MEGATHERIUM “SUPERBEAST” (Andromeda Relix, 2016)

È sorprendente come, nel giro di qualche anno, lo stoner, il doom e l’heavy psichedelico, da generi di nicchia, abbiano trovato una visibilità così alta. Praticamente oggi è possibile ascoltare realtà di questo tipo di sonorità, da ogni angolo del pianeta, e c’è un pubblico in crescita. Lo dimostrano i veronesi Megatherium, arrivati all’esordio dopo aver levigato il proprio percorso, iniziato con cover a tema di Black Sabbath, High On Fire e Spirit Caravan, ed oggi capaci di sfoderare un album intenso, cupo e potente come “Superbeast”. Il singolo “Fly High”, accompagnato da un bel videoclip, è la dimostrazione perfetta del Megatherium sound: riff micidiali su accordi bassi che spingono sulla pancia, una batteria che alimenta un ritmo cadenzato, con il basso che giganteggia, ed cantato che disegna una melodia arcana. Praticamente la perfezione per chi ama questo genere. Ma l’intero lavoro poggia su basi solide: “Twiceman” ha un giro di chitarra notturno, mentre “Ghost Of The Ocean” sembra davvero un viaggio nelle profondità dei mari. Addirittura spaventose “The Wolf And The Deer” e soprattutto “Grey Line”, un’onda sonora cavernosa continua. “Superbeast” è senza dubbio, uno dei dischi doom metal più interessanti di questi ultimi mesi. Megatherium su facebook: HYPERLINK "https://www.facebook.com/pg/MegatheriumStonerDoom" https://www.facebook.com/pg/MegatheriumStonerDoom Etichetta discografica: HYPERLINK "http://www.andromedarelix.com" www.andromedarelix.com


Autore: admin
Pubblicato il
Aggiornato il
Tags: