Advertisement

Live Concert

Oggi

 ABRUZZO  Tony Borlotti & I Suoi Flauers Taberna Vinaria Wemen Brunori Sas The Fiftyniners Zolle Bettibarsantini  BASILICATA  L'orso Monaci Del Surf  CALABRIA  Black Beat Movement Barresi Project His Electro Blue Voice Dola J. Chaplin Bud Spencer Blues Explosion  CAMPANIA  Nordgarden Modena City Ramblers Giovanni Truppi Veivecura Alberto Radius Bologna Violenta  EMILIA ROMAGNA  Massimo Volume Simone Scifoni Aka Slim Edo - Edoardo Cremonese Franc Cinelli Aisha Burns Miami & The Groovers Four Tiles Floyd Machine Wolves Like Us  FRIULI VENEZIA GIULIA  Nobraino Vertical Scratchers  LAZIO  Metal Sludge Extravaganza Uscita17 Gianluca Pellerito Bianca Blues & I 7 Soul Jesus Christ Superstar Ilenia Volpe Alberto Marsico Astenia Roberto Gatto Nicolas Joseph Roncea  LIGURIA  Bobby Soul Paolo Saporiti Emanuele Belloni Meganoidi 3 Fingers Guitar Sara Ardizzoni - Dagger Moth  LOMBARDIA  Il Genio Le Man Avec Les Lunettes Vipers Punkreas Jama Trio Fletcher Alex Schiavi Teich Mombu The Lords Of Altamont  MARCHE  Hop Frog Led Zeppelin Tribute Unorsominore Tnt Ac/dc Tribute Dj Giamma  MOLISE  Pipers  PIEMONTE  Gazebo Penguins Frei Andead The Monkey Weather Dinosauri Rue Royale Nico Royale Mandolin Brothers O.i.&b. - Tributo A Zucchero Muck And The Mires  PUGLIA  Fabrizio Bosso Colle Der Fomento Fabio Concato Renzo Rubino Vega 80 Ex-Otago Diodato La Rappresentante Di Lista Altre Di B  SICILIA  Joe Barbieri Mario Venuti Duo Bucolico Musica Nuda / Petra Magoni + Ferruccio Spinetti C+C=Maxigross Giacomo Toni Tinturia  TOSCANA  Cleo T. Il Cane Bobo Rondelli Julie Slick The Magnetix Piero Pelu' Massimo Priviero  UMBRIA  Paolo Jannacci Majakovich 2Pigeons  VALLE D'AOSTA  Alldways  VENETO  Get On Funk Red Hot Chili Peppers Tribute Band Freeway Gozu Le Luci Della Centrale Elettrica Forest Swords Tolo Marton Levante Perturbazione

Domani

 ABRUZZO  Motel Connection Nobraino  CALABRIA  Gue' Pequeno Barresi Project Modena City Ramblers Loredana Berte'  CAMPANIA  Il Cane Nordgarden Alessandra Amoroso  EMILIA ROMAGNA  Oh My O Patty Pravo Peppa Pig Nico Royale Noise Pollution Sara Ardizzoni - Dagger Moth His Electro Blue Voice Le Luci Della Centrale Elettrica Dope D.o.d. Muck And The Mires  FRIULI VENEZIA GIULIA  Chambers Marlene Kuntz  LAZIO  Mondo Marcio Zolle Massimo Ranieri Massimo D'avola Peter Bernstein Quartet Nicolas Joseph Roncea Aaron Goldberg General Levy Nevermind - Tributo Ufficiale Ai Nirvana  LIGURIA  Zeus! Massimo Priviero Giuda Le Minigonne – 60S Pop Rock Band Kaleidoscopic  LOMBARDIA  Parafunk Aisha Burns Rats King Of The Opera - Samuel Katarro Adel's Alessio Lega Witko Freeway Giubbonsky Franc Cinelli  MARCHE  Mortimer Mc Grave & The Barelliers Clementino The Gentlemen's Agreement Simone Scifoni Aka Slim Pipers Amore Drop – R.a.t.m. Tribute Stormwind Dj Giamma  PIEMONTE  Bobby Soul Erin K Frei Queenmania The Rose Tributo Europeo Di Janis Joplin Heaven's Basement Band Bunker Club Rashad Becker The Magnetix  PUGLIA  L'orso Maria Antonietta Management Del Dolore Post-Operatorio Marco Notari Wemen The Zen Circus Neffa  SICILIA  Bud Spencer Blues Explosion Dola J. Chaplin Nicolò Carnesi Musica Nuda / Petra Magoni + Ferruccio Spinetti C+C=Maxigross Mama Marjas Giacomo Toni Black Beat Movement  TOSCANA  Zocaffe Bad Apple Sons Le Man Avec Les Lunettes Raphael Mai Mai Mai Be Forest Crazy Mama Rev Rev Rev Luz Brunori Sas  TRENTINO ALTO ADIGE  The Traveller - Massimiliano Forleo Talco Sisyphos  UMBRIA  Bettibarsantini Bologna Violenta Taberna Vinaria  VENETO  Tolo Marton Elli De Mon Big John Bates And The Voodoo Dollz Metal Sludge Extravaganza One Love Hi Powa Clock Dva The Moor Moa Anbessa Sound System! Full Crew! Mr Wob & The Canes Tributo Italiano

Domenica


Lunedì


Martedì


Mercoledì


Giovedì

 ABRUZZO  Colle Der Fomento Clementino Enrico Capuano The Fiftyniners  BASILICATA  Barresi Project Spasulati Band  CALABRIA  Simone Scifoni Aka Slim Meganoidi The Traveller - Massimiliano Forleo  CAMPANIA  Sonohra Rev Rev Rev Psychopathic Romantics G-Fast Galoni The Natural Dub Cluster  EMILIA ROMAGNA  Joe Dibrutto Carlo Maver Egle Sommacal Jack Jaselli Lu Silver And String Band Javier Girotto Eusebio Martinelli & Gipsy Abarth Orkestar Cristiano Godano Happy Hour - Tributo A Luciano Ligabue Fabrizio Bosso  FRIULI VENEZIA GIULIA  Tre Allegri Ragazzi Morti  LAZIO  Maria Pia De Vito Karol Wojtyla - La Vera Storia Electric Superfuzz Junior Kelly Cisco Buddha Superoverdrive Piji  LIGURIA  Marnero Lennon Kelly Marta Sui Tubi Pink Holy Days The Manges Boogarins Mondo Marcio  LOMBARDIA  Gue' Pequeno Guignol Bluestouch Caron Dimonio Cyberpunkers Gianluca Petrella C+C=Maxigross Gang Lee Scratch Perry A Storm Of Light  MARCHE  Borghese Nobraino Warsavia Tnt Ac/dc Tribute Israel Varela Bip Gismondi Valentina Gravili Spaghetti A Detroit  PIEMONTE  Lo Zoo Di Berlino Sohn Oneohtrix Point Never Revenga Sad - Official Metallica Tribute Vascombriccola - Tributo A Vasco Rossi Giovanni Truppi  PUGLIA  Giacomo Toni Bud Spencer Blues Explosion Duo Bucolico White Queen 99Posse Larry Franco Dellera Marzia Stano Aka Una  SICILIA  Tinturia L'orso  TOSCANA  Alessia Tondo Giuda Alla Bua Linea 77 Arianna Antinori Majakovich The Zen Circus Pipers  TRENTINO ALTO ADIGE  Bologna Violenta Assalti Frontali  UMBRIA  Raster Ex-Otago Flor  VENETO  Lume Rumatera The Rose Tributo Europeo Di Janis Joplin Modena City Ramblers Black Mama Morblus Band Tolo Marton Black Beat Movement Ches Smith

 SVIZZERA  Joe Colombo Ben Vida Nicola Ratti Cristiano De Andrè  ITALIA  Sisyphos  SVIZZERA  The Vad Vuc  ABRUZZO  Taberna Vinaria Enrico Capuano The Fiftyniners Zolle Brunori Sas Kyla Brox Tony Borlotti & I Suoi Flauers Drunken Butterfly Majakovich Raphael & Eazy Skankers  BASILICATA  Spasulati Band Luciano Ligabue  CALABRIA  Nu Bohemien His Electro Blue Voice Giacomo Toni Cleo T. Massimo Ranieri  CAMPANIA  La Rappresentante Di Lista Loredana Berte' Giovanni Truppi Bologna Violenta G-Fast Alberto Radius 99Posse The Natural Dub Cluster Galoni  EMILIA ROMAGNA  Cheatahs Jimmy Villotti Bettibarsantini Francesco Bearzatti Massimo Volume Fabulous Disaster Fiordaliso Area Franc Cinelli Egle Sommacal  FRIULI VENEZIA GIULIA  Emanuele Belloni Piero Sidoti - Genteinattesa Chambers Nobraino Gli Sportivi Marlene Kuntz Daniele Tenca Franco D'andrea Isolde  LAZIO  Roberto Gatto Bianca Blues & I 7 Soul Mad Professor Next Step – Siouxsie And The Banshees Tribute General Levy Aaron Goldberg Rocketnumbernine Karol Wojtyla - La Vera Storia Buddha Superoverdrive Gianluca Pellerito  LIGURIA  Kaleidoscopic Pink Holy Days 3 Fingers Guitar Sara Ardizzoni - Dagger Moth Lili Refrain Necrodeath Bluestouch Fetish Calaveras Marnero Meganoidi  LOMBARDIA  Caron Dimonio Il Garage Ermetico Redrum Alone Piero Pelu' Squadra Omega Statobrado Enrico Rava Fletcher Eve Noire  MARCHE  Fabulous Daddy Gambardellas The Kingstones The Gentlemen's Agreement Claudio Filippini Trio Mothra Vili Maschi - Omaggio A Rino Gaetano Mara  MOLISE  Pipers  PIEMONTE  Olly Riva & The Soul Rockets Dave Douglas Queenmania Destruction Guignol Monica P Daniele Sepe Heaven's Basement Stefano Battaglia The Rose Tributo Europeo Di Janis Joplin  PUGLIA  Two Door Cinema Club Progetto Panico Coez Rhomanife Alborosie & Shengen Clan Band Primo & Squarta – Cor Veleno Tormento White Queen Vega 80 Colle Der Fomento  SARDEGNA  Cisco Train To Roots  SICILIA  Alessandra Amoroso Stefano Bollani Duo Bucolico Veivecura Andre Matos Joe Barbieri Mario Venuti Nicolò Carnesi Joy Garrison  TOSCANA  Massimo Priviero Dragonhammer Marco Tamburini Rev Rev Rev Tommy Emmanuel I Gatti Mezzi Mai Mai Mai Borghetta Stile Acquaraggia  TRENTINO ALTO ADIGE  Manuel Volpe Talco Francesco Patella Assalti Frontali Jack Jaselli Come Cani Come Angeli  UMBRIA  Big Ones Wemen Color Swing Trio Green Like July Raster Joe Pisto Amaury Cambuzat Suona Ulan Bator Aisha Burns Petramante 2Pigeons  VALLE D'AOSTA  Alldways  VENETO  Tributo Italiano Lume Foreign Beggars Jackie-O-Motherfucker Mideando String Quintet Mr Wob & The Canes Solrize Devotion Vic Du Monte's Persona Non Grata Moa Anbessa Sound System! Full Crew!

 SLOVACCHIA  Coro Corridore  SVIZZERA  Witko Altro Joe Colombo  GRAN BRETAGNA  Leo Pari  SVIZZERA  Casa Del Vento Dub Incorporation  AUSTRIA  Satelliti  SVIZZERA  Mellow Mood Gasparazzo    Lee Scratch Perry  SVIZZERA  Bluestouch Gue' Pequeno  ABRUZZO  Magda White & Frank Hammond Band Black Beat Movement Gianni Morandi Near Gigi Finizio Luminal Zibba Kyla Brox Kaleidoscopic  CALABRIA  Monaci Del Surf Caron Dimonio Peppe Voltarelli Zeus!  CAMPANIA  Gnut Gillian Grassie Guido Maria Grillo Cercasi Cenerentola Joseph Martone And The Travelling Souls Buddha Superoverdrive Maria Pia De Vito Marlene Kuntz Nadar Solo Sprained Cookies  EMILIA ROMAGNA  Crescent Eusebio Martinelli & Gipsy Abarth Orkestar Patten Tazenda Margaret Lee Prophexy Millencolin Come Cani Come Angeli Cristiano Godano  FRIULI VENEZIA GIULIA  Elvenking Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat Giovanni Truppi Melampus W.i.n.d. The Orb The Zen Circus Tommy Emmanuel  LAZIO  Entropia Brunori Sas Ron Michael Monroe Lucy Love Jack Jaselli Oslo Tapes Giraffage Steve Vai  LIGURIA  Alphataurus Andrea Celeste Osanna Biglietto Per L'inferno Delirium Maschera Di Cera Ken Hensley - Uriah Heep Bobby Solo I Camaleonti  LOMBARDIA  Schoolboy Q Matrioska Sine Frontera Kafka On The Shore Eli Paperboy Reed The Peawees Nice Sonohra Giubbonsky  MARCHE  Mudimbi Maria Antonietta Magellano Freakanto' Tnt Ac/dc Tribute Claudio Baglioni The Natural Dub Cluster La Grande Tribu' Nu Bohemien Tolo Marton  PIEMONTE  Le Minigonne – 60S Pop Rock Band Delaney Davidson The Rose Tributo Europeo Di Janis Joplin Sultan Bathery The 69 Eyes Neil Zaza The Bluebeaters Underdog Julia Kent J.c. Satan  PUGLIA  Nicolò Carnesi Vega 80 Next Step – Siouxsie And The Banshees Tribute Donpasta Nomadi Linea 77 Squarcicatrici I Cani Billy Hart Quartet  SARDEGNA  Paolo Recchia Train To Roots  SICILIA  The Traveller - Massimiliano Forleo Giuda Bombino Pippo Pollina James Ferraro La Rappresentante Di Lista Alessandro Lanzoni Flor Iaia Forte Mike Stern  TOSCANA  Progetto Panico Pino Scotto The Rippers Edoardo Bennato The Wild Weekend Pow! Fratelli Di Soledad Bobo Rondelli Pipers Luca Carboni  TRENTINO ALTO ADIGE  Slick Steve & The Gangsters Golden Animals Erin K Bamboo  UMBRIA  G-Fast Hola La Poyana Michele Rabbia Carla Bozulich Tetraktis Percussioni Dinamitri Jazz Folklore Taberna Vinaria Michele Maraglino Blue Dean Carcione Big Charlie  VENETO  The Devil Wears Prada Rats The Ghost Inside Pentatonix Lisa Stansfield The Last Killers Sad - Official Metallica Tribute Ruggero De I Timidi Luca Bassanese Prima Donna

 SPAGNA  John Grant Dum Dum Girls !!! (Chk Chk Chk) Charles Bradley  SVIZZERA  Massimo Ranieri  GERMANIA  Leo Pari  BELGIO  Galoni  SPAGNA  Shellac Spoon Kendrick Lamar Standstill Caetano Veloso St Vincent Refree The National  ABRUZZO  Warias Alla Bua Kutso Near Antonio Sorgentone  BASILICATA  Rico Blues Combo  CAMPANIA  Danilo Rea Dulce Pontes Caparezza Gogol Bordello  EMILIA ROMAGNA  Fragil Vida Black Stone Cherry Queens Of The Stone Age Opeth Damien Jurado Rain Alter Bridge Iron Maiden Little Taver  FRIULI VENEZIA GIULIA  Pat Metheny Buckcherry Downset Angus & Julia Stone  LAZIO  Roberto Cacciapaglia Billy Idol The Prodigy Tori Amos Vasco Rossi Fish M Ward Radio Moscow Ca.pe.al. Rino Gaetano Band (Cover Band Ufficiale)  LIGURIA  Gabor Lesko Borghese Teho Teardo & Blixa Bargeld New York Ska Jazz Ensemble Phono Emergency Tool Bobo Rondelli Il Re Tarantola 3 Fingers Guitar Bluestouch Majakovich  LOMBARDIA  Jeff Beck Television Materdea Zu Bombino Zz Top Ty Segall Mascara The Manges  MARCHE  Jesus Franco And The Drogas Tetuan Maybe I'm... Soviet Soviet Monaci Del Surf Maria Antonietta The Zen Circus Amore Lleroy  PIEMONTE  Pagliaccio Tangerine Dream Lou Dalfin Persiana Jones Supershock Ha Ha Tonka Fetish Calaveras Pablo E Il Mare Pino Scotto Andead  PUGLIA  Slow Magic Cadaveria White Queen Destruction Vega 80 Bamboo  SICILIA  Baba Sissoko Reijseger Fraanje Sylla Trio Donpasta Kafka On The Shore  TOSCANA  Alex Britti Massimo Volume Sinfonico Honolulu Le Capre A Sonagli Amadou & Mariam Jama Trio The Pains Of Being Pure At Heart I Matti Delle Giuncaie Gang  TRENTINO ALTO ADIGE  Nh3 Simone Cristicchi  UMBRIA  Nidi D'arac Omar Souleyman The Perfect Strangers Band Nobraino Tnt Ac/dc Tribute Bettibarsantini  VENETO  Mideando String Quintet Alphataurus Band Of Friends Remo Anzovino Ruggero De I Timidi Lu Silver And String Band Lee Ranaldo And The Dust Bullet Lord Bishop Rocks

 LETTONIA  Anna Calvi  ITALIA  Sine Frontera  LETTONIA  You Me At Six Junip - Josè Gonzales  SVIZZERA  Dolly Parton Laura Pausini  AUSTRIA  Coro Corridore  LETTONIA  Bastille  SVIZZERA  Biglietto Per L'inferno Sunrise Avenue  ITALIA  James Blunt Dropkick Murphys  ABRUZZO  Caparezza Antonio Sorgentone John Scofield  CAMPANIA  Ska-P Pino Daniele Chrysta Bell Stanley Clarke Chick Corea Burt Bacharach Ylenia Lucisano Regina Carter Javier Girotto Giulia Mazzoni  EMILIA ROMAGNA  Veronica & The Red Wine Serenaders Teho Teardo & Blixa Bargeld The Vanja's Miami & The Groovers Lennon Kelly Temples Rudy Rotta D.o.a. Nine Below Zero  FRIULI VENEZIA GIULIA  Jimmy Cliff Ravi Coltrane Arianna Antinori And The Davids Jack Dejohnette Kg Man Keron Salmon Aka Kabaka Pyramid Gem Boy Max Romeo John Fogerty Mellow Mood  LAZIO  Modà Alex Britti Loredana Berte' Obituary Alice In Chains Kraftwerk Legittimo Brigantaggio Volbeat Metallica Passenger  LIGURIA  The Peawees The Sonics! Kafka On The Shore Delaney Davidson Jama Trio Paolo Nutini M Ward Girls In Hawaii The Slackers  LOMBARDIA  Joshua Redman John Butler Trio Tune Yards Dave Liebman-Steve Swallow-Adam Nussbaum The Afghan Whigs Nh3 The Mutants Asian Dub Foundation Baton Rouge  MARCHE  Aba Shanti I Dub Incorporation Giacomo Toni  PIEMONTE  Slow Magic Giuda Deep Purple Persiana Jones One Direction Lou Dalfin Neil Young Mascara L'orage Red Sky  PUGLIA  Almamegretta Alla Bua Saluti Da Saturno Adrian Sherwood  SICILIA  Simple Minds  TOSCANA  Elisa Morcheeba The Lumineers Rino Gaetano Band (Cover Band Ufficiale) Suzanne Vega Bombino Mauro Ermanno Giovanardi Lee Scratch Perry The Rock'n'roll Kamikazes The Prodigy  TRENTINO ALTO ADIGE  Little Taver The Last Killers  UMBRIA  Edoardo Bennato La Tresca Monty Alexander Hamilton De Holanda Wayne Shorter Stefano Bollani Herbie Hancock Eliane Elias The Roots Dobet Gnahore  VENETO  Emma Arianna Antinori Scorpions Luciano Ligabue Ludovico Einaudi Orion The Official Italian Metallica Tribute Band Kill Your Boyfriend New York Ska Jazz Ensemble Afterhours

