Skiantos

Skiantos è presentato da:

BPM CONCERTI

BPM CONCERTI SRL Piazzetta dei Domenicani, 3 PORDENONE 0434/29001 Sede di Bologna Via Romita 12/4 051/328354 335/7169140 392/2970217 348/4125723 info@bpmconcerti.com www.bpmconcerti.com www.facebook.com/bpmconcerti


SKIANTOS

Gli SKIANTOS sono lieti di annunciare che nei prossimi mesi saranno impegnati con ospiti e amici nel WELOVEFREAK TOUR in onore e ricordo di Freak e a sostegno dell'Associazione WeLoveFreak Lo scopo dell'Associazione è quello di raccogliere fondi per il grande progetto di una Mostra/Evento "NON C'E' GUSTO IN ITALIA AD ESSERE INTELLIGENTI" sulla controcultura a Bologna tra il 1975 e il 1985, di cui Freak è stato uno dei simboli più importanti". www.skiantos.com

Tutti gli eventi di Skiantos in concerto







Testi in archivio:

  • 14/12/2005 13:23 - SKIANTOS supporter De Massackros Un rirorno estremamente felice. Il loro nuovo ...

    SKIANTOS supporter De Massackros Un rirorno estremamente felice. Il loro nuovo tour intitolato “doppia dose” è tutto un programma, il loro ultimo slogan è autodefinito “L’unico gruppo che è partito dalle cantine per arrivare alle fogne!!!!!!!!!!”. Tutta la stampa e la televisione nazionale li stanno consacrando insieme a Elio e le Storie Tese come il gruppo più stralunato e demenziale della musica italiana. Lo spettacolo unirà alla consueta e rinomata energia della Rock Band la comicità del cabaret in un intersecarsi continuo di musica e momenti teatrali a cui faranno da sfondo alcuni elementi scenografici studiati per “mettere a proprio agio il pubblico”. La band è composta da Roberto ‘Freak’ Antoni alla voce, Fabio ‘Dandy Bestia’ Testoni chitarra e cori, Marco ‘Marmo’ Nanni basso e cori, Luca ‘Tornado’ Testoni chitarra e Roberto ‘Granito’ Morsiani alla batteria. Grande Attesa! Sul palco prima di loro salirà il gruppo “De Massackros” band recanatese dalla fama regionale, i loro componenti hanno suonato con grande frequenza in moltissime manifestazioni ricavandone un’esperienza da veri professionisti.

  • 14/12/2005 13:23 - SKIANTOS Doppia Dose Principi del rock demenziale tornano a sbandierare i loro ...

    SKIANTOS Doppia Dose Principi del rock demenziale tornano a sbandierare i loro (in)sani principi. Ebbene sì, sono proprio loro, gli Skiantos. Esagerati, come sempre. Al punto da rimettersi in pista con un disco doppio, addirittura. Che però ha un titolo triplo. Il primo dischetto, realizzato dalla formazione odierna degli Skiantos (più ospiti) si chiama Il Solito Trionfo, giusto per ribadire l'inclinazione all'umiltà della band («Vantiamo più tentativi di imitazione della Settimana Enigmistica»). Il secondo, messo insieme dagli Skiantos prima maniera (gli attaccabrighe di Karabigliere Blues, tanto per intenderci c'è anche il cantante alter ego di Freak Antoni, ovvero Stefano «Sbarbo» Cavedoni) propone invece nell'intestazione un fine gioco di parole, Mhai Rotto Il Cazzo. Il risultato è Doppia Dose, che è poi il titolo che dovete fare al negoziante se intendete portarvi a casa questo reperto purissimo di demenzialità, a prezzo speciale: due dischi al prezzo di uno. L'uomo che che con più ostinazione ha ordito il progetto, Roberto Antoni, e i suoi complici di malaffare artistico hanno distribuito istruzioni per l'uso un po' ovunque. Sul retro di copertina si legge: «Non gettare questo cd nel cesso! Riutilizzalo come sostegno per la gamba corta del tuo tavolo! Sarà un'ottima zeppa!». E accanto, con il logo di un coniglietto, la scritta: "Not Tested On Animals". Più in alto, fieramente, la lista prestigiosa delle guest stars, in ordine sparso e rigorosamente casuale: Enzo Iachetti, Gang, Johnson Righeira, Montefiori Cocktail, Jimmy Villotti, Datura, Angelo Branduardi, Patrizio Fariselli degli Area, Samuele Bersani, Lucio Dalla (che regala un inconfondibile groove vocale in Nuovo Medioevo), Luca Carboni, Shel Shapiro, Marco Carena, Banda Osiris, Riccardo Tesi, Marcello Darbo e Michele Serra. Senza contare i contributi sparsi di Vasco Rossi, Gemelli Ruggeri, Vito, Patrizio Roversi, Susy Blady, persino Pino Cacucci. Mancano soltanto Zucchero e il porco di Garessio. Ma non c'è dubbio che tanta partecipazione, e un così denso collettivo, qualcosa stiano a significare. E cioè che gli Skiantos hanno rappresentato davvero una boccata di ossigeno, sullo scenario della creatività italiana borchiata di rock. «Siete fortissimi, fate ridere ma non sapete suonare, ci rimproveravano. Adesso invece ci dicono: avete imparato a suonare, ma non ci fate più ridere», dice il Vecchio Freak, tra il serio e il faceto. Intanto è in corso un lungo promotour degli Skiantos.

