Umbria Rock Festival a Massa Martana (PG)
Trasimeno Blues, località Lago Trasimeno (Perugia, Umbria)

Ricky Portera

Ricky Portera è presentato da:

C2 MANAGEMENT

C2 MANAGEMENT - 339/2926087 - carlo.c2@libero.it


RICKY PORTERA

Lo storico chitarrista italiano Ricky Portera , fondatore degli stadio e guitar di Lucio Dalla annuncia l'uscita del suo singolo 'Fottili', monito e critica nei confronti del sistema sociale ed economico che sta consumando l'Italia. Al singolo seguirà un tour nazionale ed internazionale per la promozione dell'album , Portera sarà affiancato da musicisti di rilievo come il batterista Arnaldo Capocchia ed il bassista Massimo Pennisi , alla chitarra troveremo il giovane e talentuoso Giovanni Mancini e nel coro le giovanissime Melanie Gerren ,Valentina Ciaffaglione e Consuelo Gennari ; la stessa Gennari seguira' l'aspetto mediatico della tournee', in collaborazione con la Cinetica Video service che ha introdotto l'innovazione del reality blog, ovvero le vicende e varie peripezie verranno pubblicate di tappa in tappa attraverso blog, social network e web video channel. Chi volesse seguire l'evolvere degli eventi con date e news puo' seguire la pagina: http://www.facebook.com/FottiliTour www.rickyportera.com

Tutti gli eventi di Ricky Portera in concerto

    Nessun evento trovato in archivio







Testi in archivio:

  • 14/12/2005 13:23 - RICKY PORTERA E' sicuramente il "Fratello Maggiore" di tutti quei chitarristi ...

    RICKY PORTERA E' sicuramente il "Fratello Maggiore" di tutti quei chitarristi che in Italia hanno amato e amano un certo tipo di suono. Le sue tracce si trovano praticamente nelle produzioni di tutti i più importanti artisti nazionali, da Lucio Dalla con il quale collabora in pianta stabile nei dischi e nei tour, a Ron, De Gregori, Loredana Bertè, Eugenio Finardi, Paola Turci, Alice, Venditti, Vasco, Stadio (dei quali a lungo è stato l'immagine unitamente a G. Curreri), insomma anni di storia della musica italiana da: "Banana Republic" il megatour di Dalla/De Gregori del '97 ad oggi. La forza di Ricky Portera è dovuta in parte al mito che il suo personaggio unico ed irriproducibile ha creato, dando vita alle varie leggende più o meno vere ma tutte ben rappresentate in quella che lo vuole ispiratore del celeberrimo "Grande Figlio Di ...." pezzo scritto da Dalla e Curreri, ma soprattutto al suo inimitabile stile sulla sei corde, un insieme di tecnica e calore fusi in un suono sintetizzato in anni di carriera, che gli ha permesso di diventare uomo immagine di prestigiose aziende come Ibanez e Marshall. Ricky quest'anno ha deciso di riportare la sua musica nei clubs attraverso un concerto che ripercorre la sua storia artistica e che lo vede impegnato fra l'altro su sue personali riletture di classici immortali del rock. Un'occasione imperdibile per ascoltare e rivedere in veste di solista uno dei chitarristi che ha maggiormente caratterizzato la scena artistica italiana degli ultimi vent'anni.

  • 14/12/2005 13:23 - RICKY PORTERA Ricky Portera, messinese di nascita (1954), ma emiliano d'adozione, ...

    RICKY PORTERA Ricky Portera, messinese di nascita (1954), ma emiliano d'adozione, è stato il carismatico chitarrista e fondatore degli Stadio, il gruppo nato nel 1979 con la tournée "Banana Repubblic" (realizzata in molti stadi italiani, da cui il nome del gruppo) che vedeva impegnati insieme Lucio Dalla e Francesco De Gregori. Portera ha realizzato con gli Stadio 4 Cd e vanta collaborazioni discografiche con alcuni tra i più grandi personaggi della musica italiana: oltre Dalla (di cui ancora oggi è il chitarrista) e De Gregori, anche Venditti, Morandi, Vasco Rossi, Luca Carboni, Finardi, Ron, Alice, Patty Pravo, etc. etc. Ha lasciato gli Stadio nell' 88 per intraprendere la carriera solista realizzando un CD (dal titolo "Ricky Portera") con la collaborazione di Lele Melotti (alla batteria Giovanni Pezzoli degli Stadio). È stato premiato con il Telegatto di Sorrisi e Canzoni come miglior "session man" italiano.

