Advertisement

Live Concert

Oggi


Domani

 ABRUZZO  Zolle Bettibarsantini Taberna Vinaria Tony Borlotti & I Suoi Flauers Brunori Sas Wemen The Fiftyniners  BASILICATA  Monaci Del Surf L'orso  CALABRIA  Dola J. Chaplin Bud Spencer Blues Explosion Black Beat Movement Barresi Project His Electro Blue Voice  CAMPANIA  The Zen Circus Nordgarden Modena City Ramblers Mondo Marcio Giovanni Truppi Alberto Radius Veivecura Bologna Violenta  EMILIA ROMAGNA  Frankie Magellano Tre Allegri Ragazzi Morti Massimo Volume Simone Scifoni Aka Slim Edo - Edoardo Cremonese Franc Cinelli Aisha Burns Miami & The Groovers Wolves Like Us  FRIULI VENEZIA GIULIA  Nobraino Vertical Scratchers  LAZIO  Be Forest Metal Sludge Extravaganza Uscita17 Bianca Blues & I 7 Soul Gianluca Pellerito Ilenia Volpe Jesus Christ Superstar Astenia Nicolas Joseph Roncea Luminal  LIGURIA  Sara Ardizzoni - Dagger Moth 3 Fingers Guitar Bobby Soul Paolo Saporiti Emanuele Belloni Motel Connection Meganoidi  LOMBARDIA  Piotta Flavio Pirini The Elements Il Genio Le Man Avec Les Lunettes Vipers Claudio Baglioni Punkreas Jama Trio Fletcher  MARCHE  Hop Frog Led Zeppelin Tribute Unorsominore Tnt Ac/dc Tribute Dj Giamma  MOLISE  Pipers  PIEMONTE  Muck And The Mires Gazebo Penguins The Monkey Weather Andead Frei Dinosauri Nico Royale Rue Royale Mandolin Brothers  PUGLIA  Fabrizio Bosso Fabio Concato Colle Der Fomento Renzo Rubino Vega 80 Diodato Ex-Otago Altre Di B  SICILIA  Giacomo Toni Tinturia Joe Barbieri Mario Venuti Duo Bucolico Musica Nuda / Petra Magoni + Ferruccio Spinetti C+C=Maxigross  TOSCANA  Cleo T. Bobo Rondelli The Magnetix Julie Slick Piero Pelu' Massimo Priviero  UMBRIA  Paolo Jannacci Majakovich 2Pigeons  VALLE D'AOSTA  Alldways  VENETO  Levante Perturbazione Get On Funk Red Hot Chili Peppers Tribute Band Gozu Freeway Linea 77 Le Luci Della Centrale Elettrica Forest Swords Tolo Marton Lubjan

Sabato

 ABRUZZO  Motel Connection Nobraino  CALABRIA  Loredana Berte' Barresi Project Modena City Ramblers  CAMPANIA  Nordgarden Alessandra Amoroso Il Cane  EMILIA ROMAGNA  Rain Timoda' - Tributo Ai Modà Patty Pravo Peppa Pig Nico Royale Noise Pollution Sara Ardizzoni - Dagger Moth His Electro Blue Voice Le Luci Della Centrale Elettrica  FRIULI VENEZIA GIULIA  Marlene Kuntz Chambers  LAZIO  General Levy Nevermind - Tributo Ufficiale Ai Nirvana Mondo Marcio Next Step – Siouxsie And The Banshees Tribute Zolle Massimo Ranieri Nicolas Joseph Roncea  LIGURIA  Le Minigonne – 60S Pop Rock Band Zeus! Massimo Priviero Giuda  LOMBARDIA  There Will Be Blood Tre Allegri Ragazzi Morti Dracula Lewis Moostroo Adam Carpet Extrema Parafunk King Of The Opera - Samuel Katarro Witko Aisha Burns  MARCHE  Dj Giamma Vertical Scratchers Freakanto' Mortimer Mc Grave & The Barelliers Clementino The Gentlemen's Agreement Simone Scifoni Aka Slim Amore  PIEMONTE  Rashad Becker The Magnetix Bobby Soul Erin K Queenmania Frei The Rose Tributo Europeo Di Janis Joplin Monica P Heaven's Basement Band Bunker Club  PUGLIA  Wemen Neffa L'orso Maria Antonietta Diodato Management Del Dolore Post-Operatorio Marco Notari  SICILIA  Black Beat Movement Bud Spencer Blues Explosion Dola J. Chaplin Nicolò Carnesi Tinturia Musica Nuda / Petra Magoni + Ferruccio Spinetti C+C=Maxigross Mama Marjas Giacomo Toni  TOSCANA  Bassi Maestro Violacida 2Pigeons Gang The Lords Of Altamont Zocaffe Le Man Avec Les Lunettes Bad Apple Sons Raphael Mai Mai Mai  TRENTINO ALTO ADIGE  The Traveller - Massimiliano Forleo Talco Sisyphos  UMBRIA  Taberna Vinaria Bettibarsantini Bologna Violenta  VENETO  Elli De Mon Tributo Italiano Tolo Marton Big John Bates And The Voodoo Dollz Metal Sludge Extravaganza Linea 77 One Love Hi Powa Clock Dva Moa Anbessa Sound System! Full Crew! Mr Wob & The Canes

