Musicpedia

Musicpedia

Mutiny

MusicPedia:

"La gente chiama il nostro suono house, ma le influenze arrivano da ovunque - dice Rob Davy uno dei due Mutiny - una parte delle rimiche sono in puro stile swinging garage, altre invece sono più dure. Non c'é nulla di troppo artificiale". Dylan Earl Barnes e Rob Davy fanno musica assieme sotto il nome di Mutiny da più di quattro anni. Il loro disco di debutto, In the now, uscito in Italia per la Virgin é una sintesi nu-house che raccoglie molte delle esperienze vissute dai due dj. Confluiscono nell'album le cacofonie della città e le sue mescolanze ...


MUSLIMGAUZE/Kashmiri Queens

MusicPedia:

MUSLIMGAUZE Kashmiri Queens (Muslimlim/Demos) Lasciamo perdere qualsiasi disquisizione sulla vastità del repertorio postumo di Muslimgauze, su cui si è già ampiamente dibattuto, e analizziamo la trentesima uscita, limitata a mille copie, del catalogo Muslimlim (patrocinato da Staalplaat). ‘Kashmiri Queens’ va ulteriormente ad approfondire un discorso già affrontato da Bryn Jones nel corso di parecchi lavori passati (e questo è un altro dato di fatto assodato) riuscendo però a mantenere uno standard qualitativo elevato per le undici le composizioni. Giocando sulla dilatazione e contrazione delle basi di matrice raga, alternandole con percussioni tanto etniche quanto frammentate (sebbene mai drum’n’bass), Muslimgauze distribuisce su ...


MUSHROOM'S PATIENCE/Roma, Wien

MusicPedia:

MUSHROOM'S PATIENCE Roma, Wien Mushroom's Patience non ama le convenzioni, no. Ama invece la libertà d'espressione affrontata con l'intelligenza e l'estro di nuove scoperte nel linguaggio sonoro. A conferma ecco il nuovo "Roma, Wien", una prova di coraggi che talora sconfina nella forma satirico-cacofonica più cruda (ma mai nel demenziale) e inaugura nuove prospettive d'ascolto capaci di sedurre progressivamente attraverso intriganti armonie. "Roma, Wien" è lo spettacolo del mondo moderno raccontato con rabbia e malinconia, due capitali-simbolo dell'Europa per intitolare un lavoro che ad esse si richiama come ideali vestigia di un mondo ormai svuotato della sua anima. Quindici titoli che ...


Muse

MusicPedia:

Muse, la band che ha catalizzato l'attenzione del mondo rock con due album, uno più bello dell'altro, grazie ai quali sono stati consacrati miglior band emergente nel 2000, secondo i prestigiosi NME Carling Awards, e non paghi continuano a raccogliere nominations, come miglior novità e miglior album secondo i Q Awards e miglior live ai Kerrang! Awards. Il fatto, inoltre, che Matthew Bellamy (voce, chitarra, piano), Chris Wolstenholme (basso) e Dominic Howard (batteria) abbiano firmato, in USA, nientemeno che con la Maverick di Madonna, vuol dire che il loro successo non riguarda solo l'Europa. Quando, nel 1999, i tre ...


Mototrabbasso

MusicPedia:

Mototrabbasso (Italia) Spettacolo di teatro musicale di e con Lullo Mosso. Lullo Mosso è un pilota di Mototrabbasso. Il Mototrabbasso è uno strumento-veicolo magico che permette di viaggiare spostandosi tra una canzone e un'altra in tutto il mondo della musica e in tutte le musiche del mondo. Chi lo possiede ha la possibilità di spostarsi ovunque raccontando e cantando i personaggi e i suoni di un viaggio immaginario. Il nostro pilota, quasi condannato al movimento, vaga così nell'universo della musica raccontando storie, esprimendosi in una sorta di grammelot, sotto forma di canzoni, improbabili danze e spericolate evoluzioni. Il perno della sua ...


Motel Connection

MusicPedia:

Il progetto Motel Connection nasce un anno e mezzo fa dall’incontro di Samuel (voce dei Subsonica), Pisti (D.J.House) e Pierfunk (ex bassista Subsonica) con l’intento di fare musica attraverso l’interazione di cultura “rock” e musica “dance”. Due musicisti e un dee-jay per ricreare le atmosfere dei “club” e suggerirne immagini, suoni e colori.“Santa Maradona” Le musiche originali del film sono state realizzate dai Motel Connection. La colonna sonora comprende anche il brano “Santa Maradona” dei Mano Negra e l'inedito “Nuvole rapide” dei Subsonica.


MOSSA

MusicPedia:

MOSSA - Una delle formazioni Rock Elettroniche del momento, un esempio di innovazione e di coraggio artistico che rappresenta una nuova generazione di creatività che emerge con il nuovo singolo "Aua". Un'intervista ai MOSSA è un qualcosa di davvero interessante e coinvolgente: vuoi perché sono uno dei nomi che maggiormente senti nominare da qualche tempo all'interno delle più importanti Label italiane, vuoi perché emanano una loro forza interiore e una motivazione che credevo perse in un panorama noioso come il nostro, vuoi perché il loro nuovo singolo "Aua" e il relativo album mi ha veramente colpito e, cosa da rilevare, ...


MORTIIS/The Smell Of Rain

MusicPedia:

MORTIIS The Smell Of Rain Dopo una serie di impressionanti performances ultra-sotterranee, autoprodotte o affidate alla setta ambient-esoterica della Cold Meat Industry, l'esordio di Mortiis su Earache, etichetta di punta della musica estrema, ha raccolto commenti caustici da parte dell'ineffabile stampa britannica. Un'album in questione, "The Stargate", è stato a dir poco sottovalutato, giustificando la reazione della label, che ha difeso un' "espressione artistica unica", valutando Mortiis "uno degli ultimi bastioni della vera creatività". Certamente l'immagine da folletto maligno non ha aiutato il musicista norvegese, ma perché accanirsi contro di lui, quando personaggi come Marilyn Manson e gli Slipknot vengono osannati dalle ...


Morningrise

MusicPedia:

MORNINGRISE I Morningrise si formano nel 1996 per mano di Roberto Fazari (chitarra solista e tastiere); Maurizio Gallazzi (basso) e Gabriele Castelnuovo (chitarra ritmica). In breve tempo Diego Balbo entra a far parte della line-up con cantante growl diventando un carismatico front-man. Dopo una estenuante ricerca tra numerosi batteristi, Michele Ercolano entra a far parte della band: precedentemente era membro degli Agarthi (ora conosciuti come Fiurach) e con i quali aveva registrato un mini-cd per Red Strem. Nell’aprile del 1998 i Morningrise registrano il loro primo MCD, intitolato “DRAGONS OF THE SUN” presso i GB STUDIO dove nomi come Node, ...


MONDOTANNINO

MusicPedia:

MONDOTANNINO reggae ska rock steady Dalle nebbie della pianura padana ecco che si fa largo la nuova formazione emergente di rock steady e bluebeat i Mondotannino.


MOMO

MusicPedia:

MOMO (Music of Moroccan Origin) UK Momo dominano il palco mixando in tempo reale coinvolgenti ritmiche tradizionali marocchine, "martelli" house e trance con un attitudine molto funk. Guidati dal percussionista di Joi della Real World, Lahcen Lahbib, i Momo hanno ottenuto grandi consensi sulla scena inglese suonando di spalla a Robert Plant e guadagnandosi una folta schiera di fans che include molti nomi famosi. Il gruppo infatti è stato complimentato personalmente da George Michael dopo un concerto nel West End; ha partecipato ad una jam insieme a Dave Stewart; Bjork li ha recentemente voluti per il suo birthday party e ...


MOLTHENI/Fiducia Nel Nulla Migl

MusicPedia:

ý7#ÅÅ     .....


MODJO

MusicPedia:

MODJO Il progetto Modjo nasconde il duo formato da Yann Destagnol e Romain Branchard ma durante i concerti dal vivo il gruppo si allarga fino a dodici elementi. Dance e house molto sofisticata incontrano le molte influenze jazz formando il sound di questa anomala band che ha conquistato le classifiche di tutto il mondo con il “tormentone” “Lady (Hear Me Tonight)” e con “Chilling”. Ora i due hanno pubblicato il loro primo album “Modjo”, lavoro inserito a metà strada tra Daft Punk ed Air, con cui definiscono le nuove sonorità raffinate della dance francese.


MO' HORIZONS/Remember tomorrow

MusicPedia:

MO' HORIZONS Remember tomorrow Chi apprezza ritmi ammiccanti e disinvolti esotismi sonori, chi accetta che l'elettronica rielabori il nostro immaginario musicale, chi non sdegna l'allegria emanata da un impianto hi-fi ha un nuovo punto di riferimento: Remember tomorrow, il secondo album dei Mo' orizons. C'è tutto. C'è subito il brano sbagliato, un break-cha cha cha troppo quadrato, poi il pianismo frenetico di Bosshannover, il soul struggente e breakato di Superworld o quello freak e nordista di Dance naked under palmtrees, l'ipnotico incedere dei sitar in Remember tomorrow, l'afflato tropicalista di Quase nada, l'imperativo dance Do the boogaloo e l'aura sonora ...


Mmpmc/Mother Mallard Like a Duc

MusicPedia:

Mmpmc Mother Mallard Like a Duck to Water Ristampa su cd del secondo album di Mmpmc, pionieristico trio devoto ai primissimi sintetizzatori Moog che vedeva David Borden principale responsabile e ideatore del progetto. Il cd, oltre a contenere l'intero "Like a Duck to Water", stampato originariamente su Earthquack nel 1976, contiene oltre 20 minuti di materiale inedito e un breve filmato che riprende una performance dal vivo dello stesso anno, girato da Vito Brunetti.


MISTURAFINA

MusicPedia:

MISTURAFINA Dopo il successo radiofonico di "PER UN ALTRO BACIO" sono tornati con il nuovo singolo "QUANDO SORRIDI" Estratto dall'album TUFFO VIRTUALE. Uno dei gruppi rivelazione della scorsa primavera-estate. I MISTURAFINA sono entrati prepotentemente nei circuiti radiofonici con il brano “Per un altro bacio”, melodia semplice ed orecchiabile che con il suo ritmo allegro e solare è riuscita a catturare l’attenzione di un pubblico giovane e disinvolto. Con una tournée promozionale mirata, i 5 giovani musicisti di Frosinone si sono presentati sui palchi estivi di tutte le principali emittenti radiofoniche , facendosi conoscere da tutto il pubblico italiano, spesso e volentieri ...


MIRSADA

MusicPedia:

MIRSADA Il progetto "MIRSADA" nasce nel Novembre 2000 dall'incontro di quattro musicisti baresi dalle diverse esperienze musicali. Tre componenti del gruppo (F . Bruni, S. Giorgio e M. Giangregorio ) hanno una esperienza comune (1996) in un gruppo con forti influenze punk: gli "UNDEROIL". Poi la band si scioglie e ognuno dei tre comincia a formarsi musicalmente con diverse esperienze. Il Batterista, A. Depalo invece, suona per circa 3 anni in una formazione classic Metal conosciuta nella zona del barese, i NEMUS. Per quanto riguarda le tendenze musicali del grup '70 con riff dalle leggere influenze hard blues e giri vocali ...


Miriodor/Mekano

MusicPedia:

Miriodor Mekano Miriodor sono probabilmente la più prestigiosa formazione avant-rock canadese degli ultimi vent'anni. Il loro approccio strumentale, ricollegabile alla scuola Rock in Opposition europea, si distingue per composizioni ispirate e avventurose, rigore interpretativo, sonorità particolarmente personali e incursioni estemporanee nell'universo folk. 'Mekano', lavoro di straordinario impatto emotivo, vede lo storico trio avvalersi dell'apporto di tre ispirati nuovi musicisti.


MINA/A To B

MusicPedia:

MINA A To B La sorpresa l'aveva rovinata il singolo apripista, Desktop è una vera canzone con tanto di voce, quella detta tastierista Masha Qretta, timida quanto occorre, che visti i risultati, grandiosamente pop, deve assolutamente riprovarci. La presenza di Desktop finisce da sola per mutare, significativamente ed in positivo, la sostanza dell'intero "A To B", a spostare il baricentro nell'area pop più di quanto non fosse nel già lodato "Kryptonite", per quanto lo stile di Mina sia, sin dalla terna di 10" che ne ha affermato da subito le doti, improntato ad una esuberanza controttata tutta teutonica che parte ...


MINA/A To B

MusicPedia:

MINA "A To B" - In attesa che dalla famosa villa di Lugano parta il commando di avvocati decisi a riprendersi il copyright sul nome, ecco i berlinesi Mina alle prese con il loro secondo album. C'è stata, innegabilmente, un'evoluzione dal kraut al... boh, post-kraut? In sintesi, comunque, significa composizioni innocuo-cacofoniche che sembrano seguire un bizzarro concetto di casualità più che un progetto specifico. Come se avessero tagliato delle striscioline sottilissime di Stereolab, e con quelle tentassero di costruire delle canzoni sensate.


MILEMARKER

MusicPedia:

MILEMARKER Già passati da via Passo Buole un anno e mezzo fa per uno show memorabile, tornano in Italia i MILEMARKER (www.milemarker.net), nel frattempo approdati in casa JADE TREE RECORDS (etichetta cardine del post-punk americano grazie a nomi come The Promise Ring, Jets To Brazil, Pedro The Lion, Joan Of Arc, Zero Zero, Cap'n Jazz e molti altri) e freschi di pubblicazione del nuovo album "Anesthetic". Originari della North Carolina, ma da un anno residenti nella mecca Chicago, i MILEMARKER si considerano un collettivo più che una band (ogni membro ed ex-membro ha un identico tatuaggio raffigurante un'Idra e la scritta ...


Michelangelo Brandimarte

MusicPedia:

MICHELANGELO BRANDIMARTE Nato ad Atri nel 1981, inizia a studiare pianoforte all’età di sette anni sotto la guida del M° Marco della Sciucca, per poi passare al basso elettrico, con il maestro Maurizio Rolli, presso l’Accademia Musicale Pescarese. Ha frequentato numerosi seminari estivi con insegnanti del livello di Jimmy Owens e Cameron Brown. Ha vinto per due volte consecutive il concorso “nuove produzioni” a Spoltore. Ha intrapreso da un anno lo studio del contrabbasso presso il Conservatorio L. D’Annunzio di Pescara.


MICHEL CAMILO

MusicPedia:

MICHEL CAMILO Il geniale pianista dominicano che si è ritagliato una posizione preminente nel mondo del latin-jazz, risultando trionfatore ai Latin Grammy Awards del 2000. La sua musica vivace e coinvolgente, riesce ad amalgamare le armonie jazz presenti e passate con i ritmi caraibici, il tutto pervaso dalle più svariate influenze, da Art Tatum a Oscar Peterson, da Bill Evans a Keith Jarrett, fino ad arrivare all’influsso dei compositori classici (Beethoven, Chopin, Debussy).


MERRICKS/The Sound Of Munich

MusicPedia:

MERRICKS The Sound Of Munich (DISKO B) - ‘12,GERM. Il trend del momento è il crossover electro-pop, così come s’evince dal successo di Felix Da Housecat. Sugli stessi tasti pigiano pure i remixes di questo trio germanico che rappresenta alla perfezione la rigidità elettronica piegata alla decostruzione del pop. Coincidenza, nel mix di “Disco Dandy” (per mano di Hustler Paparazzi) si risente la scocciata voce di Miss Kittin, la stessa vocalist di Felix Da Housecat. Mestf


MELT BANANA

MusicPedia:

MELT BANANA YAKO (formalmente conosciuta come YASUKO) è il membro fondatore, decise di cambiare il nome della band in MELT-BANANA dopo un completo cambiamento della line-up. Quando il chitarrista lasciò la band, AGATA si è unito ai M.B.. In seguito, circa 6 mesi dopo l' inizio, sia il batterista che il bassista abbandonarono il gruppo. YAKO ed AGATA recuperarono rapidamente con un nuovo batterista, ricominciarono di nuovo, questa volta con YAKO alla voce ed al basso. YAKO per meglio concentrarsi sulla voce iniziò la ricerca di un nuovo bassista. La sua ricerca si concluse quando RIKA si unì alla band. ...


MEGANOIDI

MusicPedia:

MEGANOIDI Il fenomeno televisivo del momento - Il gruppo alternative italiano più chiacchierato dell'estate ripubblicano il loro album di debutto "Into the darkness into the moda" - Con un pezzo in più: il "megasingolo" "Supereroi Vs Municipale" - "Into the darkness into the moda" sarà nei negozi a partire dal 15 settembre. Autoprodotto dal gruppo genovese, verrà distribuito dalla Venus. Da questa settimana i Meganoidi sono entrati ufficialmente in classifica al 45° posto. E' ufficiale. Meganoidi sono il gruppo emergente uscito con più vigore dall'underground italiano nel 2001. Molti i punti a loro favore per riscuotere il successo innegabile che hanno ...


MC NAVIGATOR + Dj Filthy Dirty

MusicPedia:

MC NAVIGATOR + Dj Filthy Dirty Rich(UK) Mc Navigator ha passato gli ultimi 20 anni della sua vita cantando l'anima della musica in tutta la sua gloria e redenzione. I suoi dischi con il gruppo elettro-beat chiamato Freestylers hanno fatto il giro del mondo anche grazie al suo personalissimo cantato. Nei suoi lavori precedenti i Freestylers, ovverosia in traccie dei D*Note come "Criminal Justice" e "Iniquity Worker" si incomincia a sentire chiara la nuova direzione di Navi che avrà la sua esplosione proprio con i Freestylers e il progetto "live" che ha fatto seguito all'album, che lui stesso ama definire una ...


Maximilian Hecker

MusicPedia:

MAXIMILIAN HECKER Maximilian Hecker è nato a Berlino 22 anni fa ed ha deciso di comporre e suonare le sue canzoni poco dopo la morte di Kurt Cobain dei Nirvana. All’epoca (1994) Hecker era il batterista di una band punk e decise di mettersi a lavorare in prima persona su canzoni proprie per esprimere a tutti i sentimenti che provava; “…ho cominciato a suonare per strada, chitarra e voce, e lì non ci vuole molta ritrosia. Volevo disperatamente un’audience e quella era la maniera migliore per ottenerne una, e subito.” (Rumore –settembre 2001). La musica di Maximilian Hecker è riservata, emozionale, ...


MAX GAZZE'

MusicPedia:

MAX GAZZE' Forse in questo disco c'è meno comicità rispetto al passato. Un'ironia è meno palpabile, ma questo dipende solo dallo stato d'animo del momento. Non è una scelta definitiva: anzi, magari il prossimo disco lo registro con l'organo Bontempi dei bambini». Max Gazzé è un musicista che agisce d'istinto. E' eclettico, ed è animato da una curiosità che lo porta a entrare in contatto con mondi apparentemente inconciliabili con il suo. Per il suo nuovo album, l'artista romano ha scelto un titolo emblematico: 0gnuno fa quello che vuole? Un dubbio lecito nell'era dell'omologazione intellettuale e, poveri noi, della guerra. ...


Matching Mole

MusicPedia:

Matching Mole Smoke Signals Phil Miller: guitar; Bill MacCormick: bass; Dave McRae: electric piano; Robert Wyatt: drums, vocals. Intro - March Ides I (McRae) - Smoke Rings (McRae) - Nan True's Hole (Miller) - Brandy As in Benj (McRae) - Electric piano solo (McRae) - March Ides II (McRae) - Istant Pussy (Wyatt) - Smoke Signals (McRae) - Lything & Gracing (Miller) Sebbene i Matching Mole ci abbiano donato due album storici per quanto riguarda l'evoluzione del suono canterburiano, la leggenda racconta che la band, ideata da Robert Wyatt nel 1971, offrì il meglio di sé nelle esibizioni ...


Massimo Moriconi+Fabio Concato

MusicPedia:

Massimo Moriconi quintet "D'Improvviso Tour" Special Guest Fabio Concato Massimo Moriconi, basso fretless, contrabbasso; Fabio Concato, voce; Ettore Gentile, piano; Ellade Bandini, batteria; Fabrizio Bosso, tromba; Luciano Zadro, chitarre. MASSIMO MORICONI inizia a suonare il basso a 13 anni. Dopo studi classici presso il Conservatorio di Frosinone, avvia la sua carriera in veste di side man in prestigiose formazioni italiane e internazionali. Dalle prime esperienze con i pionieri del jazz italiano con Romano Mussolini, Armando Trovajoli, Nicola Arigliano, Lelio Luttazzi, la carriera di Moriconi va avanti in costante accelerazione, arrivando a collaborazioni indimenticabili, in tournée e dischi, con nomi del calibro di Massimo ...


MARY J. BLIGE/No more drama

MusicPedia:

MARY J. BLIGE No more drama Ma da difendere una reputazione da "regina dell'hip hop" e questo ha sempre generato ambiguità sulle sue indiscusse capacità di soul singer. Mary J. Blige ha uno stile inconfondibile, un fraseggio fluido, elegante, personalissimo, una sfilza di dischi che le fanno onore. Eppure quando ha tentato la carta della cantante soul a tempo pieno (con un bellissimo album dal vivo), ha venduto soltanto 300.000 copie, che in Italia sono tantissime, ma negli Usa una miseria. Così la star, che ha anche all'attivo due onorevolissimi duetti (As con George Michael e il più meritevole, 911 con ...


MARTIN SIMPSON/The bramble bria

MusicPedia:

MARTIN SIMPSON The bramble briar Dopo molti anni trascorsi negli Stati Uniti uno dei grandi chitarristi del folk britannico ripensa alle melodie di casa e, a venticinque anni di distanza da The golden vanity incide il suo primo lavoro interamente dedicato alla canzone p opolare inglese (solo due su tredici i brani d'autore). Strumentista capace di creare architetture scintillanti e cantante più rilassato e fluido rispetto al passato, Simpson agisce quasi sempre in elegante solitudine scegliendo un repertorio legato alle cosiddette ballate "narrative" (The bramble briar, Betsy the serving maild) oppure alle storie di mare (Rounding the horn). Al di ...


MARIO POLETTI

MusicPedia:

MARIO POLETTI Quintetto composto da voce maschile, chitarra, clarinetto, fisarmonica e contrabbasso, con repertorio di musica d'autore dell'area latino-mediterranea (Jacques Brel, Goran Bregoviç, Domenico Modugno, Miki Theodorakis, Amalia Rodriguez, Carlos Gardel, Astor Piazzolla, ecc...) è disponibile per concerti e manifestazioni. Se interessati contattare: Mario Poletti mariopoletti@tiscalinet.it


Marco "Ciusky" Barberis

MusicPedia:

Marco "Ciusky" Barberis uno dei più bravi giovani batteristi piemontesi, ha lavorato al fianco di prestigiose formazioni tra cui Ustmamò, Mau Mau e Sushi.


Marcina Arnold

MusicPedia:

Marcina Arnold direttamente dalle Future W. Funk night una straordinaria cantante e percussionista


MAMMOTH VOLUME/A Single Book Of

MusicPedia:

MAMMOTH VOLUME "A Single Book Of Songs By" - Domanda: è credibile un gruppo (ex) stoner che cerchi di inglobare nel proprio corpus sonoro elementi di Genesis e King Crimson? Risposta: dopo aver ascoltato i Mammuth Volume, vi dico di sì. Partiti come una stoner band come tante altre - con i Kyuss e i Fu Manchu come essenziale punto di riferimento - il quartetto svedese già nel loro precedente lavoro aveva lasciato intravedere qualcosa di particolarmente strano e inusuale per una stoner band. Ora quell'anima progressiva nascosta esce fuori alla luce del sole. "A Single Book of Songs By" ...


MALIA

MusicPedia:

Malìa - Il fado incontra il jazz EAU DE MUSIQUE - Nel CD: Lucia Minetti (voce); Furio Di Castri (contrabbasso); Mauro Negri (clarinetto); Emanuele Segre (chitarra); Marco Remondini (violoncello); Gianluca Petrella (trombone), con la partecipazione di Andrea Dulbecco (percussioni) - HANNO SCRITTO DI MALIA: “Ho voluto rimarcare il contributo africano all’origine del fado perché a me sembra che l'idea posta in atto da Lucia Minetti e dal suo gruppo di accostare il fado al jazz - le cui radici africane non hanno più bisogno di essere acclarate - rappresenti un'operazione non solo interessante e coinvolgente sia sul piano della ricerca ...


MALCOM CATTO/Rock

MusicPedia:

MALCOM CATTO Rock (MO’WAX) - ‘7,U.K. Immaginate una garage-band anni ‘60 che tenti di suonare hip-hop, ma col suono dopato e anfetaminico d’un sinth analogico registrato in un corridoio. Malcom Catto (“who is you?”), appena arrivato è riuscito a sbaragliare tutti in 5 minuti. Ecco perchè i bene informati ci dicono che stà attualmente collaborando con Dj Shadow che son 5 anni che tenta di rifare “Endtroducing”. Intanto segnatevi il titolo dell’album a venire (“Popcorn Bubble Fish”) e non sognatevi di far giochetti degni d’un (mente)Catto! Mestf


MACY GRAY/The Id

MusicPedia:

MACY GRAY The Id E' una soul singer più vicina all'istintività dei rock che alle fredde elaborazioni della black music contemporanea. Costringerla in una produzione alla Destiny's Child avrebbe voluto guastarne la meravigliosa spontaneità e la caratteristica naiveté che l'hanno fatta notare subito dopo l'album d'esordio, On how life is dei 1999. Nel caso di Macy Gray l'industria dei disco è stata stranamente accomodante: le potenzialità di un'artista "diversa" (è lei stessa a definirsi una freak) sono state tutte esaltate in The Id, un disco che fin dal titolo («ld è quella parte della psiche che risponde agli impulsi istintuali ...


MACACO

MusicPedia:

ý7# jÐ


L’ORPHEON

MusicPedia:

L’ORPHEON Un’ensemble francese di musicisti-attori, vuole dare un segno di come la l’arte della musica, anche quella collegata ad una musica “colta” come il jazz (ma che è bene ricordare che storicamente questa è sempre stata una musica popolare nel più vero e nobile senso della parola) possa assumere un carattere pedagogico e di intrattenimento. Di loro Le Figaro dice: ““Un gruppo impareggiabile, carico di energia, swing, humor e talento! Tanto musicisti quanto attori comici, essi sono incredibilmente rigorosi e divinamente eccentrici. Ma nonostante il loro aspetto, quando suonano il jazz non scherzano!”


LUCIO DALLA

MusicPedia:

LUCIO DALLA Ho sempre anteposto al successo la mia natura di artista. Ogni volta che entro in n cerco di divertirmi, di comporre musica in totale libertà. Luna matana nasce per non finalizzare nulla che non sia la ricerca del piacere musicale. La cosa che mi ha fátto più orrore per tutto il periodo delle registrazioni era risultare un musicista di tendenza, di poter essere in qualche modo classificato». Lucio Dalla non ha dubbi: la musica di Luna Matana, l'album che arriva a due anni di distanza dal precedente Ciao, è quanto di più lontano dalle attuali regole della discografia. Per ...


LUCILLA GALEAZZI/Lunario

MusicPedia:

LUCILLA GALEAZZI Lunario Arriverà presto il giorno in cui il grande pubblico italiano si accorgerà la forza vocale di un'artista come Lucilla Galeazzi. Già allieva di Giovanna Marini e titolare di alcune delle più belle pagine di canzone popolare moderna, la Galeazzi fa il suo ritorno con un disco fresco di colori sonori e di ballate di stampo folk nate quasi tutte dalla sua fantasia creativa. Fanno eccezione la ripresa (e nuova incisione) di Sogna fiore mio di Ambrogio Sparagna e del Trillo, la bella Ebla, in apertura e le ballate di cantastorie, O Venezia, Voi che amate (dal Laudario di ...


LUCIFERME/Di luce e ombra

MusicPedia:

LUCIFERME Di luce e ombra Sono canzoni che cercano l'urlo. E per farlo, parlano la lingua degli anni Ottanta. Quella dei Simple Minds ai tempi di Dont you o di Bono quando con Bad regalava brividi difficili da dimenticare. Accordi e parole che i Luciferme hanno imparato a gestire fino ad arrivare a Di luce e ombra, terzo capitolo con cui la band fiorentina dimostra di avere piena padronanza di un rock suonato con la voglia di rischiare. Con la giusta ambizione a mettere insieme canzoni (Solitanto tu, Nemico, Vortici) che non hanno paura di somministrare energia, perché sorrette da ...


LORENZO LSP

MusicPedia:

LORENZO LSP Torinese, attivo sulla scena "sotterranea" da diversi anni (LSP sta per Latin Superb Posse, storico collettivo torinese creatore nei tardi anni Ottanta di pionieristiche serate house), LORENZO LSP e' secondo molti la vera new-entry di questa stagione nella serie-A dei dj italiani. Attualmente lo si trova come resident in serate e locali come The Base ed Electropunk P*Gold (Milano), Xplosiva e La Gare (Torino), Chalet Delle Rose (Bologna) e Mazoom.


LOOP GURU/Loopus Interruptus

MusicPedia:

LOOP GURU Loopus Interruptus Attraversando la Manica e approdando nel lontano Oriente troviamo Loopus Interruptus (Forgotten Treasures & Lost Artifacts), nuovo episodio della saga Loop Guru: anche queste 15 tracce sembrano provenire dallo sterminato archivio di registrazioni dei gruppo, con le partecipazioni eccellenti di Count Dubulah, Natacha Atlas e Sussan Deihim. Come si sa lo spazio è tiranno, ma certo l'evoluzione della nuova elettronica a contatto con le musiche dei mondo deve tantissimo al sodalizio tra Jamuud, Salman Gita e Speechless, ed anche Loopus Interruptus riserva pagine dal fascino infinito.


LOES LEE

MusicPedia:

LOES LEE (Djax Records)-NL- Incominciata la carriera nel 1994 a Radio Rataplan, una radio pirata in Nijmegen (NL), Loes non si è più fermata, diventando ben presto una dei dj più conosciuti nella cosiddetta scena "Breakbeat" olandese e ,grazie alle collaborazioni con gente del calibro di FreQ Nasty (Botchit 'n' Scarper), Dj Hyper, T-Power e Adam Freeland - solo per citarne alcuni-, ha calcato le consolle di importanti locali come il Bug Bar ("Chew the Fat") a Brixton e l'Home ("Highrise") entrambi a Londra. Inoltre la nostra dj ha attualmente residenza ad Amsterdam ("West Pacific") e a Utrecht ("Drivin' Nu Skool ...


Llorca

MusicPedia:

LLORCA Come un fulmine a ciel sereno, il nome di Llorca é scoppiato improvvisamente, o quasi, l'anno scorso. Dopo qualche EP di assestamento é arrivata la deflagrazione definitiva dell'album: New Comer. Le note di Indigo Blues, I Cry, True To Me e My Precious Thing hanno cominciato così a diffondersi nell'etere radiofonico e il fenomeno é esploso immediatamente coinvolgendo prima le emittenti underground e poi quelle più conosciute: Rete 105, Radio Montecarlo e Radio Deejay. Impossibile resistere alla tentazione, il suo french touch ha conquistato praticamene tutti, anche i palati più esigenti e raffinati. E' stata sedotta anche MTV che pochi ...


LITTLE FEAT/Late night truck st

MusicPedia:

LITTLE FEAT Late night truck stop L'etichetta NMC mette in giro il nastro di un concerto dei Little Feat a Ebbetsfield, Colorado, nel 1973, epoca Dixie chicken. Era il periodo del primo significativo cambio di sonorità che sarebbe culminato con The last record album (il secondo sarebbe arrivato con Time loves a hero). Una band-piovra che afferrava di tutto, che spaccava il blues come un cocomero per addolcirlo con sentimenti pop. Sequenza killer, con Apocalitical blues, Two trains, Got no shadow part1 e in chiusura del primo cd, che sono due, Walkin' all night e Sailin' shoes. Dixie chicken e Willin' ...


LITFIBA/Insidia

MusicPedia:

LITFIBA Insidia Litfiba suona. Al ritmo di una musica moderna, ma sulle tracce di un passato radicato nel dna del gruppo, arriva Insidia. Il nuovo album del gruppo fiorentino è rock, senza mezzi termini. «Alla base di Insidia», dice Ghigo Renzulli «c'è una sola idea, come i concept album di trent'anni fa. Musicalmente è il nostro disco più elettronico in assoluto, ma abbiamo utilizzato la tecnologia a nostro uso e consumo». Il secondo capitolo del dopo-Pelù contiene dieci canzoni e una traccia fantasma, un calembour tecno molto divertente. Al fianco di Renzulli, Gianluigi Cavallo, Gianluca Venier e Gianmarco Colzi sono più ...


LINEAVIOLA

MusicPedia:

LINEAVIOLA I cinquefiglipocriti. I 5 sensi che ci interfacciano con la realtà, spersi nella quarta dimensione, il tempo, a sua volta sbriciolata nelle nostre menti. Musica rock fuori dallo schema tradizionale, priva di linearità ritmica, rigorosamente in lingua madre. Il gruppo nasce nel 1996, da un iniziale progetto di Andrea e Fabio. Il genere suonato inizialmente non è molto definito. Col primo "cambio" tattico all'interno della band (bassista) all'inizio del 1998, il gruppo è gia radicalmente cambiato. Vengono infatti registrati i primi promo sia elettrici che acustici, ed il primo CD autoprodotto. L'evoluzione pero' non smette mai... e giunge al suo ...


LILA DOWNS/Border - La Linea

MusicPedia:

LILA DOWNS Border - La Linea Figlia di un regista e pittore di origini scoto-americane e di una india mixteca, Lila Downs è cresciuta nelle montagne della Sierra Madre in Messico nello stato di Oaxaca. La rivista inglese Songlines - la Bibbia della world music - l'ha definita "una delle voci femminili più iconoclaste", ma per la Downs definizioni e descrizioni sono comunque insufficienti perché, oltre la voce cangiante dai timbri cupi a più brillanti e le straordinarie capacità espressive, oltre la musicalità e le scelte di repertorio, questa Frida Kahlo incarnata in una cantante è anche la responsabile di un ...


LIGA 2

MusicPedia:

LIGA 2 - TRIBUTO LIGABUE I romani "Ligadue" ripercorrono tutti i successi del cantante italiano da "Certe notti" a "Balliamo sul mondo" suonando con grinta e passione. Da non perdere per gli amanti.


LES FOLIES ELECTRONIQUES

MusicPedia:

LES FOLIES ELECTRONIQUES Ovvero elogio del calcolatore L’avvento del calcolatore elettronico è stato come la manna dal cielo per l’umanità intera che ha avuto la possibilità di vedere la realtà duplicata in contesto virtuale, come se i numeri ci avessero dato una seconda chance. Gli alfieri di questa musica raffinata e selvaggia, calcolata e probabilistica, di massa e d’elite,e cioè quegli stessi John Cage, Stockhausen e Varése che sono stati gli ispiratori di molti geni del rock e del jazz (basti pensare a Miles Davis e Frank Zappa) hanno messo in pratica non volendolo il messaggio della beat generation di “allargare ...


LEONARD COHEN/Ten new songs/2

MusicPedia:

LEONARD COHEN Ten new songs Non affrettatevi a giudicarlo un disco troppo semplice, monocorde, oscuro e un po' noioso. Non dimenticatelo sullo scaffale solo perché non assomiglia alle cose che ascoltiamo tutti i giorni. Sono canzoni scritte come se fosse la fine dei mondo. Leonard Cohen ha compiuto 67 anni il 21 settembre. E'appena uscito da una comunità buddista che l'ha tenuto lontano dagli affanni quotidiani. E' un poeta come Dylan, ma con meno velleità di musicista e un nome meno altisonante da difendere. E' canadese, ma con una vita d'artista trascorsa negli Usa, come Neil Young e Joni Mitchell. Ora ...


Leonard Cohen/Ten New Songs

MusicPedia:

Leonard Cohen, Ten New Songs (CD Columbia / Sony) Alle volte un disco nuovo lo aspetti così tanto che quasi quasi, quando esce, non te ne accorgi neanche. Specialmente quando lo ascolti con un orecchio teso alla TV per carpire le ultime notizie sui bombardamenti americani in Afghanistan (e no, questa volta volta non c’entra niente “Bombs Over Bagdad” degli Outkast). Ma il disco è così bello che pian piano le bombe e i morti passano in secondo piano, anche solo per poco, e così la paura della guerra e di quello che ci aspetta nei prossimi mesi. Ed è così ...


Leno & The Broken Harp

MusicPedia:

LENO & THE BROKEN HARP Leno suona con 12 armoniche diatoniche, e le porta su un cinturone disegnato specificamente. Ogni armonica ha una sua tonalità. Con la sua immensa esperienza, lui ha inventato l'armonica elettrica, usando vari pedali per creare diversi effetti sonori. Crea la sua musica, come può pure comporre musica per i film. Le sue composizioni musicali sono considerate di stile "New Age-Country-Rock". Leno ha un CD - "Broken Harp" che è composto di 9 brani musicali, tutti creati da lui. Se siete interessati a proporre qualche opportunità musicale, prego contattare mia-zemaitis@libero.it.


LENNY KRAVITZ

MusicPedia:

LENNY KRAVITZ La sabbia di Harbour Island è rosa, l'acqua blu. L'isola, a nord della costa di Eleutera, è minuscola, larga un miglio e lunga cinque. Lenny Kravitz non ha casa qui, ma una capanna su un'isola vicina. E' lì che scrive canzoni, passa le vacanze con sua figlia, si rilassa. La prima volta che venne alle Bahamas aveva cinque anni. Suo padre era originario di Inagua, l'isola più vicina a Cuba e per Natale e altre festività tornava a trovare la famiglia. Il nuovo album, Lenny, che é uscito il 30 ottobre. Lo ha registrato a Miami. É li che ...


LALI PUNA/Scary World Theory

MusicPedia:

LALI PUNA "Scary World Theory" - Lo andiamo dicendo da un po' di tempo, e non siamo i soli, visto che i Radiohead se li sono portati in tour e continuano a regalare agli amici copie del loro primo disco (Tridecoder, del '99): fra quanti bazzicano con certo DOP retronuevo, i Lali Puna sono di gran lunga il miglior gruppo in giro. E non solo: ringraziati, abbracciati e salutati gli Stereolab per tutto quello che ci hanno dato - più nel passato remoto che prossimo - vale la pena evidenziare i molti meriti della formazione di Monaco di Baviera, in ...


LAFALCE

MusicPedia:

LAFALCE Ad aprire, i bergamaschi LAFALCE, quartetto prossimo all'esordio su vinile con un singolo autoprodotto da varie realtà do-it-yourself italiane. Potenti, ultraveloci, disperati, voce urlatissima: altro che Carletto Mazzone.


Lady Day Story

MusicPedia:

Lady Day Story La mia vita, la mia musica, la mia anima… Di Billie Holiday dicono i dizionari di musica: “ Il timbro struggente impregnato di blues e il mirabile impiego della voce hanno fatto raggiungere alla sua vocalità il vertice più alto e originale della storia del jazz.” Ma non dicono in che contesto la mitica “Lady Day” ha costruito e affinato questa straordinaria voce, ancora in grado di commuoverci. Attraverso la sua autobiografia e la sua musica, la nostra immagine di Lei. Valeria Ciangottini voce recitante; Dana Andrews canto; Nando de Luca pianoforte Autori: David Norisco, Messa in scena di Maurizio ...


LACRIMOSA/Fassade

MusicPedia:

LACRIMOSA "Fassade" - Da quando, nel '95 con "Inferno", i Lacrimosa hanno abbracciato la deriva del metal, il loro obbiettivo è stato sempre quello di portare alla maggior coesione possibile la sensibilità originaria del dark con le limacciose ritmiche del metal e l'ariosità orchestrale neo classica. Quest'ultimo aspetto invero ha segnato le ultime prove, e con particolare riguardo "Elodia". "Fassade" stilisticamente prosegue in questa direzione e, sorprendentemente, riesce in questa finalità: equilibrare ulteriormente il gioco delle parti. "Warum So Tief?", il singolo "Der Morgen Danach", la pungente "Liebesspiel", sono innanzitutto brani che brillano in dinamicità e lirismo riuscendo, forse più ...


LA TANA DELLE TIGRI

MusicPedia:

LA TANA DELLE TIGRI: Gruppo falconarese che nasce dalle colonne portanti di altri gruppi della città come i Kramer e i To Who, il terzetto formato da Alessandro, Simone e Stefano rivisita le sigle dei cartoon che hanno accompagnato la nostra infanzia da Daitarn a Geeg da Fantaman a L'Uomo Tigre, per una serata allegra e demenzialmente retrò. Per chi non vuole dimenticare..... - Info: Alessandro Latini 349/2900049


LA MOSCA TSé-TSé

MusicPedia:

LA MOSCA TSé-TSé La scorsa estate La Mosca Tsé-Tsé aveva 'infastidito" tutti con Para no verte mas e l'iniziate Te quiero comer la boca (a parte l'interessante invito sexy del titolo), lascia supporre il classico concerto della band che imbrocca un singolo e cerca di riproporto all'infinito. Invece basta attendere il quinto brano in scaletta, qualcosa come In quella donna c'è il demonio, per rendersi conto che La Mosca Tsé - Tsé è una party band formidabile, un incrocio tra i Jukes di Southside Johnny e i Madriess. Gli undici musicisti argentini, capitanati dal cantante Guiliermo Novellis, si muovono come una ...


La Macina

MusicPedia:

TOUR INTERNAZIONAL DE LA MACINA IN ARGENTINA ED URUGUAY Dopo il grande successo di critica e di pubblico del 16° Monsano Folk Festival, un altro importante impegno internazionale per questo nostro importante e storico gruppo del folk-revival marchigiano de La Macina. Infatti per il secondo anno consecutivo è stato invitato a grande richiesta, in Argentina, dove , nell’ambito della quarta edizione del Festival Italo-Argentino di Teatro e Musica Un ponte, due culture, diretto da Gianluca Barbadori, si esibirà in una serie di undici concerti, nella varie città, sedi di numerose Associazioni marchigiane, dal 18 al 30 ottobre, per poi continuare ...


La Combriccola del Blasco

MusicPedia:

La Combriccola del Blasco Prima tribute-band di Vasco Rossi, nata nel ’90, ha al suo attivo numerosi ed applauditissimi concerti nei più importanti locali Italiani. Composta da otto elementi di notevole professionalità, (voce, batteria, tastiere, sax, cori, basso, due chitarre) è caratterizzata dalla presenza di un’inconfondibile voce che non esitiamo a definire stupefacentemenente simile a quella di Vasco. La peculiarità del gruppo e soprattutto del suo cantante è di trascinare in modo incredibile i numerosissimi spettatori durante i loro concerti in modo da ricreare atmosfere molto simili ai concerti di Vasco, per questo e per la bravura degli elementi è l’unica ...


LA BANDA BASSOTTI

MusicPedia:

LA BANDA BASSOTTI nasce nel 1981 nei cantieri delle periferie romane, quando un gruppo di compagni inizia ad organizzare iniziative di solidarietà con la lotta del popolo nicaraguense, di quello salvadoregno, della Palestina, dei Paesi Baschi. Nel 1989 il gruppo da‚ vita ad una rock-band che si esibisce negli spazi occupati e nelle manifestazioni di piazza. Nel 1982, insieme ad altri gruppi romani (Red House, Filo da Torcere, Ak 47, Banda Bassotti) producono "BALLA E DIFENDI", un disco a cui partecipano i gruppi più attivi sul panorama della sinistra ...


KURT ELLING/Flirting with twili

MusicPedia:

KURT ELLING Flirting with twilight 33 anni di Chicago, Kurt Elling non è solo un cantante di jazz. Acclamato sin dal suo disco d'esordio, Close your eyes dei 1995 egli ha allargato i suoi orizzonti alla composizione, alla poesia e alla filosofia. Raro talento vocale che ha sempre avuto nelle sue mire l'arte di Eddie Jefferson e di Mark Murphy, Elling può vantare, nonostante fa sua giovane età, quattro nominations al Grammy. Flirting with twilight quarto album di studio rappresenta un notevole punto di maturità vocale dell'artista. Elegante nel fraseggio, Elling lascia da parte le sue composizioni (solo While you ara ...


Kosheen/Resist

MusicPedia:

Kosheen, Resist (CD Moksha / BMG) I Kosheen sono uno di quei gruppi che ti entrano subito in testa. Anche se quello che fanno non è esattamente quello che ascolti tutti i giorni, ti entrano in testa. Quando ho visto il loro video “Hide U” sono rimasto molto, ma molto colpito. “E questo cos’è?”, mi sono detto. Difficile definire con le parole il suono della band inglese, soprattutto per chi cerca di non seguire troppo (e di conseguenza di non lasciarsi guidare / schiacciare, in un modo o nell’altro) le ultime mode e gli ultimi trend in fatto di musica, come ...


KOOL & THE GANG/Kool & The Gang

MusicPedia:

KOOL & THE GANG Kool & The Gang presents Gangland La vecchia Kool & The Gang non abita più. Ora è un grande stanzone dove si danno appuntamento rapper, hip hopper, maestri di cerimonia e altri neri con mansioni varie. Il risultato è un circo musicale in cui tutti sembrano avere un ruolo. Cantano, rappano, polemizzano, rievocano (Get down on it, Cherish). I nomi sono scamuffi come al solito, come sempre nella cultura hip hop: più che nomi etichette: Da Prince Hakim, Female, SX4, R.O.C., Too Hot Allstar, Rachid, G Ppetic, Funk-Kin, Chad Live, Devon, Il Saxxy, Nova, Youngblood, Thunder, ...


KIRK DEGIORGIO'S OFFWORLD/Two W

MusicPedia:

KIRK DEGIORGIO'S OFFWORLD Two Worlds In questi quattro anni pare che il Nostro abbia tentato l'avventura con le major, inevitabilmente respinto quando i frutti dei suo lavoro sono stati giudicati troppo alternativi: e intanto adesso ascoltiamo i suoni del progetto Offworld, di cui in questa occasione sono parte integrante José Roberto Beltrami, Ivan Conti, Alex Malheireos e Roc Hunter, membri dei celebri Azymuth per la cui etichetta Far Out esce il disco. Quasi a voler ricostruire a posteriori il percorso artistico di Kirk DeGiorgio, TwoWorlds si propone come punto di raccordo e fusione tra soul e jazz, le sue passioni originarie, ...


KING’S X/Manic Moonlight

MusicPedia:

KING’S X Manic Moonlight (Metal Blade/Audioglobe) Ci sono gruppi che, pur non avendo mai avuto interesse nel seguirli (perché non propriamente affini ai miei comunque vastissimi orizzonti sonori), ho sempre stimato e rispettato, per la loro capacità di trasmettere suoni e contemporaneamente sentimenti, oltre che per indubbie qualità compositive e per la capacità di sapersi rinnovare e di progredire secondo propri canoni, lontani da qualsiasi richiesta commerciale e non. Uno di questi nomi è sicuramente quello dei King’s X, formati da Ty Tabor, Doug Pinnick e Jerry Gaskill. Con ‘Manic Moonlight’ giungono al nono disco, dopo che per quasi un ventennio ...


KHANATE/Khanate

MusicPedia:

KHANATE Khanate (Southern Lord/Wide) La colonna sonora per il giorno in cui vi scorticheranno vivi! Mi tremavano i polsi al solo pensiero di sapere chi ha messo in piedi i Khanate (pronunciato Con-Ate o Con-Eight), figuratevi dopo aver ascoltato i cinque mortificanti pezzi che per quasi un’ora vi procureranno scompensi, mentali e fisici. Per intanto inizio a dirvi che il quartetto è composto dal chitarrista Stephen O’Malley, già apprezzato con Sunn e Burning Witch oltre ad aver confezionato l’artwork per dischi di Cathedral, Mayhem, Emperor, ecc., dal cantante (???) Alan Dubin, ex membro degli OLD, da Tim Wyskida (batterista dei Blind ...


Keith+Julie Tippett

MusicPedia:

Keith Tippett: piano, woodblocks, pebbles, maraca, bells; Julie Tippett: vocals, thumb piano, recorder, wind chimes. I due Tippett sono personaggi musicali di raro coraggio e onestà, che nulla hanno mai ceduto alla moda o al denaro; ogni loro azione è sempre stata condizionata solo dall'amore per l'arte. Questo secondo album, totalmente improvvisato, è forse ancor più bello del precedente. Una 'corrispondenza di amorosi sensi' che non ha eguali nella storia della musica. E per lo spirito è veramente liberatorio.


KARMIX/Kuon Ganjo

MusicPedia:

KARMIX Kuon Ganjo La scena parigina è proprio effervescente: completamente diverso ma francamente non da meno è Kuon Ganjo, l'esordio di Karmix, collettivo guidato da Mohamed Bellal, che batte i sentieri musicali che dal Medio Oriente s'incamminano verso l'India. Il disco inaugura la serie Global Beats Collection della Chall'OMusic con Claude Challe nelle vesti di produttore, infaticabile nell'intraprendere sempre nuovi progetti: non manca l'inaugurazione di un nuovo locale chiamato Nirvana Lounge, anticipato dalla doppia compilazione omonima dello scorso anno. Kuon Ganjo è un albo multicolore che coniuga l'elettronica con i violini banghra, lo scratch con i canti dei muezzin: tra i ...


KARMINSKY EXPERIENCE

MusicPedia:

KARMINSKY EXPERIENCE - UK (Simon & Martin DJ set) Exotica e psyco beat da manuale con questi due "freakettoni" londinesi che dal loro singolo "Explorations", incluso nel disco "Thievery Corporation" K7, hanno remixato di tutto e suonato nei migliori party europei ed americani tra cui il compleanno del mitico regista di soft porno Russ Meyer. Il tour con Montefiori Cocktails ed il raffinato remix di Mah nà Mah Nà e dell'ultimo singolo di Tim "Love" Lee li hanno consacrati alfieri della musica lounge in Italia e nel mondo. per ascolti: buona fortuna per reperire i loro mix originali oppure: a.v. Thievery Corporation ...


KARMA TO BURN/Almost Heathen

MusicPedia:

KARMA TO BURN Almost Heathen I cultori dello stoner rock non possono che riconoscere i Karma To Burn fra i prime-movers di tale scena. Nel '97, anno di edizione dell'omonimo debut-album, non si erano ancora agitati i venti cosmici del deserto alle spalle dei soliti pionieri, Kyuss, Monster Magnet, Fu Manchu, Sleep, ed il fatto che Roadrunner avesse scritturato Karma To Burn era già un evento di rilievo. Fallito l'ingaggio dei vocalist più osannato dello stoner, John Garcia, che senz'altro avrebbe offerto grande risalto alle loro mosse successive, KTB decidevano di percorrere l'insolita e rischiosa via della formazione triangolare esclusivamente strumentale, ...


K.D.LANG/Live by request

MusicPedia:

K.D.LANG Live by request Concerto su richiesta. Lei in scena, il pubblico a chiedere questa o quella canzone. L'effetto in casi del genere può essare molto stimolante però che l'artista coinvolto possa contare su un repertorio adeguato. k.d.lang è fra le più intriganti performer del nostro tempo. E' canadese ma di educazione country e con lo spirito del country più delicato si è prima infilata nella torch song poi nell'easy listening da meditazione. Potevano essere voli pindarici e invece, grazie alla robustezza del soggetto, si sono rivelate scelte armoniose. Questa esibizione del 14 dicembre al John Jay College of Criminal Justice ...


JUAN ATKINS

MusicPedia:

JUAN ATKINS Se esiste un genere chiamato Techno lo si deve a Juan Atkins, universalmente conosciuto come ‘the godfather of Techno’. E’ attivo dal 1981 quando assieme all’amico Rick Davis alias 3070 fonda il gruppo Cybotron (il loro primo 12’ Alleys of your mind fu una hit a Detroit seguita dal 12’ bomba Clear e dallo storico LP Enter). Nel 1985 fonda la Metroplex, la prima etichetta che possa fregiarsi del nome di etichetta Techno e in breve il suo sound diventa il punto di riferimento di un intero movimento a Detroit che si consolida in seguito grazie alla collaborazioni con ...


JOY KITIKONTI

MusicPedia:

JOY KITIKONTI La sua "Joynergizer" e' stata uno dei tormentoni della scorsa estate a Ibiza: con uno stile "trance" non dissimile da quello del maestro Mauro Picotto (anche se lievemente più spostato in direzione psichedelica) JOY KITIKONTI e' in questo momento uno dei produttori italiani più popolari all'estero, e i suoi dj-set infiammano platee letteralmente ai quattro angoli del pianeta (Joy e' da poco stato in tournée in Colombia!). Per tutte le informazioni e sample audio: www.kitikonti.com.


JONIS

MusicPedia:

JONIS - TRIBUTO LENNY KRAVITZ Il personaggio conosciuto per le sue apparizioni televisive abbina la musica a l’arte con grande professionalità e qualità con al fianco musicisti di grande valore. Si và da "Mama said" ad "American woman".


JOHNSON FAMILY GOSPEL GROUP

MusicPedia:

JOHNSON FAMILY GOSPEL GROUP Rozetta Brogdon: soprano; Myra Cunningham: soprano; Patrenne Johnson: alto - organo; Levi Johnson Jr.: tenore; Johnatan Williams: batteria - basso; Michael Whitehead Jr.: tenore. La Johnson Family è un coro di sei elementi, fondato e diretto da Patty Johnson, che vi ha coinvolto la sua famiglia. Alcuni degli elementi dalla Johnson Family sono già noti al pubblico italiano che, l_anno scorso, ha avuto modo di apprezzarne la travolgente vocalità, durante la tournée dello spettacolo di Beppe Grillo. Il loro repertorio comprende i classici del Gospel (Amazing Grace, Nobody knows, Joy to the worldS), ma si basa anche ...


JOHN HIATT/The Tiki Bar is open

MusicPedia:

JOHN HIATT The Tiki Bar is open Hiatt ha le fregole e dopo lo splendido Crossing muddy waters dello scorso anno ha messo subito in cantiere un nuovo disco. Registrato a Nashville all'inizio dell'anno, è un bell'album a due facce che parte con accenti forti, esuberanti per ritrovare nella seconda parte qualcosa delle introverse meditazioni del precedente. Il disco segna la riunione di Hiatt con la sua storica band degli'80, i Goners: era da Slow turning che non suonavano insieme ma la sintonia è ancora perfetta, come dimostrano brani come Everybody went low, la dylaniana My old friend e soprattutto I ...


John Greaves

MusicPedia:

John Greaves, John The Caretaker Protagonista di mitiche formazioni della galassia canterburiana, John Greaves è personalissimo autore di indimenticabili canzoni scritte per gli ormai numerosi album a suo nome. 'The Caretaker', ideale continuazione del precedente e fondamentale 'Songs', è il suo più recente lavoro in studio. Una nuova collezione di canzoni dove trovano la giusta collocazione brani firmati dallo stesso Greaves, da Peter Blegvad (Slapp Happy) e da Andy Partridge (Xtc). Greaves, John On the Street Where You Live


JOE PERNICE/The world won't

MusicPedia:

JOE PERNICE The world won't La pernice è il volatile più musicale che esista. In inglese si dice "partridge" che è poi il cognome di quel certo Andy da Swindon che, con i suoi XTC, da anni si batte per la causa di un pop eticamente e formalmente ineccepibile. Devoto all'essenza della forma canzone è anche, al di là dell'oceano (Massachusetts per la precisione), un altro provinciale di talento, Joe Pernice. Occorre precisare che il pop di cui qui si parla ha ben poco di radiofonico. Vi si dedicano artisti maniacalmente attenti ai dettagli del lavoro come Brian Wilson, Elvis Costello ...


Joe Locke Band

MusicPedia:

Joe Locke Band JOE LOCKE Vibrafono; HENRY HEY Piano; MIKE HOPE Basso; TIM HORNER Batteria. Joseph P. Locke è considerato uno dei maggior interpreti del vibrafono, tra tutti quelli della sua generazione. Ancora adolescente, studia lo strumento a Rochester, ma già comincia ad esibirsi in bands girando il nord-est degli States, a volte anche nel ruolo di leader, ospitando dei visiting jazzmen del calibro di Dizzy Gillespie e Pepper Adams. All'inizio degli anni '80 si sposta a New York ma solo alla fine del decennio è possibile vederlo in importanti palchi di prestigiosi festival di tutto il mondo. Locke ha ...


JIMMIE VAUGHAN/Do you get the b

MusicPedia:

JIMMIE VAUGHAN Do you get the blues? Jimmie non ha più voglia di perdersi in chiacchiere. Di spiegare ogni volta a tutti che lui non è "l'altro Vaughad'. Che i Vaughan, fratelli, sono sempre stati due. Stevie Ray, che se ne è andato, e lui che c'è ancora. Preferisce non dire nulla, Jimmie. Potrebbe essere antipatico dover rammentare a chi si è perso qualche passaggio che Stevie era Stevie, ma che senza gli spunti di Jimmie tutta una generazione di chitarristi, Stevie compreso, avrebbe suonato in maniera diversa. Finirebbe per fare la parte dello spocchioso. Allora è meglio suonare, e ...


JIMI TENOR/Utopian Dream

MusicPedia:

JIMI TENOR Utopian Dream L'avventura inglese è finita: Jimi Tenor è tornato a casa, accolto a braccia aperte dai compaesani Brandi Ifgray e City Of Women e dalla moglie Nicole Willis, con i quali tutti aveva intrattenuto rapporti di collaborazione e produzione, e dalla Sähkö Recordings, per la quale aveva inciso i suoi due primi dischi ed ancora in questi anni Heliopause, con lo pseudonimo Impostor Orchestra. E' difficile pensare che Jimi Tenor stesse stretto nei panni della Warp, ma il suo stile geniale quanto sregolato potrebbe soffrire anche della più grande libertà: resta l'ufficialità di una 'separazione armoniosa', parole testuali ...


Jeff Mills

MusicPedia:

JEFF MILLS Jeff Mills e l'artista afro americano di Detroit, padre putativo del genere real techno, alla sua seconda apparizione al Link, riproporra la sua performance per tre piatti e Roland 909 (batteria elettronica), con cui alla sua ultima esibizione al Sonar di Barcellona (festival di musica elettronica avanzata) come un suo antenato sciamano ha stregato le 20.000 persone presenti che nella stessa rassegna avevano potuto apprezzare l'stallazione sonora Mono e il video della sonorizazione del film Metropois Lang. Jeff Mills dalla meta degli anni ottanta, prima con il collettivo UR-Undeground Resistance ed oggi con la sua Axisrecords, ha ridefinito continuamente ...


JEFF MILLS

MusicPedia:

JEFF MILLS A fine ottobre si riaffaccia in Italia Jeff Mills, dj e produttore techno dalla reputazione inattaccabile. Affiancato dal team torinese Xplosiva, fa scalo in alcune delle roccaforti del nightclubbing nostrano. Niente di "speciale", anche se i suoi dj set hanno in verità pochi rivali al mondo. Aderendo al filone del cosiddetto "expanded cinema" (sonorizzazione di film muti eseguita in diretta), Mills si è cimentato con a capolavoro espressionista realizzato nel 1926 da Fritz Lang. Film non nuovo a operazioni simili: sono almeno una quindicina le versioni differenti in circolazione. La più celebre è quella arredata musicalmente da Giorgio ...


JAVIER GIROTTO/Aires tango - Cr

MusicPedia:

JAVIER GIROTTO Aires tango - Cronologia del 900 E' possibile mettere insieme Atahualpa Yupanqui, Gato Barbieri e la musica della Piccola Orchestra Avion Travel? sì se a mischiare le carte è Javier Girotto, straordinario multistrumentista argentino da molti anni basato a Roma. Dopo l'energia lirica di Poemas, al quale aveva collaborato non a caso Peppe Servillo, Javier Girotto ci regala Cronologia del 900, nuova splendida prova dove la narrazione dello scorso secolo è solo occasione per addentrarsi nei meandri sonori di un suono meticcio reso estremamente coerente da un collante jazz. Mi nino, Fuga del 900, Markarì, Nahuel, Ultima zamba dei ...


JAMES HARDWAY/Straight From The

MusicPedia:

JAMES HARDWAY Straight From The Fridge E' dal 1996 David Harrow aka James Hardway sforna più o meno un album all'anno, una regolarità impressionante per un artista sempre sul fronte del nuovo; e certo deve molto alla sua vita precedente, quella a fianco di Adrian Sherwood, se oggi possiede un vocabolario sonoro ricco e variato nel quale troviamo, tra le altre, anche la voce drum'n'bass. Quando il movimento che ne aveva consacrato l'ascesa è stato superato dai tempi, Jarnes Hardway ha riportato al centro della sua arte la sapienza dell'arrangiatore e la maestria del musicista; già A Positive Sweot e Moors ...


IVANO SABATINI

MusicPedia:

IVANO SABATINI Contrabbasso e Basso elettrico, inizia molto presto l'attività come musicista professionista, suonando il basso elettrico in vari gruppi rock, blues, funky e fusion, accompagnando anche molti nomi della musica leggera italiana. Come contrabbassista frequenta i corsi dellla "Jazz Univerity" di Terni, sotto la guida di Bruno Tommaso e altri seminari Jazz con grossi nomi come Giovanni Tommaso, Stefano Travaglini, Cameron Brown. Negli anni 1995 e 1996 studia anche con i contrabbassisti americani Andy Wolf e Brandon Reeves dell'Università del jazz di New Orleans. Consegue il diploma di contrabasso presso il Conservatorio di Latina e dal 97 segue il corso ...


ISOLATION YEARS/Inland Travelle

MusicPedia:

ISOLATION YEARS Inland Traveller L'emozionante svolta "soft" dei Motorpsycho non è un evento fine a se stesso in terra Scandinava, deve esserci qualcosa di contagioso nell'aria a giudicare dalla proposta di questi promettenti compagni di etichetta, gli svedesi Isolation Years. Per la verità, la canzone meno recente di "Inland Traveller", dal significativo titolo di "Melting Minds", è una registrazione dei 1999, tanto da porsi addirittura come anticipazione dei suoni di "Let'Em Eat Cake", pietra miliare dei grande rivolgimento musicale che i colleghi norvegesi hanno attraversato pochi mesi dopo. Anche qui, la radice più profonda della mutevole proposta musicale dei gruppo è ...


IRMA STORY

MusicPedia:

IRMA STORY Fenomeno atipico nel panorama delle produzioni musicali 'indipendenti' italiane, la Irma Records si distingue, sin dai suoi esordi, ad iniziare dalla singolarità della sigla scelta. Gli uffici, infatti, che nel 1988 ospitano la nascente etichetta discografica, erano, trent'anni prima, gli ammiccanti salotti della più apprezzata casa d'appuntamenti della città, 'Irma casadiprimordine', appunto. Funk, house ed hip hop, una miscela eccitante, in bilico tra una passione irrefrenabile per la musica nera ed un gusto tutto italiano per la melodia costituiscono l'essenza della filosofia stessa dell'etichetta e del suo primo prodotto, il singolo 'First Job', realizzato da Kekkotronics & LTJ. Proprio ...


INTEGRITY/Closure

MusicPedia:

INTEGRITY Closure (Victory/White’N’Black) In Contrast Of Tomorrow (Victory/White’N’Black) Per quanto mi era dato sapere gli Integrity (con mio enorme rammarico) si erano sciolti dopo aver pubblicato un ultimo lavoro in studio (‘Closure’) e una raccolta di materiale vario (‘In Contrast Of Tomorrow’), i dischi di cui ci occuperemo. La parola fine sarebbe stata scritta causa la volontà di colui che da sempre ne è stato l’ispiratore sonoro e lirico, ovvero Dwid (anche esperto di marchingegni elettronici e appassionato di tematiche esoteriche varie), di intraprendere percorsi che si sarebbero allontanati troppo (nel pur già vasto orizzonte musicale del gruppo, basti pensare ad album ...


INNUENDO

MusicPedia:

INNUENDO - TRIBUTO QUEEN A 10 anni dalla morte di F. Mercury. Il 24 novembre ricorre il decennale dalla morte del mitico Freddy Mercury, chi meglio di loro poteva rappresentarlo in Italia. Questa band esegue tutto il repertorio da "Bohemians rapsody" ad "Innuendo" e vicinissima alla perfezione cura tutti i particolari della celebre band dei QUEEN.


INCUBUS/Morning View

MusicPedia:

INCUBUS "Morning View" - A quasi due anni di distanza dal pluridecorato Make yourself (quasi tre milioni di copie vendute in tutto il mondo) gli Incubus si rifanno vivi con questa nuova fatica discografica che si discosta quasi completamente da quanto il quartetto di Calabasas aveva fatto fino ad oggi. La opening track "Nice to know you" è il brano che più si avvicina alle atmosfere dei lavoro precedente: riff potente in apertura, cantato melodico ed una spruzzata di suoni "ambient" (merito dei sottovalutato dj Killmore), il tutto mescolato con maestria e naturalezza. In Cirles, seconda traccia dell'album, la band ...


IMPATTO

MusicPedia:

IMPATTO Il nome rappresenta effettivamente il groove di questa band che và da P. Gabriel, Seal a Clapton, ecc... Francesco Isola (batteria) – Matteo Esposito (basso) – Luca Casagrande (chitarra) – Lanfranco Carnacina (voce) – Davide Pistoni (tastiere).


Il miracolo del corporale

MusicPedia:

“Il miracolo del corporale”, rivisitazione dell’anonimo orvietano del XIII sec. Opera lirica in un atto, in forma di oratorio. Con baritono, basso, mezzosoprano, tenore e coro. Orchestra Sinfonica di Savona con la partecipazione del Teatro dell’Opera Giocosa di Savona. Libretto di Raffaele Lavagna. Musica di Alberico Vitalini. Direttore: Piero Gallo. M° del coro: Filippo Piceda. Organizzazione: Associazione Dioniso di Savona – Firenze – Roma. Realizzazione grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Savona. Un’antica modernità. L’ossimoro calza a pennello per quest’ultima opera di Alberico Vitalini. Autore fecondissimo, ancora troppo poco rappresentato in Italia, ha ottenuto molti successi all’estero ed ...


Ian Paice

MusicPedia:

IAN PAICE Ian Paice è uno dei batteristi rock più celebri, insieme a John Bonham, Keith Moon e Ginger Baker. Ian è conosciuto da tutti i batteristi del mondo per il suo assolo ("The Mule") inserito nel lavoro discografico datato 1972 dal titolo "Made in Japan". Paice è stato, nel 1968, uno dei fondatori del gruppo Deep Purple insieme al chitarrista Ritchie Blackmore, al tastierista Jon Lord, al bassista Nick Simper ed al vocalist Rod Evans. Il primo album prodotto dai Deep Purple fu "Shades of Deep Purple".


I PANINARI

MusicPedia:

I PANINARI Dopo il ritorno del dark e del new romantic quattro intrepidi galli prendono piede con il loro Zamarock. Da Heasy Lady di Spagna a Voices di Russ Ballards i ragazzi picchiano duro e tornano a divertire il vero gallo.


HYDRA/Syndicate of Club Culture

MusicPedia:

HYDRA / Syndicate of Club Culture Hydra é un progetto sinergico di suono, cultura, immagine, arte, moda, che nasce come espressione di ritmiche e suoni figli della club-culture. Hydra é soprattutto una crew di djs, designers, fotografi, videoartisti che si manifesta nella sua forma più completa in Hydra dj set. In consolle si alternano drum'n'bass, breakbeat, electro, house, tecno. In pista suoni, immagini, luci. Hydra é un progetto itinerante, alla cui ossatura portante si uniranno con frequenza ospiti di statura internazionale (con Hydra a gennaio Dj Tek / UK). info: hydraproject@libero.it


HOLLYWOOD ROSE

MusicPedia:

HOLLYWOOD ROSE La cover band romana rende omaggio ai notin Axel, Slash & co., riproponendo tutti i classici successi della celeberrima rock-band.


HIRAM BULLOCK/Color me

MusicPedia:

HIRAM BULLOCK Color me Un chitarrista virtuoso non sempre sa come darsi alla canzone. Bullock, americano nato in Giappone, ci prova da anni. Prima si limitava a dare una sorta di forma-canzone ai suoi strumentali. Ora è più audace e studia soluzioni che evidentemente gli appaiono intriganti. Ne viene fuori un classico disco da strumentista "che si allarga". Freddo come una granita, con suoni ipertecnologici e umanità zero. E contrariamente ad altri colleghi che hanno osato (viene in mente il disco solista dei percussionista Manu Katché), non gli riesce nemmeno un ritornello.


HIM/New Features

MusicPedia:

HIM New Features Finalmente gli Him del batterista Doug Scharin sembrano aver raggiunto un pregevole grado d'affiatamento. Il progetto, nato sei anni fa quasi per caso come un esperimento dub del solo ex-June Of 44, si è trasformato in un vero e proprio gruppo con una line-up finalmente stabile che comprende: il fido Fred Erskine (ex june Of 44) al basso e alla tromba, Carlo Cennamo al sassofono, Neil Turpin alla seconda batteria e Josh La Rue alla chitarra. Gli esperimenti alla Bitches Brew, che avevano preso le mosse da "Our Point of Departure" di due anni orsono, dilagano ora nelle ...


HELENA/Azul

MusicPedia:

HELENA Azul Helena sta al nuovo millennio esattamente come Françoise Hardy stava agli anni Sessanta. Belga di nascita ma portoghese di cultura, la cantante ha cercato di sfruttare la scia della sorella maggiore, la celebre Lio che nella Francia degli anni Ottanta era proposta come icona pop per le giovani generazioni e lolita sexy. Qualche disco andato a male negli anni Novanta l'hanno convinta ad affidarsi alla mani esperte di Philippe Katerine, l'artista della Vandea che si è messo in luce come l'erede di Serge Gainsbourg e che sulla scia dei grande autore di Je t'aime moi non plus ha ...


HEFNER/Dead Media

MusicPedia:

HEFNER Dead Media Prima il violino e la pedal steel dell'ultimo arrivato Jack Hayter e adesso le tastiere: gli Hefner non ci stavano proprio più nel cliché della indie band tutta chitarre e melodie liceali e non potevano davvero dimostrarlo in maniera più manifesta che nella nuova collezione di canzoni messa insieme per il quinto album della loro carriera. A giudicare anzi dal peso che le tastiere hanno assunto nell'economia dei loro suono, si potrebbe persino parlare di vera e propria infatuazione, come di chi abbia scoperto un nuovo giocattolo e non riesca più a farne a meno. Che l'entusiasmo per ...


HEAVENBLAST

MusicPedia:

HEAVENBLAST La Band nasce nel '95 come progetto dell'attuale cantante Marco La Corte e del chitarrista Alessandro Saponaro. All'inizio la musica proposta era un soft rock che presto si evolve in classic Heavy Metal con l'ingresso in formazione del Chitarrista Donatello Menna (settembre '96), e successivamente in Power Metal con l'ingresso Di Diego Chiacchierini alla batteria (giugno '97). Dopo aver trovato finalmente la stabilità , la band comincia a proporre pezzi di propria composizione in stile power metal "Teutonico" (gamma rayhelloween) con alcuni momenti progressivi, ottenendo ottimo consenso nelle esibizioni live. I ragazzi così decidono di realizzare la prima Demo dal ...


HEATHER NOVA/South

MusicPedia:

HEATHER NOVA South Arrivata al suo quarto album, Heather Nova riprende la strada verso casa. Una scia di suoni che cercano il caldo delle Bermuda (da lì, infatti, arriva la cantautrice), trovando posto in canzoni dai ritmi lenti e dagli arrangiamenti studiati per essere sottoposti ad una facile metabolizzazione. Dopo pochi ascolti, però, le tredici canzoni di South diventano vittime di un easy listening ideato per disegnare serenità, ma privo di guizzi che ne impreziosiscano la forma. Troppo compiaciute e poco incisive, canzoni come Talk to me e Weste the day navigano il disco verso i lidi del torpore acustico. ...


HARKONEN/Grizz

MusicPedia:

HARKONEN Grizz (Hydra Head Records/Goodfellas) È indubitabile che esistano parecchie realtà estremamente interessanti nel sottobosco hardcore americano. Band che non avranno il dono dell’unicità compositiva e che avranno di certo assimilato per bene quanto insegnato da Snapcase, primi Iceburn, Quicksand (sono questi i punti di riferimento per gli Harkonen), ma band che sono pure dannatamente capaci di scrivere pezzi perfetti. Il gruppo di Lakewood, con alle spalle alcuni 7”, split EP e un lavoro sulla lunga distanza uscito per la Wreckage Records, ha ora la possibilità di proporsi in maniera più consistente fuori dai patri confini grazie al contratto con la ...


HARDCORE SUPERSTAR/Thank You (F

MusicPedia:

HARDCORE SUPERSTAR Thank You (For Letting Us Be Ourselves) Della rinnovata euforia rock'n'roll che sta imperversando in Svezia, sulla scia dei successo major di 14 Hellacopters e Backyard Babies, gli Hardcore Superstar rappresentano potenzialmente il versante piu' "commerciale", e lo dimostra il primato raggiunto l'anno scorso dal loro singolo "Liberation", al vertice della classifica di Voxpop, versione scandinava di Top Of The Pops. Il quartetto di Goteborg non deve certo vergognarsi della sua attitudine per brani di sicuro effetto: l'intero secondo album "Bad Sneakers And A Pina Colada", prova d'esordio per la Music For Nations, era infatti un'ideale combinazione di glam, ...


HALL & OATES/Ecstasy on the edg

MusicPedia:

HALL & OATES Ecstasy on the edge Live ottenuti con nastri non sempre pulitissimi Hall & Oates suonano nel 1979 alla Rainbow Hall di Denver, era appena uscito X-Static e rispetto all'ufficiale Livetime di due anni prima la band aveva meno spinta, anche se in gran parte era la stessa. G.E. Smith valeva Caleb Quaye alla chitarra, ma la ritmica era meno puntale (Roger Pope andava meglio di Jerry Marotta e Kenny Passarelli molto più in gamba di John Siegler). Belle comunque le canzoni di razza, Rich girl, Do what you want, be whant you ere. Dallo splendido Along the red ...


GREG OSBY/Symbols of light (A s

MusicPedia:

GREG OSBY Symbols of light (A solution) Uno degli artisti più interessanti dell'attuale intellighentia afroamericana. Laureato in jazz alla Howard University di Washington e diplomato in composizione e arrangiamento a Berklee, Osby ha già al suo attivo una decina di lavori discografici nei quali ha inseguito lo stile fiatistico di Sonny Rollins, suo impareggiabile mito. Dopo aver lavorato con Steve Coleman egli ha incrementato notevolmente la sua direzione musicale contro il neo conservatorismo che ha dato, agli inizi degli anni Novanta, il magnifico frutto di 3-D lifestyles, un lavoro nel quale ha saputo legare alla perfezione jazz e hip hop. La ...


GREEN VELVET/Whatever

MusicPedia:

GREEN VELVET "Whatever" - Tagliente come sempre anche la lingua di mister Velluto Verde: in "Whatever" se la prende con gli eccessi chimici in "La La Land" ("Quelle pillole che uccidono un milione di cellule cerebrali") e con quelli tecnologici in "Gene Defekt". Rigidi quanto veloci i meccanismi ritmici elaborati per sostenere quei monologhi, invettive contro certi schemi della società americana - il razzismo o gli aspetti più allucinanti della giobalizzazione, spesso più efficaci di parecchie Rabbie Contro la Macchina o finti Prodigi, un po' come se questa fosse la sua maniera, più grezza, più punk, di intendere il rap. ...


GREAME DOWNES/Hammers and anvil

MusicPedia:

GREAME DOWNES Hammers and anvils La lunga storia dei neozelandesi Verlaines colti ed eclettici, si chiude mentre si apre quella del loro ex leader Greame Downes. Alternandosi fra studi di registrazione e un incarico all'Istituto di Tecnologia di Auckland, Downes elabora un debutto-mosaico ascoltando il quale c'è da aspettarsi di tutto. Se il rock è alla Cure, la voce di Downes si uniforma somigliando a quella di Robert Smith. Poi rumoracci, archi che salgono, chitarre neo-folk e dissonanze, intrecci ritmi-melodia da far pensare ai King Crimson di Red o agli XTC, ma con più elaborazioni strumentali, quasi Downes volesse nascondere qualcosa. ...


Graziano Romani/Umplagged

MusicPedia:

Graziano Romani - Umplugged Presentazione del nuovo disco Storie Dalla Via Emilia, che racchiude alcune canzoni scritte dal 1994 al 2001 suonate con la band Mescalero, 13 canzoni tra cui la cover di De Gregori, "Rimmel", e 12 canzoni originali. Graziano Romani sarà accompagnato da, Niki Milazzo alle chitarre e Francesco Germini al violino e al piano. Il repertorio spazierà dalle canzoni di Storie Dalla Via Emilia al primo disco solista di Graziano. Per completare la scaletta verranno proposte a sorpresa canzoni dei Rocking Chairs e qualche cover. - Cantautore rock, Graziano Romani inizia la sua attività artistica nel 1981 formando ...


GRAHAM PARKER/Deepcut to nowher

MusicPedia:

GRAHAM PARKER Deepcut to nowhere Graham Parker ha fatto la cosa giusta e, dopo avere inciso tanto, troppo nei '90, si è preso una pausa di tre anni. Questo è il suo ritorno e si nota subito che il sabbatico gli ha fatto bene: era da tempo, da Twelve haunted episods almeno, che le sue canzoni non suonavano così belle e scattanti e che un disco non filava liscio per intero, senza arenarsi in lungaggini o verbosità. Difficile che riconquisti gli appassionati della prima ora, gli ultrà convinti che Graham Parker sia finito a Parkerilla o giù di lì: ma ...


GRAHAM COXON/Crow Sit On Blood

MusicPedia:

GRAHAM COXON "Crow Sit On Blood Tree" - Il chitarrista dei Blur, Graham Coxon. Fino a ieri. Da oggi in avanti, magari sarà Graham Coxon, quello stravagante ragazzo inglese dai grandi occhiali, capace di pubblicare dischi sorprendenti come questo "Crow Sit On Blood Tree", improbabile rockstar dei nostri giorni. Con i Blur in fase di ripensamento collettivo, è come se avesse deciso improvvisamente di fare sul serio: non più i pasticciati tentativi solisti del passato ma, finalmente, un disco che mette pienamente in luce un talentuoso musicista ed un abile confezionatore di canzoni. Stringato e minimale nelle soluzioni, versatile ed ...


Gotha

MusicPedia:

GOTHA Nati sul finire dei 1998, i Gotha sono un quintetto di Fabriano e propongono dei buon thrash metal di buona fattura. Dai due pezzi contenuti in questo promo, anteprima del full lenght intolato "Alive" che registreranno in primavera, è chiara l'intenzione dei ragazzi di far battere molte teste durante i loro concerti ma in modo molto intelligente e misurato e non solo con la violenza e l'impatto. La prima traccia "The Taste of Life" è un mid tempos molto ritmato e cadenzato, con vaghe influenze hardcore, che proprio per le sue ritmiche conquista immediatamente l'ascoltatore anche grazie ad una registrazione ...


GOTAN PROJECT/La Revancha Del T

MusicPedia:

GOTAN PROJECT La Revancha Del Tango Probabilmente è stata l'assidua presenza dei Gotan Project nei recenti volumi delle più prestigiose compilazioni - da Buddha Bar a Costes, da Worldwide a Glücklich - a far crescere l'attesa per questo esordio, ma i tre signori che hanno avuto l'idea di La Revancha DelTango fanno musica sulla scena francese da almeno un decennio: Eduardo Makaroff è un chitarrista argentino autore di dodici dischì, produttore di show televisivi e gestore di ciub sempre dedicati ai tango; Christoph H. Muller è uno svizzero da lungo tempo alle prese con l'elettronica e la techno ("Muhammar" della sua ...


GOTAN PROJECT

MusicPedia:

GOTAN PROJECT (Ya ! Basta) FR Dall'etichetta francese diventata in poco più di un anno simbolo di originalità anche oltremanica: Gotan Project, dj produttore che con i singoli "El Capitalismo Foraneo" e "Triptico" ha suscitato grande interesse sulla scena mondiale tanto da essere incluso nell'ultimo CD del grande Gilles Peterson. Fisarmonica mousette e sonorità dub; chitarre flamenco e violini tzigani per uno stile tutto parigino.


GORILLA/Gorilla

MusicPedia:

GORILLA Gorilla (Lunasound Recording/White’n’Black) È il passato l’epoca storica a cui guardano i Gorilla e non solo per i gusti musicali di Sarah Russel (basso), Richard Guppy (batteria) e John Redfern (chitarra e voce). D’accordo, i gruppi a cui fanno riferimento portano i nomi di MC’5, The Who, Blue Cheer, Byrds e Grand Funk Railroad, però occorre evidenziare come il power trio (fortemente desiderato e fortemente sostenuto dai tre musicisti) sia totalmente immerso in un sound che richiama in continuazione gli anni settanta e si spinge pure ai margini dei sessanta. In parecchie occasioni tali scelte finiscono per risultare limitanti nei ...


Gopher dj

MusicPedia:

Gopher, produttore e dj, mescolerà il suono dell'hip-hop con quello della jungle old-school. Costituisce parte di tutta la storia dell'Hip-Hop e ragga italiano. Infatti Gopher inizia giovanissimo a rappare e fa parte dei mitici Isola Posse All Stars (1° disco hip-hop italiano) nel '92 e in quell periodo forma insieme a Neffa, Deda e Dj Gruff i famosi "Sangue Misto". Una volta tornato a Lecce, finita l'esperienza coi Sangue M., incomincia a cantare e suonare la batteria nei "Sud Sound System" seguendo la scena ragga-hip-hop italiana. Dopo 5 anni coi Sud S.S. decide che è ora di intraprendere la ...


Gonzales/Take Me to Broadway

MusicPedia:

Gonzales, “Take Me to Broadway” (MCD Kitty-Yo / Wide) Lo sanno tutti, ormai: il singolo dell’anno è “Can’t Get You Out of My Head” di Kylie Minogue, e non è difficile immaginare il perché (il ritornello, il video, Kylie). Di fronte a quello della cantante australiana qualsiasi altro brano passa in secondo piano. Beh, quasi qualsiasi altro brano, perché quando Mr. Gonzales si siede al pianoforte succede sempre qualcosa di unico e rilevante. In questo caso è successa una cosa molto semplice: la benemerita indie tedesca Kitty-Yo ha dato alle stampe un singolino intitolato “Take Me to Broadway,” che oltre alla ...


Goldie/metalheadz

MusicPedia:

Goldie - metalheadz u.k. - L'ambasciatore del Drum And Bass - E' il 1991 e un b-boy inglese di nome Goldie è conquistato dall'entusiasmo della massa dei ravers che frequentano il locale Heaven di Londra nella serata di giovedì denominata Rage. La coppia di dj ai piatti, Grooverider e Fabio, catturano l'estasi della folla con un frenetico assalto sonico. Goldie a quei tempi era un nuovo venuto nella scena hardcore e tempestava i due dj chiedendo i nomi delle canzoni e degli artisti che essi proponevano alla pista. Diventa immediatamente un convertito all'estetica dell'hardcore breakbeat. Nasce così uno degli artisti ...


GODFLESH/Hymns

MusicPedia:

GODFLESH Hymns (Music For Nations/Audioglobe) Non ho voglia di pensare se ‘Hymns’ è il miglior disco che i Godflesh abbiano mai realizzato o se eguaglia capolavori come ‘Pure’, ‘Streetcleaner’ o ‘Songs Of Love And Hate’ (anche se, per quel che mi compete, potrei nominarveli tutti, dal momento che ogni loro opera è memorizzata in un’area indelebile del cervello). Lasciamo quindi da parte simili confronti tra passato ed eventuale futuro e dedichiamoci al primo disco che la band di Justin Broadrick (Techno Animal, Fall Of Because, Head Of David, Napalm Death, God, Final, Ice, Sidewinder, ecc.) pubblica per la Music For Nations ...


gli Sparklehorse

MusicPedia:

SPARKLEHORSE Gli Sparklehorse, il gruppo americano (di Richmond, Virginia) capitanato da Mark Linkous. I fans dei Radiohead presenti al Forum nell'ottobre 1997 li ricorderanno per l'apertura del concerto della band di Oxford, quando incantarono tutti con atmosfere sognanti, e contemporaneamente acide e sofferenti. All'epoca gli Sparklehorse, che in quell'occasione sfoggiarono sul palco anche un contrabbasso distorto!, avevano alle spalle solo un album, "vivadixiesubmarinetrasmissionplot" (1995), un debutto complicato ma decisamente piacevole, con arrangiamenti minimali, suoni folk e testi southern gothic. Nel 1998 Linkous, il cui stile può tranquillamente collocarsi a metà strada fra Neil Young e Tom Petty, realizza il secondo album, ...


Gli Impossibili

MusicPedia:

Dopo l'esilarante e commovente favola in musica "Turiddu Fetu" Gli Impossibili (Italia) sono lieti di presentarVi: Julius, Un'avventura di Julio Iglesias. Guglielmo Pagnozzi: ideazione e direzione musicale; Stefano Bajamonte: tenore drammatico; Orchestra t.b.a. Julius, l'ultimo dei playboy, l'ultimo Don Giovanni. Julius, l'espressione elementare dell'impulso primordiale alla vita attraverso la morte. Julius, il mito sensuale vivente rappresentato dalla metafora del teatro musicale. Julius, l'uomo allo stato puro. Julius, il vero teatro musicale. Julius, seduce la morte e la fa sua. Julius, un uomo vero inconsapevole del proprio stato, dei propri mezzi. Julius, venite a vederlo!


GIULIANO VERONESE

MusicPedia:

GIULIANO VERONESE Un veterano della scena veneta ma non solo: resident delle ultime due estati al prestigioso "Muretto" di Jesolo (e durante l'inverno allo "041" di Mestre) GIULIANO VERONESE e' da quest'anno anche resident del "New York Bar" a Milano, per il quale sta preparando insieme a Claudio Coccoluto il nuovo volume dell'omonima compilation mixata. Il suo stile morbido e tribale e' ormai un marchio di fabbrica che in molti riconoscono e apprezzano.


Giromirigiro

MusicPedia:

GIROMIRIGIRO (Italia, Iraq) Yousif Latif Jarallà: voce narrante; Gianni Gebbia: sassofono. In un'atmosfera da Mille e una Notte ritagliata tra le amare contraddizioni di una società globalizzata, i racconti di Latif restano sospesi tra realtà e finzione, dolcezza e tragedia, così come i canovacci tematici improvvisati da Gianni Gebbia. Tra i vari elementi musicali sono presenti stilemi ripetitivi di ispirazione sufi e particolari tecniche strumentali come la respirazione circolare o continua. La narrazione è improvvisata in lingua italiana e araba.


GIANNI CAZZOLA QUINTET

MusicPedia:

GIANNI CAZZOLA QUINTET BLAKEY SOUND GIANNI CAZZOLA batteria; Riccardo Ruggeri: p.forte; Fulvio Chiara: tromba; Claudio Chiara: sax; Alesandro Maiorino: c.basso; Il quintetto di Gianni Cazzola, mitico e intramontabile drummer che da solo rappresenta un vero pezzo di storia del jazz italiano. Partito dalla natia S. Giovanni in Persiceto ancora adolescente per seguire una vera e propria vocazione al batterismo jazz, oggi a ben 45 anni di distanza, Gianni Cazzola è uno dei più stimati e rispettati professionisti della batteria jazz del nostro paese, con una carriera straordinaria dietro le spalle. Una carriera che la ha visto suonare con praticamente tutte le ...


GIANFRANCO CONTINENZA

MusicPedia:

GIANFRANCO CONTINENZA Chitarrista e Compositore, diplomato con la media del 100% al G.I.T. (Guitar Institute of Technology) di Hollywood, California nel settembre del 1992 studiando con Joe Diorio, Don Mock, Scott Henderson, Ron Eschéte, Peter Sprague, Gary Willis, Jeff Berlin, Jamie Findlay, Jeff Richman, Tommy Tedesco, Mike Miller, ecc. Ha tenuto concerti insieme ad artisti di fama mondiale come Joe Diorio, Jeff Richman, Jamie Findlay, Barrett Tagliarino, Richard Smith, John Stowell, Leo Cancellieri, Ernesttico, Pippo Matino... Nel 1994 ha fondato a Pescara la C.M.A. (Contemporary Music Academy) che ha ospitato artisti del calibro di Scott Henderson, Gary Willis, Tuck Andress, Joe ...


GERARDO FRISINA/Ad lib

MusicPedia:

GERARDO FRISINA Ad lib Non c'è nulla di più triste che l'ostinazione di alcuni jazzisti nel proporre dischi ammiccanti e danzerecci, come se il movimento acid jazz non fosse esploso (per eccesso di ricchezza?) già alla fine dei 1994. Desta meraviglia, quindi, che una produzione poveniente da tale contesto risulti fresca e spigliata come la nuova fatica di Gerardo Frisina Ad lib. Il titolo di quest'album, ad libitum (ovvero a piacere, l'espressione latina usata dai jazzisti quando suonano per il puro gusto di farlo e con poco ritegno stilistico) ne esprime pienamente lo spirito e le modalità di concezione. Basi in ...


GARY USHER/Add some music to yo

MusicPedia:

GARY USHER Add some music to your day (a 1970 symphonic tribute to Brian Wílson) Usher era uno dei compagni/collaboratori di Brain Wilson. Alla fine del '69 iniziò a registrare questo disco come omaggio (un tributo ante-litteram) al suo grande amico. Intorno a sé aveva la Los Angeles Symphony. L'uscita era prevista per la fine del '70, ma il fallimento della sua etichetta, la Together, bloccò tutto. Oggi, che la riscoperta di Wilson è pressoché totale, il lavoro di Usher sembra una caramella già scartata. Dolci e ingenue le sue invenzioni orchestrali, ma comunque esemplari di come già all'epoca la ...


GAMMA RAY

MusicPedia:

GAMMA RAY BIOGRAFIA "La prosecuzione ideale degli Helloween" o "quello che gli Helloween avrebbero dovuto fare", o ancora "i veri Helloween", questi sono solo alcuni dei pareri più in voga tra i fan dei Gamma Ray. Dalla dipartita (cacciata?) di Hansen all'indomani dell?uscita del capolavoro "Keeper Of The Seven Keys Pt.2" sono stati in molti ha considerare i Gamma Ray come la più ovvia evoluzione metallica delle zucche, che dal canto loro non hanno mai più tentato di assomigliare a se stesse. Kai decide quindi nell?88 di separarsi dallo scorbutico Weikath e di percorrere la sua strada. Arruola quel piccolo clone ...


GAK SATO/Tangram

MusicPedia:

GAK SATO Tangram L'apertura è affidata alle parole di Charles Bukowski, a proposito della nozione di Style: voce di Steve Piccolo - vent'anni or sono nei Lounge Lizards - su trama breakbeat speziata di jazz. E lo stesso Piccolo ricompare all'epilogo, precedendo una doppia appendice a base di remix: la sua Green city è offerta in versione nuova e ciondola ora a ritmo di house in ambiente latino. Poi c'è pure Erik Satie, la cui microscopica Vexations viene rielaborata garbatamente in chiave elettronica, mentre di Salvador Dalì viene ricordato il motto "vedere è inventare". Il vecchio adagio "dimmi con chi ...


Funky Rare Grooves

MusicPedia:

Funky Rare Grooves DJ set Funk-Reggae-Afro...... Mixed by Dj Lelli e Frank Residenza mensile con i RARE GROOVES in compagnia di: LELLI & FRANK dj's dell'Arlecchino. Mischieranno i dischi: i dj Lelli e Frank; il tutto per una serata all'insegna della musica Funk and Reggae, the Carribean got funky, South American got funky and the Italian adopted the funk with great pleasure and mucho gusto. Serata da urlo in cui ascolterete perle e gemme di grandi del funk del ...


FUGAZI/The argument

MusicPedia:

FUGAZI The argument Un bassorilievo in bronzo: una mano stringe la Fiaccola della Libertà, un'altra protesa nel vuoto. E ancora, un aereo fotografato da un parcheggio decolla. E la copertina di The argument (Dischord Records/distr. Wide), ultimo album dei Fugazi, leggende hardcore di Washington, D.C. Ian MacKaye, leader della formazione, avrà modo di spiegare le immagini scelte in mille interviste, c'è da crederlo. Coincidenze sinistre, considerato che l'artwork era già andato in stampa ai tempi dei fatti di terrore che hanno piegato l'America. Per tornare alla musica, è questo il settimo lavoro sulla lunga distanza per i Fugazi, la postpunk più ...


FUCKING JAM

MusicPedia:

FUCKING JAM I Fucking Jam da più di sette anni portano nei òigliori locali italiani uno show collaaudatissimo epotentissimo come solo loro sanno fare... due ore di pura energia (replicate ormai più di 800 volte!) per sfogare tutta la propria voglia di musica senza interruzioni. Chiedi a chi ci è già stato.


FRISELL-HOLLAND-JONES/Bill Fris

MusicPedia:

FRISELL-HOLLAND-JONES Bill Frisell with Dave Holland and Elvin Jones Un bel progetto con vari spunti di sorpresa. Stupisce l'incontro di tre ottimi musicisti le cui strade sembravano piuttosto distanti fra loro; stupisce che a favorirne l'intesa sia stato il co-produttore Michael Shrieve, da un altro mondo musicale ancora; e fa specie infine che la session si svolga solo in minima parte sul terreno neutro degli standard, come usa in casi dei genere. «Volevo portare i miei compagni nel mio territorio musicale», confessa candidamente Frisell. «Chi non amerebbe ascoltare la propria musica eseguita da artisti del genere?». Onore a Holland e a Elvin ...


FRIDGE/Happiness

MusicPedia:

FRIDGE Happiness Non ricordo di avere mai visto i nomi di Adem Ilhan, Sam Jeffers e Kieran Hebden pubblicati sui dischi del Fridge: tre tra il 1997 e il 1999, Ceefax, Semaphore e EPH, a cui si deve aggiungere la doppia raccolta di singoli eccellenti Sevens & Twelves. Una discografia dispersa tra piccole etichette underground, così come i loro nomi sono rimasti nascosti fino a quando FourTet, il gioco solitario di Kieran Hebden, ha dato nuovo entusiasmo al piccolo ma tenace culto per la congrega di Putney nel Sud Est di Londra; e mentre la one man band FourTet si permetteva ...


