Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Torino - Firenze - Ravenna - Padova - London - Berlin - Copenhagen - Napoli - Palermo - Leipzig - Munich - Amsterdam

THEY HATE CHANGE ‘Finally New’

‘Finally New’, esordio del duo indie hip-hop di Tampa Bay THEY HATE CHANGE, uscirà per Jagjaguwar. Ascolta i primi tre singoli dal terzo album, esordio per Jagjaguwar, dei They Hate Change: . Ascolta ‘From the Floor’ feat. Dj Gay-Z – https://www.youtube.com/watch?v=K-HlFGQ3ois . Ascolta ‘Thousand Horses’ feat. Sarge – https://www.youtube.com/watch?v=fUmC10OWuRA . Ascolta ‘Blatant Localism’ – https://www.youtube.com/watch?v=lQd-4EAQ98M I They Hate Change sono una mosca bianca del panorama hip-hop americano, distanti anni luce dalle grandi star della scena, ma anche dagli astri nascenti del bedroom hip-hop e pop, e capaci di giocare con l’IDM e i beat come i grandi producer della scena elettronica contemporanea. Dre e Vonne, ovvero i They Hate Change, si conoscono da una vita e vivono a Tampa Bay, Florida, dove sono le stelle dell’underground locale e tra le next big thing del circuito indipendente nazionale. Per chiunque si senta soffocato dall'uniformità che ha afflitto l'hip-hop e il pop - dove una piccola manciata di idee viene riciclata all'infinito attraverso le playlist delle nuove uscite - il debutto per Jagjaguwar dei They Hate Change è un mezzo miracolo. Questi due ragazzi faranno proselitismo tra gli amanti dell’hip-hop moderno, i clubber e gli appassionati di indie moderno, visto come riescono a passare con disinvontura dal rap all’IDM e al post-punk. "Cerchiamo di fare un brainstorming e capire insieme come stavano facendo questo, e riproporlo in qualcosa di nuovo." Racconta Dre. "Giocare con i campionatori ci ha dato modo di ascoltare tanta vecchia musica e dare nuova vita a vecchi dischi che altrimenti non avremmo mai ascoltato. Che si tratti di jungle, rock o footwork, abbiamo solo cercato di capire come manipolarli e creare qualcosa di nostro.” Vonne e Dre giocano con i generi e le influenze, fondendo drum ‘n’ bass, Chicago footwork, post-punk, prog, grime, krautrock, emo, e ogni genere musicale in circolazione.
Pubblicato il