Domenica


Lunedì


Martedì


Mercoledì


 SVIZZERA  Ben Vida Nicola Ratti Joe Colombo The Vad Vuc Cristiano De Andrè  ITALIA  Sisyphos  ABRUZZO  Taberna Vinaria Raphael & Eazy Skankers Enrico Capuano Kyla Brox Zolle Majakovich Tony Borlotti & I Suoi Flauers Brunori Sas Drunken Butterfly  BASILICATA  Luciano Ligabue Zibba Monaci Del Surf Spasulati Band  CALABRIA  Nu Bohemien His Electro Blue Voice Cleo T. Giacomo Toni Massimo Ranieri Paola Turci  CAMPANIA  La Rappresentante Di Lista Loredana Berte' Giovanni Truppi Bologna Violenta The Zen Circus The Natural Dub Cluster Galoni 99Posse Modena City Ramblers  EMILIA ROMAGNA  Fiordaliso Montefiori Cocktail Soft Metals Altre Di B Javier Girotto Franc Cinelli Joe Dibrutto Michele Maraglino Fragil Vida Laser Geyser  FRIULI VENEZIA GIULIA  Isolde Marlene Kuntz Emanuele Belloni Nobraino Daniele Tenca Franco D'andrea Piero Sidoti - Genteinattesa Gli Sportivi Chambers  LAZIO  Black Beat Movement The Duke Ellington Orchestra Gianluca Pellerito Eagulls Lady Coco Leo Pari Electric Superfuzz Emanuele Bultrini Junior Kelly Tony Cerqua  LIGURIA  I Cani Sara Ardizzoni - Dagger Moth Fetish Calaveras Fratelli Di Soledad Lisa And The Lips Le Minigonne – 60S Pop Rock Band Meganoidi The Magnetix Pino Scotto  LOMBARDIA  Mark Olson Caron Dimonio Fletcher Beppe Caruso Twomonkeys Halestorm Eve Noire Medulla Electricity  MARCHE  Paolo Jannacci Piero Massimo Macchini - Dolly Bomba Stormwind Gillian Grassie Dj Giamma Les Enfants Freakanto' Fabulous Daddy  MOLISE  Pipers  PIEMONTE  Dirty Dolls Apoptygma Berzerk La Paranza Del Geco Uri Caine Dave Douglas Band Bunker Club Enzo Avitabile Vertical Scratchers Guignol  PUGLIA  Larry Franco Management Del Dolore Post-Operatorio Coez Two Door Cinema Club Vega 80 White Queen Maria Antonietta Neffa Colle Der Fomento Primo & Squarta – Cor Veleno  SARDEGNA  Cisco Train To Roots  SICILIA  Nicolò Carnesi Musica Nuda / Petra Magoni + Ferruccio Spinetti Veivecura C+C=Maxigross Antonella Ruggiero Alessandra Amoroso Joy Garrison Joe Barbieri Femina Ridens Mario Venuti  TOSCANA  Crazy Mama Matrioska Renzo Rubino Tunng Rev Rev Rev Virginiana Miller Erin K Molla - Luca Giura Gang Arianna Antinori  TRENTINO ALTO ADIGE  Francesco Patella Assalti Frontali Talco Manuel Volpe Jack Jaselli Come Cani Come Angeli  UMBRIA  Wemen Big Ones Aisha Burns Color Swing Trio Joe Pisto 2Pigeons Raster Zamboni Canali Maroccolo Magnelli Baraldi Amaury Cambuzat Suona Ulan Bator  VALLE D'AOSTA  Alldways  VENETO  Tributo Italiano Big John Bates And The Voodoo Dollz Lume Luca Bassanese Elli De Mon Mr Wob & The Canes Slick Steve & The Gangsters Foreign Beggars Bermuda Trio La Tresca

Lee Scratch Perry  SVIZZERA  Joe Colombo Bluestouch  SLOVACCHIA  Coro Corridore  GRAN BRETAGNA  Leo Pari  SVIZZERA  Altro Dub Incorporation Gasparazzo Mellow Mood Casa Del Vento  AUSTRIA  Satelliti  ABRUZZO  Magda White & Frank Hammond Band Gigi Finizio Zibba Kaleidoscopic Luminal Black Beat Movement Kyla Brox The Fiftyniners Gianni Morandi Near  CALABRIA  Peppe Voltarelli Caron Dimonio Monaci Del Surf Zeus!  CAMPANIA  Giovanni Guidi Nadar Solo Enrico Rava Caponebungtbangt Mauro Ermanno Giovanardi Guido Maria Grillo Gnut Sprained Cookies Alla Bua Gazebo Penguins  EMILIA ROMAGNA  Henry Grimes You Me At Six Fabrizio Tarroni Olly Riva & The Soul Rockets Margaret Lee Roberto Gatto Ilaria Porceddu Nobraino Fragil Vida  FRIULI VENEZIA GIULIA  Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat W.i.n.d. Melampus Giovanni Truppi Elvenking Jackie-O-Motherfucker Tommy Emmanuel The Orb The Zen Circus  LAZIO  Go Dugong Piji Steve Vai Enrico Zanisi The Singers Legittimo Brigantaggio Soft Metals Sintomi Di Gioia Entropia Borghetta Stile  LIGURIA  Delirium I Camaleonti Modotti The Cesarians Don Backy Di Maggio Connection Il Tempio Delle Clessidre Orchestra Bailam Il Castello Di Atlante Bobby Solo  LOMBARDIA  Ornaments Toxik Asgeir Jules Not Jude Parafunk Guignol Necrodeath Sine Frontera Unorsominore Frank Sinutre  MARCHE  The Rock'n'roll Kamikazes Nu Bohemien The Natural Dub Cluster La Grande Tribu' La Tosse Grassa Dadamatto Marco Pacassoni Samuele Garofoli Ninos Du Brasil - Nico Vascellari Stormwind  PIEMONTE  Marnero Elio E Le Storie Tese L'orage The Chameleons The Undertones Alain Caron The 69 Eyes The Rose Tributo Europeo Di Janis Joplin Ibrahim Maalouf  PUGLIA  Renzo Rubino White Queen Next Step – Siouxsie And The Banshees Tribute Nicola Conte Eugenio Finardi Nicolò Carnesi Nomadi Vega 80 Dire Straits Legends  SARDEGNA  Train To Roots  SICILIA  Flor James Ferraro Mike Stern The Traveller - Massimiliano Forleo Bombino Meganoidi Giuda La Rappresentante Di Lista Alessandro Lanzoni  TOSCANA  Orchestrina Di Molto Agevole Pino Scotto I Matti Delle Giuncaie Anthony B & Roots Harmonics Band Piccoli Omicidi Progetto Panico Paletti The Feet & Tones Andrea Valeri I Gatti Mezzi  TRENTINO ALTO ADIGE  Ed Laurie Slick Steve & The Gangsters Erin K Golden Animals Bamboo  UMBRIA  Carla Bozulich Michele Maraglino Hola La Poyana Blue Dean Carcione Big Charlie G-Fast Tetraktis Percussioni Dinamitri Jazz Folklore  VENETO  Peach Kelli Pop Prima Donna Rosario Giuliani Mideando String Quintet Nut The Electric Diorama Lisa Stansfield Laura Pausini Sad - Official Metallica Tribute Le Cattive Strade - Andrea Scanzi E Giulio Casale

