Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Bologna - Roma - Torino - Firenze - Padova - London - Brescia - Paris - Berlin - Bari - Zürich - Napoli - Ravenna - Genova

Live Club

Tutte le informazioni, gli eventi e i concerti di campus industry music a Parma (Parma)

CAMPUS INDUSTRY MUSIC
Via Monte Sporno 1/A
Parma (Parma)

Contatti

Social

CAMPUS INDUSTRY MUSIC•Via Monte Sporno 1/A•PARMA•INFO: 0521/645146•370 3046420•info@campusindustrymusic.com•www.campusindustrymusic.com•www.facebook.com/campusindustrymusic

CAMPUS INDUSTRY MUSIC 2018/2019
Inizia la stagione che accontenta ogni gusto musicale, al Campus Industry
Killing Joke, Luca Carboni, Ross the Boss (Manowar), Nitro, Notte delle Chitarre, Mellow Mood, Tesseract, Viito e altri

Nella stagione che sta per iniziare la chitarra è protagonista di numerose serate al Campus Industry Music di Parma, ma non sarà l'unico gioiello sulla corona, date le molte proposte dal panorama italiano e internazionale. Si va dalla serata di inaugurazione con la Notte delle Chitarre (22/09), al concerto del rapper Nitro (29/9), al più intimo Greg Howe (11/10), passando da heavy metal, con il chitarrista dei Manowar, Ross the Boss (20/10) e Tesseract (24/11), e dal fusion jazz di Tony MacAlpine (5/11) solo per citarne alcuni. Oltre alla chitarra e alle sue sfumature, tra le date già fissate non mancano però gli appuntamenti con altri grandi nomi delle diverse scene musicali, tra cui: l’unico live italiano dei leggendari Killing Joke (25/10), il ritorno dopo tre anni di Luca Carboni (4/11), il concerto del cantautore rivelazione dell'anno Galeffi (9/11), il reggae dei Mellow Mood (8/12) e la tappa parmigiana del fortunatissimo tour d’esordio dei Viito (18/01).
Si comincia il 22 settembre: sarà la Notte delle Chitarre a dare il via alla nuova stagione di concerti al Campus Industry Music di Parma, con alcuni protagonisti consolidati dell’evento come Stef Burns, storico chitarrista di Vasco, Solieri, anche lui per 30 anni con il Blasco, e Cesareo, il poliedrico chitarrista di Elio e le Storie Tese (ingresso 21.30, biglietti acquistabili su Ciao Tickets e  Ticket One, online e nei punti vendita).
Anche le presenze italiane sono tante e molto variegate secondo i generi: sabato 29 settembre Nitro porta il terzo album in studio, No Comment: il rapper, che ha partecipato a MTV Spit distinguendosi sempre, può contare sulla solida collaborazione dei rapper Salmo e MadMan.    
Luca Carboni, rocker bolognese che non ha bisogno di presentazioni, suonerà il 4 novembre a Parma. Il cantautore ha già calcato il palco del Campus Industry in occasione delle date per presentare Pop-up (2015), album acclamato da pubblico e critica. In questo tour presenta l’ultimo album, Sputnik, di cui è appena uscito il singolo “Io non voglio”.    
Subito dopo, il 9 novembre, arriva Galeffi, il musicista romano rivelazione dell’ultimo anno che ha collezionato oltre 70 date in appena 8 mesi presentando in giro per l’Italia il suo album di debutto “Scudetto”. Il “Golden Goal Tour” sarà l’ultima occasione per vedere dal vivo l’artista, prima di una lunga pausa per lavorare al prossimo progetto discografico.
L'8 dicembre sarà la volta del reggae italiano da esportazione con i Mellow Mood. La formazione di Pordenone attiva dal 2005 è infatti un punto di riferimento per il genere non solo nel nostro Paese ma anche all'estero.
Se è vero che la musica e l’arte in genere son fatte di incontri, allora è anche questo il caso dei Viito, ovvero i coinquilini Giuseppe e Vito che si trovano a condividere anche la fama, oltre che soggiorno e cucina. “Bella come Roma”, la canzone con cui escono, raggiunge 100mila ascolti nella prima settimana su Spotify. Al momento sono in tour con Troppoforte, album d’esordio uscito di recente (settembre 2018). Saranno a Parma il 18 gennaio 2019.    
Tra le serate più attese c’è quella di giovedì 25 ottobre, con i Killing Joke, nella loro unica data italiana per il tour che festeggia i 40 anni di attività musicale. Sono molti e molto disparati tra di loro i gruppi che possono vantare nel loro pantheon di ispirazione i Killing Joke, il gruppo inglese che ha gettato le basi per un genere come l’industrial, ma non solo. L’album omonimo del 1980 li consacra icona della new wave e da quel momento tanti altri interpreti e gruppi non possono fare a meno di interfacciarsi con il loro peculiare modo di mescolare post-punk e heavy metal.   
Giovedì 11 ottobre ci sarà Greg Howe sul palco nel suo Wheelhouse Tour, il suo ultimo album strumentale da solista. Howe è anche famoso per il ruolo di turnista con star come Michael Jackson, Enrique Iglesias, Justin Timberlake, ma con questa uscita discografica fa riassaporare un potente ritorno alle origini accompagnato da alti livelli di espressività.    
Sabato 20 ottobre è Ross the Boss a infiammare il palco. Chitarrista e fondatore del gruppo punk rock The Dictators e del gruppo heavy metal Manowar è attualmente in tour per promuovere l’ultimo album solista By Blood Sworn. Il live vede anche la partecipazione dei Bullet e dei Crystal Viper, heavy metal rispettivamente svedese e polacco.     
Ancora virtuosi della chitarra nella serata di lunedì 5 novembre con Tony MacAlpine: chitarrista, violinista e pianista, MacAlpine ha sempre cercato di far incontrare musica classica con un’attitudine più jazz, insieme anche al genere fusion, all’hard rock e all’heavy metal.     
Pino Scotto, rocker inossidabile per antonomasia, suonerà a Parma venerdì 5 ottobre: Scotto inizia la sua carriera ufficialmente al termine degli anni Settanta, quando incide con i Pulsar; dopo qualche tempo diviene finalmente frontman dei Vanadium, una delle prime heavy rock band della scena italiana. Da qualche anno è di nuovo sulla cresta dell’onda della popolarità con delle sue veementi apparizioni in tv e programmi.        
Ancora concerti di peso per il genere metal sabato 24 novembre con Tesseract ‪+ Between The Buried And Me‬ + Plini: i Tesseract, band britannica di prog metal, sono lanciati in questo tour europeo, la cui unica data italiana è proprio a Parma. Presentano il quarto album in studio, Sonder, con cui hanno saputo stupire i vecchi fan e acquisirne dei nuovi grazie ad un riuscito ‘effetto sorpresa’. Special guest sul palco sono due nomi ben noti agli amanti del genere con varianti avant-garde: i Between The Buried And Me e la one-man-band Plini.