  • 14/12/2005 13:23 - Ricky Portera è sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei ...

    Ricky Portera è sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei chitarristi che in Italia hanno amato e amano un certo tipo di suono. Le sue tracce si trovano praticamente nelle produzioni di tutti i più importanti artisti nazionali, da Lucio Dalla con il quale collabora in pianta stabile nei dischi e nei tour, a Ron, De Gregori, Loredana Bertè, Eugenio Finardi, Paola Turci, Alice, Venditti, Vasco, Stadio (dei quali a lungo è stato l'immagine unitamente a G. Curreri), insomma anni di storia della musica italiana da: "Banana Republic" il megatour di Dalla/De Gregori del '97 ad oggi. La forza di Ricky Portera è dovuta in parte al mito che il suo personaggio unico ed irriproducibile ha creato, dando vita alle varie leggende più o meno vere ma tutte ben rappresentate in quella che lo vuole ispiratore del celeberrimo "Grande Figlio Di...." pezzo scritto da Dalla e Curreri, ma soprattutto al suo inimitabile stile sulla sei corde, un insieme di tecnica e calore fusi in un suono sintetizzato che gli ha permesso di diventare uomo immagine di prestigiose aziende come Ibanez e Marshall. Ricky quest'anno ha deciso di riportare la sua musica nei clubs attraverso un concerto che ripercorre la sua storia artistica e che lo vede impegnato fra l'altro su sue personali riletture di classici immortali del rock. Un'occasione imperdibile per ascoltare e rivedere in veste di solista uno dei chitarristi che ha maggiormente caratterizzato la scena artistica italiana degli ultimi vent'anni.

  • 14/12/2005 13:23 - Ricky Portera è sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei ...

    Ricky Portera è sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei chitarristi che in Italia hanno amato e amano un certo tipo di suono. Le sue tracce si trovano praticamente nelle produzioni di tutti i più importanti artisti nazionali, da Lucio Dalla con il quale collabora in pianta stabile nei dischi e nei tour, a Ron, De Gregori, Loredana Bertè, Eugenio Finardi, Paola Turci, Alice, Venditti, Vasco, Stadio (dei quali a lungo è stato l'immagine unitamente a G. Curreri), insomma anni di storia della musica italiana da: "Banana Republic" il megatour di Dalla/De Gregori del '97 ad oggi. La forza di Ricky Portera è dovuta in parte al mito che il suo personaggio unico ed irriproducibile ha creato, dando vita alle varie leggende più o meno vere ma tutte ben rappresentate in quella che lo vuole ispiratore del celeberrimo "Grande Figlio Di ...." pezzo scritto da Dalla e Curreri, ma soprattutto al suo inimitabile stile sulla sei corde, un insieme di tecnica e calore fusi in un suono.

  • 14/12/2005 13:23 - RICKY PORTERA É sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei chitarristi ...