 SPAGNA  Shellac Spoon Kendrick Lamar Caetano Veloso  BELGIO  Galoni  SPAGNA  Standstill St Vincent Refree  SVIZZERA  Massimo Ranieri  SPAGNA  John Grant  GERMANIA  Leo Pari  SPAGNA  Dum Dum Girls !!! (Chk Chk Chk) Charles Bradley  ABRUZZO  Alla Bua Antonio Sorgentone Kutso Near Warias  BASILICATA  Rico Blues Combo  CAMPANIA  Gogol Bordello Caparezza Dulce Pontes Danilo Rea  EMILIA ROMAGNA  Rain Manic Street Preachers Riccardo Tesi & Banditaliana The Growlers Public Enemy Pond Swearing At Motorists Rolling Bowling Vibronics Miles Kane  FRIULI VENEZIA GIULIA  The Natural Dub Cluster Downset Angus & Julia Stone Pat Metheny Buckcherry  LAZIO  Arcade Fire Ca.pe.al. Radio Moscow Megadeth Pavic Rob Zombie Rolling Stones Solo Banton Tori Amos  LIGURIA  New York Ska Jazz Ensemble Phono Emergency Tool Gabor Lesko Bobo Rondelli Majakovich Borghese Bluestouch Il Re Tarantola 3 Fingers Guitar  LOMBARDIA  Black Label Society Audrey Bad Religion Alteria Gem Boy Motorpsycho Coro Corridore One Direction Biglietto Per L'inferno Ovo  MARCHE  Lleroy Jesus Franco And The Drogas Lush Rimbaud Tetuan Monaci Del Surf Dadamatto Maybe I'm... Mauro Ermanno Giovanardi Stri Soviet Soviet  PIEMONTE  Fetish Calaveras Supershock Andead Pablo E Il Mare Emis Killa Raige Chiara Giacobbe Chamber Folk Band Pagliaccio  PUGLIA  Destruction White Queen Vega 80 Bamboo Slow Magic Cadaveria  SICILIA  Donpasta Baba Sissoko Reijseger Fraanje Sylla Trio Kafka On The Shore  TOSCANA  Amadou & Mariam Le Capre A Sonagli Mauro Ermanno Giovanardi E Il Sinfonico Honolulu The Pains Of Being Pure At Heart I Matti Delle Giuncaie Gang Sinfonico Honolulu Jama Trio Alex Britti  TRENTINO ALTO ADIGE  Nh3 Simone Cristicchi  UMBRIA  Nobraino Nidi D'arac Bettibarsantini The Perfect Strangers Band Tnt Ac/dc Tribute Omar Souleyman  VENETO  Dynamite Lu Silver And String Band Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat Lord Bishop Rocks Le Cattive Strade - Andrea Scanzi E Giulio Casale Johnny Mastro & Mama's Boys Olly Riva & The Soul Rockets The Sade Prophexy Neutral Milk Hotel

 SVIZZERA  Dolly Parton  LETTONIA  You Me At Six Elbow Junip - Josè Gonzales  AUSTRIA  Coro Corridore  ITALIA  James Blunt Dropkick Murphys  LETTONIA  Bastille  SVIZZERA  Sunrise Avenue Biglietto Per L'inferno  ITALIA  Slayer  LETTONIA  Anna Calvi  ITALIA  Sine Frontera  SVIZZERA  Laura Pausini  ABRUZZO  Gasparazzo John Scofield Caparezza Antonio Sorgentone  CAMPANIA  Giulia Mazzoni Chrysta Bell Ylenia Lucisano Regina Carter Stanley Clarke Chick Corea Javier Girotto Ska-P Burt Bacharach  EMILIA ROMAGNA  Nine Below Zero Miami & The Groovers The Horrors Negramaro D.o.a. Sam Paglia Mojo Rail Company The Dandy Warhols Zu Izzy & The Catastrophics  FRIULI VENEZIA GIULIA  John Fogerty Max Romeo Arianna Antinori And The Davids Ruggero De I Timidi Ravi Coltrane Jack Dejohnette Goldfrapp Macka B Jimmy Cliff  LAZIO  Passenger Massive Attack The Black Keys Alice In Chains Modà Volbeat Metallica Kraftwerk At The Weekends Obituary  LIGURIA  The Sonics! M Ward Paolo Nutini The Slackers Jama Trio Kafka On The Shore Delaney Davidson The Peawees  LOMBARDIA  Woody Gipsy Band Deap Vally Baton Rouge Kodaline Wolfmother M+A Sonics Be Forest Olly Riva & The Soul Rockets  MARCHE  Dub Incorporation Giacomo Toni Aba Shanti I  PIEMONTE  Giuda Neil Young Mascara Persiana Jones Wemen Meganoidi L'orage One Direction His Clancyness  PUGLIA  Saluti Da Saturno Alla Bua Adrian Sherwood Almamegretta  SICILIA  Simple Minds  TOSCANA  Suzanne Vega Shigeto Mauro Ermanno Giovanardi Bandabardò Slick Steve & The Gangsters Jeff Beck Robert Plant And The Sensational Space Shifters Jack Johnson The Lumineers Camillore’  TRENTINO ALTO ADIGE  The Last Killers Little Taver  UMBRIA  Monty Alexander Gattamolesta Wayne Shorter Antibalas Eusebio Martinelli & Gipsy Abarth Orkestar Herbie Hancock Charles Bradley Sharon Jones & The Dap-Kings The Roots Dobet Gnahore  VENETO  Ludovico Einaudi Melampus The Dukes Of Hamburg Slowdive Arctic Monkeys Emma Extrema Arianna Antinori Luciano Ligabue