 UNGHERIA  Coro Corridore  ITALIA  Bettibarsantini  ABRUZZO  Giuda Kutso Antonio Sorgentone Leighton Koizumi Feat Tito & Brainsuckers  CALABRIA  Band Bunker Club Caparezza  CAMPANIA  Zamboni Canali Maroccolo Magnelli Baraldi Kronos Quartet Petrina Alessandro Haber Michele Rabbia Maria Pia De Vito Asaf Avidan Sergio Cammariere Hevia Luca Aquino  EMILIA ROMAGNA  Radici Nel Cemento Miami & The Groovers Franz Ferdinand Little Taver Izzy & The Catastrophics Combichrist Skid Row  LIGURIA  Sick Of It All L'orage Paolo Jannacci  LOMBARDIA  The Last Killers Converge His Electro Blue Voice Bombino Raphael & Eazy Skankers The Peawees The Old Firm Casuals - Lars Fredriksen Agnostic Front Larry And His Flask  MARCHE  Ben E. King Gastone Pietrucci & La Macina  PIEMONTE  Anti-Flag Daniele Tenca Mandolin Brothers Cesare Carugi Emis Killa  PUGLIA  Manu Chao White Queen Slick Steve & The Gangsters Alla Bua Avishai Cohen Seun Kuti  SARDEGNA  Elina Duni Quartet Rino Gaetano Band (Cover Band Ufficiale)  SICILIA  Alex Britti  TOSCANA  Pippo Pollina Dave Holland I Gatti Mezzi  TRENTINO ALTO ADIGE  Raphael Eusebio Martinelli & Gipsy Abarth Orkestar  UMBRIA  Parlor Snakes Kaiser Chiefs Monaci Del Surf Boxerin Club Peter Hook And The Light Basement Jaxx The Courteeners Taberna Vinaria Paul Weller La Tresca  VALLE D'AOSTA  Lou Dalfin  VENETO  Ruggero De I Timidi Camillore’ Arianna Antinori Violacida The Mojomatics



Live Band



GIGI FINIZIO


Gigi Finizio: Crescendo... nell'amore Di JeyTonMan Musica divertente, nazionalpopolare, ecco cos'è la vera musica. Gigi è un grande pensate che compone la prima canzone a 5 anni e a 9 supera l'esame per la SIAE mentre tutti quei noiosi di De Gregori, De Andrè o chi vi pare a 9 anni non sapevano neanche tenere in mano una chitarra. Questo è l'album che farà conoscere il grande Gigi a tutti (non c'è nulla da dire, Finizio è il più grande artista che abbiamo mai avuto in Italia) e questo straordinario lavoro lo dimostra: musica piacevole, ritmata, mai noiosa o cervellotica, qualcuno dirà per il popolino ma è proprio il popolino che compra i dischi non gli intellettuali barbosi. Grande album dicevo che vede nella tracklist alcuni classici della musica italiana: "Mare d'inverno" e soprattutto "Ti cercherò" (poesia autentica: "Ti cercherò tra la gente indifferente che attraversa la via di una metropoli o tra le donne che passano tutta la notte in birreria dove si perde anche l'anima mia"). http://www.gigifinizio.it www.facebook.com/www.gigifinizio.it Da ricordare anche la triste "Erotic line" sulla diffusione delle linee erotiche, e le classiche ballate napoletane (meravigliose) "Na camicetta blu", "Nun te spusà". E la sensualissima "Inferno", leggete il testo (da brividi): "E quel bimbo crescendo ti odiava già si accorgeva che la madre era il suo papà e o fantasma si ne tuone po' fa' scetà". Grande Gigi, sei il migliore di tutti: musica geniale senza essere inutilmente complesso. Noi fan ti sosteniamo sempre, quelli che non capiscono si tengano le loro pippe mentali dai nome chiari: Pink Floyd, Genesis, Battiato, Guccini, Frank Zappa. Noi siamo semplici, loro sono solo dei finti radical-chic, fighetti di nessuna importanza.

Live di Gigi Finizio


Ven 16 Mag TEATRO MASSIMO pescara - Pescara (PE) - Italia

TEATRO MASSIMO 085/4212225 VIA CADUTI DEL FORTE PESCARA www.socteatromusica.it




GILLIAN GRASSIE


This award-winning indie harpist/singer-songwriter has sold out shows from Philadelphia's Tin Angel to The Matador in Siberia. More Regina Spektor than Joanna Newsom, Grassie delivers literary lyrics with an expressive, soulful soprano over a blend of jazz-inflected folk/pop that's smart, accessible, & completely captivating. http://www.gilliangrassie.com

Live di Gillian Grassie


Dom 27 Apr REASONANZ - Loreto stazione (AN) - Italia

REASONANZ via Leonessa c/o ex tiro a volo LORETO AN INFO: 389/0016545 340/8796432 3284725412 info@reasonanz.com www.reasonanz.com www.facebook.com/associazioneculturale.reasonanz http://www.facebook.com/REASONANZ



Ven 02 Mag CASA RUBINI - Capaccio (SA) - Italia

CASA RUBINI via Tavernelle CAPACCIO SA INFO: 0828 199 2255 http://www.casarubini.it



Sab 03 Mag THERMOPOLIUM GOI - Gioi (SA) - Italia

THERMOPOLIUM GOI via Mazzini, 4 GIOI SA INFO: 347/5754817 www.facebook.com/thermopoliumgioi




GINEVRA DI MARCO


GINEVRA DI MARCO “Canti, richiami d'amore” è pensato come un percorso alla (ri)scoperta di nuove canzoni d'autore e canti popolari inediti; la Di Marco, infatti, ha attinto sia al cantautorato che ha fatto grande la storia della nostra musica, che all'antica tradizione regionale italiana. Dove il significato etico e quello morale si fondono in un universale messaggio d'amore. Nel corso del repertorio Ginevra riproporrà anche alcuni dei brani che le hanno regalato la fama nel corso della carriera solista, e soprattutto e in quella con i CSI. www.ginevradimarco.com

Live di Ginevra Di Marco


Ven 25 Apr STAZIONI LUNARI - Parma (PR) - Italia

STAZIONI LUNARI INFO: matteo@picicca.it




GINO PAOLI


Celebrati da poco i cinquant'anni di carriera, Gino Paoli torna ad emozionare dal vivo con la sua voce unica ed avvolgente. Nel corso della serata, il cantautore originario di Monfalcone e genovese per adozione e cultura riproporrà i suoi brani più amati, quelli celebrati nella raccolta “Senza Fine” uscita a coronamento di un percorso artistico davvero straordinario. Il concerto si preannuncia come una emozionante immersione in questo cammino;espressione a tutto tondo dell'artista e della persona, con una band che vede Riccardo Cavalieri alle chitarre, Marco Caudai al basso, Dario Picone alle tastiere e pianoforte, Vittorio Riva alla batteria e Salvatore Piedepalumbo alla fisarmonica accompagnare Gino Paoli attraverso una scaletta ricca di riarrangiamenti da brivido. . www.ginopaoli.it

Live di Gino Paoli


Nessun evento trovato in archivio


GIORGIA


Da un po' non sono in tour e il palco mi manca. Chissà come saremo il pubblico e io, a ritrovarci tra le canzoni di prima e quelle del nuovo album. Non vedo l'ora!" Giorgia Sull'onda del successo del nuovo album Dietro le Apparenze e del suo tour che ha registrato il sold out in tutta Italia, Giorgia tornerà dopo un lungo periodo di assenza nella cavea dell'Auditorium Parco della Musica. Giorgia è stata riconosciuta come una delle più grandi interpreti del panorama internazionale da diversi artisti tra i quali Anastacia, Herbie Hancock, Elton John, Michael Bublé oltre che dalla famosa rivista statunitense Billboard, che l'ha definita «in grado di fare lo stesso successo anche negli USA». Il concerto sarà un viaggio attraverso tutta la carriera della cantante dai suoi più grandi successi del passato alle nuove hit. Dietro le apparenze uscito a settembre 2011 ha debuttato al primo posto della classifica di vendita ed è stato per mesi nella top ten dei dischi più venduti. Inevitabile - il singolo in cui Giorgia duetta con Eros Ramazzotti - come i precedenti, Il mio giorno migliore e E' l'amore che conta è tra i brani più trasmessi dalle radio. Giorgia ha ideato lo show del nuovo tour partendo dalla musica, con un'attenzione particolare verso i suoni del nuovo disco. Per il pubblico quasi due ore di concerto con una scaletta che non mancherà di sorprendere: le nuove canzoni di Dietro le apparenze eseguite per la prima volta dal vivo e sicuramente 'classici' come Di sole e d'azzurro, Gocce di memoria, Come saprei. www.giorgia.net

Live di Giorgia


Gio 01 Mag MODIGLIANI FORUM - Livorno (LI) - Italia

MODIGLIANI FORUM VIA VETERANI DELLO SPORT, 8 LIVORNO info: info@modiglianiforum.com www.modiglianiforum.com



Sab 03 Mag PALAFABRIS - Padova (PD) - Italia

PALAFABRIS VIA SAN MARCO PADOVA





Mar 06 Mag 105 STADIUM - Rimini (RN) - Italia

105 STADIUM Piazzale Pasolini 1 C RIMINI INFO: 0541/395698 www.stadiumrimini.net www.facebook.com/105stadium



Mer 07 Mag PALADOZZA - Bologna (BO) - Italia

PALADOZZA Piazza Azzarita, 8 BOLOGNA INFO:051/6430411



Sab 10 Mag MEDIOLANUM FORUM - Assago (MI) - Italia

MEDIOLANUM FORUM 199128800 VIA G. DI VITTORIO 6 ASSAGO MI www.forumnet.it



Mar 13 Mag PALAOLIMPICO - Torino (TO) - Italia

PALAOLIMPICO Via Filadelfia 82 Torino INFO: 011/6164963 http://www.palaolimpicotorino.it/



Mer 14 Mag PALAROSSINI ancona - Ancona (AN) - Italia

PALAROSSINI STRADA CAMERANENSE LOCALITA' PASSO VARANO ANCONA



Sab 17 Mag PALALOTTOMATICA - Roma (RM) - Italia

PALALOTTOMATICA 199128800 06/20382934 PIAZZALE DELLO SPORT EUR ROMA www.palalottomatica.it



Mar 20 Mag PALAPARTENOPE - Napoli (NA) - Italia

PALAPARTENOPE 081/7628216/081/75700008 Via Barbagallo 115 Fuorigrotta NAPOLI www.palapartenope.it



Gio 22 Mag Nelson Mandela Forum - Firenze (FI) - Italia

Nelson Mandela Forum ExPALASPORT 055/678841 VIALE PASQUALE PAOLI 3 CAMPO DI MARTE FIRENZE INFO: www.mandelaforum.it



Dom 25 Mag ARENA DI VERONA - Verona (VR) - Italia

ARENA 045/8005151 PIAZZA BRA' VERONA www.arena.it




GIORGIO CANALI


ROJO Presentato da Giorgio Canali "Eccolo, dopo una bella dose di panico da pagina bianca, il mio cervello ha ricominciato a funzionare... come era già successo per “tutti contro tutti”, rossofuoco aveva già fatto tutto ciò che c'era da fare per regalarmi il materiale musicale su cui stendere i miei deliri verbali che, da mesi, erano fermi solo a qualche bestemmia in qua e in là; la frase ricorrente per giustificare la mia incapacità di scrivere di nuovo testi all'altezza dei precedenti era: "che posso farci se mi guardo intorno e l'unica cosa che mi viene da scrivere è “***”? " Lo so di essere stato in buona compagnia... di questi tempi c'è un bel po' di gente che ha questa stessa reazione di resa. Poi una mattina mi sono svegliato con la carmagnole in testa, il canto dei sanculotti incazzati che si preparavano ad appendere la classe dirigente dell'epoca ai lampioni di Paris: “dansons la carmagnole et vive le son du canon”... folgorato sulla via di Versailles... ho cominciato ad ascoltare “ça ira” e altri canti, di tutte le rivolte popolari, confusi in un unico calderone mentale senza geografia che ha cominciato a bollire con una parola chiave “rivoluzione”. Ecco, poi è venuto il resto, parole che parlavano anche di me... www.myspace.com/giorgiocanali

Live di Giorgio Canali


Sab 19 Apr FACTORY CLUB - Calenzano (FI) - Italia

FACTORY CLUB Via delle cantine 27 Calenzano FI INFO: www.facebook.com/AsdFactoryAcsiClub



Sab 26 Apr IL CIRCOLO - Mariano comense (CO) - Italia

IL CIRCOLO VIA E.D'ADDA, 11 MARIANO COMENSE COMO INFO: 031/745484 www.circolocircolo.it www.facebook.com/ilcircolomarianocomense‎



Sab 31 Mag BRain LiveMusic - Montichiari (BS) - Italia

BRain LiveMusic via Aeroporto, 19 MONTICHIARI BS INFO: 334/2393614 locandadicampagna@libero.it www.brainlive.it www.facebook.com/brain.musiclive



Ven 13 Giu FESTA DEI POPOLI - Cassano d'adda (MI) - Italia

FESTA DEI POPOLI CASSANO D'ADDA MI INFO: www.facebook.com/festa.deipopoli.5




GIORGIO CONTE


La canzone “L'amor no bussa”, scritta da Giorgio Conte con Alessandro Fullin (che farà parte del nuovo album), è l'origine di questo spettacolo. Canzone ispirata, a sua volta, dal libro “Ho molto tempo dopo di te” (Feltrinelli), dello stesso Fullin, che, di fatto, ha creato una sorta di “corto circuito” virtuoso ed imprevedibile. Spettacolo a senso unico ed alternato, spettacolo con il senso della vita e del vissuto, spettacolo di parole intrecciate con le note, parole divertite, sentite, condite, recitate e cantate.Connubio, apparentemente improbabile, di certo sorprendente, di due mondi molto differenti, Giorgio Conte ed Alessandro Fullin portano in scena, con la rispettiva sensibilità e ironia, il loro sguardo sulla vita con la leggerezza, l'eleganza, la musicalità, il gioco dialettico e la provocazione divertita e raffinata che li accomunano. Testi di Alessandro Fullin, Giorgio Conte, Mario Angioni, Emiliano Ardini Musiche di Giorgio Conte Walter Porro - fisarmonica e pianofort www.giorgioconte.com www.facebook.com/giorgioConte.page

Live di Giorgio Conte


Ven 02 Mag Teatro del Casinò di Sanremo - San remo (IM) - Italia

Teatro del Casinò 0184/595273 Sanremo IM www.casinosanremo.it




GIOVANNI FALZONE


Around Ornette del Giovanni Falzone Quintet , pubblicato a settembre 2011 da Parco della Musica Records/Egea, è un progetto dedicato al grande sassofonista e compositore Ornette Coleman, uno dei fondatori negli anni sessanta del movimento free jazz, ed è una suite costituita dall'alternarsi di 4 brani di Coleman e 4 composizioni originali di Falzone che vanno a formare un vero e proprio dialogo in cui la potenza espressiva e versatilità di linguaggi di Falzone si confronta con il genio lirico di Coleman. Insieme a lui i quattro fuoriclasse e collaboratori fidati Francesco Bearzatti al sassofono tenore e clarinetto, Beppe Caruso al trombone, Paolino Dalla Porta al contrabbasso e Zeno De Rossi alla batteria. www.giovannifalzone.com

Live di Giovanni Falzone


Mer 30 Apr CROSSROADS - Russi (RA) - Italia

CROSSROADS INFO: 0544/405666-408030 051/226491 348/2350217 www.crossroads-it.org www.erjn.it




GIOVANNI GUIDI


Malgrado la verdissima età (è del 1985), Giovanni Guidi è uno dei pochissimi tra i “giovani leoni” del jazz italiano (colonia che di questi tempi ingloba anche parecchi quarantenni) a possedere una coscienza storica, che non vuol dire suonare à la maniére de (scadendo quindi nel cliché), ma percepire lo sviluppo del jazz (e non solo, si capisce) attraverso le sue infinite tappe al di là degli innamoramenti da fan-tifosi di troppi musicisti nostrani. Poco più che ventenne eletto miglior nuovo talento italiano e inserito in alcuni dei nostri gruppi migliori (Rava, Petrella…; notevole, in particolare, la sua prova nel recente, felice “Rooms” di Fabrizio Sferra), in questo quarto album a suo nome il pianista umbro risale fino alla leggendaria Liberation Music Orchestra di Charlie Haden, della cui omonima opera prima cade quest'anno il quarantennale. Anche la copertina del disco riprende quel modello, benché qui i dieci musicisti (là c'erano i vari Cherry, Barbieri, Rudd, Motian, Carla Bley, e chi più ne ha più ne metta) siano delle pure sagome, degli “sconosciuti” (unknowns), appunto, nel rispetto del titolo. E ribelli pure, il che ci riporta a quanto sopradetto. Guidi, in altre parole, è artista felicemente fuori dal coro: conosce, e rielabora in prima persona, di fatto estraneo a mode più o meno fittizie, più o meno retrive. Il cd – come si legge – “racconta in musica storie di straordinarie libertà, lo spirito di ribellione e giustizia che attraversa e muove i popoli (…) dalla guerra di Liberazione alla Primavera di Praga, attraverso i desaparecidos argentini, la legge Basaglia, le lotte anticolonialiste nel Sud del mondo, il genocidio dei pellirossa, la guerra civile spagnola, la rivolta di Piazza Tien An Men”. Fuori dal coro, appunto. E la musica procede di conseguenza, fra momenti più epici e vociferanti, e altri più intimi (anche in termini numerici), a volte solenni, ripiegati, sempre nel segno di quel “non ovvio” (extra-mainstream, per capirci) che innerva il miglior jazz di questi nostri anni fin troppo conformisti e prudenti. Pertinenti i solisti, con una menzione particolare per Sigurtà, Ottolini, Maier, Rabbia. E ovviamente Giovanni Guidi. www.giovanniguidi.net www.facebook.com/giovanni.guidi.50

Live di Giovanni Guidi


Gio 24 Apr SOCIAL CLUB - Brescia (BS) - Italia

SOCIAL CLUB Via della Ziziola, 105 BRESCIA INFO: 030/3530024 328/7356354 info@ilsocialclub.it socialjazzclub.bs@gmail.com www.ilsocialclub.com www.facebook.com/ilsocialclub www.facebook.com/Socialjazzclub.Brescia



Mer 30 Apr Teatro Ambasciatori - Catania (CT) - Italia

Teatro Ambasciatori 095/431440 Via E. D'Angiò 17 Catania www.teatrostabilecatania.it



Gio 01 Mag VIVIAMOCILENTO - Castellabate (SA) - Italia

VIVIAMOCILENTO CAMPANIA INFO: www.viviamocilento.it www.facebook.com/VIVIAMOCILENTO



Ven 16 Mag CROSSROADS - Correggio (RE) - Italia

CROSSROADS INFO: 0544/405666-408030 051/226491 348/2350217 www.crossroads-it.org www.erjn.it



Sab 17 Mag CROSSROADS - Correggio (RE) - Italia

CROSSROADS INFO: 0544/405666-408030 051/226491 348/2350217 www.crossroads-it.org www.erjn.it



Sab 24 Mag YOUNG JAZZ FESTIVAL - Foligno (PG) - Italia

YOUNG JAZZ FESTIVAL FOLIGNO PG INFO:393/9752937 347/5992572 info@youngjazz.it www.youngjazz.it