FRENCH KICKS/Young Lawyer

MusicPedia:

FRENCH KICKS Young Lawyer Pedate francesi. In altri campi quella è merce che va per la maggiore. Coppe dei mondo e palloni d'oro insegnano. Qui però siamo dalle parti di NewYork e chissà allora a che cosa potrà alludere in realtà l'espressione che la nuova scommessa americana della Poptones indica come propria ragione sociale. Non può viceversa dare adito a particolari equivoci il genere di suoni che il giovane quartetto in questione pratica da non più di un paio d'anni e dei quale ha appena raccolto un esauriente catalogo nei suo secondo album in carriera: rock'n'roll genuinamente rozzo e sgangherato come ...


FREESTYLERS/Pressure Point

MusicPedia:

FREESTYLERS Pressure Point Quando ancora si parlava di big beat come della "next big thing" inglese Freestylers erano sulla bocca di tutti insieme a nomi come Propellerheads, Dub Pistols, Lionrock, Monkey Mafia e Fatboy Slim. Passata l'onda tutti hanno preso direzioni musicali diverse alcuni rinnegando quasi il proprio passato. In sostanza il movimento big beat (se mai è esistito consapevolmente nella mente dei protagonisti) era il tentativo, parzialmente riuscito, di riportare il vero divertimento e l'energia dei pop e dei rock sulle piste da ballo (o dancefloor per dirla all'inglese), ribellandosi alla logica del semplice ritmo "4 on the floor" di ...


FRED FRITH/Clearing

MusicPedia:

FRED FRITH Clearing (Tzadik/Demos) Ci pensa la Tzadik a offrirci le parole giuste per introdurre ‘Clearing’, disco solista di Fred Frith, che - come ci fa opportunamente notare l’etichetta di John Zorn - non pubblicava nulla da solo da almeno una ventina d’anni e, in studio, addirittura dal 1974, allorché realizzò ‘Guitar Solos’. L’album è stato registrato in due periodi distinti, nel gennaio del 1996 e nel luglio del 2000, con una sola appendice per ‘This Earth Is A Flower’ che è stata catturata live durante un’esibizione in Polonia nel giugno del 2000. Ovvio che l’ex Henry Cow e compagno di ...


FRANCO MORONE

MusicPedia:

FRANCO MORONE FRANCO MORONE E' NATO NEL "56" E VIVE A BOLOGNA, DOVE ALTERNA ALL'ATTIVITA' DIDATTICA QUELLA CONCERTISTICA, E' CONSIDERATO UNO TRA I PIU' QUOTATI INTERPRETI DELLA CHITARRA ACUSTICA, SIA IN ITALIA CHE ALL'ESTERO. SVOLGE SPESSO ANCHE SEMINARI SULLE ORIGINI E SULLE MODERNE TECNICHE DEL FINGERSTYLE, COLLABORANDO ANCHE CON LA STAMPA SPECIALIZZATA.


FRANCESCA DE FAZI

MusicPedia:

FRANCESCA DE FAZI - TRIBUTO JANIS JOPLIN Con la grinta e la voce blues unica in Italia, Francesca De Fazi interpreta fedelmente Janis Joplin ripercorrendo la sua carriera, accompagnata da ottimi musicisti.


FIVE AGAINST ONE

MusicPedia:

FIVE AGAINST ONE - TRIBUTO PEARL JAM Un tributo che si avvicina moltissimo all’originale suonando tutto il repertorio dei Pearl jam con grinta e passione come se fossero loro song. Da non perdere per gli amanti.


FIREBIRD/Deluxe

MusicPedia:

FIREBIRD Deluxe Con i Firebird sembra di rivivere le ultime battute dei blues revival britannico, quando gruppi dei calibro di Cream, Free, Groundhogs e gli stessi Led Zeppelin si muovevano ormai in una zona di confine con il nascente hard rock, e di li a poco l'underground avrebbe generato esperienze leggendarie, Ashkan, May Blitz, Leaf Hound, Samuel Prody, per citarne alcune. Anche la formazione triangolare dei Firebird ricalca i modelli allora in voga, e nasce dalla mente di un veterano di lotte armate grindcore, Bill Steer, già leader di Napalm Death e Carcass. Quando Bill ha deposto certe armi, conscio dei ...


FIL DI FERRO

MusicPedia:

FIL DI FERRO Pietro Leporale, Francesco Barbierato, Micky Fiorito, Michele De Rosa, Bruno Gallo e Victor Zinchuk proporranno in anteprima assoluta i brani del prossimo CD “PROGETTO CELEBRATION” (un vero Tributo a band italiane quali PMF, Arti e Mestieri, New Trolls e altri, assieme a pezzi propri inediti). www.fildiferro.it


FEELGOOD PRODUCTIONS

MusicPedia:

FEELGOOD PRODUCTIONS (Nun Records) I dj di FeelGood Production, rappresentano, per questa serata, il progetto Asian Undergound Collective che trova e sviluppa le proprie radici a Londra nei primi anni '90. Ciò significa un travolgente set a base di tablas, sitar e misticismo indiano che si fondono con sonorità trip hop- drum'n'bass. Come sempre i resident Feel Good Productions, ideatori della one-night "FUNKADELICA", misceleranno global beatz senza porsi problemi di bpm, insieme a DJs e live bands della scena europea e non, che più difficilmente potrete trovare negli altri club torinesi. Per la serata verrà ricreato un ambiente psichedelico con ...


FEEL GOOD PRODUCTIONS

MusicPedia:

FEEL GOOD PRODUCTIONS (TO) “The Feel Good Vibe” tour Dopo una permanenza a Londra durata otto anni, la Feel Good Productions dal ’95 risiede in una cascina nascosta tra le colline delle Langhe da dove opera localmente , in Italia e in Europa, come Dj set, produttore ed agenzia per la diffusione di acid jazz, funk, dub, trip-hop, drum’n’bass e psichedelia, ospitando regolarmente i Dj’s dalle migliori indipendent labels inglesi. I Dj’s della Feel Good Productions sono sicuramente tra i più travolgenti ed insoliti del panorama italiano. Il loro set è un cocktail atipico-exotico a base di global vibes ...


Fathy Salama

MusicPedia:

Koushari 'The off-Beat From Cairo' Fathy Salama piano-percussion-traditional instr. DJ Mutamassik turntubles/elettronics Ya-k's/ video Il progetto Koushari è uno dei primi esperimenti di incontro tra la cultura tradizionale araba, la musica ellettronica e l'installazione video. Koushari promosso dall'istituto francese di cultura Franco-araba vede la presenza di: Fathy Salama conosciutissimo musicista egiziano studia le musiche tradizionale del sud dell'Egitto e del Sudan, in particolare le antiche serialità ritmiche che sono presenti nella musica di quelle zone e ha cominciato a studiare la possibilità di recuperare la forza ritmica tradizionale con un lavoro di incontro con le realtà produttive tipiche del panorama elettronico, da qui l'incontro con dj Mutamassik, giovane dj Nyorkese dedita ad una ricerca ...


Fathy Salama

MusicPedia:

sabato 24 novembre 2001 Kouschari 'The Off-Beat from Cairo' feat. Fathy Salama (Egypt) piano-percussion-traditional instr. DJ Mutamassik (Egypt-USA)turntubles/elettronics Ya-k's(Fra)/ Visuals Il progetto Koushari è uno dei primi esperimenti multimediali di incontro tra la cultura tradizionale araba, la musica ellettronica e l'installazione video e nasce dall'incontro tra Fathy Salama, conosciutissimo musicista in egitto e nel mondo arabo, profondo conoscitore dei ritmi e delle musiche tradizionali del sud del Nilo e del Sudan ed una giovane dj egitto-nyorkese dj Mutamassik, già sperimentatrice e manipolatrice di suoni con il Sound Lab di NY e con Arto Lindsay e dj Spooky, con strane mescolanze sonore tra la musica ...


FABIO CONCATO

MusicPedia:

FABIO CONCATO è uno dei più conosciuti cantanti italiani e costituisce una delle più belle certezze della nostra musica d'autore. Partito alla fine degli anni '70 con una formula musicale fortemente influenzata dal suo grande amore per il cabaret, nel corso degli anni il cantautore ha saputo ritagliarsi uno spazio importante per le sue canzoni, raccontando in modo molto personale le piccole grandi storie della quotidianità. Nostalgia, ricordi, speranze, confessioni appena accennate, sprazzi di allegria contagiosa popolano il mondo delle sue canzoni. Sono pochi gli artisti capaci di scrivere canzoni profondamente personali e al tempo stesso facilmente condivisibili da un ...


F.VINCI & Bootleg blues band

MusicPedia:

F. VINCI & Bootleg blues band - VARIE BLUES Francesco Vinci uno dei chitarristi più conosciuti nell’ambito romano presenta il suo disco ed esegue le cover di "Hendrix" e "S. R. Vaughan" accompagnato da Lucrezio De Seta alla batteria, Mick Brill al basso e Marco Quagliozzi alle tastiere.


F.A.T.A.

MusicPedia:

F.A.T.A. (Fuoco, Aria, Terra, Acqua) I F.A.T.A. nascono nel '92 con il nome di Maddogs cominciando, quello stesso anno, ad interpretare, come spesso accade alle giovani formazioni, le cover più famose del momento in vari locali. Il nucleo rimane, ancor oggi, il medesimo degli inizi: Milo Mazzola, Davide Romitti, Daniele Brandoli, ai quali si aggiunsero nel '93 Roberto Ferrari ed Alessandro Albarelli. Con l'arrivo del cantante Ferrari, il gruppo cambia nome diventando Next ed alle cover aggiunge nel repertorio anche canzoni proprie, raccolte in un certo numero di demo, quasi uno all'anno. L'idea musicale alla base del progetto dei Next è ...


EWAN PEARSON

MusicPedia:

EWAN PEARSON Un nome poco noto al grande pubblico che riscuote invece unanimi consensi tra gli appassionati di house: legato per molti anni alla scozzese Soma (adesso pare l'idillio sia terminato...) EWAN PEARSON produce e suona house ai confini del progressive, ed oltre ai lavori sotto il proprio nome (ad es. la raccolta "Small Change" uscita su Soma circa sei mesi fa) ha firmato diversi singoli e remix sotto lo pseudonimo Maas - che non ha pero' nulla a che vedere con Timo Maas!


ETIENNE DE CRECY/Scratched

MusicPedia:

ETIENNE DE CRECY Scratched (XL) - CDS,U.K. Secondo estratto dall’album “Tempovision”, questo singolo è rimissato da Dj Hype e da Alex Gopher. La cosa particolare di tutti i lavori di De Crecy è la cura infinita che deve metterci nel farli, tanto pare la semplicità del lavoro finito. Bello. Mestf


ESTRELLA

MusicPedia:

ESTRELLA Richiestissima e bravissima con il suo fascino mediterranea ed i suoi balli scatenati SUPEROSPITE al FESTIVALBAR 2001 dopo il successo dell'estate 2001 "LA PLAYA DEL SOL" che ha fatto ballare tutta l'Italia è disponibile in Playback per Serate in discoteca, Club, Manifestazioni, Presentazioni CONTATTACI Per informazioni allo 02.54101713 o via mail a mpbonomi@libero.it


Essenza

MusicPedia:

ESSENZA L'attività della giovane band Essenza parte nel 1993 per proseguire ininterrotta fino ad oggi. I tre. musicisti della formazione hanno avuto occasione di esibirsi in piazze e locali su tutto il territorio nazionale, partecipando a festival, raduni, rassegne, molie di una certa importanza. Nell'aprile del 1997 uno special di PURE ROCK (diretta radiofonica di Radio Ciccio Riccio) è stato dedicato interamente a loro e alla loro musica, così come ROCK ENTRIES di Radio Gamma Bari e, Video Emme, che li ha ospitati per proporre la loro musica ad un pubblico più vasto. Hanno ricevuto il premio speciale della giuria al ...


ERICH KUNZEL/Music of the Beatl

MusicPedia:

ERICH KUNZEL Music of the Beatles Il direttore Erich Kunzel dirige la Cincinnati Pops Orchestra da quasi 40 anni e con Arthur Fiedler è considerato il maggiore esponente dell'orchestra leggera americana, quella cioè abituata a snellire i ranghi con un repertorio leggero e popolare. Per il suo omaggio ai Beatles egli non ha solo preparat o la sua orchestra ma ha chiamato a sé una delle formazioni vocali maschili per eccellenza, gli inglesi King's Singers, gruppo che ha visto la luce nel lontano 1968 a Cambridge (il nome deriva proprio dal King's College che il sestetto ...


ERIC WOOD/Don't just dance

MusicPedia:

ERIC WOOD Don't just dance Forse non trascorre tanto tempo dalle nostre parti, ma Eric Wood è considerato una specie di americano in Italia. D'altronde non è il solo ad aver trovato ospitalità musicale in Europa, si pensi ai Walkabouts che incidono per un'etichetta tedesca o a Terry Lee Hale che ha addirittura preso casa in Bretagna. A quanto pare il mercato discografico statunitense è quasi più sofferente di quello dei vecchio continente e così Eric Wood incide i suoi album a New York e poi li pubblica dalle nostre parti. Don't just dance, suo terzo lavoro per la Appaloosa parte ...


ERASERMEN/The Stone & the Smile

MusicPedia:

ERASERMEN The Stone & the Smile L'alto valore aggiunto della creatività degli Erasermen l'avevamo già visto in occasione di due episodi a 45 giri, "Lizard in the Fridge" e lo split con "Pork Chop Express". "The Stone & the Smile" è l'occasione per misurare le idee di Tesi, Piccini e Sani (?!) alle prese con la dimensione adulta dell'album. Le idee, come sospettavamo, sono sempre molte, ma oltre alla materia prima, abbondante e costantemente in evoluzione, quello che fa dei disco un'ottima occasione d'ascolto sono le modalità attraverso le quali gli autori/compositori organizzano il materiale: triturano riferimenti da almeno cinquant'anni di ...


ERALDO MORETTO/HOSTESS di volo

MusicPedia:

ERALDO MORETTO e le HOSTESS di VOLO in “Slacciate le cinture del vicino…” Il Novarese Eraldo Moretto ritorna alla Sacra Birra Saloon con l’allegra compagnia di due esilaranti Hostess di volo (al secolo i bravi Eros Grimaldi e Luca Magli), che trasformerà il locale in un “pazzo aereo”. Aggrediranno simpaticamente gli spettatori coinvolgendoli in paradossali e divertentissime situazioni. Moretto, presente in molti varietà: "Grand Hotel", "Drive In", "Tutto compreso", "Autostop", "Sponsor City", "Due sul Varano", "Paperissima", prende anche parte nei film "Italian Fast Foods" di GASPERIN, "Via Montenapoleone" e "Le finte bionde" di VANZINA.


ENTOMBED/Morning Star

MusicPedia:

ENTOMBED "Morning Star" - Anche se gli Entombed non sono più quella sordida macchina spara riff crushing con voce rancida al vetriolo, hanno dimostrato una confortante evoluzione stilistica che li pone sempre sui gradini più alti del death mondiale. Dopo una carriera che dura più di dieci anni, con "Uprising" e quest'ultimo "Morning Star" sembra si siano decisamente incanalati in una forma di aggro metal, ormai lontana parente del puro death metal. La voce è sempre grossa, gutturale e cavernosa, ma intelligibile, mentre le chitarre si fanno più scure e plumbee, prendendo così una certa aura sabbathiana. Questo si nota ...


ENIAC

MusicPedia:

ENIAC Il suo computer ed il suo giubbottino di jeans ENIAC, (http://stop.at/eniac) scheggia impazzita dell'underground ambient-noise torinese, ma anche cantante/deejay radiofonico/fanzinaro/webmaster sotto diverse mentite spoglie. Esce in questi giorni il suo primo cd, che probabilmente non avrà nulla a che vedere con il suo show pasico. Lui è fatto così.


EMPEROR/Prometheus- The Discipl

MusicPedia:

EMPEROR "Prometheus: The Discipline Of Fire & Demise" - Gli Emperor non amano il percorso corrivo e abusato del black gotico orchestrale. La cosa era già apparsa chiara sia nel precedente "IX Equilibrium", episodio denso di procedure sulfuree atte ad evolvere i germi luciferini promossi da Morbid Angel e Deicide, che nel progetto parallelo di Ihsahn con la moglie, i Peccatum, distintosi sino ad oggi in uno studio melodico sulla contaminazione epica del progressive e sui contrasti ambientali di natura jazzistico orchestrale. Queste probabilmente le motivazioni fondanti di un capitolo come "Prometheus: The Discipline Of Fire & Demise", forse l'opera ...


EMBRACE/If You've Never Been

MusicPedia:

EMBRACE If You've Never Been La sindrome del disco numero tre non ha paralizzato, dopo i Travis, nemmeno il quintetto dello Yorkshire, Embrace che giungono a questo traguardo con smagliante confidenza realizzando un album introspettivo, raro, misurato e dolce. "If You've Never Been" è infatti un capolavoro di semplicità e grazia, straordinariamente seducente. L'arte degli Embrace si nutre di valori sonori quali il folk, il rock, il pop, miscellati con passione per creare struggenti ed avvolgenti ballate, che esprimono con splendida mellodiclità le vicende musicali. Trovano spazio tra i dieci episodi dei disco molteplici bellezze sonore. Immagini sfumate con dolcezza ellettroacustica ...


ELTON JOHN/Songs from the West

MusicPedia:

ELTON JOHN Songs from the West Coast Per lui vale quanto Goodbye yellow brick road. Per noi, con tutto il rispetto, no. Quando Elton John guardava all'America il suo sguardo andava in profondità e le sue rappresentazioni country & folk erano illuminanti per gli stessi artisti americani che lo avevano, magari involontariamente, ispirato (Tumbleweed connection). Goodbye... fu un'America vissuta meno dal punto di vista "tecnico" e più sul piano spirituale (sul tema, Roy Rogers rimane un capolavoro difficilmente superabile). Captain Fantastic e Caribou furono solo due canti dei cigno, abbelliti però da alcuni momenti eccezionali (Pinky Ticking). Logico che per ...


ELECTRIC FRANKENSTEIN/The Buzz

MusicPedia:

ELECTRIC FRANKENSTEIN The Buzz of 1000 Volts Vecchie glorie, anche se altrettanto vitali, sono gli Electric Frankenstein, veri stakanovisti dei punk rock'n'roll, a quanto s'afferma autori di ben 65 uscite discografiche a loro nome in dieci anni. "The Buzz of 1000 volts" è il secondo capitolo della loro permanenza presso la Victory e, senza sorprese, è una immensa festa di travolgente rock'n'roll gridato, sarcastico, impietoso ed incalzante. La dichiarazione d'intenti scritta da Sal Canzonieri (insieme con il fratello Carl i due axemen della formazione) in merito alla salubrità del rock è vero manifesto di una carriera ricca ed intensa che li ...


ED CASE/Who?

MusicPedia:

ED CASE - Who? -’12,U.K. Diventato famoso a mezzo Gorillaz (suo l’unico remix ufficiale su “Clint Eastwood”), Ed è stato insignito dalla stampa british con roboanti appellativi, come “maestro del garage del futuro” oppure “primo garagista di Londra”. Ma la cosa che a noi più interessa è il retro col remix di Jon Carter, lui sì “gran maestro” e “venerabile” d’ogni ordine e grado! Vista la sua atavica pigrizia, e la parsimonia in cui si concede (da più di un anno, nulla di nuovo) è da accattare senza indugio alcuno. Mestf


DREAM THEATER

MusicPedia:

DREAM THEATER Non è facile prevedere gli scherzi della Storia. Capita allora che lo stesso giorno in cui la Storia decide di voltare pagina, facendo schiantare due aerei sulle Twin Towers di Manhattan, i Dream Theater decidono di pubblicare Live scenes from New York, dopo aver disegnato sulla copertina del triplo disco dal vivo le Torri Gemelle avvolte nelle fiamme. Più che uno scherzo del destino, una beffa da collasso astrologico. O più semplicemente, «un'orribile coincidenza, di cui noi per primi siamo rimasti senza parole: l'unica cosa che abbiamo potuto fare è stata quella di ritirare subito il disco dai negozi». ...


Doundomba'

MusicPedia:

DOUNDOMBA' Nuovo progetto del ballerino-coreografo-musicista brasiliano Adailton De Souza Barbosa detto Russo, che proporra' uno spettacolo all'insegna della fusione fra Africa e Cuba,intitolato "Doundoumbà". Molto conosciuto a Ferrara, ha presentato suoi lavori al teatro comunale nel 1995, dal titolo "Candomblé", e nel 1996 con "Introduzione allo Scopo"; seguitissima la performance dell'anno scorso a "Ferrara sotto le stelle" con tutte le allieve della sua scuola di ballo; il lavoro che piu' lo ha fatto conoscere all'attenzione del pubblico sono state le coreografie per lo spettacolo del regista ed attore Edgar Siroli, con musiche di Astor Piazzolla e testi di Pablo Neruda; ...


DOUBLE 99/Om

MusicPedia:

DOUBLE 99 "Om" - Quando lo UK garage era soprattutto un affare londinese, Omar e Tim - ossia Double 99 - sfornarono con "Ripgroove" uno degli inni dell'epoca: quattro anni dopo, il loro debutto sulla lunga distanza li rivela meno eretici di quanto non sarebbe parso rispetto al verbo house e suona come una pallida controfigura dei Basement Jaxx.


DON CARLOS @ TURNMILLS

MusicPedia:

DON CARLOS @ TURNMILLS E' stato uno degli "originators" del fenomeno della house-italiana di prima generazione: il suo "Alone" e l'album "Mediterraneo" indicano, al principio degli anni Novanta, una via "ambient" alla musica house che da li' in avanti imboccheranno in molti. Dopo le recenti uscite in 12" per le etichette statunitensi Guidance e Subliminal, DON CARLOS pubblica tra qualche giorno per la bolognese Irma (sua etichetta di riferimento sin dagli esordi) il suo nuovo album "The Music In My Mind": un raffinato esercizio nei territori della deep-house valorizzato dalla presenza come ospiti di vocalist che hanno fatto la storia antica ...


Don Byron

MusicPedia:

DON BYRON Don Byron è tra gli esponenti di rilievo del movimento sincretista che ha animato la scena del new jazz definitasi negli ultimi anni a New York e che raccoglie musicisti quali John Zorn, Bill Frisell, Dave Douglas, Marc Ribot, Uri Caine. Erede della tradizione di compositori e bandleader quali Duke Ellington ed Art Blakey, Don Byron ha confrontato la sua sensibilità jazz con ispirazioni ed influenze disparate, spaziando da omaggi a repertori klezmer, al musical di Broadway, alla musica per cartoni animati di Raymond Scott ai suoni dell'orchestra jungle di Ellington degli anni 20, al funk al rhythm'n'blues, ...


DOMINE/Horn Of Fate

MusicPedia:

DOMINE Horn Of Fate (Dragonheart/Audioglobe) Il terzo album dei fiorentini Domine si intitolerà ‘Stormbringer Ruler - The Legend Of The Power Supreme’. Invito tutti coloro i quali partecipano a qualunque tipo di quiz, sondaggio, indovinello, interrogazione mediatica, televisiva e radiofonica, orale o scritta, a farsi avanti e a rispondere a questa semplicissima domanda: secondo voi (con un titolo simile) qual è il genere musicale di appartenenza dei Domine? Non vi concedo neppure il beneficio di alcun tipo di suggerimento, in quanto mi pare che sia scontato. ‘Horn Of Fate’ è un estratto dal suddetto disco e ne mette in luce le ...


DOLCEUCHESSINA

MusicPedia:

DOLCEEUCHESSINA ska Big Band modenese e come sempre quando si parla di ska... divertimento assicurato!!!


Djam Karet

MusicPedia:

Djam Karet New Dark Age RUNE149 32000 16,53 Registrato in California all'alba del nuovo millennio, "New Dark Age" è l'undicesima prova della band che non ci regalava nuovo materiale in studio da ben cinque anni. Il suono della formazione si è nel frattempo evoluto e personalizzato - elementi hard si mescolano sempre più volentieri alle lezioni della scuola ambient-trance - e i Djam Karet risultano sempre più punto di riferimento di quell'avant-rock progressivo tanto caro all'etichetta del Maryland. Dunmall Octet, Paul Great Divide


DJ Sean Dinsmore

MusicPedia:

DJ Sean Dinsmore (Dum Dum Project) New York Direttamente dalla grande mela il freak beat di Dum Dum Project, apprezzati produttori della scena del Village e resident djs alla one night "Air India". Il loro primo album "Desivibes" li ha fatti approdare alla corte di DJ Pathaan che ha incluso alcuni loro brani nelle fortunate "Stoned Asia" compilations, mentre il loro nuovo lavoro "Export Quality", atteso per aprile, sarà distribuito in Europa dalla prestigiosa Blackmarket Records di Vienna.


DJ PATHAAN

MusicPedia:

DJ PATHAAN (Stoned Asia / David Bowie tour dj) UK Dalla one night londinese Stoned Asia Mr. Farook Ahmad alias Pathaan, tour dj con David Bowie, giornalista su DJ Magazine, e vincitore del DJ Award Ibiza '98 come innovatore della scena global beatz internazionale. Le sue compilations Stoned Asia sono arrivate alla terzo volume ed includono artisti del calibro di Thievery Corporation e Nitin Sawhney.


DJ NICKODEMUS

MusicPedia:

DJ NICKODEMUS (Rhythm Love Records) N. Y. USA Direttamente dalla grande mela per la prima volta in Italia siamo orgogliosi di presentare il suono di Rhythm Love records, nuova etichetta newyorkese dalla sonorità molto contaminata. Il loro e.p. omonimo è già suonato dai djs di tutt'Europa mentre il loro DJ di punta, Nickodemus, spinge hip hop e melodie arabe alle club night "Turntables on The Hudson" con uno stile che lo ha già fatto approdare al mitico Dub Club di Vienna.


DJ Morpheus aka Samy Birnbach

MusicPedia:

DJ Morpheus (Samy Birnbach) Più noto come l' uomo dietro la famosa serie di compilation Freezone e il conduttore dello show radiofonico Lysergic Factory (trasmesso settimanalmente da molte emittenti europee d' avanguardia), DJ Morpheus ha una ricca storia musicale alle spalle. Ha cominciato come poeta quando era adolescente, infatuaro della Beat Generatione, ha pubblicato dei libri e tradoto i suoi scrittori preferiti in ebraico. A metà degli ani '80, era cantante e autore di testi per la cult band Minimal Compact: un paio dei loro 12" divenne una sorta di inni nei cosiddetti "D.O.R." (Dance Oriented Rock) clubs; il gruppo incideva ...


Dj MICHAEL MAYER -STROBOCOP

MusicPedia:

Link 10-11 KOMPAKT night con STROBOCOP live Dj MICHAEL MAYER STROBOCOP Da più di dieci anni, Strobocop, vero nome Thorsten Luetz, uno dei fondatori dell’etichetta di Colonia, Karaoke Kalk (Wunder, Donna Regina, Kandis, Hausmeister tra gli artisti in catalogo), è un dj. Con uno stile differente rispetto alle uscite della label, Stroboscop suona musica che va dalla minimal house alla funky techno. Assieme al dj e co-fondatore dell’etichetta, Triple R, Luetz ha organizzato per parecchi anni party mensili a Colonia, con ospiti quali Markus Nicolai (Perlon), Alex Cortex (Source rec.), Mo & Kotai (Elektro Music Department), tanto per ricordarne alcuni Dj MICHAEL MAYER Dal 1993 ...


Dj MICHAEL MAYER

MusicPedia:

Dj MICHAEL MAYER Dal 1993 è il comproprietario del negozio di dischi e distribuzione che porta lo stesso nome, Kompakt, assieme ai colleghi Wolfgang Voigt (in arte Mike Ink) e Juergen Paape. Michael Mayer ha iniziato a fare il dj nei tardi anni ottanta a Colonia e ha suonato in moltissimi club e festival internazionali. Dal 1998 è dj resident il venerdì con Tobias Thomas al “Total Confusion” della sua città natale. Tra le sue tante attività sonore, anche quella di remixer e producer per etichette come NTA, Ladomat, Playhouse, Blaou, Elektro Motor, Lo-Fi e membro del gruppo di elettronica “Forever ...


Dj MARTIN MORALES

MusicPedia:

Dj MARTIN MORALES (Outcaste rec.)-UK- La storia di Martin, inizia nel 1973, quando nasce a Londra da madre spagnola-peruviana e da padre Inglese. Da quel momento in poi la vita di Martin sarà un susseguirsi di spostamenti e viaggi che lo porteranno giovanissimo (basti pensare al suo primo dj tour in Italia a 18 anni) a girare i dischi in consolle prestigiose come lo "Speed Queen" a Leeds e il "Manumission" a Ibiza, il "Cargo" a Londra accanto a personaggi del calibro di Patrick Forge, Gilles Peterson, Phil Asher e tanto altri. La sua bravura lo ha portato anche in Messico ...


DJ James+ DJ Angel

MusicPedia:

James, torinese, ed Angel, di Milano, propongono i suoni ritmati, caldi e coinvolgenti di artisti noti ormai a tutti, come LL Cool J, Destiny’s Child, Outkast, Snoop Doggy Dog e tanti altri, anche meno noti, con l’intenzione di sottoporre alla nostra attenzione un mondo intero, nato come forma di protesta da parte delle minoranze etniche e sociali nei ghetti delle città americane, e diventato col tempo una vera e propria arte a più facce, dalla musica ai graffiti, alla breakdance. Nel corso delle serate The Event viene sì messa in luce la faccia più “spensierata” della cultura hip hop, ma ...


dj Afghan

MusicPedia:

DJ AFGHAN Drum'n' bass resistance tour 2001: Ormai da quasi 10 anni nella scena Italiana Musicale, dj Afghan è uno di quei personaggi eclettici e giramondo che, pur rimanendo spesso nell'ombra come produttori, infiammano le piste dell'Italica Penisola ogni qualvolta girano i dischi in consolle. Infatti, il nostro dj, ha mosso i primi passi in quel laboratorio musicale chiamato il Link di Bologna dove ha potuto incontrare personaggi come DJ Mushrooms (Massive Attack), Alex Patterson (Orb), Dj Andy Smith (Portishead), Amon Tobin, Ed Rush and Optical, Africa Bambaata e parecchi altri. Inoltre è co-fondatore del gruppo di ...


DIE MOULINETTES

MusicPedia:

DIE MOULINETTES www.moulinettes.de SHORT- INFO Dopo il debutto con "20 BLUMEN" (20 fiori) su Marina records ed il mini-hit "HERR ROSSI SUCHT DAS GLUECK" ("Il Signor Rossi cerca la felicità", SPEX single del mese ed al ventesimo posto nei club-charts giapponesi), le tre"grazie" Claudia Kaiser, Barbara Streidl e Kiki Wossagk, in compagnia del nuovo membro del gruppo il violinista e go-go dancer Herr Martin Lickleder, decidono di concedersi tutti i piaceri di una vacanza italiana pubblicando il secondo album con S.H.A.D.O. RECORDS, emergente etichetta con cui hanno avuto il loro primo rendez-vous in occasione di "HARPSICHORD 2000", fortunata compilation con Make Up, ...


DIANA KRALL/The look of love

MusicPedia:

DIANA KRALL The look of love Bionda e bellissima, la 36 canadese Diana Krall ha conquistato da qualche anno lo scettro di regina dei jazz che incrocia il pop in un crossover estremamente sofisticato. Negli ultimi tre anni ha conquistato premi e successi in tutto il mondo, Grammy e critica sono ormai dalla sua parte. Con The look of love la Krall fa segnare un altro punto a favore della sua brillante carriera. Con la produzione di Tommy Li Puma, gli arrangiamenti di Claus Ogerman e l'apporto della London Symphony Orchestra la cantante riesce a regalare momenti di classe e ...


DEVICS/My Beautiful Sinking Shi

MusicPedia:

DEVICS "My Beautiful Sinking Ship" - Più concreti i californiani Devics, al terzo album, dopo anni di tour con mezzo universo indie americano. Tutte le composizioni riconducono alla voce di Sara Lov: una specie di Courtney Love - e non solo per la quasi omonimia - con i globuli rossi a posto (sentire la title-track). O una Polly Jean persa sul set di The Gift (You in the Glass). Un immaginario gotico simile a quello già tratteggiato dai Black Heart Procession (Heart and Hands) e dal Nick Cave più struggente (Five Seconds to Hold You) che non si fa fatica ...


DESERT SESSIONS/Volumes 7 & 8

MusicPedia:

DESERT SESSIONS Volumes 7 & 8 Il crollo della Mans Ruin è senz'altro un duro colpo da smaltire per la scena stoner, poiché l'etichetta californiana ha rappresentato l'avanguardia di questo genere, ed an. che recentemente, nonostante uscite talvolta dispersive, aveva pubblicato albums di pregevole fattura. Resta saldamente associata alla storia della Man's Ruin la Serie delle Desert Sessions, le iams sperimentali ideate da Josh Homme (Kyuss, Queens OfThe Stone Age),che dopo aver prodotto 6 Volumi nel già classico formato 10 pollici in vinile, sembravano aver chiuso i battenti. Invece le Desert Sessions risorgono, stavolta sotto l'egida della nuova etichetta Rekords Rekords, ...


DEAD MEADOW/Howls From The Hill

MusicPedia:

DEAD MEADOW Howls From The Hills Nell'area dell'hard rock psichedelico, si sta manifestando una sempre più netta dicotomia fra la formula stoner protratta all'inverosimile da gruppi intenti a spolpare fino all'osso il cadavere dei Kyuss, e formazioni con una maggior ispirazione cosiddetta "retro" e Seventies. A dispetto delle apparenze, sono proprio quest'ultime le più interessanti, perché rielaborano la materia in forme motto più creative, facendo proprio un postulato tipico dell'epoca aurea dei rock, quando si brillava per capacità di distinzione e talento, non già nell'assieparsi a ruota di tendenze vigenti. E' il caso dei Dead Meadow, un trio di Washington D.C., ...


DEACON BLUE/Homesick

MusicPedia:

DEACON BLUE Homesick Quattordici anni dopo Raintown, la pioggia continua a farla da Padrona a Glasgow (i Travis ne sanno qualcosa, e non soltanto loro). Con i suoi Deacon Blue, Ricky Ross fu il primo a segnalare odor di poesia fra i grigiori urbani della sua amata Scozia. E lo fece con tanto ardore che Raintown rimane ancora oggi un disco insuperabile per dolcezza e abilità descrittiva. Più attuale che mai I Deacon Blue hanno proseguito, ma non hanno più ripetuto le gesta iniziali. Dopo Raintown solo qualche buona canzone, alcune cover di Bacharach vissute come meglio non si sarebbe potuto, ...


DE FACTO/Megathon Shotblast

MusicPedia:

DE FACTO "Megathon Shotblast" - Distrutto in termini di critica in quasi tutte le recensioni apparse fino ad ora sulla stampa specializzata, il progetto laterale degli hispanici degli At The Drive In (Omar Rodriguez e Cedric Blixer), De Facto, non è in realtà affatto disprezzabile, anzi. Superato il primo momento di spiazzamento, inevitabile per chi si aspetta qualcosa che abbia un minimo di relazione con chitarre e/o At The Drive In, "Megathon Shotblast" potrà costituire per volenterosi e avventurosi una palestra di ascolti seduttivi e rilassanti. Tutto si focalizza nel pezzo centrale dell'album "Descarga Defacto", dove un inquieto basso coltraniano ...


DAVIDE LA ROVERE

MusicPedia:

DAVIDE LA ROVERE Batterista, Percussionista; Ha conseguitoil diploma in Percussionipresso il Conservatorio "L. D'Annunzio" di Pescara sotto la guida dei maestri Antonio Buonomo e Clara Perra. Ha all'attivo svariati concerti con l'Orchestra del Conservatorio sotto la direzione del M°Rinaldo Muratori. Ha studiato batteria con Massimo Manzi, ed ha partecipato a diversi seminari: Giulio Capiozzo, Walter Calloni. Nel 2000 frequenta i seminari della Beerkelee School Collage di Baston che si sono tenuti nell'ambito della rassegna di Umbria Jazz studiando sotto la guida del batterista americano di colore Ron Savage. In tal ambito ha l'opportunità di partecipare ad uno stage tenuto da Winton Marsalis ...


Davide Buzzi/2

MusicPedia:

Davide Buzzi il prossimo 3 novembre ritorna ad esibirsi dal vivo in Ticino. Il Cantautore Bleniese, dopo il suo tour estivo in Italia ed avere rappresentato la Svizzera al Festival Nazionale della canzone dialettale di Ospedaletti e al Music World di Fivizzano, finalmente sarà ospite in una manifestazione di casa nostra, alla Festa dei Ventenni Bleniesi che si terrà al Centro Polisport di Olivone. Negli ultimi mesi la carriera del giovane artista ticinese è nuovamente in crescendo, questo anche grazie alle numerosi apparizioni nella vicina penisola in manifestazioni importanti e all'interesse che sta suscitando il suo nuovo progetto discografico ...


DAVIDE BUZZI

MusicPedia:

DAVIDE BUZZI - BIOGRAFIA Davide Buzzi nasce ad Acquarossa (CH) il 31 dicembre 1968, da Lidia e Stefano Buzzi. Trascorre la sua infanzia ad Aquila, piccolo Comune ai piedi del Lucomagno, e già in quel periodo dimostra una spiccata passione per il palcoscenico. Infatti nel 1982 è accanto a Gianpietro Albertini e Franco Diogene ne "L'oro nel camino", un film di Nelo Risi prodotto in parte dalla TSI. Nel 1989 inizia a lavorare in una piccola radio privata, come DJ e redattore e nel contempo dà avvio alla sua carriera di cantante, da prima militando in alcuni gruppi da cantina ed ...


DAVID TRIO

MusicPedia:

DAVID TRIO (L. Panico - K. Potter) La nuova voce italiana spazia tra cover conosciute e pezzi originali nel pop e funky blues con l’aiuto di 2 grandi musicisti come Lello Panico alla chitarra e Karl Potter alle percussioni.


DANTE THOMAS/Fly

MusicPedia:

DANTE THOMAS Fly Un altro personaggio in cerca di autore. La musica delle boy band americane non si distingue più da quella degli aspiranti interpreti raffinati. A farne le spese questa volta è il 23enne newyorkese Dante Thomas. Dietro c'è come sempre la mano di un produttore esperto che leviga il r'n'b da classifica fino a far scomparire le rughe, le imperfezioni e infine le differenze e qualsiasi motivo di interesse. Ennesimo emulo di Stevie Wonder senza un repertorio e con una grande voglia di stupire con i suoi ululati soul, la fortuna di Dante Thomas è da attribuire tutto a ...


DANNY ELFMAN

MusicPedia:

DANNY ELFMAN A scolta i Radiohead, trova il rock noioso e ha scritto la sceneggiatura per un film che dirigerà presto, Undyine, love. Non ha alcuna nostalgia per il suo passato, Danny Elfman. Un tempo era un promettente musicista che suonava in un'oscura formazione rock di Los Angeles, gli Oingo Boingo. Oggi è tra gli autori di colonne sonore più richiesti negli Stati Uniti. Tim Burton gli ha affidato la colonna sonora dei suoi film, compreso Il pianeta delle scimmie, Il suo talento orchestrale ha convinto Brian De Palma e Sam Raimi che gli ha affidato le musiche dell'imminente Spiderman. Oltre ...


Danko Jones

MusicPedia:

DANKO JONES Il gruppo sta accompagnando per la tournèe europea i Backyard Babies, e presenta “I'm Alive & On Fire” il suo terzo album che si è già guadagnato l’attenzione del mondo underground nord-americano.


Daniela Airoldi

MusicPedia:

Daniela Airoldi una grande interprete, piccola, minuta, ma con una voce e una personalità molto forte. Dalle canzoni degli anni ’30, ai più recenti successi degli anni ’50 e ’60, tutto il repertorio della “Petit Mome” viene così riproposto in lingua originale.


Dana Andrews/Hallo Louis!

MusicPedia:

Dana Andrews Hallo Louis! Omaggio al grande Armstrong a 100 anni dalla nascita Dana Andrews, canto e voce narrante, Fabrizio Cattaneo, tromba & Trio Molto suggestiva e avvincente la proposta di raccontare in prima persona, dalla nascita ai funerali, tra aneddoti ironici e drammatici e fatti reali, la vita di uno tra i più grandi jazzisti mai esistiti, il cui contributo al jazz è stato riconosciuto ed apprezzato da tutti i musicisti indipendentemente dallo strumento e dallo stile che essi propongono! Formidabile la tromba di Fabrizio Cattaneo che sa esprimenrsi in modo personalissimo, con un fraseggio ricco e interessante che giunge direttamente ...


Dana Andrews/C'era una Volta /

MusicPedia:

Dana Andrews "C'era una Volta in America" in "C'era una Volta in America" E' una formazione molto affiatata; grazie ai numerosi concerti tenuti nell'ambito di rassegne, Teatri, Jazz Clubs ecc., si stabilisce un'immediata sintonia tra i componenti che suonano in relax, permettendo la comunicazione e lo scambio di meravigliosi pensieri sonori e coinvolgendo il pubblico in un'appassionante scoperta, o riscoperta, di interpretazioni scelte con amore nella vastità del repertorio di standards americani, brani da Music-hall dei grandi compositori: Gershwin, Porter, Waller, Berlin, Ellington..... e composizioni originali. Il concerto si propone con voce & fisarmonica, voce & Trio (piano,basso, batteria).


Dana Andrews/2

MusicPedia:

DANA ANDREWS, vocals “..artista di particolare sensibilità, dotata di voce dal timbro caldo e morbido associato ad un fraseggio incisivo e trasparente. La sua matrice jazzistica conferisce ricchezza espressiva all’interpretazione di canzoni e ballate accentuando la linea melodica con personalissima spontaneità, coinvolgente e affascinante….” (da La Stampa) Ha studiato canto lirico con l’insegnante americana Nancy Mcdonald. Dana si è esibita, ottenendo sempre molto successo in teatri e jazz clubs in tutta Europa accompagnata da musicisti di fama internazionale: Tony Scott, Lino Patruno,Tullio De Piscopo, Red Ridchards, (ex pianista di Frank Sinatra) ecc. Si è espressa in diverse situazioni di formazioni ...


Dana Andrews & The Four Saints

MusicPedia:

DANA ANDREWS & "THE FOUR SAINTS" Dana Andrews, voce; Franky Ferraris, violino; Gianpiero Croce, fisarmonica; Marco Ratti, c.basso; Stefano Bagnoli, batteria. Questa formazione è nata da un'idea di Dana Andrews per il desiderio di ricercare una sonorità morbida ma grintosa, che sappia appassionare e coinvolgere il pubblico. Un'atmosfera quasi bohemiene, parigina di qualche tempo fa, quando Parigi era il centro europeo del jazz, che ha visto passare i migliori musicisti di tutto il mondo, nascere formazioni che hanno impresso, per il loro stile particolare, una tendenza tutt'ora subito riconoscibile (es. Jango Reinhard, Stephan Grappelli). Nel repertorio non mancano brani come ...


Dana Andrews

MusicPedia:

DANA ANDREWS "..artista di particolare sensibilità, dotata di voce dal timbro caldo e morbido associato ad un fraseggio incisivo e trasparente. La sua matrice jazzistica conferisce ricchezza espressiva all'interpretazione di canzoni e ballate accentuando la linea melodica con personalissima spontaneità, coinvolgente e affascinante.." (P. Cagliero, critico musicale) Ha studiato canto lirico con l'insegnante americana Nancy Mcdonald. Si è esibita, ottenendo sempre molto successo in teatri e jazz clubs in tutta Europa accompagnata da musicisti di fama internazionale: Tony Scott, L. Patruno, T. De Piscopo, Red Ridchards, (ex pianista di Frank Sinatra), Franco Cerri, Gianni Coscia, ecc. Si è espressa in ...


DAMNED/Grave Disorder

MusicPedia:

DAMNED Grave Disorder Un ritorno alla ribalta di quelli che servono più a raccontare quel che è stato che non quel che è. Dave Holland degli Offspring aveva evidentemente un debito di riconoscenza nei confronti di Dave Vanian e dei suoi Damned e l'idea di poter mettere sotto contratto i suoi vecchi beniamini per l'etichetta che gli appartiene probabilmente non l'ha fatto stare nella pelle. Ecco allora "Grave Disorder", ultimo episodio dell'infinita saga della più istrionica tra le sigle punk emerse nel lontano '77. In posa nel ritratto di gruppo Dave Vanian e Captain Sensible, i soci fondatori, e poi altre ...


DADO MORONI/C'ERA UNA VOLTA IL

MusicPedia:

C'ERA UNA VOLTA IL WESDADO MORONI OMAGGIO A WES MONTGOMERY con Dado Moroni: Pianoforte; Alessio Menconi Chitarre; Riccardo Fioravanti C.Basso; Enzo Zirilli Batteria; Considerato dalla critica specializzata e dal pubblico del jazz un vero e proprio leader tra i pianisti italiani, Edgardo "Dado" Moroni gode oggi, alla soglia dei quaranta anni, di un periodo di splendida maturità artistica, giunto al culmine di una carriera che ha avuto inizio sin dai primi anni settanta. Partito appena quattordicenne dalla natia Genova con un solido bagaglio tecnico e un enorme talento naturale, ben presto Dado Moroni è riuscito ad affermarsi in terra ...


Dada Swing

MusicPedia:

DADA SWING Lo-fi e no-wave le parole d'ordine per i Dada Swing, trio romano formatosi nel 1999. L'ironia delle linee vocali si accompagna ad atmosfere Beefheartiane scandite da meccaniche sequenze di note. Il formato canzone viene fatto a pezzi per poi essere ricostruito su imprevedibili ritmiche sghembe ed ossessive. Imperdibile per gli amanti del genere.


CUSTARD PIE

MusicPedia:

CUSTARD PIE - TRIBUTO LED ZEPPELIN La band festeggia 10 anni di attività che li ha portati la cover band numero uno in Italia. Simile sia nella musica che nel look che negli effetti il Plant –Page group vi sbalordirà sicuramente.


CRUSH MY CALM

MusicPedia:

CRUSH MY CALM sono la nuova incarnazione dei già abbastanza noti Blue Water Boy, hanno alle spalle un ottimo cd omonimo e si ispirano senza mezzi termini all'emocore più passionale e crudo, quello nato verso la metà degli anni '90 e portato agli onori delle cronache da etichette come Ebullition e da gruppi come Still Life. Lunghe parti arpeggiate e malinconiche alternate ad improvvise esplosioni di angoscia.


Cristina Zavalloni/Stefano De b

MusicPedia:

CRISTINA ZAVALLONI E STEFANO DE BONIS (Italia) Cristina Zavalloni: voce; Stefano De Bonis: pianoforte. "Se v'interessa trascorrere un'ora a rigirarvi i pollici o a cercare la posizione migliore nella poltroncina sbuffando nell'assistere all'ennesima riproposizone in chiave "jazz" delle solite canzoni italiane, magari passando attraverso i cliché di una seriosa e per nulla ironica interpretazione della "chanson française" venata per lo più da reminiscenze "kitsch" d'operetta che strizza l'occhio a Morricone, beh. allora questo concerto non fa per voi". Un duo raffinato e dissacrante, splendido connubio tra un pianista dallo stile inconfondibile e una delle voci più eclettiche della scena musicale europea, ...


CRANBERRIES/Wake up and smell t

MusicPedia:

CRANBERRIES Wake up and smell the coffee Dopo dieci anni di carriera e più di trenta milioni di dischi venduti, il sound Cranberries è intatto. A nulla è valso passare la mano: sia Bruce Fairbairn (morto di recente), produttore di To the faithful departed (1996), che Ben Fenner, produttore, nel '99, di Bury the hatchet (e ingegnere del suono di Brian Eno, Laurie Anderson e Franco Battiato) avevano cercato di allontanare i quattro irlandesi dalle loro origini. Ma la forza di un singolo come Zombie, che fu un urlo, una rivoluzione sonora, li ha di nuovo attirati come una calamita. Per Wake up ...


COWBOY JUNKIES/OPEN

MusicPedia:

COWBOY JUNKIES “OPEN” data di pubblicazione album: 14 maggio COOKING VINYL /S4 Conta tutte le ferite che ti hanno portato qui deponi le tue benedizioni da un capo all’altro Liberati da ogni rimpianto Perché è qui che comincia tutto “I’m So Open” (Michael Timmins) E’ uno di quei rari gruppi che riesce a sopravvivere e a crescere musicalmente. Come dimostrano in Open, il nuovo CD, l’undicesimo della loro carriera, i Cowboy Junkies sono la tipica band dotata di un’integrità musicale che ne ha favorito la longevità. “Agli inizi il nostro obiettivo non era quello di fare durare il gruppo, ma la nostra musica”, racconta il compositore e chitarrista ...


CORO LA CORDATA

MusicPedia:

CORO “LA CORDATA” DI MONTALTO MARCHE DIRETTORE M° PATRIZIO PACI Nel 1984, durante un’escursione all’Eremo S. Leonardo, poco sopra le gole dell’Infernaccio sui Monti Sibillini, un piccolo gruppo di ragazzi improvvisò a quattro voci il “Signore delle Cime”, suscitando nel frate che li ascoltava ammirazione ed incoraggiamento a proseguire. Tre anni più tardi quel piccolo coro che cantava con tanto entusiasmo, con l’aiuto di altri amici divenne “La Cordata”, una giovane formazione maschile, composta da 30 elementi, che attraverso lo studio del canto della montagna, alpino e popolare, si ritrovano per la gioia di cantare insieme. Nasce il 29 maggio 1987 a ...


Concerto Musicale Ambaradan

MusicPedia:

Concerto Musicale Ambaradan Il Concerto Musicale Ambaradan nasce nello scorso inverno da un'idea del cantante Alessandro Menghi, del batterista Michele Lelli e del fisarmonicista Christian Riganelli. A questi si uniscono il bassista Maurizio Scocco ed il flautista Antonio Felicioli. Eseguono, sin dalle prime esibizioni nella nostra Regione, un nutrito e variopinto repertorio con brani appartenenti alla consolidata canzone popolare e d'autore (F. De Andrè, V. Capossela, D. Modugno, S. Gainsburg per citarne alcuni) oltre che propri. L'assoluta e rigorosa tecnica strumentale unita ad un ricercato gusto interpretativo dei componenti, soddisfa in ogni loro uscita pubblica, il numeroso pubblico presente che apprezza ...


COMMUNITY MUSIC SOUNDSYSTEM

MusicPedia:

ADF present : COMMUNITY MUSIC SOUNDSYSTEM featuring MC Lok-I + Dj Filthy Dirty Rich + Renu Hussain-live tablas Community Music, da cui prende il titolo l'ultimo album di Asian Dub foundation, è il nome del centro di educazione musicale londinese in cui tuttora gli A.D.F. alimentano le loro radici politiche e musicali, sostenendo la campagna per la liberazione di Satpaal Ram e valorizzando il lavoro di giovani artisti anglo-asiatici. Per la prima volta in Italia Community Music Soundsystem: dall' East End londinese tabla'n'bass e rappate al fulmicotone con uno dei collettivi più energici della scena inglese. All the rude boyz come ...


Come fiori in mare/Luigi Tenco

MusicPedia:

"Come fiori in mare: Luigi Tenco riletto" un disco tributo a Luigi Tenco E' in uscita un disco-tributo a Luigi Tenco. L'album, intitolato "Come fiori in mare: Luigi Tenco riletto" raggruppa molti personaggi importanti della scena musicale italiana, come Ivano Fossati (che interpreta "Ragazzo mio"), Teresa De Sio ("Lontano lontano"), Giulio 'Estremo' Casale degli Estra ("Ciao amore ciao"), i La Crus ("Un giorno dopo l'altro"), Giancarlo Onorato ("Come le altre"). Ci saranno anche Marco Parente insieme alla Millenium Bug's Orchestra (con "Se potessi amore mio"), il Parto delle nuvole pesanti (con "Ognuno è libero"), Stefano Giaccone (con "Io vorrei essere là") ...


COMBO FARANGO

MusicPedia:

COMBO FARANGO (canzoni meticce) Uno dei gruppi emergenti più interessanti e conosciuti del panorama musicale bolognese. Cinque musicisti raccolti intorno ad un progetto di canzone meticcia. Un’intuizione musicale aperta, fantasiosa, e al tempo perfettamente appropriata. I brani, tutti originali, nascono da una fusione di sonorità e lingue miste (napoletano, francese, spagnolo, italiano, inglese), con musiche e testi che attraversano culture anche molto diverse tra loro. L’impostazione jazzistica molto raffinata trova soluzioni nella chanson e nel tango-canzone, così come nel mambo e nel son, e ancora nel funky e nel reggae. Le canzoni giocano sempre sul confine, tra i generi e gli ...


COAL PORTERS/The Chris Hillman

MusicPedia:

COAL PORTERS The Chris Hillman tribute concerts La particolarità di questo disco conferma un dato: che non è necessario essere delle stelle planetarie per meritare un discotributo. A volte basta esser Chris Hillman, cioè una delle figure chiave dei country rock, quella attraverso cui ancora oggi è possibile aprire i forzieri dei Byrds, dei Flying Burrito, per non parlare di tutti gli altri impegni e le altre promesse mantenute dall'artista nella sua lunga carriera (il periodo con Furay, quello Bernie Leadon, quello della Desert Rose Band). I Coal Porters, guidati da Sid Griffin, hillmaniano impenitente, raccolgono qui le esibizioni live in ...


Claudio Lolli

MusicPedia:

CLAUDIO LOLLI Claudio Lolli è uno dei musicisti che, insieme a Guccini e De Andrè, ha cambiato il modo di intendere la musica da cantautore. Attivo dai primi anni '70 (il suo primo disco, "Aspettando Godot" è del '72) e coinvolto dal clima politico e culturale del tempo, compone diverse ballate rivoluzionando musicalmente il concetto di canzone d'autore, dando spazio a concezioni melodiche che erano state fino ad allora negate. Nel '76 si afferma definitivamente con "Ho visto anche degli zingari felici" e nel '77 dà alla luce "Disoccupate le strade dei sogni", un disco che anticipa il deserto sociale degli ...


City Caos

MusicPedia:

CITY CAOS Gruppo cremonese costituito da: Maurizio Schweizer (Voce), Raffaella Baldrighi (Voce), Davide Borra (Chitarra), Mattia Cortellazzi (Tastiere), Antonio Vallari (Basso), Marino Bocelli (Batteria). Nel loro repertorio sia i successi del momento quanto gli immortali hits degli anni '60 '70 '80 '90 in un mix di brani che spazia da Vasco a Ligabue, da Anouk agli Skunk Anansie, da Battisti a Ricky Martin.


CICLOTRON

MusicPedia:

CICLOTRON. - IL NUCLEO. - Sett. 99, Il seme intriso di sperimentazione viene piantato con l’incontro di Massimiliano, Ruffio e Mocambo, tre musicisti appena congedati dalla scena Etno-Folk italiana nella quale grazie al leader –vocalist Dido Didomenico, si sono conosciuti; Massimiliano è infatti chitarra Mazapegul dal ’95. E’ la prematura scomparsa di Dido a fare intrecciare i destini ed a portare i tre sul palco della manifestazione Soundido a lui tributata. Dal sentito pretesto parte la lunga collaborazione che li vede (ancora sotto veste anonima) toccare i più svariati generi musicali guidati dalla fortissima voglia di originalità. Si avvia ...


Chris Speed

MusicPedia:

CHRIS SPEED (Stati Uniti) Laboratorio sull'improvvisazione e tecnica strumentale di saxes e clarinetti. Chris Speed è nato a Seattle il 12 febbraio 1967. Viene acclamato come una delle voci più interessanti dell'ultimo decennio collaborando tra gli altri con Tim Berne, Myra Melford, Dave Douglas, John Zorn e con l'inseparabile amico Jim Black.


Chris Burn Ensemble

MusicPedia:

Chris Burn Ensemble, Chris The Place Jim Denley: piccolo, flute, bass flute; John Butcher: soprano sax, tenor sax; Phil Durrant: violin; Stevie Wishart: violin, hurdy gurdy; Marcio Mattos: cello; John Russell: guitar; Chris Burn: piano, toy piano, percussion; Matt Hutchinson: synthesizer, electronics; Evan Parker: tenor sax. L'ottetto di Chris Burn immortalato in un'esibizione dal vivo del 1991. La formazione interpreta tre composizioni dello stesso Burn (in una delle quali ritroviamo un ospite d'eccezione come Evan Parker), una di John Butcher, una di Keith Rowe e un brano completamente improvvisato.


CHARLIE HADEN-EGBERTO GISMONTI

MusicPedia:

CHARLIE HADEN-EGBERTO GISMONTI In Montreal All'attivo di questa coppia ben assortita, benché decisamente eterogenea, ci sono altre registrazioni con Jan Garbarek a fare da terzo affascinante incomodo e questo live, registrato durante il Festival International de Jazz di Montreal dei 1989, ne è, in parte, la versione live. Infatti il brasiliano, eclettico pianista e chitarrista, Egberto Gismonti e l'americano bassista jazz Charlie Haden per un periodo si sono mossi su un terreno comune regalando perle ibride come Palhaço e Silence in trio con il sassofonista norvegese. Di questi e altri titoli, grazie all'attenzione di Radio Canada, ritroviamo adesso delle versioni ...


CAYO ROSSO

MusicPedia:

CAYO ROSSO (folk rock) Picchiano e bastonano come i Clash, li fondono ai Manonegra e non dimenticano i Pogues e lo fanno senza aver paura di usare gli strumenti quasi fossero delle armi caricate a pallettoni. Dimostrano quanto si possa essere bravi a variare i temi di certa musica pur non uscendo fuori dai solchi tracciati e soprattutto non hanno alcuna paura a gridare le ragioni della loro musica, legata a quegli ideali che nella società del 2000 vengono calpestati in nome del dio business.


Cartoon Trio

MusicPedia:

Cartoon Trio (Italia) Disegni animati delle origini musicati dal vivo Guglielmo Pagnozzi: sax alto, clarinetto; Lorenzo Gasperoni: batteria, percussioni; Tito Mangialajo Rantzer: contrabbasso; Riccardo Pittau: tromba; Regia: Tommaso Correale Santacroce. In scena la proiezione dei primi cartoni animati della storia del cinema, risultato d'innumerevoli prove, sperimentazioni, sconfitte successi e tecniche più disparate, commentati dal vivo da un gruppo di musicisti di estrazione jazzistica la cui musica è il risultato di un intenso lavoro sull'improvvisazione e sull'assemblaggio di stili apparentemente lontani tra loro: musica gitana e orientale, musica contemporanea, folklore mediterraneo, jazz afroamericano. La serata prevede la proiezione di dieci rari cartoons ritrovati ...


CARLO CICALA

MusicPedia:

CARLO CICALA (GE) in “Pulp Magic” Il genovese Carlo Cicala (insegnante di lingua inglese), diplomato alla scuola del Teatro Stabile di Genova, specialista in giochi di prestigio, studiati e preparati anche nei suoi viaggi all’estero a “caccia” delle principali novità del settore. Tra giochi di illusione e di parole, Cicala riesce a coinvolgere il pubblico in un dialogo serrato. Qualche attimo di panico però assale gli “eletti” chiamati a salire sul palco: giacche prese in prestito usate come posacenere, tagliate a strisce e appallottolate ritornano, come per incanto, com’erano pochi minuti prima, con evidentissimi grandi sospiri di sollievo dei rispettivi ...


CARGAYES ORCHESTRA

MusicPedia:

CARGAYES ORCHESTRA. Nata alla fine dell'anno scorso, su iniziativa del Comune di Terni e dell'Associazione culturale Charlie, la formazione ha accolto i giovani più talentosi del circondario ternano. Dai primi concerti, traumatici per il Direttore e l'Arrangiatore Marco Omicini, l'Orchestra ha compiuto un enorme salto in avanti: alcuni tours con musicisti prestigiosi, fra i quali Eddie Henderson con cinque date in giro per l'Italia ed uno con George Garzone, oltre ai seminari con Steve Lacy, George Garzone, Eddie Henderson, John Ramsay, Gianni Basso ed altri, hanno lasciato il segno. Hanno collaborato all'attività concertistica dell'Orchestra anche i batteristi Massimo Manzi ...


CARA DILLON/Cara Dillon

MusicPedia:

CARA DILLON Cara Dillon Tutti sono contenti di questa "rinascenza" in chiave femminile del folk delle isole britanniche. Ancor più contenti dovrebbero essere per l'opera prima dell'irlandese Cara Dillon (ex Oige ed Equation) che ha l'enorme pregio di tenersi alla larga dalla micidiale ovatta celtica, quella che, come in una leggenda arturiana apocrifa, sigilla per sempre le orecchie degli ascoltatori. Con voce limpida e lieve, la ragazza del Donegal affronta classici temibili quali Black in the colour e She's like the swallow sostenuta da arrangiamenti corposi che solo a volte si lasciano tentare dalla troppa pienezza delle tastiere. Qua e ...


Cantori di carpino

MusicPedia:

Cantori, anima della musica folk garganica. I novant'anni di 'zio Andrea' Presto una tournée a Parigi e il primo maggio romano Carpino - Festa grande per i novant'anni del decano dei Cantori di Carpino, zio Andrea Sacco, al quale, con una lunga telefonata, sono arrivati gli auguri di Eugenio Bennato. Al momento dello spegnimento delle candeline, tra i tanti amici c'erano anche i Rosapaeda, la nota cantante folk che fa parte dell'omonimo gruppo barese, e «Malicandi» di Roma. Ma l'attenzione era tutta per il capostipite dei Cantori, Andrei Sacco, al quale si deve, tra l'altro, il merito di aver inventato la chitarra battente ...


CANTA BRASIL

MusicPedia:

CANTA BRASIL (Bossa Nova) Canta Brasil propone le più belle canzoni brasiliane, attraverso una ricostruzione dei testi e degli arrangiamenti il più possibile rispettosa della cultura del popolo brasiliano e degli artisti che l’hanno interpretata. Il repertorio del gruppo, tutto in lingua originale spazia dalla Bossa Nova degli anni Cinquanta e Sessanta (Jobim naturalmente, ma non solo!), alle “poesie in musica" di Vinicius de Moraes e Toquinho, al Tropicalismo di Gilberto Gil e Caetano Veloso e ai testi dei cantautori degli anni Settanta e Ottanta (Joyce, João Bosco, Djavan e altri). Formazione: Luisa Frego (voce); Davide Lanzarini (basso); Maurizio Degasperi (piano, ...


CAMERATA MEDIOLANENSE-FAVOR NOC

MusicPedia:

CAMERATA MEDIOLANENSE-FAVOR NOCTURNS L'Alfiere Questo delizioso 10" split-ep diviso con Favor Nocturnus non ha solo un titolo suggestivo quale "L'Alfiere", ma è soprattutto un vero omaggio alla bella musica d'autore. Ripresi dal repertorio classico i due brani già noti (e rivisitati) della C.M. ribadiscono l'idea nobile dell'arte e di un momento creativo ispirato dall'alto, mentre le due ottime tracce di Favor Nocturnus (promanazione della stessa C.M.) si muovono su di un fronte epico carico di tensione crepuscolare. Per i collezionisti si segnala inoltre il 7" pic.disc "Lago di Varese" con due live version della C.M. davvero mozzafiato, il cui unico neo ...


CALAMUS/These Days

MusicPedia:

CALAMUS These Days Il quartetto tedesco, scritturato dalla People Like You, esordisce per la più autorevole etichetta stoner/punk'n''roll della sua nazione con il nuovo album "These Days"; Calamus hanno maturato un'identità heavy-psych dai toni blueseggianti, nemmeno troppo dipendente dalle tipologie consolidate del genere, e ben focalizzata in "Heal All Pain" e nella title-track; lo stile del chitarrista Jens risente della lezione del primo Tony Iommi e di Josh Homme ai tempi dei Kyuss, e fa la sua figura nelle dissertazioni trippy di "Do You Feel" e nei selvaggi fraseggi wah-wah di "On The Run". Nulla di decisivo, ma "These Days" è ...


CAKE/Comfort eagle

MusicPedia:

CAKE Comfort eagle Non sono mai stati dei virtuosi, i "pasticcieri" di Sacramento. Semmai dei gentlemen burloni, pronti a spargere la vanillina dell'ironia sulle fette di una torta (sonora) apparentemente molto classica e molto americana, al gusto prevalente di Velvet Underground, Television, Jonathan Richman, ma con una capacità di reinvenzione (e di devianza armonica) a dir poco geniale. Sulle onde predilette della bassa fedeltà, in dieci anni di carriera, si sono rivelati piccoli maestri nell'arte del riciclaggio. Quello dichiarato (si pensi soltanto alla magnifica cover di I will survive, rimodellata in forma d'irridente punkcabaret) e quello occulto com'é adesso nel caso ...


CABOTO

MusicPedia:

CABOTO (da Bologna, free, art-rock) * 1° gennaio 1999. E' stata una confusa notte di capodanno. Non so dove siano gli altri... probabilmente stanno ancora dormendo, da qualche parte. In questo momento sembra che non ci sia niente che si possa fare, e pare che fuori stia nevicando. Forse ho camminato in mezzo alla neve fra le piccole strade di Bologna, per tutta la notte, senza accorgermi che era vero. Questo potrebbe essere l'inizio della band Caboto. Non ricordo molto bene... vediamo: Nazim Comunale, Raffaello Liguori e Marcello Petruzzi avevano passato quella notte in giro insieme ma il giorno dopo, i ...


CABLE/Northern Failures

MusicPedia:

CABLE Northern Failures (Hydra Head Records/Goodfellas) Nella prima metà degli anni ’90 l’hardcore stava subendo una serie di mutazioni e si levava forte il grido di quanti si facevano portavoce della commistione tra HC e metal estremo (thrash, death o grind). Chi seguendo la via della devastazione auricolare e chi cercando forme espressive più articolate. Al di là di coloro i quali posero le basi, Integrity e Quicksand ad esempio, emersero formazioni che lasciarono un segno tangibile, come Kiss It Goodbye, Deadguy, Snapcase, Coalesce e Cable, autori di ‘Variable Speed Drive’ (Doghouse Records), disco che uniformava quanto di buono le due ...


C.U.B.A. CABBAL

MusicPedia:

BREVE STORIA DI C.U.B.A. CABBAL La vicenda di C.U.B.A. (Con Urgenza Bisogna Agire) comincia nel 1989 con il singolo "Affari di droga" e "Cuore di rabbia",. In cui C.U.B.A. e dj Disastro fondono suoni jazz e hip hop. C.U.B.A. inizia quindi a collaborare con i S.I.M. (Sistema Informativo Massificato), con cui pubblica l'omonimo disco (WEA). Sempre nel 1994 e' ospite nel brano "La lista" dell'album "Cattivi maestri" dei Piombo Al Tempo (Flying Records). Nel 1996 prende parte al disco di Lou X "A volte Ritorno" ( BMG). Il gruppo svolge un intesa attività live nei centri sociali e nei club di ...


BUSH/Golden State

MusicPedia:

BUSH "Golden State" - I Bush non riescono a rimanere aggrappati al trend della new wave of grunge in virtù di una collezione uniforme, dove non ci sono né grandi picchi, né molte valli. Semplicemente la capacità di trasmettere emozioni e di costruire anthem elettrici è svanita dalle riserve della band, ora assestata su un'aurea mediocritas che le permetterà di rimpinguare il già miliardario conto in banca. L'ispirazione però è svanita, travolta a destra dai nuovi Creed, Staind e Godsmack che il gruppo inglese ha tenuto a battesimo.


BRUNO BOLLA

MusicPedia:

BRUNO BOLLA Bruno Bolla, da vent'anni sui piatti di diversi locali milanesi e non solo, ha lavorato anche all'estero per importanti club house di Parigi, Londra e Monaco. Ha dato ritmo e musica ad eventi che poco hanno a che fare con balli e bpm, come la 56° Mostra del Cinema di Venezia, inoltre si dedica alla radio, con una conduzione settimanale su Radiomontecarlo. La sua musica è un mix tra nu-jazz, deep e spiritual house.


BRON Y AUR

MusicPedia:

BRON Y AUR "Between 13 & 16 " "L'Album si delinea nel momento in cui la band si riunisce per dar forma ad alcune intuizioni abbozzate in sala prove, lasciando tuttavia che l'improvvisazione prenda il sopravvento. Nel successivo riordino e selezione del materiale tutte le parti considerate anche parzialmente frutto di un processo compositivo vengono eliminate, le improvvisazioni emergono come i momenti più freschi e vitali. I successivi mixaggi, in cui intervengono Edoardo Ricci e Jacopo Andreini, si rivelano determinanti nell'assemblaggio e nel trattamento dei materiali: i Bron Y Aur si inseriscono nella nutrita schiera di musicisti che hanno utilizzato lo ...


BRAIN DONOR/Love Peace & Fuck

MusicPedia:

BRAIN DONOR Love Peace & Fuck Visti i tempi che corrono, giunge quanto mai opportuna e salutare una sconvolgente deflagrazione sonika sotto l'egida delle tre parole magiche "love, peace & fuck", dichiaratamente destinata a spazzar via i cascami delle imposizioni ideologiche per ritrovare, dopo un radicale trattamento di pulizia elettrica, una dimensione spirituale più autentica. Ai comandi di questo ciclo di lavaggio mentale un monello perverso che il rock ha canonizzato motti anni orsono, St. Julian Cope, personaggio leggendario che continua a ringiovanire ad ogni uscita, forte di un double-neck di grosso calibro (chitarra + basso) e di due compagni di ...


BOZ SCAGGS/Dig

MusicPedia:

BOZ SCAGGS Dig La logica che supera il cuore. Scaggs poteva fare un disco ultrasentimentale per fare contenti i ragazzi di Middle man e di Silk degrees, gli unici a sapere cosa sia la notte di Van Gogh". Gli sarebbe anche convenuto. Sai che feedback emotivo a rimettersi in carreggiata con quelle "vecchie" sonorità e scoprire che sono ancora oggi tremendamente attuali! Però ha prevalso il buon senso e così è scattata la molla dell'eclettismo. Ripescando il blues Scaggs si è saldato ai suoi primi giorni lasciandosi persino andare al rock (non sarà mica John Hiatt quello di You're not?). Ogni ...


BOYD RICE/The Way I Feel

MusicPedia:

BOYD RICE The Way I Feel (Caciocavallo/Demos) “This is an album about feelings. Those of you who only know Boyd Rice from his rather brutish and insensitive noise music will no doubt be surprised to discover the sensitive, at times passionate individual lurking beneath his often gruff exterior. Here, Rice opens up for us. He shares how he feels about a wide range of topics, and we bet you’ll be surprised just how often his thoughts and feelings mirror your own.”. Ho voluto riportare per intero quanto scritto all’interno del booklet che accompagna l’uscita del disco di Boyd Rice poiché ci ...


Boo Boo Vibration

MusicPedia:

BOO BOO VIBRATION Il gruppo nasce a Bologna nei primi del 1999, spinto dalla comune passione per la REGGAE MUSIC e le sue tematiche. Dopo varie sperimentazioni prende la forma di Reggae band con l'arrivo di nuovi elementi (tastiera, chitarra solista, percussioni) creando il suo sound originale, con testi in salentino, italiano, inglese. Infatti, la direzione del gruppo è stata sin dall'inizio la creazione di brani originali. L'esperienza live comincia nel dicembre del '99 nel Salento e prosegue incoraggiata dal pubblico fra gli altri live: Livello 57 (BO) per la festa della semina organizzata da radio K, il SIKULA REGGAE ...


BOLLYWOOD BRASS BAND

MusicPedia:

BOLLYWOOD BRASS BAND UK/India Una band di 12 elementi per uno dei live set più strani a cui potrete assistere. B.B.B. nasce dal progetto di unire il beat ipnotico delle percussioni dhol indiane con le sonorità delle sezioni fiati delle orchestre Bollywood, specializzate in colonne sonore di pellicole nella prolifica industria cinematografica di Bombay. Il tutto è remixato e filtrato con tonnellate di echi ed effetti secondo lo stile della musica da club di tendenza fino a ricreare un crossover micidiale sia all'interno di un club come sul palco di un festival. Assolutamente coinvolgenti.


BOGDAN RACZYNSKI/Muzyka Dia Imi

MusicPedia:

BOGDAN RACZYNSKI Muzyka Dia Imigrantow (REPHLEX) - CD,U.K. In attesa dell’album nuovo (“My Love I Love”), potete inocularvi questo mini-cd del polacco-canadese. Vicino a certe prove dello Squarepusher, con la sua elettronica sghemba e con l’accompagnamento propellente di trombe e fisarmoniche. Ironica e sovversiva, la musica di Bogdan è però profondamente sincera. 6 tracce tutte a cuore aperto, imbevute di quiete e di stoico sentimentalismo, come nella prima traccia, quel “Dluga Podroz W Chmurach”, in cui ci si può immaginare un’instancabile jazz-band su d’un treno in corsa nell’Est Europeo. Mestf


BOB GELDOF/Sex, age & death

MusicPedia:

BOB GELDOF Sex, age & death Un disco amaro e Wobroso, ben spiegato dal titolo: proprio di sesso e morte, e dell'età che avanza, e di profondi tormenti difficili da far affiorare parla quest'album, il primo tutto nuovo di Geldof dopo otto anni (The happy club, 1993). Il signor Boomtown lo conoscevamo per divertenti canzonette pop rock e per nobili slanci come quello, storico, dei Live Aid. Qui l'altra faccia della sua luna: le amarezze della maturità, il peso dei tempo che passa e la tragica storia della ex moglie, Paul Vates, e dei suo compagno Michael Hutchence lo hanno portato ...


BOB DYLAN/Love & theft

MusicPedia:

BOB DYLAN Love & theft Ci mette una vita. Il primo impatto è uno sigolo in fronte. Si torna a World gone wrong. Dylan rasposo, volutamente chiuso. Poi arrivano le "troubled waters" di High water in ricordo di Charley Patton, e sono le acque di un'alluvione profetica. Che ricordano il fuoco delle Torri Gemelle. Improvvisamente Love & theft sbanda. Diventa umano, toccante, fragile. Il "chiaro di luna" di Moonlight appare allora, più che una serenata da crooner anni Cinquanta, una stramba parabola, mezza ubriaca, che invoca un sentimento indefinito, ma così disperato, infinito e dolce che c'è da smarrirsi. Perche è un gioco ...


Blood and Fire Sound System fea

MusicPedia:

Link sabato 22 dicembre Blood and Fire Sound System feat. Ranking Joe-U Brown- Spikey Tee Blood&Fire, un nome una leggenda, un sound system da paura, la storia del dub, del reggae, della dance-hall culture, i padri del moderno concetto di techno-dub, i pionieri dell'elettronica, della costruzione, manipolazione dei suoni, gli artigiani delle basse frequenze


BLACKDOGS

MusicPedia:

Tornano i BLACKDOGS, trio rock dei primi anni 90, formato da Ciarpella Mauro (chitarre/voce); Roeti Saverio (basso) & Falzolgher Ronny (batteria). Nato più che altro per soddisfare i propri gusti ma poi rivelatosi, idea vincente per genere e versatilità, ottengono consensi suonando in diversi locali del fermano/maceratese. Uniti da uno sviscerato amore per quanto di meglio i 70ies hanno saputo darci, i BLACKDOGS hanno nel loro repertorio la storia del rock ('70-'80) con pezzi degli stessi Led Zeppelin, J. Hendrix; Black Sabbath; Deep Purple; Who ed altri. Il Trio è estremamente versatile ed elastico, dotati all'occorrenza di una buona ...


BLACK SYMPHONY/Tears Of Blood

MusicPedia:

BLACK SYMPHONY Tears Of Blood (Rising Sun/Audioglobe) Le note salienti per descrivere i Black Symphony, oltre a quelle di natura geografica e che ce li indicano provenienti dal Canada, riguardano certamente il chitarrista Rick Plester, dipinto come un virtuoso dello strumento, con tanto di onorificenza vinta al “Guitar Wars”. Se queste premesse, conoscendomi, vi indurranno a pensare che mi esprimerò in termini ridicoli (e ovviamente utilizzando parole con valenza negativa) nei confronti del gruppo, allora vi sbagliate. Infatti i Black Symphony, al di là del fatto che - detto per inciso - non rientrano assolutamente tra la cerchia delle mie preferenze ...


Björk/vespertine tour

MusicPedia:

Björk ha scelto per questa nuova tournèe di esibirsi solo in luoghi prestigiosi e per un numero ristretto di spettatori per salvaguardare l’"intensa riservatezza" delle sue composizioni e per garantire una qualità di fruizione massima (suono, luci, comodità). Il tour mondiale dell’artista islandese, che accompagna l’uscita dell’album “Vespertine” (Polydor), è partito il 18 agosto dalla Saint Chapelle di Parigi, monumento gotico nato come cappella di quello che nel medioevo era il palazzo reale, con una esibizione per soli 350 sceltissimi ospiti tra i quali spiccavano il Primo Ministro francese Lionel Jospin, il Ministro della Cultura Catherine Tasca ed il Ministro ...


BILLY JOEL/Opus 1-10 fantasies

MusicPedia:

BILLY JOEL Opus 1-10 fantasies & delusions Addio rock'n'roll, almeno per il momento. E addio ai concerti, alla televisione, alle folle in delirio per la rockstar. La porta è serrata, sbarrata. Da otto anni l'uomo che fu Billy Joel è stato chiuso in un armadio lasciando fuori solo l'amato pianoforte. Non aspettiamoci più da lui Just the way you are. Il presente ha un titolo molto più serioso, Opus 1-10 fantasies & delusions, tredici composizioni per Pianoforte eseguite da Richard Joo molto eleganti, molto old fashioned, in perfetto stile romantico. «A 52 anni mi sento come uno studente», ha confessato a Billboard in un momento di ...


Billy Cobham North by NorthWest

MusicPedia:

BILLY COBHAM NORTH BY NORTHWEST Billy Cobham North by NorthWest presenterà con il quintetto che porta lo stesso nome, North by NorthWest album uscito ad aprile in Italia che ha già ottenuto un buon successo di pubblico e di critica, la programmazione su alcune radio e qualche speciale. Sarà quindi l'occasione per riascoltare, in un atmosfera quasi del tutto acustica, l'interessante e particolarmente riuscita sonorità della coppia Scott Stroman (trombone) e Cennet Jonsson (carinetto e sax soprano) già visti in Italia in occasione del tour del 2000 con la London Jazz Orchestra, sostenuta egregiamente dalla solida ritmica del pianoforte ...


BILL LASWELL/Carlo Santana- Div

MusicPedia:

BILL LASWELL Carlo Santana: Divine light Dopo aver "ricostruito e tradotto" la musica di Bob Marley e quella di Miles Davis (memorabile soprattutto quest'ultima impresa: Panthalassa), Bill Laswell approda al Carlos Santana degli anni'70; non più giovane chicano invasato di rock blues ma ispirato "musicista di Dio" con slanci mistici. Quest'album restaura e remixa due album classici di quel periodo: Illuminations, con Alice Coltrane, e Love, devotion & surrender, con John McLaughlin. Laswell d'abitudine è un musicista sfrontato, provocatore e un po' sgherro, ma quando "ricostruisce e traduce" gli viene da lavorare di fino. Così anche qui un sottile gioco di ...


BIG ONES - TRIBUTO AEROSMITH

MusicPedia:

BIG ONES - TRIBUTO AEROSMITH L’ottima cover band degli Aerosmith, si presenta come copia più autentica e fedele, sia nelle armonie musicali che nel look scenico, offrendo al pubblico tutte le hit, da “ Walk this way”, a “Pink” fino all’ultimo successo “Jaded” ed esprimendo grinta e groove allo stesso tempo. Per gli amanti della band bostoniana sono da non perdere.


BIG ONES

MusicPedia:

BIG ONES - TRIBUTO AEROSMITH L'ottima cover band degli Aerosmith, si presenta come copia più autentica e fedele, sia nelle armonie musicali che nel look scenico, offrendo al pubblico tutte le hit, da "Walk this way", a "Pink" fino all’ultimo successo "Jaded" ed esprimendo grinta e groove allo stesso tempo. Per gli amanti della band bostoniana sono da non perdere.


BIG MAMA

MusicPedia:

BIG MAMA I Big Mama propongono uno spettacolo energico e coinvolgente costituito da cover commerciali pop/dance anni '80 arricchito dalle hit riempipista di sempre. E dai successi più recenti. Grazie all'esperienza maturata attraverso le numerose esibizioni, i Big Mama presentano oggi uno spettacolo interessante, in cui il pubblico è il vero protagonista della serata.


BIG D AND THE KIDS TABLE

MusicPedia:

BIG D AND THE KIDS TABLE Verrà in Italia l'esplosiva ska band, le cui sonorità in realtà spaziano dal punk-rock al pop più divertente e coinvolgente. La band nasce nel 1996 a Boston dall'unione di otto estrose personalità, con la volontà di fondere in unico gruppo le diverse influenze musicali di ottimi musicisti. Hanno dato prova di essere uno dei gruppi più trascinanti di Boston, se non dell'intera scena statunitense, dimostrando un'energia incredibile sul palco: pandemonio potrebbe essere una parola appropriata per definire un loro show. Hanno aperto per band come Skatalities, Mighty Mighty Bosstones, Reel Big Fish, The Toasters.... L'ultimo ...


BEULAH/The Coast Is Never Clear

MusicPedia:

BEULAH The Coast Is Never Clear I Beulah fanno parte della seconda ondata di gruppi appartenenti alla scuderia Elephant 6, la fantomatica comune artistica americana che, nel corso degli ultimi anni, ha aggiornato il pop rievocando i fasti della sua grande stagione, quella di Pet Sounds e Forever Changes per intenderci. Mi riferisco soprattutto agli ultimi splendidi album dei padri fondatori: Olivia Tremor Control, Neutral Milk Hotel e Apples In Stereo. I Beulah provengono da San Francisco e dopo un promettente esordio uscito due anni fa (When Your Heartstrings Break) ci ripropongono nuovamente il suono tipicamente West Coast dei loro dreaming ...


BENT/Downloaded For Love

MusicPedia:

BENT "Downloaded For Love" - Magari ne avevate sentito parlare, magari no, ma i Bent, vista la sovrabbondanza di materiale registrato per il debutto "Programmed to Love", hanno pensato bene, qualche tempo fa, di mettere a disposizione sul proprio sito ufficiale "aggratis" un brano al giorno de nuovo disco (con relativo artwork). Chi si è perso un brano o due può rivolgersi a www.bent-world.com/media/mp3 mentre per chi si è perso il tutto è un po' più dura: può giusto pregare i tipi di www.twelveten.com Quello che forse manca al disco, sorta di opposto del "Daft-Club" per soli possessori della carta ...


BEN CHRISTOPHERS/Spoonface

MusicPedia:

BEN CHRISTOPHERS Spoonface 1 V2 Dopo My beautiful demon, debutto che per voce e ispirazione chiamò in causa l'ingombrante fantasma di Jeff Buckley, Ben Christophers aveva due strade a disposizione: continuare a scavare nella poetica di uno degli artisti più influenti degli ultimi anni, o provare a mischiare le carte superando confronti difficili con la forza di un songwriting immaginoso e intrigante. Fortunatamente, Spoonface segue la via che porta verso orizzonti diversi. Il suono rimane sempre in bilico tra la morbidezza di una strumentazione acustica e il gelo provocato dal freddo dell'elettronica, Le canzoni, però, cercano la luce dei pop (Transglobal ...


BARBARA MORGENSTERN

MusicPedia:

BARBARA MORGENSTERN (Cityslang, Berlino) Ecco una vera romantica. E con che nome: Barbara Morgenstern: Barbara stella del mattino. Sembra inventato. Una musicista e cantante che lavora con sequencer e campionatore e sa mantenere un atteggiamento poetico nei confronti della musica e quindi della vita. Barbara Morgenstern è una cacciatrice di strani suoni, tiri di violoncello, mosche che ronzano in una camera, chitarre elettriche distruttive, che alla fine confluiscono nel pop… La sua è stata definita “Wohnzimmermusik” ovvero musica da salotto o comunque da casa, per un senso di famigliarità e interiorità che si porta dietro. Soprattutto in relazione all’ultimo disco, Fjorden, ...


BANCO DEL MUTUO SOCCORSO

MusicPedia:

BANCO DEL MUTUO SOCCORSO All'inizio degli anni '90 il gruppo si riappropria dell'antica sigla Banco del Mutuo Soccorso, ma non è l'unica novità. In concerto vengono ripresi i brani del primissimo periodo e si torna ad eseguirli con gli arrangiamenti originali. E' un grande momento per i sostenitori di vecchia data della band, di lì a poco viene infatti pubblicato un cofanetto a forma di salvadanaio intitolato "Da qui messere si domina la valle" (1991) che contiene nuove incisioni dei brani dei primi due album. Un ritorno all'antico che genera nuovo entusiasmo nella band, come nei suoi fan e che dimostra ...


BACKYARD DOG/All In A Day

MusicPedia:

BACKYARD DOG "All In A Day" - I Backyard Dog, quartetto formato da Anidf e Lloydi, Parrot (ex Ali Seeing I) e Robin Taylor-Firth (collaboratore di Nightmares On Wax): in "All in a Day" tentano di riaffermare un'idea di reggae contaminato "all'inglese", tra influenze soul e andature trip hop.


Backyard Babies

MusicPedia:

BACKYARD BABIES I Backyard Babies sono la nuova linfa che il pubblico amante della musica garage stava aspettando da tempo. Nel periodo dell’esplosione del grunge, all’inizio degli anni ’90, a Nassjo in Svezia, nasce in Dregen (chitarra), Nicke Borg (voce e chitarra), Peder Carlssonn (batteria) e Johan Blomquist la voglia di andare controcorrente e di formare una band che ripercorresse la storia della musica punk e glam rock. Nascono così i Backyard Babies, il loro stile riprende la furia degli Stooges e l’irruenza dei Sex Pistols associandolo con il glam dei Kiss e le sonorità street-rock dei primi Guns’n’Roses. Grazie al ...


AURA

MusicPedia:

AURA Gli AURA nascono nel 1996 dalle ceneri dei MANIA, gruppo heavy cantato in italiano con la seguente formazione: Giuseppe Bruno (chitarra solista), Giovanni Trotta (batteria e voce), Angelo Cerquaglia (basso). Con questa formazione registrano nel 97 il loro primo demo "promo '97" e subito dopo agli inizi del '98 dopo la vittoria alla 40° edizione della rassegna rock giovane di Sulmona registrano il demo "1998 cold recensito ottimamente su tutte le testate metal nazionali. Gli Aura sempre in tre incominciano a cercare un quarto uomo e lo trovano in Salvatore Cataldo (chitarra ritmica) militante già in gruppi come Ekidna, ViruS ...


ATOMSMASHER

MusicPedia:

ATOMSMASHER - Una cabina di controllo impazzita. Un disco registrato da una formazione post-hardcore durissima e filtrato senza senno di poi attraverso l'editing delle onde wav scaturite dall'acquisizione su nastro. Nulla di strano a livello tecnico, ne fanno di peggio. Senonchè Atomsmasher suona come un gruppo grind che esegue cover degli Autechre. Che ancora nessuno avesse cercato di avvicinare la scuola Warp a quella Relapse non è forse dimostrabile, certamente il doppio flusso fisico e mentale a cui il gruppo dà vita non è materiale di ogni giorno. Partendo dall'elemento comune alle due musiche, la destrutturazione, Atomsmasher alterna bordate ad ...


Atjazz/Martin Iveson

MusicPedia:

Atjazz, al secolo Martin Iveson, produttore e musicista, all'età di 17 anni si sposta dal Nord Est dell'Inghilterra per Derby per lavorare come musicista per una compagnia di giochi per computer, la Core Design. Sue sono le musiche e i suoni del famoso videogioco Tomb Raider. Ma il suo amore per il soul, il jazz e la house music lo spinge a produrre lui stesso questi suoni e inizia a formarsi come dj in diversi club di Derby. Nel '96 realizza il primo singolo " The Story EP" iniziando collaborazioni con diverse label e con dj's tra i più acclamati ...


ATELIER KONFUZIA

MusicPedia:

ATELIER KONFUZIA (burbìkonfuzia@fibero.it) L'assaggio del demotape omonimo (quattro pezzi) rivela un sapore leggermente wave dal retrogusto morbido e levigato, con influenze punk e rock. Tra le note e le righe di Silenzio un ascolto attento può carpire riferimenti colti, frammisti ad atmosfere dichiaratamente oniriche. Più fluidi ma meno ben costruiti gli altri brani: Mattino, Liquido e Mare di Stelle. Una bella voce femminile, supportata da una energica formazione chitarra-basso-batteria, interpreta brani ambiziosi ma, lo dice la parola stessa, piuttosto confusi. L'idea dell'Ateber risale al '95, ma con la formazione attuale il gruppo ha esordito dal vivo nel '99, partecipando a molte ...


Assolo di Bongo

MusicPedia:

ASSOLO DI BONGO Gentili amici, siamo un gruppo di Tolmezzo provincia di Udine, ci chiamiamo "Assolo di Bongo" e suoniamo assieme da circa 10 anni. Proponiamo musica strumentale che molti hanno definito vicina al "progressive". I componenti del gruppo sono: David Accaino (tastiere), Enrico Rainis (basso), Enrico De Stalis (chitarra), Elvis Fior (batteria). Inizialmente eravamo in otto con percussioni, flauto e 3 chitarre, poi da 5 anni a questa parte abbiamo preferito la versione "quartetto" ed in più abbiamo cambiato batterista. Per quanto riguarda il nostro genere musicale che dicevamo vicino al progressive, di certo subisce più di qualche influenza; ...


ASIAN UNDERGROUND COLLECTIVE

MusicPedia:

ASIAN UNDERGROUND COLLECTIVE MC Daddy E Mc e showman alla corte degli Earthtribe Lahcen Lahbib percussionista al fianco di Joi (Real World) Solange Raulston resident dancer delle leggendarie Anokha nights di Talvin Singh.


ARTISTI VARI - SYMPATHETIC SOUN

MusicPedia:

ARTISTI VARI - SYMPATHETIC SOUNDS OF DETROIT (SYMPATHETIC FOR THE RECORD INDUSTRY) - CD,USA Scordatevi Eminem! La nuova scena di Detroit è tutt’altra cosa. Salita alla ribalta per il clamore che la stampa inglese ha riservato al duo White Stripes, s’è rivelata come un calderone colmo di piccole realtà, differenti le une dalle altre, ma unite alla ricerca di nuovi linguaggi e/o mutamenti. Detroit, l’ex-città dei motori, vive uno dei periodi più bui della sua storia; una decadenza finanziaria unita ad una depressione sociale che rendono la città un’esempio sul risultato finale del capitalismo. Eppure, come storia insegna, è proprio dai ...


ARTHUR BAKER/Breakin

MusicPedia:

ARTHUR BAKER Breakin (Perfecto) - CD,U.K. Monolitico e noioso come pochi, il barbuto producer americano ha avuto la ventura d’inventarsi un genere con l’uso d’una “drum machine” come strumentazione unica. “Planet Rock” è il titolo ch’ha dato fama e soldi a lui ed al Bambaataa (tant’è che d’allora i due non si parlano). Tornato in auge per i corsi e ricorsi storici, la Perfecto (di quel bel marpione di Oakenfold) gli imbastisce il tributo d’un album-raccolta, con vari remixes suoi sparsi nell’ultimi 15 anni. Si và da Timo Maas ai Fleetwood Mac, tanto per ribadire il problema del momento: la globalizzazione. Mestf ...


ARNOLD/Bahama

MusicPedia:

ARNOLD Bahama Si riparte dalla creazione, quella che con la "ci" maiuscola contrassegnava la gloriosa e ultradecennale impresa discografica di Alan McGee. Arnold, allora. Tre anni dopo "Hillside" la squadra è ancora quella. E le ambizioni le stesse di allora: ricavarsi un posticino al sole sullo scenario pop britannico. Fuori di metafora: ricevere qualche encomio in meno e incassare qualche royalty in più. Nell'anno della piena e definitiva conferma dei Travis la foro pretesa non ci pare affatto eccessiva e non certo perché pur di sfondare i nostri abbiano preso a scimmiottare Fran Healy e soci. Confezionare canzoni dalla decisa impronta ...


ARLING & CAMERON/We Are A&C

MusicPedia:

ARLING & CAMERON "We Are A&C" - Dall'Olanda arrivano invece Arling&Cameron, nome di culto nella scena lounge internazionale con un fascinoso ed eclettico debole per orchestrazioni e colonne sonore. Che roba suonano? Basta un'occhiata ai ringraziamenti: Pizzicato 5, Fantastic Plastic Machine e Senor Coconut come Kurt Vonnegut (!!!), Timbaland, Mastroianni, Scorsese, Suicide e Madonna! Può bastare? Se il precedente Music For Imaginary Films era un coneept che reinventava colonne sonore da film suonando a metà strada tra Brasile e Giappone, con atmosfere spyosissime e lounging, qui il taglio è più ruvido, electro ed europeo, non lontano dagli immensi Stereo Total, ...


APHEX TWIN Drukqs/2

MusicPedia:

APHEX TWIN Drukqs (CD) Trenta tracce in un doppio cd oppure 4 dischi in vinile, il tutto per un totale di 90 minuti; a tanto ammonta il mostruoso ritorno della leggenda vivente della musica elettronica. Di lui non s’avevano più tracce dal singolo “Windowlicker” del ‘99 e se vogliamo risalire all’ultimo album tocca andare al “Richard D.James” del 1996. La lunga assenza è in parte giustificata dal lavoro compiuto col geniale film-maker Chris Cunningham per la colonna sonora del suo film “Flex”. Parte di questo lavoro lo si ascolta in anteprima nel brano “Gwarek2”, ch’è una rielaborazione del tema. Per il ...


ANITA LANE/Sex o'clock

MusicPedia:

ANITA LANE Sex o'clock Stare al gioco. Stare al gioco di specchi che rifrangono all'infinito sensualità e groove anni'70, pulsazioni disco e pulsioni di morte, ricordi di New York con il calore del ballo e di Berlino con il gelo del muro. Citazione su citazione, simboli su simboli, incrociati secondo un metodo da voyeur piuttosto che da intellettuale. Ma questa è già la fine della storia, inimmaginabile se si ritoma al 1980, quando Anita Lane, labbra vistose e capelli rossi, lascia l'Australia insieme al fidanzato Nick Cave e ad altri quattro punk che si fanno chiamare Birthday Party. Non suona alcunché, ...


Andy J. Forest Blues Band

MusicPedia:

Andy J. Forest Blues Band Con Andy J. Forest, il Bitches Brew esce per una sera dal suo più congeniale ambito per spaziare nell'area blues. Andy J. Forest è un artista a tutto tondo: musicista, ballerino, scrittore e poeta. Ma ci occuperemo della sua musica e del suo modo di interpretare il blues, che è la sua più forte passione e la sua massima espressione. Andy suona in modo magistrale l'armonica, il frattoir e canta. Il suo grido blues si è diffuso in innumerevoli concerti in ogni parte del mondo. Per anni è stato side man o leader di band in tanti ...


