America in concerto a Borretto (RE)
Trasimeno Blues, località Lago Trasimeno (Perugia, Umbria)

Joan Armatrading

Joan Armatrading è presentato da:

PONDEROSA MUSIC

Ponderosa music & art - Piazza S. Maria Delle Grazie 1 - 20123 Milano - Italy Tel. 02/48194128 info@ponderosa.it - www.ponderosa.it www.facebook.com/PonderosaMusicArt


JOAN ARMATRADING

Joan Armatrading è una cantante e autrice anglo-caraibica. Negli anni '80 la sua musica ha avuto una evoluzione verso sonorità new wave e produzioni più elaborate, con il concorso dei migliori sideman dell'epoca (Tony Levin, Clarence Clemons e altri), raggiungendo così il suo maggiore successo con Me Myself I, mantenendo comunque sempre la sua ispirazione poetica, con tratti autobiografici, puntata sulle emozioni e sugli alti e bassi dei rapporti d'amore, e gli influssi musicali ricavati dal mondo del reggae e del folk, del rhythm & blues, del jazz, con una produzione musicale molto variata anche dal punto di vista delle sonorità. Negli ultimi anni ha rallentato la produzione discografica e si è dedicata all'impegno sociale, soprattutto orientato al problema del razzismo, appoggiando attivamente la fondazione di Nelson Mandela. www.joanarmatrading.com

Tutti gli eventi di Joan Armatrading in concerto

    Nessun evento trovato in archivio







Testi in archivio:

  • 14/12/2005 13:23 - Joan Armatrading "E' l'album più personale che ho mai realizzato" dice ...

    Joan Armatrading "E' l'album più personale che ho mai realizzato" dice Joan Armatrading di What's Inside, il suo primo album con la BMG International, che sarà pubblicato dall'etichetta RCA il 22 Maggio 1995. Un esempio? Trouble, dedicata a sua madre, una grande sopravvissuta, e Back On The Road, di cui candidamente dice "è la mia canzone, il mio ottismo, dritto al bersaglio". Il primo singolo che sarà tratto da questo album è Shapes & Sizes, che, come ha spiegato Joan, "è una canzone che evidenzia la necessità di esprimere i propri sentimenti a qualcuno prima che sia troppo tardi!". Certamente Joan non è nuova al successo delle classifiche, con una carriera che dura da vent'anni, in cui ha guadagnato due nominations al Grammy come migliore Voce Femminile e numerosi album nella Top 10, tra i quali Joan Armatrading, Me Myself I e The Key, e diversi singoli di successo, come Love And Affection e Drop The Pilot, solo per citarne alcuni. La positività di Joan ha certamente qualcosa a che fare con il nuovo inizio che sta vivendo insieme alla BMG. Ella era eccitata al solo pensiero che la BMG potesse essere in tale fermento per qualcuno "che è in giro già da un pò. Ho firmato il mio primo contratto che avevo 21 anni e non mi ricordo nemmeno iI momento in cui l'ho fatto" dice, a quell'epoca fremevo sempre. E perchè no? What's Inside presenta una Joan Armatrading in pieno splendore il suo stile e le sue qualità assolutamente inconfondibili dalle fluide melodie ai versi che si muovono attorno ad esse proprio nel modo in cui la gente vera parla, con la sua voce, forte e delicata insieme, e con la sua chitarra, acustica ed elettrica, che suona con grande talento. Joan ha iniziato ad occuparsi di What's Inside compiendo un paio di distacchi radicali. Dopo aver autoprodotto i quattro album precedenti, realizandoli nel suo studio di Bumpkin, nella campagna del Surrey, questa volta è andata a Los Angeles e ha optato per una co-produzione con David Tickle (le cui credenziali includono collaborazioni con Prince, Debbie Hany e 4 Non Blondes). Ha funzionato immediatamente. "Lui conosce molto bene i suoni, ma è anche aperto alle idee degli altri". Nel corso della sua caniera, Joan ha lavorato con alcuni tra i migliori produttori, come Gus Dudgeon, Glyn Johns e Steve Lillywhite, tra gli altri. Per What's Inside Joan era eccitatissima all'idea di suonare in studio con un gruppo composto da Greg Philliganes e Benmont Tench alle tastiere, Tony Levin e Darryl Jones al basso e Manu Katche alla batteria, per non parlare dei Memphis Horns e del Kronos Quartet ai violini: "Ho avuto per tutto il tempo un incredibile sorriso in volto!" Nata nell'isola caraibica di St. Kitts, Joan si era trasferita a Birmingham, Gran Bretagna, alla giovanissima età di sette anni. Da sempre appassionata di musica, aveva scoperto il suo talento attraverso un vecchio piano ed una citarra che sua madre aveva barattato con due vecchie carrozzine al locale banco dei pegni. Il suo primo album Whatever's For Us (pubblicato nel 1973) lanciò in sordina una carriera accompagnata dal favore della critica e dal successo commerciale. Joan Armatrading nel 1995 è ancora ambiziosa, "Scrivo perchè mi piace, voglio vedere dove posso arrivare, quanto posso migliorare nel comporre canzoni o suonare la chitarra. Ancora oggi guardo gli artisti e mi sento ancora un'apprendista. Mi sembra di dover ancora fare tutto".