anni Settanta, è negli anni Novanta che, affascinato dai remixes di Andy Weatherhall per i Primal Scream ed i My Bloody Valentine, si avvicina all’elettronica ed ai campionatori, realizzando per la Vox Pop “Outoff Body Experience” (1991 e 1994), battuta lenta e ambientale. Nel 1998 Ghittoni inizia, insieme a Cesare Malfatti (fondatore dei La Crus, gruppo di punta della scena italiana) l’avventura dei Dining Rooms, che firmano nel 1999 “Subterranean Modern Volume I” per la Milano 2000, dando vita ad una originale commistione di ritmi hip-hop/funk su tappeti di chitarre blues ...


Stefano Bollani e Orchestra Tit

MusicPedia:

Stefano Bollani e l’Orchestra del Titanic Il pianista Stefano Bollani e l’Orchestra del Titanic, gustoso progetto musicale che vede impegnati artisti di contesti diversi... Salutato dalla critica come un “miracolo” della scena musicale italiana, il leader della formazione ha già avuto la sua consacrazione nel 1998 con l’elezione, da parte del referendum di Musica Jazz, a nuovo talento. Bollani può contare su una solida preparazione classica, ma la caratteristica che lo distingue è quella curiosità onnivora verso tutta la musica che il suo virtuosismo gli permette di sperimentare. Più volte negli ultimi anni l’abbiamo visto accanto a jazzisti del calibro ...


STEFANO BOLLANI

MusicPedia:

STEFANO BOLLANI Vastissimo e a 360 gradi l‚elenco delle sue collaborazioni. Si va dall‚Orchestra Regionale Toscana al Pop-rock (dischi e concerti al seguito di Raf, Jovanotti, Irene Grandi, Laura Pausini, Marco Parente, Cristina Donà, Elio e le Storie Tese, Bobo Rondelli, Rossana Casale, Gino PaoliŽ); passando dalla sperimentazione elettroacustica (nel gruppo Timet di Lorenzo Brusci, con Elliott Sharp, Zeena Parkins, Hector Zazou) per arrivare ovviamente al jazz (prima di tutto Enrico Rava e Richard Galliano, ma anche Gato Barbieri, Phil Woods, Lee Konitz, Pat Metheny, Jimmy Cobb, Han Bennink, Aldo Romano, Roswell Rudd, Toninho Horta, Joe Lovano, Dave LiebmanŽ). Stefano Bollani ...


STATUTO/NEW

MusicPedia:

STATUTO BIOGRAFIA 2002 Nati nel 1983 prendono nome dalla piazza dove si ritrovano i Mods a Torino, dei quali sono diventati l’espressione musicale anche a livello nazionale.Dopo parecchi concerti ai Raduni Mod in tutta Italia, la pubblicazione di due demotape (TORINO BEAT 1984 e NELLA CITTA’ 1985), l’etichetta indipendente DTK pubblica i primi due singoli: IO DIO (1986) e GHETTO (1987) grazie ai quali il complesso acquista maggiore popolarità nella scena rock italiana e si esibisce in varie situazioni “underground” un po’ in tutta la Penisola. Primi in assoluto in Italia a suonare ska e con testi in ...


STATUTO

MusicPedia:

STATUTO Grosse novità per questa band che ha fatto la storia del sound mod-ska in Italia. É uscito l'album "Il migliore dei mondi possibili" (due toni/epic) il primo e unico concept album ska. www.solitisospetti.com


STARFUCKERS/Infinitive Sessions

MusicPedia:

STARFUCKERS Infinitive Sessions Dopo cinque anni di silenzio, gli Starfuckers approdano alla statunitense Runt con un album che insiste nel processo di destrutturazione sonica che li ha portati, dagli esordi stoogesiani d'inizi '90, alla decisa svolta del rarefatto Sinistri poi approfondita con Infrantumi. Sviluppando in modo autonomo intuizioni fatte proprie anche dal cosiddetto post-rock (come il recupero di modalità dei pionieri dell'elettronica o del free jazz più radicale), il trio opera come racchiuso in un suo concentrato "isolazionismo zen", ricercando un equilibrio ottimale (e curiosamente asincrono) fra gli scheggiati singulti chitarristici di Manuel Giannini, il drumming spezzettato e insistente ...


STAN RIDGWAY/Holiday In Dirt

MusicPedia:

STAN RIDGWAY Holiday In Dirt Latita da troppo tempo ormai con materiale all'altezza del proprio nome per poter credere a una sua 'redenzione' completa alla causa della musica, almeno di quella migliore; il suo ultimo album, "Anatomy", risale a due anni fa e onestamente non ne serbiamo un gran ricordo. Poi, molto recentemente, c'è stata l'operazione "The Way I Feel", CD composto di sole cover venduto ai concerti e/o via Internet ma presto scomparso di scena; nel frattempo Stan si dedica ancora, come fa da anni (e forse da sempre...), alla realizzazione di colonne sonore per film. La sua voce, tra ...


St, Germain/TOURIST

MusicPedia:

Dopo l’acclamato “Boulevard”, disco che nel 1995 l’ha consacrato precursore dell’ “electro” con 200.000 copie vendute in tutto il mondo, St, Germain si presenta in tour con il suo nuovo grande successo, “Tourist”, 2000. Un vero e proprio caso discografico visto che a pubblicarlo è stata la Blue Note, storica e mitica etichetta jazz, stavolta alle prese con un disco sostanzialmente house. In realtà l’album è una continua contaminazione di house, free jazz e world music, nella quale si fonde l’uso degli strumenti elettronici a quelli di una piccola orchestra di abili musicisti. Del resto già del 1991 Ludovic Navarre aveva ...


SPRING TRIO bio lunga

MusicPedia:

SPRING TRIO Sandro Satta: sax alto; Domenico Caliri: chitarra elettrica; Ares Tavolazzi: contrabbasso. SANDRO SATTA Sax contralto. Nato a Rovereto (TN) il 7 agosto del 1955. Dopo aver studiato dall'età di 13 anni chitarra classica e tromba, si perfeziona nel sax alto. Inizia l'attività professionale nel 1974. Ha suonato in concerto ed ha inciso con: Marcello MELIS, Antonello SALIS, Danilo TERENZI, Riccardo LAI, Paolo FRESU, Eugenio COLOMBO, Bruno TOMMASO, Paolino DALLA PORTA, Lester BOWIE, Don CHERRY, Don MOYE, Don PULLEN, Gary BARTZ, Albert MANGELSDORFF, George GARZONE, Billy COBHAM, Han BENNIK, Harvey SWARTZ, Elton DEAN, Steve GROSSMAN, Gary SMULYAN, Elena LEDDA, Michel ...


SPRING TRIO bio essenziale

MusicPedia:

SPRING TRIO Sandro Satta: sax alto; Domenico Caliri: chitarra elettrica; Ares Tavolazzi: contrabbasso. SANDRO SATTA Sax contralto. Nato a Rovereto (TN) il 7 agosto del 1955. Dopo aver studiato dall'età di 13 anni chitarra classica e tromba, si perfeziona nel sax alto. Inizia l'attività professionale nel 1974. Ha suonato in concerto ed ha inciso con: Marcello MELIS, Antonello SALIS, Danilo TERENZI, Riccardo LAI, Paolo FRESU, Eugenio COLOMBO, Bruno TOMMASO, Paolino DALLA PORTA, Lester BOWIE, Don CHERRY, Don MOYE, Don PULLEN, Gary BARTZ, Albert MANGELSDORFF, George GARZONE, Billy COBHAM, Han BENNIK, Harvey SWARTZ, Elton DEAN, Steve GROSSMAN, Gary SMULYAN, Elena LEDDA, Michel ...


SPOILER

MusicPedia:

SPOILER Gli Spoiler sono una band tedesca di Utrecht. Sorprendono veramente con la loro abilità di scuotere le orecchie addormentate fin dal primo ascolto del loro debutto, Mud’n glitter. Gli Spoiler hanno freschezza, il magico tocco della psichedelia, il duro feeling del grunge. In poche parole si rimane veramente colpiti dall’ascolto di una simile band e un simile disco. Questi 4 ragazzi hanno inciso un grande album con una eccellente produzione e secondo me hanno molto da insegnare alle altre band. I brani di questo cd sono assolutamente vincenti con la loro unione di easy-listening e potente sezione ritmica e ...


SPINE/Restoration

MusicPedia:

SPINE Restoration (Loudspeaker/Audioglobe) Gli Spine riescono ad andare oltre: praticamente una carica di dinamite piazzata sotto la vostra poltrona preferita e pronta a detonare nell’istante in cui premerete il tasto play. Un tiro da paura, un’alternanza continua e perfettamente amalgamata di hardcore, thrash (Slayer docet), post-core e una forma non ben definita di emo metal. Pur se non è con le definizioni che entrerete nel mondo degli Spine, poiché molto meglio si adattano termini come passione, violenza, rabbia, esplosione sentimentale, introspezione astiosa e ferocia accattivante. Il tutto si mantiene in straordinario equilibrio grazie a una scrittura quanto mai matura (a maggior ...


SPEEDY J

MusicPedia:

SPEEDY J (Novamute, Uk) Grande Dj e fortunato produttore tra i più considerati personaggi della musica elettronica. E' uscito il 20 maggio scorso il nuovo ep con 4 tracce "Bugmod" di Speedy J in attesa del nuovo lavoro "Loudboxer" che uscirà per la Nova Mute nel giugno 20002. Vero nome Jochem Paap, Speedy J arriva da Rotterdam, Olanda, e si è scelto questo nome per via della sua incredibile velocità ai piatti: J come Jochem, Speedy come veloce. Almeno da dieci anni uno dei migliori dj del regno tecno. Speedy J è emerso all'inizio degli anni '90 sulla label embrionale ...


SPARTA/Austere

MusicPedia:

SPARTA Austere Gli Sparta, si ha l'impressione che mirino a capitalizzare al massimo l'eredità degli At The Drive In, focalizzando il loro lavoro su un emo profondamente influenzato dai Fugazi. Come Cataract e Vacant Skyes, brani portanti del loro EP apripista per la Dreamworks, mettono perfettamente in evidenza. Ballate post punk impregnate di pathos leggero e di un'intellettualità vaporosa, che sparisce ben presto senza lasciare traccia. Che dite: vogliamo chiamarlo shoegazing emo?


SOULFLY

MusicPedia:

SOULFLY Il sound tribale dei Sepultura prima della dipartita di Cavallera continua e si evolve nella sua nuova creatura, i Soulfly, giunti alla seconda prova. Siamo dalle parti di Roots Bloody Roots, ovvero di un death metal con influenze hard rock e contaminazioni etncihe, in particolar modo per glia aspetti percussivi. Ovviamente i Soulfly non ignorano il ciclone Korn, tutt'ora in atto e ben lungi dall'esaurirsi. Sia il drumming che il basso in questo disco dei Soulfly suonano ossesivi quanto basta, in buona compagnia di chitarre e voce, protagoniste di una rabbia inaudita. E' un bel passo avanti rispetto alle incertezze ...


SOTHIS

MusicPedia:

SOTHIS Suoniamo un thrash metal d’impatto, ma allo stesso tempo dinamico ed intriso di melodia. Dopo 5 anni di dura gavetta siamo giunti al nostro terzo demo, con il quale siamo alla ricerca di un contratto discografico. Le nostre influenze musicali sono: MEGADETH, DEATH, ARCH ENEMY, AT THE GATES. I SOTHIS nascono nel ’97 con il nome Anestesia. Infatti il nostro stile risulta se non altro una buona fusione tra la classica scuola Bay area ed il Thrash–death di stampo svedese. I membri fondatori sono Michele Melchiorre (batteria e voce), Adriano Quaranta (chitarra) e Devis Ercole (chitarra) ai quali ...


Something Faded

MusicPedia:

E' ancora disponibile "Everyday Boredom", il primo mini-cdr dei Something Faded, pseudo band formata da componenti di The Fog in the Shell e dell'ex hc-combo Lasofferenza: batterie elettroniche, chitarre distorte, voci dimesse, schizzi lo-fi e qualche reminescenza dalla storia dell'hard rock... Circa 20 minuti di musica accompagnata da un artwork minimale: il miglior antidoto contro le negative frequenze suburbane...


SOLEDAD BROTHERS

MusicPedia:

SOLEDAD BROTHERS Secondo lavoro su Estrus records per i sorprendenti Soledad brothers. Allargata la formazione a 3 membri ora suonano anche corni, flauti e basso acustico. Si tratta di una superba invenzione che porta il rock blues di Detroit verso il rock. 13 brani registrati da Jack White e Jim Diamond per uno dei dischi dell’anno su vinile in edizione limitata.


Softly Kicking vj set

MusicPedia:

Sul palcoscenico allestito nello storico parco di Villa Nappi, saranno anche le creature video/ grafica dei Softly Kicking vj set, formazione di video – dj che dagli inizi del 2001 diffonde le proprie visioni nei club della scena house e techno italiana. In Animal Minimal i Vjs Softly Kicking proiettano e reinterpretano dal vivo le immagini rarefatte e minimali del fotografo e precursore del cinema E. Muybridge (1830 – 1904), giocando con le potenzialità della manipolazione offerte dalla tecnologia digitale: ne emerge un ponte ideale tra passato e presente dell’immagine in movimento, tra i suoni della generazione tecnologica e le ...


SNOWPONY

MusicPedia:

SNOWPONY Dalle ceneri dei My Bloody Valentine e da una parte degli Stereolab ecco arrivare in Italia gli Snowpony, band eclettica che spazia dal rumorismo rock all’elettronica, creando suggestive e visionarie immagini di un rock che pare arrivare dal futuro ma che rimane legato alla scena indipendente inglese della fine anni ’80 ed inizio ’90. La band presenta il nuovo album, “Sea Shanties For Spaceships” il secondo dopo “The Slow Motion World Of Snowpony” del 1998 prodotto da John McEntire dei Tortoise.


SNOWPONY

MusicPedia:

SNOWPONY L’Inghilterra è da sempre la fucina dei suoni più intraprendenti ed innovativi della scena musicale europea e mondiale e due tra i gruppi più influenti per la scena indipendente sono stati i disciolti My Bloody Valentine e gli ancora attivissimi Stereolab. Proprio da queste due importantissime formazioni nascono gli Snowpony, che vedono la ex-Stereolab Katharine Gifford alla voce ed alle tastiere e Deborah Googe, fondatrice dei My Bloody Valentine al basso, coadiuvate da Debbie Smith alla chitarra e da Kevin Bass alla batteria. La band londinese presenterà, in questa unica data italiana, presso La Casa 139 di Milano, ...


SNOWDOGS/Animal Farm

MusicPedia:

SNOWDOGS Animal Farm (Victory Records) Questo cd è una riedizione di un disco che originariamente ha visto la luce del giorno attraverso una pozza qualche anno addietro con la buona notizia che non è invecchiatoò. Il trio formato da Benjy Reid e dai fratelli Ville e Mat Leppanen produce un ritmo di numeri pop-punk che fischia. Tuttavia la produzione suona a tratti leggermente piatta, ma sono comunque presenti tonnellate di energia che escono dai diffusori e abbastanza intrecci da rendere il suono interessante. Potrebbe trattarsi dell'età dei fratelli finnici oppure il rigetto della loro formazione classica di piano. La voce di ...


SNOWDOGS

MusicPedia:

SNOWDOGS SnowDogs, ovvero Ville Leppanen (voce e chitarra), Mat Leppanen (basso) e Benjy Reid (batteria). Due finlandesi ed un americano, per una band inglese d'adozione! Questa in breve la loro storia: i due fratelli Ville e Mat nascono da un'originale famiglia di globe-trotter, che li iscrive a scuoleamericane e fa loro frequentare lezioni di pianoforte classico. Ma i due ragazzi sono dei 'metal-head', e finiscono così per acquistare due biglietti di sola andata per Londra, con l'idea di formare una band. E lo fanno, insieme al batterista Tano Di Jaco, col quale registrano un singolo di debutto, "Here's Me.", che li ...


SMITH & MIGHTY – Life Is…

MusicPedia:

SMITH & MIGHTY – Life Is… (K7/Audioglobe) 3, numero perfetto e critico, è quello stampigliato idealmente sul disco del duo (in realtà, toh… un trio) di Bristol, il numero che dovrebbe cioè sancire, secondo le logiche di mercato, la santificazione o l’oblio. Riuniti i collaboratori di sempre ed una manciata di nuovi cantanti ambosessi arruolati sui vari palcoscenici della città inglese, S&M rinnovano il loro tipico suono che ha nel basso (e nelle tonalità basse in generale) il proprio fulcro: un misto di reggae, soul, dub (grandiosa B-Line Fi Blow!), trip-hop, jazz notturno e le tipiche linee armoniche elettromelanconiche che han ...


SLEGATAMENTA/2

MusicPedia:

SLEGATAMENTA Ska-Reggae - Terni Il gruppo è formato da 5 elementi: VOCE: Simone Stella; BASSO: Mauro Antonelli; BATTERIA: Umberto Pagnozzi; CHITARRA1: Matteo Mantini; CHITARRA2: Stefano Giulianelli. Gruppo ska-reggae, nasce nel 1998 in uno skantinato ternano. Concerti: Contrappunto (Pg); Focus (Bo); Festa dell’Unità(TR); Macondo(TR), festa per i diritti dell’uomo (Orvieto), Freedays2001(TO), e tanti altri concerti proponendo musica in levare. Repertorio: vario tra cui molti pezzi inediti, alcune cover di gruppi ska reggae italiani e non solo...Il primo singolo, inciso nel 2000, è "Licia's a bitch". A gennaio 2002 è uscito il demo composto da tre brani: "Come nel west", "Anicos" e il singolo ...


sLeGatAMenta

MusicPedia:

sLeGatAMenta Il gruppo ha suonato in molti pub tra cui Macondo (Orvieto), Contrappunto (Perugia), Nexus (Terni), RockGarden (Amelia), La Pesa (Viterbo) e tanti altri, questi i più importanti. Il gruppo ha partecipato come ospite a giugno-luglio 2001 al Free Day a Torino e nel 1998 si sono esibiti anche al congresso che si é svolto a Orvieto sui diritti dell'uomo. Nel 1999 il gruppo s'esibisce a "Benvenuti in California" trasmissione trasmessa da Teleumbriaviva Registrato al Pan Pot. Presentazione: Il gruppo nasce nel 1997 a Terni inizia subito a suonare in garage poi si trasferisce in vere sala prova. Fà la sua ...


SINOSSI

MusicPedia:

SINOSSI Il giovane cronofobico You Person, ripercorre il vuoto sterminato del suo tempo prenatale (egli stesso è un personaggio di una fiction ancora a venire), e quello ancora più minaccioso che si spalanca al di là della sua congetturale e ipotetica esistenza futura. Egli tenta disperatamente di aggrapparsi a quell’esiguo brandello di realtà che la contingente natura live di questo video gli consente. Da lui ci si aspetta che accetti i due neri vuoti, così come egli fa con l’illusoria e fugacissima visione che balena e sfarfalla tra loro. "Ma ogni Immaginazione, suprema delizia dell’immortale e dell’immaturo, dovrebbe essere sempre, a ...


SINCASI BLUES BAND

MusicPedia:

SINCASI BLUES BAND Alfonso Antonelli: basso; Franco Bruni: drums; Yuri D'Emidio: piano; Tonino Vittori: chitarra; Gianni Cesaroni: chitarra; Domenico Meloni "Domes": voce - armonica. Sincasi, nel caso che, condizioni giuste per intraprendere qualche cosa, un Ritmenbuce per esempio. Sei figli di Blues senza peli sullo stomaco e con una grande passione per lo SKA. Un pentagramma suburbano attraversato da testi dialettali di una schiettezza paradossale, asciutta. Uomini forti alle prese con la loro allegra disperazione fatta di Tic e manie. Irona che qualche volta spiazza un incauto ascoltatore. Sincasi é un annuncio. MOTOBLUES: scoppiettante quattro tempi, grande coppia di chitarre, ottima occasione ...


SIMONE GUIDUCCI

MusicPedia:

SIMONE GUIDUCCI ... in breve Simone Guiducci, chitarrista e compositore mantovano, da una decina di anni attivo sulla scena del jazz italiano, e da un paio di anni su quella europea (con concerti e recensioni soprattutto in terra di Francia) ha all'attivo una decina di dischi a proprio nome e partecipazioni ad importanti rassegne quali Clusone Jazz, Nantes jazz Festival, Musiques du Monde (Chevreuse, Paris), Jazz 'In 'It Vignola, Teano Jazz, Jazz & Wine Cormons, Pinocchio (Firenze), Terre di Confine (Sassari), Koper Jazz (Capodistria), Suoni del Mediterraneo (Ostuni), Gezziamoci (Matera) etc. Con il suo principale progetto "GRAMELOT", incentrato sull'interazione fra strutture ...


Sick Of It All

MusicPedia:

I Sick Of It All sono attualmente i portabandiera di quel genere musicale che nasce nei primi anni ’80 in controtendenza al punk, testi impegnati e “combattenti” in contrapposizione al No Future tipico del punk, una miscela di suoni decisamente duri che rispecchiano la vita nelle metropoli americane, i SOIA arrivano da New York, cresciuti nelle bande di quartiere ascoltando i capostipiti del genere come Suicidal Tendencies e Youth of Today, dalla metà degli anni ’80 incominciano a cimentarsi sui palchi di piccoli club della grande mela proponendo il loro suono deciso e graffiante. Nel 1987 esce il loro primo ...


SHANDON

MusicPedia:

SHANDON Sono milanesi e fanno punk e ska-core scanzonato e divertente. Hanno nutrito la loro giovane carriera con una enorme quantità di concerti, che li ha visti fare da spalla in Italia a bands come Offspring e Blink 182 e all’estero partecipando ad importanti festival soprattutto in Germania. Sempre dal vivo è davvero apprezzabile il loro look originale, si esibiscono vestiti con il kilt scozzese. La loro discografia è lunghissima e si chiude con “Not Happy To Be Sad” uscito alla fine del 2001. Formazione: Olly (voce, chitarra); Andrea (basso); Marco (chitarra); Max (trombone); Pedro (tromba); Walter (batteria) Ultimo disco: Not ...


SEX TO SENSO

MusicPedia:

SEX TO SENSO: I Sex To Senso nacono a Filottrano nel 1997 e il gruppo tuttora è formato da Roberto Sampaolesi e Lorenzo Karancini (chitarre), Francesco Coppari (voce), Andrea Giacco (basso) e Michele Sopranzetti (batteria). Le tappe più importanti per il gruppo sono state nel 1997 l'uscita del primo demo della band dal titolo "big joke" che ha raccolto i favori di alcune fanzine tra le quali MetalShock, che ha recensito il lavoro come Top Demo luglio 97. L'anno successivo la band vince il concorso "new generation" con Morgan dei Bluvertigo presidente di giuria, successivamente fa da gruppo spalla a Gang, Bandabardò e ...


SERIF'S/Black Magellano

MusicPedia:

SERIF'S Black Magellano Anche se arrivano dopo Les Negresses Vertes, Mano Negra, Kusturica e Bregovic, Mau Mau e Vinicio Capossela, da Lodi gli Serif's (si pronuncia Scerifs) ripropongono con entusiasmo e passione una musica variegata di echi balcanici, danze tzigane e folk-rock etnico, aggiungendo aromi di Kurt Weill, Nick Cave e liscio della bassa padana. La miscela funziona e trascina, con un fondo di malinconia zingaresca che sconfina nella notte. E' il secondo album dopo My sleeping Odessa (pubblicato dalla Shaman) e la banda suona tutt'altro che sprovveduta. puntando sulla voce acidula e sferzante di Massimo Audia, laureato in legge, fan ...


SERGIO PROCOPIO CLOWN

MusicPedia:

SERGIO PROCOPIO CLOWN (Siamo tutti provvisori, anche il titolo). Solo, solo contro tutti, un uomo con il naso rosso combatte contro i panni sporchi, lotta con i vicini di casa di maria, è in agguato tra le foglie per colpire la sua preda. Qualche volta beve un po’, di sicuro suona la tromba, ci assomiglia molto quest’uomo, ci ricorda che possiamo inciampare, bussare alla finestra sbagliata, arrabbiarci con il filo per stendere, ma soprattutto con poesia e tenerezza ci ricorda che possiamo cantare “o sole mio” come neanche Pavarotti oserebbe.


SERGIO CAMMARIERE

MusicPedia:

SERGIO CAMMARIERE trae la sua ispirazione sia dalla musica classica sia da autori sudamericani come Antonio Carlos Jobim e Vinicius de Moraes. Ma l'influenza maggiore è quella del jazz, in particolare di musicisti come Art Tatum, Bill Evans e Keith Jarrett. Nel 1997 il cantautore si è messo in luce al Premio Tenco, vincendo la prima edizione del Premio IMAIE come rivelazione dell'anno. Dopo molti anni di gavetta nel 2002 ha pubblicato il suo primo album "Dalla pace del mare lontano", che ha riscosso vasti consensi sia di critica che di pubblico.


SENSAZIONE

MusicPedia:

SENSAZIONE L'idea dei SensAzionE prende forma nel 2001 dopo l'arrivo di Rusty a Bologna, che inizia a cercare dei musicisti per realizzare il progetto. Durante il corso "Fronte del Palco", tenuto da nomi della scena musicale italiana come Alberto Cottica, Davide Sapienza, Cristina Donà, Manuel Agnelli, Gianni Maroccolo e molti altri, espone le sue idee a due vecchi amici, Marco e Iaco, conosciuti studiando al Music Academy di Bologna. Con loro inizia la composizione dei pezzi creando con naturalezza uno stile proprio e ben definito reso interessante dai differenti background dei componenti. Dai primi provini registrati, però, si sente la mancanza ...


SCARED OF CHAKA

MusicPedia:

SCARED OF CHAKA Gli Scared of Chaka sono, senza esagerare, semplicemente una leggenda nel punk rock degli ultimi dieci anni. Giunti al settimo album e con una marea di singoli e partecipazioni a compilations e tributi in tutto il mondo, i nostri continuano a macinare i palchi del globo intero, con la loro inesauribile scorta di adrenalina, sconvolgendo ogni volta il pubblico con la loro esplosiva miscela di punk rock alla Ramones e il miglior pop anni '80 da Elvis Costello ai Jam! Classico gruppo che cambia la vita a chi assiste al loro show! Dopo averli visti dal vivo potrete ...


Satta/Salis duo/2

MusicPedia:

SATTA/SALIS DUO Sandro Satta - sax alto; Antonello Salis - pianoforte, fisarmonica. Ultimo ed imperdibile appuntamento per Jazz & dintorni, l'ecclettica rassegna organizzata da Container Club sotto il segno dell'improvvisazione: questa volta salirà sul palco il Satta/Salis duo, una delle formazioni più longeve del panorama jazzistico italiano. Nella carriera di Antonello Salis il duo ha rivestito sempre un ruolo centrale, esemplare della capacità del pianista e fisarmonicista sardo di potere esprimere al meglio la propria dirompente carica musicale in un contesto di dialogo, di continuo scambio con musicisti del tipo più diverso. C'è quasi un filo magico, trasparente, che unisce negli ...


Satta/Salis duo

MusicPedia:

SATTA/SALIS DUO Sandro Satta - sax alto; Antonello Salis - pianoforte, fisarmonica. Il Satta/Salis duo, una delle formazioni più longeve del panorama jazzistico italiano. Nella carriera di Antonello Salis il duo ha rivestito sempre un ruolo centrale, esemplare della capacità del pianista e fisarmonicista sardo di potere esprimere al meglio la propria dirompente carica musicale in un contesto di dialogo, di continuo scambio con musicisti del tipo più diverso. C'è quasi un filo magico, trasparente, che unisce negli anni gli incontri di Salis (in particolare quelli documentati su disco): dalla magia delle percussioni di Nana Vasconcelos alla chitarra di Gerard Pansanel, ...


SATANIC SURFERS/Unconsciously C

MusicPedia:

SATANIC SURFERS Unconsciously Confined  (Bad Taste 2002) Un vecchio adagio recita: "cambiare per rimanere se stessi", detto che si adatta alla perfezione ai Satanic Surfers di "Unconsciously Confined". Dopo il cambio di etichetta che aveva preceduto il penultimo "Fragments of Fractions" altri cambiamenti sono intervenuti, primo fra tutti lo "storico" ingaggio di un batterista a seguito della decisione di Rodrigo di dedicarsi esclusivamente al canto. Trovato l'uomo in Martin Svensson, ventenne dipendente a sua volta della Bad Taste, la band ha deciso di chiudersi nei Berno studios per dare forma ad un album che appare un deciso passo in avanti rispetto ...


SARAH JANE MORRIS

MusicPedia:

SARAH JANE MORRIS Sarah-Jane Morris voce, Kwaku Dizdzornu percussioni, Scott Firth chitarra, voce, Paul Hirsh  tastiere, armonica, voce, Gregg Leppard percussioni, chitarra, voce, Mornington Lockett sassofono, Henry Thomas basso. Con un timbro di voce come il suo, caldo e sanguigno, era un peccato non cimentarsi con il blues. E così è stato: da corista con i Communards di Jimmy Sommerville  a fortunata esecutrice in proprio di buone produzioni pop, ha preferito con gli anni ritagliarsi uno spazio personale anche a scapito dei grandi numeri. Affidandosi a molte serate nei piccoli club, la rossa cantante inglese si è cucita addosso un repertorio di ...


SANAKORE

MusicPedia:

SANAKORE Formazione fiorentina nata dalle ceneri dei Rony Micro Band, storico gruppo "etno" italiano. In bilico fra tradizione e ritmi moderni, un viaggio nelle culture musicalidell'europa Orientale, senza dimenticare l'Italia mediterranea. Maria Loscerbo voce solista, chitarra; Alessandro Moretti fisarmoniche; Matteo Ceramelli violino; Luca Sgheri basso; Gianni Becucci batteria.


Saltarello ciociaro-molisano

MusicPedia:

Saltarello ciociaro-molisano (ballarella) Fra la grande area della tarantella meridionale e quella del saltarello dell'Italia centrale, troviamo tra Ciociaria e Molise una fascia in cui si balla (per molti paesi bisognerebbe usare il passato, poichÈ l'uso della danza etnica in zona si Ë molto rarefatto) la ballarella (o una sorta di saltarella), eseguita con doppia modalit‡: una lenta, con i ballerini che si tengono legati e procedono con passi strisciati, l'altra piÐ vivace, con giri frequenti e con una serie di "passi" virtuosistici dei ballerini.


saint germain/TOURIST

MusicPedia:

TOURIST ˆ Blue Note/EMI, 2000 Erano anni che ce l‚aveva in mente di approdare alla Blue Note. Quest‚anno, finalmente, il suo sogno è diventato realtà. Ma il passaggio dalla F Comm alla Blue Note è soltanto uno dei molti cambiamenti che fa registrare questo agognato disco (il precedente uscì la bellezza di quattro anni fa). Anzitutto infatti Ludovic Navarre si trova a suonare non più solo, con un agglomerato di macchine e sequencer ma, come già prospettato fin dai suoi esordi, con una vera e propria band composta da una sezione di fiati (sax, flauto, tromba) e un supporto ritmico che ...


SAINT GERMAIN

MusicPedia:

SAINT GERMAIN Saint Germain è la formazione francese capitanata da Ludovic Navarre che nel giro di pochi anni è riuscita ad imporsi come uno dei più interessanti ed innovativi gruppi del panorama europeo (e non solo). Una band capace di fondere il linguaggio colto del jazz con i ritmi dell‚house ed i suoni dell‚elettronica ˆ come dimostra l‚ultimo album Tourist, accolto trionfalmente da critica e pubblico - dando vita ad uno stile elegante e perché no, ballabile. Ludovic Navarre, in arte St Germain, inizia la sua carriera musicale nel 1991. Anni in cui l‚elettronica significa solo techno, Detroit e 150 bpm ...


SABREEN

MusicPedia:

SABREEN É il più famoso (e fino a quattro anni fa anche l'unico) gruppo palestinese di musica moderna. I componenti originari di Sabreen (Said Murad e Odeh Tourujman di Gerusalemme e la vocalist Kamilya Jubran nata in Galilea) più di venti anni fa decisero di dare vita ad una formazione in grado d'interpretare le aspirazioni giovanili del loro popolo e di rappresentare all'estero la cultura palestinese. «Nel 1980 la situazione non era molto diversa dalla realtà attuale: l'occupazione dei territori, allora come adesso, rappresenta la continuità dell'opera di distruzione sistematica di tutto ciò che i palestinesi hanno tentato di costruire, compresa ...


RUDY CALZADO

MusicPedia:

RUDY CALZADO L'Escalier annuncia la morte di uno dei suoi artisti, nonché uno dei padri fondatori della Grande Musica de Cuba. Rudy Calzado nasce a Santiago de Cuba nel 1929 in una famiglia di musicisti inizia la sua carriera professionale nel 1948. Non condividendo le idee di Fidel Castro vola negli Stati Uniti dove incontra nel 1983 Mario Bauzà, grande musicista che ha saputo fondere jazz e ritmi latino-americani, col quale nasce una lunga collaborazione artistica diventando membro della sua famosa orchestra. Quando Bouzà viene a mancare Rudy gli dedica nel 1999 un album "A Tribute to Mario Bauzà" dove raccoglie l'eredità del grande maestro. Dopo quarant'anni di esilio Rudy Calzado ...


Roots Inna Mix

MusicPedia:

Roots Inna Mix, giovane sound system di Taranto formato da due dj, Tan-J e BombHead, che prediligono un sound su sonorità rub-a-dub con influenze che risentono delle origini del gruppo, ovvero la splendida cornice delle coste pugliesi.


RONY MICRO BAND

MusicPedia:

RONY MICRO BAND Organetto, fisarmonica: Rony Bargellini; batteria, percussioni: Gianni Becucci; violino: Matteo Ceramelli; voce solista: Mary Loscerbo; basso: Luca Sgheri. Rony Micro-band, storica formazione del panorama "etno" italiano, vera e propria dimostrazione vivente di eclettismo e versatilità; attivi dal 1993, costituiti attorno alla figura carismatica di Rony Bargellini, organettista assai personale, hanno eseguito circa trecento concerti, partecipando alle più importanti rassegne in Italia e all'estero. Il loro concerto è basato sulle musiche da danza dell'Est-Europa (zingare ed ebraiche), con incursioni nel folklore del meridione d'Italia e, grazie alla nuova cantante di origine canadese, nel patrimonio delle musiche delle isole britanniche; ...


ROLLERBALL/Porky Puppet

MusicPedia:

ROLLERBALL Porky Puppet’ (Wallace/Audioglobe) La ristampa dell’introvabile album ‘We Owned Lions’ pubblicato in 306 copie “viniliche” nel 1998; tre brani estrapolati da altrettante compilation; sette pezzi inediti risalenti al 2001; una traccia registrata dal vivo al SIL2K di Seattle. Questo è il contenuto di ‘Porky Puppet’, ennesimo lavoro rilasciato dai Rollerball nei loro sette intensissimi anni di storia; intensissimi non solo per numero di dischi, split, 7” o EP, ma soprattutto per quantitativo di idee sfornate. Infatti la band di Portland ha sempre cercato di addizionare elementi, strutture, soluzioni, “bizzarrie dal senso perfettamente compiuto” e stili/generi/approcci/strumenti. Parlavamo di strumenti e allora ...


ROGER WATERS

MusicPedia:

ROGER WATERS Dopo l'antologia natalizia dei Pink Floyd, adesso tocca a Roger Waters dare un riassunto della sua carriera da solista, cominciata dopo il divorzio dalla band con cui ha raggiunto uno status da divo che evidentemente continua a tormentarlo. Il booklet di "Flickering flame" infatti riporta per l'ennesima volta il racconto della frustrazione di Waters di fronte al crescente successo del gruppo, arrivato al culmine quando ha sputato in faccia a un fan che cercava di invadere il palco dei Floyd durante un concerto a Montreal. Altri si sarebbero limitati ad abbracciare l'ammiratore aspettando che qualcuno della security intervenisse (in ...


Roberto Manuzzi e Vittorio Merl

MusicPedia:

Roberto Manuzzi e Vittorio Merlo Roberto Manuzzi e Vittorio Merlo: realizzata tra Ferrara e Lussemburgo la nuova canzone in MP3 del cantautore italiano piu' ascoltato in rete. S'intitola "Giorno dopo giorno" la canzone messa on line in questi giorni da Vittorio Merlo e gia' dal primo ascolto si nota un tocco di classe nella realizzazione musicale. Roberto Manuzzi, sassofonista, armonicista, polistrumentista compositore e arrangiatore, da anni nel gruppo di Francesco Guccini, ha infatti collaborato con Vittorio all'arrangiamento e alla realizzazione del pezzo. I due si sono conosciuti e hanno collaborato virtualmente tramite la rete. Qualche mese fa Roberto ...


Rise Against

MusicPedia:

I Rise Against sono americani di Chicago, propongono hardcore melodico che si avvicina parecchio alle sonorità tipiche dei Bad Religion e degli 88 Fingers. Sul palco del C.S. Leoncavallo proporranno le tracce del loro primo album “The Unraveling” uscito per FAT Wreck Records.


RICKY PORTERA

MusicPedia:

RICKY PORTERA É sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei chitarristi che in Italia hanno amato e amano un certo tipo di suono. Le sue tracce si trovano praticamente nelle produzioni di tutti i più importanti artisti nazionali, da Lucio Dalla con il quale collabora in pianta stabile nei dischi e nei tour, a Ron, De Gregori, Loredana Bertè, Eugenio Finardi, Paola Turci, Alice, Venditti, Vasco, Stadio (dei quali a lungo è stato l'immagine unitamente a G. Curreri), insomma anni di storia della musica italiana da: "Banana Republic" il megatour di Dalla/De Gregori del '97 ad oggi. La forza di Ricky ...


RICHARD SCANTY

MusicPedia:

RICHARD SCANTY  Il "luogotenente di Fatboy Slim": pur avendo negli ultimi tempi cercato di smarcarsi da questa impegnativa (ma al tempo stesso limitante) nomea, RICHARD SCANTY - noto anche come SCANTY SANDWICH - deve buona partedella propria fama proprio alle similitudini, oltre all'amicizia, che lo legano al "maestro" (al punto da essere - nei primi tempi - scambiato per un semplice ennesimo nome di battaglia alternativo del Fatboy...). Adesso RICHARD SCANTY tenta di ricostruirsi una propria identità individuale, e questo difficile percorso passa anche per una delle prove decisive:


REMORSE

MusicPedia:

REMORSE I REMORSE, band proveniente dalle paludose zone di Venezia, è dedita ad un HARDCORE molto potente, ma con liriche al vetriolo ed abbastanza melodiche. Nati nel 94, il loro demo di debutto su demo, risale al 1995 e vende + di 800 copie; vengono subito inseriti nei proggetti della loro attuale etichetta e sfornano, alla fine del 98 il CD "Handle With Care" (NoBRAIN records/W’N’B). Li porta a suonare in un tour italiano al fianco dei francesi Burning Heads, usciti su Epitaph, mentre in precedenza avevano diviso il palco con Extrema, 99 Posse, Dee Dee Ramone, Marlene Kuntz, ecc... Tra ...


Reggae Fistols

MusicPedia:

I Reggae Fistols nascono nel giugno del 2000 dall'unione di due band: I Bocciodromo United e i Feiffer, una reggae ed una punk rock. Passioni comuni ci hanno portato a comporre subito pezzi nostri, ironici e pungenti i testi, reggae e ska la musica Fino a incontrare Mamadou, percussionista africano di gran talento con il quale abbiamo cominciato a mischiare suoni e parole. All'attivo un centinaio di concerti in tutto il centro Italia cose importanti: Finalisti regionali Arezzo wave 2001 e 2002; Vincitori Ephebia rock 2001; Gruppo spalla Rita Marley and I-Threes al natural mistic reggae fest del montepeglia (PG); ...


RED HARVEST

MusicPedia:

RED HARVEST Nona uscita per questa prolifica band norvegese, approdata nel 2000 su Nocturnal Art, e autrice - lo stesso anno - di "Cold Dark Matter", album che raccolse svariati consensi. La ristampa di "New World Rage Music" ha permesso al combo di sostare qualche mese in più sulla produzione di questo nuovo "Sick Transit Gloria Mundi", album che raccoglie in modo organico tutte le influenze della produzione Red Harvest.Secondo uno schema personalissimo, la formazione di Ofu Khan alterna mood e stili disparati: si passa dalla velocità di "AEP" e "Humanoia" ai mid tempos di "GodTech", sorretta da un approccio marcatamente ...


RECLOOSE

MusicPedia:

RECLOOSE tech-house jazz . usa . dj set Una storia davvero curiosa quella di Matt Chicoine (aka Recloose): fin da piccolo il suo sogno era quello di poter vivere con e per la musica, ma nel frattempo (era il 1998 o giù di lì) si ritrovava a sbarcare il lunario come cameriere in un bar di Detroit. Il destino ha voluto che un giorno Carl Craig, indiscusso padrino della scena elettronica di Detroit, scegliesse proprio quel bar per farsi un rapido spuntino. Matt, indeciso fra la timidezza e la consapevolezza che quella poteva essere l'occasione della sua vita per entrare in contatto ...


RAYMOND WRIGHT & REALIZE

MusicPedia:

RAYMOND WRIGHT & REALIZE Grazie alla padronanza della sua splendida voce il giamaicano Raymond Wright viene spesso paragonato a nomi illistri del reggae come Luther Vandross, Beres Hammond, Luciano. Quest'estate sarà in Italia, supportato dall'ottima band bergamasca Realize. www.solitisospetti.com


RAPSODIA

MusicPedia:

RAPSODIA I Rapsodia nascono a Monza nella primavera del '93 e s'impongono all'attenzione del pubblico per l'energico impatto dei loro concerti, in cui mettono a nudo un'innovativa propensione a contaminare il rock con i più diversificati generi musicali, proponendo per la prima volta in Italia quel sound oggi ormai noto come Crossover. Alla fine del '93 arriva il contratto con la Flying Records, con cui incidono l'EP: "Mai una sosta". Il nuovo fermento intorno alla band l'accompagna alla registrazione dell'album "Dimensioni parallele", cui seguono numerosi concerti e partecipazioni ad importanti festival in tutta Italia. La successiva tappa è la pubblicazione, nel ...


RANDY

MusicPedia:

RANDY - I Randy si formano nei primi anni ‘90 imponendosi subito come una delle punk-band più veloci ed energiche. Alla potenza del suono si accompagnano spesso testi dai contenuti politici e rivoluzionari. L’ultimo album “The Human Atom Bombs” segna il passaggio della band alla Burning Heart Records.


RAME

MusicPedia:

RAME Ha avuto l'onore, e non è cosa da poco, per un dj italiano, di essere inserito nella lista dei 100 dj's più celebri del mondo, compilata annualmente dal prestigioso periodico britannico DJ Magazine, sulla base di un sondaggio tra lettori ed addetti ai lavori. Un riconoscimento che testimonia la validità sperimentale dei suoni che Dj Rame assembla, sia in studio che durante le sue performance in discoteca. Dopo gli esordi bolognesi nei primi anni 90,(Kinki Club, Matis) ed aver acquisito uno status di culto suonando nei più importanti club della Rivera Romagnola (dal Peter Pan al club 99) inizia ad essere ...


Raizes de mi tierra/2

MusicPedia:

Raizes de mi tierra (Bolivia) Il gruppo, fondato nel 2000, ma con lunghi anni d’esperienza alle spalle riunisce 18 ballerini di tre famiglie diverse, sia giovani che adulti, con lo scopo di difendere e promuovere la cultura boliviana attraverso la danza. I loro spettacoli mostrano le danze folcloristiche delle singole regioni della Bolivia: il carnavalito, la danza carnevalesca delle alte valli di Cochabamba; la morenada, il ballo degli schiavi africani che lavoravano nelle miniere del Potosi e che rappresenta, in chiave ironica, la ribellione contro gli sfruttatori; la llamerada, una delle danze più antiche appartenenti al popolo aymara legata ai rituali ...


Raizes de mi tierra 2

MusicPedia:

Raizes de mi tierra (Bolivia) Il gruppo, fondato nel 2000, ma con lunghi anni d’esperienza alle spalle riunisce 18 ballerini di tre famiglie diverse, sia giovani che adulti, con lo scopo di difendere e promuovere la cultura boliviana attraverso la danza. I loro spettacoli mostrano le danze folcloristiche delle singole regioni della Bolivia: il carnavalito, la danza carnevalesca delle alte valli di Cochabamba; la morenada, il ballo degli schiavi africani che lavoravano nelle miniere del Potosi e che rappresenta, in chiave ironica, la ribellione contro gli sfruttatori; la llamerada, una delle danze più antiche appartenenti al popolo aymara legata ai rituali ...


Raizes de mi tierra

MusicPedia:

Raizes de mi tierra (Bolivia) Il gruppo, fondato nel 2000, ma con lunghi anni d’esperienza alle spalle riunisce 18 ballerini di tre famiglie diverse, sia giovani che adulti, con lo scopo di difendere e promuovere la cultura boliviana attraverso la danza. I loro spettacoli mostrano le danze folcloristiche delle singole regioni della Bolivia: il carnavalito, la danza carnevalesca delle alte valli di Cochabamba; la morenada, il ballo degli schiavi africani che lavoravano nelle miniere del Potosi e che rappresenta, in chiave ironica, la ribellione contro gli sfruttatori; la llamerada, una delle danze più antiche appartenenti al popolo aymara legata ai rituali ...


RAGNI ANNEGATI – Il ragno perfe

MusicPedia:

RAGNI ANNEGATI – Il ragno perfetto (Lupinaria) Laddove alberga il seme della sana pazzia, dell’entusiasmo e della curiosità del mondo, laddove covano un anarchismo sonoro e comportamentale, un’insofferenza verso il grigio precostituito e uno sfottò al 2+2 fa 4, ebbene lì non può esserci malvagità né idiozia. Parafrasando Shakespeare, mica cazzi! Solo dei borghesucci annoiati e tronfi potrebbero scambiare questo giro di giovanotti scalmanati per borghesucci annoiati e tronfi. In realtà sono una sacca di resistenza all’imbecillità ed al conformismo dilagante, dei cecchini sonori che sparano cartucce di una cacofonia minimale come ne servirebbe a mo’ di controbilanciamento dopo ogni Sanremo, ...


RADIOZOMBIE Negrita Tribute

MusicPedia:

RADIOZOMBIE Negrita Tribute Il progetto NEGRITA TRIBUTE, nasce dalla passione di tutti e cinque gli elementi per il gruppo di AREZZO: la loro sonorità, la loro carica, le emozioni che riescono a sprigionare in ogni loro concerto ed in ogni loro disco, hanno spinto i Dow Jones a dedicare loro un intero repertorio. Non bastano poche canzoni per esprimere ciò che rappresentano i Negrita per i Dow Jones: il pubblico se ne accorge per la meticolosità e la passione con le quali vengono riprodotti i Doc’s dal gruppo Acquese. Hanno registrato un CD a Dicembre 2001 per promuovere questo progetto e lo ...


RADIORAMA - 80 generation

MusicPedia:

RADIORAMA - 80 generation I Radiorama si propongono con un repertorio composto quasi interamente da brani che appartengono alla discografia dei mitici anni ottanta, accompagnati da altri più recenti che ne seguono la linea, rivisitati rigorosamente in chiave rock (senza il sostegno di basi campione): riff di chitarre taglienti e un treno di ritmica sostituiscono i sintetizzatori di quegli anni ricreando grandi emozioni. da “Enola gay” a “Such a shame”, canzoni di gruppi che hanno segnato un’epoca e che ancora oggi suonano nei ricordi di tutti. quasi due ore di spettacolo, tra un medley e l’altro, eseguito magistralmente in cui i ...


RADIO DERVISH

MusicPedia:

RADIO DERVISH La musica dei RADIODERVISH, dal persiano “dar” e “wish” visitatori di porte, nasce dall’incontro fra Nabil, palestinese e Michele Lobaccaro, italiano. Due vissuti, due mondi, che in realtà sono mille, che interagiscono e non hanno paura di contaminarsi. Nabil e Michele abitano la frontiera alla ricerca di varchi e passaggi tra oriente e occidente; esplorano la terra di nessuno, il confine, il luogo che unifica nel momento stesso in cui separa. Raccontano di un mondo che esiste e che basta a sé, di percorsi interiori intrapresi da uomini e donne che appartengono a spazi, culture e tempi differenti; raccontano ...


RADIO BABYLON/Buska

MusicPedia:

RADIO BABYLON Buska Finalmente dopo un anno passato in studio e qualche mese di attesa per trovare contatti necessari, è uscito "BUSKA" il primo CD ufficiale dei Radio Babylon. Il disco contenente undici brani inediti, tutti di nostra produzione sarà distribuito tra qualche mese in collaborazione con Arte Nomade. Il prodotto è interessante sia dal punto di vista musicale, (in quanto spazia dal folclore mediterraneo a ritmo di ska, alle ballate reggae con accenni latino-americani), e sia per quanto riguarda i testi. Si parte con "un futuro mancato", che ci fa riflettere sulle scelte fatte nel corso della vita. Poi si ...


RADAR BROTHERS-And the surround

MusicPedia:

RADAR BROTHERS And the surroundings mountains (Chemikal Underground/Wide) Jim Putnam arriva alla fatidica prova del 3 (leggasi: “il difficile terzo disco”), e la supera brillantemente, consegnando alle stampe della Chemikal Underground un disco ispirato e fuori dal tempo, registrato senza troppi orpelli nella sua assolata California, tra chitarre acustiche e jam infinite. Il folk rock venato di country e psychedelia avvicina “And the surroundings mountains” al Neil Young di “Harvest”, ai Byrds più compassati, agli ultimi Mercury Rev. L’iniziale “You and the father” sposta subito le lancettte dell’orologio indietro di parecchi anni, delineando quei paesaggi desertici e bruciati dal sole che la ...


RADAR BROS./And the surrounding

MusicPedia:

RADAR BROS. And the surrounding mountain Uno splendido modo per dimostrare che è possibile incrociare Crazy Horse e Pink Floyd senza partorire il mostro del secolo. Si racchiude in questo traguardo, non da poco, il senso di And the surrounding mountain dei Radar Bros., band californiana che da anni stenta come stentano tutti quelli che sanno di malinconia ma non riescono che di rado a trovare qualcuno in grado di venderla come prodotto moderno e non come semplice tributo alla memoria di un imprecisato gusto lontano. Ora, per fortuna, c'è la Merge, la stessa etichetta che cura gli interessi degli altrettanti ...