    RICKY PORTERA É sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei chitarristi che in Italia hanno amato e amano un certo tipo di suono. Le sue tracce si trovano praticamente nelle produzioni di tutti i più importanti artisti nazionali, da Lucio Dalla con il quale collabora in pianta stabile nei dischi e nei tour, a Ron, De Gregori, Loredana Bertè, Eugenio Finardi, Paola Turci, Alice, Venditti, Vasco, Stadio (dei quali a lungo è stato l'immagine unitamente a G. Curreri), insomma anni di storia della musica italiana da: "Banana Republic" il megatour di Dalla/De Gregori del '97 ad oggi. La forza di Ricky Portera è dovuta in parte al mito che il suo personaggio unico ed irriproducibile ha creato, dando vita alle varie leggende più o meno vere ma tutte ben rappresentate in quella che lo vuole ispiratore del celeberrimo "grande figlio di...." pezzo scritto da Dalla e Curreri, ma soprattutto al suo inimitabile stile sulla sei corde, un insieme di tecnica e calore fusi in un suono sintetizzato in anni di carriera, che gli ha permesso di diventare uomo immagine di prestigiose aziende come Ibanez e Marshall. Ricky quest'anno ha deciso di riportare la sua musica nei clubs attraverso un concerto che ripercorre la sua storia artistica e che lo vede impegnato fra l'altro su sue personali riletture di classici immortali del rock. Un'occasione imperdibile per ascoltare e rivedere in veste di solista uno dei chitarristi che ha maggiormente caratterizzato la scena artistica italiana degli ultimi vent'anni.

  • 14/12/2005 13:23 - INSIDE OUT special Guest RICKY PORTERA INSIDE OUT Progetto musicale nato ...

    INSIDE OUT special Guest RICKY PORTERA INSIDE OUT Progetto musicale nato dalla volontà di due professionisti Francesco Isola e Patrix Duenas i quali, alternando special guest di notevole spessore artistico, si propongono al proprio pubblico con un repertorio di grande impatto (Lenny Kravitz, Jimi Hendrix, Spin Doctors, Aerosmith, Rolling Stones etc). gli elementi di questa band sono: Patrix Duenas (basso e voce): showman notevole, ha il dono di possedere una voce dal timbro inconfondibile. Trascina il pubblico con la sua grande energia e la sua immensa comunicatività. Ha collaborato nella sua lunga carriera con artisti di fama mondiale tra i quali Buddy Miles (storico batterista di Jimi Hendrix), Ziggy Marley, Inner Circle, Sly Stone, Kay e the Sunshine band. Francesco Isola: genuino batterista rock con lunga esperienza inglese. Ha suonato con Debbie Bonham (sorella del più famoso e compianto Jhon Bonham dei Led Zeppelin) succedendo al top Drummer Charly Morgan (Elton Jhon), Mo Foster (storico arrangiatore e bassista di Jeff Beck, Gary Moore, Gil Evans). Nel novembre 1999 ha collaborato con la star inglese Phil Collins per la promozione televisiva del nuovo singolo dell'artista diventato colonna sonora dell'ultimo successo della Walt Disney "Tarzan". Special guest: Ricky portera é sicuramente il "fratello maggiore" di tutti quei chitarristi che in Italia hanno amato e amano un certo tipo di suono. Le sue tracce si trovano praticamente nelle produzioni di tutti i più importanti artisti nazionali, da Lucio Dalla con il quale collabora in pianta stabile nei dischi e nei tour, a Ron, De Gregori, Loredana Berté, Eugenio Finardi, Paola Turci, Alice, Venditti, Vasco, Stadio (dei quali a lungo é stato l'immagine unitamente a G. Curreri), insomma anni di storia della musica italiana da: "Banana Republic" il megatour di Dalla/De Gregori del '97 ad oggi. La forza di Ricky Portera È dovuta in parte al mito che il suo personaggio unico ed irriproducibile ha creato, dando vita alle varie leggende più o meno vere ma tutte ben rappresentate in quella che lo vuole ispiratore del celeberrimo "grande figlio di ...." pezzo scritto da Dalla e Curreri, ma soprattutto al suo inimitabile stile sulla sei corde, un insieme di tecnica e calore fusi in un suono sintetizatoche gli ha permesso di diventare uomo immagine di prestigiose aziende come Ibanez e Marshall. Ricky quest'anno ha deciso di riportare la sua musica nei clubs attraverso un concerto che ripercorre la sua storia artistica e che lo vede impegnato fra l'altro su sue personali riletture di classici immortali del rock. Un'occasione imperdibile per ascoltare e rivedere in veste di solista uno dei chitarristi che ha maggiormente caratterizzato la scena artistica italiana degli ultimi vent'anni.