America in concerto a Borretto (RE)
Trasimeno Blues, località Lago Trasimeno (Perugia, Umbria)

Eugenio Bennato

Eugenio Bennato è presentato da:

TARANTA POWER

TARANTA POWER Via A. Falcone, 88 80127 - Napoli - Italia Tel. 081/2293515 Fax 081/19577933 335/1222253 info@tarantapower.it www.tarantapower.it


EUGENIO BENNATO

Registra immediatamente il tutto esaurito la nuova proposta musicale dell'Associazione Cross Road Club di Capo d'Orlando, che vede impegnati EUGENIO BENNATO con il gruppo siciliano dei LassatilAbballari. Eugenio Bennato fonda negli anni Settanta la Nuova Compagnia di Canto Popolare, il primo e più importante gruppo di ricerca etnica e revival della musica popolare dell'Italia del Sud. La NCCP, scoperta dal grande artista napoletano Eduardo De Filippo, che la accoglie nel suo teatro, dopo l'esordio al Festival dei Due Mondi di Spoleto ('72) realizza tournées di grande successo in Italia e all'estero (Francia, Inghilterra, Germania, Iugoslavia, URSS, Argentina, ecc.) Eugenio nel 1976 fonda con Carlo D'Angiò MUSICANOVA e inizia un'attività autonoma di compositore con costante riferimento allo stile popolare. Realizza numerosi LP di successo, fra cui "Brigante se more" (1979), contenente brani sul brigantaggio meridionale ancora oggi estremamente popolari tra il pubblico giovanile. Scrive decine di colonne sonore per cinema, teatro e balletto classico. Nel 1998 fonda con la collaborazione di Silvia Coarelli, il movimento "Taranta Power" che, sulla scia di uno straordinario rinnovato interesse del grosso pubblico giovanile per il ritmo della taranta rituale, propone nuove strade di creatività artistica e segna una frattura con il passato modo d'intendere la musica popolare in Italia. La tournée internazionale Taranta Power di Eugenio parte nel 1999 nei grandi teatri delle principali città dell'Est Europa: Zagabria, Belgrado, Sarajevo, Dubrovnik, Tallin Varsavia Praga Pristina, Skopje e prosegue nel 2000-2001 in Marocco, Tunisia, Australia, Canada, U.S.A.,Argentina, Spagna, Francia , Algeria .Il 17 febbraio 2001 partecipa al Womad festival di Peter Gabriel in Australia, ed il suo brano “Taranta Power” è inserito nella raccolta “ Womad 2001”. Sarà poi lo stesso Peter Gabriel ad invitarlo nuovamente per le tappe di Reading (Inghilterra) e di SingaporeNel Giugno del 2002 pubblica un nuovo lavoro dal titolo “ Che il Mediterraneo sia “, che allarga il senso della musica etnica italiana ad un orizzonte mediterraneo, e apre alla collaborazione di energie artistiche presenti in Italia per la nuova emigrazione proveniente dai sud del mondo.La tournée “Che il Mediterraneo sia” inizia nell'estate 2002 e dall'Italia si estende a tappe significative come lo Sfinks festival ed il Festival de Brugges in Belgio, lo Stimmen festival ed ilFestival di Norimberga in Germania, il Festival di Villanova ed il Festival di Salamanca in Spagna, il B.B.C. Chappel Union in U.K.; Festival du Vent in Corsica, Festival del cinema egiziano dell'Opera del Cairo (dic. 2004) e ancora concerti in numerosi paesi del Mediterraneo (Francia del sud, Spagna, Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Turchia, Grecia, Albania, Croazia) dell'Africa (Mozambico, Swaziland, Africa del Sud) e dell'Europa continentale (Francia, Germania, Belgio, Svizzera, Inghilterra). Il 20 Aprile 2007 esce “Sponda Sud”, che apre col brano omonimo scritto ad Addis Abeba per le voci bianche dei bambini etiopi.Nel 2008 è invitato al festival di Sanremo dove presenta il brano multietnico“Grande Sud”.Con questo nuovo lavoro discografico inizia nel 2008 un tour intenso che tocca tra le sue tappe più importanti a fine agosto il Fiesta Festival a Toronto (Canada) per finire con una torunè in Africa, a dicembre 2008, a Maputo e nuovamente ad Addis Ababa. Dell'agosto del 2008 è direttore artistico del Kaulonia Tarantella Festival a Caulonia (RC), da lui fondato nel 1998, che si affianca per importanza e numero di presenze ai grandi festival di musica etnica (Melpignano, Carpino ecc.) sorti sulla scia del movimento Taranta Power.Nel 2010 al Festival dei Due Mondi di Spoleto (il più prestigioso festival italiano di teatro e musica) presenta il concerto Briganti emigranti,ad ottobre 2010 esce il libro“Brigante se more” che racconta la storia della celebre ballata da lui scritta con Carlo D'Angiò nel 1979. Nel 2010-2011 è impegnato in concerti in Grecia, Portogallo, Giordania, Marocco, Turchia, Filippine.A settembre 2011 su richiesta della nuova amministrazione comunale fonda il Napoli Taranta Festival che si inaugura con il concerto “Suite per orchestra e voci popolari” da lui scritto per l'orchestra e il coro del Teatro di San Carlo, diretta dal Maestro Julian Kovatchev. A dicembre 2011 esce il nuovo lavoro discografico dal titolo "Questione meridionale". Per il concerto di Mirto, Eugenio Bennato sarà accompagnato dai I LassatilAbballari formazione siciliana nata nel 2006 a seguito dell'incontro tra Michele Piccione e Benedetto Basile. Da subito il gruppo acquista una propria identità musicale che si affinerà sempre di più col passare del tempo. Diversi sono stati i musicisti che nel corso degli anni hanno gravitato attorno ai LassatilAbballari, fino ad arrivare alla formazione odierna composta da Michele Piccione, Benedetto Basile, Barbara Crescimanno, Paolo De Leonibus e Ciccio Piras. Il progetto LassatilAbballari”, si prefigge di spingere il proprio pubblico al movimento, al ballo, allo sfogo delle proprie naturali pulsioni attraverso precisi schemi culturali. Lasciandosi trasportare dalle musiche e dai ritmi di danze tradizionali appartenenti al passato, ma spesso ancora vive nel presente, l'uomo si riappropria del suo tempo, scandito non più da assillanti problematiche, ma dall'imperversare ritmico e melodico di un tamburello, di una chitarra, di una fisarmonica, di un flauto e perché no, anche di una zampogna e di una cornamusa scozzese. www.tarantapower.it