RACHID TAHA

MusicPedia:

Clou della serata il gruppo di RACHID TAHA. Taha è di Orano, Algeria, ma è cresciuto in Francia, e da ragazzo si è innamorato del punk senza però dimenticarsi della sua cultura d’origine. Negli anni ’80 Taha è stato il cantante di Carte de Séjour, gruppo che fece epoca nel periodo in cui in Francia, da una parte montava il Fronte Nazionale e dall’altra SOS Racisme portava alla ribalta i beur, i giovani immigrati di seconda generazione di origine araba. La formula di Taha è quella di aver saputo coniugare elementi musicali tipicamente maghrebini con un sound e uno slancio ...


RABIH ABOU-KHALIL

MusicPedia:

RABIH ABOU-KHALIL Il quintetto del musicista e compositore libanese Rabih Abou-Khalil. Nato e cresciuto a Beirut, Abou-Khalil ha imparato molto giovane a suonare l’oud, il liuto arabo dal corto manico. Nel ‘78 la guerra civile lo costringe a lasciare il proprio paese per la Germania, dove inizia a studiare il flauto traverso al conservatorio di Monaco. Lo studio della musica classica europea gli permette di approfondire la musica tradizionale araba sotto un diverso aspetto teorico. Dall_incontro creativo di elementi culturali differenti, dall’ardito accostamento di strumenti così diversi, dal coinvolgimento di musicisti cosmopoliti, nasce il suo originale idioma musicale, dove il jazz ...


QUINTESSENZA

MusicPedia:

QUINTESSENZA I Quintessenza si formano a Perugia nell'estate del 2001 per iniziativa del compositore-cantante-chitarrista Lorenzo Lotito. Il primo nucleo è formato da Lorenzo, Maurizio Brucolini al basso, Matteo Ceccarani alla batteria e un chitarrista solista di passaggio sostituito ben presto da Giovanni Andreani. Dopo un breve periodo di rodaggio in cui eseguono cover di Radiohead, Pink Floyd, U2, Police, Litfiba, il gruppo decide di dare una svolta importante, cominciare a scrivere e arrangiare canzoni originali. Intanto si presentano le prime soddisfazioni: a novembre i Quintessenza partecipano al concorso "Suoni in Movimento" di P.Felcino (Pg), classificandosi al terzo posto e successivamente ...


QUARTO PROFILO/2

MusicPedia:

QUARTO PROFILO La Band trevigiana (Giorgio Barbarotta-voce, Edoardo Giommi-chitarre, Stefano Silenzi-chitarre, Alberto Marenco-basso, Andrea De Marchi-batteria), che ha gia' all' attivo tre demo autoprodotti, ha regostrato il disco al glorioso Condulmer Recording Studio di Mogliano Veneto, dove negli anni sono passati grandi artisti italiani ed internazionali. Anche se probabilmente il disco uscira' su etichetta discografica, una scelta importante e' stata quella di autoprodurre la fase di realizzazione del disco. In studio con i Quarto Profilo ci sara' il noto fonico Sandro Franchin (numerose le collaborazioni con musicisti del calibro di Simply Red, Sade, Vasco Rossi, Zucchero, Pooh, Radiofiera...) che curera' la ...


QUARTO PROFILO

MusicPedia:

QUARTO PROFILO I QUARTO PROFILO nascono a Treviso nel 1995 dall'unione di musicisti provenienti da differenti esperienze. Dopo aver suonato cover in vari locali della marca, cominciano a dedicarsi alla produzione di musica propria. Il loro è da subito un rock chiaramente ispirato al sound degli anni '70, che trova le sue radici in mostri sacri quali Rolling Stones e Led Zeppelin, accompagnato da testi semplici e diretti ma mai banali, nella migliore tradizione italiana d'autore. Le tematiche delle canzoni sono tutte riconducibili alle speranze, le difficoltà, i sogni e le inquietudini del mondo giovanile d'oggi, raccontate con il linguaggio reale ...


PUNTO G

MusicPedia:

PUNTO G I Punto G si sono formati a Bienno nel febbraio 2000 piccolo paese montano della Valle Camonica (Brescia). La band è costituita da 4 elementi (basso, chitarra, batteria, chitarra+voce). Ricchi di idee e la voglia di cominciare iniziano subito a lavorare al proprio repertorio. Chiusi in sala prove, in tre mesi nascono una ventina di brani. Partono i primi concerti che da subito riscuotono successo, si sparge la voce e vengono ingaggiati da diversi rock-club della Val Camonica. Nel maggio 2000 decidono di incidere il loro primo demo-CD che intitolano "Antisubacqueo". Completamente autoprodotto, il disco viene registrato al Quattrotreotto ...


PUNKREAS

MusicPedia:

PUNKREAS E’ il gruppo più famoso e credibile della sempre più vasta scena punk italiana. Dopo il successo dell’ultimo disco (Pelle, 2000, 30mila copie vendute), centinaia di concerti “sold out” in giro per l’Italia, i Punkreas tornano in scena con un nuovo album, il sesto, intitolato “Falso”. Il nuovo lavoro dei Punkreas è un disco “incazzato”, che parla di WTO, Radio Vaticano, Canapa, maratone televisive “buoniste” alla maniera di Telethon, articoli in fase di estinzione (vedi alla voce Articolo 18), “veline” e aerei suicidi che minacciano le nostre sicurezze. E’ un disco che segna un’attenzione della band per nuovi suoni (il ...


Psychotones

MusicPedia:

Psychotones: quintetto di Como dedito ad un travolgente garage-punk’n’roll fortemente influenzato dal “Detroit sound” (Radio Birdman in testa).


PROZAC +

MusicPedia:

PROZAC + Hanno debuttato nel 1996 con l'album “Testa Plastica” (Vox Pop) che, assieme a un'infaticabile attività concertistica, li ha imposti come sicura promessa del rock italiano. Nel gennaio 1998 la Emi pubblica su CD, MC e, in edizione limitata, vinile 10", “Acidoacida”, l'album con cui il gruppo inaugura il contratto con la major discografica. L'album rappresenta il logico seguito del disco precedente, con il sostegno di una maggiore maturità interpretativa e di una produzione più accurata che sgrezzano il 'power-pop-punk' veloce e antidepressivo che aveva colpito pubblico e critica in passato. Il disco impone il gruppo a livello di vendite ...


PROPAGANDHI

MusicPedia:

PROPAGANDHI Chris: voce, chitarra; John: basso; Jord: batteria. Sono anti-razzisti, anti-fascisti, pro-omosessuali, anti-sessisti, vegetariani, anti-pelliccia, anti-governativi e anti-corporativi. Odiano biografie, foto, stampe, copie promozionali, codici a barre, e molti altri standard dell'industria musicale. Sono i PROPAGANDHI... e l'unica cosa che gli piace é spaccare con un hardcore melodico accompagnato da abrasive critiche socio-politiche. I PROPAGANDHI furono generati dalla desolazione ghiacciata di Winnipeg, nel 1992. Il gruppo si insinuò di soppiatto nella scena punk, dandogli un energico quanto necessario calcio nel culo con l'uscita del loro primo album, "How to clean everything". Continuando a bastonare i 5 sensi, il gruppo ...


PORNOFUNKY

MusicPedia:

PORNOFUNKY Una travolgente miscela di ritmo e passione, un suono a volte bianco e gentile, altre sporco, denso e ruvido, come il nero Dio del groove che scuote l’anima di colui che si lascia ammaliare dal lussurioso ritmo. Nati nel 2001 dalla fusione di funk, jazz, bossa nova, rhythm’n’blues e soul, e con un organico comprensivo di ben sette elementi, i PORNOFUNKY creano atmosfere suadenti ed ammiccanti, condite da buongusto e solarità. Ispirandosi direttamente a tutto il mondo della black music, la band ottiene così un sound vincente ed intrigante, coinvolgendo e divertendo il pubblico con la raffinata arte del lounge, ...


PORCUPINE TREE

MusicPedia:

PORCUPINE TREE Sono partiti dall'intuizioni psichedeliche dei primi Pink Floyd per approdare a uno "space-progressive" senza più confini. La critica li ha finalmente scoperti, ma il loro destino sembra quello di restare "il segreto meglio custodito del rock". Lo strano caso dei Porcupine Tree, la band britannica che vende più a Roma che a Londra. E che in testa ha uno "stupido sogno": donare eterna vita al progressive degli anni Sessanta. E’ una storia curiosa quella dei Porcupine Tree, alfieri del nuovo progressive rock britannico. Semi-sconosciuti in patria, dove debbono “subire” il primato di gruppi assai meno originali, come Oasis, Prodigy e ...


POISON THE WELL/Tear From The R

MusicPedia:

POISON THE WELL Tear From The Red (Trustkill Records/Goodfellas) I Poison The Well non sono certo il gruppo che ama scendere a compromessi, però mi pare lampante che in ‘Tear From The Red’ abbiano provato a sondare nuovi territori compositivi, il che non deve per forza diventare un compromesso, anche perché nel sound della band americana non vi è nulla che si possa considerare così “amichevole” da consentire loro di raggiungere un pubblico che non sia quello amante dei suoni pesanti. Comunque penso non ci siano dubbi sul fatto che il nuovo album segna la volontà del gruppo di non fossilizzarsi ...


POISON THE WELL/2

MusicPedia:

POISON THE WELL Arrivati al secondo full-length i Poison The Well forniscono una prestazione incredibile e si attestano come una delle più intelligenti ed intese formazioni che, prese le mosse dall’hardcore, ne abbiano elaborato una forma originale, intensa e fortemente propositiva. ‘Tear From The Red’ arriva a stemperare la furia assoluta di ‘The Opposite Of December’, di due anni fa circa, iniettando forti dosi di melodia ed emotività nella formula metallica (fra Slayer e Snapcase?) di cui il gruppo ha dimostrato di essere padrone. L’apertura di ‘Botchla’ è sintesi ideale di quanto architettato dai Poison The Well: compatte e veloci processioni ...


POISON THE WELL

MusicPedia:

POISON THE WELL I Poison The Well sono tensione suprema che annoda desideri e sconfitte in maglie di metallo strettissime, per poi aprire in esse squarci di passato non sopito. I Poison The Well sono tensione suprema che annoda desideri e sconfitte in maglie di metallo strettissime, per poi aprire in esse squarci di passato non sopito. Le tessiture chitarristiche si allargano permettendo di vedere il cielo, e all'improvviso si stringono in riff che trattengono ansia e nulla concedono alla melodia. Tutto è umano: la sperenza, l'odio, la malinconia, la disperazione, le menzogne, tutto. Difficile districarsi in 'The Opposite Of December', ...


POINT BREAK

MusicPedia:

POINT BREAK Sicuramente il miglior spettacolo dai cantorni rock e brith pop che si possa apprezzare. travolgente esplosiva con uno straordinario sound che sa riscaldare come una vera “macchina da divertimento”. Point Break e’ un progetto musicale attivo da parecchio tempo anche se con nome differente. I cinque componenti della band tutti originari della provincia di pavia fanno da sempre parte dei “Doggy Style” una cover band molto conosciuta ed apprezzata, a seguito di buone performance live sul genere brit-pop band decide che e’ venuto il momento di cambiare pelle, repertorio, e spettacolo ed ecco “Point Break”. Una parte musicale ...


PNEUMA

MusicPedia:

PNEUMA Pneuma è un termine tratto dall'antica filosofia greca ed indica il soffio vitale di tutte le cose, l'alito che dà vita al mondo, il respiro l'impulso il vento che anima ordina e sospinge. Il gruppo nasce nel 1997, sebbene la formazione definitiva faccia il suo debutto solo nei primi mesi del 2000: alla batteria Martino Galeazzi, al basso Giacomo Piermatti, alla tastiera suo fratello Emiliano, alla chitarra elettrica Riccardo Camponetti ed alla voce, seconda chitarra e tromba, Narciso Arasce Ottaviucci, i Pneuma trascorrono questi anni invischiati in un frenetico lavoro di composizione, giungendo a presentare un repertorio totalmente inedito, in ...


PLATINETTE

MusicPedia:

PLATINETTE Come vedete anche una povera donna di provincia, oggi come oggi, e come molti sapranno, uno dei miei più nobili scopi nella vita è proprio quello di offrirmi, di darmi, di concedermi... possibilmente ai migliori offerenti, ma in mancanza di questi... beh, da onesta emiliana, sono di bocca buona. Non a caso il mio slogan è "DARLA, DARLA, DARLA... TANTO TE LA RENDONO SEMPRE!" Ma lasciatemi parlare un po' della sottoscritta. Fino a qualche anno fa' ero il prototipo della casalinga - detrito, almeno fino a che non ho deciso di dire: baaasta con le pile di panni da stirare, baaasta ...


PITURA FRESKA

MusicPedia:

PITURA FRESKA Sono da poco usciti: il singolo "Le sorti di un pianeta" ed il video in favore di Emergency, la raccolta dei loro migliori successi "Golden"' e l'intera ristampa della discografia della reggae band "De Venexia"‚ che torna a calcare i palchi italiani www.solitisospetti.com


PITCHSHIFTER

MusicPedia:

PITCHSHIFTER Quella di mischiare punk metal ed elettronica non è certo un'idea nuova, ma lo era una dozzina di anni fa, quando nell'underground britannico si affacciarono i Pitchshfter. La formula che avrebbe poi fatto la fortuna dei Prodigy e del nu metal, non ha invece regalato il successo commerciale alla band di Nottingham. Finora hanno ottenuto molto meno di quello che avrebbero meritato, ma nella musica funziona così: c'è chi inizia qualcosa di nuovo e chi sfrutta commercialmente le conseguenze. Sei album e centinaia di concerti dopo l'esordio, i Pitchshifter ribadiscono la loro influenza sul rock più contaminato, con una nuova ...


Pino Liberti

MusicPedia:

Pino Liberti (Drums) nasce a Carinola (CE). Cura la sua formazione musicale in importanti accademie musicali di Roma (Uno Scuola Musica - Università della Musica) con grossi musicisti: Marangolo-Gatto-Dei Lazzaretti etc..e, partecipa a stage e seminari di perfezionamento con Steve Gadd - Billy Cobham - Carl Palmer - Vinnie Colaiuta - Dave Garibaldi. Nella carriera professionale ha collaborato e accompagnato in tour artisti pop italiani: Pino d'Angiò - Francesco Calabrese - Miki - Collage e altri con numerosi concerti all'estero. Grazie all'attività ha avuto anche la possibilità di suonare con Tony Esposito - Luca Barbarossa - Tony Cercola - Edoardo ...


PIN PIN SUGAR

MusicPedia:

I tre PIN PIN SUGAR arrivano da Milano alle prese con tempi sbilenchi e timbri grassi, false partenze e cervella al cucchiaio. Hanno recentemente partecipato ad una compilation di tributo ai Minutemen e al cd di remix dei R.U.N.I., fresco di stampa. A Firenze e a Roma il trio si arricchisce della presenza di Jacopo Andreini al sax, che ha partecipato anche alle registrazioni del disco in uscita dopo l'estate.


Pietro Bonelli Group

MusicPedia:

Pietro Bonelli Group, un appuntamento irrinunciabile per gli amanti del jazz più raffinato. Il quintetto, fondato nel ‘95 sarà composto da musicisti d’eccezione come Mario Zara al piano, Ezio Salfa al basso, Giorgio Di Tullio alla batteria, Gendrickson Mena alla tromba e naturalmente il mitico Pietro Bonelli alla chitarra, ideatore e motore della formazione, poliedrico chitarrista e compositore capace di consolidare questo progetto in cui le calde sonorità e gli intrecci musicali danno corpo ad un'atmosfera intensa nella quale il pubblico riveste un ruolo fondamentale.


PIATTI ROVENTI

MusicPedia:

PIATTI ROVENTI Il Soundsystem dei Pitura Freska per i più trendy la versione danceable del repertorio dei Pitura. Skardy, Furio, Voleno, Duse e il dj Marco Valentini stravolgono le atmosfere reggae in chiave jungle, trip hop, drum'n'bass www.solitisospetti.com


PHILIPPE E JEAN GRATON – Michel

MusicPedia:

PHILIPPE E JEAN GRATON – Michel Vaillant. Operazione Mirage (Alessandro Ed., pgg.48, L.26.000) Michel Vaillant, asso della Formula 1 (ma si è cimentato praticamente con qualsiasi mezzo dotato di motore) ben prima dei suoi connazionali in carne e ossa (Pironi, Prost, Alesi) miete successi sulle piste di tutto il mondo dal lontano 1959 (La grand defi, uscito da noi 4 anni dopo per la rimpiantissima collana Classici Audacia della Mondadori come La grande sfida). Grazie a quella magia tipica del fumetto, quella licenza temporale che fa partecipare Tex alla Guerra civile tra Nord e Sud (1860) e rintracciare notizie degli assassini ...


PETRONA MARTINEZ

MusicPedia:

PETRONA MARTINEZ (Colombia) E’ la voce afroamericana più autentica dei Carabi. Autrice di tutte le canzoni che esegue, in ognuna descrive un pezzo della propria vita, dura e difficile ma al tempo stesso densa di magia. A 62 anni d’età, nel 1999, è stata la cantante rivelazione in Colombia, divenendo la massima e più autorevole rappresentante del folklore di quel paese. Anche la Martinez sarà per la prima volta in Italia, in esclusiva per Etnofestival.


Peter Taucher

MusicPedia:

Peter Taucher (Hammond, Piano) è sicuramente uno dei più interessanti "Hammondisti" del momento.Nato il 08.01.1967 in Italia. Risiede a Firenze (Italia) e a Brighton (Jamaica). Ha cominciato a suonare il pianoforte a cinque anni con la concertista Rumena Stefanjia Janescu, dall'eta' di undici anni ha studiato con il maestro Luciano Basso, il quale lo ha iniziato all'ascolto della musica contemporanea ed in particolare di Stravinsky e Bartok. "Purtroppo" il maestro aveva una passione per l'organo Hammond... un giorno gli fece ascoltare un disco di John Mayall ("The Blues Alone") e fu cosi che si innamorò del Blues! Aveva 13 anni. ...


PETER MURPHY

MusicPedia:

PETER MURPHY Peter Murphy, frontman dei leggendari Bauhaus e Godfather of Goth, è uno degli artisti più talentuosi della scena attuale. La sua voce sonora e oscura risuona come un tuono e vi fa volare. Le sue liriche, sebbene a volte presuntuose, rimbalzano da profonde dichiarazioni filosofiche a incomprensibili campi semantici. Con una chiara influenza del middle-eastern, le sue canzoni adescatrici vanno da ballate dark ad accessibili melodie pseudo-pop. La sua carismatica figura è assolutamente da vedere dal vivo; con le sue famose movenze feline o con le sue teatrali apparizioni vampiresche (Bela), Peter sa come accendere uno show.


PERTURBAZIONE

MusicPedia:

PERTURBAZIONE Gruppo nato nel 1988 a Rivoli, nel torinese, si sta affermando ultimamente all’attenzione di pubblico e critica. Sono anzitutto una grande famiglia musicale, e l’ultimo lavoro “In circolo” è la sintesi dei loro 14 anni di storia, rock underground e trasversale con sonorità che risentono fortemente delle opere di Sonic Youth e Fugazi. Formazione: Tommaso Cerasuolo (Voce), Elena Diana (violoncello), Gigi Giancursi (chitarra e voce), Cristiano Lo Mele (chitarre, tastiere), Rossano Lo Mele (batteria), Stefano Milano (basso) Ultimo disco: In Circolo –2001 – (Santeria/Audioglobe) Sito internet: www.perturbazione.com


PERE UBU

MusicPedia:

PERE UBU ST ARKANSAS Press Clippings La longevità dei Pere Ubu è uno dei più incoraggianti misteri del rock. Quando una band si mantiene pura producendo musica di simile integrità senza tener conto dei requisiti del music business andrebbe tributata per la sua persistenza e per quella dei suoi fans. Il loro 18° album della loro carriera ventisettennale è un miscuglio di cambiamenti di toni e ritmi, spesso anche all’interno della stessa canzone, tenuti insieme dalla sinistra voce da cartone enimato di David Thomas. Il dodicesimo album in studio trova i Pere Ubu con la critica dalla oro parte. L’attuale formazione a ...


PEPPE DE BIRTINA

MusicPedia:

PEPPE DE BIRTINA Spesso c’è chi ci fa e solo in casi rari ci è. Peppe de Birtina è uno di questi ultimi. Si fonda da solo nel lontano 1925 ad Appignano, centro del mobile in provincia di Macerata, e dopo una carriera di 77 anni è ancora lì ad imbracciare la sua fisarmonica, e, con l’entusiasmo di un diciottenne, va tuttora a fare il cantastorie almeno 3 o 4 volte alla settimana. Altro che demenza! Negli anni ’50 compone per Nilla Pizzi, Gino Latilla, Natalino Otto, l’Orchestra Angelini, Bruno Canfora e tanti altri. Fa il partigiano durante la seconda guerra ...


PEPI MORGIA

MusicPedia:

PEPI MORGIA Gian Luigi Maria Morgia di Francavilla, in arte "Pepi", genovese di nascita, vive a Roma. Diplomatosi in Scenografia all'Accademia di Belle Arti di Genova fonda, insieme a Lele Luzzati, Aldo Trionfo, Tonino Conte e Ninni Miglietta, il Teatro della Tosse, a Genova. Inizia nel 1970 la sua attività come lighting designer e scenografo ed in seguito grazie a un costante impegno ed una sempre viva ricerca nell'ambito dello spettacolo, avrà importanti collaborazioni anche in qualità di regista (teatrale e televisivo), come direttore della fotografia, come direttore artistico e anche autore di programmi musicali per la Rai Tv. La sua ...


PEARLFISHERS/The Strange Underw

MusicPedia:

PEARLFISHERS The Strange Underworld Of Tall Poppies” - CD [uk pop - ristampa] Ristampato a grande richiesta di pubblico il secondo album della band scozzese (datato 1997) da molti considerato come il migliore mai registrato dal gruppo. L’eredità raccolta da David Scott e Brian Mc Alpine è quella del grande pop d’autore inglese e americano di fine anni sessanta impossibile quindi non cogliere echi di Burt Bacharach, Brian Wilson dei Birds o dei “Fab Four”. I Pearlfishers meglio di molti altri gruppi sono riusciti ad assimilare a pieno i ‘segreti’ tramandati da questi geni della musica moderna elevando il pop un ...


PEARL PUSHER

MusicPedia:

PEARL PUSHER Il nome PEARL PUSHER ovvero "spacciatore di perla" - è stato scelto, un pò perchè rimanda ai Pearl Jam, un pò perchè suonando le loro "perle musicali" al tempo stesso le "spacciamo" come vere, curando i minimi dettagli, i suoni, gli arrangiamenti e anche attraverso una necessaria comprensione dei testi di Eddie e del fenomeno Pearl Jam. Dal loro incontro, dopo varie esperienze in altre band, e la comune passione per la musica dei Pearl Jam, è nata una delle formazioni rock più trascinanti e coinvolgenti degli ultimi tempi. I Pearl Pusher ripropongono la musica dei Pearl Jam con ...


PAY - P.A.Y.

MusicPedia:

PAY La punk band più fuori di testa del panorama italiano si propone con uno spettacolo che vi lascerà di sasso. il loro concerto é un autentico happening. www.solitisospetti.com


Paul ”Trouble” Anderson

MusicPedia:

Paul ”Trouble” Anderson bio Paul "Trouble" Anderson, una leggenda dell'house d'oltremanica, non poteva non essere chiamato in causa dalla vera e propria invasione di house music, che si abbatte sul mercato musicale europeo alla stessa stregua dell'anticiclone delle Azzorre! Si salvi chi può! Ad ogni modo, il gusto di Paul propende verso anthem house con strizzatine d'occhio nei confronti della tradizione soul di marca UK, satura di nomi e personalità comunque "grandi" nel panorama musicale internazionale, anche per la militanza attiva in un'area della cultura underground, ritornata al fervore dei primi anni 90, essendo forse complice la politica di conversione/riconversione all'house music ...


PATTI SMITH – Land

MusicPedia:

PATTI SMITH – Land (1975-2002) (Arista/BMG) Raramente mi guardo indietro con nostalgia (questo non significa, ovviamente, non parlare affatto del passato ma solo farlo in modo desoapoperizzato). Una volta aperto però il meraviglioso booklet, la foto - la stessa che comparve sul retrocopertina di Horses - e la dedica alla memoria di Richard Sohl, mi hanno bloccato. Con quella faccia d’angelo e i riccioli biondi è sempre sembrato più un personaggio da buono di telefilm come Fame che il musicista di una band come quella di Patti Smith. Andato due anni fa. Il tempo che scorre e ti spinge ogni ...


PATRICK PORTER

MusicPedia:

PATRICK PORTER Il portatore di Patrick è un writer/musician che vive a Denver, Colorado, benchè sia stato conosciuto per viaggiare frequentemente ed impulsively. È stato sopportato in Murfreesboro, Tennessee, il 18 novembre 1977 ed ha speso la sua infanzia iniziale vivente in ed intorno ai parchi del vario (e) rimorchio inerentemente abbondante del Tennessee e dell'Alabama. All'età 4 si è mosso con i suoi genitori verso Colorado, in cui ha speso la maggior parte della sua adolescenza, vivente in un molto piccolo, ha dilapidato montagna Bailey denominato Comunità. circondato dai cowboys drunken, paroled i criminali piccoli ed altri componenti assorted del ...


PAT METHENY GROUP

MusicPedia:

PAT METHENY GROUP Raro è l'artista improvvisatore, che raggiunge la più ampia audience senza annacquare la sua arte. Ancor più raro è l'artista che vede il suo pubblico espandersi rapidamente con la sua visione della musica. Pat Metheny, virtuoso della chitarra, compositore dalle mille sfaccettature, produttore innovativo e pioniere della chitarra sintetizzatore, detiene una invidiabile posizione, principalmente dovuta ad un'insaziabile intelligenza musicale ed apparentemente ad un'energia senza fondo. Nato il 12 Agosto 1954 in un sobborgo rurale di Kansas City chiamato Lee's Summit, nel Missouri, Pat Metheny ha credenziali di chitarrista, anche al di fuori del Pat ...


PASTE VARIE – True Spirit

MusicPedia:

PASTE VARIE – True Spirit (Tresor/Audioglobe) Cofanetto digibox con 3 cd, 38 tracce (per un totale di tre ore e mezzo di musica!) ed un booklet di 48 pgg. con notizie sull’etichetta, sul club berlinese che le ha dato il nome, gli artisti che vi han lavorato e che sono qui presenti, le foto e note sui brani. Il tutto per festeggiare il decennale di questa label tedesca che ha dato voce e dignità planetaria al fenomeno techno-house. Dentro ci sono un po’ tutti, da Jeff Mills a Joey Beltram, da Cristian Vogel a Neil Landstrumm, da Fumiya Tanaka ad – ...


Pape Gurioli

MusicPedia:

Pape Gurioli su: Da Bach a Gurioli: l'improvvisazione musicale europea, che permetterà ai musicisti di poter conoscere tutti i segreti legati all'improvvisazione musicale. Pae Gurioli metterà a disposizione tutta la sua conoscenza di pianista, musicista, arrangiatore e compositore, con nomi come Jovanotti e Lunapop.


PAPA WINNIE

MusicPedia:

PAPA WINNIE Wiston Carlisle Peters, in arte Papa Winnie, entra nel decennio d'oro del pop mondiale per il rotto della cuffia: la New Wave è ormai un pallido ricordo, la house music già si è affacciata per far capire che aria tira quando dalle lontane isole Grenadines ecco spuntare questo personaggio tutto ragamuffin e treccioline. Si era innamorato di una ragazza italiana, quindi si era trasferito in Europa per portare le sue melodie solari nel circuito minore. E tuttavia, tra il 1988 ed il 1989 viene notato da un rappresentante della Epic che gli fa produrre il primo album, Rootsie & ...


PAOLA FABRIS-MICHELE FRANCESCON

MusicPedia:

PAOLA FABRIS-MICHELE FRANCESCONI Nella stessa serata il duo Paola Fabris (voce) e Michele Francesconi (pianoforte) presenteranno un repertorio che vede protagoniste Marlene Dietrich e Edith Piaf.


Pansonic and Fm Einheit

MusicPedia:

Pansonic and Fm Einheit (Sahko recordings) Pan Sonic sono il duo finlandese composto da Mika Vainio e Ilpo Vaisanen. Sono nati come gruppo musicale nel 1993 ad Helsinki, trasferitisi a Londra hanno iniziato a diventare un punto di riferimento tra le nuove possibilità di musica elettro e i maturi sperimentatori di musica del decennio precedente, influenzati dai Suicide, dai Throbbing Gristle, dalla musica concreta di Pierre Henry e dai rumoristi tedeschi Einstuerzende Neubauten. E da fan di questi ultimi, sono diventati collaboratori del rumorista numero uno dei Neubauten, FM Einheit, con cui hanno dato vita a un progetto che unisce l'elettronica ...


Pandaj

MusicPedia:

Pandaj è un dj milanese affermato ormai a livello nazionale. Inizia a suonare nel 1995 partendo dal territorio underground dei centri sociali per poi arrivare ai club italiani più importanti. Il suo sound spazia tra selezioni jungle drum'n'bass ed abstract hip hop, mantenendo uno stretto contatto con le radici funk e jazz, accompagnando le esibizioni con raffinati scratch. In questi sette anni di carriera ha suonato assieme a Goldie, Dj Vadim, Fun'da'mental, Laika, Funky Porcini, Storm, Antipop Consortium e tanti altri.


PAF/Paolo Fresu, Antonello Sa

MusicPedia:

PAF – Paolo Fresu, Antonello Salis, Furio Di Castri Il lirismo poetico di Paolo Fresu, il pulsante senso ritmico di Furio Di Castri e la vulcanica fantasia di Antonello Salis convivono in un trio che sin dalla sua costituzione, avvenuta nel 1995, si è segnalato tra le più interessanti formazioni europee, facendosi interprete, jazzisticamente parlando, di una ideale mediterranean way of life. Poggiando su un costante e mirabile interplay, il trombettista, il contrabbassista e il pianista e fisarmonicista, tre fra le menti più creative che il jazz italiano abbia prodotto nell’arco della sua storia, interagiscono tra loro creando una musica ...


PACIFICO/2

MusicPedia:

PACIFICO Ci sono in giro altri cantautori innovativi, capaci di giurare fedeltà alla canzone d’autore senza rinnegare l’amore per il pop, di raccontare storie che colpiscono in profondità rimanendo leggeri e immediati, di spiazzare con una sensibilità artistica che trascende generi e definizioni, Pacifico è uno di questi. Non è un caso che lui arrivi al proprio debutto solista dopo una lunga serie di esperienze musicali di alto livello (era il chitarrista fondatore dei Rossomaltese), a un’età che non è quella tipica dell’absolute beginner, ma piuttosto riservata a un’espressione artistica già matura. “Pacifico”, l’omonimo disco di debutto di questo artista, è ...


PACIFICO

MusicPedia:

PACIFICO (nome d'arte di Gino De Crescenzo) nel giugno 2001 ha fatto il suo esordio da solista con l'album omonimo, che si compone di undici canzoni che hanno immediatamente conquistato un pubblico attento, i critici musicali, addetti ai lavori e artisti. Non a caso, in pochi mesi di vita artistica, Pacifico si è già guadagnato importanti riconoscimenti. Nato a Milano (ma di origini campane) il 5 marzo 1964, Gino De Crescenzo ha legato per dieci anni il suo nome a quello dei Rossomaltese (di cui è stato membro fondatore, autore delle musiche e chitarrista).


PABLO GARGANO

MusicPedia:

PABLO GARGANO Direttamente da Londra : dj Pablo Gargano. La prestigiosa rivista inglese Muzik (numero 52 del Novembre 99) in merito alla sua etichetta, la Eve, scrive: . Pablo nasce a Milano e proprio in questa città incomincia la sua carriera di dj, prendendo residenza in un famoso club techno oriented chiamato Immaginazione. Finito poi il suo percorso di studi, si reca nell'Irlanda del Nord a Belfast, dove lavora per l'"Underground" record shop in Queen Street e diventa dj resident degli eventi chiamati "Hellraiser". E' in questo periodo che diventa una presenza fissa ...


P.O.U.M.

MusicPedia:

P.O.U.M. I P.O.U.M. si sono formati nel febbraio 2001, ognuno di noi viene da generi musicali diversi (rap, hard core, metal ecc....) infatti il nostro genere e il cross over proprio perché raggruppa più suoni le nostre melodie si sono ispirate a molti gruppi come Rage Against the Machine, Deftones, Biohazard, ecc... Siamo di Sansepolcro in provincia di Arezzo, abbiamo già partecipato a varie manifestazioni come "Roccolo Park Festival" e siamo andati in onda su Tele Etruria emittente di Arezzo in una intervista come la nuova frontiera del cross over, inoltre quest'anno abbiamo partecipato alle selezioni per "Arezzo Wave" arrivando fra i ...


P. DIDDY We Invented The Remix

MusicPedia:

P. DIDDY We Invented The Remix Il nuovo album del noto artista e produttore Hip-Hop, offre remix inediti con Notorious BIG, Mary J. Blige, Faith Evans, Busta Rhymes, Usher, Ashanti, Snoop Dogg, e Missy Elliot -- P. DIDDY & BAD BOY RECORDS PRESENT… WE INVENTED THE REMIX, è un progetto che rammenta quanto importante sia la figura di P. Diddy nella musica contemporanea. L’artista ha infatti contribuito e alimentato il trend dei remix, realizzando canzoni R&B su ritmiche hip-hop e remix hip hop con l’inserimento d’autentiche guest star. L’album, previsto in uscita il 14 maggio prossimo e pubblicato da Bad ...


OTEP/Jihad 2

MusicPedia:

OTEP Jihad "Jihad" è un EP di cinque canzoni che ci dà solo un piccolo assaggio di tutta la potenza e la grinta degli OTEP, anagramma della parola inglese "poet", quintetto losangelino capitanato dalla cantante Otep Shamaya, una vera "violent femme", che insieme a Moke (batteria), eViL J (basso), Tarver (chitarra) e Spookie (chitarra) ha dato vita ad un progetto molto interessante. Questo piccolo gioiello si apre con l'esplosiva "Possession", un efficace pezzo con un growl grindcore e dei ritmi frenetici e sincopati in cui la demoniaca Otep fa impallidire i suoi colleghi maschi. "The Lord Is My Weapon" è forse ...


OTEP/Jihad

MusicPedia:

OTEP Jihad "Jihad" è un EP di cinque canzoni che ci dà solo un piccolo assaggio di tutta la potenza e la grinta degli OTEP, anagramma della parola inglese "poet", quintetto losangelino capitanato dalla cantante Otep Shamaya, una vera "violent femme", che insieme a Moke (batteria), eViL J (basso), Tarver (chitarra) e Spookie (chitarra) ha dato vita ad un progetto molto interessante. Questo piccolo gioiello si apre con l'esplosiva "Possession", un efficace pezzo con un growl grindcore e dei ritmi frenetici e sincopati in cui la demoniaca Otep fa impallidire i suoi colleghi maschi. "The Lord Is My Weapon" è forse ...


Orquesta Aragon

MusicPedia:

Orquesta Aragon (Cuba) Da più di quarant’anni, i Cubani vengono accompagnati tutti i lunedì a mezzogiorno sulle onde di Radio Progreso dalle note dell’Orquesta Aragon che fanno da sigla alla popolare trasmissione “Alegrias de la Sobremesa”. Per i cubani, l’Aragon fa parte di quelle realtà che ci sono “da sempre” e viene giustamente ritenuta “La” referenza della musica cubana. Creata il 30 settembre 1939, a Cienfuegos, la terza città dell’isola, dal contrabbassista Orestes Aragon Cantero, nasce sin dagli esordi come charanga, forma orchestrale emersa agli inizi del XX secolo dedita al danzòn (genere di musica tipicamente cubano che unisce elementi melodici ...


ORISHAS

MusicPedia:

ORISHAS Dopo lo strepitoso successo di 'A lo Cubano' torna una delle realtà più forti della scena cubana. Gli Orishas riescono a fondere sapientemente pop, hip hop, e sound cubano ed il risultato è un disco caldo e coinvolgente.


Oregon

MusicPedia:

Oregon Trent’anni e più di musica all’insegna della commistione fra il più sofisticato linguaggio improvvisativo, inebrianti profumi etnici e delicate atmosfere cameristiche: questa è la carta d’identità degli Oregon, storica formazione che ha precorso i tempi, anticipando molte delle contaminazioni sonore oggi più in auge. Quella del quartetto americano è una vicenda affascinante e, in quanto a coerenza, esemplare, turbata solo dalla prematura scomparsa nel 1984 del polistrumentista Collin Walcott, membro fondatore del gruppo insieme al chitarrista e tastierista Ralph Towner, a Paul McCandless, specialista di strumenti ad ancia come il sax soprano, l’oboe, il clarinetto basso e il corno inglese, ...


ORCHESTRA BAOBAB

MusicPedia:

ORCHESTRA BAOBAB Montaga Colte batteria, Thierno Koite batteria, Charley Ndiaye basso, Balla Sidibe percussioni, Assand Mboup voce, Issa Cissokho sax tenore, Ndiouga Dieng voce, Rudolphe Gomis voce, Barthelemy Attiso chitarra lead, Lafti Bengeloune chitarra Formatasi negli anni Settanta, l’Orchestra Baobab divenne popolarissima in Senegal e rivoluzionò la musica africana unendo quello che allora si chiamava varieté (ritmi cubani, pop, bolero, morna, melodie occidentali in generale) alla vasta musica popolare del suo paese. Il tutto suonato con strumenti moderni, elettrici. Considerata la madre di tutti i gruppi senegalesi, l’Orchestra Baobab cessò di esistere alla metà degli anni ’80. Nell’89 Nick Gold, boss dell’etichetta ...


ONE DIMENSIONAL MAN

MusicPedia:

ONE DIMENSIONAL MAN You kill me Tour Dopo un lungo periodo di detenzione in un manicomio criminale, l'uomo dimensionale viene finalmente rilasciato per buona condotta, libero di immergersi nella massa come un uomo normale... Sembra volersi riconciliarsi con il mondo, decidendo di nascondere parte dei propri deliri per confrontarsi con quella normalità che ha sempre sfregiato e deriso. Una spontanea evoluzione che deriva dall'incessante crescita delle tre anime artistiche che da anni tengono in vita questa rabbiosa e scorbutica entità sonora chiamata One Dimensional Man. Certo per coloro che nel tempo ne hanno seguito le vicende é difficile pensare a un uomo ...


OMAGGIO A JONI MITCHELL

MusicPedia:

OMAGGIO A JONI MITCHELL Un quartetto all-stars di jazzisti italiani in un omaggio a Joni Mitchell dal titolo “A Lady Portrait”: Maria Pia De Vito alla voce, Danilo Rea al pianoforte, Enzo Pietropaoli al contrabbasso e Roberto Gatto alla batteria. Il concerto è dedicato a Joni Mitchell, cantante e compositrice di culto, pittrice di talento, che ha sempre accolto nel suo mondo espressivo generi e linguaggi diversi, utilizzandoli con spontaneità e facendone termini del proprio idioma. La sua vastissima produzione, in 35 anni sulla scena, va dai tempi di Woodstock, Crosby, Stills & Nash, James Taylor ad oggi. La ...


OGI-NO KNAUSS/Corpo A/Corpo

MusicPedia:

OGI:NO KNAUSS "Corpo A/Corpo" Regia video suoni Ogi:no Knauss Prosecuzione dell’esperienza Extreme Urban Ratio, incontro/scontro con sottotesti urbani, pratica di ascolto e di progetto, Corpo A/Corpo prosegue l’esplorazione istintiva dei sistemi nervosi del territorio urbanizzato. Spazio di scorrimento, mediato, purificato, la città si mette in scena e il nostro sguardo ne fa ripresentazione. Distretto di piaceri, struttura di desideri cristallizzati, perseguiamo un approccio sboccato, di strada, con l’idea Riccione, indagando la solitudine della merce, la materia plastica dei sogni e tutti i post- affastellati lungo sopite linee pluviali. A mare. OGI:NO KNAUSS è un collettivo di ricerca audiovisiva indipendente. Attivo a Firenze è nato ...


OFFICINE SCHWARTZ/Ferrodolce

MusicPedia:

OFFICINE SCHWARTZ Ferrodolce Concepito in origine da Osvaldo "Schwartz" Arioldi come opera multimedia in celebrazione del centenario della Camera del Lavoro di Reggio Emilia, Ferrodolce, che arriva a cinque anni dall'ultimo CD prodotto dal Manifesto, aggiorna all'era digitale l'inconfondibile teatrino popolar-rumorista delle O.S. - come attestano la fulminante apertura sci-fi (alla Dr. Who Theme!) di Tunnel o la dirompente industrial techno di Corteo e altre tracce abilmente prodotte dagli ex-A.F.A. Taver e Bronski - ma senza snaturarne l'eclettiche peculiarità.. Ecco quindi vecchie poesie futuriste arrangiate in chiave di litania esotica o di bizzarro mambo con la voce del contralto Marina Ferrari, ...


Officina Zoè/2

MusicPedia:

Officina Zoè Cinzia Marzo - voce, flauti e tamburello Donatello Pisanello - organetti diatonici Ambrogio De Nicola - chitarra classica Raffaella Aprile - voce e nacchere Claudio Miggiano - violino, chitarra, tres Lamberto Probo - tamburelli, voce, tamborre, cupa cupa Pino Zimba - tamburello, voce, nacchere, violino a sonagli L'Officina Zoè nasce, nella primavera del 1993, dall’unione di alcuni musicisti salentini spinti dalla necessità di una riscoperta delle tradizioni popolari musicali della propria terra. Il lavoro proposto da Zoè è il risultato della lunga e profonda ricerca svolta sulla musica salentina. Musica popolare, dove influssi e contaminazioni emergono necessariamente, risultato di secoli di dominazioni ...


OFFICINA ZOè

MusicPedia:

OFFICINA ZOè Officina Zoè, gruppo costituito nel ‘93 da alcuni musicisti salentini, spinti dal desiderio di riscoprire le tradizioni popolari musicali della propria terra, dove i vari influssi e contaminazioni sono il risultato di secoli di diverse dominazioni ma anche di scambi con altri popoli del Mediterraneo. Ed è proprio questa complessa mescolanza culturale mediterranea a caratterizzare i canti e le pizziche di Zoè, patrimonio del popolo salentino, popolo di emigranti e tarantati. Una musica dove convivono Apollo e Dioniso, la Tramontana e lo Scirocco, la gelata e l’afa, il canto d_amore griko e la pizzica tarantata. Canti di lavoro, canzoni ...


NUOVA AGRICOLA ASSOCIAZIONE

MusicPedia:

NUOVA AGRICOLA ASSOCIAZIONE Graziano Zuccarino: voce, chitarra acustica; Franco Liberati: batteria, arrangiamenti; Maria Alessandra Piroddi: voce, cori; Fabio Duronio: chitarre, cori; Gianluca Francavilla - basso. Quando ci si mette ad armeggiare con il folk è facile scadere nel "tritello", ovvero in citazioni volgari condite da organetto diatonico (che in quel caso diventa cacofonico). In ogni lavoro musicale c'è il rischio di scivolare sulla buccia di banana della banalità, e con il folk, di questi tempi è molto semplice farlo. Ma la Nuova Associazione Agricola scavalca intelligentemente questo rischio rivitalizzando il dialetto francavillese con iniezioni di reggae e funky, evitando felicemente il ...


NOTTE DELLE CHITARRE-CUSTODIE C

MusicPedia:

NOTTE DELLE CHITARRE featuring CUSTODIE CAUTELARI Le Custodie Cautelari sono una band che dal 1993 ,svolge un’attività live frenetica, con circa 130 concerti all’anno di fronte ad un pubblico di circa 80.000 persone all’anno. Sono sorti svariati fan club spontanei in Liguria, in Emilia Romagna, in Lombardia ed in Veneto. Quella delle Custodie è, da sempre, “ la band dei chitarristi”, il primo a suonare con loro, fu Ricky Portera nel 1993. Le Custodie hanno inoltre, appena terminato la registrazione di un album di prossima uscita, registrato presso lo studio r’evo di Vasco Rossi, prodotto da Maurizio Solieri. L’attuale spettacolo è ...


NOTE BIOGRAFICHE SUGLI ARTISTI

MusicPedia:

NOTE BIOGRAFICHE SUGLI ARTISTI CHE SI ESIBIRANNO A ROCKARALIS 7.1 CAGLIARI – 20 GIUGNO – 1 LUGLIO GIOVEDI’ 20 GIUGNO Ž Agnostic Front, i veterani dell’hardcore sbarcano in Sardegna riproponendo il loro sound tra hardcore old school, punk e rock’n’roll. L’ultimo disco, “Dead Yuppies” (Epitaph) ha riscosso parecchio successo tra gli addetti ai lavori e il pubblico, riportando alla ribalta questa band di New York che nel migliore spirito “stradaiolo” racconta nelle sue liriche la difficile vita di quartiere in una città come New York. Dal 1982 ad oggi gli Agnostic Front hanno saputo produrre album come “Victim in Pain” o “One Voice”, ...


NORTH MISSISSIPPI ALLSTARS

MusicPedia:

NORTH MISSISSIPPI ALLSTARS 51 Phantom Con un nome che assomiglia più a quello di una squadra di basket che a un gruppo musicale i North Mississippi All Stars sono uno strano caso tutto da raccontare, prima che il clamore li metta in orbita per sempre, e questo, credeteci, non accadrà fra molto! Sono un gruppo composto da due giovani fratelli - cognome Dickinson - figli di uno dei più conosciuti uomini di musica (buona) d'America, tal Jim che dalla sua città natale, Memphis, mosse i primi passi nei tardi cinquanta confrontandosi con molte realtà in divenire e occupando ruoli i più ...


Noa

MusicPedia:

Noa: sono un giovane gruppo milanese nato nel 1998, Noa è l’acronimo di Nuovi Orizzonti Artificiali, formato da sette elementi (Paolo Perego – Batteria; Programmazioni; Marco Rametta – Chitarra; Francesco Magri – Tastiera, Archi; Diego Marsico – Basso; Emanuela Colli – Voce; Paolo Soffientini – Voce, Percussioni; Mirco Migliavacca –Synth, Sampling). La loro direzione musicale tocca i confini industrial con inserzioni noise e una base musicale che ha le radici nelle sonorità proprie della jungle. Nel 2001 vincono la dodicesima edizione di Rock Targato Italia e negli ultimi due anni vantano partecipazioni alle compilation di Fridge Rec. “Soniche Avventure VII” ...


NINE LIVES Tributo Aerosmith

MusicPedia:

NINE LIVES Tributo Aerosmith “Nine Lives” (9 vite) è il titolo del penultimo lavoro degli Aerosmith. Nove vite come i gatti, quelle che sembra avere questo gruppo ogni volta che si esibisce su un palco.


Nicola Piovani

MusicPedia:

Nicola Piovani è nato a Roma - dove vive e lavora - il 26 maggio 1946. Pianista, compositore e direttore d'orchestra, allievo del compositore greco Manos Hadjidakis, inizia la sua carriera di autore di musica da film con la composizione delle colonne sonore dei film N.P. il segreto di Silvano Agosti (1969) e Nel nome del padre di Marco Bellocchio (1970). Collabora poi con numerosi registi italiani: oltre a Bellocchio (tra i loro film Marcia Trionfale e Salto nel vuoto), Mario Monicelli (Il marchese del grillo, Speriamo che sia femmina, Il male oscuro); Nanni Moretti (La messa è finita, Palombella ...


Nicola Conte

MusicPedia:

Nicola Conte è uno dei massimi esponenti italiani ed internazionali della scena nu jazz, nasce come dj e si afferma nel tempo anche come produttore/discografico. Ha assemblato e progettato suoni per il Paolo Achenza Trio, il Quintetto X, Fez Combo, Intensive Jazz Sextet, Balanço, per citarne alcuni. Ha dato un nome e un’identità alla label milanese Schema, che è probabilmente l’unica label italiana del genere con il più alto profilo dentro e fuori i confini nazionali. E’ stato il primo a riportare la bossa nova al centro dell'attenzione in Italia, e soprattutto è riuscito a fondere gli elementi propri del ...


NICOLA CONTE

MusicPedia:

NICOLA CONTE dj set  Nicola Conte dj set schema rec.(I)Musicista, DJ e produttore discografico, Nicola Conte si muove tra jazz, lounge, bossanova, hip hop e breakbeat. Ripropone con grande successo internazionale la produzione italiana degli anni ‘60 e ‘70, trasformata con un approccio alquanto intellettuale e sofisticato. In questi anni ha assemblato e disegnato i suoni per Achenza Trio, Quintetto X, Fez Combo, Intensive Jazz Sextet, Balanco e molti altri imponendosi all’attenzione di case discografiche, critici e musicisti di tutto il mondo per il suo particolare sound italiano. Dice di se Nicola Conte " Tutti trovano che io abbia un gusto inconfondibilmente ...


NÉ LADEIRAS

MusicPedia:

NÉ LADEIRAS (Portogallo) La carriera di Né Ladeiras inizia oltre vent’anni fa. “Da Minha Voz” è il suo sesto album come solista. La Ladeiras inizia come vocalist in diversi gruppi a cominciare dalla Brigada Victor Jara, di cui fu membro fondatore, passando per Trovante e Banda do Casaca, gruppo con il quale raggiunse larga popolarità ed incise brani destinati a diventare dei veri hit in Portogallo. “Da Minha Voz” è il risultato dell’incontro con il cantante/compositore brasiliano Chico César  e con il poeta portoghese Tiago Torres De Silva.


Nevrotype

MusicPedia:

Nevrotype, sono una giovane promessa dello spettacolo italiano, fanno sia musica che danza e il loro suono spazia alla drum’n’bass al breakbeat, passando per sonorità orientali. E’ da poco uscito il loro primo album, “Visionetics” per l’etichetta romana Cinenova Rec. La vera forza del progetto è il live, dove oltre ai 3 dj Woby, Ambrò e Franky B (campione internazionale di turnatablism, l’arte di suonare dischi alla consolle) e l’MC LMD, si presenta sul palco la crew di breakers DBR, uno dei migliori gruppi di breakdance italiani che daranno forma ai suoni con coreografie freestyle miscelando balli di strada e ...