ANDREA SOLARINO FUSION EXPERIEN

MusicPedia:

ANDREA SOLARINO FUSION EXPERIENCE Il trio di Andrea Solarino, formatosi nell’Aprile 2001, propone cover stampo fusion di John Scofield, Scott Henderson (Tribal Tech), Robben Ford, Uzeb e Billy Cobham, arrivando in vette d’avanguardia jazz con brani di Ben Perowsky e Dave Holland, proponendo inoltre brani originali composti da Solarino stesso. Il trio è formato da professionisti di talento: Andrea Solarino (guitars), Mario Riccitelli (bass), Carlo Marchionni (drums). L’impatto live è deciso ed energetico con dosi di sperimentazione che rendono il set molto personale. Andrea Solarino chitarrista emergente proteso verso una ricerca stilistica originale, ha partecipato a seminari di Joe Diorio, John ...


Andrea Mongia

MusicPedia:

ANDREA MONGIA Nato ad atri il 15-6-77, inizia gli studi musicali di solfeggio una smisurata passione per un e pianoforte all'eta' di otto con la prof. Daniela Mariani. Lascia tali studi per dedicarsi alla sua vera passione la batteria come autodidatta all'eta' di 12 anni. In seguito prende lezzioni con il prof. Cantarini e con il prof. Di Rocco . Il suo esordio e' con gli "Asilo Republiti" al Festival di Mosciano S.Angelo. Nel "96"sempre col medesimo gruppo, fa da spalla ad Eugenio Finardi.Con questo gruppo vanta numerose serate, in seguito si sciolgono per dar vita al mitico gruppo dei "Barbablue's". ...


ANCIENT Proxima Centauri

MusicPedia:

ANCIENT Proxima Centauri (Metal Blade/Audioglobe) Il nuovo lavoro degli Ancient va visto come un salto indietro rispetto a quanto prodotto sinora dalla band che Aphazel ha messo in piedi dieci anni fa in Norvegia e che ora si è stabilita in Italia. Se prima si poteva parlare di black metal che guardava oltre i consueti steccati imposti dal genere, cercando di andare tanto in una direzione sinfonica quanto articolando le ritmiche e affiancando al tutto l’utilizzo di qualche sporadico, ma azzeccato, campionamento. Adesso la questione si risolve nel tentativo di suonare un black dalle attenuate tinte horrorifiche (un po’ come potrebbero ...


AMERICAN HI FI

MusicPedia:

AMERICAN HI FI Gli American Hi-Fi, nuovo fenomeno del rock americano, arriva in Italia forte del successo riscosso in patria dove hanno conquistato le classifiche e le radio FM con il loro sound che ricorda il post grunge dei Foo Fighters e il classic rock anni ’70 -’80 dei Cheap Trick. Il chitarrista e mente degli American Hi-Fi, Stacy Jones, un tempo era un apprezzato batterista ed era stato in tour negli anni ’90 con Letters to Cleo e Veruca Salt, gruppi fondamentali del circuito indipendente americano.


AMERICA Y SU TUMBANCHA'

MusicPedia:

AMERICA Y SU TUMBANCHA' Si dice che la musica latina sia lo strumento attraverso il quale il popolo latino-americano cerca una propria identità. Cuba ha un'alta densità di musicisti che la identificano con la salsa, il cha cha, la rumba, il guaguancó, la guaracha e il son, tutti ritmi che dimostrano il sapore e le radici di Cuba. America Virginia Quesada Sotero nasce all'Avana, città simbolo della cultura musicale dell'America Latina.Dopo una preparazione artistica alla "Escuela de Variedad y Espectáculo", nel 1987 entra nel corpo di ballo del "Tropicana" di Cuba e nel 1989 viene selezionata per lo spettacolo del ...


Alma Latina + Tribais do Samba

MusicPedia:

Alma Latina + Tribais do Samba E’ una grande orchestra latinoamericana di 9 elementi caratterizzata da un fronte palco tutto femminile con la cantante solista messicana, due animatrici-ballerine (una cubana e l’altra brasiliana) e musicisti provenienti dalla Colombia, dall’Argentina, da Cuba e dal Brasile. Una superband nata con l’innesto nell’orchestra Alma Latina di alcuni elementi di Tribais do Samba, e creata appositamente per la Fiesta di Capodanno. Questa fusione permette di offrire uno show in grado di affrontare e soddisfare tutte le esigenze dei balli latini e dei ritmi tropicali, grazie all’esperienza nazionale ed internazionale di Alma Latina nella salsa, merengue, ...


Alicia Keys/Songs in A Minor

MusicPedia:

Alicia Keys, Songs in A Minor (CD J Records / BMG) Sono capaci tutti di tirar fuori un bel singolo, specialmente nella Black Music contemporanea (R&B, hip-hop et similia). Ma non tutti sono in grado di fare un bel disco – figuriamoci un gran bel disco (un disco “con le palle,” come si diceva una volta). Ebbene, quando ho ascoltato “Fallin’” di Alicia Keys per la prima volta mi sono detto: ecco l’ennesimo bel singolo dell’ennesima cantante R&B americana. La cosa è morta lì, anche se “Fallin’” mi sembrava davvero un gran bel singolo, un piccolo gioiello, con suoni moderni e ...


Alicia Keys

MusicPedia:

Astro nascente di quell'immenso serbatoio di musica e di afroamericano e di un'italiana, si e' imposta rapidamente con "Songs In A Minor" (J Records), che ha venduto milioni di copie negli Stati Uniti e viene ora pubblicato in Italia dalla BMG Ricordi. Con uno stile che abbraccia la piu' classica tradizione del soul - da Roberta Flack a Stevie Wonder e Prince - ma anche le sonorita' del rap e dell'hip hop, la Keys e' uno di nomi di punta della nuova etichetta ondata da Clive Davis, il leggendario presidente della Arista.


Alias Bob Dylan

MusicPedia:

Alias Bob Dylan L'odissea dei Nuovi Dylan un libro di Marco Denti (Selene Edizioni, 208 pagine, lire 24.000) Intorno alla metà degli anni Settanta, Bob Dylan, all'apice della sua fama, sembrò scomparire dalla circolazione. Sul suo conto cominciarono a sentirsi voci fantasiose che alimentarono sempre più il mistero. Contemporaneamente, la sua assenza lasciava una grande vuoto su un mercato discografico in rapida evoluzione e fu così che si scatenò la caccia al Nuovo Dylan: produttori, manager e talent scout scandagliarono strade e locali, reclutando chiunque avesse una chitarra a tracolla e un'armonica a bocca. Per poi abbandonarli, una volta tornato il vero Dylan, al proprio destino, fatto di ...


Alex Whatanna & The Big Fat B

MusicPedia:

ALEX WHATANNA & THE BIG FAT BALLS Difficilmente capita di ascoltare dei musicisti italiani che sappiano interpretare con tale carisma una musica, il Blues, tutto sommato così distante dalle nostre tradizioni. Alex Whatanna, romano di nascita, riesce con l'aiuto del suo gruppo a trasmettere una carica di emozioni e un sound compatto ed equilibrato che possono solo nascere da una smisurata passione per un genere, il Blues, e per il propio strumento, la chitarra. Il repertorio del gruppo percorre un sorta di itinerario ora colto, ora scanzonato, della storia del Blues americano, molte anche le sonorità, inglesi dei Fleet Wood Mac, ...


Alex Whatanna

MusicPedia:

ALEX WHATANNA Nato a Roma il 26-05-1978, inizia a suonare la chitarra a 9 anni. Il primo maestro è proprio il padre, anch'egli chitarrista e grande cultore di jazz. Dopo una lunga preparazione classica con il M° Sandro Torlontano s'iscrive al conservatorio di Pescara dove prosegue gli studi con i Maestri Delle Cese e Di Giulio. Si dedica anima e corpo quindi al blues, il genere che gli permette di esprimere al massimo la propria vocazione per lo strumento. Nel 95 insieme al suo gruppo Break Heart vince il concorso nazionale di gruppi emergenti NO PLAYBACK, rappresentando le regioni MARCHE, ABRUZZO ...


AL BANO

MusicPedia:

AL BANO "Ritorna un pilastro della canzone melodica italiana: uscirà a sorpresa il 19 ottobre "Canto al sole", il nuovo, inatteso album di Al Bano Carrisi, in splendida forma vocale e ricco di mille nuove idee per riproporre, in modo divertente ed originale, l'intramontabile mito della canzone italiana. Ambasciatore dell'ONU e ora anche della FAO, antesignano del virtuosismo classico nel pop, uno degli italiani più amati all'estero, grande uomo di spettacolo: quest'inverno si parlerà molto di lui"


Akira Sotoyama

MusicPedia:

Akira Sotoyama Nato a Yokohama nel 1962. Ha cominciato a suonare la batteria a 16 anni. Ha cominciato a suonare con Sadao Watanabe, Terumasa Hino, Naoya Matsuoka, Akira Sakata, Paul Jackson, Tipographica. Attualmente suona nel duo Sotoyama-Ogimi, nel trio Minami Hiroshi trio, Mull House, Low Blow. Il suo stile innovativo nell' uso della batteria ricorda musicisti della Guinea e del Senegal. Suona anche con Djembe e Balafon. Tadahiko Yokogawa Nato nel 1957 a Tottori, una piccola città del Giappone, si è dedicato alla musica dopo la laurea in sociologia a Kyoto. E' stato membro dei P-Model, After Dinner, Meatopia. Gli After Dinner e ...


Ahinamà

MusicPedia:

Ahinamà: É nato nella primavera del 1998 come omaggio alla musica cubana degli anni '30/'40, attingendo i propri ritmi direttamente a quelle espressioni musicali che hanno dato origine a una delle forme artistiche più evolute della musica latino-americana. Ha approfondito la sua ricerca rivolgendosi con particolare interesse al repertorio classico della musica cubana, quello riportato da poco al successo internazionale da musicisti come Ruben Gonzales, Ibrahim Ferrer etc. Presenta uno spettacolo incentrato sulle canzoni più significative del son cubano, interpretate nel pieno rispetto della storia e della cultura popolare dell'isola caraibica. Il gruppo è disponibile in formazione completa da 9 ...


AGNOSTIC FRONT/Dead Yuppies

MusicPedia:

AGNOSTIC FRONT Dead Yuppies Sarà il decimo disco della storia degli Agnostic Front, accasati presso la Epitaph, e Vinnie Stigma e soci sembrano trovarsi assai bene. Ogni uscita discografica è un'occasione per risuscitare antichi entusiasmi in fan e giornalisti, o per ripescare altrettanto vetuste polemiche ed asce di guerra contro gli atteggiamenti spesso provocatori, sicuramente mai molto acuti, il più delle volte infelici, ma mai molto di più di Roger Miret in merito a stradaiola politica quotidiana. "Dead Yuppies" è l'ennesimo disco fatto di grande energia, sorprendente compattezza sonora e strumentale, rabbiosa dichiarazione di autarchica ribellione e poco altro. Senza dubbio ...


AGENZIA TORMENTI

MusicPedia:

AGENZIA TORMENTI Concerto medley non stop dove musica grinta e sudore si fondono in un live di inesauribile energia a 360°.


AFFLUENTE

MusicPedia:

AFFLUENTE Il gruppo si è formato nell'estate del 1992 per merito di Carlo Cannella, Piero Angelini, Giuseppe Angelini, Francesco Giaconi e Giorgio Olori, già membri dei FURIOUS BARKING e degli STIGE. Prima degli AFFLUENTE Carlo Cannella aveva già avuto due precedenti esperienze hardcore con i DICTA TRISTA (1982) e con gli STIGE (1985) che molti ricordano ancora con affetto. Tutti i testi sono di Carlo Cannella, voce e leader storico del gruppo, che ha lasciato amichevolmente nel Settembre 1996 con la motivazione "non ce la faccio più" dopo aver registrato il master per il CD "T.S.O.L. Veri Suoni Della Libertà" appena pubblicato ...


ADULT. RESUSCITATION

MusicPedia:

ADULT. RESUSCITATION (ERSATZ AUDIO) - CD,USA Vengono pure questi da Detroit, ma nulla hanno a che vedere coi sopramenzionati. In realtà la coppia (anche nella vita) formata da Adam LeMiller e Nicola Kuperus, produce una elettronica immacolata, carica d’un sapido sapore vintage che rimanda all’era dorata della new-wave punk. Il tutto è stilizzato in un sinth-pop neurotico. Artificiali quanto intelligenti, sono adorati e stimati sia da Dave Clarke quanto dalle Chicks On Speed. Hanno recentemente rimissato i Tuxedomoon, i K-Rock e Fisherspooner. Un’estratto illuminante dalle loro dichiarazioni: “Detroit è veramente una città desolata, l’unica cosa viva è la scena musicale. Si ...


ADEMA

MusicPedia:

ADEMA Niente più della musica rock esprime una ciclicità nelle varie forme che assume nel tempo. Gli anni 70 hanno visto l’epopea dell’hard rock storico ed il fiorire ed il veloce declino del punk, gli 80’ sono stati caretterizzati dall’esplosione dell’heavy metal che in una delle sue tante ramificazioni ha prodotto nei 90’ il grunge ed il crossover, mescolando sapientemente stili e generi diversi e solo apparentemente incompatibili. Da qualche tempo si sta assistendo ad una rinascita del metal che negli States ha guadagnato vigore e furore in una dimensione che i media hanno immediatamente ribattezzato Nu Metal. I principali interpreti ...


A.R.E. WEAPONS/Street Gang

MusicPedia:

A.R.E. WEAPONS Street Gang Inutile nascondersi dietro un dito: "Vogliamo essere i nuovi Suicide perché è proprio con loro che il punk ha incontrato la disco". Loro però, i tre A.R.E.Weapons (l'acronimo sta per Atomic Revenge Extreme), preferiscono farlo nelle gallerie d'arte o sulle passerelle delle sfilate di moda piuttosto che nei club. Ovunque ci sia l'opportunità di suonare a ore e a volumi impossibili. Ovunque si presenti l'occasione di tracannare a sbafo e inscenare performance cariche di violenza con il minimo equipaggiamento possibile: un microfono, una tastiera e un basso. Le tre tracce che al momento rappresentano tutta la loro ...


99 POSSE/NA_99_10°

MusicPedia:

10 anni di carriera, 10 anni di impegno, 10 anni di musica 99 POSSE NA_99_10° 7 persone contemporaneamente al lavoro per 40 giorni per un totale di 4.000 ore di produzione; 6375 fotogrammi tridimensionali, un numero impressionante di tavole, disegni, modellazione dei personaggi e delle espressioni facciali, degli ambienti. E’ “Stop That Train”, il nuovo video 3D dei 99 Posse realizzato dalla “A direct2brain Production”, non solo uno dei più belli in circolazione di questi tempi, ma di sicuro un momento di grande crescita per tutto il cinema di animazione italiano, dato che è davvero riduttivo parlare di questa opera di 4 ...


99 Posse festeggiano 10 anni

MusicPedia:

I 99 Posse festeggiano 10 anni di vita con una delle antologie più ricche e complete uscite nell’ultimo periodo, un’opera concepita con l’intento di tracciare un bilancio della fase di crescita e sviluppo di una delle band in assoluto più rappresentative, amate e controverse della scena italiana ma, al tempo stesso, un documento fortemente attuale e, in qualche modo, persino proiettato in avanti, più che uno sguardo retrospettivo e nostalgico: il suono che marchia questo disco è senza dubbio il suono del prossimo decennio dei 99, più che la semplice trascrizione e testimonianza di quello passato. L’ascolto consecutivo delle 28 ...


4 HERO/Les Fleur

MusicPedia:

4 HERO Les Fleur (Talkin’loud) -CDS,U.K. Seconda (o terza) giovinezza per Minnie Ripperton, cantante melodica inglese degli anni ‘60. Quì reinterpreta un classico jazz sugli arrangiamenti fatati del duo che, abbandonato il pretenzionismo dell’album doppio (non facciomene una colpa, succede ai più) s’impegnano seriamente in un lavoro onesto e arrangiato con acume non comune. Mestf


22 PISTEPIRKKO/Rally of love

MusicPedia:

22 PISTEPIRKKO Rally of love Arrivano da Utajarvi, nel nord della Finlandia. Poche case e una chiesa che, mappamondo alla mano, sono più vicine al freddo desolante del Polo Nord che ai club londinesi. Da lì i tre componenti dei 22 Pistepirkko sono partiti nel 1981 per diventare, senza inutili giri di parole, "la più forte rock'n'roll band dei mondo". Affermazioni dure, per ragazzi pronti a vincere il freddo artico con il coraggio dei conquistatori. Solo che, a differenza degli antenati vichinghi, la band finlandese sfodera un disco, l'ottavo della loro carriera, sorretto da tappeti di sintetizzatori, carico di batteria anni ...


100% Jamaica

MusicPedia:

100% Jamaica Ska-Soul-Rocksteady and Funk in Jamaica. Mixed by Prince Lucas + Ga Selection from Pimlico. Dopo le splendide serate dello scorso anno ritorna ogni Venerdì sera la serata con i suoni provenienti dalla Jamaica. Mischieranno i dischi Prince Lucas, voce del gruppo ska modenese "Specialisti" e Ga Selection dj (Vibra Music Corporation) proveniente dal quartiere londinese di Pimlico; il tutto per una serata all'insegna della musica Reggae e sulle influenze che essa ha avuto dal jazz, dal funk, dal soul e dallo ska.....un caleidoscopio di suoni rigorasamente in levare. Una serata da urlo in cui ascolterete perle e ...


10 ANNI DOPO

MusicPedia:

10 ANNI DOPO TRIBUTO TEN YEARS AFTER L’unica cover band in Italia che rende omaggio ai mitici Ten Years After di Alvin Lee si ripresenta interpretando al meglio "goin home" e "johnny be goode" che hanno reso famosi Alvin e co. Negli anni 70’.


Zu/IGNEO

MusicPedia:

Siamo molto felici di annunciare l'uscita del nuovo album "Igneo" (registrato a Chicago da Steve Albini) ad Aprile 2002, in Italia per Wide records (cd) e Wallace (vinile 220 gg, ltd ed.), in Francia e Spagna per Amanita, in Olanda e Belgio per Red Note, label di Luc Ex (The Ex) . Ecco anche le date del tour europeo, 2 mesi e 25 paesi... Contattateci, saremo felici di dirvi di piu'. A presto! Zu IGNEO www.zuism.com Dopo "Bromio" del '99 e le collaborazioni con musicisti di rilievo dell' avanguardia internazionale (Eugene Chadbourne, Amy Denio, Ruins, The Ex...) gli Zu tornano con "IGNEO", nuovo album ...


ZION TRAIN

MusicPedia:

ZION TRAIN Il reggae è musica per freakettoni. La dimostrazione? Gli inglesi Zion Train, pionieri del dub oltremanica. Che facciano sound system o suonino dal vivo, l’effetto non cambia: buone e profonde vibrazioni. In Italia sono di casa, tanto che la considerano quasi una seconda patria. Con sé portano questa volta canzoni nuove, destinate all’album che uscirà in aprile per la loro etichetta Universal Egg, e intanto hanno remixato un pezzo di Robert Miles!


ZEROVOLUME

MusicPedia:

ZEROVOLUME Gli Zerovolume si sono formati nel Maggio del 1996 dopo varie esperienze musicali in altre bands. Il background musicale del gruppo é molto vario, pop '80/musica italiana/ elettronica/alternative date le varie culture musicali dei quattro componenti. Da subito la band comincia a scrivere brani inediti, e nell'estate presentano al pubblico le produzioni esibendosi in un numero consistente di shows nei locali del territorio e presso le numerose manifestazioni della Toscana. Nel' 97 gli Zerovolume s'aggiudicano il "Trofeo Rock" indetto nella loro città e aperto alle bands locali emergenti, partecipano alla Festa della Musica presentata da Red Ronnie svoltasi a Cecina. ...


Zero Tolerance

MusicPedia:

Zero Tolerance (Italia) Dj Max (Max Ferraresi): turntables; Dj Fab (Fabrizio Gregorio): loops; Gianni Gebbia: sax alto; Francesco Cusa: batteria. "Random experience, fughe da alcatraz, snare drums, electrocymbals, slow food, god wine, energia alternativa, tom'n'bass, gamera contro il mostro kaos, free tata, afrodionisiaco, cassata e granita, lounge macedonia, karate music, in fondo allo stivale, cecco angiolieri cyberpunk, free pop, 3step, fasolare crude, eva kant è la mente di tutto." Catania - estate 2000. sLa band nasce da un'idea di Francesco Cusa (batterista) e Max Ferraresi (DJ) a cui si unisce Fabrizio "Fab" Gregorio partner artistico di Max nel binomio "Max&Fab". L'idea ...


ZABRISKY/Orangegreen

MusicPedia:

ZABRISKY Orangegreen Al debutto assoluto gli Zabrisky cantano in inglese: nel titolo - Orangegreen - tradiscono la loro passione per lo sfortunato Venezia Calcio di Mr. "bisogna stigmatizzare" Zamparini (gran finanziatore di AN, per chi non lo sapesse). E che si tratta di una "prima" si sente nel songwriting, prigioniero d'ingombranti fantasmi come My Bloody Valentine, Stone Roses e Velvet Underground rivisitati con estetica molto british. Prigionia forse, ma in una gabbia dorata, visto che influenze simili restano pur sempre il terreno ideale su cui fondare una buona band. (Contatto per tutti e tre: Srazz Records - via Ulloa 3 - 30175 ...


WOOD/Tired Words & Neurotico S

MusicPedia:

WOOD ‘Tired Words & Neurotico Symphonies’ (Green Records) Ovvio quindi che se i TTS vadano identificati come replicanti ai Wood spetti la preziosa etichetta di progressisti, non tanto per i suoni partoriti quanto per l’interpretazione che il gruppo novarese dà degli stessi. Già li avevo parecchio apprezzati con il precedente ‘Song Lines’ e adesso ho modo di verificare come abbiano raggiunto uno stadio evolutivo in cui diventa difficile coniare definizioni precise per il loro sound, al pari dei paragoni, che diventano più sfuggevoli. Possiamo parlare di post hardcore e di noise hard rock, ma anche di un qualcosa che potrebbe diventare ...


WINE SPIRIT

MusicPedia:

WINE SPIRIT Uno dei migliori gruppi hard rock composto da: Graziano Demurtas alias il Conte (voce e chitarra, ha suonato con Banco, Paola Turci, Ricky Portera, Christian Meyer); Alberto Bollati alias El Guapo - (voce e basso, ha suonato con U.T.E.Z., Scomunica, Ricky Portera, Paola Turci, Samuele Bersani); Corrado Ciceri alias Nail  (con Chicken Mambo ha suonato al fianco di Fabio Treves, Andrea Mingardi, la cantante di Chicago Shay Jones ). Nel loro repertorio trionfano i vecchi classici (e non soltanto!) dell'hard' n' roll di stampo anglo-americano delle ultime due decadi (Van Halen, Deep Purple, Motörhead, Kiss, Aerosmith).


Wicked Wicked di R.L. Bare

MusicPedia:

Wicked Wicked di R.L. Bare (Usa) Unico film interamente girato in Slit Screen (doppio scermo) doveva essere una sperimentale di classe invece procura emicranie e strabismo. Provate se avete il coraggio la dual vision demenie


WELTSCHMERZ/Capitale De La Dou

MusicPedia:

WELTSCHMERZ ‘Capitale De La Douleur’ (Eibon Records/Audioglobe) L’onda lunga dello strepitoso stato di grazia che ha permesso ai Canaan di incidere lo scorso anno un vero e proprio capolavoro quale ‘Brand New Babylon’ fa sentire i suoi benefici effetti anche su questo nuovo album dei Weltschmerz, che sono strettamente imparentati con gli stessi Canaan in considerazione del fatto che nella formazione incontriamo Anthony Duman e Mauro Berchi. Proprio per tale motivo ritengo che l’ispirazione li abbia sorretti durante l’incisione di ‘Capitale De La Douleur’, secondo lavoro (che esce a ben sei anni di distanza dal precedente ‘Symptômes De Ruine’) di un ...


WAYLON JENNINGS

MusicPedia:

WAYLON JENNINGS Negli anni d'oro rischiava di morire una volta al giorno. Forse per questo nessuno pensava potesse succedere davvero. Invece Waylon Jenning, se ne è andato, a 65 anni, pochi giorni fii, in silenzio, nella sua casa in Arizona- Il cuore era a pezzi e 9 diabete peggiorava ogiu giorno. Sui suoi sessantaquattro anni gravava i, ipoteca di quattro decadi vissute senza risparmio, imbottite . tutti i successi (e & tutti gli eccessi) possibili immaginabili. Dagli anni Ottanta Wáylon non faceva più uso di cocaina, ma prima era stato uomo da 1500 dollari di polveri al giorno. Le mezze misure non facevano per lui. Quarant'anni ...


WAH COMPANION

MusicPedia:

WAH COMPANION Sono i primi anni '90, Ru Catania e Kasko sono vicini di casa in un paesino non distante da Pinerolo. Cominciano a suonare insieme ai tempi delle medie (Ru la chitarra, Kasko la batteria), e continuano per tutto il liceo. Nel 1996, prima ancora di fare l'esame di maturità e già forte dell'esperienza con Madaski ("distorta diagnostica", e successivamente "Da shit is serious"), Ru Catania entra a far parte degli Africa Unite col tour di "in diretta dal sole". I progetti con Kasko restano in standby. A cavallo tra "il gioco" e "vibra" degli Africa, Ru suona una stagione ...


WAGNER PÀ/Brazuca matraca

MusicPedia:

WAGNER PÀ Brazuca matraca Fate conto: Manu Chao a Bahia. Suona più o meno cosi l'album con cui esordisce il 31enne Wagner Pà. E c'è una ragione per questo. Brasiliano per l'anagrafe, il giovanotto risiede ormai da una decina di anni a Barcellona, dove - facendo il dj, suonando il basso e bazzicando il sottobosco del Barrio Gotico - ha fatto comunella con gente come il "macaco" Dani Carbonell, il sergente Garcia e, appunto, il "clandestino" più famoso del momento. Sergente a parte, gli stessi personaggi e altri a loro limitrofi gli sono complici nella circostanza e conferiscono al disco un ...


Vue

MusicPedia:

I Vue, band di San Francisco attiva dal 1997 che incide per la “mitica” Sub Pop Records di Seattle, l’etichetta che ha portato in auge il grunge, scoprendo band del calibro di Nirvana, Mudhoney e Soundgarden. Il sound dei Vue è immediato, fresco, decisamente incisivo; una scarica rock’n’roll dal marcato spirito anni ’70. La band, Rex Shelverton (voce e chitarra), Jonah Buffa (chitarra), Jeremy Bringetto (basso), Jessica Graves (tastiere) e Raphael (batteria) presenterà in quest’unica data italiana i brani compresi nel loro secondo e più recente album “Find Your Home” uscito nel settembre 2001.


Vito War

MusicPedia:

Vito War, uno dei primi dj italiani a proporre esclusivamente musica reggae. Vito War è conosciuto in tutta Italia e Europa, collabora con i massimi esponenti del genere britannici e jamaicani, nonché conduttore di “Reggae Radio Station” su Radio Popolare Network.


Vanessa Cremaschi

MusicPedia:

Vanessa Cremaschi Diplomatasi al conservatorio nel ‘96. Dimostra negli anni una disinvoltura negli ambiti musicali classici e moderni, che la portano a suonare con artisti quali Cocciante e Morandi. Allo stesso tempo è impegnata in una intensa attività concertistica iniziata con il Festival dei Due Mondi di Spoleto, ma che l’ha vista anche al Pavarotti & Friends suonare con le pop stars internazionali. In questo momento è affascinata dalle possibilità che il suo strumento può esprimere fondendosi con la cultura elettronica. E’ inoltre impegnata in un trio con pianoforte per la realizzazione di un progetto intorno alle sonorità di Ryuichi Sakamoto ...


VALENTINA GRAVILLI

MusicPedia:

VALENTINA GRAVILLI Eccola di nuovo sul palco la giovane Valentina Gravilli, dopo il meritato successo nell'ultima edizione dei Premio Ciampi (a lei il riconoscimento per il miglior debutto discografico con Alle ragazze nulla accade a caso). I patti son chiari sin dall'inizio: l'alchimia della serata prende il via da alcune storie che funzionano e dalla capacità di vestirle con la musica, complice un rock che arricchisce e ritocca lo stile asciutto del suo cantautorato. Così il songwriting della Gravili si muove tra dinamiche lente e sinuose (Sangue e genere), scivola su pezzi che mostrano i muscoli (Chiudi), e qualche brano che ...


TVE/Turntable and Visuals Expe

MusicPedia:

TVE::Turntable and Visuals Experiences Music: Faust and Shortee (dj and turntablism act: hip-hop, hard-house, techno, scratch dance set) Visual: 4 Your Eye (interactive vj set) TVE è un progetto nato dalla collaborazione tra T-turn::TurntablExperiences e MediaWeb due strutture indipendenti che dedicano le loro attività rispettivamente al djing/turntablism, al vjing e alle produzioni indipendenti. La diffusione e lo sviluppo di questi linguaggi e delle tecnologie correllate ad essi, hanno portato a concepire un contenitore che permettesse un incontro interattivo tra musicisti del giradischi e vj/manipolatori di risorse visuali. Il concetto di DJs in tandem non è nuovo, sul palco Shortee & Faust si ...


Tri Stereo System

MusicPedia:

Tri Stereo System Mike Cooper - steel guitar, elettronica Pat Thomas - campionatore, elettronica Tri Stereo System. Questo nome fu usato per la prima volta nel 1984 da Mike Cooper e Tim Hill per un progetto che utilizzava elementi di hiphop e li fondeva con musica elettroacustica e improvvisata. Ciò che era interessante in questo progetto era l’uso dei cambiamenti di spazio e tempo, frenetici battiti di elettro hiphop rallentati drasticamente per creare effetti misteriosi ed eterei, quello che doveva essere chiamato trip-hop negli anni ‘90. Nel 1985 fu costituito il Mayhem Quartet, da Tim Hill con Mike Cooper, Pat Thomas e Neil ...


TREVES BLUES BAND

MusicPedia:

TREVES BLUES BAND Fabio Treves (armonica e voce); Tino Cappelletti (Basso e voce); Alessandro "Kid" Gariazzo (chitarra e voce); Massimo Serra (batteria). L'armonicista milanese FABIO TREVES è uno dei padri fondatori del "blues made in Italy" e la TREVES BLUES BAND e una realtà, partita nel 1975, che ha sempre incarnato la passione ed il feeling, ingredienti alla base del blues, coinvolgendo fin dai primi concerti un vasto pubblico di appassionati. Nel 1978 la band si esibisce prima di Charlie Mingus e nel 1979 è memorabile l'esibizione al Vigorelli di Milano come supporter al concerto di Peter Tosh. Nel 1980 avviene l'incontro ...


TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI/bio

MusicPedia:

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI La testa indipendente Data di uscita: 1 settembre 2001 Etichetta: La Tempesta Distribuzione: Venus INTRODUZIONE ALL’ETERNA ADOLESCENZA ALL’INVISIBILITA’ DEL ROCK Giorgio Canali, chitarrista dei CSI, che ha deciso di produrre questo loro terzo disco, dice che sono l’unica vera garage band italiana esistente. Rumore dice che hanno il nome più bello della storia del rock italiano. Loro, i Tre Allegri Ragazzi Morti, si definiscono “paladini della guerra adolescenza”. Secondo Davide Toffolo (chitarra, voce), insieme a Luca Casta (batteria) ed Enrico Molteni (basso), membro e fondatore del gruppo, i Tre Allegri Ragazzi Morti “incarnano lo spirito dell'adolescente assoluto, il soldato che tutti noi siamo stati ...


TOTALE APATIA

MusicPedia:

TOTALE APATIA (punk rock) I Totale Apatia nascono da madre prostituta e da padri bastardi e innumerevoli!!! La loro madre prostituta è il PUNK-ROCK inteso come stile musicale. Questa musica, spesso irriverente e cruenta e di conseguenza ristretta ad una piccola minoranza, ha in molti casi "tradito" questi pochi "privilegiati" ed ha raggiunto la vetta delle classifiche degli album più venduti, spopolando un po' dappertutto, limando la sua irriverenza e accantonando il suo nichilismo per lasciare spazio a musica veloce, tecnica, melodica ma molto spesso priva di quei contenuti tipici del punk-rock degli esordi e di un minimo di attitudine tipicamente ...


TOSCHI PAOLO

MusicPedia:

CUIR`ICI3LUD-' VITAE di TOSCHI PAOLO Celibe, nato a Forlì il 22-10-62 ed ivi residente in, via, F. Orsini, n.64. Ho studiato pianoforte per sei anni dall'età di undici, ma non ho mai frequentato il conservatorio. Dopo la maturità scientifica mi sono iscritto alla facoltà d Economia e Commercio dell'Università di Bologna; ho abbandonato gli studi dopo tre anni per dedicarmi all'attività di pianista di pianobar, che esercito tuttora, prevalentemente in Romagna. Scrivo canzoni quando sono triste.


TIZIANO FERRO

MusicPedia:

TIZIANO FERRO Nel bene e nel male Tiziano Ferro é un miracolo discografico e ora che la combinazione R&B nostrano-bravo ragazzo ha dato i suoi frutti si prevede una valanga di cloni. Meglio non prenderlo sottogamba, perché potremmo anche ritrovarci con un Robbie Williams tra i piedi. In fondo l'ex Take That all'esordio solista non aveva fatto faville. Ferro invece si lancia, pure troppo: i goffi movimenti pelvici abbondano, come la voglia di strafare con la voce che puntualmente lo porta qualche gradino più su della tonalità giusta. Ma sono dettagli, perché a passare è il botta e risposta di Xdono ...


THOUGHTS TO SHARE/...Through T

MusicPedia:

THOUGHTS TO SHARE ‘...Through The Yesteryears’ (Green Records) I replicanti e i progressisti dell’hardcore. I Thoughts To Share, al cui interno troviamo due ex membri dei Think Twice, partono con l’intento di dimostrare quanto siano bravi nel macinare hardcore old school (per qualche verso potrebbero ricordare gli Ignite) e di come cerchino di non farsi mai travolgere dalla tentazione di optare per soluzioni new school o metal/noise/core che dir si voglia. Vanno avanti in questo modo, con bravura, ma anche senza lode alcuna, sino al termine dell’album, lasciandomi con l’amaro in bocca, in quanto speravo che sarebbero riusciti a fare qualcosa ...


Thomas Brinkmann

MusicPedia:

Thomas Brinkmann Soulcenter III (Novamute, Uk) Geniale innovatore, lucido e pazzoide, senz'altro un nome importante, Thomas Brinkmann, da Colonia, è riuscito a far vedere (e sentire) nuovi aspetti del concepire, comporre e fruire la musica. A partire dalle Variationen sul progetto Studio 1 di Wolfgang Voigt e di Concept 1 96: VR sul materiale di Richie Hawtin fino ai recenti capitoli di Soul Center, Brinkmann ha sempre suscitato interesse ed ammirazione. L'articolazione del suo metodo compositivo vede continuamente modificato il suo set. Al Link presenterà il suo ultimo lavoro Soulcenter III, ultimo capitolo della trilogia, uscito per la prestigiosa label britannica ...


THE SHAKER MAKER

MusicPedia:

THE SHAKER MAKER E' l'estate calda ed afosa del 1997, quando la passione per la musica ed un destino beffardo fanno scattare la scintilla del rock. Scelto il nome " the Shaker Maker", decidiamo di buttarci nella mischia. Iniziamo ad esibirci davanti ad amici nei piccoli pubs di Ferrara come "cover band". Composto qualche brano originale ci presentiamo al concorso "Musicattiva" che ogni anno si tiene al "Renfe" di Ferrara, riuscendo ad accedere alla finale. E' il 1998 e finalmente qualcosa si muove. Nell'estate dello stesso anno la manifestazione "Ferrara sotto le stelle" ci vede aprire il concerto di "Eric Wood", famoso ...


The Recedents

MusicPedia:

The Recedents Lol Coxhill - sassofono soprano, elettronica Roger Turner - batteria, percussioni Mike Cooper - chitarra, elettronica Formatosi nel 1983, il gruppo riunisce tre musicisti profondamente coinvolti nel campo della musica improvvisata. A differenza di molti altri gruppi, però, essi non limitano il loro lavoro all’interno di aree definite. L’ampio raggio di interessi e di esperienze musicali permette loro di fondere, attraverso l’improvvisazione, elementi tratti da varie aree ampiamente diversificate di musiche e, più in generale, di sonorità, con un intensivo trattamento del suono ottenuto attraverso il loro lavoro strumentale durante la performance stessa. Lol Coxhill


The Notwist

MusicPedia:

The Notwist, una delle realtà più interessanti made in Germany di questo periodo. I 4 componenti della band arrivano infatti da Weillheim, vicino a Monaco Di Baviera. Markus Acher (chitarra e voce) Michael Acher (basso), e Mecki Messerschmidt (batteria), suonano insieme dal 1989. L'album di esordio, l’omonimo “Notwist” risale infatti al 1990, ed è solo l'inizio di una serie lunghissima di pubblicazioni e concerti, fra cui, agli esordi, come spalla a gruppi celeberrimi come i Bad Religion e i Therapy?, e più recentemente agli Stereolab. Le esibizioni del gruppo hanno toccato tutto il mondo, cominciando nel 1993 in ...


THE MILES APART/Between You An

MusicPedia:

THE MILES APART ‘Between You And The Driving Rain’ (Green Records) La nuova incarnazione di quelli che furono gli Eversor, ovvero i The Miles Apart, torna a farsi sentire dopo il prezioso disco (‘Some Memories Last Forever’) del 2000 e lo fa con un lavoro breve (tre brani inediti, e che non verranno più riproposti altrove, per otto minuti di musica) in cui però confermano, se mai ce ne fosse bisogno, di cosa siano capaci. Aggressione ponderata, orecchiabilità, coesione, emo-core, rock collegiale e tanta, tantissima, farina del proprio sacco, o meglio, del proprio cuore; bravissimi!


THE JUNIPER BAND

MusicPedia:

THE JUNIPER BAND Un trio nato solo nel 1999 (ma i tre si conoscono da tempo, da prima che Francesco iniziasse, con più di un riconoscimento nell'ambito indie italiano, l'avventura dei Rose Island Road), divenuto un quartetto con l'arrivo di Lorenzo (estate 2000)...una manciata di live che lasciano il segno nell'area bolognese, un pugno di brani che prendono vita a inizio 2001 dall'incontro con David Lenci e Andreas Venetis, che presso il RedHouseRecordings Studio di Senigallia fissano su bobina ...of debris and daylong dreams..., 30 minuti di suoni e silenzi che non si lasciano dimenticare. Terza uscita per Suiteside, divisione "rocchettara" della Suite ...


The Herbaliser

MusicPedia:

The Herbaliser (Ninja Tune, Uk) In tour per l’uscita del loro ultimo album, Good Girl Gone Bad. Herbaliser sono un gruppo dai 7 ai 9 elementi guidato da Jake Wherry e Ollie Teeba. Ma dire The Herbaliser rende tutto più semplice. Qualsiasi sia il vostro spirito o il vostro momento, loro lo esprimono. Lasciate dunque che l'ispirazione strumentale elevi la vostra anima. Dicono che Herbalizer abbiano effetti lisergici sull'ascoltatore, che siano un rimedio alla salute cagionevole e che facciano innalzare i corpi leggeri per aria. Una cosa interessante della crew (leggi: il gruppo) è che nonostante i tour estenuanti in tutto ...


THE DIG MUSIC PROJECT

MusicPedia:

THE DIG MUSIC PROJECT Il progetto DIG è nato da un'idea di Alex e Dave. Entrambi desiderosi di comporre musica elettronica con un deciso taglio " anglo-sassone. La ricerca sonora e la scelta degli arrangiamenti indirizzano il prodotto verso il più moderno panorama europeo. Oltre al loro materiale DIG hanno ultimato alcuni remix (tra cui Let it Go, Beautiful Day - Ziggy Marley) per etichette italiane e straniere sempre nell'ambito della musica dance-techno ed elettronica. ALEX CLASS, bassista di professione originario di Manchester, vive in Italia ormai da anni. Lavora come session man in studio e live con molti artisti italiani ...


THE CRUE/MOTLEY CRUE TRIBUTE

MusicPedia:

THE CRUE: THE ONLY EUROPEAN TRIBUTE TO TEH BAD BOYS OF ROCK'N'ROLL... MOTLEY CRUE!!! La band è composta da Max Bronx (Vasco Rossi in "Vivere" alla chitarra), Drow (Voce nei KISSCOVERS e corista di Alannah Miles nel Tour USA del 1994), Max D'Amico già Batteria nei Kisscovers e Eclipse USA '92, Andrea Bartolini bassista con i Machine Messiah, famoso gruppo fiorentino negli anni 80. La band propone il repertorio più conosciuto della più volgare e famosa rock'n'roll band del mondo: i Motley Crue!!! Formatasi solo da pochi mesi ha già calcato palchi conosciuti e acceso animi bollenti con il più rognoso ...


THE COMMITMENTS

MusicPedia:

THE COMMITMENTS Nel 1991, dopo l'uscita del film "The Commitments", gli interpreti si dedicarono alla promozione della pellicola, dopodiché andarono ognuno per la propria strada. Ma nel 1993 il gruppo si riformò con Dick Massey (Billy 'The Animal' Mooney), Kenneth McCluskey (Derek 'Meat Man' Scully), Dave Finnegan (Mickah Wallace) e, in occasioni speciali: Robert Arkins (Jimmy Rabbitte), Johnny Murphy (Joey 'the lips' Fagan), Michael Aherne (Steven 'Soul Surgeon' Clifford). La band si concentra sul mercato del Regno Unito con tre tour che fanno il tutto esaurito e un viaggio nel Golfo. Durante il 1994, il gruppo ha suonato in tutta Europa ...


THE BIG WAVES

MusicPedia:

THE BIG WAVES Mimmo Langella è un chitarrista napoletano diplomato al Guitar Institute of Technology (G.I.T.) del MUSICIANS INSTITUTE di Hollywood "with honors" nel marzo '94. Ha frequentato corsi di studio, seminari e ha suonato tra gli altri con: Scott Henderson, Frank Gambale, Joe Diorio e Jim Hall. E‚ istruttore al GUITAR C.A.P. s.t. - Roma - (Centro di Aggiornamento e Perfezionamento Stilistico e Tecnico per musicisti) ed è collaboratore del mensile per chitarristi "AXE". La sua band The Big Wave è nata dalla collaborazione con il bassista Guido Russo e il batterista Pasquale De Paola ed è attiva già da ...


Tense Serenity

MusicPedia:

Tense Serenity Fred Frith - chitarra, violino Chris Cutler - batteria, elettronica Lesli Dalaba - tromba, elettronica Claudio Puntin - clarinetto, clarinetto basso Daan Vandewalle - pianoforte, pianoforte preparato Tense Serenity, originariamente formatosi nel 1996 per un unico concerto alla Triennale di Colonia, si ripresenta ora come un progetto più stabile. Dal punto di vista musicale, il gruppo fa riferimento, ad un livello più piccolo e intimo, al recente lavoro che Fred ha sviluppato insieme a gruppi quali l’Ensemble Modern e il Kammer Ensemble Neue Musik Berlin, dove ha cercato di creare strutture improvvisate utilizzando materiali scritti. Tutti i partecipanti hanno collaborato in passato con Fred, sebbene ...


Tamales de Chipil/LUNGA

MusicPedia:

Tamales de Chipil “E impossibile volare ma sognando tutto si può fare” Tamales. Il Tamales de Chipil sono inspirati dalla forza perenne dell’utopia. Con sogno e energia il gruppo nel primo anno e mezzo ha prodotto un CD, ha fatto più di cento concerti e ha conquistato i cuori della gente. Nell’agosto del 2000 c’è stato l’uscita del primo CD prodotto dal Coordinamento Toscano di Sostegno alla Lotta Zapatista dal titolo ”Un CD per il Chiapas”. In autunno 2001 ci sarà l’uscita del secondo CD. Il Tamales è un impasto di mais cotto a vapore in una foglia di banano ed il ...


Tamales de Chipil

MusicPedia:

Tamales de Chipil La loro musica è una fusione fra generi di matrice popolare, come ska, reggae, blues, latino, tzigana, musiche popolari a loro geograficamente  più o meno vicine. La definiscono “genere popolare” in quanto credono in una società multietnici; musiche per divertirsi, ballare, riflettere. Due brani sono eseguiti con uno strumento particolare australiano, il dijeridoo.


STUPIDO AMOR

MusicPedia:

STUPIDO AMOR “Stupido Amor” Di Eraldo Baldini Con: Complesso Residenziale ; Angela Malfitano; Maurizio Cardillo. Complesso Residenziale: una favolosa band di Reggio Emilia (Delvis, Lia, Matteo, Ibru),fisarmonica ed atmosfere coinvolgenti. Un gruppo con centinaia di fans ed ammiratori. Il loro bellissimo sito www.complessoresidenziale.com conta più di 17.000 visite ed un migliaio di iscritti alla fanzine elettronica. Nel 1999 collaborano alla creazione dell'album di Syria (Come una goccia d'acqua CGD EAST WEST 2000), con il brano E Dov'è. Nell'aprile 2000 firmano un contratto di distribuzione con la label californiana Spinrecords nella quale da mesi sono al primo posto nella spinchart e al ...


Stephen Drury

MusicPedia:

Stephen Drury, eletto nel 1989 Musicista dell’Anno dal Boston Globe, ha dato concerti in tutto il mondo con un repertorio che spazia da Bach a Liszt alla musica d’oggi. Si è esibito come solista al Kennedy Center di Washington, D.C., al New York’s Symphony Space, suonando dall’Arkansas alla California, a Hong Kong e a Parigi. Convinto sostenitore della musica del ventesimo secolo, i concerti di Drury vanno dalle sonate per pianoforte di Charles Ives a brani di John Cage e Gyorgi Ligeti, ricevendo la più grande approvazione da parte della critica. Ha partecipato al festival di Angelica in Italia, la ...


Stefano Zorzanello/he Butterfl

MusicPedia:

Stefano Zorzanello The Butterfly Theory Claudio Trotta - batteria Ipotesi 1: Finché ci sarà ingiustizia non ci potrà essere veramente bellezza. Ipotesi 2: La gioia è necessaria. Argomentazione: La gioia è legata alla realizzazione di un mondo giusto. Da qui deriva l’imperativo di operare verso la giustizia. È inoltre inequivocabile che la bellezza produca gioia, e che quindi la produzione di bellezza sia importante per la realizzazione dell’imperativo etico. Ne consegue che avremo sempre una bellezza parziale, limitata, che non dovrebbe mai farci perdere di vista l’asserzione dell’ipotesi I. Quando ciò accade allora si verifica il caso in cui la produzione di bellezza ...


Stefano Medioli

MusicPedia:

Stefano Medioli Pianista diplomatosi presso il conservatorio Arrigo Boito di Parma con il Prof. Francesco Buideri, successivamente ha ottenuto il diploma in musica jazz sotto la guida del Prof. Tommaso Lama. Ha seguito corsi di perfezionamento tenuti da Roberto Bonati, Paolino dalla Porta e presso i seminari senesi si musica jazz. Dal 1995 collabora con il teatro stabile di Parma, esibendosi nei più importanti teatri italiani. Dal 1996 suona nel trio jazz "interplay" che svolge attività concertistica nei migliori locali, collaborando , altresì, con alcuni dei migliori musicisti italiani, tra cui segnaliamo R.Bonati, T. Tracanna, S. Ghibellini.


STEFANIA VENDRAMIN

MusicPedia:

STEFANIA VENDRAMIN Nata il 27/08/1968 a Como, residente a Villa Guardia, via Varesina '92 (CO) Tel. 031/480308. Titolo di studio: diploma di Lucidista (disegno su carta lucida per stampa su tessuti) conseguito in una scuola professionale nel triennio '82 - '85. Attuale professione: Lucidista. ESPERIENZE MUSICALI: Studio del pianoforte dal '77 al '79, abbandonato definitivamente per passare allo studio della chitarra d'accompagnamento, per un triennio al termine del quale prosegue come autodidatta. Nel '81 compone la prima canzone (testo e musica). Negli anni successivi sperimenta diversi tipi di attività musicale pubblica: solistica, con gruppi, particolarmente in ambiti parrocchiali, generalmente con canzoni ...


STATE OF LOVE

MusicPedia:

STATE OF LOVE - Pearl Jam Covers Di recente alla ribalta nel panorama rock perugino per un loro jingle diventato "ufficiale" all'interno del programma televisivo MTV Supersonic condotto da Enrico Silvestrin.


SPROK

MusicPedia:

SPROK Sprok.3000.it - sprok@ciaoweb.it - via Graglia 41, 13888 Mongrando (BI) Tel. 333/6916631. Due parole sugli Sprok: Gli Sprok sono un gruppo di matrice punk-rock ma negli ultimi anni, una crescita musicale e di età, ha portato il gruppo verso un genere più personale e attento alle esigenze del pubblico che lo segue. Il gruppo vanta nella propria zona un seguito di circa 500 ragazzi che affollano i concerti nel biellese e da altri ragazzi che tornano agli spettacoli del gruppo nei locali fuori zona dove gli Sprok tornano ad esibirsi.. Nel 1999 in occasione della raccolta di materiale didattico e ...


Specchio Ensemble

MusicPedia:

Lo Specchio Ensemble nasce a Bologna nel 1993 da un’idea del chitarrista e compositore siciliano Domenico Caliri. Nel ‘94 il gruppo risulta vincitore del concorso Iceberg Biennale Giovani, in seguito al quale instaura una collaborazione col comune di Bologna (Progetto Giovani) che partecipa alla produzione del CD Suite N°1 per quintetto doppio, dell’Associazione Pierrot Lunaire. Lo S.E. ha partecipato a varie rassegne, esibendosi al Festival Internazionale Angelica ‘95, al Teatro Podewil di Berlino, al Bimhuis di Amsterdam, allo Studio Foce di Lugano e in numerosi club adatti ad ospitare l’ingente organico. Lo S.E. riunisce un gruppo di giovani musicisti di estrazione ...


Sparklehorse

MusicPedia:

Sparklehorse è in pratica Mark Linkous e amici. Per essere più specifici i suoi amici sono Bob Rupe, Johnny Hott e David Lowery dei Cracker. La tour-band Sparklehorse comprende Scott Fitzsimmons, Scott Minor e Paul Watson. La performance di Sparklehorse è perfettamente eccentrica con canzoni sudiste che vanno dal sussurrato all’acustico, toccando il fondo del lo-fi e risalendo verso chitarre penetranti e numeri di rock elettrico. E’ roba complicata da tradurre in parole. Mark vive in una fattoria a Bremo Bluff in Virginia con la moglie Teresa. Hanno tanti animali, i cani Hank, Barko e Otis;;; tre nomi tre omaggi. ...


Sonia Turchetta

MusicPedia:

Sonia Turchetta, mezzosoprano, è nata a Napoli. Si è brillantemente diplomata in canto e pianoforte al Conservatorio G. Verdi di Milano, studiando anche composizione. Ha un vasto ed eclettico repertorio in nove lingue, dal medioevo alla musica contemporanea, con numerose prime esecuzioni assolute di compositori come Salvatore Sciarrino, Luis De Pablo, Pippo Molino, Gilberto Cappelli, Paolo Ugoletti, Sonia Bo, Giuseppe Colardo... Attraverso il repertorio barocco, classico e romantico, dedica particolare interesse alla vocalità russa e alla musica liederistica e da camera dell’Ottocento e del Novecento, in numerosi recital, sia con pianoforte che con orchestra e con ensemble strumentali. Ha preso parte a produzioni ...


Somethin' Else

MusicPedia:

Somethin' Else Alessandro Gwis pianoforte e tastiere; Marco Siniscalco basso e campionatori. Da anni il pianista e il bassista collaborano nelle situazioni più varie, tra cui Aires Tango, PFL di Gegè Telesforo, Morandi, Cinzia Spata. Oltre dieci anni d'attività musicale comune danno ai due musicisti una sicurezza ed una conoscenza reciproca che permette loro di interagire come se fossero un unico strumento. La musica scelta per questa inedita formazione è un misto di drum'n'bass e free jazz, con un occhio verso i gruppi elettrici di Miles Davis e i Weather Report.


Sombra Latina

MusicPedia:

Sombra Latina Quasi per esigenza nasce questo gruppo che vede impegnati nelle sue file musicisti di consolidata esperienza, punto di riferimento per gli appassionati fiorentini di ritmi ed armonie caraibiche, andine e cubane. Proprio a Cuba i Sombra Latina si legano a doppio filo, cercando di riproporre lo spirito agrodolce, sensuale e melanconico della tradizione di questo popolo, con un repertorio votato al Son, al Bolero, alla Rumba ecc. Per uno spettacolo travolgente ed affascinante, decisamente da ballare e da ascoltare. Il repertorio va da “Chan Chan” (Buena Vista Club Social), “Corason Espinado” (Santana), “La Flaca” (Jarabe de Palo), fino a ...


SOLARINO/BRUSCANTINI/MARCHIONNI

MusicPedia:

SOLARINO BRUSCANTINIMARCHIONNI " STANDARDS " Il trio jazz si presenta nel 2002 in veste decisamente acustica: ANDREA SOLARINO: classical & el. guitars; MAURO BRUSCANTINI: double-bass & CARLO MARCHIONNI: drums. Propongono standards di: M.Davis, J. Coltrane, W. Shorter, Kaper & Washington, Hammerstein & Kern, H. Hancock e brani originali di Solarino. A. SOLARINO, chitarrista emergente proteso verso una ricerca stilistica originale, ha partecipato a seminari di J. Diorio, J. Stowell, S. Henderson, J. Findlay, G. Willis, J. ...


Sofa Surfers

MusicPedia:

La performance live dei Sofa Surfers è un vero e proprio show con strumenti organici e digitali arricchito da immagini, proiezioni, diapositive, visual futuristici di grande impatto, pronti a ricreare l’atmosfera della più profonda Giamaica che incontra l’elettronica mitteleuropea, in un vortice di suoni dilatati e di immagini che richiamano temi quali l’ architettura e l’ arredo urbano. I Sofa Surfers sono portatori sani di quel virus estetico – il dubby style - canonizzato dalla nuova Scuola Viennese che annovera tra le proprie fila artisti consolidati come Kruder & Dorfmeister ed altri emergenti come Waldeck, Mum, UKO o Dzihan & Kamien. ...


SKANFROM/Hand-Picked Fragmnets

MusicPedia:

SKANFROM ‘Hand-Picked Fragmnets’ (Suction/Wide) Con Skanform non cambia di molto il registro delle composizioni, sebbene venga a mancare (in un ipotetico confronto con i Raven Rec.) un po’ di quella verve presente in ‘Living On A Lake’ che invece avrebbero giovato a ‘Hand-Picked Fragments’. Disco che peraltro non è disprezzabile, sebbene sia abbastanza prevedibile, in virtù del fatto che occorre partire dal presupposto che i ringraziamenti (esplicitati nel booklet ed esplicitati nei suoni) vanno, tra gli altri, a Kraftwerk, Solvent e Bochum Welt. Venti pezzi che raccolgono quanto pubblicato dal robot Roger (ovvero Skanform) nel lavori usciti su A.D.S.R. tra il ...


Sisma Sound

MusicPedia:

I Sisma Sound sono di Taranto e sono una delle prime crew italiane di reggae. Veri e propri “predicatori” delle dance hall, sono stati tra i primi a promuovere i sound system in Italia insieme a One Love Hi Pawa. Il loro suono è decisamente “roots”, è un classico reggae che si può ascoltare nelle dance hall delle spiagge jamaicane ma che non disdegna contaminazioni rocksteady.


Simoncino dj 2

MusicPedia:

Simoncino dj Da sempre amante del funk, del jazz ed in generale della black in generale ha iniziato dilettandosi a mettere i dischi per le feste con gli amici e realizzando delle splendide cassettine. Ha lavorato per lunghissimo periodo del campo della pubblicità e del marketing, proprio ad un amico di una agenzia pubblicitaria -anche lui appassionato della stessa musica- regalava le sue cassette. Quando questi si trovò a dover scegliere la colonna sonora, per un importante cliente che sfilava a Milano, la sua scelta cadde su Simoncino; da lì ha continuato a "sonorizzare" le collezioni di diversi stilisti (Gruppo Sima ...


Simoncino dj

MusicPedia:

Simoncino dj Da sempre amante del funk, del jazz ed in generale della black in generale ha iniziato dilettandosi a mettere i dischi per le feste con gli amici e realizzando delle splendide cassettine. Ha lavorato per lunghissimo periodo del campo della pubblicità e del marketing, proprio ad un amico di una agenzia pubblicitaria -anche lui appassionato della stessa musica- regalava le sue cassette. Quando questi si trovò a dover scegliere la colonna sonora, per un importante cliente che sfilava a Milano, la sua scelta cadde su Simoncino; da lì ha continuato a "sonorizzare" le collezioni di diversi stilisti (Gruppo Sima ...


SILVIO ZALAMBANI/Grupo Candombe

MusicPedia:

SILVIO ZALAMBANI Grupo Candombe In mezzo alla frenesìa di riscoperta che investe il pianeta Sudamerica - dove le orbite della riproposizione filologica, delle riletture moderniste e delle serate da ballo si sovrappongono senza ordine apparente - Silvio Zalambani, brillante sassofonista e compositore, ha scelto una strada personale. E una cronologia progettuale chiara. Prima il viaggio (sonoro, letterario, fisico) affrontato con cuore da appassionato e rigore da musicista classico. Poi una lunga fase di rielaborazione delle influenze, culminata in nove composizioni originali. Infine Grupo Candombe: un disco, un ensemble e un progetto di musica e letteratura. Un "labour of love" colto e ...


SILVIO ZALAMBANI GRUPO CONDOMBE

MusicPedia:

SILVIO ZALAMBANI GRUPO CONDOMBE in CUBA - BUENOS AIRES E RITORNO Il Grupo Candombe del sassofonista Silvio Zalambani, impegnato in una sorta di viaggio poetico musicale alla riscoperta della tradizione culturale latino-americana, partendo dall'Andalusìa, passando per Cuba, fino ad arrivare a Buenos Aires. Sul palco 7 musicisti e una voce recitante, quella dell'argentino Rubén Andrés Costanzo, che declamerà versi dei più grandi poeti di lingua ispanica, da Garcia Lorca a Borges, da Guillén a Neruda, da Martí a Siciliano. Silvio Zalambani - sax soprano, composizione, arrangiamenti; Vittorio Veroli - violino; Donato D'Antonio - chitarra; Massimo Mantovani - pianoforte; Tiziano Negrello - contrabbasso; ...


Signals for Tea+

MusicPedia:

Signals for Tea+ Steve Beresford - pianoforte, canto Chris Batchelor - tromba Jason Yarde - sassofono contralto Kubryk Townsend - contrabbasso Mark Sanders - batteria Io e Andrew Brenner abbiamo scritto canzoni insieme fin dall’epoca del suo gruppo The 49 Americans, quando era soprannominato “giblet”. Abbiamo scritto sulla nostra cantante preferita (Doris Day), sulle nostre stars cinematografiche preferite (I Fratelli Marx, Brigitte Bardot) e abbiamo fatto un intero album sulla moda (Dancing the Line - Anne Marie Beretta). Qualche anno fa John Zorn mi chiese di scrivere alcune canzoni per un CD per la sua etichetta Avant. Andrew scrisse i testi e i Masada, il gruppo ...


SETWALL

MusicPedia:

SETWALL Il gruppo nasce nell'estate 1999 quasi per gioco. La formazione, composta da amici di vecchia data, lavora in sala prove per quasi due anni, orfana di un bassista, fino a febbraio 2001 quando, grazie ad un annuncio, perviene l'ultimo elemento che completa la formazione. Nascono così i Setwall, band che cerca di creare e trovare un proprio stile musicale, mescolando influenze progressive-metal, alla potenza dei new-metal, alternando momenti melodici a graffianti rappate crossover abbinate al cantato urlato. Le principali influenze e contaminazioni sono da sempre radicate nel NEW METAL AMERICANO (DISTURBED, MUDVAYNE, R.A.T.M., SEVENDUST) ma qualche spunto viene anche preso, ...


SECRETS

MusicPedia:

SECRETS Il gruppo musicale "Secrets" nasce nel giugno 1999 da un'idea di Fabio Cuffari e Luca Ventrice. Il gruppo inizia da subito a comporre brani in inglese, miscelando atmosfere più orecchiabili e leggere con momenti di riflessione più intensi, più cupi e concettuali. La New Wave degli anni '80 (Cure, Depeche Mode, U2, Siouxsie & the Banshees, Smiths, ecc.) ha rappresentato l'ispirazione fondamentale dell'esordio. Con il passare del tempo i riferimenti musicali della band si sono estesi anche alla produzione di artisti come Nick Cave & the Bad Seeds e alle sperimentazioni sonore dei Sonic Youth, oltre a gruppi anni '90 ...


Sandro Ravasini

MusicPedia:

Sandro Ravasini Batterista, ha iniziato gli studi di batteria presso l'"I.M.S.J" (istituto nazionale studi sul jazz) con E. Luchini. Successivamente h frequentato stages di perfezionamento condotti da musicisti illustri come: S. Gadd, V. Colaiuta, S. Smith, D.Weckl, G. Brown, J. Dejohnette. Esercita la professione di turnista ed ha suonato con alcuni tra i gruppi e cantanti italiani più famosi, citiamo: Dik Dik, R. Fogli, M. Vandelli, Corvi. In ambito jazzistico collabora con la Jazz Art Orchestra, Funky Company, S.Rava, Karibe  Trio. Membro della B.I.A. (batteristi Italian Associati), sponsorizzati da UFIP e PREMIER.


SAMSAS TRAUM/Utopia

MusicPedia:

SAMSAS TRAUM ‘Utopia’ (Armageddon Shadow-Trisol/Audioglobe) È la perfezione l’irraggiungibile Utopia dietro cui si affannano i Samsas Traum? Rispondere a questa domanda significherebbe penetrare a fondo nell’immaginazione di Alexander Kaschte, mente pensante (compositore unico) e braccio operaio (chitarra, voce ed elettronica) di Samsas Traum. Il tentativo è quello di prendere possesso di un territorio occupato da più etnie musicali e di farle convivere pacificamente, che poi gli abitanti condividano tutti un profondo amore per ciò che è gotico lo aiuta nel suo compito. Infatti quello è il pane di cui si ciba ogni brano, al cui interno si possono poi scorgere altre ...


Salvatore Sciarrino/bio

MusicPedia:

Salvatore Sciarrino, siciliano, è nato a Palermo nel 1947. Fin dalla prima infanzia ha esercitato le arti figurative, gradatamente abbandonate con l’evidenziarsi della sua attitudine musicale. Talento precocissimo, e autodidatta, cominciò a comporre a dodici anni, avendo come guida Antonino Titone; e successivamente ha studiato con Turi Belfiore. La prima esecuzione pubblica di un’opera di Sciarrino risale al 1962, nel corso della IV settimana internazionale Nuova Musica di Palermo, ma l’autore considera apprendistato acerbo quelle opere che si collocano tra il ‘59 e il ‘65. Compiuti gli studi classici, si è trasferito a Roma e poi a Milano. Da alcuni anni ...


Salvatore Sciarrino

MusicPedia:

Introduzione Rosa Marea di rose L’eco Lo specchio infranto Ultime rose I fiori sono i veri protagonisti di Vanitas. Le canzoni, sul piano della musica, rappresentano un po’ l’equivalente dei fiori: belle sì, ma effimere. Ma potrà la musica colta, con la sua pretesa di universalità, dare il senso di morte che una composizione leggera trasuda. Con modi garbati, nella sua massima stilizzazione, questa si offre, non ha pretese; ma di fronte all’eternità proclamata da un’ingannevole sinfonia, la canzone coglie un istante che smaschera la fragilità dell’uomo. In mezzo ai ricordi più abbandonati, più perduti, ciascuno di noi ha qualche canzone che, proprio perché così legata ...


Rüdiger Carl

MusicPedia:

Rüdiger Carl è nato nel 1944 a Goldap; vive a Francoforte. A partire dal 1968 forma diversi gruppi di musica improvvisata. Dal ‘73 collabora con Irène Schweitzer (duo, trii, e quartetti con Arjen Gorter, Makaya Ntshoko, Louis Moholo, Tristan Honsinger, Maarten Altena, Han Bennik). Fa parte della Globe Unity Orchestra dal ‘73 al ‘76 e in seguito del Bergish Brandeburgisches Quartett con Reichel, Johansson, Petrowsky. Nel 1984 forma il duo Carl/Johannson, lavora da solo e con l’orchestra swing Night and Day. Dal 1987 è nel Cowws Quintet, un ensemble concettuale con Gorter/Phillips, Stephan Wittwer, Phil Wachsmann, Irène Schweitzer. Tra il ...


RUINS/Mandala 2000/Live At Kic

MusicPedia:

RUINS ‘Mandala 2000/Live At Kichijoji Mandala II’ (Tzadik/Demos) Se le ultime prove dei Ruins avevano lascito tutti un po’ interdetti (le derive marcatamente progressive) oppure non avevano apportato alcun valore aggiunto (limitandosi alla ripetizione del saputo), non si può dire altrettanto di questo lavoro registrato live il 12 luglio 2000 a Tokyo. Certo, per la maggior parte si tratta di materiale già edito, ma è l’interpretazione fornita da Yoshida Tatsuya (batteria e voce) e Sasaki Hisashi (basso e voce) a impressionare in maniera convincente e avvincente. Ventitre esecuzioni in cui la terrificante coppia ritmica mette a ferro e fuoco gli strumenti ...


ROSAPAEDA/In forma di rosa

MusicPedia:

ROSAPAEDA “In forma di rosa” conquista l’Europa - Il sito tedesco Folkworld (www.folkworld.de) ha giudicato “In forma di rosa” di Rosapaeda miglior disco del 2001; il CD della cantante pugliese è stato positivamente recensito anche dal sito americano Rootsworld (www.rootsworld.com). Nel CD è contenuto il brano “Uocchie ca ‘mme parlate”, una poesia di Antonio De Curtis (Totò) musicata dal compositore e arrangiatore Eddi Romano che accompagna Rosapaeda anche in un recital per voce e pianoforte dal titolo “Rosa d’Amore”. La band in formazione completa sarà protagonista di numerosi concerti estivi in alcuni dei più importanti festival europei. Contatti: rosapaeda@rosapaeda.it


ROSALUNA

MusicPedia:

ROSALUNA C'era una volta Nick Drake «...misconosciuto cantautore inglese...» e c'era.... anzi c'è ancora... il suo capolavoro: "Pink Moon". E per rendere omaggio a «...tra tutti forse il più maledetto e delicato...» che i ROSALUNA decidono di darsi questo nome. Era il lontano e neanche tanto, aprile del 1999 quando tre giovani studenti s'incontrano a Bologna: sono Gianni Donvito, cantante-bassista di Gioia del Colle (BA). Marco Ambrosi, chitarrista di Zambrone (VV), e Daniela Rossi, batterista di Roccafluvione (AP). Dopo pochi mesi (nel luglio del '99) i tre riescono a pubblicare un demo-tape ("Vivaldi"), all'insegna del post-rock e contenente quattro canzoni per ...


ROLAND GIFT

MusicPedia:

ROLAND GIFT Per prima arriva la voce, profonda e calda; poi gli occhi e l'ovale del viso con il cranio rasato, inconfondibili. Roland Gift ha una fisicità peculiare, la stessa che lo ha reso, dalla metà degli anni '80, indimenticabile frontman dei Fine Young Cannibals (quelli di Johnny come home e She drives me crazy) nonché attore per Stephen Frears, Barry Levinson e Mchael Caton-Jones. Diversi anni separano però l'ultimo album dei Cannibals, The finest, raccolta di successi con l'inedito di successo The Flame, dal primo solista di Roland, anticipato dal singolo It Is only money. «Per un anno e mezzo, ...


Roger Turner

MusicPedia:

Roger Turner Ogni scuola ha classi e aule. L’aula di questo festival sembra essere in modo predominante londinese. Che classe questa sia non lo so. È una scuola britannica perché non è olandese o tedesca o francese e così via. Tuttavia potrebbe non essere una scuola. A volte sembra a mala pena un edificio (anche se ha molte stanze). Ho praticato musica in ogni nazione. A volte è difficile dire che qualcosa non è una influenza proprio come può spesso essere difficile mettere il dito su ciò che invece lo è (o lo era). Mi sembra che il vocabolario musicale ...


Rocco Filippini

MusicPedia:

Rocco Filippini è nato a Lugano in una famiglia di artisti. Compiuti gli studi sotto la guida di Pierre Fournier, vinse nel 1964 il Concorso Internazionale di Ginevra, iniziando subito dopo la sua carriera. Ha dato centinaia di concerti nei principali centri musicali d’Europa, delle due Americhe, del Giappone e dell’Australia, ospite delle più grandi sale (Teatro alla Scala di Milano, l’Albert Hall di Londra, il Théâtre des Champs Elysées a Parigi, la Filarmonica di Berlino, il Musikverein e il Konzerthaus di Vienna, l’Hercules Saal di Monaco, il Concertgebouw di Amsterdam, il Lincoln Center di New York, l’Opera House di ...


Rocco Barbaro/Menefotto

MusicPedia:

Rocco Barbaro in “Menefotto” Poeta-attore-umorista, racconta in tono ironico la sua esperienza di “emigrante calabrese” alle prese con la stressante realtà milanese. " Rocco Barbaro frequenta la scuola di dizione e recitazione presso il Teatro Calabria, diretto da Rodolfo Chirico e Gianni Diotayuti. A Milano frequenta per tre anni il laboratorio dell’attore diretto da Raul Manso. Dopo esperienze di cinema, teatro, televisione, debutta come cabarettista allo Zelig di Milano al fianco di David Riondino e diventa protagonista del cabaret al Caffè Teatro di Verghera di Samarate dove si forma artisticamente. Partecipa alla prima rassegna nazionale per giovani comici, “La luna ...


Roberto Ranelli/Bada

MusicPedia:

Roberto Ranelli in “Bada” Roberto Ranelli e' forse diventato oggi uno dei piu' rappresentativi talenti del panorama comico romano. Padrone di una comicità pura e originale supportata da una grandissima comicita' espressiva, non smetterà mai di divertirvi tenendovi inchiodati alla vostra poltrona con una raffica di battute ma con la giusta bravura di colui che sa cogliere ed elevare al ridicolo certi particolari della vita di tutti i giorni dove ognuno di noi puo' ritrovarsi e impersonarvisi. E' sicuramente la splendida rivelazione dell'anno e in brevissimo tempo ha collezionato un numero impressionante di successi ed estimatori oltre che sui palchi della ...


ROBERTO GATTO "Seventies

MusicPedia:

SEVENTIES Fabio Zeppetella – chitarra; Danilo Rea – pianoforte; Francesco Puglisi – contrabbasso; Roberto Gatto – batteria. Impedibile l’appuntamento con Seventies il progetto basato sulla rivisitazione di composizioni scritte negli anni settanta da K.Jarret, F.Hubbard, M.Davis. La caratteristica del quartetto sta proprio nella scelta dei brani, che molto spesso risentono dell’ influenza della musica rock; ma non mancano composizioni dal repertorio dei Beatles come Come together e here. FABIO ZEPPETELLA: Chitarrista, autodidatta, nasce a Terracina nel 1961 e si dedica professionalmente allo strumento dal 1982. Diverse le collaborazioni, tra le quali: Area 2, Noisemaker di Roberto Gatto, Hein Van De Geyn e ...


ROBERTO GATTO

MusicPedia:

ROBERTO GATTO: Nato a Roma nel 1958 debutta professionalmente nel 1975 con il Trio di Roma (Danilo Rea, Enzo Pietropaoli). Ha suonato in tutta l’Europa nel resto del mondo con i suoi gruppi ed insieme ad artisti internazionali. Le formazioni a suo nome sono caratterizzate, oltre che da un’interessante ricerca timbrica, e un’impeccabile tecnica esecutiva, da un grande calore tipico della cultura mediterranea. Numerose sono le sue collaborazioni concertistiche e discografiche di qualità. Tra le più significative quelle con: Chet Baker, Freddie Hubbard, Lester Bowie, Enrico Rava, Art Farmer, Kenny Wheeler, Franco Ambrosetti, Lee Konitz, Gato Barbieri, Bob Berg, Steve ...


ROBERTO CAPANNA

MusicPedia:

ROBERTO CAPANNA Roberto Capanna ha lavorato diversi anni con la Rai ed è da sempre un grande estimatore di Demetrio Stratos. Fu lui il regista del famoso concerto all'Arena Civica di Milano, nel 1979.


Ritual Document

MusicPedia:

Ritual Document - L'esibizione dei quattro maggiori artisti legati all'etichetta statunitense Ritual Document si presenta come uno degli eventi più attesi per tutti gli appassionati di musica elettronica sperimentale. Nel panorama dell'elettronica ambient le figure di J. Frede, Inerex, David Brady e Iff si caratterizzano più come unità operative multilivello che come semplici compositori elettronici: Frede ha curato numerosi eventi nel campo della musica d'avanguardia statunitense quali il Denver Atonal Festival, la parte audio di rassegne multimediali come la Telluride International Experimental Cinema Exposition e ha lavorato per anni nel campo dell'acustica sperimentale e del sound design come progettista ...


RICKY PORTERA

MusicPedia:

Ricky Portera è sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei chitarristi che in Italia hanno amato e amano un certo tipo di suono. Le sue tracce si trovano praticamente nelle produzioni di tutti i più importanti artisti nazionali, da Lucio Dalla con il quale collabora in pianta stabile nei dischi e nei tour, a Ron, De Gregori, Loredana Bertè, Eugenio Finardi, Paola Turci, Alice, Venditti, Vasco, Stadio (dei quali a lungo è stato l'immagine unitamente a G. Curreri), insomma anni di storia della musica italiana da: "Banana Republic" il megatour di Dalla/De Gregori del '97 ad oggi. La forza di ...


RESOUND

MusicPedia:

RESOUND I Resound nascono nei primi mesi dei '98 in seguito al decisivo incontro tra Paolo Zamboni e Massimo Pari. Al tempo esisteva già un piccolo gruppo di canzoni sulle quali lavorare; i due provano con formazioni alterne per più di un anno finché, con un'accelerazione improvvisa, non decidono di registrare le canzoni fino a quel momento prodotte. Si aggregano così al gruppo Alberto Landi (batteria), Filippo Carbonari (sax), Stefano Intellisano (piano e tastiere) e Massimo Bona (chitarra). Il genere che ne risulta ha una radice chiaramente funky, contaminato talvolta da progressioni blues e ritmi bossa; un lavoro vario, come si conviene ...


RENZO RUGGIERI GROUP

MusicPedia:

RENZO RUGGIERI GROUP Renzo Ruggieri: fisarmonica; Paolo Di Sabatino: piano; Massimo Moriconi: contrabbasso; Massimo Manzi: batteria. In questa formazione militano musicisti che hanno all'attivo esperienze discografiche e concertistiche in qualità di leaders e sidemen. Il repertorio proposto è fatto di standard rivisti e di composizioni originali, senza mai abbandonare la spontaneità melodica, l'interplay dei solisti e lo swing; anche il fattore ricerca è velatamente considerato. L'apporto melodico/espressivo della fisarmonica permette, inoltre, sonorità inedite e interessanti potenzialità dinamiche. Il Renzo Ruggieri Group, con il suo lavoro "Accordion Voyage", è entrato fra i migliori 20 dischi dell'anno 2000 nel referendum di Top Jazz. ...


RED HOUSE - Tributo a Jimy Hend

MusicPedia:

RED HOUSE - Tributo a Jimy Hendrix Formazione del gruppo: Pierluigi Ferrari (chitarre) si muove inizialmente nell' area del jazz suonando in varie formazioni, per poi collaborare come dimostratore con varie case prestigiose. Al suo attivo numerosi tour e concerti nazionali con P. Bertoli, R. Zero, E. Finardi, etc. Sergio Pescara (batteria) grande esperienza in tour e concerti con artisti come A. Camerini, F. Treves, G. Grignani, R. Vecchioni, Ricki Gianco, E. Finardi, G. Nannini; Guido Block (basso) nato a Dusseldorf, partecipa alla formazione del gruppo The Event con cui ha inciso 2 cd, poi trasferitosi in Italia nel 1987, ...


Rechenzentrum

MusicPedia:

Rechenzentrum: o la colonna sonora ideale per un viaggio nel tuo computer… ma anche per una cena “al lume” di luci al neon. Rechenzentrum sono Marc Weiser (musica, composizione)e Lillevan (video). Il primo è musicista elettronico eccellente, il secondo fantasioso creatore e produttore di clip musicali, visual per artisti, nonché video mixer e scratcher. Insieme i due, formano il duo audio/video Rechenzentrum. Utilizzano molto materiale già esistente che poi campionano, filtrano, trasformano e fanno confluire in un lavoro di Electronic Listening&Viewing(ascolti e visioni elettroniche) anarchico e multidimensionale.Arrivano da Berlino e sono sotto contratto con l’etichetta Kitty-Yo, la stessa di Peaches, Gonzales, ...


RAVEN REC./Living On A Lake

MusicPedia:

RAVEN REC. ‘Living On A Lake’ (Angelika Köhlermann) È il festival dell’analogico (elettronico e non) quello che viene messo in scena dai Raven Rec., ma non solo e non troppo semplicemente. Diciamo che quanto proposto dal terzetto austriaco nel debutto ‘Living On A Lake’ è un sottoinsieme di una famiglia ben più grande, e spesso assolutamente indefinibile con certezza (considerando le miriadi di parentele a cui può essere associata), che risponde al nome di pop. I dodici brani (con aggiunta di bonus track) composti dai Raven Rec. sono canzoni pop nel senso che partono da una base che è fondamentalmente orecchiabile ...


Randy Brecker 5tet

MusicPedia:

Randy Brecker 5tet, Chiunque nutre anche una leggera passione per la tromba o il flicorno, che ama farsi catturare dal suono a volte vigoroso, altre suadente di questi strumenti, non dovrebbe mancare l'occasione di provare l'esperienza forte e coinvolgente che il concerto di domenica promette. Brecker, infatti, è ormai ampiamente considerato uno dei trombettisti più capaci ed emozionanti al mondo, così particolare da poter essere subito riconosciuto anche solo da quel suono rotondo, profondo ma allo stesso tempo energico che pochi altri quanto lui sanno produrre. Il valore del musicista viene sia dalla grande tecnica esecutiva che da una conoscenza ...


Quartetto Vocale

MusicPedia:

Il Quartetto Vocale nasce nel 1976 con lo scopo di eseguire alcune musiche che avevo scritto con intento polifonico, ma che eseguivo sempre da sola non avendo amici musicisti cantanti in grado di leggere la musica né tantomento in grado di cantarla come immaginavo. (...) Piano piano c’è stata un’evoluzione nello studio della musica; negli anni Settanta, abbandonata la canzone politica, molti sono entrati nel mondo della musica professionale: è nata a Roma la Scuola Popolare di Musica di Testaccio, e finalmente, insegnando in questa Scuola (...) incontrai molti giovani appassionati di canto, che già conoscevano le mie canzoni, e con ...


PSYCHOCANDY

MusicPedia:

PSYCHOCANDY Sono nati nel 1999 a PG mossi dagli istinti e dalle ispirazioni della New Wave '80, in particolar modo del filone Dark, cercando di personalizzarla ed attualizzarla in una piazza poco interessata al genere. Nonostante tutto hanno aperto la stagione annuale delle band emergenti al Norman nel maggio 2001, hanno vinto il II° City Rock Festival a PG nel mese di Luglio, e hanno aperto il concerto della data umbra degli Easy Cure nella sera di Halloween. Alla fine non e' che se la passano poi cosi' tanto male.


Proteus 911/Sinfonie dal „mondo

MusicPedia:

Proteus 911 Sinfonie dal "mondo Delle Cose Perse" Ho visto i Proteus 911 la prima volta nell'ultima edizione di S. Giuseppe Rock tenutasi nello scorso mese di marzo a Cosenza, restando strabiliato per l'autorità con cui il trio ha saputo tenere il palco con la sua formula strumentale. Il ricordo che ho di quell'esibizione, è di come il gruppo di Praia a Mare (CS) sia riuscito a catturare l'interesse dei presenti senza annoiarli. La stessa sensazione ho riprovato in questi mesi estivi dedicati all'ascolto di questo Sinfonie dal "mondo delle cose perse". Cinque composizioni vicine all'universo post rock, con un suono che ...


PRIMITIVE STEPS

MusicPedia:

PRIMITIVE STEPS Il cantante Roberto Luisa con il chitarrista-cantante Giancarlo Lombardi, sono stati i promotori del progetto PRIMITIVE, STEPS, nato nel gennaio del 2000. Dopo poche settimane si sono uniti ai due il bassista Andrea Toros, il batterista Massimiliano Marini, la tastiensta Cristina Luisa e la corista Laura Duranti, alla quale si è poi affiancata Fiori Mohamed Mahmud. Nel gruppo si sono avvicendati anche altri amici, tra cui il chitarrista sinth Valerio Colella che ha partecipato alla registrazione del cd sia nella di veste di musicista che di tecnico del suono. Essendo una band molto giovane non si è ancora forinata ...


PREFUSE 73

MusicPedia:

PREFUSE 73 è il lavoro di un pistolero solitario, un superintelligente tiratore con un esercito di alias/pseudonimi che per la maggior parte del tempo risponde però al nome di SCOTT HERREN. Nascosto nella città di Atlanta, Georgia, con alevvatori di pitbull per vicini, un anonimato esotico è la perfetta copertura per questo Clark Kent del mixing desk. Ma lui non ha bisogno di una cabina telefonica per trasformarsi. Gli basta la musica. Un personaggio con l’abilità di sincronizzarsi con qualsiasi scena, Scott ha messo in piedi un fantastico lavoro di networking che rivela la portata della sua destrezza ugualmente ...


Prefuse 73

MusicPedia:

Prefuse 73 Vedi alla voce HIP HOP ASTRATTO, decostruzione e ricostruzione delle radici rap. Prefuse 73 è il lavoro di un pistolero solitario, un superintelligente tiratore con un esercito di alias/pseudonimi che per la maggior parte del tempo risponde però al nome di Scott Herren. Nascosto nella città di Atlanta, Georgia, con alevvatori di pitbull per vicini, un anonimato esotico è la perfetta copertura per questo Clark Kent del mixing desk ch ha messo in piedi un fantastico lavoro di networking che rivela la portata della sua destrezza con le etichette Schematic e Chocolate Industries o ancora a Chicago con Johnny ...


Potter Percussion

MusicPedia:

POTTER PERCUSSION L'ensemble di percussioni fondato dal leggendario musicista africano Karl Potter, si presenta per la prima volta nelle Marche con un repertorio cross-over basato sia su radici africane sia su contaminazioni europee. Il Potter Percussion e' considerato uno dei migliori gruppi di percussioni sulla scena etno-world.


Pornflakes

MusicPedia:

Pornflakes con il classico spettacolo “Pic-Nic a Spanking Rock”. Pornflakes è un gruppo non omologato omosessuale che attraverso la musica e le sperimentazioni visive (sia cartacee che visual set) cerca di lanciare messaggi sul mondo omosex underground che si distanzia dal gay-mainstream. I due dei deejay della crew, Dolores e Pugsley, che s'esibiscono proporranno sonorità breakbeat e garage accompagnati dai visual set di Cellophane Video, anche loro componenti Pornflakes che amano miscelare immagini provocanti con clip e cortometraggi di famosi registi di video musicali.


PLEKTRO/bio new

MusicPedia:

PLEKTRO Nati da un'idea del secondo chitarrista Matteo "Pino" Cosentino, i Plektro nascono da una fusione incontrollata con un gruppo storico del panorama forlivese: gli ZenitH. Infatti questi ultimi trovano la divisione in quel di Novembre’99 quando la voce solista Roddy si ritrova isolato dai propri musicisti, sicuri di poter intraprendere altre strade sonore. Eredi del passato di due gruppi già noti all'ambiente ribollente della Romagna, i nuovi PleKtro poggiano la propria esperienza sui 3 concorsi per gruppi emergenti vinti dagli ZenitH, oltre ad innumerevoli date sparse nel tempo e nello spazio (CASTROCARO, NAIMA, Bussola Club, X-Ray, Plasmon, Piazze varie, ...


pink floyd tribute

MusicPedia:

Siamo una "cover band" nata nel 1999 a Forlì, o meglio rinata dalle ceneri di alcuni gruppi precedentemente attivi. Il gruppo formato di 7 elementi, alcuni dei quali oramai alla soglia dei 40 anni, è rimasto legato indelebilmente agli anni '70. Completamente "flippati" continuiamo ad esprimerci, musicalmente, a senso unico: riproducendo (o meglio, cercando di farlo) musica, suoni e colori dei Pink Floyd. Nei concerti, fino ad ora una dozzina, possiamo contare su un discreto seguito di pubblico, la maggior parte ovviamente "nostalgici", ma tutti con la volontà, ne sono certo, di scivolare per 2 ore e mezza in quelle ...


Piazzolla Trio

MusicPedia:

PIAZZOLLA TRIO Mario Marzi sassofoni, Paolo Zannini pianoforte, Corrado Canonici contrabbasso. Il Piazzolla Trio, formato da musicisti di estrazione europea che hanno lungamente collaborato con artisti argentini per l'interpretazione del tango, presenta un programma trascinante basato principalmente su brani di Piazzolla e su musiche legate alla tradizione sudamerica.


Phil Minton

MusicPedia:

Phil Minton proviene da una famiglia di coristi del Galles. Trasferitosi a Londra negli anni Sessanta, ha suonato la tromba con la Mike Westbrook Orchestra. Ha trascorso l’ultima parte degli anni Sessanta e la prima degli anni Settanta suonando con le più svariate band e orchestre. È stato votato una volta come migliore voce maschile europea, e rimane senza dubbio il più raffinato e il più originale vocalist improvvisatore. Si è esibito e ha partecipato a registrazioni insieme a numerosi gruppi internazionali e come solista, partecipando a vari festival in tutto il mondo. Ha partecipato a spettacoli con importanti compagnie ...


PERTURBAZIONE

MusicPedia:

PERTURBAZIONE La iattura di chiamarsi Perturbazione e non Disturbance. La disdetta di abitare a Rivoli, Torino, piuttosto che a Louisville, Kentucky, o Athens, Georgia. Ossia: l'impossibilità di diventare famosi. Neppure dopo aver messo in circolo - questo il titolo del loro nuovo album - musica che anche stavolta finirà per trovare altrove attenziori più ampie che in Italia. Perché qui, una volta raggiunto lo status di emergente, puoi anche scoprire di essere arrivato al top della carriera. E se poi fai sapere in giro che i nomi che hanno contato di più nella costruzione del tuo stile sono compresi nel perimetro ...


PEPPE CONSOLMAGNO - TIMBRI DAL

MusicPedia:

Peppe Consolmagno Voce, percussioni Il tappeto su cui sparpaglia i suoi strumenti sembra un'officina del ritmo e dei sogni, uno spazio liberato e consacrato al piacere del suono. Peppe Consolmagno costruisce oggetti sonori per se' e per Nana Vasconcelos, uno dei suoi tanti estimatori. Altri ne inventa utilizzando materiali recuperati durante i suoi viaggi. Altri ancora ne immagina unendo la sua voce alla sinfonia di timbri e colori che si sprigionano da questa singolare orchestra formata da una sola persona. Musicologo apprezzato, brillante, animatore di seminari e workshop, Peppe Consolmagno costruisce i suoi spettacoli come piccoli racconti ambientati in una dimensione ...


PATRIZIO FARISELLI

MusicPedia:

PATRIZIO FARISELLI Degli Area, Patrizio Fariselli è stato il tastierista e un instancabile motore di ricerche sonore ai confini tra pop, jazz, rock e musica popolare. Da allora non ha mai smesso di cercare nuovi limiti. Nel 1977 registra “Antropofaghia”: un album di sperimentazioni per pianoforte. Compone colonne sonore per balletti, teatro e cinema (“Benvenuti a casa Gori”, “Belle al bar”, “Ivo il tardivo” premiato col “Ciak d’Oro” al Festival di Cannes), per la tv dei bambini (“L’albero azzurro”) e per cartoni animati (“The horseman” premiato da MTV). Oggi guida il “Patrizio Fariselli Project” con cui ha inciso il sorprendente “Lupi ...


Patrizia Deitos

MusicPedia:

Patrizia Deitos dedicato alle "CANZONI PROIBITE" che hanno fatto la storia del costume. La Deitos presenterà un repertorio raffinato e intrigante affiancata da un gruppo di ottimi musicisti molto noti a Bologna: Teo Ciavarella, che produce anche il suo lavoro discografico, al pianoforte, Maurizio Minardi al sax soprano, Christian Lisi al contrabbasso e Lele Barbieri alla batteria. La cantante-modella Patrizia Deitos, nata a Rimini e studentessa in Storia Medioevale all'Università di Bologna, viene da una carriera di tutto rispetto nell'ambito dello spettacolo: già finalista a Castrocaro, ha partecipato recentemente in veste di cantante alla serata finale ...


PATRIX DUENAS

MusicPedia:

Patrix Duenas (basso e voce): showman notevole, ha il dono di possedere una voce dal timbro inconfondibile. Trascina il pubblico con la sua grande energia e la sua immensa comunicatività. Ha collaborato nella sua lunga carriera con artisti di fama mondiale tra i quali Buddy Miles (storico batterista di Jimi Hendrix), Ziggy Marley, Inner Circle, Sly Stone, Kay e The Sunshine Band.


PAT METHENY GROUP

MusicPedia:

PAT METHENY GROUP Nel 2000 il Pat Metheny Group festeggia il primo quarto di secolo, sempre alla ricerca di un sound che dal jazz sconfina in ritrni e assonanze dalle culture più eterogenee. Dopo una pausa di tre anni dall'album Imaginary day, che Metheny ha speso utilmente nel trio con Larry Grenadier e Billy Stewart, riecco il celebre Group con non poche sorprese. E' appena uscito Speaking of now, undicesimo capitolo di studio scritto, arrangiato e prodotto con il tastierista-amico Lyle Mays. Con Steve Rodby ai bassi, è cambiato tutto il resto della band. Al posto di Paul Wertico, è arrivato alla batteria ...


PASQUALE ZICCARDI

MusicPedia:

PASQUALE ZICCARDI Curriculum Compositore, non di successo purtroppo, fin dall'eta, di quindici anni. Dopo un primo periodo, dedicato alla cnmposizione in lingua dialettale, terminato con la partecipazione ad una rassegna di musica napoletana, e l'uscita di un 33 giri in gruppo con altri noti esponenti della musica campana, distribuzione RCA, etichetta butterfly, nel decennio (1978-1988) entra a far parte del gruppo "Mediterranea" come bassista prendendo parte alla realizzazione di un 33 giri (EGGE ROCK) distribuito da Ricordi. Nel '92 entra a far parte del gruppo del cantante Bobby Solo e vi lavora per tre anni conme session man. Fondatore e amninistratore, con ...


PARAGRAPH 7

MusicPedia:

PARAGRAPH 7 For any number of trained and untrained singers (Per un qualsiasi numero di cantanti esperti e non esperti) “ if the root be in confusion, nothing will be well governed. The solid cannot be swept away as trivial, and nor can trash be established as solid; it just does not happen. Mistake not cliff for morass and treacherous bramble” Nel programma scritto per la prima esecuzione dell’intero lavoro, Michael Parsons ha scritto su “Paragraph 7”: “Infine, l’unico paragrafo per sola voce è ancora basato essenzialmente sulla procedura che consiste nell’ascoltare altri esecutori e nel rispondere loro. Si tratta di una procedura accessibile a chiunque abbia un minimo di familiarità ...


PAPE SIRIMAN KANOUTÉ

MusicPedia:

PAPE SIRIMAN KANOUTÉ Pape Siriman Kanouté nasce in Senegal da un'importante e antica famiglia di Griot mandinga. I Griot svolgevano una funzione fondamentale all'interno della società africana - celebravano matrimoni, funerali e battesimi ma rivestivano anche il ruolo di giudici di pace ed erano sempre presenti all'interno di un villaggio. Vivevano alla corte dei re (erano gli unici abitati a consigliarli e contraddirli) e dei nobili ed erano i detentori della cultura orale dell'Africa occidentale. I griot si tramandano il loro sapere e la loro musica di generazione in generazione attraverso le note dello strumento proprio della loro etnia: la Kora. Kanouté ...


PAPA M/Whatever, Mortal

MusicPedia:

PAPA M Whatever, Mortal - Domino Whatever, Mortal segna il ritorno di David Pajo alla voce, dopo le avventure strumentali del primo omonimo album e di Live from a Shark Cage, forse anche grazie alla presenza dell’amico Will Holdam (Palace, Bonnie Prince Billy) spesso al suo fianco durante la registrazione di questo album. Sembra quasi che l’ex Slint voglia sperimatare l’altro lato del post rock, quel nuovo country che fa un po’ da contraltare al math rock di Don Caballero, Storm & Stress e similia di cui gli stessi Slint sono considerati i capostipiti. Del resto con collaboratori come Tara Jane ...


Paolo Grandi

MusicPedia:

Paolo Grandi nasce a Bologna nel 1955 ed è al Conservatorio di questa città che, con chitarra classica, inizia gli studi musicali. In seguito, al Liceo Musicale di Reggio Emilia sotto la guida del maestro A. Donà, si diploma in contrabbasso. A Ferrara, sotto la guida del maestro I. Rizzi, ha infine studiato violoncello. Dal 1980 al 1990 ha molteplici esperienze musicali, dal jazz al contemporaneo, suonando con vari ensemble. È durante questi anni che inizia la collaborazione con T. Popoli e M. Dalpane, due fra i più intelligenti compositori dell’area bolognese. Nel 1990 fonda il quartetto d’archi Grandi con il quale, ...