 UNGHERIA  Coro Corridore  ITALIA  Bettibarsantini  ABRUZZO  Giuda Kutso Leighton Koizumi Feat Tito & Brainsuckers Antonio Sorgentone  CALABRIA  Caparezza  CAMPANIA  Joe Barbieri Massimo Ranieri Zamboni Canali Maroccolo Magnelli Baraldi Petrina Alessandro Haber Kronos Quartet Sergio Cammariere Michele Rabbia Maria Pia De Vito  EMILIA ROMAGNA  Izzy & The Catastrophics Skid Row Little Taver Miami & The Groovers Radici Nel Cemento Franz Ferdinand  LAZIO  Nomadi  LIGURIA  Paolo Jannacci Sick Of It All Boy & Bear L'orage  LOMBARDIA  Agnostic Front Bombino Nofx The Peawees Gem Boy Converge Larry And His Flask Luca Bassanese The Last Killers His Electro Blue Voice  MARCHE  Ben E. King Gastone Pietrucci & La Macina  PIEMONTE  Cesare Carugi Emis Killa Anti-Flag Daniele Tenca Mandolin Brothers  PUGLIA  Seun Kuti Slick Steve & The Gangsters White Queen Alla Bua Avishai Cohen  SARDEGNA  Rino Gaetano Band (Cover Band Ufficiale) Elina Duni Quartet  SICILIA  Alex Britti  TOSCANA  Dave Holland I Gatti Mezzi Pippo Pollina  TRENTINO ALTO ADIGE  Raphael Eusebio Martinelli & Gipsy Abarth Orkestar  UMBRIA  Boxerin Club Basement Jaxx Paul Weller La Tresca Taberna Vinaria Parlor Snakes Monaci Del Surf Kaiser Chiefs Peter Hook And The Light  VENETO  Arianna Antinori Violacida The Mojomatics Ruggero De I Timidi Camillore’



Antonello Venditti

Antonello Venditti è presentato da:

F&P Group

F&P Group VIA DEI SORMANI 3 - 02/4805731 - Milano info@fepgroup.it www.fepgroup.it


ANTONELLO VENDITTI

ANTONELLO VENDITTI - '70/ '80… RITORNO AL FUTURO Antonello Venditti, fra i cantautori italiani più amati di tutti i tempi, ha annunciato il suo atteso ritorno sulle scene con uno straordinario spettacolo che ripercorre le tappe più importanti della sua carriera e ne celebra il grande successo. 70' /80'... ritorno al futuro, questo il titolo del nuovo tour che da febbraio toccherà i principali teatri del nostro paese e che l'11 febbraio 2014 arriverà a Trieste, al Politeama Rossetti, per un unico concerto in Friuli Venezia Giulia, co-organizzato da Azalea Promotion e Comune di Trieste, con la collaborazione de Il Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, a più di tre anni dalla sua ultima apparizione in regione. Lo spettacolo di Venditti ripercorrerà le canzoni e i grandi successi di due decenni fondamentali per la sua carriera, gli anni 70' e 80', che lo hanno visto indiscusso protagonista delle classifiche di vendita con album indimenticabili, come Theorius Campus, L'Orso Bruno, Lilly e Sotto il segno dei pesci, Buona Domenica e In questo mondo di ladri, e ancora con grandi classici come Roma Capoccia, Le cose della vita , Le tue mani su di me, Marta, Sara, Compagno di scuola, Notte prima degli esami, Bomba o non bomba, Modena, Ci vorrebbe un amico, fino a Giulio Cesare, Piero e Cinzia e alla superhit Ricordati di me, e tanti altri ancora. È lo stesso Antonello Venditti a commentare la scelta di questo nuovo spettacolo: "Ci sono momenti nella vita in cui il presente diventa passato ed il passato futuro” – ha affermato il celebre artista – “È venuto il tempo in cui la mia storia torna come speranza di non vissuto a riempire la nostra vita. Dico questo perché quaranta anni passati insieme per tutti potrebbero costituire la nostra storia, ma le canzoni che l'hanno rappresentata e che proporrò sono il nostro ritorno al futuro". Antonello Venditti è uno degli artisti italiani più amati di sempre. Nato a Roma nel 1949, già da giovane conquista immediatamente la vetta delle classifiche con canzoni che diventano vere e proprie colonne sonore della vita di intere generazioni. L'ultima sua produzione discografica è l'album Unica, del 2011, anticipato dal singolo La ragazza del lunedì - Silvio, il cui video è girato da Carlo Verdone. Nei suoi spettacoli dal vivo Antonello Venditti è capace di appassionare e far sognare il pubblico conducendolo in un lungo viaggio attraverso le pagine più emozionanti della storia della musica italiana, pagine che lui stesso ha contribuito a scrivere, dagli anni '60 fino ai giorni nostri. - See more at: http://www.ilrossetti.it/scheda_concerti.asp?RecordID=4908&path=3#sthash.KyejBWq4.dpuf www.antonellovenditti.it







Testi in archivio:

  • 14/12/2005 13:23 - VENDITTI Con "Goodbye Novecento" il cantautore si tuffa a capofitto nel ...