NEVERMIND

MusicPedia:

NEVERMIND Official Nirvana Tribute Sul palco per un’ora e mezzo, i Nevermind si propongono nella formazione a quattro come i “Nnirvana” ultimo periodo, un repertorio che spazia attraverso tutta la storia della band comprendendo “Smell Like Teen Spirit” brano che nel ’91 consacrò i Nirvana nell’olimpo del rock mondiale, brani inediti e unplugget. Nevermind Nirvana -tribute è un progetto cover per portare nei locali il fascino ed il mito di questa grande ed indimenticabile band.


NEST/Drifting

MusicPedia:

NEST Drifting (Urtovox/Audioglobe) Quintetto toscano con base a Firenze, costituitosi nel 1991 col nome originario di Malastrana, e ribattezzatosi “Nest” a partire dall’aprile scorso, la band persegue i sentieri vellutati di certo post rock americano, unendo alle suggestioni chicagoane accenti più squisitamente rumoristici e slow-core, e facendo chiaramente intuire come gli ascolti musicali dei componenti siano partiti da certa new wave britannica di due decenni or sono. Accade troppe volte che bands dedite a queste correnti si lascino irretire dalla prolissità congenita alla sperimentazione, per cui il rischio di comporre album di 70 minuti rappresenta più una fonte di possibili noie per ...


NEST

MusicPedia:

NEST Drifting NEST: Da troppo tempo sulla scena… Da troppo tempo meritevoli di un dovuto riscontro… Non che loro abbiano fatto i salti mortali per proporre il loro lavoro; lavoro fatto di lentezza e concentrazione; armonia e fascino; una eventuale risposta alla schizofrenia quotidiana… Cardiaci e viscerali come solo i Codeine di “Frigid Star” ed i primi KARATE i NEST, pigra e indolente band fiorentina, riescono nel loro spleen drammatico e malinconico, che trascina l’immaginazione verso deserti decontestualizzati, dove esprimere il sacrosanto bisogno di vitalità e creatività è l’unica parola d’ordine. Lucidi della non immediata fruibilità della loro musica decidono di ...


NERKIAS

MusicPedia:

NERKIAS I veterani della musica demenziale dialettale marchigiana nascono in una stalla di Ascoli Piceno, a Natale del 1983, dopo che una stella cometa a forma di anisetta Meletti cadde sugli spalti dello stadio “Del Duca”. Alla base di un evidente atteggiamento goliardico c’era la necessità di comporre canzonacce a sfondo dialettal-pecoreccio per le gite scolastiche. Poi il tempo e il successo trasformarono le musiche e i testi dei Nerkias in raffinate e sferzanti satire sui costumi locali. Gli studenti di una volta diventano stimati professionisti e padri di famiglia ma non perdono il vizio di divertirsi e creare canzoni in ...


NEIL YOUNG/Are You Passionate?

MusicPedia:

NEIL YOUNG Are You Passionate? (Reprise) Lungamente atteso, questo "Are You Passionate?" non appare all'altezza delle prove migliori del canadese, pur essendo un prodotto comunque dignitoso rispetto alla media del circolante. Nel disco suonano Booker T Jones (dei leggendari MG's) e il bassista Donald Duck Dunn, già compagni d'avventura nel tour del '93 che toccò anche l'Italia. Manca solo Steve "The Colonel" Cropper (e forse è un peccato), sostituito dal fedelissimo Frank "Poncho" Sampedro dei Crazy Horse. L'album, anche se tocca temi attualissimi ("Let's roll" è un invito a tirare avanti, dopo i fatti dell' 11 settembre, ed è ispirata ...


NEIL YOUNG – Are You Passionate

MusicPedia:

NEIL YOUNG – Are You Passionate? (Reprise) Siete passionali? Che domande, non sfrucugliereste tra le righe di Vinile, sennò. E che lo sia anche Neil Young non lo si scopre oggi, per un titolo. Ha citato e omaggiato gente apparentemente lontanissima da lui e anche tra loro, nel corso della sua carriera: Johnny Rotten, Elvis Presley, i Sonic Youth, Kurt Cobain, i Devo, i Kraftwerk, tanto per elencare solo i primi che vengono in mente, oltre agli artisti del suo mondo. Il che denota elasticità ed apertura mentali, curiosità, coinvolgimento emotivo quasi adolescenziale e, ci siamo, passionalità. Ha marketisticamente cappellato tante ...


NATALIE MERCHANT/MOTHERLAND

MusicPedia:

MOTHERLAND NATALIE MERCHANT Natalie Merchant ha registrato un terzo album solista, MOTHERLAND, in uscita il 9 Novembre. Co-prodotto con T Bone Burnett (Elvis Costello, i Wallflowers, Sam Philips e la colonna sonora di Oh Brother Where Are Thou?) MOTHERLAND raccoglie dodici nuove canzoni scritte dalla Merchant. Famosa per i suoi lavori stilisticamente eclettici, con MOTHERLAND la Merchant si spinge oltre, muovendosi verso nuove eccitanti mete, sia in termini di musica sia di testi. Quest’ultimo lavoro tocca più livelli emotivi ed intellettuali di qualsiasi altra opera della carriera della Merchant, oggi nel suo secondo decennio. “Predisporre la sequenza di brani di quest’album fu una ...


NATALIE MERCHANT

MusicPedia:

NATALIE MERCHANT Natalie Merchant ha registrato un terzo album solista, MOTHERLAND, in uscita il 9 Novembre. Co-prodotto con T Bone Burnett (Elvis Costello, i Wallflowers, Sam Philips e la colonna sonora di Oh Brother Where Are Thou?) MOTHERLAND raccoglie dodici nuove canzoni scritte dalla Merchant. Famosa per i suoi lavori stilisticamente eclettici, con MOTHERLAND la Merchant si spinge oltre, muovendosi verso nuove eccitanti mete, sia in termini di musica sia di testi. Quest’ultimo lavoro tocca più livelli emotivi ed intellettuali di qualsiasi altra opera della carriera della Merchant, oggi nel suo secondo decennio. “Predisporre la sequenza di brani di quest’album fu ...


Nasten'ka

MusicPedia:

I Nasten'ka sono stati uno dei migliori e più originali gruppi della terra dei laghi del secolo scorso. Durante la loro breve carriera realizzarono tre demo (Nasten'ka, Sedative Atmosphere e Voltage Loop): alcuni brani estratti da queste cassette, insieme ad alcuni rimaneggiamenti inediti, registrati con un semplicissimo walkman, poi riscoperti e rimasterizzati, compongono questa raccolta (su cdr) tra hi-fi e lo-fi, tra noise-rock vecchio e nuovo.


Nass Marrakech

MusicPedia:

L'evoluzione della tradizionale musica trance degli gnawas Ennaji Moulay M’Hamed - voce, percussioni, oud, mandola Abdeljalil Kodssi - voce, percussioni Abdelaziz Arradi - “sentir” (basso), karkabas, voce Malick Samb - sabar, tama Ousseynou Samb - djembe, txum ...Nass Marrakech are one of the best and most represenfative gnewa groups, they preserve rnemory of the trance songs of "handra"... Juan Goytisolo Il gruppo Nass Marrakech è stato costituito nel 1991 da Ennaji Moulay M'Hamed (Ecòle de jazz di Casablanca) ...


N.S.A. - Caterina Soldati

MusicPedia:

N.S.A. Gruppo di recente formazione (prima data: 6 dicembre 2000 al Ruvido di Bologna) nato attorno alla voce di Caterina Soldati, la giovanissima vincitrice del concorso "Born to be a Star" disputatosi l'estate 2000 ai Giardini del Baraccano (Bologna). Caterina Soldati, amante della musica "black" (Lauryn Hill, Macy Gray, Whitney Houston, Fugees...) ha formato il "suo" gruppo con Picchio G Bagnoli (bassista dei Black & Brown); insieme hanno raccolto musicisti attivi da anni nell'ambiente musicale bolognese, e sono così nati gli N.S.A., con l'intento di proporre un repertorio leggermente diverso da quello delle solite cover band. La scelta dei brani, ...


MY VIOLE(N)T EGO/Feel yr sleep

MusicPedia:

MY VIOLE(N)T EGO Feel yr sleep (cd autoprodotto) Semplicemente geniali, questi due sconosciuti conosciutisi nelle maglie virtuali della rete, ci consegnano con estrema nonchalance un disco strabiliante e incredibile, bellissimo e fuori dal tempo, ombroso e introspettivo, germogliato su terre una volta fertili che producevano frutti edenici recanti i nomi esotici di Cocteau Twins, My Bloody Valentine, Slowdive. Erano sette anni che non avevo la fortuna di ascoltare un siffatto capolavoro, un disco magico, era il 1995 e Neil Halstead e Rachel Goswell consegnavano al firmamento il terzo astro del loro connubio sotto la gloriosa egida Slowdive, prima di rifondare le ...


My Dear Killer

MusicPedia:

"Scent of the water" di My Dear Killer è ora disponibile: registrato a Pasqua tra un incidente con la macchina e l'altro (chi conosce Stefano sa che è vero...), ripulisce un poco la vecchia "walkman edition". Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza l'aiuto di Lorenzo, come già avvenuto con le registrazioni di "Clinical Shyness". Proprio "Clinical Shyness" verrà stampato e reso disponibile durante l'estate nella sua veste definitiva sulla lunga distanza, distribuito negli USA dalla "Turn Records" dell'amico Jeff.


Mutzhi Mambo

MusicPedia:

Mutzhi Mambo: perverso e sorprendente psychobilly cantato in italiano, a metà strada tra Cramps e la ricerca di uno stile personale.


Musica Elettronica Viva

MusicPedia:

in esclusiva nazionale una performance di Musica Elettronica Viva, gruppo costituito a metà degli anni Sessanta e tra i primissimi esempi di integrazione fra suoni acustici ed elettronici all’insegna della più libera improvvisazione. MEV si esibirà a Ferrara a cinque anni di distanza dal suo ultimo concerto presentando accanto ai suoi fondatori, Frederic Rzewski, Alvin Curran e Richard Teitelbaum (pianoforte e sintetizzatori), un terzetto di jazzisti tra i più audaci quali sono i trombonisti Garrett List e George Lewis e il sassofonista soprano Steve Lacy.


MUPPET SUICIDE Tributo Guns N’

MusicPedia:

MUPPET SUICIDE Tributo Guns N’ Roses Sono uno dei tributi ufficiali italiani riconosciuti dal fun club dei Guns n’ Roses (Www.Axlrose.It) Questa band propone tutti migliori pezzi della loro storia offerti insieme ad una grandissima spettacolarità scenica. 2 ore di salti e corse sopra il palco e non solo. Grinta e voglia di suonare è il loro forte, ma soprattutto la riproduzione esatta di ogni pezzo. I pezzi proposti fanno parte di “Appetite For Destruction, Lies, Use Your Ilusion 1 e 2, Spaghetti Incident”. Quindi si passa dalla cattiveria di “Paradise city” alla dolcezza di “Don’t cry” per riuscire ad accontentare tutti ...


MUM-MúM/Finally We Are No One

MusicPedia:

MUM-MúM Finally We Are No One "E infine non siamo nessuno", recitano i Múm nel titolo, con il singolare humour islandese che abbiamo imparato ad apprezzare in questi anni. Niente di più falso, visto che magari non molti hanno ascoltato il debutto di questi quattro islandesi, ma di sicuro chi l'ha fatto, vuoi perché gli ricordava certa elettronica gentile di casa Warp, vuoi perché non riusciva a scordarsi le due gemelline appena uscite da Shining, se ne è innamorato incondizionatamente. D'altronde è difficile resistere, sin dalle prime battute, quando al quasi-silenzio iniziale subentra la bucolica Green Grass of Tunnel, dominata ...


MR.TOKIO & THE BEAT GOES ON/2

MusicPedia:

MR.TOKIO & THE BEAT GOES ON Mr.Tokio & The Beat Goes On propone con sonorità leggere alcuni dei brani pop più importanti degli ultimi 30 anni, ri-arrangiati in chiave rock steady. La nuova formazione è un vero "medley" di artisti virtuosi. Dietro lo pseudonimo di Tokio, si "nasconde" infatti, Alex Loggia, chitarrista degli Statuto ed oggi leader del gruppo Il Santo, nonché autore di tutte le musiche di quest'ultima formazione. Alle tastiere Michele Pingitore (Four By Art), Oscar Bruno (Il Santo) alla batteria, al basso troviamo Fabrizio Fortuna (Cattivi Pensieri), Gabriele Zeppegno al sax e flauto traverso, infine Josè Loggia alla ...


Mr.Tokio & The Beat Goes On

MusicPedia:

Mr.Tokio & The Beat Goes On propone con sonorità leggere alcuni dei brani pop più importanti degli ultimi 30 anni, ri-arrangiati in chiave rock steady. La nuova formazione è un vero "medley" di artisti virtuosi. Dietro lo pseudonimo di Tokio, si "nasconde" infatti, Alex Loggia, chitarrista degli Statuto ed oggi leader del gruppo Il Santo, nonché autore di tutte le musiche di quest'ultima formazione. Alle tastiere Michele Pingitore (Four By Art), Oscar Bruno (Il Santo) alla batteria, al basso troviamo Fabrizio Fortuna (Cattivi Pensieri), Gabriele Zeppegno al sax e flauto traverso, infine Josè Loggia alla chitarra.


MOVIDA

MusicPedia:

MOVIDA I milanesi Movida (Mario Riso - batteria, Gianluca Battaglion e Giovanni Frigo - chitarre, Alessandro Ranzani - voce, Ivan "Liva" Lodini - basso) si sono segnalati con l'album d'esordio "Contro Ogni Tempo" (1995), marchiando la scena italiana del rock con un pugno di canzoni potenti e credibilissime, ed un'attività live che li ha portati in tutta Italia. Il '97 li vede impegnati nella lavorazione e nella produzione, curata da Franz di Cioccio e Maks Lepore, del secondo album, "Frammenti simili", che inaugura la nuova etichetta della RTI Music, "Fermenti Vivi". I brani compendiano il retrogusto metal delle loro origini con ...


MOTOZAPPA

MusicPedia:

MOTOZAPPA Un nome che è una macchina agricola, una mascotte che è un maiale e due cantanti già da tempo messi all’ingrasso parlano chiaro della matrice contadina del gruppo. Nati a Fabriano nel 1993 dalle ceneri dei Cacio Cavallo e Mozzarella e uniti dalla passione per la musica, per le donne e per le vecchie tradizioni agresti-popolari, i Motozappa svariano dal rap alla salsa e alla bossa nova per cantare in italiano e fabrianese di temi agricoli quali il momento della macellazione del maiale, del pagliaio, del cibo casereccio e via di seguito. Una materialità essenziale basata sui bisogni primari dell’uomo ...


MORGAN

MusicPedia:

MORGAN Il leader dei Bluvertigo si esibisce da solo al suo amato pianoforte, lo strumento preferito insieme al basso. Una scelta quella di Morgan che vuole mettere in luce le sue qualità di cantante e pianista, in uno show che lo qualifica e lo conferma tra gli artisti più eclettici in circolazione, infatti nelle sue esibizioni da solista Morgan spazia dal suo repertorio di canzoni dei Bluvertigo a nuove canzoni mai pubblicate, improvvisazione e cover di brani di artisti storici come ad esempio Bowie e Depeche Mode. Formazione: Morgan (pianoforte) Ultimo disco: Pop Tools (Bluvertigo) – 2001 – (Mescal/Sony) Sito internet: ...


MONDO CANDIDO – Moca

MusicPedia:

MONDO CANDIDO – Moca (Santeria) Dopo tre singoli, Meglio stasera, Into electronics (in realtà una serie di remix del precedente + inedito) e Cambiare idea, il trio approda all’album di esordio. Che dire? Musica leggera moderna, occhieggiamenti agli anni ’50 - più nell’immaginario che nella sostanza - con muscoli attuali (la tecnologia), sprecata per Sanremo ma non adattissima alle pagine di Vinile, tempetti che sanno del Brasile meno smenaculo ed atmosfere lounge a metà tra i locali romagnoli di tendenza e johnbarrerie sotto roipnol. Magari potreste regalarlo al fidanzato di vostra sorella che continua a scassare con Gigi D’Alessio; sarebbe per ...


MODENA PARK Tributo A Vasco Ros

MusicPedia:

MODENA PARK Tributo A Vasco Rossi La band e' composta da 5 elementi che danno vita ad un tributo ispirato all'intero percorso artistico del Blasco. Durante i concerti si riproducono fedelmente sia i brani di un'intera carriera,che l'evoluzione d'immagine del rocker emiliano più aprrezzato in Italia. Le versioni dei brani eseguiti (dai classici a quelli più attuali) è quella live con arrangiamenti identici a quelli presentati durante i tour, i cambi abito non interrompono la scaletta che anzi è caratterizzata da una valanga di note e parole da togliere il respiro, che viene recuperato dal pubblico durante i brani più dolci ...


MODENA CITY RAMBLERS

MusicPedia:

MODENA CITY RAMBLERS Gli esponenti più attendibili della scena folk italiana, con testi politicamente impegnati e ispirazioni sonore di matrice filo-irlandese. La musica celtica è infatti la principale fonte d’ispirazione per questa band che ormai da tempo ha varcato i confini italiani conquistando anche il pubblico europeo. Nel sesto album dei Modena City Ramblers, “Radio Rebelde”, le canzoni si susseguono come se la mano dell’ascoltatore girasse la manopola di un immaginario sintonizzatore, da cui escono ritmi e tempi propri del mezzo radiofonico. Non quelli dei nostri network, però: semmai, voci ed atmosfere degli eredi della gloriosa Radio Rebelde, fondata da Che ...


MOBY/18/2

MusicPedia:

MOBY 18 Diciamolo subito: perché Moby, "il piccolo idiota", come lo chiamano i suoi fans, sia diventato l'artista più cool dei giorni nostri rimane un mistero. O, se preferite, il segno emblematico di come i tempi e la sensibilità del pubblico siano cambiati. Piccolo, bianco, calvo e «con una autostima prossima allo zero», come confessa in "Replay", la sua biografia appena pubblicata da Arcana, non si può certo dire che incarni lo stereotipo del divo pop dall'ego ipertrofico. Eppure è proprio questo ex dj americano timido e impacciato, ad aver trasformato la dance da genere per cultori in una sorta di ...


MOBY/18

MusicPedia:

MOBY 18 Cerchiamo di essere logici. Perchè tutto ciò che Moby fa e dice ci sembra sempre una noia mortale? Ci sta forse antipatico? No davvero, nonostante alcune sue non esattamente illuminate dichiarazioni post-11 settembre. Prendiamo ad esempio il pezzo di apertura, We're All Made Of Stars: una canzonetta sub-Bowie periodo berlinese che se anzichè Moby l'avessero incisa dei Tiga & Zintherius qualunque avrebbe ovviamente tutto il nostro supporto ("pensate amici, un recupero cheap del Bowie berlinese!"). Il punto è: se l'avessero incisa dei Tiga & Zintherius qualunque non sarebbe diventata "obbligatoriamente" quella hit da prime-time radiotelevisivo che invece è - ...


MISDEMEANOR/Misdemeanor

MusicPedia:

MISDEMEANOR Misdemeanor Non si può certo dire che siano amiche della fretta, le Misdemeanor: dal 1992, anno in cui si sono formate, ad oggi, questo è finalmente il loro cd d'esordio. Molto conosciute in Svezia, e molto apprezzate - per loro si sono scomodati Thomas Skolberg, Fred Etsby e oggi, il loro attuale produttore, Alex Hellid degli Entombed - le cinque veneri vikinghe sanno come scrivere canzoni heavy. Non stoner o heavy metal, ma una sorta di terza via, che implica, ovviamente, anche parecchio hard rock anni settanta. Tanto per cominciare il classico rock and roll glam dei Kiss (Let Me ...


MIRIAM/Scent

MusicPedia:

MIRIAM Scents (Decadance records) Terzetto romano dall’umore oscuro, situato idealmente vicino alla galassia gotica per sonorità, immagine e feeling, i Miriam giungono all’albo di debutto dopo due cd autoprodotti convincenti come “Arabesque” e “Im Nebel”, dipinti impressionisti dominati da paesaggi romantici, colori evanescenti, atmosfere leggiadre, propulsi da grandiose canalature polisintetiche, in grado di dare consistenza a tessiture armoniche curesque ad un magma sonico ribollente di creatività genuina ed espressiva al punto giusto. “Scents” è un disco molto variegato, che si ascolta con estremo piacere, e che affonda le proprie radici nella miglior tradizione della new wave britannica, visto che le Muse dei ...


MIOCENE

MusicPedia:

MIOCENE Si tratta di un nuovo gruppo UK, il quale, seppure senza soldi o grossi contratti in tasca, è riuscito ad assemblare l'EP 'Cellular memory' (uscito il 25 marzo su Infernal), il cui brano finale s'intitola 'Why metal sucks in 2002'. Il chitarrista Graham riferisce all'intervistatore Ian Winwood che Ozzy gli fa veramente schifo, poi i quattro, che abitano in modesti appartamenti a Londra e nell'Essex, procedono a spiegare il loro particolare approccio allo showbusiness. Dopo aver preso in giro i Blink-182 per un recente loro spot a favore del Pizza Hut, rivelano che non è loro intenzione guadagnare soldi da ...


MILEMARKER/Frigid Forms Sell

MusicPedia:

MILEMARKER Frigid Forms Sell’ (Jade Tree/Goodfellas) I Milemarker tornano, a pochi mesi dall’uscita dell’album ‘Anaesthetic’, con la ristampa del disco precedente, pubblicato dalla Lovitt Records. Spero che l’opera di recupero degli altri lavori (‘Non Plus Ultra’ e ‘Future Isms’) diventi completa, in quanto porterebbe alla luce il percorso di maturazione/evoluzione seguito dai Milemarker, formazione prepotentemente esplosa dopo aver trascorso parecchi anni nel sottosuolo, portando avanti con ammirevole coerenza le proprie idee musicali, politiche e concettuali. E ascoltando le undici tracce di ‘Frigid Forms Sell’ ci si capacita di come le parole spese per decantare ‘Anaesthetic’ non fossero infondate; infatti già qui ...


Mikey General

MusicPedia:

Le caratteristiche principali di Mikey General sono la sua particolarissima voce e il suo stile vocale abbastanza unico: con un timbro alto ed una voce abbastanza sottile Mikey modula il suo canto conferendo alla sua voce una qualita' che pare provenire piu' da uno strumento particolare che da un apparato fonatorio umano. La storia di Mikey General e' molto diversa da quella di Luciano. Mikey e' nato a Londra nel 1963 e ha passato la sua infanzia alternando soggiorni a Londra ed in Jamaica. Ha incominciato a farsi strada nell'ambiente musicale come cantante dancehall style intorno alla meta' degli anni '80 ...


MIKE KENEALLY TRIO

MusicPedia:

MIKE KENEALLY TRIO Nato a Long Island (NY) nel 1961, Mike Keneally è oggi conosciuto come uno dei più eccentrici e virtuosi chitarristi in attività. Nel 1987 entra a far parte della leggendaria "Best Band" di Frank Zappa in qualità di chitarrista, tastierista e cantante. Dalle oltre cento date del tour viene estratto materiale per tre doppi albums dal vivo (The Best Band You Have Never Heard In Your Life, Make a Jazz Noise Here, Broadway The Hardway). E'il canto del cigno per la formazione live di Zappa, ma Keneally inizia a lavorare con Dweezil Zappa; il leggendario violinista indiano Shankar, XTC, Todd Rundgren, Robert Fripp e Joe Satriani Dal 1996 è membro ...


MIDTOWN

MusicPedia:

MIDTOWN – Esponenti della scena punk del New Jersey, i Midtown sono quattro ragazzi che hanno sviluppato una personale miscela di emo e hardcore. Hanno all’attivo un Ep e due album, il secondo dei quali, “Living Well Is The Best Revenge”, è datato 2002.


MIDTOWN

MusicPedia:

MIDTOWN Se avete amato il loro primo album questo non fa per voi, è più soffice e morbido di quanto ci si potesse aspettare. Si tratta di un ottimo disco in cui non ci sono canzoni brutte. Nelle molte armonie ci sono i riff di chitarra. L’unico difetto è che usano gli stessi accordi per il 90% dei brani e ciò li rende vecchi. La cosa amabole di questa band? Le parole, la musica il ritmo, l’armonia e la melodia. Si tratta di un gruppo che hanno veramente talento, molto di più dei Blink 182, dei New Found Glory, Ataris e ...


MIDNIGHT PASTA!

MusicPedia:

MIDNIGHT PASTA! É il duo formato da Luca Pasqua (chitarra e voce) e Lorenzo Bertocchini (chitarra, armonica e voce), due musicisti la cui collaborazione è iniziata nel 1993, negli Apple Pirates. Da qualche tempo, Lorenzo e Luca (per gli amici Gogo e Badao) hanno perfezionato una nuova, stuzzicante ricetta a base di caldo e saporito rock, gustoso country, delicato folk e bocconi di genuino blues. Il tutto in versione acustica e condito con gli appetitosi aromi dell'improvvisazione.


Midnight Breakfast Blues Band

MusicPedia:

MBBB LA STORIA “La Midnight Breakfast Blues Band nasce nel 1985 e, dopo alcuni anni di rodaggio, approda in maniera definitiva alle radici più tradizionali della musica blues, attraversando i percorsi musicali dei vari Muddy Waters, H.Wolf, Freddie King, B.B. King, E. James, J.L. Hooker … Parallelamente cresce l’esperienza live del gruppo, che ha modo di affiancare personaggi del calibro di Andy J.Forest, Stefano Zabeo, Joe Galullo, Tolo Marton, Fabio Treves, Eddie Walker, Cliff Aungier, Bert Jansch, Elliot Murphy, Louisiana Red e il grande Albert King. Nel corso degli anni, l’itinerario musicale prosegue privilegiando le correnti del blues più classico, tralasciando le sonorità “imposte” a questo genere musicale. Dopo alcuni demo tape, ...


Mick Brill

MusicPedia:

Mick Brill (Electric Bass, Voice) è di Londra ed arriva in Italia nel 1966 accompagnando Thane Russel in un mini tour organizzato dal Piper Club di Roma, proprio quel tour gli permette di rimanere in Italia fino al 1971 suonando in diverse formazioni rock. Tra il 1971 e il 1972 svolge all'estero alcune attività parallele alla musica e, al suo rientro in Italia, forma per un breve periodo un gruppo con Mike Shepstone (ex batterista dei Rokes) e fa parte dei Motowns con Dougie Heakin. Finita l'esperienza con i Motowns forma i Godfather con il cantante dello stesso gruppo, con ...


MICHELE FENATI – Beatrice

MusicPedia:

MICHELE FENATI – Beatrice (Materiali Musicali) demo singolo Songwriter romagnolo (credo) con un cantato che rimanda al cosiddetto soul dagli occhi azzurri ed un’attenzione a sonorità ed arrangiamenti (questi ultimi, come recita la copertina del demo, curati dal Maestro Guido Facchini, direttore d’orchestra dei Quintorigo) tipica dei nuovi songwriter italiani (vivaddio). Non è esattamente il mio genere, ma mi ha riportato alla mente per la struttura saltellante del ritornello e l’impostazione vocale, un vecchio hit di Hall & Oates, Private Eyes. E non ho mica citato Pippo e Mario Santonastaso…”Beatrice lo sai che al mondo non si fa mai quello che ...


MICHAEL NYMAN

MusicPedia:

MICHAEL NYMAN Michael Nyman, nato a Londra il 23 marzo 1944, compie studi tradizionali alla Royal Academy of Music e al King‚s College di Londra, dove incontra maestri del calibro di Alan Bush e Thurston Dart, illustre musicologo dell‚English Baroque, che gli fa conoscere la musica barocca inglese, Un‚esperienza musicale di grande importanza per il suo futuro, che gli permette di familiarizzare con la scrittura contrappuntistica. Nel 1964, abbandonata l‚attività compositiva, lavora come musicologo e come critico: cura la pubblicazione di musiche di Purcell e Handel, colleziona musica folclorica rumena e più tardi inizia a scrivere per diversi giornali tra cui The ...


MICEVICE

MusicPedia:

MICEVICE Dietro al nome Micevice si cela la figura di Giovanni Ferrario, cantante/chitarrista che calca le scene da più di un decennio. Dopo alcuni anni passati a Catania in stretto contatto con Cesare Basile, Ferrario torna a Brescia, e nel 1999 coproduce “Armstrong” il secondo album degli Scisma, che accompagna dal vivo anche come chitarrista. Tra un concerto e l’altro, in cui accompagna anche gli Estra, lavora al secondo album del progetto Micevice, “Bipolars Of The World Unite (Great Machine Pistola)” del 2000, che può considerarsi una raccolta di brani scritti negli ultimi 3 anni, registrati e mixati in un mese ...


MEZCLA LATINA

MusicPedia:

MEZCLA LATINA Il 2002 è di sicuro l'anno della musica latina prodotta in Italia, l'anno dei gruppi e delle orchestre che credono in questa musica, producendola a volte sostenendo spese davvero onerose, con la fatica di colui che "predica nel deserto" e si vede sbattere tante porte in faccia, grazie allo scetticismo, la poca informazione e lo scarso interesse di investimento che il nostro mercato ha per le case discografiche. E ALLORA BRAVI, BRAVI e ancora BRAVI a tutti i gruppi sulla fiducia (anche solo per averci creduto), e soprattutto BRAVI BRAVI a MEZCLA LATINA che oltre a crederci è un ...


MERKURY BAND - Tributo Ai Queen

MusicPedia:

MERKURY BAND - Tributo Ai Queen Il miglior tributo ai Queen che abbiate mai visto Merkury Band tributo ai Queen. Un fascio di luce puntato su di lui Ferdy e pensi: non può essere vero!! Se poi chiudi gli occhi ti dici che non é mai successo: Freddie Mercury non se n'è mai andato!! Una band la Merkuri Band travolgente con un front man d'eccezione. Un cast di 5 musicisti, polistrumentisti e cantanti bravissimi. Una serata indimenticabile attraversando i percorsi musicali dei mitici Queen: Radio Ga-Ga, We Are the Campion, Who Wants to Live Forever, No-one But You, ecc… peccato che ...


MERCANTI DI LIQUORE/La musica d

MusicPedia:

MERCANTI DI LIQUORE La musica dei poveri Sono partiti scegliendo la strada più difficile, il confronto con la storia scritta nelle canzoni di Fabrizio De André. Sugli spartiti del maestro genovese i Mercanti Di Liquore si sono esercitati per anni: li hanno riletti con amore incondizionato, li hanno portati in giro affrontando centinaia di concerti (compresa un'esibizione al "Faber, amico firagile", evento che la scorsa estate ricordò De André chiedendo la partecipazione, tra gli altri, a Vasco Rossi e Franco Battiato), ed infine li hanno chiusi in Mai paura, debutto del 1999 con sette rivisitazioni di brani tratti dal repertorio del ...


MELVINS/Hostile Ambient Takeove

MusicPedia:

MELVINS Hostile Ambient Takeover (Ipecac White’N’Black) Pretendere di capire i Melvins è come cercare di trovare una spiegazione logica a eventi irrazionali o come sostenere che la radice quadrata di un numero negativo è un numero reale, quando invece si entra nel campo degli immaginari. I Melvins sono un dogma e in quanto tali possono essere accettati e venerati, sottomettendosi incondizionatamente a qualsiasi loro presa di posizione musicale e non, oppure rifiutati, quasi aborriti; molto difficilmente potrete ignorarli. Magari trascorrerete parte della vostra vita facendo finta che non esistano e quando meno ve lo aspettate ve li trovate di fronte, sono ...


MELT

MusicPedia:

I MELT Specchio I Melt nascono nel 1992 a Lugo di Vicenza, con una formazione che comprende Vince (chitarra, voce), Teno (chitarra,voce), Teo (basso, voce) e Gian (batteria,voce). Dopo alcuni cambi nell’organico della band, il gruppo si riduce ad un power trio composto da Vince, Gian e Teo. Nel 1995 i tre pubblicano il loro primo “demo”, omonimo, per la Derotten Records; quindi, nel 1997 esce l’album d’esordio, “Bravi Ragazzi”, completamente autoprodotto. Nel 1999 la band pubblica il suo secondo album, “Sempre Più Distanti”, co-prodotto con K.O.B. Records. Nel 2000 i Melt subiscono un radicale cambio di formazione: Vince lascia ...


MEIRA ASHER & GUY HARRIES – Inf

MusicPedia:

MEIRA ASHER & GUY HARRIES – Infantry (Sub Rosa/Audioglobe) La guerra fa schifo, la guerra subita dai bambini fa schifo ed è immorale, la guerra che vede arruolati i bambini a spararsi tra loro fa schifo, è immorale e dovrebbe convincere dio a sganciarci la bomba atomica celeste in testa. Sempre che esista. La bomba atomica celeste, intendo. Questo lavoro dei due compositori e performer vuol essere un atto d’accusa contro l’uso dei bambini in guerra e gli abusi che su di loro vengono commessi. E colpisce allo stomaco. I testi, ricavati dalle testimonianze di bambini-soldato o seviziati e torturati da ...


MEGANOIDI

MusicPedia:

MEGANOIDI Sono il gruppo emergente uscito con più vigore dall’underground italiano nel 2001. Molti i punti a loro favore per riscuotere il successo innegabile che hanno avuto negli ultimi mesi con l’album “Into The Darkness Into The Moda”. Anzitutto, come dice Davide, voce e front man vulcanico della band:“…abbiamo azzeccato in un solo colpo video e singolo”. All'inizio, il suono dei Meganoidi era contraddistinto da una forte componente crossover. Con l'arrivo dei fiati il suono dei Meganoidi vira decisamente verso territori ska-core e rocksteady, generi che caratterizzavano il primo EP autoprodotto, dal titolo “Supereroi Vs Municipale”, grazie al quale la band ...


Max Pisu/Tarcisio

MusicPedia:

Max Pisu: Tarcisio Minchia che ridere! L’insuperabile Tarcisio di Zelig è fra noi! Per lui sono stati usati termini di paragone come Jerry Lewis e Charlie Chaplin. Max Pisu, in arte Tarcisio, ha dimostrato senz’ombra di dubbio di non aver creato una macchietta, ma una grande interpretazione, una maschera che è entrata con forza nelle preferenze e nel linguaggio dei giovani e meno giovani di tutta Italia. Tutto quello che dice diventa tormentone… il suo cappellino, gli occhiali e tutta la “corte dei miracoli” che si porta sempre in giro, fanno ormai parte dell’immaginario collettivo italiano.


MAX PISU/Tarcisio

MusicPedia:

MAX PISU in Tarcisio ingresso gratuito con tessera Quello che dice diventa tormentone, il suo cappellino, gli occhiali e tutta la “corte dei miracoli” che si porta sempre in giro, sono entrati nell’immaginario collettivo giovanile. MAX PISU, in arte TARCISIO, ha dimostrato di aver creato non soltanto una macchietta, ma una maschera che è entrata con forza nelle preferenze e nel linguaggio dei giovani di tutta Italia. Max Pisu ha creato il suo personaggio prendendo spunto dalla comicità che coglie a piene mani da quell’inesauribile bagaglio di esperienze che è stata la nostra infanzia. Esperienze comunque da trasformare, esorcizzandole, in situazioni ...


MAX MANFREDI

MusicPedia:

MAX MANFREDI è un "reporter lirico", un trovatore attento alle grandi, antiche tradizioni della parola cantata, ma spinto ad un linguaggio del tutto personale. La sua storia biografica ed artistica è tutta da inscriversi dentro il solco della più classica ed innovativa canzone d'autore. Nel 1989 vince il premio città di Recanati con la canzone "Via G.Byron poeta". Nel 1990 riceve la targa "Tenco" per la migliore Opera Prima con "Le parole del gatto". Nel 1994 esce il suo secondo album, "Max", con la partecipazione di Fabrizio De Andrè. Nel 2001 pubblica "L‚intagliatore di santi", che ne riconferma il valore.


MAX GAZZE’

MusicPedia:

MAX GAZZE’ Il pop italiano era alla ricerca di chi potesse renderlo sofisticato, colto, poetico ed allo stesso tempo orecchiabile, ed ecco arrivare da Roma Max Gazzè. L’esperienza musicale di Gazzè parte dagli anni ’80 in band punk inglesi e belga, con cui realizza svariate tournée in giro per l’Europa. Alla fine degli anni ’80 ritorna in Italia e si mette a lavorare da solo pubblicando nel 1996 “Contro Un Onda Del Mare” che poi porterà in tour come supporter di Battiato. Dopo quell’album, Gazzè acutizza la sua attitudine al “pop” sofisticato, pubblicando “La Favola Di Adamo Ed Eva” ma è ...


MAX GAZZÈ/Ognuno fa quello che

MusicPedia:

MAX GAZZÈ Ognuno fa quello che gli pare? Ognuno fa quello che gli pare? è il nuovo, emozionante album che Max Gazzè aggiunge ad un repertorio ampio e consolidato di successi (La favola di Adamo ed Eva, Il timido ubriaco, Una musica può fare, Vento d’estate, Cara Valentina e Quel che fa paura per citare solo alcuni tra i brani più ascoltati degli album Max Gazzè, La favola di Adamo ed Eva e Contro un’onda del mare). Frutto di una selezione rigorosa tra i molti pezzi composti negli ultimi due anni, il disco seduce per la ricercatezza e l’intensità dei testi, ...


MAVER QUARTET

MusicPedia:

MAVER QUARTET Il Maver quartet nasce (sotto il segno dell'acquario) nell'anno 1998, in seguito all'incontro di quattro musicisti che tutt'ora condividono insieme amicizia e passione per la musica. Passione talmente profonda che spinge il quartetto a spaziare in ambiti Jazz, Latin, Tango, Etnici e composizioni originali. La presenza del Bandoneon, suonato dal flautista Carlo Maver, rende particolarmente interessante ed innovativo il progetto dei quattro musicisti bolognesi. Il gruppo si è esibito nei due anni passati in svariati locali italiani; ed ora, in seguito ad esperienze legate al continente Africano (Carlo Maver è appena tornato dal Mali), ha in progetto una serie ...


MAURO FRANCESCHI

MusicPedia:

MAURO FRANCESCHI Mauro Franceschi (1960) è chitarrista e compositore di Bolzano, (Italia). Ha suonato in vari gruppi cameristici e orchestre. È autore di musiche di scena per il teatro, di colonne sonore per film, di sigle radiofoniche, della sonorizzazione di spazi museali, nonché di brani per varie formazioni strumentali. Nel 1997 ha inciso il CD "Mauro Franceschi Band". Nel 2000 ha inaugurato il programma "Electric guitar solo", che ha presentato in Italia e Argentina, dove ha tenuto anche masterclassess. Come interprete e autore ha registrato per RAI3 radio e televisione, e Radio Clasica Argentina. Mauro Franceschi raccoglie in questo suo ...


Maurizio Giammarco

MusicPedia:

Maurizio Giammarco Sassofonista, compositore e arrangiatore. Nato a Roma nel '52, ha studiato nel '75 al Creative Music Studio di Karl Berger (Woodstock, N.Y.), armonia col maestro Gino Marinuzzi e sassofono a New York con Joe Allard. Dal '76 dirige formazioni varie con le quali propone a propria musica: la più famosa di queste e il quartetto di jazz elettrico Lingomania, che si è imposto negli anni Ottanta vincendo anche i referendum di Musica Jazz nell'84., '85 e '87 come miglior gruppo italiano. Musicista polivalente, la sua attività ha spaziato e spazia tuttora in diversi settori: didattica, produzione discografica e concertista, compositore per ...


Matteo Salvatore/corto

MusicPedia:

Un uomo assolutamente fuori dal comune. Cantautore famoso, ha vissuto una giovinezza di miseria e di analfabetismo, riscattandosi poi con la dolcezza della sua chitarra e la forza poetica delle sue parole. Un riscatto accompagnato da mille straordinarie follie, poiché Matteo Salvatore è uomo che sfugge a ogni regola e a ogni legge, arguto e imprevedibile come ogni lazzarone, geniale e sregolato come un vero artista, ruffiano e incantatore come ogni uomo destinato al successo. In questa autobiografia, ci racconta finalmente le sue tragicomiche avventure. Matteo Salvatore, nato nel 1925 ad Apricena, paese di confine tra Gargano e Tavoliere, non ricorre esplicitamente ...


MATTEO SALVATORE

MusicPedia:

C'è una ragione precisa perché si scriva tanto poco e si sia così avari di riconoscimenti formali nei confronti di un artista e di un produttore di cultura, quale è Matteo Salvatore, che pure in oltre cinquant'anni di attività ha dato alla Puglia, al Sud, all'Italia e al mondo uno straordinario contributo musicale, vocale, linguistico e tematico, giustamente considerato unico per quantità, qualità e tipologia. Questa ragione risiede nel carattere di Matteo, anzi nel suo caratteraccio, nella sua disperazione, nel suo anarchismo, nella sua ruffianeria, nella sua brutale e autistica indisciplinatezza. Diciamo pure nella sua doppiezza. E' difficile parlare di ...


MARY LOU LORD/Live City Sounds

MusicPedia:

MARY LOU LORD Live City Sounds Riot girl per antonomasia assieme a KathIcen Hanna, Kaia Wilson - fondatrice delle Team Dresch - a differenza della sua amica ha preferito ghiacciare i bollenti spiriti. Niente più filippiche sparate, ma un placido disco acustico, asciutto e stringato, con testi urbani (Make Me Please), introspettivi (You Stopped Talking) e una sorprendente cover unpIugged di Catch dei Cure. Di brani altrui è invece letteralmente zeppo Live Cit.y Sounds di Mary Lou Lord. Leterna fidanzatina collegiale d'America (ruolo in cui è seconda solo a Juliana Hatfield) è scesa in metropolitana e poi in piazza, a Boston, ...


Marva Wright & The BMW’s

MusicPedia:

Marva Wright & The BMW’s Prezioso tesoro vocale di New Orleans ha una carriera professionistica relativamente giovane ma si è ormai esibita in tutti i grandi eventi internazionali: New Orleans Jazz & Heritage Festival, North Sea, Antibes. Ha collaborato con Allen Toussaint, Neville Brothers, Johnny Adams e nel 1997 è stata premiata da OffBeat come “Best Blues Vocalist”. Il suo repertorio spazia dal blues al rhythm & blues, dal soul al gospel. Degno di nota il suo ultimo CD “Marva” osannato dalla stampa inglese. Al suo fianco troviamo i BMW’s, un eclettico combo di musicisti guidati dall’eccellente e pluripremiato bassista ...


MARTELLI FRAX/Cabaret Estremo

MusicPedia:

MARTELLI FRAX – Cabaret Estremo “PICCHIARNE 1 PER DIVERTIRNE 100” Il progetto MARTELLI FRAX (al secolo Paolo Brandolini e Didi Mazzilli) si propone la rottura degli schemi tradizionali del cabaret attraverso la provocazione, miscelando la comicità di maestri come Jango Edwards, Leo Bassi, Jerry Lewis e Dario Fo. Dalla loro costituzione i MARTELLI FRAX si esibiscono nei principali luoghi di spettacolo di Milano e del Nord Italia. Tra questi: Zelig, Laboratorio Scaldasole. Inoltre nel 97 hanno collaborato alla turnèe italiana di Jango Edwards esibendosi al Teatro Greco di Roma. Concorsi e Manifestazioni: - Secondi classificati al "Festival nazionale Cabaret di Milano" 1997; ...


Marsh Mallows

MusicPedia:

Marsh Mallows, è uno dei gruppi punk rock italiani più promettenti, nati nel 1998, in poco più di tre anni hanno suonato per tutta la penisola dividendo il palco con band affermate del circuito hard core punk nazionale ed internazionale (tra i quali Bad Religion, Shandon, Punkreas e molti altri). Hanno all’attivo un album “Alcatraz” inizialmente autoprodotto, poi terminate le 1000 copie iniziali è stato ristampato dall’etichetta Armonia Records. Formazione: Jim voce; Francesca chitarra; Andrea chitarra; Fabio basso; Omar batteria. Etichetta: Armonia Records.


MARK EITZEL/Music for Courage &

MusicPedia:

MARK EITZEL Music for Courage & Confidence Almeno una volta l'uomo con i palloncini ha attraversato l'infanzia di tutti. Per allungare la propria, Mark Eitzel (vedere copertina) va in giro a vendere i suoi palloncini immaginando che là fuori ci sia ancora qualche ragazzino capace di restare imbambolato davanti a un venditore di sogni d'altri tempi. I suoi palloncini in formato canzone vengono tenuti a terra da parole importanti come coraggio e confidenza. Parole d'altri tempi. Per questa sentimentale messinscena, Eitzel ha scelto di cantare le canzoni degli altri. Music for courage & confidence è un disco di cover dalla natura ...


MARIO VENUTI

MusicPedia:

MARIO VENUTI Rappresentante del rock siciliano, Mario Venuti era il leader del gruppo pop-rock Denovo che negli anni ’80 ha fatto epoca generando uno stile tra pop e rock che ha reso il gruppo tra i più importanti italiani. Nel 1990 i Denovo si sciolgono e Mario Venuti continua un percorso personale eclettico, originale e innovativo, offrendo prova di grande maturità e canzoni di alto livello. Sonorità e generi diversi tra loro si miscelano ai testi, assai originali, creando un risultato avvolgente e magico, nello stile della migliore canzone d’autore internazionale. Collaboratore di Carmen Consoli nel disco d’esordio della “cantantessa”, incide ...


MARILYN MANSON – Tainted Love

MusicPedia:

MARILYN MANSON – Tainted Love (Maverick) cds Probabilmente nel preciso istante in cui sto scrivendo queste righe, i Soft Cell in quel di Milano staranno eseguendo la loro versione di Tainted Love, forse LA cover degli anni 80. Certi pezzi non muoiono mai e vengono proposti ad orecchie sempre nuove e riportati alla luce per gli appassionati di ieri e dell’altro ieri. Scritta all’inizio degli anni 60 per la reginetta del Northern Soul Gloria Jones dall’ex Four Preps (la band che accompagnava Ricky Nelson) Ed Cobb, la song fu quasi obbligatoriamente ripescata dai Soft Cell che, essendo di Leeds, l’avranno ascoltata ...


MARIA ALICE

MusicPedia:

MARIA ALICE (Capo Verde) Cantante capoverdiana, nata nella Isla de la Sal nel 1961, è considerata da molti l’erede di Cesaria Evora, con la quale ha lavorato e della quale ha grandissima stima. Ha al suo attivo due dischi come solista: la sua voce, cristallina, sensuale ed intensa, una volta ascoltata, risulta difficile da dimenticare. Un’altra esclusiva dell’Etnofestival.


Marcus Miller

MusicPedia:

Nato a Brooklin nel 1959, il contrabbassista Marcus Miller é ritenuto una delle personalità più innovative e geniali della scena jazz americana. Merito di uno stile personalissimo e delle esperienze maturate al fianco di fuoriclasse come Miles Davis. Guardare avanti tenendo in mente la lezione dei "padri". Sembra essere questo il motto di Miller. Tanto che due anni fa ha dedicato alle parole dei maestri un intero album, intitolato "Tales": "Ho concepito l'album come una conversazione, grandi vecchi della musica che raccontano le loro storie e trasferiscono la loro esperienza a un artista più giovane". Nel disco la musica si ...


MARCO PARENTE

MusicPedia:

MARCO PARENTE Nasce a Napoli nel 1969 e vive a Firenze fin dall’inizio degli anni ’90. Come batterista, dopo alcune militanze in gruppi locali, partecipa alla realizzazione in studio di “Ko de Mondo” e “Linea Gotica” dei CSI. Alla fine del 1996 dà vita ad un progetto solista che lo vede impegnato come autore, arrangiatore, cantante e chitarrista, ma è nell’unire la poesia alla musica che Parente sembra aver trovato la sua dimensione ideale, ne è testimonianza il tour “PullMan My Daisy” a cui partecipa in compagnia di Ferlinghetti, Ed Sanders, Anne Waldaman, John Giorno, Alejandro Jodorowsky e molti altri poeti ...


MARCO PAOLINI

MusicPedia:

MARCO PAOLINI Attore, autore e regista. Marco Paolini è uno dei più interessanti esponenti del nuovo teatro italiano. Nato a Belluno nel 1956, dagli anni Settanta fino al 1994, ha fatto parte di diversi gruppi teatrali: Teatro degli Stracci, Studio 900 di Treviso, Tag Teatro di Mestre e Laboratorio Teatro Settimo; con quest‚ultimo ha composto „ADRIATICO‰ (1987) e ha preso parte a RISO AMARO (1988), LIBERA NOS (1989), LA STORIA DI ROMEO E GIULIETTA (1991), LA TRILOGIA DELLA VILLEGGIATURA (1993). Con ADRIATICO inizia la serie degli „Album‰ che prosegue con TIRI IN PORTA (1990), LIBERI TUTTI (1992), APRILE ‚74 E 5 (1995), ...


Marcello Monastero/ D.j. EM

MusicPedia:

Marcello Monastero, a.k.a. D.j. Em, è una personalità davvero eclettica, che si divide indifferentemente tra locali e mega-rave, prediligendo un sound che esplora i territori della deep e jazzy house, e donando nuove sfumature ad un sound già di per se’ corposo.


MAO

MusicPedia:

MAO Uno dei personaggi più simpatici della scena rock italiana è tornato “in pista” l’anno scorso con l’album “Black Mokette” prodotto da Morgan dei Bluvertigo, dopo qualche tempo d’assenza dedicato alla carriera televisiva diventando un volto noto di MTV. Recentemente ha pubblicato un nuovo disco, “500”, colonna sonora dell’omonimo film, disco pieno di spunti e di citazioni dal lo-fi al garage al pop anni ‘80, divertente ed ironico. Formazione: Mao (voce, chitarra); Ultimo disco: “500” – 2002 – (Mescal/Sony) Sito internet: www.mescal.it


MANECAS COSTA

MusicPedia:

MANECAS COSTA (Guinea Bissau) Questo giovane musicista africano ha cominciato precocemente la propria carriera musicale, fondando a 14 anni la Band Africa Livre. Ha poi suonato, come bassista, in diverse formazioni, accompagnando artisti quali Ze Manuel, Valdemar Bastos, Paulo Flores.