PAOLO CAPODACQUA/Bianchi Rossi

MusicPedia:

PAOLO CAPODACQUA Bianchi Rossi Gialli Neri Con Paolo Capodacqua entriamo in un "sottogenere" cantautoriale dal passato nobilissimo: quello della canzone per bambini. Ma non si pensi alle filastrocche di pura evasione: le composizioni di questo cantautore e chitarrista abruzzese, da anni collaboratore di Claudio Lolli, vanno ad indagare nella tradizione di questo genere con uno sguardo delicato e poetico, memore delle ballate più favolistiche di De André come dei raccolti colmi di lirismo di Gianni Rodari. Giocati su un'impostazione folk-acustica che crea un'atmosfera intima e fuori dal tempo, i nove brani dell'album invitano l'ascoltatore a tornare bambino per mezz'ora, tra storie ...


PAOLO BONFANTI BAND

MusicPedia:

PAOLO BONFANTI BAND Blues, Rock, Country Paolo Bonfanti classe 1960 genovese chitarrista-cantante legato tanto al blues quanto al country–rock è conosciutissimo da tutti gli appassionati di musica americana in Italia. Virtuoso della chitarra dopo aver seguito per anni con Fabio Treves e i Big Fat Mama ha intrapreso la carriera solista testimoniata dai numerosi dischi usciti per l’etichetta Club de Musique. Dal vivo si presenta nella classica formazione del trio blues dove può dar sfogo a tutta la sua eccezionale inventiva musicale, sconfinando anche nel rock e nel country.


Paolo Angeli

MusicPedia:

Paolo Angeli - chitarra sarda costruita in Sicilia e preparata a Bologna La chitarra sarda è lo strumento maggiormente utilizzato nel Nord Sardegna per accompagnare il canto monodico. La sua difrusione, soprattutto nel secondo dopoguerra, è legata allo sviluppo della “Gara di canto”, competizione canora tra tre o più cantori i quali si confrontano in estenuanti dispute su modelli e forme canore del repertorio gallurese e logudorese (primo fra tutti il Canto in Re). Definita anche chitarra “Gigante”, in relazione alle sue dimensioni è accordata una quarta o una quinta più in basso rispetto all’accordatura convenzionale, e si caratterizza come un ibrido tra ...


OSSIAN

MusicPedia:

Gli OSSIAN nascono e si sviluppano come un organismo alieno, indipendente, bastante a sé stesso. Attraverso la sua superficie porosa filtra ogni vibrazione, ogni umore: gioia, paura, angoscia, pazzia e risputa il tutto al di fuori sotto forma di suoni, rumori, frequenze che tagliano l'aria e la modellano a proprio piacimento in sculture invisibili che l'occhio può appena immaginare. Un muro sonoro volutamente contaminato, sporco ed inquinato, un meltin-pot di bastardi riffs thrash/noise-core violenti e corrosivi, sonorità industrial, moods elettronici, grooves post-metal, divagazioni cross-over e soluzioni melodiche di ispirazione dark-gothic. "NOISY ASSAULT OF VIOLENT GROOVY METAL" questa è la definizione ...


Ossatura

MusicPedia:

L’improvvisazione rappresenta il principio fondamentale di Ossatura. La pratica improvvisativa si integra con la discussione, la ricerca e l’analisi critica, e tutto ciò contribuisce all’elaborazione di strutture, informazioni e modalità organizzative. La musica che ne scaturisce è contraddistinta dal susseguirsi di blocchi sonori, forme e timbri diversificati e stratificati, in cui dettagliate tessiture si alternano a fasi di accentuazione ritmica e di notevole densità sonora. Le tradizionali tecniche strumentali sono esplorate insieme a pratiche eterodosse quali il trattamento, la preparazione, l’elettrificazione e l’amplificazione di vari oggetti, in una ricerca timbrica che assume il rumore come elemento strutturale. La pratica improvvisativa ...


Oscar Pizzo

MusicPedia:

Oscar Pizzo ha partecipato come solista a grandi festival musicali tra i quali: Festival für Neue Musik a Darmstadt, Festival della CEE a Bruxelles, Fondazione Reina Sofía a Madrid, Teatro alla Scala, Villa Medici a Roma, Merkin’s Concert Hall a New York, County Museum a Los Angeles. Come didatta ha tenuto master class e seminari, concentrando l’attenzione sullo sviluppo e l’interpretazione della musica del nostro secolo presso la Bucknell University (USA) e il Conservatorio dell’Avana (Cuba). Nel 1992 e nel 1994 è stato invitato a far parte del Pianoforum dei prestigiosi Ferienkurse di Darmstadt. Per la musica da camera collabora stabilmente ...


OSANNA

MusicPedia:

OSANNA Trent'anni dopo l'utopia degli Osanna è ancora viva. Della formazione che agitò i giorni del pop progressivo italiano sono restati solo Lino Vairetti e Danilo Rustici con Enzo Petrone. Al trio si sono aggiunti giovani strumentisti: obiettivo dichiarato rilanciare una sigla e un modo di vivere la musica. Il gruppo ha festeggiato il trentennale con un happening al teatro Mediterraneo e con l'uscita di una biografia scritta dal giornalista Carmine Aymone. Il libro racconta l'era d'oro del progressive. In primo piano, più che la ricerca storica o l'analisi sociale, la formazione dell'autore attraverso la musica, vissuta come una scuola di ...


ORPHX/The Living Tissue

MusicPedia:

ORPHX ‘The Living Tissue’ (Hands/Audioglobe) Un prodotto Hands è una porta blindata, una garanzia di quello che sarà il contenuto, non solo (o non tanto) per i suoni che si potranno ascoltare, ma anche perché si ha una probabilità assai elevata (diciamo 0,90, dove la certezza è rappresentata da 1) di confrontarsi con un lavoro in cui i pregi superano di gran lunga i difetti. Ma veniamo agli Orphx, band formata nel 1993 da Rich Oddie, Christie Sealey e Aron West con l’intento di fondare il sound su nastri, loop e noise; diventati un duo dopo la defezione di Aron ...


ORNELLA VANONI

MusicPedia:

ORNELLA VANONI E' una signora che nessuna dimentica, imperturbabile, elegante, raffinata, è una cantante che non è passata e non passerà mai di moda. La grande Ornella Vanoni si esibirà in un recital dal titolo "E poi... la tua bocca da baciare", che è anche il nome del suo ultimo straordinario lavoro discografico. La Vanoni continua ad ottenere indiscutibile successo e dopo aver sottolineato il progredire di un'epoca, ne sta segnando anche una nuova. Con eleganza e sensibilità artistica l'artista riesce a rendere attuali e moderne anche le canzoni che si ascoltavano negli anni 50/60/70. Recentemente ha inciso un nuovo cd, ...


ORADARIA

MusicPedia:

ORADARIA ...un po' dì storia degli Oradaria Gli ORADARIA si formano nel 1985 dalle ceneri di una precedente esperienza, i "Feedback", ma solo alla fine del 1992 si completano nella formazione che vantano a tutt'oggi; un classico quartetto che mostra immediatamente una solida estrazione rock nel senso più ampio del termine. Nel '93 registrano il loro primo demo tape dal titolo "APPESO", contenente 4 brani. E' in questo periodo che la proposta musicale degli ORADARIA inizia ad assumere una connotazione ben precisa. I loro suoni caldi e ruggenti, rigorosamente valvolari, delineano il loro profilo rock-grunge derivato soprattutto dalle grandi rock band ...


On Every Stage/Dire Straits co

MusicPedia:

On Every Stage (Dire Straits cover band) Chi  non ha sognato una volta sulle note di Sultan of Swing o di Romeo and Juliet? Zizzania vi permette di farlo ascoltandole dal vivo, sul palco questa sera la cover band più fedele all’originale sound di Mark Knopfler e soci, assolutamente imperdibile!!


OLIVIERI & FRIENDS

MusicPedia:

OLIVIERI & FRIENDS Un successo, anzi di più: una valanga. Di risate, ovviamente. Era ripreso "a furor di popolo" lo spettacolo più originale della stagione di cabaret, "Olivieri & Friends", ed a furor di popolo Vincenzo Olivieri ha dovuto replicare la "prima", che lo ha visto in "coppia"... con la coppia Marco Papa e Tiziana Di Tonno. Ormai lo spettacolo di, Vincenzo volge al termine, con un bagaglio di pienoni impressionanti. L'idea, semplice e geniale insieme, come l'uovo di Colombo, è quella di prendere per una sera da una parte Vincenzo Olivieri, pluriconosciuto cabarettista abruzzese che ha sfondato ormai anche fuori ...


Olivia Bignardi

MusicPedia:

Olivia Bignardi è nata nel 1968. Fondamentalmente autodidatta o comunque autosintetica rispetto ad una formazione multipla: dalla musica barocca e corale sacra alle percussioni classiche e la batteria, la vocalità rock e lo studio del clarinetto e del sassofono. A Bologna ha vissuto le esperienze della sintesi (pratica-teorica-compositiva-collettiva-didattica-progettuale) con: Laboratorio di Musica e Immagine, Fastilio, Banda Roncati, Scuola Popolare di Musica Ivan Illich, Posaune, Trabant. Gli incontri fondamentali sono anche con: Fred Frith (Gran Bretagna), Dragan Nicolic (ex Jugoslavia), Teatro Valdoca (Cesena), Compagnia teatrale Libera Mente (Napoli), Ay de net (Bologna).


OJM/Heavy

MusicPedia:

OJM    Heavy (Beard of Stars/Self) Voto: 95Davvero un esordio con i fiocchi quello dei giovanissimi David Martignago voce, Francesco Puglierin chitarra, Matteo Bordin bass and Massimo Recchia on drums. Frequentemente gruppo di "supporto" a Paul Chain e da lui stesso prodotti nei modernissimi studios della Day Records di Pesaro, i quattro giovanissimi musicisti sono autori di un sound che davvero lascia senza parole, visti i riferimenti musicali di cui si fanno continuatori. Black Sabbath e Blue Cheer in primis, ma anche Stooges e Grateful Dead: dai primi mediano le oscure e pumplee sonorità che talora ammantano le loro composizioni, squassate da urticanti ...


OHM/Raw Ohm

MusicPedia:

OHM Raw Ohm (Snowdonia-Mizmaze/Audioglobe) Continuando con questo itinerario geografico, che ha come epicentro Messina (sede della attivissima e imprevedibile Snowdonia), terminiamo il nostro viaggio nel Texas, sede operativa degli Ohm, band formata da cinque musicisti che fanno ricorso a sax, percussioni, clarinetto, basso, elettronica, mellotron, batteria, tastiere e chitarra per dare forma alle proprie canzoni. Canzoni registrate dal vivo tra il 1997 e il 1998 nel corso di festival o esibizioni live in cui la formazione di Fort Worth si pone in scia a Subarachnoid Space accentuandone la vena free jazz e allentando la morsa psichedelica spaziale che caratterizza Mason Jones ...


NUMBER 9

MusicPedia:

NUMBER 9 Da un progetto estemporaneo nato proprio sul palco , un ensemble composto da due dei + noti chitarristi biellesi, Alex Gariazzo (Treves Blues Band) e Lele Fizzotti (Rovers) e da alcuni nomi noti della scena alternativa torinese, il pianista-songwiter Tiziano Lamberti, il batterista "Gep" Cucco (Mau MAu) e il bassista "Lallo" Mangani (Amici di Roland), propone un tributo ai Beatles, privilegiando il repertorio '65-'70, in pieno periodo psichedelico. Non mancherà un omaggio a George Harrison e al songbook beatlesiano celebrato dai Number 9 con partecipazione e rispetto. ....love is all you need!


NOBIS

MusicPedia:

NOBIS LA MUSICA: Rock urbano, elettronico ed emozionale quello dei Nobis, figlio dei traffico e dei rumori della città, della pubblicità e dei cartoni giapponesi. Inusuali i testi in italiano, così come le chitarre, a metà strada tra noise e suoni da video-game. CHI SIAMO: Il gruppo ha trovato la stabilità nel Settembre '97 e da allora si è dedicato alla produzione di brani inediti ed ha partecipato a diverse rassegne e concorsi per band emergenti. Vincitori di FEEDBACK 2001. Vincitori di ROCKNESS 2001. Vincitori di ROCKTARGATOITALIA 2000. Vincitori dei MUOVITI POSITIVO '98. Vincitori di PORTACOMAROCK 2000. Finalisti a RITMICA '98 ...


Nicola Maria Genovese

MusicPedia:

Nicola Maria Genovese Poco più che trentenne, di origine lucana, architetto laureato a Napoli, libero professionista, residente in Toscana. Ha studiato pianoforte, armonia e arrangiamento, specializzandosi ai seminari senesi di musica jazz con -fra gli altri- Franco D’Andrea ed Enrico Pieranunzi. Ama collaborare con artisti contemporanei in occasione di eventi e vernissages e ha svolto ricerche sulle musiche di tradizione italiane, francesi e argentine. Un passo avanti e uno sguardo indietro... - Un obiettivo stimolante - Oltre che pianista e arrangiatore, Nicola M. Genovese è promotore e protagonista di progetti musicali che hanno l’intento di fondere la musica improvvisata di orientamento ...


Nick Becattini & Serious Fun

MusicPedia:

Nick Becattini & Serious Fun Funky, Blues, R’n’B Chitarrista esplosivo e profondo conoscitore della musica nera, Nick Becattini si è affermato in questi ultimi anni come uno tra i migliori musicisti blues italiani, con uno stile energico e innovativo a cavallo tra funky, rock e blues. Ha collezionato collaborazioni con stelle del blues e del soul (Albert King per dirne uno) e ottime prove discografiche “Uno tra i migliori chitarristi italiani”.-IL BLUES- “Sconfinata capacità tecnica e soprattutto una sconfinata fantasia dell’interpretazione.” Giovanni Barberis, La Stampa


NEIL HALSTEAD

MusicPedia:

NEIL HALSTEAD Time Out lo ha definito “uno dei migliori cantautori Britannici” NME ha scritto “un genere di canzoni d’amore oneste e toccanti che musicisti del giorno d’oggi sono troppo spaventati o troppo “giusti” per scrivere” i tre album che ha fatto con i Slowdive e Mojave3 sono stati universalmente riconosciuti come “sublimi” Sleeping on Roads è il suo album di debutto come solista: cantante scrittore e chitarrista . Dice Haltead “non c’era un piano preciso è successo che dopo aver finito la storia con la mia ragazza mi sono ritrovato senza un posto dove dormire e così ho vissuto per due ...


NEGRITA/RADIO ZOMBIE

MusicPedia:

Radio Zombie Sono tornati. Dopo due anni di assenza, chiusi in studio a lavorare alle nuove canzoni del CD che adesso avete tra le mani. RADIO ZOMBIE ha preso corpo lentamente, pensare che doveva essere una passeggiata: in molti si sarebbero accontentati di dare un seguito più o meno coerente a "RESET", centomila e passa copie vendute, un tour a dir poco trionfale, con fans vecchi e nuovi a ballare sotto al palco "Mama Maè" e "Cambio", apparizioni televisive e tanto sano rock'n'roll. Sarebbe bastato poco, davvero, per sfruttare quell'onda e tornare in giro dopo pochi mesi, con una manciata di ...


NEGRITA bio lunga

MusicPedia:

NEGRITA 1991: nascono i NEGRITA, anche se non ancora nella formazione standard, prendendo in prestito il proprio nome dalla protagonista di un brano dei Rolling Stones ("Hey Negrita!", tratto dall'album "Black and Blue"). La scelta del nome indica chiaramente l'estrazione artistica e l'ispirazione della band aretina: i NEGRITA optano infatti per la più classica e solida delle formazioni rock e mostrano immediatamente la loro autentica e vibrante estrazione blues, rhythm'n'blues e rock'n'roll. 1992: i NEGRITA, adesso nella formazione definitiva, realizzano due demo?tape ed iniziano a frequentare il circuito dei club di tutta Italia, presentandosi subito al pubblico come una band di grande impatto ...


NANCY YAHIRO

MusicPedia:

NANCY YAHIRO (USA)  dj soul sister L’intrigante dj americana dai lineamenti afro asiatici, si fa conoscere nel 1985 alla radio della UCI (University of California, Irvine) suonando principalmente rare soul e toccando i territori del funk e del jazz; da allora si è esibita in diverse tournèe che hanno toccato Los Angeles, New York, San Francisco, Buenos Aires, Barcellona, Francoforte e Stoccolma ed è stata vista come protagonista nei famosi Allnighter di Lawton e Cleethorpes in Inghilterra. La sua collezione di 45 giri conta  11 mila pezzi, alcuni dei quali estremamente rari. Oltre che ai “spinnare il vinile” dal 1997 vende ...


NADIA DE SANCTIS

MusicPedia:

CURRICULUM VITAE di NADIA DE SANCTIS nata a Colle Val d'Elsa il 21.02.1965. Dal 1975 al 1979 membro del coro polifonico della parrocchia di S . Agostino - Colle Val d'Elsa. Vincitrice della X edizione del concorso canoro di musica leggera per dilettanti "Il Cristallino" - Siena 1978. Nel 1983 vocalist nello spettacolo "Beatles e dintorni" - Colle Val d'Elsa. Inizio attività di piano bar con programma dedicato prevalentemente a cantautori italiani. Nel 1984 iniziato studio jazz vocale presso la Scuola Popolare di Musica Jazz del Testaccio - Roma. Nell'estate 1984 partecipazione con l'orchestra spettacolo di Paolo Golini ad un ...


My Garden Makes me Glad

MusicPedia:

My Garden Makes me Glad celebra la nobile arte del giardinaggio tramite una descrizione musicale lussureggiante delle quattro stagioni nella vita di un giardino inglese suburbano. Phil Minton, come Mastro Giardiniere, cita liberamente nel parlato e nel canto brani tratti da libri classici come Every Day In My Garden (F. Hadfield Farthing, 1929) e The English Flower Garden (William Robinson, 1883), mentre i suggerimenti più recenti, tratti da registrazioni i cui protagonisti sono una schiera di esperti in giardinaggio, sono affidati al D.J. giardiniere ufficiale Matt Wand. Il Signor Wand provvede anche a partiture di suoni atmosferici illustranti le stagioni, ...


Mr.T-BONE & his Jamaican Liber

MusicPedia:

Mr.T-BONE & his Jamaican Liberation Mr.Tbone, oggi conosciuto come trombonista degli Africa Unite e Bluebeaters, presenta il disco di debutto solista "That's it" con la sua Jamaican Liberation Orchestra,raffinata ska-jazz band nata nel 1999. Da allora hanno avuto modo di farsi apprezzare in tutta Italia con i loro concerti, l'atmosfera ricca di coolness si anima con l'incedere dello ska.. Mr.Tbone e' anche l'artefice di cospicua parte della colonna sonora del recente "Ravanello Pallido" film di cui e' protagonista la conosciutissima Luciana Littizzetto. Ha infatti composto ed arrangiato ben sette brani realizzati ad hoc per la pellicola.


Mr. Boogieman Stefano Franco

MusicPedia:

Mr. Boogieman Stefano Franco Boogie-woogie, Rock’n’Roll Il triestino Stefano Franco è ormai considerato da molti critici ed appassionati il più funambolico pianista di boogie-woogie italiano. Franco passa sulla tastiera con una velocità impressionante, canta e si accompagna con cassa e charleston. È quello che in America definiscono “the one man band”, ed è proprio lì infatti che il pianista nostrano ha ricevuto i maggiori consensi, suonando in locali e festival ma soprattutto incidendo un disco a New Orleans.


Mouse on Mars

MusicPedia:

Mouse on Mars Il tour di IDEOLOGY, l'ultimo lavoro di Mouse On Mars, arriva al Link. Mouse on Mars sono del resto ospiti fissi del club bolognese da parecchio tempo. Ogni stagione porta con sé un live del duo di Colonia che per questo nuovo lavoro presenta brani con parti cantate per la prima volta, così come arrangiamenti orchestrali, drum-programming estremo e molti giochi sonori.


MONNALISA

MusicPedia:

MONNALISA Francesco Gualerzi - voce (ha suonato e cantato con Andrea Mingardi, i Ridillo, Andrea Fornili (Stadio) e la Jazz Art Orchestra, dal '93 al '98 è stato il cantante dei Nomadi con cui ha inciso 5 dischi); Max Cottafavi - chitarra ( ha suonato dall '89 al '94 con Ligabue con cui ha inciso 4 dischi, con i Clan Destino con cui ha inciso 2 dischi e poi con Francesco Renga e con i Souldrivers); Elisa Minari - basso (dal '92 al '97 è stata la bassista dei Nomadi con cui ha inciso 4 dischi, e poi ha suonato con ...


modho/BIO LUNGA

MusicPedia:

Modho Il progetto Modho nasce nel Febbraio del 1999, a seguito dall'esperienza musical/teatrale dei Cattivo Esempio, band che i Modho hanno fondato nel 1994. L’intensa attività concertistica dei Cattivo Esempio si basava su una profonda fusione di ricerca musicale e di attenzione per  scenografie e  costumi, che originavano soluzioni teatrali stravaganti. Dai princìpi scenici che formavano tale forma di creatività,  è derivato l'interesse dei Modho per la rappresentazione del suono, per la realizzazione dell'immagine, e,  degli scenari nei quali la musica può prendere corpo e muoversi coreograficamente. Fu precisamente l'insieme di influenze funky, blues e progressive anni '70 e di fantasiose ...


ModaXì

MusicPedia:

ModaXì I Modaxì sono un gruppo formato da sei ragazzi baresi che hanno deciso d'iniziare a suonare insieme nel gennaio 2001. Nelle loro canzoni cercano di miscelare i potenti riffs delle chitarre, le ritmiche rock e funky di basso e batteria, con la voce, che varia dal rap all'hard-core. Il tutto è sostenuto dagli Scratches di un dj. I testi dei loro pezzi sono tutti in italiano. Nel giro di pochi mesi hanno suonato in tutta la Puglia, hanno vinto il concorso per bands emergenti "Ritmika 2001", e hanno autoprodotto un minicd, contenente sette tracce. Il gruppo è formato da: Grillo ...


MISTRAL

MusicPedia:

MISTRAL Le Mistral sono un gruppo di quattro ragazze milanesi che scalderanno l'ambiente con le loro cover rock.


Mikee B

MusicPedia:

Mikee B è il papà, con l'amico Jason Kaye, della celebre Top Buzz, label di spicco nell'hardcore e nella drum'n’ bass. Mette i dischi dal 1987, imponendosi da subito come un guru del funky e della rare groove, e non esitando a creare dei veri e propri inni da club, come, nel 1989 (anno di nascita della Top Buzz), "Living In Darkness", tuttora in auge nell'ambiente. Otto anni più tardi comincia a dedicarsi alla radio. È il 1997, infatti, quando con Spoony e Timmi Magic forma il Dreem Teem, che rimane oggi uno dei punti forti del cast di Radio ...


Michele Vietri

MusicPedia:

MICHELE VIETRI Michele Vietri cantante e paroliere, artista eclettico, ha avuto numerose esperienze, intrusioni e approfondimenti in diversi settori dello spettacolo e della cultura. Nel cinema, ha lavorato come assistente ('Lo Schermo a Tre Punte', documentario di G. Tornatore) e come autore e attore di cortometraggi, film e documentari, organizzando anche la rassegna Cine India al Palazzo delle Esposizioni di Roma. Per il teatro ha scritto e rappresentato molti spettacoli circuitati in varie città. Con la RAI ha collaborato alla realizzazione di programmi educativi e di attualità (Piazza della Repubblica - RaiUno - DSE - RaiTre) nonché di fiction (Verso L'Orlando ...


Michael Gira & Larsen

MusicPedia:

Michael Gira & Larsen (Usa) "Young God night" Michael Gira è per tutti sinonimo di Swans, la band emersa dalla scena punk e no-wave di Manhattan, di cui è stato cantante, compositore, chitarrista e produttore assieme alla compagna Jarboe, a sua volta compositrice, cantante e tastierista. Ed è dunque sinonimo di un suono oscuro che ha influenzato l’intero spettro della cosidetta ‘industrial music’, comprese band quali Ministry, Skinny Puppy, Nine Inch Nails e Rage Against the Machine. Larsen sono una band torinese della quale Michael Gira è produttore.


Michael Gira

MusicPedia:

Michael Gira è per tutti sinonimo di Swans, la band emersa dalla scena punk e no-wave di Manhattan, di cui è stato cantante, compositore, chitarrista e produttore assieme alla compagna Jarboe, a sua volta compositrice, cantante e tastierista. Ed è dunque sinonimo di un suono oscuro che ha influenzato l’intero spettro della cosidetta ‘industrial music’, comprese band quali Ministry, Skinny Puppy, Nine Inch Nails e Rage Against the Machine. Con Swans, Gira ha pubblicato 17 album dal 1982 al 1997, anno dello scioglimento e anno in cui ha prodotto il primo album di The Angels of Light intitolato “New Mother” ...


MAX MANFREDI

MusicPedia:

MAX MANFREDI Max Manfredi è personaggio destinato a far parlare molto di sè: difficile per lui la strettoia di una definizione, tanto è libero e imprevedibile. Quello che si sa è che è nato a Genova, e che suona la chitarra dall'età di sette anni: le quali cose dimostrano che come cantautore na tutte le carte in regola. Protagonista delle ultime edizioni del Premio Tenco, è stato già presente in alcuni orogrammi televisivi. Per essere obiettivi, cerchiamo di disegnarne un ritratto attraverso quello che giornali hanno finora detto di lui: IL SECOLO XIX - E' senza dubbio Max Manfredi l'artista che è ...


Max D'Adda

MusicPedia:

Max D'Adda percussionista e batterista suona professionalmente dal '94. Il confronto artistico col teatro conduce la sua ricerca e i suoi suoni all'interazione con le coreografie di Ornella D'Agostino e, proseguendo su questa linea, fino a definirsi in un ruolo di musicista-attore negli spettacoli, di grande successo, di Enrique Vargas intitolati Memoria del Vino. Come Grazia Negro, anche Max D'Adda ha fatto parte degli Amarcord. Dopo Arezzo Wave nel 95, ha inciso con questo gruppo un CD. E sempre con Negro ha condiviso l'esperienza del Quartetto Zappalà, partecipando a spettacoli teatrali come musicista in scena (in collaborazione con il Teatro ...


MAX BRANDO

MusicPedia:

MAX BRANDO Rock band composta da: Max Brando (alias Massimo Brandoli) voce solista; Mario Chiesa (ha suonato con Ami Stewart, Enrico Ruggeri, Andrea Mingardi) chitarra; Marco Bortesi (ha suonato con Paolo Belli, Ricky Portera, Maurizio Solieri) basso e Luciano Galloni alla batteria.


MAURO PATRICELLI

MusicPedia:

MAURO PATRICELLI Dopo essersi diplomato in pianoforte, ha proseguito gli studi con Franco Scala (pianoforte) e Piernarciso Masi (musica da camera) presso l’Accademia Pianistica di Imola. Nel 1995 si è laureato in Storia orientale, ed è laureando in DAMS (indirizzo musica). Svolge attività concertistica come solista o in ensembles cameristici, e da alcuni anni si dedica anche alla composizione. Nei suoi programmi predilige la musica del ’900, con un’attenzione particolare per i compositori minimalisti e per i compositori "colti" prossimi al linguaggio jazzistico. Ha scritto le musiche per Kiss Me Jesus (2000), musical andato in scena al Teatro Marrucino di Chieti, ...


MAURO PAGANI

MusicPedia:

MAURO PAGANI Le sue composizioni hanno caratterizzato trent’anni di musica italiana. È il polistrumentista nella PFM dei primi 4 dischi e delle tournée in tutto il mondo. Suona con gli Area nel suo primo album solista. Partecipa da leader all’avventura dei “Carnascialia”, il gruppo che univa jazz e musica musica popolare. Compone le musiche di “Puerto Escondido” e “Nirvana” di Gabriele Salvatores. Per dieci anni è il produtore e l’arrangiatore di Fabrizio de André con cui scrive il capolavoro “Creuza de Ma”. Oltre a collaborare con nuovi gruppi come Almamegretta e Bluvertigo, Mauro Pagani è uno dei migliori compositori di jingle ...


MAURO BRUSCANTINI

MusicPedia:

M. BRUSCANTINI è un musicista esperto:si diploma al Rossini di Pesaro con il maestro Bruno Tommaso; dopo l'esperienza classica studia jazz con Furio Di Castri a Siena , Massimo Moriconi a Roma ed Ares Tavolazzi a Ferrara. Insegna in varie scuole e milita nelle orchestre classiche marchigiane. Successivamente ha la possibilità di suonare con: Mike Melillo, Massimo Manzi, Daniele Di Bonaventura (con il quale incide un disco), Maurizio Giammarco, Paolo Fresu (trombettista di rilievo europeo), Augusto Mancinelli, Roberto Rossi, Roberto Piermartire, Samuele Garofoli, Giorgio Gaslini, etc.


Maurizio Rolli & A.M.P. Big Ban

MusicPedia:

Maurizio Rolli & A.M.P. Big Band MOODS WINGS A TRIBUTE TO JACO PASTORIUS Nel cinquantesimo anniversario della sua nascita e quindicesimo della sua morte un tributo alla figura e alla musica di Jaco Pastorius era doveroso. A far rivivere il mito ci ha pensato Maurizio Rolli. Dalle corde del suo basso e dalle note di altri 43 musicisti riuniti in uno straordinario ensemble ritornano alla luce i "gioielli" compositivi che hanno segnato la storia del Jazz negli anni '70. Una rilettura della Musica del celebre bassista dei "Weather Report" operata in chiave moderna e personale, resa "ufficiale ...


MAURA O'CONNELL/Walls & windows

MusicPedia:

MAURA O'CONNELL Walls & windows A meno che non se ne frequentino le strade secondarie (quelle dove s'incrociano i Lambchop, ad esempio), Nashville é piena di posti di blocco che sbarrano il cammino a passioni e sentimenti. Nella "music city" si è stabilita l'irlandese Maura O'Connell che possiede una voce, guarda caso, appassionata e sentimentale e può inoltre attingere al repertorio di molti compositori di talento. Eppure i suoi dischi (questo è il sesto) continuano a sembrare programmati da un consiglio di amministrazione in camicia a quadri e stivaloni: qui si può investire in un fiddle, lì in una bella comamusa ...


Matthias Bauer

MusicPedia:

Matthias Bauer ha studiato contrabbasso alla Hochschule für Musik a Berlino Est fino al 1980. Oltre al lavoro in ensemble musicali (che spaziano dalla musica classica contemporanea alle orchestre da ballo) il suo interesse artistico verte soprattutto sul teatro musicale sperimentale, i progetti di danza, il lavoro con la poesia recitata dal vivo e le sue performance in solo comprendenti l’uso della voce. Dopo lunghe residenze a Lione e a Colonia, è tornato a Berlino nel ‘91 dove è a tutt’oggi attivo come improvvisatore, in performance con Shelley Hirsch, David Moss, suo fratello Conrad, Johannes Bauer, Sven Ake Johansson, Hans ...


Matt Wand

MusicPedia:

Matt Wand è nato a Manchester nel 1962. Usa varie combinazioni di campionatori, batterie elettroniche, CD graffiati e rotti, e un Tape Swichboard/Randomiser, inventato da lui stesso e che gli è di grande aiuto per creare musica intuitiva contemporanea. Matt Wand si è esibito in tutta Europa e ha registrato musiche con Tony Oxley, Derek Bailey; ha anche lavorato con Nicholas Collins, Peter Cusak, artisti del giradischi come David Shea e Otomo Yoshide, il bassista Reggie Workman e Yamatsuka Eye (vocalist). È il fondatore e leader del gruppo manipolatore di sound da intrattenimento Stock Hausen & Walkman, esponente del plunderphonics, ...


Matmos

MusicPedia:

I Matmos sono un duo di San Francisco (Drew Daniel, veterano della scena rock del Kentucky e Martin Schmidt, compositore e artista d'avanguardia) la cui elettronica si estende al campionamento di oggetti non musicali (le cosiddette incisioni sul campo). Le lunghe composizioni di Matmos (Vague Terrain, 1997) coniugano immagini diverse a livelli diversi. Allo stadio superiore la musica dei Matmos riecheggia gli esperimenti compiuti da Tod Dockstader durante gli anni '60, soprattutto nell'uso caotico di sibili amelodici e negli urli di cieca esplorazione elettronica. Ad un livello inferiore si stendono le permutazioni ritmiche dei Can, le armonie fluttuanti dei Can, ...


MASSIMO/Hey Babe, Let Me See Y

MusicPedia:

MASSIMO ‘Hey Babe, Let Me See Your USB And I’ll Show My Firewire’ (Mego/Demos) Un delirio che dura venti minuti abbondanti oppure dieci brani (se preferite utilizzare quale unità di misura la “traccia”). Questo è il contenuto del 3” CD, che il catanese Massimiliano Sapienza (in arte Massimo) ha popolato con suoni noise elettronici e per cui ha scelto un artwork bruttissimo (a prescindere dal fatto che vengano messe in mostra immagini di corpi maschili geneticamente modificati o ermafroditi di sorta, per cui ormai nessuno più si scandalizza). La provocazione sembra quindi essere diventata la sua arma per stupire, ma mi ...


Massimo Zaccchi

MusicPedia:

Massimo Zaccchi Insegnante di danze tradizionali nord italiane tra i più apprezzati fin dai primi anni settanta, si dedica, dallo stesso periodo, anche alla ricerca ed alla riproposta del canto tradizionale delle mondine del vercellese, dell’area delle “quattro province” (AL, GE, PC e PV) e più in generale del nord Italia. Dal 1990 per qualche anno insegna a Milano le diverse forme del canto tradizionale nord italiano, contribuendo in modo significativo alla sua diffusione e creando le basi per la formazione di diversi gruppi di canto. A metà degli anni novanta si trasferisce a Monghidoro (BO), dove si dedica ...


Massimo Semprini La Vita Nascos

MusicPedia:

Massimo Semprini La Vita Nascosta Pulsa dentro la vita nascosta, serpeggia, esce piano. Ma dentro c’è molto di più. Una massa di tutti i pensieri e le azioni stampati nel magma cerebrale. Tutto è sovrapposto, poi si stacca, emerge qualcosa, molto resta incollato nelle viscere della mente, alcuni frammenti diventano musica, suoni, segni, gesti, movimenti dei corpo. Le cose che escono prendono forma e diventano altro. La dimensione della mente esterna setaccía e pianifica, trasforma per gli altri e per uno dei tanti se stessi. Poi c’è la vita nascosta meccanica. È bella, imperterrita, inarrestabile. Si manifesta e fagocita il caos, lo tritura e lo infila ...


Massimo Mazzoni

MusicPedia:

Massimo Mazzoni, considerato come uno dei maggiori interpreti italiani del repertorio classico e contemporaneo del sassofono, ha compiuto i suoi studi in Italia e in Francia. Ha collaborato con le orchestre sinfoniche Rai di Torino, Rai di Milano, Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano, Teatro Comunale di Genova, Teatro Comunale di Firenze, Teatro Regio di Torino, Arena di Verona, collaborando con direttori quali Muti, Prètre, Sawallisch, Oren, Gavazzeni. Ha rappresentato l’Italia ai Congressi Mondiali di Sassofono di Norimberga, Washington, Tokyo, Valencia, e inoltre è stato un organizzatore del 10° Festival Mondiale del Sassofono (1992) svoltosi a Pesaro e che ha ...


MASSIMO BUBOLA

MusicPedia:

MASSIMO BUBOLA è uno dei più importanti e consistenti scrittori di canzoni del nostro Paese. Fin dal suo esordio, negli anni ’70, ha cercato e perseguito una poetica e una via italiana d’autore al rock che si è espressa nelle sue ballate immaginifiche e surreali, epiche e oniriche in album come "Marabel", "Giorni dispari", "Rimini" e "L’indiano" (questi due ultimi composti nei testi e nelle musiche a quattro mani con Fabrizio De André). Questa tournée teatrale, che ha visto debuttare Massimo Bubola e la sua Band sul palco del Teatro Ciak di Milano il 29 ottobre. rappresenta il completamento di ...


MASSACRE/Meltdown

MusicPedia:

MASSACRE ‘Meltdown’ (Tzadik/Demos) La sapienza, l’esperienza e l’onnipotenza. Quelle che avete appena letto non sono parole esagerate quando si ha a che fare con tre musicisti e compositori come Fred Frith (Henry Cow e molto altro, da solo o in compagnia), Charles Hayward (This Heat, Camberwell Now, solista e spesso prescelto da John Zorn) e Bill Laswell (quale elenco potrebbe essere completo?) e quando costoro si uniscono sotto il nome di Massacre. Formatisi nel 1980, con Fred Maher al posto di Hayward, pubblicarono il primo album (‘Killing Time’) nel 1983 su Celluloid, mettendo a segno un colpo clamoroso (parere condiviso da ...


Massacre/frith/laswell/hayward

MusicPedia:

Massacre Fred Frith - chitarra Bill Laswell - basso Charles Hayward - batteria I Massacre si formano in risposta ad un invito (una sfida?) di Peter Blegvad ad aprire un suo concerto il 14 febbraio 1980. Fred Frith chiese a Bill Laswell, insieme all’allora sedicenne batterista Fred Maher, di unirsi a lui per una radicale rivisitazione dello stanco linguaggio dei power trio. I tre perlopiù improvvisarono, lavorando su scarni elementi compositivi spigolosi e frammentati. La musica aveva comunque più a che fare con il rock allo stato grezzo che con il jazz, cosa che spinse un critico dell’epoca a paragonare il gruppo ad un ...


MASCHINENZIMMER 412

MusicPedia:

MASCHINENZIMMER 412 ‘Malfeitor’ (Cold Meat Industry/Audioglobe) MZ.412 ‘Domine Rex Inferum’ (Cold Meat Industry/Audioglobe) Difficile interpretare gli MZ. 412, ex Maschinenzimmer 412, sotto tale denominazione esce per l’appunto la ristampa di ‘Malfeitor’, il primo - rilevante - disco realizzato dal gruppo svedese nel 1989 e pubblicato all’epoca in edizione limitata a 700 copie. Da molti considerati come black metallers pentiti (se pensiamo che hanno iniziato quasi tre lustri or sono la teoria mi appare assai campata in aria), come opportunisti convertiti al suono industriale oppure come adepti di terza categoria del culto di Satana. Personalmente ho sempre preferito limitarmi al puro aspetto musicale e mettere ...


Mascarimirì/bio

MusicPedia:

Mascarimirì Mascarimirì nasce dalla collaborazione di alcuni elementi di "Terra De Menzu", gruppo popolare di ricerca sulle sonorità della tradizione orale salentina, nato nel 1993 - il cui lavoro si svolge completamente sul “campo”, dalle “curti” - luoghi in cui si svolgeva la vita sociale delle microcomunità salentine - ai punti focali della tradizione popolare, come le feste patronali di S. Rocco a Torrepaduli, di S. Vito di Ortelle, e quelle del fuoco a Supersano e Cutrofiano. Sono gli anni in cui torna fervido l’interesse per la musica popolare e Terra de Menzu contribuisce con il proprio lavoro dando vita o ...


Mascarimirì

MusicPedia:

Mascarimirì rappresentano uno straordinario fenomeno di evoluzione della musica popolare salentina. Con solide radici di conoscenza e padronanza delle tradizioni, Claudio "Cavallo" Giagnotti, Vito Giannone e Beppe Branca portano l'ancestrale linguaggio della pizzica verso nuove frontiere. Nati nel ’97 scavano con i loro lavori nella tradizione musicale salentina (pizzica, canto sul tamburo, canti di lotta), aprendosi anche alle contaminazioni sonore più lontane, echi d’Africa e terre arabe. Negli ultimi anni hanno collaborato con altri musicisti della zona vesuviana, Daniele Sepe, Eugenio Bennato, per citarne alcuni. Il dub e l'elettronica sono gli ingredienti di questo nuovo viaggio dei Mascarimirì (in anteprima ...


Mas Ruido/Bleak

MusicPedia:

MAS RUIDO - Bleak Sono giovanissimi ma hanno già le idee molto chiare. Hanno scelto un nome che è tutto un programma, Mas Ruido, che vuol dire più rumore, e son attivi da un anno. Arrivano da Cosenza ma hanno raggiunto un accordo con la milanese Ammonia Records che pubblica questo cd d'esordio. "Bleak" è un disco d'impatto figlio del miglior crossover, formula moderna che ha tolto il suono heavy metal dalla ripetitività e dai cliché che ne hanno svilito la formula, proposto da gruppi osannati come Korn e Guano Apes. Limitando a questi nomi il paragone, più per identificare il ...


MARTIRIO/Mucho corazon

MusicPedia:

MARTIRIO Mucho corazon Continua l'omaggio della spagnola Martirio alla canzone latina. Dopo gli splendidi lavori Coplas de Madrugà e Flor de piel che avevano rivisitato i classici ispanoamericani, Mucho corazon arriva a compiere la trilogia di una ricerca che affonda le radici nell'animo e nella passione. Vestite spesso di arrangiamenti in jazz, con ricami di alta scuola (magica è la tromba di Jerry Gonzalez), queste canzoni spaziano da Cuba (Mucho Corazon) al Messico (Verdad amarga di Consuelo Velasquez), dal Venezuela (Temes / Por qué ahora, Porque vas a venir) all'Argentina (Naranjo en flor di Homero Exposito), dal Brasile (Insensatez di Jobim ...


Mario Pagliarani

MusicPedia:

Mario Pagliarani è nato a Mendrisio (Svizzera) nel 1963. È stato allievo di Salvatore Sciarrino. Tra le sue comosizioni: Lucciole o imperi? (17 aiku di Jorge Luis Borges per voce e orchestra), Pierrot lunatique (per lo stesso organico di Pierrot lunaire), Cappuccetto Rosso (Horspiel), Bergweg (per violino e pianoforte), Inverno (... der Weg gehüllt in Schnee) (per recitante, controtenore, flauto, fisarmonica, violoncello, pianoforte, bicchieri e altre percussioni). Vive e lavora a Vacallo, alle soglie dell’Italia.


Mario Bava/Mon Amour

MusicPedia:

Mario Bava Mon Amour con: Dardano Sacchetti (sceneggiatore), Antonio Bido (regista), Antonio Tentori (critico), Alex Zanotti (collezionista, critico), Lamberto Forni (distributore), Gore Bross alias Paolo Fazzini Marco Cruciani e Daniele Casolino (registi). A seguire proiezione del documentario su Mario bava e e sul cinema horror italiano Le ombre della paura dei Gobross  


MARINA CONTI

MusicPedia:

MARINA CONTI Nata a Perugia il 20/7/1958. Vivo a Bologna da sei anni. Ho conseguito la maturità classica e successivamente ho frequentato la facoltà di Medici na-Veterinaria sostenendo gli esami sino al 4° Anno. In seguito mi sono trasferita alla facoltà di Biologia ed attualmente sono nel procinto di laurearmi. Negli ultimi 8 anni ho lavorato come indossatrice nell'Alta Moda per: Armani, Mugler, Montana, Gabrielli, ELLESSE ecc. Ho iniziato gli studi classici di pianoforte all'età di 5 anni proseguendoli fino a 12 anni. Va detto che ho sempre preferito suonare ad "orecchio", arrangiando a modo mio qualsiasi pezzo ascoltato, Classico o ...


Maria Carla Notarstefano

MusicPedia:

Maria Carla Notarstefano Si è diplomata in pianoforte nel Conservatorio di Santa Cecilia di Roma e ha seguito corsi di perfezionamento al Mozarteum di Salisburgo. È laureata in Legge. Svolge attività concertistica come solista e in formazioni cameristiche.


MARCO ZUIN

MusicPedia:

ALCUNE TRACCE PER IL "CURRICULUM" DI MARCO ZUIN Sono nato a Padova il 23 ottobre 1964 e a Padova vivo e lavoro. Ho vissuto per alcuni anni anche a Bologna dove ho iniziato ad interessarmi di musica. Non ho generi musicali che prediligo particolarmente. La canzone é una potenzialità espressiva che ho riscoperto da qualche tempo, mi piacerebbe ricercarne nuovi valori e mi affascina la sua grande carica comunicativa. A questo proposito, alcuni anni di intensa collaborazione con l'amico e musicista padovano Luca Giacon hanno dato origine a "NEROSUBIANCO"; un gruppo aperto a più esperienze musicali la cui priorità é la ...


MAMA.IN.INCA

MusicPedia:

MAMA.IN.INCA I mama.in.inca nascono nella primavera del 1996 con il nome di Espressione Nociva, nel bel mezzo di un periodo ricco di fermento nella scena musicale veneto-cittadellese. Le metamorfosi sono state molteplici, ma non hanno impedito al gruppo di continuare l'attività musicale, che ha avuto modo di arricchirsi e maturare grazie alle personalità di tutti coloro che hanno partecipato alla vita della band. Il progetto musicale dei mama.in.inca (allora Espressione Nociva) nasce l'esigenza espressioni di cinque componenti, provenienti tutti da altri gruppi, decisi a creare musica che rispecchiasse le loro esperienze. Nel 1997 partecipano al "Rock Contest", concorso organizzato dalla discoteca ...


MALASTRANA

MusicPedia:

Nome deL Gruppo: MALASTRANA; Provenienza: Rovigo e dintorni; Genere Musicale: Elettro-Pop; Componenti del Gruppo, loro indirizzi e strumenti suonati: Bruno Altieri PROGRAMMAZIONI, SINTETIZZATORI, MIXER (Via xxv Aprile n°17 - 45031 Arquà Polesine (RO) Tel. 0425/91224, Cell. 328/4867767). Diego Guerra VIOLINO (Via Giotto n°88 - 45100 Rovigo Tel. 0425/475227 Cell. 328/6763526). Jonny Luca Gianesella CHITARRE, SINTETIZZATORI (p.le D'Annunzio n°4/8 - 45100 Rovigo; Tel. 0425/23294, Cell. 347/2997566). Luca Rossi BASSO (Via L.da Vinci n°3 - 45100 Rovigo Tel. 0425/362510). Sandro Cacciatori PAROLE e VOCE (Via Stazione n°33 - 45031 Arquà Polesine (RO) Tel. 0425/91204, Celi. 328/4168896). Un po' di Bio: MALASTRANA nasce tra le vie di Praga alla ...


MAGIC SECRET ROOM Magic Secret

MusicPedia:

MAGIC SECRET ROOM Magic Secret Room (Snowdonia-Pedurabo/Audioglobe) Con i Magic Secret Room si precipita sul suolo italico, sebbene nulla di quanto potrete udire in ‘Magic Secret Room’ vi farà pensare di essere capitati nel Paese che ha dato i natali a Mino Reitano e Mario Merola. Anche perché, e qui scusate se sono indiscreto, sorge spontanea la domanda: cosa si ascolta all’interno di ‘Magic Secret Room’? Bel interrogativo, così come sarebbe bello poter fornire una risposta esaustiva. Purtroppo, tutto quello che riesco a dirvi e che i tre MSC sperimentano sulle strutture e sugli stati fisici della materia musicale (per definizione ...


MADAFIJUANA

MusicPedia:

MADAFIJUANA Massimiliano Aloisi: chitarra e voce; Alessandro Paci: batteria; Fabio Petti: basso. Gruppo giovane e pieno di talento, dopo un fortunato tour in Germania e Svizzera tornano a casa per registrare un ed autoprodotto e per riproporsi tra i club locali. Il loro repertorio è composto tra brani che spaziano tra il rock blues cantato e lo strumentale con sprazzi di psichedelia e jazz; il tutto è accompagnato da cover di Jimi Hendrix scelte come unica fonte da cui attingono brani il più possibile vicine allo stile della band.


Macchina disorganizzata 3/5

MusicPedia:

Macchina disorganizzata 3/5 "un progetto del colletivo artistico Cane Capovolto" "Macchina Disorganizzata (dall'omonima creatura del matematico Alan Turing, che nel 1935 descrisse una rete di neuroni artificiali interconnessi in maniera casuale) sperimenta la capacità di interazione di un musicista in relazione all'apporto casuale ed imprevedibile di una macchina: un lettore CD esegue in modalità "random" una sequenza di 65 tracce comprendenti effetti sonori, brevi testi, composizioni originali, audio cinematografico ed ampie sequenze di silenzio." CARLO NATOLI - live electronics; FRANCESCO CUSA - batteria


Ludovico Einaudi/I Giorni

MusicPedia:

Ludovico Einaudi I Giorni - solo pianoforte Dopo le esperienze con il quartetto d’archi ed i suoni evocativi del duduk armeno in Eden Roc, Ludovico Einaudi prosegue il cammino iniziato nel ’96 con Le Onde, ritornando all’immediatezza e semplicità di un album per piano solo, strumento perfetto per interpretare quell'ispirazione minimale, ricca di colori ed emozioni, che in questi anni ha portato alla musica di Ludovico la costante stima della critica, ma soprattutto una crescente popolarità presso un pubblico inaspettatamente trasversale, fuori dalle logiche consuete che dividono i generi musicali. I Giorni è un album lungamente meditato: undici ballate per piano solo, ...


LUDOVICO EINAUDI

MusicPedia:

LUDOVICO EINAUDI Vedere il proprio disco nelle classifiche di vendita è una soddisfazione che in pochi si possono permettere oggi. Se poi il disco in questione raccoglie una serie di brani per pianoforte solo, allora la soddisfazione c resce in modo proporzionale alla sorpresa di fronte a una sorta di miracolo che raramente il mercato discografico e i gusti ricorrenti oggi consentono. Eppure succede questo a Ludovico Einaudi, compositore, pianista, autore di musiche per cinema "Fuori dal mondo" e "Luce dei miei occhi" di Piccioni, per esempio) e teatro, giunto con "I giorni" al terzo album. Il secondo per piano solo. ...


Lucio Garau

MusicPedia:

Nato a Cagliari nel 1959, Lucio Garau si è diplomato in pianoforte e in composizione. Si è occupato di musica rinascimentale e barocca, di organologia, di etnomusicologia; si occupa di musica elettroacustica e svolge un’intensa attività di interprete e di compositore. Come interprete ha tenuto concerti in diversi paesi dell’Europa e dell’America Latina dove nel 1990, nel 1991, nel 1992 e nel 1994 ha effettuato una serie di concerti e di conferenze. Come compositore è particolarmente interessato all’utilizzo di mezzi espressivi che associno al fenomeno musicale la gestualità, il movimento, il linguaggio verbale, impiegando spesso tecniche di comunicazione multimediali. Numerose ...


LUCILLA GALEAZZI

MusicPedia:

LUCILLA GALEAZZI Lucilla Galeazzi un giorno nacque a Terni. Dedicatasi fin dalla più tenera età (10 mesi!) alla canzone e alla musica popolare, decise, dopo attenta riflessione, di diventare cantante. Nel '77 incontrò, sulla strada di Damasco, Giovanna Marini, che la convinse ad entrare nel suo "Quartetto vocale". Pellegrinarono insieme per mezza Europa, sconcertando il pubblico accorso ai loro concerti. Pure Roberto De Simone lo, seppe e, invidioso, la volle a tutti i costi nel suo STABAT MATER. Molti sono i compositori "creativi" a cui ha tolto il sonno: Paolo Damiani, Giancarlo Schiaffini, Eugenio Colombo, Claude Barthelemy etc... etc...


LUCIANO ZADRO QUARTET

MusicPedia:

LUCIANO ZADRO QUARTET Jazz-blues Brani tra il jazz il blues elettrico e la musica brasiliana con Luciano Zadro chitarrista che ha in curriculum illustri collaborazioni al fianco di Fabrizio De Andrè, Eric Marienthal, Steve Smith e numerose participazioni a programmai Rai e Mediaset. Suona in diversi contesti di jazz italiano affiancando nomi illustri come Tullio De Piscopo, Massimo Moriconi, Alberto Buzzi, Stefano Bagnoli, Laura Fedele. Nel suo quartetto è affiancato dall’ottimo armonicista jazz Max De Aloe, da Roberto Piccolo al contrabbasso e Nicola Stranieri alla batteria.


LUCIANO CERIELLO

MusicPedia:

LUCIANO CERIELLO Luciano Ceriello è nato a Rovigo il 28\1\71 e risiede a San Giuseppe Vesuviano in Via Parco Ambrosio N' 77 (NA). Il suo curriculuni artistico comprende: La vittoria come primo classificato (con il gruppo "ALPHA") nella rassegna nuovi talenti "Onda Azzurra 1989" con il brano originale "STEFANIA NON DORME" ed "Onda azzurra 1990" con il brano originale "DUE SILLABE". La partecipazione come ospite d'onore alla rassegna MODELLA UNO 1990 (mandata in circuito nazionale su RETEMIA). La partecipazione, mediante videoclip di brani originali a N°3 puntate della trasmissione "SOSTA VIETATA" (mandata in nazionale su RETEMIA ed in Europa su RETEUROPA). ...


LUCIANO CANTONE

MusicPedia:

LUCIANO CANTONE  Arrivato ormai al quinto capitolo, il nuovo volume della pionieristica collana "Break'n'Bossa" (curata dalla milanese Schema Records) esce il prossimo 25 marzo in un particolare formato: un primo cd con la compilation "regolare", ed un secondo cd in omaggio (mixato da Luciano Cantone, boss della Schema) con una collezione dal catalogo storico della Schema ed altri pezzi "fondamentali" dell'crossover tra jazz e dance.


Lucia Bova

MusicPedia:

Lucia Bova Dopo aver completato in giovanissima età gli studi musicali in Italia, Lucia Bova è stata per due anni a Nizza (Francia) e nel Conservatorio di quella città ha preso il diploma francese in arpa ottenendo nel 1990 il Premier Prix à l’Unanimité, e nel 1991 il diploma di perfezionamento. Parallelamente ha suonato l’arpa nell’Orchestra A. Scarlatti della Rai di Napoli dal 1989 al 1992, e dal 1994 al 1996 ha collaborato in qualità di Prima Arpa con l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna Arturo Toscanini di Parma, esibendosi anche come solista nel Teatro Regio di quella città. Attualmente lavora con vari ...


Luca Sanzò

MusicPedia:

Luca Sanzò è allievo di Bruno Giuranna. Svolge da anni un’intensa attività concertistica come solista e in formazioni cameristiche. Ha collaborato e collabora con musicisti di prestigio come Paul Tortelier, Thomas Brandis, Gerard Wiss, Severino Gazzelloni, Ruggiero Ricci. È membro fondatore del Quartetto Michelangelo, con il quale effettua regolarmente concerti per le maggiori società italiane e straniere. Fa parte inoltre del gruppo Freon e del trio Spleen, entrambi specializzati nell’esecuzione di musica del Novecento. Ospite di numerose trasmissioni radiofoniche RAI, ha inciso dischi per EdiPan, Nuova Era e Opus 111. Ha al suo attivo un’importante attività didattica: è infatti titolare della cattedra ...


LUCA MADONIA/La Consuetudine

MusicPedia:

LUCA MADONIA La Consuetudine Quello di Luca Madonia è un ritorno fortemente voluto. A una dozzina d'anni dallo scioglimento dei Denovo - una delle più interessanti realtà del rock italiano targato anni '80 - e a ben otto anni dall'ultimo album "Moto Perpetuo", il cantante e chitarrista catanese torna nuovamente a far parlare di sé con il quarto lavoro di una carriera solista in chiave "minore" ma assolutamente meritevole di essere annoverata accanto a quelle dei grandi della canzone italiana moderna. Contraddistinto da un songwriting comunicativo e "solare", che non cela l'antico amore per le melodie beatlesiane ed un'infatuazione per arrangiamenti ...


Luca Bandini

MusicPedia:

Luca Bandini contrabbassista, Diplomando al Conservatorio "B. Maderna" di Cesena, ha iniziato lo studio del contrabbasso sotto la guida di Roberto Bartoli. Ha fatto parte della Jazz Art Ensemble diretta da Alfredo Impullitti che in diverse occasioni ha suonato con Mario Raja, Paolo Fresu e Steve Grossman. In seguito la sua attenzione si è concentrata sempre più sulla musica di ricerca in ambito jazzistico. In trio con Lesmi (sax soprano) e Carrozzieri (ud) ha realizzato nel '99 un CD dal titolo "Leggerezza", lavoro intriso di sonorità acustiche inedite. Parallelamente all'attività concertistica, continua ad approfondire i suoi studi sulla musica classica.


LOUIS K/SALVATION/HEAVEN,

MusicPedia:

LOUIS K @ SALVATION/HEAVEN, LOUIS K è dj-resident insieme a Janet alla serata "Salvation", una delle più rilevanti realtà del nightclubbing "alto" milanese (si tiene il venerdì all'Heaven), oltre che del prestigioso "New York Bar" (la prima e terza domenica del mese all'Atlantique, sempre a Milano). Diverse le produzioni a suo nome (ha remixato fra gli altri anche i Deep Dish!) ed ormai regolare, nella stagione estiva - grazie agli addentellati con l'organizzazione Exogroove - la sua presenza nei club di Ibiza. Il set in onda questa notte è stato registrato dal vivo venerdì scorso proprio nel corso della serata "Salvation".


Louis Andriessen

MusicPedia:

Louis Andriessen è nato a Utrecht, Olanda, nel 1939; proviene da una famiglia musicale, le cui dimensioni non sono dissimili da quelle della famiglia Bach. Le sue prime lezioni sono state col padre, Hendrik Andriessen, e sono proseguite più tardi con Kees van Baaren e Luciano Berio. Andriessen è uno dei più importanti compositori olandesi viventi. Attraverso la sua musica e le sue attività sociali, ha influenzato e modificato il panorama musicale olandese più di ogni altro compositore della sua generazione. Nell’ambito del suo incarico presso il Conservatorio Reale a L’Aja, ha fatto e fa da mentore a molti compositori olandesi ...


LORENZO RICCARDI BAND

MusicPedia:

LORENZO RICCARDI BAND Lorenzo Riccardi è nato a Pavia il 15/6/64 compone dal 1982 mentre ha iniziato ad esibirsi nei locali di Milano-Pavia e dintorni nel 1986. Nel 1987 entra in attività il gruppo L. R. Band che presenta oltre ai brani di Riccardi una serie di omaggi ad alcuni degli autori più importanti della canzone-rock internazionale. La formazione comprende: Betty Verri chitarra e voce, Ivano Grasselli basso, Stefano Giannini batteria e percussioni, Lorenzo Riccardi chitarra elettrica e voce. Il gruppo pu' contare su un numero di ascoltatori sempre crescente in ambito locale e non, nonostante la mancanza di un contratto ...


LORENA FONTANA QUINTET

MusicPedia:

LORENA FONTANA QUINTET La cantante, compositrice e autrice Lorena Fontana è una delle realtà più interessanti del panorama musicale emiliano di questi anni. Dotata di solidissime radici sia nella musica colta che nel miglior jazz, con ottimi studi alle spalle e una notevole esperienza di palchi, sale e studi, oggi ha raggiunto un'invidiabile maturità artistica ed è considerata dagli addetti ai lavori e dai fan una sicura certezza. Per questo interessante progetto formato quasi solo da canzoni o di Guccini od originali da lei composte, arrangiate e di cui ha scritto i testi in dialetto bolognese/modenese, Lorena Fontana si avvale di ...


LO-LITE/COMICS

MusicPedia:

LO-LITE:  COMICS   Garage/Blues dall'Olanda con furore!!! Incredibile! Su disco il duo olandese dimostra molto più chiaramente le sue ascendenze (lontane) artistiche, poiché "live" la sua energia devastante non lascia spazio a messa a fuoco alcuna. LO, chitarrista-cantante, ex leader dei VIVA LA MUERTE!, combo garage-rock olandese leggendario degli anni '80, deve avere solidissime frequentazioni auditive, perché, come la Blues Exlosion di Jon Spencer, Countdowns.. in coppia con LITE alla batteria sembra recuperare in COMICS, primo loro lavoro sulla lunga distanza per la 702 Records uscito qualche tempo fa, lo spirito più crudo e selvaggio dei primissimi Rolling Stones, quelli '60 ...


LO-FI SUCKS/TEMPORARY BURNOUT?

MusicPedia:

LO-FI SUCKS TEMPORARY BURNOUT - SUITESIDE Quello che affascina nel suono dei Lo-Fi Sucks è che, a differenza dei mille epigoni del pop pavementiano che si agitano (poco) nel panorama undergorund italiano e internazionale, i tre genovesi sembrano essere consapevoli del fatto che la storia dle rock non inizia con Slanted and Enchanted. Così come nel sound dei Pavement (nome spesso tirato in ballo, anche a sproposito, quando si parla dei Lo-Fi Sucks) i riferimenti alla cultura rock/pop che li aveva preceduti erano consapevoli e profondi così al cospetto dei Lo Fi Sucks ci si rende conto di non trovarsi di ...


LO-FI SUCKS/Temporary Burnout

MusicPedia:

LO-FI SUCKS Temporary Burnout - Suiteside Quello che affascina nel suono dei Lo-Fi Sucks è che, a differenza dei mille epigoni del pop pavementiano che si agitano (poco) nel panorama undergorund italiano e internazionale, i tre genovesi sembrano essere consapevoli del fatto che la storia dle rock non inizia con Slanted and Enchanted. Così come nel sound dei Pavement (nome spesso tirato in ballo, anche a sproposito, quando si parla dei Lo-Fi Sucks) i riferimenti alla cultura rock/pop che li aveva preceduti erano consapevoli e profondi così al cospetto dei Lo Fi Sucks ci si rende conto di non trovarsi ...


Lindsay Cooper/Oh Moscow Suite

MusicPedia:

Lindsay Cooper Oh Moscow Suite in cinque movimenti per due voci e orchestra Lovers Curtain Descending Prayer Forgotten Fruit Oh Moscow solisti: Maggie Nicols e Phil Minton - voce ospiti: Chris Cutler - batteria e John Edwards - contrabbasso testi di Sally Potter, arrangiamento per orchestra di Veryan Weston con la collaborazione di Lindsay Cooper “Ho desiderato di scrivere un pezzo sull’Europa per anni, e chiesi a Sally Potter se avesse avuto voglia di collaborare. Mentre stava lavorando al film Orlando in Unione Sovietica (durante l’era di Gorbachev, quando i radicali mutamenti che di lì a poco avrebbero scosso il paese stavano già manifestandosi), le venne l’idea di scrivere un ...


LIBRA/Penso A Cose Strane

MusicPedia:

LIBRA Penso A Cose Strane Tengono (moderatamente) alto il volume i Libra e, ammettiamolo, fa piacere tornare a sentire fischianti chitarre alla Sonic Youth e pulsanti bassi come ai tempi belli di GVSB e Jesus Lizard. Una sincera proposta di indie-rock nel senso più puro e chiarificatore del termine che, non avessero optato per la lingua italica, avrebbe potuto persino garantirgli qualche chance all'estero; ma non è detto che la scelta giusta non sia la loro.


LFO/lungo

MusicPedia:

LFO live + visuals(Warp, Uk) Tra le sue produzioni più prestigiose ci sono la colonna sonora cantata da Bjork “Dancer in the Dark”, dell’omonimo film Palma d’Oro di Lars Von Trier e l’album “Exciter” dei pionieri del synthpop, Depeche Mode, e Muzik di Madonna. A parte questo Mark Bell è stato fondatore, assieme al socio Gez Varley, del duo LFO (Low Frequency Oscillation) di Leeds. Il singolo che porta lo stesso nome della band andò al dodicesimo posto della top 40 inglese nel 1990 e il primo album ‘Frequencies’ raggiunse il 41 posto della chart l’anno dopo. Poi tutto un ...


Lfo

MusicPedia:

Lfo (Warp, Uk) Mark Bell è stato fondatore, assieme al socio Gez Varley, del duo LFO (Low Frequency Oscillation) di Leeds. Il singolo che porta lo stesso nome della band andò al dodicesimo posto della top 40 inglese nel 1990 e il primo album Frequencies raggiunse il 41 posto della chart l’anno dopo. Tra le sue produzioni più prestigiose ci sono la colonna sonora cantata da Bjork Dancer in the Dark, dell’omonimo film Palma d’Oro di Lars Von Trier e l’album Exciter dei pionieri del synthpop, Depeche Mode. Come produttore Mark Bell ha lavorato con Madonna. Ora le strade di Mark ...


LET'S GET LOST

MusicPedia:

LET'S GET LOST - Ferrara Il progetto nasce nell'autunno del 2001 da un'idea di Paolo e Carlo già chitarre negli "In Vino Veritas" e di Alberto batterista degli ex "Linea d'ombra" e "Saturday night killer". L'approccio musicale è di quelli più istintivi e viscerali: il rock'n'roll di scuola Iggy Pop e John Spencer si fonde con il blues primitivo, melodia e istinto convivono grazie al particolare retrogusto sixties e da un'attitudine squisitamente punk che ricorda da vicino il sound di band come "The Jam", "Stray Cats". Per questo è stata scelta la formazione più semplice ed efficace a tre: basso, battenia, ...


Le Merendine Atomiche

MusicPedia:

Il combo metal de Le Merendine Atomiche in pieno fermento. Hanno agganciato un produttore come Tomas Skogberg (ve li ricordate gli Entombed?) e registreranno il prossimo cd a Stoccolma ai Sunlight Studios in Agosto, ma poi avranno un nuovo chitarrista e la francese Deadsun Records distribuira' il loro Walk Across Fire: l’album conterrà 8 canzoni più due video e la masterizzazione sarà realizzata ai Paradise Studio di Metz in Francia. La band avrà come special guest nel prossimo album Anders Lundemark, cantante dei Konkhra e Jeff Waters , chitarrista degli Annihilator che la band incontrerà in Italia nel prossimo tour ...


LE JENE

MusicPedia:

LE JENE Niente a che vedere con la trasmissione televisiva: qui si parla di musica! Ma la cattiveria dei loro attacchi live può ben farci pensare ai loro omonimi del piccolo schermo... Stiamo ovviamente parlando delLe Jene. Nascono nei primi mesi del 1997 con la dichiarata intenzione di ripercorrere la strada del glorioso settantasette britannico e del suo sound: Sex Pistols, Generation X, il Bowie della trilogia berlinese... Le Jene trovano il proprio comune denominatore nell’energia, elemento che più di ogni altro caratterizza il loro stile. Anche la loro storia - del resto - è veloce come le ritmiche dei brani ...


LAZY EYES

MusicPedia:

LAZY EYES Trio melodypunk maceratese di recente formazione, anche se contano già un bel pò di esibizioni live. "Punk dell'anima" così lo definiscono, canzoni semplici e dirette che rispecchiano in modo assai profondo tutte le loro sensazioni e quelle del mondo che li circonda, nelle loro canzoni infatti vengono descritti molti aspetti della società in cui viviamo, spesso risaltati con durezza e criticità; prendono vita personaggi come "Sara" e "Miki", gente di questo mondo costretta a vivere di soli "sogni", ad arrancare per guadagnarsi una posizione sociale con la consapevolezza che "in fondo anche questo è un grande giorno". Buone ...


LARSEN/Rever

MusicPedia:

LARSEN ‘Rever’ (Young God Records/Goodfellas) Italian Cult Collective/Urban Folk/Ritual Experimental Soundscape/Wall Of Love. Produced by M. Gira. Tutto ciò è riportato sull’etichetta che campeggia sul CD, con la funzione di fornire una vaga idea di quanto contenuto all’interno di ‘Rever’ e con l’intento di porre un sigillo di garanzia, ovvero la produzione di colui che ha reso immortali gli Swans, Michael Gira, che, oltre a produrre, ha deciso di pubblicare il disco per la propria etichetta, la Young God Records. Secondo lavoro sulla lunga distanza, dopo un buon album auto-prodotto (‘No Arms, No Legs: Identification Problems’), che i Larsen andarono a ...


larsen

MusicPedia:

Dal nome dell’effetto distorsione, Larsen appunto, la band torinese incontra, nel suop ultimo disco Michael Gira, nella veste di produttore è stato. “Ho lavorato con la band Larsen per tre settimane senza sapere che faccia avevano”. Così racconta Michael Gira lo strano rapporto artistico instauratosi tra lui e i torinesi Larsen che hanno pubblicato il loro disco sull’etichetta di Gira, Young God Records. “Per un anno intero ho ricevuto una serie di cdrom spediti in anonimato da Torino. I pacchetti arrivavano puntualmente il primo giorno del mese e poi di nuovo il 21 dello stesso mese. Il pacchetto era sempre ...


La Ruda Salska

MusicPedia:

Otto musicisti propongono un repertorio di circa cinquanta brani al pubblico più disparato. Dai club alle grandi sale, attraverso partecipazioni ai più grandi festival estivi, La Ruda ha realizzato fin’ora 400 concerti e venduto piu di 100.000 dischi. La sua notorietà in Francia l’ha indotta a voler proseguire la sua avventura all’estero e ad esibirsi in Italia gia nel ‘97, in Germania e in Spagna nel ‘98 e più recentemente in Belgio e in Svizzera in occasione del «Dour Festival» e del «Paléo Festival». Dopo due album studio («Le prix du silence» ‘96 e «L’art de la joie» ’99) e uno ...


La compagnia AlberTSanley

MusicPedia:

La compagnia AlberTSanley presenta Vancelo omaggio a Pier Paolo Pasolini Lo spettacolo nasce da una specifica e personale lettura della vasta produzione pasoliniana. Partendo da un simile presupposto è nata l’idea di realizzare un evento teatrale che raccogliesse la sua eredità in un contenitore adatto ed efficace a ricreare, più che una fedeltà ai testi di Pasolini, “un’atmosfera” in cui l’autore ha trovato la sua migliore espressione.


KURT WAGNER

MusicPedia:

KURT WAGNER Dalla quiete del tono amichevole di una chiacchierata tra amici alla tempesta dei sentimenti e delle passioni. Il viaggio nella mente di Kurt Wagner sembra tranquillo e rasserenante, ma nasconde tormenti innati e quotidiani, la morte di conoscenti che arriva con ondate di tristezza (My blue waw) e le preoccupazioni per un figlio tornato a casa con un occhio nero in un giorno d'estate (The new cobweb summer). Presentandolo in concerto in forma essenziale con il suo trio, l'uomo dei Lambchop mostra l'intero nuovo album Is a wornan per quello che è: pura emozione sussurrata in un orecchio. Da ...


Kosentia/Konsentia

MusicPedia:

Kosentia Konsentia Una vera e propria festa organizzata e ben riuscita, per la presentazione del cd d'esordio dei Konsentia.  Una folla di amici e colleghi si accalca ben presto sotto il palco non appena partono le prime note dei brani di "Sottovoce" cd fresco di stampa, pubblicato dalla CNI. Si parte a rotta di collo techno e drum'n'bass a dettare i ritmi, i brani alternano una formula che lega suoni sintetici e melodie popolari, un basso caldo a dettare il groove, ed una chitarra ben affilata a ricordarci che il rock suona anche in questa maniera. Quale maniera? Quella ...


KONTROCORRENTE

MusicPedia:

KONTROCORRENTE Componenti: Doro Giuliano aka Guaio tel.: 340/3530688; Lodi Marco aka Kino tel.: 339/1158784; Montanari Paolo aka dj Kat tel: 347/0422045. Sede del gruppo: via I° maggio n. 109, San Carlo (FE) DAHOLE. E-mail: kontrocorrente@hotmail.com. Curriculum del gruppo: Il gruppo hip-pop Kontrocorrente si è formato nel maggio del 1998, partecipando fin dall'estate dello stesso anno a diversi concorsi e organizzando diversi concerti live e jams in collaborazione con Smakko (S.M.K Club), importante gruppo hip-hoop dell'alto polesine.


KNOB

MusicPedia:

KNOB Il gruppo è nato a Bologna, nel marzo 1997, dalla fusione di due disciolte bands, i Pointless e gli Hi-r Ground. I Knob puntarono immediatamente sulla composizione di brani propri, accompagnandoli almeno inizialmente alla stesura di alcune covers per affrontare i primi concerti. Le influenze musicali dei cinque, che sin dagli inizi trovarono un punto di convergenza sul cosiddetto SeattLe Sound, sul funk e sul rock di ispirazione "seventies", li convinsero a comporre in inglese, lingua che meglio s'adattava al loro nascente sound. Il loro primo demo autoprodotto, "Plug", registrato a Contarina (Ro) su HDD nel dicembre '97, conteneva 9 ...


KLOWN

MusicPedia:

KLOWN (rock pesantissimo) Willi  - VOCE; Pier - CHITARRA; Senso - BATTERIA; Marci - BASSO. I KLOWN dalla provincia di Lodi e propongono un genere che si potrebbe definire come: ROCK CROSSOVERIZZATO, SGREZZO, PESANTE.... ....E ANCHE MELODICO!!!(?) Hanno realizzato 2 miniCD. Fin'ora dei due cd sono state vendute circa 700 copie esclusivamente ai concerti. Hanno suonato in diverse manifestazioni,concorsi,locali,centri sociali del nord Italia come: Binario Zero, Fillmore, Indian's Saloon, Onirica, Thunder  Road, Fitzcarraldo, Riciclo, On The Road, Rock Targato Italia, Emergenza Rock, Tendenze, Scorribande, Leonkavallo, Deposito Bulk, Magazzino 4f, Cox 18, Garibaloi, La Sede, Inusual Rock Fest, Mandragola, Varie Feste Della ...


KLEINKIEF/D'amortelcanto

MusicPedia:

KLEINKIEF D'amortelcanto I Kleinkief, che escono completamente trasformati dall'appuntamento con il terzo disco. Come a seguire un impalpabile filo conduttore con fratelli "di euro" come Notwist e Motorpsycho, noise e chitarre retrocedono in favore di un vellutato post-pop colto ma fruibile, in grado di coniugare la sapiente scrittura già nelle loro corde con un più attuale sound screziato di emo e new wave. Poi un Casabianca nel gruppo non può che giovare, visto che oggigiorno chiamarsi Casablancas può bastare per conquistare le copertine dei giornali...


KEROVNIAN/From The Dephts Of H

MusicPedia:

KEROVNIAN ‘From The Dephts Of Haron’ (Cold Spring Records/Audioglobe) Dalle catacombe di casa Cold Spring Records emerge Kerovnian, creatura vissuta negli abissi marini inaccessibili per qualsiasi essere umano (‘Dripping In The Form Of Styx’). Vlad K non può essere altro che un mutante privo di struttura ossea, impossibilitato ad esistere in qualunque ambiente che venga solo parzialmente sfiorato da un barlume di luce (‘The Worm Of The Broken Urn’ e ‘The Shadows were Unmade’). Neppure consapevole che esista un sentimento chiamato felicità, in quanto perennemente costretto a confrontarsi con una situazione di morte e di devastazione morale (‘Litany Of A Lonely ...


Kaffe Matthews/2

MusicPedia:

Kaffe Matthews - violino Dal momento che l’ho composta su un treno che attraversava le fredde e umide cime del Sud-Ovest dell’Inghilterra, è impossibile sapere esattamente come to white verrà fuori. to white sarà un pezzo improvvisato costruito attraverso l’elaborazione di suoni che campionerò all’interno e intorno la sala bianca, sulla base di una struttura compositiva che ho già scritto nel software per il campionamento che utilizzo, e forgiata in risposta/antitesi a voi (il pubblico), all’energia presente in questa sala e durante la serata, e all’acustica interna dello spazio. I suoni sono catturati attraverso microfoni posti in punti caldi che ho fiutato ...


Kaffe Mathews

MusicPedia:

Kaffe Mathews Ho vissuto la scena britannica attraverso il London Musicians Collective, che in realtà rappresentava l’unico sbocco per la nuova musica improvvisata. I miei ascolti di musica registrata, comunque, non sono mai stati di area britannica, sebbene i dischi della Recommended Records, come per esempio quelli di Henry Cow, News from Babel, Cassiber e Skeleton Crew per citare qualche nome, erano essenziali e possedevano almeno un qualche aspetto britannico. Di fatto, le figure che hanno realmente ispirato il mio approccio e il mio modo di suonare, come per esempio Alvin Lucier, Stuff Smith, Alan Lamb, Otomo Yoshihide, Carl Stalling, ...


JUNIPER BAND

MusicPedia:

JUNIPER BAND Un esordio che sorprende questo dei bolognesi The Juniper Band. Anche se la militanza di uno dei suoi membri (Francesco alla chitarra e voce) nei rimpianti Rose Island Road prometteva scintille, la freschezza e la forza emotiva dei sei episodi contenuti in quest’album (trenta perfetti minuti senza sbavature e riempitivi) è un piacevolissimo raggio di sole in una scena italiana che a volte stenta a superare certi limiti compositivi. Le note stampa parlano di REM e Motorpsycho, paragoni che seppur gettano le basi di una nobilissima ispirazione non rendono giustizia ad un prodotto che non teme accuse di derivazionismo ...


JUMPIN'ON BOBBIES

MusicPedia:

JUMPIN'ON BOBBIES Amicizia e una grande passione per la musica sono gli elementi fondamentali che hanno caratterizzato il progetto Jumpin'on Bobbies nel giugno 2000. Fin dalle prime prove si riscontrò subito un ottimo feeling, dovuto ai gusti pressoché simili e alla libera interpretazione delle proprie parti, questo rese il rapporto personale tutt'uno con la nostra musica. Demo: All'intemo del nostro demo ci sono 4 brani, che sono stati registrati in tre giorni (29-30-31 ott) al Fear Studio di Alfonsine (RA), essi evidenziano le nostre caratteristiche musicali. Il genere è stato da noi definito "Hard Funky Rock". Componenti: Massarenti Luca - Voce; Tagliani ...


JOVANOTTI/2

MusicPedia:

JOVANOTTI La carriera di JOVANOTTI prende il via nel segno di Claudio Cecchetto, che lo scopre a 19 anni e lo porta con sé a Radio Deejay. Dalla passione per la musica, per le discoteche e per il rap, nascono i suoi primi dischi. I successo di "Gimme Five" e "E' Qui La Festa?" lanciano l'album d'esordio "Jovanotti For President", seguito da "La Mia Moto" e una partecipazione a Sanremo 1989 (con il brano "Vasco"). Sono gli anni in cui Jovanotti diventa il simbolo del disimpegno giovanile più ostentato, tutto rap, locali notturni e bella vita. Poco dopo, la prima ...


JOVANOTTI

MusicPedia:

JOVANOTTI La carriera di JOVANOTTI prende il via nel segno di Claudio Cecchetto, che lo scopre a 19 anni e lo porta con sé a Radio Deejay. Dalla passione per la musica, per le discoteche e per il rap, nascono i suoi primi dischi. I successo di "Gimme Five" e "E' Qui La Festa?" lanciano l'album d'esordio "Jovanotti For President", seguito da "La Mia Moto" e una partecipazione a Sanremo 1989 (con il brano "Vasco"). Sono gli anni in cui Jovanotti diventa il simbolo del disimpegno giovanile più ostentato, tutto rap, locali notturni e bella vita. Poco dopo, la prima ...


John Tilbury/Four Oblique Piece

MusicPedia:

John Tilbury Four Oblique Pieces pianoforte Michael Parsons Fourth Bagatelle (1996) Jive (1996) Oblique Piece No. 1 (1996) Oblique Piece No. 5 (1998) Jive 2 (1996) I Four Oblique Pieces sono stati composti per John Tilbury nel 1996, il quinto nel 1998. Si tratta di pezzi liberamente cromatici, ritmicamente flessibili e tonalmente ambigui, in quanto utilizzano un tipo di tonalità sospesa con dissonanze non risolte che ricordano in qualche modo il primo Schönberg (o il tardo Skrjabin). Il primo pezzo è calmo e meditativo, mentre il quinto è giocoso e capriccioso. I due Jives (entrambi composti nel 1996) condividono materiale armonico e ritmico similare e costituiscono ...


JOHN DE LEO

MusicPedia:

JOHN DE LEO John De Leo è ritenuto il miglior vocalist italiano, e anche il più versatile. Con i “Quintorigo” ha cantato senza limiti su sonorità classiche, free jazz, grunge, reggae. E ha vinto anche il premio della critica al Festival di Sanremo del ’99 con “Rospo”. Nel 2000 è uscito “Grigio”, un album che sa alludere sia ai Deep Purple, sia a Paolo Conte. John ha collaborato con Teresa De Sio e Rita Marcotulli, e a Parma presenta uno spettacolo basato sui testi ironici e fantastici di Stefano Benni con le scenografie video di Andrea Bernabini. Con John De Leo ...


Jim Thirlwell + Jim Coleman

MusicPedia:

Babie Zizanie (Jim Thirlwell + Jim Coleman live set + visual) - Sala nera dj Gruff - Baby Zizanie è il nuovo progetto di Jim Thirlwell/Foetus assieme al tastierista dei Cop Shoot Cop Jim Coleman. Baby Zizanie presenterà un viaggio sonoro live electro/psichedelico. Musica seduttiva stile colonna sonora e immagini oniriche. Un’idea di musica e visioni che ricorda un altro dei progetti cul di Foetus: Steroid Maximus. - Jim Thirlwell è uno dei personaggi meno convenzionali della scena musicale internazionale. Da almeno vent’anni. Un o di quei personaggi che si possono definire geni e che per questo motivo sono imprevedibili, ...


Jenny Sorrenti

MusicPedia:

Jenny Sorrenti "Medieval Zone" (Celtica Napoletana/Materiali Sonori Associated), un grande ritorno dopo molti anni di assenza dalla scena musicale. Nuove composizioni in un disco, prodotto da Umberto Telesco, che è un intrigante viaggio attraverso sonorità celtiche, atmosfere mediterranee, world music. Con la splendida voce di Jenny in primo piano. Il disco è distribuito in molti paesi europei e adesso in Usa e in Giappone (laddove rimane ancora presente la leggenda dei Saint Just...).


JAZZ VILLAGE TRIO

MusicPedia:

JAZZ VILLAGE TRIO Trio Jazz, inedito, formato da tre ottimi musicisti da sempre assidui frequentatori della "tana". Rocco Camerlengo - piano e tastiere; Emiliano Nardone - basso; Carlo Porfilio - batteria; in una sorta di percorso jazz che parte dalle origini sino ad arrivare al Latin con alcuni standard che hanno fatto sicuramente la storia della musica.


J. Frede + Inerex + David Brady

MusicPedia:

J. Frede + Inerex + David Brady + Iff live Nel panorama dell’elettronica post-ambient le figure di J. Frede, Inerex, David Brady e Iff si caratterizzano più come unità operative multilivello che come semplici compositori elettronici.


INSIDE OUT

MusicPedia:

INSIDE OUT Progetto musicale nato dalla volontà di due professionisti Francesco Isola e Patrix Duenas i quali, alternando special guest di notevole spessore artistico, si propongono al proprio pubblico con un repertorio di grande impatto (Lenny Kravitz, Jimi Hendrix, Spin Doctors, Aerosmith, Rolling Stones etc). Gli elementi di questa band sono: Patrix Duenas (basso e voce): showman notevole, ha il dono di possedere una voce dal timbro inconfondibile. Trascina il pubblico con la sua grande energia e la sua immensa comunicatività. Ha collaborato nella sua lunga carriera con artisti di fama mondiale tra i quali Buddy Miles (storico batterista di Jimi ...


INIS FAIL

MusicPedia:

INIS FAIL Musica irlandese Gruppo lombardo di folk e musica tradizionale irlandese tra i più noti e apprezzati. Diversi anni di esperienza e partecipazioni ad importanti festival di musica irlandese sia fuori che dentro la penisola, danno a questo gruppo la possibilità di riproporre in maniera . Presenteranno il loro ultimo disco che sta già avendo riscontri positivi nelle recensioni delle riviste specializzate.


INFERNAL POETRY

MusicPedia:

Infernal Poetry Gli Infernal Poetry nascono ad Ancona nel '96 col nome Necronomicon. Nello stesso anno registrano il primo demotape (Under The Gothic Cathedral) che, proponendo un thrashdeath con elementi melodici, ottiene ottime recensioni su riviste e fanzine specializzate. Ma il primo balzo in avanti è fatto nel '97, con la registrazione (sotto il nome Infernal Poetry) del secondo demo, più orientato verso il death melodico, intitolato "In The Sign Of The Evil Creature" che vende oltre 300 copie, molte delle quali all'estero. Nel '98 la band, risolti i problemi, registra un promo di 2 pezzi (Promo 98) che viene ...


InCerimonia

MusicPedia:

InCerimonia “QUANDO FINISCONO I SOGNI FINISCE OGNI SPERANZA” Così gli InCerimonia iniziano il 2002, con un monito a non abbassare la guardia e più determinati che mai nel loro intento di diffondere con il linguaggio della musica il loro punto di vista sulla situazione evolutiva dell’umanità. “MA I SOGNI SONO IMMORTALI” e così continua il viaggio sulle orme di Cavallo Pazzo, così...tra collaborazioni di prestigio con nativi americani e scrittori impegnati nel far conoscere la cultura dei pellerossa, gli InCerimonia danno vita a spettacoli dalle atmosfere psicadeliche anni 70, con mistiche ballate trainanti, colorate da immagini proiettate su un cerco sacro. ...


IN SLAUGHTER NATIVES/Recollect

MusicPedia:

IN SLAUGHTER NATIVES ‘Recollection’ (Cold Meat Industry/Audioglobe) Otto brani. Due per ciascuno dei quattro dischi pubblicati da In Slaughter Natives. Due usciti per Staalplaat e due per Cold Meat Industry, con un interscambio continuo tra le etichette. Certo si tratta di una raccolta di materiale già edito in passato (sebbene qui tutto sia stato rimasterizzato da Peter Pettersson di Arcana/Sophia), ma vi posso garantire che queste otto tracce, così come ognuna delle altre realizzate da J Havukainen (ovvero In Slaughter Natives) nel corso della sua carriera, le potrei ascoltare in rotazione continua per tutta la vita e non finirebbero mai ...


Il Coro delle Mondine di Correg

MusicPedia:

ý7#


IL CANZONIERE DEL VALDARNO

MusicPedia:

IL CANZONIERE DEL VALDARNO, Terra Innamorata CD Materiali Sonori. Uno dei primi lavori dell’etichetta toscana realizzato nel 1978 da Arlo Bigazzi, Giampiero Bigazzi, Simone Biondi e Luciano Morini. Un'opera giovanile, ovviamente. Con tutti i pregi e i difetti del caso... Un disco (attraverso il testo poetico di Stefano Beccastrini) che racconta la storia dal 1921 al 1945 di una terra di Toscana, situata fra la Valle dell’Arno e i monti del Chianti. Canzoni e passioni, una storia vera dal fascismo al potere fino alla Liberazione. Alla fine, in questo momento di tentativi d’oblio, la Materiali Sonori non ha più resistito ...


I Soul Junk

MusicPedia:

I Soul Junk sono una realtà decisamente sbilenca, in tutti i sensi. Chiamano i loro dischi con numeri di quattro cifre che cominciano per 19 (anni di questo secolo ?), le loro precedenti esperienze sono di matrice hip-hop e drum'n'bass, e ciò confonde ulteriormente mentre si ascoltano i deliri vocali in bilico tra sconquassato noise-pop, punk lercio e nefandezze di Casio, il tutto registrato a infima fedeltà (low ˆ fi!). I Soul Junk figli nerd-punk del grande Jad Fair ? Si! Il resto è follia che solo loro - forse - possono spiegare. "Spazzatura dell'anima", il nome in effetti non ...


I Modho

MusicPedia:

I Modho propongono un'elettronica raffinata, con riferimenti ambient, trip-hop e dance, alla base del loro progetto la convinzione che un approccio con la contaminazione di generi non è esercizio di stile, ma mezzo espressivo “denso” e significativo. Uno dei gruppi di punta delle nuove proposte Mescal, i Modho approdano a Zizzania per una delle loro “primissime volte” toscane. Un concerto decisamente da non perdere!!


I FOLLETTI DEL GRANDE BOSCO

MusicPedia:

I FOLLETTI DEL GRANDE BOSCO Il gruppo I FOLLETTI DEL GRANDE BOSCO si è formato nel 1998, partito come duo, chitarra-voce più il basso (Andrea e Simone), diventa trio con l'agiunta della batteria, capitanata da Claudio, batterista caratterizzato da ritmi rievocanti il rock degli anni '70 che ben s'inserivano nel repertorio e nel genere proposto da Andrea e Simone, esibendo brani propri che spaziavano dal rock melodico a quello più duro e ritmato. Nel Settembre 2000 il trio si tramuta in quartetto con l'inserimento del solista Giovanni, che aggiunge un tocco folk al gruppo, inevitabile con uno strumento caratteristico come ...


HYBRIDO/2

MusicPedia:

HYBRIDO MAGGIO 1999 Nascita del gruppo con il nome di "ARGENTOVIVO", con la seguente formazione: SARA ARESU (voce), NICOLA LOCCI (chitarra), CARLO IMPAGLIAZZO ( basso), FILIPPO PICCIAU (batteria): L'obiettivo primario era quello di creare inizialmente un repertorio di covers, per poi, dopo aver trovato il giusto affiatamento, dedicarsi all'autocomposizione di pezzi propri. FEBBRAIO 2000 Carlo lascia il gruppo, ed entra in nuovo bassista MICHELE CONCU, che già in passato aveva suonato con FILIPPO e SARA in un altro progetto musicale, ed è grazie a questo che si è trovato da subito un grande affiatamento. Da quel moment oavevamo cominciato a programmare ...


HYBRIDO

MusicPedia:

HYBRIDO MAGGIO 1999 Nascita del gruppo con il nome di "ARGENTOVIVO", con la seguente formazione: SARA ARESU (voce), NICOLA LOCCI (chitarra), CARLO IMPAGLIAZZO ( basso), FILIPPO PICCIAU (batteria): L'obiettivo primario era quello di creare inizialmente un repertorio di covers, per poi, dopo aver trovato il giusto affiatamento, dedicarsi all'autocomposizione di pezzi propri. FEBBRAIO 2000 Carlo lascia il gruppo, ed entra in nuovo bassista MICHELE CONCU, che gi\'e0 in passato aveva suonato con FILIPPO e SARA in un altro progetto musicale, ed \'e8 grazie a questo che si \'e8 trovato da subito un grande affiatamento. Da quel moment oavevamo cominciato a programmare ...


Hugh Webb

MusicPedia:

Hugh Webb è nato a Londra nel 1965. Ha studiato con Renata Scheffel-Stein, Sioned Williams e Susan Drake. Inizia la sua carriera nel 1989 e da allora è stato ingaggiato come prima arpa dalla BBC Simphony Orchestra, CBSO e RPO, per concerti e registrazioni. Lavora approfonditamente nel campo della musica contemporanea, eseguendo numerose opere prime in Gran Bretagna e all’estero. I gruppi ai quali partecipa sono: Lontano, Music Project London, Endymion Ensemble, Critical Band, London Sinfonietta, Mattrix, e The Composer Ensemble. Si è esibito come solista in recital presso i maggiori festival di nuova musica, eseguendo parecchi brani scritti espressamente ...


HOCICO/Signos De Aberracion

MusicPedia:

HOCICO ‘Signos De Aberracion’ (Out Of Line/Audioglobe) Spettacolare. È questa la prima definizione che mi sovviene, pochi istanti dopo aver terminato l’ascolto di ‘Signos De Aberracion’. Gli Hocico ormai sono una forza della natura elettro corporea in avanzato stato di abrasione; e leggete pure quanto scritto come una dichiarazione programmatica tesa a porre in estrema evidenza come la band messicana abbia raggiunto l’apice nella modellazione di strutture sonore di matrice harsh rhythmic EBM. E nonostante ciò li porti a comporre brani in cui ci si sente scossi dalle fondamenta, sanno far emergere con furbizia i suoni orecchiabili, a volte nelle linee ...


Headlong

MusicPedia:

Gli Headlong, una punk band tedesca che con gli Shandon hanno appena registrato uno split dal titolo "Punk Competition", pubblicato in Italia da Ammonia/V2.


Harmonia Ensemble/ulixes

MusicPedia:

Harmonia Ensemble realizzato insieme al gruppo zigano macedone della Kocani Orkestar è prevista per l'11 marzo prossimo. L’album, ispirato a dieci poesie di Stefano Beccastrini, si intitola "Ulixes" ed è prodotto da Giampiero Bigazzi per la Materiali Sonori. Gli appassionati di sonorità "gypsies" e di global music (e anche quelli attratti dalla figura dell’eroe omerico) possono ascoltare e vedere in rete anticipazioni, presentazioni, foto, video e brani in anteprima di questo lavoro che unisce le sonorità della nuova musica da camera europea con le atmosfere della tradizione balcanica. Basta cliccare sul sito: www.matson.it/ulixes


Hans Reichel

MusicPedia:

Dopo esser stato violinista classico e bassista rock, dall’inizio degli anni Settanta Hans Reichel si è dedicato all’arte della musica improvvisata. Contemporaneamente ha cominciato a inventare, disegnare e realizzare una grande varietà di strumenti a corda più o meno simili alla chitarra acustica o elettrica, andando ben più lontano per quel che riguarda tecniche di esecuzione non convenzionali e approcci diversi su come dovrebbe essere la musica per chitarra. Grazie alla costruzione di questi strumenti e l’output musicale che li influenza reciprocamente, Hans Reichel ha così ottenuto un’immensa gamma di suoni unici, cosa che lo rende unico tra i chitarristi ...


HANGOVER

MusicPedia:

HANGOVER Le Hangover nascono nel Maggio 2000 dalla fusione di tre musiciste dotate di grande talento e presenza scenica d’impatto. Ad unire queste tre formidabili ragazze e’ stata la passione per la musica (in particolare rock blues) e la voglia incontenibile di suonare. Le HANGOVER Sono: Claudia Costantino - Voce; Giovanna Marinaro - Chitarra /cori; Valentina Sigismondi - Basso elettrico /cori; Gregorio Angelucci – Batteria. Ogni singolo elemento ha già collaborato in passato con diverse band del panorama musicale Abruzzese, arricchendo così la propria esperienza musicale, dopo le innumerevoli esibizioni live d'indiscusso successo le Hangover diventano oggi una delle band piu’richieste e ...


Guido Palliggiano/Differenze ge

MusicPedia:

Guido Palliggiano in “Differenze generazionali” Napoletano verace. Fa parte di una ristretta schiera di artisti che hanno segnato un pezzo importantissimo della storia del teatro comico partenopeo. Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive, ha prestato il suo volto ad alcuni spot pubblicitari ed è ospite praticamente fisso del Festival Nazionale dell’Umorismo Cabaret amore mio! di Grottammare. Ha diretto per due anni consecutivi il Laboratorio Teatrale del Festival Internazionale della Terra delle Sibille (1999 - 2000). Ultimamente lo ricordiamo tra gli interpreti della fiction di Rai 3 Un posto al sole e dello sceneggiato di Vanzina Anni ’50 su Canale 5. Attualmente ...