Dom 27 Lug Stresa Festival - Leggiuno (VA) - Italia

Stresa Festival STRESA VB INFO: 0323/31095 30459 www.stresafestival.eu




GIOVANNI LINDO FERRETTI


Giovanni Lindo Ferretti in “Saga. Il canto dei Canti” Poche righe come versi, che spezzano l'assalto del tempo della civiltà, gli stilemi del vivere e dicono la poetica semplice e sterminata di Saga. Il canto dei Canti: “Nella luce del tramonto la libera Compagnia di uomini, cavalli e montagne mette in scena la storia epica dell'Alpe e dei suoi abitanti”. E' un'opera equestre sull'antico sodalizio tra uomini e cavalli, di Giovanni Lindo Ferretti. Saga. Il canto dei Canti si compone di due atti - “ciò che fu” e “scampati” - e, all'interno di un contesto in cui vengono svolte le attività quotidiane di un'Accademia di arti equestri, racconta del millenario rapporto tra uomini e cavalli, per voce, musica, visioni equestri. Un sodalizio che fu protagonista delle terre reggiane dell'Alpe e del Crinale d'Appennino fin dalle epoche più remote, dai tempi degli etruschi e poi di Matilde contessa di Canossa e regina d'Italia. Una storia epica che rivive nell'allestimento dalla Corte transumante di Nasseta, in collaborazione con Ater e il Comune di Reggio Emilia, che ha reso disponibile il grandioso complesso rinascimentale dei benedettini: e in questa suggestiva occasione trova motivo di tenerlo aperto – ancora una volta dopo Fotografia Europea e Gli oggetti ci parlano – a chi vorrà vedere, ascoltare, pensare e incontrarsi. www.facebook.com/GiovanniLindoFerretti

Live di Giovanni Lindo Ferretti


Ven 09 Mag ORION - Ciampino (RM) - Italia

ORION Viale Kennedy, 52 CIAMPINO RM INFO: 06/89013645 06/54220870 3387638681 www.orionliveclub.com




GIOVANNI TOMMASO


Contrabbassista, compositore, arrangiatore e direttore d'orchestra, Giovanni Tommaso è nato a Lucca. Forse nessun altro jazzista italiano vanta collaborazioni così prestigiose; basti ricordare alcuni dei più grandi nomi della storia del jazz: Sonny Rollins, Dexter Gordon, Gil Evans, Max Roach, Chet Baker, Kenny Clarke, John Lewis, Don Byas, Mary Lou Williams, Steve Lacy, Johnny Griffin. Giovanni Tommaso inizia la sua attività jazzistica nel '57 con il gruppo "Quartetto di Lucca. È a New York tra il 1959 e il 1960. Si trasferisce a Roma nel '67, dove in quegli anni molti musicisti provenienti dall'Africa, Europa e Stati Uniti facevano esperimenti di jazz d'avanguardia, con Steve Lacy a capo di questa corrente. Nel 1971 forma il gruppo "Perigeo" che guida fino al 1977, realizzando cinque album e svolgendo attività intensissima in tutto il mondo, anche al fianco di prestigiosi gruppi come Weather Report e Mahavishnu. Scrive numerose colonne sonore per il cinema e per la televisione (telefilm e film dedicati al cinema muto). E' stato titolare della cattedra di musica jazz presso il Conservatorio di Perugia. Dal 1986 dirige i seminari di Umbria Jazz Clinics in gemellaggio con il Berklee College of Music. Può essere considerato un talent scout, infatti nel Quintetto che dirige da molti anni hanno fatto parte alcuni tra i migliori jazzisti italiani tra cui Massimo Urbani, Paolo Fresu, Flavio Boltro, Danilo Rea, Roberto Gatto. Giovanni Tommaso “Apogeo Quintet”. Questo progetto è uno dei tanti che portano la firma di Giovanni Tommaso, uno dei musicisti che più hanno contribuito alla maturità del jazz in Italia. Il celebre contrabbassista ha deciso nel 2007 di far rivivere, dopo trenta anni, il successo del “Perigeo”, sigla storica nelle cronache del jazz italiano. Tommaso, che ne fu il fondatore, celebra quello storico gruppo con un progetto chiamato “Apogeo”, una nuova formazione che ha in organico però gli stessi strumenti di allora. Per il suo nuovo quintetto “Apogeo” il contrabbassista ha scelto dei musicisti di prim’ordine come Daniele Scannapieco (sassofono), Bebo Ferra (chitarra), Claudio Filippini (piano) e Anthony Pinciotti (batteria).

Live di Giovanni Tommaso


Mer 07 Mag AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA - Roma (RM) - Italia

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA 06/80241281 199/109783 VIA PIETRO DE COUBERTIN ROMA www.auditorium.com




GIOVANNI TRUPPI


Mentre si è conclusa la prima parte del lungo tour promozionale che sta portando Giovanni ad esibirsi nei locali di tutta Italia (festeggiate le 30 date), esce "Mario (niente da dimenticare)", secondo singolo estratto dall'album "C'è un me dentro di me", perché Mario un giorno poi mi ha detto che non gli fa differenza tra stare oggi a Berlino e tra un anno a Cosenza, gli basta solo dire quando va a dormire "oggi non c'è proprio niente da dimenticare". Per scaricare il brano, tasto destro del mouse sul titolo, salva oggetto con nome. www.giovannitruppi.it

Live di Giovanni Truppi


Ven 18 Apr CASA DELLA MUSICA - Napoli (NA) - Italia

CASA DELLA MUSICA via Barbagallo, 115 Fuorigrotta NAPOLI INFO:081/5700008 info@casadellamusicanapoli.it www.casadellamusicanapoli.it



Gio 24 Apr BLAH BLAH - Torino (TO) - Italia

BLAH BLAH via Po, 21 TORINO INFO: 349/3172164



Ven 25 Apr - Genova (GE) - Italia

VIVA 25 APRILE GENOVA



Dom 27 Apr FUOCHI NELLA NOTTE - Genazzano (RM) - Italia

FUOCHI NELLA NOTTE PIAZZA SAN GIOVANNI GENAZZANO RM INFO: saltatempo@saltatempo.org www.saltatempo.org www.facebook.com/saltatempo.org



Sab 03 Mag DEPOSITO GIORDANI NAONIAN CONCERT HALL - Pordenone (PN) - Italia

DEPOSITO GIORDANI NAONIAN CONCERT HALL 0434/242480 VIA PRASECCO 13 PORDENONE info@depositogiordani.it www.depositogiordani.it www.facebook.com/DepositoGiordani




GIRAFFAGE


Se siete pratici dell'ambiente glo-fi / chillwave, di certo Giraffage non è un nome che vi suonerà nuovo. Per quel poco che ho potuto conoscerlo l'anno scorso (piccola gif celebrativa) è il classico nerd del software, discretamente schivo, genuino, uno che si fossilizza su un beat e cerca di crearne la sequenza più perfetta possibile prima di uploadarlo o utilizzarlo in un set. Ha anche in comune con altri produttori la fissa verso un certo artista o collettivo (penso a Shlohmo e a tutto il suo repertorio southern rap, XXYYXX e Lil' Ugly Mane), che in questo caso si esprime nel rapper “The-Dream“. Se la perla “Shawty is da shit” non vi fosse bastata, il buon Giraffage ha remixato tutto l'album da cui la traccia era stata tratta. Potete ascoltare il remix di “Love/Hate” qui, via soundcloud. http://giraffage.com/ www.facebook.com/giraffage

Live di Giraffage


Sab 24 Mag SPRING ATTITUDE - Roma (RM) - Italia

SPRING ATTITUDE Spazio 900, Piazza Guglielmo Marconi 26/B ROMA INFO: info@springattitude.it www.springattitude.it www.facebook.com/Springattitude




GIRLS IN HAWAII


Dopo anni di silenzio seguiti alla tragica perdita del batterista, il gruppo belga decide di tornare sulle scene. Con la loro natura prorompente Antoine Wielemans - voce, chitarra, Lionel Vancauwenberghe - voce, chitarra, Brice Vancauwenberghe - chitarra e cori, Christophe Léonard - chitarra, sintetizzatori e Daniel Offermann - basso e percussioni, hanno prima di tutto fatto un'apparizione al Deep in the Woods Festival, una sorta di seconda casa per loro, e poi al Great Escape di Brighton. Soddisfatti e felici di aver ritrovato il loro pubblico, i cinque belgi decidono di tornare in studio per registrare finalmente il seguito dell'acclamato Plain Your Escape. Il nuovo materiale ha preso forma in tre sessions che si sono svolte in un antico Maniero vicino Parigi ed è stato poi lavorato dal leggendario produttore Tchad Blake, collaboratore di un'infinità di band tra cui Pearl Jam e Black Keys. Il nuovo album, di cui non è stato svelato ancora il titolo, vedrà la luce a settembre 2013 su Naive. La band nata alla fine degli anni 90 per iniziativa dei due fratelli Antoine (voce) e Denis (batteria) Wielemens pubblica l'album d'esordio From here to There nel 2003 ottenendo un grandissimo successo che porta il quintetto in giro per il mondo per un lunghissimo tour. Stremati da questa esperienza i cinque belgi temevano di aver perso la loro spontaneità e freschezza ma dopo qualche mese di dubbi e domande la band si è improvvisamente sentita pronta a tornare al lavoro ed ha ritrovato l'energia e l'entusiasmo per tornare in studio. Presi i sacchi a pelo si sono rinchiusi in un vecchio casale abbandonato a Pussemange, un villaggio semi deserto nelle Ardenne francesi. Qui nel silenzio e in un proficuo isolamento hanno scoperto che la loro innocenza era rimasta perfettamente intatta. Il tour li aveva resi più sicuri delle loro possibilità e più esperti senza però danneggiare la loro spontaneità. Così nel 2008 vede la luce Plan Your Escape. Tutto ciò che avevamo amato nell'album di debutto si ritrova anche in questo secondo lavoro: le melodie inzuppate di malinconia, ma mai disperate, le mille influenze pop e la massa di bellissimi dettagli che si svelano solo dopo numerosi ascolti. Ma in questo album c'è anche di più: nel corso del loro tour i Girls hanno imparato il segreto per il brano pop perfetto, apparentemente innocente che che non riesci levarti dalla testa, arricchito da sontuosi arrangiamenti e da voci armoniose e dolci. L'album viene accolto molto positivamente da pubblico e critica e la band riparte per un lungo tour. Nel 2010 la tragica scomparsa di Denis Wielemans è l'inizio di un lungo periodo di silenzio. www.girlsinhawaii.be www.facebook.com/GirlsInHawaii

Live di Girls In Hawaii


Sab 05 Lug MOJOTIC FESTIVAL - Sestri levante (GE) - Italia

MOJOTIC FESTIVAL Sestri Levante GE INFO: info@mojotic.it www.mojotic.it www.facebook.com/mojotic.concerti




GIUBBONSKY


Il cantautore Giubbonsky presenterà il nuovo singolo, estratto dal suo ultimo album, intitolato “La nostra Terra”, in concomitanza con la nuova “Giornata Mondiale della Terra” prevista per il 22 Aprile. Il brano, disponibile per le radio nel circuito Earone ed Airplay, sarà negli store digitali proprio il 22 aprile ed è uno dei più fruibili dell'artista, un'accorato incitamento a trattare bene la nostra amata Terra su cui viviamo: “essa non ci è stata donata dai nostri padri, ma ci è stata prestata dai nostri figli” (Proverbio Masai). «E' come se negli ultimi anni avessimo dichiarato guerra al nostro pianeta. Forse si sta chiudendo un'era dove abbiamo sfruttato ogni singola risorsa. Per questo le nuove generazioni devono rimboccarsi le maniche per salvare la nostra Terra» - così afferma il cantautore riassumendo il testo della canzone che, con la solita ironia che lo contraddistingue, ha composto una canzone tra il rock ed il reggaemuffin con il suo sax in evidenza. Giubbonsky è un atipico esploratore musicale in costante evoluzione che con la sua musica attraversa diversi generi: dal rock al punk fino al teatro canzone. Il tutto condito con una ironia tipica di Enzo Jannacci e Giorgio Gaber, artisti fonte continua di ispirazione nella sua carriera. “Testa di nicchia” è il secondo album del cantautore (edito da Vrec) ed offre uno spaccato di storie del nostro tempo. Una sapiente mistura di rabbia, ribellione e varia umanità, raccontati attraverso il filtro dell'ironia, ora comica, ora sferzante, ora poetica: dall'omaggio a Ivan Della Mea di “Povero Gatto” (libera interpretazione de “El me gatt”, da cui l'artista ha estratto uno spettacolo ad hoc in scena al Leoncavallo il prossimo 17 aprile) alla degregoriana “Verde”, dall'accusa dell'eternit a Casale Monferrato (“Pattume”) all'odissea dell'andare in bicicletta nel centro di Milano (“Cicliade”). www.giubbonsky.it  http://www.facebook.com/Giubbonsky

Live di Giubbonsky


Sab 19 Apr CICCO SIMONETTA - Milano (MI) - Italia

CICCO SIMONETTA 347/3845274 VIA CICCO SIMONETTA 16 ZONA NAVIGLI MILANO www.ciccosimonetta.org http://www.facebook.com/ciccosimonetta



Ven 09 Mag - Vobarno (BS) - Italia

TEATRO COMUNALE VOBARNO BS



Sab 10 Mag JAMAN REGGAE PUB - Virgilio (MN) - Italia

JAMAN REGGAE PUB Via p.Nenni, 10 VIRGILIO MN INFO:0376/280718



Ven 06 Giu RIVE JAZZ CLUB - Cartigliano (VI) - Italia

RIVE JAZZ CLUB Via Rive, 14 Cartigliano BASSANO DEL GRAPPA VI INFO: 348/8265815 info@rivejazzclub.it www.rivejazzclub.it www.facebook.com/osteriarive




GIUDA


Reduci dal successo dello strabiliante album di debutto del 2010 Racey Roller, pubblicato dall'etichetta statunitense Dead Beat e ristampato in seguito dalla label inglese Damaged Goods e dalla californiana TKO, raggiungendo le 10 mila copie vendute, i GIUDA tornano con l'attesissimo secondo lavoro intitolato Let's do it Again, in uscita il 16 novembre ancora su Damaged Goods. Dopo 1 anno e mezzo trascorso a suonare incessantemente sui palchi di Europa e Stati Uniti riuscendo ad attirare, cosa rarissima per una band italiana, l'attenzione e l'entusiasmo delle riviste internazionali più influenti come MOJO e RollingStone e guadagnandosi una folta schiera di appassionati che seguono la band al grido di “I'm A Giuda Fan” (slogan impresso su toppe e t-shirts) tra cui numerosissimi musicisti come Phil KIng (Jesus and Mary Chain/Lush), Robin Wills (Barracudas), Kim Fowley, Tony Barber (Buzzcocks), Tesco Vee (Meatmen), Tony Sylvester (Turbonegro), i cinque Giuda si sono chiusi in studio per dar vita al seguito dell'acclamato debutto. Registrato in analogico con strumentazioni rigorosamente seventies dall'inseparabile Danilo Silvestri, produttore del disco insieme al chitarrista Lorenzo Moretti, Let's do it again prosegue il percorso musicale intrapreso con Racey Roller segnando senza dubbio un passo in avanti nella scrittura dei brani che rispetto all'album d'esordio mostrano una struttura più complessa, delle melodie ancora più “catchy” e coinvolgenti, senza perdere però in immediatezza ed energia. Sebbene chiare siano le influenze della band, il rock inglese dei grandi nomi dei primi '70 come Slade, The Sweet e T-Rex, il Junkshop glam di gruppi misconosciuti come Hector e Jook, l'aussie rock pre AC/DC di Vanda e Young ed il pub rock/punk di band come Slaughter And The Dogs e Eddie and The Hot Rods, con Let's do it again il quintetto romano riesce a creare un suono assolutamente originale e personalissimo che li proietta nel panorama rock and roll internazionale come una delle nuove band di riferimento. 10 brani, 10 inni glam-pop-rock'n'roll che rimangono stampati nella mente sin dal primo ascolto in cui chitarre aggressive si stagliano su una base ritmica “gommosa” ed incessante, combinandosi alla perfezione con una voce potente e trascinante. L'immaginario Giuda è fatto di platform boots (alte, molto alte), calcio (AS Roma per essere precisi), roller skates ed una buona dose di Bay City Rollers. Nulla è lasciato al caso nel mondo GIUDA, anche le grafiche (Tony CrazeeKid) sono il frutto di una viscerale passione per precise atmosfere degli anni '70. Il quintetto, composto da Lorenzo Moretti (chitarra/voce), Ntendarere Damas (voce), Michele Malagnini (chitarra), Danilo Valerii (basso) e Daniele Tarea (batteria) incarna a pieno il principio originario del rock and roll: divertirsi. Lontani da ogni forma di intellettualismo i Giuda non pretendono di illuminarvi con analisi e riflessioni sulla vita, la morte o l'amore, non hanno risposte adatte a quasi nessuna occasione eppure nel loro suono, nei loro testi ci sono tutta la vitalità, l'urgenza e la spontaneità che sono l'essenza ultima del rock and roll! http://giuda.net/

Live di Giuda


Sab 19 Apr CRAZY BULL CAFE' - Genova (GE) - Italia

CRAZY BULL CAFE' Via Degola, 4 SAMPIERDARENA GENOVA INFO:010/4694923 info@crazybullgenova.it www.crazybullgenova.it



Gio 24 Apr CIVICO 138 - Lammari (LU) - Italia

CIVICO 138 viale europa, 138 LAMMARI LU INFO: 339/4525379 civico138lammari@gmail.com



Ven 25 Apr DRUSO CIRCUS - Bergamo (BG) - Italia

DRUSO CIRCUS VIA GALIMBERTI 6 REDONA Bergamo INFO: 393/9677093 http://www.drusocircus.it/



Sab 10 Mag MERCATIGENERALI - Catania (CT) - Italia

MERCATIGENERALI CONTRADA JUNGHETTO STRADA STATALE 417 PER GELA KM. 69 CATANIA INFO: 095/435764 334/9197095 www.mercatigenerali.org www.facebook.com/mercatigeneralitre



Ven 27 Giu BOCA BARRANCA - Marina romea (RA) - Italia

BOCA BARRANCA 0544/447858 338/1466267 VIALE ITALIA 301 MARINA ROMEA RAVENNA info@bocabarranca.it eugenio@bocabarranca.it www.bocabarranca.it www.facebook.com/BocaBarranca



Ven 04 Lug FREE TRIBE - Oleggio (NO) - Italia

FREE TRIBE Pista D'atletica Oleggio NO INFO: 328/8173806 349/6677126 info@freetribe.it www.freetribe.it www.facebook.com/freetribe



Sab 12 Lug OLTRASUONI - Dro (TN) - Italia

OLTRASUONI Campo Sportivo OLTRA DRO TN INFO 347/4368776 oltrasuoni@libero.it www.oltrasuoni.it www.myspace.com/sonaclub www.facebook.com/Sona.duemilanove



Sab 26 Lug REALITY BITES FESTIVAL - Massarella (FI) - Italia

REALITY BITES FESTIVAL Piazza 23 agosto Massarella - Fucecchio FIRENZE INFO: www.realitybites.it



Sab 02 Ago - Loreto aprutino (PE) - Italia

NESSUN DORMA LORETO APRUTINO PE




GIULIA MAZZONI


L'album “Giocando con i bottoni”, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, comprende brani originali interamente composti ed eseguiti da Giulia Mazzoni, che fotografano sensazioni, immagini e ricordi della sua infanzia e del suo presente. Muovendosi tra modernità (con influenze pop, rock e della musica leggera) e tradizione (con influenze romantiche, impressioniste ma anche minimaliste), il disco fa della semplicità il suo elemento cardine. «Non amo definire la mia musica, penso che debbano essere gli altri a definirla – afferma Giulia Mazzoni (attualmente studentessa al conservatorio “G. Verdi” di Milano) – No, non è musica classica. È una musica contemporanea, nel senso che è dei nostri tempi. Non vorrei metterle un'etichetta perché amo la libertà che è presente nella musica. Vorrei semplicemente raccontare me stessa con diversi linguaggi che mi rappresentano e fanno parte di me. Se domani mi andasse di scrivere un ragtime perché non farlo? Insomma … ascolto Mozart, Chopin e altri compositori che fanno parte della mia formazione accademica, ma essendo una ragazza giovane ascolto anche gruppi come Daft Punk, Bastille, Florence and the Machine, Skrillex, Swedish House Mafia e molti altri». www.giuliamazzoni.com - www.facebook.com/GiuliaMazzoniOfficial www.twitter.com/GiuliaMazzoni -

Live di Giulia Mazzoni


Ven 11 Lug Ravello festival - Ravello (SA) - Italia

Ravello festival Auditorium Oscar Niemeyer Ravello SA INFO: 089/858422 www.ravellofestival.com