Tutti gli eventi di Eugenio Bennato in concerto

  • Domenica 03 Agosto 2014 @ ALTAVILLA SILENTINA•SA , Altavilla silentina (SA) - Italia

  • Giovedì 07 Agosto 2014 @ SATRIANO MARINA•CZ , Catanzaro (CZ) - Italia

  • Domenica 10 Agosto 2014 @ SAN LORENZO DEL VALLO•CS , San lorenzo del vallo (CS) - Italia

  • Venerdì 15 Agosto 2014 @ DUGENTA•BN , Dugenta (BN) - Italia

  • Lunedì 18 Agosto 2014 @ AULETTA.SA , Auletta (SA) - Italia

  • Sabato 06 Settembre 2014 @ LAMEZIA TERME•CZ , Lamezia terme (CZ) - Italia

  • Lunedì 08 Settembre 2014 @ CALCIANO•MT , Calciano (MT) - Italia

  • Sabato 27 Settembre 2014 @ PIANOPOLI•CZ , Pianopoli (CZ) - Italia







Testi in archivio:

  • 16/05/2007 12:05 - EUGENIO BENNATO / Sponda Sud Nel 2006 l’artista napoletano, fondatore nel ...

    EUGENIO BENNATO / Sponda Sud Nel 2006 l’artista napoletano, fondatore nel 1998 del movimento “TARANTA POWER”, scrive “Sponda Sud”.  Questo lavoro è il frutto di numerosi viaggi e tournée nel mondo, durante i quali Eugenio Bennato ha confrontato le sue radici con le  etnie di altri popoli lontani.   Il cantautore dichiara infatti che “Questo nuovo lavoro é un prosieguo del percorso precedente, è un allargamento dell’orizzonte mediterraneo a più lontane latitudini,e in particolare alla intensa e misteriosa Africa, dove colloco una mitica sponda che custodisce la fonte di tutte le leggende, e il segreto di un suono battente primitivo che attraverso deserti e mari viaggia e si diffonde e arriva fino a noi, fino alle nostre sponde, che risuonano così di antiche tammorre e chitarre, nelle campagne ricche di arte e di cultura. Da Napoli al Gargano alla Calabria  quelle voci quelle melodie e quei balli mi portano ad Algeri, a Orano a Casablanca, e poi più in là al Cairo, in Etiopia, in Mozambico. Ogni tappa è una scoperta e un riconoscimento, lungo il filo di un’emozione e di un’idea , in un percorso alternativo rispetto alla devastante logica del business e dell’appiattimento globalizzante, contro la quale silenziosamente combattono i tamburi di ogni villaggio”.   Eugenio Bennato nel 1969 ha fondato la Nuova Compagnia di Canto Popolare, il primo e più importante gruppo di ricerca etnica e revival della musica popolare dell’Italia del Sud. Negli anni 70, la NCCP conquista i giovani e influenza considerevolmente gli artisti italiani che formano la famosa “Scuola Napoletana”. Con la NCCP registra sei LP e dopo l'esordio al Festival dei Due Mondi di Spoleto ('72) realizza tournée di grande successo in Italia e all'estero (Francia, Inghilterra, Germania, Iugoslavia, URSS, Argentina, ecc.). Nel 1976 fonda MUSICANOVA e inizia un'attività autonoma di compositore con costante riferimento allo stile popolare. Realizza numerosi LP di successo, fra cui "Brigante se more" (1979). Scrive inoltre decine di colonne sonore per cinema, teatro e balletto classico. È nel 1998 che fonda il movimento “Taranta Power” che, sulla scia di uno straordinario rinnovato interesse del grosso pubblico giovanile per il ritmo della Taranta rituale, propone nuove strade per la promozione della Taranta che sfruttino diverse forme di creatività artistica (musica, cinema, teatro), “Taranta Power”(1999) diviene anche un lavoro discografico: la sintesi musicale di un movimento che segna una frattura con il passato modo d’intendere la musica popolare in Italia.

