Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - London - Padova - Torino - Firenze - Verona - Paris - Berlin - Barcelona - Glasgow - Manchester - Zürich - Stockholm

SAN SEVERINO BLUES MARCHE FESTIVAL

San Severino Blues per Terroir Marche Festival

sabato 19 maggio ore 20
SUPERDOWNHOME
ingresso libero
MACERATA Cortile Palazzo Conventati Piaggia della Torre 6
(in caso di maltempo all’interno dell’Asilo Ricci)

Prima dell’estate un concerto straordinario di San Severino Blues per Terroir Marche, festival del vino biologico che si tiene in centro storico a Macerata sabato 19 e domenica 20 maggio.
Biologico vuol dire naturale. Naturale è l’incontro di due linguaggi universali, quello della musica e quello del vino. Naturale è l’incontro fra radici, quella della vite e quella del blues, e appunto il blues rurale, in chiave rock, sarà suonato dal duo SuperDownHome sabato sera alle 20 nel Cortile di palazzo Conventati, a fianco alla Fiera di Terroir Marche che si tiene agli Antichi Forni in piaggia della Torre.
SuperDownHome nasce nel 2016 da due musicisti bresciani: Henry Sauda, già cantante e chitarrista dei Granny Says e degli Scotch, e Beppe Facchetti, già batterista con Elizabeth Lee’s Cozmic Combo, Louisiana Red, Rudy Rotta e Slick Steve & The Gangsters. Armati di strumenti vintage e artigianali, cigar box, diddley bow, lap steel, cassa, rullante, low-boy e crash, propongono la tradizione del blues rurale, proiettata verso spazi personali e contaminati da rock’n’roll, country, folk e punk. Le loro canzoni vivono di sottrazione, come la loro strumentazione minima indispensabile, ma il sound del duo e la voce di Sauda le rendono potenti e coinvolgenti. Nel 2017 hanno tenuto parecchi concerti, partecipato a diversi festival, con aperture di prestigio a Doyle Bramhall Jr e Andy J Forest, e hanno pubblicato il primo EP. In quattro brani autografi e una cover di “Shake Your Money Maker” di Elmore James hanno creano un rock blues viscerale, terroso, ispirato da maestri riconosciuti come Seasick Steve e Scott H. Biram, giustamente omaggiati durante i live, ma anche da certi Black Keys. Presentano il nuovo disco “Twenty-Four Days”, in cui figura su due brani il contributo del grande Popa Chubby, per il quale hanno aperto tutte le date italiane del recente tour di febbraio 2018.
Henry Sauda voce/cigar box/diddley bow/lap steel
Beppe Facchetti cassa/rullante/low-boy/crash

info  tel 339 6733590




Altre informazioni

Dal 25/11/17 al 21/04/18

Contatti

Social

Tutti gli eventi per san severino blues marche festival

Nessun evento presente