    VENDITTI Con "Goodbye Novecento" il cantautore si tuffa a capofitto nel millenarismo. E riscopre le antiche passioni. Il vizietto di incidere pezzi che rassomigliano ad altri non se l'è tolto. E così a molti, ascoltando il singolo In Questo Mondo Che Non Puoi Capire è venuto in mente il giro di base di Save Tonight di Eagle-Eye Cherry. Ma va anche detto che oggi tutti copiano tutto, è diventato a tal punto una norma che non sembra più neanche giusto farne un rimprovero proprio a Venditti, che anzi, forse, grazie alla visuale che se ne ha oggi, potrebbe essere addirittura ritenuto un precursore. Scorrendo l'album si nota immediatamente una cosa. Se gli altri cantautori l'appuntamento del finale di secolo l'hanno glissato abilmente (al massimo vaghe ed indirette allusioni), Venditti ci si butta dentro a capofitto e non lesina riferimenti. Nella title-track Goodbye Novecento ed in Shake c'è un ricco campionario di temi millenaristi, citati, derisi, rievocati. Altrove l'idea ricompare in diverse forme. Sembra in fondo anche quello uno sguardo, più malinconico e sereno sul secolo che finisce il testo di Su Questa Nave Chiamata Musica, dove un gruppo che è una piccola umanità, guarda il mondo scivolando serenamente sul mare in una barca che si chiama musica. Allo stesso tempo, sembra che la fatidica scadenza abbia risvegliato in lui la voglia di riappropriarsi di una certa tensione passionale delle sue canzoni d'un tempo. Significativa da questo punto di vista Fianco A Fianco, che tra brandelli di passato e delusioni del presente, tra Kosovo, parlamenti ambigui e bombe, racconta di un grande sogno che si è perso nelle implacabili maglie della storia. Contrariamente all'uso corrente, Venditti ha inciso solo nove canzoni, ed anche in questo ci riporta in parte al passato, quando i dischi non conoscevano gli spazi aperti del Cd. Nove canzoni, proprio come una volta, danno l'impressione di un lavoro più compatto e meno dispersivo di quanto accada di solito. Non mancano le curiosità. C'è il Venditti sentimentale, popolarissimo e melodico, in Che Tesoro Sei, ma c'è anche l'appassionato di calcio che questa volta invece dell'inno prova una più originale acrobazia, con un pezzo intitolato La Coscienza Di Zeman, e che ha già fatto discutere fin da quando si era sparsa la notizia di questo titolo. Dunque Venditti non vuole assolutamente mancare l'appuntamento col secolo. Il titolo, Goodbye Novecento, non lascia dubbi, e comunque, anche questa impennata autunnale del più popolare dei nostri cantautori, lascia intendere che nel mondo della canzone d'autore serpeggi qualcosa, se non di nuovo, almeno di significativo: la voghe di riprendere il passo dei tempi, con una presenza che molti anni fa la canzone non tradiva mai.

  • 14/12/2005 13:23 - Antonello Venditti, punto fermo della nostra canzone d'autore, un musicista ...

    Antonello Venditti, punto fermo della nostra canzone d'autore, un musicista che ha saputo rinnovarsi e che oggi sa coinvolgere il suo pubblico anche con il quotidiano, anche con semplici storie d'amore. L'artista proporrà un concerto speciale della durata di ben tre ore, dove appunto troveranno spazio tutti i suoi maggiori successi, come "Roma capoccia", "Notte prima degli esami" e "Sara". Non mancherà neanche "Che c' è", brano inedito contenuto nell'ultimo CD "Circo Massimo 2001" dove il cantautore romano racchiude in una scelta di quindici brani il meglio della festa per il terzo scudetto della Roma. Molto apprezzata dagli appassionati di musica sarà anche la performance di Franco Simone, cantautore molto legato alla scena degli anni '70, e tornato recentemente alla ribalta con il CD "La città del sole", inciso in Grecia. L'artista in tutti questi anni non ha mai smesso di fare dischi e concreti, trovando ampio riscontro all'estero. Tra i suoi brani più noti ricordiamo "Respiro", "Fiume Grande", "A quest'ora" e "Tu per me".

  • 14/12/2005 13:23 - ANTONELLO VENDITTI Antonello Venditti, di certo uno dei più amati cantautori ...

