Casa Del Vento

Casa Del Vento è presentato da:

MESCAL

MESCAL 02/89367040 DARIO GUGLIELMETTI – dario@mescal.it – 335/8059072 www.mescal.it www.facebook.com/mescalofficial


CASA DEL VENTO

GIORNI DELL'EDEN, il nuovo album della CASA DEL VENTO A tre anni di distanza dal loro ultimo album, e dopo l'esaltante collaborazione con Patti Smith che ha portato i 6 musicisti toscani a suonare ed arrangiare due pezzi dell'ultimo album della cantante e poetessa americana, la Casa del Vento torna con un nuovo lavoro: Giorni dell'Eden. A conferma di una ricerca musicale e poetica che non si è mai fermata, il nuovo album della band toscana presenta sonorità e atmosfere più mature e compatte. Si compie un percorso che era cominciato con l'esplorazione delle multiformi sonorità del folk (irlandese, americano, balcanico, latino) ed era poi virato sempre più decisamente nel mondo del rock. Con Giorni dell'Eden la Casa del Vento presenta 11 brani in cui l'equilibrio tra folk e rock si realizza pienamente. Ci sono ballads tradizionali, dal sapore notturno come Berlin Serenade che a volte si trasformano però in cavalcate intense, quasi psichedeliche, come nel caso di Rose di Marzo, impreziosita dalla collaborazione con Francesco Chimenti, voce dei Sycamore Age, uno dei gruppi Indie Rock italiani più promettenti. L'album è totalmente attraversato dalla ricerca di un percorso di redenzione, individuale e collettivo. La poetica del gruppo si libra in volo, come in Icarus che vede la collaborazione canora di Violante Placido aka Viola, o in Portato dalle nuvole. A volte si ferma a mezz'aria, come ne L'acrobata, sospesa tra la pesantezza della propria condizione - La croce su di te - e le speranze di redenzione narrate nella title track Giorni dell'Eden, in cui suona potente la chitarra elettrica di Lenny Kaye, inseparabile chitarrista di Patti Smith. Ma, come detto, la salvezza cantata dalla Casa del Vento è intima e sociale al tempo stesso. E così, accanto alla cover della bellissima e delicatissima Just Breathe dei Pearl Jam, non potevano mancare pezzi come Hurriya, dedicato alla primavera araba con la partecipazione del rapper marocchino Youss Yakuza; L'Inferno e la bellezza, in cui si leva la voce di Daniele Sanzone, voce degli A67; La parola rende uguali, omaggio all'opera e al pensiero di Don Milani, al suo proporre l'educazione come mezzo di riscatto sociale. Infine, tra gli ospiti, va ricordato anche Francesco 'Fry' Moneti (MCR), che però, più che un ospite vero e proprio, è considerato il settimo “abitante” della Casa del Vento. Giorni dell'Eden, in uscita il 27 Novembre 2012, è stato prodotto registrato e mixato da Andrea Rovacchi in vari luoghi d'Italia: Studio Bunker di Rubiera (RE), Studio Pomod'oro di Loro Ciuffenna (AR), Doccione (Chiusi della Verna - AR) e masterizzato da Davide Barbi al Right Bell Studio di Bomporto (MO). Luca Lanzi (voce, chitarra acustica, banjo), Sauro Lanzi (fisarmonica, tromba, trombone, thin whistle), Massimiliano Gregorio (bassi), Fabrizio Morganti (batteria, percussioni), Andreas Petermann (violino) e Riccardo Dellocchio (chitarra elettrica, dobro, steel guitar) hanno suonato e cantato nei Giorni dell'Eden… A voi non resta che ascoltarli. www.casadelvento.eu / http://www.facebook.com/casa.delvento?fref=ts http://www.facebook.com/pages/Casa-del-Vento/246040398767028?fref=ts

Tutti gli eventi di Casa Del Vento in concerto

    Nessun evento trovato in archivio







Testi in archivio:

  • 14/12/2005 13:23 - CASA DEL VENTO Il gruppo viene da Arezzo e la loro ...

    CASA DEL VENTO Il gruppo viene da Arezzo e la loro musica fonde la tradizione folk d'Irlanda con l'energia del rock creando una musica estremamente dinamica e coinvolgente. Hanno cominciato a suonare nella primavera del '91 musica irlandese con il nome tutto in gaelico di "Teach Na Gaothe" che significa "La Casa del Vento". Di quest'anno è il progetto con Cisco dei Modena City Ramblers, che ha portato all'uscita del cd "900". I componenti del gruppo sono: Sauro Lanzi (fisarmonica, organetto e flauti), Massimiliano Valenti (basso e cori), Patrick Wright (violino, viola, mandolino e banjo), Sandro Boemi (batteria e percussioni), Luca Lanzi (chitarre acustiche e voci).