Per dettagli sui prezzi e prevendite e per restare aggiornati sul calendario in continuo aggiornamento: www.campusindustrymusic.com


COME ARRIVARE    
– Se arrivate dall’A1, prendete le direzioni verso la tangenziale sud e poi l’uscita 15    
– Su Google Maps >>  HYPERLINK "http://l.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fow.ly%2FXg4A7&h=fAQE1dCpW&enc=AZPDUZIjVCK7omSjROLWjjZZqzB4E3QovTpIQkZQNJBG6addNjaPMa5qgs1mJ_1ZWjY&s=1" \t "_blank" http://ow.ly/Xg4A7

Campus Industry Music
Largo Simonini, Parma | Ingresso dal Parcheggio Scambiatore Sud
 HYPERLINK "http://www.campusindustrymusic.com" www.campusindustrymusic.com |  HYPERLINK "https://www.facebook.com/campusindustrymusic" \t "_blank" www.facebook.com/campusindustrymusic
Tel.+39 0521 645146 | Fax +39 0521 640450 | Cell. +39 370 3046420
 HYPERLINK "https://www.facebook.com/campusindustrymusic" facebook.com/campusindustrymusic |  HYPERLINK "https://twitter.com/CampusIndMusic" \t "_blank" twitter.com/CampusIndMusic













Ufficio Stampa Campus Industry Music
RIZOMA STUDIO GIORNALISTICO ASSOCIATO
via Montebello 2 - 40121 BOLOGNA - Tel. +39 051 0073867 - P.I. / C.F.: 03070881200
www.rizomacomunicazione.it  -  info@rizomacomunicazione.it

Tutti gli eventi per campus industry music

Altri locali vicino Parma (Parma), Emilia-Romagna