MAMBASSA

MusicPedia:

MAMBASSA Attivi sin dal 1995 ed amici di Max Casacci dei Subsonica, i Mambassa rappresentano una parentesi esistenziale e profonda del panorama italico del rock indipendente. Il loro sound è una miscela di rock e contaminazione tra elettroacustica e distorsioni orchestrali. I Mambassa dopo diverse vicissitudini discografiche hanno ora raggiunto una stabilità che ha permesso loro di riprendere il percorso interrotto qualche anno prima, realizzando nel 2002 “Mi Manca Chiunque” disco che segna il ritorno di quella che era considerata una tra le realtà più promettenti del panorama rock italiano. Formazione: Ste Sardo (voce, chitarra elettrica); Fabrizio Lemon Napoli (Chitarra acustica ...


MAMABLUES BLUES BAND

MusicPedia:

MAMABLUES BLUES BAND (Pisa) I Mamablues hanno un impatto sonoro garantito dall’esperienza e dal feeling dei 5 componenti, dei quali vorremmo sottolineare l’incredibile voce di Giada Masoni una delle poche vocalist italiane in grado di ammaliare ogni tipo di pubblico, sia “Jam Session che in concerti ufficiali, elementi che non mancano anche al resto della Band composta da 4 elementi di collaudata esperienza, come Andrea Lupi e Davide Mancini bassista e chitarrista della band italoamericana di Willee Murphy, Claudio Giunti chitarrista poliedrico e dal grande gusto, indispensabile alla Band per i suoi avviamenti per ultimo ma non per importanza del batterista ...


MAGA MADAMA

MusicPedia:

MAGA MADAMA Band che si esibisce in locali presentando un repertorio composto dai successi degli anni settanta e ottanta.


MAFIA'74

MusicPedia:

MAFIA'74 Dopo vari progetti musicali svolti nel corso degli anni, il bassista Mauro Mussoni e il batterista Simone Pagliarani incontrano Fabio Russo, organista Hammond. Nasce così un nuovo progetto musicale che esprime totalmente la loro passione in comune per il funky, soul e jazz dei grandi come Jimmy Smith, Lou Donaldson, Jimmy Mcgriff e tanti altri big della musica black degli anni '60 e '70. Al trio poi si aggiunge un sax, quello di Alessandro Scala, che sfida a suon di assoli l'organo Hammond di Russo.


Madrid de Los Austrias

MusicPedia:

Madrid de Los Austrias è un pittoresco quartiere della capitale spagnola. MADRID DE LOS AUSTRIAS è anche il nome di una delle più innovative e interessanti formazioni della dance elettronica europea. Parola di Richard Dorfmeister (quello di Kruder & Dorfmeister) e Groove Armada, solo per citare due dei tanti nomi con cui i Madrid de Los Austrias collaborano. Niente di strano quindi che all‚uscita del loro album di debutto, Amor, si sia gridato al miracolo. La loro musica? Un mix di campionamenti e musiche live dove è facile ritrovare echi di flamenco, roja, suoni andalusi e suggestioni esotiche. Vi vengono ...


MadKow

MusicPedia:

MadKow: la piu’ pura ed underground risposta italiana al rock sanguigno degli Offspring e dei tanto celebrati Blink 182.


MADE IN BO info

MusicPedia:

MADE IN BO – Parco Nord - Bologna Informazioni: tel. 051/533880 www.madeinbo.it Ufficio Stampa MP COMMUNICATION tel. 051/6176139


MADASKI/2

MusicPedia:

MADASKI Fondatore insieme a Bunna degli Africa Unite, la formazione reggae più importante italiana. Madaski ha da sempre coltivato un amore profondo per l’elettronica e lo ha dimostrato nei suoi lavori da solista e nei remix creati nei ritagli di tempo al di fuori degli Africa Unite. Nei suoi 4 album “solitari” Madaski scandaglia il panorama elettronico, citando il dub, la distorsione, il big-beat, la jungle e nell’ultimo nato “Dance Or Die” l’elettronica industriale ispirata alle sonorità elettroniche degli anni ’80 e ai Nine Inch Nails. Formazione: Madasky (macchine elettroniche) Ultimo disco: Dance Or Die – 2002 – (V2 Records) Sito ...


MADASKI

MusicPedia:

MADASKI Il quarto album di Madaski viene da molto lontano, addirittura da prima degli Africa Unite. E’ lui stesso a suggerire e ad avvalorare questa ipotesi, citando il suo primo gruppo, i Suicide Dada, nelle note biografiche relative al nuovo lavoro, e consentendo addirittura, a quanti muniti di password (contenuta nella confezione di “Dance or die”) di accedere all’area riservata del suo sito (www.madaski.it) per ascoltare materiale di quel gruppo e altre inaudite preziosità. Al di là di questo, o meglio coerentemente con questo, troverete “Dance or die” un viaggio fatto oggi nei luoghi e nei paesaggi di ieri, dove per ...


machina amniotica/2

MusicPedia:

n attività dall’ottobre 1993 col nome Materia Prima, MACHINA AMNIOTICA nasce dall' unione degli intenti di CDO , SYSTEM SHUTDOWN e MARZO. Si tratta di un progetto multiplo di rappresentazioni sceniche sperimentali che tenta di violare ogni spazio in cui agisce, sviluppando da una parte un concatenamento di molteplici percorsi artistico-culturali e dall'altra le intersezioni interiori di una ricerca espressiva e dI emotività liberata, basate sul concetto personale di espressione poetica. Questo concatenamento è risultato evidente già dall' esperienza dei primi lavori eseguiti col nome Materia Prima, un progetto poetico rumorista cybercore d' intervento sulla realtà, nato dall'intento di descrivere lo ...


Machina Amniotica

MusicPedia:

Machina Amniotica, nasce come progetto di performances e installazioni multimediali di poesia, suono e rumore, dopo anni di ricerca all’interno del concetto di performance sperimentale, rivolta verso un aspetto più specificamente mirato alla ricerca musicale nel campo dell’elettronica. Il percorso, iniziato in parte già con la performance “Nessunaltraluce” (1998) si è poi sviluppato con “Il Biglietto che è esploso” (1999): in questo lavoro il concetto di “cut-up” elaborato dallo scrittore americano William Burroughs, viene esteso non soltanto alla parola scritta, ma anche agli interventi sonori e visivi: tutto rigorosamente in diretta e dal vivo. Formazione: Roberto Belli voce, campionamenti; Paola Cireddu ...


Luzmila Carpio

MusicPedia:

Luzmila Carpio (Bolivia) Nord Potosi , una lenta successione di colline scorticate, deserti di pietra, dove affiorano qua e là degli arbusti, tuberi e qualche lama al pascolo. Luzmila è nata qui, in un villaggio sull’altopiano andino a 4’000 metri d’altitudine, e qui, tra terra e cielo, al ritmo delle stagioni e della vita delle miniere, vivono i Quechua, i discendenti degli antichi Incas. Fiera ambasciatrice del suo popolo, la cantante dal timbro di fata trae ispirazione dal ricco immaginario amerindiano, in cui le credenze millenarie si confondono con la realtà quotidiana. Sia che evochino il volo del condor, rivolgano una ...


LUTTAZZI SATYRICON

MusicPedia:

LUTTAZZI SATYRICON il monologo di Daniele Luttazzi Anche quest’anno il suo primo tentativo di andare in scena sul palco del MADE IN BO, lo scorso 10 maggio, è stato frenato dalla pioggia (un vero e proprio diluvio). Ma i tantissimi che lo attendevano sotto gli ombrelli non resteranno delusi: DANIELE LUTTAZZI, il comico più irriverente del panorama italiano, torna al MADE IN BO martedì 18 giugno con “Satyricon” per ricordare, anche a quanti vorrebbero dimenticarlo, quanto può essere potente ed eversiva la sua arguta ironia, e concedere ai suoi fans l’ultima recita stagionale di una lunga e strepitosa tournée in giro per ...


LUIGI SICURANZA-Sicurteatro

MusicPedia:

LUIGI SICURANZA è presente nei più prestigiosi festival di teatro di strada fin dal 1985 (allora con il Circocric); da quando ha fondato Sicurteatro, ha scelto un originalissimo percorso basato essenzialmente sul trucco, sull’illusione, sul trasformismo. Un percorso che, con lo spettacolo "ALTO LIVELLO", lo ha portato a raggiungere traguardi qualificanti, tanto che nel 1996 è stato scelto, tra una ventina di gruppi italiani, per rappresentare l’Italia alla World Cup degli artisti di strada a Shizuoka in Giappone. Per il 2000 propone i seguenti spettacoli: ALTO LIVELLO E’ lo spettacolo di trasformismo su trampoli che ha fatto conoscere Luigi Sicuranza ed è stato ...


LUDOVICO EINAUDI

MusicPedia:

LUDOVICO EINAUDI Ludovico Einaudi, compositore e pianista, svolge ormai da anni una consolidata e intensa attività concertistica sia come solista sia come un ensemble. Le sue musiche sono state eseguite in prestigiose istituzioni internazionali, quali il Teatro alla Scala di Milano, il Maggio Musicale Fiorentino, il Festival di Tanglewood, il Lincoln Center di New York, la Queen Elisabeth Hall di Londra, il Center for Performing Arts di Los Angeles. Parallelamente all‚attività concertistica, Ludovico Einaudi inizia una serie di collaborazioni con il cinema, il teatro, il video e la danza: TIME OUT (1988), concepito con lo scrittore Andrea De Carlo e rappresentato in ...


LUDOVIC LLORCA

MusicPedia:

LUDOVIC LLORCA: appassionato di computer music fin dalla sua infanzia, è uno degli artisti di punta dell'etichetta francese F-Com (la stessa che ha portato al debutto Saint Germain). Con la sua fusione di jazz, soul e ritmi da ballo, miscelati con ingredienti elettronici, ha pubblicato vari EP a partire dalla metà degli anni novanta, fino ad arrivare all'ormai noto album 'Newcomer' nel 2001. Con il suo stile raffinato ma frontale Llorca (al campionatore) delizierà il dancefloor del Tunnel accompagnato dalla cantante Ladybird -quella di 'Indigo Blues'-, in un live-set perfetto per il dancefloor.


LUCIO MORELLI/Primo Album

MusicPedia:

LUCIO MORELLI Primo Album Lucio Morelli cantautore bolognese pianoforte e voce. Ha iniziato a far musica nell'85 in una band assieme a Max Gazzé e poi si è interessato molto al jazz conrtemporaneo (Steve Coleman, Elliot Sharp!) ma anche ai cantautori (King Crimson, Adrian Belew, Jhon Cale, Neil Young!) La sua musica ha iniziato così a mescolare in modo minimalista il jazz contemporaneo dei groove e delle parole. Il suo primo album, unica sua registrazione, è autoprodotto e registrato fine 1999 e ha rappresentato a 32 anni la sua prima vera espressione musicale con testi non solo funzionali ma legati ...


Lucio Ferrara/Marco Matteuzzi

MusicPedia:

Lucio Ferrara e Marco Matteuzzi Jazz Lucio Ferrara chitarra Marco Matteuzzi sax Musicista autodidatta, chitarrista, compositore, vincitore del concorso jazz "Iceberg '98" ,dal 1998 fa parte della "Bruno Tommaso Orchestra" suonando nei numerosi festival della penisola. Ha suonato con Larry Smith, Greg Burk, Matt Demerrit e nel 1999 Partecipa alla Biennale dei Giovani Artisti dell' ...


LUCIANO LIGABUE

MusicPedia:

LUCIANO LIGABUE Luciano Ligabue nasce a Correggio il 13 marzo del 1960. Per alcuni anni fa i lavori più disparati: il bracciante stagionale, il metalmeccanico, il ragioniere, il conduttore radiofonico, il commerciante, il promoter, il consigliere comunale. Tutte occupazioni durate pochi anni, in alcuni casi mesi. Nel febbraio del 1987 per la prima volta si esibisce pubblicamente con un gruppo il cui nome è Ligabue e Orazero. In repertorio solo canzoni scritte da lui. Nel 1988 Pierangelo Bertoli incide "Sogni di rock'n'roll", includendola nell'album "Tra me e me". Per Luciano è la prima incisione professionale: è lui infatti che canta la ...


LUCIANO CANTONE

MusicPedia:

LUCIANO CANTONE Luciano Cantone è il fondatore, insieme a Davide Rosa, dell'etichetta SchemaRecords e compilatore delle compilation “Break’n Bossa”, il cui quinto volume è stato curato, tra gli altri, anche da Ghittoni. I quattro volumi precedenti hanno avuto grande successo in Europa.


LUCIANO

MusicPedia:

LUCIANO : I suoi maestri risalgono alle radici del reggae : Jacob Miller, Bob Marley, Bunny Wailer. Il suo messaggio rivendica la dignità di tutti gli uomini e il sogno dell’innocenza nel più puro stile rastafarians. Luciano è il “Messenger”, colui che insegna, ed educa nella consapevolezza che la musica non è uno strumento di evasione. Le radici africane, la ricollocazione consapevole nella storia, la battaglia per la libertà e l’uguaglianza, l’amore universale sono i temi della sua musica. Amatissimo all’estero, dove le sue performances attirano migliaia di fans, è voce solitaria in Giamaica dove il suo messaggio contrasta con ...


Lucia Minetti/2

MusicPedia:

Lucia Minetti, mezzosoprano, si dedica al jazz, alla musica contemporanea, all’improvvisazione, grazie a doti vocali che gli consentono di affrontare con rara versatilità repertori fra loro assai diversi. Come il fado portoghese (il suo lavoro Malìa, con Di Castri, Negri, Petrella, Remondini e Segre ha avuto critiche entusiastiche) e ancora il folk jazzistico di Gianni Coscia, il repertorio per voce di John Cage, e il raffinato song d'autore di Giorgio Gaslini. con il quale collabora da tempo in duo e che la definisce “La migliore nuova interprete della canzone d'autore”. Ha collaborato tra gli altri con: Paolo Conte, Fulvio Maras, ...


Lucia Minetti

MusicPedia:

Lucia Minetti, mezzosoprano, si dedica al jazz, alla musica contemporanea, all’improvvisazione, grazie a doti vocali che gli consentono di affrontare con rara versatilità repertori fra loro assai diversi. Come il fado portoghese (il suo lavoro Malìa, con Di Castri, Negri, Petrella, Remondini e Segre ha avuto critiche entusiastiche) e ancora il folk jazzistico di Gianni Coscia, il repertorio per voce di John Cage, e il raffinato song d'autore di Giorgio Gaslini. con il quale collabora da tempo in duo e che la definisce “La migliore nuova interprete della canzone d'autore”. Ha collaborato tra gli altri con: Paolo Conte, Fulvio Maras, ...


Luca Alciati e Matteo Raggi

MusicPedia:

Luca Alciati e Matteo Raggi Jazz Luca Alciati chitarra Matteo Raggi ...


LOTUS

MusicPedia:

LOTUS É il nome dietro il quale si cela l’ultimo progetto musicale di Amerigo Verardi, figura storica dell’underground italiano degli ultimi quindici anni. Amerigo Verardi, chitarrista-cantante e compositore del gruppo, viene presto indicato come uno degli esponenti carismatici della “nuova psichedelia” in Italia, soprattutto con il suo precedente progetto Lula, gruppo che poggia le radici nel pop-rock angloamericano (Beatles, Barret, Velvet Underground, Television, Robyn Hitchcock, Nirvana) e pop-rock italiano d’autore (Battisti, Faust’O, Tenco, Diaframma). Da notare l’ospite d’onore del secondo ed omonimo album dei Lula, Natalie Merchant. Amerigo Verardi al Tora! Tora! presenterà le canzoni del suo nuovo progetto, Lotus, appunto, ...


LOS FASTIDIOS

MusicPedia:

LOS FASTIDIOS I Los Fastidios rappresentano oggi una delle band fondamentali del panorama streetpunk italiano. Nati a Verona nel 1991, dopo un grosso cambio di line-up nell'ottobre del 1995 (con l'inserimento dei vicentini Sebi e Mendez - già chitarra e basso dei Derozer - che si sono aggregati ad Andrea, batteria, ed Enrico, unico membro dell'originale formazione, voce), hanno avuto una grossa escalation nel circuito streetpunk italiano ed estero grazie soprattutto ai numerosissimi concerti tenuti in Italia ed in Europa. Il sound è un potente e melodico streetpunk, che alle più classiche sonorità 80's punk-oi! anglosassone inframmezza ballate skankeggianti. ...


Los Activos

MusicPedia:

Los Activos: trascinante punk rock melodico e allo stesso tempo irruente devoto in particolar modo al verbo Ramones.


LORDS OF THE NEW CHURCH

MusicPedia:

LORDS OF THE NEW CHURCH È il primo di 2 uscite di doppi album dei Lords Of The New Church con Brian James (damned) e Steve Bators (Dead Boys). Il primo riporta il tour del 1998 con Danny Fury all abatteria, registrato in varie date europee. Il secondo è un bonus cd del loro show al Volkshaus Zurich del 19 gennaio 1985 con la formazione originale che comprendeva Nicky turner alla batteria.


Lorca

MusicPedia:

Uno dei più sorprendenti demo che ci sia capitato di ascoltare da un po' di tempo a questa parte è quello dei Lorca: "Any old things will do", distribuito in esclusiva dalla Under My Bed, è 30 minuti di pura bellezza, canzoni tristi e sorprendenti. Una collezione di bozzetti acustici a metà tra la tradizione cantautoriale più intima e l'approccio moderno alla musica folk, in una elaborazione del tutto personale. Vi faranno innamorare, così come è successo a noi.


Longwinded

MusicPedia:

Longwinded. Talentuosa band nata nel 1997 per volontà di alcuni gruppi storici del movimenti punk milanese come Crummy Stuff e Winnie Puke. Come sempre è molto difficile “etichettare” il genere di qualsiasi gruppo, per i Longwinded si può parlare di emo-punk, ovvero punk rock con ritmiche decise e scandite, con parti vocali e testi decisamente melodici che emozionano all’ascolto. Nel 1999 è uscito il loro primo Ep omonimo e proprio oggi, giorno dell’esibizione al Baretto, esce in tutti i negozi il loro primo album, “Euterpe”, prodotto da Fridge Records e distribuito da Venus. Il disco è composto da 12 tracce nelle quali ...


lomanto/sannini/pepe

MusicPedia:

Carlo Lomanto vocalist, Marco Sannini tromba, Vittorio Pepe basso e Salvio Vassallo batteria e percussioni. Le commistioni fra culture musicali diverse, dalla musica popolare partenopea, al canto difonico della mongolia, alla musica del bacino del mediterraneo, Grecia, Tunisia ecc., unite ad uno spirito improvvisativo più propriamente jazzistico, sono alla base delle composizioni originali del gruppo, scritte da Carlo Lomanto e Marco Sannini.


LOLA RENT

MusicPedia:

LOLA RENT I LOLA RENT nascono nell'area musicale veneziana durante il 1998 mentre i morenti echi della scena rock alternativa dominante nei '90 hanno già cominciato a fondersi con il prezioso recupero di nuove e vecchie sonorità elettroniche per dar vita a inedite forme di espressione nell'ambito della attuale musica pop. E' proprio in tale spazio sonoro che vanno ricercate oggi le coordinate del progetto musicale messo in vita dal nucleo originario della band: Rent alla voce, Gene al basso e Vianez alla batteria. Tuttavia l'approdo alla dimensione artistica attuale viene preceduto da un lungo periodo "elettrico" caratterizzato da una consistente ...


LIVELLO ZERO/Ciò Che è (Stato)

MusicPedia:

LIVELLO ZERO Ciò Che è (Stato) E' un piacere assoluto vedere i Livello Zero arrivare finalmente all'album di debutto dopo le centinaia di concerti in tutta Italia, e soprattutto vedendoglielo fare inaugurando la prestigiosa collaborazione fra Ammonia e V2 Records. Ciò che è (stato) pone finalmente all'attenzione di tutti uno dei migliori gruppi italiani (non solo dal vivo, dove sono campioni assoluti) e lo fa con dieci pezzi di metalcore/crossover tiratissimo, sfaccettato, lavorato, assolutamente esaltante. Salta e basta! e Respira ancora mostrano un gruppo che ha mutuato la lezione di Stick Mojo, Helmet e altri pezzi grossi degli anni '90 ...


LITFIBA

MusicPedia:

LITFIBA I Litfiba nascono nel 1980 a Firenze. Nel '85 esce "Desaparecido" (con Piero Pelù - voce, Ghigo Renzulli - chitarre, Ringo De Palma - batteria, Gianni Maroccolo - basso, Antonio Aiazzi - tastiere), primo atto della Trilogia del Potere con "17 Re" ('86) e "Litfiba 3" ('88), grazie a cui il gruppo si palesa come la realtà più interessante del panorama italiano. L'album "Pirata" ('89) li consacra definitivamente. L'innesto di Daniele Trambusti, Roberto Terzani, Federico Poggi Pollini e Candelo contribuisce all'arricchimento del nuovo sound dei Litfiba, ispirato al latinismo del rock. Su queste basi, Pelù e Renzulli sbancano le classifiche ...


LIQUORE ALLA CAMOMILLA

MusicPedia:

LIQUORE ALLA CAMOMILLA (Fratelli Marolo srl) Ancora un infuso a base di grappa, ma se siete riusciti a mandar giù per intere estati quelle fetenzie di vodka ai gusti più improbabili (tra cui liquirizia, fragola e mou, perdio!) non temete, qua potrete solo elevarvi. Prodotto nelle distillerie Santa Teresa di Alba (non sapevo che Teresina proteggesse i beoni ma mi fa piacere) per conto della F.lli Morresi srl, questo liquore vuole essere l’ennesima diversificazione (vedi anche sopra) per stuzzicare soprattutto i bevitori occasionali, stanchi del Lucano e più ancora della sua pubblicità. E con la camomilla, dovremmo avere esaurito i gusti ...


LION DEZO/Strange revolt underw

MusicPedia:

LION DEZO Strange revolt underwater Dalla provincia al cuore dell'impero il passo è breve, come la distanza tra Cuneo e New York. Dopo i Marlene Kuntz, la provincia piemontese ha partorito un altro promettente gruppo noise. Per l'esordio dei Lion Dezo si è scomodato, per quanto riguarda la produzione, quel Martin Bisi già protagonista dietro la consolle della New York indie: Sonic Youth, John Zorn, US Maple. Bisi riesce a fare un ottimo lavoro amalgamando bene le due voci (una maschile e l'altra femminile). "Strange revolt underwater" è abrasivo, aggessivo, istintivo e attitudinalmente punk. Non a caso i Lion Dezo compiona ...


LINEA DI CONFINE-Diario di Most

MusicPedia:

LINEA DI CONFINE-Diario di Mostar regia: Davide Ferrario; testi: Davide Ferrario; riprese: Andrea Pierpaoli, Franca Bertagnolli, Davide Ferrario; suono: Claudio Morra; musica: CSI; montaggio: Davide Ferrario; produzione: Franca Bertagnolli, Davide Ferrario; durata: 60 minuti. Un diario di viaggio e un documentario, scritto e girato in occasione del concerto del gruppo rock dei CSI a Mostar, in Bosnia, nel giugno del 1998. Mostar è una delle città che ha subito i maggiori traumi e i maggiori danni tra quelle coinvolte nelle guerre della ex-Jugoslavia. Il trattato di pace di Dayton ha congelato a Mostar una tregua armata in cui la città è divisa ...


Linea di Confine

MusicPedia:

Linea Di Confine” - di Davide Ferrario (Regista di “Tutti Giù Per Terra”, “Guardami”, “Materiale Resistente”) e Massimo Zamboni (chitarrista dei CSI) “Un documentario e un diario di viaggio scritti e girati nel giugno del 1998, in occasione del concerto dei CSI a Mostar, in Bosnia…Per una settimana il regista Davide Ferrario e la sua troupe hanno girato, documentando l'avventurosa storia dei concerti dei CSI e la situazione della città e dei suoi abitanti…Il documentario è accompagnato dalle letture in diretta di Davide Ferrario e Massimo Zamboni…”


LINEA 77

MusicPedia:

LINEA 77 Cosa sarebbe un festival senza la sua parentesi dedicata alle sonorità incendiarie dell’hard-core? Non solo per questo nel cast del Tora! Tora! non possono mancare i torinesi Linea77, una tra le poche band italiane che possono vantarsi di avere un contratto con una importante etichetta inglese, la Earache Records. Rap, urla e melodia si uniscono e convivono con chitarre al vetriolo per una band che dal vivo è travolgente, risultato dell’esperienza di concerti tenuti in giro per tutta l’Europa in festivals prestigiosi come il britannico Reading Festival nel 2001. Formazione: Emo (voce); Nitto (voce); Dade (basso); Chinaski (chitarra); Tokyo ...


LIMANAQUEQUA – Carla danza in u

MusicPedia:

LIMANAQUEQUA – Carla danza in un’altra Romagna (Bob) Il nome del quintetto in dialetto lamense (Castel di Lama – AP) significa più o meno ‘strani animali’ e lo trovo simpatico ma anche molto evocativo, quasi al pari del titolo, poeticissimo perché riferito alla mamma del leader del gruppo, che era cesenate ed è scomparsa 5 anni fa. L’album, accompagnato da note brevi e felicemente esplicative, è invaso da un jazz cristallino, pudico e solare allo stesso tempo, godibilissimo. Una lucentezza che non perde nemmeno in brani più introspettivi come la bellissima Amalassunta e l’angelo ribelle (la mia preferita del mazzo) o ...


Leyendo Jodo

MusicPedia:

Claudio Lugo/Impressive Ensemble Leyendo Jodo (leggendo Jodorowsky) Cascina Valdapozzo è un luogo straordinario. In aperta campagna a pochi chilometri da Quargnento (Alessandria), collocata su di un'ampia e bassa collina, un gruppo di costruttori di scene per il teatro la ha rilevata, e ha fatto, di questo antico cascinale circondato in estate dai campi di girasoli, la sede di eventi specialissimi, oltre che del proprio lavoro. Il vecchio pagliaio è diventato un teatrino: un'ampia vetrata apre al panorama esterno (girasoli d'estate e nebbie d'inverno), per il resto soffitto, pareti e impiantito sono in vecchie assi di legno. L'acustica è ampia, avvolgente e confortevole. La luce, di giorno, ...


LEVEL BLUES BAND

MusicPedia:

LEVEL BLUES BAND Il titolo è già sufficientemente esplicativo: un omaggio acustico alle radici blues e non solo strettamente blues di questo chitarrista ed autore, leader di una formazione abbastanza nota nel settore come la Level Blues Band. Un esordio solista di classe, che recupera non solo la tradizione più profonda del Delta (un'ottima Kind hearted woman di Robert Johnson) o ultra-classici del blues elettrico come Hoochie Coochie man di Willie Dixon, ma prova ad approcciare la materia in maniera trasversale, legandosi con ogni probabilità agli amori giovanili di Giancarlo Schinina. Da ...


Leroy Gibbon

MusicPedia:

Leroy Gibbon: fa parte della storia del reggae, una punta di diamante della storica Jammys Sounds (sound ed etichetta attiva fin dai primi anni ’80, ha il merito di aver inventato il digital reggae), il suo cantato è fortemente influenzato da soul e gospel, tra le sue hit, rifacimenti di alcune hit song soul come “Cupid”, “For Seasons Lovers” e “This magic moment”.


LENITIBO

MusicPedia:

LENITIBO Riconosciuti e apprezzati fin dal loro esordio come una delle migliori cover band di rock italiano della provincia, i LENITIBO si formano nel giugno ’99 attorno al leader carismatico Simone Gatto. Grazie all’energia trascinante che la band sprigiona nei suoi “live set” il pubblico degli affezionati si fa sempre più numeroso e le serate si moltiplicano, fino a raggiungere il picco nella fortunatissima stagione 2000-2001, durante la quale i Lenitibo collezionano più di 100 date! Per loro scelta non hanno mai partecipato a concorsi, ma viste la grande esperienza maturata e l’ottima preparazione raggiunta quest’anno. La formazione originale (fratelli roganti, A. Mozzicafreddo, ...


LE TIGRE/LUNGO

MusicPedia:

LE TIGRE Il gruppo di una "riot grrrl" d'eccezione, ex Bikini Kill, è arrivato al suo terzo album, fra punk ed elettronica. Il gruppo spalla, dalla Cecoslovacchia, si è imposto ormai da tempo nella scena indie europea. Stasera al Tunnel è di scena una band di donne, eredi del mitico movimento "riot", punk-rock femminile-femminista che negli anni '80 furoreggiò in Europa e in America. Le Tigre, questo il nome del trio, è infatti la nuova formazione di Kathleen Hanna, altrimenti nota come l'impetuosa cantante delle Bikini Kill, gruppo icona della scena "riot grrrl". L'incontro con Johanna Fateman, scrittrice femminista che distribuiva fanzines ...


LAZY BONES – Lazy Bones

MusicPedia:

LAZY BONES – Lazy Bones (Teenage Lobotomy) Sulla strada da undici anni, i cagliaritani Lazy Bones giungono, dopo aver partecipato ad alcune compilation (Back In The ’76 curata da Nando dei Senzabenza e Flower Punk Rock) ed aver espletato una nutrita attività live, all’album d’esordio, col loro beat-punk di diretta derivazione Ramones e Hard-Ons. Quattordici canzoni dirette e velocissime com’è lecito aspettarsi, dove le solite tematiche (girls, sun’n’fun) la fanno da padrone e scivolano via lisce pur nel cantato in italiano. “Di sabato sera facciamo doppie follie, fumiamo e beviamo e ce ne fottiamo della vita che non ci sorride più” ...


LAZY BONES Lazy Bones

MusicPedia:

LAZY BONES Lazy Bones Punk rock in perfetto stile ramonesiano, ecco la proposta dei Lazy Bones. Degno erede italiano del gruppo newyorkese, il quartetto, nato nel '91, dopo alcuni cambi di formazione ha pubblicato nel '94 il primo demo "Tutti in pista", da cui furono estratti due brani confluiti nella compilation "Back in '76". L'anno successivo altri tre brani entrano nella storica compilation "Flower Punk Rock". Da allora i Lazy Bones hanno calcato centinaia di palchi e hanno composto i 14 brani contenuti in questo esordio. La composizione è esattamente la stessa dei loro fratelli maggiori: chitarra, basso, batteria e voce. ...


LAZAR QUARTET

MusicPedia:

LAZAR QUARTET Lazzaro Piccolo - chitarra; Antonio Borghini - contrabbasso; Cristiano De Fabritiis - drums; Pasquale Mirra - vibrafono. I Lazar Quartet, un ensemble di giovani e promettenti musicisti accomunati dalla comune passione per l'improvvisazione e per standard di alto livello. I quattro musicisti, tutti diplomati al conservatorio in tempo record, nonostante la giovane età hanno già suonato in manifestazioni importanti nazionali ed internazionali come Umbria Jazz. Si definiscono allievi del chitarrista e compositore Domenico Caliri. UFFICIO STAMPA: Carlotta Foglino 347.9844869 carlottafoglino@hotmail.com


LAVA/Aile Alegria

MusicPedia:

LAVA Aile Alegria (Audiopharm/Audioglobe) L’estate sta arrivando, e con essa non mancherà di sicuro il torrido caldo che da sempre tormenta paesi temperati (e sfigati) come il nostro. Chissà mai se anche quest’anno continuerà la moda delle musichette chill-out, lounge, exotica… per adesso gustiamoci un disco come questo, ideale macchinetta scacciapensieri che potrebbe servire soprattutto per distrarsi e divertirsi. Dj giapponese di Tokyo nato nel quartiere di Shibuya, noto per essere il quartiere generale di Pizzicato Five, Towa Tei e United Future Organisation, Lava fa combaciare, in questo rilassante debut-album, il lounge nipponico modernista di Cornelius con lo stile brazil del ...


LAVA – Aile Alegria

MusicPedia:

LAVA – Aile Alegria (Audiopharm/Kizmaiaz) Lava è un dj e produttore di stanza a Shibuya, la zona di Tokyo eletta a quartier generale della nuova musica del Sol Levante (UFO, Pizzicato 5, l’ex Deee-Lite Towa Tei…). Con questo primo album fonde l’elettronica un po’ sghemba e particolare del suo Paese con le arie agrodolci brasileire e per farlo si avvale di due voci carioca come Wilma De Oliveira e Jeanne Bastos. Il risultato è una piacevole mistura di dance-ability fresca e spensierata che non pretende altro che di far divertire e passare qualche serata tra amici con un bicchiere in mano, ...


LATO B

MusicPedia:

LATO B I Lato B (come tanti altri gruppi) hanno subito moltissimi cambiamenti di elementi nel corso degli anni... sopratutto batteristi! questo ha rallentato la produzione dei propri pezzi e ha fatto si che il gruppo facesse tanta "cantina". Solo due sono gli elementi che non sono cambiati nel corso degli anni e sono il cantante Claudio e il bassista Ernesto. Il chitarrista Roberto suona con i Lato B da due anni, la seconda voce e chitarra d'accompagnamento Giorgia da un anno infine il batterista Beppe da qualche mese. Molti concorsi (di cui uno nazionale) e varie serate nel territorio reggiano. ...


LA SINTESI

MusicPedia:

LA SINTESI Tra i migliori gruppi emergenti dell’area milanese i La Sintesi propongono una raffinata sintesi, appunto, tra pop e rock venata da una forte influenza direttamente derivata dalla new-wave inglese ma senza dimenticare l’amore per gruppi come Porcupine Tree e King Crimson. Il gruppo ha esordito nel 1999 con l’album “L’Eroe Romantico” ma è nel 2002 con la partecipazione al Festival di SanRemo che la band ha raggiunto grossi consensi da parte della critica con il brano “Ho Mangiato La Mia Ragazza” che ha anticipato di poco la pubblicazione di “Un Curioso Caso”, album emozionale e dagli arrangiamenti raffinati che ...


LA NUDA FOLLA/2

MusicPedia:

LA NUDA FOLLA Immaginate cinque tipi, studenti reggiani a Bologna, suonare uno ska-reggae  tanto da definirlo FIESTA CORE! Una, due chitarre, un sax, una batteria, un basso e via! A scopo dichiarato orgogliosamente di far divertire: "La nuda folla è una tribù di matti che se non salta non vive: se siamo qui è perchè non vogliamo stare fermi!" Skatenati! Ecco la "Manifesta della levità" : "Scalpita su roncadella su las fallas e i bongos del maffia scalpita sulla colombia sull'africano da jersey al leonka". Ritmo coinvolgente, fiati e la grande voce di Pacio; gli stessi componenti del gruppo affermano "tutti ...


LA NUDA FOLLA

MusicPedia:

LA NUDA FOLLA (REGGIO EMILIA) La nuda folla è una tribù di matti che gira per il mondo canta gioca e balla; "se siamo qui è perché non vogliamo stare fermi". La nuda folla aiuta l’amore a dilagare, trasforma in estasi tutto e tutti e ti illumina di felicità, la nuda folla suona fiesta vibes!


LA MENTE DI TETSUYA

MusicPedia:

LA MENTE DI TETSUYA L'indimenticabili sigle dei cartoni animati che fanno ballare grandi e piccini riproposte con filoligica‚ precisione. www.solitisospetti.com


La Furlancia/2

MusicPedia:

La Furlancia La Furlancia, pur proseguendo nel lavoro di riscoperta e di valorizzazione della musica tradizionale della Liguria (iniziato diversi anni orsono da alcuni dei suoi componenti), vuole confrontare il proprio repertorio con quello di altre Regioni vicine alla Liguria (Basso Piemonte, Quattro Province, Lunigiana) o molto simili per caratteristiche culturali, allo scopo di dimostrare l'esistenza di elementi comuni all'origine della musica tradizionale. Tutto ciò viene svolto tenendo in gran conto l'impostazione originale dei pezzi, ma seguendo uno stile che rispecchia il gusto ed il modo di lavorare dei suoi componenti e che si basa sull'uso di ...


La Furlancia

MusicPedia:

La Furlancia La musica tradizionale è da sempre specchio e anima di quella gente che, giorno dopo giorno, costruiva la propria storia attraverso la fatica e il dolore, ma anche attraverso la gioia e la festa; e con la musica aveva la possibilità di comunicare, di informare, di raccontare e di protestare senza peraltro subire censure. Questo lavoro procedeva quasi esclusivamente per via orale e si diffondeva sul territorio nelle maniere più diverse, originando nel tempo fenomeni diversi di contaminazione fra le varie culture che si differenziavano a seconda dei luoghi e dei momenti storici nei quali questi fenomeni avvenivano. La Furlancia, pur ...


LA CRUS

MusicPedia:

LA CRUS Sotto la guida di Mauro “Giò” Giovanardi e Cesare Malfatti, nascono nel 1993 e diventano lentamente la più interessante proposta di musica d’autore di assoluta atmosfera. Poetici, raffinati, romantici, i La Crus stanno lavorando al nuovo album che presto vedrà la luce e che farà seguito a “Crocevia”, l’album di cover di canzoni italiane che omaggia i migliori autori ed interpreti del panorama italiano da Paolo Conte agli Afterhours. Formazione: Mauro “Giò” Giovanardi (Voce); Cesare Malfatti (chitarra, decks); Alessandro Cremonesi (chitarra); Lagash (basso); Massimiliano Donna (batteria); Paolo Milanesi (tromba) Ultimo disco: Crocevia – 2001 – (WEA) Sito internet: ...


LA COMBRICCOLA DEL BLASCO

MusicPedia:

LA COMBRICCOLA DEL BLASCO La Combriccola del Blasco prima Tribute Band di Vasco Rossi nata nel '90,  ha ai suoi attivi numerosi ed applauditissimi concerti nei più prestigiosi locali Nazionali. Adams guida la Tribute Band e lo fa con un impegno e una passione tale, che merita tutta la nostra attenzione. Il successo che sta ottenendo in tutta Italia dimostra tutta la sua bravura e la sua professionalità. Ecco i nuovi appuntamenti per ascoltare le più belle canzoni di Vasco, come se fosse proprio lui. Da Albachiara all'ultimo... Siamo soli... se chiudete gli occhi non noterete la differenza! Da gennaio la Combriccola del Blasco si avvale della preziosa ...


L'ALTRA/In The Afternoon

MusicPedia:

L'ALTRA In The Afternoon Non di solo post è fatta Chicago. Ma anche di grandi canzoni. Immortali. Che poi incidentalmente queste canzoni presentino a loro volta una fitta fenomenologia post - disturbi, sincopi, sbuffi di ottoni - è un dettaglio che rende tanto più speciale un disco come il nuovo de L'Altra, Che è poi l'ultimo firmato con Ken Dyber, fondatore dell'etichetta per cui lo stesso gruppo incide. Ma soffermiamoci su In the Afternoon: tre quarti d'ora di puro incanto che riescono nell'impossibile impresa di valicare la magnificenza del primo album, quel Music of a Sinking Occasion che due anni fa ...


L'ADDIO

MusicPedia:

L'ADDIO", un monologo su Haider e la nuova destra europea dalla più famosa scrittrice austriaca vivente. Lo spettacolo "L’ADDIO" ha debuttato in prima nazionale a Roma il giorno precedente alle elezioni del 2001 e successivamente è stato rappresentato con grande successo al festival "Oltre 90" di Milano. Elfriede Jelinek, l’autrice della pièce, è riconosciuta come la massima scrittrice drammatica vivente di lingua tedesca; in Italia non era mai stata rappresentata prima (attualmente è nei cinema un film tratto da un suo romanzo, "La pianista", con Isabelle Huppert), mentre in Austria è stata lei stessa a vietare la rappresentazione dei suoi testi per ...


KURNALCOOL

MusicPedia:

KURNALCOOL Nascono nel 1986 sotto una vigna di Rosso Conero, piazzata sopra le alture delle raffinerie di Falconara, e subito il primo vagito produce una lacrima, quella di Morro D’Alba. Musica e vino è il binomio inscindibile della fortuna dei Kurnalcool, vera bandiera dell’insofferenza giovanile anconetana. A voler proprio dare una denominazione di origine controllata il genere da loro inventato è il “Vì Metal”. Fresche melodie di cantina interpretate con la forza dell’Hard Rock e testi in dialetto che raccontano avventure e disavventure dei componenti del gruppo sotto gli effluvi dell’alcool. Nonostante le naturali pause di disintossicazione i Kurnalcool hanno prodotto ...


KUNG FU KILLERS/Game Of Death

MusicPedia:

KUNG FU KILLERS Game Of Death (TKO Records/Goodfellas) Andiamo grossomodo a finire dalle stesse parti anche con ‘Game Of Death’ dei Kung Fu Killers, cinque pseudo orientali che dimostrano di essere strettamente legati alla scena punk/HC anni ’80. Non per nulla dei sei brani presenti due sono cover; ‘I Turned Into A Martian’ dei Misfits e ‘Room 13’ dei Black Flag. Potete quindi dedurre voi stessi come suonino i Kung Fu Killers. Onestamente si tratta di due titoli trascurabili.


KUGGHIABROS BAND

MusicPedia:

KUGGHIABROS BAND La band nasce sul finire degli anni '80 in seguito ad una chiamata divina.Tale San Wilson Pichettini di Urbisaglia apparve nottetempo a tale Pippo Speri di Acquasanta, annunciandogli il verbo del Rithm'n blues.Attorno all'illuminato si raccolse presto uno stuolo di invasati, citiamo tra gli altri: Pippo Bembo di Porta Cappuccina, direttore di banca; Pippo Anastasi , ex calciatore della Juventus , ex direttore del Soviet Trasporti nonchè Vocalist.Dopo oltre un decennio di attivita' ai fondatori della band si aggiungono altri discepoli ancora più invasati che danno al gruppo una chiara impronta "Jamesbrauniana".Kugghia Bros Band, ovvero "Funk-Soul" allo stato puro ...


KORN untouchables

MusicPedia:

KORN Davis ha dichiarato che la realizzazione del nuovo album ha richiesto meno di un anno, ma hanno dovuto aspettare a farlo uscire perché avrebbero voluto partecipare tutti e il problema con il polso di Silveria non lo ha reso possibile prima del 2002. Del nuovo album Joanthan dice che è molto heavy, anche se chi ha già ascoltato qualcosa non si dichiara d'accordo con lui. Ci sono stati alcuni cambiamenti nella musica dei Korn, ma a quanto dichiara Davis "Untouchables"  è molto heavy. E' musica molto pesante, ma in una maniera diversa rispetto a quanto siamo abituati a pensare quando ...


KORN bio

MusicPedia:

KORN - CHI SONO...? I Korn sono: Jonathan Davis - voce, cornamusa. David Silveria - batteria, percussioni. Fieldy Snuts - basso. Brian "Head" Welch - chitarra. James " Munky" Shaffer - chitarra. I Korn nascono dalla scena post- metal della prima metà degli anni '90, riuscendo ad interpretare perfettamente le nuove esigenze musicali dei giovani di mezzo mondo, divenendo loro malgrado anche un fenomeno di tendenza. Nel 1993 esce il primo demo dei Korn, che comprende "Blind", "Predictable", una versione di 17minuti di "Daddy"e "Alive". Nel 1994 esce il disco "Omonimo" dei Korn che conteneva dodici canzoni incluse le tre del demo ...


KOOL AND THE GANG

MusicPedia:

KOOL AND THE GANG Semplicemente FUNKY alla massima potenza, una miscela esplosiva di JAZZ e SOUL che trasuda allegria e dinamismo all’ennesima potenza. Ma Kool and the Gang, una delle band più campionate di tutta la storia dell'hip hop, non sono un mito qualunque. Loro sono un mito che permane, dagli anni ’60 sino ai giorni nostri, un'istituzione da cui è impossibile prescindere. La loro gioia di vivere, traboccante nelle loro canzoni, l'ottimismo e la positività dei loro pensieri restano tracce inconfondibili di un'avventura ineguagliabile!


KOMEIT/Falling Into Plac

MusicPedia:

KOMEIT Falling Into Place (Monika/Wide) Komeit: ovvero Chris Flor e Julia Kliemann, duo retro-modernista che si muove tra Vienna e Berlino, e che con “Falling Into Place” ci regala dieci canzoni che nascondono la caratura del gioiellino nascosto, della perla dimenticata in fondo al mare. La materia trattata, in questa loro terza prova, è il nuovo pop elettronico, o per meglio dire elettro-acustico, e per raggiungere l’agognato obiettivo della “perfect pop song” i due ragazzi hanno capito che l’approccio melodico ed essenziale degli arrangiamenti, più che l’obiettivo finale della composizione, debba essere la base concettuale da cui partire: e grazie al talento, ...


KNUT/Challenger

MusicPedia:

KNUT Challenger (Hydra Head Records/Goodfellas) Knut nasce con un preciso obiettivo: a emergere all’interno di un panorama musicale (statunitense) e di un contesto sonoro (new hardcore metal noise, chiamiamolo così per semplificarci la vita) in cui i concorrenti non mancano e le uscite sono sempre più frequenti. E senza che tutto ciò si trasformi, per fortuna, in una gallina dalle uova d’oro come accaduto al new metal, che, dopo aver vissuto un paio di stagioni ad alti livelli, ormai si caratterizza solo per l’apparire e mai per l’essere e con una banalità cerebrale sconcertante (i Korn sono esclusi da tutte queste ...


KINKY REGGAE

MusicPedia:

KINKY REGGAE I Kinky Reggae nascono nel 1996; grazie all'esperienza maturata in anni di concerti nei locali italiani, i Kinky sono attualmente tra le migliori cover bands sulla scena Reggae nazionale. Uno spettacolo da non perdere per numerosi motivi, primo tra tutti l'incredibile somiglianza degli arrangiarnenti all'originale. La performance proposta dai Kinky Reggae spazia tra covers fedeli alla tradizione e brani del più attuale reggae eseguiti da musicisti tecnicamente ben preparati e affiatati tra loro. Uno Show potente, propone la band dal vivo, dimostrando che in Italia esistono appasionati che sanno ben interpretare questa magica musica... Il Reggae! La voce di ...


Kilian Camera

MusicPedia:

Kilian Camera, giovanissima band sarda dal background musicale intriso di elettronica anni ’80 e indie rock, ne esce un sound decisamente industrial con netta prevalenza di ritmiche tipiche dell’elettronica minimalista. Formazione: Bergamini Angelo; Elena Fossi. Etichetta: E.N.D.E


KHOLD/Phantom

MusicPedia:

KHOLD Phantom (Moonfog/Audioglobe) Questi hanno capito tutto. Non sto dicendo che hanno trovato l’unica soluzione possibile per togliere il black metal dalle pastoie di una crisi di identità e di creatività imbarazzante, però sono consapevoli di tale situazione e se ne chiamano fuori ponendosi su un piano diverso. Diverso da chi, invero ormai pochissimi, continua la devastazione con suoni ferali e veramente maligni. Diverso da chi ha scelto di convertirsi/contaminarsi con elettronica, industrial, gothic, power, epic o speed. Diverso da realtà, comunque interessanti, come Satyricon o Arcturus. I Khold hanno edificato un sound che prende chiaramente spunto dal metallo nero, però ...


KEITH EMERSON

MusicPedia:

KEITH EMERSON Guardando negli occhi Keith Emerson diresti che il suo passato è tutto impresso nelle pupille, ancora spiritate dopo aver visto la gloria e aver toccato il fondo. A 58 anni il musicista che fu definito il "Jimi Hendrix dell'organo" riparte da sé, da un disco che riassume le sue passioni, intitolato Emersonplays Emerson. Archiviato il rock progressivo, seppelliti Emerson Lake & Palmer, è tornato a suonare il pianoforte e a comporre. Ha rimesso in piedi il suo primo gruppo, i Nice e con loro promette di tornare a suonare dal vivo nel prossimo autunno. Mentre Lake si lecca le ...


KAY FOSTER JACKSON

MusicPedia:

KAY FOSTER JACKSON Quartet Giovane cantante di colore proveniente da Atlanta dotata di particolare sensibilità e di una v oce dal timbro caldo e morbido associato ad un fraseggio incisivo e trasparente. La sua matrice jazzistica conferisce ricchezza espressiva all‚interpretazione di canzoni e ballate accentuando la linea melodica con personalissima spontaneità, coinvolgente e affascinante. Un‚artista nella cui personalità, feeling e senso poetico, si sposano ad un timbro vocale suadente e di sabbia, con uno stile basato sui chiaroscuri, sulle sfumature, sulle pieghe più nascoste della composizione. Kay canta con grande senso della divisione, quindi con superbo bagaglio tecnico e si preoccupa costantemente di raccontare ...


KATIA PESTI/GIANCARLO PARISI

MusicPedia:

KATIA PESTI - GIANCARLO PARISI Entrambi si formano musicalmente a Messina. La Pesti per anni si dedica allo studio della musica da camera suonando in varie rassegne e concorsi. Parallelamente avvia una ricerca sugli strumenti appartenenti a paesi extraeuropei che la porta a studiare differenti culture musicali. Parisi ha fondato insieme a Giovanni Sollima il gruppo "Carabo" con un repertorio di musiche originali ha fatto parte della Premiata Forneria Marconi. Di recente ha partecipato a Palermo con la sua nuova formazione (Giancarlo Parisi Ethno Band) al festival Womad dove ha ottenuto grandi consensi di critica e di pubblico.


KATAKLO' Athletic Dance Theatre

MusicPedia:

KATAKLO' Athletic Dance Theatre KATAKLO' in greco antico significa "io ballo piegandomi e contorcendomi". Oggi KATAKLO' Athletic Dance Theatre è una compagnia di danza che si propone in maniera del tutto innovativa: ginnasti ex olimpionici entusiasti di provarsi con situazioni diverse da quelle "limitanti" dei traguardi agonistici. Otto elementi danzanti, cinque donne e tre uomini di un'età compresa tra i 22 e i 34 anni, con alle spalle un'attività agonistica di alto livello nella ginnastica artistica o ritmica. Le conoscenze dei singoli spaziano dalla ginnastica alla danza moderna, contemporanea, jazz, al teatro danza e alle arti marziali. Corpi che si prestano ad ...