  • 14/12/2005 13:23 - SKIANTOS "SKIANTOLOGIA VOL.1" (VITAMINIC) L'instancabile Vitaminic pubblica questo album uscito nel ...

    SKIANTOS "SKIANTOLOGIA VOL.1" (VITAMINIC) L'instancabile Vitaminic pubblica questo album uscito nel 1996 per la Mescal che raccoglie undici anni della carriera della cult band italiana. Gli Skiantos ai raggi X dal 1977 al 1988 con le canzoni che hanno strappato il riso amaro dalla bocca di molti. Ideatori e propagatori del genere demenziale, irriducibili a non cambiare durante la loro carriera, non muovendosi dal cliché di zuzzerelloni perditempo, idolatratori delle schifoserie da compagno di banco pestifero delle medie, ma con il lume dell'intelligenza che manca del tutto ai loro discendenti. Ancora "Mi piaccion le sbarbine" in fila con "Ehi ehi ma che piedi che c'hai e "Ti rullo di cartoni" e tante altre con lo spirito goliardico che continua nonostante gli anni e gli acciacchi e il mondo intorno che è cambiato, con gruppi nostrani che, loro malgrado, fanno più ridere (o piangere?) di loro.

  • 14/12/2005 13:23 -  SKIANTOS Gli SKIANTOS si formano nel 1977 a Bologna. Suonano nelle ...

     SKIANTOS Gli SKIANTOS si formano nel 1977 a Bologna. Suonano nelle cantine e nei circoli giovanili, fanno un rock abbastanza duro e a metà concerto tirano verdura sul pubblico (la verdura è una cultura ?). Registrano i primi demo sperimentali con una band di 8-10 elementi tra disoccupati e studenti, vaganti e amici, diretti da ROBERTO ANTONI detto FREAK, che inventa il genere ROCK-DEMENZIALE in Italia, un termine che contiene cocktail di ironia, poesia + improvvisazione, paradossi + colpi di genio, praticamente la suggestione dell’assurdo di ogni giorno. Nel 1978, i SKIANTOS registrano i 45 giri “KARABIGNIERE BLUES” ed “IO SONO UN AUTONOMO” e i seguenti 33 giri “MONO TONO” 1978; “KINOTTO” 1979; “PESISSIMO” 1980, tutte produzioni con la Cramps Records. Nel 1981 anche FREAK ANTONI pubblica un testo emblematico dal titolo “Stagioni del Rock demenziale” (Feltrinelli), in cui raccoglie l’essenza e l’immaginario degli SKIANTOS negli anni 70. Nel 1984 esce un 45 giri e nel 1987 l’album “NON C’E’ GUSTO IN ITALIA AD ESSERE INTELLIGENTI”; “SONO CONTRO” e “GLI ITALIANI SONO FELICI” nel 1988; segue nel 1989 il 33 giri “TROPPO RISCHIO PER UN UOMO SOLO”. Nel 1990 esce il primo disco live degli SKIANTOS, “ZE BEST IN LIVE”; “SIGNORE DEI DISCHI” e “SALUTI DA CORTINA” prodotti con RTI nel 1992 e 1994; “SKIANTOLOGIA VOL.1” (raccolta di successi riarrangiati) con MESCAL 1996 e infine “DOPPIA DOSE” 1999 prodotto da Stile Libero e Alabianca, distribuito da CGD EAST WEST. La formazione degli SKIANTOS subisce varie modifiche negli anni, il periodo più difficile è caduto a metà anni ottanta, quando la band ha subito uno sbandamento notevole, una specie di crisi d’identità, risolta qualche anno dopo con le nuove produzioni discografiche. Nell’attuale formazione sono rimasti due dei fondatori originali degli SKIANTOS, FABIO TESTONI detto DANDY BESTIA (chitarrista e compositore) con ROBERTO ANTONI detto FREAK (voce e paroliere). Nel 2002, gli SKIANTOS partecipano alla colonna sonora del film “PAZ!”, dedicato ad ANDREA PAZIENZA, un estroverso fumettista della Bologna di fine anni settanta, che divenne un culto negli anni ottanta. Inoltre gli SKIANTOS, festeggiano i primi 25 anni di attività live (1977-2002). WWW.LATLANTIDE.IT Management & Booking TEL & FAX 035-881238 Per informazioni: DARIO RIVA – CELL. 3472795614 – E MAIL info@latlantide.it

  • 14/12/2005 13:23 -  SKIANTOS Gli SKIANTOS si formano nel 1977 a Bologna. Suonano nelle ...