GROOVE PROJECT

MusicPedia:

GROOVE PROJECT Groove Project è formato da M.S., NINA SUNLIGHT e WALTER WAH. Dj, cantante, batterista che si incontrano per miscelare elementi di elettronica all'esperienza acustica. Un'escursione di bpm che dal Trip-Hop approda alla Jungle passando per la dance music più contemporanea, linee melodiche sulle quali vengono create improvvisazioni ritmiche e vocali. La performance di 2 ballerini di modern jazz trasformerà la musica in una danza simbolica.


Gretjie Bijma/Louis Andriessen

MusicPedia:

Il concerto in duo della vocalist Gretjie Bijma e Louis Andriessen è un evento speciale, e non solo perché non capita così spesso. I loro duo sono sempre completamente improvvisati, sebbene non sembri così. “Che cosa accadeva tra questi spiriti gemelli sembrava pura magia musicale difficilmente descrivibile a parole. Ecco perché io non ci proverò...”, così ha scritto un critico musicale olandese dopo un concerto di Andriessen e Bijma. La cooperazione tra i due artisti è stata premiata nel 1992, quando la radio olandese ha ricevuto il prestigioso Prix Italia per una registrazione del duo, ispirata dai testi del poeta ...


Gretjie Bijma

MusicPedia:

Negli ultimi anni settanta Gretjie Bijma (nata a Stiens, in Olanda, nel 1956) comincia la sua carriera musicale dando concerti per un pubblico ristretto. I suoi concerti consistono in canzoni improvvisate, che accompagna con pochi accordi su di una chitarra. L’incontro con Harry de Wit nel ‘79 la stimola a concentrarsi unicamente sulle possibilità della sua voce. Nel 1980 l’autodidatta Gretjie Bijma partecipa a un workshop con il compositore e trombettista newyorkese Jalalu Kalvert Nelson; nello stesso anno comincia a collaborare col sassofonista canadese Alan Larouillard in varie formazioni con conseguenti tournée in Olanda e all’estero, fino alla creazione del ...


Grazia Negro

MusicPedia:

Grazia Negro (voce e tromba), arriva a Bologna nel '92. Dopo i primi studi teatrali presso la scuola di Alessandra Galante Garrone, collabora con l'attrice-regista Angela Malfitano. Subito però si appassiona allo studio della tromba partecipando ad alcuni seminari di jazz tenuti da Paolo Fresu e frequentando il Conservatorio di Musica di Bologna. Ha fatto parte della sezione fiati del gruppo Amarcord con cui partecipa ad Arezzo Wave nel '95 e registra nel '96 un disco, Vorrei dirti di più. Negli stessi anni, come componente del Quartetto Zappalà, collabora come musicista-attrice con il teatro dei Sassi di Matera. La versatilità che sviluppa ...


GOODMORNINGBOY

MusicPedia:

GOODMORNINGBOY (Urtovox/Audioglobe) Intenso e stralunato patchwork multicolor di Flower/indie/pop pensato e cantato in inglese e per ciò destinato ad una promozione internazionale nell'ambito indie/alternative indipendente. Un'efficace connubio di Chitarre glam-rock e fetide orchestrazione country che camminano a braccetto, nel pieno della sbronza, ammiccando agli scenari surreali di una Nashville decadente o di una Carnaby street in pieno delirio lisergico. Il tutto magistralmente congegnato, cantato e suonato da GOODMORNINGBOY!: songswriter/songspuzzler.


Gonzales

MusicPedia:

Gonzales (Kytty Yo, D) Gonzales: un musicista ebreo-canadese di nascita e prankster (burlone/situazionista) internazionale d’adozione. La sua musica? Electro-funk, hip hop di gusto Timbaland con un velo di romanticismo sonoro manipolato e torturato. Ok, pastiche sonoro se preferite. L’ultimo disco? The Entertainist, su Kitty Yo records di Berlino.


Golden Bass

MusicPedia:

Golden Bass è una crew composta da Kian, Dias e Sal, personaggi unitisi dopo esperienze individuali molto importanti. La loro nascita risale al 1998 nell’ambiente dei centri sociali milanesi, ora sono cresciuti parecchio, sono un punto di riferimento per chi ama il reggae nella metropoli lombarda ed hanno residenza fissa al Tunnel una volta al mese. Oltre ad essere ottimi musicisti sono anche coloro che organizzano le serate reggae a Milano, invitando nelle varie dance hall i migliori esponenti del reggae italiano ed internazionale.


Gold Rush

MusicPedia:

GoldRush è un sound attivo da tre anni, sono di Berna ed è una crew formata da due dj e un selecter. E’ il primo sound system svizzero ed ha uno “zoccolo” duro di affezionati che li ha aiutati a crescere al di fuori della propria realtà. Il loro suono è in stile puramente jamaicano, stile che è molto apprezzato in Olanda e Germania grazie alle sonorità roots ed alla voce inconfondibile dell’mc Jhosa.


GIULIODORME

MusicPedia:

GIULIODORME Il limite delle band (o non solo) è quello di prendersi troppo sul serio, di finire col sentirsi gli unici portatori profetici di un verbo musicale che già ha espresso il suo meglio nei fasti degli anni settanta, da dove spessissimo essi attingono a piene mani. L'ODORE seventies nei Giuliodorme RESTA forte, in loro tutto ciò diventa un DESIDERIO che traccia dopo traccia si sublima in SOLIDA EUFORIA, ogni canzone sembra essere un FOGLIO BIANCO dove quasi per caso si posano emozioni, parole semplici, una locomotiva sul pentagramma che SFIDA LA TEORIA dell'essere originali ad ogni costo; un grande amore, ...


Giulio Oliverio

MusicPedia:

Giulio Oliverio (compositore, arrangiatore, pianista), inizia nel 1988 a suonare jazz in alcuni locali di Londra. Negli anni 90 si trasferisce a Bologna e continua in diverse formazioni a praticare il jazz, con frequentazioni nel soul e nel rhythm'n'blues (Bersaglio Mobile e Antonio De Curtis Quartet, come session man suona a fianco del blues man Arthur Miles). Allievo di Fabrizio Puglisi, approfondisce gli studi di armonia ed improvvvisazione jazz. Nel 1997 fonda i Bummbajazz (acid jazz, hip-hop) formazione per la quale si dedica, oltre che all'attività di pianista, anche a quella di compositore e arrangiatore. Parallelamente lavora come pianista nella ...


Giovanna Marini/bio

MusicPedia:

Giovanna Marini è nata a Roma nel 1937. Nel ‘60 si è diplomata al Conservatorio di Santa Cecilia con il M° Benedetto di Ponio, dopo essersi perfezionata all’Accademia Chigiana di Siena con André Segovia e Alirio Diaz. Nel ‘63 entra a far parte del Nuovo Canzoniere Italiano partecipando agli spettacoli Bella Ciao al Festival di Spoleto e Ci Ragiono e Canto con regia di Dario Fo. Nel ‘66 dopo due anni trascorsi negli Stati Uniti compone la sua prima ballata lunga per voce e chitarra Vi Parlo dell’America. Ne seguiranno altre dodici, tutte pubblicate e incise per i Dischi del ...


Giovanna Marini/1

MusicPedia:

“Quell’omologazione culturale che vent’anni di fascismo non ottennero da noi, la civiltà del benessere l’ha ottenuta in nemmeno cinque anni, siamo tutti morti e non ce ne siamo accorti.”, così ha detto Pasolini poco prima di morire, ero presente e rimasi molto impressionata. Oggi, dopo anni di verifica che quella frase era purtroppo profetica come tante altre di Pasolini, mi è venuta voglia di cantarla, di cantare la frase, Pasolini, quei pochi sbiaditi ricordi che ho dei nostri incontri, per fortuna sempre in situazioni vitali, contestazioni, dibattiti, o rare passeggiate per il quartiere di Testaccio arrampicandoci sul monte dei Cocci a ...


Giorgio Magnanensi

MusicPedia:

Giorgio Magnanensi è nato a Bologna nel 1960, si è diplomato in composizione presso il Conservatorio della sua città conseguendo in seguito il diploma del Corso di perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma. Ha collaborato con l’Opera Department della BBC di Londra alla produzione di opere italiane di Handel e Verdi. In seguito si è particolarmente dedicato al repertorio contemporaneo, dirigendo in Italia e all’estero diversi ensemble strumentali. Nel 1987 ha conseguito il primo premio alla Biennale di musica contemporanea di Zagabria e nel 1991 il primo premio al Concorso internazionale di composizione per quartetto d’archi Gino Contilli di ...


Giorgio Casadei/Claudio Trotta

MusicPedia:

Giorgio Casadei Bond Claudio Trotta - batteria Da adolescente ero appassionato di super eroi a fumetti e, come molti, coltivavo l’illusione di poterlo diventare a mia volta qualora mi fosse capitato di essere rnorso da un ragno radioattivo o di essere casualmente investito da raggi gamma o da un camion contenente materiale atomico. Successivamente mi capitò di essere seduto al cinema e di assistere ad una folgorante avventura di James Bond Agente 007 (Una cascata di diamanti). Il fascino che provai per quel personaggio, per quelle avventure (e naturalmente per la musica che le accompagnava) fu enorme al punto di pensare che ...


Gino Robair-Singular Pleasures

MusicPedia:

Gino Robair Singular Pleasures - un programma che presenta l’uso scultoreo di oggetti percussivi tradizionali e ritrovati, con l’obiettivo di liberare l’ubiquo corredo di percussioni dalla schiavitù del ritmo colloquiale. Ispirandosi a chitarristi quali Keith Rowe Fred Frith e altri, Gino Robair è estremamente interessato a usare percussioni ordinarie come risuonatori complessi. Durante il concerto le pelli delle percussioni sono divise in sezioni, tramite l’uso di sordine, preparazioni e oggetti pesanti quali ad esempio una marmitta d’automobile. Questa ripartizione si sviluppa organicamente attraverso la performance cambiando costantemente e incrementandosi, con un orecchio attento all’unicità dei timbri. Preparazioni tipiche includono asciugamani, sordine di ...


GIANNI MASTIMU

MusicPedia:

GIANNI MASTIMU Sono nato nel 1955 a Bosa, sulla costa occidentale sarda, quella che guarda alla Spagna e sogna l'oceano. Nel 1976 ho raggiunto, via mare, il Continente. Volevo laureami in psicologia ma, lavori più a meno saltuari e gratificanti, mi hanno distratto. A scrivere canzoni ho cominciato nei primi anni settanta, finché sono approdato al FOLK STUDIO di Cesaroni dopo aver suonato ospite di diverse radio private che in quegli anni facevano le veci del Talent scout. Al FOLK STUDIO sono diventato amico di un bravo musicista romano di nome Andrea Carpi, oggi direttore della prestigiosa rivista "Chitarre", che mi ...


Gianmarco Scaglia

MusicPedia:

Gianmarco Scaglia Contrabbassista formatosi presso i seminari senesi di musica jazz sotto la guida di B. Tommaso, e successivamente di F. Di Castri, ha anch'egli studiato presso il Berkley COllege of Music di Boston. Ha all'attivo numerose partecipazioni a concerti e rassegne jazz sul territorio nazionale, con alcuni tra i più prestigiosi musicisti contemporanei come: C. Fasoli, E. Fioravanti, M.Tamburini, P.Pavesi, G.Stracciati, P.Borri, S.Battaglia, P.Corsi. Ha all'attivo tre c.d. a proprio nome: Moods (1995), Episodes (1996), Blue in green (2001), molto ben recensiti dalla critica specializzata.


Gian Marco Scaglia Trio/LUNGO

MusicPedia:

Gian Marco Scaglia Trio Gianmarco Scaglia- contrabbasso; Sandro Ravasini - Batteria; Stefano Medioli- Pianoforte. Stefano Medioli: Pianista diplomatosi presso il conservatorio Arrigo Boito di Parma con il Prof. Francesco Buideri, successivamente ha ottenuto il diploma in musica jazz sotto la guida del Prof. Tommaso Lama. Ha seguito corsi di perfezionamento tenuti da Roberto Bonati, Paolino dalla Porta e presso i seminari senesi si musica jazz. Dal 1995 collabora con il teatro stabile di Parma, esibendosi nei più importanti teatri italiani. Dal 1996 suona nel trio jazz "interplay" che svolge attività concertistica nei migliori locali, collaborando , altresì, con alcuni dei migliori ...


Gian Marco Scaglia trio

MusicPedia:

Gian Marco Scaglia trio, il trio propone un vasto materiale originale e repertorio "standard" arrangiato secondo schemi stilistici ben determinati di natura puramente jazzistica. Il problema della ricerca stilistica viene affrontato con molta serietà, cercando di ottenere un sound personale, soprattutto tramite l'intesa che si crea tra i musicisti. Sfruttando spunti melodici, armonici e ritmici, sia di stampo contrappuntistico che improvvisativo.


Giacinto Scelsi

MusicPedia:

Giacinto Scelsi (1905-1988), ha studiato composizione con G. Sallustio a Roma e, più tardi, tecnica dodecafonica con W. Klein; è stato inoltre allievo di E. Koelher. Ha svolto la sua attività principalmente in Francia. Attivo anche in campo letterario, ha collaborato nel 1943-45 alla rivista “La Suisse Contemporaine” e ha pubblicato tre volumi di poesie. Profondamente imbevuto di cultura orientale, Scelsi rifiuta l’appellativo di compositore, con tutto ciò che l’etimologia del termine comporta; sostiene di essere semplicemente una sorta di messaggero, il tramite fra due mondi. I suoi “messaggi” sono opere suggestive, dai titoli spesso misteriosi, che realizzano una sintesi ...


General Elektrik/Ugo Basile

MusicPedia:

General Elektrik, Ugo Basile aka Ubit. Musicista, dj, grafico internet (sua è la realizzazione del sito www.generalelektrik.org), è stato impegnato alla realizzazione di vari lavor.  Ha collaborato da inizio stagione a diverse situazioni “out of club”: la colonna  sonora  per i films d Buster Keaton, realizzata insieme a Giorgio Li Calzi con il quale ha creato uno spettacolo  presentato al Torino Film festival e replicato nel programma TechnoTeatro  dell’Hiroshima Mon Amour; ha collaborato con Alessandro Amaducci alla realizzazione dei suoni che hanno accompagnato le immagini del noto video artista a Milano, in occasione della serata inaugurale di  IN.VIDEO,  importante manifestazione di ...


Gary Gorszyca

MusicPedia:

Il clarinettista Gary Gorszyca si esibisce correntemente in sedi musicali quali il Fromm Players di Harvard, Musica Viva, Collage, Auros, Boston Modern Orchestra Project e Phantom Arts. Formatosi al New England Conservatory, alla Boston University e presso l’Indiana University della Pennsylvania, tra i suoi maestri sono Michael Webster, Richard Page, Thomas Thomson e Carl Marks. Gorszyca è stato solista per SEAMUS (Society of Electro-Acoustic Music), N.E.C. e B.U. Wind Ensembles, e il Boston Chamber Ensemble. Si esibisce regolarmente con la Boston Simphony Orchestra, e recentemente l’ha seguita in una tournée alla Carnegie Hall e al Kennedy Center. Dopo una sostituzione ...


GARRISON FEWELL

MusicPedia:

GARRISON FEWELL (USA) Attilio Zanchi -Gianni Cazzola - Jazz Garrison Fewell. Ha effettuato tournée in Canada, America del Sud, Africa, Europa, Stati Uniti e Caraibi. Ha collaborato con Herbie Hancock, Larry Corryell, Tall Farlow… suonando nei maggiori festival jazz statunitensi ed europei, ed ha tenuto seminari jazz in tutto il mondo. Da citare tra i suoi dischi “A blue deeper than the blue” che ha vinto il Boston Music Award come miglior jazz album e “Are you afraid of the dark?” (miglior disco del ’96 per Guitar Player).Sarà accompagnato da A.Zanchi al contrabbasso e G.Cazzola alla batteria da anni una ...


Funkstorung

MusicPedia:

Funkstorung significa interferenze radio, e sicuramente nel ricchissimo panorama della musica teutonica sono tra le interferenze sonore più efficaci che abbiamo potuto recentemente ascoltare: duo composto da Michael Fakesh e Chris De Luca, un ex b- boy ed un dj. I Funkstorung manipolano una base ritmica a volte industriale- fatta di beats pesanti e minimali, ossessivamente ripetuti- ora secondo ritmi e cadenze hip hop, oppure innestandovi derive ambientali verso un suono astratto e privo di precise direzionalità, alla maniera di come potrebbe suonare un incrocio tra Aphex Twin e gli Autechre.


Frutti di Bosco/3

MusicPedia:

Fin dalle prime note é facile accorgersi che i Frutti di Bosco hanno respirato massicce dosi di ossigeno degli Afterhours, probabilmente sotto l'influsso del mantra dei Ritmo Tribale, assimilando le movenze di entrambi per provare a trasportarle nella propria sala prove e incidere questo CD. Viste le premesse, appare evidente il rischio di scadere in una squallida e scontata brutta copia degli artisti sopra menzionati, invece questi ragazzi riescono nell'impresa di mantenere alta la mia attenzione, con undici brani semplici, gradevoli e, a tratti, trascinanti. I Frutti di Bosco compongono con grande irruenza, senza badare troppo ai tecnicismi ma puntando ...


Frutti di Bosco/2

MusicPedia:

..."Che cos'è il nuovo rock italiano? E poi esiste una nuova musica italiana? A queste domande i Frutti di Bosco tentano di dare una risposta senza fare qualcosa di strano. Il gruppo toscano suona un rock wave, energico, vivo, rumoroso che prende spunto dal Power Pop inglese più cresciuto, trasfigurato dalle dissonanze e spigolosità di scuola Sonic Youth, con testo coloriti e mai banali. Un unica perplessità, se si vogliono trovare dei difetti, sulle linee melodiche alla voce ma forse è solo un'impressione sbagliata del mio amico Nick "gold". Musica che lascia qualcosa dentro e che apre una visione positiva ...


Frutti di Bosco

MusicPedia:

Frutti di Bosco È il 1997 quando un gruppo di giovani musicisti Michele e Nicola Porcu, Enzo Marzario e Roberto Zanetti, si ritrovano per dar vita ad un progetto nuovo, qualcosa di importante: i Frutti di Bosco. In principio la band nasce senza avere una precisa identità, un genere prestabilito, una direzione verso la quale tendere, ma con la voglia di dar vita ad un progetto: rimanere il più possibile lontano dagli stereotipi del rock pur volendone parlare lo stesso linguaggio. È proprio con questo spirito che i quattro giovani di Massa Carrara, si trovano in studio e sperimentano i primi ...


Frederic Rzewski

MusicPedia:

Frederic Rzewski (1938), compositore e pianista, si è fatto conoscere come interprete della nuova musica per pianoforte di Boulez, Stockhausen, Bussotti, Kagel, Cage, Feldman e Wolff, ha eseguito prime mondiali e registrato molta musica di questi compositori per la prima volta. Nell’estate del 1963 insieme a Charlotte Moorman ha organizzato il primo New York Avant-Garde Festival alla Judson Hall. È in seguito ritornato in Europa, dove ha trascorso due anni a Berlino Ovest invitato da Elliot Carter per il Ford Foundation’s artists-in-residence program (1963-1965). La composizione per nastro elettronico Zoologischer Garten è di questo periodo. Ha fondato il gruppo M.E.V. ...


Frederic Rzewski

MusicPedia:

Servendosi della forma delle variazioni, Rzewski crea un’immagine acustica del “popolo unito”: individui con tutte le loro differenze che si raccolgono, uno a uno, per formare un’unità. Le variazioni offrono una grande abbondanza di stili: modale, tonale, atonale, alla maniera di una canzone popolare o nel linguaggio denso, dissonante di Stockhausen; ogni variazione usa come base la struttura del tema, piuttosto che la sua melodia. Il contrappunto domina: molte delle variazioni sono in forma di invenzione a due parti, e spesso (come nella quarta variazione) le due voci si alternano, creando una terza melodia potenziale quando una voce riempie gli ...


Frank Popp Ensemble

MusicPedia:

The Frank Popp Ensemble (Unique - Germania - 2001 - distr. Family Affairs) Popp, Pop, a cavallo di queste sillabe scoppiettanti (appartengono anche a Iggy e a Marcus, altrimenti noto come Oval, ma qui riusciremo a dimenticarcene) arriva dentro i nostri lettori CD questo disco pazzesco e divertentissimo, guidato come la moto della "poppissima" copertina dall'incredibile DJ tedesco (ma anche compositore e grafico) Frank Popp, che settimanalmente fa ballare i nottambuli di Düsseldorf allo Unique Club. Dopo l'introduzione (presa da un film pop-art tedesco degli anni '60), la voce della cantante Sam Brown irrompe nella nostra esistenza a cavallo dell'irresistibile ...


Françoise Variationen/sciarrino

MusicPedia:

La quarta serie delle Françoise Variationen è stata scritta nel 1987. È costituita da sette variazioni su materiale originario che non viene mai citato, ma la cui presenza è costante in ogni piccolo pannello che compone la sequenza unitaria di variazione. La quarta serie si caratterizza per il movimento uniforme ma progressivo delle biscrome e anche qui la consueta intensità sonora dello strumento risulta assai smorzata. Sono disegni spesso divaricanti e contrastati: alcuni di origine più clavicembalistica che pianistica. Ogni variazione sfrutta un determinato tipo di virtuosismo ottenendo effetti timbrici che evidenziano la peculiare caratteristica del tocco pianistico. I Tre Pezzi ...


FRANCO MORONE

MusicPedia:

FRANCO MORONE Franco Morone è forse il più illustre esponente italiano della chitarra acustica, riconosciuto ed apprezzato come uno degli esecutori più interessanti della scena internazionale. La sua prima produzione, in gran parte didattica, spazia dal blues al jazz ed è utilizzata da numerosi appassionati delle 6 corde. Interprete impeccabile di melodie che spaziano dal blues alla tarantella, dal folk al pop, dalla tradizione nera americana al folk irlandese, partecipa regolarmante a festival e tournée in Europa, USA e Giappone, oltre ad esercitare attività didattiche con seminari e articoli presso riviste specializzate.


FRANCO FORMICA

MusicPedia:

FRANCO FORMICA sono una costola dei DEXTER altro mitico gruppo olandese, di hillibilly raunch e roll act, si presentano anche loro in duo ma devastanti come un'orchestra.


FRANCESCO ROMANO SESSION TRIO P

MusicPedia:

FRANCESCO ROMANO SESSION TRIO PROJECT COMPONENTI: FrancescoScapicchi (Scapo) Percussioni, Relazioni con il mondo, Spronamento gruppo, generatore di speranze. LorenzoBaldinelli (Baldo) Chitarra, armonica, Supervisionimusicali, Esplorazioni mondi immaginari. EmanueleRighetti (Strano) Basso, Intrattenitore di folle, Recupero sostanze, Immagine thrash. BIOGRAFIA 3 anni fa la luce. Generato dalle ceneri di 2 vecchi gruppi tramite lo scapo. La nostra prima ufficiosa fu al monte tezio, la nostra ultima al teatro di Magione. Abbiam suonato pentendoci in innumerevoli concorsi, al Contrappunto, al ST. Andrews, al Feedback, al Bhrumanbur, all'EdenRock2000, a varie feste e sagre. Un disco autoprodotto all'attivo.


FRANCESCO ISOLA

MusicPedia:

Francesco Isola: genuino batterista rock con lunga esperienza inglese. Ha suonato con Debbie Bonham (sorella del più famoso e compianto Jhon Bonham dei Led Zeppelin) succedendo al top drummer Charly Morgan (Elton Jhon), Mo Foster (storico arrangiatore e bassista di Jeff Beck, Gary Moore, Gil Evans). Nel novembre 1999 ha collaborato con la star inglese Phil Collins per la promozione televisiva del nuovo singolo dell'artista diventato colonna sonora dell'ultimo successo della Walt Disney "Tarzan".


FRANCESCA CASSIO

MusicPedia:

FRANCESCA CASSIO é nata a Roma l'8 ottobre 1969 ed ivi residente. Segue regolare corso di studi, e consegue maturità classica presso il Liceo classico "Socrate" in Roma, nell'anno scolastico 1987/88. Dal 1988 iscritta alla facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università "La Sapienza" di Roma, corso di Laurea in ETNOMUSICOLOGIA. Dal 1990 iscritta alla Scuola di Musicoterapia di Assisi. LINGUE: correttamente INGLESE. STUDI MUSICALI: PIANOFORTE classico con R. Azzara (dai 9 ai 14 anni); CHITARRA classica con D. Macchi. Iscritta da 4 anni alla Scuola Popolare di musica di TESTACCIO in Roma, dove ha frequentato costantemente i seguenti corsi: TEORIA E SOLFEGGIO: con ...


FOLKSTORM/For The Love Of Hate

MusicPedia:

FOLKSTORM ‘For The Love Of Hate’ (Cold Meat Industry/Audioglobe) La malattia che corrode la struttura ossea, lede irreparabilmente il cervello o sgretola il sistema nervoso degli esseri viventi può anche emergere (in modo metaforico, ma con pari effetti di disturbo mentale) dai solchi di un disco. È quanto dovrebbe accadere ascoltando quella che, secondo quanto riportato all’interno del package cartonato che racchiude il CD, si capisce essere: “The final Folkstorm transmission”. Nove composizioni (a cui occorre aggiungere la decima traccia nascosta) registrate tra il novembre del 2000 e l’aprile del 2001 in cui i Folkstorm (progetto solista di colui che guida ...


FLUXUS/Fluxus

MusicPedia:

FLUXUS ‘Fluxus’ (Furious Party/Self) ‘Nessuno Si Accorge Di Niente’. È questo il titolo del brano che apre il nuovo e quarto disco dei torinesi Fluxus e lo apre nel miglior modo possibile per quelli che sono i canoni del gruppo; infatti li identifica senza ombra di dubbio alcuno, con un suono noise rock impregnato di groove, cadenzato e con la voce di Franz Goria che, seppur meno aspra, rimane riconoscibilissima. La sorpresa è che, dopo una simile introduzione, le carte in tavola cambiano e ci si confronta con una band che è cambiata parecchio. Sarà per il fatto che il nucleo ...


FINE BEFORE YOU CAME/Cultivati

MusicPedia:

FINE BEFORE YOU CAME ‘Cultivation Of Ease’ (Green Records) Meno maturo (per via dell’esperienza ancora da accumulare e a causa di una scrittura da affinare) il lavoro con cui esordiscono i milanesi Fine Before You Came. Il loro obiettivo è quello di far coesistere una melodia di stampo hardcore emotivo e passionale con l’urgenza del punk rock e senza disdegnare di optare per soluzioni indie rock. Si affidano a un cantato “screaming” e supportano le parole con suoni in cui l’urgenza mai pesante delle chitarre si sposa con la spigolosità della sezione ritmica generando sette brani che lasciano intuire un buon ...


Fernando Mencherini /bio

MusicPedia:

Fernando Mencherini (Fermignano 1949 - Cagli 1997) ha studiato al Conservatorio G. Rossini di Pesaro seguendo in particolare i corsi di musica elettronica tenuti da Walter Bianchi. Tra i suoi lavori si ricordano Notturno per contrabbasso (1979, commissionatogli da Stefano Scodanibbio), il primo Quartetto d’archi (1980, premiato al Premio Bucchi 1981), le Sei danze (SIMC, Aarhus, 1993), eseguite dal violinista Enzo Porta, Crazy jay blue per clarinetto (1985, commissione di Ciro Scarponi), Das Zweiter Zimmer per pianoforte, un tango commissionato nel 1983 dal pianista americano Yvar Mikhashoff, Per Limina per pianoforte (SIMC, Budapest, 1986), il documentario radiofonico Open End per Radio ...


Fernando Mencherini

MusicPedia:

Da un Incontro con Fernando Mencherini (“Sonus - Materiali per la musica contemporanea”, Fascicolo n. 12, Aprile 1994) Mencherini > (...) Nella mia musica infatti non c’è niente di voluto, nessuna determinazione esteriore eccetto l’idea e la formazione del materiale sonoro su cui operare; c’è invece una volontà di azzerarsi e di aderire all’unica purezza assoluta che è quella del numero e dei suoi processi. Il numero in fondo è talmente poco religioso e simbolico che non risulta mai falso; è solo quello che è. D’altronde ho sempre avuto paura della falsità in musica, di quello che è il pericolo della ...


Federico Bucalossi 2

MusicPedia:

Federico Bucalossi Nasce nel 1968 a Empoli (Fi) dove vive e lavora. Proviene da esperienze differenti, dalla fotografia alla computer graphic ed è membro di Strano Network (associazione per le nuove forme di comunicazione), Yellocake (Tecnomusic per l'etichetta KK records, belgio) e Quinta Parete (minimal TV). Fra i numerosi interventi espositivi e performativi si segnalano: 1994 San Miniato, Pisa. Installazione e performance "S'Corpor'Azione" con Giacomo Verde, Francesco Galluzzi; Antonio Caronia;1995 Museo Arte Contemporanea "Luigi Pecci" Prato Installazione Audiovisiva di "Sensual Zone" Bologna, "Metropoli" by Cibernauti Bologna. Proiezione del  video "Berlino-San Donato";1996 Amsterdam, partecipazione al "Next Five MInutes - Tactical Media" come ...


Federico Bucalossi

MusicPedia:

Federico Bucalossi Nasce nel 1968 a Empoli (Fi) dove vive e lavora. Proviene da esperienze differenti, dalla fotografia alla computer graphic ed è membro di Strano Network (associazione per le nuove forme di comunicazione), Yellocake (Tecnomusic per l'etichetta KK records, belgio) e Quinta Parete (minimal TV). Fra i numerosi interventi espositivi e performativi si segnalano: 1994 San Miniato, Pisa. Installazione e performance "S'Corpor'Azione" con Giacomo Verde, Francesco Galluzzi; Antonio Caronia;1995 Museo Arte Contemporanea "Luigi Pecci" Prato Installazione Audiovisiva di "Sensual Zone" Bologna, "Metropoli" by Cibernauti Bologna. Proiezione del video "Berlino-San Donato";1996 Amsterdam, partecipazione al "Next Five MInutes - Tactical Media" come ...


Fausto Bongelli

MusicPedia:

Fausto Bongelli è stato allievo di Marco Fumo, Bruno Canino e Martha Del Vecchio; ha suonato per importanti associazioni concertistiche in varie città d’Italia come solista e collaboratore di affermati interpreti. Si dedica con particolare interesse e impegno culturale alla produzione contemporanea; in collaborazione diretta con i compositori ha presentato opere di De Pablo, Donatoni, Di Bari, Gentile, Manzoni, Mencherini, Sciarrino e Stroppa nei principali Festival italiani ed europei. Il suo repertorio, frutto di una curiosa e attenta ricerca che spazia in tutta la letteratura pianistica, tende al superamento di distinzioni settoriali e limitazioni specialistiche; i suoi programmi si distinguono ...


Faust + Shortee DJ

MusicPedia:

TVE::Turntable and Visuals Experiences - Music: Faust and Shortee (dj and turntablism act: hip-hop, hard-house, techno, scratch dance set) - Visual: 4 Your Eye (interactive vj set) - TVE è un progetto nato dalla collaborazione tra T-turn::TurntablExperiences e MediaWeb due strutture indipendenti che dedicano le loro attività rispettivamente al djing/turntablism, al vjing e alle produzioni indipendenti. La diffusione e lo sviluppo di questi linguaggi e delle tecnologie correllate ad essi, hanno portato a concepire un contenitore che permettesse un incontro interattivo tra musicisti del giradischi e vj/manipolatori di risorse visuali.Fino ad ora, abbiamo assistito a performance di dj che ...


FAHRENHEIT 451

MusicPedia:

FAHRENHEIT 451 1995 - I Fahrenheit 451 nascono dalla passione di Andrea Manzo e Antonio Morelli per un genere, lo ska, che, almeno nella loro zona, il Veneto, sembrava sparito nel dimenticatoio. 1996 - Esce il primo 45 giri dei Fahrenheit 451 per Nutty Life. 1997 - La band suona intensamente e partecipa a diversi festival tra i quali Beach Bum Rock Festival assieme a famosi artisti internazionali e suona assieme alla famosa ska band americana The Toasters. 1998 - E’ all’inizio di quest’anno che esplode il gruppo ska lagunare. Il particolarissimo video di "Uccidiamo il chiaro di luna", un cartone ...


FABRIZIO FRATUCELLI'S PROJECT

MusicPedia:

FABRIZIO FRATUCELLI'S PROJECT - Tributo ai Rainbow La band è stata formata espressamente per il tributo ai Rainbow, il grande gruppo rock degli anni '70 capitanato da Ritchie Blackmore (mitico chitarrista dei Deep Purple). La band è composta da: Fabrizio Fratucelli (chitarrista anche con i 60/70 Rock Band, il gruppo a cui si accompagna normalmente durante le sue frequenti visite in Italia anche il batterista dei Deep Purple, Ian Paice); Piero Leporale (voce); Roberto Cassetta (chitarra - basso); Mirko Melis (organo - tastiere); Max Cavagliato (batteria). Siti internet: www.ritchieblackmore.cjb.net


Fabri Dj/bio

MusicPedia:

Fabri Dj La mia storia: nato nel lontano 1972, dopo anni trascorsi a essere colui che alle feste portava i suoi dischi e quando finiva il disco colui che lo girava a " mi registri quello, mi registri quell' altro", nel 1988 iniziai a fare cassetine, senza usare il tasto "pause" ma bensi con due piatti!!! Il mio debutto come dj è legato alla mitica discoteca "la Mecca" in cui aprivo le serate a dj di zona ben più esperti di me. Le feste private sono quelle che più hanno caratterizzato la mia carriera, fino a quando, con l'avvento dei mitici ...


Fabri Dj 2

MusicPedia:

Fabri Dj La mia storia: nato nel lontano 1972, dopo anni trascorsi a essere colui che alle feste portava i suoi dischi e quando finiva il disco colui che lo girava a " mi registri quello, mi registri quell' altro", nel 1988 iniziai a fare cassetine, senza usare il tasto "pause" ma bensi con due piatti!!! Il mio debutto come dj è legato alla mitica discoteca "la Mecca" in cui aprivo le serate a dj di zona ben più esperti di me. Le feste private sono quelle che più hanno caratterizzato la mia carriera, fino a quando, con l'avvento dei mitici ...


Fabri dj

MusicPedia:

In consolle Fabri dj già protagonista della serata inaugurale a proporre la sua house raffinata ma accessibile anche a coloro che vogliono passare una serata spensierata.


FABIO PULETTI

MusicPedia:

FABIO PULETTI Che imbarazzo, che vergogna! ogni volta questo benedetto Curriculum Vitae: non so mai cosa scrivere ... 1) sono autodidatta 2) non conosco la musica 3) ho suonato molto 4) ho cantato molto 5) ho scritto brutte canzoni (due o tre belle...) 6) ho ascoltato molta musica 7) ho parlato molto di musica 8) Palco/Centro Storico/Scott Pyra/Garage Paradiso... (i nomi dei gruppi in cui ho suonato) 9) ho vinto, con i G. Paradiso, il concorso "Premio Musica Veneto" 10) era l'85 11) siamo stati invitati per un "provino" alla RCA 12) era l'86 13) è andata male 14) mi sono "MIDIzzato" 15) Sequencer/Expander/Batteria Elettronica/D50/Chitarra Elettr../Chitarra acustica i miei nuovi compagni 16) una moglie, una casa, due ...


Fabio De Luigi/OLMO

MusicPedia:

Fabio De Luigi, in arte conosciuto come lo strampalato cantante Olmo, uno dei suoi personaggi più celebri ed amati, esploso in trasmissioni televisive come "Mai dire gol" e "Mai dire maik" e giunto a scalare la hit parade delle canzoni più ascoltate in Italia con brani demenziali tra cui "C’è simpatia", divenuto in breve slogan e modo di dire per i più giovani. La carriera di Fabio De Luigi, originario di Santarcangelo di Romagna, inizia nel ’90 con la partecipazione al concorso la "Zanzara d'Oro". Da quel momento De Luigi calca i palcoscenici teatrali in diversi spettacoli come "Il fosforo ...


FABIO CICALONI

MusicPedia:

FABIO CICALONI Nato a Grosseto il 10-03-72, residente in Grosseto via S. Rocco 309, diplomato in lingue e letterature straniere (inglese, tedesco, francese, spagnolo), studente, di lirica (Baritono) e musica leggera. Ha partecipato con buoni risultati ai seguenti concorsi: !1986- Salerno,Voci nuove/I° classificato; 1987 "Una rosa per la vita" - II° classificato. 1987- Castrocaro. 1988 "Una voce per l'Europa" - Riccione, con le seguenti tappe: Riccione, Torremaggiore (FG), Riccione, Pieve S. Stefano (AR). 1989- finalissima "Una voce per l'Europa" su RAI 1. II° classificato/Premio critica giornalistica come voce rivelazionedell'anno 1989. 1990 STAR '90. 1990 - Registrazione di vari brani nuovi scritti ...


Fab Foetus dj

MusicPedia:

Fab Foetus dj: 80’s pop and more Fab Foetus proponee la sua serata dedicata agli anni 80, nel momento di massimo revival del genere la serata curata da Fab, la più “vecchia” in ordine di tempo (la prima volta è stata proposta ben 5 anni fa in tempi decisamente lontani dall’ondata nostalgica del momento attuale), è una garanzia per tutti coloro che vogliono tornare con la mente e con “le gambe” a quei magici momenti e per chi, essendo troppo giovane non li ha vissuti.


EXAWATT

MusicPedia:

Gli EXAWATT nascono nel 1991 per opera di Luca Benni e Stefano Coletti. Nel 1994 entra nel gruppo Andrea Corsetti ampliando lo spettro sonoro fino ad allora tipicamente metal anni '80 (Iron Maiden) verso sonorità progressive metal care ai Dream Theater di "Images & Words". Con una prima line-up realizzano il primo demo omonimo di 4 pezzi nel 1995, distribuito in giro per l'Europa (circa 250 copie). Dopo un periodo di pausa la band ricomincia nel 1997 con nuove forze: Daniele Palloni alla chitarra e Nicola Chiapperini al basso, entrambi perugini. Nel 1999 suonano molto dal vivo e vincono alcuni ...


Eugenio Sanna

MusicPedia:

Eugenio Sanna studia da autodidatta musica e chitarra. Esordisce ufficialmente nella seconda metà degli anni sessanta, quale membro del gruppo country Le Storie del Vento. Dopo aver partecipato alla formazione di vari gruppi rock, attorno alla metà degli anni settanta comincia a interessarsi di jazz e di musica improvvisata. In questo periodo si esibisce in solo e in duo col chitarrista olandese Peter Cusack. Nel ‘76 fonda il C.R.I.M. (Centro per la Ricerca sull’Improvvisazione Musicale) di Pisa. Nei primi anni Ottanta incontra il sassofonista Carlo Actis Dato con il quale forma un duo, trasformatosi poi in quartetto inserendo Irene Robbins e ...


EUGENIO FINARDI

MusicPedia:

EUGENIO FINARDI 1976, “Musica Ribelle”. Basta questa canzone per dire la forza simbolica che i pezzi di Eugenio Finardi hanno avuto per una generazione. Ai tempi di “Sugo”, “Diesel”, “Blitz” metteva nelle canzoni le parole “scritte sopra i muri”. Nasceva così “il primo cantante e autore in Italia ad essere riconosciuto come una rockstar e non come un “cantautore” (Claudio Sanfilippo). Poi Finardi ha cantato l’amore sensuale, l’amore paterno, l’amore e basta. L’interiorità, la sensibilità, l’impegno civile. E non ha ancora finito di comporre canzoni da ricordare e di partecipare ai dischi di chi ha molto da dire: Fiorella Mannoia, Alice, ...


Erewhon/Un’onda chiamata Marina

MusicPedia:

Erewhon in “Un’onda chiamata Marina” Lo spettacolo tratta il discorso sulla percezione dei colori partendo dalle teorie di Klee e Kandisky. Un viaggio con l’onda Marina attraverso mondi fatti di colori in rapporto alle sensazioni, sia materiali che spirituali, con l’intento di stimolare i bambini ad un’osservazione più attenta della natura e dell’Arte e alla conoscenza del potenziale espressivo che i colori, i loro abbinamenti possono dare nell’ambito di fatti reali o di fatti dell’anima.


ERANN/Erann

MusicPedia:

ERANN Erann Il soul bianco leggero come una piuma arriva sempre dai posti più impensati e in punta di piedi, perché il mercato non sa mai come trattario. Il danese Erann, un'istituzione in patria e di grande successo in Germania e Francia, si pone in uno strano limbo tra Michael Bolton e le boy band. Del primo tenta di eguagliare il bel timbro vocale, dai giovanotti da alta classifica si distingue per il peso specifico di alcuni episodi. L'ibrido si è spesso manifestato nelle coppie musicali miste come gli sfortunati Charles & Eddie, il nome più vicino a Erann, e Hall ...


ENZO NARDI

MusicPedia:

ENZO NARDI E' nato a Macerata il 25-3- 63. Laureato in Lettere Moderne insegna Italiano e Latino nei Licei. Ha inciso un LP dal titolo NOTIZIE DAL GOLFO DEL LEONE. Ha partecipato ad alcune trasmissioni televisive e radiofoniche sulla RAI, RTL, TV private. Articoli sono apparsi sul Resto del Carlino, C. Adriatico, Famiglia Cristiana. E' un interprete convinto della canzone d'autor francese.


EKTROVERDE/Integral

MusicPedia:

EKTROVERDE Integral (Snowdonia-Mizmaze/Audioglobe) Il discorso inerente la provenienza degli Ektroverde da un universo parallelo lo lascio a chi va in cerca di miti metropolitani a basso costo per corredare recensioni dagli scarsi contenuti e con abbondanza di particolari inconcludenti. Di mio preferisco di gran lunga esplorare l’emisfero sonoro entro cui opera il collettivo finlandese (attivo dal 1996), che dimostra di aver fagocitato un quantitativo notevole di pagine dell’enciclopedia mondiale della musica. Infatti ‘Integral’ si apre come un disco marcatamente jazz (discretamente soft) e si chiude come un disco di ambient disturbata. Nel mezzo altri sei brani in cui si passa dall’elettronica ...


Edoardo Ricci

MusicPedia:

Edoardo Ricci ha accumulato nel corso degli anni Settanta esperienze straordinarie nel campo della musica improvvisata e non, suonando e registrando con musicisti quali Roberto Bellatalla, Guido Mazzon, Gaetano Liguori, Massimo Urbani, Filippo Monico, Archie Shepp e Dave Burrell, Mario Schiano, Tristan Honsinger. Negli anni Ottanta collabora con varie formazioni, incidendo Aspettando i dinosauri per la Bull Record. Col Gruppo Contemporaneo (Mazzon, Mario Arcari, Monico, Massimo Falascione e altri) allestisce uno spettacolo di danza con le musiche di Misha Mengelberg e la coreografia di Susanna Beltrami. Inizia poi la sua collaborazione col chitarrista Eugenio Sanna, incidendo La Nuova Onda e ...


EDDIE PILLER

MusicPedia:

EDDIE PILLER Finalmente la data più attesa dell’inverno per i creatori di Soul Shaker. Dopo l’esibizione di Neffa come soul spinner arriva da Londra nella tana dei soul maniacs nostrani il dj più rappresentativo del mondo per quanto riguarda il Northern Soul e l’Acid Jazz: Eddie Piller. Il suo nome è noto in tutto il mondo come presentatore radiofonico, fondatore della Bluenote e della Acid Jazz Records, dalla quale sono usciti nomi come James Taylor Quartet, Brand New Heavies, Galliano, Mother Earth e molti altri ancora, e che ha dato il via a uno dei fenomeni musicali più rilevanti dei primi ...


E Eskelin/A Parkins/J Black

MusicPedia:

E Eskelin, A Parkins J Black. Era il 20 marzo del 1994 quando il trio si esibì per la prima volta a New York City; a otto anni di distanza il gruppo ha definito una musica assolutamente personale, mostrandosi uno degli ensemble più longevi ed in un costante crescita, in grado di spaziare tra differenti ispirazioni. Il new jazz, l'improvvisazione, la ricerca elettronica, l'art rock, sono alcuni dei linguaggi che il trio utilizza nei suoi dischi e nei concerti, combinandoli insieme in una sintesi appassionante ed attuale, a cui contribuiscono le tante esperienze che vanta ognuno dei tre. Il repertorio del ...


DUSTED AGE

MusicPedia:

DUSTED AGE I Dusted Age sono: Ale (Alessandro Travaglini) voce; Carpa (Nicola Carpentieri) chitarra elettrica; Malibù (Michele Malaguti) basso; Pippo (Pilippo Baldin) batteria; Renée De La Croix (Renato Droghetti) Dj set. Siamo un gruppo ferrarese che si é formato nel marzo del 2001 con l'arrivo di Alessandro alla voce, ma gia esisteva dal 2000 sotto il nome di "Slash Feast". Ad aprile entra a far parte del gruppo anche Renée De La Croix, già mc del gruppo hip-hop "La Palude", addetto ai suoni elettronici e al lavoro con i piatti con scratching, basi, ecc. Abbiamo suonato nell'estate scorsa come gruppo spalla ...


Dream Theater tribute

MusicPedia:

Dream Theater tribute Nel 1998 avviene l’incontro tra Fabio Leperdi ed il chitarrista mestrino Marco Vaona. Questi (essendo in possesso -nonostante la giovane età- di una notevole cultura musicale nonché di una consolidata tecnica che spazia nei più disparati generi del rock, ma più spiccatamente metal) "Marmo" -dicevamo- si presenta proponendo alcuni brani di sua composizione, da sviluppare in un eventuale futura band. Fabio e Roberto Scaramella non esitano un momento e cercano a loro volta di coinvolgere nel progetto il loro tastierista per ottenere un risultato che abbia chiare influenze progressive. Daniele Bergantin esita un attimo, vista la lunga parentesi ...


DONNE....ATTENTE A NOI DUE !!

MusicPedia:

DONNE....ATTENTE A NOI DUE !! Mirco Salerni & Carlo Splendiani Lo show della coppia dell'anno si veste di originalità, sbarca venerdì sul palco del Music Village e festeggia la donna in tutta la sua dimensione. Chi pensa che la festa della Donna è una invenzione commerciale per far vendere mimose e collezionare "corpi maschili" nei consueti strip seralesi sbaglia di grosso. Mirco & Carlo cercheranno di dimostrare che la Donna non è un oggetto ma un soggetto e che se Donne e motore sono guai e dolori è anche vero che una Donna di sera buon tempo si spera. La messaggeria al ...


Domenico Caliri 2

MusicPedia:

Chitarrista e compositore, nato a Messina nel 1967, di formazione prevalentemente autodidatta, Domenico Caliri si avvicina alla musica all'età di dieci anni, rimanendo molto presto attratto dal jazz e dalla musica improvvisata. Dall'87 al '90 studia composizione con Albino Taggeo e partecipa da compositore ad alcune rassegne di musica contemporanea. Come chitarrista, prende parte ai corsi di formazione professionale della CEE nel '92-93 (Orchestra Giovanile Italiana, Siena, direttori Bruno Tommaso e Giancarlo Gazzani), nel '93-94 (O.F.P., Bologna, direttore Tommaso, direttori ospiti Ray Warleigh, Kenny Wheeler, Mike Gibbs e George Russell) e nel '94-95 come docente straordinario, dirigendo propri arrangiamenti con un ...


Domenico Caliri

MusicPedia:

Domenico Caliri, chitarrista e compositore, nasce a Messina nel 1967. Di formazione prevalentemente autodidatta, inizia molto presto lo studio della musica e della chitarra. Formatosi col maestro A. Taggeo (armonia, pianoforte, composizione) nel ‘90 si trasferisce a Bologna, entrando in contatto con musicisti della scena jazzistica, quali Guglielmo Pagnozzi, Fabrizio Puglisi, Stefano de Bonis e Francesco Cusa. Con loro fonderà (nel ‘94) l’associazione Bassesfere. Segue corsi di formazione professionale organizzati dalla CEE; entra a far parte dell’Orchestra Giovanile Italiana, in qualità di chitarrista, e in seguito dell’ O.F.P. Orchestra di Bologna. Nel ‘92 costituisce il gruppo Specchio Ensemble, che diventa presto un ...


dj Santos

MusicPedia:

dj Santos Pur se nato nel '71 ha goduto della creatività di quegli  anni grazie al suo ambiente familiare riscaldato sempre dalle calde note della Discofever. Essendo uno scarsissimo ballerino di break dance è costretto a fare il DJ per i suoi amici e vive gli '80 a ritmo di Gran MasterFlash & the Furios Five, Arthur Baker, Paul Hardcastle, Run Dmc, L.L.Cool.J. Nel frattempo dall'Inghilterra sbarca un gruppo che segna il gusto di Santos... ovvero gli S-EXPRESS. E' deciso!!!!! Santos inizia a lavorare come D.J. per acquistare un campionatore. Nel '92 attrezza un misero studio insieme ad un suo amico ...


DJ MORPHEUS

MusicPedia:

DJ MORPHEUS  Famoso soprattutto per la collana di compilation "Freezone" da lui curata (che è stata la prima collana in larga parte dedicata alle sonorità downtempo e chill-out, quando questi suoni non erano ancora di moda), Samy Birnbach aka DJ MORPHEUS è in realtà in circolazione da un sacco di tempo: dalla prima metà degli anni Ottanta per la precisione, quando cantava con una allora leggendaria formazione belgo-israeliana di new-wave "etnica" chiamata Minimal Compact (


dj Guillame Paco

MusicPedia:

dj Guillame Paco da Parigi Pioniere della house music in Bretagna, ha la sua prima residenza a l'Exit 92/93 quando scopre il sound club di Amsterdam in piena esplosione. Comincia a suonare in diversi club olandesi: Mazzo, Wakzhameid, Asta Club oltre che in grossi eventi in Francia come Astropolis e Guy l'Eclair. Insieme a degli amici mette su le Tample a Lorient e diventa resident al Calao a Quimper. Successivamente insieme a Pascal R e Terry Laird produce due maxi singoli usciti su Rue du Louvre. Il brand per surfisti Kanabeach lo sceglie per rappresentare lo spirito Kana negli eventi sportivi. ...


Dj Gruff

MusicPedia:

Dj Gruff, già fondatore dei Sangue Misto e collaboratore di tutta la scena hip-hop italiana dagli Otierre a dj Enzo, Fritz Da Cat, Royalize etc. Il nostro Gruff è autore di numerose produzioni (il suo ultimo album, si intitola “O tutto o niente”-’99, etichetta: 0s3ss distribuzione Good Stuff) ed è uno dei membri di Alien Army progetto hip-hop uscito su etichetta Royality Rec. che vede tra i protagonisti Dj Inesha,fenomeno nostrano di un’arte chiamata “turntabilism”. Inesha , riconfermatosi allo Streetware 2000 di Rimini ,campione italiano DMC, dopo aver vinto il campionato italiano DMC '98. Questa riconferma per l'Hip Hop Catanese ...


Dj Fab Foetus

MusicPedia:

ý7#


DJ BALLI/Sonic Belligeranza

MusicPedia:

Sonic Belligeranza è sia il nome di un'etichetta indipendente sia di un gruppo/collettivo la cui finalità di base procede in due direzioni: verso l'INTERNO - sprovincializzare attraverso la produzione e la distribuzione il panorama ultra-reazionario della musica dance elettronica italiana; verso l'ESTERNO - realizzare dall'Italia produzioni innovative aggiornate ai più recenti sviluppi della scena del core elettronico sperimentale. Per quel che riguarda i generi Sonic Belligeranza sposa una sorta di "negazionismo" radicale che rifiuta di definire la propria identità sonora e si limita a indicare i sottogeneri mescolati all'interno del proprio sound (break-core, art-core ed extreme noize). Sonic Belligeranza è ...


DJ BALLI

MusicPedia:

DJ BALLI (SONIC BELLIGERANZA REC.) Sonic Belligeranza è sia il nome di un'etichetta indipendente sia di un gruppo/collettivo la cui finalità di base procede in due direzioni: verso l'INTERNO - sprovincializzare attraverso la produzione e la distribuzione il panorama ultra-reazionario della musica dance elettronica italiana; verso l'ESTERNO - realizzare dall'Italia produzioni innovative aggiornate ai più recenti sviluppi della scena del core elettronico sperimentale. Per quel che riguarda i generi S.B. sposa una sorta di "negazionismo" radicale che rifiuta di definire la propria identità sonora e si limita a indicare i sottogeneri mescolati all'interno del proprio sound (break-core, art-core ed extreme noize). ...


Dj Afille

MusicPedia:

Dj Afille è un altro pioniere del genere in Italia, attivo fin dal 1993, ha condiviso per parecchi anni il progetto Golden Bass per poi abbandonarlo nel 2000 e continuare la propria attività singolarmente “spingendo” la musica reggae in tutte le sue sfaccettature.


DEPARTURE LOUNGE/Too Late to Di

MusicPedia:

DEPARTURE LOUNGE Too Late to Die Young C'è persino Robyn Hitchcock alla chitarra e all'armonica nel nuovo, ambiziosissimo album dei Departure Lounge. Ma il "visionario" inglese non è l'unico nome eccellente ospite di questa quarta prova discografica della formazione capitanata da Tim Keegan (peraltro già chitarrista negli Egyptians): "Too Late to Die Young" si avvale, infatti, della produzione dell'enfant prodige dell'elettronica francese Kid Loco e completa il cast con la presenza di Lisa O'Neill delle Sing-Sing e di Simon Raymonde, che ha fortemente voluto i Departure Lounge sulla sua Bella Union. Autentica abluzione nel pop più sofisticato e "radiogenico", quest'album potrebbe ...


DEMETRIO STRATOS/Un ricordo pe

MusicPedia:

DEMETRIO STRATOS Un ricordo per il genio della vocalità. Tutti lo ricordano come l’inarrivabile voce degli Area. E infatti “Arbeit macht frei”, “Maledetti” e “Gli dei se ne vanno...” rappresentano il vertice artistico dell’ultrapop italiano. Ma Demetrio Stratos era molto di più. Era la voce straordinaria capace di emettere suoni a 7000 hertz, triplofonie e canti "a costellazione". Il primo a importare le antiche tecniche di canto orientale nella musica pop. Lo sperimentatore che rivoluzionava il concetto di vocalità in Occidente. Il suo percorso, dal beat dei “Ribelli” all'estrema avanguardia, ha rappresentato un’epoca. La rassegna “Controtempi” è nata pensando alla forza delle ...


DEMETRIO STRATOS/OLTRE IL RICO

MusicPedia:

OLTRE IL RICORDO, LO STUDIO. Le doti e la ricerca di Demetrio Stratos hanno sorpreso le menti più attente, per anni, in tutto il mondo. Protagonisti dell’avanguardia come il musicista John Cage, il coreografo Cunningham e il poeta Balestrini, gallerie d’arte, teatri e in particolare il “Roundabout Theatre” di New York lo volevano protagonista di performance che andavano ben oltre i confini del pop. Anche per questo “Controtempi” vuole continuare a rendere omaggio a Stratos ogni anno, e favorire la nascita di un comitato che coinvolga studiosi e artisti per approfondire i temi della sua originalità. SERATA PER DEMETRIO Arena Civica di ...


DEEP PURPLE TRIBUTE

MusicPedia:

DEEP PURPLE TRIBUTE Il progetto nasce dalle menti di cinque ragazzi provenienti dalle più disparate esperienze musicali ma accomunati dalla passione per questo gruppo che ha segnato il background della stragrande maggioranza dei musicisti del pianeta (chi non ha mai ascoltato un pezzo dei Deep Purple alzi la mano!!); l’idea è quella di riproporre, il più fedelmente possibile, i classici del quintetto inglese tracciando un percorso storico che parte dagli esordi di Mk 1 di Hush del 1968, passando poi per i brani storici del Mk 2 con Ian Gillan alla voce, del Mk 3 con Hughes e Coverdale, del Mk ...


David Schmidlapp

MusicPedia:

Big time operator regia di David Schmidlapp Mostra fotografica di David Schmidlapp Il poliedrico artista newyorchese presenta al Link il suo film, una parte della sua opera di fotografie e slide show. Un viaggio permanente nella street art della grande mela, all’insegna delle stranezze, di allegorie metropolitane e delle metafore più svariate.


Dave Smith-Al Contrario

MusicPedia:

Dave Smith Al Contrario Al Contrario, tratto dal Terzo Concerto per pianoforte, è stato finito nel 1992. Sottotitolato “Studio in Sol# minore”, è un’ampia fantasia contrappuntistica composta in memoria del compositore nel XIX secolo Charles-Valentin Alkan. L’opera è dedicata al compositore e pianista Christopher Hobbs che, come me, ha arrangiato vari pezzi di Alkan per orchestra di percussioni intonate. Piano Pieces 10 (1973) di Hobbs, come Al Contrario, è legato alla musica di Alkan e Busoni e presenta due significative allusioni a ciò. Tuttavia, il contrappunto è fondamentalmente basato su due motivi che sono il risultato delle più apocalittiche escursioni di Alkan ...


Dario Cassini/Donne du du du

MusicPedia:

Dario Cassini in “Donne du du du” Attore teatrale, cinematografico e televisivo, nonché “Stand-Up Comedian”, come direbbero gli americani, di altissimo livello. Passando per lavori di notevole importanza, diretti da nomi illustri del teatro e del cinema come: M. Cinque, G. Cobelli, M. Monicelli solo per citarne alcuni, è approdato alla televisione, partecipando varie volte al MAURIZIO COSTANZO SHOW, e prendendo parte a film per la tv come VOGLIA DI VINCERE, DON BOSCO e I RAGAZZI DEL MURETTO. Ma i lavori che forse lo hanno reso più noto al grande pubblico televisivo, sono stati: DRITTI AL CUORE, ...


DANIELE SEPE

MusicPedia:

DANIELE SEPE Jazz, musica popolare, suoni etnici. Colonne sonore, canzoni, musiche teatrali. A Daniele Sepe i limiti di generi e ruoli danno fastidio. Con l’ironia smonta la musica e la rimonta in spettacoli di grande fantasia. Si è fatto le ossa col suo sassofono come session man, ha inciso il primo disco nel 1991 (“Malamusica”), e il quarto (“Vite Perdite”) è pubblicato in tutto il mondo da un’etichetta di Berlino. Nel 1998 vince il Premio Tenco con “Lavorare Stanca”. Da poco è uscito “Jurnateri” con la collana del “Il Manifesto”. Ferrario, Battiato, Baricco... Sepe collabora con artisti di ogni campo ...


Daniela Uccello

MusicPedia:

Daniela Uccello Dopo il diploma in canto si è perfezionata al Mozarteum di Salisburgo con Rita Streich e al Centro di avviamento lirico del Teatro alla Scala di Milano. È diplomata in scenografia e laureata in DAMS (indirizzo musica). Sotto la guida di direttori come Gianandrea Gavazzeni e Daniele Gatti ha interpretato i ruoli di Violetta, Manon, Susanna, e opere meno note quali L’italiana in Londra di Cimarosa, L’Arcadia in Brenta di Galuppi, Torquato Tasso di Donizetti, Memet di Sammartini.


CUSTODIE CAUTELARI

MusicPedia:

CUSTODIE CAUTELARI Le Custodie Cautelari sono una delle più amate rock band del momento costituita da: Ettore Diliberto (voce e chitarra, ha suonato e cantato con Caputo, Finardi, Fossati, Bennato); Paolo Zanetti (chitarra); Mauro Isetti (basso, ha suonato con Francesco Baccini e Robbie Kriegger, storico chitarrista dei Doors ); Barbara Martini (tastiere e cori); Max Muller (batteria, ha suonato con gli Animali Rari e nella lunghissima tournée , dal '93 al '95 di Graziano Romani). Attualmente la band accompagna i migliori chitarristi italiani in uno spettacolo, la "Notte delle chitarre", che ha come protagonisti Maurizio Solieri (Vasco), Ricky Portera (Dalla), Alberto ...


CRISTINA DONÀ

MusicPedia:

CRISTINA DONÀ Il primo album (“Tregua” 1997) vince la “Targa Tenco”, il referendum di “Musica & Dischi”, il premio di “Max” e il “Lunezia” per il valore poetico dei testi. Il secondo cd (“Nido” 1999) rivince il premio “Tenco”. Cristina Donà colpisce i conduttori della BBC, è apprezzata da David Byrne, è invitata dal cantautore di New York Eric Wood a duettare in “Illustrated Night”e canta, prima italiana, al “Meltdown Festival” di Londra. Robert Wyatt è entusiasta: segnala “Tregua” tra i suoi album preferiti sul mensile inglese “Mojo”, interviene con tocchi da mago sulla canzone “Goccia” e gira con lei il ...


Cristiano De Silva/bio

MusicPedia:

Cristiano De Silva Nato a Firenze nel 1976, ha studiato batteria jazz presso l'Accademia Musicale Fiorentina. Ha fatto parte del gruppo metal "Soul Grind", come batterista e coautore dei brani. Il Loro primo c.d. esce nel 1998, con il titolo "The Drkest dawn". Nel 1996 Esegue una performance musicale per tre batterie presso il centro Culturale Container di Firenze. Nel 1997 ha composto la colonna sonora per la mostra "Volo di notte" in cui erano presenti installazioni di artisti visivi. Sempre nel 1997 esegue un suo concerto solista dal titolo "Crisalide" presso il centro Culturale Container di Firenze. Dal 1998 inizia ...


Cristiano De Silva 2

MusicPedia:

Cristiano De Silva Nato a Firenze nel 1976, ha studiato batteria jazz presso l'Accademia Musicale Fiorentina. Ha fatto parte del gruppo metal "Soul Grind", come batterista e coautore dei brani. Il Loro primo c.d. esce nel 1998, con il titolo "The Drkest dawn". Nel 1996 Esegue una performance musicale per tre batterie presso il centro Culturale Container di Firenze. Nel 1997 ha composto la colonna sonora per la mostra "Volo di notte" in cui erano presenti installazioni di artisti visivi. Sempre nel 1997 esegue un suo concerto solista dal titolo "Crisalide" presso il centro Culturale Container di Firenze. Dal 1998 inizia ...


Cristiano De Silva

MusicPedia:

Resident composer Cristiano De Silva Cristiano De Silva propone una festa a tema sulle bugie... Non vi anticipo niente chi non e’ mai stato bugiardo e’ autorizzato a non partecipare....


Cornelius Cardew/The Great Lear

MusicPedia:

Cornelius Cardew The Great Learning Paragraph 7 For any number of trained and untrained singers direzione John Tilbury voci della Scuola Popolare di Musica Ivan Ilich The Great Learning di Cornelius Cardew è una composizione su larga scala in 7 paragrafi basata sulla traduzione di un testo cinese di Confucio. La musica è stata composta tra il 1968 e il 1970 ed è dedicata alla Scratch Orchestra, di cui Cardew fu uno dei fondatori originari. Nel brano, il primo capitolo del classico di Confucio è utilizzato come base per un’ampia varietà di interpretazioni musicali e visive. Il lavoro completo richiede la partecipazione ...


CONTINUORILASSO

MusicPedia:

CONTINUORILASSO Nome Gruppo: Continuorilasso; Numero Componenti: 3; Nomi: Arduz' (Arduino Schenato), Monpheta (Eleonora Migliorini), Prhome (Paolo Grego); Città: Rovigo i primi 2, Polesella (Ro) Paolo Grego; Biografia: I Continuorilasso sono attivi dal dicembre del '97, sono formati dal grppo Doppiogioco (Arduz' e Monpheta) + Prkome'. Ruolo: Mc, Produttrice, Mc. Contatti: cellulari 333/2784233 (Arduz); 338/3718298 (Prhome); E-mail: ssrrecordz@interfree.it (indicando nell'oggetto Continuorilasso) asmafunk@hotmail.com. DATE: Fino al '99: Live al palazzetto dello sport di Rovigo per la prima autogestione natalizia degli istituti superiori di Rovigo. Live per la festa di carnevale in Piazza Vittorio Emanuele a Rovigo (secondo anno); Live al teatro comunale di Fiesso ...


Conic Sections

MusicPedia:

Conic Sections Evan Parker - sax soprano duo improvisations John Russell - chitarra Roger Turner - batteria, percussioni Ci piace sottolineare che la musica che facciamo proviene, ed è saldamente basata, sul nostro comune interesse per la libera improvvisazione e su una passione per l’esplorazione delle possibilità sonore che i nostri rispettivi strumenti offrono. Qualsiasi presa di posizione definibile nei riguardi dello stile che possiamo incontrare, risulta essere comprensibile attraverso l’attività del suonare, e non tentando di annullare il qui-ed-ora attraverso altri mezzi. Dopo aver suonato insieme sia come duo che in gruppi più ampi per più di vent’anni, possiamo farci coinvolgere dai più minimi ...


COMBO FARANGO

MusicPedia:

COMBO FARANGO Uno dei gruppi emergenti più interessanti e conosciuti del panorama musicale bolognese. Cinque musicisti raccolti intorno ad un progetto di canzone meticcia. Un'intuizione musicale aperta, fantasiosa, e al tempo perfettamente appropriata. I generi con grande disinvoltura vengono sapientemente miscelati e rigenerati da un suono ricercatamente acustico, dilatando le possibilità musicali e vocali che sono misurate su eccentrici pastiche linguistici. I brani, tutti originali, nascono da una fusione di sonorità e lingue miste (napoletano, francese, spagnolo, italiano, inglese), con musiche e testi che attraversano culture anche molto diverse tra loro. L'impostazione jazzistica molto raffinata trova soluzioni nella chanson e nel ...


Claudio Jacomucci

MusicPedia:

Claudio Jacomucci si è diplomato in fisarmonica da concerto al Conservatoire National de Grenoble (Medaille d’Or à l’unanimité). Ha studiato con Abramo Comandini, Jean Luc Manca, Vladimir Zubitsky e Morgens Ellegaard. Ha vinto il Grand Prix Intérnational de l’Accordéon a St.Etienne (1988) il Trofeo Mondiale M.C.A. a Cuenca (1990) il Premio Città di Castelfidardo (1990), e l’Arrasate Hiria, Paesi Baschi (1994). Nel 1996 ha partecipato alla rappresentazione di Outis di Luciano Berio, al Teatro alla Scala di Milano. È fisarmonicista del Joel Rubin Jewish Music Ensemble. Ha fatto registrazioni per Wergo, Musica & Poesia, Rivoalto, Stile Libero, B & W ...


CLAUDIO CHIANURA

MusicPedia:

CLAUDIO CHIANURA Direttore della casa editrice “Auditorium” di Milano, Claudio Chianura ha pubblicato uno dei libri più completi sulla vita e la musica di Demetrio Stratos, opera della scrittrice brasiliana Janete El Haouli. Nel corso degli anni ha dato alle stampe pubblicazioni su grandi protagonisti della musica: John Cage, Laurie Anderson, Frank Zappa, Peter Gabriel e l’ultima biografia su Tom Waits.


CIUMA/SALVI/TOMBESI TRIO

MusicPedia:

CIUMA/SALVI/TOMBESI TRIO - Tre organetti “adriatici” - Il primo CD del trio Ciuma-Salvi-Tombesi, dal titolo “Il mare di lato”, sarà in distribuzione a cura della Felmay a partire dal prossimo mese di aprile. La formazione, composta da alcuni fra i migliori solisti di organetto italiani, vede riunite per la prima volta insieme tre diverse interpretazioni della riscoperta di suoni acustici più o meno legate alle provenienze regionali e alle diverse estrazioni artistiche dei tre protagonisti: Stefano Delvecchio (detto “Ciuma”) leader dei romagnoli Bevano Est, Mario Salvi (romano trapiantato a Ostuni, già collaboratore dei Modena City Ramblers), Roberto Tombesi (storico riferimento ...


CITIZEN COPE/Citizen Cope

MusicPedia:

CITIZEN COPE Citizen Cope Citizen Cope è Clarence Greenwood, nato a Memphis e vissuto in almeno cinque posti diversi (fra cui il Texas, Washington e Brooklyn) prima di riuscire a capire quale strada prendere. La sua strada è questo disco squilibratissimo ma affascinante. Una specie di zig zag fra Marvin Gaye e Peter Gabriel Chuck Brown e Otis Redding, Woody Guthrie e John Lennon. Nelle sue corde prevale un sentimento cupo, di fatalità incombente. E a nulla serve che Greonwood intitoli la sua canzone Salvation: tutto sembra meno che ce la si possa cavare. L'amore, dice in copertina, è importante. Come ...


CIAO RINO/RINO GAETANO TRIBUTO

MusicPedia:

CIAO RINO (I) - Tributo a Rino Gaetano A quasi ventanni dalla prematura scomparsa del geniale cantautore calabro-romano Rino Gaetano, uno spettacolo-memorial che ripercorre le tappe della breve ma intensa carriera artistica di un personaggio ormai entrato nel mito. “Ciao Rino” è il nome del gruppo musicale che rivisita alcune tra le più belle e significative canzoni di un artista degli anni ‘70, già allora fuori dagli schemi per i temi sociali trattati e per le contaminazioni musicali proposte, come quella del reggae. Il cantautore Alessandro D’Orazi ed Alessandro Gaetano, nipote ed erede di Rino, guidano una band (l’unica riconosciuta ufficialmente ...


Church/Il ritorno del rock au

MusicPedia:

ý7#$ ºClš" " " " " ".".".".".


Church

MusicPedia:

After everything now this Agli inizi del 1999, diretti in Svezia per registrare una collezione di “cover” per la Cooking Vinyl, i Church si sono trovati riuniti nell’appartamento di Marty Willson-Piper a Ladbroke Grove, appollaiati tra lastre di vinile e chitarre vintage. L’intenzione era di dare un seguito al disco del 1998 “Hologram of  Baal”, ma le session che seguirono diedero ore di materiale di scarso interesse per la band, con la notevole eccezione della base per “after everything”. Il brano si sarebbe sviluppato fino a diventare una sorta di avventura di rock progressivo, prima di assumere un’altra forma ancora dopo ...


CHRISTIAN ESCOUDE’ TRIO

MusicPedia:

CHRISTIAN ESCOUDE’ TRIO Un trio appena formato in un ambiente rinnovato e ricettivo della città, l’Auditorium dell’Istituto Musicale Pergolesi di Ancona, in pieno centro. La strumentazione ricorda i grandi trii di Chet Baker, ma la musica è in realtà originale con in prima fila uno dei migliori e più noti chitarristi francesi, erede di Django, e uno dei più sensibili e poetici jazzisti italiani, Marco Tamburini. Jazz per palati fini, ad alto coinvolgimento emotivo. Marco Tamburini, tromba e flicorno; Christian Escoudè, chitarra; Ferenc Bokary, contrabbasso..


CAROLINA CARUSO

MusicPedia:

CAROLINA CARUSO nata a Milano il 18/9/1963, residente a S. Donato Mil.se V. Di Vittorio, 63 Tel. 02-5274122 (recapito provvisrio) per eventuali comunicazioni: R.C. STUDIO V. G. Cuzzi 16 - MI. Tel. 02/39215904. CURRICULUM STUDI MUSICALI E TEATRALI 1981-84 Allieva del pianista M. Baggio (concertista-docente del conservatorio di Milano); 1982 Consegue il V anno di pianoforte come privatista presso il Conservatorio G. Verdi di Milano. 1985-86Consegue la licenza di storia della musica e, armonia complementare presso il Conservatorio G. Verdi di Milano. 1987-90 Frequenta la Civica Scuola di teatro "P. Grassi" di Milano. 1980-91 Frequenta la Civica Scuola di Jazz in Milano (corso di ...


CARLO MOLINARI/La Fortuna di un

MusicPedia:

CARLO MOLINARI La Fortuna di un Giorno Qualunque Alternando l'attività di cantautore a quella di chirurgo, Carlo Molinari è sulle scene da più di vent'anni. Erano gli ultimi anni '70, infatti, quando questo musicista romano cominciò ad esibirsi nelle serate del Folk Studio di Giancarlo Cesaroni. Poi, dopo molteplici esperienze artistiche, con il suo gruppo Alta Tensione ed infine nuovamente da solista ecco, nel 2001, questo "La Fortuna di un Giorno Qualunque", piccola raccolta di canzoni che sottolinea la piena appartenenza alla "scuola romana", con la quale Molinari sembra condividere una comunanza d'ispirazione nelle liriche come nelle musiche. Caratterizzati da un'impostazione ...


CARLO MARCHIONNI

MusicPedia:

C. MARCHIONNI è ormai da tempo compagno di avventure di A.Solarino (ha infatti partecipato alla registrazione del già citato album del COOL A.S. BOP trio). Batterista virtuoso e sensibile ai più svariati generi è da tempo allievo di M. Manzi ed a sua volta un valido insegnante. Ha partecipato a seminari di Bob Moses, Paul Wertico, Terry Bozzio, Dave Weckl. Sarà possibile ascoltarlo in un duo particolarmente affiatato con Solarino nel nuovo album del chitarrista. L'approccio di questo trio condivide la sperimentazione del jazz moderno mantenendo sempre caldo lo splendore della tradizione.


Cardio

MusicPedia:

Cardio “...Distante dal limite esterno... senti nelle vene strane distrazioni... in cerca di un'identità ... ed il tempo che non scivola... ho convinzione che i miei passi seguiranno me... scusami se chiedo spazio ma il mio corpo non s'arrende... sono in cerca di un posto neutrale...dammi un senso... scrivi la parola forma del riflesso... spingi la tua mente al di là di tutto... e ti libererò dal tempo... sarai la mia indolenza e ti perdo fra tanti, sarai la mia incertezza siamo troppo distanti... ricomincio da capo azzero il mio stato....ogni cosa che cambia ha una sua conseguenza e tutto quello ...


CARAVANE DE VILLE

MusicPedia:

CARAVANE DE VILLE La Caravane de Ville parte nel 2001. A bordo, si mescolano diverse sonorità ed influenze: rock e bidoni, violoncelli ed elettricità, storie di città e vocalità nere. La nuova tribù dell’ ”etno-rock metropolitano” inizia il viaggio con 6 passeggeri: Giovanni Rubbiani, ex chitarrista e compositore dei Modena City Ramblers; Sara Piolanti, cantantessa forlivese di ispirazione blues, già nel gruppo di Vince Vallicelli; Deborah Walker, violoncellista a metà strada fra Boccherini e i Sonic Youth; Nicola Bonacini, mancato bassista di liscio, attivo con diversi gruppi di base reggiani; gli eterni compagni di palco Erik e Michele, il primo chitarrista ...


CANI SCIOLTI/2

MusicPedia:

CANI SCIOLTI Cover band piacentina che è riuscita ad affermarsi e farsi amare in tutta l'Italia settentrionale. Il gruppo è composto da: Matteo Magni (voce); Marco "Nano" Orsi (batteria); Elvis Fortunato (chitarra); Victor Fiorilli Muller (basso); Fabio Comovi (tastiere). www.canisciolti.com


CANI SCIOLTI

MusicPedia:

CANI SCIOLTI Cover band piacentina che è riuscita ad affermarsi e farsi amare in tutta l'Italia settentrionale. Il gruppo è composto da: Matteo Magni (voce); Marco "Nano" Orsi (batteria); Elvis Fortunato (chitarra); Victor Fiorilli Muller (basso); Fabio Comovi (tastiere). Sito internet: http://www.canisciolti.com/


CABOTO/Nauta

MusicPedia:

CABOTO Nauta Analogamente ai Giardini Di Mirò i bolognesi Caboto scelgono un'etichetta americana per il loro debutto sulla lunga distanza, un dettaglio formate a ben vedere, in quanto Nauta è puro distillato del miglior avant-rock a stelle e strisce. Seduzioni ECM - la dimensione jazzy che permea A Kind Of Blue Baobab, con la tromba di Andrea Monti - minimalismo e sapori etnici in Take Off And Drift - prezioso l'intervento alta fisarmonica di Davide Massarini - scomposte ritmiche in odor Storm &t Stress - ancora Take Off.. - un'idea di morbidezza assoluta pur attraversando territori non necessariamente popular. Caboto è ...


Burnt Friedman/2

MusicPedia:

Burnt Friedman (Non Place-D) Short-Bio Il tedesco Burnt Friedman, rappresenta uno dei personaggi sicuramente più intriganti del panorama musicale contemporaneo, prolifico produttore e riconosciuto programmer, porta avanti progetti musicali del tutto innovativi e di grande raffinatezza ed eleganza, che hanno pochi paragoni. La sua carriera inizia nei primi anni novanta con lo pseudonimo Some More Crime(SMC) con cui realizza 3 album e prosegue con Drome e Non Place Urban Field, bellissime escursioni musicali di dub minimali che incontrarono un inaspettato successo e fanno ormai parte della storia dell’ elettronica degli anni ’90. Nel 1998 comincia un nuovo progetto chiamato Burnt ...


Burnt Friedman

MusicPedia:

Burnt Friedman (Non Place-D) Il tedesco Burnt Friedman, rappresenta uno dei personaggi sicuramente più intriganti del panorama musicale contemporaneo, prolifico produttore e riconosciuto programmer, porta avanti progetti musicali del tutto innovativi e di grande raffinatezza ed eleganza, che hanno pochi paragoni. Le sue performance live infatti si muovo in compagnia di Jaki Liebedzeit, batterista degli indimenticabili Can, musica ormai indefinibile e difficilmente inquadrabile in un genere specifico, musica contemporanea che si muove tra algorie ritmiche ossessive e ricerca timbrica sonora, che si inoltra in paesaggi musicali ancora inesplorati che mescolano electro ballads, minimal dub, jazz fusion, la musica di ...


BUONENUOVE

MusicPedia:

BUONENUOVE Una notte indimenticabile ricordando Fabrizio De Andrè "Buonenuove" sembra una sorta di formula magica di buon auspicio, una formula che racchiude tutto un mondo di significati, di propositi, di ideali di undici persone che, messe insieme chissà come, hanno intrapreso un cammino per chissà dove. Partire dal repertorio di Fabrizio De Andrè per qualcuno era un'esigenza, per altri una certezza, altri ancora ci si sono trovati dentro e sono stati travolti da qualcosa di più grande di loro ma comunque di molto, molto bello... partiti, dunque. Ciascuno con il proprio corredo in saccoccia. Napo con due corde vocali con magari ...


BREVIA

MusicPedia:

BREVIA Il gruppo é composto da 4 ragazzi dell'età media di 24 anni, formati nel 1994, morbosamente attratti dalla musica, voglia di farla bene e come professione. I componenti sono: GUIDO GUIDI: Voce, chitarra e tastiere; ALFONSO GABRIELLI: Chitarra solista; CLAUDIO CAPPELLI: Basso e Tastiere; ALESSANDRO CIUFFETTI: Batteria e tastiere. Protagonisti in locali e feste di piazza nelle Regioni Romagna e Marche, hanno partecipato anche a Festival e concorsi guadagnandosi sempre la finale e portando a casa di più ambizioso: il 1° posto al JOLLY ROCK FESTIVAL (Novafeltria, PS); Il 3° posto al MEZZOPALO ROCK (Rimini), con un'ottima critica per l'arrangiamento del ...


BRANDO/The headless horseman is

MusicPedia:

BRANDO The headless horseman is a preacher Dieci anni di vita, due album clandestini prima di questo, 200 pezzi in repertorio, infiniti cambi e più volte sull'orlo della fine causa matrimoni e traslochi, Derek Richey e i suoi allungano oggi la lista di quel bizzarro e ricchissimo decentramento culturale messo in moto dal fenomeno post-rock. Vanno a far compagnia, lontano dalle capitali, al fronte lirico delle nuove musiche Usa - Gastr Del Sol, Jim O'Rourke, Smog, Geoff Farina e i suoi Karate, Songs: Ohia, Eels e altri meritevoli cantori di una nuova sensibilità capace di splendidi dialoghi dei minimi sistemi - ...


BLUNOA

MusicPedia:

BLUNOA Nascono a Parma nel 1994 come hard rock band dalle forti influenze post-grunge e dopo una successiva fase d'apertura verso sonorità hardcore/metal, interpretate con estrema personalità ben prima che queste diventassero un trend (1996), approdano nel 1998 ad una propria forma d'indie rock mutante dalle svariate soluzioni ed umori. Oggi il suono dei Blunoa abbraccia lo spirito di grandi rock bands come Primus, Pearl Jam, Jane's Addiction, Nirvana, Jimi Hendrix, rielaborandone il linguaggio e filtrando il tutto attraverso la sensibilità melodica e testuale tipica del nuovo rock italiano (Afterhours, Massimo Volume ecc..). In sette anni d'attività la band ha prodotto ...


BLACKDOGS new bio

MusicPedia:

BLACKDOGS Il trio rock dei primi anni '90, formato da Ciarpella Mauro (Chitarre\voce), Roeti Saverio (Basso) & Falzolgher Ronny (Batteria), oggi ha una marcia in più: si tratta di Ivan Perugini, nuova ugola del gruppo. I BLACKDOGS comunque non cambiano certamente la loro attitudine: uniti da uno sviscerato amore per Led Zeppelin, ed altre band dello stesso periodo, fedeli anche nella ricerca del sound dell'epoca, continuano a suonare in diversi locali del fermano\maceratese. Hanno nel loro repertorio la storia del rock degli anni '70 e primi anni '80 con pezzi degli stessi Led Zeppelin, J. Hendrix, Black Sabbath, Deep Purple, Who ...


BLACK REBEL MOTORCYCLE CLUB

MusicPedia:

BLACK REBEL MOTORCYCLE CLUB Da San Francisco, rock psichedelico e liriche introspettive per un giovanissimo gruppo il cui nome è un tributo al grande Marlon Brando. I Black Rebel Motorcycle Club, un power trio che arriva dagli Stati Uniti e che riporta alla mente, nel nome, il film con Marlon Brando "The Wild One", in cui l'attore era a capo di una banda di motociclisti, appunto la Black Rebel Motorcycle Club. I tre ragazzi di San Francisco, invece di andare in moto, suonano. E il loro stile è una vampata di rock noise eclettico e sperimentale, condito da testi introspettivi, che ...


Beppe Braida/Macromanie

MusicPedia:

Beppe Braida in “Macromanie” Torinese, annata '63. Cabarettista dal 1989. Vincitore nel 1992 del Festival Nazionale del Cabaret, vi è ritornato nelle edizioni '95 e '96 come presentatore e ospite Ha partecipato alle trasmissioni nei vari media nazionali (Canale 5, Retequattro, TMC, Italia 7, Videomusic, Radio due Rai). Ha all'attivo oltre duecento spettacoli nei principali locali di cabaret della penisola. Nel 1997 ha esordito in teatro, sotto la regia di Filippo Crivelli, nella commedia "Non aprire la porta scorrevole" di Eva Mesturino e Elisabetta Gerardi. In Macromanie Braida mostra spaccati di vita vissuta, piccole manie, riflessioni ironiche ...


Bartolo Incoronato

MusicPedia:

Bartolo Incoronato è nato a Napoli e ha iniziato a lavorare come attore-autore nel 1975. Ha studiato presso l’università popolare dello spettacolo di Napoli dove ha avuto come maestri il mimo Michele Monetta e gli attori Antonio Casagrande, Carlo Giuffrè, Mario Scaccia, Enrico Maria Salerno , il regista Roberto de Simone. Ha avuto esperienze che spaziano dalla sceneggiata (1975 teatro Biondo di Napoli) al cabaret al pulcinella (1980 teatro tenda di Napoli), al teatro d’avanguardia (Ateneo di Roma, Teatro della Compagnia Firenze, Teatro della Due Guardie a Livorno), al teatro classico (il Giglio di Lucca), al teatro di strada (feste ...


BARBELITH

MusicPedia:

BARBELITH I Barbelith nascono a San Matteo Decima (Bologna) nel 1999 formati inizialmente da Alessio Corsini (battoria), Tronca (basso e voce), Luca Leonardi (chitarra). Un anno più tardi si unisce al gruppo Francesco Biondi alle tastiere. Fin dall'inizio compongono brani propri mischiando quanto più possibile situazioni musicali spesso diametralmente opposte. Le maggiori influenze provengono da Frank Zappa, Mr. Bungle, la musica classica contemporanea e la colonne sonore di film anni '70. Nel 2001 si esibiscono al Renfe di Ferrara anche all'interno di Musicattiva e a Bologna a fianco degli Splatter Pink. Realizzano inoltre, dal vivo, la colonna sonora del film muto ...


BARBARA LUNA/India Morena

MusicPedia:

BARBARA LUNA India Morena Dopo il suo debutto con A la vida a la muerte che le ha aperto le porte del Womad nel 2000, la giovane compositrice argentina Barbara Luna vuole puntare i riflettori su tutto l'ampio panorama musicale dell'America Latina. Nata a Buenos Aires ha scelto presto Parigi come città d'adozione ma è rimasta fortemente legata alla musica popolare della sua terra. India Morena è un percorso che parte dalla milonga e dalla zamba argentine e s'estende fino al tango, al lando, al candombé e alla salsa, forte dei ritmi impressi dal bombo e dal cajon e arricchiti dalla ...


Barbara Carr BAND

MusicPedia:

The Band: Nasce a St. Louis, Missouri, in una famiglia numerosa e innamorata della musica. Le prime esperienze musicali di Barbara prendono luogo nella Prima Chiesa Battista di Elmwood Park, cantando assieme ai membri della sua famiglia, in un gruppo chiamato "The rosby Sisters". I Crosby Sisters diventarono una delle realtà più importanti nel circuito delle chiese del Missouri. Il suo talento musicale venne riconosciuto ed apprezzato dalla maestra di canto delle scuole elementari. Spinta dall'incoraggiamento dell'insegnante partecipò a numerosi concorsi di bravura per giovani talenti. Barbara sbaragliò ogni giuria ed avversario. Barbara decise di cantare professionalmente e prese parte a ...


Bandaloca

MusicPedia:

Bandaloca Andrea e Giuliano a proporre tutti i generi legati alla latin music, naturalmente in una serata come questa non può mancare la scuola di ballo per tutti coloro che vogliono accostarsi ai caldi generi del sudamerica.


BANCO DEL MUTUO SOCCORSO

MusicPedia:

BANCO DEL MUTUO SOCCORSO Dal “Banco del Mutuo Soccorso” dei primi anni ’70, al “Banco” di oggi c’è l’avventura di un gruppo storico del “pop progressivo” italiano e l’evoluzione di musicisti che hanno sempre cercato la grande qualità strumentale. “Darwin” (1972) e “Io sono nato libero” (1973) erano album di tale valore che Greg Lake, il bassista di EL&P, produsse con la sua etichetta “Banco” (1975). Poi ci fu la tournée con i Gentle Giant, “Canto di Primavera” (1979), “Urgentissimo” (1980) e la nuova attenzione alla canzone che porta il gruppo a Sanremo (1985). Dal 1997, con “Nudo”, il Banco fa ...


Bag's Band

MusicPedia:

La Band formatasi nell'anno 2000 è composta da cinque strumentisti di talento provenienti da vari gruppi del piceno. Uniti dalla passione per la musica formano la Bag's Band. La band è ormai sulla cresta dell'onda proprio per la particolare musica che presentano e non nascondono il loro amore per il rock progressivo anni '70, eseguendo brani della (Pfm, Le Orme, Jethro Tull, Pink Floyd, ecc...), Il leader del gruppo è senza dubbio Marco Bassetti detto "Bag's" il quale nella voce ha delle qualità invidiabili e quella grinta che ogni cantante vorrebbe avere sul palco. Piergiorgio Simonetti alla chitarra, ha una ...


B-BLAST

MusicPedia:

B-BLAST L'eclettismo di questa band è l'elemento centrale attorno al quale ruotano gli episodi di "Secondo-Me". Si passa con estrema naturalezza dal punk, al rock, al progressive con una energia e un dinamismo tali da fare invidia alle più blasonate formazioni d'oltremanica e d'oltreoceano. Come si legge nel sito dell'etichetta (www.casasidadi.com) i B-Blast fondono energia, tecnica, fantasia che si scontrano su frequenze, ritmi progressivi e rintocchi di tempo, coniando un genere che la stessa band definisce "crossover-me". Non si pongono limiti i nostri, sia musicalmente, riversando in un unico grande imbuto le influenze degli stili sopra indicati sia per quanto riguarda ...


Autunna et sa Rose+Steven Brown

MusicPedia:

E' uscito l'atteso "Sturm", vera e propria opera di teatromusica, realizzata dagli Autunna et sa Rose Steven Brown, fondastore dei Tuxedomoon, su etichetta Materiali Musicali di Faenza e su edizioni Crotalo, come per il precedente album "Sun and Rain" realizzato dall'altro "grande" dei Tuxedomoon Blaine L. Reininger insieme a Gianluca Lo Presti. "Sturm", in tedesco, significa tempesta, ed è il nome del protagonista, giovane dall'ancestrale indole romantica e turbinosa, erde storico di una tradizione mitteleuropea che la formato culturalmente. Il suo nome è collegato anche a quello della rivista "Der Sturm", per la quale Oscar Kokoschka preparò la celebre copertina ...


ASMUS TIETCHENS\DAVID LEE MYERS

MusicPedia:

ASMUS TIETCHENS\DAVID LEE MYERS ‘Flussdichte’ (Disco Bruit/Demos) David Lee Myers: feedback matrix source sounds. Asmus Tietchens: treatments and composition. Questa è stata la suddivisione del lavoro in fase di creazione di ‘Flussdichte’, terzo lavoro che i due esperti musicisti pubblicano insieme (il primo risale al 1993 e il secondo al 1996). Il processo creativo è partito da New York, luogo di residenza di David Lee Myers (che probabilmente vi sarà noto anche con le sembianze di Arcane Device) ed è stato poi portato a termine ad Amburgo da Asmus Tietchens, che ha manipolato e assemblato i suoni in precedenza creati. Le ...


AROMABAR/Milk & honey

MusicPedia:

AROMABAR Milk & honey Aromabar non è una nuova miscela di caffè, bensi un trio austriaco che negli ultimi anni si è guadagnato un posto al sole nella scena elettronica viennese. In linea con il credo musicale di Kruder & Dorfmeister, Roland Hackl, Karin Steger and Andreas Kinzi hanno già prodotto un pugno di singoli e l'album attenendosi alla più stretta ortodossia downtempo. Ora propongono il loro secondo disco virando decisamente verso la two-step, il nuovo genere inglese di dance music nato dall'adozione di ritmiche sintetiche e sincopate come base per esecuzioni vocali rhythm'n'blues. L'operazione non sembra tanto spontanea e genuina, ...


ANTONIO E LUIGI SALIS

MusicPedia:

ANTONIO E LUIGI SALIS Antonio e Luigi Salis, fratelli, nati in Sardegna, vivono in Toscana ad Arezzo. Formano un duo vocale e acustico, ma sono anche i cantanti e compositori di un gruppo rock. Hanno partecipato a un'edizione del "Premio Città di Recanati", classificandosi tra i 16 finalisti. Nello stesso anno hanno partecipato al concorso "Un teatro per un cantautore" organizzato dal comune di Cortona, classificandosi tra i primi sei finalisti. Antonio Salis 35 Antonio e Luigi Salia via Piaggia del Murello, 30 - 52100 AREZZO tel. 0575-25505 / 300835


ANTON BEROVSKI

MusicPedia:

ANTON BEROVSKI Si è diplomato in violino nell’Accademia di Belle Arti di Tirana. Ha frequentato i corsi di musica da camera dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena e ha seguito corsi di perfezionamento con Piero Farulli, il Quartetto Ysaye e il Quartetto Alban Berg. È stato primo violino nell’Orchestra sinfonica del Teatro dell’Opera di Tirana, nell’Orchestre des Jeunes de toute Europe, nell’Orchestra filarmonica di Skopje. In qualità di solista si è esibito in molti paesi europei, con un repertorio che comprende i concerti e le sonate dei maggiori compositori del periodo classico e romantico. Ha collaborato con vari direttori e con musicisti ...


ANTILLE

MusicPedia:

ANTILLE La band siforma nel 1996. Dopo alcuni cambi di formazione, Antille trova la stabilità nel 2001 con i seguenti componenti: Massimiliano Drommi: (voce, chitarra); Renzo Bacci: (chitarra); Alessandro Gnudi: (basso); Andrea Testa: (batteria). Tutti con precedenti esperienze sia LIVE che STUDIO. Date principali: Rock Targato Italia presso MAX MUSIC PUB-14/12/99 (Faenza-RA), Musicattiva presso RENFE - 24/3/00 (Ferrara); TITTI TWISTER-3/6/00 (Cesenatico-RA); Scandellara Rock - 17/6/00 (BO); Sotterranea 2001 - 10/2/01 (Porto d'Ascoli-AP). Genere musicale: Nuovo Rock; Influenze della band: Sonic Youth, Portishead, Velvet Underground, June of' 44. Contatti: Massimiliano Drommi via Galliera, 50 - 40121 Bologna Tel. 051/246594-339/3753652; Alessandro Gnudi via Spartaco, 13 - ...


Anne Landa

MusicPedia:

Anne Landa, diplomata al Conservatorio Superior de San Sebastian nel 1990, ha ricevuto nel ‘91 una borsa di studio dal Governo Basco per perfezionarsi al Conservatoire National de Grenoble con Jean Luc Manca, diplomandosi nel 1993 (Medaille d’Or à l’unanimité). Ha studiato con Mikel Bikondoa, Jean Luc Manca, Morgens Ellegaard e Boris Porena (composizione). Ha vinto il Premio Internacional de l’Acordeon “Reina Sofìa” di Madrid (1989), il Certamen National de Cuenca (1989) e il Premio di Composizione Pedagogica per fisarmonica a Castelfidardo. Ha suonato come solista con l’Ensemble Instrumental de Grenoble e collaborato con Freon Ensemble e Officina Musicale. È ...


Annamaria Morini

MusicPedia:

Annamaria Morini Considerata oggi una delle maggiori interpreti del repertorio flautistico del ’900, è ospite fissa delle più importanti manifestazioni di musica contemporanea. Ha suonato alla Biennale di Venezia, al Festival di Berlino e al Festival di Avignone sia come solista sia in formazioni cameristiche. Di particolare rilevo il sodalizio artistico stabilito nel 1988 con il violinista Enzo Porta. Tra i musicisti che le hanno dedicato loro composizioni - aprendo nuove prospettive alla musica per flauto - figurano Aldo Clementi, Franco Donatoni, Giacomo Manzoni, Iván Vándor, Adriano Guarnieri. All'attività concertistica Annamaria Morini affianca un'intensa attività didattica e pubblicistica.


Anjo Acoustic Trio

MusicPedia:

Anjo Acoustic Trio, formazione costituita da Veronica Farnararo (voce), Michele Corcella (chitarre) e Andrea De Carolis (percussioni). Il trio, costituito nel ’99 proporrà un repertorio concentrato sui ritmi sudamericani e su brani pop rivisitati in chiave acustica, regalando a tutti gli spettatori momenti speciali di grande atmosfera.