    ANTONELLO VENDITTI Antonello Venditti, di certo uno dei più amati cantautori italiani. Occasione buona per godersi l'ultimo spettacolo dell'artista capitolino, "One man band... or not", versione aggiornata del celebre tour "One man band" (che sedici anni fa inaugurò un nuovo modo di rapportarsi alla platea e che appunto vedeva Venditti sul palco da solo con il suo pianoforte). Al fianco di Venditti due musicisti d'eccezione: Amedeo Bianchi al sassofono e Sandro Centofanti alle tastiere: "Un concerto un cui cercherò di raccontare la storia della mia vita, da Sora Rosa a Che c'è - ha spiegato il cantautore romano - sarà un racconto tra ironia, ricordi e soprattutto storie che ho vissuto in questi miei 30 anni di carriera". L'ultima fatica discografica di Venditti è Circo Massimo 2001, album live registrato durante il tripudio dello scudetto romanista: una carrellata dei suoi successi e l'inedito Che c'è. Nato a Roma (sotto il segno dei Pesci) l'8 marzo 1949, Antonello Venditti si avvicina alla musica sin da giovanissimo, spinto dalle insistenze della madre. Dopo un primo periodo trascorso a prendere lezioni di pianoforte, Antonello matura un approccio più personale e inizia a scrivere canzoni, la prima delle quale è "Sora Rosa". E' lui stesso a presentarla agli amici del Folkstudio ˆ il prestigioso ritrovo romano dell'allora nascente circuito folk ˆ impegnato giovanile ˆ come Giorgio Lo Cascio e Francesco De Gregori. Con loro Venditti inizia ad esibirsi in pubblico e a fare i suoi primi giri di concerti, e con Francesco de Gregari ˆ da un'idea del discografico Vincenzo Micocci, che li mette sotto contratto entrambi ˆ realizza l'album THEORIUS CAMPUS (1971), nel quale ognuno dei due artisti ha a disposizione una facciata. Tra le sei canzoni di Venditti presenti su quell'album ci sono già due classici come "Ciao Uomo" e "Roma Capoccia", oltre naturalmente a "Sora Rosa", queste ultime due scritte in dialetto romanesco. Dopo il successo di "Roma Capoccia", Antonello Venditti si trasferisce a Milano per incidere il suo primo vero album come solista, L'ORSO BRUNO (1973). Realizzato con la collaborazione di Vince Tempera, il disco contiene ancora una canzone in dialetto ("E Li Ponti So Soli") e per il resto denota una forte attenzione rivolta al sociale. Segue il primo cambio di etichetta della sua carriera, che lo porta dalla IT di Vincenzo Micocci alla RCA, allora un porto d'approdo per tutti i cantautori più innovativi della scena musicale italiana. E proprio per la RCA Venditti incide in due giorni e due notti uno dei suoi album migliori, LE COSE DELLA VITA (1973), che prende il titolo da una delle sue più belle canzoni. E' l'album scarno sul versante degli arrangiamenti e arrabbiato e intimista su quello dei contenuti (grazie a brani come "Mio Padre Ha un Buco in Gola" e "Brucia Roma"), mentre una spanna su tutto è il brano che gli dà il titolo, una disamina appassionata e sincera del suo modo di essere cantautore. A quel disco segue un albim decisamente più difficile e poco premiato come QUANDO VERRA' NATALE (1974), nonostante la presenza di buone canzoni come "Campo De' Fiori", "A Cristo", "Marta" e la title-track. Ma in quell'anno Venditti pubblica un'altra canzone che si rivelerà cruciale per la sua carriera: si tratta di "Roma", un brano romanista più che romanesco, che si presta comunque ad essere interpretato come una dichiarazione d'amore (e del resto non sarà né la prima né l'ultima) del cantautore alla sua città. Per un nuovo album bisogna invece aspettare fino all'anno successivo, quando Venditti dà alle stampe LILLY (1975) disco fortunatissimo che arriva al numero uno in classifica: merito della struggente title-trask, che osava affrontare il tema della droga in una canzone, e di altri classici contenuti nel disco come "Compagno di Scuola" e "Lo Stambecco Ferito", quest'ultimo un brano molto complesso e arricchito da una parte strumentale molto ambiziosa. Erano anni molto attivi e pieni di fermenti, politicamente parlando: e Antonello Venditti, naturalmente, non sta solo a guardare. Se "Lilly" era una canzone sulla droga che voleva costituire anche un atto di accusa nei confronti dell'ipocrisia benpensante, la situazione precipita quando, nel 1976, all'ICMESA di Severo si verifica una fuga di gas altamente tossico, la diossina: il disastro ecologico e la tragedia umana che ne seguirono provocarono in Venditti una reazione che finì nella canzone ULLALLA', forse il suo album dai toni pù arrabbiati e sgradevoli, con canzoni disperate come "Canzone Per Severo", "Maria Maddalena", "Nostra Signora Di Lourdes", "Josi E La Scimmiotta", "Una Stupida E Lurida Storia D'amore". L'album chiude la fase artistica che lo lega discograficamente alla RCA e inaugura un periodo di ripensamento e di silenzio: Venditti è comunque nell'occhio del ciclone per la sua duplice valenza impegnata e commerciale, che gli vale critiche e sospetti di ambiguità da parte della sinistra giovanile più arrabbiata, la stessa che in quegli anni contesta anche De Gregari, Finardi e tanti altri. Il ritorno sulle scene discografiche avviene con un nuovo contratto discografico ed un nuovo album, SOTTO IL SEGNO DEI PESCI (1978), che lo riporta in vetta alle classifiche. Frutto di un lungo periodo di gestazione, il disco inaugura una nuova fase artistiche per Venditti, ferito dalle critiche politiche e più che mai intenzionato a realizzare canzoni dai toni più personali e laici. L'album contiene canzoni di successo come "Sara", "Giulia" e "Bomba O Non Bomba", una metafora polemica sul difficile percorso fatto dai nuovi cantautori alla conquista di una propria credibilità, ma è soprattutto la title-track (che molti continuano a leggere come indirizzata a una donna, mentre si tratta dell'artista che parla della sua vita, "nata" ˆ per l'appunto ˆ "sotto il segno dei pesci") ad attirare l'attenzione del pubblico. Al sensazionale successo dell'album fa seguito un delicato periodo sentimentale, che si concluderà con la separazione di Antonello Venditti dalla moglie Simona Izzo e dal figlio Francesco Saverio, che rimane con la madre. BUONA DOMENICA (1979) è l'album che rispecchia questo momento di travaglio personale con canzoni amare come "Donna In Bottiglia" e "Stai con Me", accanto a nuovi classici della produzione di Antonello come la canzone che dà il titolo all'album e "Modena", forse una delle sue migliori di sempre. Nel 1982, ancora una volta dedicato al figlio Francesco Saverio (come tutti gli album da ULLALLA' in poi), arriva nei negozi SOTTO LA PIOGGA (1982) l'album che segna il debutto dell'etichetta discografica di proprietà di Venditti, la Heinz Music, e di un sodalizio musicale ˆ quello con il produttore Alessandro Colombini ˆ che dura ancora oggi. E' un album scuro, amaro, e riflette la crisi di valori e il passaggio incerto che segna l'inizio del nuovo