GIULIANO DOTTORI


Giuliano Dottori è pronto a rilasciare il suo disco di inediti che si chiamerà "L'Arte Della Guerra Vol. 1", introdotto dai due singoli "Le Vite Degli Altri" e "I Fiori Muoiono Quando Ci Rattrista Perderli" e in uscita a quattro anni di distanza dal precedente "Temporali e Rivoluzioni". Il ritorno di Giuliano Dottori atteso per Marzo 2014 è anticipato dalla campagna suMusicraiser, la sempre più attiva piattaforma italiana per il crowdfunding musicale. Fortemente voluta dal cantautore milanese, già chitarrista in diverse band - tra le altreAmor Fou - la campagna sposa l'idea della co-produzione del disco "L'Arte Della Guerra Vol. 1", per confezionare un prodotto musicale di qualità superiore, altrimenti difficilmente sostenibile. Il sostegno al progetto prevede diverse ricompense, dal vinile autografato all'e-book di "108" - il romanzo/blog del 2009 - passando per l'intera discografia in digitale alla possibilità di avere un house concert a casa propria, il tutto allineato da un solo comune denominatore: la consegna "oggi stesso" della copia digitale de "L'Arte Della Guerra Vol. 1", qualunque contributo si voglia dare al progetto, dando di fatto la possibilità di acquistare il disco immediatamente, con due mesi di anticipo sulla data di uscita ufficiale. Giuliano Dottori, breve bio Giuliano Dottori è nato in Canada, a Montreal, ma vive da sempre a Milano. Chitarrista dal curriculum denso di collaborazioni importanti e nella formazione degli Amor Fou, ha esordito come cantautore solista nel 2007 con l'album "Lucida", che ha ottenuto un eccellente riscontro di critica e pubblico (Rolling Stone lo ha definito "Un esordio toccante"). "Temporali e Rivoluzioni" è l'ultimo album, prodotto da Giovanni Ferrario e pubblicato nel 2009 da ViaAudio Records. "Fantasmi" è l'ultimo EP pubblicato nel dicembre 2010. www.giulianodottori.it www.myspace.com/giulianodottori

Live di Giuliano Dottori


Ven 25 Apr ARTERIA - Bologna (BO) - Italia

ARTERIA 051/0868879 346/6149292 VICOLO BROGLIO 1/E BOLOGNA www.arteria.bo.it www.facebook.com/arteria.bo




GIULIANO PALMA


Milano, 1987. Un gruppo di musicisti dalle più svariate influenze decide di formare una band e di darsi un nome ispirato alla famosa saga di Ian Fleming. Il nome della band è Casino Royale, quello del suo cantante Giuliano Palma. Nel 1997 con i Casino Royale viene scelto dagli U2 per l'apertura dei concerti in Italia PopMart Tour. Un'alchimia particolare di personalità e inclinazioni, passioni e ideali ha permesso alla band di lasciare un segno e a Giuliano, in particolar modo, di crescere ed evolversi come musicista. Il 1999 è un anno di svolta per Giuliano Palma, che sceglie la vita da solista, lascia i Casino Royale, di cui era uno dei membri fondatori, e si dedica al suo side - project, i Bluebeaters. I Bluebeaters sono una live band di musicisti provenienti da altri gruppi come Fratelli di Soledad, Africa Unite e Casino Royale, appassionati di rocksteady giamaicano e soul americano, che reinterpretano meravigliosi brani d'autore e sconosciuti al grande pubblico. Nel 2000 esce l'album ufficiale dei Bluebeaters conosciuto con il nome di The Album che viene premiato con il disco d'oro. Gino Paoli chiama Giuliano per poter partecipare a due cover Domani e Che cosa c'è, cosa che avverrà e verrà inserita nella ristampa del disco nel 2000, mentre nel 2001 esce un disco dallo spirito nostalgico ma molto contemporaneo allo stesso tempo tratto dai concerti della band "Wonderful Live". Nel 2002 esce il suo primo vero album da solista GP Gran Premio da cui sono stati estratti due singoli (con relativi videoclip): Musica di musica e Viaggio solo. Il risultato è un disco curato, di raffinata sonorità soul al funk, al rock, al reggae e al R&B, il tutto scritto e prodotto da Giuliano e La Pina. Nel 2005 esce Long Playing, il secondo album per i Giuliano Palma & the Bluebeaters, che ottiene un altro disco d'oro. Le 22 tracce in esso contenute sono un vero concentrato di energia e originalità a conferma dello stile unico ed inconfondibile della band, il disco vende oltre 38.000 copie. Nell'ottobre 2007 esce "Boogaloo", il disco contiene "Testarda Io" di Iva Zanicchi, "Pensiero D'amore" (di Mal) e il singolo "Tutta Mia La Città" (Equipe 84). Proprio il brano “Tutta mia la città” arriva il settimo posto del Music Control mentre l'album, nella prima settimana di pubblicazione, raggiunge la nona posizione della classifica ufficiale. Nel 2009 partecipa da solista insieme ai maggiori esponenti della musica italiana, sotto il nome di Artisti Uniti Per L'Abruzzo al singolo Domani 21/04.09 e collabora con Nina Zilli nel suo singolo d'esordio 50mila. A novembre 2009 esce il nuovo album dei Bluebeaters: Combo. Le novità sono parecchie. Un'orchestra da 18 elementi, per esempio, e per la prima volta ingaggiata a fiancheggiare Giuliano “the king” e la sua band. Poi, quattro-canzoni-inedite, a conferma delle potenzialità espressive della coppia Giuliano Palma + Fabio Merigo (chitarrista, produttore, compositore, o per dirla con Giuliano «un maestro di musica») in quanto a scrittura («la novità è proprio questa nostra voglia di scrivere musica»). Nel 2011 collabora con Caro Emerald al singolo Riviera Life. Venerdì 12 febbraio 2012 durante il Festival di Sanremo duetta insieme con Nina Zilli al brano Per sempre. Nel luglio 2012 collabora con Club Dogo al singolo P.E.S. che diventa la hit dell'estate e guadagna il disco di platino digitale. Da gennaio 2013 è impegnato a Zelig Circus accompagnato da una formazione inedita, la Giuliano Palma Orchestra. Tre gli interventi affidati al cantante: la celebre sigla iniziale, Demasiado Corazon, dal nuovo sapore rockabilly, il moemnto centrale del programma dedicato alla musica e il pezzo di chiusura, The Marvin Boogaloo, che accompagna i saluti dei conduttori. www.facebook.com/therealgiulianopalma

Live di Giuliano Palma


Dom 20 Apr - Bellaria (RN) - Italia

MILLELUCI PALACONGRESSI BELLARIA RN




GLI ATROCI


Gli Atroci non hanno curriculum. Gli Atroci non si sono mai formati, Gli Atroci sono sempre esistiti. Fu semplicemente il Professor Tetro, mentre riparava uno scaldabagno nella Quinta Dimensione, ad incontrare i componenti e a metterli insieme. Tutto ciò è avvenuto così tanto tempo fa che neanche Gli Atroci stessi sono sicuri che sia andata così. Il loro supremo scopo è convertire il creato al Metallo. Il Profeta: Voce e Controllo delle Masse; La Bestia Assatanata: Chitarra e Seghe Elettriche; L'Orrendo Maniscalco: Basso e Fruste di Cuoio; Il Fabbro Satanico: Batteria e Catene Arroventate; Il Professor Tetro: Computers, Tecnologia in Genere e Messaggi Subliminali li Nano; Il Nano Merlino: Cori, Coreografie e Riti Voo-Doo; Il Boia Malefico - Cori, Coreografie e Asce Insanguinate. www.gliatroci.com http://www.facebook.com/gli.atroci

Live di Gli Atroci


Sab 10 Mag GASOLINE ROAD BAR Castegnato - Castegnato (BS) - Italia

GASOLINE ROAD BAR VIALE DEL LAVORO 25 AUTOSTRADA A4 USCITA OSPITALETTO CASTEGNATO BS INFO: 3920755082 / 3930017301 jessymaya@tiscali.it www.facebook.com/gasoline.brescia



Gio 19 Giu - Molinella (BO) - Italia

FDB MOLINELLA BO




GLI EBREI


Gli Ebrei mi piacciono molto, ora. Prima non mi erano entrati in testa, l'esordio “2010” non mi era arrivato come avrei voluto (ricordo ancora Mirko Bertuccioli dei Camillas che nella sua macchina me lo fece ascoltare per la prima volta). Non so, sono quelle sensazioni inspiegabili che capitano. Non mi era arrivato, punto. Ma ora è diverso. La svolta l'ho avuta dal vivo, vedendoli suonare per ultimi ad una serata/festival/compleanno dalla Cira. Salgono su sbronzi, scazzati. A vederli sembrano disadattati. E il bello è che fondamentalmente lo sono. In quel concerto di vero punk (ampli lanciati, cavi che si staccano, pogo molesto e autentico, e giù birra) ho capito la purezza degli Ebrei. Sono quello che senti, e se li vedi mentre li senti è ancora meglio. Cantano del disagio, e lo suonano che è una meraviglia. Sangue garage bello marcio che imputridisce al calore del punk '77, quello che sputa e ti da un cazzotto in faccia perchè “ti voglio bene, ma anche no”. Bei testi, suoni lo fi e grezzi quanto basta. Non si prendono sul serio, ed è l'unico modo efficace per dire delle grandi verità senza la posa dei babbei nostrani che ci nauseano in ogni club o piazza adibita a concerto. Suonano, cantano, sputano. Lo fanno per loro, come dovrebbe essere sempre. Spero facciano più concerti in futuro, non perdeteveli in caso. Meritano davvero. www.facebook.com/Gliebrei

Live di Gli Ebrei


Sab 19 Apr BRain LiveMusic - Montichiari (BS) - Italia

BRain LiveMusic via Aeroporto, 19 MONTICHIARI BS INFO: 334/2393614 locandadicampagna@libero.it www.brainlive.it www.facebook.com/brain.musiclive




GLI SPORTIVI


"Crazy Love Collection" è il nuovo EP in uscita a San Valentino! San Valentino, non c'è giorno migliore per celebrare l'amore. E così Gli Sportivi proprio in questa data speciale escono con il loro EP “Crazy love collection”, 5 pezzi esplosivi che celebrano l'amore, ma non quello di plastica fatto di fiori e cioccolatini con la scatola a forma di cuore, bensì quello reale, fatto di notti insonni, sesso, sudore, lacrime e sangue. Un E.P. infuocato, registrato in presa diretta, un live in studio con pochi fronzoli, fatto per trasmettere direttamente le emozioni dell'amore come non le avete mai vissute. Non c'è spazio per il miele e le smancerie, qui viene sbatutto tutto in faccia. Una dichiarazione d'amore che farà sudare le casse del vostro stereo nel giorno degli innamorati. Read more: GLI SPORTIVI http://www.glisportivi.com/ https://www.facebook.com/glisportivi.fanpage?ref=ts http://glisportivi.bandcamp.com/album/gli-sportivi http://www.youtube.com/user/GliSportivi

Live di Gli Sportivi


Dom 20 Apr CASCINA CECCHINI - CASA CACCIA - Cecchini (PN) - Italia

CASCINA CECCHINI - CASA CACCIA via Pescarate, 9 CECCHINI PN INFO: 333/1126185 emiliorigo@gmail.com www.facebook.com/CascinaCecchini




GLORIA GAYNOR


Conosciuta universalmente per essere la voce della celebre “I will survive”, un singolo che a distanza di più di 30 anni continua a essere cantato e ballato in tutto il mondo, sbarcherà nel capoluogo sardo per uno spettacolo di un'ora e mezza, che insieme agli straordinari successi della cantante americana ripercorrerà la sua carriera soul e jazz. Con lei, sul palco, una band di nove musicisti e due coriste. www.gloriagaynor.com

Live di Gloria Gaynor


Dom 21 Set ALCATRAZ DI MILANO - Milano (MI) - Italia

ALCATRAZ 02/69016352 328/1072353 VIA VALTELLINA 25 MILANO www.alcatrazmilano.it www.facebook.com/alcatrazmilanocommunity www.facebook.com/alcatrazmilano




GNUT


Esce in radio e in digital download: Non è tardi, il primo singolo estratto dal nuovo album di Gnut (Claudio Domestico) Prenditi quello che meriti in uscita il prossimo 22 aprile su etichetta INRI. Non è tardi racchiude e svela le atmosfere che popolano il nuovo disco, riuscendo nell'impresa di coniugare la grande tradizione autoriale italiana e il sound contemporaneo di songwriter come The Tallest Man On Earth e Paolo Nutini. «È il primo pezzo che ho scritto per il nuovo album. Dopo il mio ultimo disco molto scuro e notturno, sentivo fortissima l'esigenza di dare sfogo anche al mio lato solare e ironico. Anche per questo motivo, l'ho scelta come prima traccia del nuovo lavoro». Gnut Dopo un 2013 ricco di soddisfazioni (anche grazie alla partecipazione alla colonna sonora del film di Alessandro Rak L'Arte della felicità), in cui Claudio ha ricevuto numerosi attestati di stima, Gnut partirà per un breve tour di presentazione che lo vedrà esibirsi nelle principali città italiane. www.gnut.it www.facebook.com/gnutmusic www.twitter.com/ClaudioGnut

Live di Gnut


Ven 09 Mag DUEL BEAT - Napoli (NA) - Italia

DUEL BEAT 333/4292254 VIA ANTINIANA 2/A AGNANO NAPOLI www.duelbeat.it www.facebook.com/duel.beat



Sab 10 Mag OHIBO' - Milano (MI) - Italia

OHIBO' Via Benaco, 1 MILANO INFO: 02/39468399 info@associazioneohibo.it www.facebook.com/OhiboOfficialPage www.associazioneohibo.it



Dom 11 Mag OFFICINE CORSARE - Torino (TO) - Italia

OFFICINE CORSARE Via Pallavicino ,35 TORINO INFO:328/1856694 info@officinecorsare.org www.officinecorsare.org



Sab 17 Mag LOCANDA ATLANTIDE - Roma (RM) - Italia

LOCANDA ATLANTIDE VIA DEI LUCANI 22B S. LORENZO ROMA INFO: 06/96045875 340/1627362 locanda@locandatlantide.it www.locandatlantide.it www.facebook.com/locanda.atlantide




GO DUGONG


Go Dugong è il progetto solista di Giulio Fonseca (ex Kobenhavn Store), il cui suono si colloca tra la chillwave e la post dubstep, attraverso beat radicati nell'hip-hop e campionamenti vocali ispirati alla house anni '90. A seguito di alcuni remix e alcuni brani rilasciati in free download sul web, il suo primo EP “White Sun” esce per AMDISCS, etichetta ceca (http://www.amdiscs.com) specializzata in chillwave, glo-fi e sea-punk, nell'agosto 2012. La sua musica è stata condivisa e diffusa da molti blog, webzine e webradio da tutto il mondo. In ottobre 2012 esce sempre per AMDISCS un ep di remix con molti ospiti speciali come Sun Glitters e Populous. Dopo molti concerti (tra i quali l'apertura per Sun Glitters, Slow Magic e Blackbird Blackbird) e un tour europeo (Germania, Repubblica Ceca e Polonia) è pronto per l'uscita di nuovo materiale nel 2013. http://www.godugong.com http://godugong.bandcamp.com/ http://www.facebook.com/godugong

Live di Go Dugong


Ven 23 Mag SPRING ATTITUDE - Roma (RM) - Italia

SPRING ATTITUDE Spazio 900, Piazza Guglielmo Marconi 26/B ROMA INFO: info@springattitude.it www.springattitude.it www.facebook.com/Springattitude




GOGOL BORDELLO


I Gogol Bordello, ormai di casa grazie al grande numero di aficionado che li segue da anni, torneranno in Italia la prossima estate per un tour di tre date che attraverserà tutto il nostro paese da Nord a Sud! Oltre alla già annunciata presenza della band al festival Rock In Idro, che si terrà a Bologna dal 31 maggio al 2 giugno, si aggiungono altri due appuntamenti estivi previsti a Marina di Camerota (SA) e a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano. Usciti con il nuovo cd “Pura Vida Conspiracy”, lo scorso 22 luglio 2013, prodotto da Andrew Scheps e registrato in Texas ai Sonic Ranch Studio di El Paso, il disco rappresenta una potente raccolta di 12 inediti, sapientemente anticipati, lo scorso maggio, dall'uscita dell'irriverente singolo “Malandrino” (ascoltabile a questo indirizzo: https://soundcloud.com/gogolbordello/malandrino). Reduci da tre date di enorme successo in Italia a novembre, Eugene Hütz e soci tornano a riproporre quest'estate dal vivo, con la loro incredibile energia che li ha resi famosi in tutto il mondo, i brani di questo nuovo lavoro e anche molto altro del loro ricco repertorio. “Sono tornato al punto di partenza e sono a mio agio per il fatto di essere un outsider completo” con queste parole il frontman dei Gogol Bordello, Eugene Hutz, spiega la filosofia che sta dietro al nuovo album PuraVida Conspiracy. Come tutto quello che hanno sempre fatto, questa nuova uscita discografica è una miscela indefinibile di influenze internazionali ancorate ai ritmi gipsy con i quali Hutz è cresciuto in Ucraina. Hutz ha scelto come titolo Pura Vida Conspiracy perché rappresenta tutto quello verso il quale la band si è mossa fin dagli inizi, ormai più di dieci anni fa. “In Spagna “pura vida” ha quel sapore che la vera vita dovrebbe avere, e la frase rende, come invece non farebbe in Inglese, Francese o Russo. Riassume perfettamente la mia necessità di unire parti frammentarie per creare una coscienza globale. E' quello che abbiamo avuto in mente fin dalla prima canzone del nostro primo album”. La band ha dato alla luce 30 canzoni in Messico, Paraguay e a Burlington (USA), indirizzandosi verso il sound più convincente per il nuovo album. Gli arrangiamenti sono stati fatti man mano, con tutti i musicisti che contribuivano con idee dal loro campo di esperienza e background culturale: Thomas Gobena (bassista) è etiope, Sergey Ryabtsev (violino) e Yury Lemeshev (fisarmonica folk) e tutti gli altri portano tantissimo colore al sound dei Gogol Bordello. Hutz ha fondato i Gogol Bordello a New York nel 1999, dopo aver lasciato l'Ucraina di Chernobyl. Per realizzare la sua vision di un groove internazionale ha trovato musicisti di tutte le età, culture e parti del mondo, incluso il bassista Thomas Gobena, etiope, il violinista russo Sergey Ryabtsev di Mosca e il percussionista Pedro Erazo-Segovia dall'Ecuador. Gli infiniti tour della band e i loro show acclamati dalla critica li hanno portati a diventare headliner internazionali. Ora Hutz si divide tra New York e Rio de Janeiro, ma una recente visita in Ucraina ha influenzato alcune delle canzone che ha scritto per Pura Vida Conspiracy. Maggiori informazioni sulla band disponibili su: www.gogolbordello.com

Live di Gogol Bordello


Sab 31 Mag ROCK IN IDRO - Bologna (BO) - Italia

ROCK IN IDRO Arena Joe Strummer Parco Nord Bologna INFO: 0432/508323 www.rockinidro.com www.facebook.com/rockinidrho



Dom 01 Giu MEETING DEL MARE - Marina di camerota (SA) - Italia

MEETING DEL MARE ZONA PORTO MARINA DI CAMEROTA SA INFO: 328/5363362 info@meetingdelmare.it www.meetingdelmare.it



Mer 04 Giu CARROPONTE - Sesto san giovanni (MI) - Italia

AREA CARROPONTE Via Granelli, 1 Sesto San Giovanni MI INFO: 02/ 541782226 392/3244674 info@carroponte.org www.carroponte.org www.facebook.com/carroponte