ANGELO RUGGIERO

MusicPedia:

ANGELO RUGGIERO Angelo Ruggiero nato a Bari il 18-3-1961. Autore di numerosi componimenti si occupa di canzoni, di poesia, di musica fin dall'età di quindici anni. Fondatore e cantante nel 198l del gruppo rock VOX REI, ha dato vita nel 1988, assieme ad altri elementi al gruppo musicale "CIRCO BRAILLE" con cui tiene numerosi concerti e registra due "Demo Tape". Pubblica suoi versi sulle riviste letterarie "RUBBIA ed ESCAMOTAGE", si laurea in filosofia presso il locale ateneo. Pur non essendo iscritto alla SIAE, o impegnato con case editrici o discografiche, continua a scrivere canzoni cercando, in questo campo, di approdare a, risultati il più ...


ANDREA SOLARINO

MusicPedia:

A. SOLARINO, chitarrista emergente proteso verso una ricerca stilistica originale, ha partecipato a seminari di J. Diorio, J. Stowell, S. Henderson, J. Findlay, G. Willis, J. Batten, B. Tagliarino, C. Segal-Garcia & J. Richman. Ha iniziato ad insegnare nel '94 elaborando nel contempo il proprio approccio alla musica ed allo strumento. Nel dicembre '99 registra un CD con un suo trio (COOL A.S. BOP ,"Moving Shade "), nel quale propone una forma singolare d'avanguardia jazz. Nel 2001 Ha l'occasione di suonare con MASSIMO MANZI (probabilmente il più importante batterista italiano) e STEFANO MORA (bassista el. & ac. di esperienza con ...


ANDREA PERONI e ANGELO BAGNARA

MusicPedia:

CURRICULUM VITAE del duo ANDREA PERONI e ANGELO BAGNARA Siamo due amici di 32anni legati da alcuni anni dalla comune passione per la musica. All'età di 17 anni suonavamo con altri amici con i quali formavamo un gruppo rock, ma con il passare del tempo siamo rimasti noi due soli ad essere veramente intenzionati a progredire. Suonando brani di musica West Coast abbiamo iniziato ad esibirci nei piano bar e caffè concerto della riviera Adriatica riscuotendo un notevole successo, ma non sentendoci ancora realizzati abbiamo cominciato a comporre musica nostra in Italiano. Inoltre non ci è mancata l'occasione di suonare come ...


ANDRE WILLIAMS/BAIT AND SWITCH/

MusicPedia:

ANDRE WILLIAMS BAIT AND SWITCH - NORTON RECORDS Forse Andre Williams non sarà alla moda come l’ultimo turntablist di grido o non suonerà mai dal vivo con un coro di cinquanta eschimesi mettendoli sul conto di chi paga il biglietto ma se cercate un vecchio porco che vi parli con sincerità senza prendervi per il culo (o magari prendendovi apertamente per il culo, ma con una certa inspiegabile onestà di fondo) beh non potete trovare di meglio. In questo disco forse la carica deragliante del punk blues di Black Godfather è un po’ contenuta in favore di arrangiamenti più educati ma sembra ...


ANDRE WILLIAMS/Bait And Switch

MusicPedia:

ANDRE WILLIAMS Bait And Switch - Norton Records Forse Andre Williams non sarà alla moda come l’ultimo turntablist di grido o non suonerà mai dal vivo con un coro di cinquanta eschimesi mettendoli sul conto di chi paga il biglietto ma se cercate un vecchio porco che vi parli con sincerità senza prendervi per il culo (o magari prendendovi apertamente per il culo, ma con una certa inspiegabile onestà di fondo) beh non potete trovare di meglio. In questo disco forse la carica deragliante del punk blues di Black Godfather è un po’ contenuta in favore di arrangiamenti più educati ma ...


Anachronie I e II

MusicPedia:

“Dedicato alla memoria di Charles Ives, uno dei pochi compositori che hanno trovato la musica più interessante di se stessi” I collage stilistici nascosti dietro i titoli Anachronie I e II sono certamente anacronistici da un punto di vista compositivo, nel senso di essere fuori armonia col concetto modernista di progresso musicale, ma anche come un’espressione dello spirito anti dogmatico, anti esclusivo degli anni Sessanta, che certamente anacronistici non sono. Allo stesso tempo, il compositore ha chiamato Anachronie I “un riflesso della realtà musicale dei nostri tempi”. Una realtà-telecomando, potremmo dire oggi. In questa composizione è come se noi stessimo facendo dello ...


An Cat Dubh

MusicPedia:

An Cat Dubh, l’ex tribute band degli U2 ora con attivita' personale E' ovvio che la loro notorieta' l'abbiano conquistata in decine di serate dedicate agli U2, ma ora coraggiosamente pubblicano Piercing, un 3trk cd demo che propone canzoni scritte da loro e non piu' cover e soprattutto si sono recentemente presentati dal vivo con la nuova veste. Solo per questo andrebbe detto che i lucchesi An Cat Dubh sono stati coraggiosi, perche' (come recita il proverbio) lasciare il certo per l'incerto e' sempre una cosa ardua ed irta di pericoli. I 12 minuti e 7 secondi di questo loro cd ...


AMANDA LEAR

MusicPedia:

AMANDA LEAR Le sirene non parlano, non cantano, emettono suoni incantatori che lasciano gli umani storditi, privi di volontà. Richiami segreti impercettibili all'orecchio umano, che arrivano subdoli al cervello e lo piegano a qualsiasi volere. Quando Amanda Lear finisce sulla copertina di For your pleasure dei Roxy Music, con una pantera al guinzaglio, ha 26 anni e non parla. Sorride enigmatica, col suo seducente strabismo, nelle mille foto di Mick Rock scattate alla festa di capodanno di Biba a New York, 1974/75. Stretta su un divano di bambù con Bryan Ferry che la guarda inebetito, la sigaretta che gli pende dalla ...


ALI DI VETRO

MusicPedia:

ALI DI VETRO (grunge) Gruppo di Codogno (LO), suonano insieme dall'inverno 1999. Durante questo periodo hanno lavorato molto per avere un repertorio di canzoni proprie che dal maggio 2000 hanno spesse volte presentato dal vivo. All' attivo  infatti hanno circa 60 concerti live svolti nei vari locali e manifestazioni della Lombardia ed Emilia, ad es. TENDENZE a Piacenza, IDROPARK FILA a Milano per la finale Nazionale di Rock Targato Italia, FESTA DELLA MUSICA a Milano, BINARIO ZERO di Milano, FILLMORE di Cortemaggiore (PC), FOUR SEASON (MN), BUDDHA di Orzinuovi (BS), all'INDIAN'S SALOON di Bresso (MI), feste provinciali de L'UNITA' di CREMONA, PIACENZA, CREMA etc. ...


Alessandro Scala Jazz Quartet

MusicPedia:

Alessandro Scala Jazz Quartet Il gruppo, che proporrà un concerto interamente basato sulle sonorità jazz, sarà composto dallo stesso Alessandro Scala al sax, Carmelo Tartamella alla chitarra, Roberto Faenzi alla batteria e Leo Leotta al basso.


Alessandro Gigli /La Casa di pi

MusicPedia:

Alessandro Gigli in “La Casa di Pinocchio” La scatola di Pinocchio è una scatola ricca di sorprese: ante che si aprono, si chiudono, si ribaltano, teli che cadono, ruote che girano, con tanto di teatro di burattini compreso. Lo spettacolo prevede un testo aperto, una drammaturgia che si modella sul pubblico e sul luogo in un gioco di interazione tipico dello spettacolo popolare. La casa di Pinocchio è un oggetto scenico totemico che porta in sé tutti i simboli e tutto l’immaginario della fiaba più bella del mondo. I piani di lettura teatrale si sovrappongono, o forse è meglio dire, si ...


Aleksander Kolkowski

MusicPedia:

Aleksander Kolkowski è nato a Londra nel 1959. Ha studiato violino con Clarence Myerscough alla Royal Academy of Music. Si è laureato alla London University nel 1982, specializzandosi in musica medioevale e musica elettronica con Hugh Davies. A quel tempo ha lavorato come sessionman, in particolare anche per il gruppo punk The Damned, suonando nel frattempo con ensemble di musica contemporanea come Regular Music, eseguendo nuova musica inglese, e col pianista John Tilbury. Ha anche eseguito opere di John Cage sotto la direzione del compositore stesso. Dal 1983 ha lavorato come attore e scrittore per tre anni, girando in tournée per ...


Alberto Caiazza/Il ru-umorista

MusicPedia:

Alberto Caiazza in “Il ru-umorista” Personaggio rivelazione della stagione televisiva ‘91. Nasce a Firenze il 31 Agosto del ‘66 ma dopo quattro anni la famiglia si trasferisce a Sarno (SA) che è il luogo dove attualmente risiede. Vive e lavora a Roma. Sin da piccolo ha iniziato ad imitare i propri rumori. A cinque anni racconta la madre che, vedendo films western si cimentava nell’imitare i rumori degli spari ed i movimenti del pistolero, le sue imitazioni avvenivano in qualsiasi luogo ed in ogni momento della giornata, era affascinato da tutto quello che lo circondava e ripeteva automaticamente qualsiasi rumore avesse ...


Acusti.kom 5et

MusicPedia:

Acusti.kom 5et Country, tex-mex Gruppo composto da Ugo Binda (voce e chitarra acustica) uno tra i più richiesti strumentisti di musica country della Lombardia, dal bassista Chicco Caniato, e da due vecchie conoscenze della scena musicale varesina come i fratelli Cipolletti (alle voci e chitarra). Progetto di riscoperta e riarrangiamento dei brani tradizionali e popolari della musica nord-americana dal country al tex-mex al rock-blues acustico. Ospite il batterista milanese Tony Rotta.


acco land

MusicPedia:

Premessa Io cerco di scrivere dei “testi” che siano una occasione per degli “interpreti” di affrontare certi problemi e poi forse di darne una visione in uno “spettacolo” quale è oggi un concerto di musica “dal vivo”. In Clinamen ho affrontato un problema formale, un pezzo che può continuare in diversi modi (da qui il titolo); questo aspetto si coglie però se si ascoltano le diverse continuazioni e qui invece se ne sentirà una versione, è quindi un discorso che è soprattutto tra me e chi suona (almeno per ora) Nella prima parte succede questo: la seconda fisarmonica fino alla battuta 64 ...


8mm

MusicPedia:

8mm Daniele Di Marco (voce e chit. acustica), Lorenzo Fusco (basso e cori), Stefano Melchiorre (batteria), Concezio Natale (chitarra), Adamo Fonzi (sax e cori), Christian Di Rita (tastiere). Sei ragazzi nati come gruppo nel 1998, per portare sul palco cover di famosi film, da cui prendono il nome. La band ha ora impostato la sua musica su un repertorio che affianca brani pop-rock di grande successo a momenti più movimentati con l'esecuzione di pezzi dance 70/80. Le serate degli 8mm, oltre che proporre al pubblico momenti di pura musica d'ascolto, assicurano divertimento e sicuro coinvolgimento degli spettatori. L'intento dichiarato della band, ...


4Youreyes

MusicPedia:

4Youreyes è una crew Vj formata dai coniugi Herlbauer sulla scena della visual dal 1993. Ciò che rende particolare il loro VJ set è la produzione di effetti video in real time ed una stretta relazione immagini-musica attraverso l'uso di software "sound sensitive" ed interfaccie midi. 4youreye utilizzano sia materiali di loro produzione, che vanno dalla fiction alla computer grafica, sia telecamere, che rendono ancora più stretta l'intesa con i Dj's e con il pubblico.


ØKAPI

MusicPedia:

ØKAPI // TURNTABLES, SAMPLER, TAPES & CD'S Økapi inizia molto presto ad utilizzare vinili e giradischi, influenzato dalla scena radicale dei DJ e plagiaristi, affiancando all' approccio "acusmatico" della musica concreta/ electroacoustica , un grande interesse per la digital dance music e il sound design. La sua prima performance e' di disturbo in una conferenza stampa di Luther Blisset in una galleria d'arte a Roma. Nel 97 fonda il duo MetaXu con Maurizio Martusciello. Nello stesso anno lavora ad una composizione per il Radio Prix di Phonurgia Nova, Arles (France). Con Maurizio Martusciello partecipa successivamente alla Biennale di Venezia, e a ...


ZUZECA

MusicPedia:

ZUZECA Matteo Bertolotti (chitarra e voce); Carlo Benassi (basso e voce); Stefano Tononi (batteria) sono una giovanissima (il più 'anziano' ha 20 anni) band di Lonato che esiste da circa un anno, ma che ha già avuto diverse esperienze in concorsi e manifestazioni varie nella nostra provincia. I ragazzi hanno già registrato un demo e sono in procinto di registrare il secondo con la collaborazione di Manuel Buffa. La loro musica è un rock psichedelico che affonda le radici in Pink Floyd, Motorpsycho e Tool. Forte è l'influenza del rock anni 70 e della scena alternativa attuale.


XILEMA

MusicPedia:

XILEMA Gli Xilema nascono nel '90 con sonorità Punk e Dark, e l'evoluzione li consolida fino all'attuale formazione, che permette al gruppo di identificarsi in un unica entità Elettro-Acustica-Teatrale. Musica elettronica supportata da convenzionali strumenti acustici ed elettrici, rafforzata dalla presenza di un'anima teatrante che interpreta le melodie e i testi.


XAVIER CUGAT/Prima del Latino

MusicPedia:

XAVIER CUGAT Prima del Latino Prima del Latino, prima di Ricky Martin, de "La Flaca" e di Enrique Iglesias, molto, molto tempo prima c' è stato lui: Xavier Cugat. Con i suoi baffetti da sparviero, le sue orchestre fantasiosamente vestite, le donne appariscenti, i cagnolini chihuahua, ha regalato a varie generazioni di ascoltatori e spettatori decine e decine di ritmi infallibili, di musiche accattivanti, senza trascurare nessun genere partorito tra il centro e il sud America, dal tango al samba, dal mambo al cha-cha-cha. Il suo vero nome era il più imponente Francisco de Asis Javier Cugat Mingall de Bru y Deulofeo, ...


X-PRESS 2/Muzikizum

MusicPedia:

X-PRESS 2 Muzikizum Primo album ma storia lunga alle spalle per gli X-Press 2, in scena da una decina d'anni con quella denominazione e altre che designano attività collaterali - Ballistic Brothers, Black Science Orchestra, Problem Kids. Il trio londinese ha reputazione solida: a cominciare dall'elemento più noto, quell'Ashley Beedle che passa per essere un guru della club culture britannica. Ovvio, dunque, che Muzikizum fosse un disco atteso, a maggior ragione dopo il traino efficacissimo del singolo Lazy, nobilitato dalla presenza in voce di David Byrne. Altro ospite di riguardo è Dieter Maier, già maitre à penser degli svizzeri Yello: suo ...


WYNTON MARSALIS

MusicPedia:

WYNTON MARSALIS Trombettista americano (New Orleans, Louisiana, 18-10-1961). Figlio di Ellis, che lo chiama Wynton in omaggio a Wynton Kelly, e fratello di Branford, ha sei anni quando Al Hirt, allora impiegato di suo padre, gli regala la prima tromba. Prende lezioni con John Longo e a otto anni suona con l'orchestra di Danny Barker. Nel 1968, partecipa ai corsi estivi del Berkshire Music Center di Tanglewood, vi riceve un premio ed è notato da Gunther Schuller. Nel 1975 suona il Concerto per tromba di Haydn con la New Orleans Philharmonic. Suona anche in diverse orchestre di funk o jazz, ...


Wine Spirit

MusicPedia:

Wine Spirit Tre musicisti innamorati dell'hard'n'roll di stampo anglo-americano degli ultimi due decenni: questo l'ingrediente principale alla base della formazione dei Wine Spirit. I loro trascinanti live-shows sono un momento di assoluta celebrazione del rock più sanguigno, intenso e viscerale, che attira sempre più pubblico in sempre più numerosi concerti in giro per la penisola.


Whisky Trail

MusicPedia:

WHISKY TRAIL Whisky Trail, composto da Giulia Lorimer (voce e violino), Stefano Corsi (arpa celtica, armonica, harmonium e voce), Pietro Sabatini (chitarra, bouzouki, pedaliera bassi e voce) e Vieri Bugli (violino). La loro attività concertistica si basa sulla ricerca che parte da un ideale viaggio dall'Irlanda all'America, attraverso la pista del whisky. Il gruppo è risalito alle origini celtiche della musica irlandese e scozzese nel suo rapporto con la cultura delle fiabe e della mitologia celtica.


WHAZZ AND THE GROOVERS

MusicPedia:

WHAZZ AND THE GROOVERS [funky] Hawanagazz: Batt Andrea Taravelli: Bs Alessandro Garofalo: Tastiere Enrico Farnedi: Tromba Marco Pretolani: Sax Sabbri: voce Formazione trainata dall’energia ritmica dell’amico Whazz ci accompagnerà nel regno dei poliritmi funky.


WEEZER/Maladroit

MusicPedia:

WEEZER Il segreto della formula Weezer è far ruggire le chitarre nella maniera più... affabile e rassicurante che il popcore possa consentire senza correre il rischio di perdere la faccia. Al resto ci pensano le canzoni e la voce di Rivers Cuomo, vero e proprio archetipo del liceale imbranato per il quale anche la più avvenente e desiderata delle cheerleader potrebbe perdere la testa. Tanto più ora che, al quarto album intero con i suoi Weezer, l'occhialuto Rivers s'è messo in testa di vestire i panni del guitar hero e, dunque, di poter tenere il palco con un'autorità che fino a ...


VV. AA./Fosbury- Primo Salto

MusicPedia:

VV. AA. “Fosbury: Primo Salto” Fosbury/Audioglobe Dopo mesi di paziente lavoro arriva sul mercato la prima compilation della Fosbury Records, neonata indie label trevigiana che, nelle intenzioni dei suoi responsabili, si vuole porre alla ricerca di bands italiane di qualità nel sempre più variegato panorama underground che ci circonda. Questo cd contiene la bellezza di diciotto canzoni, molte delle quali inedite, per altrettanti gruppi della scena alternativa nostrana: l’obiettivo di partenza è pienamente raggiunto, e a noi non resta altro che sperare che la Fosbury, dopo l’accordo stipulato con Audioglobe, trovi il suo meritato spazio in un mercato da un lato ...


VLADIMIR DENISSENKOV

MusicPedia:

VLADIMIR DENISSENKOV (Ucraina) Bajan: la grande fisarmonica russa Collaboratore di Fabrizio De Andrè e di Moni Ovadia e membro della sua famosa Theaterorchestra, qui in veste di solista e di grande, insuperabile, portentoso e virtuoso della fisarmonica o bajan (come si chiama nella sua terra d’origine, l’Ucraina) strumento principe della grande tradizione musicale russa, in una performance incredibile, travolgente e di grande impatto. Questo gigante rosso, diplomato al Conservatorio di Mosca in bajan, dedicherà il concerto proprio a questo strumento (cha ha sonorità diverse dalla solita fisarmonica), che riassume la pienezza sonora di un’intera orchestra, interpretando con maestria l’immenso e per lo ...


Virgen Delgado Montalvo

MusicPedia:

La bella e giovanissima cantante cubana Virgen Delgado Montalvo è nata a La Havana dove ha studiato danza popolare afro- americana e canto presso la Corporazione Artistica Gaviota. Nel 94 si è trasferita in Italia e nel 96 diviene la cantante solista nell’orchestra “La Mas Salsera”, esibendosi in tutta la penisola. Il repertorio di Virgen va dalle canzoni della tradizione popolare cubana (son cubano) ai più noti brani di salsa, merengue, cha cha cha, bolero e cumbia. E’ accompagnata ora da una nuova orchestra, Con Clave, di sette ottimi musicisti con un repertorio dei nomi celebri dello stile latino (Tito ...


VIOLENCE TOMATOES

MusicPedia:

VIOLENCE TOMATOES I Violence Tomatoes s'esibiranno con la loro miscela di ska e punk ad altissimo livello di coinvolgimento!


Viola Buzzi

MusicPedia:

Viola Buzzi, Viterbo 1972. Voce organetto chitarra. Finalista del Festival di Recanati Edizioni V, VI, VII. Del 1996 "Doppiette e Rosari, percorso in musica tra i briganti di confine". 1997 "La Ruzza"; 1999 "Comunicanti, concerto per organetti" con Viola B. e Mario Salvi. Discografia: 2001 "La Città dei Papi". Fondatrice dell'Associazione iTusci e direttore artistico della manifestazione "Suoni e Passi della tradizione".


VINES

MusicPedia:

VINES Capita spesso che una band diventi grande ancora prima di aver pubblicato un album, che le si crei intorno un’aura di aspettative dopo la release di appena un paio di singoli. È il caso degli australiani Vines, a cui NME (praticamente il settimanale musicale più influente a livello planetario) ha dedicato la sua ultima prestigiosissima copertina, definendola ‘la migliore band dai Nirvana a oggi’ (cosa che, con una punta d’orgoglio, MTV.it aveva riportato qualche mese fa). La notizia è che sta per uscire anche in Italia il nuovo singolo, “Get Free”, che andrà ad anticipare la pubblicazione, il 5 luglio, dell’attesissimo ...


Vibrarpa

MusicPedia:

VIBRARPA Sodalizio Vibrarpa, costituito da Raoul Moretti (arpa) e Marco Bianchi (vibrafono). L'originalità di Vibrarpa consiste nel mescolare i due timbri "liquidi" dell'arpa e del vibrafono in composizioni originali o in personali arrangiamenti. Il repertorio va dai compositori francesi del primo Novecento (Satie, Debussy, Delibes) a compositori contemporanei (Einaudi, Zitello), con "sconfinamenti" nel repertorio jazzistico.


UROBOROS

MusicPedia:

UROBOROS - JAZZ POETRY POLVERE DI STELLE CHET BAKER - GIUSEPPI LOGAN VITTORIO FRANCHINI - SIMONA COLOMBO GAETANO LIGUORI TRIO Diplomato al Conservatorio di Milano in pianoforte e Composizione Elettronica, Gaetano Liguori si è presto affermato come leader del suo Gruppo "Idea Trio" con il quale ha fatto più di duemila concerti, portando, a partire dagli anni '70, il jazz in tutta Italia e raggiungendo, con la sua musica, le più svariate realtà, suonando in piazze, festival, fabbriche, scuole, teatri e centri sociali. La prima fase della sua attività discografica è stata coronata dal Premio della Critica Discografica, ottenuto nel 1978 per il suo ...


TUPAMAROS

MusicPedia:

TUPAMAROS Un gruppo che racconta splendide storie di persone-simbolo, intrighi internazionali e piccole tragedie quotidiane per regalare, alla fine, un esplicito messaggio di allegria e speranza. Un gruppo che ha fatto delle esibizioni live il proprio marchio di fabbrica proponendo uno spettacolo coinvolgente, di grande energia, capace di trascinare in una danza continua che affonda le sue radici nelle tradizioni folk (celtiche, mediterranee, balcaniche) senza trascurare la lezione del rock. La loro musica è stata definitauna delle più belle espressioni dell'ultima canzone d'autore italiana, figlia di quella dei Modena City Ramblers e nipote di quella dei Gang.


TRIO MILONGA

MusicPedia:

TRIO MILONGA Interpretano canzoni della "vieja e nueva trova de Cuba'.


TRICARICO

MusicPedia:

TRICARICO Tricarico nasce a Milano nel 1971. Il primo approccio con il mondo della musica avviene da giovanissimo e si diploma così al Conservatorio di Milano. La tentazione di cimentarsi con la stesura di testi é immediata e così comincia a scrivere canzoni per il gruppo con il quale si esibisce per i locali milanesi. Il suo primo singolo é "Io sono Francesco", prodotto e arrangiato da Mauro Tondini e Christian Gardoni. Una canzone bella nella sua semplicità, che esprime perfettamente un messaggio che non potrebbe essere comunicato altrimenti. Il ritornello la dice lunga sull'ingenuità del testo: "Brilla brilla la ...


TRIBA'

MusicPedia:

TRIBA' Sono quelli del tormentone "Mama insegnami a ballar" - cantato dal rapper cubano Boris, che condivide il ruolo di vocalist del gruppo con Roberto Boggio (Fratelli di Soledad) - secondo singolo estratto dall'album "Ritmo criminal" (2001). Nati come ensemble di percussioni e danze, cominciano a comporre brani propri, mantenendo le atmosfere tipiche della cultura musicale africana. L'attuale produzione presenta solide basi percussive di derivazione africana e cubana, che si innestano su ritmiche dance con diramazioni latin, afro-funk e lounge.


TRAM/A Kind Of Closure

MusicPedia:

TRAM A Kind Of Closure (Setanta / White'n'Black) Emozioni, malinconiche e lente nel proporsi, accompagnate da una dolcezza destinata a toccare i luoghi più profondi dell’animo. Paul Anderton e Nick Avery non sono più delle semplici promesse, sarebbe un’errore troppo grande giudicarli ancora così. Provate ad ascoltare solo una volta “A Kind Of Clouse” e non avrete alcun dubbio in proposito: un disco che ha saputo prendere gli spunti migliori dei primi due lavori del duo anglosassone e li ha sviluppati, seguendo le orme di chi, in territori cupi ed emozionali, si destreggia da tempo. Senza mai ripetersi, ma non tradendo l’impostazione ...


TORNADO

MusicPedia:

TORNADO – “Rock’n’roll Highway” chr010 Chronic Rec. In questo cd prodotto dalla Chronic Records, il gruppo riminese presenta un sound dall’elevato impatto sonoro unito a melodie brucianti, ritmi rock’n’roll e cori da stadio, rendendo l’album, “Rock’n’roll Highway”, unico nel suo genere. L'album è intenso, tecnico, melodico, un vero e proprio calderone che è meravigliosamente contenuto dall'inconfondibile sound raffinato e potente dei Tornado. Quello che stupisce è l'evoluzione del suono: perfetto, originale, tecnico senza tecnicismi, morbido e non noioso, granitico e melodico, intraducibile. E’ un ottimo album di 12 brani, che presenta un assaggio del buon vecchio stile dei Clash, Pistols, Ramones, ...


TONY WAY & GENTLEMEN DRIVERS

MusicPedia:

TONY WAY & GENTLEMEN DRIVERS dj e animatori delle fortunate serate al Link di Bologna “Notte Vidal” eseguono un lavoro attento di recupero del groove, il terzetto è composto da Tony Way presentatore e “crooner”, Andrea selezionatore e dj, e Claudio che accompagna Andrea con sintetizzatore e tastiere


TONY CAZEAU

MusicPedia:

TONY CAZEAU Con il trio del pianista Tony Cazeau, proveniente dall'Illinois, il Blues ed il Gospel si fondono dando vita ad una magica armonia tra ritmo e melodia, approdo naturale della musica che proviene dall'anima. Formazione: Cheryl Porter: voce; Tony Cazeau: tastiere; Peter Ingram: basso; Havien Vallidey: batteria.


tommy lee/2

MusicPedia:

Esce in questi giorni il primo disco da solista di Esce in questi giorni il primo disco da solista di tommy lee l’inquieto batterista, che ha militato per vent’anni nei Motley Crue e ha sposato la bagnina più famosa del mondo, Pamela Anderson. Il nuovo disco si chiama Never a dull moment, traducibile in "mai un momento di noia", fin dal titolo s’intuisce che si tratta di un lavoro autobiografico, in cui la vita agitata di Tommy trova uno spazio per tirare qualche conclusione, senza voler per questo essere un testamento morale. Tommy Lee sorprende non poco, dopo aver concluso l’esperienza dei ...


tommy lee

MusicPedia:

Il titolo del disco riassume in poche parole la musica contenuta in questo CD "Never A Dull Moment (Mai un momento di Noia), ma anche metaforicamente la vita del musicista nato ad Atene, in Grecia, poi trasferitosi con la famiglia all'età di due anni in California. Un passato con i Motley Crue, 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo , ed una vita sempre al limite, rispettando a pieno il moto 'sex, drug and rock & roll'. Si tratta del secondo lavoro post-Motley Crue. Il primo risale al 1999 con i "Methods Of Mayhem". Dopo la parentesi con i Methods ...


Thi Sha Man Nah

MusicPedia:

la band Thi Sha Man Nah, gruppo a dir poco originale che proporrà un concerto jazz interamente suonato con il sax, da quello soprano-tenore al baritono, dal sax alto-flauto al sax soprano-tenore alto. Il quartetto di musicisti sarà composto da Fabio Petretti, Carlo Fabbri, Gianluca Mattei ed Alessandro Scala.


Then Comes the Sun Tour 2002

MusicPedia:

Then Comes the Sun Tour 2002 Quando ho deciso di partire subito dopo la tournée 2001 per S. Francisco, setivo di seguire il mio istinto. Non avevo ancora tutte le canzoni e il lavoro era ancora in una fase embrionale, ma mi sono fidata di me stessa e di ciò che sentivo. Così, due giorni dopo la fine del tour, sono partita . Due mesi e mezzo di lavoro e sono tornata portando con me “Then comes the sun”, il lavoro che sento più vicino a me, fra quelli svolti fino ad oggi. Il metodo di scrittura ha cambiato forma nel ...


Thee S.T.P.

MusicPedia:

Thee S.T.P. Nati nel '95 come tribute band dei Ramones, Metius, Stiv, Paul e Pretty Danny Boy iniziano ben presto a produrre materiale proprio, sempre in puro stile punk rock. Ultimamente, anche in seguito alle frequenti collaborazioni con i newyorkesi Electric Frankenstein, la loro musica sta prendendo una piega "speed glam". Staremo a sentire!


THE WAILERS

MusicPedia:

THE WAILERS Tutto cominciò nel 1973, quando l'etichetta inglese Island pubblicò l'album "Catch A Fire". Fu allora che il mondo del rock scoprì Bob Marley ed il suo gruppo, i Wailers. Da quel momento il reggae, il ritmo in levare che arriva dalla Giamaica, consacra Marley ed i Wailers nel Gotha dei grandi della musica di tutti i tempi. Dopo la morte di Bob, sopravvenuta nel 1981, la band non ha smesso di portare la sua musica in giro per il mondo. Guidati sempre da Aston "Familyman" Barrett, da ormai trent'anni continuano a rappresentare la vera eredità della musica reggae. Al ...


THE STREETS

MusicPedia:

THE STREETS Mike Skinner aka The Streets è senza dubbio la risposta inglese a Eminem. Ventiduenne di Londra, bianc, è il nuovo idolo del hip hop made in Uk. Dopo il singolo 'Has It Come To This?' dello scorso anno eccolo fare le cose sul serio con l'album di debutto 'Original Pirate Material' e un nuovo singolo, appunto questo 'Let's Push Things Forward'. La formula di questo ragazzo incazzato inglese è un po''quella del suo ben più famoso collega di Detroit, musica tra pop e hip hop e pochi peli sulla lingua. Mike racconta la storie quotidiani di abusi, esasperazioni ...


THE NEW PORNOGRAPHERS

MusicPedia:

THE NEW PORNOGRAPHERS Mass Romantic (Matador)   Quest’album è uscito nel 2000, ma la Matador ha ben pensato di rilevarlo dalla casa discografica originale, la Mint, e ristamparlo quest’anno. Si tratta infatti di un vero e proprio supergruppo composto da artisti provenienti dall’underground canadese: Carl Newman (già negli Zumpano e nei Superconductor), Dan Bejar, Neko Case (una famosa cantautrice country), John Collins (degli Evaporators), Kurt Dahle (che ha suonato nei Limbfliter) e il noto regista (indovinate di che genere di film?) Blaine Thurier. Nomi che ai più non diranno granchè, ma che richiameranno invece alla memoria agli addetti ai lavori, soprattutto ...


THE GOOD FELLAS

MusicPedia:

TBODY MR. LUCKY LUCIANO Questa è una storia di swing. Un viaggio fantastico dentro una favola multicolore, dove gli ingredienti principali sono la musica, la passione, i buoni sentimenti e l'amore per il proprio paese. Corre l'anno 1993 quando, il forlivese Stelio Lacchini alias "Mr LUCKY LUCIANO" ed il bolognese Fabrizio Casadei in arte "BUM BUM LA MOTTA", forti dell'esperienza decennale "JUMPIN'SHOES", storica band di rock'n'roll che ottenne successi in tutta Europa, decidono di gettarsi a capofitto in quel vortice di swing italo americano che da origine ai "Gangsters dello Swing": THE GOOD FELLAS. Quando si nasce nel paese di Carosone, ...


The Cosmic Sausages

MusicPedia:

The Cosmic Sausages, vengono dall’inghilterra e sono portatori di un umorismo musicale irresistibile. Le “Salsicce Cosmiche” alternano musica e gag senza dare tregua. Ridere è inevitabile.


THE CHALKWELL LADIES DRUM

MusicPedia:

THE CHALKWELL LADIES DRUM 'N' BASS LEAGUE [zero_gravity grooves] Ms Hilary Wilson and Ms Susan Blairgowrie [aka Lorraine Bowen and Karina Towsend] thoroughly enjoy self-improvement Lorraine Bowen ritorna a Grizzana Morandi per proporre la sua nuova formazione tutta al femminile, un duo irresistibile che si contraddistingue per la simpatia e il savoir faire.


THE CALLING 2

MusicPedia:

THE CALLING (5 ragazzi californiani) stanno diventando sempre più popolari: l'album "Camino Palmero", ha ampiamente superato il milione di copie vendute e, grazie alle vendite in crescita in oltre venti nazioni, si appresta a diventare uno dei fenomeni mondiali del 2002. Il singolo "WHEREVER YOU WILL GO", tratto da "Camino Palmero", è stato scelto quale colonna sonora dello SPOT TV per i biscotti Galletti del Mulino Bianco. La campagna è partita domenica 30 giugno e durerà in tutto un anno, con la massima concentrazione di spot nel periodo luglio-settembre. Lo spot è praticamente un videoclip: realizzato in vari formati fra ...


THE CALLING

MusicPedia:

THE CALLING Alex Band – voce Aaron Kamin – chitarra Sean Woolstenhulme –chitarra Billy Mohler – basso Nate Wood – batteria Se sei cresciuto a Los Angeles, non c’è Hollywood; non ci sono nemmeno i pullman Greyhound che ti portano nel mondo delle stelle e non ci sono neppure tramonti con colori da sogno. Già, sei bloccato dove l'America finisce nel Pacifico e le illusioni muoiono accanto alle viti soffocate dal fumo. E’ questo lo scenario che ha visto l’arrivo dei The Calling, la nuova e potente band di Los Angeles, che partendo da queste radici così decadenti ha sviluppato un suono tanto spavaldo e forte ...


THE BLUES BROTHERS BAND

MusicPedia:

THE BLUES BROTHERS BAND U.S.A. rhythm & blues Eddie Floyd voce, Robert Paparazzi voce, Steve Cropper chitarra, David Spinozza chitarra, Lou Marini sax, Alan Rubin tromba, Matthew Med Holder trombone, Duck Dunn basso, Danny Gottlieb batteria, Leon Pendarvis tastiere. La Blues Brothers Band è viva e vegeta: dal 1988 si sono riuniti i membri originari messi assieme da John Belushi e Dan Aykroyd per l’omonimo film di John Landis, considerato uno dei cento capolavori della storia del cinema, al quale parteciparono, in veste di attori-cantanti, James Brown, Aretha Franklin, Ray Charles, Cab Calloway. La rocambolesca storia del film musicale ha attraversato ...


TERRY CALLIER/Speak Your Peace

MusicPedia:

TERRY CALLIER Speak Your Peace Il grande Terry Callier sta attraversando un momento di grande fervore creativo e questo nuovo lavoro (il primo 'studio album' del folk-blues man americano realizzato per l’inglese Mr Bongo) ne è la fulgida testimonianza. “Speak Your Peace” è un disco avulso da facili concessioni al ‘mercato’ che trasuda soul da ogni solco: una perla rara di questi tempi, caratterizzata da musica destinata a durare nel tempo. Il disco, fatta eccezione per tre brani prodotti da Marc Mac dei 4 Hero, contiene 14 tracce prodotte da Jean-Paul ‘Bluey’ Munick degli Incognito. Ad esso contribuisce anche il grande ...


Teo Ciavarella trio

MusicPedia:

Teo Ciavarella trio (Jazz) Teo Ciavarella (pianoforte); Mac Magister (sax soprano); Felice Del Gaudio (contrabbasso). Mac Magister, sassofonista e compositore autodidatta, ha con Teo Ciavarella, pianista compositore (ha suonato con Gualdi, Dalla, e recentemente con Capossela e Kelly Joice), intrapreso una rilettura in chiave jazzistica di alcuni brani di Morricone. Propongono una selezione di  standards con accenni a melodie più mediterranee e solari. Ne risulta un jazz dai toni infuocati, dal ritmo travolgente grazie anche alla prestigiosa sezione ritmica affidata a Felice Del Gaudio.


Teatro delle Briciole

MusicPedia:

Il Teatro delle Briciole presenta la storia padana di “Toni”, uno spettacolo per grandi e piccoli sulla vita del pittore Antonio Ligabue. Un progetto sull’art brut in cui il Teatro delle Briciole esplora, nella due giorni di laboratorio teatro infanzia, il linguaggio dell’arte visiva.


SWAP

MusicPedia:

SWAP (Inghilterra/Irlanda/Svezia) Quartetto fenomenale multietnico che ruota intorno alla fisarmonicista irlandese Karen Tweed e che media sonorità tipiche celtiche con altre finniche, elaborando un sound assolutamente nuoco e fresco.


SUSY BELLUCCI

MusicPedia:

SUSY BELLUCCI La performance prende il titolo dall'ultimo album dell'artista, un disco di musiche per l'infanzia diventato ormai un piccolo/grande oggetto di culto. Lo spettacolo è concepito come un percorso analogo al disco: l'artista stessa (in qualità di cantante, ma anche di voce recitante e di narratrice) espone e sviluppa i vari "scenari sonori" sotto forma di canzoni, di filastrocche, di ballate, di storie raccontate. Uno spettacolo musicale e teatrale, quindi, arricchito dalla partecipazione di altri musicisti, scelti tra i tanti che hanno collaborato alla realizzazione dell'album. La presenza di ospiti musicali (che, sono tra i più importanti concertisti e ...


SUKARMA

MusicPedia:

SUKARMA La fusione delle tradizioni popolari tibetano-birmane e quelle ancestrali hindu, come venivano praticate in India prima dell’ ”invasione” mussulmana, hanno favorito la nascita di una ricchissima ed originale cultura nella valle di Kathmandu. I suoi aspetti musicali e folkloristici sono l’oggetto di studio del SINGHINI RESEARCH CENTRE; coordinato dal violoncellista e musicologo Franck Bernedé, il SINGHINI é un gruppo multidisciplinare che cerca di diffondere le proprie scoperte sulle musiche dell’Himalaya, attraverso una profonda ricerca musicale e l’esperienza di indimenticabili concerti. Gli artisti che ne fanno parte dividono le loro attività fra l’insegnamento, registrazione di dischi e ...


SUBURBIA

MusicPedia:

SUBURBIA Trio power-pop proveniente da Milano. La band nasce nel 1997, e solo due anni dopo i tre risultano vincitori del concorso per band emergenti "Rock Targato Italia". L'anno scorso i Suburbia iniziano le lavorazioni al loro album d'esordio "La tua spesa falla qui"(2002), prodotto da Lele Battista, cantante dei La Sintesi.


SUBSONICA

MusicPedia:

SUBSONICA I torinesi Samuel, Max, Boosta, Ninja e Pier-Funk si mettono insieme nell’estate del ‘96. Molto rapidamente viene prodotto un demo con cinque brani che sottoposto all’attenzione dell’etichetta Mescal diventa subito il nucleo del primo album dei Subsonica, che esce nel maggio 1997. L'inafferrabilità del loro genere musicale e la conseguente difficile collocazione suscitano un po' di disorientamento. Le prime recensioni sono caute. L'estate del ‘97 viene trascorsa in giro per l'Italia, a consolidare il live in piazze di scarsa importanza. Ma a settembre arriva la prima grossa opportunità: l'MTV Day. I Subsonica, inseriti all'ultimo momento nel palinsesto, si distinguono a ...


Stringology

MusicPedia:

Stringology E’ una particolare formazione che utilizza strumenti a corda, con l’inusuale intento di proporre composizioni originali dei maggiori chitarristi del jazz classico (dai più noti Django Reinhardt e Charlie Christian, ai meno famosi Oscar Aleman, Dick McDonough, Al Casey e altri). Con abile sfruttamento delle diverse combinazioni timbriche, il gruppo produce atmosfere suggestive, ripercorrendo la storia del jazz prebellico in chiave swing, attraverso un repertorio assolutamente inedito, costruito con passione filologica alla ricerca delle radici delle sonorità popolari degli strumenti a corda.


Stormlord

MusicPedia:

Stormlord Undici anni d'attività per questa "Epic-Black-Metal" band romana, che si è fatta conoscere in Europa grazie a due album distribuiti nel vecchio continente ed in Giappone, e due tour europei con band come Mystic Cyrcle e Ancient and Thyrane.


Stormlord

MusicPedia:

Stormlord - Undici anni di attività per questa “Epic-Black-Metal” band romana, che si è fatta conoscere in Europa grazie a due album distribuiti nel vecchio continente ed in Giappone, e due tour europei con band come Mystic Cyrcle e Ancient and Thyrane.


STOP THIEF!

MusicPedia:

STOP THIEF! (occhio al punto esclamativo!) è un gruppo che suona funky-dance. Con o senza dj, in discoteca o nei clubs, sulla base di propri remix propongono covers della grande black-music e dance-tracks originali. Formatisi recentemente, gli Stop Thief! si stanno attestando nei migliori locali con funky parties trascinanti e pieni di groove. Stanno preparando il loro primo disco. Negli Stop Thief! suonano Gloria alla voce, Enrico Cherokee Fidani ai sax e flauto, Aubert Obèr al basso, Emiliano "il Marsigliese" D'Auria ai sintetizzatori, "IL" Bronx alla chitarra, D.J Pietro D. alla consolle.


Stella Kowalsky/Peccato Che

MusicPedia:

Stella Kowalsky "Peccato Che" anticipa l'album d'esordio, che gli Stella Kowalsky stanno completando, tra un concerto e l'altro, e che è previsto per il prossimo inverno. Stella Kowalsky, storica protagonista de Un tram chiamato desiderio ha ispirato il nome alla band che, con una miscela musicale particolare di melodia e ritmi incalzanti, si affaccia per la prima volta sul panorama musicale italiano. Temi predominanti nelle canzoni degli Stella Kowalsky sono la fuga e il cambiamento che il leader Alex May, cresciuto negli Stati Uniti (Detroit) e perennemente in movimento, sente molto. Gli Stella Kowalsky stanno presentando il loro lavoro di debutto ...


STELLA KOWALSKY

MusicPedia:

STELLA KOWALSKY La band italiana, il cui nome è stato ispirato dalla protagonista di "Un tram chiamato desiderio", è capitanata dal musicista americano Alex May. Il loro sound è ispirato tanto dal grunge di Seattle quanto dal crossover rock stile Red Hot Chili Peppers.


STELIO LACCHINI e i Good Fellas

MusicPedia:

INTERVISTA A LUCKY (STELIO LACCHINI) LEADER DEI GOOD FELLAS E DEI FAGIANI DI ROMAGNA Allora Lucky, cosa ci dobbiamo aspettare da questa serata assolutamente in esclusiva e direi praticamente inedita? -Beh, innanzi tutto ci tengo a precisare che è tutto molto improvvisato perché parleremo della nostra vita di tutti i giorni, sì perché, domani sera il pubblico avrà modo di scoprire che in realtà i Good Fellas sono tutti nativi del comune di Roncofritto e che molto hanno a che vedere con l’assessore alle politiche varie ed eventuali Palmiro Cangini. Partiamo da me che udite udite, sono il leader dell’opposizione in consiglio comunale ...


STEFANO BOLLANI/BOBO RONDELLI

MusicPedia:

Duo STEFANO BOLLANI / BOBO RONDELLI, un progetto musicale che vede insieme l‚estroso pianista sestese (Bollani, indiscusso talento musicale già al fianco di Enrico Rava, Richard Galliano, Pat Metheny...) e il più provocatorio del cantautori italiani (Rondelli, già leader dei livornesi Ottavo Padiglione): una produzione Toscana Musiche in bilico tra jazz e pop, da cui è scaturito anche un Cd, «Disperati, intellettuali, ubriaconi», pieno di pulsione artistica, malinconia e allegria. Il jazz che si contamina con la melodia in un'inesauribile tensione espressiva: Bobo Rondelli e Stefano Bollani si sono incontrati quasi per caso, strada facendo, mettendo in comune il ...


STEFANO BOLLANI

MusicPedia:

STEFANO BOLLANI Vastissimo e a 360 gradi l'elenco delle sue collaborazioni. Si va dall'Orchestra Regionale Toscana al Pop-rock (dischi e concerti al seguito di Raf, Jovanotti, Irene Grandi, Laura Pausini, Marco Parente, Cristina Donà, Elio e le Storie Tese, Bobo Rondelli, Rossana Casale, Gino Paoli); passando dalla sperimentazione elettroacustica (nel gruppo Timet di Lorenzo Brusci, con Elliott Sharp, Zeena Parkins, Hector Zazou) per arrivare ovviamente al jazz (prima di tutto Enrico Rava e Richard Galliano, ma anche Gato Barbieri, Phil Woods, Lee Konitz, Pat Metheny, Jimmy Cobb, Han Bennink, Aldo Romano, Roswell Rudd, Toninho Horta, Joe Lovano, Dave Liebman). Stefano Bollani ...


STANLEY JORDAN trio

MusicPedia:

STANLEY JORDAN trio U.S.A. jazz blues Stanley Jordan è senza dubbio uno dei migliori chitarristi jazz e blues del XX secolo. Ha già ampiamente contribuito ed ancora lo sta facendo, allo sviluppo tecnico e musicale di questo strumento. Stanley usa una tecnica chiamata “touch” or “tapping”: entrambe la mani sul manico e sulle corde della chitarra gli permettono di raggiungere una complessità orchestrale simile a quella di una tastiera. La sua musica è un mix di tecnica, passione, sensitività, umore ed intensità. Comincia la sua carriera all’Università di Princetown dove studia teoria della musica e composizione. La prima etichetta ...


St. Germain

MusicPedia:

St. Germain, la formazione francese capitanata da Ludovic Navarre che nel giro di pochi anni è riuscita ad imporsi come uno dei più interessanti ed innovativi gruppi del panorama europeo (e non solo). Una band capace di fondere il linguaggio colto del jazz con i ritmi dell‚house ed i suoni dell‚elettronica, dando vita ad uno stile elegante e decisamente ballabile. Ludovic Navarre, in arte St Germain, inizia la sua carriera musicale nel 1991. Anni in cui l‚elettronica significa solo techno, Detroit e 150 bpm (battiti per minuto). Insofferente a un approccio così rigido il nostro cerca di sperimentare nuove sonorità all‚insegna ...


SPICE PISTOLS

MusicPedia:

NO MESS - NO FUSS - JUST PURE IMPACT: la storia degli SPICE PISTOLS. Lucca, ottobre 1997: Andy e Raga, riascoltando i vinili scricchiolanti di gruppi dai nomi improbabili si rendono conto che sono passati 20 anni e decidono di "iniziare" il revival del punk. Andy suona con i Cover Killer insieme a Stiv: Raga fa il poeta e il cabarettista col nome di Giacobbe insieme a Sandro; Karlo cresce la prole a casa. Tutti insieme erano i 4/5 dei KONATS* e degli ultimi NO FUN* (che però esistevano prima, ma questa è un'altra storia). A Lucca vive anche Toniello,* che ...


Spasulati Band

MusicPedia:

La Spasulati Band costituisce una delle band più originali e particolari del panorama nostrano. Nascono a Santa Sofia d'Epiro in provincia di Cosenza, ma la loro storia e tradizione è molto più antica. Il background proviene da una comunità albanese, emigrati sulla costa calabra dove si conservano tradizioni a noi ignote. Si fonde così l'amore per il reggae con la lingua e la cultura " arbereshe", dando vita ad uno spettacolo con suoni, colori ispirati da antiche tradizioni. La loro esibizione del giugno 2001, che ha aperto il concerto di Manu Chao davanti a migliaia di spettatori, ha consacrato la ...


SPARI SOPRA

MusicPedia:

SPARI SOPRA Gli 'Spari Sopra' nascono nell'inverno del 1998 dall'unione di alcuni ex-membri della hard-rock band romana MINDSCAPE con altri musicisti professionisti, tutti accomunati dalla passione per le canzoni del grande rocker emiliano. La band inizia subito ad esibirsi in diversi locali del circuito romano (Green Stage Heineken di Colleferro e Viterbo, Geronimo's, Memphis Belle, Lo Chalet, Circolo Vizioso, Radio Londra ecc), raccogliendo grossi consensi da parte del pubblico. Il repertorio degli 'Spari Sopra' è costituito da circa 35 brani che coprono l'intera carriera di Vasco Rossi, dai classici storici come 'Albachiara', 'Bollicine', 'Siamo Solo Noi' ai successi più recenti come ...


SOUND WAVES SYSTEM/All around

MusicPedia:

SOUND WAVES SYSTEM “All around” (autoprodotto) Piacevolissima sopresa proveniente dalla provincia di Venezia, Sound Waves System sono un collettivo di tre musicisti elettronici formato da Matteo Calore (voce, testi e loops), Nicola Martignon (campionamenti, electronics) e Massimiliano Cimino (chitarre). Il loro cd autoprodotto, confezionato con una grafica azzeccata e professionale, dimostra come anche in Italia si possa fare musica di qualità di un certo tipo, senza per questo scopiazzare idee albioniche, anzi essendo indiscutibilmente originali e creativi, grazie ad una conoscenza e ad una tecnica acquisita con pazienza anno dopo anno in giro per il mondo, tra Inghilterra, India e altre ...


SOULFLY/2

MusicPedia:

ý7#à Jà     .....


SOULFLY

MusicPedia:

SOULFLY Tres, Three, Trois, 3. Non importa in quale lingua venga detto o in che modo venga scritto, il numero tre è sempre il numero tre. Ed è un numero che ha una lunga storia e tradizione nell'ambito mitologico e della spiritualità divina. "C'è decisamente qualcosa di potente nel numero tre, "sostiene Max cavaliera, carismatico frontman, leader spirituale, chitarrista tribale e cantante dei Soulfly. "Probabilmente è questo il motivo per cui non ho voluto un titolo per questo disco, chiamandolo semplicemente Soulfly 3. Inoltre, sono sempre stato un grande fan dei terzi dischi delle band. Quando i Metallica fecero Master of ...


SOULFINGERS GREEN ORCHESTRA

MusicPedia:

SOULFINGERS GREEN ORCHESTRA La Soulfingers Green Orchestra rappresenta una novità nel panorama musicale marchigiano, si tratta infatti di una Big Band composta da giovani musicisti di talento, studenti di Conservatorio o neo diplomati accomunati dalla grande passione per la musica e per il jazz. La band, con formazione classica, interpreta un programma coinvolgente con un occhio particolare per il blues e per il rhythm'n'blues. Per le sue caratteristiche di interpretazione del jazz, spiccatamente giovanili si presta per concerti, serate, rassegne rivolte ad un ampio e svariato pubblico giovanile. - Info: 347/3407213 - 339/8784793


SORRISI & BURLONI/Cabaret

MusicPedia:

SORRISI & BURLONI - Festival di Cabaret Finalmente in ordine di partenza, dalle nostre piazze, sulle orme dell'ormai arcinoto 'Zelig' un vero spettacolo di Cabaret organizzato dalla MR. SOUND Management, dopo un'accorta selezione nazionale di artisti. Una fucina di talenti che riverseranno la loro eclettica creatività dal palco sulla platea per creare ogni sera uno spettacolo sempre diverso come diversi ed intercambiabili ne saranno i protagonisti. Assicurato un sano divertimento attraverso esibizioni di cabaret, di magia comica, di imitazione, di improvvisazione nonchè di teatro e di sperimentazione al fine di creare non solo un momento di gioiosa evasione ma anche di ...


SONIC YOUTH

MusicPedia:

SONIC YOUTH Verso la fine degli anni '70 la scena del rock indipendente ha, sparse per il mondo, tre capitali ideali: la Londra dove scorrazzano sui palchi i furori punk di Clash e Sex Pistols e i germi dark di Birthday Party, Joy Division, Cure e Siouxsie and the Banshees; la Berlino dell'elettronica di Kraftwerk, Brian Eno e David Bowie e del rumore industriale degli Einsturzende Neubauten; e New York. Proprio nella grande mela, attraversata da migliaia di gruppi punk, nasce la più importante rivoluzione musicale degli ultimi vent'anni, quella rivoluzione che prenderà il nome di "Noise Rock" e che ...


SKINLAB/eVoltingRoom-3

MusicPedia:

SKINLAB eVoltingRoom Non c'è voluto molto per capire che questo lavoro mi avrebbe conquistato immediatamente. E non solo perché conosco questa band fin dal suo splendido debutto, ovvero quel "Bound, Gagged and Blindfolded" che già nel lontano 1997 aveva messo in luce le loro enormi potenzialità, ma anche perchè sono rimasto piacevolmente sorpreso di ritrovare il connubio Century Media - Andy Sneap, lo stesso connubio che ha dato alla luce, ad esempio, allo splendido "Dead Heart in A Dead World" degli statunitensi Nevermore o all'ultimo degli Arch Enemy. Va detto che forse proprio grazie alla produzione dell'ormai mastodontico Andy Sneap (tramutatosi ...


SKINLAB/eVoltingRoom-2

MusicPedia:

SKINLAB eVoltingRoom Attesissimo e pluri-rimandato ritorno della band che nel '99 fece parlare di sé col precedente "Disembody: The New Flesh". In realtà gli Skinlab debuttarono nel '97 con "Bound, Gagged And Blindfolded", cui seguì l'anno dopo l'Ep "Eyesore". Chiariamo subito una cosa: gli Skinlab sono cresciuti e "ReVoltingRoom" spacca di brutto, ma soprattutto, diciamolo, hanno smesso di fare il verso ai Machine Head e si sono lanciati in una ricerca, pur impegnativa, di un loro sound. Un esempio? L'opener "Come And Get It", figlia bastarda di Pantera, Pitchshifter e Machine Head... Non direi che questo "ReVoltingRoom" è il loro capolavoro ...


SKINLAB/eVoltingRoom

MusicPedia:

SKINLAB eVoltingRoom Questo “reVoltingRoom” e’ il terzo capitolo della saga Skinlab, band partita come mero clone dei Machine Head dei bei tempi ed ora approdata finalmente ad uno stile personale e piuttosto identificabile. E’ sparita quasi del tutto la componente Thrash Metal che era presente nei primi due capitoli (“Bound, Gagged and Blindfolded” e il buono “Disembody: The New Flesh”) per lasciare spazio ad un Metal-Core che a tratti, nei momenti piu’ veementi, strizza l’occhio ai nove tizi mascherati dell’Iowa, e a diverse parti ad ampio respiro con accordi aperti e voce pulita. Per mia fortuna quindi la band si e’ ...


SKINLAB

MusicPedia:

SKINLAB Piccoli smembratori crescono. Gli Skinlab di Oakland, guidati dal gigantesco bassista ispanico Steev Esquivel, approdano al terzo disco con la rispettabilità che si riserva alle band intransigenti e genuinamente rumorose. Ancor oggi qualcuno parla di loro in termini di cloni dei Machine Head, ma i più sono disposti ad ammettere la genuinità dello splendido Disembody: The New Flesh, album del 1999 che tradiva il loro vasto bagaglio di influenze post hardcore à la Neurosis e li proiettava nell’empireo dei più brutali gruppi del momento. Ma come si sa, in prospettiva la pesantezza può divenire una gabbia. Detto francamente, non crediamo ...


SKATALITIES

MusicPedia:

SKATALITIES Breve storia di una band che suona da oltre mezzo secolo: dagli inizi in Giamaica fino al definitivo successo. Kingston, Giamaica, Giugno 1964. Per molti questa e' solo una data, per la storia del reggae rappresenta una pietra miliare: la prima registrazione degli Skatalities. La storia dei nostri orchestrali risale all' inizio degli anni 40 quando la maggior parte di loro frequenta l'Alpha school (provate ad immaginarla come l'orfanotrofio dei Blues Brother) dove ricevettero una buona istruzione musicale. Quelli che poi sarebbero diventati gli Skatalities acquistarono una notevole fama (seppur limitata all' isola) come session men o in gruppi da ...


Ska-P 2

MusicPedia:

Ska-P Gruppo spagnolo ska-punk con una forte connotazione politica di sinistra, gli Ska-P si sono formati a Vallecas e hanno debuttato nel 1995 con SKA-P. Uscito per la piccola etichetta AZ Records, il disco ha suscitato abbastanza interesse da spingere la BMG a mettere sotto contratto la band. Con EL VALS DE OBRERO (1996) ed EUROSIS (1998), il gruppo ha conquistato notevoli consensi prima in patria e poi a livello internazionale, sia in Europa che in America Latina. PLANETA ESKORIA, uscito nel 2000, ha consolidato le posizioni raggiunte dagli Ska-P. La fromazione comprende Pulpul (voce e chitarra), Kogote (tastiere e cori), ...


SKA-P

MusicPedia:

SKA-P Gli Ska-P sono il fenomeno della musica alternativa del momento, provengono dai sobborghi di Madrid, possono essere definiti combat rocker per eccellenza, infatti i testi sono fortemente politicizzati, dalle invettive contro Aznar (primo ministro spagnolo e presidente di turno dell’UE), a veri e propri manifesti per la legalizzazione delle droghe leggere come “Cannabis”, brano contenuto nell’album “El vals de obrero”, che li ha consacrati al grande pubblico. Successo ripetuto con l’uscita, nel 2000 di “Planeta Eskoria”, un album “arrabbiato” ma che colpisce soprattutto per i suoni decisamente più maturi. Ma è sicuramente sul palco che il gruppo spagnolo dà ...


SIMPLE MINDS/Cry

MusicPedia:

SIMPLE MINDS “Cry” (Eagle Records/Edel) Jim Kerr ha sempre ragione, anche quando sbaglia. Dopo le prove incolori degli anni ’90, “Good news from the next world” e “Neapolis”, l’eroe scozzese divenuto superstar due decenni or sono (ma, per davvero, chi erano Andy Warhol e Edie Sedgwick al suo confronto?) aveva annunciato un ritorno alle magnifiche/magnetiche/sublimi sonorità di “Empires and dance” (’80) e “Sons and fascination” (’81): ed eccolo il suo errore, un errore di valutazione e finanche di interpretazione, visto e considerato che questo ritorno segna sì la rinascita dei Simple Minds, ma non a partire da quei due pilastri della ...


SIMPLE MINDS

MusicPedia:

SIMPLE MINDS I Simple Minds nascono nel 1978 a Glasgow in Scozia quando il cantante Jim Kerr ed il chitarrista Charlie Burchill decidono di fondare un gruppo musicale che esplori, senza pregiudizio alcuno, i diversi modi e mondi della musica della fine degli anni ’70. I primi album, come Life in a day e Real to real cacophony, mostrano infatti due facce completamente diverse dello stesso sodalizio musicale: tanto accessibile ed orecchiabile il primo quanto oscuro, affascinante e sperimentale il secondo. Nel frattempo i Simple Minds si “allargano” e nel gruppo vengono coinvolti il bassista Tony Donald, il tastierista Michael McNeil ...


SIMONETTA GUARINO

MusicPedia:

SIMONETTA GUARINO Nata come attrice di prosa - diplomata alla Scuola di Recitazione Stabile di Genova -, laureata in Psicologia, il suo incredibile curriculum artistico vede affiancare sin dall'inizio ad un continuo impegno nel teatro impegnato, cinema, televisione, radio e cabaret, tutti settori, in verità, coltivati con ottimi risultati. Il grande pubblico la conosce e la ama soprattutto nei panni di Gaia, la stravagante casalinga di Zelig che, per affrontare le ristrettezze e le difficoltà della vita familiare, si aiuta con pasticche colorate e fughe nel mondo fatato dei saldi dei grandi magazzini.


Sigi Finkel & African Heart

MusicPedia:

Sigi Finkel & African Heart I Sigi Finkel & African Heart, ovvero il sassofonista austriaco leader del gruppo e tre cantanti-percussionisti africani discendenti da una delle più importanti famiglie "Griots" del Senegal. Con loro Werm Wurm al trombone e alle tastiere e Martin Mondl al basso. Un progetto interessante, multietnico nel senso più profondo, che trova nella fusione fra la musica tradizionale per percussioni dell'Africa occidentale, il jazz e le canzoni africane di ispirazione mistica la sua completezza. Premiati nel 1997 come miglior band dell'anno al Jazz-Fest di Vienna, i Sigi Finkel & African Heart hanno intrapreso un tour che ha ...


SHIVAREE/Rough dreams

MusicPedia:

SHIVAREE Rough dreams Era solo ieri, quando da un disco con il titolo chilometrico, I oughta give you... eccetera eccetera, evaporò la vocina infantil-sexy di Ambrosia Parsley che sussurrava graziose filastrocche da Tin Pan Alley disturbate dal ronzio di frullatori ed elettrodomestici da cucina. Almeno l'impressione era quella, ascoltando il primo album degli Shivaree, il gruppo formato dall'intraprendente ragazza della Virginia emigrata a San Fernando Valley con la sua colorita famiglia di stampo hippie. Tutti quanti, mamma, papà, fratelli e nonna, erano pazzi per la musica, dal country al musical. Con i vecchi lupi di studio Duke McVinnie e Danny McGough, ...


SHELLEY HIRSCH

MusicPedia:

SHELLEY HIRSCH Shelley Hirsch è la più importante vocalist della scena downtown newyorkese. Cresciuta a Brooklyn si è trasferita a San Francisco dove ha lavorato assieme a compagnie di teatro di ricerca. Influenzata da Artaud e Grotowski ha cominciato a sperimentare tecniche vocali e comporre brani per voce. La sua vocalità copre un'ampia gamma di stili, generi, suoni, improvvisazioni spaziando dal pop al jazz con ironia. Ha collaborato con i maggiori improvvisatori della scena americana ed europea. Il canto creativo è per lo più femminile, segno di una predisposizione naturale delle corde vocali, di un costume antico che vuole ancora la donna ...


Shatadoo

MusicPedia:

Shatadoo, Paride Russo (didjeridoo) Nijen Antonio Coatti (conchiglie) As Niang (percussioni africane) Ttrio acustico nato dall'incontro di tre musicisti-sperimentatori che hanno fuso in una sintesi originale moduli ritmici e timbrici propri di strumenti estremamente affascinanti. Il linguaggio del progetto è quello di un dialogo a tre, in una improvvisazione collettiva che evoca culture antiche ed una concezione arcaica della potenza del suono. Gli strumenti e il percorso di ricerca dei singoli musicisti rappresentano un vero e proprio viaggio tra le culture: dalle sonorità degli aborigeni australiani, alle ritmiche africane, ai suoni delle conchiglie usate dai popoli di tutto il mondo e in particolere in ...


SERGIO CAMMARIERE

MusicPedia:

SERGIO CAMMARIERE Sergio Cammariere, 40 anni, nato a Crotone, è un personaggio singolare nel panorama musicale italiano. Pianista autodidatta dotato di uno stile unico, interprete coinvolgente, trae la sua ispirazione sia dalla musica classica, da Beethoven a Debussy, sia dalla tradizione propriamente cantautorale italiana, sia da alcune raffinate sonorità sudamericane, assimilando il calore e l'energia di autori come Jobim e Vinicius de Moraes. Notevole anche l'influenza esercitata dal jazz (Art Tatum, Peter Nero e Keith Jarrett). Al premio Tenco del '97 cattura l' attenzione di critica e pubblico: vince il Premio IMAIE come migliore esecutore e interprete della rassegna. Nel ‘98 ...


Sergent Garcia

MusicPedia:

SERGENT GARCIA Con "Un poquito quema’o", uscito nel febbraio 2000, Sergent Garcia ha prontamente raggiunto una posizione di rilievo internazionale: anche in Italia l’album, egregiamente introdotto dal singolo "Camino de la vida", ha ottenuto grande successo. Fin dall’inizio, l’ideatore di questa fortunata proposta musicale “made in France” ha genialmente puntato a sviluppare una miscela sonora basata soprattutto su elementi che accomunano le tradizioni della Giamaica e di Cuba. Lontano dai cliché cui si rifanno gli imitatori della musica afrocubana, il “Sergente” gioca tutto sulla spontaneità e sulla sua abilità nel combinare stili diversi in maniera assolutamente indisciplinata. A ...


Senza Sicura

MusicPedia:

Senza Sicura, storica band del panorama ska italiano, hanno all’attivo diversi album autoprodotti e partecipazioni a compilation del genere; nel 2000 esce “Radici senza terra” prodotto dalla Gridalo Forte e da Kaki Arkarazo (basco, ex negu Gorriak e produttore di artisti come Fermin Muguruza e Banda Bassotti), e vede la partecipazione di membri di Radici nel Cemento, Banda Bassotti, ex-Nabat e molti altri. Sonorità decisamente dure, ska e punk miscelato a testi combattenti, fanno dei Senza Sicura un gruppo di tutto rispetto soprattutto nelle esibizioni live, dove non si risparmiano proponendo uno show energico e rabbioso.


Sebastian

MusicPedia:

I Sebastian con il loro pop-indie rock, sono milanesi e si sono formati nel 1997, hanno all’attivo diversi concerti e un album “Dormire con altra gente”, che ha riscosso parecchio interesse tra gli addetti ai lavori per le sonorità che ricordano band come Velvet Underground e Pulp.


SCIGAD 2

MusicPedia:

SCIGAD Lo stile di questi 5 compositori milanesi, insieme dal 1994, è stato da loro sintetizzato così: " Giochiamo con la musica, subiamo la tecnologia, confezioniamo pensieri". Suonano pop italiano piacevolmente rumoroso, con sprazzi di acidità e di tecnologia.


Scigad

MusicPedia:

Scigad - Lo stile di questi 5 compositori milanesi, insieme dal 1994, è stato da loro sintetizzato così: “ Giochiamo con la musica, subiamo la tecnologia, confezioniamo pensieri”. Suonano pop italiano piacevolmente rumoroso, con sprazzi di acidità e di tecnologia.


Scamnum

MusicPedia:

Scamnum  gruppo reggae brindisino dai suoni mediterranei tra contaminazioni folk, musica popolare e nuove sonorità, con l’uso frequente del dialetto. Nel 1999 esce il CD d’esordio La guerra dei pezzenti, attualmente è pronto il nuovo CD di imminente uscita avvalendosi ,tra l’altro, di collaborazioni con Pino Zimba dell’Officina Zoè e Shanty Kranty ex Suoni Mudù. Reduci dal Rototom Sunsplash partecipando anche al cd compilation dedicato alle reggae band italiane emergenti. Hanno partecipato a "terra e libertà", tre giorni di musica e altro in sostegno del popolo palestinese, a Napoli. Inoltre, tra i più importanti concerti tenutesi come supporter ricordiamo quelli con i ...


SALIS-SATTA DUO

MusicPedia:

SALIS-SATTA DUO Con la formula del "duo" Antonello Salis e Sandro Satta hanno partecipato a numerosi festivals in Italia ed all'estero oltre ad una frequente attività nei clubs. La scelta stilistica vuole essere il più possibile varia, spaziando dalla tradizione all'avanguardia ed utilizzando elementi provenienti non solo dal jazz ma anche dalla musica etnica, latina, blues e quant'altro susciti l'interesse dei due musicisti, al di fuori delle etichette. Il repertorio è basato sia su brani originali, che su "standards" e composizioni di Mingus, Coltrane, Metheny, Monk ed altri. Una caratteristica fondamentale della musica di questo duo è comunque l'improvvisazione, che ha ...


SACRED SHADOWS Andrea Centazzo

MusicPedia:

SACRED SHADOWS Andrea Centazzo Sacred Shadows è una produzione multimediale che segue il percorso di integrazione dei linguaggi già utilizzato da Andrea Centazzo per opere teatrali di grande impatto spettacolare e di entusiasta successo di pubblico e critica quali Tina (dedicata a Tina Modotti), Simultas (opera conclusiva di Bologna 2000, capitale Europea della cultura, Memento (opera sul Patriarcato di Aquileia) e Anmin (performance multimediale portata in tournéè nelle maggiori città degli Stati uniti). Esperto conoscitore della materia, Centazzo ha concepito il suo nuovo show totalmente in funzione dello spazio urbano, curando a 360° l'aspetto architettonico, visivo, musicale e danzante. Nella piazza ...


RUSH/2

MusicPedia:

RUSH Dopo trent'anni di carriera la band di Lee, Lifeson e Peart riesce a produrre un album progressive di tutto rispetto che non ha niente da invidiare alle nuove generazioni. VAPOR TRAILS è un progetto discografico ben preciso, non una semplice jam session tra amici messa in piedi per raccogliere soldi o per ottenere gli ultimi momenti di gloria. Tutti i brani hanno sonorità moderne e sono prodotti magistralmente dai tre musicisti e dal producer PAUL NORTHFIELD. La prima traccia dell'album, "ONE LITTLE VICTORY", colpisce subito l'ascoltatore grazie alla potentissima batteria di Neil Peart e al grintoso riff di un Alex ...


RUSH

MusicPedia:

RUSH Ci hanno fatto aspettare cinque anni, ma adesso i Rush sono tornati! Cinque anni da un album bellissimo, ‘Test For Echo’, ma che forse non reggeva il confronto col suo predecessore, ‘Counterparts’. Cinque anni ed esce forse uno degli album più belli dei Rush (almeno del nuovo corso). Ho sempre pensato che la carriera dei Rush potesse essere suddivisa in tre parti, rispettive alle tre decadi di esistenza del gruppo: negli anni ’70 troviamo i nostri in pieno regime Hard Prog, che con il trittico - capolavoro ‘2112’, ‘A Farewell To Kings’ ed ‘Hemispheres’ portano l’intellettualità e la perizia tecnica ...


ROSARIO GIULIANI QUARTET

MusicPedia:

ROSARIO GIULIANI QUARTET Formato nel 1996, il quartetto è tra le più attive ed affiatate realtà del jazz nazionale ed europeo, e si avvale di un repertorio di brani originali e di standards della tradizione jazzistica. La forza del gruppo è, oltre alla bravura dei singoli musicisti, la compattezza dell'insieme e la ricerca continua dell'interplay, mettendo in luce l'intenso lavoro svolto in questi anni. In brevissimo tempo oltre ad aver raccolto ottimi consensi di pubblico e critica, il quartetto ha partecipato ad alcuni dei maggiori festivals italiani ed europei, riscuotendo grande successo di pubblico e critica: "... Rosario Giuliani è un ...


RONALD BAKER Quintet

MusicPedia:

RONALD BAKER Quintet Una musica vibrante e piena di toni, dove il sorprendente Baker sembra aver trovato il luogo delle proprie aspirazioni: che sono quelle di un erudito per il quale la storia del jazz non è una mera cronologia di sviluppi estetici ma soprattutto una scatola magica piena di emozioni. Formazione: Ronald Baker (trumpet, voice); Alain Mayeras (piano); David Salesse (double-bass); Jean Jacques Taïb (tenor sax); Patrick Filleul (drums).


Robin Huw Bowen

MusicPedia:

ROBIN HUW BOWEN Robin Huw Bowen che, con la sua arpa tripla, propone la musica tradizionale gallese di cui è riconosciuto depositario e divulgatore nel mondo.


ROBERTO GATTO/rick margitza

MusicPedia:

ROBERTO GATTO QUARTET - FEATURING RICK MARGITZA Di recente formazione il nuovo progetto di Roberto Gatto, instancabile nella sua ricerca, vede la collaborazione di alcuni tra i migliori musicisti del panorama jazzistico italiano e di un ospite di prestigio internazionale: Rick Margitza. Sassofonista tra i i più importanti della sua generazione, Margitza, ha collaborato con Mc Coy Tyner, Tony Williams, Bobby Hutcherson, Eddie Gomez, Chick Corea, Maria Schneider e Miles Davis, grazie al quale è stato consacrato tra i "grandi" del jazz internazionale. In questo progetto Gatto costruisce con mano leggera e mai prevaricante un percorso variegato e sempre piacevole attraverso ...


Roberto Colombo

MusicPedia:

Roberto Colombo (chitarra acustica ed elettrica) Ha suonato con Bob Wilber, Kenny Davern, Scott Hamilton, Ralph Sutton, Bucky Pizzarelli, George Masso, Sammy Price, Louis Nelson, Ben Riley, Lee Konitz e altri noti nomi dello swing-mainstream, partecipando a numerosi festival internazionali, tra cui quelli di Edimburgo, Kobe, Osaka, Marciac, Praga, Samois-sur-Seine, Lugano, Ascona, San Marino, Roma, Ivrea, Verona, oltre all’International Jazz Festival at Sea e Umbria Jazz. Nel 1996 è stato premiato come miglior musicista dell’anno al festival di Breda (Olanda). Recentemente ha inciso l’apprezzatissimo CD “Travelling” con il “Summit Reunion” di Wilber e Davern.


Riff Raff / Luigi Schiavone

MusicPedia:

Riff Raff - Luigi Schiavone, leggendario chitarrista di Enrico Ruggeri, ha riunito intorno a sè quattro ottimi musicisti appassionato come lui degli australiani AC/DC.


Ricky Gianco

MusicPedia:

Ricky Gianco Ricki Gianco, lodigiano di nascita, è tra i primi in Italia ad avventurarsi sul terreno del rock’n’roll. Nel 1959 incide i suoi primi dischi (Ciao ti dirò, Precipito) e nel 1961 entra nel clan di Celentano, scrivendo Il vento dell’est con Pieretti, Ora sei rimasta sola e Pregherò (versione italiana di Stand by me), per poi uscirne nell’anno successivo. Per tutti gli anni Sessanta è attivo come produttore di musiche e testi, rimanendo in ombra come solista nonostante la continua e regolare pubblicazione discografica. Negli anni successivi continuando le sue attività primarie (di autore e cantautore), affianca quella di ...


RICCARDO PEDRINI/Groovy Ricky

MusicPedia:

RICCARDO PEDRINI Groovy Ricky "the smart boxer" Groovy Ricky è uno dei primi dj in Italia ad occuparsi di Northern Soul. Già noto al pubblico della musica indipendente come bassista e poi chitarrista di uno dei gruppi seminali della storia del punk rock italiano, Groovy Ricky proseguì negli anni '90 la sua attività di dj, affiancandola a quella di di pugile di Thai Boxe, e, più tardi, di autore. Membro del collettivo autoriale Wu Ming, il suo ultimo titolo come solista è "Havana Glam", edito da Fanucci nel 2001. Nell'ultima stagione ha affiancato Piero Casanova, the man from r.i.v.i.e.r.a, nel ...


RICCARDO FASSI TANKIO BAND

MusicPedia:

RICCARDO FASSI TANKIO BAND Il gruppo presenta le musiche dal nuovo cd "SERIAL KILLER”; una mirabile sintesi di jazz orchestrale, avanguardia, funk, melodie seducenti, improvvisazione e molto altro. La formazione, nata nel 1983 e guidata da Riccardo Fassi, ha avuto un grande successo di critica e di pubblico per il temperamento ed il carattere originale delle sue proposte tra le quali spicca il formidabile tributo a FRANK ZAPPA. La Tankio Band ha partecipato a tutti i più importanti Festival del jazz in Italia.


RED AIM/Flesh for fantasy

MusicPedia:

RED AIM Flesh for fantasy (Metal Blade - 2002) Il loro è uno stoner particolare, non come gli altri: nella matrice heavy e psichedelica confluisce infatti una marea di altre influenze, che vanno dalla musica etnica al rock'n'roll scandinavo, dal metal ottantiano all'hard rock dei seventies, per non parlare della freschezza (merito anche di una produzione al limite della perfezione…) e della bizzarra creatività che fuoriesce da "Flesh for fantasy". Colonna portante in questo magico impasto è senza dubbio la voce di Dr. Don Rogers, capace di alternare urla, acuti e abrasioni melodiche con una disinvoltura fuori dal comune, condita comunque con ...


Rebel Des

MusicPedia:

I Rebel Des presenteranno in anteprima il nuovo disco “Up-players Up-lovers” prodotto da Roy Paci (Manu Chau e Mau Mau) il 24/5 al ROLLING STONE in occasione della data milanese del VITAMINIC UNITED KIDS TOUR. Nel frattempo scaricati gratis "Where is the world..."


RAYMOND WRIGHT

MusicPedia:

RAYMOND WRIGHT Raymond Wright nasce a Kingston in Jamaica nei primi anni '70 e comincia ad essere un musicista fin dai primi anni di vita. Raymond possiede un vero talento musicale: in aggiunta alla sua voce di seta suona la batteria, la chitarra, il basso e le tastiere. Raymond si è unito agli Shocking Vibes Crew nel 1998 ed è stato impiegato in varie situazioni con il gruppo di lavoro di Beenie Man. Sotto la guida degli Shocking Vibes, Raymond ha messo in commercio molte canzoni che sono state tutte ben accolte dal mercato locale. Molte le sue esperienze live o ...


RAY BROWN

MusicPedia:

RAY BROWN Ray Brown nasce il 13 ottobre 1926 a Pittsburgh. Ad otto anni impara a suonare al pianoforte e pochi anni dopo comincia a suonare il contrabbasso - imparandolo da sé. In seguito alla High School entra a far parte del Jimmy Hinsley Sextett e successivamente alla band di Snookum Russel con la quale suona nelle più importanti club degli Stati Uniti. A 20 anni lascia la band di Russel per trovare la sua strada di solista sul palco del "Big Time" di New York. Dopo appena 4 ore che si trova a New York gli viene presentato Dizzy ...


RAUL MALO

MusicPedia:

RAUL MALO Benvenuti al party di Raul Malo. Entrate, il sound è delizioso. Osservate come la musica latina e il pop animano la serata. Le romantiche ballate stanno coinvolgendo le coppiette appartate e i fiati da big band, fanno impazzire la gente in pista. Qualcuno sta riavvolgendo i tappeti, segno che questa festa potrebbe andare avanti tutta la notte. L’inconfondibile e seducente voce che si diletta nel miscelare tutti questi stili musicali, è pronta per le luci della ribalta, stavolta come solista. Raul Malo, già cantante solista di una delle più entusiasmanti band anticonformiste che siano esistite, appropriatamente chiamata Mavericks, sta ...


RATDOG-GRATEFUL DEAD

MusicPedia:

RATDOG-GRATEFUL DEAD I Grateful Dead festeggeranno i primi anni della loro carriera con l’uscita, oggi, di una racolta di ben 12 CD. "The golden road 1965-1972", raccoglierà le versioni rimasterizzate degli album usciti su Warner Bros dal 1967 al 1973, con l’aggiunta di materiale live e inedito. James Austin, il responsabile della A&R responsabile della riedizione, assicura che in ogni CD è stato inserito più materiale possibile: "Se un album durava 40 minuti, ne abbiamo aggiunti altri 35 per riempirlo. L’unico che non è stato toccato è "Live dead" perché crediamo che sia un disco talmente perfetto da non aver ...


RAPSODIA

MusicPedia:

RAPSODIA S'impongono all'attenzione del pubblico per l'energico impatto dei loro concerti, in cui mettono a nudo un'innovativa propensione a contaminare il rock con i più diversificati generi musicali, proponendo per la prima volta in Italia quel sound oggi ormai noto come Crossover. Il primo album è "Dimensioni parallele", cui seguono numerosi concerti in tutta Italia. Tappa successiva è la pubblicazione, nel '97, dell'album "Farmacon" (BMG). Settembre '01/aprile '02: è il momento del terzo album "Festa Violenta" in cui uniscono tutta l'energia del "sound Rapsodia" a nuove sperimentazioni.


RAMMSTEIN

MusicPedia:

RAMMSTEIN 1994: Nel gennaio del 1994, sei musicisti tedeschi della Germania Est fondano un gruppo chiamato Rammstein: Richard Kruspe - chitarra (ex Orgasm Death); Paul Landers - chitarra (ex Feeling B.); Till Lindermann - voce (ex First Arsch); Flake Lorenz - tastiera (ex Feeling B.); Oliver Riedel - basso (ex The Inchtabokatables); Christoph Schneider - batteria (ex Die Firma). 1995: In marzo la band si chiude nei Polar Studio di Stoccolma per registrare il primo album: Herzeleid. In cabina di regia ci sono il produttore Jacob Hellner e Carl Michael Herloffsen. In agosto esce il primo singolo (Du riechst so gut) ...


ralph durante

MusicPedia:

Ci siamo incontrati nel '98... le nostre influenze sono il cubalibre e donne facili. LINE-UP Beppe - Voce Duccio - Chitarra Davide - Chitarra Paolo - Sax Luca - Basso Marco - Batteria CORPO DI BALLO Lucy e Sig. Ralph Durante Concerti più significativi: 1999 - Lazzaretto (Bg) con Verdena - Parco di S.Agostino (Bg) con Giuliano Palma & Blue Beaters -Caribe bar (Bg) - CSA centro sociale Pacì Paciana (Bg) 2000 - Campo Utili di Bergamo (con Famiglia Rossi) - Suzzara (Mn) - Parco di S.Agostino (Bg) - Festa delL’UnitàDalmine (Bg) - Cascina Monluè Mama Alma (Mi) - Cividate al Piano (Bg) - Concorso EstateFoggia (vincitori, ...


RAGHUNATH MANET

MusicPedia:

RAGHUNATH MANET Chidambaram: danze e musiche dal sud dell’India L’indiano Raghunath Manet, ambasciatore delle arti tradizionali del suo paese vanta una carriera di musicista e ballerino condotta con maestria. E’ uno dei rappresentanti più significativi della danza classica del sud dell’India e della “veena”, il più antico strumento classico della medesima regione. Dopo essere stato definito miglior ballerino di “bharata natyam”, (forma che ha rinnovato e nel quale ha per la prima volta introdotto il concetto di coreografia) e dopo aver conseguito il titolo di “Maestro della danza” nel 1990, la stampa americana lo ha salutato come “Nureyev indiano”. Lo spettacolo “Chidambaram” ...


RADIOZOMBIE - Negrita Tribute

MusicPedia:

RADIOZOMBIE - Negrita Tribute Il progetto 'Negrita Tribute', nasce dalla passione di tutti e cinque gli elementi per il gruppo di Arezzo: la loro sonorità, la loro carica, le emozioni che riescono a sprigionare in ogni loro concerto ed in ogni loro disco, hanno spinto i Dow Jones a dedicare loro un intero repertorio. Non bastano poche canzoni per esprimere ciò che rappresentano i Negrita per i Dow Jones: il pubblico se ne accorge per la meticolosità e la passione con le quali vengono riprodotti i Doc’s dal gruppo Acquese. Hanno registrato un CD a Dicembre 2001 per promuovere questo progetto e lo ...


RADIO DEEJAY

MusicPedia:

L'anno di nascita ufficiale del Deejay Time è il 1982, in quel periodo ha inizio la prima trasmissione radiofonica di musica house, la radio è Radio Deejay, il conduttore Albertino. Albertino con l'andare del tempo personalizza sempre più il programma fino a trasformarlo in un vero e proprio show radiofonico ricco di personaggi reali e virtuali. Motore di questo cambiamento è certamente l'arrivo di Mario Fargetta, che con le sue invenzioni alla regia e i campionamenti, raccolti e riproposti in onda, aggiunge un "plus" all'intera trasmissione. Questa formula consacra il Deejay Time come il programma radiofonico più seguito in Italia ...


Radio Babylon/Buska

MusicPedia:

Radio Babylon “Buska” Artenomade Una novità nel panorama dell’attività dell’etichetta marchigiana “Arte Nomade”, che finora si è concentrata sulla produzione dialettale satirica ed etnica, è rappresentata dalla valorizzazione della cultura giovanile con particolare attenzione alle produzioni marchigiane. Il progetto comprende la produzione e la promozione di giovani gruppi locali, con l’intento di dare voce ai loro disagi e alla ricerca di visioni del mondo alternative. Il primo esperimento in questa direzione è la produzione dei RADIO BABYLON. Il titolo del loro primo CD è “BUSKA”, variante col “k” dello spagnolo “busca” ovvero “cerca”, ed è questo senso di ricerca ...


Radicanto/Tra Spagna E Turchia

MusicPedia:

Radicanto "Tra Spagna E Turchia" Proprio come nel canto tradizionale salentino, è tra Spagna e Turchia che nasce la nostra musica. Gira in lungo e in largo per il Mediterraneo e arriva fino a noi. Il live "Tra Spagna e Turchia" rappresenta il centro e il divenire del lavoro musicale di Radicanto. Giunto alla conferma di ruolo guida tra le formazioni di musica etnica in Italia, con continue digressioni nel teatro e nel cinema. Il nuovo cd, in uscita nel mese di settembre 2002 per l'etichetta romana C.N.I., conterrà la colonna sonora originale composta per il film 'La casa delle ...


Quintorigo

MusicPedia:

Quintorigo La band emiliana capitanata‚ dal talentuoso John De Leo ha saputo con solo due album - "Rospo", del '99, e "Grigio" del settembre 2000 - conquistare l'interesse di critica e pubblico, pur non proponendo un sound semplice‚ ed immediato! Giocando ironicamente con strumenti da sempre di proprietà della musica classica, sfruttandoli per creare sonorità distorte, questo insolito ensemble è riuscito a combinare una miscela esplosiva di generi musicali apparentemente agli antipodi: dal pop al free jazz, al grunge, fino alla cosiddetta "musica colta". Bravura tecnica, innovazione stilistica, commistione dei generi e coinvolgimento del pubblico fanno di ogni loro concerto un'occasione ...


Quattro Gatti

MusicPedia:

Quattro Gatti I Quattro Gatti sono attualmente una delle migliori bands rock and roll in Italia. Il gruppo, formatosi all’inizio del 1999, è guidato dal giovane e carismatico front man canadese Steven Tadros che suona il piano e canta riproducendo nella sua persona una caleidoscopica miscela delle due personalità più affascinanti degli anni Cinquanta, Elvis e Jerry Lee Lewis. Sin dall’inizio sono richiesti dai migliori locali in Toscana, come il Subway di Follonica e lo Sugar Reef di Capoliveri, dove sono scelti in entrambi come unico gruppo Rock’n’Roll per le loro serate.  Con il loro concerto pieno di grinta e simpatia, partecipano ...


PUNKREAS/Falso

MusicPedia:

PUNKREAS Falso Dieci anni di intensa attività live per il devastante trio punk di Vicenza Derozer (Seby alla chitarra, Spasio batteria e voce, Mendez al basso), con tre albums autoprodotti alle spalle e concerti anche in Germania, Svizzera e Slovenia. Il nuovo cd "Chiusi Dentro" si avvale per la prima volta di una distribuzione nazionale grazie alla Venus di Milano. "Chiusi dentro" offre dodici brani in mezz'ora di musica senza fiato, sulle orme di Ramones e Bad Religion. Brani come "Fedeli alla tribù" e "Occhio per Occhio" sono dei nuovi classici per i loro infuocati concerti. Due anni di attesa per ...


Promise Ring/wood/water

MusicPedia:

PROMISE RING Wood/Water" è l'album di debutto su etichetta ANTI (già casa di Tricky e Tom Waits) dei Promise Ring, band di Milwaukee, e il quarto della loro carriera. Prodotto da Stephen Street (già collaboratore di Smith, Cramberries e Blur), e da Mario Caldato Jr. (Beastie Boys e Beck), l'album è stato registrato nei leggendari Jacob Studios. Con questo nuovo album i Promise Ring si aprono a sonorità più ampie approdando ad un suono molto più caldo ed acustico, caratterizzato da classici brani pop/indie che hanno riscosso notevole interesse da parte della critica, che ha acclamato questo disco come una tra ...


Porto Franco Multicolor Orchest

MusicPedia:

PORTO FRANCO MULTICOLOR ORCHESTRA Un' orchestra multietnica... L'idea di costituire un'orchestra multietnica composta da musicisti professionisti provenienti da differenti ambiti e culture musicali, è nata dalla collaborazione tra il progetto per l'accoglienza e l'integrazione della Regione Toscana, Porto Franco, e il Comune di Pelago (Fi) che da anni promuove il festival di musica della strada On The Road Festival. La prima "uscita pubblica" della Portofranco Multicolor Orchestra è, infatti, avvenuta in occasione della scorsa edizione di On the Road Festival, con la rappresentazione, in prima nazionale, di un libero adattamento dello spettacolo "Parade" di Jean Cocteau musicato da Erik Satie. Lo ...


Plastik Flowers

MusicPedia:

I Plastik Flowers nascono nell'ottobre del 1999 da un progetto di Dj Gips. L'idea è quella di miscelare batterie campionate, synth e suoni digitali con basso e chitarra elettrica suonati dal vivo. Ispirati ad artisti come Apollo 440, Fat Boy Slim ma anche Chemical Brothers, Junkie XL, Prodigy e gli italiani MGZ, propongono un sound moderno e diverso da un brano all'altro; ma la vera forza è nel live dove, aiutati dalle butterflies (due ragazze scatenate e un attore più unico che raro), propongono coreografie, colpi di scena e situazioni sempre nuove e divertenti. Hanno suonato nei locali e clubs ...


Pippo Pollina

MusicPedia:

PIPPO POLLINA Con il suo recente album intitolato "Rossocuore" (Storie di Note), Pippo Pollina si è confermato come il prosecutore della grande tradizione della canzone d'autore italiana, sia pure in un contesto musicale aggiornato e sensibile alle nuove tendenze di questa fine millennio. Il percorso artistico di Pippo Pollina, giovane ed originale cantautore di Palermo, inizia con la costituzione del gruppo degli Agricantus, con i quali ha mosso i primi passi in ambito musicale, girando e suonando in Sicilia e in tutta Italia, riproponendo un repertorio musicale, folk siciliano e musica latino americana, che all'epoca in pochi avevano il coraggio di eseguire. Nel contempo, Pollina è cronista nella redazione del ...


Pino Scotto

MusicPedia:

Pino Scotto - Siamo all’inizio degli anni ’80: Pino Scotto è il frontman dei Vanadium (gruppo storico dell'hard nazionale) coi quali realizzerà ben sette album. Nel '92 pubblica il suo primo lavoro solista in italiano, "Il Grido disperato di mille band", e partecipa al Mosters of Rock con Iron Maiden, Megadeth, Black Sabbath, Testament, Pantera. La sua carriera artistica – sia solista che coi Vanadium – prosegue senza sosta: l’ultima fatica è “Guado” (2000).


PIETRO DE CRISTOFARO

MusicPedia:

PIETRO DE CRISTOFARO Il nuovo progetto di Pietro De Cristofaro, artista di punta della "Musica & Suoni" , lo vede impegnato come solista, sempre in bilico tra passato e certa musica d'autore, fortemente contaminata nei momenti acustici da echi di Jeff Buckley, Mark Lanaghan, Chris Cornell. La band di cui si avvale è forte oltre che della sua presenza, di Floro Pappalardo, Cristiano Gargiulo, Alfonso "Fofò" Bruno, Marco Somma. E' imminente l'uscita del suo primo album "Reverse", dopo aver pubblicato un singolo dal titolo "Disumana Idea".


PIERO CASANOVA

MusicPedia:

PIERO CASANOVA the man from r.i.v.i.e.r.a. Promoter del Mellow Yellow, (Cavern, Bestial Market), un locale che nell’improbabile scenario della Bologna primi anni ‘90 riuscì a imporre beat, psichedelia e ’60 soul ad un pubblico realmente eterogeneo. Poi il Dèpot, la trasmissione Pillole Beat a Radio Città Del Capo, le feste dell’Irma Records al Covo, quelle di Riviera Beat al Museo dell’Arredo Contemporaneo di Russi/Godo, le serate in consolle con Claude Challe e Eddie Piller la festa di presentazione del libro Havana Glam, e le serate shakerate dei venerdi all’Hype club. Nel luglio 99 fonda rivierabeat assieme ad un gruppo ...


PIANO MAGIC

MusicPedia:

PIANO MAGIC I Piano Magic sono una formazione franco-ispanico-inglese che compone musica in gran parte strumentale, destinata a diventare la colonna sonora di film immaginari. Il gruppo, formato nel 1996 da Glen Johnson (inglese), Miguel Marin (spagnolo), Alasdair Steer (inglese) and Jerome Tcherneyan (francese), è giunto ora al settimo album, “Writers without homes”. Durante la lavorazione i quattro sono stati aiutati in studio da Simon Raymonde (ex Cocteau Twins), Paul Anderson (Tram), i Tarwater, John Grant (The Czars), Robert Johnstone (Life Without Buildings), e Vashti Bunyan. TRACKLIST: “(Music won’t save you from anything but) silence” “Postal” “Modern jupiter” “1.30” “The season is long” “Certainly” “Crown of the lost” “Its ...


PHISH-TREY ANASTASIO

MusicPedia:

TREY ANASTASIO PHISH torna a Texas Tears Un alone di leggenda circonda questa band in patria. Il loro leader e chitarrista, Trey Anastasio, è già un mito vivente. Pare che suoni ogni sera, per ore, in qualsiasi posto gli capiti di farlo: con la sua band nei loro interminabili concerti, con l'amico Carlos Santana o con chiunque altro lo inviti sul palco o ad aprire il concerto. Gli show dei Phish sono happening della durata di tre ore o più, dalla scaletta a sorpresa, zeppi di cover e di brani reinventati, dilatati, improvvisati, in jam anche di trenta minuti, come ...


PHAZE/Who Do We Think You Are

MusicPedia:

PHAZE Who Do We Think You Are Ecco l'album di debutto del gruppo di Fay (Day) Hallam, 14 brani di ruvido hammond pop per il sospirato ritorno della regina del Medway, con l'aiuto degli ex Prisoners Allan Crockford alla chitarra e Graham Day stesso dietro il mixer. Chi si era gia' innamorato della voce di Fay ai tempi dell '80s mod/soul dei Makin' Time non restera' deluso. Il titolo richiama, non so quanto involontariamente, ad un album dei Deep Purple, vecchio pallino della famiglia Day.(CS 31/05)


PETRONA MARTINEZ

MusicPedia:

PETRONA MARTINEZ (Colombia) E’ la voce afroamericana più autentica dei Carabi. Autrice di tutte le canzoni che esegue, in ognuna descrive un pezzo della propria vita, dura e difficile ma al tempo stesso densa di magia. A 62 anni d’età, nel 1999, è stata la cantante rivelazione in Colombia, divenendo la massima e più autorevole rappresentante del folklore di quel paese. Anche la Martinez sarà per la prima volta in Italia, in esclusiva per Etnofestival.