decennio: canzoni come "Le Ragazze di Monaco", "Torino", "Sotto La Pioggia", "Stukas" sono soltanto alcuni episodi di un album niente affatto facile eppure salutato da un grande successo di pubblico, per merito anche di una splendida ballad come "Dimmelo Tu Cos'è". Di certo, dopo due ottimi album some SOTTO IL SEGNO DEI PESCI e BUONA DOMENICA, quando esce SOTTO LA PIOGGIA Venditti gode di una popolarità più vasta che mai. Che aumenta ancora, nel 1983, quando la Roma vince il campionato di calcio e tutta la città festeggia lo scudetto al concerto gratuito che Venditti tiene al Circo Massimo. Da quell'incredibile esibizione (che fa segnare il record italiano delle presenze per un evento live), nasce il primo live della sua carriera, CIRCO MASSIMO (1983) che contiene uno splendido inedito, "Grazie Roma", un nuovo omaggio alla sua città e alla sua squadra del cuore che finirà per adottarlo come inno ufficiale. L'anno successivo per i fans di Venditti arriva CUORE (1984) album preceduto dal successo del singolo "Ci Vorrebbe Un Amico" e impreziosito da canzoni come "Notte Prima Degli Esami", "L'Ottimista" e "Non E' la Cocaina". A livello musicale prosegue il discorso inaugurato dal precedente SOTTO LA PIOGGIA, con arrangiamenti moderni, ritmiche serrate e canzoni appassionate e istintive, lontane da ogni tipo di calcolo. A festeggiare il periodo di grande successo esce un altro live, CENTOCCITA' (1985), registrato nuovamente al Circo Massimo e per metà con Venditti da solo al pianoforte. Nel doppio album, tra i tanti successi spicca l'inedito che dà il titolo al disco. Dopo un anno è la volta di una colonna sonora, quella per il film "Troppo Forte" di Carlo Verdone, e di nuovo album di studio, VENDITTI E SEGRETI (1986) una raccolta di canzoni dalle sonorità più orientate tra elettronica e rock, mentre i testi prendono spunto dalla realtà quotidiana, come in "Rocky, Rambo e Sting" e "Questa Insostenibile Leggerezza Dell'Essere". Non mancano i ricordi di scuola ("Giulio Cesare") che riprendono le tematiche di precedenti episodi ("Compagno di Scuola") e "Notte Prima Degli Esami"), così come non mancano canzoni d'amore, come "Settembre" e "C'è Un Cuore Che Batte (Nel Cuore di Roma)". Il discorso musicale prosegue con un album molto fortunato, IN QUESTO MONDO DI LADRI (1988), che contiene, oltre alla title-track, un altro classico di Venditti, "Ricordati di Me", accanto a canzoni di buon riscontro come "21 Modi per dirti Ti Amo" e "Correndo, Correndo". Il fortunato decennio si chiude con una compilation, intitolata significativamente GLI ANNI '80 (1990). Ma Venditti non si ferma un attimo e torna sulle scene con BENVENUTI IN PARADISO (1991), album che prolunga il grande successo del suo predecessore, vendendo oltre un milione di copie: da segnalare, oltre alle title-track, un ricordo di Enrico Berlinguer in "Dolce Enrico", "Dimmi che Credi", "Alta Marea" (cover di "Don't Dream It's Over" dei Crowded House) e "Amici Mai", un'altra splendida canzone d'amore. Da SANSIRO a SAMARCANDA ˆ L'AMORE INSEGNA AGLI UOMINI (1992) è il live che fa il punto sulle due anime di Antonello, quella del musicista di successo (San Siro come simbolo di tutti i concerti) e quella dell'uomo coinvolto nel sociale (Samarcanda è il titolo del programma Tv di Michele Santoro al quale Venditti intervenne con grande passione), oltra a celebrare un decennio di tour e di concerti dal seguito oceanico. "L'Amore insegna agli Uomini" è il sottotitolo dell'album che prende spunto dall'unico inedito contenuto del doppio CD, una ballata d'amore e di speranza nei confronti del futuro. Passano tre anni di silenzio prima di rivedere Antonello Venditti in azione. Succede con un nuovo album di studio PRENDILO TU QUESTO FRUTTO AMARO (1995) e con un conseguente tour live. Oltre alla title-track, cover del celebre brano di Little Steven "Bitter Fruit", nel nuovo album spiccano la splendida canzone d'amore "Ogni volta", l'inno di speranza "Eroi Minori", "1000 Figli" e la potente "Tutti all'Inferno". Dopo il tour, per Antonello è ora di realizzare un sogno che accarezza da molto tempo: incidere le proprie canzoni accompagnato da un'orchestra sinfonica. Nasce così ANTONELLO NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE (1997) rilettura dei suoi principali classici insieme alla Bulgarian Simphony Orchestra di Sofia, diretta dal Maestro Renato Serio (autore degli arrangiamenti orchestrali). Anche qui c'è un inedito da segnalare, "Ho fatto un Sogno", ancora una canzone dedicata alla sua città, Roma. L'8 Marzo 1999 Antonello Venditti festeggia il suo cinquantesimo compleanno, insieme agli studenti dell'Università di Roma "La Sapienza", con un incontro concerto organizzato da Enrico Menduri, ordinario della cattedra di Sociologia. E' l'occasione per ritirare il diploma di laurea in Giurisprudenza che Venditti aveva conseguito nel 1973 ma mai ritirato. E' un periodo di profonde riflessioni e intuizioni per l'artista romano, che scrive con molta velocità le canzoni per un nuovo album, registrato e missato prima dell'estate con un nuovo team di lavoro a capo del quale, però, rimane Alessandro Colombini. Il 24 Settembre del 1999 esce così GOODBYE N9VECENTO (1999), un album che affronta le principali tematiche di fine millennio rispondendo a dubbi e perplessità con la passione e la fiducia negli uomini da sempre care a Venditti. Nel Novembre 2000 Antonello Venditti pubblica per la prima volta un disco che raccoglie tutte le sue più belle canzoni d'amore, intitolato SE L'AMORE E' AMORE Ž. (2000). L'album, prodotto da Alessandro Colombini, diventa subito un successo entrando a buon diritto in Hit parade, fino a raggiungere il traguardo delle 300.000 copie vendute, a testimonianza del grandissimo favore di pubblico di cui Antonello ha sempre goduto. Nel Giugno 2001 Antonello Venditti raduna oltre un milione di persone in occasione del suo nuovo concerto al Circo Massimo, organizzato per celebrare e festeggiare il terzo scudetto della Roma. Da quella straordinaria giornata di gioia e di musica nasce l'album live CIRCO MASSIMO 2001 (2001) che balza subito in testa alle classifiche di vendita. Oltre alle più belle creazioni del cantautore quali "Modena", "Su questa nave chiamata musica", "Shake", "C'è un cuore che batte nel cuore", "Notte prima degli esami", ed ai cori da pelle d'oca che accompagnano "Roma Roma" e "Grazie Roma", il disco contiene due cammei da collezione: la superba interpretazione di Antonello Venditti del brano "Roma Capoccia", accompagnato al pianoforte dal Maestro Nicola Piovani e l'irresistibile "Grande raccordo anulare" cantata dal geniale Corrado Guzzanti. Come ultimo brano dell'album viene proposta l'inedito dal titolo "Che c'è", nuovo inno all'amore di Antonello Venditti che a pochi mesi dalla pubblicazione è già entrato nel repertorio di grandi successi dell'artista.