KASHMIR

MusicPedia:

KASHMIR Influenzati nella creazione dei brani dal rock inglese e americano dagli anni 60 agli anni 80, con sfumature individuali che vanno dal blues, al funk e al crossover (soprattutto per la sezione ritmica). Sound deciso e trascinante, sostanzialmente ancorato ad uno stile Zeppeliniano e grande impatto live, i Kashmir vengono da Bastia e sono presenti dal 1999 nel circuito dei locali, pub e manifestazioni musicali dell'area di Perugia e Foligno. Di recente hanno inciso un demo su CD comprendente alcuni brani propri per farsi conoscere al di fuori dell'area locale. Ultimamente stanno elaborando nuovo materiale originale. Per contattarli l’indirizzo di ...


Kalenda Do Sol

MusicPedia:

Kalenda Do Sol, ovvero tutti gli artisti come Teo Ciavarella, Antonio Marangolo, Flavio Piscopo ed Andrea Taravelli che hanno dato vita a questo nuovo progetto musicale. Si potranno così godere le atmosfere etno-mediterranee di una sorta di viaggio nel Sud della civiltà e dell’anima, un tour del Mediterraneo attraverso il tempo che parte dal ventre di Napoli. Un progetto dalle mille contaminazioni e con una sola anima, quella malinconica del Sud.


JULIE’S HAIRCUT

MusicPedia:

JULIE’S HAIRCUT Rock’n’roll “made in Italy”, ma non si direbbe mai all’ascolto di questo trio di Sassuolo innamorato delle sonorità indie provenienti dagli Stati Uniti e dall’Inghilterra, contaminate da riflessi di un amore indissolubile per gli anni settanta, nei loro cromosomi si ritrovano, i Sonic Youth, i Pavement, i Dinosaur Jr ma anche Velvet Underground e Rolling Stones. Punta di diamante della scuderia Gamma Pop, i Julie’s Haircut hanno come punto di forza l’incessante attività live che li ha portati a dividere il palco con band del calibro di Marlene Kuntz e Blonde Redhead. Formazione: Nicola (chitarra e voce); Luca G ...


JULIE DOIRON

MusicPedia:

JULIE DOIRON Julie Doiron inizia la propria carriera nei primi anni '90 a Montreal come bassista di un gruppo folk psichedelico, Eric's Trip, con i quali incide alcuni dischi per l'etichetta Sub Pop. Dopo lo scioglimento del gruppo, nel '96, incide il suo primo album solista Broken Girl. Nel '97 incide Lo Morning, sempre per la Sub Pop e per l'album Julie Doiron and the Wooden Stars, viene premiata con l'importante Canadian Entertainment Award. A Gorizia presenterà il suo ultimo lavoro Coke Machine Glow. La sua musica è soffice e delicata, inframezzata da momenti elettrici più intensi e vibranti. Si ...


JOR/Blunt

MusicPedia:

JOR Blunt (Loudspeaker/Audioglobe) Analizziamo ora l’opera di debutto dei Jor, quintetto domiciliato a Oxford e caratterizzato da una notevole propensione alla composizione di pesanti riff serrati, parti ritmiche memori degli insegnamenti degli Helmet (ulteriormente amplificate e accelerate) e un cantato che si mantiene costantemente su tonalità urlate. La compattezza del sound è la caratteristica che emerge con forza, ma anche la ricerca di un groove spacca timpani (un po’ come sapevano fare i primi Machine Head) e nove brani che non riuscirete a scalfire in alcun modo; ‘Blunt’ non vi lascerà il tempo di fiatare, sarà come venire presi a sberle ...


JONATHAN COE – La banda dei bro

MusicPedia:

JONATHAN COE – La banda dei brocchi (Feltrinelli, pgg. 380, 15 euro) “Non è vero. Pensaci, Claire. I giornali non li possiedono i lavoratori; li possiedono i padroni. E’ per questo che ogni articolo che stampano è a favore del padronato, è scritto dal suo punto di vista. Chi possiede il tuo giornale?” “Beh, non so se qualcuno lo ‘possiede’… La scuola, credo”. “Esattamente. E il preside vi lascia stampare tutto quello che volete?” “Non tutto, no”. “E’ nell’interesse dei baroni della stampa pubblicare articoli che danneggino i lavoratori. E chiamare ‘comunisti’ i loro rappresentanti eletti è soltanto una delle cose che possono fare. Io ...


JOLEBALALLA/2

MusicPedia:

JOLEBALALLA (Citta' di Castello - PG) Il gruppo nasce nel '99 in occasione della rassegna "Musica contro il freddo", in seguito si é specializzato nel genere acustico suonato in piccole taverne dell'altotevere umbro e toscano. Nel 2001 hanno inaugurato il Centro d'Aggregazione Giovanile di Citta' di Castello, collaborano col "Teatro dei 90" per la composizione delle colonne sonore registrate per la tournèe estiva. Nel Maggio del 2001 hanno suonato per la rassegna "Musica e Parole" in vari centri sociali della zona e poi in settembre al Roccolo Park Festival di S. Giustino Umbro, poi alla Rassegna Reggae "Cisinfesta 2001" di San ...


JOLEBALALLA

MusicPedia:

JOLEBALALLA Il gruppo nasce nel '99 in occasione della rassegna "Musica contro il freddo", in seguito si é specializzato nel genere acusico suonato in piccole taverne dell'alto Tevere umbro e toscano. Nel 2001 hanno inagurato il Centro d'Aggregazione Giovanile di Città di Castello, collaborano al "Teatro dei 90" per la composizione delle colonne sonore registrate per la tournée estiva. Nel maggio del 2001 hanno suonato per la rassegna "Musica e Parole" in vari centri sociali della zona e poi in settembre al Roccolo Park Festival di S. Giustino Umbro, poi alla rassegna Reggae "Cisinfesta 2001" di San Donà di Piave (VE), ...


JOKIFOCU/Rapideffusioni

MusicPedia:

JOKIFOCU Rapideffusioni Luca Fanelli – Voce, Chitarre; “BigMuff”, Basso; Luigi Cappelletti: Voce, Chitarre; Fausto Amatucci - Batteria. Pronto ad affrontare l’esordio discografico Jokifocu esplode attaverso la sua genuina ispirazione “indie/pop” contaminata e filtrata da una propensione “sonica” indirizzata verso orizzonti per nulla lontani dalla formula melodica della canzone italiana anni 60, venata a tratti da influenze “beat” e da richiami “surf” in pieno stile Beachboys/Giganti. Non si nascondono passioni viscerali nei confronti di alcune pietre miliari del pop/rock anni 90 quali Pixies , Stone Roses, Blur... Ma è il carattere verace e ruspante della giovane band di Prato a sottolineare ...


JOKER SMOKER

MusicPedia:

JOKER SMOKER  Frizzante reggae band che propone cover che spaziano dall'original giamaicano al roots degli anni '70, sino alla dance hall dei nostri giorni. Il gruppo è composto da alcuni elementi provenienti dai Magilla Gorilla e dai Cheech Skaos, due ska band che negli ultimi anni hanno animato le serate siciliane (e non solo) all'insegna dello ska; in questo nuovo progetto sono accomunati dall'amore per le sonorità che, partendo dalla Giamaica hanno saputo conquistare nel corso degli anni il mondo intero. Il suono della band è sospeso tra vintage e modernità, l'ensemble, assortito di fiati, tastiere e voci ispirate, è una ...


John Surman/John Taylor Duo

MusicPedia:

John Surman – John Taylor Duo Attivissimi sin dai primi anni Sessanta, John Surman e John Taylor sono tra i musicisti britannici che meglio hanno impresso il loro indelebile tratto stilistico nel panorama jazzistico non solo europeo. Sia il sassofonista (virtuoso del sax baritono oltre che tra i massimi specialisti contemporanei del sax soprano e del clarinetto basso), sia il pianista hanno collezionato un notevolissimo numero di esperienze in vari ambiti espressivi, da piccoli gruppi a organici di ampie dimensioni. In tutti questi anni il sodalizio fra Surman e Taylor non si è solo consolidato ma ha portato ad esiti artistici ...


JOHN HENRY BLUES

MusicPedia:

JOHN HENRY BLUES'S BIOGRAPHY: John Henry (Voice, Electric Guitar) inizia la carriera all'eta' di 17 anni. Dopo quattro anni intraprende già il suo primo tour mondiale, esibendosi in Corea, Giappone, Portogallo, Germania, Italia, Bahrain e Panama. La sua formazione culturale cresce nel corso di importanti collaborazioni con grandi del Blues, come: Luther Allison, Louisiana Red, Buckwheat Zydeco, Michael Coleman, Katie Webster, Andy J. Forest, L.A. Jones e John Moohney. Trasferitosi in Italia, ha formato la sua esplosiva band italo americana, in grado di mettere in risalto le caratteristiche peculiari dell'artista, che con la sua semplicità e naturalezza d'esecuzione ha letteralmente conquistato ...


Joan Valent

MusicPedia:

Introspezioni esoteriche e luci mediterranee Joan Valent direzione e pianoforte Teresa Barrientos voce Theodora Carla voce Julio Cesar Hernandez violino Anna Gourieva violino Manuel Fuertes viola Ivette Falcon violoncello Teresa Sarabia violoncello Susana Ruiz basso Raul Balbuena percussioni Santi Castro percussioni Mettete un compositore colto di solide derivazioni classiche in un laboratorio vivente che appartiene alla sua terra di Spagna, racchiusa fra il cielo e l'inferno del Mediterraneo. Immaginate una sensibilita di un intellettuale ottimista che dal misticismo ...


JIRIPOCA BAND

MusicPedia:

JIRIPOCA BAND (Brasile) Band di 11 elementi creata nel 1995 da Celios Mattos  e Andre Luiz De Souza: il gruppo, con una fortissima personalità, mescola originali composizioni con testi lirici, fondendo samba-funk, samba-reggae, xote-reggae, baião-rock, afoxé-mambo, samba-de-roda e macumba-groove. Ogni concerto della Jiripoca Band è un’eruzione vulcanica, un carnevale di Bahia ed un rituale di danza che coinvolge tutto il pubblico presente in una grande festa danzante. Anche questa Band sarà per la prima volta in Italia, in esclusiva per San Marino Etnofestival.


Jimmy Scott & The Jazz Expressi

MusicPedia:

A Jimmy Scott & The Jazz Expressions l’onore di inaugurare il fine settimana clou della manifestazione ed il primo set della serata alle 21:30. Scott non ha bisogno di presentazioni, il suo passato artistico e le prestigiose collaborazioni ci dicono molto sulla sua bravura: negli anni Quaranta suonava in compagnia con Lionel Hampton, nei Sessanta con Count Basie e Ray Charles. Per questo festival interpreterà suggestive riletture di vecchi standard ed evergreen della canzone americana. Ad accompagnarlo il suo quartetto chiamato appunto “The Jazz Expressions”.


JIM SNIDERO QUARTET

MusicPedia:

JIM SNIDERO QUARTET Jim Snidero Quartet, con Jim Snidero (alto sax), Pietro Condorelli (chitarra), Stefano Senni (contrabbasso), Enzo Carpentieri (batteria). Il trio Condorelli Senni Carpentieri si è consolidato recentemente con la pubblicazione del CD “Opening”. La musica che viene proposta è caratterizzata dall’interplay fra i musicisti che si esprimono con stile moderno e originale. Nella serata verranno presentate composizioni del trio e anche di Jim Snidero,oltre alla rivisitazione di alcuni standards. Jim Snidero è considerato una figura di rilievo nel panorama della scena jazz newyorkese, come testimoniano varie recensioni della critica.


JEFF BERLIN/2

MusicPedia:

JEFF BERLIN – basso elettrico Nel mondo dei bassisti Jeff Berlin è una leggenda ma, in particolare, in quello del basso elettrico si è guadagnato, negli anni ’70, un riconoscimento mondiale come il miglior bassista americano e da molti è addirittura considerato il più fine solista al mondo. Accanto di Jaco Pastorius, Stanley Clarke ed Alphonso Johnson, a Jeff, nei suoi vent’anni di attività, gli sono riconosciuti i meriti di un’importante innovatore, affermati in concerti e registrazioni sia come ospite sia con gruppi propri. Jeff ha diviso il palcoscenico con musicisti tra i più diversi: John McLaughlin, Jermaine Jackson, Issac Hayes, Bill ...


JEFF BERLIN /IN HARMONY’S WAY

MusicPedia:

JEFF BERLIN IN HARMONY’S WAY “È come se McCoy Tyner incontrasse Ornette Coleman nella cantina di John Coltrane e Manfred Eicher fosse il padrone di casa” così scherzosamente Jeff Berlin, da molti considerato il miglior bassista al mondo vivente, definisce il suo In Harmony’s Way che ripresenta sui palchi italiani dopo l’appuntamento con il successo che lo scorso novembre 2001 ha caratterizzato il breve tour passato anche dall’Alexander Plazt di Roma. Recensito all’unanimità con il massimo del gradimento, questo ultimo lavoro di Berlin combina elementi R&B con elementi di puro straight ahead jazz nonché qualche modernismo di avanguardia dell’ultimo Coltrane. Il trio, ...


Jason Reed

MusicPedia:

Jason Reed chitarrista folk-pop dell'Ohio - Mason Casey armonicista newyorkese (Robben Ford-Wilson Pickett-Popa Chubby..) - Mick Brill, bassista anglosassone (Roberto Ciotti-Louisiana Red-Buddy Miles..) - James Thompson, sassofonista (Zucchero Fornaciari..) - Eric Bell, chitarrista blues irlandese membro fondatore dei "Thin Lizzy" - Noel Redding, mitico bassista di Jimi Hendrix - Carvin Jones, eclettico chitarrista di Phoenix, considerato dalla rivista "guitarist" come uno dei primi cinquanta chitarristi di blues più famosi di tutti i tempi..con cui ha praticamente partecipato a tutti i blues festival 2001 in Italia, al megaraduno di biker's di Pola in Croatia e, al Monaghan blues festival di Dublino ...


Jane Monheit

MusicPedia:

Jane Monheit, talento femminile del jazz contemporaneo, già soprannominata la nuova Ella Fitzgerald. Ventiquattro anni appena compiuti, costituisce senza alcun dubbio la più bella voce femminile emersa negli ultimi anni. Il suo canto solare, fatto di musicalità e naturalezza, perfettamente inserito nella tradizione del jazz, sta incantando il mondo. E nella sua giovane carriera ha già un disco da leader, circondata da una parata di stelle, fra cui il pianista Kenny Barron.


Jan Garbarek Group

MusicPedia:

Jan Garbarek Group Da emulo di John Coltrane a protagonista di un affascinante e stimolante viaggio sonoro che lo ha portato a confrontarsi con il patrimonio folklorico della sua terra ma anche con culture geograficamente lontane come quelle asiatiche: così si può riassumere l’appassionante percorso artistico di Jan Garbarek, uno dei più originali jazzisti europei in assoluto. Ma il sassofonista norvegese è innanzi tutto un musicista sospinto da una innata libertà espressiva che gli ha permesso prima di farsi le ossa accanto del bandleader e arrangiatore George Russell e poi di spiccare il volo da solo o a fianco di personalità ...


JAMES WILLIAM HINDLE/James Will

MusicPedia:

JAMES WILLIAM HINDLE James William Hindle Recording Co. L'apparizione di James William Hindle nel tributo a John Denver "Take me home", pubblicato dalla Badman, aveva fatto intuire il talento di questo giovane folk singer inglese. L'incredibile capacità di Hindle di far convivere il folk inglese con elementi country è ora svelata nella sua interezza nell'album d'esordio omonimo. Due covers inimmaginabili e irriconoscibili - nella migliore tradizione del personaggio al quale è inevitabile accostare James William Hindle, Mark Kozelek - "I started a joke" (Bee Gees!!!!!!!) e "Less of me" (Glenn Campell) e sei canzoni che riportano alla mente Nick Drake e ...


JAH VIBRA SOUND SYSTEM

MusicPedia:

JAH VIBRA SOUND SYSTEM Jah Vibra Sound System è uno dei sound system veterani della scena reggae italiana: come Vibra Sound System esiste dal lontano 1994 ed è un progetto che ruota intorno a Fabri, un selecta attivo già ai tempi delle ormai famose esperienze di dancehall reggae ed hip-hop dell'Isola Nel Kantiere di Bologna. L'idea iniziale della crew era di diffondere sia nella loro città Bologna che nel resto dell'Italia le atmosfere magiche delle infuocate dancehall jamaicane. Nel corso degli anni Vibra Sound ha partecipato a quasi tutti i raduni dei sound system italiani, e ha avuto vari cambiamenti di ...


IVANO MARESCOTTI - Suoni da fav

MusicPedia:

IVANO MARESCOTTI - Suoni da favola Pierino, Pollicino e gli altri. Ivano Marescotti, voce recitante. Duo Clavier, pianoforte. Quartetto Fonè, archi. Il giardino incantato: Musiche di  M. Ravel, G. Fauré, G. Bizet. Testo di Paolo Dirani. Pierino e il lupo op.67. Musiche e testo di S. Prokofiev. Riduzione per pianoforte a quattro mani e quartetto d’archi di Carlo Argelli. Traduzione in dialetto romagnolo di Ivano Marescotti E' difficile dire se si tratti di uno spettacolo comico o di un concerto cameristico. Certamente, Suoni da favola nasce dalla fusione tra testi ironici e musiche d'autore, realizzata attraverdo due opere in cui note e parole ...


Is Jazz ensemble

MusicPedia:

ý7#¯


IRMA THOMAS

MusicPedia:

IRMA THOMAS Irradiando una gioia dirompente che dà forza all’emissione della sua voce “contagiosa”, Irma Thomas non ha rivali come regina del soul di New Orleans. Nel 1959, mentre lavora come cameriera al Crescent City, si esibisce con la band di Tommy Ridgley e ottiene un immediato successo, tanto che il veterano musicista la chiama dopo poco a registrare il suo primo hit, Don’t Mess With My Man, per l’etichetta Ron. Nei primi anni sessanta, con il produttore Alle Toussaint, incide alcuni tra i suoi pezzi più toccanti, come It’Raining, Ruler Of My Heart e Cry On. In seguito si ...


IRADEI

MusicPedia:

IRADEI Il gruppo rock “Iradei” nasce alla fine del 1998 quando Marco Brunelli, chitarrista specializzato in melodie e in computeristica, incontra Alessandro Ciglioni (Voce) improbabile cantante e, allo stesso tempo, scrittore dalle doti piuttosto originali. I primi periodi del sodalizio sono caratterizzati da pericolosi alti e bassi, nonché dalle prime canzoni incise da Alessandro su nastro, senza l’ausilio di alcuno strumento. Poi le radici musicali comuni (Rock italiano e straniero, dagli U2 agli Iron Maiden) e le buone cose che escono fuori dai primi incontri cementano la loro amicizia ed il loro entusiasmo. La “base” degli Iradei diventa la cantina della ...


INSIDE OUT

MusicPedia:

INSIDE OUT Progetto musicale nato dalla volontà di due professionisti FRANCESCO ISOLA E PATRIX DUENAS i quali, alternando special guest di notevole spessore artistico, si propongono al proprio pubblico con un repertorio di grande impatto (Lenny Kravitz, Jimi Hendrix, Spin Doctors, Aerosmith, Rolling Stones etc). Gli elementi di questa band sono: Patrix Duenas (basso e voce): showman notevole, ha il dono di possedere una voce dal timbro inconfondibile. trascina il pubblico con la sua grande energia e la sua immensa comunicatività. Ha collaborato nella sua lunga carriera con artisti di fama mondiale tra i quali Buddy Miles (storico batterista di Jimi ...


INFRANTI/Infranti

MusicPedia:

INFRANTI Infranti (Lp, 7x – halley rec - £15.ooo) - Band noise-core con stacchi sperimentali molto ritmati e cadenzati, che ti portano a muoverti. Testi in italiano (diversamente alle band precedenti) cantati energicamente che evidenziavano le pause degli strumenti. Dinamiche sonore sincopate stile avant-post-rock (che parolaccia..), + che minimali, scarni, con un cantato di memoria cccp, beh, allora è tutto dire. Suonano anche bene, tecnicamente, specie il basso che ha dei giri notevoli, però trovo le canzoni troppo simili e stancanti, specie nei beat massacranti della batteria, e l’ho ascoltato con le cuffie.. Chitarra minimale acidula, - lascia tutto lo spazio ...


IN THE “MODE” Tributo Depeche M

MusicPedia:

IN THE “MODE” Tributo Depeche Mode “IN THE MODE” È dedicato non solo agli amanti dei Depeche Mode, ma a tutti gli appassionati in generale dal rock al pop e si traduce in più di un’ora di spettacolo che ripercorre, tappa dopo tappa, tutti i momenti più significativi di 20 anni di attività dei Depeche Mode. Da “Everithing counts” a “Dream on”. “In The Mode” non vuole essere la classica tribute-band che si preoccupa unicamente di clonare il gruppo originale. Davide, Stefano, Riby ed Andrea vogliono piuttosto dare un’interpretazione personale dei Depeche Mode, interiorizzandoli per riuscire a trasmettere le sensazioni che ...


ImmagineAcustica/3

MusicPedia:

ImmagineAcustica Diverse sono le esperienze che hanno segnato i rispettivi percorsi degli inquilini che popolano il recente progetto degli ImmagineAcustica. Jazz, classica, big band fino al rock-blues hanno trovato la giusta sintesi in uno stile che pretende di non guardare ad una musica che procede per scompartimenti stagni. Fondamentali sono le ritmiche ruvide e incalzanti che accompagnano ogni pezzo, sopra le quali si appoggiano melodie che vivono nel ritmo, ma anche in grado di gratificare l’orecchio. Gli arrangiamenti , flirtando con un’elettronica mai troppo invasiva, cercano di rappresentare in maniera fedele e mai scontata le immagini del pensiero, immortalate dai testi ...


ImmagineAcustica/2

MusicPedia:

ImmagineAcustica Diverse sono le esperienze che hanno segnato i rispettivi percorsi degli inquilini che popolano il recente progetto degli ImmagineAcustica. Jazz, classica, big band fino al rock-blues hanno trovato la giusta sintesi in uno stile che pretende di non guardare ad una musica che procede per scompartimenti stagni. Fondamentali sono le ritmiche ruvide e incalzanti che accompagnano ogni pezzo, sopra le quali si appoggiano melodie che vivono nel ritmo, ma anche in grado di gratificare l’orecchio. Gli arrangiamenti , flirtando con un’elettronica mai troppo invasiva, cercano di rappresentare in maniera fedele e mai scontata le immagini del pensiero, immortalate dai testi ...


IMMAGINEACUSTICA

MusicPedia:

IMMAGINEACUSTICA Progetto di recentissima formazione che nasce dalla fusione di esperienze parallele, condotte dai componenti della band (classica, big band, rock-funk....). Il risultato è una ricerca di sonorità avvolgenti e linee melodiche ben definite, ma sempre accompagnate da ritmiche ruvide che vivono nella sincope e nel controtempo. Il tutto avvolto in un pizzico di psichedelia se per questa s'intende la messa in ritmica dei processi mentali e degli stati emozionali; l'immagini del pensiero che diventano musica, ovvero immagineacustica. L'esperienze individuali precedenti dei vari componenti li hanno portati sui palchi di diversi locali e manifestazioni tra cui Eden-rock Festival e I-tim tour ...


Il Pozzo di San Patrizio

MusicPedia:

magic dice cell phone 0039 328 8323058 booking management e-mail:magicdicezone@hotmail.com ...


ICON OF COIL

MusicPedia:

ICON OF COIL The soul is in the software (Tatra records/Audioglobe) Con un titolo inquietante e suggestivo: “l’anima è nel software”, ritornano i norvegesi Icon of Coil, duo dedito alla E.B.M., anche se in realtà si tratta a tutti gli effetti di una one man band, diretta da Andy LaPlegua, uno che ha un background notevole e eterogeneo alle spalle, visto che ha militato nella scena hip-hop di Detroit con i Law, ha fatto musica industriale con i Devils Into Crime, si è misurato con il punk, nei My Right Choice, e col metal, nei Lash Out. Qualche malizioso potrebbe arguire che ...


I-Tal Sound

MusicPedia:

I-Tal Sound, vecchia conoscenza delle dance hall reggae nei centri sociali e nei club milanesi, un set di reggae classico, rocksteady e sonorità caraibiche anni ’70, un sound apprezzabile e soprattutto ballabile.


I Tacchini Selvaggi

MusicPedia:

ý7#ùù     .....


I RATTI DELLA SABINA

MusicPedia:

I RATTI DELLA SABINA Il nostro gruppo si è formato nell'Ottobre del 1996, con la volontà da parte dei suoi componenti di unire i colori della musica Folk alle sonorità della musica Rock. In questi anni c'è stata una continua ricerca, passata per un primo disco auto-prodotto che si intitolava "Acqua e Terra" , e sfociata nella nostra ultima produzione, "Cantiecontrocantincantina" , disco realizzato anche grazie alle esperienze accumulate durante i concerti. In questi anni abbiamo avuto anche la fortuna di conoscere e suonare con molti artisti, e di partecipare a numerose manifestazioni di prestigio come il "Ferrara Buskers Festival" , ...


I MALIGNI Black Sabbath Tribute

MusicPedia:

I MALIGNI Black Sabbath Tribute Il progetto del tributo ai Black Sabbath nasce dalla passione comune degli attuali quattro componenti della band tutti provenienti da collaudati gruppi musicali dell’oltrepo pavese (Kim’s Teddy Bears, i re del sesso spinto e i century). Lo scopo di questo tributo è quello di proporre uno spettacolo con sonorità ed interpretazione fedele all’originale, non per mera copiatura, ma per celebrare la band che forse ha maggiormente segnato la storia del metal e del doom e che ha influenzato i gruppi di quel genere nati successivamente. La forza dei maligni risieda infatti nel riproporre il suono “granitico”, ...


I LIMONI SPREMUTI

MusicPedia:

I LIMONI SPREMUTI: trampolieri, mangiafuoco, scenografi e costumisti, ma soprattutto ideatori di un modo di fare spettacolo ad altissimo impatto emotivo. La compagnia Les Citrones Presses ha presentato i suoi spettacoli sui trampoli, tra le altre occasioni, al rave di Assago “Legend”, e durante il tour di Piero Pelù del 2000/01.


I DEMODE'

MusicPedia:

I DEMODE' sono un trio romano la cui musica Ë accostabile a quella di Victims Family e NoMeansNo, arricchita da parti di samba e stacchi taglienti, che si articolano sulle note soprattutto "core" dell' HC New School.


Howie B bio

MusicPedia:

Howie B Howard Bernstein, scozzese di Glasgow trapiantato a Londra, meglio conosciuto come Howie B, lasciò la scuola a 17 anni, visse per un anno e mezzo in un kibbutz da cui fu espulso per essere stato colto in flagrante mentre fumava una canna. Subito dopo cominciò a lavorare in studio di registrazione, cominciando dalla gavetta come ragazzo che prepara e porta il tè, fino a divenire non solo disc jockey, ma anche produttore e ingegnere del suono. Il suo primo lavoro al missaggio avvenne per la colonna sonora del film di Stephen Frears "My Beautiful Launderette" (1985). Nel 1994 fondò ...


HONS/Ferner Liefen

MusicPedia:

HONS Ferner Liefen (Ferner Liefen Records) “‘Ferner Liefen’ is a love-story in eight parts, a soundtrack to a funeral-funny monumental movie”. Se tale descrizione stuzzica il vostro appetito musicale allora accomodatevi alla tavola di Hons e della Ferner Liefen Records, etichetta al debutto, al pari del suo proprietario. Hons è un ex chitarrista, oltre che studioso di computer music presso l’Istituto di Musica Elettroacustica e Sperimentale di Vienna, e ha la peculiarità di pilotare la strumentazione per mezzo di un software denominato Maxmsp. Nella realizzazione dei 13 pezzi si è fatto supportare da Gilbert Handler (impegnato con una moltitudine di attrezzi ...


HIGH ON FIRE/Surrounded By Thie

MusicPedia:

HIGH ON FIRE Surrounded By Thieves (Relapse Records/Self) Accompagnati da un suggestivo artwork clamorosamente barbarico si ripresentano gli High On Fire, a due anni di distanza dal debutto (‘The Art Of Self Defense’ per la defunta Man’s Ruin) e con l’intento dichiarato di impossessarsi dello scettro di depositari massimi del verbo heavy doom. A capo della band troviamo Matt Pike le cui radici musicali affondano nelle paludi salmastre (praticamente sabbie mobili) denominate Sleep, di cui è inutile sottolineare la totale rilevanza per l’intera scena lenta e desertica. Per portare a compimento l’opera di devastazione, come già fatto nel disco d’esordio, affidano ...


Henry The Combatent

MusicPedia:

Henry The Combatent è un altro selecter storico del movimento reggae in Italia, a dispetto della provenienza da una terra poco solare come l’alto milanese, fin dai primi anni ’80 propone selezioni reggae in ogni luogo d’Italia, dal piccolo locale ai grandi centri socia


Heinz Tronigger/ Don Zanuste

MusicPedia:

un ambasciatore del suono jazz-breakbeat austriaco: Heinz Tronigger (aka Don Zanuste), fondatore della Sunshine, etichetta che a Vienna è un vero e proprio punto di riferimento per la cultura musicale più innovativa. A Milano Heinz Tronigger porta un dj set eclettico a base di nujazz, downtempo, deep beats e jazz.


HEINZ TRONIGGER (MADRID DE LOS

MusicPedia:

HEINZ TRONIGGER (MADRID DE LOS AUSTRIAS) É austriaco, ma fa parte di un progetto caratterizzato da un debole per le sonorità andaluse, e i cui dj set hanno conquistato i pubblici di ogni parte d'Europa, per poi spingersi fino agli Stati Uniti. Lui è Heinz Tronigger, altrimenti conosciuto come Don Zanuste, che insieme all'eclettico musicista-produttore-sound engineer Pogo ha fondato il progetto Madrid De Los Austrias. Sotto questo nome è infatti stato pubblicato l'anno scorso "Amor", un album in cui il più raffinato breakbeat si fonde inaspettatamente e meravigliosamente col jazz e addirittura col flamenco, e che ha consacrato il duo ...


Heartical Sound

MusicPedia:

Heartical Sound è un sound system di Parigi attivissimo in Francia, propongono varie sfaccettature del reggae dal roots al ragga consiuos. L’Heartical Sound è composto da ttre selecter: Jahscout, Mr bu e Shanty Vap, tutti e tre giovanissimi. Il loro sound attinge direttamente dalle esperienze e dalla cultura della banlieu parigina, dove diverse culture convivono e dove spesso l’unica forma di aggregazione è la musica, come è stato per il fenomeno hip hop dei primi anni ’90 e come in questo periodo lo è il reggae.


HATEBREED

MusicPedia:

HATEBREED Il cantante Jamey Jasta deve aver avuto un'infanzia molto turbolenta per spiegare l'odio che ha riposto nel suo ultimo album. Seguendo la tradizione di Satisfaction is the death of desire del 1997 gli Hatebreed sono tornati con chitarre urlanti e voci ruggenti. È come se ogni canzone in Perseverance sia stata deliberatamente scritta per far scoppiare la testa degli ascoltatori. Gli Hatebreed sono la perfetta band live con i loro cori e i cambiamenti di ritmo, infatti chi ascolterà il disco a casa non troverà nulla di nuovo al secondo ascolto che già non avesse sentito al primo. Se amate ...


HANSIA

MusicPedia:

HANSIA Nati da un’esperienza intensa che li ha visti di supporto a band importanti e fautori di un singolo trasmesso dai maggiori network radiofonici si presentano oggi nell’ambito “cover” con uno show originale ed energico il cui nucleo è composto da un team essenziale ma decisamente granitico: chitarra - basso - batteria - voce. Hansia è una power-rock band orientata al “crossover” ovvero una miscela sonora di generi musicali finalizzati ad un unico credo: “il groove” ......il suono che ti muove..!!! quale pubblico È piu’ adatto? La tribù del divertimento quelli che hanno voglia di vivere la serata di farsi travolgere.


HALLGRIMUR HELGASON – 101 Reykj

MusicPedia:

HALLGRIMUR HELGASON – 101 Reykjavik (Guanda, pgg. 360, lire 26.000) “RAI UNO. Il terremoto in Giappone alla tivù italiana. In un certo senso non sembra proprio realistico. Le giornaliste italiane sono troppo belle. La bellezza cambia le notizie. Guardala (300.000) questa con i capelli biondi, in uno studio blu enorme e arredato superscic. Perde vite umane dalla bocca fin giù nella scollatura. Cinquemila giapponesi morti tra le tette. No. Uno potrebbe anche morire, come si suol dire. Mi guarda negli occhi. Mi sveglio. Avrà un uomo a Roma e dopo lo faranno in un appartamento esclusivo senza bambini con acqua minerale ...


HAGALAZ’ RUNEDANCE/Frigga’s Web

MusicPedia:

HAGALAZ’ RUNEDANCE Frigga’s Web (Hammerheart Records/Self) La prima caratteristica che emerge da ‘Frigga’s Web’ è la ricchezza del suono; ricchezza che deriva tanto dai vari strumenti utilizzati quanto dalla struttura delle canzoni, sempre piene di vitalità, mai adagiate stancamente su se stesse, come se fossero il frutto del fato e non delle idee dell’autrice, che pare invece voler far confluire la propria spiritualità e la propria esistenza metafisica nei brani. Dopo aver tracciato un profilo “umano” del disco, diciamo che è il terzo lavoro di Andrea Nebel Haugen, ovvero Hagalaz’ Runedance, nonché scrittrice (ha da poco pubblicato ‘The Ancient Fires Of ...


GUIDED BY VOICES-Universal Trut

MusicPedia:

GUIDED BY VOICES Universal Truths and Cycles (Matador/Wide) Ritorno a casa Matador per Robert Pollard, maestro elementare di Dayton, Ohio, da tre lustri impegnato nel rincorrere i suoi sogni di rock psichedelico sotto l’egida Guided by Voices, una one man band più che altro, come fu il caso di Dinosaur Jr, Sebadoh e altri perdenti di lusso dell’underground statunitense. Quindici anni di onorata militanza nelle cantine non hanno spostato di una virgola la proposta musicale di Pollard, che continua anche in questa occasione a proporci il suo psycho rock melodico a bassissima fedeltà, situato all’incrocio tra Big Star, XTC, Superchunk e Pavement. ...


GRAN PENERETTO DEL TRONCO

MusicPedia:

GRAN PENERETTO DEL TRONCO I Gran Peneretto del Tronco (un nome ermeticamente ispirato ad una lieve simbologia fallica) nascono per gioia all’insegna dell’anonimo amore e, come per vocazione, si incamminano nel sentiero impervio del gergo autoctono. Quasi in contrasto con la regola del vivere odierno, in contrapposizione a tutto ciò che è stereotipo di benessere, loro dicono “no alla giornata uggiosa!”, “no allo stress da posta con su il timbro stampe”, “no alla giuventò de mo’”, “no alle televendite”, perciò percorrono la loro strada alla ricerca del “si” nella comunicazione brada. Le loro musiche attingono dai generi più disparati mentre i ...


GORILLA/Gorilla

MusicPedia:

GORILLA Gorilla (Lunasound) Dopo il southern rock dei Backdraft, Stuart Ness e la sua Lunasound hanno fatto centro di nuovo, mettendo sotto contratto questo terzetto londinese formatosi nel 1998 ma solo ora al debutto discografico. Puro e incontaminato rock'n'roll è quanto conenuto in questo cd autointitolato, che i Gorilla hanno provveduto a registrare INTERAMENTE IN ANALOGICO! Il sound infatti è di un lo-fi spaziale, a cominciare dalle chitarre (Gibson Diavoletto ovviamente) di John Redfern, che sembrano suonate da Tony Iommi, per non parlare del basso della caruccia Sarah Russell, degno di "Ace of Spades", e del suono di batteria asciutto e approssimativo ...


GORDON HASKELL

MusicPedia:

GORDON HASKELL È l’album del 2002 dell’artista che ha ispirato la bella storia di Natale dello scorso anno. Raccogliendo la sfida di un amico nel voler provare a fare un album vecchia maniera partendo da un budget inferiore alle 200 sterline, Haskell ha scritto e inciso How wonderful you are che ha prodotto un effetto mai avuto prima tra gli ascoltatori dopo che è stato trasmesso dalle radio. È poi diventato il singolo numero 2 della settimana e uno dei brani più richiesti di sempre. Haskell ha iniziato la sua carriera nel 1960 con la cult band The fleurs de lys ...


Goran Bregovic/Cuore Tollerante

MusicPedia:

Goran Bregovic in “Cuore Tollerante” (Yugoslavia, Bulgaria, Russia, Israele, Tunisia, Marocco) Cuore Tollerante, prossimamente presentato in anteprima il 7 e 8 di giugno nella Basilica di St. Denis a Parigi, è l’ultimissimo progetto orchestrato da Bregovic, che cerca di affrontare il tema della Riconciliazione, argomento di struggente attualità considerata soprattutto la situazione nei Balcani e in Medio Oriente e al quale Festate è da sempre sensibile. L’evento sarà soprattutto una grande festa musicale, che vedrà uniti in un abbraccio simbolico le musiche ispirate alle tre grandi religioni monoteiste: musulmana, cristiana ed ebraica. In forma d’oratorio moderno, ogni religione verrà rappresentata da ...


GOODMORNINGBOY

MusicPedia:

GOODMORNINGBOY La dipartita di Marco Iacampo dagli Elle, talentuosa band veneta tuttora in pista, ha segnato una virata di boa nel songswriting dell’autore stesso. Il risultato si apprezza come la tazza di caffé del buon mattino... intenso e stralunato patchwork di Flowerpop cantato in inglese che non mancherà di essere apprezzato dalle orecchie più fini ed ingorde... sonorità sonic westcoast di smaccata matrice seventies, i Beatles in preda a visioni psilocibiche... e molto, molto altro ancora... Soprattutto molto di più del solito indie home-made record... Un’esperienza multicolor flower/indie/pop fluttuante fra la freschezza del sound e l’ammaliante bellezza delle canzoni; Chitarre glam-rock ...


GOOD MORNING BOY/BIO

MusicPedia:

Biografia GOOD MORNING BOY Reduce da una stagione colma di soddisfazioni per le risposte al cd d'esordio degli elle, Marco Iacampo, voce e chitarra della band veneta, tenta la carta della sperimentazione solista dando vita in piena autonomia al suo cd d'esordio sotto il nome di GOOD MORNING BOY. Il cd viene accolto come un vero gioiello di songwriting e sperimentazione che ne fanno un caso nell'ormai superintasato mondo POP. Ma è dal vivo che Goodmorningboy esprime a pieno le folgoranti idee che sostengono l'album. Goodmorningboy a capo di un'assatanata assemble che con l'affiatamento tipico delle grandi band sta bruciando i ...


Golden Bass Sound

MusicPedia:

Golden Bass Sound, è una crew composta da Kian, Dias e Sal, personaggi unitisi dopo esperienze individuali molto importanti. La loro nascita risale al 1998 nell’ambiente dei centri sociali milanesi, ora sono cresciuti parecchio, sono un punto di riferimento per chi ama il reggae nella metropoli lombarda e quest’anno hanno avuto una residenza fissa al Tunnel una volta al mese.


Golden Bass

MusicPedia:

Golden Bass è una crew composta da Kian, Dias e Sal, personaggi unitisi dopo esperienze individuali molto importanti. La loro nascita risale al 1998 nell’ambiente dei centri sociali milanesi, ora sono cresciuti parecchio, sono un punto di riferimento per chi ama il reggae nella metropoli lombarda ed hanno residenza fissa al Tunnel una volta al mese.


GODIVA

MusicPedia:

GODIVA I Godiva si sono formati nel 1999 ad Ascoli Piceno. La loro musica prende origine da una fusione del Grunge, Rock e Pop mantenendo una forte linea melodica che li contraddistingue. Vincitori del premio della critica al concorso "Zero in condotta", vincitori della rassegna rock "Young summer Festival", vincitori del premio della critica alla rassegna Nazionale "Terminal Bar" svoltasi a Macerata, i Godiva hanno anche aperto nell'estate scorsa con il loro energico live la data ascolana dei Verdena al "Piceno Green Festival" . La band si è esibita al "Go tour tv" organizzato da Stream TV insieme ad altre band emergenti ...


Gli Zen

MusicPedia:

ZEN Gli Zen sono una formazione del 1998. Dopo un paio d’anni di gavetta, trascorsi a Roma e dintorni, decidono d’iscriversi ad Emergenza Festival nel 2000. Presentano brani originali che presto li portano ad avere un buon seguito fino alla vittoria finale del festival a Roma. Nell’agosto del 2000 viaggiano alla volta di Rothenburg, una deliziosa città medioevale tedesca, nella quale ogni anno si volge il Taubertal Open air festival. All’edizione 2000 erano presenti bands come No fun at all, Oomph! E Guano Apes. Suonano due giorni consecutivi nello spazio riservato alla finale europea di Emergenza Festival classificandosi quarti. A settembre 2000 vengono invitati a Parigi ...


GIULIANO VERONESE

MusicPedia:

GIULIANO VERONESE: dee jay, ricercatore di nuove sonorità e vero innovatore musicale, ha suonato nei più importanti club italiani e lavora con Claudio Coccoluto. Vive e lavora a Jesolo dove da alcuni anni collabora su diverse iniziative con Terrazza Mare Teatrobar.


GIRLS AGAINST BOYS/You Can’t Fi

MusicPedia:

GIRLS AGAINST BOYS You Can’t Fight What You Can’t See (Jade Tree/Goodfellas) Quando i Girls Against Boys si mettono in testa di voler comporre il pezzo perfetto di musica fondamentalmente rock, ma che strizza anche l’occhio all’elettronica e a certe forme di indie pop rumoroso e sexy, e ci riescono, allora mi mandano in visibilio. Il fatto, saliente, è che in ‘You Can’t Fight What You Can’t See’ di brani con tali potenzialità ve ne sono parecchi. A partire dalle due tracce che aprono l’album, con ‘Basstation’ e ‘All The Rage’ che non posso far altro che definire totalmente accattivanti. Giunti ...


GIRLS AGAINST BOYS

MusicPedia:

GIRLS AGAINST BOYS Li si credeva dispersi nel vuoto che accoglie i detriti provenienti direttamente dai cosiddètti 'bei tempi che furono' che oggi come oggi con tanta facilità si tende a rimembrare, a ragione, più che altro considerando quegli anni nevralgici (primi '90) indissolubilmente legati alla massima ampiezza di quel concetto di evoluzione del dopo punk in ambito di sciabordii noise cullati dai piu 'cool' ripescaggi in ambito new wave inglese (Fall, Killing Joke..) in collisione verso gli scenari delle metropoli americane, marchiando a fuoco una stagione ingigantita da tonnellate di amplificazioni in saturazione e spigolose fisicità. Tali influenti riflessi i ...


GIOVANNI MAIER QUINTET

MusicPedia:

GIOVANNI MAIER QUINTET  Luca Calabrese tromba Giuliano Tull sassofoni Lauro Rossi trombone Giovanni Maier contrabbasso U.T. Gandhi batteria Lo stile "New Orleans" e il jazz delle origini in generale hanno moltissimi punti in comune con il jazz contemporaneo: l'intensità delle "performances", l'uso di sonorità graffianti, l'improvvisazione collettiva, la multitematicà. Questo progetto si propone di gettare un ponte tra questi due periodi storici in modo da ancorare alla tradizione il jazz d'avanguardia e allo stesso tempo proiettare in un contesto contemporaneo le forme jazzistiche più antiche.ùI componenti di questo quintetto provengono tutti da esperienze di alto livello professionale: basti citare le loro collaborazioni con Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, ...


Giovanna Marini/la cantata del

MusicPedia:

"La cantata del secolo breve" di Giovanna Marini In quartetto con la collaborazione vocale di Patrizia Nasini, Patrizia Bovi, Francesca Breschi "La cantata del secolo breve" è un racconto, come tutte le altre "cantate" di Giovanna Marini. Questa volta prende come filo conduttore il disastro dell‚aereo Itavia Bologna-Palermo che , nel 1980, il 27 giugno, esplose in volo, per circostanze ancora non accertate, dopo 20 anni di indagini ed indugi. La Cantata non si ferma però solo su questo punto, racconta altro. Racconta la nostra memoria di questo secolo detto "breve" dal filosofo Hobsbaum. In realtà è talmente lungo da poter essere diviso in tanti ...


GIOVANI ZANNE VARIE – Soniche a

MusicPedia:

GIOVANI ZANNE VARIE – Soniche avventure VII (Base/Fridge) Da sempre Soniche avventure è una palestra per i nuovi gruppi italiani, una compilation periodica curata dalla milanese Fridge che funge da ottima vetrina e che è stata, di fatto, il trampolino di lancio per un sacco di band oggi note ai più (Verdena, Meganoidi, Wolfango, Scisma, Santa Sangre, Julie’s Haircut…). Dentro c’è di tutto un pop: dalle armonie in cerca di blasone sulle orme dei Tiromancino (mi ripeto: grandi) al cosiddetto post rock ai ritmi strascicati del punk alla synth band tutta frezze e batterie elettroniche. Tra le band più convincenti e ...


GIORGIO LI CALZI E GENERAL ELE

MusicPedia:

GIORGIO LI CALZI E GENERAL ELECTRIK con il loro “IILLEGAL SOUND TRACK” Ri -musicando il repertorio cinematografico di un grande attore del muto, è nato un concerto originale e “fuori dalle righe”. Il trombettista eterodosso Giorgio Licalzi ha incontrato il collettivo techno-dance General Electrik per musicare due meravigliosi film di Buster Keaton, in un progetto che è stato appunto intitolato “Music For Films”. E’ un progetto che intende sonorizzare secondo la cultura contemporanea alcuni capolavori del cinema muto. I torinesi Giorgio Li Calzi, jazzista anomalo uso a lavorare con la musica elettronica, ed il collettivo di musicisti ...


Giorgio Canali

MusicPedia:

Giorgio Canali, musicista toscano già membro dei disciolti CSI, ha all’attivo due album, il primo “Che fine ha fatto Lazlotòz” e “1000 Vietnam”, un cantautore che ama tematiche introspettive e sonorità decisamente poco melodiche. Ha anche partecipato alla colonna sonora di Paz!, film tratto dai fumetti di Andrea Pazienza. Oltre che ad essere ottimo musicista è anche produttore di alcune delle band emergenti del panorama italiano (Tre allegri ragazzi morti, Punto G, Quinto Stato). In questa occasione presenterà il suo nuovo album “Rosso fuoco”. Etichetta: Gamma PoP


Gino il pollo-"Gino c'è"

MusicPedia:

"Gino c'è"- Gino il pollo GINO TALKS! Gino Il Pollo ha il piacere di invitare i crudeli umani, e dire tutto di sé a parole, in musica e con i suoi cartoon. “Gino c’è”, l’album di Gino il Pollo Dal 24 maggio in tutti i negozi. Prima, sempre su my-tv Milano 21 Maggio 2002 – Gino, che per la musica nutre un amore senza fine, si mette in gioco, impugna il microfono e realizza un CD, “Gino c’è”, distribuito da BMG ...


GIANNI FERRARA MAZZUCCO - CONCE

MusicPedia:

GIANNI FERRARA MAZZUCCO - CONCERTO PER PIANOFORTE E CHITARRA UNA ROSA PARA CUBA Compositore, Direttore d’Orchestra e di Coro, Pianista, Chitarrista, proviene da una famiglia di artisti noti sia nel campo musicale che in quello teatrale. Ha studiato con maestri importanti e di fama internazionale, fra i quali Armando Renzi, Boris Porena, Nino Rota,Domenico Bartolucci, Franco Medori, Bruno Battisti D’Amario. Artista eclettico, pur provenendo dalla musica classica, con una specializzazione in musica medievale, spazia dal jazz alla musica elettronica, a quella sperimentale, sia come solista che affiancato ad altri artisti. In questo concerto si presenta da solo, con sue composizioni in un ...


GIANLUCA GRIGNANI

MusicPedia:

GIANLUCA GRIGNANI Gianluca Grignani nasce a Milano il 7 aprile 1972. A diciassette anni si trasferisce in Brianza e inizia a scrivere le prime canzoni. La sua passione lo porta ben presto a caricare in macchina chitarra e amplificatore per esibirsi davanti ai clienti di bar e pizzerie. Quando è sul punto di mollare tutto, incontra il produttore Massimo Luca e l’etichetta disposta a puntare su di lui (la PolyGram). La sua prima apparizione pubblica arriva proprio a Sanremo Giovani, nell’autunno 1994: la canzone è, neanche a dirlo, “La mia storia tra le dita”, e gli permette di approdare al Festival ...


Gianfranco Parolini

MusicPedia:

Gianfranco Parolini Già attivo come sceneggiatore, Parolini è regista dal 1954. Firma spesso i lavori utilizzando gli pseudonimi Frank Kramer, John Eastwood o Gehett Grooper, e si specializza nei filoni che tra gli anni '60 e '70 riscuotono maggiore successo presso il pubblico italiano. Nella sua filmografia si contano "peplum" ("Sansone", "La furia di Ercole", "I dieci gladiatori"), polizieschi fantasiosi che fanno il verso ai vari 007 o ai super-eroi ("Operazione tre gatti gialli", "Agente Jo Walker: operazione Estremo Oriente"), spaghetti-western ("Johnny West il mancino", "Indio Black, sai che ti dico: sei un gran figlio di...") commedie ("Noi non ...


GIANCARLO SCHININA

MusicPedia:

GIANCARLO SCHININA Giancarlo Schinina cantante, chitarrista di talento e leader della Level Blues Band è uno dei pochi bluesman di casa nostra capaci di catturare l’essenza della musica Afroamericana senza risultare una sterile copia dei maestri d’oltreoceano. Il primo album “Back to my hometown” si apre con due poderosi rock blues, la “Title track” e “Rainy Sunday”, marchiati da micidiali assoli di chitarra. “The blues connection” è la conferma della duttilità della Levels Blues Band e della tendenza di Schinina ad “......uscire dalle righe per interpretare la musica nera in modo personale ed anticonvenzionale, sull’esempio di un atrista come Van ...