     SKIANTOS Gli SKIANTOS si formano nel 1977 a Bologna. Suonano nelle cantine e nei circoli giovanili, fanno un rock abbastanza duro e a metà concerto tirano verdura sul pubblico (la verdura è una cultura ?). Registrano i primi demo sperimentali con una band di 8-10 elementi tra disoccupati e studenti, vaganti e amici, diretti da ROBERTO ANTONI detto FREAK, che inventa il genere ROCK-DEMENZIALE in Italia, un termine che contiene cocktail di ironia, poesia + improvvisazione, paradossi + colpi di genio, praticamente la suggestione dell’assurdo di ogni giorno. Nel 1978, i SKIANTOS registrano i 45 giri “KARABIGNIERE BLUES” ed “IO SONO UN AUTONOMO” e i seguenti 33 giri “MONO TONO” 1978; “KINOTTO” 1979; “PESISSIMO” 1980, tutte produzioni con la Cramps Records. Nel 1981 anche FREAK ANTONI pubblica un testo emblematico dal titolo “Stagioni del Rock demenziale” (Feltrinelli), in cui raccoglie l’essenza e l’immaginario degli SKIANTOS negli anni 70. Nel 1984 esce un 45 giri e nel 1987 l’album “NON C’E’ GUSTO IN ITALIA AD ESSERE INTELLIGENTI”; “SONO CONTRO” e “GLI ITALIANI SONO FELICI” nel 1988; segue nel 1989 il 33 giri “TROPPO RISCHIO PER UN UOMO SOLO”. Nel 1990 esce il primo disco live degli SKIANTOS, “ZE BEST IN LIVE”; “SIGNORE DEI DISCHI” e “SALUTI DA CORTINA” prodotti con RTI nel 1992 e 1994; “SKIANTOLOGIA VOL.1” (raccolta di successi riarrangiati) con MESCAL 1996 e infine “DOPPIA DOSE” 1999 prodotto da Stile Libero e Alabianca, distribuito da CGD EAST WEST. La formazione degli SKIANTOS subisce varie modifiche negli anni, il periodo più difficile è caduto a metà anni ottanta, quando la band ha subito uno sbandamento notevole, una specie di crisi d’identità, risolta qualche anno dopo con le nuove produzioni discografiche. Nell’attuale formazione sono rimasti due dei fondatori originali degli SKIANTOS, FABIO TESTONI detto DANDY BESTIA (chitarrista e compositore) con ROBERTO ANTONI detto FREAK (voce e paroliere). Nel 2002, gli SKIANTOS partecipano alla colonna sonora del film “PAZ!”, dedicato ad ANDREA PAZIENZA, un estroverso fumettista della Bologna di fine anni settanta, che divenne un culto negli anni ottanta. Inoltre gli SKIANTOS, festeggiano i primi 25 anni di attività live (1977-2002). WWW.LATLANTIDE.IT Management & Booking TEL & FAX 035-881238 Per informazioni: DARIO RIVA – CELL. 3472795614 – E MAIL info@latlantide.it

  • 14/12/2005 13:23 - Riflessioni sul nuovo cd antologico : “La Krema degli Skiantos” ...

    Riflessioni sul nuovo cd antologico : “La Krema degli Skiantos” o anche, se preferite la dizione internazionale, “Skiantos: la Kreme”.Il primo disco ufficiale risale al novembre 1977 e, al principio, fu una semplice audiocassetta prodotta insieme alla neonata Harpo’s bazaar (leggi ora: ITALIAN RECORDS). Il cd di oggi, a differenza delle precedenti raccolte, è un’antologia che ha selezionato le canzoni più significative nella loro versione originale. A differenza dei tentativi precedenti, questa volta gli SKIANTOS si sono sbilanciati a stabilire differenze/preferenze tra i loro numerosi figli creativi (oltre duecento canzoni finora prodotte!!!). Godetevele…. Se vi piace la nostra Krema!!! c’è né per tutti!!! PS: L’antologia (1977-2002) contiene uno straordinario inedito: PERCHE’ LA NOTTE MI INVITI A CASA TUA E POI MI FAI DORMIRE SUL SOFA’?! Concludendo con una dritta: è una gran bazza!! LA KREME degli SKIANTOS è USCITA il 2 dicembre 2002, su etichetta LATLANTIDE, distribuita da AUDIOGLOBE. - www.audioglobe.it - www.skiantos.com Info: LATLANTIDE Management & Booking - Sede legale in Corso Italia 54, OSIO SOTTO (BG), 24046 - Tel & Fax 035/881238 - 347/2795614 - www.latlantide.it