Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Roma - Bologna - Torino - London - Berlin - Firenze - Napoli - Manchester - Amsterdam - Paris - Glasgow - Hamburg - Köln - Perugia

DJ Sets

ROBIN SCHULZ

Scopri tutto su robin schulz, concerti, eventi, news e molto altro!

Dopo aver trovato ispirazione durante i mesi in cui ha girato il documentario  ‘Robin Schulz – The Movie’, pubblicato durante il 2017 , l’hit maker invita  con questo album ad un nuovo capitolo delle sue produzioni dirompenti. “Non sono famoso per il fatto di rilasciare molte interviste” dice Robin in riferimento alla ricerca di un titolo per il suo terzo album in studio. “Mentre lavoravamo al film documentario, ho avuto però modo di parlare della mia vita e carriera in maniera approfondita per la prima volta. Ed è stato in questo momento che mi è venuta l’idea di intitolare l’album ‘Uncovered’ ”. ‘Uncovered’ ( “senza copertura” ) vede una nuova apertura da parte dell’artista che si riflette nei 18 brani inediti in esso contenuti. Robin ha lavorato al disco negli ultimi 13 mesi, dedicando tutto se stesso nella ricerca di nuove sfaccettate sonorità e stili diversi.
 
Tutti i 18 brani sono nati durante l’ininterrotto tour di Robin in giro per il mondo dove , oltre ad aver suonato in tutta Europa, America, Asia e Australia, Schulz ha suonato nei più importanti festival come l’iTunes Festival, l’Ultra Music Festival a Miami i festival Tomorrowland in Belgio e Brasile, senza citare le due residenze ad Ibiza e Las Vegas. Inoltre prima ancora di pubblicarli ufficialmente, i suoi brani sono stati sottoposti a svariati test e sono stati suonati di fronte a folle di milioni di persone sommando i vari shows.  Tra questi vanno ricordati assolutamente i suoi DJ set di supporto ai concerti di Justin Bieber a Città del Messico dell’estate estate scorsa. “Le idee mi sono venute in mente mentre giravamo il mondo” dice Robin. “Ho iniziato l’anno scorso ad Ibiza e poi ho continuato il lavoro in svariati posti. Per i ritocchi finali abbiamo fatto tutto in uno studio in Germania. Inoltre gli show di supporto a Justin sono stati incredibili. Il Messico è un mercato in cui sono molto forte. Il pubblico era pieno di energia  e tutti hanno contribuito alla realizzazione di un gran party sulle note della mia musica. Justin è super carino ed è un ragazzo davvero figo. Questa esperienza è stata un altro tassello importante della mia carriera di cui farò tesoro per molto tempo “.
 
Parlando di special guest presenti su ‘Uncovered’, Robin Schulz è riuscito ancora una volta a circondarsi con il giusto equilibrio sia di star internazionali che di nuovi e talentuosi producer da tener d’occhio: da artisti top come David Guetta, James Blunt o Sam Martin a promesse come il francese HUGEL, il cantautore US Marc Scibilia o la cantante svedese Rhys. Stilisticamente, Schulz ha creato un ponte tra bombe da club (‘OK’,  ‘Shed A Light’,  ‘Naked’) brani più chill (‘Above The Clouds’) fino ad incredibili canzoni pop catchy (‘Oh Child’, ‘Like You Mean It’) e ballate (‘Higher Ground’ e ‘Love Me A Little’). “David Guetta è diventato davvero un mio buon amico.  Ci conosciamo da un po’ di anni e mi ha sempre supportato sin dall’inizio della mia carriera. Abbiamo spesso messo dischi insieme ed inoltre per la seconda volta sono stato ospite della sua serata  ‘Fuck Me I’m Famous’ ad Ibiza! Dopo svariati remix era giunto il momento di fare un disco insieme. Data la fitta schedule di entrambi fondamentalmente ‘Shed A Light’ è nato su internet. Abbiamo lavorato sul progetto a distanza simultaneamente e ci siamo scambiati l’esito del nostro lavoro su base quotidiana fino a quando la traccia era pronta”.
 