GOLDEN ANIMALS


GOLDEN ANIMALS (USA – PsychdelicGarageRock). Dividendo il loro tempo tra gli estremi di Brooklyn e il deserto della California fin dalla loro creazione 2006, amici di lunga data Tommy Eisner (voce / chitarra) e Linda Beecroft (voce percussioni / backing ) costruiscono storie d'amore, amicizia e solitudine pur mantenendo il loro sound energico e contemporaneamente meditativo. Un suono energicamente psych pieno garage! Il loro nuovo “Hear Eye Go” è stato registrato da Matt Boynton (MGMT , Kurt Vile). http://golden-animals.com www.facebook.com/WeAreGoldenAnimals

Live di Golden Animals


Mar 13 Mag AL PORTEGHET - Trento (TN) - Italia

AL PORTEGHET Passaggio Dorigoni, 3 TRENTO INFO: 0461/985116



Gio 15 Mag TEATRO LO SPAZIO - Roma (RM) - Italia

TEATRO LO SPAZIO Via Locri 42/44 ROMA INFO: 06/77076486 06/77204149 info@teatrolospazio.it www.teatrolospazio.it



Ven 16 Mag SIDRO LIVE CLUB - Savignano sul rubicone (FO) - Italia

SIDRO LIVE CLUB via moroni 92 ZONA INDUSTRIALE SAVIGNANO SUL RUBICONE FC INFO: 389/8490771 sidromyclub@gmail.com www.facebook.com/sidroclubitaly



Sab 17 Mag BOUNTY - Thiene (VI) - Italia

BOUNTY Via Solferino ,38 THIENE VI INFO: www.facebook.com/bountythiene.discococktails




GOLDFRAPP


Il duo composto da Alison Goldfrapp e Will Gregory si è formato alla fine degli anni 90 ed è noto per le sonorità eteree e oniriche: la voce sinuosa di Alison, cantante, compositrice, tastierista e visual artist si lega perfettamente ai ritmi elettronici ed inquietanti tipici del suono della loro città di origine: Bristol. I Goldfrapp hanno recentemente pubblicato per la EMI Head First (2010) , una corsa sfrenata tra ottimismo, euforia, fantasia e romanticismo. Head first è un disco elettropop che si ispira sfacciatamente agli anni 80 e all'estetica tipica del periodo, fatta di colori fluo, e suoni brillanti. Head First é l'ultimo capitolo di un repertorio originale e scintillante, dal primo disco Felt Mountain (2000), che grazie alla sua accativante sperimentazione elettronica ha ricevuto una nomination ai Mercury, al successivo e distorto Black Cherry (2003), all'affascinante Supernature (2005), uscito nell'estate del 2005 e che ha venduto da allora più di un milione di copie in tutto il mondo fino all'acclamato Seventh Tree (2008), pop sublime ed antemico. La componente visiva che ha sempre caratterizzato la musica dei Goldfrapp, c'è da scommetterci, non sarà messa in secondo piano nemmeno questa volta: i Goldfrapp promettono un live dai toni sgargianti. www.goldfrapp.com

Live di Goldfrapp


Ven 11 Lug SEXTO 'NPLUGGED - Sesto al reghena (PN) - Italia

SEXTO 'NPLUGGED Piazza Castello, 4 SESTO AL REGHENA PN INFO: 0434/699134 pro.sestoalreghena@libero.it www.sextonplugged.it




GONG : Daevid Allen, Steve Hillage, Gilli Smyth & Miquette Giraudy


I leggendari Gong: la celebre band capitanata da Daevid Allen La rinnovata line-up fusa con la Steve Hillage Band, che vede la presenza di vecchie conoscenze come Steve Hillage, Gilli Smyth, Mike Howlett e Miquette Giraudy proporrà concerto imperdibile. www.planetgong.co.uk

Live di Gong : Daevid Allen, Steve Hillage, Gilli Smyth & Miquette Giraudy


Mar 18 Nov STAZIONE BIRRA - Roma (RM) - Italia

STAZIONE BIRRA 06/79845959 VIA PLACANICA 172 ZONA MORENA SUD ROMA www.stazionebirra.biz http://www.facebook.com/stazionebirralive




GONZALO RUBALCABA


GONZALO RUBALCABA QUARTET feat. DAVID SANCHEZ Gonzalo Rubalcaba - pianoforte David Sanchez - sassofoni Armando Golaq - contrabbasso Ignacio Berroa - batteria Gonzalo Rubalcaba rappresenta una delle più importanti figure del jazz AfroCubano. E' un pianista straordinariamente versatile, capace di prendere pezzi della tradizione di Cuba e del jazz tradizionale americano e trasformarli in una miscela fresca e attuale. Nasce il 27 maggio 1963, in una famiglia "musicale" all'Havana, suo padre Guillermo è pianista e leader dei Charanga Rubalcaba, suo nonno Jacobo è compositore. A 8 anni inizia i suoi studi in pianoforte, diplomandosi poi in Composizione presso l' Institute of Fine Arts in Havana. Negli ultimi 15 anni Rubalcaba e' stato ascoltato con quartetti e quintetti di musicisti cubani, in qualche modo derivati dal suo settetto Grupo Proyecto, ma ha partecipato anche a tour e registrazioni con personaggi come Charlie Haden, Paul Motian, John Patitucci, Ron Carter, Jack DeJohnette, Joe Lovano, Michael Brecker. Rubalcaba trascende le distinzioni di generi ed e' autore di un jazz moderno ed ispirato, che non rinuncia al virtuosismo ma che e' anche capace di una interiore spontaneità. Nel suo tour estivo è accompagnato da un'altra figura di rilievo, il sassofonista portoricano David Sanchez. Scoperto nel 1990 da Dizzy Gillespie, suona a fianco delle più importanti e conosciute stars del jazz ed è considerato tra i migliori dieci sassofonisti tenori dal Down Beat Reader’s Poll. Il suo potente sound e la sua molteplice melodia e la sua articolazione ritmica, lo rendono uno dei sassofonisti più significativi della nuova generazione. Tra le sue collaborazioni: Kenny Barron, Jimmy Heath, Jerome Richardson, Hank Jones, Ray Drummond, McCoy Tyner, Elvin Jones, Ray Brown, Chucho Valdes. www.g-rubalcaba.com

Live di Gonzalo Rubalcaba


Gio 17 Lug UMBRIA JAZZ - Perugia (PG) - Italia

UMBRIA JAZZ PERUGIA INFO: 075/5732432 www.umbriajazz.com www.facebook.com/UmbriaJazz.official



Ven 25 Lug Stresa Festival - Leggiuno (VA) - Italia

Stresa Festival STRESA VB INFO: 0323/31095 30459 www.stresafestival.eu




GOTTHARD


GOTTHARD Lipservice Nuclear Blast / Audioglobe It's only rock'n'roll! C'è stato un tempo in cui la Svizzera metteva paura. Dal paese dei grigioni e dei cantoni, verso la metà degli anni '80, giungevano band come Celtic Frost e Coroner che avrebbero rivoluzionato i canoni dell'extreme metal e altre che riuscivano a mettere in crisi i blasonati gruppi hard rock americani e che rispondevano al nome di Krokus, China e Gotthard. Proprio questi ultimi ci propinano il loro ottavo album forti del contratto con la Nuclear Blast e di un uomo in cabina di regia che risponde al nome di Roland Prent e che ha prestato le proprie capacità di sound engineer a gente come Rammstein e Manowar. Perché questo è il rock 'n' roll gente, qui non si inventa nulla. Steve Lee e Leo Leoni non hanno perso un grammo di quello spirito che si respirava negli a cavallo tra la stretta di mano tra Reagan e Gorbaciov e la caduta del muro di Berlino e, pur non inventando nulla, riescono nella piacevole illusione di toglierci qualche anno lungo la durata di un CD. Ancora una volta, la Svizzera riuscita a provocarci qualche brivido. www.gotthard.com

Live di Gotthard


Mer 15 Ott ORION - Ciampino (RM) - Italia

ORION Viale Kennedy, 52 CIAMPINO RM INFO: 06/89013645 06/54220870 3387638681 www.orionliveclub.com



Gio 16 Ott ALCATRAZ DI MILANO - Milano (MI) - Italia

ALCATRAZ 02/69016352 328/1072353 VIA VALTELLINA 25 MILANO www.alcatrazmilano.it www.facebook.com/alcatrazmilanocommunity www.facebook.com/alcatrazmilano




GOZU


Gozu first appeared on the scene in 2008 with the the release of their seven track EP. Consisting of members of bands such asWargasm and Triphammer, Gozu laid down the rock but also brought the groove on songs such as the human-empowerment anthem “Rise Up” and D.A.R.E.-baiting “Meth Cowboy”. Fronted by the man with a plan, Marc Gaffney, aka Gaff, who has the pipes Chris Cornell used to possess before he started modeling men's cologne, Gozu plays the sort of rock tailor made to be blasted out on radio airwaves nationwide, ala early Queens of the Stone Age. It's the kind of rock music that pulls up alongside you while you're walking down the street minding your own business, demands that you “get in the f@*ing car”, proceeds to drive 90 mph down the wrong side of the highway, and then drops you off miles from home at some abandoned rest stop. After a line-up change which brought on board bassist Jay Cannava of Miltown and Clouds infamy, Gozu continues to chug along at its own pace. Axe slinger Doug Sherman peels off riffs and solos like they're going out of style and drum god Barry Spillberg beats his drums like they owe him money, and the whole thing just cruises along on a bed of melodies most bands would die for. Small Stone Records snapped up Gozu in 2009 and the band is currently working on its debut for the label, which will no doubt leave many a listener scratching their head, wondering how in the hell Gozu does it and makes it look so easy. But don't let your guard down, because next thing you know you'll be on the outskirts of town wondering how you got there and what that catchy song stuck in your head is and where it came from. Following the success of Locust Season in 2010, Gozu returned to Mad Oak Studios and The Bridge Sound and Stage in 2012 to put their second album to tape with engineer Benny Grotto and Owen Curtin. "The Fury of a Patient Man" sees Gozu still driven by Gaff's melted butter melodies and Doug's ultra-thick riffs, but the scope has expanded, and whether it's the 24-minute deconstructed jam of "The Ceaseless Thunder Of Surf" or the High on Fire-style gallop of "Charles Bronson Pinchot," the band have opened up new musical avenues. Joined by bassist Joe Grotto (Motherboar), they headlined Small Stone's Boston Showcase in the fall and proved to all in attendance that Locust Season was no fluke and that their finest hour still lay ahead. The Fury of a Patient Man rages, but Gozu remain in total control and the album www.facebook.com/GOZU666

Live di Gozu


Ven 18 Apr E20 Underground - Montecchio maggiore (VI) - Italia

E20 Underground MONTECCHIO MAGGIORE VI INFO: 347/4644159 e20underground.info@gmail.com www.facebook.com/e20UndergroundMontecchio




GREEN LIKE JULY


La scena indie-indipendente italiana ne è già consapevole: i milanesi Green Like July, grazie alla pubblicazione del loro nuovo album, sono già nominati a "gruppo dell'anno". Il disco è stato prodotto da A.J. Mogis (il deus ex machina di molti dischi della Saddle Creek Records), ed impreziosito dagli arrangiamenti di Enrico Gabrielli (Mariposa, Calibro 35), “Build a Fire” è stato registrato nei prestigiosi Arc Studios di Omaha, Nebraska (dove hanno inciso artisti come Bright Eyes, She & Him e Julian Casablancas). Il risultato sono nove canzoni che, pur affondando le radici nella tradizione americana, spaziano verticalmente in territori variegati: echi di musica minimale vanno a braccetto con il fantasma di Marc Bolan, mentre le colonne sonore dei grandi maestri italiani vengono filtrate attraverso i riverberi di Jeff Lynne. http://www.greenlikejuly.com/ www.facebook.com/GreenLikeJulyFourLeggedFortune

Live di Green Like July


Mer 30 Apr SUPERSONIC - Foligno (PG) - Italia

SUPERSONIC Via A. Vici 20 FOLIGNO PG INFO: 366 438 0447 supersonicfoligno@gmail.com www.facebook.com/supersonicmusicclub



Ven 20 Giu SENZA FAR RUMORE - Cisano bergamasco (BG) - Italia

SENZA FAR RUMORE FESTIVAL AREA FESTE ZONA CENTRO SPORTIVO COMUNALE CISANO BERGAMASCO BG INFO: 328/0218868 info@senzafarrumore.org www.senzafarrumore.org www.facebook.com/senza.farrumorefest



Sab 21 Giu ANGOLI SEGRETI - Gamalero (AL) - Italia

ANGOLI SEGRETI GAMALERO AL INFO: info@angolisegreti.it http://angolisegreti.it




GRUPO COMPAY SEGUNDO Da Buena Vista Social Club


Il Grupo Compay Segundo è simbolo nel mondo della cultura cubana ed è la band più nota della musica tradizionale dell'isola. Fondata dallo storico compositore e cantante Maximo Francisco Repilado Munoz (in arte Compay Segundo) negli anni cinquanta, la band è formata da musicisti scelti personalmente da Compay prima di morire. Esattamente a nove anni di distanza dalla sua scomparsa, finalmente la band torna ad infiammare i teatri italiani. Leader del gruppo oggi è Salvador Repilado, figlio di Compay Segundo: nella band anche alcuni musicisti che all'epoca del successo, negli anni '90, suonavano insieme al padre. Nelle serate italiane ripercorreranno i classici successi della musica cubana e latino-americana. Compay Segundo, nato e vissuto a Cuba è diventato famoso grazie al film “Buena Vista Social Club” di Wim Wenders, che ha avuto il merito di far conoscere a tutto il mondo la musica tradizionale cubana. Il gruppo nonostante i tanti concerti in tutto il mondo, continua a suonare come da tradizione anche nel Salon Compay Segundo presso l' Hotel Nacional a l'Avana. http://www.compaysegundo.eu/

Live di Grupo Compay Segundo Da Buena Vista Social Club


Mar 06 Mag AreaExp - Cerea (VR) - Italia

AreaExp via Libertà, 57 CEREA VR INFO: 0442/30902 http://www.areaexp.com/




GUE' PEQUENO


Guè Pequeno si conferma uno dei rapper più produttivi della scena italiana, infatti ecco arrivare un nuovo album con una tracklist lunghissima. Bravo Ragazzo conta ben 19 tracce, cosa che farebbe pensare che sia un disco eterogeneo per accontentare tutti i gusti, invece non è così ed infatti la prima cosa che viene in mente ascoltandolo è l'assoluta libertà espressiva con cui il Guercio ha scritto i pezzi. E se qualcuno si aspettava che ci fossero numerosi singoli destinati a sfondare si sbagliava, ci sono sì canzoni ispirate che potrebbero avere molto successo ma non ci sono pezzi costruiti per le radio, cosa a cui ormai ci hanno invece abituato i dischi mainstream. Esattamente un anno fa usciva Noi Siamo Il Club, disco che ha avuto un successo strepitoso portando i Dogo in tour fino a pochi mesi fa, nonostante questo Guè Pequeno è riuscito a scrivere un mixtape, mediocre a dirla tutta, e un disco che invece conferma tutte le sue doti in veste di solista. Con Il Ragazzo D'Oro aveva infatti dimostrato il suo lato più “classico”, ora con questo nuovo capitolo il Bravo Ragazzo dei Club Dogo cerca di mettere in luce un nuovo lato, ma sempre fresco e al passo con i tempi e le sperimentazioni musicali. Se nel 2009 Guè poteva mandare a fanculo <>, nel 2013 di marmocchi a dirlo ce ne saranno stati sicuramente di più, ma questo album è la risposta e la conferma che non ha perso proprio nulla. Passando ai contenuti sicuramente la prima cosa che si nota sono gli 11 ospiti che agitano la tracklist e il nome che spicca è sicuramente quello dell'ospite internazionale: Arlissa infatti è una cantante britannica appena ventenne che con il suo ritornello va ad impreziosire notevolmente il pezzo “Tornare Indietro”. I nomi di spicco del rap italiano invece sono moltissimi, tra i tanti le strofe di Fabri Fibra, Ntò e Marracash dimostrano l'impegno che gli ospiti hanno messo in campo. “Brividi” è infatti uno dei pezzi più interessanti del disco e il rapper di Barona conferma ancora una volta di non sbagliare un featuring. “Il Drink e La Jolla” vince invece il premio “zarroganza” grazie alla strofa di Ntò e a colpi di genio come “Guevchenko” o i fedeli “Guesuiti”, oltre al flow irresistibile dei due emcees. I featuring coprono quindi una vasta scala di gusti e ne escono singoli da ascoltare assolutamente come “Indelebile”, “Ruggine e Ossa” e “Puoi Toccarmi”. Invece per quanto riguarda i pezzi dove Guè si ritrova da solo sulla base si conferma la linea che avevamo già trovato ne Il Ragazzo D'Oro, alcuni più intimi e personali mentre altri più cazzoni e autocelebrativi. Ancora qualche parola va spesa per le produzioni, che sono state scelte con cura nel mercato internazionale. Così dopo le basi di Don Joe e dei 2nd Roof, che abbondano nel disco, troviamo anche le produzioni francesi degli Animalsons che hanno prodotto anche il singolo “Rose Nere” e quelle americane del duo Da Beat Freakz, produttori anche del pezzo “Uno Come Me” che ribadisce il concetto: <>, già espresso nella titletrack. Alla fine del fritto dunque cosa abbiamo? Un disco molto ricco sicuramente, dove vengono sviluppati gli argomenti più cari a Pequeno: le donne, lo sballo e il successo. Questi argomenti vengono analizzati da più fronti, le tante sfaccettature delle questioni vengono fuori nei loro lati più positivi e più divertenti, ma anche in quelli negativi e tristi lasciando sempre all'ascoltatore l'analisi e il giudizio dopo aver messo carne al fuoco. Tutto questo, a cui il rapper dei Club Dogo ci aveva già abituato con i suoi lavori precedenti, costringe l'ascoltatore a riflettere, riuscendo però anche a fare una musica che intrattiene e che non diventa mai scontata. www.guepequeno.it www.facebook.com/guepequeno

Live di Gue' Pequeno


Sab 19 Apr PEOPLE DISCO CLUB - Catanzaro (CZ) - Italia

PEOPLE DISCO CLUB via dei Conti Ruffo, 25 CATANZARO INFO 333/3178885 info@peopledisco.it www.peopledisco.it



Gio 24 Apr - Forcola (SO) - Italia

MEGASHOW FORCOLA SO



Sab 26 Apr - Casale monferrato (AL) - Italia

DENIRO CASALE MONFERRATO AL



Ven 09 Mag GARAGE MUSIC & MEXICAN RESTAURANT - - Svizzera

GARAGE MUSIC & MEXICAN RESTAURANT VIA STAZIONE 17 Castione Ticino CH INFO: +41 (0)91 829 28 72 info@garagemusic.ch www.garagemusic.ch www.facebook.com/garagemusiccastione



Sab 10 Mag Domus Aurea - Foggia (FG) - Italia

Domus Aurea Via del mare Foggia



Sab 17 Mag - Osnago (LC) - Italia

TSUNAMI OSNAGO LC




GUIDO MARIA GRILLO


Guido Maria Grillo Non è quasi mai quello che appare AM Productions Guido Maria Grillo si propone al mondo utilizzando l'altisonante etichetta di “cantautore d'avanguardia” e, ascoltando il suo secondo album, seguito dell'esordio omonimo di un paio di anni fa (approdo di un percorso personale e musicale già significativo), non si può che accettare la definizione. Cantautore, perché certe atmosfere e certe melodie sono figlie di un cantautorato antico, classico, colto, vagamente arcaico. D'avanguardia perché la voce si trasforma in uno strumento in sé (qualche punto di riferimento, in lontananza: Thom Yorke, Antony, Buckley padre), e la strumentazione che verrebbe da dire cameristica, visto l'ampio uso di pianoforte e archi, si piega e si deforma per assecondare gli sbalzi espressivi della voce, senza sfuggire di mano (tranne forse “Una canzone per me”, tra Battiato e Francesco Di Giacomo, un poco vittima di eccessi e svolazzi). Rispetto all'esordio, le canzoni di “Non è quasi mai quello che appare” ci sembrano in ogni caso più asciutte e a fuoco (includiamo nel conteggio una splendida versione de “Il sogno di Maria” di De André, una bella prova di originalità interpretativa): forse viene un po' a mancare l'effetto sorpresa, e le soluzioni “ai limiti” dell'autore difficilmente piaceranno a chi non ama un certo genere di teatralità espressiva. Resta il fatto che costui produce una musica e un immaginario assai peculiari, perseguendo il suo obbiettivo con coraggio, senza prestare troppa attenzione a quel che tira di più in questo momento. Dovremmo, in buona sostanza, tenercelo stretto. Contatti: www.guidomariagrillo.it