Giancarlo PARISI-Katia PESTI

MusicPedia:

Giancarlo PARISI-Katia PESTI Il duo Parisi-Pesti, entrambi messinesi, entrambi con studi di conservatorio alle spalle, presenta un repertorio di musiche originali in cui elementi del linguaggio classico e colto si fondono con sonorità e idiomi propri della musica etnica. Sulla tessitura ritmica e armonica di provenienza minimalista, creata da equilibrati giochi tra il pianoforte occidentale e i rejong di origine balinese suonati simultaneamente, con originale maestria, da Katia Pesti, si innestano i temi e le sonorità dei fiati di Giancarlo Parisi, che spaziano dai timbri caldi e arcaici di legni e canne di provenienza etnica fino alle timbriche urbane e trasgressive ...


Giancarlo Parisi

MusicPedia:

Giancarlo Parisi Nato a Messina il 2 maggio 1958, diplomato in flauto nel 1980, inizia la sua attività come compositore ed esecutore di musiche per teatro effettuando, con diverse compagnie teatrali siciliane, tournées in vari stati europei. Autore di colonne sonore per trasmissioni radiofoniche prodotte dalla Rai regionale siciliana, tra il 1980 e il 1982 collabora con gruppi jazz-rock. Nel 1983 con il gruppo Carabo, il cui repertorio comprende sue composizioni, vince la prima rassegna di musicisti jazz siciliani. Con i Carabo è invitato a partecipare nel luglio 1984 al festival jazz di Pori (Finlandia) e, nell’ottobre dello stesso anno al Leverkusen ...


Giampiero Martirani Jazz Trio

MusicPedia:

Giampiero Martirani Jazz Trio. A suonare saranno in questa occasione tre autentici mostri sacri delle sonorità jazz come Lele Barbieri alle tastiere, Felice Del Gaudio al basso e lo stesso Giampiero Martirani alla chitarra elettrica. La serata rappresenterà un omaggio alla musica di John Scotfield, una scelta che renderà ancor più emozionante e coinvolgente l’intero concerto durante il quale i tre artisti potranno dare libero sfogo a tutte le loro capacità, a quelle doti che li hanno resi celebri nei migliori club musicali.


Ggfuma

MusicPedia:

Ggfuma, uno dei pochi gruppi sardi punk rock. Terzetto nato nel 1998, che prende spunto dai capostipiti del movimento punk-hardcore statunitense della vecchia scuola, Ramones su tutti. Sono entrati in studio per il primo album completamente autoprodotto la cui uscita è prevista per il 2003. Formazione: Stefano Conti voce, chitarra; Michelke Onnis basso, voce; Cristiano Pahler batteria.


GET LOST!/2

MusicPedia:

GET LOST! Gerry Mohr é stato di parola: mi ha spedito da Berna all'inizio di Marzo una copia fresca fresca di Never Come Back, primo lavoro del suo nuovo gruppo, the Get Lost; in più ha accluso una sua graditissima anche se scontata dedica autografa: "Rock On! --Gerry". Subito qualche considerazione, dopo un paio di ascolti: Never Come Back, come e con maggior prepotenza rispetto a "Get A Load Of.." dei C.Boys riporta il punk-garage sulla scena rock internazionale e ne ridefinisce con sublime potenza, modernità e freschezza gli assiomi storici. Dico quindi senza mezzi termini che ci troviamo di fronte ad un capolavoro ...


GET LOST!

MusicPedia:

GET LOST! Gerry Mohr, sulla breccia ormai da 20 anni, uno dei rockers più fedeli al vangelo sixties/punk/garage si é rifatto negli ultimi tempi una verginità in Svizzera, in casa Voodoo Rhythm, alla corte di Reverendo Lightning Beat-Man, musicista e factotum di questa singolare e poco conosciuta etichetta con sede in Berna, specializzata in deviazioni rock&roll, trash, country, canjou, rockabilly, psychobilly e garage! Una sorte comune a molti musicisti americani che trovano in Europa un maggiore apprezzamento e proselitismo alle loro proposte ma soprattutto all'immortale spirito del rock&roll. In Svizzera Mohr ha ritrovato Robert Butler, vecchio compagno nei Miracle Workers, nonché ...


GERARDO FRISINA

MusicPedia:

GERARDO FRISINA Quanto a Gerardo Frisina, basti dire che è uno degli artisti di punta della stessa SchemaRecords, per la quale inizia a lavorare con il fortunato “Indefinita Atmosfera” del gruppo Neos, realizzato riunendo due importanti musicisti jazz del panorama italiano. Esperto di musica, gran collezionista di dischi e di rarità in vinile, punto di riferimento per molti djs del panorama internazionale, Frisina è ideatore delle ristampe della collana “Rearward”(storica division della Schema) e compilatore di fortunati progetti come “Up”, ”Metti una Bossa a Cena”, le due ristampe di Cabildos e la ristampa di Charles Hilton Brown. La sua ultima “fatica” ...


GEORGE RUSSELL

MusicPedia:

GEORGE RUSSELL New York, N.Y./ Impulse Tra il 1958 e il '59, quando l'arrangiatore George Russell stava ancora sperimentando le sue teorie formulate più tardi nel trattato The Lydian Chromatic Concept of Tonal Organization, la Decca gli offrì carta bianca per reclutare i migliori jazzmen di New York. Il progetto era una suite dedicata appunto a Manhattan e alle sue sofisticate forme musicali multietniche in voga nella metropoli. Russell ingaggiò per le tre session la crema dei solisti disponibili al momento, fondendo con intelligenza elementi di diverse scuole del jazz moderno. L'album straordinario che ne venne fuori, forse il primo totalmente ...


Geoff Warren

MusicPedia:

Geoff Warren Flautista, sassofonista e compositore, Geoff Warren vanta una carriera caratterizzata dall’eclettismo tipicamente inglese e da una costante ricerca per suoni nuovi e nuove situazioni nelle quali esprimersi creativamente. Ha lavorato in Europa, Asia e America in situazioni che vanno dalla musica contemporanea all’etno jazz, dalla registrazione di brani commerciali ai concerti cameristici classici. Particolarmente significative le collaborazioni con il compositore e caporchestra inglese Graham Collier, il chitarrista ucraino Enver Izmailov e il percussionista Badal Roy. Nato nel Kent (U.K.) Geoff Warren ha studiato musica all’Università di Londra e flauto con Derek Honner della Royal Academy of Music, laureandosi nel’78. Ha iniziato la ...


GENTE de RUA

MusicPedia:

GENTE de RUA La nostra cover band nasce pochi mesi fa grazie all'amore per la cultura brasiliana. Il gruppo e' formato da 8 elementi e il nostro genere e' samba reggae ed axe'.    Per contatti Francesco 348/2588489;Marco 340/5768706;Simo'335/5839875  


GEMMA HAYES/Night on my side

MusicPedia:

GEMMA HAYES Night on my side (Source) Album dell'esordiente, giovane irlandese che canta, scrive, produce il suo primo lavoro rock. Vissuta in un villaggio della serafica isola verde, figlia ribelle in una famiglia di una decina di persone, ognuna con un gusto musicale diverso, Hayes trova la sua strada in uno stile tipicamente cantautoriale: meno impegnata di Joan Baez, più terrena di Beth Orton. La sua musica passa da forti tensioni acustiche a passaggi tranquilli e serafici di ballate folk; le storie narrate nelle tracce raccontano la voglia di fuga di una adolescente irrequieta, l'amore, il mondo visto da giovani che ...


GEM BOY/2

MusicPedia:

GEM BOY LA BAND BOLOGNESE, UN FENOMENO ESPLOSO IN RETE : NESSUNO NE PARLA, QUASI NESSUNA RADIO LI TRASMETTE, EPPURE I LORO CONCERTI SONO STRAPIENI – GABRIELE FERRARIS – LA STAMPA – ROCK E DINTORNI - Gente ipersensibile, debole di cuore o di vescica: ATTENZIONE!! Sono arrivati i Gem Boy! Come Robin Hood rubava ai ricchi per dare ai poveri, i Gem Boy rubano Ie canzoni ai ricchi autori, ne stravolgono i testi, per donarle ai poveri di spirito. Era il 1994 quando 5 ragazzi stupefacenti (ma contro Ie droghe) si incontrarono quasi per caso in un sexy-shop e diedero vita a ...


GEM BOY

MusicPedia:

GEM BOY Band nata nel 1993 sulla scia di Elio E Le Storie Tese, composta da cinque elementi tutti bolognesi veraci. Il loro genere demenziale consiste nello scippare i brani altrui e stravolgerli totalmente. Con grande capacità d'improvvisazione, un loro concerto non è solo un concerto, ma uno show che ruota per la maggior parte attorno ai doppi sensi e alle ambiguitè del sesso, basandosi su una miriade di parodie di personaggi come: Luna Pop, Nek, Ligabue, Vasco Rossi, Take That, Spice Girls, 883, ma il loro punto di forza sono le rivisitazioni ironiche dei fumetti e dei cartoni animati giapponesi. ...


GATTO PANCERI

MusicPedia:

GATTO PANCERI E’ vero: i gatti vedono anche di notte, captano il movimento più nascosto e percepiscono le presenze inattese... Non è un caso, dunque, che “Vibrazioni” (Polydor/Universal) sia il titolo più adatto per il sesto album di Gatto Panceri. C’è tanta, tanta musica in questo nuovo CD e tanta, tantissima anche nel suo nuovo tour. Cinque musicisti e la voce di Gatto che, fedele al suo stile di sempre, sceglie la propria voce anche per i cori. E una scenografia dove il rosso imbratta tutto il palco. Il colore dell'amore, della passione, del brivido. Quattordici sono i brani presenti nell’album, ...


GARBO/Blu

MusicPedia:

GARBO Blu Nei primi anni ’80, mentre la ricchissima scena musicale inglese propone un approfondimento delle influenze sonore e della ricerca estetica di David Bowie e Bryan Ferry, sposate all’esistenzialismo post-punk. I Joy Division divengono New Order, gli Ultravox passano dalle mani di John Foxx a quelle di Midge Ure. L’eco di tanta vitalità arriva, debolissima, in Italia. Renato Abbate, col nome d’arte Garbo, tenta di incarnare tali tendenze. Look molto "dandy", impostazione vocale alla David Sylvian, nel 1981 incide il suo primo album ("A Berlino va bene"), e riesce a proporre al grande pubblico tre singoli di buon successo ("Quanti ...


Ganja Cookies

MusicPedia:

Ganja Cookies, è un giovanissimo sound di Monza, le loro selezioni spaziano dalle hit dei grandi sound system jamaicani per arrivare alle elaborazioni tipiche degli anglojamaicani provenienti dai quartieri londinesi come Notting Hill o Brighton.


GALLON DRUNK/Fire Music

MusicPedia:

GALLON DRUNK Fire Music Per chi li avesse persi di vista, i Gallon Drunk avevano pubblicato il loro ultimo album (in realtà colonna sonora di un film greco), Black Milk, nel 2000, a distanza di quattro anni dal precedente: una carriera incerta, dunque, e con continui cambi di formazione. Ebbene, i nostri sono vivi e vegeti e il nuovo e sesto lavoro, Fire music, lo dimostra eloquentemente. Precisiamo subito che sono ormai lontani i tempi in cui i Gallon Drunk si lanciavano in scorribande sonore sgangherate e tribali, ispirandosi al suono malato di Birthday Party, Cramps, Scientists. Qui siamo in presenza ...


GAI SABER

MusicPedia:

GAI SABER GAI SABER sono un gruppo che nasce nell’area linguistico - culturale occitana, ovvero in quelle valli piemontesi in cui si parla l’antica lingua d’Oc. Il nome deriva da un antica sfida poetica fra letterati del XIV secolo; i testi e la musica si ispirano quindi alla ricchissima tradizione orale ed ai ritmi delle danze occitane. Il progetto Gai Saber nasce con questo intento fin dal 1992, come Kalenda Maia Dal 1996, il nome del gruppo è diventato Gai Saber, nello spirito di una continuazione d'ispirazione alla musica occitana delle origini. Il gruppo muove i primi passi nell’area folk occitana, ...


Future World Funk dj set

MusicPedia:

Future World Funk dj set (Inghilterra) Attorno a mezzanotte, la piazza verrà trasformata, per la prima volta a Festate, in quella che ci auguriamo verrà ricordata come la più grande discoteca all’aperto della Svizzera Italiana. Composto da Russ Jones e da Cliffy, il duo di djs è tra i più interessanti nell’attuale scena dei dancefloor londinesi, segnatamente al Notting Hill Arts Club. Le loro performance incandescenti spaziano liberamente tra i vari generi: musica brasiliana, africana, indiana, latina, dub, funk, house e elettronica. Un vero e proprio giro del mondo musicale nello spazio di alcune ore.


FUORITEMPOMASSIMO

MusicPedia:

FUORITEMPOMASSIMO La rock-band Fuoritempomassimo si è formata negli ultimi mesi del 1999 nel piccolo paese di Morro d’Alba ma da quel periodo ai tempi odierni ha modificato due volte la sua formazione fino ad arrivare a quella attuale che suona insieme da quasi un anno. Il repertorio del gruppo spazia dal rock italiano di Vasco Rossi, Luciano Ligabue, dei Negrita, dei Litfiba fino al rock&roll anni 70 di Chuck Berris attraversando il rock inglese e americano degli anni 90. Caratteristica del gruppo è la carica emotiva che riesce a comunicare al pubblico, supportata dalle non indifferenti capacità tecniche di ogni singolo ...


FUNKY MONKS

MusicPedia:

FUNKY MONKS I Funky Monks nascono verso la fine del 1998 a Firenze da un gruppo di amici cultori della musica dei RHCP, quattro musicisti che suonano assieme e si conoscono una decina di anni ed hanno militato in svariate formazioni del panorama fiorentino. In particolare Alessandro Agnelli è stato bassista dei Malfunk, Francesco Frilli è stato batterista dei Diaframma e di Moltheni, Aligi Buffi e Lorenzo Fusi hanno suonato in altre cover band fiorentine. Cominciata quasi per scherzo, questa cover band si è poi divertita ad interpretare pezzi dei RHCP dai primi album fino ai più famosi Mother's Milk, Blood ...


Fulvio Maras

MusicPedia:

Fulvio Maras, esperto di strumenti a percussione sia acustici che elettronici, diplomato al Conservatorio de L'Aquila, batterista di jazz e musica leggera, recentemente impegnato in campi di ricerca etnomusicali moderni (per es.:  su invito degli Istituti Italiani di Cultura di Dakar,  Rio de Janeiro, Jakarta) Partecipa a concerti di jazz: Le Mans, Mulhouse, Parigi, Moers, L'Aja,  Groningen, Berlino, Lisbona, Bombay, Tunisi, Montreal, Copenaghen,Zurigo, Ginevra, Pechino.... Con gli italiani G. Trovesi, G. Schiaffini, B. Tommaso P. Damiani, M.  Coen, P.  Fresu, M.P. De Vito... e con  musicisti di fama internazionale come  K. Wheeler, G. Moore, M. Godard, G. Goldstein, M. Schneider, R. Towner, ...


FUCKING HOSTILE Tributo Pantera

MusicPedia:

FUCKING HOSTILE Tributo Ai Pantera I quattro ragazzi di Canelli, amanti da sempre del metal “suonato” (senza campionatori vari”, si affidano al loro ottimo livello tecnico ed espressivo, alla loro esperienza ed alla loro passione per dedicare ai Pantera, la loro band preferita, uno spettacolo di circa 1 h e 15 minuti d'impressionante emulazione dell’originale che ripercorre le tappe più significative di tutta l’attività discografica del gruppo texano.


Free Voices Gospel Choir

MusicPedia:

 CHI SIAMO Il Free Voices Gospel Choir nasce nel novembre del ’97 a Beinasco (Torino), con l’intenzione di sperimentare il canto corale come strumento aggregativo. Il Coro costituisce l’attività principale dell’associazione no profit “VOCI LIBERE” che ha tra le sue finalità la promozione culturale sul territorio. La formazione è partita da un nucleo di 30 elementi e si è ampliata nel corso del tempo, fino a raggiungere il numero di circa 70 coristi, divisi in quattro sezioni vocali: contralti, soprani, tenori, baritoni, alcuni solisti, un corpo di ballo ed una band di cinque musicisti (tastiere, hammond, chitarra, basso, batteria) che accompagna dal vivo ...


FREE STYLE ORCHESTRA

MusicPedia:

FREE STYLE ORCHESTRA La rinomata orchestra di oltre 20 elementi lanciata lo scorso anno dal suo direttore e sassofonista Diego Borotti è un vero laboratorio musicale che raccoglie strumentisti dilettanti e giovani promesse del fertile panorama del jazz piemontese e sviluppa la sua propria scuola di dizione, lessico ed improvvisazione. La big band suona il repertorio delle grandi orchestre della “swing era” e del bop moderno (da Neal Nefti, Count Basie e Duke Ellington a Stam Kenton) in una ricostruzione filologica degli stili. La sperimentazione riguarda invece le composizioni originali a firma del direttore e gli arrangiamenti di grandi “standards” ...


FREDERIC BEIGBEDER – Lire 26.90

MusicPedia:

FREDERIC BEIGBEDER – Lire 26.900 (Feltrinelli, pgg. 237, L.26.900) “Ben presto i paesi saranno sostituiti da imprese. Non si sarà più cittadini di una nazione, ma si abiteranno delle marche: si vivrà in Microsoftia o a Macdonaldland; si sarà Calvin Kleiniani o Pradesi”. Ci ho lavorato in pubblicità, anche con agenzie grandi abbastanza da assaporarne tutto lo schifo. Mi ricordo le riunioni creative, i cosiddetti brainstorming, letteralmente tempesta di cervelli ma in realtà poco più che il vuoto sciacquio di acque chete e putride senza mai un’idea decente che fosse una. Arrivavi presentando, chessò, un ippopotamo come figura centrale per la campagna. ...


FRANZISKA

MusicPedia:

FRANZISKA “Rudi E Ribelli Sempre………” Vibrazioni ska, rock steady e r’n’b giamaicane in stile italiano questa la formula per definire il “mood” musicale di Franziska. E ancora un grande amore per lo ska degli anni sessanta quando sulla piccola isola caraibica le calde serate venivano colorate dai rude boys e dal ritmo in levare dove i primi sound system vibravano senza sosta. E dal ghetto di Kingston Town facevano la loro comparsa giovanissimi cantanti che avrebbero poi lasciato un segno indelebile nella storia della musica internazionale: Bob Marley, Peter Tosh, Toots Hibbert, Desmond Dekker, Kenneth Boothe. A tutto questo i nove ...


franz campi/Saluta i gatti e

MusicPedia:

Saluta i gatti e buonasera La band: Franz Campi (chitarra e voce), Barbara Giorgi (voce), Davide Belviso (percussioni), Pasquale Morgante (pianoforte), Tiziano Zanotti (basso), Alessandro Urso (violino), Piero Roda (batteria) Impossibile annoiarsi: musica, parole, deliri, litigi, comicità ed ancora musica.. Saluta i gatti e buonasera è un concerto, ma anche una galleria di dipinti che illustrano storie e personaggi di tutti i giorni, tic e nevrosi universali.. un divertente mix fra un suono coinvolgente fatto di legni e di corde e delle animate discussioni sulla vita, specialmente quella di coppia... L'allestimento, curato dalla regia di Marcello Foschini, crea degli "spazi di immersione": è il territorio dell'ispirazione fatto di frammenti di pensieri, di ...


FRANZ CAMPI & BALDAZAR ACOUSTIC

MusicPedia:

FRANZ CAMPI & BALDAZAR ACOUSTIC LEMONADE in Questione di prezzo di Marcello Fois La band: Franz Campi (chitarra e voce), Barbara Giorgi (voce), Davide Belviso (percussioni), Pasquale Morgante (pianoforte), Tiziano Zanotti (basso), Alessandro Urso (violino), Piero Roda (batteria). Un uomo e una donna eleganti si incontrano in un night club, un'orchestra sta suonando. A tavola discutono di soldi: una cifra su cui non sono d'accordo. Stanno contrattando un affare? La donna è una prostituta di alto bordo un po' troppo esosa ? O qualcos'altro? Lo scopriremo alla fine della serata e alla fine del concerto. Lo spettacolo fa parte della Rassegna L'assassino è il chitarrista - Gialli in musica, che ...


Francesco RomanoSessionTrioProj

MusicPedia:

FRANCESCO ROMANO SESSION TRIO PROJECT Un po’ di FOLK, COUNTRY, ROCK’N’ROLL tutto mischiato con una base FUNKROCK e quindi immediato e BALLABILE; anche se le birre aiutano la band a muoversi ed a scoprire nuovi suoni e culture e quindi a rinnovarsi CONTINUAMENTE. Tutto preso con la giusta leggerezza e col sorriso sulle labbra insieme ad una Chesterfield. Ogni occasione è buona per prendere in mano gli strumenti e improvvisare qualcosa… tanto che alla fine i brani son sempre un po’ diversi tra un concerto e l’altro. Suonano in giro da qualche anno con questa formazione (basso chitarra e batteria). ...


Francesco Renga

MusicPedia:

Francesco Renga Ex voce e leader dei Timoria, con i quali ha trascorso 13 anni di vita artistica, Francesco Renga dal 1998 si lancia come solista, mosso dal desiderio di sperimentare nuove modalità vocali e di trovare spazio per la propria vena compositiva. All’inizio del 2000 Renga debutta con un album eponimo che lo vede anche autore delle canzoni. Il disco si fa notare per alcuni brani interessanti (“Affogo Baby”, “Splendido”, “Ancora di lei”) ma la svolta arriva con la partecipazione al Festival di Sanremo 2001: con una sua composizione, “Raccontami”, Francesco Renga si fa conoscere al grande pubblico come cantante tout ...


Francesco Forni/Musiche di scen

MusicPedia:

Francesco Forni Musiche di scena" il 27 Maggio 2002 è uscito "Musiche di scena" (Leadstudio) in collaborazione con Nuovo Teatro Nuovo, Napolirock, Intramoenia, Araba Felice _ Un meraviglioso concept album del poliedrico musicista partenopeo _ "Musiche di scena" è composto da frammenti sonori di immaginifico spessore: elettronica tedesca, rock d'auotre, musica da camera e sprazzi di dub incatenano un lungo percorso fatto di sensazioni e immagini _ Tra gli ospiti del disco troviamo in gran forma personaggi della musica "colta" come Francesca Zurzolo Ilaria Graziano e Pasquale Bardaro _ Immaginate due antipodi sotto forma di canzone: "Skane" e "Irihi koton ku", un rock d'autore e una moderna ...


FRANCESCO DE NIGRIS

MusicPedia:

FRANCESCO DE NIGRIS Francesco De Nigris "Il Negro" Chitarra, stile forse avvicinabile solo a quello di Elliot Sharp, chitarrista anche con Tiromancino, Max gazzé, Marina Rei e della sua band "Peng". I musicisti sono gli stessi dell'album all'eccezione del batterista che sull'album è Piero Monterisi (Tiromancino, Gazzé) che è attualmente in tourné con Daniele Silvestri. 


FRANCESCO C

MusicPedia:

FRANCESCO C Valdostani, truccati come i Kiss e vestiti in stile glam-punk, prendono il nome dal loro eccentrico leader. Eccessivi ed ironici suonano filastrocche su basi techno-punk, l’anno scorso con il loro singolo d’esordio, “Stai Contento”, hanno fatto da colonna sonora allo spot televisivo del mensile “Superclassifica”. Il loro primo album “Standard”, è stato realizzato a Londra e si è avvalso della produzione di Roberto Vernetti. Formazione: Francesco C (voce); Axis (basso, cori); Mikele (percussioni alternative); Patt (chitarra) Ultimo disco: Standard – 2001 – (Mescal/Sony) Sito internet: www.francesco-c.com


Francesco Burrai

MusicPedia:

BIOGRAFIA Francesco Burrai Arte negli intervalli. Colpire l'equivalente vibrazione elementare. Attenzione-comprensione-dispersione musicale. Estetica del suono. Ascoltare, stare con la testa fra le mani. Punto-linea-forma. Combinazioni caleidoscopiche. Discografia: Cosmopolita, 1997 No art"no-caffè", 1999 Philosophy, 1999 Messa enarmonica, 2000 Life is aspiration respiration and expiration.


FRANCESCA DE FAZI

MusicPedia:

FRANCESCA DE FAZI "Non pensate al blues solo come a un grido di dolore: il blues è energia, anima, dolcezza, ironia, asprezza, e se ne volete un ottimo esempio ve lo dimostra nei suoi dischi e soprattutto nei suoi concerti Francesca De Fazi, la più agguerrita blues girl romana e una delle migliori fra tutte quelle italiane. Ha una splendida voce, al tempo stesso intensa, roca, gioiosa, incazzata e tenera, suona chitarra acustica e elettrica, slide guitar e dobro alla grande (dipenderà dal fatto che compie gli anni lo stesso giorno di Stevie Ray Vaughan, il 3 ottobre?), è cresciuta amando ...


FORT LAUDERDALE – Time Is Of Th

MusicPedia:

FORT LAUDERDALE – Time Is Of The Essence (Memphis Industries/Audioglobe) Strano disco, fatto di psichedelia giocattolo quasi, dove imitazioni del theremin come nelle più classiche apparizioni fantasmatiche dei film gotici americani degli anni ’40 si sposano con bassi timidamente funk (Let’s Go Here). Steve Webster e Toby Jenkins, che si parano dietro il nome della cittadina rivierasca della Florida (in realtà il monicker si rifà ad un libello degli anni ’60 che indagava pruriginosamente sulle perversioni dei giovani di quella città, un po’ come era già successo per Velvet Underground e Generation X) cercano di unire un minimalismo sognante ad atmosfere ...


FLEURS DU MAL

MusicPedia:

FLEURS DU MAL I romani Fleurs du Mal nascono al mondo dalle parti del 1984 e dopo pochi mesi hanno la possibilità di firmare per EMI. Pubblicano un 45 giri ormai introvabile ("Tempi Moderni") che avrebbe dovuto aprire la strada ad un album in uscita nel 1985. Purtroppo, come succede spesso in ambito Major, un cambio di dirigenza blocca il progetto a metà. Il secondo lavoro non vedrà mai la luce. Dovranno passare alcuni anni per poter ritrovare editi i Fleurs ("Fleurs du Mal" White Lady, 1989). Nel 1992 firmano per Toast e la collaborazione con la label torinese produce tre ...


Flavio Paludetti and The Sound

MusicPedia:

Flavio Paludetti and The Sound Machine Flavio Paludetti nasce a Vittorio Veneto (TV) nel 1975, udinese di adozione, fin dall’età di quattro anni è stato spinto da un desiderio inarrestabile di suonare incoraggiato dal padre che gli regala la sua prima Chitarra e gli trasmette la passione per la musica. Beatles, Elvis Presley, Santana, Jimi Hendrix e Ray Charles sono gli artisti che più lo colpiscono ed accompagnano la sua adolescenza. A 14 anni scopre il jazz e il blues, musica che lo entusiasma e che sembra più adatta ad esprimere quello che sente dentro di sé. Innamoratosi del sound di B.B. ...


FIVE HORIZONS

MusicPedia:

FIVE HORIZONS Il gruppo nasce appena due anni fa, unito dalla voglia di rendere omaggio ad una delle band più rappresentative degli ultimi anni. Passando attraverso vari cambi di formazione (tra i quali vale la pena di citare la presenza di Federico Filonzi alla batteria, ora in tournée con i Madreblu), la band vede ora un organico stabile ed affiatato, pronto ad esplodere in più di due ore di pezzi tratti esclusivamente dal repertorio dei Pearl Jam. Non mancheranno, durante la serata, momenti memorabili sulle note di "Black", "Jeremy", "Nothing man", oppure di "Alive", contrapposti alla furia travolgente d'episodi quali ...


FIAMMA

MusicPedia:

FIAMMA Già cantante del gruppo world music Fiamma Fumana e musa elettronica del dj Santos, Fiamma esordisce come solista con un maxi singolo, Mantra. Il singolo contiene due pezzi inediti, “Mantra” e “Mutate&Survive”, una registrazione live della splendida canzone di Björk, “Joga”, realizzata in versione acustica, con l’unico ausilio di una fisarmonica ad accompagnare un’interpretazione straordinaria, e il remix di un brano di Santos, “Come Down”. Gli strumenti acustici e atmosfere elettroniche chillout fanno da sfondo ad una voce emozionante, che ha conquistato anche il cantautore gallese Brychan con cui ha duettato cantando addirittura in lingua Gallese. Formazione: Fiamma (voce); Lady ...


FEEL GOOD PRODUCTIONS

MusicPedia:

FEEL GOOD PRODUCTIONS Feel Good Productions è un progetto musicale nato nel 1995 ed è formato da Julian & Pony, due dj/produttori e promoter italiani con lunghi trascorsi in Inghilterra che, inizialmente da una cascina nascosta tra colline delle Langhe, cominciarono a promuovere la diffusione di acid jazz, funk, dub, trip hop, Drum 'n' Bass e psichedelia, ospitando regolarmente DJ’s delle migliori indipendent labels inglesi nella loro one night "Funkadelica". Ad affiancarli sul palco ed in studio ci sono: il toaster giamaicano Daddy E, loro vecchia conoscenza dai tempi londinesi di Anokha e già Mc del gruppo Earthtribe(Sitar Funk Rec.);in più ...


FEDERICO SIRIANNI

MusicPedia:

FEDERICO SIRIANNI 33 anni, genovese, “bandautore”. Partecipa al Premio Tenco nel 1993 e all’edizione estiva a Ricaldone nel 1994, nello stesso anno vince il Premio Regionale Ligure per la canzone d’autore. Con Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu delle "Iene" realizza a Genova due spettacoli di monologhi e canzoni: Castelli in rovina e Sale d’aspetto. Nel 1995 viene invitato con un suo recital al Festival Internazionale di Teatro di Ventimiglia e al Festival dell’Umorismo di Bordighera; l'anno dopo viene ospitato nella mostra “Tu musica divina” al Palazzo delle Esposizioni di Roma, come nuovo esponente della nuova canzone d’autore genovese. Con il ...


FARAUALLA

MusicPedia:

FARAUALLA Quattro strepitose cantanti che hanno trovato un interesse comune nella ricerca sull'uso della voce come strumento, attraverso la pratica della polifonia di diverse etnie e di periodi storici differenti (dalla Corsica alla Bulgaria a Tahiti, dai gitani ai moravi, dall'Ars Nova ai giorni nostri). Le suggestioni di un percorso attraverso culture tanto lontane fra loro si fondono in una sintesi originale: la Puglia, per secoli terra d'incontro e di passaggio di popoli, è presente nel suono che connota la formazione barese e negli strumenti a percussione che accompagnano l'esecuzione. Faraualla è la più profonda cavità carsica della Murgia, l’altopiano ...


FANTÔMASMELVINS BIG BAND/Millen

MusicPedia:

FANTÔMASMELVINS BIG BAND Millennium Monsterwork (Ipecac/White’N’Black) Certo che per essere un progetto estemporaneo messo in piedi per una esibizione senza possibilità di replica occorre dire che i partecipanti si sono trovati subito tutti d’amore e d’accordo. D’altronde la Big Band era composta da due gruppi che non necessitano di introduzioni roboanti e per cui non servono parole falsamente eccessive; è sufficiente dire che si trattava di Melvins e Fantômas e che, nella notte del 31 dicembre 1999 (quando è avvenuto il finto trapasso dal secondo al terzo millennio; quello vero è avvenuto un anno dopo), si sono ritrovate insieme allo Slim’s ...


FANNY & ALEXANDER - ZAPRUDER

MusicPedia:

FANNY & ALEXANDER - ZAPRUDER   "Speak, Memory, Speak" scritto da Chiara Lagani regia Luigi de Angelis video Zapruder musiche Vincent Gallo suoni e remixaggio Luigi de Angelis con Marco Cavalcoli Ogni paesaggio necessita di un medium per realizzarsi. Ma se, nella spirale in cui si svolge ogni atto creativo, quando un’opera futura è vicina alla nascita, lo spazio si incrina in qualcosa di più simile al tempo, e, a sua volta, il tempo si aggroviglia a certe evanescenti figure, quasi di spettro, allora, sicuramente, resterà solo una Dimensione, un altro Paesaggio speciale, finché la spirale ritornerà ancora circolo, giostra viziosa, anello trasparente. Speak, Memory, Speak è il primo ...


FANFARE CIOCÂRLIA

MusicPedia:

FANFARE CIOCÂRLIA La banda degli ottoni gitani rumeni affonda le sue radici nelle bande militari turche che nacquero agli inizi del XIX secolo. L‚occupazione ottomana dei Balcani ha avuto poi una notevole influenza in tutta la musica bulgara, macedone serba e rumena. L‚arte di suonare questo tipo di musica si è trasmessa di generazione in generazione fin dai tempi più remoti, tramandata oralmente senza l‚utilizzo di spartiti. La banda di ottoni FANFARE CIOCÂRLIA si presenta con uno spettacolo „pirotecnico‰, dimostrando un incredibile abilità nell‚eseguire questo tipo di musica ricca di ritmi intricati e vertiginosi. La musica delle danze tradizionali della Romania come pure ...


FALTER BRAMNK/2

MusicPedia:

FALTER BRAMNK Da Snowdonia a Snowdonia. Dopo essere stato il principale esecutore dei brani di “Music is a Fish Defrosted With a Hair-Dryer” dei Maisie, Falter Bramnk, geniale maestro di conservatorio, realizza con “Reflux” un coraggioso album deviato, che unisce alcune visioni sperimentali tipiche degli anni settanta ad atmosfere vicine ad un post rock che, mai come in questa occasione, potrebbe essere definito un “non-genere”. A tratti math, in altri momenti catartico e cinematografico, “Reflux” si colloca all’interno di confini vaghi ed illusori, dove l’unica sensazione sempre presente è un’inquietudine incessante e claustrofobica. Turbamenti e paure, sono queste le prime due ...


FALTER BRAMNK

MusicPedia:

FALTER BRAMNK Recensioni Tripudio di creatività genialoide, "Reflux" non è un disco lounge come potrebbe suggerire la copertina e tutto l'impianto grafico del CD. O meglio, della lounge vengono recuperati l'umore dissacrante e sdrammatizzante (tastierine hemmond..."la nuit où fedor cherchait son poigrard"), il taglio cinematografico anni '70 ("Luna Park"), stilemi imbastarditi, per inocularli in costrutti musicali che ci portano dritti-dritti dalle parti del suono in opposition più pirotecnico (mi vengono in mente i mai troppo ascoltati Aksaak Maboul) o le acrobazie dei "les granules" o lo Zorn di Bribe o dei cartoons (evidentemente...) reso più divulgativo ed europeo. Il fatto è che ...


FALCON E DREAZZ

MusicPedia:

Insieme a musicisti del calibro di Dj Predator e Dj Chase (Timecode Audio), FALCON E DREAZZ sono considerati a tutti gli effetti i più rappresentativi dj/produttori dell’intera scena drum’n’bass del Benelux (Olanda, Belgio, Lussemburgo). Sebbene siano entrambi originari di Rotterdam e traggano ispirazione dall’inconfondibile radicalità ritmica nord europea , Falcon e Dreazz stranamente non producono gabber. La loro è piuttosto una jungle ipercinetica e squisitamente digitale, caratterizzata da sinistre linee di basso ed insoliti campionamenti (come quello di “One Step Byond” degli ‘Specials’ in Bug Bite/Test Drive – Citrus002). Dreazz è il boss di otto labels specializzate in drum’n’bass ...


FAHRENHEIT 451

MusicPedia:

FAHRENHEIT 451 Conosciuti al grande pubblico grazie ai loro clip (passati anche al Tg1 e premiati al Meeting Delle Etichette Indipendenti) ma amati dai fans per l'energia che sanno sprigionare dal vivo www.solitisospetti.com


FABIO BOTTAINI

MusicPedia:

FABIO BOTTAINI Nasce a Lucca il 10/02/1958. Fin dalla prima infanzia dimostra interesse per gli strumenti a tastiera. A 19 anni inizia gli studi classici di pianoforte, ma ben presto si accorge di essere molto più attratto dal creare musica che non dall’interpretarla, decidendo così di continuare gli studi come autodidatta. Inizia anche a lavorare come tastierista in alcuni gruppi jazz-rock, svolgendo con successo attività concertistiche che gli danno modo di proporre le proprie composizioni musicali, messe a punto da una tecnica raffinata e dalla tendenza netta a non soffermarsi sull’acquisito, ma propenso a scavare nell’arte del pianoforte con “tocco” sapiente e ...


F.L.A.G.

MusicPedia:

F.L.A.G. - Rock d'autore - ex Re-Azione Andrea Morichetti (batteria); Fulvio Ilari (chitarra); Gianluca Cotica (basso); Luigi Gattafoni (voce) - INFO: 0734/901724 - 360/386890


ETN & MIGHTY POWER

MusicPedia:

ETN & MIGHTY POWER: ballerino di fama internazionale (ha partecipato a tour e video di Kylie Minogue, Robbie Williams, Paola e Chiara ecc.) ETN con il corpo di ballo Mighty Power, propone uno spettacolo composito dove il filone funky-hip hop la fa da protagonista.


ETERNAL ELYSIUM

MusicPedia:

ETERNAL ELYSIUM Spiritualized D (MeteorCity Records) These guys rock! Al primo ascolto la voce ricorda troppo le powermetal band locali ma dopo i successivi ascolti si comincia a percepire come essa cresca all’interno del suono. Il disco inizia con una chiatarra misteriosa che spaventa ma poi i riff pesanti arrivano a raffica e la paura svanisce. Cos’altro dire oltre al riffing veramente sabbatico? ci sono parti lente che si sentono nello stomaco come quando qualcosa di veramente enigmatico sta accadendo.


ESTRELA GUIA

MusicPedia:

ESTRELA GUIA La passione per la musica brasiliana, il senso del ritmo, l’entusiasmo per le composizioni originali ispirate a far da ponte Italia/Brasile…tutto inserito in una cornice di musica bossa-lounge.


ERIC MINGUS

MusicPedia:

ERIC MINGUS Newyorkese, figlio del leggendario jazzista Charles, Eric Mingus è nato nel 1964 e ha mosso i primi passi nel mondo della musica durante gli anni ‚80, accompagnando in tour Bobby McFerrin, Karen Mantler e Carla Bley. Fra il 1994 e il 1996 ha soggiornato a Londra, suonando nel circuito jazz e insegnando improvvisazione vocale. Tornato a New York, ha affiancato l‚attività di musicista con la partecipazione a reading di testi di Poe e De Sade, curati dal produttore Hal Willner. Nel 2000 ha realizzato l‚album UMŽ ERŽURŽ, una riuscita combinazione di generi musicali e testi, più recitati che cantati, in uno ...


ERIC ALDEA/Saturno O Cipolla

MusicPedia:

ERIC ALDEA Saturno O Cipolla? (0101-Music/Audioglobe) In un mondo in cui regnasse un minimo di giustizia musicale, Eric Aldéa dovrebbe essere un personaggio conosciuto ai più o per lo meno a chi ha a cuore le sorti del rock indipendente e rumoroso della cara e vecchia Europa (Francia, se vogliamo entrare nello specifico). Infatti egli è stato parte integrante e membro fondatore prima dei Deity Guns e poi dei Bästard, esplorando, rispettivamente, il noise rock di matrice Sonic Youth e dintorni (giusto per rendervi l’idea) e il post rock intricato, un po’ alla maniera degli Ulan Bator, gruppo che deve molto ...


ENZO JANNACCI

MusicPedia:

ENZO JANNACCI è nato a Milano il 3 Giugno 1935. Parallelamente alla maturità scientifica ed agli studi universitari ha frequentato il conservatorio, diplomandosi in pianoforte. Con una produzione discografica di circa 20 album, una miriade di 45 giri (primo disco "L'ombrello di mio fratello", 1959) Jannacci attesta quantitativamente, oltre che qualitativamente la sua significativa presenza nel panorama della canzone d'autore italiana. Nel 2001, dopo circa tre anni di lavoro continuativo e dopo sette anni di assenza, propone al grande pubblico il suo ultimo lavoro di studio; un CD di 17 brani, quasi tutti inediti, di enorme impatto emotivo e sociale. ...


ENZO FABBRUCCI/3

MusicPedia:

Lui non riconosce predecessori. Ha memoria di ciò che non esiste e non ricorda ciò che esiste. Finisterre, benché i suoi occhi non la vedano mai, la ricorda benissimo. Ricorda il viandante che la guardava - quell’isola appena emersa, fitta di fortezze e città, brulicante di uomini e paesaggi, quell’isola sonora e felice che, di colpo, è stata coperta dalla nebbia. E dentro quella nebbia, a tastoni, il viandante c’è ancora – immobile, stupefatto. Un centimetro di terra, un pezzettino di pelle, un millimetro di piede, sono diventati invisibili – ma non sono spariti. Sono rimasti lì, dentro il paesaggio. ...


Enzo Fabbrucci/2

MusicPedia:

A molti di noi il mondo così com’è non piace, e allora cerchiamo di cambiarlo e magari commettiamo errori tragici Prime note su Enzo Fabbrucci a Santarcangelo di Oliviero Ponte di Pino   A molti di noi il mondo così com'è non piace, e allora cerchiamo di cambiarlo e magari commettiamo errori tragici. Enzo Fabbrucci ha semplicemente deciso di costruire un altro mondo, un luogo dell'immaginario dove la tragedia è solo eco remotissima, oblio. La sua Valbruna è un mondo dell'infanzia: l'infanzia di chi l'immagina, ma anche le possibili albe dell'umanità. E' una fantascienza meticolosa e sgangherata che riemerge da un evo antichissimo, quello ...


ENZO FABBRUCCI

MusicPedia:

Io abito tra Marche e Romagna, non lontano dal mare, in quella zona che è detta “Il Montefeltro”. E tutto è iniziato diversi anni fa, quando ho visto una vecchissima cartina geografica, una cartina, mi pare, della fine del ’300 di queste regioni adriatiche. Sul mare, a una distanza non molto grande dalla costa, in prossimità delle foci di un fiume che conosco bene e che in antico si chiamava Crustumium, equidistante da Pisaurum e Ariminum, trovai un cerchio e sotto “Concha, città profondata”. Il mio stupore fu grande perché avevo sentito parlare di Valbruna, una città che in epoche antiche ...


ENVISION

MusicPedia:

ENVISION Gli ENVISION nascono nel febbraio ’98 in seguito all’interruzione delle precedenti esperienze musicali dei singoli elementi. L’idea principale è quella di creare una band hardcore, che prenda cioè ispirazione dalla cosiddetta "nuova scuola" di questo genere e soprattutto che si muova, sia discograficamente sia come attività live, all’interno del circuito hardcore nazionale ed internazionale. L’EP d’esordio "the season of indifference" viene così registrato al TMB rockhouse di Modena nella primavera del ’99 dopo un lungo periodo di studio e preparazione. Il CD contiene cinque tracce di poderoso new-school hardcore scolpito sul modello di altre band capostipiti del genere: EARTH CRISIS, ...


ENUMA ELISH – Di altre strade

MusicPedia:

ENUMA ELISH – Di altre strade (Ports Song) mini cd A metà strada tra certa new wave inglese anni ‘80 e, soprattutto, aperture mediterranee, gli Enuma Elish indicano, appunto, altre strade da percorrere per un suono che sia personale almeno nel suo risultato finale. Cinque canzoni speziate ed armoniche che rimandano a molte delle band di ispirazione etnica che, ad es, incidono per Il Manifesto. Che poi personalmente preferisca di gran lunga il freddo e l’humus di Artico e Scandinavia a Magreb e Grecia credo siano più problemi miei che loro. Bella la title track, eccellenti i testi di Stazioni (ecam@ecamlab.com).


ENSEMBLE DEL CONSERVATORIO “V.

MusicPedia:

ENSEMBLE DEL CONSERVATORIO “V. BELLINI” DI PALERMO diretto da MARCO CAPPELLI. Anche in questa edizione (la scorsa edizione aveva visto la presenza della J.A.M. del Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli) l’ISMEZ ospita un giovane ensemble del Mezzogiorno formatosi all’interno del corso di chitarra classica tenuto dal M° Marco Cappelli al Conservatorio di Palermo. Il gruppo musicale, il cui obiettivo fin dalla sua fondazione era quello di recuperare un rapporto con l’improvvisazione musicale all’interno di un percorso di studi di chitarra classica, è ormai un’apprezzata realtà professionale che ha al suo attivo numerosi concerti e diverse produzioni discografiche.


ENON/High Society

MusicPedia:

ENON High Society (Touch and Go/Wide) Trio americano fondato nel 2000 e che giunge al debutto dopo innumerevoli cambi di formazione, gli Enon ruotano attorno alla figure di John Schmersal, ex Brainiac, Toko Yasuda, giapponesina già nella cult band rumorosa dei Blonde Redhead, e Matt Schulz, residente come John a Dayton, Ohio (concittadini di Guided By Voices, quindi). Per l’occasione presentano un disco di quaranta minuti, che si sviluppa in quindici episodi capaci di unire la stranezza esotica di un rock’n’roll elettrico con delle basi ritmiche spesso e volentieri elettroniche, loops inusuali e strani alquanto, che l’abilità dei ragazzi riesce ad incastrare ...


ELVIS GETS A REMIX - ELVIS VS J

MusicPedia:

ELVIS GETS A REMIX - ELVIS VS JXL Elvis è di nuovo sotto tutti i riflettori a una manciata di mesi dal 25esimo anniversario della morte, che inaugurerà in tutto il mondo un anno molto Elvis. Per la prima volta la BMG, proprietaria del catalogo di Presley, e la Elvis Presley Estate hanno concesso il permesso al re-mix di una canzone del Re del Rock’n’Roll. ‘A Little Less Conversation’, remixata dal DJ/producer di Amsterdam JXL, è la colonna sonora della nuova campagna mondiale Nike Football, lanciata in occasione dei mondiali di calcio con un investimento di 90 milioni di dollari. Il ...


ELVIS COSTELLO - When I Was Cru

MusicPedia:

ELVIS COSTELLO - When I Was Cruel (Island) Madonnamia! Neil Young, Patti Smith, Blondie, Soft Cell, Modern English, New Order e adesso pure Elvis Costello. Cos’è, ho toccato per sbaglio qualche bottone della macchina del tempo? O stiamo tornando di moda e ci tirano fuori dalla naftalina (non me, io l’ho mangiata tutta in una settimana insieme al fido Eta Beta, quella che ci ricopriva)? Col vecchio McManus, poi, divido mese e giorno della data di nascita, lo stesso tipo di occhiali, l’astigmatismo ed un amore per le canzoni nervose di tre minuti che non me l’hanno mai fatto abbandonare neanche ...


ELTON JOHN

MusicPedia:

ELTON JOHN La biografia Reginald Kenneth Dwight, in arte Elton John, nasce il 25 marzo 1947 a Pinner, in Inghilterra, da Stanley e Sheila Dwight. Appassionato della musica e del pianoforte, Elton iniziò a suonarlo dall’età di tre anni, vincendo a undici una borsa di studio alla Royal Academy of Music di Londra. Il padre, pilota della Royal Air Force e trombettista per hobby, impediva al figlio di ascoltare la musica americana di Elvis Presley e Buddy Holly che la moglie Sheila acquistava ogni settimana, ma visto che il signor Dwight era per lo più lontano da casa, il piccolo Reginald ebbe ...


ELISEO PARRA

MusicPedia:

ELISEO PARRA (Spagna) Cantante dalla voce intensa ed evocativa. Percussionista, chitarrista, ballerino, questo eclettico artista spagnolo è una delle figure emergenti della scena folk europea. Dopo aver fatto parte di importanti formazioni iberiche, Parra ha intrapreso recentemente la carriera solista, pubblicando alcuni dischi di rara bellezza e densi di innovative intuizioni. Parra si presenterà accompagnato da un sestetto di straordinari musicisti e da una coppia di ballerini della “Compagnia Iberica de Danza”


ELETTRODUST live 29/5

MusicPedia:

ELETTRODUST La band ascolana composta da Dust voce, moog e chitarra acustica, Cristian Regnicoli chitarra, Corrado De Paoli basso, Daniele Di Pietro batteria, dopo aver riscosso un ottimo successo lungo la penisola insieme al mitico Jimmy Somerville, leader dei Bronski Beat e Communards. Il pezzo che chiuderà il concerto sarà infatti "Kiss me i'm italian" del suo album "Urlo" prodotto da Caterina Caselli negli Anni Ottanta. Nel concerto ad "Il Locale" la band presenterà alcuni dei nuovi brani che faranno parte del loro prossimo lavoro, un british rock fuso con sonorità acustiche ed elettroniche. I loro nuovi punti di riferimento sono ...


ELECTRONICAT/Birds Want To Have

MusicPedia:

ELECTRONICAT Birds Want To Have Fun (Angelika Köhlermann) Un clamoroso pulsare alla Suicide. È in questo modo, ovviamente invitante, che si apre ‘Birds Want To Have Fun’ (gli uccelli vogliono divertirsi…) di Electronicat, al secolo Fred Bigot, interprete unico dal 1997. Ovvero da quando ha iniziato a mettere insieme campioni disparati, chitarre, batterie elettroniche, synth analogici e voci, filtrate e non. Se poi diciamo che il brano iniziale, a cui si faceva riferimento prima, si intitola ‘Bolantronic’, evocando lo spirito beatificante di Marc Bolan, allora si riesce a cogliere anche quell’aura glam che si insinua con disinvoltura tra le canzoni. Non ...


ElectroMonquartet

MusicPedia:

ElectroMonquartet" Edoardo Marraffa : sax alto e tenore Domenico Caliri : chitarra elettrica, effetti Mirko Sabatini : batteria, effetti Ijnveiq de Ernestine : manipolazioni elettroniche Un altro imperdibile e particolarissimo appuntamento per la rassegna di jazz organizzata dal Piccolo Bar di Piazza Verdi: questa volta sotto il porticato " ElectroMonquartet " in concerto. Una sintesi del felice incontro tra il compositore e percussionista digitale de Ernestine e tre improvvisatori ( e non solo ) legati da una collaborazione musicale reciproca di oltre dieci anni . Monk come pretesto, come motrice, o meglio elettromotrice di un racconto denso di aggettivi e sfumature.