  • 14/12/2005 13:23 - CISCO E LA CASA DEL VENTO CISCO E’ LA VOCE DEI ...

    CISCO E LA CASA DEL VENTO CISCO E’ LA VOCE DEI MODENA CITY RAMBLERS… 900 E’ IL DISCO SOLISTA DI CISCO… CISCO E LA CASA DEL VENTO HANNO REALIZZATO UN PROGETTO CHE SI PRESENTA A VOI CON QUESTO PRIMO SINGOLO: “A LAS BARRICADAS!” “A LAS BARRICADAS!” Liberamente tratto da una canzone anarchica della Spagna degli anni ‘30 dove vi fu una significativa esperienza libertaria grazie a strutture come la CONFEDERACION NATIONAL DE TRABAJO (CNT), che ci ha ispirato in una rilettura di questioni attuali, quali la globalizzazione del pianeta, ed il debito dei paesi del terzo mondo, in una storia di nostri amici, che il 26 settembre 2000 sono partiti per Praga per manifestare contro le politiche del Fondo Monetario e della Banca Mondiale. Una presa di posizione per fare sentire la propria voce, il proprio dissenso e dire basta!! “Cisco e la casa del vento” P.S. Il CD singolo, in vendita in tutti i negozi, contiene “Inishmore”, altro estratto da “900” e una canzone non inclusa nell’album ed intitolata “Casablanca bazar”.

  • 14/12/2005 13:23 - CISCO E LA CASA DEL VENTO "Novecento" «Novecento nasce dall'esigenza di ...

    CISCO E LA CASA DEL VENTO "Novecento" «Novecento nasce dall'esigenza di rileggere le pagine più vicine della nostra storia, per poter guardare avanti tenendo a mente gli errori del passato». Panoramica con fisarmoniche, violini e chitarre sul secolo appena concluso. Dalla Resistenza alla globalizzazione. In momentanea trasferta dai Modena City Ramblers, Cisco, frontman del gruppo emiliano, si unisce ai musicisti della Casa Del Vento in un progetto «... che non vuole essere un semplice esordio da solista, ma un lavoro realizzato con un gruppo di amici, dove ho avuto la possibilità di mettermi in gioco oltre che nel ruolo di cantante anche in quello di produttore e autore di canzoni». Tredici brani che recuperando ispirazioni cinematografiche (il titolo del disco è chiaramente ricalcato sull'omonimo film di Bernardo Bertolucci) e canti che fanno ormai parte della tradizione politica europea (A las barricadas, primo singolo, è un adattamento di una canzone anarchica spagnola), sfogliano le pagine di anni ancora a portata di mano, cercando di opporsi al pericoloso disimpegno di chi non ha più voglia di voltarsi indietro: «Del resto se ci sono uomini che sfilano per le strade fieri di portare addosso delle svastiche vuol dire che il passato ha bisogno di essere nuovamente studiato». La musica può dunque aiutare ancora a «rimanere partecipi a quanto ci accade intorno, restando il più possibile aperti alla vita sociale». Ed ancora una volta, l'immediatezza del folk diventa il codice migliore per unire linguaggi distanti in un unico esperanto: «Mi piace considerare la musica folk come una linea trasversale in grado di toccare luoghi e tempi tra loro lontani, America Latina, Irlanda, Balcani e Oriente».

  • 14/12/2005 13:23 - CASA DEL VENTO La storia della Casa Del Vento inizia nel ...

    CASA DEL VENTO La storia della Casa Del Vento inizia nel 1991, suonando musica tradizionale irlandese nei locali e nei festival. Presto la band, tenendo fede al suo stile musicale inizia a scrivere canzoni proprie, con testi in italiano, il risultato è da subito ottimo; nel 1992 ricevono l’invito a partecipare al festival Arezzo Wave, esibendosi sul palco principale. La Casa Del Vento è legata a doppio filo con il “combat folk” dei Modena City Ramblers, infatti 2 componenti dei M.C.R. qualche anno fa “abitavano” nella Casa Del Vento e Cisco che dei M.C.R. è il leader ha deciso di realizzare con La Casa Del Vento il suo debutto da solista “900”. Formazione: Luca Lanzi (voce, chitarre acustiche); Sauro Lanzi (fisarmonica, trombone, organetto, flauti); Massimiliano Gregorio (basso); Fabrizio Morganti (batteria); Patrick Wright (violino, viola, mandolino) Ultimo Disco: 900 – 2001 – (Mescal/Universal) Sito Internet: www.casablancabazar.it

  • 14/12/2005 13:23 - CASA DEL VENTO Pane e Rose I musicisti che abitano ...