Live di Guido Maria Grillo


Ven 02 Mag VIVIAMOCILENTO - Camerota (SA) - Italia

VIVIAMOCILENTO CAMPANIA INFO: www.viviamocilento.it www.facebook.com/VIVIAMOCILENTO




GUIDO MOBIUS


Spirituals è, praticamente, il Guido Möbius Fliegender Zirkus: una girandola impazzita di sketch, sberleffi, suoni, rumori, colori, musiche, goliardia assortita, apparentemente senza direzione alcuna. Arte del frammento nell'accezione dei Matmos, filtrata da una sensibilità zappiana e ravvivata da un'eccentricità, tutta tedesca, che Möbius ha già avuto modo di esprimere compiutamente nel precedente ed ottimo Gebirge del 2009. Sei dei nove brani utilizzano testi tratti da gospels (o spirituals, appunto) tradizionali, di cui Guido conosceva solo le parole ma non le musiche: ciò che importava era che queste fossero funzionali ad un progetto che ruotasse intorno al concetto di spiritualità e che vedesse coinvolti svariati collaboratori, soprattutto alle voci. Queste hanno infatti, nell'economia del disco, un ruolo di primo piano: cantano, sbuffano, spernacchiano, rumoreggiano, si rendono ridicole in vario modo, rallentano e fanno i growls o accelerano e fanno Paperino. Vengono tirate, allungate, distorte, messe in loop, smontate e rimontate assieme ad ogni sorta di strumento (chitarre, fiati, archi, elettronica in ogni possibile variante, ecc.) per dar vita ad un suono caotico, ma controllatissimo. I primi minuti del disco, spalmati su All Around Me, Judgment e The Right Thing, sono così: una corsa a rotta di collo per gimkane dadaiste che, attraverso una pletora di suoni ipertrattati, diventano ritmo, ipotizzando una sorta di anti-rap o di funk bianco mutante. In qualche misura, un aggiornamento degli esperimenti di David Moss. Ne emerge un Prince completamente fuori di testa, che tenta di appoggiare i suoi falsetti su una stazione radio continuamente interrotta da altre frequenze (che è quello che succede davvero proprio in All Around Me). Poi si cambia registro e le schegge dell'inizio si ricompattano in brani più lunghi ed articolati che solo apparentemente presentano una struttura più unitaria. Sono gli Amon Düül contro Frank Lloyd Webber dell'epifanica Godhead Appears; sono gli sprofondi dark psichedelici di Babylon's Falling e All Evil Ways e il Cab Calloway da laptop di The Reign Of Sin. A questo punto appare chiaro che Guido ha la memoria lunga e che i suoi riferimenti affondano in Residents, Flyinf Lizards o Nurse With Wound: stessa bizzarria; stesso interesse nel rigirare, triturare e risputare via, formule e stilemi pop in un ottica “d'avanguardia”; stessa ostinata ossessione nel voler ridonare al ridicolo la dignità che gli spetta. In chiusura una meno pirotecnica Though The Darkness: coro gospel (alla varechina, però) giusto sporcato da intermezzi elettronici e da un'assurda vocina querula. Un disco ostico che sembra non cercare nessun altro ascoltatore se non Möbius stesso (forse neanche i suoi collaboratori; solo il folle Go:Gol, suo sodale già in passato) e che pare più interessato a spiazzare/spiazzarsi continuamente, che a suonare sul serio. Pur nell'assoluta autoreferenzialità e pur non offrendo più quell'effetto sorpresa che fu, ad esempio, di The Rose Has Teeth in the Mouth of a Beast o dello stesso Gebirge, riesce nel suo intento, risultando comunque fresco ed avvincente. www.facebook.com/guidomoebius

Live di Guido Mobius


Mer 28 Mag IL CLANDESTINO - Faenza (RA) - Italia

IL CLANDESTINO 0546/681327 329/0514345 VIA BACCARINI 21 FAENZA RA mandalo3@gmail.com www.clandestinoangusto.it www.facebook.com/clandestinofaenza



Gio 29 Mag REASONANZ - Loreto stazione (AN) - Italia

REASONANZ via Leonessa c/o ex tiro a volo LORETO AN INFO: 389/0016545 340/8796432 3284725412 info@reasonanz.com www.reasonanz.com www.facebook.com/associazioneculturale.reasonanz http://www.facebook.com/REASONANZ



Ven 30 Mag FORTE FANFULLA - Roma (RM) - Italia

FORTE FANFULLA via Fanfulla da Lodi, 5 ROMA INFO: 06 8902 1632 fanfulladaily@gmail.com www.fanfulla.org www.facebook.com/ForteFanfulla




GUIGNOL


GUIGNOL - ORE PICCOLE ( 2014) AtelierSonique NOTE di PRESENTAZIONE "Ore Piccole", quinto album del Guignol, in uscita il 20 marzo 2014, è un disco di viaggi reali e immaginari (dolenti o solo a tratti lievemente agro-dolci) di anime sonnambule, dedite a esorcismi notturni volti a scacciare i fantasmi diurni, su uno sfondo tipicamente metropolitano (salvo rari scorci di spazio aperto a dar luogo a rare fughe) transitando perlopiù in non-luoghi tanto reali quanto immaginari. Canzoni per anime fuori posto e fuori tempo/dal tempo, tempo di periferie urbane, di ieri e di oggi, coi suoi disadattati cronici, i visionari, sentimentali e cinici insieme, i millantatori e animatori di bar notturni, i portatori sani di vertigine da svolte esistenziali, i viaggiatori al buio in cerca di nuovi approdi, piccole città, ideali incontri-scontri di padri e figli, incantati e disillusi passaggi di consegne tra adulti-eternamente bambini e bambini fin troppo precoci, le speranze di futuro tradite sulle macerie morali e non del Paese. I GUIGNOL ripartono con un nuovo ciclo, una band rinnovata e una nuova produzione, mantenendo pero' un filo ideale col passato recente, segnato dall'ultimo, "Addio cane!" (2012), capitolo finale di un sodalizio lungo 13 anni, 4 album, 2 EP, migliaia di Km percorsi, vita e cose condivise assieme. Saldamente ( si fa per dire) nelle mani di Pier Adduce, leader fondatore e ideatore di testi e musiche di tutta la produzione dei Guignol, il nuovo "Ore Piccole" si avvale della nuova line-up che vede Enrico Berton ai tamburi, Stefano Fascioli al basso e Davide Scarpato alla chitarra e al violino elettrico e la produzione nuova di Giovanni Calella ( già coi Guignol sul palco sporadicamente nel tour per il disco "Addio cane!"), musicista e arrangiatore/produttore artistico per progetti come Kalweit and The Spokes, Adam Carpet, Alessandro Grazian ecc... i GUIGNOL sono: Pier Adduce - voce, testi e chitarra Enrico Berton -batteria Davide Scarpato - violino elettrico, chitarre Stefano Fascioli - basso www.guignol.it

Live di Guignol


Gio 24 Apr LEONCAVALLO - Milano (MI) - Italia

LEONCAVALLO 02/66710362 VIA WATTEAU 7 MILANO www.leoncavallo.org www.facebook.com/leoncavallospa



Ven 02 Mag MARELLI 79 - Sesto san giovanni (MI) - Italia

MARELLI 79 via Marelli 79 SESTO SAN GIOVANNI MI INFO: 02/36584590 info@marelli79.it www.marelli79.it www.facebook.com/Marelli79OsteriaMetropolitana



Sab 03 Mag BARAZZO - Bologna (BO) - Italia

BARAZZO Via del Pratello 66/b BOLOGNA INFO: barazzobo@gmail.com www.barazzo.it



Gio 08 Mag ARCI LO FI - Milano (MI) - Italia

ARCI LO FI via dei Pietro e Giuseppe Pestagalli, 27 MILANO INFO: info@lo-fi.milano.it www.lo-fi.milano.it www.facebook.com/lo.fi.milano




H.E.A.T.


Nati nel 2007, grazie all'unione di due diverse band, i Dream e i Trading Fate, gli H.E.A.T. si sono da subito affermati all'interno della scena rock svedese. La storia è simile a quella di molti altri colleghi: vecchi amici decidono di formare una band e iniziano a scrivere canzoni e suonare a qualunque show capitasse tra le mani. Nell'aprile 2008 hanno realizzato il loro omonimo album di debutto, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti dai fan e dalla critica di tutto il mondo. All'uscita dell'album ha fatto seguito un infinito tour, suonando con band come Alice Booper, Thin Lizzy e nei bile di grandi festival come lo Sweden Rock Festival. Nel 2010 la band ha dato alla luce il secondo album "Freedom Rock". Ma è nel marzo 2012 che gli H.E.A.T. fanno il salto di qualità, firmando con l'etichetta major Sony la pubblicazione del terzo disco "Address The Nation", al cui interno è presente il singolo "Living On The Run", diventato in seguito un successo planetario. Nell'agosto del 2013 la band è entrata in studio per registrare un nuovo disco "Tearing Down The Walls", la cui uscita è prevista per il prossimo mese di aprile. Nel frattempo non sono rimasti fermi un attimo, infatti lo scorso 14 febbraio è uscito "A Shot At Redemption" il primo singolo di un EP di quattro prezzi tra cui il brano inedito "Under Your Skin", una nuova versione di "In And Out Of Trouble" e la cover della ballata "She's Like That Wind".. www.heatsweden.com

Live di H.e.a.t.


Ven 09 Mag ROCK'N'ROLL MILANO - Milano (MI) - Italia

ROCK’N’ROLL 02/6691971 VIA BRUSCHETTI 11 ANGOLO VIA ZURETTI ZONA STAZIONE CENTRALE MILANO www.rocknrollclub.it www.facebook.com/rocknrollclub




HA HA TONKA


We are a rock band from the Ozarks named after a sweet, sweet Missouri State Park. Our label, Bloodshot Records, says the following about us - "Ha Ha Tonka sit at the crossroads of Americana and indie, where Alabama meets Arcade Fire – shakes their hand and takes them out for a drink." www.hahatonkamusic.com www.facebook.com/hahatonka

Live di Ha Ha Tonka


Mar 27 Mag LIO BAR - Brescia (BS) - Italia

LIO BAR Via Togni, 43 BRESCIA INFO: 335/5350615 circoloforestieribooking@gmail.com



Ven 30 Mag BOCA BARRANCA - Marina romea (RA) - Italia

BOCA BARRANCA 0544/447858 338/1466267 VIALE ITALIA 301 MARINA ROMEA RAVENNA info@bocabarranca.it eugenio@bocabarranca.it www.bocabarranca.it www.facebook.com/BocaBarranca



Dom 01 Giu - Alessandria (AL) - Italia

ALESSANDRIA




HALESTORM


LIzzy Hale e i suoi Halestorm sono sulla rampa di lancio per la botta di popolarità per lo meno negli States e in UK. I ragazzi stanno ricevendo benedizioni di varia natura e “The Strange Case Of…” sarà sicuramente una delle release di punta del mercato modern hard rock a Stelle e Strisce. Già dalla pompatissima opener “Love Bites (So Do I)” si capisce che la produzione, il rock e la vocina di Lzzy sono a livelli altissimi. Le successive “Mz. Hyde“, “I Miss The Misery” e “Freak Like Me” confermano che gli Halestorm si giocheranno i pezzi giusti subito all'inizio, infatti quando i giri si abbassano (“Beautiful With You” e “In Your Room“) l'entusiasmo cala. Va meglio con “Break In” ma in generale solo con “Daughters Of Darkness” si ritorna all'hype iniziale. In sostanza un cd interessante ma che avrebbe potuto spaccare molto di più. Gli Halestorm comunque rimangono una band da seguire con attenzione… www.halestormrocks.com

Live di Halestorm


Lun 28 Apr MAGAZZINI GENERALI - Milano (MI) - Italia

MAGAZZINI GENERALI 02/5393948 VIA PIETRASANTA 14 MILANO info@magazzinigenerali.it www.magazzinigenerali.it www.facebook.com/MAGAZZINIGENERALI.OfficialPage




HAMILTON DE HOLANDA


HAMILTON DE HOLANDA Hamilton è un artista contemporaneo di immensa brasilianità.Per definirlo è necessario fondere il virtuoso dello Choro con il grande improvvisatore Jazz,l’energia di un “rockettaro” nella precisione e nel controllo strumentale di un musicista classico.
La musica brasiliana nel raro “tocco” del genio.
- Djavan, João Bosco, Mike Marshall, Richard Galliano, Hermeto Pascoal, Cesaria Evora… Hamilton de Holanda mandolino 10 corde Andrè Vasconcellos basso Daniel Santiago chitarra Marcio Bahia batteria Gabriel Grossi armonica www.hamiltondeholanda.com

Live di Hamilton De Holanda


Lun 14 Lug UMBRIA JAZZ - Perugia (PG) - Italia

UMBRIA JAZZ PERUGIA INFO: 075/5732432 www.umbriajazz.com www.facebook.com/UmbriaJazz.official



Mer 16 Lug LUGLIO SUONA BENE - Roma (RM) - Italia

LUGLIO SUONA BENE CAVEA AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA VIA PIETRO DE COUBERTIN ROMA INFO: 06/80241281 199/109783 www.auditorium.com/lugliosuonabene



Gio 24 Lug Stresa Festival - Leggiuno (VA) - Italia

Stresa Festival STRESA VB INFO: 0323/31095 30459 www.stresafestival.eu




HAPPY HOUR - Tributo a Luciano Ligabue


Happy Hour questo il nome della tribute band emiliana dedicata a Ligabue che vi fara' rivivere tutte le emozioni che solo il grande Luciano con le sue canzoni riesce a fare! Un vasto repertorio dagli esordi (con alcune chicche) fino alle hit degli ultimi successi, in uno spettacolo altamente coinvolgente creato appositamente per farvi "...ballare sul mondo urlando contro il cielo!" Un cocktail esplosivo dato dalla grande esperienza e professionalita della "BANDA" e dalla notevole somiglianza vocale di Fabio il Frontman. Dopo diversi cambiamenti di formazione la band trova la soluzione perfetta il tutto tradotto in più di due ore di spettacolo: emozioni rock'nroll allo stato puro, riproponendo tutti i grandi successi del mitico rocker di Correggio fino ai nostri giorni

Live di Happy Hour - Tributo A Luciano Ligabue


Gio 24 Apr RED LION PUB - Modena (MO) - Italia

RED LION PUB 059/331682 VIA RAINUSSO 68/A MODENA www.redlionpub.mo.it



Ven 25 Apr ARENA LIVE mendrisio - - Svizzera

ARENA LIVE 0041/79/3344515 333/2456023 VIA MASPOLI 24 CENTRO MOMO' MENDRISIO COMO info@arenalive.net www.arenalive.net www.facebook.com/arenalive.net



Mer 30 Apr SALVATERRA ROCK - Salvaterra (RE) - Italia

SALVATERRA ROCK Via Primo Maggio, 123 Salvaterra RE INFO:339/3189772 www.salvaterra.it




HEAVEN'S BASEMENT


"Heaven's Basement is dirty. It's filthy. It's sleazy. It's gutter-rock by way of traditional heavy metal, and it's straight-up awesome. From the minute the five-piece steps on stage you get the impression that this is the band of the night and do they ever prove it. Shirtless and coifed to the sky the band gets down and dirty and receives a boisterous reception for its troubles. Wearing its influences on bare arms (there's a touch of Sabbath, a smidgen of the Crüe and more than a healthy portion of Axl Rose) iIt's all snarling lyrics, melting solos and pure attitude. Terrific." www.heavensbasement.com www.myspace.com/heavensbasementofficial

Live di Heaven's Basement


Sab 19 Apr ROCK'N'ROLL ARENA - Romagnano sesia (NO) - Italia

ROCK'N'ROLL ARENA VIA SPIANATA FIERA ROMAGNANO SESIA NO INFO:02/6691971 347/1987324 www.rocknrollclub.it




Live di Heiner Goebbels


Nessun evento trovato in archivio


Live di Henry Grimes


Gio 08 Mag ANGELICA FESTIVAL - Bologna (BO) - Italia

ANGELICA FESTIVAL BOLOGNA INFO: 051/240310 051.2750114 www.aaa-angelica.com https://www.facebook.com/AngelicaFestival




HERBIE HANCOCK


"Herbie Hancock - Plugged In. A night of Solo Explorations"In un affascinante viaggio tra pianoforte acustico, sintetizzatore e iPad, Herbie Hancock rivisiterà molti dei suoi pezzi storici (Canteloupe Island, Maiden Voyage, Watermelon Man, Chameleon), e presenterà alcuni inediti, composti per l'occasione. Affascinato dallo sviluppo crescente della tecnologia applicata alla musica, Mr Hancock ha trovato il modo di conciliare il suo strumento, il pianoforte, con laptop e iPad. Una sfida che il settantaduenne pianista americano ha deciso di accettare per la prima volta in un tour da solo. Un ritorno coi fiocchi per una delle figure più carismatiche del jazz moderno. www.herbiehancock.com

Live di Herbie Hancock


Mer 16 Lug UMBRIA JAZZ - Perugia (PG) - Italia

UMBRIA JAZZ PERUGIA INFO: 075/5732432 www.umbriajazz.com www.facebook.com/UmbriaJazz.official




HEVIA


Dopo aver conquistato il grande pubblico italiano con le sue cornamuse elettroniche, il "gaitero" Hevia è tornato alla ribalta con l'album “Al otro lado”, premiato con la candidatura ai Grammy Latini. Hevia è giunto al successo sulle note di Busindre reel dal CD “No Man's Land”, un brano assai noto anche al pubblico italiano perché associato alla pubblicità di un'autovettura molto popolare. A lui si deve il rinnovato interesse per la cornamusa e la musica folk in generale. In concerto presenta il repertorio dell'ultimo album “Obsession”.Ora disponibile anche nella nuova versione acustica, in trio. www.hevia.es

Live di Hevia


Dom 03 Ago Ravello festival - Ravello (SA) - Italia

Ravello festival Auditorium Oscar Niemeyer Ravello SA INFO: 089/858422 www.ravellofestival.com




HICKOIDS


HE HICKOIDS (Cow-Punk-Glam from Texas) Hell, let's just cut to the chase right) at the outset. The Hickoids defy easy and neat description, or even messy description, though “messy” was often applied to the band's members and their shamelessly uninhibited punk rock run for the wilted Texas yellow roses from 1985 through '92 — one of the mildest descriptions, in fact. The tags hung around their scrawny and unruly necks like name and number slates in arrest photos include but are hardly limited to cowpunk, white thrash, glambilly, hard-corn, psychobilly, hick rock, acidbilly and out on bail. All in a way apply, but none and even the sum of those terms do these magnificent musical reprobates full justice. To truly “get” The Hickoids as they were in their original wild, wooly and damned loud and raucously ragged magnificence, combine tequila with beer chasers (not the other way around), psychedelic shrooms, demon musical seeds spewed by The Sex Pistols, The Ramones and Iggy & The Stooges, honky-tonk and “Hee Haw,” hay bales scattered in the air, power chords and toxic twang galore, battered cowboy hats and tattered thrift store dresses, and their Austin hometown in all its late '80s cheap rent/booze/pot/living slacker splendor. That'll give ya a bracing taste of what was and now, nearly 20 years after they sputtered to a halt, returns anew. Or simply mix the notions “Texas” and “punk rock,” multiply that to the Nth exponential, and shake vigorously. Voila! Hickoids. http://www.hickoids.com/

Live di Hickoids


Mar 10 Giu FREAKOUT CLUB - Bologna (BO) - Italia

FREAKOUT CLUB via Zago 7c BOLOGNA INFO: freakoutclub81@gmail.com



Mer 11 Giu NASTY BOYS SALOON - Treviso (TV) - Italia

NASTY BOYS SALOON Via Marco Pellicciaio, 4 TREVISO INFO: 342/9365159 info@nastyboys.tv www.nastyboys.tv www.facebook.com/NastyBoys2011 www.facebook.com/diegocowboy