  • 24/04/2007 12:04 - EUGENIO BENNATO / Sponda Sud Nel 2006 l’artista napoletano, fondatore nel ...

    EUGENIO BENNATO / Sponda Sud Nel 2006 l’artista napoletano, fondatore nel 1998 del movimento “TARANTA POWER”, scrive “Sponda Sud”.  Questo lavoro è il frutto di numerosi viaggi e tournée nel mondo, durante i quali Eugenio Bennato ha confrontato le sue radici con le  etnie di altri popoli lontani.   Il cantautore dichiara infatti che “Questo nuovo lavoro é un prosieguo del percorso precedente, è un allargamento dell’orizzonte mediterraneo a più lontane latitudini,e in particolare alla intensa e misteriosa Africa, dove colloco una mitica sponda che custodisce la fonte di tutte le leggende, e il segreto di un suono battente primitivo che attraverso deserti e mari viaggia e si diffonde e arriva fino a noi, fino alle nostre sponde, che risuonano così di antiche tammorre e chitarre, nelle campagne ricche di arte e di cultura. Da Napoli al Gargano alla Calabria  quelle voci quelle melodie e quei balli mi portano ad Algeri, a Orano a Casablanca, e poi più in là al Cairo, in Etiopia, in Mozambico. Ogni tappa è una scoperta e un riconoscimento, lungo il filo di un’emozione e di un’idea , in un percorso alternativo rispetto alla devastante logica del business e dell’appiattimento globalizzante, contro la quale silenziosamente combattono i tamburi di ogni villaggio”.   Eugenio Bennato nel 1969 ha fondato la Nuova Compagnia di Canto Popolare, il primo e più importante gruppo di ricerca etnica e revival della musica popolare dell’Italia del Sud. Negli anni 70, la NCCP conquista i giovani e influenza considerevolmente gli artisti italiani che formano la famosa “Scuola Napoletana”. Con la NCCP registra sei LP e dopo l'esordio al Festival dei Due Mondi di Spoleto ('72) realizza tournée di grande successo in Italia e all'estero (Francia, Inghilterra, Germania, Iugoslavia, URSS, Argentina, ecc.). Nel 1976 fonda MUSICANOVA e inizia un'attività autonoma di compositore con costante riferimento allo stile popolare. Realizza numerosi LP di successo, fra cui "Brigante se more" (1979). Scrive inoltre decine di colonne sonore per cinema, teatro e balletto classico. È nel 1998 che fonda il movimento “Taranta Power” che, sulla scia di uno straordinario rinnovato interesse del grosso pubblico giovanile per il ritmo della Taranta rituale, propone nuove strade per la promozione della Taranta che sfruttino diverse forme di creatività artistica (musica, cinema, teatro), “Taranta Power”(1999) diviene anche un lavoro discografico: la sintesi musicale di un movimento che segna una frattura con il passato modo d’intendere la musica popolare in Italia.