PEPPE BARRA RACCONTA

MusicPedia:

PEPPE BARRA RACCONTA Peppe Barra e il suo quintetto Interprete magistrale di canzoni e tammurriate, di liriche teatrali e poesie, Barra compone in un unico affresco sonoro, melodico e ritmato, gli echi del passato e i moderni ritmi del Mediterraneo. Fra i suoi suoi spettacoli "Napoli: dal '600 ai giorni nostri" in cui spazia da Paisiello a Mozart, da Cimarosa a Peter Gabriel, passando da "Bocca di rosa" a "Barcarola" (brano tratto dal primo disco di Concetta Barra). Una contaminazione tra passato e futuro, tra opera buffa e canzone moderna, tra musica rock e barocca: un viaggio musicale affascinante e senza ...


Pepino Sasofone/Fedele Ukulele

MusicPedia:

Pepino Sasofone e Fedele Ukulele, brillanti, ironici e “satiri” come sempre, i due propongono “Cocomeri e Coccole”, esilarante spettacolo di cabaret musicale.


PAUL OAKENFOLD

MusicPedia:

PAUL OAKENFOLD Paul Oakenfold ha composto una squadra di guest star di tutto rispetto per il suo "Bunkka", il primo vero e proprio album solista dopo anni trascorsi a creare remix per gli altri musicisti. Nell'album di Okenfold compariranno Perry Farrell dei Jane's Addiction, Nelly Furtado, Tricky, Ice Cube e Asher D dei So Solid Crew, nonché lo scrittore Hunter S. Thompson e tre cantanti emergenti come Tiff Lacey, Emiliana Torrini e Carla Werner. "Sono cresciuto con la pop music, amo le guitar band e poi sono sttao molto influenzato e coinvolto con l'hip hop negli ultimi anni. Perciò - ha spiegato ...


Paul Di'Anno

MusicPedia:

Paul Di'Anno - Sul palco quello che per molti è 'Il Cantante' degli Iron Maiden: è sua, infatti, la voce che ha accompagnato gli inizi (1977-1981) della più importante heavy metal band della storia! Negli anni seguenti, Di'Anno ha pubblicato numerosi album, sia da solista che in quanto parte di band come Gogmagog, Battlezone, Praying Mantis e Killers.


Patrizia Laquidara/Nelson Macha

MusicPedia:

Patrizia Laquidara e Nelson Machado in concerto bossa-nova Patrizia Laquidara voce Nelson Machado chitarra e voce Marco Zanotti batteria Voon Whaschington basso Patrizia Laquidara, cantante che abbiamo gia' visto esibirsi a Bologna con il gruppo Hotel rif, con cui propone un repertorio di musiche tradizionali europee, ha inciso un album ,edito dalla rivista "AudioRewiew" , intitolato "Para voce querido Cae'", un omaggio a Caetano Veloso segno della sua passione per la musica brasiliana. Stasera si esibira' col cantante e chitarrista brasilano Nelson Machado, gia' molto apprezzato e conosciuto a Bologna ,studioso e conoscitore delle tradizioni culturali e musicali brasiliane. Nelson e Patrizia, accompagnati da Marco ...


Pat Metheny Group

MusicPedia:

Pat Metheny Group "SPEAKING OF NOW" Formazione: Pat Metheny (acoustic and electric guitars, guitar synth); Lyle Mays (acoustic piano, keyboards); Steve Rodby (acoustic bass); Richard Bona (vocals, percussion); Cuong Vu (trumpet, vocals); Antonio Sanchez (drums). II chitarrista Pat Metheny, nel corso di più di 20 anni, ha sfornato album dopo album, ciascuno dei quali documenta brillantemente ogni aspetto della sua carriera artistica assolutamente unica e difficilmente classificabile. Dando prova di un'insaziabile energia creativa, Metheny ha sperimentato ogni via e possibilità che la musica moderna del ventunesimo secolo possa offrire ad un musicista. Incline allo stravolgimento e superamento di ogni confine e limite ...


PAPU

MusicPedia:

PAPU Solo alcune partecipazioni televisive di questo duo friulano, nato nel 1989: Zelig, Convenscion, Rido e - nell'ultima stagione - Quelli che il calcio, oltre a notevoli esperienze radiofoniche e cinematografiche. Artisticamente, la loro principale caratteristica è l'originalità nel riuscire a trasportare la Commedia dell'Arte in una dimensione cabarettistica moderna, all'insegna di un sorprendente trasformismo e repentini cambi di situazione. Spaziando dalla satira di costume all' equivoco, dal tormentone al non sense, alternando ironia e luoghi comuni, i Papu ci regalano un cabaret essenziale, caratterizzato da asciutti sketches a due, tipici della migliore tradizione di questo genere teatrale.


Papa Roach/2

MusicPedia:

Nella piccola cittadina di Vacaville (nel Nord della California), quattro studenti delle superiori - Coby Dick, Jerry Horton, Dave Buckner e Will James - decisero di formare una band. Nel 1993 divennero i Papa Roach, un gruppo che si ispirava ad altre famose band della stessa zona, come i Faith No More e i Primus. Ben presto i Papa Roach salirono ai vertici della scena musicale locale grazie al sapiente mix di hip hop, groove/funk e hardcore. Dopo alcuni anni passati a suonare in piccoli locali e feste private, ebbero l'opportunità di esibirsi in locali come il ‘Cactus Club’ di ...


papa roach

MusicPedia:

PAPA ROACH Chi pensa di averli etichettati, si ricreda. Con il loro nuovo album i Papa Roach dimostrano chiaramente che non ci sono etichettature che tengano. lovehatetragedy (in uscita il 14 giugno 2002, per la DreamWorks Records) nasce all’insegna di un raffinamento e di una ridefinizione del sound della band, che si allontana dalle connotazioni di rock-rap fusion per abbracciare un rock più puro e altrettanto incisivo. La decisione del frontman Jacoby Shaddix di abbandonare dopo lungo tempo il suo nome d’arte riflette la volontà dei P-Roach di riaffermare le proprie radici rock. “So che mi faranno un milione di ...


paolo rossi

MusicPedia:

Storie tutte italiane quelle di Paolo Rossi, con Storie per un delirio organizzato prende spunto dai fatti di cronaca e torna ai suoi inizi, a quella sgangherata narrazione comico-musicale che ne ha fatto uno dei più grandi comici del teatro italiano. E’ un ritorno al passato, quello di Paolo Rossi, al one man show, al recital, con le musiche eseguite dal vivo. In pratica una performance che ogni sera trasforma la replica in uno spettacolo unico, un evento. Paolo Rossi, con tre musicisti sul palco, torna al racconto diretto. Una manciata di storie, esilaranti, tese, impegnate, spietate e allo ...


PAOLO CONTE

MusicPedia:

PAOLO CONTE Razmataz Paolo Conte sarà accompagnato da un nutrito gruppo di aficionados: 11 strumentisti, 5 cantanti - fra cui la pesarese Paola Lorenzi - e un quartetto d’archi. Nato nel 1937 ad Asti, Paolo Conte è cresciuto nella cittadina piemontese e ne è tuttora illustre cittadino. Fin da ragazzo coltiva le sue due grandi passioni: il jazz americano e le arti figurative e inizia, prima insieme al fratello Giorgio e poi da solo, a scrivere canzoni dettate da suggestioni di vita, dal cinema e dalla letteratura. Il debutto del cantautore astigiano risale al 1974 quando con l'album Paolo Conte ...


PAOLO CATTANEO

MusicPedia:

PAOLO CATTANEO ha già alle spalle un disco che la rivista Essere New Age ha distribuito in Italia, oltre a numerose esperienze come compositore in teatro e altrove, ma la sua musica si colloca tra jazz e canzone d'autore, con la leggerezza di un arrangiamento che solletica dolcemente l'ascoltatore.


PAOLA & CHIARA

MusicPedia:

PAOLA & CHIARA Biografia: Sorelle, milanesi, musiciste, cantanti e, soprattutto, autrici. Insomma: Artiste nel senso piþ ampio del termine. 1997 Esordiscono vincendo la sezione Nuove Proposte, all’edizione 1997 del Festival di Sanremo con il brano di loro composizione Amici Come Prima, imponendosi da subito come la rivelazione pop italiana dell’anno. Contemporaneamente esce il loro primo album CI CHIAMANO BAMBINE (il duo firma i testi e la musica di tutti i brani e Phil Palmer arrangia e produce), disco di platino con oltre 150.000 copie vendute. La Walt Disney affida al duo femminile l’interpretazione, nella versione italiana, della sigla di coda del film d’animazione  ...


PANIATE E SANTONASTASO 2

MusicPedia:

PANIATE E SANTONASTASO Giovane duo comico, nato artisticamente nell'aprile del 1999. Uno di Genova, l'altro di Bologna, provengono entrambi dal mondo del teatro. Il loro sodalizio è immediato e subito entrano a far parte dei laboratori artistici dello Scaldasole di Milano, del Caffè Teatro di Verghera di Samarate e dello Zelig, partecipando, tra l'altro, al tour dello Zelig Show e allo speciale "Zelig for Emergency". Il loro spettacolo ha come protagonista assoluto il ritmo. "frenetico" è l'aggettivo che meglio può definire il loro cabaret, mai scontato sempre originale.


PANIATE E SANTONASTASO

MusicPedia:

PANIATE E SANTONASTASO Giovane duo comico, nato artisticamente nell'aprile del 1999. Uno di Genova, l'altro di Bologna, provengono entrambi dal mondo del teatro. Il loro sodalizio è immediato e subito entrano a far parte dei laboratori artistici dello Scaldasole di Milano, del Caffè Teatro di Verghera di Samarate e dello Zelig, partecipando, tra l'altro, al tour dello Zelig Show e allo speciale "Zelig for Emergency". Il loro spettacolo ha come protagonista assoluto il ritmo. "frenetico" è l'aggettivo che meglio può definire il loro cabaret, mai scontato sempre originale.


Pandaj

MusicPedia:

spazio alle selezioni tra jungle e abstract hip hop del dj milanese Pandaj, un’esibizione che alterna momenti ballabili a momenti di ricerca e sperimentazione. Attivo fin dal 1995, in quasi sette anni di carriera ha avuto modo di suonare insieme ad artisti del calibro di Goldie, dj Vadim, Anti Pop Consortium, Storm e molti altri. Questa sera durante il suo set proporrà anche alcuni pezzi che entreranno nel suo primo album a cui sta attualmente lavorando e che vedrà la luce probabilmente alla fine di questo anno.


P18

MusicPedia:

P18 Capitolo secondo per P18. Il gruppo franco-cubano guidato dall'ex Mano Negra, Tom Darnal, pubblica il secondo capitolo del suo viaggio tra Caraibi ed elettronica. Tre anni dopo Urban Cuban, la band ha cambiato in parte assetto, girato il mondo e mantecato con maggior vigore pietanza europea e salsa caraibica, aggiungendo spezie brasiliane e guarnizioni lounge: il risultato si intitola Electropica (Virgin), album che lo stesso Tom ci racconta al telefono dal 18° Arrondissement parigino cui il progetto deve il nome. Da un appartamento in quella zona è ripartito qualche anno fa l'ex tastierista dei Mano Negra alla ricerca del miglior ...


OSHUN

MusicPedia:

OSHUN [afro cuban] Virgen Montalvo: voce Don Tulio: perc Massimo Magnani: bs Sergio Masula: timbales Flavio Pereyra: pn Cesar Vasquez: sax Formazione internazionale trascinata dal percussionista Don Tulio, ci proporranno un repertorio accattivante di musica afro-cubana.


Orkestra Zbylenca

MusicPedia:

Orkestra Zbylenca, band multietnica, di grande impatto comico. Il loro è un coloratissimo viaggio nelle culture musicali dei più strampalati Paesi del mondo. La risata è garantita.


ONE DIMENSIONAL MAN

MusicPedia:

ONE DIMENSIONAL MAN One Dimensional Man, è uno dei gruppi più vivi dell’underground musicale italiano. Attivi dal 1997, hanno da subito firmato con Gamma Pop (una delle poche oasi felici nel campo della discografia italiana, promotori di gruppi come Julie’s Haircut, Cut e molti altri). Dal 1997 hanno saputo dare vita a due grandi album come “1000 doses of love“ e il recente “You kill me” (2002, Gamma pop/Self), due dischi che sono stati molto apprezzati dal pubblico anche grazie all’altissima carica emotiva che nei loro live riescono a trasmettere. I One Dimensional Man sono Giulio Bavero chitarra; Dario Perissuti batteria; ...


ONDAQUADRA

MusicPedia:

ONDAQUADRA Qualche parola... per capirci... Usciti vincitori da National Music Convention tenutosi a Macerata gli Ondaquadra sono al lavoro per la produzione del nuovo lavoro e di un videoclip prodotto dall'agenzia di Ancona gruppo quadra. Nel frattempo potete trovare recensito il vecchio lavoro su rockit.it e su tuttomusica del mese di luglio. Ma perchè dobbiamo muoverci in Francia, in Inghilterra e in Germania piuttosto che in Italia? dovrei dire che gli italiani sono un po' indietro a questo punto.... Siamo gli unici in Italia a fare uno spettacolo con quelle caratteristiche, e nessun pubblico ne è mai rimasto indifferente. Tutti potete ...


Onda Sonora/Onda sonora

MusicPedia:

Onda Sonora “Onda sonora” autoprodotto Gli “Ondasonora” sono un gruppo che nasce a Torino dalla collaborazione di quattro musicisti provenienti da esperienza artistiche e formazioni musicali differenti. Il loro genere è da essi stessi definito “Happy house”; una miscela attenta di suoni ricercati, ritmiche tecnologiche, strumenti acustici, elettronici ed etnici - la stessa miscela di elementi che contraddistinguono, a nostro avviso la nostra città - come dichiara il leader e voce del gruppo Emilio Calabrese, - la rapida evoluzione tecnologica trasforma continuamente la fisionomia di Torino, cosi come del resto la presenza e la commistione di razze e di etnie differenti ci ...


OASIS/heathen chemistry

MusicPedia:

La buona notizia è che gli Oasis hanno retto all’urto: questo disco è stupendo! Attesi al varco dopo il debole Standing on the shoulders of giants, i fratelli Gallagher hanno ricucito gli ultimi scampoli del loro turbolento rapporto personale ed artistico. Un declino che aveva portato Liam ad allontanarsi dalla formazione e Noel a meditare sulla possibilità di intraprendere una carriera come solista. L’uscita nel 2000 di Familiar to millions, doppio album registrato dal vivo a Wembley, suonava più o meno come l’amaro epitaffio della band che nel 1994, complice il fiuto di Alan McGee della Creation, aveva mosso da Manchester ...


NOSSA ALMA CANTA/Bossa nuova

MusicPedia:

NOSSA ALMA CANTA - Bossa nuova Prima produzione discografica per i Nossa alma canta (nome-citazione di "Samba do aviao" di A. C. Jobim) "bossa nuova", un omaggio alla bossa nova e al Brasile. Il CD è il frutto di un lavoro "progettato" in studio inseguendo quelle atmosfere tipiche di questo genere; una sorta di viaggio indietro nel tempo alla ricerca di un equilibrio; un gusto inevitabilmente in continua evoluzione con l'intento di leggere quei "caratteristici accostamenti armonico-melodici" e riproporre nuove musiche, per stimolare nuovamente all'ascolto con nuove emozioni o vecchi ricordi. L'opportunità di disporre dell'esperienza dei componenti del gruppo, fortemente caratterizzati ...


NORBERTO MIDANI

MusicPedia:

NORBERTO MIDANI Lombardo di nascita e romagnolo di adozione ha cominciato giovanissimo in teatro ed oggi è uno tra i migliori attori comici del panorama cabarettistico nazionale. La stampa ne parla così: “Le sue gag affondano le radici nella quotidianità, ma nello stesso tempo hanno un piede nel mondo dei sentimenti”. Con le sue straordinarie performances si è esibito sui palcoscenici più prestigiosi.


Nomadi/Sangue al cuore

MusicPedia:

NOMADI Sangue al cuore Nel nuovo cd-singolo dei Nomadi "Sangue al cuore" e' contenuta una traccia multimediale per Mac e Win. Il nuovo cd-singolo dei Nomadi "Sangue al cuore", attualmente tra i singoli piu' venduti del momento, pubblicato recentemente su etichetta CGD East-West (gruppo Warner Music Italy), non e' solo un "cd-audio", e' un "enhanced-cd", un supporto progettato da Meroni New Media, azienda di arti grafiche, multimedia e comunicazione di Albese, Como (www.meroni.it). Il cd "Sangue al cuore" contiene, infatti, oltre a brani musicali una traccia multimediale multipiattaforma, per Macintosh e Windows. La traccia rom del cd dei Nomadi contiene il ...


NOMADI/Amore che prendi amore c

MusicPedia:

NOMADI Amore che prendi amore che dai Crea confusione il titolo del nuovo lavoro dei Nomadi. "Amore che prendi amore che dai" non suona affatto nuovo, cambiano poche parole ma è inevitabile il riaffiorare alla mente di quel "Amore che vieni amore che vai" di Fabrizio De André, del 1966. Affidiamo, così, la curiosità del perché di una scelta così poco originale all'ascolto dei dieci brani inediti, e al termine dell'ultima canzone capiamo che il riferimento è in realtà impercepibile a orecchio nudo. Solo un caso di similitudine, dunque, o un omaggio talmente profondo da non emergere in superficie. Distratti dal ...


Noir desir

MusicPedia:

Noir desir alla conquista d'Italia Esce l'album "Des visages des figures" Sbarca in Italia il rock militante made in France dei Noir Desir, di cui è nei negozi "Des visages, des figures", che Oltralpe è uscito lo scorso 11 settembre. Una coincidenza che ha del profetico, visto che nell'album c'è un brano dai toni apocalittici, Le grand incendie, che parla di catastrofe a New York, scritto proprio sotto le Twin Towers. La Carosello pubblica anche in Italia Des Visages des figures, il sesto album (oltre ad un doppio disco dal vivo) della rockband francese Noir Désir, che in Patria (dove è uscito lo scorso settembre ...


NOA

MusicPedia:

NOA NOA, vocals; GIL DOR, guitar; ADI RENNERT, keyboards, HAGAR BEN-ARI, bass; JEAN-PAUL ZIMBRIS, drums; ZOHAR FRESCO, percussion. La cantante israeliana Noa ha una voce che diffonde gioia ed entusiasmo. Il suo canto mescola armoniosamente jazz, rock americano e suggestioni mediorientali, superando tutte le frontiere culturali. Interprete in Vaticano di un’Ave Maria che ha commosso il mondo e protagonista di numerosi festival di musica etnica, Achinoam Nini (Noa per tutti) è diventata in pochi anni una stella acclamata della world music grazie anche alla collaborazione con Gil Dor e con il chitarrista americano Pat Metheny.


No Comply

MusicPedia:

No Comply Approdiamo ad un nu-metal/emocore con questa band milanese che dalla fine del '98 ha totalizzato un centinaio di date, e la vittoria a Scorribande 2000.


No Comply

MusicPedia:

No Comply - Approdiamo ad un nu-metal/emocore con questa band milanese che dalla fine del ’98 ha totalizzato un centinaio di date, e la vittoria a Scorribande 2000.


NICOLA PIOVANI

MusicPedia:

NICOLA PIOVANI Nicola Piovani è nato a Roma - dove vive e lavora - il 26 maggio 1946. Pianista, compositore e direttore d'orchestra, allievo del compositore greco Manos Hadjidakis, inizia la sua carriera di autore di musica da film con la composizione delle colonne sonore dei film N.P. il segreto di Silvano Agosti (1969) e Nel nome del padre di Marco Bellocchio (1970). Collabora poi con numerosi registi italiani: oltre a Bellocchio (tra i loro film Marcia Trionfale e Salto nel vuoto), Mario Monicelli (Il marchese del grillo, Speriamo che sia femmina, Il male oscuro); Nanni Moretti (La messa è finita, ...


NICOLA CONTE

MusicPedia:

NICOLA CONTE Uno dei massimi esponenti della scena nu jazz internazionale. Nasce come dj ma si consolida nel tempo anche come produttore discografico. Dal punto di vista musicale è stato tra coloro che ha riportato la bossa nova al centro dell’attenzione in Italia e soprattutto è stato tra i precursori, di quel genere musicale chiamato nu-jazz, ovvero la fusione delle sonorità proprie del jazz con quelle della club culture. Come produttore ha assemblato suoni per diversi artisti, tra i quali, vale la pena citare Quintetto X e Fez Combo, inoltre Nicola Conte ha dato nome ed identità all’unica label del settore ...


NICKY

MusicPedia:

NICKY Pronti per l'uscita del loro album "BE-OUT", i 4 arrivano da Roma e portano alle estreme possibilità la loro passione per il rock d'autore. qualche addetto ai lavori poco fantasioso li ha considerati novelli velvet underground, ma nel loro suono, oltre alla evidente citazione per il sixsteen sound, si scoprono sfumature acide che fanno pensare agli xtc più in forma e una grande capacità compositiva. Baby dandy al basso, alpe alle tastiere, il potente Georgy alla batteria e celato dietro lo pseudonimo Richard III, dirige le danze Scanna (Sciacalli, vip 200,mo'plen) mai così elettrico come in questo nuovo progetto.


NICK CAVE

MusicPedia:

NICK CAVE Solo performance Nick Cave, il figliol prodigo del rock, in Solo performance? Sono ormai lontani i tempi in cui l’australiano Cave era a capo di una band gothic-punk che, comunque, ha fatto storia: i Birthday Party. Già all’inizio degli anni ‘80 ha formato i Bad Seeds, una sorta di supergruppo con elementi di varie band di quel periodo. Con i Bad Seeds, Cave ha ampliato l’esplorazione delle sue paranoie, mescolando in modo personalissimo le sue radici letterarie, un ibrido di gotico, poesia, anima e surreale. Il suo suono, una complessa alchimia di rock, blues, gospel e post-punk riflette alla ...


NÉ LADEIRAS

MusicPedia:

NÉ LADEIRAS (Portogallo) La carriera di Né Ladeiras inizia oltre vent’anni fa. “Da Minha Voz” è il suo sesto album come solista. La Ladeiras inizia come vocalist in diversi gruppi a cominciare dalla Brigada Victor Jara, di cui fu membro fondatore, passando per Trovante e Banda do Casaca, gruppo con il quale raggiunse larga popolarità ed incise brani destinati a diventare dei veri hit in Portogallo. “Da Minha Voz” è il risultato dell’incontro con il cantante/compositore brasiliano Chico César  e con il poeta portoghese Tiago Torres De Silva.


New York Ska Jazz Ensemble

MusicPedia:

New York Ska Jazz Ensemble. Nati da un’idea di Rick Faulkner (al trombone) che coinvolse musicisti di gruppi come Toaster e Skatelites, nell’arco di pochi anni si forma una band solida che comprende sei elementi che come è facile immaginare provengono da New York e propongono un mix tra ska e jazz. L’intento della band è fondere la musica giamaicana degli anni ’50, con le sue particolari strutture melodiche e le armonie del jazz del popolo bop. Una band che predilige il live come nella migliore tradizione della musica d’improvvisazione tanto che uno dei suoi dischi più importanti è “Live ...


Nevrotype

MusicPedia:

Nevrotype, giovane gruppo napoletano le cui sonorità spaziano dalla drum’n’bass al breakbeat con inserti che richiamano il Giappone e l’India, ma non solo musica, infatti sul palco oltre a 3 dj (Ambrò, Franky B e Woby) e all’mc LMD, è prevista la presenza della crew di breakers DBR, uno dei migliori gruppi di breakdance italiani che daranno forma ai suoni con coreografie freestyle miscelando balli di strada e arti marziali. I Nevrotype presenteranno il loro primo album “Visionetics” prodotto dall’etichetta romana Cinenova Rec.


Necrodeth

MusicPedia:

Necrodeth L'incontro fra Claudio (chitarre), Peso (batteria), Ingo (voce) e Paolo (basso) risale al 1985. Influenzati da band come Slayer o Hellhammer, sono diventati una cult band con solo due album, "Into the macabre" ('87) e "Fragments of insanity" ('89). L'attuale line-up - che accosta a Claudio e Peso le "new entry" Flegias (voce) e John (basso) - ha prodotto "Mater of All Evil" ('00) e "Black as Pitch" ('01).


NAIR - GUAITOLI

MusicPedia:

NAIR - GUAITOLI Intorno al Musical Nair, dopo una laurea in giurisprudenza e l’approccio alla carriera notarile, decide di dare una svolta alla propria vita mettendo a frutto gli studi di pianoforte e quelli di canto. Musicista, interprete e compositrice, Nair possiede un’eccezionale estensione vocale di quattro ottave, canta in lingue diverse con espressione, maturità interpretativa e bella presenza scenica. Dopo l’esordio in Benelux come special guest nell’album del compositore Chris Van Tongelen, ha pubblicato un primo lavoro in italiano, il singolo Canto della notte. Nel 2000 è stata voce solista dell’Orchestra Filarmonica Veneta proponendo brani del repertorio internazionale e proprie composizioni. ...


NAIR

MusicPedia:

NAIR Nair, dopo una laurea in giurisprudenza e l’approccio alla carriera notarile, decide di dare una svolta alla propria vita mettendo a frutto gli studi di pianoforte e quelli di canto. Musicista, interprete e compositrice, Nair possiede un’eccezionale estensione vocale di quattro ottave, canta in lingue diverse con espressione, maturità interpretativa e bella presenza scenica. Dopo l’esordio in Benelux come special guest nell’album del compositore Chris Van Tongelen, ha pubblicato un primo lavoro in italiano, il singolo Canto della notte. Nel 2000 è stata voce solista dell’Orchestra Filarmonica Veneta proponendo brani del repertorio internazionale e proprie composizioni. Fra le sue presenze ...


Mr.BLUE/Giorgio Cavalli

MusicPedia:

Mr.BLUE Giorgio Cavalli   Giorgio Cavalli a.k.a. Mr.Blue, inizia come autodidatta e le sue prime performance risalgono all'epoca del Beat. All'età di quattordici anni con il suo primo gruppo, si esibisce in apertura di concerti per artisti italiani e stranieri uno tra i tanti Francesco Guccini. Frequentando l'Osteria delle Dame a Bologna, impara la tecnica chitarristica del fingherpicking, tipica del blues maker, diventando un purista del genere. Con la collaborazione di Freak Antony degli Skiantos e assieme a Fabio Ferriani (in arte Paco D'Alcatraz) crea situazioni nelle quali vengono messe in luce le sue qualità di compositore e polistrumentista. Viene pubblicato il ...


MOTORHEAD/Hammered

MusicPedia:

MOTORHEAD Hammered Cd - Spv/Audioglobe Hanno festeggiato venticinque anni di carriera alla grande con un megaconcerto alla Brixton Academy di Londra e l'uscita di un Dvd ("Boneshaker") che "fotografa" l'evento. Adesso, finalmente, ecco Lemmy Kilmister e soci alle prese con il nuovo Cd intitolato "Hammered", il solito concentrato di energia allo stato puro. Il sound è ormai quello ben definito del trio formato, oltre che da Lemmy (voce e basso), da Mikkey Dee alla batteria e da Phil Campbell alle chitarre. E' questo il terzetto, che ormai da qualche anno, ha ridato linfa vitale ad una musica, quella dei Motorhead, che ...


MORE/Different Points of Vie

MusicPedia:

MORE, “Different Points of View” (GB Productions) Band romana dedita con passione al gothic rock, i More sono la dimostrazione vivente di come la lezione dark degli eighties sia ancora ben radicata nelle nostre assolate lande. “Differents Point of View” segue il debutto “Lose Places”, uscito nel ’99 e or ora ristampato, proseguendo quel percorso sonoro di chiara ispirazione inglese. La miscela gothic rock bruciata dai More è intrisa di chitarre grintose e ruggenti e intermezzi acustici, dominati dalla voce di Gianmarco Bellumori, abile nel coniugare asperità e dolcezza, rabbia e romanticismo, come nel più florido albero genealogico Sisters of ...


MORAVAGINE

MusicPedia:

MORAVAGINE Il punk-core dei Moravagine, giovane e talentuoso gruppo veneto che nasce nel 1995 e partecipa a diverse compliation punk italiane (ben 13!) e nel 2000 esce “Per non crescere” (Agitato Records), album di debutto che subito li consacra alle orecchie degli amanti del punk italiano.


Moni Ovadia/La Bottiglia Vuota

MusicPedia:

La bottiglia vuota, un monologo proposto dall’ebreo errante Moni Ovadia, accompagnato dalla fisarmonica di Vladimir Denissenkov. "La bottiglia vuota" è un monologo sul mondo khassidico cioè sul mondo di quella corrente di ebrei ortodossi di ispirazione mistica, che hanno introdotto nel pensiero e nella prassi ebraica una sorta di profondità/levità nuova fino ad allora, vagamente astratta e a volte apparentemente non-sense, pur mantenendosi nel solco di una saggezza profondissima assolutamente fondamentale per capire lo spirito più acuto dell'umorismo ebraico. Ovadia traccia la storia e le caratteristiche di questi "khassidim" (appartenenti al mondo khassidico) attraverso aneddoti, storielle e canzoni tratte dal ...


MOLTHENI

MusicPedia:

MOLTHENI Moltheni, vero nome Umberto Giardini, pubblica nel 1999 il primo album, "Natura in Replay", che viene subito accolto dalla critica come l'ultimo gioiello della musica rock alternativa italiana. Dopo la partecipazione al 50° Festival di Sanremo, in cui conquista un ottimo sesto posto, ed un tour a supporto dei Verdena, nel settembre 2001 Moltheni pubblica il secondo lavoro, intitolato "Fiducia nel Nulla Migliore".


Modena City Ramblers

MusicPedia:

Saltano, suonano forte, divertono e si divertono! Stiamo parlando dei Modena City Ramblers, che dopo tutti questi anni riconfermano la loro fama di live-band irresistibile, che attira più pubblico dei tour di artisti assai più blasonati! Modena City Ramblers - Francesco Monetti (violino, chitarra), Franco D‚Aniello (flauto), Massimo Ghiacci (basso), Roberto Zeno (batteria, percussioni), Stefano "Cisco" Bellotti (voce), Arcangelo "Kaba" Cavazzuti (tastiere, percussioni) e Massimo Giuntini (bouzouki, cornamusa, charango). Sempre incredibilmente trascinanti, con i testi ancora una volta rivolti verso quei popoli oppressi, i MCR sono giunti al sesto album ("Radio Rebelde"), e ad una profonda evoluzione artistica: un‚evoluzione della ...


MISS B

MusicPedia:

MISS B dopo anni di ibernazione nella perfida Albione ritorna in scena proprio in occasione del Pinarella pop festival. Se Miss B nel 1996/1997 non avesse condotto la fortunatissima trasmissione “Cocktail Shaker” su Radio Capital probabilmente in Italia non si sarebbe mai pronunciata la parola “Lounge” o Cocktail music. Sarà madrina e dj exotica della manifestazione.


MISCELLANEOUS SEXTET

MusicPedia:

MISCELLANEOUS SEXTET rock band Dopo anni di frequentazione musicale all'interno di molte bands della scena musicale romana, questo gruppo di amici ha deciso di convogliare le proprie energie su di un progetto capace di coinvolgere il pubblico e stuzzicare le orecchie dell'attento ascoltatore. E' stato così selezionato un repertorio dal gusto funk e jazz, nel quale, oltre a "classici" di chiara fama, trovano posto piccole "perle" che danno ai Miscellaneous Sextet la spinta in più. - Formazione: Silvia (voce); Francesco Germano (tastiere); Stefano Di Stefano (chitarra); Marco Amadei (basso); Simone Fiaccavento (percussioni); Giorgio Rossi (batteria).


Mirko Guerrini & i Diavoli del

MusicPedia:

Mirko Guerrini & i Diavoli del Ritmo MIRKO GUERRINI, sassofoni; LUIGI TESSAROLLO, chitarra; LELLO PARETI, contrabbasso; ANDREA MELANI, batteria. Sparatorie, completi gessati e bische clandestine. Era la Chicago degli anni ’30, quando nei locali fumosi i musicisti si sfidavano fino all’alba in interminabili battaglie a colpi di swing. Mirko Guerrini, direttore della Millennium Bug’ Orchestra, primo sassofono del Maggio Musicale e recentemente anche a fianco di Giorgio Gaber, presenta il suo ultimo progetto nel quale, insieme ai suoi ”diavoli”, propone una musica che spazia dalle tipiche sonorità anni Trenta , fino alle più svariate contaminazioni. Un gioco pieno d’ironia che alterna ...


MIKE SEEGER

MusicPedia:

MIKE SEEGER Il mitico interprete della musica delle Appalachian Mountain ospite del festival in una delle sue rare apparizioni europee. Mike Seeger ha dedicato la sua vita a cantare e suonare la musica delle montagne del Sud degli USA, a produrre documentari ed ad organizzare concerti di musicisti, cantanti e danzatori tradizionali. Canta e suona una varietà di stili con banjo, chitarra violino popolare, mandolino, autoharp, scacciapensieri, arpa francese, dulcimer, flauto di Pan ed altri strumenti di supporto. Sin dal 1960 tiene concerti in USA ed all'Estero; ha registrato più di 50 LP per Folkways, Rounder, Flying Fish, Arhoolie, Vanguard, ecc.. ...


Miele/Flux

MusicPedia:

Miele “Flux” Planet Records/Edel E' nei negozi in questi giorni "Flux" (Planet records/Edel), il nuovo lavoro di Miele. Secondo album dell'assemble-dj partenopeo, dopo il debutto affidato all'album "Pista Connection" (Planet/Virgin 2000/01), "Flux" è un lavoro più maturo che vede fondersi suoni ed idee innovative, con un occhio alle tradizioni musicali del sud Italia (tarantella e pizzica). "Flux" nasce proprio in linea con questa caratteristica unione tra passato e futuro, fondendo strumenti vintage, che Miele ha "raccattato" un po' in giro, e strumenti tradizionali (Tammorre, flauti e ciaramelle). In attività in Italia da circa dieci anni, sia come dj che come produttore discografico, ...


MICROLUNA

MusicPedia:

I gardesani MICROLUNA sono sicuramente la formazione più acerba della raccolta ma la scarna essenzialità del suono posto a metà strada tra il pop adolescenziale inglese degli anni '80 e i Weezer li rende più che degni di attenzione.


MICEVICE/Giovanni Ferrario

MusicPedia:

Giovanni Ferrario, in arte MICEVICE, è un cantante/chitarrista/autore/produttore che calca le scene da molti anni. Dopo aver militato in gruppi facenti parte della scena bresciana come i "les vigo toys" ed i "sexy misia", nel settembre del 1984 Ferrario fonda i "Views", band con la quale realizza due lavori. Dopo lo scioglimento dei Views nel 1992 ed un periodo di relativo allontanamento dalla musica, nel 1995 si trasferisce a Catania, città nella quale vive un periodo molto fertile. Poi il lavoro inizia a scorrere su due binari paralleli: da un lato ci sono Amerigo Verardi (che accompagna nel suo "solo tour" dal vivo ...


MEZCLA LATINA

MusicPedia:

MEZCLA LATINA parteciperˆ come gruppo stabile allo show "MICHELE CUCUZZA DIRETTAMENTE DA......... " lo spettacolo estivo del popolare giornalista in tour per le piazze italiane in programma per il prossimo luglio e agosto. Presentazione in conferenza stampa a Milano il prossimo 14 giugno.


Mercanti di Liquore 2

MusicPedia:

MERCANTI DI LIQUORE Nato a Monza a metà degli anni '90, questo "power folk trio" - composto da Lorenzo Monguzzi, Piero Mucilli e Simone Spreafico - ha un repertorio costituito da una rivisitazione delle canzoni di Fabrizio De Andrè e di altri autori significativi nel panorama della musica italiana. Ma negli ultimi tempi sono giunti ad una maturazione stilistica e quindi a comporre brani originali, come quelli contenuti nell'ultimo loro album "La Musica dei Poveri", orientato verso la ricerca di un'essenzialità compositiva a metà strada tra le grandi suggestioni della melodia popolare e una ritmica prepotente moderna.


Mercanti di Liquore

MusicPedia:

Mercanti di Liquore Nato a Monza a metà degli anni '90, questo power folk trio‚ composto da Lorenzo Monguzzi, Piero Mucilli e Simone Spreafico -ha un repertorio costituito da una rivisitazione delle canzoni di Fabrizio De Andrè e di altri autori significativi nel panorama della musica italiana. Ma negli ultimi tempi sono giunti ad una maturazione stilistica e quindi a comporre brani originali, come quelli contenuti nell'ultimo loro album "La Musica dei Poveri", orientato verso la ricerca di un'essenzialità compositiva a metà strada tra le grandi suggestioni della melodia popolare e una ritmica prepotente moderna.


MEDUSA

MusicPedia:

MEDUSA I Medusa nascono nel 1990 a Palera. Vincono una serie di concorsi regionali e nazionali, registrano svariate demo-tapes fino a giungere al primo contratto discografico con la "Dracma Records" nel '94 con conseguente uscita del primo disco dal titolo "Medusa". Il disco ottiene pregevoli consensi dalla stampa specializzata e permette al gruppo di suonare in manifestazioni autorevoli a livello nazionale ed europeo. In concomitanza con l'uscita di un E.P. dal titolo "Out from cages" il gruppo viene chiamato per fiancheggiare i Testament nel tour europeo del '97. Sul finire dello stesso anno un assestamento all'interno del gruppo caratterizzer‡ come ...


Mauro Beggio (batteria)

MusicPedia:

Mauro Beggio (batteria) Studia la batteria dall’età di tredici anni frequentando la “Scuola Popolare di Musica Dizzy Gillespie” di Bassano del Grappa. Nel 1986 durante il seminario "Siena Jazz" conosce Enrico Rava, con il quale inizia a collaborare dal gennaio ‘87. Nello stesso anno con l’“Enrico Rava Quartet” incide il suo primo LP dal titolo “Animals”. Dall’inizio della sua carriera ha modo di alternarsi tra formazioni precostituite (Enrico Rava Quartet, Quartetto di Claudio Fasoli, Lydian Sound Orchestra) e un’intensa attività di freelancer suonando con musicisti italiani e stranieri come: Johnny Griffin, Toots Thielemans, Lee Konitz, Palle Danielsson, Sheila Jordan, Paul ...


Maurizio Vandelli

MusicPedia:

Maurizio Vandelli, grande innovatore degli anni 60/70, il musicista italiano più apprezzato da John Lennon e Paul Mc Cartney. Vandelli inanellerà una serie di hit  - sono davvero pochi a poterselo permettere – attingendo ai successi della sua Equipe 84 e a personali quanto suggestivi omaggi a Battisti e ai Beatles.  Sarà affiancato da Sandra Milo, attento conoscitore e protagonista di quella stagione, al quale spetterà il compito di accompagnare il pubblico in un cammino attraverso quegli anni, con notazioni in bilico tra costume, cronaca, cultura.


MAURIZIO GIAMMARCO & MEGATONES

MusicPedia:

MAURIZIO GIAMMARCO & MEGATONES MEGATONES, il mio progetto più ambizioso dai tempi di "Lingomania", esprime la voglia di rompere con i soliti schemi per dar vita a una musica d'ispirazione più autonoma ed originale. Il tentativo è quello di riuscire a sintetizzare le molteplici esperienze del vissuto in un nuovo prodotto comunque coerente ed organico. Ne scaturisce una musica inevitabilmente trasversale in cui confluiscono diverse e molteplici influenze, dal minimalismo alle sonorità bluesy e jungle di ellingtoniana memoria: scrittura e improvvisazione, due aspetti che in questa sede non necessariamente viaggiano in modo complementare, vengono portati di proposito alle estreme conseguenze. Aspetti ...


Mattew Shipp

MusicPedia:

MATTEW SHIPP Mattew Shipp, che arriva nel Sulcis come pianista del quartetto di David S. Ware: il suo “solo” è dunque una succulenta anticipazione dell’esibizione del 23 agosto. Definito spesso un epigono di Cecil Taylor, palesa più di un legame con una linea che, partendo da Bud Powell, arriva a McCoy Tyner attraverso Randy Weston e Andrew Hill, proponendo in ultima istanza un’entusiasmante sintesi di grazia, audacia e contemplazione: interessante, per altro verso, l’approdo all’elettronica, che caratterizza la sua performance in ‘Corridors And Parallels”, ultima fatica discografica della band del sassofonista.


MASSIMO RANIERI/Oggi o dimane

MusicPedia:

MASSIMO RANIERI "Oggi o dimane" Quanto era bella la canzone napoletana tanto tempo fa. E se ogni tanto qualche bravo artista non ce lo ricordasse, probabilmente crederemmo che tutto ciò che la musica napoletana ha da offrire oggi sono le nuove tendenze melodiche, fatte di testi semplici e a volte scontati e di mediocri tentativi di ampliare stili e contenuti. Napoli, però, non dovrebbe accontentarsi, lei rappresenta troppo per la musica italiana, ne è la bandiera, l'orgoglio, il libro che racchiude la storia della nostra canzone. Le nuove generazioni, nel frattempo, hanno cominciato a chiedersi perché. In "Oggi o dimane" ci ...


MASSIMO RANIERI

MusicPedia:

MASSIMO RANIERI biografia Giovanni Calone nasce a Napoli, precisamente al Palonetto di Santa Lucia il 03 maggio 1951. È il quarto di otto figli e come spesso accade in queste situazioni già da piccolo cerca di guadagnarsi da vivere svolgendo i lavori più diversi: guarda macchine, strillone di giornali, cantante di piazza... Con lo pseudonimo di Gianni Rock, a soli 13 anni, avviene il suo primo debutto ufficiale esattamente all'Accademy di New York. Dopo solo due anni Massimo si ritrova a partecipare a Canzonissima, manifestazione che rappresenta un punto d'arrivo per molti cantanti. Siamo nel 1966 e a Canzonissima, che quell'anno fu ...


MASSIMO PUPILLO

MusicPedia:

MASSIMO PUPILLO : ELECTRIC & PREPARED BASS Bassista nella band Zu, con cui ha suonato centinaia di concerti in Europa ed Usa, collaborando con artisti come The Ex, Ken Vandermark, Han Bennink, Walter Wierbos, The Ruins, Otomo Yoshihide, Amy Denio, ed in particolare con Eugene Chadbourne, con cui ha registrato 2 cd. Il nuovo album degli Zu e' stato registrato a Chicago da Steve Albini al termine di un mese di tour americano, con ospiti come Ken Vandermark, Jeb Bishop, Fred Lomberg-Holm. Ha anche un trio con Gianni Gebbia e Lukas Ligeti, con cui ha registrato a New York dopo una ...


Marvellous Pig Noise

MusicPedia:

Marvellous Pig Noise, indimenticabile gruppo francese ospite del Ferrara Buskers Festival 2001. Ritornano e propongono un repertorio blues contaminato da gospel …e dintorni


MARTY HALL/2

MusicPedia:

MARTY HALL (Canada) Dal Labatts blues festival in Canada per Reykjavik, Antwerp, Strasburgo, Vienna, Zagabria, Verona, Varsavia, Amburgo, Berlino..., questi eccezionali musicisti presentano nuove performances in ognuno dei 200 concerti che fanno durante l’anno. Influenzati da grandi come Willie Dixon, Percy Mayfield, Jimmy Reed e Mose Allison ma con una interpretazione personale e uno stile individuale, il repertorio è un riuscito insieme di originali e riadattamenti di classici degli anni 40 e 50. L’attuale marchio di fabbrica della band si è gradualmente evoluto intorno ad un potente approccio ritmico al perido elettroacustico del blues. La combinazione di fraseggi creativi e assoli ...


Marty Hall

MusicPedia:

Marty Hall (Canada) Dal Labatts blues festival in Canada per Reykjavik, Antwerp, Strasburgo, Vienna, Zagabria, Verona, Varsavia, Amburgo, Berlino..., questi eccezionali musicisti presentano nuove performances in ognuno dei 200 concerti che fanno durante l’anno. Influenzati da grandi come Willie Dixon, Percy Mayfield, Jimmy Reed e Mose Allison ma con una interpretazione personale e uno stile individuale, il repertorio è un riuscito insieme di originali e riadattamenti di classici degli anni 40 e 50. L’attuale marchio di fabbrica dell aband si è gradualmente evoluto intorno ad un potente approccio ritmico al perido elettroacustico del blues. La combinazione di fraseggi creativi e assoli di chitarra, ...


MARTUX/m martusciello

MusicPedia:

MARTUX / ELECTROACOUSTIC OBJECTS, SAMPLER, DRUMS Maurizio Martusciello inizia gli studi musicali a Napoli nel 1980. Trasferitosi a Roma, collabora nell scena dell'improvvisazione radicale con musicisti come Giancarlo Sciaffini, Bruno Tommaso, Gianluigi Trovesi , Jean Marc Montera group e il Percussion Ensemble di Tony Oxley. Nel 1995 forma il duo "MARTUSCIELLO" e il gruppo "OSSATURA", con cui ha suonato con M.E.V. (Musica Elettronica Viva), Dagmar KRAUSE, Tim HODGKINSON, Chris CUTLER, OTOMO Yoshihide, Michiko HIRAYAMA, Wolfgang FUCHS, Fernando GRILLO. Nel 98 lavora con la pianista Rita MARCOTULLI in un album tributo al regista francese Francois Truffaut prodotto dalla francese Label Bleu. Nel ...


MARMAJA

MusicPedia:

MARMAJA Da Rovigo, guidati da Maurizio Zananto (voce e autore del gruppo) ed Elia Mantovani (chitarra), i sei Marmaja in circa 10 anni di attività hanno calcato centinaia di palchi offrendo coinvolgimento, canti e balli per chi ama il rock mescolato con disinvoltura al folk. Hanno pubblicato a fine maggio il secondo album, "Il metro dell'età", che vede la partecipazione di Marino Severini dei Gang.


MARLEVAR

MusicPedia:

MARLEVAR dall’Italia per la prima volta i “MARLEVAR”, recente rivelazione della musica apolide eppure ricca di identità. Con il loro progetto discografico omonimo, interamente in lingua provenzale, DAVI ARNEODO (accordeon, flauti, cori e compositore dei brani del CD), MARCO FICARRA (violino, chitarra, cori), LUCA ALLIEVI (chitarra e cori), ROBERTO CHIRIACO (basso elettrico, doppio basso e clarinetto), EDOARDO BELLOTTI (batteria e percussioni), la straordinaria ed inquieta vocalità etnica di LUISA COTTIFOGLI, ‘vocalist’ del gruppo.


MARLA

MusicPedia:

MARLA Quando apprezza una melodia ogni individuo crea una suggestione mentale, un'associazione d'idee, un mondo parallelo nel quale i sensi si immergono.Da questo concetto nasce Marla: creare situazioni emotive. I Marla suonano musica strumentale... dalle influenze disparate. Originari di Modena risentono sicuramente del felice ambiente che li circonda e ci donano quattro pezzi ben prodotti. Le stesse influenze dei Buio Omega ma un'attitudine più rodata e meno tesa al pessimismo cosmico. Sicuramente una band che se saprà sfruttare le sue doti tecniche e di gusto nel trovare una propria dimensione, liberandosi dal pesante fardello dei gruppi di riferimento, riuscirà a farsi ...


MARIO ZUCCA

MusicPedia:

MARIO ZUCCA Comico conosciutissimo ed amatissimo dal pubblico di tutta Italia, sia per i suoi tour teatrali che per le presenze televisive in trasmissioni del calibro di Drive In, Maurizio Costanzo Show e Zelig. Nello spettacolo Per amore, si, Mario Zucca esplora il misterioso mondo dell'amore: con la precisione e il rigoredi un labirinto medievale. La conclusione è che l'unica cosa sicura è che per amore non si muore al massimo si uccide. "Ho voluto parlare d'amore perché c'è troppa confusione su questo argomento. Sono contento di aver contribuito ad aumentarla".


MARIO MARCASSA

MusicPedia:

MARIO MARCASSA (contabbasso) Diplomato al conservatorio in contrabbasso e didattica della musica, musicista completo e creativo, ha suonato con moltissimi artisti di estrazione classica e jazzistica. Dopo alcune esperienze concertistiche con l’orchestra della Rai di Firenze nel 1984-85, è entrato a far parte della jazz band Jazz Society. Nel 1989 fonda insieme a Luca Donini la Future Orchestra Jazz Big Band con la quale incide nel 1993 il Cd Big Bossa. Nello stesso anno è in tournèe con il Fusion Quartet a Mosca, in Russia, dove suona anche per la TV di stato Ostankino. Mario si è esibito in numerosissimi locali d’Italia, ...


MARIA ALICE

MusicPedia:

MARIA ALICE (Capo Verde) Cantante capoverdiana, nata nella Isla de la Sal nel 1961, è considerata da molti l’erede di Cesaria Evora, con la quale ha lavorato e della quale ha grandissima stima. Ha al suo attivo due dischi come solista: la sua voce, cristallina, sensuale ed intensa, una volta ascoltata, risulta difficile da dimenticare. Un’altra esclusiva dell’Etnofestival.


Marco Paolini

MusicPedia:

Attore, autore e regista. Marco Paolini è nato a Belluno nel 1956, dagli anni Settanta fino al 1994, ha fatto parte di diversi gruppi teatrali: Teatro degli Stracci, Studio 900 di Treviso, Tag Teatro di Mestre e Laboratorio Teatro Settimo; con quest‚ultimo ha composto „ADRIATICO‰ (1987) e ha preso parte a RISO AMARO (1988), LIBERA NOS (1989), LA STORIA DI ROMEO E GIULIETTA (1991), LA TRILOGIA DELLA VILLEGGIATURA (1993). Con ADRIATICO inizia la serie degli „Album‰ che prosegue con TIRI IN PORTA (1990), LIBERI TUTTI (1992), APRILE ‚74 E 5 (1995), STAZIONI DI TRANSITO (1999). Dal 1990 fino ai primi mesi ...


Marcia Ball

MusicPedia:

MARCIA BALL Dalla Louisiana la stupefacente pianista-cantante Marcia Ball, il cui album “Presumed Innocent” all’ultima edizione dei W.C. Handy Awards ha ricevuto il titolo di miglior blues album dell’anno;


MAO/500!

MusicPedia:

MAO “500! (O.S.T.)” (Mescal/Sony) Il tipico disco che non ti saresti mai aspettato. Una colonna sonora, scritta per un film che ignoriamo completamente, che dà l’occasione al cantautore torinese di abbondonare le bassezze commerciali perpetrate a MTV insieme a due celebri cerebrolesi come Andrea Pezzi e Morgan, per tornare a scrivere musica seguendo il suo istinto di scrittore anticonformista, genuino e soprattutto bravo con la sua fedele sei corde. Ben ventuno canzoni distribuite in appena quaranta minuti di running time: ogni brano, breve e diretto, arriva subito al cuore del discorso, al centro della melodia, privilegiando un approccio low-fi, acustico, intimista. ...


MANECAS COSTA

MusicPedia:

MANECAS COSTA (Guinea Bissau) Questo giovane musicista africano ha cominciato precocemente la propria carriera musicale, fondando a 14 anni la Band Africa Livre. Ha poi suonato, come bassista, in diverse formazioni, accompagnando artisti quali Ze Manuel, Valdemar Bastos, Paulo Flores.


MANDRAGORA

MusicPedia:

MANDRAGORA I Mandragora sono una band di Caltanissetta. I componenti del gruppo sono Katia “Diamante” Rindone, Janpaolo Peritore, Dario Ferraro, Alessandro Martorana. La voce solista del gruppo è Diamante che grazie alla sua impostazione teatrale modella l’anima di ogni canzone mentre Janpaolo (chitarra & voce) e Dario (basso) duettano in vortici sonori macinati da Alessandro alla batteria che alterna momenti di quiete a caos. Nel 1999 la band è apparsa nel Cd Compilation “Stonature I” proponendo un suono molto soft e uno spirito rilassato; il Cd è stato prodotto e distribuito in 1500 copie. Tra il 2000 e il 2001 i ...


Maky Rasta

MusicPedia:

Maky Rasta che interverranno tra i due giorni di festival, da un'isoletta vicina al Madagascar porterà i suoni dell'Oceano Indiano in Valle d'itria.


MAGAZZINI DELLA COMUNICAZIONE

MusicPedia:

MAGAZZINI DELLA COMUNICAZIONE Formatisi alla fine del 1996, questi cinque ragazzi si sono orientati da subito verso uno stile crossover che amalgama l'hip hop, il metal, il grunge e il funky. Concerti e concorsi sono stati il loro pane quotidiano per i successivi due anni, e li hanno fatti arrivare nel '99 al primo contratto discografico, ed al primo lavoro discografico: "Codice 1701". Il 2000 è l'anno del primo tour italiano, che li porta a solcare palchi prestigiosi come quello del "Gods of Metal - Y2K" e a condividere la scena con band come i Guano Apes. A novembre esce "Sotto ...


Mafia'74

MusicPedia:

Mafia'74 Dopo vari progetti musicali svolti nel corso degli anni (Beppe Torres trio, Groovemachine), il bassista Mauro Mussoni e il batterista Simone Pagliarani incontrano Fabio Russo, organista Hammond, ex tastierista dei Fireball, gruppo rock anni '70. Nasce così un nuovo progetto musicale che esprime totalmente la loro passione in comune per il funky, soul e jazz dei grandi come Jimmy Smith, Jimmy Mcgriff e tanti altri big della musica black degli anni '60 e '70. Al trio poi si aggiunge un sax, quello di Federico Pari, che sfida a suon di assoli l'organo Hammond di Russo. Inizia così un loro piccolo ...


Maccabì

MusicPedia:

Maccabì formazione ska lucana, è una formazione giovane e possono essere definiti come una band esplosiva dai ritmi vivacissimi e gioiosi. Hanno visto un esordio eccellente con i più conosciuti Persiana Jones (per altro già ospiti della scorsa edizione del festival). L'attuale formazione vede Antonello Natrella, Alesh Marchionni, Giuseppe Gravella, Massimiliano Posillipo, Dalia Gravella, Filippo Carretta e Simone D'aria. Giovanissimi già sono una delle migliori promesse.


LUSTMORD/Zoetrope

MusicPedia:

LUSTMORD “Zoetrope” (Nextera/Audioglobe) Il gallese Brian Lustmord, attivo fin dai primissimi anni ’80 con membri degli SPK e poi autore solista di opere situate tra gotico, ambient ed industrial music, non ha mai saturato il mercato con troppo dischi, anzi è un artista che pubblica materiale nuovo di tanto in tanto, visto anche che le sue attività principali, nella sua nuova patria d’azione (l’assolata California) sono date dalle innumerevoli colonne sonore e dalla fruttuosa attività di consulente musicale che svolge per alcune importanti televisioni americane. Il disco che sto ascoltando ha lo scopo di creare le oniriche ...


LUNA DI DOMENICO

MusicPedia:

LUNA DI DOMENICO Dal "Corriere della Sera": «Anche la drammatica attualità sale sul palcoscenico di Sanremo. Nel girone "Nuove proposte", è di scena la pedofilia. Ne parla "Cronaca", una canzone di Claudio Mattone proposta da una giovane e sconosciuta interprete napoletana, la diciottenne Luna. "Ce la fece quel giorno Nino a dire no, e fu come un inferno che si scatenò, quel giorno Dio non era lì" recitano i primi versi. L'ispirazione viene da uno dei più drammatici episodi di cronaca degli ultimi anni, l'assassinio del piccolo Simeone Nardacci avvenuto in un capanno nella pineta di Ostia il 19 luglio del ...


LUMIERE ELECTRIQUE

MusicPedia:

I LUMIERE ELECTRIQUE, nati nel 1998 e uniti dalla comune passione per gli Scisma, sono tre ragazzi giovanissimi che già nel 1999 hanno realizzato il loro primo lavoro, giungendo alle finali regionali di Arezzo Wave. La loro musica – nel 2000 hanno registrato il secondo cd - di chiara matrice post-rock, ha trovato nella Wallace Record un’etichetta capace, se pur con i pochi mezzi a propria disposizione, di evidenziarli e di proporli alla critica nazionale. I debuttanti 9ROSE sono invece alle prese con un suono fresco e dylaniato che si confronta con le moderne influenze del New Acoustic Mouvement. Se per questa ...


LUF 2

MusicPedia:

LUF I Luf nascono tra la Brianza e le valli bresciane, intrecciando un certo combat folk che sull'onda dei Modena City Ramblers ha preso piede nel nostro paese. Banda anomala, costituita da un numero imprecisato di musicisti che collaborano in un clima di assoluta complicità.


Luf

MusicPedia:

Luf - I Luf nascono tra la Brianza e le valli bresciane, intrecciando un certo combat folk che sull’onda dei Modena City Ramblers ha preso piede nel nostro paese. Banda anomala, costituita da un numero imprecisato di musicisti che collaborano in un clima di assoluta complicità.


Luciferme

MusicPedia:

I Luciferme sono una rock band fiorentina fondata nel '90 da Francesco Pisaneschi, Giacomo Guatteri, Emanuele Coggiola e Sandro Cresci. Il primo album, omonimo, è del '96 e viene seguito da un tour di quasi 80 date. Partecipano nel '98 al Festival di Sanremo con un singolo presente nell'album "Cosmoradio", e nel tour che segue suonano anche di spalla a Brian May. 2001: escono un live e l'album "Di luce e ombra". Ora sono fuori con un singolo che anticipa il quarto album, previsto per settembre.


LUCA MADONIA

MusicPedia:

LUCA MADONIA La consuetudine Musicista catanese, Luca Madonia ha partecipato negli anni ’80 all’avventura del gruppo dei Denovo, un quartetto dedito ad un pop sofisticato ed accattivante. Il felice sodalizio della band dura sei anni e produce cinque album: Niente insetti su Wilma; Unicanisai; Persuasione; Così fan tutti; Venuti dalle Madonie a cercar carbone (quest’ultimo prodotto da Franco Battiato, da sempre attento alla scena musicale siciliana ed ai suoi giovani talenti). Nel 1990 il gruppo si scioglie e Luca Madonia, forte delle sue esperienze e delle sue indubbie capacità tecniche, decide di affrontare la carriera solista. Rinnovando e personalizzando lo stile ...


LUCA DONINI/solo

MusicPedia:

LUCA DONINI (sax soprano e tenore) Luca è considerato dalla critica una fra le voci più significative del jazz europeo della nuova generazione. Diplomato al Conservatorio con il massimo dei voti in sassofono, clarinetto e musica jazz, ha successivamente studiato con Giorgio Baiocco e Joe Henderson. Dal 1984 svolge un’intensa attività concertistica e discografica in tutta Europa, collaborando con alcuni tra i più importanti musicisti americani ed europei, come Giorgio Baiocco, Larry Nocella, Giorgio Gazzani,Tullio De Piscopo, Franco D’Andrea, Paolo Fresu, Enrico Rava, Henry Threadgil, Tony Scott. Ha tenuto concerti in Spagna (Festival Jazz di S. Sebastian), Danimarca (Festival di Ballerup), Germania (Berlino Marzahner ...


Luca Donini Quartet

MusicPedia:

Luca Donini Quartet Luca Donini, sax tenore e soprano David Cremoni, chitarre elettriche e acustiche Mario Marcassa, contrabbasso Emilio Pizzocoli, percussioni Il Luca Donini Quartet è formato da musicisti professionisti impegnati in una pluriennale attività live, prima e dopo la loro unione: musicisti versatili che provengono da esperienze diverse (jazz, musica classica, fusion, funk, R&B, rock, etnica) e che hanno riscosso molti consensi da parte del pubblico e della critica. La musica del Luca Donini Quartet è un appassionato viaggio tra i climi, gli umori poetici, i ritmi, la spiccata sensualità della musica jazz, etnica, fusion, funky, spagnola e argentina. A ciò Donini e i suoi ...


Luca Donini Curriculum vitae

MusicPedia:

Luca Donini Curriculum vitae Sassofonista, compositore,direttore. Nato a Verona, diplomato con il massimo dei voti in Sassofono, Clarinetto e Musica Jazz. Luca è considerato unanimemente una fra le voci più significative del jazz europeo della nuova generazione. Influenzato ben presto prima dalla figura di Sonny Rollins e del suo sax tenore, e poi da quella di John Coltrane, cerca in seguito di costruire uno stile che sintetizzi gli stimoli e le indicazioni degli esponenti più rilevanti di questo strumento. Dal 1979 svolge un'intensa  attività concertistica e discografica in tutta Europa, collaborando con alcuni tra i più importanti musicisti americani ed europei come Giorgio Baiocco, ...


Luca Alciati/Matteo Raggi

MusicPedia:

Luca Alciati e Matteo Raggi (Jazz) Luca Alciati (chitarra); Matteo Raggi (sax tenore) Il chitarrista bolognese Luca Alciati ha al suo attivo un cd  Tramburger Blues appena pubblicato. Allo chalet propone un repertorio standards di autori ormai consacrati dalla tradizione jazz (C. Parker, Warren/Gordon, H. Arlen) ad altri inscrivibili nella tradizione dei grandi compositori jazz attuali (W. Shorter, D. Grolnick, K. Jarret, C. Haden), ed inserendo in scaletta il piacevolmente spigoloso, brano originale che da il titolo all’album.  Sassofonista Matteo Raggi è un musicista dotato di un caldo lirismo e di un’inventiva fuori dal comune. Ha studiato con Tino Tracanna. Durante i ...


LOVEY LAVINIA

MusicPedia:

LOVEY LAVINIA La mistress della situazione; non avvicinatevi alla consolle! Sarete torturati e schiavizzati dallo sguardo fumoso di sua altezza Lavinia, animatrice delle notti punk/cocktail romane, oltre che djette è attrice per Canal Jimmy e nomade per scelta.


LOU REED e LAURIE ANDERSON

MusicPedia:

LOU REED e LAURIE ANDERSON Special Evening of Words and Music Ad Ancona in Special Evening of Words and Music Laurie Anderson ed il marito Lewis Firbank Reed, alias Lou Reed, daranno vita ad uno spettacolo fra musica e poesia in parte presentato a Venezia con grande successo. Uno spettacolo fortemente voluto dal direttore artistico Franco Battiato che spesso cita i Velvet Underground nelle sue canzoni. Figura leggendaria del rock’n’roll, prima come leader del gruppo rivoluzionario dei Velvet Underground poi come artista solista, Lou Reed nasce nel 1942 in una famiglia ebrea di Long Island. A causa del suo atteggiamento ribelle, le ...


LOU DALFIN

MusicPedia:

LOU DALFIN Il gruppo occitano arriva alla quinta produzione discografica, festeggiando contemporaneamente i dieci anni di attività. I Lou Dalfin hanno un valore che va ben oltre quello musicale: sono una band culturalmente avanzata quanto musicalmente ineccepibile. Il loro sforzo infatti è rivolto a far rivivere e trasmettere ai giovani il legame culturale con l'antica quanto radicata cultura dell'Occitania. E la ghironda, unita ad una strumentazione "rock", è sempre lì a comandare le danze, a segnare il suono di una band unica nel suo genere.


LOSBASTARDOS/ ...Basta - 3

MusicPedia:

LOSBASTARDOS - ...Basta Per la prima volta mi accosto alla musica dei losbastardos ed il risultato è una vera sorpresa, una band crossover che non si rifà a quelli che oramai sono gli stereotipi del genere ma che osa spingersi più in là, operando un melting pot di varie culture musicali con una classe ed un’ironia di zappiana memoria. "...Basta" è il frutto d’otto anni di produzioni discografiche, diversi demo e finalmente l’omonimo debutto realizzato nel 2000, in cui i cinque musicisti hanno rielaborato le intuizioni musicali di bands quali Korn, Primus e System Of A Down attraverso un’interessante integrazione di ...


LOSBASTARDOS - ...Basta - 2

MusicPedia:

LOSBASTARDOS - ...Basta Una piccola band dalla Valle d'Aosta talmente piena di rabbia da esplodere. Sono i losBastardos, giunti al secondo album. Molto più interessante rispetto al precedente. Dall'iniziale Fino in Fondo, passando per la cruda e schizzata Il Branco, che parla di un pestaggio in modo iperreale, fino alla bilingue Il Paese degli Altri, dove, non scherzo, sembra di sentire i system of a down, il percorso accidentato dei bastardos semina nefandezze freak and roll, supportate da pulsioni ritmiche (quasi) alla Primus. In alcuni frangenti, mi sono persino balenati alla mente gli Electric Peace, corrosivi pushers di rock pesante, durante gli ...


LOSBASTARDOS - ...Basta

MusicPedia:

LOSBASTARDOS - ...Basta Secondo album per i combattivi Losbastardos che arrivano dalla Val d'Aosta e danno alla luce un esaltante crossover fra parecchi stili e lingue (jazz, hard-rock, punk, funk, elettronica, italiano, francese, inglese e arabo) con testi senza peli sulla lingua ed un groove che sembra aver raggiunto già un ottimo stadio di concretezza. Senza dubbio divertenti e originali, i Losbastardos realizzano una buona varietà di canzoni (tra cui aleggia un'azzeccata visione di "Tell me you love me " di Frank Zappa), che a volte si trasforma in vera e propria arte dissacrante e geniale ("In blanko", "Parle pas", "Il danno", ...


LOS BOVAROS

MusicPedia:

LOS BOVAROS [rock’n’roll] Randy: chit Adam "Pixie": batt Pepe "Nick": washboard Zava: bidonbass Rock’n’roll e brani di Renato Carosone eseguiti con un irresistibile accento anglosassone da questa band di buskers pseudo messicani nata dalle ceneri di Spamabilly Borghetti (mitica band dei Mutoid Waste Company), coinvolgimento


Lorraine Bowen

MusicPedia:

ý7#XJX  . . . . .


Lomanto’s Market/Carlo Lomanto

MusicPedia:

Il gruppo musicale Lomanto’s Market, nato da un’idea del vocalist Carlo Lomanto, si prefigge di esplorare territori musicali non sempre prettamente jazzistici, coniugando insieme le svariate esperienze solistiche dei componenti del gruppo. Le commistioni fra varie culture musicali quali la musica popolare partenopea, il canto difonico della mongolia e la musica del bacino del mediterraneo, unite ad uno spirito improvvisativo tipico della musica jazz, sono alla base delle composizioni originali del gruppo scritte da Carlo Lomanto e Marco Sannini. Il gruppo, di recente formazione, è già molto impegnato nel circuito jazz, ed è imminente la registrazione del suo primo CD.


LISA E.

MusicPedia:

LISA E. la sexy padana volutamente sciocca svampita e caramellosa proporrà una selezione di vinili al limite della futilità, ma freschi e divertenti, suoni perfetti per gli schizzi e gavettoni pomeridiani. Sarà accompagnata dal noto dj ROBERT PASSERA nel progetto di musica ed entertainment lounge: maghella e collabora con la rivista ufficiale telematica EZ lounge fm.


LINEA 77

MusicPedia:

LINEA 77 I Linea 77, gruppo che come sonorità si distanzia dallo ska punk degli Ska-P e degli altri gruppi, il gruppo di Torino propone infatti un tiratissimo crossover, con linee musicali molto tecniche e testi e liriche decisamente all’avanguardia. I Linea 77 possono definirsi i migliori della scena in Italia e probabilmente in Europa. Il loro secondo disco, “Ketchup Suicide” ( Earache Rec 2000) segue il precedente “Too Much Happiness Makes Kids Paranoid” (Collapse/W’n’b) e ha confermato le potenzialità della band, tanto che i Linea 77 sono stati il primo gruppo italiano a partecipare al prestigioso Reading Festival (Uk).


Linea

MusicPedia:

Linea” Mauro Zaccurri: voce, chitarra Gianmarco Pirro: chitarra voce Silvio Calesini: basso Claudio Sitta: batteria Genere: rock ska punk Discografia: - "In cammino" (2000/Iktius) - Demo (2001) Brani migliori: "Nessuno", "In cammino" , "Corto Maltese", "Pensavo con te" Recensione Inauguriamo la sezione del gruppo del mese con una band milanese formatasi nel 1990 dall'immaginario musicale lasciato dal punk e dalla new wave brittanica. L'influenza sociale e musicale dei Clash emerge consistentemente soprattutto nel loro primo lavoro "In cammino" prodotto dall'etichetta indipendente "Iktius". La frase non certo rassicurante che risalta sullo sfondo trasparente dell'interno del cd preannuncia le tematiche ideologiche e politiche dei testi. Il brano di apertura "La terza via" ...


Libra

MusicPedia:

Libra, giovane band veneta che si sta affermando nel circuito underground del triveneto grazie alle sonorità ricercate tipiche del post rock “impegnato”.


LES ARNO'

MusicPedia:

LES ARNO' Formazione: Michele Bucciarelli (voce); Alessandro Bacci (batteria); Filippo Bacci (tastiere); Filippo Bazzani (basso); Francesco Fallai (chitarra); Gabriele Bartalini (tromba); Marco Bacci (tromba); Fabrizio Di Luca (trombone); Massimo Forconi (effetti e campionatore). Nascono nel 1990 e fino al 1996 si esibiscono, con discrete soddisfazioni, come rock-band, ma è dalla loro reunion del 1999 che assumono le vesti di piccola orchestra con influenze che spaziano da Mano Negra e Negresses Vertes a Paolo Conte. La band fa dell'esibizione live il loro punto di forza cercando di divertire e coinvolgere il più possibile le persone che seguono le loro performance. Loro definiscono ...


LE BALLET PRELJOCAJ

MusicPedia:

LE BALLET PRELJOCAJ Helicopter Le Sacre du Primtemps “Le Ballet Preljocaj”, la compagnia fondata nel 1984 dal coreografo di origine albanese Angelin Preljocaj, che attualmente ha sede presso la Cité du Livre a Aix-en-Provence. Dalla fondazione della sua compagnia, oggi formata da 24 ballerini, Preljocaj ha creato oltre venti nuove coreografie con l’obiettivo, pienamente raggiunto, considerato che è uno tra i coreografi europei che godono di ampia fama internazionale, di diffondere il suo repertorio in Francia e all’estero. Al Teatro della Fortuna il Balletto Preljocaj presenterà le ultime creazioni: Helikopter e Le Sacre du Printemps. “Al primo ascolto di Helikopter Quartet di Karlheinz ...


LAS SEñORAS DE LA HABANA 2

MusicPedia:

LAS SEñORAS DE LA HABANA Uno degli ultimi gruppi interamente femminili ancora sulla breccia a Cuba, formato da tre signore vitalissime - Dalia Rodriguez (51 anni), Xonnia Nodarse (56 anni) e Gladys Caballero (66 anni) - che suonano la chitarra e le percussioni interpretando con gusto e virtuosismo il repertorio cubano, la vecchia e nuova "Trova", e la musica latinoamericana tradizionale (son, bolero, cha-cha-cha).


Las Señoras de la Habana

MusicPedia:

Las Señoras de la Habana - Uno degli ultimi gruppi interamente femminili ancora sulla breccia a Cuba, formato da tre signore vitalissime - Dalia Rodriguez (51 anni), Xonnia Nodarse (56 anni) e Gladys Caballero (66 anni) - che suonano la chitarra e le percussioni interpretando con gusto e virtuosismo il repertorio cubano, la vecchia e nuova “Trova”, e la musica latinoamericana tradizionale (son, bolero, cha-cha-cha).


LADY VANILLA

MusicPedia:

LADY VANILLA Opinionista dello stile di vita easy e riconosciuta a livello nazionale come la maggior esperta di musica cocktail/exotica, è una colonna portante di Riviera Beat ed è la lounge girl più corteggiata d’Europa.


LACRIMA CHRISTI/April

MusicPedia:

LACRIMA CHRISTI “April” (autoproduzione) Quartetto trevigiano neo-psichedelico infatuato dalle sonorità avvolgenti di Kula Shaker, Bunnymen e di certo rock degli anni ‘70, i Lacrima Christi di “April” ci consegnano dieci brani bilanciati tra melodia ed energia, inseguendo un formato-canzone molto elaborato, che trova nelle splendide chitarre orientalieggianti il proprio tratto distintivo e nelle ballate sognanti i propri mezzi d’espressione adeguati. Certo, l’indecisione tra la lingua da scegliere – alcuni brani sono cantati in italiano, altri in inglese – è sintomo di un processo creativo ancora da calibrare con la dovuta esperienza, ma quello che conta è la qualità delle canzoni proposte, ...


LA SPINA

MusicPedia:

LA SPINA La Spina nasce a Busseto (PR) nel 1995 da un'idea di Gianluca Gambini e Andrea Cipelli che dopo varie peripezie e cambi di formazione trovano la stabilità del gruppo solo alla fine del 97 con Giuseppe Peveri e Matteo Ferrari. Nello stesso periodo inizia la collaborazione con Acid Studio che trova nell'originalità e nella personalità del suono La Spina, lo stimolo giusto per iniziare il capitolo produzioni della propria storia; nasce così Acide Produzioni che insieme al gruppo sforna due demo, uno in studio e uno live. Grazie a questi due lavori il gruppo dedica buona parte del ...


LA QUARTA VIA/2

MusicPedia:

LA QUARTA VIA “La Quarta Via” nasce nel 1994; la band livornese è formata da 5 elementi che provengono tutti da generi musicali diversi e dopo alcuni anni passati alla ricerca di un genere musicale in cui identificarsi prendono la strada del rock/progressive cantato esclusivamente in italiano. Partecipano come gruppo spalla a concerti di rilievo come quello che ha visto la partecipazione di Skiantos e Shisma a Livorno. Nel corso del loro cammino realizzano il loro primo cd ufficiale con marchio Emarecords e il loro primo video che grazie ad un solido management riesce a passare sui circuiti di Matchmusic ...


LA QUARTA VIA

MusicPedia:

La Quarta Via “La Quarta Via” nasce nel 1994; la band livornese è formata da 5 elementi che provengono tutti da generi musicali diversi e dopo alcuni anni passati alla ricerca di un genere musicale in cui identificarsi prendono la strada del rock/progressive cantato esclusivamente in italiano. Partecipano come gruppo spalla a concerti di rilievo come quello che ha visto la partecipazione di Skiantos e Shisma a Livorno. Nel corso del loro cammino realizzano il loro primo cd ufficiale con marchio Emarecords e il loro primo video che grazie ad un solido management riesce a passare sui circuiti di Matchmusic dove ...


LA MACINA & GLI AMBARADAN

MusicPedia:

LA MACINA & GLI AMBARADAN (Marche) con la partecipazione straordinaria di Francesco Scarabicchi & i Gang (Marino e Sandro Severini) in “L’ESPRESSIONE DI UN VOLTO PER CASO” Per Luigi Tenco Attraverso le sue indimenticabili canzoni ed un saggio poetico di Francesco Scarabicchi, La Macina in collaborazione con uno dei gruppi giovani più interessanti e preparati delle Marche, i recanatesi Ambaradam e la partecipazione straordinaria dei mitici Fratelli Marino e Sandro Severini dei Gang, vuole ricordare e rendere omaggio a Luigi Tenco, alla sua memoria, alla sua arte, alla sua poesia, a trentacinque anni dalla sua tragica morte. E sarà la presenza ...


LA BIONDA

MusicPedia:

LA BIONDA I fratelli La Bionda, inarrestabili, sono di nuovo in pista nel campo della fervida e fertile produzione dance italiana, nelle loro due incarnazioni più riuscite : D.D. Sound e La Bionda. Noti per due hit storiche della dance nostrana come “ One, two, three, four gimme some more ” e “ One for you, one for me ”, riescono ancora a riempire le piste facendo ballare nelle discoteche dove vengono programmati a tutto volume. Sono riusciti a creare un sound originale semplificando il soul funky dei neri americani e aggiungendo ritmo. I La Bionda, che firmavano i loro dischi anche come D.D. Sound, sono stati i ...


KRAIT

MusicPedia:

KRAIT Daniele Landi (dj); Matteo Piazza (basso); Andrea Moè (batteria); Stefano Damioli (chitarra); Ivan Fogliata (voce) hanno l'ambizioso progetto di creare una band che faccia della contaminazione tra diversi generi il loro punto di forza. Il cross-over tra Metal, Grunge, Punk, Hip-hop unito ad una ricerca della melodia caratterizza la loro musica che passa da momenti più aggressivi ad altri con suggestioni più romantiche. I Krait hanno inciso il loro primo demo all'inizio dell'anno per festeggiare il primo anno di attività che si è rivelato molto soddisfacente con numerose serate, entusiastico seguito di pubblico e la vittoria del concorso musicale LiveMusicContest ...


Kiss Konfusion

MusicPedia:

Kiss Konfusion Tribute band dei Kiss, nata nel 1999 dalla fusione di Konfusion Starchild e Ace KK.


KIRLIAN CAMERA

MusicPedia:

KIRLIAN CAMERA L’attuale sviluppo di tale area è, in molti casi, piuttosto irrilevante, se non per via delle molte possibilità che il mezzo elettronico attualmente offre, consentendo a varie entità di "suonare attuali" con poco sforzo. Proprio in relazione a questo, fatte le proporzioni, non mi sento di essere entusiasta verso una scena che oggi pare percorrere piuttosto stancamente sentieri si ampiamente sfruttati in precedenza, solo aiutata da "macchinine" a basso prezzo che hanno in sé già quei preconfezionati orientamenti pronti all’uso. "Auto-da-fè" degli SPK è uscito molto tempo fa… e vedo che solo un esiguo numero di musicisti ha saputo ...


King Prawn

MusicPedia:

i King Prawn, uno dei gruppi inglesi di maggior impatto live, nati sette anni fa a Londra, si formano con lo scopo di unire le passioni musicali dei singoli componenti, nasce così una band che suona punk ska rabbioso e potente ma anche musica influenzata dalle periferie “nere” londinesi, come il dub e il reggae. “Surrended to the blender” è il loro terzo album che li ha affermati al grande pubblico inglese e che ha esportato il loro sound in Italia e in Europa. Nella nostra penisola tornano dopo un’esibizione a Brescia nel 2001 che ha richiamato ben 10.000 persone. ...


Killer Queen

MusicPedia:

Killer Queen La nascita del gruppo avviene in modo singolare: Riccardo e Raffaele, due ex membri degli "Stone Cold Crazy" (prima cover band italiana ad incentrare il proprio repertorio sulla musica dei Queen), si ritrovano di nuovo assieme ad assistere al concerto di Roger Taylor presso il Teatro Tenda di Firenze nel Febbraio 1995. Da lì nasce l'idea di una cover band più professionale, che faccia della musica dei Queen la propria ispirazione.   La scelta del nome cade su "KILLER QUEEN" con una duplice intenzione: rifarsi direttamente ai QUEEN e allo stesso tempo proporsi, nei loro confronti, un po' ...


Khorakhanè

MusicPedia:

Khorakhanè, i due giovanissimi musicisti ripropongono l’esperienza musicale di Fabrizio De Andrè rivisitandone il repertorio. Lo fanno da protagonisti del rock indipendente italiano, utilizzando chitarre folk, elettriche, armoniche, kazoo e tamburelli


KEIRON PHELAN/ DAVID SHEPPARD

MusicPedia:

KEIRON PHELAN/ DAVID SHEPPARD “O Little Stars” (Rocket Girl/Wide) Noti ai cultori dell’underground per l’opera svolta nel progetto strumentale State River Widening, Keiron Phelan e David Sheppard hanno curricula che reclamano la massima riverenza, vista la frequentazione del primo con l’ex leader dei Sound Adrian Borland, con i Low, e - come produttore - con Wisdom of Harry, e vista la collaborazione in fieri che vede Sheppard attualmente in studio con un altro David, il Grubbs ex Gastr Del Sol ora impegnato in una florida e avvincente carriera solista. Considerate siffatte promesse, un disco come questo non poteva mancare di emozionare ...


KaosTributo

MusicPedia:

KaosTributo Cinque giovani musicisti fiorentini - Yago, Alex P, Cosimo, X-Ray e Cica - la cui musica guarda ai cantautori italiani anni '70 ma che tende anche a spaziare verso il rock-pop anglosassone.


KANGAROO MOON/Between two worl

MusicPedia:

KANGAROO MOON “Between two worlds” (Klangbad/Audioglobe) Quartetto australiano attivo dal 1988 e con un carnet di dieci albums, i Kangaroo Moon sono la tipica sorpresa che non t’aspetti, una band tecnicissima che esplode un rock solare, progressivo e melodico, vagamente psichedelico, ma di una psichedelia gioiosa e solare, che per esprimersi pienamente non manca di ricorrere a improvvisazioni chitarristiche, percussioni esotiche, mentre uno strumento aborigeno come il didgeridu (la grafia del booklet recita proprio “didgeridu”…) fa la sua comparsa, accompagnato da flauti traversi, synth e controcanti bilanciati. Divenuti celebri in Europa grazie ad apparizioni trionfali al festival di Glastonbury, dove sono ...


KABOKA

MusicPedia:

KABOKA Il gruppo fu fondato nel 1992. Il suo repertorio include interpretazioni autentiche della musica folk ungherese e moldava, il "Gyimesi csángo", la musica folk turca, il canto di gola e la musica sciamanica. Il tutto reinterpretato e accostato ai ritmi arabi, zingari e della musica indiana.


JOHN TRUDELL

MusicPedia:

JOHN TRUDELL John Trudell è un “sanguemisto” cresciuto fin da piccolo all’interno della riserva Santee Sioux di Omaha, Nebraska. Nel 1979 conosce il cantautore californiano Jackson Browne, che lo introduce al mondo della musica e lo aiuta nelle incisioni del suo debutto discografico, “Tribal voice” (1982), pubblicato solo su cassetta. A vent’anni di distanza esce ”Bone Days”, settimo disco della sua lunga carriera da cantautore-poeta indipendente. L’album è stato registrato con i Bad Dog, il gruppo di musicisti che lo seguono in tournée, mentre la produzione esecutiva è stata curata dall’attrice Angelina Jolie, già Ambasciatrice di Buona Volontà presso l’Alta ...


John Campbelljohn

MusicPedia:

JOHN CAMPBELLJOHN John Campbelljohn (all’esordio in Sardegna): un notevole chitarrista, un’autentico fenomeno con il “collo di bottiglia” al dito, alla guida di un’esplosivo power-blues-trio. Di lui si può ritenere il miglior armonicista dell'attuale scena mondiale, testimone della tradizione e coraggioso innovatore.


Joe Zawinul Syndicate

MusicPedia:

Joe Zawinul Syndicate JOE ZAWINUL, tastiere - AMIT CHATTERJEE, chitarra/voce  ETIENNE M’BAPPE, basso - MANOLO BADRENA, Percussioni/voce - PACO SERY, batteria. Joe Zawinul, nato in Austria nel ‘32, da ragazzo era un prodigio della fisarmonica. Durante la Seconda Guerra Mondiale, venne mandato in Cecoslovacchia a studiare pianoforte al Conservatorio. Stava diventando un perfetto musicista classico, quando uno dei suoi compagni di studi lo introdusse al jazz che divenne così la sua vita. Alla fine degli anni ’60 entrò a far parte del gruppo elettrico di Miles Davis  e nel ’70 contribuì a cambiare il corso della storia del jazz fondando i Weather ...


JOE COCKER

MusicPedia:

JOE COCKER Il primo bianco che ha saputo cantare il blues con una voce così scura da non trovare paragoni nei suoi contemporanei. A parte Ray Charles... Nato a Sheffield nel '44, Joe Cocker iniziò a cantare alla fine degli anni '50 con i "Vance Arnold and the Avengers" gruppo "skiffle" (un mix di jazz e folk music) formato dal fratello Vic. Nel '68 registra il suo primo disco. Si tratta di una versione slow di With a little help from my friend dei Beatles. Il successo non tarda ad arrivare: Joe sapeva cantare il blues come nessun bianco era in grado ...


JIRIPOCA BAND

MusicPedia:

JIRIPOCA BAND (Brasile) Band di 11 elementi creata nel 1995 da Celios Mattos  e Andre Luiz De Souza: il gruppo, con una fortissima personalità, mescola originali composizioni con testi lirici, fondendo samba-funk, samba-reggae, xote-reggae, baião-rock, afoxé-mambo, samba-de-roda e macumba-groove. Ogni concerto della Jiripoca Band è un’eruzione vulcanica, un carnevale di Bahia ed un rituale di danza che coinvolge tutto il pubblico presente in una grande festa danzante. Anche questa Band sarà per la prima volta in Italia, in esclusiva per San Marino Etnofestival.


JERRY CANTRELL

MusicPedia:

JERRY CANTRELL Dalla musicalmente e testualmente malinconica "Psychotic Break" fino a quando l'esorcismo mentale e musicale dei quasi 73 minuti dell'aurale Degradation Trip di Jerry Cantrell si conclude con la deliziosa, sonnolenta e bluesy "Gone," il debutto su Roadrunner del cantante/chitarrista è un viaggio vario, e a volte spaventoso, all'interno della psiche. Un viaggio che non sempre sarà piacevole, ma sarà un'escursione estrema che ossessionerà sia l'ascoltatore che l'artista stesso. Come commento l'architetto sonoro degli Alice In Chains, "Nel '98, mi chiusi in casa, uscii di testa e scrissi 25 canzoni " dice l'allora barbuto Cantrell. "Mi lavavo di rado ...


JANITOR/Receving a flower on M

MusicPedia:

JANITOR “Receving a flower on Mother’s Day” (Tesco) Side project sottoforma di duo composto dai due terroristi del pentagramma Lina Baby Doll (Deutsch Nepal) e Benni Nilsen, Janitor completa il tris d’uscite della Tesco che recensiamo in questo torrido mese estivo. Registrato in un arco di cinque anni a partire dal 1997, “Receiving a flower on Mother’s Day” presenta un titolo alquanto sarcastico, contenendo d’altro canto una musica post-industriale basata su patterns ritmici siderurgici e psichedelici, una scaturigine mortifera segnata da visioni futuristiche e pessimistiche, ammorbate da loops sequenziali adoperati con modalità iterative ed ipnotiche. L’iniziale “In the head of Burning ...


Jane Monheit

MusicPedia:

Jane Monheit, nuovo talento della scena musicale internazionale. Venticinque anni appena compiuti, costituisce senza dubbio la piþ bella voce femminile emersa negli ultimi tempi. Americana di Long Island, nata e cresciuta in una famiglia di talenti musicali e con nonna e zia cantanti di professione, Jane Monheit si ð imposta allâattenzione del mondo jazzistico dopo buoni studi condotti alla prestigiosa Manhattan School of music di New York, dove prende lezioni di canto da Pezer Eldrigde, uno dei componenti della New York Voices. La grande svolta arriva nel 1998, quando Jane, a ventâanni, vince lâimportante concorso Thelonius Monk nella categoria nuovi talenti. ...


JAMES MORRISON Quartet

MusicPedia:

JAMES MORRISON Quartet Il pubblico e la critica sono daccordo nel farne gli elogi, ma anche i suoi stessi colleghi sanno apprezzarlo, così come dimostra l'ammirazione di artisti quali Cab  Calloway, Dizzy Gillespie, Woody Shaw, George Benson, Ray Charles, B.B., King, Ray Brown, Lalo Schifrin, Frank Sinatra, Quincy Jones e di altri grandi della musica jazz. Referenze, collaborazioni discografiche e tour queste che ormai lo accompagnano da decine d'anni. Formazione: James Morrison (trumpet, trombone, flugehorn); Gareth Williams (piano); Philip Stack (double bass); Craig Simon (drums).


Jamal Ouassini/Incontro a Tange

MusicPedia:

Jamal Ouassini "Incontro a Tangeri" Il canto arabo-andaluso incontra quello ebraico-sefardita e quello cristiano-medievale, un “ concerto per la pace” con la straordinaria Orchestra Arabo Andalusa di Tangeri, diretta da Jamal Ouassini, ospiti speciali la cantante israeliana Esti Kenan Ofri, il cantante marocchino Younes Chadigan, e l’italiano Stefano Albarello; canti e musiche sacre delle tre culture monoteiste, in un sincretismo religioso particolarmente significativo. Incontro a Tangeri prende spunto dagli elementi comuni che cultura musicale araba, cristiana e ebraica hanno mantenuto nei secoli. Il nodo centrale di questo concerto è la musica andalusa. Oggi nei paesi arabi, quando si parla di ...


JAMAL OUASSINI

MusicPedia:

JAMAL OUASSINI Lo spettacolo intitolato Al Kafila - in arabo La Carovana - è dedicato al popolo e alle tradizioni musicali dei paesi del Maghreb. Il violinista Jamal Ouassini unisce intorno a sé alcuni musicisti provenienti da diverse estrazioni musicali. Fondatore del gruppo Zyriab, Ouassini ha suonato, tra gli altri, con Moni Ovadia, Paolo Fresu e Gabriele Mirabassi. Jamal Ouassini - violino, percussioni; Bouchaib Moumou - liuto, karkabat, voce; Aziz Riahi - voce, bendir, darabouka; Lorenzo Gasperoni - batteria, darabouka, karkabat; Guglielmo Pagnozzi - clarinetto, sax; Tito Mangialaio - contrabbasso; Bachir Gareghe - percussioni. CONCERTO DI MUSICA ARABA Gli artisti iniziano ...


Jah Wobble/Solaris

MusicPedia:

Jah Wobble "Solaris" L’agitatore sonoro Wobble, una carriera che va dal punk dei P.I.L. alla sperimentazione elettronica, non ha bisogno di molte presentazioni. Lo stesso si può dire per i suoi compagni di questa avventura (che trae il nome proprio dall’omonimo film di Andrej Tarkovskij, datato 1972). Al basso troviamo Bill Laswell, eminenza grigia newyorkese già collaboratore di un numero incredibile di personaggi che vanno da Miles Davis e Herbie Hancock alla crema della No New York. La sezione ritmica è completata da Jaki Liebezeit, già batterista dei mitici Can, viosionari capofila del kraut rock. Alle tastiere c’è l’ipnotico tocco dato ...


ITALO GIGLIOLI

MusicPedia:

ITALO GIGLIOLI Monologhista dalla fortissima comunicativa, approda inizialmente al Laboratorio del Circolone di Legnano, fucina di talenti comici e partecipa nel 2000 al programma televisivo Zelig for Iene. Nello spettacolo "Il rapporto di coppia" parla di sé Italo e piano piano, battuta dopo battuta, sviluppa una fantastica fotografia dell'uomo comune, sorpreso nella sua quotidianità, in tutte quelle tappe obbligate che lo vedono figlio e papà, fidanzato e marito. La sua è un'ironia che, anche quando feroce, riesce sempre a divertire e molto, creando un rapporto di magnifica complicità con chi lo ascolta, che si riconosce in quanto raccontato e ne ride ...


INK/Reagent Specs

MusicPedia:

INK “Reagent Specs” (Monitor/Wide) Quartetto americano con base a Baltimora, gli Ink ondeggiano nelle derive attigue alla deflagrazione della supernova post rock, non aggiungendo alcunché di nuovo rispetto a quanto già detto fin’ora, ma interpretando discrete canzoni di genere, malinconiche e riflessive, ombrose e introspettive, un po’ monocordi in certi frangenti reiterati, abbastanza ostiche e parimenti melodiche nei momenti più riusciti. Peter Quinn, Lyle Kissack (entrambi già nei Candy Machine), Craig Bowen e Nat Rabb presentano un albo di debutto rotondo e conchiuso nei ricami meditabondi disegnati dagli intrecci armonici di chitarre sovrapposte, bassi ipnotici, drumming catatonici, voci assonnate: tutti standard ...


Ibicus quintet

MusicPedia:

Gli Ibicus quintet arrivano dalle Marche, altra giovane e bella rivelazione assisteremo per la prima volta in Puglia un esordio dalla giocosa e coinvolgente musicalità che prende forma da un non meglio definito genere o trova in tutti quelli esistenti la propria ispirazione. 


I Tamburi di Baia

MusicPedia:

I TAMBURI DI BAIA "I Tamburi di Baia", gruppo di ballerini, cantanti e percussionisti di Salvador de Baia, cuore pulsante del panorama musicale brasiliano. Il ritmo è quello contagioso dell'axé music, genere musicale che trascina in piazza in balli incessanti centinaia di bahiani non più soltanto a Carnevale, ma durante tutti gli eventi culturali della grande estate brasiliana. Il loro repertorio sposa i ritmi tradizionali brasiliani (samba, forrò, alujà) a quelli della diaspora africana (reggae e funk) che hanno fatto nascere brani dal sapore jazz, di grande varietà, dominati da tutti i tipi di percussioni brasiliane. Il samba-reggae è forse il ...


HYRA/Word Spoken After

MusicPedia:

HYRA Word Spoken After Mauro Cassarà: voce; Valentina Cassarino: voce; Simone Scicolone: chitarre; Tommaso Vassallo: basso; Cristian Falzone: batteria; Riccardo Cammalleri: tastiere. Gli Hyra si formano nell'estate del 1997 a Gela (CL), cominciando a suonare covers di bands metal (Iron Maiden, Paul Chain….) ed esibendosi dal vivo in diversi locali. Nello stesso anno la band si esibisce alla seconda edizione del festival rock di Gela con un brano inedito (“Shroud of Tears”) e con grande sorpresa si piazza al secondo posto della classifica finale. Nel 2000 realizzano il primo demo-cd: "The Half World", mini-concept riguardante l'alienazione dell'uomo moderno ...


HIRAM BULLOCK

MusicPedia:

HIRAM BULLOCK U.S.A. rock blues Hiram Bullock chitarra e voce, Steve Logan basso, Tony Beard batteria. Definito dalla critica americana come uno dei più versatili e creativi musicisti del panorama odierno, Hiram Bullock è oltre che un abile chitarrista, anche prolifico autore-compositore e carismatico cantante. Nato nel ‘55 a Osaka, in Giappone da padre americano, cresce a Baltimora e studia il pianoforte (a tre anni), poi il sassofono alto (a undici). Si ritrova a Panama, dove suona il basso in orchestre di scuola. Nel ‘70, ritornato a Baltimora, si mette a studiare la chitarra e ascolta musicisti rock: Duane Allman, Steve ...


HARDCORE SUPERSTAR

MusicPedia:

HARDCORE SUPERSTAR Originari di quella Svezia che tanti talenti ha già offerto nel campo del rock più duro, gli Hardcore Superstar in soli due anni di attività sono riusciti a costruirsi una credibilità fatta di concerti interrotti dalla polizia e di ottimi piazzamenti nelle charts nazionali. Il tutto con un'esplosiva miscela di glam/sleaze anni '80 (vedi Mötley Crüe, Faster Pussycat e LA Guns) e la più rude 'attitude' del punk delle origini (un nome su tutti: Sex Pistols).