    CASA DEL VENTO Pane e Rose I musicisti che abitano la Casa del Vento continuano il loro tour che li sta portando in giro per l'Italia. In attesa dell'uscita di "Pane e Rose", il prossimo lavoro della Casa del Vento , previsto per il 18 ottobre su etichetta Mescal/Sony, la band toscana non mancherž di eseguire gustose anticipazioni dell'album. Una buona occasione anche per ascoltare in anteprima "Genova Chiama", divenuta l'inno ufficiale del Social Forum italiano, e "La Canzone di Carlo", ispirata dai fatti di Genova del 2001. Questi due brani, piþ "Carne da cannone" e "Notte di San Severo" saranno tra l'altro inclusi in un cds che uscirž in allegato a "Il Manifesto", in tutte le edicole il 14 settembre.  Il suono della band,caratterizzato da un mix efficace di sonoritž acustiche e ritmiche trascinanti, soffierž nella Casa del Vento a partire dalle 22.00 nell'ambito del Baraonda Rock Festival a Chieri (To).

  • 14/12/2005 13:23 - CASA DEL VENTO Pane e Rose I musicisti che abitano ...

    CASA DEL VENTO Pane e Rose I musicisti che abitano la Casa del Vento continuano il loro tour che li sta portando in giro per l'Italia. In attesa dell'uscita di "Pane e Rose", il prossimo lavoro della Casa del Vento , previsto per il 18 ottobre su etichetta Mescal/Sony, la band toscana non mancherž di eseguire gustose anticipazioni dell'album. Una buona occasione anche per ascoltare in anteprima "Genova Chiama", divenuta l'inno ufficiale del Social Forum italiano, e "La Canzone di Carlo", ispirata dai fatti di Genova del 2001. Questi due brani, piþ "Carne da cannone" e "Notte di San Severo" saranno tra l'altro inclusi in un cds che uscirž in allegato a "Il Manifesto", in tutte le edicole il 14 settembre.  Il suono della band,caratterizzato da un mix efficace di sonoritž acustiche e ritmiche trascinanti, soffierž nella Casa del Vento a partire dalle 22.00 nell'ambito del Baraonda Rock Festival a Chieri (To).

  • 14/12/2005 13:23 - La storia della CASA DEL VENTO inizia nel 1991, suonando ...

    La storia della CASA DEL VENTO inizia nel 1991, suonando musica tradizionale irlandese nei locali e nei festival. Presto, però, iniziano a scrivere canzoni proprie, con testi in italiano e questo gli valse, nel 1992, l'invito a partecipare al festival di Arezzo Wave, suonando sul palco del prestigioso Main Stage. Dopo questa esperienza continuano a suonare un pò ovunque, in giro per i locali di tutta Italia: partecipando al tour di "Arezzo Wave On The Rocks 1995", ad Arezzo Wave nel 1996, al teatro Smeraldo di Milano nel 1997 come spalla ai Modena City Ramblers ed esibendosi (in formazione ridotta) anche in vari festival di musica di strada, o in diretta Rai per Caterpillar. La collaborazione con i M.C.R. non è stata casuale ma fortemente voluta... Rapporti di stima reciproca, di pensieri e parole condivise e di amicizia non potevano che sfociare in un lavoro comune e in uno scambio di forze. Massimo Giuntini e Francesco Moneti prima di approdare ai Modena abitavano la "Casa del vento" ed è forse per questo che Cisco si è proposto per realizzare con loro il suo primo disco solista, "900", o per meglio dire un progetto che lo vede, oltre che co-autore dei pezzi, per la prima volta anche produttore al fianco di Arcangelo Kaba Kavazzuti, figura ricorrente negli ultimi lavori dei M.C.R. - Info: Mescal - Tel. 0141/793496 - PIAZZ GARIBALDI 2 - 14049 NIZZA MONFERRATO (ASTI) - Booking: Alessandro Ceccarelli 0141/702949 – 335/7169140 - cecca.onmescal@tin.it - Giulia Del Piccolo 349/7235605 giulia@mescal.it - www.mescal.it