Scopri i concerti in italia e in europa Roma - Milano - Bologna - Collegno - Firenze - Venezia - Padova - Ancona - Lucca - London - Barcelona - Genova - Sesto San Giovanni - Prato - Madrid

Jazz Area Metropolitana

Programma Eventi – Marzo/Aprile 2019

TRIO HEINZ HERBERT (jazz/electronics)

sabato 23 marzo 2019, ore 21
Auditorium Villa Concina, Biblioteca Comunale, Via Comunetto 5, Dolo (Ve)
in collaborazione con New Echoes – Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia 
sostenuta da Consolato generale di Svizzera a Milano e Fondazione Svizzera per la Cultura Pro Helvetia
ingresso gratuito
– Dominic Landolt (chitarre, effetti)
– Ramon Landolt (tastiere, sintetizzatori)
– Mario Hänni (batteria)
– in collaborazione con New Hechoes, Pro Helvetia
Sul confine tra l’improvvisazione e la ricerca elettronica c’è una linea indefinibile, che cambia continuamente di posizione perché l’energia che la percorre è bruciante. Su quella linea danza la musica del Trio Heinz Herbert, catturando il pulviscolo magnetico tra le cose, generando onde di groove da surfare, curvandosi dentro i buchi neri dell’imprevisto. Offrono uno spettacolo intenso e ipnotico: tre espressioni che suonano come dirette da un’unica mente. Con il suo jazz sperimentale e contemporaneo, la band svizzera esplora mondi sonori sempre nuovi reinventando continuamente il proprio stile musicale.

WOLFGANG SCHMIDTKE ORCHESTRA
More Monk!

giovedì 28 marzo, ore 21
Centro Candiani, Via Einaudi 7, Mestre
In collaborazione con Candiani Groove
Ingresso: intero euro 15 – ridotto possessori tessere Cinema Più e Img, soci Caligola euro 12 – ridotto Candiani Card, studenti fino a 26 anni euro 10 – ridotto speciale under 14 euro 3. Biglietti in vendita alla biglietteria del Centro e online www.biglietto.it (diritto di prevendita 1 euro)
– Ryan Carniaux, tromba
– John-Dennis Renken, tromba
– Rainer Winterschladen, tromba
– Nikolaus Neuser, tromba
– Federico Pierantoni, trombone
– Thobias Wember, trombone
– Mike Rafalczyk, trombone
– Peter Cazzanelli, trombone basso
– Nicola Fazzini, sax contralto e soprano
– Gerd Dudek, sax tenore e soprano
– Helga Plankensteiner, sax baritono
– Lichel Lösch, pianonoforte
– Igor Spallati, contrabbasso
– Bernd Oezsevim, batteria
– Wolfgang Schmidtke, sax soprano, clarinetto basso, arrangiamento e direzione
L’affollata band è guidata dal vulcanico sassofonista Schmidtke e annovera al suo interno alcune storiche figure del jazz europeo (su tutti Gerd Dudek). Il suo repertorio si concentra sulla musica di Thelonious Monk, cui da sempre dedica un originale tributo, testimoniato anche da un recente lavoro discografico per Jazz Werkstatt. La WS Orchestra non è mai stata una big band tradizionale. A un ideale di perfezione esecutiva di gruppo ha contrapposto la valorizzazione del timbro individuale e dell’improvvisazione anche in contesto orchestrale, dovuta al fatto che qui confluiscono solisti riconosciuti delle migliori band.

PROGETTO L.O.V.E.
feat. Claudio Fasoli e Giovanni Perin

sabato 30 e domenica 31 Marzo
Villa Loredan, Via Roma 1, Stra
ingresso gratuito
In collaborazione con MIDJ, l’associazione italiana dei musicisti jazz, Jazz Area Metropolitana propone un evento particolarmente denso di attività.
Protagonista è Claudio Fasoli, uno dei più stimati e riconosciuti sassofonisti italiani, con una lunga e importante carriera: è lui che, nel ruolo di tutor del laboratorio musicale, forma, nel corso di una giornata di lavoro, un gruppo di giovani strumentisti selezionati. La giornata di studio si concretizza in una performance collettiva serale, aperta al pubblico. 
Un’occasione speciale nella quale la maturità incontra i giovani, il talento nazionale è accolto dal territorio e ne valorizza le specificità, nel nome di una cultura musicale che fa crescere e rinnova.
Programma:
sabato 30 marzo, ore 14.30
INIZIO WORKSHOP
per iscrizione al workshop: pietrovalente@hotmail.com / tel. 333 2289203
sabato 30 marzo, ore 18.00 
CLAUDIO FASOLI’S INNERSOUNDS
un film di Angelo Poli e Carlodavid Mauri
Scritto da Angelo Poli e Marc Tibaldi
Il film è un viaggio nei processi creativi del musicista, compositore, strumentista Claudio Fasoli; un viaggio a tappe, un ritratto in bianco e nero intimo e inedito. La voce di Claudio rivela i suoi pensieri e accompagna chi l’ascolta a condividere l’evoluzione del comporre e i suoi concetti-chiave come tempo, improvvisazione, silenzio, sottrazione, rischio, imprevedibilità.
domenica 31 marzo, ore 18.00 
ESIBIZIONE FINALE dei partecipanti al workshop

CLAUS BOESSER FERRARI
Guitar Solo

venerdì 5 aprile, ore 21
Auditorium San Salvatore, Piazza Vittoria 11, Martellago
ingresso gratuito
Claus Bosser Ferrari è un artista eclettico e poliedrico, tra i più creativi della scena internazionale della chitarra acustica. Compositore e performer si muove a suo agio tra arrangiamenti di classici, melodie tratte dalle colonne sonore di film Western, classici del Jazz. Presenta le sue composizioni originali caratterizzate da uno stile talmente unico che la sua musica è quasi impossibile da descrivere o classificare. Una musica pittorica, con un ritmo progressivo, sublimato nella sintesi di molte, differenti influenze.