Gio 12 Giu JACK THE RIPPER - Verona (VR) - Italia

JACK THE RIPPER 045/9971267 V. NUOVA 9 RONCA' VR www.jacktheripper.it http://www.facebook.com/jacktheripperpub




HIROMI


Molto dotata sul piano squisitamente tecnico, in possesso di una notevole rapidità di esecuzione e sensibiltà tattile sui tasti del suo piano eppure poetica, Hiromi si sta imponendo sulla scena musicale per l'innovatività delle idee e per il nuovo concetto di musica che sta creando. Caratteristica di Hiromi è secondo la critica, l'assoluta originalità del suo stile pianistico e la sua capacità di fondere jazz e free jazz tradizionale con elettronica e sonorità orientali. Jeff Winbush di “Jezz Review” sostiene che “fa parte di quel ristretto novero di musicisti che non assomiglia a nessun altro”, che “la sua musica è catalogata come jazzistica, ma in realtà è lontana da limitazioni di genere” e che “il suo stile pianistico passa da Beethoven ad Ahmad Jamal a Frank Zappa”, Hiromi intervistata sulle sue fonti ispirative dice “Io amo Bach, io amo Oscar Peterson, io amo Franz List, io amo Ahmad Jamal, ma amo anche gli Sly and Family Stone, i Dream Theatre e i King Crimson”. Hiromi Uehara prende le prime lezioni di piano all'età di 6 anni risultando precoce e rapida nell'apprendere. All'età di 7 anni entra a far parte della prestigiosa Yamaha School of Music, e a 12 anni si esibisce per la prima volta in pubblico con orchestre di rilievo internazionale. A 14 anni Hiromi si reca in Cecoslovacchia dove ha modo di suonare con l'Orchestra Filarmonica Ceca. A 17 anni ha l'occasione di suonare dal vivo con il pianista di Miles Davis, Chick Corea, il quale la invita a partecipare al concerto che avrebbe tenuto nella città il giorno seguente. Nel 1999 Hiromi si iscrive alla prestigiosa Berklee College of Music di Boston, dove si diploma col massimo dei voti nel 2003. Alla Berklee conosce il celebre pianista Ahmal Jamal, che col tempo è diventato suo mentore. Dello stesso anno è il suo Ep, interamente scaricabile in forma gratuita dal suo sito, dal titolo "XYZ". Nel 2003 viene pubblicato il primo CD, "Another Mind", prodotto dal bassista Richard Evans, già suo insegnante alla Berklee, e da Ahmal Jamal. L'album ha ricevuto il premio per il Migliore Album dell'Anno dalla RIAJ. Grazie al successo del disco Hiromi ha preso parte al JVC Jazz Festival di New York, all'Earshot Jazz Festival di Seattle, all'Ottawa Jazz Festival di Ottawa, al North Sea Jazz Festival dell'Aia, all'Umbria Jazz Winter 2003 e a molti altri, sempre con un grande successo di pubblico. Nel 2004 ha pubblicato "Brain", seguito da un tour di concerti, che l'ha riportata, tra gli altri, all'Umbria Jazz dove ha aperto l'esibizione dei "Big Four": Hancock, Shorter, Corea e Blade. Nel gennaio 2006, pubblica "Spiral", edito anche in Super Audio CD e nell'edizione con DVD, nella quale è presente il video di un concerto dell'artista. Imminente l'uscita dell'ultimo lavoro “Time Control”. www.hiromimusic.com https://www.facebook.com/HiromiMusic

Live di Hiromi


Gio 17 Lug UMBRIA JAZZ - Perugia (PG) - Italia

UMBRIA JAZZ PERUGIA INFO: 075/5732432 www.umbriajazz.com www.facebook.com/UmbriaJazz.official




HIS CLANCYNESS


HIS CLANCYNESS, “Vicious” Jonathan Clancy è un personaggio che in un paese musicalmente normale avrebbe molta più visibilità e considerazione di quanto accaduto finora. Dopo l'avventura con i Settlefish e quella (ancora in corso) con A Classic Education, l'artista italo-canadese torna con il suo progetto His Clancyness che già si era fatto notare qualche anno fa. Ma se “Always Mist” appariva più come una buona prova generale per un side project, il nuovo “Vicious” si presenta adesso come un disco completo e concreto, suonato e composto con cuore ma allo stesso tempo ben studiato. Se ne devono essere accorti anche alla FatCat Records, storica etichetta inglese, che ha subito messo sotto contratto Jonathan Clancy e compagni. “Charade”, l'EP pubblicato all'inizio dell'estate, ha rappresentato la prova generale per l'uscita di “Vicious”, attirando ancora di più le attenzioni della stampa specializzata nazionale ed internazionale sul quartetto. A Jonathan Clancy si sono uniti per quest'avventura Giulia Mazza (A Classic Education), Emanuela Drei (Heike Has Giggles) al basso e Jacopo Borazzo (in passato nei Disco Drive) alla batteria. “Vicious” è un album che non lesina emozioni e atmosfere sognanti, tutto in costante bilico tra pop, psichedelia, sonorità kraut e delicati accenni glam. Un lavoro che scorre via in maniera perfetta, dall'inizio alla fine, senza alcun calo di tensione. “Safe Around The Edges” (già presente nel “Charade” EP) apre le danze ed è un crescendo in cui le chitarre prendono lentamente il sopravvento. Senza che si noti si passa dalle note calde ed avvolgenti di “Miss Out These Days” e “Avenue” ai riff graffianti di “Zenith Diamond” e la psichedelia a tinte pop di “Machines”. La sensazione è che il progetto His Clancyness abbia iniziato una nuova decisiva fase, oltre a dimostrarsi un altro modo per Jonathan Clancy per esprimere in maniera completa il proprio universo musicale. www.hisclancyness.com/ http://www.facebook.com/hisclancyness

Live di His Clancyness


Ven 02 Mag ALICE NELLA CITTA’ - Castelleone (CR) - Italia

ALICE NELLA CITTA’ Via Cappi, 26 CASTELLEONE CR INFO:339/8887526 http://www.facebook.com/alice.n.citta



Ven 09 Mag TAMBOURINE CLUB - Seregno (MB) - Italia

TAMBOURINE CLUB 329/2037647 339/85 43 404 VIA CARLO TENCA 16 SEREGNO MB www.tambourine.it www.facebook.com/arcitambourine



Sab 10 Mag BLAH BLAH - Torino (TO) - Italia

BLAH BLAH via Po, 21 TORINO INFO: 349/3172164



Gio 19 Giu SUMMER DAYS FESTIVAL - Copparo (FE) - Italia

SUMMER DAYS FESTIVAL - MEMORIAL FRANCHINO BOLOGNESI PARCO VERDE VIA GARIBALDI, 106 COPPARO FE info: 347/5040162 347/0060571



Ven 20 Giu Nosilenz Rock Festival - Cigole (BS) - Italia

Nosilenz Rock Festival PARCO COMUNALE CIGOLE BS INFO: 348/4759268 www.facebook.com/Nosilenz.festival



Sab 19 Lug A NIGHT LIKE THIS festival - Chiaverano (TO) - Italia

A NIGHT LIKE THIS festival PIAZZA OMBRE, 1 CHIAVERANO TO INFO: anltfestival@gmail.com www.anightlikethisfestival.com www.facebook.com/ANightLikeThisFestival




HIS ELECTRO BLUE VOICE


His Electro Blue Voice - Ruthless Sperm Sub Pop C'è una scena di Single in cui uno dei protagonisti sfoggia una maglietta dei Mudhoney sulla quale campeggia il logo Sub Pop, la storica etichetta di Seattle che a partire da fine anni ottanta è una delle voci più importanti e celebri nell'ambito del rock alternativo. Oggi nel 2013 una band italiana, gli His Electro Blue Voice danno alla luce il loro primo disco per la label americana. Se dopo i Jennifer Gentle un'altra band italiana si accasa presso l'etichetta fondata da Bruce Pavitt una ragione c'è: Ruthless Sperm suona internazionale e suona molto bene. Il disco d'esordio della band formata da Francesco Mariani (chitarra e voce), Claudia Manili (basso) e Andrea Napoli (batteria) è noise, postrock, shoegaze e tanto altro. Personalmente per decretare Ruthless Sperm un ottimo album mi sarebbe bastato l'ascolto delle prime tre tracce: la marziale e furiosa “Death Climb”, “Split Dirt” con il suo lungo finale ipnotico e straniante dove le influenze post wave/kraut si fanno evidenti, “Sea Bug” dove i maestri Husker Du si affacciano con prepotenza . La prima prova sulla lunga durata dei ragazzi di Como suona ruvido, sporco ed intenso, sia nelle sonorità anni novanta come in “Tumor”, sia quando la parte wave/dark prende il sopravvento nella lenta ed inquietante Red Earth, senza considerare la bonus track Mad Seen, una vera e propria discesa negli inferi. Un disco che non sfigura affatto nel catalogo della Sub Pop e che si spera possa avere il giusto risalto, quanto meno all'estero visto il successo di critica di altri gruppi quali i Metz, Pissed Jeans, Fucked up e compagnia rumorosa. http://hiselectrobluevoice.bandcamp.com/

Live di His Electro Blue Voice


Ven 18 Apr B-SIDE PUB LIVE MUSIC - Rende (CS) - Italia

B-SIDE PUB LIVE MUSIC 0984/1806241 VIA F.LLI BANDIERA, 98 RENDE CS www.myspace.com/bsidepub www.facebook.com/bsidepub



Sab 19 Apr ARCI ZERBINI - Parma (PR) - Italia

ARCI ZERBINI Borgo Santa Caterina, 1 PARMA INFO: 320/8575259 328/2583225 338/9273508 www.facebook.com/ArciZerbini



Ven 09 Mag APARTAMENTO HOFFMANN - Conegliano (TV) - Italia

APARTAMENTO HOFFMANN Via Camillo Vazzoler, 30/a Conegliano TV INFO: hoffman@apartamentohoffman.com www.apartamentohoffman.com www.facebook.com/apartamentohoffman



Sab 10 Mag CLUB TRESOR - Castiglione delle stiviere (MN) - Italia

CLUB TRESOR Via dell'industria 27/c CASTIGLIONE DELLE STIVIERE MN INFO: 392/1377587 www.facebook.com/club.tresor.9



Mar 03 Giu CIRCOLO MAGNOLIA - Milano (MI) - Italia

CIRCOLO MAGNOLIA 02/7561046 366/5005306 VIA CIRCONVALLAZIONE 41 IDROSCALO SEGRATE MI info@circolomagnolia.it www.circolomagnolia.it www.facebook.com/CircoloMagnolia



Lun 09 Giu GEOXINO - Padova (PD) - Italia

GEOXINO Corso Australia PADOVA INFO: 049/8644888 www.zedlive.com info@granteatrogeox.com www.granteatrogeox.com www.facebook.com/granteatrogeox



Ven 08 Ago Rock and Rodes Festival - Piateda (SO) - Italia

Rock and Rodes Festival Piateda SO INFO: 388/1784544 info@rockandrodes.co www.rockandrodes.com www.facebook.com/Rockandrodes




HOLA LA POYANA


“Hola la Poyana è la ricerca dell'intensità attraverso pochi ed essenziali strumenti: chitarra, voce e stomp box, come nella tradizione blues americana. Vibrazioni acustiche pregne di metallico ardore”. Dopo il ben accolto debutto da cinque tracce 'Lazy Music For Dry Skins' (2012), Hola La Poyana!, all'anagrafe Raffaele Badas, torna con un nuovo disco tutto da scoprire, in uscita a fine ottobre per Hopetone Records, etichetta sarda che esordirà proprio con questa uscita. 'Tiny Collection Of Songs About Problems Relating To The Opposite Sex' è, come suggerito dal lungo titolo, un concept album sulle difficoltà relazionali (sentimentali, d'amicizia, etc.) tra uomo e donna. A livello puramente musicale, poi, il nuovo lavoro è stato pensato e realizzato con l'impiego del minor numero di strumenti possibili. A parte l'accoppiata chitarra e voce, infatti, si possono sentire soltanto una cassa, delle piccole percussioni ed un violoncello.http://holalapoyana.bandcamp.com www.facebook.com/HolalaPoyana

Live di Hola La Poyana


Sab 03 Mag OFFICINA 34 - Foligno (PG) - Italia

OFFICINA 34 VIA BORGHETTO FOLIGNO PG INFO: 0742/357365 info@officina34.com www.officina34.com




HOLLIS BROWN


Nati e cresciuti a New York City, gli Hollis Brown per trovare una loro identità artistica si sono spostati a Nashville nello studio di Adam Landry (Deer Tick; Diamond Rugs) dove hanno dato vita a "Ride On A Train", pubblicato nel Marzo 2013 da una delle migliori etichette di indie-rock sulla piazza, la Alive Naturalsound Records. "Ride On A Train" non ha solo il sapore del country metropolitano dei Creedence e dell'urban rock del Village newyorkese, ma mischia le proprie carte ed emoziona grazie a un mood spudoratamente vintage, dove sferzate elettro-blues incontrano il sudore del punk e perfino insospettabili melodie pop rock. SPIN ha definito la loro musica "Viva come nel 1966, e sarà viva ancora tra 40 anni". BLURT MAGAZINE di loro ha detto "Immagazzinano molti elementi che abbiamo amato nell'ultimo trentennio, ma suonano come nessun altro". www.hollisbrown.com

Live di Hollis Brown


Mer 18 Giu SOTTOMARINO GIALLO OSTERIA - Savignano sul rubicone (FO) - Italia

SOTTOMARINO GIALLO OSTERIA Via Mercato 13 SAVIGNANO SUL RUBICONE FC INFO:0541/944402 sbirix@libero.it



Gio 19 Giu STONES CAFè - Modena (MO) - Italia

STONES CAFè 059/773612 765373 PISCINA VIGNOLA VIA PORTELLO 1 VIGNOLA MO www.stonescafe.it www.myspace.com/stonescafe



Ven 20 Giu SPAZIO GRISU' - Ferrara (FE) - Italia

SPAZIO GRISU' Via Poledrelli 21 FERRARA INFO: info@spaziogrisu.org http://spaziogrisu.org



Sab 21 Giu CANTINA CLAVESANA Siamo Dolcetto - Clavesana (CN) - Italia

CANTINA CLAVESANA Siamo Dolcetto Frazione Madonna della Neve, 19 CLAVESANA CN INFO: 0173/790451 www.siamodolcetto.it www.inclavesana.it www.facebook.com/SiamoDolcetto




HOP FROG led zeppelin tribute


Gli Hop-frog nascono sul finire del 1998 grazie all'unione di 5 ragazzi spinti da una grande voglia di suonare. Il loro repertorio, che all'inizio comprende generi piuttosto diversi, si delinea sempre più verso un rock che deve molto agli anni '70. Dal vivo infatti gli Hop-Frog ripropongono numerosi brani dei Led Zeppelin (per onorare i quali il gruppo organizza intere serate-tributo), Jimi Hendrix, Santana, Jethro Tull, senza comunque perdere di vista il nuovo rock anni '90 (RHCP, Pearl Jam, L.Kravitz). La grande passione per la musica dei Led Zeppelin porta la band ad organizzare sempre piu serate tributo ed a considerarsi sempre più una cover band. Sul finire del 2002 gli Hop-Frog sono costretti ad andare avanti in 4 a causa della defezione del chitarrista Tonino Coccia e a riarrangiare l'intero repertorio in modo da renderlo sempre più fedele alla creazione di Page e Plant. Il 12.10.2003 gli Hop Frog hanno l' onore di suonare con il mitico JAN PAICE (batterista dei Deep Purple) per aprire una sua clinic al teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Alla fine del 2003 il bassista Guido Pinto decide di abbandonare il gruppo per dedicarsi ad altri progetti e prende il suo posto Davide Perilli. www.hopfrog.net www.myspace.com/hopfrogs

Live di Hop Frog Led Zeppelin Tribute


Ven 18 Apr GEKO Live Club & Disco Garden - San benedetto del tronto (AP) - Italia

GEKO Live Club & Disco Garden 349/0673564 348/7279812 392/9959451 Via Dei Tigli (zona faro) S. Benedetto del Tronto AP www.facebook.com/GekoLiveDiscoGarden




HORACIO "EL NEGRO" HERNANDEZ


Horacio "El Negro" Hernandez: La lista delle sue collaborazioni è lunga come un volume di enciclopedia. Da Tito Puente a Carlos Santana, da John Patitucci a Michael Camillo, da David Sanchez a Kazumi Watanabe, da Anthony Jackson a Mike Stern, da Gonzalo Rubalcaba a Pino Daniele. Gran parte della critica mondiale lo considera il più grande batterista latin jazz vivente. Ha suonato in tutti gli angoli del mondo e ovunque lo ricordano con affetto e simpatia. Il jazz, la musica cubana ed il rock trovano, nelle sue mani, il giusto equilibrio. HORACIO “EL NEGRO” HERNANDEZ and ITALUBA Free Latin Jazz HORACIO HERNANDEZ batteria, percussioni AMIK GUERRA tromba IVAN BRIDON pianoforte DANIEL MARTINEZ basso guest MARCO PACASSONI vibrafono - www.elnegro.com

Live di Horacio "el Negro" Hernandez


Gio 17 Lug UMBRIA JAZZ - Perugia (PG) - Italia

UMBRIA JAZZ PERUGIA INFO: 075/5732432 www.umbriajazz.com www.facebook.com/UmbriaJazz.official




HUGO RACE


We Never Had Control. Otto brani nuovi ma il filo conduttore è lo stesso e una linea di continuità la si può cogliere anche nel nome della band che lo accompagna The Fatalist. Non si tratta di una band nuova ma del consolidamento di un progetto più ampio visto che sia Antonio Gramentieri che Diego Sapignoli avevano già collaborato con Race nel precedente album. Un sound scarno, essenziale, intriso di blues attorno a cui ruotano otto storie che scavano nell'anima dell'autore. Una sorta di diario in musica. Un diario in cui fissare frammenti di storia per poi trasformali in canto. Un canto profondo e greve che racconta di una società in cui domina il fatalismo, una società in cui non ci sono né vittime né carnefici ma solo sconfitti. Un disco che chiude le porte alla speranza!?! No, non credo proprio, e basta vedere la copertina! La rabbia dei Bad Seed si è trasformata in compassione e la compassione è virtù di chi ama! Un disco intenso, intimista e allo stesso tempo di denuncia. Race, indirettamente, ci indica una via che è quella della disillusione e dell'amore. La vita è breve e pensare di averne il controllo è follia (We Never Had Control), esserne consci significherebbe, nella visione di Race, aprirsi all'altro. Il Race pensiero è esemplificato nella title-track: il brano cantato insieme alla figlia, ci racconta della fragilità, dei sogni infranti, della disperazione e delle speranze di chi convive col cancro. Ma la malattia non è solo un fatto personale, ci sono i drammi, il dolore e le speranze di chi ne è emotivamente coinvolto, ma anche le responsabilità dirette e indirette di chi quel male l'ha provocato. Race ha dimostrato, come tanti per la verità, che la Musica non è una questione di hit! L'album è uscito per la Gusstaff (CD GRAMM 1230), la versione in vinile (bianco) è stata curata dalla Interbang Records (RVR LP 1 / IBR 013) e include anche Download-code. www.hugorace.com.au https://www.facebook.com/hugo.race

Live di Hugo Race


Nessun evento trovato in archivio


I CAMALEONTI


Alcune delle loro canzoni hanno fatto la storia della musica italiana, da Applausi a Io per lei, da Perchè ti amo a Il campo delle fragole, Come sei bella, Io per lei, un vero inno dei giovani di allora (il 1968) che rimase in testa alla Hit-Parade per tredici settimane, vendendo più di un milione e mezzo di copie. Per tutti quelli che li hanno amati e li amano ancora e per chi ancora non li conosce è l'occasione di vivere e rivivere tante emozioni con I Camaleonti Nel tempo il gruppo ha visto cambiare qualche elemento (sono rimasti Livio e Tonino del gruppo storico nato nel '63), ma l'anima è rimasta sempre la stessa: quello stile camaleontico difficile da etichettare con un repertorio da pentathlon della musica, un complesso che propone tutt'oggi le proprie canzoni con lo stesso fascino e talento di sempre. www.camaleonti.it