Gto/GtoClub

MusicPedia:

Gto “GtoClub” Progetti Sonori I Gto nascono nel 1993 formati da Stefano Bucci, Romano Novelli, Luigi Bastianoni e Alessandro Bucci. La band comincia un’intensissima attività live che li porta nel 2000 a fare anche un minitour in Inghilterra. Il loro primo album “The best of”, raccolta dei loro pezzi migliori portati in giro durante i loro concerti, sfiora le tremila copie vendute e tale risultato nell’ambito underground è sicuramente un traguardo non sottovalutabile considerando gli ingenti investimenti è promozionali delle etichette discografiche che spesso, non risultando efficaci, portano ad un numero esiguo di copie vendute. Il loro secondo e nuovo album “GtoClub” ...


GROOVE SAFARI

MusicPedia:

GROOVE SAFARI Fabrizio Tavernelli e i suoi compagni di musica arrivano da Correggio in provincia di Reggio Emilia. Pur avendo molta esperienza alle spalle hanno voluto ricominciare da zero, proponendo una band fresca e nuova con un nome accattivante e tante cose da dire. Una volta erano gli Afa ma dopo aver ibernato il denso e prolifico periodo legato a questa prima band hanno fatto nascere i Groove Safari, pensati su una nuova idea di leggerezza e pop. Il desiderio dei Groove Safari è di rinnovare il concetto di pop music, componendo canzoni fruibili e comunicative ma attente a ...


GROOVE SAFARI

MusicPedia:

GROOVE SAFARI Una avventurosa spedizione su una vecchia jeep Rover in compagnia di un fotografo ed un animatore: Yuri e Taver. Un po’ musicisti, un po’ dj’s, un po’ filosofi ed un po’ cazzoni. E’ una curiosa esplorazione tra i ritmi, i suoni e le parole che movimentano il mondo. Un pacifico e rilassato safari fotografico che bandisce fucili e caccia grossa e che, al limite, si permette di saccheggiare vecchi ed improbabili vinili scovati in un mercatino gestito da frati cappuccini. Vecchie missioni e nuovi missionari. I Groove Safari documentano le nuove evoluzioni del pop, si adagiano beatamente ...


Gotan Project

MusicPedia:

GOTAN PROJECT I Gotan Project arrivano in tour in Italia, paese che del resto li ama molto e regala loro grandissime soddisfazioni. Non per niente li ha voluti ospiti nel suo varietà del sabato sera Fiorello, mattatore televisivo dell'anno. E del resto i Gotan Project hanno saputo crearsi uno stile proprio che, forte di anni e anni di esperienza e di sperimentazione, li ha portati alla ribalta come il gruppo inventore dell'electrautentica: una nuova forma di musica elettronica mescolata sensualmente alle più calienti tradizioni argentine, dal tango alla milonga. Il trio, nato nel 1999, è composto da musicisti di straordinario ...


gli ZU/Igneo

MusicPedia:

ZU “Igneo” (Wide) Quarta prova discografica per i nostrani Zu, potente band triangolare dedita ad una fusione di jazz, noise e math rock composta da Massimo Pupillo al basso, Luca Mai al sax e Jacopo Battaglia alla batteria. Registrato nel dicembre dell’anno scorso a Chicago con l’ausilio della produzione di Steve Albini, “Igneo” è un disco che reca un titolo alquanto azzeccato, vista l’incandescente combustione sonora accesa dagli Zu, un fuoco divampante che propelle miscela free jazz combinandola ad improvvisazioni e scatti continui, dando libero sfogo creativo ad architetture barocche tanto complesse quanto coinvolgenti, un magma ribollente di idee costruzioniste dove ...


gli ZEN

MusicPedia:

ZEN Una giovane rock band romana che ha all'attivo esperienze, soprattutto live, di prima qualità. A cominciare dalla partecipazione nel 2000 al Taubertal Open Air Festival in Germania, e all'Emergenza Festival di Parigi, la vittoria nel febbraio '02 di Sanremo Rock & Trend e l'esibizione sul prestigioso palco dell'Heiniken Jammin' Festival!


GIROTTO/DI BONAVENTURA DUO

MusicPedia:

GIROTTO/DI BONAVENTURA DUO Il duo Girotto-Di Bonaventura è nato attorno al bisogno di proporre e di rileggere una letteratura musicale più legata alle proprie origini. Javier Girotto, argentino, e Daniele Di Bonaventura, italiano, due paesi molto lontani ma con culture molto simili e soprattutto con una grande storia in comune, quella dell'immigrazione. Il duo, oltre a rivisitare in una nuova chiave alcuni lavori di C. Gardel A. Piazzolla D. Salluzzi, propone soprattutto composizioni originali, proprie, suggerite dal singolare organico strumentale ed ispirate al passionale e sanguigno mondo latino.


GIOVANNI IMPARATO/Donde

MusicPedia:

GIOVANNIMPARATO ñ DONDE (Cuba Sound System Proyeícto) Proponiamo un Giovanni Imparato che magistralmente unisce la tradizione cubana (di cui Ë profondo studioso ed interprete) e le varie etnie (mediterraneo, oriente, nordeuropea, etc) a sonorit‡ elettroniche, sequenze campionate e traccia Dj. Sviluppare concretamente le potenzialit‡ dellíartista, raccogliere ed archiviare i suoni ed i colori di Giovanni Imparato, Ë ciÚ che stiamo facendo, supportati dalle numerose richieste e manifestazioni di affetto dei suoi fans. Evidenziamo la disponibilit‡ dellíartista ad effettuare interviste. Ottima visibilit‡ televisiva e radiofonica con ìJíesce soleî di Nino DíAngelo e ìBuona Speranzaî di Cristiano de AndrË. RADIO PROMO ìDondeî On-line il sito ufficiale www.giovannimparato.com; In distribuzione ...


GIOVANNI CACIOPPO

MusicPedia:

GIOVANNI CACIOPPO Comico doc, Giovanni Cacioppo, vanta, oltre ad una vasta esperienza teatrale come autore e attore, la parteciapzione ad importanti trasmissioni televisive - tra cui Maurizio Costanzo Show, Scatafascio e Zelig - e a film quali Così è la vita! di Aldo Giovanni & Giacomo e Lucignolo di Massimo Ceccherini. La sua è una comicità che colpisce per l'originalità e il surrealismo. Il grande pubblico lo ricorda soprattutto per il personaggio del disoccupato siciliano, nel quale il contrasto tra la follia della sua fantasia e la flemma con la quale descrive le situazioni più assurde scatena irresistibili effetti esilaranti.


Giorgio Felicetti

MusicPedia:

ý7#Ù MÙ     .....


GIORGIO CELLINESE

MusicPedia:

GIORGIO CELLINESE (Abruzzo) Con la partecipazione straordinaria de LA MACINA in Sanda Lucie che ll’ucchie pizzute… Formule magiche, riti e Santi d’Abruzzo - Dopo il grande successo riscosso l’anno scorso, con il suo indimenticabile “Jemece a ffa’ un sonnellino in fondo alla stagno…” (una delle chicche del 16° Monsano Folk Festival), ritorna a grande richiesta, e con un nuovo programma Giorgio Cellinese, che attraverso i ricordi delle donne della sua famiglia (la madre Carmela e le zie, Giuseppina, Elvira e Rosmunda) ci porterà tra i riti, le credenze, le formule magiche, le devozioni, i canti e i Santi d’Abruzzo ed in ...


GIORGIO CANALI

MusicPedia:

GIORGIO CANALI Giorgio Canali, musicista toscano già membro dei disciolti CSI, ha all’attivo tre album, il primo “Che fine ha fatto Lazlotòz”, il secondo “1000 Vietnam” e il freschissimo “Rosso fuoco”, uscito per Gamma Pop quest’anno e che verrà presentato in questa occasione. In tutti gli album si evidenzia come Canali sia un cantautore che ama le tematiche introspettive e le sonorità sperimentali, un connubio che risalta nell’approccio live della band. In quest’ultimo album si rincontrano anche alcune venature del Canali membro dei Csi. Canali ha anche partecipato alla colonna sonora di Paz!, film tratto dai fumetti di Andrea Pazienza ed è ...


Gioda

MusicPedia:

Gioda - Propongono uno ska-reggae gradevolissimo. I fiati (tromba e sax) sono sicuramente il perno del gruppo, mentre i testi si inseriscono nel filone easy tipico dello ska, con il compito principale di divertire ma senza mai scadere nella banalità. E’ di questi giorni l’uscita del nuovo album con la Riot Records.


GINO PAOLI & ENRICO RAVA

MusicPedia:

GINO PAOLI - ENRICO RAVA "il cielo in una stanza" Con ORCHESTRA REGIONALE TOSCANA Gino Paoli (voce), Enrico Rava (tromba) con Gianluca Petrella (trombone), Stefano Bollani (piano), Ares Tavolazzi (contrabbasso), Roberto Gatto (batteria) - Brass band e Orchestra d'Archi; arrangiamenti originali e direzione: Paolo Silvestri. "Il Cielo in una Stanza", l'originale progetto musicale che vede insieme il cantautore Gino Paoli ed il jazzista Enrico Rava, affiancati per l'occasione dall'Orchestra Regionale Toscana. Si tratta di un incontro decisamente fuori dagli schemi tradizionali; dopo un concerto della scorsa estate di Enrico Rava, a cui Gino Paoli ha partecipato, i due artisti hanno deciso di ...


Ginkobiloba2

MusicPedia:

Ginkobiloba, gruppo francese che proporrà musiche gitane e melodie mediterranee cantate in inglese, spagnolo e francese. La band, conosciuta ormai in tutta Europa, sarà composta come sempre da Marianne Cambournac (chitarra, voce e darbouka), Bruno Millan (fisarmonica, mani e voce), Bertrand Ray (contrabbasso, basso e voce), Fatine Assyadi (percussioni e voce), Pierre Lydier (sax soprano e tenore) ed infine Eric Contreau (timbali, congo, bongo, darbouka e djembè). I Ginkobiloba accompagneranno gli spettatori in un viaggio musicale attraverso tutto il mondo, incuranti delle frontiere e dell’intolleranza razziale, cantando contro l’ingiustizia e le grandi catastrofi naturali con melodie che inviteranno alla danza ...


GINKOBILOBA

MusicPedia:

GINKOBILOBA Questa giovane formazione esalta le prestazioni e la ricchezza delle differenze culturali dei sei musicisti come dimostra la loro " musique metissèe", composizioni acustiche cariche di pathos che costituiscono una sorta di viaggio  ai confini  delle emozioni . Dal tango argentino al suono dell'accordeon, all' Africa delle ritmiche percussioni passando per il Messico fino al suono reggae jamaicano. I Ginkobiloba offrono rare emozioni che  provocano, accendono e mettono in movimento spettatori e ascoltatori  sia per la carica che sprigionano in ogni performance che per il delicato spessore delle loro composizioni Ginkobiloba, dal nome dell'unico vegetale  sopravvissuto alla bomba atomica, rappresenta la ...


GIGI ROCK/Gigi Rossetti

MusicPedia:

GIGI ROCK Gigi Rossetti Curriculum mozzafiato per questo personaggio gentile e surreale, nella vita Gigi Rossetti. Seminari e laboratori teatrali con maestri di fama internazionale, tanta televisione, radio, cinema!. Piace questo rocker metropolitano che racconta al pubblico i suoi concerti tenuti nei posti più improbabili: le stazioni dei metrò, gli incroci delle strade, la cassa n°3 del supermercato! Insomma se la gente non si raduna per lui, lui va dove si raduna la gente! Il tutto facendo intenerire lo spettatore per la sua disarmante ingenuità, per poi colpirlo sul più bello con battute salaci.


GIANNI ROSSI

MusicPedia:

GIANNI ROSSI Gianni rossi creativo e concettuale nelle immagini e impaginazioni di rivierabeat, è considerato un genio delle combinazioni grafiche a due colori, per le quali vanta diverse pubblicazioni su libri di grafica editi dalla casa giapponese P&A books, ed è responsabile del lavoro sulle immagini, oltre che per rivierabeat anche per case discografiche e cinematografiche, per Pinarella Pop Festival vestirà la notte con le sue proiezioni di diapositive “fantapop”


Gianni Resta

MusicPedia:

Gianni Resta - Gianni Resta, cantante e pianista, nasce a Milano nel 1974. Guascone, disincantato e inquieto. Tre modi di essere, di vivere, che creano il mondo musicale di questo artista da marciapiede legato al progetto “Caravanserraglio”: un nuovo movimento soprattutto musicale, nato alla fine dello scorso anno, fatto di storie e di cantastorie.


Gianni Coscia+lucia minetti

MusicPedia:

La poetica fisarmonica di Gianni Coscia incontra l'intensa e versatile voce di Lucia Minetti, una delle voci scoperte da Silvio Soldini per la colonna sonora di Brucio nel vento, saranno a Milano lunedì 8 luglio per un concerto che si annuncia fra i più intensi della stagione jazzistica. I testi delle canzoni sono del giornalista e scrittore Saverio Paffumi. Metti che, Miele aspro, Ci siamo dati tempo, sono alcuni dei titoli che si ascoltano in questo concerto, oltre a Tanghetti un "tango" molto speciale dedicato da Coscia e Paffumi a Lucia Minetti. Affidate alla forza vocale della Minetti sono canzoni che, nel ...


Gianni Coscia

MusicPedia:

Gianni Coscia è il fisarmonicista jazz italiano più conosciuto e con la più lunga carriera alle spalle. Vanta una discografia prestigiosa (“Gianni Coscia-L’altra fisarmonica”, 1985 - Diremusic; “La briscola”, 1989-Phrases; “Il bandino”, 1993 DDD; “Radici”, 1995 - Egea; “A Kramer piaceva così”, 1999 Event; “La Bottega di Gianni Coscia” – Egea, “In cerca di cibo” - Ecm) e altrettanto prestigiose collaborazioni con musicisti jazz (fra gli altri, Trovesi, Gaslini, Rava, Zanchi, Faiella, Cappelletti, Fresu, Salis, Galliano) e cantautori (De André, Guccini, Giorgio Conte). Protagonista con Milva di ben due tournée in Giappone (1992 e 1994), ha firmato con Fred Ferrari la ...


Gianmaria Testa

MusicPedia:

E’ l’italianissimo Gianmaria Testa, chansonnier adottato dalla Francia, a proporre in anteprima assoluta come omaggio alla “terra delle fisarmoniche”, un quartetto di musicisti doc. Ed è così che, a partire dal suo duo stabile e ormai consolidato con Pier Mario Giovannone (col quale ha realizzato il suo disco di maggiore successo, Il valzer di un giorno ) ha voluto chiamare accanto a sé anche due altri grandissimi musicisti, punte di spicco del panorama jazz italiano, ai quali è legato da un comune sentire. Si tratta di Gabriele Mirabassi, virtuoso del clarinetto, da un po’ di tempo in autentico stato ...


Gianluca Tagliazucchi (pianofor

MusicPedia:

Gianluca Tagliazucchi (pianoforte) Nato a Loano (SV) nel 1968, Gianluca Tagliazucchi inizia a suonare il pianoforte a sei anni, ricevendo le prime lezioni da Riccardo Zegna e, in seguito, studiando arrangiamento con Cesare Marchini. Nel 1992 frequenta i Seminari Senesi di musica jazz, sotto la guida di Enrico Pieranunzi e Stefano Battaglia. Nello stesso anno è vincitore d’una borsa di studio assegnatagli da Mal Waldron ai seminari "Spazio Musica" di Loano. Nel 1994 ottiene una borsa di studio da George Cables e Jack McDuff ai seminari "We Love Jazz". Nel 1995 partecipa ad una master class di pianoforte tenuta da James ...


GIANLUCA BELARDI

MusicPedia:

GIANLUCA BELARDI Comico romano, ha debuttato in televisione con Zelig Facciamo Cabaret di Simona Ventura (Italia Uno), per poi continuare con Maurizio Costanzo Show (Canale 5), Zero a Zero (RaiTRe) e Zelig. Apprezzato dalla critica e dal pubblico, Gianluca tenta di dimostrare che si può ridere con intelligenza, proponendo uno spettacolo incentrato sul rapporto ancora aperto con un‚infanzia idilliaca, vissuta felicemente senza telecomando e merendine confezionate, con una madre sempre presente, anche tropppo presente.


Giampaolo Casati (tromba)

MusicPedia:

Giampaolo Casati (tromba) Nato a Genova nel 1959, e diplomato al Conservatorio “Paganini” di Genova nel 1985, svolge da diversi anni attività concertistica, didattica e d’arrangiatore per Big Band e Combo Jazz. Ha collaborato con moltissimi musicisti italiani e stranieri suonando nei maggiori Festival Italiani, Europei, Americani e Asiatici. Ha partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive, nonché alla produzione di colonne sonore per cinema, teatro e pubblicità. Le prime collaborazioni importanti risalgono agli anni ’80. Tra queste si ricordano la “A.T. Big Band” di Gianni Basso, il quartetto di Tullio De Piscopo, Riccardo Zegna Unit Line, la Keptorchestra e il quintetto ...


GIACOMO AULA TRIO

MusicPedia:

GIACOMO AULA TRIO Giacomo Aula (p) Peter Klinke (b) Sebastian Merk (batt) A Berlino da due anni, il brillante pianista e compositore italiano è nato a Lagonegro nel 1967. Dopo il debutto del trio a Stoccarda nel '96, è ben nota la collaborazione con il sassofonista Larry Schneider (Bill Evans partner negli anni 70); dopo esibizioni nei maggiori teatri e festival italiani (Vicenza Jazz 2000, Estate Musicale Sorrentina, Reutlingen JazzTage, AlexanderPlatz, Nocera Jazz In Parco, Catanzaro Jazz Fest) è stato invitato a registrare il suo terzo cd ai Philip Glass Studios di New York insieme al trombettista Todd Horton, musicista Blue Note. Ha inoltre ...


GERSON

MusicPedia:

GERSON I Gerson si sono formati con l'incontro quasi casuale di quattro già "rodati" Mauro (ex batterista dei Sottopressione), Rafael (da Rio de Janeiro) e i due chitarristi Paul e Steve. Il loro sound è un inedito punk cantato in italiano, che unisce stili rock anni '70 con quelli moderni. Nel 2001 bruciano una ventina di date supportando anche gruppi stranieri come US BOMB (USA) e HUNNS. Inoltre gli viene chiesto di partecipare ad alcune compilation tra le quali il tributo a Joey Ramone (Metallic Ko). Nel 2002 i Gerson firmano per il loro primo album. L'impatto sonoro dal vivo è ...


GEMELLI RUGGERI

MusicPedia:

GEMELLI RUGGERI Eraldo Turra e Luciano Manzalini, in arte I Gemelli Ruggeri nascono artisticamente a Bologna alla fine degli anni ’70, partendo dal teatro. Insieme con Patrizio Roversi e Siusy Blady formano il gruppo “Gran Pavese Varietà”. Televisivamente, fanno parte del cast di Drive In, di Lupo Solitario, di Matrjoska de L’Araba Fenice e di Quelli che il calcio. Non manca neanche il cinema, come duo e singolarmente con collaborazioni importanti, tra cui: Carlo Mazzacurati, Felice Farina, Pupi Avati, Federico Fellini.


GASNERVINO

MusicPedia:

GASNERVINO I Gasnervino sono una giovanissima band che propone un punk hardcore melodico cantato in italiano ma in perfetto stile californiano. Da un mix di influenze musicali che va dai Black Sabbath, agli Offspring agli Iron Maiden, voce, chitarra, basso e batteria riescono a estrapolare, mettendoci anche del loro, un sound coinvolgente, riflessivo, ricercato ed energetico.


GARRISON FEWELL Quintet

MusicPedia:

GARRISON FEWELL Quintet Il Garrison Fewell Quintet che, oltre al grande chitarrista americano, vede al piano George Cables, uno dei massimi interpreti del piano jazz di tradizione bop. Il fraseggio elegante, il tocco raffinato e percussivo, l'eccellente senso del blues, fanno di George Cables uno dei più grandi pianisti in attività. Lanciato da Blakey nei Jazz messengers di fine anni '60, è sempre rimasto fedele alla stagione dell'hard bop, collaborando negli anni con Dexter Gordon, Woody Shaw, Billy Harper, Freddie Hubbard, Joe Henderson e Bobby Hutcherson. Originario di Philadelphia, Garrison Fewell ha studiato chitarra jazz con Lenny Breau e Pat ...


GARBO/Blu

MusicPedia:

GARBO “Blu” (Mescal/Sony) Visto il persistente spirito revivalistico che circonda da un bel po’ di lune il music-business, trovo giusto che molti di quegli artisti che erano stati, più o meno ingiustamente, dimenticati nel limbo, tornino sulle scene per riprendersi – almeno parzialmente – quel po’ di luce che è stata loro negata da circostanze avverse. Il ritorno di Garbo è un regalo prezioso e di cui tener conto, un dono da amare, perché, diciamolo subito, è un ritorno vincente, amabile e per certi versi addirittura emozionante. Garbo: un grande cantautore italiano, attivo da più di vent’anni, che due decenni fa ...


GAETANO LIGUORI TRIO

MusicPedia:

GAETANO LIGUORI TRIO Diplomato al Conservatorio di Milano in pianoforte e Composizione Elettronica, Gaetano Liguori si è presto affermato come leader del suo Gruppo "Idea Trio" con il quale ha fatto più di duemila concerti, portando, a partire dagli anni '70, il jazz in tutta Italia e raggiungendo, con la sua musica, le più svariate realtà, suonando in piazze, festival, fabbriche, scuole, teatri e centri sociali. La prima fase della sua attività discografica è stata coronata dal Premio della Critica Discografica, ottenuto nel 1978 per il suo disco in duo con il padre, batterista, Lino Liguori. E' stato tra i fondatori ...


GABIN

MusicPedia:

GABIN Finalmente arrivato anche su vinile, comincia a diradarsi il mistero su questa formazione capace di restaurare come meglio non si potrebbe uno degli all-time-classics del jazz. Il loro brano "La Maison" (contenuto nel CD singolo di "Doo Uap…") era presente in ben due diverse compilation patrocinate da Radio Montecarlo: quasi una garanzia d'origine controllata, anche se degli autori nulla era trapelato a noi comuni mortali. Dopodichè aveva cominciato timidamente a diffondersi nell'etere FM (soprattutto in ora tarda) un seducente motivetto che pareva ripescato da un polveroso 78 giri dimenticato in soffitta da chissà quanto tempo… Trattasi del celeberrimo "It Don't ...


Funk Off

MusicPedia:

Funk Off, la più popolare brass band di strada del panorama musicale italiano. La band, formata da 16 elementi, propone un repertorio di musica funky ad alto “potenziale energetico”. Suonano, ballano e cantano brani composti da Dario Cecchini, musicista e leader del gruppo che ha aperto i concerti di Jovanotti


FRANZISKA

MusicPedia:

FRANZISKA Il mood musicale di Franziska nasce dall'amore per lo ska, il rock steady ed il soul giamaicano degli anni sessanta. A questo si sono ispirati i nove elementi che formano il combo milanese Franziska quando nel 1996 hanno deciso di intraprendere un cammino che li avrebbe portati a dividere il palco con mostri sacri della scena ska internazionale come The Skatalites, Bad Manners, New York Ska Jazz Ensemble e Laurel Aitken.


Franz Campi & Baldazar Acoustic

MusicPedia:

FRANZ CAMPI & BALDAZAR ACOUSTIC LEMONADE in Saluta i gatti e buonasera La musica corre libera per le praterie del ritmo: bossa, salsa, ballate struggenti, pop acustico... Unico limite il divieto dell'elettronica. Solo legni e corde per la Baldazar Acoustic Lemonade, una band al servizio della vena poetica di Franz Campi e dalla debordante simpatia di Barbara Giorgi. Franz, originale e brillante esponente della musica d'autore italiana, propone uno spettacolo che alterna la musica al racconto, mettendo in scena vizi e virtù della sua partnership artistica con la Giorgi, ma soprattutto analizzando con ironia le vicende di alcuni personaggi che ...


FRANK POPP ENSEMBLE

MusicPedia:

FRANK POPP ENSEMBLE Alla scoperta di un microcosmo: quello che vive e prospera allo Unique Club di Dusseldorf. Vero e proprio centro culturale, dedicato tanto alla valorizzazione di generi musicali trascurati quali il funk e tutte le contaminazioni del jazz quanto allo sviluppo di sonorità d'avanguardia, Unique è diventato in breve tempo un vero e proprio marchio di fabbrica che contraddistingue la musica "alternativa", al punto da dar vita ad una propria casa discografica per la quale incidono artisti "di nicchia" quali Xavier Fischer Trio, N.O.H.A., The Sugarman Three e altri. DJ resident allo Unique Club è Frank Popp, il quale ...


Franco Testa (contrabbasso)

MusicPedia:

Franco Testa (contrabbasso) Nato a  Città della Pieve (PG) l'8 Ottobre 1952, ha collaborato con i maggiori musicisti italiani, fra i quali ricordiamo: Massimo Urbani, Danilo Rea, Sandro Gibellini, Pietro e Marcello Tonolo, Roberto Gatto, Enrico Rava e molti altri. Di particolare interesse sono le partecipazioni a fianco di Jerry Mulligan, Lew Tabackin, Sal Nistico, Rachel Gould, Chet Baker e Gale Moran. Svolge attività di session man in studio di registrazione e in tournée con i principali artisti di musica leggera italiana, come Jannacci, Mina, Ramazzotti, Fiorella Mannoia e Francesco De Gregori, Matia Bazar, Timoria.


FRANCO BATTIATO/Fleurs 3

MusicPedia:

FRANCO BATTIATO Fleurs 3 Manlio Sgalambro – voce. Carlo Guaitoli – pianoforte. Angelo Privitera – pianoforte. Nuovo Quartetto Italiano. Gabriele Comeglio band. Abbandonando, almeno per il momento, le sonorità elettriche ed elettroniche di Ferro Battuto (2001) Franco Battiato torna a guardare e ad ispirarsi alla musica dei tempi che furono. Il più complesso, affascinante ed affascinato compositore italiano – nonché direttore artistico de Il Violino e la Selce – con rinnovata curiosità intellettuale e con sempre maggiore consapevolezza che il passato può sbalordire sempre più del presente, riformula l’operazione “Fleurs” che nel 1999 lo aveva portato all’incisione dell’omonimo album (“registrato l’11 ...


Francesco Renga 2

MusicPedia:

Francesco Renga Sicuramente una delle voci più potenti ed espressive del panorama musicale italiano! Tredici anni con i Timoria e centinaia e centinaia di concerti in Italia e all'estero sicuramente hanno avuto grande importanza nella crescita personale e professionale di Francesco. Ma nel '98 il sodalizio si rompe - non senza traumi - e Francesco Renga inizia una nuova strada solista, di cui l'ultimo album, "Tracce", è una tappa fondamentale. Ma andiamo con ordine. All'inizio del 2000 Francesco Renga debutta con un album eponimo che lo vede anche autore, oltre che interprete. Partecipa a SanRemo con "Raccontami", brano che gli vale ...


FRANCESCO RENGA

MusicPedia:

FRANCESCO RENGA Sicuramente una delle voci più potenti ed espressive del panorama musicale italiano! Tredici anni con i Timoria e centinaia e centinaia di concerti in Italia e all'estero sicuramente hanno avuto grande importanza nella crescita personale e professionale di Francesco. Ma nel '98 il sodalizio si rompe - non senza traumi - e Francesco Renga inizia una nuova strada solista, di cui l'ultimo album, "Tracce", è una tappa fondamentale. Ma andiamo con ordine. All'inizio del 2000 Francesco Renga debutta con un album eponimo che lo vede anche autore, oltre che interprete. Partecipa a SanRemo con "Raccontami", brano che gli vale ...


Francesco Forni/Musiche di sce

MusicPedia:

Francesco Forni “Musiche di scena” LeadStudio Davvero rassicurante pensare all’esistenza di un artista così poliedrico che si muove nell’ immaginario sonoro italiano, come il trentenne Francesco Forni, musicista napoletano, noto chitarrista e manipolatore di suoni con un curriculum artistico intensissimo. Ha suonato e suona con Capone, Uazzmatazz, James Senese e Napoli Centrale, LaSezioneRitmica, Voodoo Chile, PizzaConnection, WeekInBerlin, Miele. Ha colaborato ai remix di Almamegretta, 99 Posse e per la Shoreline records di Londra. E’ altrettanto stupefacente ascoltare per la prima volta la sua ultima opera “Musiche di scena”, che ne dimostra il suo indubbio ecletticismo musicale spaziando su territori jazz, rock ed ...


FRANCESCO CAFISO

MusicPedia:

FRANCESCO CAFISO Nasce a Vittoria (Rg) il 24 maggio del 1989. Sia dall'età di sei anni ha mostrato un grande interesse per la musica ed in particolare per lo studio del sax contralto. (Suona anche il soprano, il flauto traverso ed il pianoforte). Oggi Francesco, a soli 13 anni appena compiuti, ha ragginto notevoli proprietà di fraseggio ed è molto portato soprattutto nella tecnica dell'immprovvisazione per la conosccnza che ha degli accordi e dell'armonia jazzistica. La scorsa estate, a soli 12 anni, ha superato brillantemente, col massimo della votazione, l'esame di teoria e solfeggio al Liceo Musicale di Catania. Attualmente, nonostante ...


Folkabbestia/2

MusicPedia:

Folkabbestia. Cosa dire, oramai famosi in tutto lo stivale, grazie alle numerose apparizioni, trasmettono come sempre un clima di festa, che contraddistingue i concerti dei fab, si crea dalle prime note de "il frottoliere" brano guida del secondo cd "Se la rosa non si chiamerebbe rosa, Rita sarebbe il suo nome". La patchanka pugliese vive di una pregevole commistione di tarantelle irlandesi e gighe che si specchiano nell'azzurro mare salentino, passando per un'attitudine colta ed ironica che si riscontra nei testi delle canzoni. La vivacità e la freschezza del folk rock agricolo del sestetto barese; magari, come è logico, con energia ed esuberanza ...


FOLKABBESTIA 2

MusicPedia:

FOLKABBESTIA I Folkabbestia sono sei ragazzi baresi con il conservatorio nelle mani e la strada, la musica ed un grande pacifismo da freaks del 2000 nel cuore. Il piacere, l'amore per il coinvolgimento dell'ascoltatore porta il sestetto a creare una sorta di "patchanka" che unisce un'evidente base folk con lo ska, le ritmiche balcaniche, l'Irlanda, le tarantelle, Buscaglione, Bella Ciao e soprattutto un'abbondante dose d'ironia.


FOLKABBESTIA

MusicPedia:

FOLKABBESTIA Con una strumentazione di voce, chitarre, fisarmoniche, flauti, violini, basso e percussioni, grazie ad una grinta e una carica dirompente, i Folkabestia partano dalle radici Folk del Sud Italia, più gioiose, calde per fondere la tarantella con il Combat Rock barricadero, le musiche celtiche e balcaniche, i sapori d'Irlanda, lo Ska, l'ironia dei maestri BUSCALIONE e CAROSONE, l'attitudine Punk e la canzone e la canzone d'autore dando vita a una PATCHANKA festosa e bollente. Hanno esordito in un titolo importante come "Breve saggio filosofico sul senso della vita", mentre il loro ultimo lavoro, anche questo originale fin dal titolo ...


Floraleda Sacchi

MusicPedia:

FLORALEDA SACCHI Floraleda Sacchi, strumentista di esperienza internazionale con un repertorio basato su autori del Novecento (Salzedo e Prokofiev) e sviluppato trasversalmente in altri generi, come il jazz o le musiche da film, con autori quali John Cage e Nino Rota.


FLEUR NOIRE - Quartetto Acustic

MusicPedia:

FLEUR NOIRE - Quartetto Acustico Il quartetto acustico 'Fleure Noire é composto da Giuseppe Sabatini al pianoforte, Fabio Zeppilli al sax soprano e fisarmonica, Berardo Piccioni al basso tuba, Francesco Paliotti alla batteria, propone, con composizioni originali o arrangiamenti inediti, brani etnoworld, sviluppando una ricerca artistica in equilibrio tra i diversi stili, generi e culture musicali. L'allegria ed il ritmo della musica di matrice popolare vengono stemperati da sfumature jazz-fusion, accenni classici, citazioni moderne e passaggi contemporanei. Per informazioni: Comune di Monterubbíano, tel. 0734/259980 Monterubbiano (AP) - Teatro Pagani - 13 luglio, ore 21,15


FIREBALL - Deep Purple tribute

MusicPedia:

FIREBALL - Deep Purple tribute Lo spettacolo propone, in un concerto live di due ore tutti i più grandi successi del noto gruppo hard rock inglese. La band, nata nel 2000, è composta da cinque musicisti marchigiani che vantano collaborazioni con noti artisti di fama nazionale ed internazionale. Sempre nel 2000 la band propone lo stesso tributo in alcuni concerti nel centro Italia con Andrea Braido (Vasco Rossi, Laura Pausini, Eros Ramazzotti) alla chitarra. Nel 2002 il gruppo viene chiamato a suonare con Jan Paice (batterista dei Deep Purple) in un concerto in cui hanno l'omore ed il piacere di eseguire ...


FILIPPO SANTORI

MusicPedia:

From: "FILIPPO SANTORI" To: Date: Sun, 30 Jun 2002 20:04:20 +0200 X-Priority: 3 FILIPPO SANTORI Salve, sono un dj di Pesaro. Ho 20 anni e lavoro come diskjockey da 3 anni. Suono musica House, commerciale, latino e anni '70. Ho lavorato e stò lavorando in molti locali della riviera e attualmente lavoro in una radio locale. X maggiori info il mio numero è 3289455576 e il mio sito è www.calendiscopio.too.it


File

MusicPedia:

File - Giovane trio, che si è messo in luce nel 2000 vincendo Scorribande. Durante un tour con gli Hardcore Superstar vengono notati dalla Silvertone, etichetta inglese distribuita qui dalla Zomba, che li fa firmare per un album che uscirà a novembre. Nel frattempo anticiperanno un mini cd a giugno, e saranno in tour per l’Europa per l’estate.


FILA BRAZILLIA

MusicPedia:

FILA BRAZILLIA Tra gli appassionati del club culture e tra i cultori della musica europea il nome Fila Brazillia rappresenta un punto di riferimento imprescindibile. Attivi dal 1994 Old Steve Cobby e Dave McSherry costituiscono un esempio eclatante di rigore e creatività nella ricerca musicale. Il loro timbro sonoro, perfezionato negli anni con puntigliosa continuità, si caratterizza per nitidezza e permeabilità alle contaminazioni stilistiche. E' mancato ai Fila Brazilia il grande successo di pubblico, e non per caso. Fino allo scorso anno tutte le loro pruduzioni sono state pubblicate dalla Pork, un'etichetta indipendente di Hull famosa tanto nel perseguire con estro ...


Figli di Tarad

MusicPedia:

Figli di Tarad, figli anche di queste terre, questo è il loro esordio. Nascono come Banda Stravagande tra il serioso e il paradosso fatto suono e parole grazie e attraverso filtri e travasi dell'inseparabile imbuto. I componenti variano e svarionano, dai 2 iniziali sono già diventati una mezza banda alla ricerca dell'altra metà.


FELIX DA HOUSECAT

MusicPedia:

FELIX DA HOUSECAT Nome di spicco della "house di Chicago" di terza generazione, FELIX è stato - giusto per dirne una - l'ispiratore principale del sound che ha portato al successo i francesi Daft Punk (che infatti lo venerano come un dio). Soltanto nella seconda metà del 2001, però - con il singolo "Silver Screen (Shower Scene)" e l'album "Kittenz And Thee Glitz" - FELIX ha raggiunto l'agognato successo, grazie ad una formula (poi divenuta "stile" a tutti gli effetti, con tanto di stuolo di imitatori internazionali) che unsice all'essenzialità della house delle origini, l'inconfondibile rotondità glamour del techno-pop dei ...


FC KAHUNA

MusicPedia:

FC KAHUNA  Uno dei nomi più caldi degli ultimi sei mesi. Nati con la gloriosa stagione del big-beat (gestivano la serata "Big Kahuna Burger" a Londra, quella di cui si narra fece "vedere la luce" a Norman Cook/Fatboy Slim...), dopo alcuni anni di black-out DAN & JON KAHUNA sono ritornati alla luce con uno degli album maggiormente significativi del 2002, "Machine Says Yes", dove i fremiti della tech-house più rigorosa si illuminano dell'immensità di intuizioni melodiche mai scontate...


FAITH EVANS

MusicPedia:

FAITH EVANS BIOGRAFIA Il blues ci aiuta a ridere delle nostre disgrazie, ridà luce alle nostre vite venturose e riafferma l’importanza di vivere, nonostante tutti gli ostacoli disseminati sul nostro cammino. * Opal Palmer Adisa Di questi tempi, gran parte della musica R&B è ricca di tutti quei ritmi chiaramente riconducibili al blues. Faith Evans può non essere considerata una cantante di blues tradizionale, ma, certamente possiede tracce di quella melanconia che riverbera nella sua possente e, allo stesso tempo, delicata voce sul suo nuovo fantastico CD, FAITHFULLY. Ma, piuttosto che il suono della mestizia, si tratta d’echi ...


F.L.A.G.

MusicPedia:

F.L.A.G. rock d'autore Nasce un nuovo progetto: F.L.A.G. La band è formata da elementi provenienti da altri gruppi da tempo attvi nella scena underground. Propone un rock scarno, a volte ruvido, ma melodico nel cantato in italiano, non senza escursioni acustiche. I testi, introspettivi e ironici ad un tempo, si prestano a molte interpretazioni e fanno da contraltare a sonorità poco "italiche" ma molto vicine, questo è il progetto, alla naturale semplicità del rock. - Info: Luigi Gattafoni - Via Romagna 13 - 63018 Porto Sant'elpidio (Ap) - 0734/901724 - 360/386890 - F.L.A.G.1@Virgilio.It - Formazione: Luigi Gattafoni (già Re-Azione); Andrea Morichetti ...


Extrema

MusicPedia:

Extrema Gli Extrema sono sulla piazza ormai da 10 anni, conquistandosi un posto sul palco al fianco di band come Metallica e Slayer! Il successo arriva immediato col primo album "Tension At The Seams" ('93), e al secondo, "The Positive Pressure Of Injustice" ('95) segue un tour quasi ininterrotto lungo 2 anni. L‚ultimo album è uscito a marzo 2001: "Better Mad! Than Dead".


Exànto

MusicPedia:

Exànto Genere : Jazz-Fusion Il loro percorso musicale è caratterizzato da composizioni originali, in cui si fondono varie influenze: dal jazz al blues, dal latino americano al funky. Il gruppo costituisce un "ensemble" eterogeneo dove si incontrano e si fondono stimoli, storie ed esperienze musicali diverse. Nascono ad Ancona ed esordiscono nel 2000 al "Bitches Brew jazz club" come gruppo supporter di Alain Caron "Le Band"; tra le diverse esibizioni, nel 2001 partecipano alla rassegna "AltraScena" al Lazzaretto di Ancona; nel 2002 hanno aperto il tour italiano di Hiram Bullock. Formazione: Raul Bartozzi: Batteria; Giuliano Giorgetti: Sax; Pierfranco Spaziani: Voce e Percussioni; Nico Vernice: Tastiere; Amin ...


ETERNAL ELYSIUM/Share

MusicPedia:

ETERNAL ELYSIUM Share (PLY Records - 2002) Plasmare e progettare una forma è un lavoro difficile, stressante, a volte dannatamente noioso: corri il rischio di sbagliare, o peggio ancora di risultare ripetitivo. Gli ETERNAL ELYSIUM questo problema lo hanno evitato subito e con il loro "Share" (uscito a distanza di quasi due anni dal favoloso "Stiritualized D") danno vita ad un affresco dai colori e dagli umori magnificamente esplosivi. Ascoltando questo cd non si penserebbe mai che questi tre ragazzotti giungano dal Giappone...ebbene sì: dopo l'estasi che i Church Of Misery ci hanno regalato con il loro full-lenght, un'altra delizia ci ...


ETERNAL ELYSIUM

MusicPedia:

ETERNAL ELYSIUM Bene, eccoci di fronte a qualcosa di sensazionale. Che i giapponesi copino le cose per migliorarle si sa, e questa volta hanno copiato il sound psichedelico degli anni '60, gli hanno aggiunto il rock tipo '70, hanno mescolato con il metal degli '80 e il post grunge dei '90 per ottenere il loro suono. Il lavoro di chitarra è semplicemente un muro, ottenuto con un semplicissimo set che non ha nulla di fantascientifico, e sottolinea la voce di Yukito Okazaki nei suoi passaggi strampalati e visionari, nelle sue scorribande sulle traccie del suono africano o del suono tedesco. Questo ...


ESTRA

MusicPedia:

ESTRA Gli Estra nascono nei primi anni ’90 ma solo nel 1996 danno vita al loro primo disco, “Metamorfosi”(CGD East West) e subito dopo esce “Alterazioni” (CGD East West), un album che si impone alla critica per il suo forte contenuto nichilista e per le sonorità forti con una sezione ritmica martellante e chitarre incisive e graffianti. Segue nel 1999 “Nordest Cowboy”(CGD East West), che consacra gli Estra tra i grandi del circuito rock indipendente italiano, nel 2001 esce “Tunnel Supermarket” (CGD East West) con sonorità decisamente più intime e ricercate ma che raccolgono tutta la carica espressiva del gruppo, che ...


ERMANNO CASTRIOTA

MusicPedia:

ERMANNO CASTRIOTA Nato a S. Giovanni Rotondo (FG) dopo il diploma in violino al Conservatorio di Benevento e in scenografia all’Accademia di Belle Arti di Foggia, debutta nel 93 a teatro firmando le musiche per “La bottega del caffè” di C. Goldoni con Leopoldo Mastelloni e l’anno seguente per i “Dialoghi mancati” di A. Tabucchi con Roberto Herlitzka. Nel 95 collabora con Giovanni Albanese alle scenografie del film “Silenzio si nasce” di G. Veronesi con Sergio Castellitto e Paolo Rossi. Nel 96 interpreta il ruolo della “donna ideale” nel film “Cartoni animati” di Franco Citti, nel 98 collabora con il gruppo ...


ERIC MINGUS/Too Many Bullets/2

MusicPedia:

ERIC MINGUS Too Many Bullets... Not Enough Soul Eric Mingus (Some - USA - 2002 - distr. WIDE) Per il proprio secondo disco solista - dopo l'esordio, fortunato forse anche oltre i reali meriti, di Um...Er...Uh [per leggerne la recensione clicca qui] - Eric Mingus stringe un forte sodalizio con un "bluesman" atipico come Elliott Sharp [del cui gruppo Terraplane fa parte] e cerca di unire le proprie liriche a una serie di piattaforme sonore elettriche che di volta in volta siano funzionali alla incisività del messaggio. Al centro di questo Too Much Bulletts… Not Enough Soul sono ancora una volta ...


ERIC MINGUS/Too Many Bullets...

MusicPedia:

ERIC MINGUS Too Many Bullets...Not Enough Soul (****) Eric Mingus ha impiegato trent'anni per uscire dal bozzolo di figlio dell'immenso Charles e pochi mesi soltanto per guadagnarsi il regno dei cieli musicali. Il suo primo album, Um...Er...Uh, ha fatto impazzire la critica e un largo pubblico di culto, con le sue amare masticazioni Rythm and Blues che qualcuno ha paragonato a Marvin Gaye e altri, più opportunamente, a Gil Scott-Heron. Niente che lo elevasse non dico alle spalle, solo allo sterno di babbo Chazz: ma un po' di fiato per chi continua a essere convinto che la vera vita musicale si ...


ERIC MINGUS

MusicPedia:

ERIC MINGUS Newyorkese, figlio del leggendario jazzista Charles, Eric Mingus è nato nel 1964 e ha mosso i primi passi nel mondo della musica durante gli anni 80, accompagnando in tour Bobby McFerrin, Karen Mantler e Carla Bley. Fra il '94 e il '96 ha soggiornato a Londra, suonando nel circuito jazz e insegnando improvvisazione vocale. Tornato a New York, ha affiancato l'attività di musicista con la partecipazione a reading di testi di Poe e De Sade, curati dal produttore Hal Willner. Oltre all'album UM... ER... UH... (2000), ha pubblicato il 7" "How I miss my gun" e "This isn't sex, ...


ERIC BIBB BLUES BAND

MusicPedia:

ERIC BIBB BLUES BAND Un lungo viaggio poetico-musicale che spazia dalla tradizione blues del Delta alla soul music, dalle ballads ad un coinvolgente old time sound, e che ottiene il risultato di farci sentire, come non mai, a casa. Formazione: Eric Bibb (vocal, acosutic & eletric guitar); David Bronze (bass guitar); Bjorn Gideonsson (drums & percussion); Janne Petersson (keyboard & accordion).


ENRICO CRIVELLARO & VOODOO FAMI

MusicPedia:

ENRICO CRIVELLARO & VOODOO FAMILY Formazione: Enrico Crivellaro (chitarra); Carmelo "Leon Price" Leotta (basso); Joe Rossi (batteria); Pietro Taucher (piano e organo Hammond) - Nato a Padova, Enrico Crivellaro è stato allievo del grande Tolo Marton ed ha continuato il suo approfondimento della musica nera americana studiando al National Guitar Workshop - in Connecticut - con Ronnie Earl, Duke Robillard e Kenny Neal. Poco dopo essersi trasferito a Boston venne ingaggiato dal leggendario chitarrista di Muddy Waters, Luther "Guitar Jr." Johnson, per suonare nella sua band. Trasferitosi in seguito a Los Angeles, Enrico è presto diventato un chitarrista richiesto dal vivo ...


ENRICO CAPUANO TAMMURRIATAROCK

MusicPedia:

ENRICO CAPUANO "TAMMURRIATAROCK" Musiche trascinanti, testi forti, sonorità rock&folk coloratissime contraddistinguono il repertorio di Enrico Capuano. Nel segno della contaminazione totale si muove la sua musica, mescolando percussioni partenopee e arpa celtica, dialetti e ritmi mediterranei, con uno stile personalissimo. "Tammurriatarock" è il titolo del nuovo cd e del nuovo concerto di Enrico, prodotto dalla Compagnia Nuove Indye. In questo nuovo lavoro, il suo stile rock-folk si tinge di contaminazioni sempre più marcate in cui la tammurriata e il saltarello fanno da cornice a sonorità forti e provocatorie. Molte le collaborazioni, da Lucio Violino Fabbri agli E Zezi, da Piero Brega ...


EMILIO PIZZOCOLI

MusicPedia:

EMILIO PIZZOCOLI (batteria) Ha studiato dapprima batteria presso il C.P.M. di Milano sotto la guida di Tullio De Piscopo, perfezionandosi poi nella tecnica della batteria jazz con Valerio Abeni e successivamente con Franco Rossi. Nel 1986 incide l’LP Notte da gufi con il cabarettista Nani Svampa, e nel 1988 vince con il gruppo Jazz 4 il primo premio nella categoria jazz dell’Interexpo Marche Musicali di Pesaro. Nel 1993 è in tournèe con il Fusion Quartet in Russia, a Mosca. Nello stesso anno incide il CD Big Bossa con la Future Orchestra Jazz Big Band, con la quale suona dal 1989. Oltre all’attività di insegnante ...


Emilio Tolga Trio

MusicPedia:

Emilio Tolga Trio, vengono dall’Olanda e propongono brani di Gipsy Jazz. Il repertorio più tradizionale del trio si ispira alle musiche di Django Reinhardt e quelle del Quintette du Hot Club de France.


ELK CITY/Hold tight the ropes

MusicPedia:

ELK CITY “Hold tight the ropes” (Talitres/Audioglobe) Trio newyorkese talentuoso e dotato, affrancato da mode e canoni, profondamente ispirato nel dare libero sfogo creativo alle sue fantasiose divagazioni folk-rock, Elk City giungono al secondo albo consegnando alle stampe undici canzoni dove il sacro fuoco dell’ispirazione la fa da padrone assoluto, permeando da cima a piedi tutti i mirabili episodi della raccolta, che coniuga alla perfezione la tradizione “roots” della West Coast con l’energia post punk del miglior indie rock americano degli ultimi anni. Quando arrivi al terzo brano hai già sentore e presagio di essere di fronte ad una cosa enorme, ...


ELISEO PARRA

MusicPedia:

ELISEO PARRA (Spagna) Cantante dalla voce intensa ed evocativa. Percussionista, chitarrista, ballerino, questo eclettico artista spagnolo è una delle figure emergenti della scena folk europea. Dopo aver fatto parte di importanti formazioni iberiche, Parra ha intrapreso recentemente la carriera solista, pubblicando alcuni dischi di rara bellezza e densi di innovative intuizioni. Parra si presenterà accompagnato da un sestetto di straordinari musicisti e da una coppia di ballerini della “Compagnia Iberica de Danza”


ELISA-bio

MusicPedia:

ELISA E’ bastato un album per proiettare Elisa sulla scena della musica italiana con un ruolo da protagonista: quel disco si intitolava PIPES & FLOWERS e usciva nel 1997, poco più di quattro anni fa. A quei tempi Elisa era “solo” la nuova scoperta di una talent scout d’eccezione, Caterina Caselli, che l’aveva firmata due anni prima per la sua etichetta. Ma pensare che prima di allora Elisa non avesse fatto nulla equivale a sbagliarsi di grosso. Nata a Monfalcone, in provincia di Gorizia (nelle cui vicinanze vive tuttora), Elisa era cresciuta con la passione per la musica e per l’arte, ...


Elfrida/Il circo

MusicPedia:

Elfrida “Il circo” Autoprodotto Immaginate un rock di ottima fattura, dall’atmosfera solenne e rassicurante allo stesso tempo. Un rock cantautoriale ben suonato da ottimi strumentisti e guidato da una voce splendida ed espressiva con un vibrato particolare. Tutto ciò è “Il Circo”, il demo degli Elfrida, gruppo di Civitanova Marche formatosi nel 1996 e che si sta muovendo nell’underground marchigiano in festival rassegne e locali della regione. Sono sette i pezzi che fanno parte di questo cd, denso di chiaroscuri in cui momenti di sporche chitarre e forti linee di basso, si alternano a liriche dolci in cui il piano fa da ottimo ...


EGOKID

MusicPedia:

EGOKID Il sound degli Egokid non conosce binari, scorrazza tra easy listening deviato, tenue psichedelia di sterolabbiana memoria, fraseggi elettronico-sintetici e linee melodiche oltre il limite della ricercatezza. Al terzo lavoro autoprodotto la band fa della sua istrionica strumentazione (comprendente casio, voci, tastiere, antenne, varia vox) un punto di forza davvero ben sfruttato. Azzardando riferimenti per chi soffre di agorafobia sonora, potremmo citare i sopramenzionati Stereolab, degli irriconoscibili High Lllamas, dei Broadcast meno lunari. Non sarebbe che una parte dell'insieme, ma basterebbe a sottintendere che la proposta musicale degli Egokid è tra le più interessanti in circolazione al momento e ...


Egidio Colombo (chitarra tenore

MusicPedia:

Egidio Colombo (chitarra tenore) Leader e arrangiatore del “Banjo Clan”, è anche co-fondatore e animatore della “Genova Jazz Band” (con la quale ha effettuato nel 1979 una memorabile tournée nell’ex-URSS) e del “Louisiana Jazz Club” di Genova. Ha partecipato a moltissimi festival internazionali in Italia e all’estero, suonando e incidendo con nomi storici del jazz tradizionale quali, tra gli altri, Bobby Hackett, Bill Coleman, Albert Nicholas, Bud Freeman, Eddie Miller.


EDITH PIAF/Trio Contempo

MusicPedia:

EDITH PIAF con il Trio Contempo (Francia) ISABELLE RIOUX, bandoneon; ROBERTA ROMAN, chitarra; ISABELLE SAJOT, violoncello. Un trio parigino tutto al femminile accompagna la stupenda voce di Anna Maria Castelli, insignita in questi giorni con il "Premio Antigone 2002" che da dieci anni viene assegnato a "donne che nel contesto italiano rappresentano un modello di riferimento o sono espressione di significative capacità umane e sociali". La serata dedicata al "mito" Piaf è un anticipo dell'omonimo musical che debutterà a Parigi il prossimo autunno per una cooproduzione anglo-francese.


EDDIE PILLER

MusicPedia:

EDDIE PILLER il dj più rappresentativo del mondo per quanto riguarda il Northern Soul e l’Acid Jazz: Eddie Piller. Il suo nome è noto in tutto il mondo come presentatore radiofonico, fondatore del club Londinese Bluenote e della Acid Jazz Records, dalla quale sono usciti nomi come James Taylor Quartet, Brand New Heavies, Galliano, Mother Earth e molti altri ancora, e che ha dato il via a uno dei fenomeni musicali più rilevanti dei primi anni ’90, l’Acid Jazz, appunto. Dj internazionale, quest’estate ha suonato ad Ibiza per il Ministry of sound.


Drops

MusicPedia:

Drops gruppo impegnato in una continua e spontanea evoluzione, dai contorni costantemente in via di definizione. Partiti da una classica formazione a quattro elementi (chitarra, voce, basso e batteria), con scelte musicali ben diverse dalle attuali è cominciato un processo di evoluzione lento, ma progressivo che, quasi senza rendersene conto, ha portato il gruppo, nel giro di pochi mesi, a raddoppiare i suoi componenti! Qui partendo dai ritmi più squisitamente ska le contaminazioni arrivano dai musicisti affinati dalla culla nei conservatori, e si sente. Divertenti e simpatici i drops coinvolgono, dai ritmi balcanici al mediterraneo sempre con l'umorismo ska.


DOUNIA 2

MusicPedia:

DOUNIA A distanza di un anno dall'esordio discografico con il cd New World (AltroSud - il Manifesto), i Dounia proseguono il loro percorso musicale e artistico,  già tracciato ed evidente in questa opera prima, con una serie di concerti in Italia e all'estero. Anche nei "live" la direzione intrapresa dal gruppo è di chiara risolutezza.  Così come il loro intento che, oltre a dare vita ad uno spettacolo denso e suggestivo, costituito da vari mondi musicali nei quali il gruppo si addentra e dai quali trae linfa vitale, pone anche i presuposti per una musica sempre più propensa ad istaurare un ...


Dounia

MusicPedia:

DOUNIA I Dounia sono infatti un misto di musicisti italiani e palestinesi; il loro leader Faisal Taher è considerato uno dei migliori singer mediorientali, ad affiancare la sua singolare voce alcuni musicisti che provengono dalla scuola world music italiana, Vincenzo Gangi alla chitarra, Riccardo Gerbino alle percussioni, Giovanni Arena al contrabbasso. Il gruppo Dounia ha partecipato con successo a numerosi festival nazionali ed internazionali, tra i più recenti il Womad 2001 a Reading in Inghilterra, il 2° World Music Festival di Belo Horizonte in Brasile ed il Womad 2000 a Palermo. Il live set si divide tra momenti esclusivamente acustici e ...


dot allison

MusicPedia:

dot allison Despite possessing thoroughly seductive, breathy vocal chords with the capacity to tingle even the most rigid spines, Dot Allison's decade spanning career has never amounted to more than false starts and mild curiosity. One Dove, her former dubtastic combo, never delivered on their early promise and her solo debut, released in the late nineties, sank under the weight of its own confused state. Now her new look and a new album, 'We Are Science', comes complete with an equally new sound. Largely written and produced by her own fair hand, it's a varied affair lurching from the acoustic melancholy ...


DooD

MusicPedia:

DooD I DooD (Guerriero Guerrieri, Rossano Borraccini, Stefano Michelangeli, Pacifico Straccia) sono l’evoluzione di una importante band marchigiana attiva dal 1996 chiamata Incroce; lo sviluppo apportato dalla ricerca di un suono “vintage” e da un songwriting atipico rispetto alle strutture portanti del Rock Italiano hanno permesso alla formazione di cambiare stile e di trovare l’equilibrio sonoro nell’attuale intesa tra i quattro componenti del gruppo. La musica dei DooD ha origine e vita tra le pieghe del Pop-Rock, della Psichedelia, dello Stoner, della Canzone d’Autore, del Rock ‘n’ Roll, cogliendo da ognuno di questi quanto di meno conosciuto e “sentito” si possa ...


DONELL JONES

MusicPedia:

DONELL JONES Bio Diciamo subito le cose come stanno: non è facile essere un cantante R&B di questi tempi! Un ‘fratello’ noto per i suoi testi forti e ricchi di soul e con una naturale inclinazione al romanticismo, spesso trova difficile anche solo farsi notare. Siamo in un’epoca dove persino le più sincere canzoni d’amore sono spesso eclissate dalla loro controparte più ‘sexy’. Ma, quei fans in cerca di una dose del caro vecchio romanticismo, miscelato ad un profondo senso d’aderenza con la realtà urbana, non temano: Donell Jones possiede tutto questo. Il performer, nato e cresciuto a Chicago, è un artista ...


DOGON

MusicPedia:

DOGON Dogon e' un trio di compositori/improvvisatori che provengono da punti di partenza molto distanti fra loro. Dogon divora elementi di jazz, lounge, electronica, improvvisazione, e li trasforma in una musica indefinibile, unica e piena di energia!


DJIVAN GASPARYAN

MusicPedia:

DJIVAN GASPARYAN Una figura leggendaria della musica contemporanea, il compositore Djivan Gasparyan. Considerato il più famoso musicista classico armeno, nasce nel 1928 a Solag, un villaggio vicino alla capitale Yerevan. Professore al Conservatorio di Yerevan, da oltre mezzo secolo si dedica con passione ed esclusività allo studio ed alla pratica del flauto “duduk”, strumento simile ad un piccolo oboe, rigorosamente in legno d’albicocco, la cui origine risale a 1500 anni fa. Gasparyan è universalmente riconosciuto maestro indiscusso di questo particolarissimo flauto. Nella sua vita ha preparato oltre 70 musicisti di “duduk”, consapevole e felice che grazie a lui questa antica tradizione ...


DJ ZIMBRA - Andrea Mereu

MusicPedia:

DJ ZIMBRA - Andrea Mereu Andrea Mereu, in arte dj Zimbra, eclettico dj e musicista, polistrumentista, si diletta alla consolle proponendo un set a metà strada tra il big beat e sonorità tipiche del latin jazz. Ad accompagnare le esibizioni dei due selecter, il visual set della crew ChickenGigi Video’s Production.


DJ SHADOW/2

MusicPedia:

DJ SHADOW Sei anni dopo l'uscita dell'acclamatissimo e notevolissimo album "Endtroducing", DJ Shadow torna con il nuovo album "The Private Press" ed un tour che toccherà le principali città europee (ad eccezione di quelle italiane per ora). Josh Davis, questo il vero nome del richiestissimo DJ e producer inglese, ci delizierà nuovamente con un lavoro eterogeneo e completo con un approccio alla musica esteso e basato soprattutto sul campionamento.


DJ SHADOW

MusicPedia:

DJ Shadow Josh Davis DJ SHADOW E' un po' come ascoltare il White Album dei Beatles dopo Sgt. Pepper.... O In Utero dei Nirvana dopo Nevermind. Un misto di spaesamento e vaga delusione. Fa questo effetto il disco nuovo di DJ Shadow: The Private Press. Tutto perche il precedente Endtroducin'... si erge a pietra miliare nel corso della musica dell'ultimo decennio: migliore album dance di tutti i tempi secondo l'autorevole mensile britannico Muzik, addirittura. Hip hop astratto e tramutato in altro - cio che convenzionalmente viene detto adesso trip hop. E siccome quell'intuizione si e fatta ormai genere, persino passato un po' ...


DJ MIELE

MusicPedia:

DJ MIELE DJ MIELE è in attività in Italia da 10 anni sia come dj che come produttore discografico e si è sempre indirizzato verso le nuove sonorità provenienti da Inghilterra, Francia e Germania, non dimenticando comunque la tradizione sonora della propria terra d'origine. Nel corso degli anni è stato chiamato ad aprire grossi eventi live tra cui il "Neapolis Rock Festival" di cui MIELE é stato uno dei deejays ufficiali, ha lavorato poi come dj resident all'Arenile Di Bagnoli, Havana Club, Flakabe', Velvet. Miele Comincia a produrre dischi e remix, si esibisce in vari concerti in giro nei locali di ...


DJ Gips

MusicPedia:

DJ Gips è un giovanissimo dj torinese (classe 1975) che, spinto dalla sua passione per la musica sia come ascoltatore che come musicista (nel gruppo Plastik Flowers), ha girato tutta la scena "alternativa" torinese: Fabrik, Hiroshima Mon Amour, Alcatraz, Reddocks, The Beach, Murazzi +, Dr. Sax, etc.). Attualmente lavora al Mulino, studio di registrazione dei Mau Mau, insieme a Josh (Mau Mau)


DJ FACCIA DI MERDA/ANDREINI

MusicPedia:

DJ FACCIA DI MERDA DJ Faccia di Merda: controparte elettronica di Jacopo Andreini (polistrumentista, poli-impegnato in miriadi di progetti fra i quali Enfance Rouge, OvO, Nando Meet Corriosion, nonché produttore e turnista) DJFDM si impegna a far ballare chi si impegna ad ascoltare. Fra terzomondismo italico a bassa fedeltà, citazionismo esterofilo irriverente e sbatacchiamenti techno splendidamente sintetico-organici. Se le vostre budella non vogliono seguire il ritmo lasciate andare almeno il cervello. DJ set da critici illetterati in abitini di vinile nero.


DJ Erny

MusicPedia:

D.J. Erny Erny musicalmente nasce come cantante dei Valium, gruppo che a metà anni ’90 ha avuto un discreto successo. Finita l’esperienza con la band, Erny inizia a fare serate come “selezionatore musicale”, grazie ad amici (Ale, Giordano e Marco) entra a far parte dell’Indhastria Rock Club di Giulianova dove tutt’ora è il Resident. Essendo della zona sambenedettese, d’estate Erny lavora molto presso Chalet e locali sul mare; il successo più grande da due estati a questa parte lo consegue presso il Jonathan Bar dove si scatena il delirio a base di Rock, Reggae, Ska, Latine, Elettronica, Revival ‘70/’80 and more, ...


Dinamica /diamo voce alle donne

MusicPedia:

Dinamica - diamo voce alle donne del rock I Dinamica si presentano come una band atipica nel vasto panorama di gruppi cover che animano le serate dei locali di "music live", si affidano ad uno spettacolo interamante dedicato ad artisti o gruppi, dove la voce femminile è l'elemento fondamentale e trainante è supportata da essenzialità, grazie anche alla formula chitarra-basso-batteria. Brani conosciutissimi di artisti stranieri ed italiani eseguiti e riarrangiati in chiave essenzialmente rock, dove la melodia arriva direttamente al cuore e alla memoria dell'ascoltatore riproponendo i brani di Anouk, Garbage, Skunk Anansie, Alanise Morissette, Guano Apes, fino ad arrivare ...


DIETER MUH/Cari saluti

MusicPedia:

DIETER MUH “Cari saluti” (Functional/Tesco) Dalla Germania arriva un’altra entità pagana impegnata in ambito puramente sperimentale: Dieter Muh sono un duo eterodosso formato da David Uden e Steve Cammack, che registra le sue folli creazioni sonore per i tipi della Functional. Organizzato secondo un’etica dadaista e espressionista, “Cari Saluti” è un’opera organizzata secondo un “caos ordinato”, ove l’ossimoro vuol significare la compresenza della tecnica del collage, dell’improvvisazione tout court, della spontaneità artistica, mentre la manipolazione dei nastri registrati in aereporti, di loops ultra-pshichedelici, di marchingegni elettroacustici rappresentano i canali espressivi tramite cui si realizza il rumore magnetico contenuto nelle undici tracce ...


DESDEMONA

MusicPedia:

DESDEMONA Formazione: Patricia Gilead (voce); Alessandro Gasparini (chitarra); Angelo Rosciano (chitarra); Paolo Nasi (basso); Francesco Barbieri (batteria). Esistono dal 1997 ma è dal 1999, grazie all'incontro con la cantante londinese Patricia, che hanno una svolta alla loro attività cominciando a proporre anche pezzi in inglese. Suonano in diversi concorsi nazionali, in locali di prestigio ed a seguito di ciò realizzano due demo uno dei quali prodotto da Daniele 'Barni' Bagni. La loro musica la definiscono rock anglo-emiliano (e questo ci fa intuire che seguano la scia dei nostri rocker più famosi) cantato in inglese con melodie che ricordano, appunto, il brit-pop più ...


DEROZER

MusicPedia:

DEROZER I veneti Derozer, undici anni di vita, decine di concerti e diversi album, da “Bar” (Kob) del 1996 passando per “Mondo Perfetto”(Kob) e “Alla nostra età” (Kob) per arrivare all’ultimo “Chiusi dentro” (Kob/Mad Butcher). I Derozer sono acclamati in tutta Italia per la loro attitudine e le loro sonorità influenzate dal punk alla Bad Religion con influenze alla Ramones, ma le linee di basso di Mendez e l’inconfondibile voce di Seby fanno dei Derozer un gruppo unico nel panorama italiano ed europeo.


Dennis & The Jets

MusicPedia:

Dennis & The Jets - Ovvero Dennis Flagiello (voce e basso), Jerry Flagiello (voce e chitarra), Johnny Flagiello (chitarra), Bobuska "Bobby Kong" Koniewsky (sax), Tarzan Della Giungla (batteria) e Tony Cartony (hammond e piano). Hanno il rock and roll nel sangue e non hanno paura delle trasfusioni, tant'è hanno partecipato ai più importanti festival del rock & blues sia in Italia che all'estero (Seattle, Spokane, Portland). Alla storica formazione (chitarre, basso, batteria, sax) è stata aggiunta l'acida sonorità dell'organo hammond che ha dipinto in versione "seventy" il sound portante della band. Nati a Firenze nella prima metà degli anni ottanta, ...


DELTA V

MusicPedia:

DELTA V La formazione dei Delta V ruota inevitabilmente intorno al nucleo formato da Carlo Bertotti (musiche) e Flavio Ferri (testi). I due musicisti milanesi (Carlo è in realtà nato a Torino) s’incontrano alla fine degli anni ’70 ed iniziano a condividere le esperienze musicali nel decennio successivo, periodo che trascorrono frequentando assiduamente sale-prova, cantine e piccoli studi di registrazione. Il passo successivo è dato dalla creazione di una società di produzione, la Straker & Foster, che diventa il fulcro di un’attività produttiva che trova slancio e risorse soprattutto nel mondo delle colonne sonore per la televisione e dei jingles per ...


DEASONIKA/2

MusicPedia:

DEASONIKA Nome: DEASONIKA; Luogo e anno di nascita: Como, 1996; Stato; musicale: primo album “L’UOMO DEL SECOLO”; Professione: Rock Band. CONNOTATI E CONTRASSEGNI SALIENTI. Voce: Max Zanotti; Batteria: Stefano Facchi; Chitarra: Francesco Tumminelli; Basso: Walter Clemente; Produttore: Marco Trentacoste. "L'uomo del secolo" presenta i Deasonika: Esce nei negozi il primo album dei Deasonika intitolato "L'uomo del secolo" (Edel). L'album è composto da dieci tracce, dalle quali spiccano suoni lenti e riflessivi, come nella canzone "La luna", o light metal, come nell'avvolgente "Idea" . La rock band, dal suono caldo e a tratti intriso di aggressività, si è formata a Como nel 1996, ...


DEASONIKA 2

MusicPedia:

DEASONIKA Quattro musicisti comaschi, insieme dal 1996, che chiariscono subito le coordinate del proprio sound: un ottimo compromesso a metà strada tra le soluzioni chitarristiche dei Placebo e alcuni riferimenti all'emo-core, alla gioventù sonica e a tutto l'indie-rock che va da fine anni '80 ad oggi.


Deasonika

MusicPedia:

Deasonika - Quattro musicisti comaschi, insieme dal 1996, che chiariscono subito le coordinate del proprio sound: un ottimo compromesso a metà strada tra le soluzioni chitarristiche dei Placebo e alcuni riferimenti all'emo-core, alla gioventù sonica e a tutto l'indie-rock che va da fine anni '80 ad oggi.


Dead Kennedys

MusicPedia:

Dead Kennedys Sono una delle più popolari ed importanti punk-hardcore band fine anni '70/inizio anni '80. Si formarono a San Francisco nel 1978 quando East Bay Ray mise un trafiletto su di una rivista musicale al quale risoposero il vocalist Jello Biafra, il bassista Klaus Flouride e il batterista Ted. Più tardi, alla fine del 1980, Ted venne sostituito da D.H. Peligro. Non ci volle molto ai Dead Kennedys per guadagnare un folto numero di fans nell‚area di San Francisco. Dal vivo il gruppo era una combinazione di caos e teatro. Il loro suono poteva essere descritto come un incrocio tra Sex ...


David S. Ware

MusicPedia:

DAVID S. WARE Ancora una cavalcata solitaria, per lui, dopo quella fissata nel suo ‘Live in Netherlands’: quattro tracce in solo, nelle quali, all’urgenza espressionista, peculiare inclinazione di Ware, sempre vicino alla pursuance coltraniana, si affianca la ricerca del dettaglio e delle architetture, in un rapsodico raziocinio che cerca il confronto con il modello-Rollins.


DAVID MASSEY

MusicPedia:

DAVID MASSEY Cantante, pianista e fondatore degli "Spirit of David Gospel Ministries of Chicago", David Massey è considerato uno dei più promettenti talenti della musica Gospel di Chicago. Ha collaborato, tra gli altri, con Albertina Walker, Annette Queenie Lennox e Lonnie Hunter. In questa sua prima apparizione in Italia sarà accompagnato al piano dal Reverendo Al Reefe. Formazione: David Massey: voce; Rev. Al Reefe: tastiere; Guido Torelli: basso; Gianni Bertoncini: batteria


DAVID GRUBBS/rickets & Scurvy

MusicPedia:

DAVID GRUBBS/rickets & Scurvy Ecco il nuovo album song-based di David Grubbs. Dopo il successo di “The Spectrum Between” e la fortunata tournée sudamericana assieme a Will Oldham, ricompattato il solito gruppo di amici (Dan Brown, Noel Akchoté e John McEntire) se ne esce con il suo disco più quieto e raffinato. Gli arpeggi, al solito, restano perno del suo comporre e ne fanno, a mio parere, il chitarrista più dotato della sua generazione, ma mai come in quest’album Grubbs ha centellinato gli arrangiamenti. Sinceramente vista la stampa su FatCat mi aspettavo un lavoro diverso, dove gli inserti elettronici dei Matmos ...


DAVID CREMONI

MusicPedia:

DAVID CREMONI (chitarra) Diplomato in contrabbasso presso il Conservatorio di Verona nel 1983, collabora come chitarrista con il cabarettista Nani Svampa e nel 1986 realizza con i Gotturni l’LP Notte da Gufi. Nel 1990 e nel 1992 incide altri due LP con il gruppo rock-progressive I Moongarden. Musicista dal tocco raffinato, molto attivo sia nell’area rock-jazzistica che in quella della musica commerciale ed etnica, in pochi anni ha collezionato una serie di collaborazioni con artisti di grande fama, tra i quali John Wetton (cantante-bassista dei King Crimson), Tullio De Piscopo e Paolo Fresu. Dal 1993 è chitarrista della Future Orchestra Jazz Big ...


DAVID CIRCUS/bio

MusicPedia:

DAVID CIRCUS David Circus è il nuovo artista scoperto da Caterina Caselli che ha fatto uscire sul mercato, con la Sugar, il suo primo singolo "Melody". Grande grinta ed affiatamento per il gruppo romano capitanato dal carismatico David Gionfriddo. Un repertorio rock molto accattivante e tanta voglia di suonare.Molti anni di gavetta live negli Stati Uniti. Recente la partecipazione del gruppo al Pride nazionale di Padova (in apertura del concerto di Irene Grandi) e al Pride di Roma del 29 Giugno scorso, dove la band , oltre ad alcuni brani del proprio repertorio, ha presentato una grintosa cover dello storico brano dei Dead or Alive "You spin me round".


DAVID CIRCUS MELODY CDs ROCK

MusicPedia:

DAVID CIRCUS MELODY CDs ROCK Debutto dell’artista ospite nell’album dei Gazosa dopo oltre 10 anni di esperienza in band dell’underground capitolino


DAVID BOWIE

MusicPedia:

DAVID BOWIE Il Duca Bianco è tornato. Dopo essersi gettato a capofitto in imprese più o meno fallimentari della new economy, tra cui il portale "Bowienet" e l'istituto di credito online "Bowiebank" (ora commissariato dalla Federal Reserve per mancanza di fondi), David Bowie si è rimesso a fare musica come solo lui sa fare. Il risultato della sua nuova ispirazione si chiama Heathen, un disco tosto, rotondo, che debutta in Italia proprio in questi giorni dopo aver raccolto il plauso della critica e del pubblico statunitense. La filiera musicale del duca è talmente perfezionata da non poter fallire: da tempo Bowie ...


DANKO JONES/Play The Blues

MusicPedia:

DANKO JONES "Play The Blues" Tratto dal CD Born A Lion (Bad Taste - White 'n' Black) Born A Lion è il nuovo potente ruggito di Danko Jones, dopo il primordiale album dello scorso anno I'm Alive On Fire. La grinta del suo blues scaturisce da Toronto, ma riassume perfettamente le sonorità tipiche del delta del Mississippi. Con il suo trio, Danko alla chitarra e voce, J. C. ai serrati giri di basso e Damon alla batteria, in ogni singolo brano dimostra che il blues non è morto; c'è del moderno e selvaggio rispetto per i grandi esponenti di questo genere ...


DANIELE SEPE &ART ENSEMBLE OF S

MusicPedia:

DANIELE SEPE &ART ENSEMBLE OF SOCCAVO DANIELE SEPE OFFICIAL BIOGRAFY! OBIETTIVI: Fare buona musica e magari guadagnarci pure... 1975-1980: STUDIA E LAVORA; Suona ed incide con i "Zezi" di Pomigliano D' Arco. Si diploma in flauto al Conservatorio "San Pietro a Majella" - Napoli. Compra un sassofono e infesta la new-vawe napoletana: Little Italy, Bisca, Degrado. 1980-1989: ANNI DI SACRIFICI Si dà alla musica seria (2° suite di Bach all' auditorium RAI di Napoli, musica barocca con "La Cappella della Pietà dei Turchini", musica contemporanea con Luciano Cilio). Troooppo seria. Irrinunciabile rinuncia. 1989-1994: ANNI DI SEMINA Con i risparmi delle mille tournees rinuncia all' ...


DANIELE SILVESTRI

MusicPedia:

DANIELE SILVESTRI “Daniele Silvestri” (1994) suo album d’esordio vince il Premio Tenco come migliore opera prima; fa il bis nel referendum della rivista “Musica & Dischi”, sempre come miglior esordio. Partecipa nella sezione “Giovani” del Festival di Sanremo 1995 con “L’uomo col megafono”, che vince il Premio Volare come miglior testo letterario. Il secondo album, “Prima di essere un uomo”, conquista il disco d’oro e viene segnalato da “Musica & Dischi” fra i dieci migliori del 1995. Il singolo estivo “Le cose in comune”, uno dei più programmati dalle radio, vince il Premio Tenco come miglior canzone dell’anno. Instancabile, nel 1996 ...


Dadotratto

MusicPedia:

Dadotratto, vincitori della recente edizione di “RockaFe”, propongono un repertorio rock di “produzione propria”.


CRISTINA PATO

MusicPedia:

CRISTINA PATO (Galizia) Questa giovane suonatrice di cornamusa, proveniente dal nord della Spagna, è una delle artiste emergenti a livello internazionale. Due dischi incisi, un largo seguito da rock star in patria, concerti in diversi paesi europei. La Pato verrà per la prima volta in elusiva per Etnofestival.


Cristina Branco

MusicPedia:

L’estremo occidente europeo è il canto intriso di saudade di Cristina Branco, la rivelazione portoghese del nuovo fado, consacrata ormai l’erede naturale di Amalia Rodrigues. Cristina Branco è nata e cresciuta nel villaggio di Almeirim, nella provincia di Ribatejo a nord di Lisbona. In occasione del suo diciottesimo compleanno suo nonno le regalò un disco di Amalia Rodrigues. Scoprì improvvisamente la passione e l’emozione che alimentano il fado ed i profondi legami fra poesia, musica e voce. A poco a poco questa cantante, che voleva diventare giornalista, iniziò a studiare delle avanzate tecniche vocali ed iniziò a seguire la propria ...


Cristiano De Andrè

MusicPedia:

Cristiano De Andrè - Cristiano nasce a Genova e cresce in un ambiente dove teatro e musica sono componenti quotidiani. A 11 anni si avvicina con successo alla chitarra e a 17 al violino, che studia per 5 anni al conservatorio. Durante la realizzazione di un album di Fabrizio De André, Cristiano incontra Massimo Bubola e Carlo Facchini ed inizia l‚avventura con il gruppo Tempi Duri, con cui pubblica un album nel 1982. Nel 1985 intraprende la carriera di cantante solista, e partecipa al Festival di Sanremo. Ma per il momento compone solo singoli: per un lavoro completo bisognerà attendere ...


COUSTEAU

MusicPedia:

COUSTEAU (UK) I Cousteau sono un bel segno dei tempi: c’è ancora spazio per sorprendersi e emozionarsi di fronte a una bella voce e a una bella canzone. In controtendenza con la musica usa-e-getta, un brano irresistibile come “The last good day of the year”, ha conquistato il grande pubblico. L’ attenzione dei grandi media ha saputo comprendere la magìa di “The last good day of the year” utilizzandola per scopi commerciali e rendendo il gruppo ancora più popolare. Con il loro melancolico e risoluto “Cousteau” (primo cd) sono stati in grado di costruirsi una fedele schiera di fans dagli Stati ...


COSMIC SAUSAGES

MusicPedia:

COSMIC SAUSAGES Psycoskiffle folk roots street band formata da violino, mandolino, chitarra, fisarmonica, contrabbasso e armonica. Il loro ampio repertorio comprende balli irlandesi, pezzi folk dell'est europeo, polke e recenti successi pop. Il loro show presenta una pazza miscela di teatro, partecipazione collettiva, gare, pose stupefacenti, scherzi e giochi.


CORNELIUS

MusicPedia:

CORNELIUS Reduce dal successo del suo ultimo album Point, Keigo Oyamada, a.k.a. Cornelius, sicuramente tra i più innovativi musicisti giapponesi. Le sue strabilianti esibizioni, eclettiche e multimediali, coinvolgono lo spettatore in un vero e proprio videoclip live, nel quale i tempi musicali si fondono alle immagini proiettate in perfetta sincronia. Cornelius, che canta, suona la chitarra, utilizza theremin e vari giocattoli musicali, sarà accompagnato in questo tour da Noboyuki Ohashi (basso/chitarra acustica/backing vocals), Mr. Hirohisa Horie (tastiere/chitarra/backing vocals) e Yuko Araki (batteria/backing vocals) per una performance davvero unica. "In Point si incastra di tuttoŽtutto dentro, a scorrere fluido e colto, ...


Collettivo PAPI

MusicPedia:

Collettivo PAPI Fiore Benigni organetto, Daniele Mencarelli contrabbasso, Gabriele Miracle batteria, Luciano Orologi sax clarinetto, Nadia Pagliara voce. Il Collettivo PAPI è formato da musicisti e compositori insieme dal 1999. La formazione attuale si è costituita sull’esperienza del disco. Organetti percussioni sax clarinetto contrabbasso basso elettrico e batteria creano atmosfere strampalate, un clima sonoro ostinato esplorato fino ad estreme sonorità. Qui arrangiamenti espressionisti si scolpiscono su saltarelli marcette calypso tanghi contaminati di etnica rock jazz classica contemporanea.


COIL – MOUSE ON MARS – PLAID

MusicPedia:

Venerdì 26 luglio 2002, ore 21.30 Fano, Corte Malatestiana COIL – MOUSE ON MARS – PLAID Game on Coil - Mouse on Mars - Plaid sono i nomi dei tre bizzarri gruppi musicali che si cimenteranno in una altrettanto bizzarra performance alla Corte Malatestiana di Fano, dove verrà collocato anche un maxischermo per la visione di videogames e proiezioni elettroniche. Si tratta dell’unico appuntamento italiano di un progetto che il direttore artistico de Il Violino e la Selce, Franco Battiato, insegue da tempo per il suo mai sopito interesse verso i nuovi linguaggi applicati al mondo dell’elettronica. Game On ha debuttato in primavera ...


CLAUDIO ROCCHI

MusicPedia:

CLAUDIO ROCCHI claudiorocchi.com Sulla scena musicale italiana Claudio Rocchi è sicuramente uno dei personaggi più particolari (se non il più particolare!), fra i meno facilmente classificabili ed ordinariamente comprensibili. Compositore prolifico (ha inciso ben 24 album, l’ultimo nel 1998: Sulla soglia), si autodefinisce “cantastorie e visionario, solo a forza arruolato nelle schiere dei cantautori”. Poco interessato alla ricerca ed alla denuncia sociale (non parla di crisi di valori e di decadenza morale) incentra piuttosto il suo studio e la sua musica sul proprio essere e su una costante e serrata meditazione interiore. Affascinato dalle filosofie orientali, dai maestri della tradizione, dagli insegnamenti ...


CIRILLO

MusicPedia:

Il monarca indiscusso della sala "piramide" del Cocoricò di Riccione per cui CIRILLO è giustamente famoso affronta frontiere di oscurità e deepness tribale paragonabili a certe derive del dark progressista primi anni Ottanta. Ascoltare per credere: ma anche dopo aver ascoltato forse non ci crederete...


Circo Fantasma

MusicPedia:

Circo Fantasma Il Circo Fantasma - ovvero Francesco De Luca, Nicola Cereda, Max Carinelli, Roberto De Luca e Carlo Cereda - inizia a farsi notare nel 1995 con la partecipazione ad un disco-tributo a Bruce Springsteen, ma è nel '97 che pubblica il primo album, "Ninna nanna per la classe operaia" grazie a cui arrivano a partecipare al Premio Tenco. Seguono altri due album - l'ultimo, "Ad un passo dal vuoto", prodotto da Giorgio Canali (C.S.I.) - ed una fittissima attività live.


CIAMMARUGHI/ZEPPETELLA DUO

MusicPedia:

CIAMMARUGHI/ZEPPETELLA DUO RAMBERTO CIAMMARUGHI, pianista e compositore di Assisi, inizia la propria attività suonando da solo e in trio in un gran numero di jazz club italiani. Da anni annovera numerose partecipazioni nei principali jazz festivals, nelle rassegne musicali in Italia ed all_estero e collabora con i più importanti musicisti italiani e stranieri. Nel 1985 inizia la sua attività discografica che comprende diverse collaborazioni con i migliori artisti italiani. Svolge una intensa attività didattica e di esecutore, autore e arrangiatore per Radio, Cinema e Televisione. FABIO ZEPPETELLA, chitarrista, autodidatta, si dedica professionalmente allo strumento dal 1982. Partecipa a numerosi ...


Christian Smith

MusicPedia:

Christian Smith Tronic Treatment Moonshine Lo svedese Christian Smith è uno dei più acclamati dj emergenti, e mixa e seleziona in questo cd dallo stile europeo con le stesse influenze house e funky della sua label, la Tronic music. Sulla scia del fenomeno tech-house in europa, il set propone beats minimal techno avvolte e riempiti da percussioni e giri di basso che rendono più groovy una ritmica dritta e spedita. Smith che gode di ottima considerazione da parte di artisti del calibro di Carl Cox e Richie Hawtin durante i suoi set ama usare tre giradischi per inserimenti repentini e cambi rapidi ...


CHILDREN OF THE DAMNED

MusicPedia:

CHILDREN OF THE DAMNED ALESSIO - VOCAL: Sta per diplomarsi al conservatorio in contrabbasso e canta per passione da 5 anni. Ha preso lezioni di canto agli esordi ed ha affinato la sua tecnica da autodidatta (anche se a sentirlo non si direbbe...). E' attivo in un altra tribute band (deep purple), in una cover band dove oltre a cantare suona il basso, ed accetta volentieri il ruolo di turnista sostituendo un cantante "last minute". Vanta quindi numerose esperienze live in tutta Italia. La sua particolarita' e' quella di riproporre live le versioni da studio (aces high per citarne una...). Strumentazione CARLO- ...


Chieftains

MusicPedia:

Chieftains I “CHIEFTAINS” tornano in Italia, di passaggio con la loro tournée mondiale per il nuovo CD “THE WIDE WORLD OVER”, e festeggiano i loro QUARANTA ANNI di attività. PADDY MOLONEY, virtuoso del ‘tin whistle’ e della ‘uilleann pipe’ (cornamusa irlandese); DEREK BELL eccellente pianista ed arpista, Maestro di conservatorio, arrangiatore ed orchestratore; SEAN KEANE, violino solista di grande valore, MATT MOLLOY tra i più apprezzati flautisti del panorama musicale irlandese, e KEVIN KONNEF, il più giovane (si fa per dire…) musicista del mitico ensemble, immancabile bodhran e voce solista, riempiranno le piazze con il loro repertorio internazionale, fatto di suoni ...


CHIC

MusicPedia:

CHIC Belli, eleganti e provocatori. Questi animali da palco, modelli d’esportazione romagnola sono la band più giovane della zona, sound aggressivo e psicadelico, fanno venire in mente i Miracle Workers, Chesterfield Kings e Fuzztones, proprio con questi ultimi si sono esibiti a fine Maggio, da quest’esperienza nascerà in futuro una collaborazione con Rudi-Protrudi.


CHAKA DEMUS & PLIERS

MusicPedia:

CHAKA DEMUS & PLIERS John Taylor (Chaka Demus) e Everton Banner (Pliers) formano ormai da una decina di anni uno dei sodalizi artistici più felici e fortunati della scena reggae giamaicana e internazionale. Un successo, il loro, che è prima di tutto risultato dell'eccellente assortimento di due voci – quella cupa e robusta di Taylor e quella morbida e sensuale di Banner - perfettamente complementari, e poi del grande acume con il quale i due compongono le loro canzoni e spigolano fra quelle altrui. Il nuovo Help Them Lord ribadisce con estrema puntualità e precisione quelle doti mettendo in elenco una ...


CESARIA EVORA

MusicPedia:

CESARIA EVORA Nata sull'isola di San Vicente, a Capo Verde, Cesaria Evora è la più conosciuta interprete della 'morna' uno stile che unisce le percussioni dell'Africa occidentale con il fado portoghese, la musica brasiliana e i canti di mare britannici. Cesaria Evora "Cize" per i suoi amici, è nata il 27 agosto del 1941 a Midelo Capo Verde. Grazie alla sua grande voce e al suo aspetto stupefacente si mise presto in luce, ma le sue speranze di diventare una cantante professionista non si realizzarono completamente. La cantante Bana e l'associazione delle donne di Capo Verde la invitarono a Lisbona ...


CESARE GALLARINI

MusicPedia:

CESARE GALLARINI Insieme con Marco Della Noce ha formato nel 1985 la coppia comica La Carovana dedicandosi sia al cabaret che al teatro comico. Comico e vincitore di numerosi premi, regista, insegnante di recitazione, ha partecipato come conduttore ed ospite a numerose trasmissioni televisive tra cui: Drive In, Tg Delle Vacanze, Raffaella Carrà Show, Estatissima Sprint, ecc. Al cinema ha interpretato Mani di Fata, per la regia di Steno, Tre Uomini e una Gamba e Così è la vita, di e con Aldo Giovanni & Giacomo. Nello spettacolo "Io ce l'ho" porta in scena tutto il kitsch che tutti noi ...


CELTIC DUSK

MusicPedia:

ý7#SGS  . . . . .


CASINO ROYALE/Best

MusicPedia:

CASINO ROYALE “Best” (Universal) Negli anni ’90 hanno contribuito, da attivi protagonisti, a creare dalle fondamenta la nuova scena indipendente italiana, figlia del crossover e della contaminazione stilistica, e a un certo punto, grazie a dischi divenuti presto best seller come “Dainamaita”, “Sempre Più Vicini” e “CRX”, sono divenuti delle piccole celebrità, quasi dei portavoce anti-generazionali. Insomma, nessuno può negare che negli anni ’90 i Casino Royale siano stati una band fondamentale nella fino ad allora assonnata scena italica, per cui, per quanto abbiano sempre preso le distanze dall’autocelebrazione, hanno or ora pensato di dare alle stampe un greatest hits che ...


CARVIN JONES

MusicPedia:

CARVIN JONES U.S.A. rock blues Carvin Jones chitarra e voce, Will Troxell basso, Flaco batteria Carvin Jones nasce a Lufkin, Texas, nel giugno 1966. All’età di 11 anni, impressionato e sedotto dalla musica di B.B. King che sente nella casa del nonno materno, imbocca la strada della musica. Affina magistralmente la sua tecnica, diviene musicista professionista nel 1991 e da allora calca le scene nazionali e internazionali ben più di 3000 volte (traguardo festeggiato l’11 febbraio 2000), dividendo il palco con leggende viventi come B.B.King, Santana, Albert Collins,Joe Cocker, The Faboulus T’birds. Molti di questi artisti hanno speso parole di elogio per ...


CARLO GUAITOLI

MusicPedia:

CARLO GUAITOLI Carlo Guaitoli, invece, dopo aver compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Verona, prosegue la sua formazione artistica al Mozarteum di Salisburgo e all’Accademia di Santa Cecilia a Roma. Giovanissimo, debutta con l’Orchestra dell’Arena al Teatro Filarmonico di Verona ed intraprende un’intensa attività concertistica nei principali centri musicali italiani. Dal ‘94 si impone in ambito internazionale in concorsi prestigiosi come l’“International Music Competition” di Tokyo (1995), il “Busoni” di Bolzano (1997) ed il “Rubinstein” di Tel Aviv (1998). All’attività di solista con importanti orchestre (Israel Philarmonic Orchestra, Tokyo Simphony Orchestra, I Virtuosi Italiani), alterna quella di collaboratore in gruppi ...


CARDOSANTO/Pneuma

MusicPedia:

CARDOSANTO Pneuma Un viaggio sonoro composto da 12 frammenti, si perchè la classica struttura "canzone" qui non se ne ha minimamente traccia, del quale non si può rimanere affascinati dai stupendi scenari che lo contraddistinguono e che riesce a creare. Si passa con estrema facilità da un caos "apparente", controllato perfettamente dalle doti tecnico strumentali del trio, a intramezzi delicati e silenzioni interrotti prepotentemente da partiture noise.Tutto costruito da un chitarra in preda a crisi epilettiche e supportata da una sezione ritmica che non perde un colpo, dove costruisce strutture squadrate e imponenti come a voler sfidare la 6 corde. Se ...


CANNED HEAT

MusicPedia:

CANNED HEAT U.S.A. rock blues Adolfo De La Parra batteria, Dallas Hodge voce e chitarra, John Paulus chitarra, Stanley Behrens voce armonica flauto sax, Greg Kage voce e basso. Le mode musicali vanno e vengono, ma quelle che veramente rimangono sono senza tempo: è il caso del blues e dei suoi derivati, il rock’n’roll e il boogie. La musica delle radici non solo sopravvive ma prospera. Fondamentali nella storia del rock, i Canned Heat sono stati in prima linea nel rendere popolare il blues con successi mondiali come “On The Road Again”, “ Goin’ Up The Country” e “Let’s Work Togheter”: ...


CALEDONIAN COMPANION

MusicPedia:

CALEDONIAN COMPANION Ancient music from Ireland & Scotland L'ensemble, noto in Italia per la riproposizione della musica celtica, è spesso ospite dei principali festival di musica antica e tradizionale. I suoi componenti hanno all'attivo registrazioni discografiche, radiofoniche e televisive per canali quali la RAI, la BBC England, RTE Irlanda, Tmc2, Wdr tedesca. Il programma della serata, estremamente eterogeneo e dilettevole, comprende arie, danze e lamentations scozzesi ed irlandesi del XVII e XVIII secolo.


CAL TRIO 2

MusicPedia:

CAL TRIO E' un progetto (attivo dal '99) attraverso il quale Domenico Caliri cerca di delineare il perimetro del proprio universo stilistico, mettendo in evidenza una personale rielaborazione delle infinite possibilità timbriche che la chitarra elettrica offre. In questo tentativo il leader è coadiuvato in maniera esemplare da due musicisti dotati di una sensibilità musicale non comune: il contrabbassista Antonio Borghini ed il batterista e percussionista Cristian Calcagnile. Il repertorio del trio comprende varie composizioni originali di Caliri incluse nel disco di recente uscita intitolato "Casa 3"ed alcune riletture di autore come Thelonious Monk, Duke Ellington, Don Cherry. L'improvvisazione libera ...


CAL TRIO

MusicPedia:

CAL TRIO Domenico Caliri – chitarra elettrica Antonio Borghini – contrabbasso Cristian Calcagnile – batteria “Casa 3” (giugno 2002) - tour IL GRUPPO E' un progetto (attivo dal '99 ) attraverso il quale Domenico Caliri cerca di delineare il perimetro del proprio universo stilistico, mettendo in evidenza una personale rielaborazione delle infinite possibilità timbriche che la chitarra elettrica offre. In questo tentativo il leader è coadiuvato in maniera esemplare da due musicisti dotati di una sensibilità musicale non comune: il contrabbassista Antonio Borghini ed il batterista e percussionista Cristian Calcagnile. Il repertorio del trio comprende varie composizioni originali di Caliri incluse nel disco di recente uscita intitolato ...


BROTHERS BAND TRIBUTE

MusicPedia:

HISTORY "UNA PICCOLA STORIA..." "THE SAME OLD BLUES" nasce nel 1996 fra le belle colline del Varesotto. cinque amici si ritrovano a quarant'anni suonati e decidono di rimettersi a suonare. La scelta inevitabile è il BLUES, passione mai sopita negli anni. E' Lo Stesso Vecchio Blues, quel filo rosso che ha dato origine e legato assieme la maggior parte delle proposte musicali e popolari del novecento. Voce dell'anima per eccellenza, anche se nasce in un contesto diverso, viene assunta nei suoi sviluppi da una nuova generazione che a partire dagli anni sessanta inizia a chiedere a gran voce altre mete, altri ...


BOOBOO VIBRATION

MusicPedia:

BOOBOO VIBRATION [reggae] Giuliano Totaro: batt Paolo Renna: voce Daniel Bastijanic: bs Gianni: chit Emanuele Giustizieri: voce, chit David "CAGGE" Fanfano: tastiere Carminiello: perc New band del panorama reggae nostrano, si stanno facendo strada a suon di live.