  • 14/12/2005 13:23 - EUGENIO BENNATO Buio in sala. Un lungo minuto, due... finalmente le ...

    EUGENIO BENNATO Buio in sala. Un lungo minuto, due... finalmente le percussioni rompono il silenzio. Sono i piedi delle ballerine battuti sul palco. Ecco le voci, la chitarra battente, la fisarmonica, il violoncello, la mandola. E' l'inizio di Taranta Power, l'ultimo progetto di Eugenio Bennato dove la tarantella si confronta con i ritmi di fine millennio e fa una gran bella figura. La vertigine ritmica è di una potenza straordinaria. La tarantella è in grado di far raggiungere un vero e proprio stato di 'trance': questa musica serve ad esorcizzare la paura e come terapia. Tra i brani più riusciti Taranta Power, Moresca Nuova, Mille E Una Notte Fa, Foggia, Brigante Se More, Donna Eleonora. Dopo due ore di ritmo il pubblico si alza in piedi a ballare. E dal palco scende la ballerina Anna Draheim che chiude in platea per ballare a piedi nudi.

  • 14/12/2005 13:23 - EUGENIO BENNATO Dopo il grande successo ottenuto al Cairo il ...

    EUGENIO BENNATO Dopo il grande successo ottenuto al Cairo il concerto evento "Che il Mediterraneo sia un mare di pace" arriva anche in Italia! Grande successo al Cairo per il primo concerto Euromediterraneo tenutosi sabato 4 dicembre presso il Teatro dell'Opera. Il concerto evento "Che il mediterraneo sia un mare di pace" di EUGENIO BENNATO, organizzato in collaborazione con l'Istituto Italiano per la Cultura del Cairo e la Fondazione Laboratorio Mediterraneo- Maison de la Méditeranée, è stato un vero e proprio incontro tra culture differenti che, attraverso la musica, si sono unite per regalare grandi emozioni, ma soprattutto per veicolare un forte messaggio, quello del dialogo e della solidarietà. Eugenio Bennato e il suo gruppo: i Taranta Power (composto da musicisti italiani, marocchini, algerini, etc.), hanno suonato per circa un paio d'ore insieme ai quaranta elementi dell'Orchestra Sinfonica del Cairo diretti da Nayer Nagui. Il concerto ha visto inoltre la partecipazione di tre importanti ospiti: Fathy Salama musicista e arrangiatore egiziano che ha recentemente realizzato fra l'altro l'ultimo disco e spettacolo del Senegalese Youssoun'dour dal titolo "Egypte"; Hasna el Becharia cantante algerina suonatrice di gumbri e la pianista giordana Tala Tutunji. Il progetto propone un modo nuovo di intendere la promozione e l'organizzazione di eventi musicali, rivoluzionando dall'interno un settore ormai non più all'altezza di dare risposte al rinato interesse per la musica popolare da parte di un pubblico sempre più giovane ed internazionale. SUONA: D 31/7 - Ischia L 1/8 - San Tommaso (AV) V 05/8 - Novafeltri (PU) S 06/8 - Sanza (SA) M 9/8 - Cardinale (CZ) M 10/8 - LESINA (FO) - "Taranta Power Festival" G 11/8 - Rimini D 14/8 - Senerchia (AV) M 16/8 - Fondi M 17/8 - Pignola - INFO: Arealive Booking & Management - Via Toledo, 106 - 80134 Napoli - Tel./Fax 081/4201262 - Cel. 335/5384467 - www.arealive.it