ELECTRIC WIZARD/Let Us Prey

MusicPedia:

ELECTRIC WIZARD Let Us Prey (Rise Above/Self) Lasciateci pregare. È questa la richiesta degli Electric Wizard; richiesta a cui io sono ben felice di non oppormi, anzi sono disposto ad associarmi alle loro preghiere di iniziazione per poter poi partecipare al rituale di ascolto e assimilazione del nuovo disco, ‘Let Us Prey’. Sei salmi per accompagnare la discesa nel maelstrom del doom luciferino, dell’heavy rock psichedelico suonato da un gruppo che è imbottito di sludge e crust, dello stoner frutto di session a base di fumo e allucinogeni, del dark desertico e ipnotico e della dilatazione dei riff abbinati con la ...


El Indio Quintet

MusicPedia:

El Indio Quintet Dall’inesauribile vivaio dell’isola più sonora del mondo proviene un trombettista che si esprime nel segno di un’equilibrata sintesi fra la grande tradizionale musicale cubana e l’influenza stilistica di illustri maestri della tromba jazz come Clifford Brown, Lee Morgan e Freddie Hubbard. Soprattutto quest’ultimo è la fonte di ispirazione principale di El Indio, diplomatosi alla Scuola Nazionale delle Arti dell’Avana e impostosi appena diciottenne come uno di più promettenti talenti del suo Paese, grazie anche a una fortunata collaborazione con il celebre pianista Chucho Valdez e i suoi Irakere; collaborazione che gli ha spalancato le porte dell’affermazione internazionale. ...


EL DIABLO Tributo Litfiba

MusicPedia:

EL DIABLO Tributo Litfiba Gli "El Diablo" nascono ufficialmente nell'ottobre '97, dall'idea di 5 musicisti la cui comune passione era, ed è tutt'ora il sound inconfondibile dei Litfiba. La loro caratteristica è da ricercare in primo luogo in Fabrizio Squara il front-man della band, che è una perfetta controfigura (vocale) di Piero Pelù. Gli altri musicisti, dotati tutti di grande estro e di buona tecnica, hanno lavorato assiduamente sul suono dei loro strumenti rendendolo uniforme a quello dei Litfiba. Tutto questo ha permesso un notevole successo di pubblico e un'ottima resa live, non legata unicamente ai suoni campionati (l'uso dei ...


EKOVA

MusicPedia:

EKOVA Dierdre Dubois voce, Mehdi Haddab oud, Arach Khalatbari percussioni, Hermione DJ/sampler Una strana porzione di mondo questo gruppo: l’Iran (non arabo, ma musulmano), l’Algeria cabila (anch’essa non araba, ma musulmana) e gli Stati Uniti, indissolubili, in pace. Non è un sogno. E’ musica. E ha un nome: Ekova. Rappresentando un crocevia etnico e culturale, la band è un campo di continua sperimentazione elettronica, che fa uso di groove, dance e canzoni. Gli Ekova sono innovativi e sempre un passo avanti grazie all’incantevole voce e al linguaggio ibrido di Dierdre, ci portano lontano, in un mondo fatto di sogni, speranza, unità e dolcezza.


Egy Kiss Erzsi Zene

MusicPedia:

Egy Kiss Erzsi Zene (Budapest) Erzsi KISS, vocal Gabi KENDERESI, vocal Csaba HAJNOCZY, guitar Arpad VAJDOVICH, bass guitar, guitar, double bass Hunor SZABO, drum Il gruppo Egy Kiss Erzsi Zene è nato a Budapest nel 1996, dall’incontro tra Erzsi Kiss (voce), Csaba Hajnóczy (chitarra, sampler) e Gabi Kenderesi (voce, violino). Erzsi Kiss ha lavorato per dieci anni come attrice nella compagnia del regista ungherese Andràs Jeles. Parte integrante del suo lavoro in questa compagnia era incentrato sullo studio delle musiche tradizionali dei paesi extra-europei. Questa esperienza ha costituito un elemento fondamentale nella nascita del gruppo, la cui musica è fortemente caratterizzata da influenze che vanno dalla ...


EDDIE PILLER

MusicPedia:

EDDIE PILLER il dj più rappresentativo del mondo per quanto riguarda il Northern Soul e l’Acid Jazz: Eddie Piller. Il suo nome è noto in tutto il mondo come presentatore radiofonico, fondatore del club londinese Bluenote e della Acid Jazz Records, l’etichetta che ha generato un genere musicale che annovera James Taylor Quartet, Brand New Heavies, Galliano, Mother Earth e molti altri ancora, e che ha dato il via a uno dei fenomeni musicali più rilevanti dei primi anni ’90, l’Acid Jazz, appunto, Dj internazionale, perennemente in tournèe fra il Giappone e l’Europa nell’estate 2001 si è esibito ad Ibiza per il Ministry of sound. Eddie Piller sarà in ...


E-PLAY

MusicPedia:

E-PLAY E-play nasce nel 1998, a Belgrado. Il loro sound è caratterizzato da una sapiente miscelazione di drum'n'bass, hard core, e techno, tanto energetico quanto "femminile". Dopo il debutto discografico del 2000 e la lunga serie di concerti in tutta la Yugoslavia, è in preparazione il loro secondo album.


duo MALANDRINO E VERONICA

MusicPedia:

MALANDRINO E VERONICA Il mitico duo formato da Paolo Maria Veronica e Roberto Malandrino. Molto noti e amati dal pubblico bolognese, di cui sono i beniamini dal tempo del memorabile Padre Buozzi Show e protagonisti di numerosi spettacoli di grandissimo successo, non ultimo il recente Ritorno Del Re Tamarro nell'ambito della manifestazione estiva W Bologna 2001, i due attori si presentano in una veste per molti aspetti nuova e intrigante. Lo spettacolo si chiama infatti "IMPROVVISAZIONI DRAMMATICHE PER ATTORE COMICO" e si mormora che i due siano stati visti confabulare in abiti Shakespeariani scandendo sottovoce frasi prese da opere celeberrime! ...


DUBOOM

MusicPedia:

DUBOOM Vincitori dell'ultima edizione di Arezzo Wave e protagonisti al Reggae Sunsplash grazie al loro evocativo reggae/dub arricchito da sonorità elettroniche davvero particolari. www.solitisospetti.com


DROP - Rage Aganist The Machine

MusicPedia:

DROP - Rage Aganist The Machine Tribute La band nasce nel 2000 con l'intenzione di trasmettere dal vivo il massimo dell'energia, abbinata a tecnica e qualità. I propri concerti sono un concentrato di adrenalina, con una carica riconducibile a quella dei veri R.A.T.M. Federico FREE Filonzi - batteria: dal 2000 con i Madreblu sia per i concerti che in studio; cuore ritmico dei Bedroorn Rockers; collabora con Odette Di Maio (ex cantante dei Soon)? Claudio SGANA Panariello - basso: ecco a voi il groove! Poliedrico bassista, già in tour con i Madreblù nel 1998; collaborazione con Odette Di Maio (ex cantante ...


Dream Theater

MusicPedia:

I Dream Theater nascono attorno al 1980 a Long Island e, dopo gli inizi difficili, ottengono visibilità a livello internazionale soltanto nel 1992, con la pubblicazione dell'album Images and words: frutto di session strumentali avvenute dopo l'abbandono del cantante Charles Dominici, sostituito da James LaBrie. L'album offre parti vocali appassionate, crescendo strumentali drammatici e momenti chitarristici pregevoli che candidano i Dream Theater a migliore band Progressive-Metal del decennio. E' l'inizio di un fortunato exploit artistico e commerciale, proseguito con il Live Awake del 1994, disco di platino in Giappone e album della definitiva consacrazione dei Dream Theater dove il ...


DR. NACHTSTROM/Leidenschaft

MusicPedia:

DR. NACHTSTROM Leidenschaft (Mego/Demos) Per essere alle prime armi e non aver sinora lasciato dietro di sé tracce rilevanti (se si esclude un debutto vinilico, ‘17 Songs After Midnight’, risalente al 1999) occorre riconoscere che ci troviamo al cospetto di un musicista interessante. Per farvi entrare nell’ottica di idee di Dr. Nachtstrom incomincio col dirvi che è un atipico all’interno del catalogo Mego, etichetta solitamente impegnata sul versante delle microonde elettro/industriali e della sperimentazione rumorosa. Sebbene faccia ricorso a cut up e utilizzi campionamenti di varia natura (tra gli altri vi segnalo quello estrapolato da ‘La Notte Dei Morti Viventi’ di ...


DOWN

MusicPedia:

DOWN Il supergruppo Down ha pubblicato un altro eccellente lavoro basato sulle loro influenze Sabbath. Questa volta sono stati anche aiutati dal bassista Rex Brown che ha dato il suo valido contributo a tutto il lavoro. A bustle in your hedgerow è leggermente diverso dal suo predecessore, c’è un organo in Stained glass cross e dei banjo in Where I’m going. Hanno anche incluso uno pezzo strumentale (Doobinterlude) per chi volesse prendersi una pausa.La flambeaux’s jamming di Jimmy Bower è un grnade volo su bonzo’s Montreaux. La voce di Phil Anselmo è in eccellente forma e il suono di Pepper e ...


DOVES The Last Broadcast

MusicPedia:

DOVES The Last Broadcast The Last Broadcast, l'atteso secondo album dei mancuniani Doves. Il disco, già osannato dal prestigioso NME, che ha dedicato loro una copertina intera paragonandoli ai Radiohead, contiene 12 fiammanti brani di grandissimo impatto emotivo. Atmosfere rarefatte, ma energia propulsiva a mille, sono le coordinate su cui viaggiano canzoni come "Words", "There Goes The Fear" e "Pounding". "Ogni canzone dev'essere strepitosa. Che senso ha altrimenti? Che ce ne facciamo di un'ennesima canzone mediocre?" così sentenziava Jez Williams nel gennaio del 2001, ovvero quando i Doves ritornavano in sala di registrazione i primi giorni di quell'anno sapendo esattamente cosa ...


DOTT. NEMESI

MusicPedia:

DOTT. NEMESI I dott.Nemesi nascono nel tetro novembre del 1999, da un casuale incontro dei tre elementi (due si conoscevano già), in un noto locale Riminese, frequentato da persone di altissimo rango mentre ballavano il tango....aahh..aaahh.....aaahhh. I tre, nella fattispecie: Miki,Teo e Marco, ancora studentelli si dilettavano a strimpellare pezzi dei Nofx, Lagwagon....... senza disprezzare grupponi culto come i Sex pistols e Ramones, che però sentivano più come un’ideale, mantenendo altri riferimenti musicali, direi tipicamente Californiani...........!!!!!, anche se un discreto effetto sulla loro crescita (meglio dire percorso....).... musicale, sono stati i vari gruppi demenziali della scena underground italiana, su tutti ...


DOOKIES

MusicPedia:

DOOKIES Silvio Spina, chitarra e voce; Tonino Bosco, basso e cori; Simone Del Libeccio, chitarra; Alfonso Checchia, batteria. Un gruppo dalla storia "giovane", poiché nato nell'estate 2000, che ha scelto come genere il punk rock e come "nume tutelare" il mitico gruppo punk dei Green Day, band californiana degli anni Settanta. Oltre ad essere cover band dei Green Day, da qualche mese i Dookies hanno iniziato a scrivere pezzi propri, ispirandosi a vicende di tutti i giorni per portare la magia di un genere semi-sconosciuto ad un pubblico sempre più vasto.


DJ UOVO (Pasta Boys)

MusicPedia:

DJ UOVO (Pasta Boys) E' uno degli esponenti più rappresentativi della fertile e creativa scena bolognese, DJ Uovo, ovvero Cristiano Rinaldi, attualmente impegnato sia come DJ che come produttore all'interno del team dei Pasta Boys. Senza però dimenticare le attività da solista. Cultore del versante maggiormente sofisticato della house music, capace di spaziare con disinvoltura dai suoni maggiorente soul a quelli più elettronici, é il protagonista (con gli altri Pasta Boys) degli imperdibili eventi Istinct, ogni sabato notte al Kinki Club di Bologna. Un punto di arrivo di una carriera iniziata molti anni fa, e che lo ha visto mettere i dischi nei ...


DJ Pandajaka Ferdinando Miranda

MusicPedia:

DJ Pandaj aka Ferdinando Miranda Nato nel 1972 e cresciuto nella periferia est di Milano. Diventa dj nel 1995 partendo dal territorio underground dei centri sociali (Dauntaun del Leoncavallo) per poi suonare nei club italiani più importanti (Bologna, Roma, Torino, Venezia, Jesi..). Nel 1992 entra attivamente nel gruppo di improvvisazione spoken word e funky-jazz chiamato Experimental che unisce musicisti, dj e reader. Come generi proposti Pandaj spazia tra selezioni jungle drum'n'bass ed abstract hip hop, mantenendo uno stretto contatto con le radici funk e jazz, accompagnando le esibizioni con raffinati scratch. Nei cinque anni di "gavetta" e carriera ha suonato assieme ...


dj Painè

MusicPedia:

dj Painè Il dj Painè, fondatore della Compl8 Crew e uno dei punti fermi dell'etichetta Temposphere di Milano. Abilissimo selecter, il suo suono è già noto al pubblico milanese: si tratta di una miscela inconfondibile di latinismi sonori, funky, nujazz, house e hip hop.


DJ DIE

MusicPedia:

DJ DIE feat. mc Darrison drum'n'bass . uk . dj set Noto ai più per la sua collaborazione con Roni Size, che si protrae da ormai più di cinque anni, Dj Die è in realtà una figura di culto, della jungle, proprio perché fa parte del nucleo originario di uno dei collettivi più influenti dell’intera storia del drum’n’bass: i Reprazent. Die comincia a muovere i suoi primi passi in ambito musicale insieme a Jody, oggi metà dei Way Out West. La vera svolta nella sua carriera arriva, però, nel corso della prima metà degli anni Novanta, quando incontra Roni Size e Krust. ...


dj Balli (Sonic Belligeranza re

MusicPedia:

DJ BALLI + SONIC BELLIGERANZA DJ SQUAD "HARD-CORE EXTRAVAGANZA: In che modo la manipolazione di vinili favorisce fenomeni extra-sensoriali (E.S.P.)? Come è possibile che un giradischi possa condurre all'ipnosi? Come può l'ascolto di frequenze distorte, rumore bianco e battute spezzate essere "transmutato" in conflittualità sociale? A queste e mille altre domande risponde praticamente una squadra di djs/manipolatori di vinile capitanata da dj Balli, titolare dell'etichetta di musica dance sperimentale Sonic Belligeranza (www.angolobi.it/belligeranza.htm)


Dj Akille

MusicPedia:

Dj Akille è un pioniere del genere in Italia, attivo fin dal 1993, ha condiviso per parecchi anni il progetto Golden Bass per poi abbandonarlo nel 2000 e continuare la propria attività singolarmente “spingendo” la musica reggae in tutte le sue sfaccettature.


DIVIETO DI SOSTA

MusicPedia:

DIVIETO DI SOSTA Bastano poche parole per raccontarvi di questa band, che da ormai cinque anni entusiasma il pubblico dei migliori locali e delle rassegne estive nelle basse Marche. Mettete insieme l'energia di cinque ragazzi (batteria, basso, tastiere, chitarre e voce) e la carica di una splendida voce femminile, delizia per le orecchie e per gli occhi, e avrete i Divieto di Sosta. Alle nostre spalle un curriculum ricco di molte esperienze diverse: primi classificati in alcuni concorsi per gruppi emergenti , tra i quali il "Liberation Rock" di Matelica (MC), ediz. 2000; una importante collaborazione con un'emittente televisiva del centro ...


Dissòi Logòi/'III'

MusicPedia:

Dissòi Logòi 'III' Il nome Dissoi Logoi, che in greco antico significa "discorsi contrastanti" spiega le molteplici influenze stilistiche che caraterizzano la musica del gruppo. Definirla World Music sarebbe restrittivo, tante sono le voci che compongono i suoi discorsi. Si va dal muro sonoro metal/post-progressive all'etno/techno tibetana.. Tra le tombe etrusche si può far musica senza che il suono strida con l'ambientazione? Si può recuperare, in mancanza di testimonianze scritte su ciò che l'antico popolo del centro Italia, un'atmosfera che non sia totalmente avulsa da ciò che potremo immaginarci se si tengono conto di alcuni caratteri della musica antica? E' quello che propongono ...


DISKOVER Rock & Dance 70 – 80

MusicPedia:

DISKOVER Rock & Dance 70 – 80 Diskover oltre ad essere il nome del complesso,vuol significare un viaggio intorno alla musica; il gruppo nasce nel 2000 ed e’ composto da quattro elementi ognuno dei quali vanta numerose esperienze a livello musicale. Dance anni 70-80 si spazia da Lionel Ritchie ai Modern Talking, Heart Wind & Fire e tutti i classici della musica dance. Rock italiano e internazionale dai Toto a Phill Collins, Zucchero, Vasco Rossi, Stadio, Ramazzotti, Simpley Red…..


DIRTY DOZEN BRASS BAND/Medicate

MusicPedia:

DIRTY DOZEN BRASS BAND Medicated magic Da 25 anni la Dirty Dozen Brass Band gira il mondo con il suo "Medicina Show" offrendo elisir di lunga vita musicale: "ricette audio" le chiamano qui, festeggiando l'anniversario. La formula di queste pozioni non cambia mai di molto: è soul funk, New Orleans, un jazz pop di grande vitalità e passione che preferisce il riso largo e i colori forti al sentimento, alle più delicate meditazioni. Forse con gli anni la Band ha perso i suoi tratti più ruvidi, il suo gusto più aspro, ed è un rimprovero che si può muovere a ...


DINO GNASSI CORPORATION

MusicPedia:

DINO GNASSI CORPORATION La Band del trombone più pazzo della televisione!! Direttamente da "BUONA DOMENICA" e "MAURIZIO COSTANZO SHOW" in Tour nelle migliori piazze d'Italia. Come negli scorsi anni la "Dino Gnassi Corporation", formata da rinomati musicisti impegnati nel settore televisivo e discografico, si esibirà sia da sola in un travolgente concerto di quasi 3 ore che abbinata come supporto live ad altre attrazioni o cantanti. Il gruppo propone un repertorio che spazia dal Funky, Soul, Disco ’70 ...


DINO GNASSI

MusicPedia:

DINO GNASSI Trombone. Ciao Musicisti e non (se lo siete continuate ad esserlo, e se non lo siete cominciate perché è veramente bello saper suonare uno strumento!); la mia è una lunga storia che cercherò di raccontarvi brevemente. Tutto cominciò a Morciano di Romagna (Rimini) il 10 luglio del ‘69. Quando presi il mio primo strumento musicale, a sei anni, vivevo ancora lì. Poi, a 16 anni ho iniziato la professione di musicista in Romagna (dove oltre al liscio si suona anche il Jazz ed il Funk) e mi sono diplomato decorosamente al Conservatorio di Pesaro nel 1989 anche se ...


DINO ANGIOLETTI

MusicPedia:

DINO ANGIOLETTI E' strettamente legata al club culto dell ondata house italiana, la felice carriera di Dino Angioletti, che proprio, grazie alle sue serate da resident nel club bolognese, ha subito catalizzato l'attenzione di tutta la scena , non soltanto nazionale. Se, infatti, in compagnia del team di dj's e produttori Pasta Boys (di cui é parte integrante) é possibile ascoltarlo ogni sabato notte, proprio al Kinki (l'evento si chiama Istinct), le sue performance sono abitualmente ospitate dai clubs più significativi della sperimentazione house. Qualche nome. Dall'Echoes di Misano al Cocoricò ed al Pascià, sempre sulla Riviera Romagnola, sino alle one night bolognesi ...


DIMITRI FROM PARIS

MusicPedia:

DIMITRI FROM PARIS  Figura paterna per tutta la house francese di oggi, il quarantenne DIMITRI è uno tra i più ricercati intepreti mondiali del suono "disco" in tutte le sue molteplici sfaccettature, dal "rare-groove" (materia in cui DIMITRI detta legge con una delle collezioni di 12" originali più imponenti al mondo) alle contaminazioni con la house moderna. All'origine di una lunga schiera di imitatori e "tributatori" (Dimitri From Helsinki, Dimitri From Genova, Dimitri >From Tokyo... quest'ultimo però è il Dimitri "vero" in versione nippo-vacanziera), DIMITRI FROM PARIS ha da qualche anno legato il suo nome a quello dell'inventore dell'impero di "Playboy", ...


DIANOGAN/Millions Of Brazilians

MusicPedia:

DIANOGAN Millions Of Brazilians Il terzo album dei Dianogah - in sette anni di vita esatti - parla ancora la lingua del post-rock più concettuale, basato sulla ripetitività di figure strumentali e spinto decisamente dalla propulsione di un basso gommoso e duttile (Maria, Which Has Got Her Heart Completely Fucked Up). La componente emo dell'impianto (Take Care, Olaf) lascia talvolta spazio a baratri di profonda inquietudine (la plumbea The Smallest Chilean), per poi lasciarsi andare agli intrecci nervosi di Piñata Oblongata e dell'esotica Pitufina. Queste le più evidenti novità. Significativi sforzi di abbandonare l'immobilità di un genere.


DIAFRAMMA

MusicPedia:

DIAFRAMMA Uno degli artisti che hanno fatto la storia della nuova musica italiana prosegue in un cammino musicale intenso, originale e personale, che dal vivo si arricchisce di viscerale energia. A giugno esce l'antologia "Sassolini Sul Fondo Del Fiume" www.solitisospetti.com


DESAPARECIDOS

MusicPedia:

DESAPARECIDOS I Desaparecidos sono un gruppo che combina l’indie rock con lo swing e chitarre rhythm realizzando un suono moderno. Guidati da Conor Oberst, i Desaparecidos attaccano la scuola pubblica, criticano la cultura corporativa e rifiutano i soldi. La visione di Obert della società è cinica e descrivendola nelle sue liriche combina agitazione e interesse. Le parole rendono solo in parte ciò che possono fare dal vivo con la batteria che martella come pugni, le chitarre che sono lame taglienti e armi rumorose e le corde vocali di Oberst che urlano all’impazzata.


DEROZER 23/5

MusicPedia:

DEROZER/Chiusi Dentro Molte novità in casa DEROZER: innanzitutto l’uscita del nuovo disco Chiusi Dentro, 12 nuove canzoni che spaccano il cranio, veloci e potenti, non esitate ad ascoltarlo bastardi e quindi a comprarlo, la distribuzione è affidata alla VENUS di Milano per cui lo potrete trovare in tutti i negozi macellerie e farmacie comprese, se volete lo potete ordinare ONLINE  sul nostro sito www.derozer.it/>www.derozer.it, lo riceverete in un paio di giorni. E’ online anche il sito della nostra etichetta www.derotten.it dove potrete trovare oltre ai dischi dei DEROZER anche  quelli di  KLASSE KRIMINALE,  MELT,  VADAVIKU usciti da poco  o in uscita  su DEROTTEN RECORDS scaricatevi gli mp3 dei gruppi dal menù MUSIC ...


DEMOLITION DOLL RODS - T.L.A.

MusicPedia:

DEMOLITION DOLL RODS - T.L.A. (Matador) Il rock'n'roll è tornato, sconfigge la morte e riafferma la vita. Freschi e ruspanti, da Detroit (che già ci ha dato gente come MC5 e Ted Nugent) ecco i suoni delle Demolition Doll Rods, due signorine ed un maschietto (tre fratellini?) che rincorrono la semplicità del rock'n'roll tingendola di blues quando occorre ("Secret Place" e "Good Love "). Qualcosa come Suzi Quatro incontra i Ramones, con la benedizione di Nick Cave e degli Stooges, con la bella voce energizzante di Margaret Doll Rod e la chitarra rugginosa di Danny Doll Rod, punteggiata dal drumming preciso ...


DEMOLITION DOLL RODS

MusicPedia:

DEMOLITION DOLL RODS (Usa) rock low-fi Demition Doll Rods vengono da Detroit, sono un trio potente e fosforescente. Furono i primi, agli inizi degli anni 90, a riproporre uno show di grande qualita musicale e un intrattenimento volontario dai contorni glamour. La prima volta che si esibirono in Italia di spalla a Jon Spencer, destarono subito un clamoroso interesse nel pubblico: due ragazze, Cristine alla batteria e e Margaret alla voce e alla chitarra, sorelline, quasi completamente nude. Se non per un perizoma selvaggio e due stelline applicate sui capezzoli. E poi Danny, chitarra e voce pure lui, l’unico maschietto ...


DELTA V

MusicPedia:

DELTA V La formazione dei Delta V ruota inevitabilmente intorno al nucleo formato da Carlo Bertotti (musiche) e Flavio Ferri (testi). I due musicisti milanesi s’incontrano alla fine degli anni ’70 ed iniziano a condividere le esperienze musicali nel decennio successivo soprattutto impegnandosi nella produzione di jingles pubblicitari. Nel 1998 esce il loro primo album, “Spazio” che fa raggiungere loro la notorietà grazie al remake del brano, originariamente cantato da Mina, “Se Telefonando”. La musica dei Delta V è un originale incontro tra pop, elettronica ed influenze del beat anni ’60. Dopo l’album di debutto, segue nel 1999 “Psychobeat”, mentre nel ...


DEL AMITRI/Can you do me good?

MusicPedia:

DEL AMITRI Can you do me good? A spulciare fra i testi di Justin Currie, oggi come ieri, si rischia di scoprire uno dei più straordinari teorici dell'amor perduto. Osservazioni raffinate, rime mai banali, metafore insolite. La veste che ricopre lo spessore letterario dei suoi Del Amitri è, oggi come ieri, di analogia qualità. Quindi Currie è un cantautore. Un fantastico cantautore. Cosa c'è di più desolato della Glasgow raccontata in Surface of the moon? E quali chitarre possono competere con quelle, fantastiche, senza tempo, che colorano quella leggendaria canzone di Change everything? I Del Amitri non riescono a smentirsi. Si ...


DAVIDEMATO

MusicPedia:

DAVIDE MATO La sezione fiati dei Pitura Freska assieme ad altri musicisti dell'entourage del gruppo veneziano in un tributo alla musica reggae che va da Marley agli Skatalites passando per i successi dei Pitura stessi www.solitisospetti.com


DAVIDE VAN DE SFROOS

MusicPedia:

DAVIDE VAN DE SFROOS, nato a Monza l'11 maggio 1965 (vero nome Davide Bernasconi), risiede sulle sponde del Lario. E' dunque "laghèe". Il fenomeno musicale De Sfroos prende vita e conquista immediatamente un amplissimo pubblico agli inizi degli anni '90 portando al successo musiche che spaziano dal folk, al rock, al reggae, allo ska e si sposano con una lingua familiare come il dialetto tremezzino, tipico dei laghèe e comprensibile in tutto il nord Italia. In occasione dell'edizione 1999 del "Premio Tenco" Davide Van De Sfroos viene insignito del Premio come "Migliore Autore Emergente". Il suo ultimo album si intitola ...


DAVIDE FERRARIO

MusicPedia:

DAVIDE FERRARIO (Casalmaggiore, Cremona, 1956) si laurea in Letteratura Angloamericana all’Università Statale di Milano. Comincia a occuparsi di cinema nel 1976 entrando nella cooperativa indipendente LAB 80 Film e scrivendo sulla rivista Cineforum . Nei primi anni ‘80 organizza rassegne, eventi e festival. Nel 1984 pubblica il primo libro monografico italiano su Fassbinder. Nel 1985 scrive la sua prima sceneggiatura per 45° Parallelo di Attilio Concari e nel 1987 dirige il suo primo cortometraggio Non date da mangiare agli animali . Il suo secondo lungometraggio Anime fiammeggianti è presentato a Venezia nel 1994 nella sezione Panorama italiano. Dello stesso anno ...


DAVID CIRCUS

MusicPedia:

DAVID CIRCUS (Presenta il suo primo singolo “MELODY”). Il nuovo incredibile artista scoperto dalla Caselli. La SUGAR ha appena immesso sul mercato il suo nuovo singolo “MELODY”. In Italia di artisti così non se ne sono mai trovati. Un cd il suo che sembra un greatest hits della migliore star mondiale, una bomba di grinta e sensualità alla Iggy Pop, Lou Reed, Lenny Kravitz. David Gionfriddo nasce il 27 Settembre 1968 da madre francese e padre italiano. Dopo aver iniziato giovanissimo (11 anni) a suonare la batteria con il suo primo gruppo “I KILLERS” si trasferisce nel 1989 a Los ...


DAT POLITICS/Plugs Plus

MusicPedia:

DAT POLITICS Plugs Plus Torniamo sulla generazione laptop. E lo facciamo con alcuni degli eroi minori di un movimento già minore di suo, quanto a visibilità. Plugs Plus - quarto album dei Dat Politics, farcito di ospiti di riguardo tipo Matmos e Kid 606 - dimostra come possa esistere una via autoironica alla faccenda. Rasoiate di punk digitale (Re-Folk e la spassosissima Pass Our Class) che sdrammatizzano rispetto alla visone tetragona offerta da un'etichetta come la Mille Plateaux, per esempio. Distribuiscono quelle svitate delle Chicks On Speed, e anche questo è un segno di luddismo ludico. Un po' più su - ...


DASA-ZERT

MusicPedia:

DASA-ZERT Biografia Il progetto Dasa-Zert parte dalle ceneri dei Jerky Monkey gruppo storico della conca ternana il quale ha all’attivo un cd “la cultura del porno “ che ha destato interesse a livello di stampa e di addetti ai lavori. Sempre i Jerky hanno suonato da spalla a gruppi come Karma, Afterhours, Rats, 99 Posse ecc ecc con un inpianto live da non invidiare a gruppi americani sia come scenicità che come tecnica…. I Dasa Zert ossia Giangi, Federico, Michele e Matteo hanno continuato questa tradizione sia a livello di live vero e proprio sia nella strutturazione e stesura dei pezzi. Sono ...


Danny Buddha morales

MusicPedia:

Danny Buddha morales Conosciuto per la sua abilità produttiva, Morales è una stella in costante crescita. Danny incomincia la sua carriera suonando Hip Hop ed electro pop durante i primi anni di sua formazione Rap. Nel 1987, anno fondamentale per l'evoluzione della Dance Music in tutto il mondo, Morales si trova ad essere il più importante promotore di una delle etichette culto di New York City, la Cutting Records dove ha sempre sperimentato ciò che innovava il genere. Molto presto, come la maggior parte dei Djs della nostra generazione, si occupò di importanti remix e collaborazioni come con i "Beloved", con ...


DANIELE LUTTAZZI – Benvenuti in

MusicPedia:

DANIELE LUTTAZZI – Benvenuti in Italia (Feltrinelli, pgg.185, euro 9) - Caro Daniele, ti piace Bjork? “No, mi inquieta. Uiiii. Non capisco se è una donna o un delfino. Uiii. Vuoi cantarmi una canzone o mandarmi un fax? Uiii”. Strani i meccanismi del ‘successo’ e/o delle defenestrazioni. Voglio dire, Luttazzi imperversa in tv e radio da lustri senza che sia mai diventato un nome popolare, nel senso letterale del termine. E’ stato anche, anzi spesso e volentieri, nelle reti Mediaset, dove menava fendenti mica male. Poi, è bastato che lui, un comico, invitasse un giornalista come Marco Travaglio (che, lo ricorderei, non è ...


DAMON AND NAOMI

MusicPedia:

DAMON AND NAOMI    Già insieme nel trio Galaxie 500, il batterista Damon Krukowski e la cantante/bassista Naomi Yang, diventano inizialmente Pierre Etolie e successivamente Damon and Naomi nel 1990. Esordiscono nel 1991 con l'album "More Sad Hits", dove Krukowski suona tutte le parti di batteria e chitarra e la Yang quelle di basso e vocali. Dopo alcune collaborazioni esterne, il duo torna nel 1995 con "The Wondrous World of Damon and Naomi", seguito l'anno successivo da "Playback Singers". Successivamente i due musicisti iniziano a collaborare con la band psych-folk giapponese Ghost, e nel 2000 pubblicano l'album intitolato appropriatamente "Damon & Naomi ...


DAMIANO TAVOLIERE – Prostitute

MusicPedia:

DAMIANO TAVOLIERE – Prostitute (Stampa Alternativa, pgg.205, euro 9,29) “Nessuno ha il diritto di dire ‘io sono meglio di te perché tu fai la puttana’; eppoi, io credo che ognuno di noi nasconde dentro di sé qualcosa di illecito, di irregolare, e per questo qualcosa nessuno viene punito o messo alla gogna…”. Si dice che sia il mestiere più antico del mondo, anche se a mio avviso è quello del politico… e poi, a rigor di logica, se qualcuno andava a puttane le avrà pur pagate con qualcosa, no? e dunque, anche ammettendo il baratto, una specie di mestiere doveva farlo già ...


DAMIAN

MusicPedia:

DAMIAN É il più giovane dei figli di Bob Marley ma sta già dimostrando di essere degno del ruolo. Ha già vinto un Grammy come miglior artista reggae. Ma quasi non conta. E' molto più significativo che Damian è in grado di offrire quello che probabilmente è il miglior "reggae show" del momento: uno spettacolo che è al tempo stesso memoria e contemporaneità. Carico di echi della grande passione paterna, quel misto di enfasi rivoluzionaria e spiritualità rastafari che nessuno mai potrà più scindere dalla figura di Bob. Come i suoi fratelli maggiori (Ziggy e i Melody Makers ad esempio) ...


DAGO RED

MusicPedia:

DAGO RED (Chieti) Band nata nel '97. Il loro nome oltre ad un significato Bacchiano di Vino Rosso, ne ha un altro più emblematico, che indica il modo dispregiativo con cui gli americani di inizio ‘900 chiamavano gli immigrati di origine Italiana. La loro musica si può definire “Roots‘n Blues” band acustica con strumenti chitarra, contrabasso, armonica, dobro voce e percussioni, sono quelli legati alla tradizione della strada, luogo principale della Musica popolare. Il loro repertorio fatto di brani blues, folk, worksong, balland e traditional ascolto in funzione del nostro obiettivo primario che è quello di ricercare ed esplorare il blues ...


CYCLEFLY

MusicPedia:

CYCLEFLY La seconda uscita degli irlandesi Cyclefly li mostra con maggiore distanza tra loro e le rap-metal band e quelle alternative. I testi suggeriscono che si tratta di una band poco interessata alla reinvenzione piuttosto che alla loro storia. Il cantante Declan O’Shea è stato paragonato a Iggy Pop e Perry Farrell ma la sua attuale espressività sembra più influenzata dalle origini più disparate, come ad esempio i Rush o i Psychedelic furs. Le 2 chitarre dei suoi fratelli Ciaran e Nono Presta sono potenti con le loro distorsioni stereotipate o i più lirici riff. Ma mentre si è alla ricerca ...


CUSTOM BLUE/All follow everyone

MusicPedia:

CUSTOM BLUE All follow everyone Ombre neo-acustiche, elettronica, sentimenti, accordi, cori, chitarre di tutti i tipi. Lo hanno definito "psychedelic soul". Ma è molto di più. Sono in due, inglesi, neanche 30 anni, Alex Pilkington e Simon Shippey: sembrano in cinquanta e avere cinquant'anni. Canzoni tutto cuore, difficile resistere, e in ognuna una piccola lezione di stile. Canzoni romantiche e decise (stupende Keep it down, immaginate CSN&Y fritti nel modemo "fuoco che crepita" del vecchio vinile, e Breathe, che è degna del suo nome ed è tutta un respiro incantato). La disarmante forza di questo duo non perde mai lucidità e ...


CURRENT 93-NURSE WITH WOUND/Mus

MusicPedia:

CURRENT 93-NURSE WITH WOUND Music For The Horse Hospital/Salt - Sounds From The Horse Hospital NURSE WITH WOUND Man With The Woman Face Colpevolmente ignorati dalla stampa musicale (è noto, gli artisti da culto sono raramente apprezzati da vivi!), David Tibet e Steven Stapleton continuano a produrre, con la "famiglia" di collaboratori che ruotano attorno alle loro piccole label personali, lavori di uno spessore letterario, emotivo e visionario che nulla hanno in comune con l'usuale paccottiglia industrial-esoterica. Seppur stretti collaboratori da decenni, i nomi dei loro progetti hanno spartito per la prima volta una copertina solo lo scorso anno per il drammatico ...


CSCH/Se fossi una ragazza...

MusicPedia:

CSCH Se fossi una ragazza... (Ammonia Records 008) Secondo disco per la band vicentina, dire ai csch che sono punk é limitante, credo che la miglior definizione sia "la versione punkrock dei Motorhead!". Il disco contiene oltre ad una incredibile cover di "Ed ho in mente te..." (classico dell'Equipe 84), anche una traccia cd-rom con videogioco dove potete uccidere i csch!


CRUMMY STUFF

MusicPedia:

CRUMMY STUFF La band nasce nel maggio '94 e nell'ottobre dello stesso anno realizza il demo Non Duri Molto. Stupid Man, uno degli 11 pezzi che lo compongono entra a far parte della Flower Punk Rock compilation, tappa fondamentale per il punk rock italiano anni '90, organizzata dai Senza Benza con la Mc Guffin Recs, uscita nel marzo del '95.  Il mese seguente 6 nuovi pezzi vanno a formare l 'EP 7" autoprodotto El Coche Loco. Nel marzo 1996, a seguito di numerosi concerti e di ottime recensioni la band, stavolta in coproduzione con la Fridge Records, fa uscire, anticipato in ...


CRISTINA PATO

MusicPedia:

CRISTINA PATO (Galizia) Questa giovane suonatrice di cornamusa, proveniente dal nord della Spagna, è una delle artiste emergenti a livello internazionale. Due dischi incisi, un largo seguito da rock star in patria, concerti in diversi paesi europei. La Pato verrà per la prima volta in elusiva per Etnofestival.


CRISTINA PATO

MusicPedia:

CRISTINA PATO (Galizia) Questa giovane suonatrice di cornamusa, proveniente dal nord della Spagna, è una delle artiste emergenti a livello internazionale. Due dischi incisi, un largo seguito da rock star in patria, concerti in diversi paesi europei. La Pato verrà per la prima volta in elusiva per Etnofestival.


CRISTINA DONA’

MusicPedia:

CRISTINA DONA’ Insieme a Fiamma è l’unica interprete femminile del festival ed ha all’attivo due album, che le hanno dato enormi soddisfazioni, non è da tutti avere tra i propri fans personaggi come Robert Wyatt e David Byrne. Cristina Donà, con il suo timbro di voce particolare, sexy e suadente, rappresenta uno dei pochi esempi italiani di cantautrice pura e carismatica, caratteristiche che le sono valse la partecipazione nel 2001 al Meltdown Festival di Londra e anche la possibilità di aprire il tour italiano di una tra le cantautrici indipendenti più importanti in circolazione, Ani Di Franco. Formazione: Cristina Donà (voce ...


Cristiano De André

MusicPedia:

Cristiano De André Nei primi anni '80 De André inizia l'avventura musicale nel gruppo "Tempi Duri". Nel 1982 esce il primo singolo dei Tempi Duri; l'anno dopo l'album di esordio "Chiamali Tempi Duri" e quindi un tour. Con il gruppo Cristiano accompagna il padre Fabrizio in alcuni suoi tour, come nel 1981 e nel 1984 nella tournée "Creuza de ma". Nel 1985 Cristiano intraprende la carriera di cantante solista e partecipa al Festival di Sanremo tra le nuove proposte con il brano "Bella più di me", raccogliendo consensi di pubblico, arrivando al 4° posto e vincendo il premio della critica. Seguono ...


CRAIG ARMSTRONG/As If To Nothin

MusicPedia:

CRAIG ARMSTRONG As If To Nothing L'inarrestabile ascesa post-Massive Attack di Craig Armstrong procede già da qualche tempo, ma il successo, con tanto di Golden Globe, che gli ha fruttato la colonna sonora di Moulin Rouge va al di là di ogni aspettativa. Non che questo incrini il modus operandi del nostro, visto che As If to Nothing è quintessenza di Armstrong, a partire dal collante del leit-motiv d'apertura (Ruthless Gravity), beat da "clima tempestoso" e atmosfera da mélo in agguato. Fantasia al potere, a giudicare da come osano, ben oltre The Space Between Us, le giustapposizioni di immagini: l'oriente, espresso ...


Covers/nelle galassie oggi co

MusicPedia:

Covers - nelle galassie oggi come oggi TIZIANO SCARPA - ALDO NOVE - RAUL MONTANARI Covers è uno spettacolo che da circa un anno sta girando nelle città italiane. A portarlo in tournée, con grande successo, sono gli autori stessi. L'idea è interessante, un miscuglio tra letteratura e musica, una contaminazione fra spettacolo tradizionale e lettura poetica (quel reading poetico di cui tanto si parla negli ultimi anni). Aldo Nove, Raul Montanari e Tiziano Scarpa hanno immaginato di proporre al pubblico delle covers, cioè dei rifacimenti (come avviene abitualmente in ambito musicale) di canzoni famose. Sulla traccia sonora, sulle note delle canzoni originarie, i tre autori hanno costruito ...


COUSTEAU/Sirena

MusicPedia:

COUSTEAU Sirena Data di pubblicazione 06 giugno 2002 1° singolo -Talking to Myself - 20/5/02 I Cousteau sono un (bel) segno dei tempi: significano che c’è ancora spazio – e sempre ce ne sarà – per sorprendersi ed emozionarsi di fronte a una bella voce e a una bella canzone. A pensarci bene, infatti, non è che siano stati loro a farsi largo con un brano irresistibile come “The Last Good Day Of The Year”, quanto, piuttosto, il contrario. E’ stato il resto – il resto della musica, il resto dei dischi, il resto degli artisti -, spesso impegnato a escogitare sicure e ...


COSE ROCK VARIE – CosaRock 2001

MusicPedia:

COSE ROCK VARIE – CosaRock 2001 (demo) Questo polposo cd è la testimonianza di una delle numerosissime rassegne estive per gruppi emergenti che si svolgono in Italia, per la precisione quella tenutasi a cavallo dei mesi di luglio ed agosto dello scorso anno a Montecosaro di Macerata (li ho fatti già da anni i giri attorno alla fontana, eh?) e che presenta le migliori canzoni (una per ciascuna band) tra quelle eseguite durante la manifestazione più due camei, di Loto, vincitori di Sanremo Rock per quanto atteneva alla fase marchigiana e Le Bateau Ivre: belli i loro pezzi, rispettivamente Understand Me ...


Corpo di guerra (lo spettacolo)

MusicPedia:

ý7# Éi U­Çi R‹ R‹ R‹ R‹ R‹ RÍÇ Sl Sl Sl Sl S| Sò Sò“ Tjx Sl T‚ U UH* Ur R‹ UH U. UH UH UrT UH UH UH UH UH UHI morti di Montalto (da Max Salvadori, La Resistenza nell' Anconetano e nel Piceno, 1963, pp. 272-275) Caldarola. Qui fa una breve sosta, l'autocarro imbocca la nota strada di Montalto. Ma perché portarci lassù? Che cosa vorranno fare?... Dopo pochi chilometri incontriamo il venerando parroco don Antonio Salvatori. I fascisti dicono bruscamente: " Tu sei il prete dei ribelli, sali sull'autocarro! ". Procediamo velocemente in mezzo a fitta ...


Coro Lirico Mezio Agostini

MusicPedia:

Il Coro Lirico Mezio Agostini, intitolato al compositore e direttore d'orchestra omonimo, è nato a Fano per volontà del maestro Enzo Cecchetelli, noto interprete operistico e valido maestro di canto. L'attività concertistica della corale è iniziata nel 1986. Nella Pasqua del 1987 tenne un concerto con le musiche della 'Turandot' presso il Teatro Politeama di Fano. Nel 1989 iniziò la collaborazione con la Stagione Lirica Fanese presenziando tutti gli allestimenti estivi della Corte Malatestiana di Fano sino al 1997. Attualmente ha in repertorio 25 opere complete del repertorio lirico più noto, alcune delle quali in lingua originale (la 'Carmen' di Bizet, ...


Cooper Temple Clause

MusicPedia:

The Cooper Temple Clause Ben Gautrey – voce Dan Fisher – chitarra, voce Tom Bellamy – chitarra, effetti, sintetizzatori analogici, voce, basso Kieran Mahon, tastiere Jon Harper, batteria Didz Hammond, basso, voce, chitarra “Volevamo incidere un classico – così il bassista Didz Hammond presenta l’album See This Through And Leave – qualcosa di così innovativo, da rimanere tale anche tra vent’anni. “ “Vogliamo sfidare la gente – aggiunge il chitarrista Dan Fisher - e allargare gli orizzonti degli appassionati di musica. Vogliamo spingere il suono e la forma del rock in avanti per far conoscere al pubblico qualcosa di nuovo, come un viaggio in posti ...


COMPLEXE MACHINE

MusicPedia:

COMPLEXE MACHINE "Drumming Core & Snare's Lyrics" Formazione: Francesco Cusa - batteria (Catania); - Ruggero Rotolo - batteria (Catania). - "Ritmi forsennati, serrati e scuri: nella foresta echi di jazz, e di furia cieca metropolitana. Suona la melodia del tamburo senza colore! Attraversa i generi e la piazza, come un vento furioso che non lascia tracce e che purifica..." (Anonimo contemporaneo)


Coco Manhattan Trio

MusicPedia:

Coco Manhattan Trio, formazione locale sempre più conosciuta per essersi esibita nei migliori locali dell’Emilia Romagna e non solo. La band sarà composta come sempre da Michele Guidi alle tastiere, Alessandro Scala al sax e flauto, e Luca Florian alle percussioni e batteria, per un’esibizione totalmente dedicata al funky ed al blues. Un concerto da vivere con la giusta partecipazione garantita da un trio che nel corso degli anni ha saputo raffinare la sua immagine passando attraverso tutti, o quasi, i generi musicali, dal jazz alle sonorità latine


COAL CHAMBER

MusicPedia:

COAL CHAMBER Da quando lo scontro fra il vocalist Dez Fafara e il chitarrista Miguel "Meegs" Rascon ha causato la cancellazione delle rimanenti date del loro tour negli USA, i COAL CHAMBER hanno suonato il loro primo concerto giovedì 7 Maggio 2002. La band si è esibita di fronte a 650 persone all'Hollywood's Key Club (sold-out!) ed è stata annunciata dall'ex chitarrista dei FEAR FACTORY Dino Cazares, presente allo show per supportare la band. Commentando i disguidi occorsi a Lubbock (Texas), che hanno causato numerose voci a proposito di uno scioglimento, Fafara ha semplicemente affermato: "abbiamo fatto un tour di sette ...


Clinic

MusicPedia:

nella loro unica data italiana i Clinic, per presentare il loro secondo lavoro, “Walking With Thee”, in un concerto davvero imperdibile per gli appassionati del rock indipendente d’oltremanica. I 4 ragazzi di Liverpool, Ade Blackburn (voce, chitarra e tastiere), Brian Campbell (basso), Hartley (chitarra, clarinetto e tastiere) e Carl Turner (batteria), si sono distinti sin dal debutto per la loro originalità nel creare immagini fatte di un rock atmosferico, capace di sterzare velocemente sui binari di un garage-punk veloce al limite della schizofrenia psichedelica. Sul palco i Clinic si presentano vestiti in camice da chirurgo, con tanto di mascherina sopra ...


CLETUS

MusicPedia:

CLETUS Cletus, un trio di Settimo T.se che sta per pubblicare il CD d'esordio (CLETUS/MELBA per Cane Andaluso). La loro musica si può definire elettroacustica minimale, anche se in questo caso è più che mai riduttivo cercare un'etichetta per una delle realtà musicali più interessanti e promettenti del panorama Italiano.


CLAUDIO RONCONE

MusicPedia:

CLAUDIO RONCONE, nato a Genova nel '58, matura musicalmente attraverso molteplici esperienze. La sua attitudine alla ricerca dei contenuti e della melodia lo portano a focalizzare la propria attenzione soprattutto sui cantautori francesi ed italiani (Brassens, Brel, Ciampi, De Andrè, etc...). Nel Gennaio 2001 autoproduce un CD dal titolo "Rosso e Nero. Ballate Per Sempre" che a Genova diventa un best-seller. Il ricavato è devoluto alla neonata fondazione "Via Del Campo".


Claudio Madia racconto ???

MusicPedia:

claudio madia Ciao, lo sai che quando avevo vent’anni ho fatto un viaggio super avventuroso in Africa? A piedi, in groppa ad asini, su camion carichi di merci e passeggeri, sui tetti dei treni, sul ponte delle chiatte lungo i fiumi… Egitto, Sudan, Repubblica Centrafricana, Congo e ritorno via Oceano Atlantico come mozzo su una nave tedesca! Ci sono stato sei mesi e potrei parlartene per sei mesi di fila… ma meglio di no. Allora ho scritto qualche pagina su quella esperienza e l’ho fatta raccontare da Pepe, un personaggio del libro L’isola della paura”. Vuoi leggerla con me? “Pepe suona la ...


Claudio Lugo - Jodorowsky

MusicPedia:

ý7#$e,€#e*~*~*~*~*~*å<*»*»*»*»


CLAUDIO CREMONESI Zitto, Zitto

MusicPedia:

CLAUDIO CREMONESI presenta Zitto, Zitto E' un personaggio bizarro quello che si presenta al pubblico: zitto, zitto, con dei copertoni a tracolla pedalando una valigia monociclo spinge il suo baule, mette il naso in mezzo alla gente e la gente attorno al suo bagaglio. Nel baule sono racchiusi tutti gli ingredienti dello spettacolo. Una scopa, uscendo da una custodia di violino, si lancia in una danza irresistibile: trasformare è attivare una forma di magia. Bottiglie dal tappo troopo lungo volteggiano pericolosamente in aria: non sempre le cose sono come sembrano. Il baule diventa un aripida rampa sulla quale sale ...


Claudio Coccoluto/Next D.J.

MusicPedia:

 Claudio Coccoluto "Next D.J." Più di 55.000 dischi collezionati e catalogati. Il primo acquistato è "Goat's Head Soup" degli Stones all'età di nove anni. Una gavetta cominciata nelle "radio pirata" successivamente trasferita nelle prime disco. Ecco "Cocodance" (nomignolo affibiatogli dagli amici) fino alla fine degli anni ottanta, oggi è Claudio Coccoluto, con il suo nome di battesimo surfa sull'onda del millennio, propone nuove miscele musicali, affronta la next-age, da D.J., artista, comunicatore globale, antenna emozionale rice-trasmittente. Claudio Coccoluto è il disc jockey italiano più famoso e stimato all'estero, sicuramente il più amato dai "clubbers" italiani, l'unico nella lista mondiale dei venti D.J. ...


