Scopri i concerti in italia e in europa Roma - Milano - Budapest - Treviso - Fano - Pescara - Bologna - Rimini - Locorotondo - Barcelona - Napoli - Firenze - Lucca - Ravenna - Lecce

Sant’Elpidio Jazz Festival JAZZ DI MARCA

Ecco il programma della XX Edizione del Sant'Elpidio Jazz festival!
Dal 30 luglio al 6 agosto non potete perdervi i nostri straordinari concerti!

Ad aprire la nostra rassegna sarà il PERGOLESI JAZZ QUARTET, Special guest GREG BRUK “ANGEL SONG PROJECT” - “Omaggio a Kenny Wheeler”:
Marco Postacchini – sax tenore, soprano 
Mauro De Federicis – chitarra 
Gabriele Pesaresi – contrabbasso 
Marcello Di Leonardo – batteria 
Special Guest Greg Burk – pianoforte 

Il 30 luglio a Sant’Elpidio a Mare alle ore 21.00 in Piazza Matteotti (centro stortico), presenteranno il loro omaggio a Kenny Wheeler, trombettista, compositore e arrangiatore canadese che ha avuto la notorietà in Europa dopo il trasferimento a Londra negli anni ’50. La musica di questo straordinario trombettista è impregnata di elementi jazzistici, ma in ogni caso sempre al servizio della melodia, sostenuta da un tessuto armonico ricco e stratificato ma mai scontato. Caratteristica è la cantabilità delle sue composizioni.
In particolare, “Angel Song” è un disco ECM del 1997, caratterizzato da linee melodiche sensuali e raffinate, un ritratto intimista, reso ancora più interessante dal livello altissimo dei musicisti che l’hanno realizzato, ovvero Lee Konitz, Bill Frisell, Dave Holland e lo stesso Wheeler.
A dare ulteriore lustro ed unicità al concerto sarà la presenza del pianista e compositore Greg Burk, ex insegnante della Berklee College of Music, e cofondatore di Sant’Elpidio Jazz , il quale ha portato Benny Golson ad esibirsi per il primo concerto in assoluto delle venti edizioni del Festival. 
Burk vanta otto CD pubblicati a suo nome di musica originale, ed attualmente insegna pianoforte jazz e ‘Ear Training’ alla New York University di Firenze. L’attività concertistica internazionale è proficua e include Festival in Europa, Giappone, Stati Uniti e Africa.
Di recente va ricordata la sua iniziativa promossa sul social network Facebook e nominata “Don’t stop the music. Stop climate change!” . Si tratta di un flashmob condotto lo scorso 28 maggio che ha unito oltre 4000 musicisti in tutto il mondo, che nasce con un intento di sensibilizzazione rispetto all’odierno dibattito sul riscaldamento globale e causa dei cambiamenti climatici. Una tematica che oggi più che mai richiede l’attenzione della popolazione mondiale e una modifica del nostro stile di vita per limitare le emissioni globali di gas a effetto serra che provengono dalle attività umane.

Altre informazioni

Dal 30/07/19 al 06/08/19

Contatti

Social

Tutti gli eventi per sant’elpidio jazz festival jazz di marca