Nella ricerca degli altri collaboratori di ‘Uncovered’, Robin Schulz ha ancora una volta dato prova del suo fiuto per la scelta di voci eccezionali e del giusto mix a livello produttivo tra elementi clubby , strumentazioni live e brani dal fresco taglio melodico urban pop . “Prendo ispirazione da molte fonti” racconta Robin. “Può essere qualsiasi cosa! Una grande voce o in generale qualcuno con cui desidero lavorare da tempo e che ammiro.  Per me non è tanto una questione di scelta di grandi nomi ma di persone che mi ispirano. Devo essere rapito da qualcosa”.  Prendiamo l’esempio della collaborazione con HUGEL sull’attuale singolo ‘I Believe I’m Fine’: “HUGEL fa parte della mia famiglia da tempo. Siamo stati in tour per due anni e spesso ha aperto i miei shows. Ma in particolare come produttore ha fatto grandi progressi e ad un certo punto è arrivato il momento di condividere lo studio di registrazione e fare qualcosa insieme. E il risultato che abbiamo ottenuto è una grande traccia! “.
 
‘Uncovered’ è un insieme di canzoni speciali, vera testimonianza dell’incredibile crescita di quest’artista. ’Uncovered’  è il suo diario da club personale: tante esperienze raccolte in giro per il mondo avvolte da beat pulsanti, melodie trascinanti e grandi accattivanti ‘ganci’ per catturare l’ascoltatore. “Ho tratto molta ispirazione dai miei viaggi. Un numero folle di esperienze  che hanno lasciato il segno nella produzione di questo disco, fosse anche solo a livello inconscio. Ho vissuto tante di quelle grandi storie negli ultimi mesi… Ad esempio, mi è stato negato l’accesso in India quest’anno dovuto ad una mancata vaccinazione. Ma invece di star a perdere tempo dietro questo disguido ho approfittato del tempo d’attesa alla dogana per fare un nuovo pezzo …”
 
Con questo nuovo album, Robin Schulz  mantiene un unico filo conduttore con i singoli del suo recente passato come ‘Sun Goes Down (feat. Jasmine Thompson)’ DISCO d’ORO in Italia, ‘Headlights (feat. Ilsey)’ 2 x PLATINO,  ‘Sugar (feat. Francesco Yates)’ 4 X PLATINO, ‘Show Me Love (feat. J.U.D.G.E.)’ DISCO D’ORO  o ‘Heatwave (feat. Akon)’. Al momento Robin Schulz ha venduto più di 12,3 millioni di dischi cosa che gli ha consentito  di accumulare oltre  200 DISCHI di PLATINO e D’ORO – 3  ECHOs (il GRAMMYs tedesco ) e una nomination ad un  GRAMMY. Con i suoi singoli Schulz ha raggiunto le vette delle classifiche singoli di più di 20 paesi e delle classifiche  iTunes di più di 70 mercati. Con più di 3 miliardi di streaming sulle varie piattaforme digitali, Robin Schulz è tra gli artisti più streammati dell’intero pianeta, attualmente nella top 50 degli artisti più ascoltati anche in Italia. Ha raggiunto le vette dell’airplay tedesco  al #1  per ben 7 volte.  Il primo artista tedesco a realizzare un numero 1 sulla classifica mondiale di Shazam. La sua hit del 2014 ‘Prayer In C (feat. Lilly Wood & The Prick)’ è la canzone di maggior successo internazionale di qualsiasi artista tedesco.
 

ROBIN SCHULZ è presentato in Italia da Indipendente Concerti

Altre informazioni

Contatti

Social

Questa pagina è gestita da admin
Pensi di dover gestire questa pagina? Fai richiesta con la tua movitazione

Tutti gli eventi per robin schulz

FABRIQUE