Claudio Coccoluto @ The Bed Mar

MusicPedia:

dj CLAUDIO COCCOLUTO - house Il dj italiano più conosciuto nel mondo è l'ospite speciale di questa speciale serata di The Bed. Claudio Coccoluto è il nome che risuona in quasi tutti i discorsi in merito alla storia e all'evoluzione dell'house music. Segnalare i numerosi club e realtà in cui ha lavorato è praticamente impossibile per la mole veramente impressionante di informazioni. Il suono di Coccoluto può piacere o meno, ma i suoi set vengono ricordati e rispettati per la ricerca e gli stimoli sonori. Il percorso del "cocco" nazionale è legato all'espandersi del proprio orizzonte musicale, contaminando l'house con tutte ...


CLASTRIER/RIESSLER/RIZZO TRIO

MusicPedia:

CLASTRIER - RIESSLER - RIZZO TRIO Enciclopedica per citazioni “etniche" (si va dalle lande mediterranee e occitane, passando attraverso la grande tradizione popolare francese), la musica del trio è costruita sulla messe di tamburelli e tamburi politonici di Rizzo (alcuni autocostruiti e dalle sensazionali quanto uniche sonorità timbriche) e sulle straordinarie magie sonore delle ghironde medioevali del geniale Clastrier (una di queste è addirittura elettroacustica), ed unita a filo doppio con la tradizione jazzistica grazie all'arte fiatistica di Riessler. L'operazione del gruppo risulta essere accattivante come poche altre e in grado di trascinare l'ascoltatore nel mondo della più intelligente contaminazione tra stili e generi. In breve, un progetto praticamente ...


CLASTRIER/RIESSLER/RIZZO

MusicPedia:

CLASTRIER/RIESSLER/RIZZO Il trio Clastrier/Riessler/Rizzo crea musica nuova partendo dalle radici della musica europea presa nelle sue molteplici sfaccettature (tradizionale, jazz, contemporanea) e mettendo in continua relazione composizioni e improvvisazioni. Lo stile personale di ognuno dei tre si esprime tenendo conto del rispettivo universo musicale e culturale. La tradizione della tarantella italiana, il folklore francese, le nuove forme del jazz e della musica contemporanea sono elementi indispensabili per la realizzazione di nuove scoperte, nella più totale libertà e nella massima precisione. I tre musicisti hanno la forza del solista, ma anche grande esperienza del lavoro di gruppo. Il loro triplice virtuosismo ...


CIUMA SALVI TOMBESI TRIO

MusicPedia:

CIUMA SALVI TOMBESI TRIO (Romagna-Lazio-Veneto) Itinerario nella musica italiana per organetto Il trio composto da tre dei più rappresentativi organettisti italiani (il romagnolo Stefano Delvecchio, Ciuma, il laziale/pugliese Mario Salvi ed il veneto Roberto Tombesi) nasce nell’autunno del 1999, con l’obiettivo di dar vita ad un laboratorio musicale che abbia nell’organetto l’indiscusso protagonista. Il repertorio del Trio pesca a piene mani nella tradizione organettistica italiana, sfruttando le caratteristiche tecnico-stilistiche e la provenienza geografica-culturale di ciascun musicista. Ne nasce un vibrante e cangiante affresco musicale in cui i ritmi della tradizione (saltarello, tarantella, manfrina…) si sposano con nuove composizioni di sapore mediterraneo, disegnando ...


CINEMATIC ORCHESTRA/Everyday

MusicPedia:

CINEMATIC ORCHESTRA Everyday Jason Swinscoe e soci, ossia l'orchestra cinematica: che - oltre a tenere fede al nome con una sorprendente colonna sonora per il classico del muto di Dziga Vertov L'uomo con la macchina da presa - convoca la leggendaria voce jazz di Fontanella Bass (già moglie di Lester Bowie e interprete del classico Rescue Me) per il singolo All That You Give. E nel frattempo riaggiorna con successo il suono di Bristol, complice un'altra ugola, quella di Roots Manuva. E c'è poi Burnout che con Mwela, Mwela (Here I Am) dei Jazzanova fa il paio e chiosa meglio di ...


CINEMATIC ORCHESTRA

MusicPedia:

CINEMATIC ORCHESTRA Mettete questo disco nel vostro lettore o sul vostro giradischi, mettetevi le cuffie ed alzate il volume, poi chiudete gli occhi… ora siete pronti a partire con "Everyday", il nuovo lavoro della Cinematic Orchestra. La "premiata ditta" Ninja Tune, tra le migliori etichette degli ultimi 10 anni di musica dance intelligente, mette il sigillo ad un nuovo capolavoro del chill-out, con cui la Cinematic Orchestra si candida a diventare il nuovo fenomeno per l'anno 2002 come era stato per "Simple Things" degli Zero 7 nel 2001. Il fare sofisticato del jazz, elemento predominante del disco, si unisce con una ...


CHILDREN OF THE DAMNED Iron Mai

MusicPedia:

CHILDREN OF THE DAMNED Iron Maiden Tribute Band I Children Of The Damned nascono e s'esibiscono unicamente come tribute band ai mitici Iron Maiden. La passione dei 5 “boys” (provenienti da Bologna e Ferrara) per la metal band inglese si manifesta dal vivo sprigionando tutta l’energia e la potenza necessaria per proporre un estratto dei più grandi successi degli Irons. Il repertorio comprende alcuni classici (come “2 Minutes To Midnight”, “Fear Of The Dark”, “Aces Hight”) e alcune chicche (come “Wasted Years” o “22 Acacia Avenue”) attraversando tutti i vent’anni di carriera (e non è ancora finita!) della band inglese. S'esibiscono ...


CHEAP WINE

MusicPedia:

CHEAP WINE Ci sarà un motivo perché Steve Wynn ha speso parole di elogio per loro, perché molte radio americane di orientamento rock trasmettono i loro pezzi e perché Mtv ha scelto una loro canzone come colonna sonora per un nuovo programma in onda sulle frequenze Usa. Alla faccia di chi in Italia, gestori di locali, impresari e titolari di etichette specializzate, continua a ignorarli preferendo magari l'ultimo "sfigato" proveniente dal Midwest che ha come unico merito quello di essere americano. Perché i Cheap Wine, e questo ce lo insegnano gli stessi addetti ai lavori d'oltreoceano, non hanno nulla da invidiare ...


Chano Dominguez Sextet

MusicPedia:

Chano Dominguez Sextet Nativo di Cádiz, Chano Dominguez è una sorta di Paco De Lucia del pianoforte: il suo formidabile talento si accompagna infatti con l’energia ritmica della tradizione del flamenco, oltre che con il più aggiornato linguaggio jazzistico. Messosi in luce alla fine degli anni Settanta con un gruppo di flamenco-rock chiamato CAI, divenuto in breve una delle più popolari band dell’Andalusia, Chano Dominguez si è in seguito dedicato a tempo pieno al jazz imponendosi via via in vari festival e concorsi internazionali. Nel 1994 ha partecipato alla realizzazione di 10 for Paco, album a nome del sassofonista ...


CESARIA EVORA

MusicPedia:

CESARIA EVORA Nata sull‚isola di San Vicente, a Capo Verde, Cesaria Evora è la più conosciuta interprete dello stile „morna‰, comunemente associato alle isole, che unisce le percussioni dell‚Africa occidentale con il fado portoghese, la musica brasiliana e i canti di mare britannici. Cesaria Evora "Cize" per i suoi amici, è nata il 27 agosto del 1941 a Midelo Capo Verde. Grazie alla sua grande voce e al suo aspetto stupefacente si mise presto in luce, ma le sue speranze di diventare una cantante professionista non si realizzarono completamente. La cantante Bana e 1'associazione delle donne di Capo Verde la invitarono a ...


CESARE BASILE

MusicPedia:

CESARE BASILE L'esordio discografico di Cesare Basile risale al 1987 quando registra con I "Candida Lilith", gruppo di riferimento per una Catania che sarebbe diventata capitale del rock, il suo primo album. Dopo essersi trasferito a Roma e poi a Berlino, e dopo una serie lunghissima di concerti con altre band storiche dell’underground italiano ed europeo, Basile torna a Catania, rimettendosi in gioco da solo con l’album “Closet Meraviglia”. Un disco, questo, fatto di un rock intimo e talvolta oscuro, realizzato con la collaborazione di Hugo Race (Bad Seeds e True Spirit), sotto la direzione artistica di John Bonnair dei ...


CAYO ROSSO

MusicPedia:

CAYO ROSSO Nell'estate del 1993 nasce il progetto Cayo Rosso, una band musicalmente versatile con un repertorio che spazia tra il folk, il reggae, lo ska, non dimenticando neppure il punk e i ritmi latino americani. Il trampolino di lancio del gruppo fu l'edizione del Rock Contest del '94 e si posizionarono al quarto posto. Successivamente si esibirono in più di 30 manifestazioni in tutta Italia. Furono scelti per aprire il concerto dei RadioHead all'auditorium di Firenze e sono stati i vincitori del Concorso Nazionale Spazio Giovani della città di Foggia. Adesso continuano a suonare in molte piazze e molti locali ...


CATTLE DECAPITATION/Human Jerky

MusicPedia:

CATTLE DECAPITATION Human Jerky (Three.One.G/Goodfellas) Decapitazione del bestiame. Questa la traduzione del nome della band. In copertina la testa di una mucca in avanzato stato di decomposizione. All’interno del booklet centinaia di teste di bovini accatastate. Sangue animale ovunque. Titoli e testi fortemente indicativi, ad esempio: ‘Parasitic Infestation (Extracted Pus, Mistaken For Yogurt And Gargled)’. Infine la ricetta per cucinare un perfetto ‘Human Jerky’. Per fortuna che sono già vegetariano! E per fortuna che sono anche un definitivo sostenitore delle sonorità che i Cattle Decapitation utilizzano per convogliare i propri messaggi. Chitarra, voce e batteria. Diciotto pezzi in quindici minuti scarsi. ...


CATARRHAL NOISE

MusicPedia:

CATARRHAL NOISE I CATARRHAL NOISE nacquero nel settembre del 1994, quando Albyzzo e Ruzo, dopo un volo paranoico nel dizionario di inglese, decisero di formare una band. In seguito Albyzzo "Culo Big Up" alla batteria e Ruzo "Bacheteo X" il chitarrista, riuscirono a conquistare un bassista alla sagra della trebbiatura a Scorzé (paese sull'appennino Tosco-Veneto): tale bassista venne denominato Gassolato. Dopo pochi giorni, Albyzzo ebbe una visione che determinò una svolta importante nella formazione e nella storia del gruppo. Il suddetto batterista, infatti, in una tipica serata settembrina durante "a sagra de Miran", sotto un marchingegno quasi alieno, dove danzavano, come ...


CASA DEL VENTO

MusicPedia:

CASA DEL VENTO La storia della Casa Del Vento inizia nel 1991, suonando musica tradizionale irlandese nei locali e nei festival. Presto la band, tenendo fede al suo stile musicale inizia a scrivere canzoni proprie, con testi in italiano, il risultato è da subito ottimo; nel 1992 ricevono l’invito a partecipare al festival Arezzo Wave, esibendosi sul palco principale. La Casa Del Vento è legata a doppio filo con il “combat folk” dei Modena City Ramblers, infatti 2 componenti dei M.C.R. qualche anno fa “abitavano” nella Casa Del Vento e Cisco che dei M.C.R. è il leader ha deciso di ...


Carlo RIZZO

MusicPedia:

Carlo RIZZO     nasce a Mestre (Venezia) nel 1955.     Interessato dalla pittura e dalla scultura, si diploma all’ Accademia delle Belle Arti di Roma nel 1979.     Lo stesso anno scopre la tecnica del tamburello tradizionale italiano grazie ad Alfio Antico e più tardi la tecnica della tammorra napoletana grazie a Raffaele Inserra. Questa passione che continua soprattutto da autodidatta,   lo porta a inventare delle tecniche personali che gli aprono poco a poco le porte del mondo musicale.     Comincia ad essere invitato e poi a far parte di diverse formazioni di musica italiana tradizionale e antica:   Sinti; Canzoniere ...


CARLO PETRINI – Il calciatore s

MusicPedia:

CARLO PETRINI – Il calciatore suicidato (Kaos, pgg.148, lire 26.000) “Sono rimasto per mesi a Cosenza con la morte nello stomaco e con Denis nella testa, giorno e notte. Ma intorno il desiderio di tutti – compagni di squadra, dirigenti, società, tifosi – era quello di dimenticare, non di scoprire perché Denis fosse finito morto a Roseto Capo Spulico. Ho cercato di sapere, di capire, di scoprire, ma è stato tutto inutile. A un certo punto qualcuno mi ha ‘consigliato’ di smettere di fare domande in giro, se non volevo passare dei guai” Il massaggiatore Giuseppe Maltese. Ai tempi della RAF si ...


CARLO PASTORI/Animali dalla A a

MusicPedia:

CARLO PASTORI/Animali dalla A alla Zebra :: Una festa :: Più che uno spettacolo "Animali dalla A alla Zebra" è una festa da balera. E' la balera degli animali. Ma anche una festa. Perché se uno non ha voglia di far festa, cosa ci va a fare in balera? Lo spettacolo è un paesaggio popolato di situazioni comiche e brevi monologhi, indirizzato soprattutto al pubblico dei bambini ma con una strizzatina d'occhio agli adulti, in cui attraverso canzoni originali, e movimenti coreografici cui prende parte tutto il pubblico, si racconta un modo di far festa. "E' una festa semplice, come quelle che ...


Carl Weathersby

MusicPedia:

Carl Weathersby Nativo di Jackson, Mississippi ma cresciuto a Chicago, ha fatto parte come chitarrista della band di Albert King ed è stato co-leader dei Sons of Blues in cui militava anche Billy Branch. Influenzato in egual misura dal Memphis Sound e dagli stili di Chicago, Detroit e Philadelphia si è saputo ritagliare un proprio ipnotico stile. Nell’ottobre ’98 al Kingston Mines, noto locale di Chicago, nella serata organizzata da Charles “Chuck” Bernardini in onore del Porretta Soul Festival impressionò la delegazione emiliana con il suo personalissimo stile. Tra i suoi successi “She’s Gone” tratto da Restless Feeling e il ...


Carillon

MusicPedia:

Teatri Carillon - Coriandoli Trampoli, teatro d'attore - Torino Compagnia di trampolieri fondatanel 1983 è, tra quelle di recente costituzione, tra le più popolari all'estero. Il lavoro del Carillon si basa principalmente sul teatro dei saltimbanchi e utilizza le tecniche dell'acrobatica, oltre ai trampoli, l'illusionismo, la danza e la musica. Tutti questi aspetti dello spettacolo non possono però prescindere dall'elemento unificatore della recitazione: il loro è innanzitutto teatro d'attore e Mauro della Rocca è maestro dell'imbonizione, nel suo personaggio anacronisticamente felliniano, ma lucidamente presente sulla scena. Spettacolazione di strada a carattere itinerante. Questa scelta è avvenuta per diversi motivi: contrariamente ai canoni teatrali ...


Cap 48

MusicPedia:

Cap 48, già protagonisti in passato a Marina Romea ed ancora una volta impegnati a proporre brani della miglior tradizione rock-blues. Il gruppo sarà composto come sempre da Stefano Cortesi al basso, Cristian Mirri alla batteria, Gianni Pasqui voce e chitarre.


CALATI VARI – American Gigolo

MusicPedia:

CALATI VARI – American Gigolo (International Deejay Gigolo/Kizmaiaz) La berlinese Gigolo è l’anello di congiunzione tra i ritmi disco attuali (techno, acid-house) e la new wave più ballabile, degli anni 80 soprattutto. Un manipolo di nuovi nomi ha dato fondo ai propri scaffali e si è divertito ed esaltato a remixare anche brani del recente passato fino a brutalizzarli (più o meno piacevolmente, credo a secondo dell’età delle orecchie in ascolto e dell’apertura mentale delle teste che ci stanno attaccate) e renderli irriconoscibili, oltre che a ripresentare in versione rinnovata parte del catalogo Gigolo. Certo, sentire togliere l’anima a What Use, ...


Cafè del Faro

MusicPedia:

CAFÉ DEL FARO   Luigi - pianoforte; Achille sassofoni. Stile: jazz easy-listening. La musica del duo “Cafè del Faro” è particolarmente adatta per ambienti sobri ed eleganti, quali sale da the, ristoranti tipici, privè, enoteche, gallerie d’arte, saloni d’hotel, ecc..; tuttavia può trovare una gradevole collocazione anche in caffetterie, tavole calde e osterie. Caratteristica principale è la creazione di un piacevole accompagnamento sonoro alle attività proprie del locale ospitante, una vera musica di sottofondo che, per le peculiarità dello stile, non disturba la clientela, ma ne solletica e stuzzica l’interesse. Il repertorio si ispira alla migliore tradizione jazzistica, affrontando standards ed evergreen, ...


BURST/In Coveting Ways

MusicPedia:

BURST In Coveting Ways (Chrome Saint Magnus/Self) Album breve (appena 4 pezzi in 16 minuti), ma già una certezza scaturisce dall’ascolto di ‘In Coveting Ways’: ci troviamo di fronte a una band che si è iniettata per endovena una dose tagliata benissimo di Red Harvest, Breach, His Hero Is Gone e Neurosis. Ma non è solo agli adoratori di simili creature che si rivolgono i Burst, dal momento che il quintetto svedese è composto da musicisti provenienti da Nasum, Godscent e Static Empire. Ma non solo. Infatti se è vero che ‘Scavenger’ è la summa dei referenti prima citati (con le ...


BUONENUOVE-Fabrizio De André

MusicPedia:

BUONENUOVE una notte indimenticabile ricordando Fabrizio De André "Buonenuove" sembra una sorta di formula magica di buon auspicio, una formula che racchiude tutto un mondo di significati, di propositi, d'ideali di undici persone che, messe insieme chissà come, hanno intrapreso un cammino per chissà dove. Partire dal repertorio di Fabrizio De André per qualcuno era un’esigenza, per altri una certezza, altri ancora ci si sono trovati dentro e sono stati travolti da qualcosa di più grande di loro ma comunque di molto, molto bello... partiti, dunque. ciascuno con il proprio corredo in saccoccia. Dove andare? le prime fermate sembrano confermare di ...


BUGO/3

MusicPedia:

BUGO É la proposta più curiosa della musica italiana attuale, uno strano incrocio tra Beck e Celentano, in molti lo hanno già definito come un piccolo genio. Bugo è uno di quei personaggi irriverenti, scostanti, rompipalle, dotati di talento cristallino, in grado di scrivere una canzone perfetta con soli tre accordi. Bugo è un cantautore nato a San Martino di Trecate tra le risaie del novarese, ha imparato a suonare la chitarra al militare, beve Montenegro, fuma sigari, con la sua musica questo artista incarna la provincia: desolante, triste, ironica e grottesca, autodistruttiva, di rado genuinamente felice, ma pura. ...


BUGO/2

MusicPedia:

BUGO Il cantautore rock più emergente degli ultimi anni approda per la prima volta nella nostra provincia con la sua Band, per presentare il suo travolgente ed ironico live show, tra blues rock scassato e testi assurdamente divertenti. I suoi due CD, in particolare l'ultimo SENTIMENTO WESTERNATO, vengono acclamati dalla critica ai limiti dell'evento biblico e, cosa più importante per noi, sono passati di mano in mano come un inarrestabile contagio che ha ammorbato chi ascolta musica, nella migliore tradizione passaparolica del rock indipendente.


BUGO

MusicPedia:

BUGO Bugo è un genio, nel senso letterale del termine: crea dal nulla, nessuno è in grado di spiegare come, ma soprattutto appare soltanto dopo aver opportunamente sfregato la lampada. Un genio irriverente, scostante e scomodo, così scomodo che è stato invitato ad esibirsi sul palco di Supersonic, il programma più rock e alternativo del canale musicale più potente del mondo: MTV. Che dire? Le sue canzoni sono perfette, durano il tempo giusto e di norma si compongono di tre accordi, spesso accompagnate da un'armonica malinconica. Il nostro soffre d'amore, ma non si lascia andare e la sua arma vincente sembra ...


BUFFALO DAUGHTER

MusicPedia:

BUFFALO DAUGHTER Più che arrabattarsi a discutere per l'ennesima volta se può esserci davvero qualcosa di "nuovo" nel rock, conviene abbandonarsi ai ritmi freschi e spezzettati di questo cd. Che fluisce via con genuino spirito rock'n'roll, attingendo un po'dovunque a quanto di "nuovo" è accaduto sulla faccia della Terra da Bill Haley ad oggi. Così, ci si trovano folate di elettronica tedesca alla Kraftwerk (quelli più abbordabili) e inglese alla Human League, un pizzico dei Talking Heads ai tempi di "More Songs for Building and Food", sprazzi di soundtrack per telefilm anni '60, rumori industriali e voci aeroportuali, molte idee che ...


BRYAN FERRY/Frantic

MusicPedia:

BRYAN FERRY Frantic Rinunciare a Bryan Ferry è come rinunciare al piacere d'indossare un vestito fatto su misura. Le sue canzoni sono un valore aggiunto: non sono vitali, ma aiutano a vivere meglio. Frantic è la risposta di un esteta a un mondo dominato dal cattivo gusto. Raccoglie tredici canzoni in perfetto "Ferry style", con molti richiami all'era Roxy Music (Goin' down, Goddess of love), un piccolo capolavoro firmato a quattro mani con Brian Eno (I thought), un omaggio ai padri del blues (Goodnight Irene) e due a Bob Dylan (It's all over now, baby blue e Don't think twice, it's ...


BRUNO TOMMASO ORCHESTRA/2

MusicPedia:

BRUNO TOMMASO ORCHESTRA Riunitasi intorno alla figura carismatica e poliedrica di Bruno Tommaso in occasione dell'edizione '98 di Orsara Musica con il lavoro Steamboat Bill Junior, la Bruno Tommaso Orchestra da tempo propone musica jazz, con estensioni in ambito classico, popolare o contemporaneo, coniugando il rigore della composizione e dell'esecuzione con il piacere dell'ascolto. BRUNO TOMMASO - direzione - pianoforte SABINO FINO - sax tenore GAETANO PARTIPILO - sax contralto ROSSANO EMILI - sax baritono VINCENZO DELUCI - tromba MICHELE MARRANO - corno francese LUCIO FERRARA - chitarra MARA DE MUTIIS - voce GIOVANNI DE SOSSI ...


BRUNO TOMMASO ORCHESTRA

MusicPedia:

BRUNO TOMMASO ORCHESTRA Riunitasi intorno alla figura carismatica e poliedrica di Bruno Tommaso in occasione dell’edizione ’98 di Orsara Musica con il lavoro Steamboat Bill Junior, la Bruno Tommaso Orchestra da tempo propone musica jazz, con estensioni in ambito classico, popolare o contemporaneo, coniugando il rigore della composizione e dell’esecuzione con il piacere dell’ascolto. BRUNO TOMMASO - direzione - pianoforte; SABINO FINO - sax tenore; GAETANO PARTIPILO - sax contralto; ROSSANO EMILI - sax baritono; VINCENZO DELUCI – tromba; MICHELE MARRANO - corno francese; LUCIO FERRARA – chitarra; MARA DE MUTIIS – voce; GIOVANNI DE SOSSI – contrabbasso; ANTONIO ...


Bruno Lauzi Quintet

MusicPedia:

Bruno Lauzi Quintet . Il primo set offrirà l’occasione per ascoltare un prestigioso autore della canzone italiana intepretare il songbook degli standard jazzistici; nel repertorio classici come “Autumn Leaves” e “My Favorite Things” in un confronto a distanza con i grandi della storia del jazz come Frank Sinatra e Mel Tolmè, muse ispiratrici del cantante italiano.


BROUGHT LOW

MusicPedia:

BROUGHT LOW L’omonimo debutto dei Brought Low è un rock duro che darà sollievi a quanti soffrono la scena muscale attuale. Questa è una band che bada molto di più a ciò che può suonare con le loro chitarre piuttosto che ai loro tatuaggi (che non hanno). Scrivono canzoni che partono dirette dal loro cuore piuttosto che pensare a osare. I Brought Low sono probabilmente la miglior band di southern rock che si può trovare a Brooklin. Formatisi nel 1999 da 3 ragazzi che hanno imparato a suonare girando per New york sono un power trio nel vero senso dell parola. ...


BRON-Y-AUR

MusicPedia:

BRON-Y-AUR Attivi sin dal 1995 sono da sempre considerati un gruppo radicato nei seventies, sicuramente non nascondono di aver riempito le loro giornate in gioventù tra Led Zeppelin e Black Sabbath, per essere folgorati successivamente dal kraut rock tedesco, dal free jazz e dal post-rock. Questo insolito mix dà vita ad una band decisamente originale e poliedrica, capace di esaltare la propria radice rock come di affiancarsi ed interagire con musicisti di altra estrazione in jam session di pura improvvisazione. Formazione: Fabio Cerina (chitarra elettrica ed acustica); Luca Ciffo (chitarra); Fiè (Percussioni); Marco Mazzoldi (percussioni) Ultimo disco: Between 13 & 16 ...


BRIAN FERRY/Frantic

MusicPedia:

BRIAN FERRY Frantic Brian Ferry appartiene a quella ristretta categoria di galantuomini che stimi anche quando dicono cose che non condividi. Frantic, che arriva dopo un album di cover anni Trenta di cui il mondo forse nemmeno si era accorto, non è quel manifesto (ah Manifiesto, ah Flesh And Blood...) di modernità che i dispacci d'agenzia, quelli che annunciavano la presenza simultanea dentro il disco di Brian Eno e Jonny Greenwood dei Radiohead. potevano far pensare. Ferry è sempre più un classico consapevole di esserio: gioca con i format inventati da lui stesso (Goddess Of Love: precipitato di tutti i Roxy ...


BREEDERS/Title TK

MusicPedia:

BREEDERS Title TK A dire il vero li davamo per dispersi, non avendo ricevuto più notizie da quando fecero il botto nel '93 complice una pubblicità televisiva con Cannonball. E invece rieccoli qui, a nove anni di distanza: i Breeders di Kim Deal. Completamente rinnovati intorno all'asse familiare costituito dalla stessa Kim con la sorella gemella Kelley. Per la rentrée le cose sono state fatte per bene: un produttore di richiamo come Steve Albini e, soprattutto, un'idea precisa in testa - niente digitale nel trattamento dei suoni, secondo una filosofia chiamata "alla wave" in onore dei procedimenti analogici. All'orecchio si percepiscono ...


BREEDERS

MusicPedia:

BREEDERS Ci sono voluti nove anni, ma alla fine Kim Deal ce l’ha fatta a portare a termine il nuovo album delle Breeders. Nel frattempo, la formazione è cambiata quasi completamente (resta comunque la sorella Kelley, che sembra avere superato i suoi problemi con l’eroina) e la scena rock ha visto l’arrivo di nuovi protagonisti. Le sorelle Deal si mantengono comunque sostanzialmente legate allo stile e al suono che le aveva portate a vedere milioni di copie ai tempi di “Under last splash”, fornendone una versione più scarna, senza cercare a tutti i costi di sfoderare un hit sicuro sulla ...


Breakfast/2

MusicPedia:

L'idea del progetto italo-australiano dei Breakfast viene ad Enrico Decolle, leader degli Alias, gruppo spalla del tour 2001 degli Afterhours, e a Maurice Andiloro, fonico presso gli studi Officine Meccaniche di Mauro Pagani, dove ha collaborato con numerosi artisti del calibro di Almamegretta, Afterhours, Verdena e molti altri. I due decidono di utilizzare lo stesso modo di registrare forzatamente lo-fi, tipico della metà degli anni '60, per produrre la loro musica: tracce limitate, registratori a bobina, campioni analogici, sperimentazione nell'uso degli strumenti tradizionali. L'altro elemento che caratterizza il progetto dei Breakfast è la voglia di contaminare il più possibile il proprio terreno musicale, chiamando a collaborare con ...


BREAKFAST

MusicPedia:

BREAKFAST Il sogno di questa band è assistere ad una sessione di registrazione di un album dei Beatles, ecco cosa ha spinto i fondatori del gruppo Enrico Decolle e Maurice Andiloro a realizzare un disco “forzatamente Lo-Fi”. Altra caratteristica del pop psichedelico dal sapore sixties di questa band italo-australiana è la voglia di sperimentare e contaminare la propria musica avvalendosi di collaborazioni importanti come Cristina Donà, Sara Mazo degli Scisma, Giovanni Ferrario dei Micevice, Giorgio Prette e Dario Ciffo degli Afterhours, Roberta Castoldi. Formazione: Enrico Decolle (chitarra, hammond, percussioni), Maurice Andiloro (voce, programming). Ultimo disco: Breakfast – 2001 (Santeria/Audioglobe) Sito internet: ...


BREAK STUFF Limp Bizkit Tribute

MusicPedia:

BREAK STUFF Limp Bizkit Tribute I Break Stuff nascono con l’intenzione di proporre un tributo che si avvicini il più possibile, sia dal punto di vista sonoro sia per ciò che riguarda l’immagine, ai Limp Bizkit, gruppo crossover che grazie alla colonna sonora del film “Mission Impossibile:2” è diventato famoso in tutta la nostra penisola. Ci propongono un repertorio che comprende brani estratti dai tre dischi fino ad ora pubblicati dal quintetto americano: “Three dollars bill y’all” (Counterfeit, Pollution e faith), “Significant other” (Just like this, nookie, trust, break stuff) e “Chocolate starfish &…” (hot dog, my generation, boiler, my way, ...


Brama

MusicPedia:

BRAMA Il gruppo nasce ad Asti nell’estate del 1997, con il proposito primario di scrivere e produrre canzoni proprie. La proposta musicale è un rock impreziosito dalle influenze più varie, dal progressive al funk, dalla musica elettronica al pop. In cinque anni di attività il complesso ha preparato un ampio repertorio di brani e si è esibito nei maggiori locali dell’astigiano ed all’interno di manifestazioni di rilievo, fra le quali ricordiamo: la serata a favore della piccola Michela Bianco tenutasi alla Locanda Gancia di Santo Stefano Belbo (Cuneo) nel gennaio 1999 alla quale hanno partecipato nomi di spicco come i Nomadi ...


BOTTOM/Feels So Good When You'r

MusicPedia:

BOTTOM Feels So Good When You're Gone... (Rise Above/Self) Questo è lo stesso disco da me recensito (molto positivamente) un anno or sono, quando venne pubblicato dalla Man’s Ruin. A seguito del fallimento dell’etichetta di Kozik le Bottom si sono ritrovate senza contratto, ma per fortuna la Rise Above ha pensato che forse non era il caso di disperdere un simile patrimonio e, quale prima mossa, ristampa ‘Feels So Good When You’re Gone...’, album prodotto magistralmente da Billy Anderson e suonato da tre ragazze indemoniate, pronte a immolarsi sull’altare dell’heavy rock, del noise-core e del gothic punk. Praticamente la colonna sonora ...


BOLLYWOOD BRASS BAND

MusicPedia:

BOLLYWOOD BRASS BAND Una band di 9 elementi per uno dei live set più strani a cui potrete assistere. B.B.B. nasce dal progetto di unire il beat ipnotico  delle percussioni dohl indiane con le sonorità delle sezioni fiati delle orchestre Bollywood, specializzate in colonne sonore di pellicole nella prolifica industria cinematografica di Bombay. Il tutto è remixato e filtrato con tonnellate di echi ed effetti secondo lo stile della musica da club di tendenza fino a ricreare un crossover micidiale sia all'interno di un club come sul palco di un festival. Assolutamente coinvolgenti. Per ascolti: Bollywood Brass Band - omonimo (Bollywood ...


Bobo Stenson Trio

MusicPedia:

Bobo Stenson Trio, il cui leader, pianista svedese famoso per aver inciso molte registrazioni per la ECM, nei primi anni della sua carriera ha accompagnato alcuni tra i più grandi musicisti jazz di tutti i tempi, come Sonny Rollins, Stan Getz e Gary Burton, collaborando strettamente con Don Cherry e lavorando all’interno della George Russel’s Nordic Orchestra. A Terni sarà accompagnato dal suo fedele contrabbassista Aders Jormin a dal batterista Billy Hart. Per il secondo set una produzione originale del festival : l’incontro tra alcuni dei i più grandi sax tenori viventi. Il progetto dal titolo "The Three Tenors", vede ...


BOBO RONDELLI

MusicPedia:

BOBO RONDELLI - Ex cantante e leader della formazione livornese Ottavo Padiglione, Bobo Rondelli ha recentemente dato alle stampe il proprio album di debutto  "Figlio del nulla": cinque brani inediti e otto pezzi selezionati dal repertorio degli Ottavo. Il disco è prodotto dalla casa discografica pisana Arroyo Records di e ha visto la  produzione artistica dello stesso Rondelli e di Alessandro "Amek" Ferrari, già collaboratore di Ligabue.  Rondelli é inoltre reduce inoltre da diverse esperienze cinematografica, tra cui "Sud Side Story" di Roberta Torre


Bobby Johnson

MusicPedia:

Bobby Johnson Giamaicano di nascita, ma vissuto a Londra fin dai primi ’60 dove aveva formato una band di rhythm & blues chiamata “Bobby Johnson & The Atoms” nel 1967 ha ottenuto un vero hit single con la Ember Records “Do It Again A Little Bit Slower/Tramp”. Durante quel periodo si è esibito con Geno Washington & The Ram Jam Band, Jimmy James & The Vagabonds, Eric Burdon & The Animals, George Fame per approdare anche in Italia con Lucio Battisti e Rocky Roberts. Ora vive in Svizzera, a Neuchatel, dove si esibisce con la Corner Stone Band. A Porretta è ...


BOB BRINER – Gesù come manager

MusicPedia:

BOB BRINER – Gesù come manager (Oscar Mondadori, pgg.132, lire 9.000) Il sottotitolo recita ‘Gli insegnamenti di Gesù per il business di oggi’. E già questo basterebbe… Ma ascoltate il risguardo: “Oltre ogni contesto mistico e spirituale, la vita e gli insegnamenti di Gesù vengono riletti alla luce dei moderni criteri che informano il management. La costruzione di un progetto, la scelta dei collaboratori e del momento opportuno, l’importanza dei rapporti interpersonali, l’umiltà, la gratitudine, il successo condiviso, il rifiuto della corruzione, la buona gestione delle pubbliche relazioni del primo e più grande leader della storia si affermano dunque come canoni ...


Blues Brothers/ok/corta

MusicPedia:

Nati per gioco e con intenti non proprio musicali, i Blues Brothers si rivelano fin dagli anni ’70 il più grande evento musicale nel campo del blues revival. John Belushi e Dan Aykroyd iniziano nel ’77 una proficua e travolgente collaborazione nell’ambito del programma televisivo “Saturday Night Live”. Gags a ritmo continuo, sketches demenziali e brevi intermezzi musicali sono gli ingredienti di successo della fortunata serie televisiva. Joliet Jake blues (Belushi) e Elwood Blues (Aykroyd) sono due fratelli di aspetto grottesco, in completo nero dallo sguardo truce, affamati di blues nero americano e ispirati dai mitici Sam e Dave. ...


Blues Brothers 2000/John Landis

MusicPedia:

Blues Brothers 2000 John Landis   Il regista John Landis, un po’ in disarmo, e il suo complice Dan Aykrod (coautore anche nel primo episodio) non hanno resistito alla tentazione di dare un seguito, 20 anni dopo, a questo film irripetibile, anche per la prematura scomparsa del principale motore scenico del film, cioè John Belushi (operazione quindi altamente temeraria). Vedendo il seguito sembra effettivamente che li abbia guidati il piacere di ripetere il divertimento e la atmosfera magica che sicuramente avevano vissuto nel 1980, un po’ come quando si ripete e si riascolta una vecchia barzelletta, ma che fossero consapevoli che sarebbe uscito ...


Blues Bark

MusicPedia:

ý7#sTs  . @ @ @ @


BLUE NEVA-BLUNEVA

MusicPedia:

BLUE NEVA-BLUNEVA E’ difficile etichettare la musica dei Bluneva che s'esprime con un linguaggio semplice ed avvolgente, dove vive un continuo alternarsi tra dolci linee melodiche, spesso malinconiche, e ritornelli accattivanti e coinvolgenti, che si adagiano in perfetto. I Bluneva da poco hanno prodotto un proprio cd contenente 3 brani, forse i più rappresentativi del loro repertorio: “Hai Mai Sofferto” – “Zoom” – “Sei”-. in questi brani l’orientamento musicale della band si delinea perfettamente.


BLACKMORE’ S KINGDOM Tributo Ri

MusicPedia:

BLACKMORE’ S KINGDOM Tributo Ritchie Blackmore / Candice Night Musica celtica, medievale e rinascimentale britannica arrangiamenti di melodie (ballate, filastrocche) dal fascino unico tratte dal folklore medievale e rinascimentale britannico e celtico proposti con un ritmo incalzante come il miglior rock anni 70/80 percorrendo atmosfere musicali diverse. Il gruppo composto da 6 elementi si esibisce in costume medioevale della gente comune di strada dell’epoca e propone brani tratti dalla discografia dei Blackmore’s – night con un repertorio di circa 2 ore di musica.


BLACK TAPE FOR A BLUE GIRL/The

MusicPedia:

BLACK TAPE FOR A BLUE GIRL The Scavenger Bride Melodie intimiste, avvolgenti e crepuscolari. La band capitanata da Sam Rosenthal torna a deliziarci con la sua acustica lieve ma eroticamente insidiosa, donandoci l'ennesimo gioiello ambientale ed esoterico, come vuole la tradizione di casa Project. Il connubio cantautorale e folk medievalistico dei Black Tape For A Blue Girl, incentrato sull'alternanza vocale di Sam e Elisabeth, nonché sul tessuto armonico offerto da celli, flauti, violini, celli e innesti elettro wave ambientali alla Dead Can Dance, torna a regalarci anfratti esistenziali ed onirici di pregevole eleganza quali All My Lovers, The Doorkeeper o Das ...


BLACK MOSES/Emperor Deb

MusicPedia:

BLACK MOSES Emperor Deb (Lunasound Recording/Audioglobe) Tra tutte le uscite che la Lunasound Recording ci ha proposto nei due anni di esistenza devo dire che i Black Moses rappresentano l’anello debole di una catena altrimenti solidissima. Perché se è vero che non si possono paragonare gruppi che si muovono in differenti ambiti musicali, però è certo che la qualità della proposta di band come Association Area, 3D House Of Beef, Gorilla, Infestation o dell’ex Melvins Mark D è sicuramente superiore a quanto si può ascoltare in ‘Emperor Deb’. Il che prescinde dalla scelta del terzetto di tediarci con tre quarti d’ora ...


BLACK MOSES

MusicPedia:

BLACK MOSES BLACK MOSES - Probabilmente si saranno già sentite centinaia di volte parole di entusiasmo verso band emergenti che propongono stili originalissimi e poco riconducibili ad un solo genere portante e che magari scompaiono nel giro di altre due o tre apparizioni in studio, ma siamo di fronte ad una vera e propria (ri)scoperta di un modo di fare e proporre musica. Semplicemente facendo jamming, improvvisazione pura e semplice, che prende spunti dal revival anni 60 fino ad arrivare al rock moderno, al metal addirittura, ma mai sfacciatamente copiato o clonato da qualcun altro. L'abilità di ...


Birds Of A Feather/Kenny Garre

MusicPedia:

Birds Of A Feather: Kenny Garrett, Nicholas Payton, David Kikoski, Christian McBride, Roy Haynes Una autentica, straordinaria all stars riunita da una leggenda vivente della batteria jazz per rendere doveroso tributo ad uno dei geni della musica del Novecento: Charlie Parker. Già applaudito ospite di Fano Jazz By The Sea nel 1998, in trio con Danilo Perez e John Patitucci, Roy Haynes si fa riascoltare stavolta a capo di un sestetto che allinea forti personalità quali il sassofonista Kenny Garrett, partner dell’ultimo Miles Davis, il trombettista Nicholas Payton, solista dalla tecnica formidabile, il pianista David Kikoski, da tempo assiduo collaboratore ...


BIOHAZARD

MusicPedia:

BIOHAZARD Se ne poteva morire. Due contratti major andati a rotoli uno dietro l’altro hanno ‘regalato’ ai Biohazard sei anni di latitanza dalle scene musicali, in cui solo gli amici ed i pochi fans ‘duri a morire’ erano al corrente di ciò che la band stava facendo. Un’esperienza traumatica a cui oggi il gruppo risponde con quello che senza frasi di circostanza è il loro miglior album di sempre. Pionieri del rap metal (il loro primo album, "Biohazard", è dell’89!), i newyorkesi chiamano una lunga lista di amici-ospiti come Slipknot, Cypress Hill, Sepultura, Phil Anselmo dei Pantera e Pete Steele ...


Billy Cobham/the art of jazz se

MusicPedia:

Dopo il secondo tour di The Art of 3 e The Art of 4 passato la scorsa estate, Billy Cobham riprende lo sviluppo del suo progetto The Art of Jazz Series e continua la ricerca sulle dinamiche che si instaurano sul palco durante un concerto jazz. Lo fa consolidando collaborazioni precedenti, inserendo una nuova figura di grande esperienza ed efficacia ed una giovane validissima promessa che vanta al suo attivo esperienze di tutto rispetto. Conferma Eric Reed, classe 1970, fresco appassionato pianista che lo scorso anno aveva preso il posto di James Williams in occasione della ripresa settembrina di The Art of ...


Bilja Krstic & Bistrik

MusicPedia:

ý7#ðBð  . . . . .


BIG ONES

MusicPedia:

Il “nucleo” dei BIG ONES si è formato nei primi mesi del 1998 quando l’incontro fra LUCA “Whitford” MOMMI e KEINO “Perry” TAKASUGI ha trasformato le rispettive qualità artistiche e musicali in un vero progetto di ricerca di quel feeling musicale che, passato un periodo di “rodaggio”, ha consentito loro di scoprire la grande passione che li accomuna per una rock band, gli AEROSMITH, che da decenni domina la scena mondiale ed è in lizza per entrare nella Hall of Fame. Decidono quasi subito di emulare gli AEROSMITH, ormai “classici” del rock e, soprattutto, di tentare, con il nascente gruppo, di ricreare il sound particolare che ha sempre contraddistinto lo stile ...


BELUMÁT/2

MusicPedia:

Belluno ha una provincia totalmente alpina. Comprende valli di rara bellezza scavate da fiumi che nutrono la Piave, via d'acqua rimontata e discesa nei secoli da uomini e merci; il sale delle marine adriatiche, i tronchi dai boschi del Cadore, le idee, gli emigranti, i costumi del mondo. La cittá capoluogo ostenta acora i palazzi di un patriziato e di una borghesia avide anche se schive. Contro di loro si sollevó nell'Ottocento l'ultima guerra contadina, detta talmèdera dalle calzature dalle suole di legno, le Dàlmede, che crepitavano per vie e piazze chiedendo giustizie per i vìllici. Gente fiera, lavoratori tenaci ...


Belumat

MusicPedia:

Uno splendido colpo d'occhio su una piazza gremita di persone arrivate per assistere al concerto dei Belumat. Era questo lo spettacolo che si poteva vedere arrivando in Piazza Brugnoli, per una sera sgombra delle auto che la popolano durante il giorno. Trecento sedie non bastano ad accontentare il pubblico convenuto, forse non ne sarebbero bastate il doppio. Si apre alle 21.30 con una breve presentazione del Coro Asolo, "il coro più giovane del Veneto", come lo ha definito Gianni Secco, uno dei due magici Belumat. E subito si inizia con una scelta di canzoni popolari venete tratte dal repertorio del ...


BELLO CARICO

MusicPedia:

BELLO CARICO Offrono quello che il loro nome promette: musica ad alta energia per far ballare e divertire, cover di evergreen nel nome del funky, del soul e del rock.


BEBE REBOZO – Voglio essere un

MusicPedia:

BEBE REBOZO – Voglio essere un ninja e vivere nell’ombra (Furt Core) Il nome mi diceva qualcosa, sapete, cose tipo: “Il mio senso di ragno pizzica”; quando ho saputo che Bebe Rebozo fu uno dei più stretti collaboratori di Nixon, allora ho capito perché. Brutti tempi, quelli, dove si giocavano le sorti di intere nazioni a tavolino. Già, proprio come adesso. Comunque, parliamo di musica che è meglio. E di quella buona. Anzi, ottima. Power noise granitico (ma con stile) che guarda anche qua e là (a volte l’ombra di David Thomas e dei suoi Pere Ubu si staglia enorme su ...


BAUSTELLE

MusicPedia:

BAUSTELLE Tra le più brillanti ed eclettiche realtà del pop italiano riescono con semplicità a combinare il beat anni ’60, il punk anni ’70, la new-wave anni ’80, sperimentando come a voler rompere gli schemi degli stereotipi del rock indipendente di matrice inglese. Del valore di questa band nel 2000 se ne sono accorti un po’ tutti da Musica E Dischi (disco d’esordio italiano dell’anno) al Mucchio Selvaggio (premio Fuori Dal Mucchio). Formazione: Francesco Bianconi (voce, chitarra, sintetizzatori), Rachele Bastreghi (voce, chitarra, sintetizzatori), Claudio Brasini (chitarra), Fabrizio Massara (sintetizzatori, laptop e programmazioni, plastic orchestra). Ultimo disco: Sussidiario Illustrato Della Giovinezza – ...


Banda Osiris- Superbanda

MusicPedia:

Banda Osiris: Superbanda Il blob sonoro di inizio millennio, il supercondensato musicale per ascoltatori pigri, il percorso alternativo nel mondo della musica. Gli spettacoli della Banda Osiris sono sempre il solito mix di divertente, intelligente, frizzante, rinfrescante comicità, di musica che spazia da Beethoven a Vecchioni, di nuove e vecchie gags, di archeologia osirisiana, di anticipazioni sui prossimi spettacoli


BANDA OSIRIS

MusicPedia:

BANDA OSIRIS - Superbanda Ecco il blob sonoro d'inizio millennio, il supercondensato musicale per ascoltatori pigri, il viaggio trasversale nelle regioni delle armonie, il percorso alternativo nel mondo della musica, la vacanza intelligente " 6 giorni, 7 note.....". Passano gli anni, cambiano le presentazioni, ma gli spettacoli estivi della banda osiris sono sempre il solito mix di divertente, intelligente, frizzante, rinfrescante comicita', di musica che spazia in ogni direzione ( da Beethoven a Vecchioni, per intenderci), di nuove e vecchie gags, di archeologia osirisiana, di anticipazioni sui prossimi spettacoli. Superbanda: un salvagente indispensabile nel mare piatto delle proposte televisive, discografiche, teatrali ...


BANDA BASSOTTI/L'altra Faccia D

MusicPedia:

BANDA BASSOTTI L'altra Faccia Dell'impero Sembrava un ritorno estemporaneo, quello della Banda proletaria per eccellenza dell'autogestione romana; e invece, dopo il live dello scorso anno, i Bassotti hanno deciso di tornare in pista a tutti gli effetti. Disco del rilancio e dell'orgoglio, L'altra faccia dell'impero tocca temi da decalogo di ogni skinhead antifascista: Ghetto 02 le suona all'Europa della repressione, Famiglia Cristiana punta il dito sull'Argentina, Marghera 2 novembre è operaia, Mayapan omaggia Zapata, Una storia italiana attacca Berlusconi ma pure i precedenti governi di centro sinistra, Vedo terra racconta l'agonia del capitalismo, Zucchero e tè difende gli immigrati. Tutto ...


Ballo sul tamburo (alias tammur

MusicPedia:

Ballo sul tamburo (alias tammurriata) dei monti lattari e dell'area Domiziana Nell'area contrassegnata un tempo da popolazioni osche (circumvesuviana, Domiziana, nolana e agro-nocerina) Ë attestato da alcuni secoli un particolare gruppo di balli della piÐ ampia famiglia delle tarantelle, connotato da movimenti alti, continui e ritmati delle braccia, dall'uso di "castagnette" o "castagnelle" (tenute all'interno della mano), dalla pregnante presenza di un grosso tamburo a cornice con sonagli. Esistono differenze formali tra i vari sottotipi di ballo sul tamburo, cui spesso corrispondono modi melodici e ritmici diversi.


Badmarsh & Shri

MusicPedia:

Badmarsh & Shri (Inghilterra, India) Il gruppo nato dalla collaborazione tra la “pecora nera” (badmarsh in hindi) della dance londinese e Shri, multistrumentista di Bombay (ma trasferitosi ormai da alcuni anni a Londra), è una delle esperienze sonore all’avanguardia di quella che viene comunemente denominata la scena dell’Asian Underground, quella corrente musicale portata alla luce da artisti come Transglobal Underground e Talvin Singh. La loro musica di una bellezza emozionante e dal funky percussivo unisce beat elettronici e strumenti classici (tabla, flauto di pan, basso), il raggamuffin di UK Apachi e i vocalismi angelici di Kathryn Williams, in un’odissea speziata di ...


B-ZAZZ JAZZ DUET STAND'HARD

MusicPedia:

B:ZAZZ JAZZ DUET STAND'HARD LUCA ZAZZARETTI pianoforte MARCELLO BIZZARRI sassofoni I due musicisti collaborano insieme già dai primi anni 90 frequentando il repertorio di jazz classico, ma soprattutto con il gruppo HAVANA LIBRE prima e con il MAJTO TORRES GROUP, jazz latino e salsa. In questa formazione più ridotta, già collaudata in una serie di fortunati concerti nel 2000 e 2001 all'interno di varie manifestazioni, si propongono brani che spaziano da ELLINGTON a HANCOCK, passando per MONK, COLTRANE, DAVIS, ... con una sensibilità e con arrangiamenti piuttosto particolari e caratteristici. Il 29 giugno suoneranno al Rifugio Monti del Sole di Forca Canapine, a 1600 m.slm nel ...


àNEMA Mé-ANEMA ME

MusicPedia:

àNEMA Mé ANEMA ME Il suono degli ànema mé è reggae-dub con sfumature rock, ma non solo. Trae origine e linfa vitale dalla nostra tradizione musicale regionale. I testi, in dialetto abruzzese, evidenziano un inguaribile filantropismo ed attaccamento alle radice, alla propria ",verde terra", che considerano una sorgente di speranza ambientale nel cuore della vecchia Europa e non solo una terra di "confine".






















Rubriche

Musicclub Story