MARCO MAGNELLI TRIO “Dress Code”
feat. Daniele D’Alessandro

venerdì 5 aprile, ore 22
Auditorium San Salvatore, Piazza Vittoria 11, Martellago
ingresso gratuito
– Marco Magnelli, chiatarra
– Federico Gueci, contrabbasso
– Simone Sferruzza, batteria
– Daniele D’Alessandro, clarinetto basso
Il trio di Marco Magnelli presenta “Dress Code”, ultima pubblicazione, edita lo scorso dicembre da nusica.org (14esimo numero della collana discografica) che ha destato notevole interesse da parte della critica specializzata. Ad arricchire il progetto in occasione di Jazz Area Metropolitana è Daniele D’Alessandro, al clarinetto basso. Dress code è inteso come stato d’animo, dove i diversi abiti indicano percorsi musicali, approcci alla vita, periodi ciclici che chiunque di noi può vivere per ritrovare se stesso. Le ispirazioni musicali suscitate dalla musica di Bill Frisell e Esbjörn Svensson vengono rielaborate in diverse direzioni, dal funky al rock per tornare a forme più tradizionali.

“A scuola Improvvisando”

sabato 6 aprile, ore 21
Biblioteca Comunale di Spinea, Via Roma 265
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Spinea, il Comune di Spinea e I-Jazz
ingresso gratuito
Programma:
ore 10 Sala Emeroteca
Un convegno di rilevanza nazionale, reso possibile grazie alla collaborazione di I-Jazz e dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, che per la prima volta in regione affronta le tematiche della musica nelle scuole da una prospettiva nuova e diversa. Il focus è sul valore didattico della musica improvvisata e prevede gli interventi di docenti, artisti, critici ed esperti del settore. Un’occasione per conoscere diversi progetti già realizzati con successo nelle scuole e per conoscere nuovi programmi educativi musicali.
ore 13:30 pausa pranzo
ore 15 Sala Gioco
Laboratorio “Traveling School”
Jimmy Weinstein e Lilly Santon lavorano con i ragazzi dai 10 ai 16 anni applicando il loro metodo didattico inclusivo per la valorizzazione dei talenti consolidato nel progetto “Travelling School”. Il metodo deriva proprio dal vissuto diretto dell’improvvisazione jazz dei due educatori e strumentisti, e fa seguito a molti laboratori già sperimentati in Italia e consolidati negli USA da oltre vent’anni.
ore 15 Mansarda
Danilo Mineo (docente e formatore) dedica ad educatori e insegnanti un laboratorio sul rapporto tra musica e gioco, racconta la costruzione degli strumenti musicali in modo artigianale e con materiali di riciclo e approfondisce il ruolo della “conduction” nella musica d’insieme. 

ore 15 Emeroteca 
Dalla stessa ora si esibiscono i diversi progetti: “Giovani in Musica”, ensemble del Liceo Musicale di Castelfranco Veneto, il laboratorio UniVe Ensemble, dell’Università Ca’ Foscari, Venezia e “Disaster”, ensemble della scuola di Musica di Lana

Mirko Pedrotti Quintet “Durch”

sabato 6 aprile, ore 21
Sala Teatro “Sandro Pertini”, Villa Farsetti, Via Roma 1, Santa Maria di Sala
ingresso gratuito
concerto organizzato in collaborazione con I-Jazz e il sostegno del MiBAC
– Mirko Pedrotti, vibrafono
– Lorenzo Sighel, sax alto
– Luca Olzer, fender rhodes & sintetizzatore
– Stefano Giordani, chitarra e basso
– Matteo Giordani, batteria
Il giovane vibrafonista e compositore trentino è leader di questo quintetto da diversi anni: con i suoi musicisti propone un jazz moderno ed energico in cui i tempi dispari e le armonie modali rappresentano il terreno ideale per la ricerca e la sperimentazione musicale.
In anteprima a Jazz Area Metropolitana presentano il nuovo lavoro discografico “Durch” una vera e propria prova di maturità, che unisce in un sound omogeneo e coerente diverse influenze, dal jazz alla musica classica, dal minimalismo all’elettronica e al progressive.

Camilla Battaglia EMIT

sabato 6 aprile, ore 22
Sala Teatro “Sandro Pertini”, Villa Farsetti, Via Roma 1, Santa Maria di Sala
ingresso gratuito
concerto organizzato in collaborazione con I-Jazz e il sostegno del MiBAC
– Camilla Battaglia, voce, piano, elettronica
– Michele Tino, sax alto
– Andrea Lombardini, basso elettrico
– Bernando Guerra, batteria
La cantante e compositrice Camilla Battaglia presenta il suo ultimo gruppo EMIT con il quale ha pubblicato il suo secondo album dal titolo ‘EMIT: RotatoR TeneT’ (ottobre 2018, Dodicilune). Dopo l’esordio di “Tomorrow-2 more Rows of Tomorrow” questo nuovo lavoro celebra in musica il concetto di tempo attraverso la lente della scienza e della filosofia. Ancora una volta è la curiosità a farla da padrona: la sperimentazione di tecniche compositive porta Camilla all’utilizzo seriale di lettere e numeri e continua la sua ricerca sulla dimensione del tempo. Attingendo dalla scienza, dalla letteratura e dalla filosofia, quest’album ha ispirazioni insieme visionarie e sorprendenti.

Altre informazioni

Dal 23/03/19 al 06/04/19

Contatti

Social

Tutti gli eventi per jazz area metropolitana

Nessun evento presente