  • 14/12/2005 13:23 - Sarà Antonello Venditti ad aprire la stagione 2002 della musica ...

    Sarà Antonello Venditti ad aprire la stagione 2002 della musica leggera al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Un ritorno dopo 13 anni, giovedi 24 e sabato 26 gennaio in un'unica data per Marche ed Abruzzo. Il cantautore nella sua performance sarà accompagnato da un trio di musicisti per un concerto semiacustico che assume l'importanza di un evento sia per le caratteristiche del concerto, per come è strutturato (la seconda parte interamente in platea con il pubblico), sia per il luogo scelto: il più importante Teatro del Centro Italia con oltre 2.000 abbonati. Una non sfruttata laurea in legge, studi di pianoforte, un amore per il pop anglosassone (Elton John in testa) unito a quello per la tradizione canora della sua Roma: con questo bagaglio Antonello Venditti (1949, Roma) salpa, nel 1972, dal locale romano Folkstudio verso una carriera che, 16 anni dopo, lo porta al milione e 400 mila copie vendute dell'album In questo mondo di ladri, eleggendolo qualificato portavoce delle contraddizioni e del fascino di quei cantautori impegnati ma anche robustamente sostenuti dall'hit parade. Alcuni album rappresentativi: Lilly (1975), Sotto il segno dei pesci (1978), Buona Domenica (1979), Benvenuti in Paradiso (1991), Goodbye Novecento (settembre 1999).

  • 14/12/2005 13:23 - Antonello Venditti, punto fermo della nostra canzone d'autore, un musicista ...

    Antonello Venditti, punto fermo della nostra canzone d'autore, un musicista che ha saputo rinnovarsi e che oggi sa coinvolgere il suo pubblico anche con il quotidiano, anche con semplici storie d'amore. SUONA: 13/9 - Carini (PA) - Piazza Duomo - Ingresso gratuito 15/9 - Modena (MO) - Festa Dell'Unità - Concerto con ingresso gratuito 17/9 - Genova (GE) - Festa Unità - Concerto con ingresso gratuito 19/9 - Rovigo (RO) - Stadio Battaglini - Concerto con ingresso gratuito 7/10 - Roma (RM) - Palalottomatica - 15/10 - Bari (BA) - Teatro Team -INFO: Friends & Partners - VIA DEI SORMANNI 3 - 02/4805731 www.friendsandpartners.net





Live Festival

 CAMPANIA 

 EMILIA ROMAGNA 





 FRIULI VENEZIA GIULIA 
 ITALIA 


 LAZIO 




 LIGURIA 


 LOMBARDIA 



 MARCHE 



Live Club

 ABRUZZO 

 CAMPANIA 
 EMILIA ROMAGNA 




 FRIULI VENEZIA GIULIA 
 LAZIO 


 LIGURIA 




 LOMBARDIA 





 MARCHE 

 PIEMONTE 



 PUGLIA 

 SICILIA 
 SVIZZERA 
 TOSCANA 



Rubriche

Musicclub Story



Live News