Live di I Camaleonti


Ven 16 Mag FIM - Fiera Internazionale della Musica - Genova (GE) - Italia

FIM - Fiera Internazionale della Musica Fiera di Genova GENOVA INFO: 010/8606461 info@fimfiera.it www.fimfiera.it www.facebook.com/fimfiera




I CANI


I CANI: “COME VERA NABOKOV” È IL NUOVO VIDEO. CONTINUA IL TOUR DI GLAMOUR. NUOVA DATA AD ASTI Come Vera Nabokov è la canzone che apre il secondo album de I Cani, “Glamour”, una canzone d'amore ruvida e ben poco sentimentale che nel testo richiama l'aneddoto secondo cui Vladimir Nabokov si facesse assistere e proteggere dalla moglie Vera, che arrivava a portare in borsa una “pistola per difendermi”. Dal romanticismo di una storia apocrifa a quello implicito in un film porno il passo sembrerebbe molto lungo: invece, come dimostra il nuovo video realizzato da Bennet Pimpinella (già dietro la macchina da presa per Bloody Beetroots e molti altri), se da un porno con Rocco Siffredi togli il porno e lasci Rocco Siffredi, quello che ottieni è una commedia romantica di quattro minuti. Il video di Come Vera Nabokov nasce dall'incontro fortuito di Bennet Pimpinella con la bobina originale del trailer di “Tharzan e la vergogna di Jane”, film del celebre regista porno Joe D'Amato risalente al 1995, con protagonisti, appunto, Rocco Siffredi e la sua futura moglie Rosa Caracciolo. Per realizzare il clip ci sono voluti più di due mesi di lavoro, in cui Bennet Pimpinella ha graffiato, tagliato, montato e modificato la bellezza di 7.000 frame, direttamente su pellicola. Una vera e propria opera d'artigianato, dai risultati sorprendenti ed efficaci. Come Vera Nabokov è il terzo estratto dal “fortunatissimo secondo album de I Cani” e segue Non c'è niente di Twee, il brano che I Cani avevano usato per anticipare e svelare il loro nuovo lavoro tramite dei volantini rilasciati nel corso della sold out degli Editors all'Alcatraz di Milano, e Storia di un artista, canzone che da subito ha fatto breccia negli airplay di alcune grosse radio italiane ed è finita a fare da colonna sonora per gli stacchetti del popolare programma televisivo Quelli che il calcio. Ma non finisce qui, dopo i sold out di fine 2013, I Cani sono tornati in pista e non hanno intenzione di fermarsi. Il Glamour Tour 2014 continua, data dopo data, a riscuotere successi. GUARDA IL NUOVO VIDEO di “COME VERA NABOKOV” http://www.youtube.com/embed/NHQSUWIJT0w READ MORE: https://www.facebook.com/icaniband

Live di I Cani


Ven 25 Apr - Savona (SV) - Italia

FORTEZZA PRIAMAR SAVONA



Mer 30 Apr PRIMO MAGGIO a Porto Sant'Elpidio - Porto sant'elpidio (FM) - Italia

PRIMO MAGGIO a Porto Sant'Elpidio Area ex Orfeo Serafini PORTO SANT'ELPIDIO FM INFO: 392/2085915 www.elpinet.it



Gio 01 Mag - Cisternino (BR) - Italia

MASSERIA MONTEREALE CISTERNINO BR



Ven 09 Mag ATLANTICO LIVE - Roma (RM) - Italia

ATLANTICO LIVE VIA DELL'OCEANO ATLANTICO 271/D EUR ROMA INFO:06/5915727 concerti@atlanticoroma.it www.atlanticoroma.it www.facebook.com/atlantico.live




I GATTI MEZZI


I gatti mézzi Vestiti Leggeri Secchiate di provincialismo e sorrisi mal fidi, facce d'altri tempi, musica d'altri tempi: per I gatti mézzi è giunto il momento di un quinto disco che già nel titolo è tutto un programma: Vestiti Leggeri. Ma occorre fare attenzione: i vestiti leggeri sono solo ciò che copre il cuore caldo del disco, quello romantico, viveur, bohemien, appeso da un lato alla musica dei bar affollati e fumosi della ville lumiere, dall'altro alla tradizione che ha reso celebre la nostra nazione: Gaber, Conte, Buscaglione e non solo. Stiamo parlando di una felice operazione vintage, fatta di swing, jazz, qualche accenno blues, molti archi, fiati e tratti di rimembranze cinematografiche, dei tempi in cui Nino Rota dirigeva orchestre meravigliose, di lustrini e Dolce Vita. I gatti mézzi si esercitano su queste partiture, si muovono con sicurezza come dei veterani: affidano all'autoironia la maggior parte del disco; concepiscono piccoli ritratti eterogenei, storie di amori, di donne, di successi e fallimenti. Vestiti Leggeri è una piccola enciclopedia decadente, quasi dandy, fatta da un duo che non ci stupiremmo di trovare in qualche angolo di città nei giorni di isola pedonale, ad intrattenere piccole folle di turisti. E lo farebbero con grande facilità. Parlando di ciò che conoscono meglio, nella lingua che conoscono meglio: il pisano. Un'azione che, messa in bocca a qualsiasi altro gruppo della contea, sarebbe risultata spiacevole ed inopportuna. E invece qui regge. Regge nell'opening track sognante e orchestrale Piscio ar muro ("meno aiuole più figliole"), si equilibra in una Marina (musica da ultimo metrò) che gioca con il nome di una lei che è poi il nome di una località balneare; funziona magistralmente in Soltanto i tuoi baffi ("mamma è rimasta con un tù calzino […] potevi lasciarle chamicia e cravatta") che rimbalza su leggere partiture d'archi a cui rispondono, quasi timide, le note di contrabasso. E ancora: una Ti c'ho beccato che è un tripudio di blues e sorrisi a metà, una Delirio (tittitti) che quasi ricorda Vinicio Capossela senza fare l'errore di prendersi troppo sul serio, una Lacrima meccanica che è la storia di una lacrima spezzata raccontata in pieno stile Lucio Dalla, con contorno di urlate opportune. Le stesse che hanno reso famoso Dario Brunori qui presente in Fame nel ruolo di controcanto di questo blues steppato e ipnotico. Diciamolo pure: I gatti mézzi hanno saputo giocarsi tutte le carte, azzeccando il genere (trasversale sia nella sua anima revivalista, sia in quella originale), i collaboratori, l'immaginario e la label (una rivoluzionata Picicca). Non è comunque cosa da poco. www.igattimezzi.it

Live di I Gatti Mezzi


Mer 23 Apr TEATRO GUGLIELMI - Massa (MS) - Italia

TEATRO GUGLIELMI Piazza del Teatro 1 MASSA INFO:0585/41678 http://www.teatroguglielmi.it



Ven 25 Apr - Specchia (LE) - Italia

MACINATE CANTINE SPECCHIA LE



Sab 26 Apr PETRALIVEMUSIC - Ceglie messapica (BR) - Italia

PETRALIVEMUSIC via Pietro Elia 11 Castello Ducale Ceglie Messapica BR INFO: 392/9318705 389/6693601 nfo@petralivemusic.com www.petralivemusic.com



Gio 01 Mag TENDER CLUB - Firenze (FI) - Italia

TENDER CLUB VIA ALAMANNI FIRENZE INFO: www.tenderclub.it



Ven 16 Mag MACAO - Milano (MI) - Italia

MACAO Viale Molise, 68 MILANO INFO: info@macao.mi.it www.macao.mi.it www.facebook.com/macaopagina



Sab 17 Mag OSTERIA DEL 32 - Spilamberto (MO) - Italia

OSTERIA DEL 32 Via Obici, 32 SPILAMBERTO MO INFO: www.osteriadel32.it



Ven 23 Mag - Capannori (LU) - Italia

FESTA IN PIAZZA CAPANNORI LU



Sab 24 Mag - Pisa (PI) - Italia

FESTA IN PIAZZA STIBBIO PI



Sab 23 Ago SENTIERI ACUSTICI - Pistoia (PT) - Italia

SENTIERI ACUSTICI PT INFO: 0573/974671-6 sentieriacustici@gmail.com www.cultura.pistoia.it/sentieriacustici/




I GIURADEI


i GIURADEI . Si presentano adesso per Picicca Dischi con un nuovo album in uscita l'11 Febbraio 2013 che sazia la sete di tutti i sentimenti possibili, esorta a godersi l'ultimo respiro e a muovere le cose per riscrivere il presente. Il tutto raccontato con attitudine furiosa, tanto quanto con intimita' acustica, lungo una narrazione in cui abbandonarsi all'amore e al pensiero critico e' sempre una violenza necessaria. Canzoni potentissime (cesellate con la pignoleria di un artigiano del suono) come un cazzotto nello stomaco, dal sound compatto e diretto, impreziosite da collaborazioni straordinarie (su tutti la chitarra diDepedro dei CALEXICO in Senza di noi). Raccontano in modo magistrale le ansie di chi ha perso la bussola del suo tempo, la fame d'amore, il godimento. In tempi di aridita' mentale e sentimentale i GIURADEI sono merce rara. http://giuradei.com/ http://www.facebook.com/ettore.giuradei

Live di I Giuradei


Mar 20 Mag MATERIAOFF - Parma (PR) - Italia

MATERIAOFF B.go San Silvestro 40 PARMA INFO:0521/287543 366/4343800 materiaoff@gmail.com www.materiaoff.com http://www.facebook.com/materia.off



Sab 24 Mag LA DARSENA - Perugia (PG) - Italia

LA DARSENA 075/953785 339/6647109 VIA LUNGOLAGO 1 CASTIGLIONE DEL LAGO PG darsena@darsena.org www.darsena.org




I MATTI DELLE GIUNCAIE


“Cignal Patchanka” è il nuovo atteso album della band hard-folk maremmana de I Matti delle Giuncaie. Dodici tracce, alcune riprese dal precedente “Il Bagno della Canapa - EP” (ormai esaurito ed introvabile), che formano il vero seguito dell'esordio “Iappàpà!”. Il disco sarà nei negozi distribuito da Audioglobe da venerdì 21 marzo. La versione digitale è in pre-order su iTunes a questo LINK. Con “Cignal Patchanka” il quartetto attinge ancora dalla tradizione della musica popolare unendo rock, folk, tarantella, cantautorato e godendo della prestigiosa collaborazione artistica di Erriquez (Enrico Greppi), leader della Bandabardò, che figura come autore in due brani del disco: “Pizza Taxi” (nuovo singolo) e “Bagno nella Canapa” (dove presta anche la voce). Nel disco anche numerose altre collaborazioni tra cui quella con il cantautore canadese Marco Calliari e Babajaro a contrabbasso, trombone e sinth. “Cignal Patchanka” è stato registrato tra Follonica e Roma da Gianluca Vaccaro e Federico Federighi e masterizzato da Antonio Baglio e Gianluca Vaccaro. I Matti Delle Giuncaie sono Francesco Ceri al mandolino e voce, Lapo Marliani alla chitarra classica e voce, Andrea Gozzi alla chitarra acustica e voce, Mirko Rosi alla batteria. Nel 2010 esordisco con “Iappàpà!” ed iniziano a girare tutta l'Italia aprendo a Modena City Ramblers, Gogol Bordello, Marco Calliari (con i quale vanno in tour in Canada), Bandabardò dove in diverse occasioni si guadagnano la stima Erriquez che entra come autore e produttore artistico di alcuni brani. Nel 2013 esce “Il Bagno nella Canapa EP”, 5 brani inediti ottimamente accolti da pubblico e critica che preludono alla realizzazione di “Cignal Patchanka” (Vrec/Audioglobe). Tracklist: Il Bagna nella Canapa (feat. Erriquez), Fenice Felice, Marcia Marcia, Tomma, Avai, Pizza Taxi, Tarantussa, Balkaniberika, Danza Rubla, Das Fan, Valzerino, La Danza del dottor Panza. www.imattidellegiuncaie.it www.facebook.com/mattidellegiuncaie

Live di I Matti Delle Giuncaie


Ven 25 Apr - Pontedera (PI) - Italia

La Polisportiva del Vin Santo Festa di Liberazione PONTEDERA PI



Sab 26 Apr BLUE TRAIN CLUB - Siena (SI) - Italia

BLUE TRAIN CLUB Via di Vallepiatta, 18 Poggibonsi SIENA INFO: 349/8455263 329/5895974 livebluetrain@gmail.com www.myspace.com/bluetrainlive



Gio 01 Mag - Pontasserchio (PI) - Italia

Agrinfesta Pontasserchio PI



Ven 16 Mag - Pistoia (PT) - Italia

HDUENO PISTOIA



Sab 21 Giu - San miniato (PI) - Italia

EFFETTO SERRA SAN MINIATO PI




I MOSTRI


I Mostri (La gente muore di fame) Chi sono I Mostri? I mostri siamo noi, gente comune, con vizi e virtù; l'Italia al giorno d'oggi con un pizzico di ironia e critica, in questo caso rappresentata in un album musicale, da quattro ragazzi della capitale. "La Gente Muore di Fame", primo disco ufficiale per loro: nove tracce dal ritmo veloce e incalzante, e da un sound molto orecchiabile che ci ricorda il rock britannico degli anni '60 e la musica indie, fino ad arrivare addirittura al reggae. Un sarcasmo tagliente, ma allo stesso tempo umoristico, che racconta il nostro Paese: la contrapposizione tra chi lavora e suda, e chi non fa niente e "butta i soldi al vento". Molto carine le canzoni "Cento Lame", "Noi non facciamo niente", "Camilla" e "Piazza Trilussa"che ci raccontano anche particolari di Roma con un sottofondo musicale energico che al primo ascolto ti entra nella testa. Personalmente consiglio vivamente questo album, soprattutto a chi ha voglia di ascoltare un musica con un ritmo e delle argomentazioni incisive, che non capita spesso di trovare in Italia. www.facebook.com/imostriband www.twitter.com/imostriband www.myspace.com/imostriband

Live di I Mostri


Ven 09 Mag ATLANTICO LIVE - Roma (RM) - Italia

ATLANTICO LIVE VIA DELL'OCEANO ATLANTICO 271/D EUR ROMA INFO:06/5915727 concerti@atlanticoroma.it www.atlanticoroma.it www.facebook.com/atlantico.live




IAIA FORTE


Diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia, ha debuttato in teatro con Toni Servillo, vincendo per Il misantropo di Molière il Premio della Critica come migliore attrice. Ha collaborato a lungo con il gruppo Teatri Uniti. Sempre in teatro ha lavorato con Leo De Berardinis, Mario Martone, Carlo Cecchi, Federico Tiezzi, Emma Dante, partecipando a spettacoli tra i più premiati dalla critica negli ultimi anni. Dopo alcune parti minori, al cinema interpreta Libera di Pappi Corsicato, con cui ha lavorato anche ne I buchi neri, I vesuviani e Chimera. Sempre al cinema ha lavorato con Maurizio Nichetti, Marco Ferreri, Tonino De Bernardi, Mario Martone, Renato De Maria e Marco Risi, ottenendo due Nastri d'argento e un premio Sacher come migliore attrice protagonista. Di recente ha preso parte al "Progetto Domani” di Luca Ronconi in occasione delle Olimpiadi della Cultura Torino 2006 recitando in Troilo e Cressida di Shakespeare e ne Lo specchio del diavolo di Giorgio Ruffolo. Parallelamente al lavoro con registi italiani Iaia Forte insieme a Clara Gebbia lavora a progetti ideati e prodotti dalla compagnia Teatro Iaia. http://www.iaiaforte.it/

Live di Iaia Forte


Gio 08 Mag - Palermo (PA) - Italia

TEATRO LIBERO PALERMO



Ven 09 Mag - Palermo (PA) - Italia

TEATRO LIBERO PALERMO



Sab 10 Mag - Palermo (PA) - Italia

TEATRO LIBERO PALERMO



Dom 11 Mag - Catania (CT) - Italia

VIA GRANDE STUDIOS CATANIA




IBRAHIM MAALOUF


Nato a Beirut nel 1980, Ibrahim Maalouf vede un paese devastato dalla guerra civile. Poco dopo la sua nascita la sua famiglia lascia il Libano per cercare stabilità in Francia, qui Ibrahim viene cresciuto conoscendo e assimilando sia la cultura europea che quella libanese. A 26 anni Ibrahim è un artista multiculturale che velocemente è diventato una figura internazionale nella scena artistica mondiale. Jeanne Pierre Mathez del Brass Bulletin svizzero ha dichiarato che lui “tra un gruppo di eccezionali solisti emergenti ha il dovere di difendere l'arte della tromba in tutto il mondo”. www.ibrahimmaalouf.com www.myspace.com/ibrahimmaalouf

Live di Ibrahim Maalouf


Gio 01 Mag TORINO JAZZ FESTIVAL - Torino (TO) - Italia

TORINO JAZZ FESTIVAL TORINO INFO: 800/329329 torinojazzfestival@comune.torino.it www.torinojazzfestival.it




IL BUIO


Non capita spesso di affezionarsi a qualcosa, specialmente in un ambito come quello discografico, in cui ogni giorno si presentano alla porta innumerevoli venditori di fumo pronti a venderti l'ennesimo capolavoro della musica italiana. Ma questa volta credo sia necessario sbilanciarsi. Non ho paura di ammetterlo: io adoro questi ragazzi e soprattutto amo “L'oceano quieto”. Un vero e proprio manifesto “politico”, umano e sentimentale, capace di regalare 10 brani che più che semplici canzoni sono dei pugni in faccia a chi pensa che non ci sia più nulla da scrivere sulla nostra bella realtà di merda, compreso il sottoscritto. Ha ancora senso smuovere le coscienze con le parole? Ma soprattutto ci sono ancora delle coscienze? Sinceramente non so se la risposta si trova nella musica de Il Buio, ma resta il fatto che la band veneta è riuscita a creare un'amalgama straordinario, tra irruenza, potenza comunicativa e grandissima capacità di sintesi. Immaginate gli At The Drive In cantati in italiano con una vena folk e cantautorale di prima categoria, infine aggiungete una voce e dei testi che quando imboccano il binario giusto fanno letteralmente tremare le ginocchia. Una capacità compositiva davvero sorprendente, capace di sorreggere un fiume in piena di parole, immagini e visioni. La volontà di raccontare il mondo che ci circonda con estrema chiarezza e senza alcun minimo accenno di banalità o superficialità, è probabilmente il vero punto di forza de “L'oceano Quieto, con il risultato di focalizzare l'attenzione su un mare narrativo tra i più profondi e intensi. Senza dimenticare un'impalcatura strumentale costantemente in bilico tra melodia e rabbia chitarristica. Puoi essere d'accordo o meno, ma non c'è dubbio che la fotografia è di quelle vivide e accese, destinata a rimanere impressa per un bel pezzo. Come il migliore dei libri, la struttura dell'album porta l'ascoltatore verso un percorso fatto di sorprese, punti di tensione, fermate e ripartenze. Non è possibile rimanere indifferenti di fronte alla lucidità del messaggio (“Parole alla polvere”, “Nel vento freddo”, “Da che parte state”) o alla potenza realista dei personaggi e delle storie messe in scena ( “Marionette", “Via dalla realtà, 7”, “Edoné: il clochard”). L'apice emotivo di “Naufraghi e viandanti” rappresenta al meglio l'urlo disperato di una generazione (la nostra) in balia della tempesta, “con il mezzo sbagliato, e “nel posto sbagliato”. Non si esce indenni da queste parti. www.ilbuioregnasovrano.com www.facebook.com/ilbuioregnasovrano

Live di Il Buio


Ven 18 Apr ARCI LO FI - Milano (MI) - Italia

ARCI LO FI via dei Pietro e Giuseppe Pestagalli, 27 MILANO INFO: info@lo-fi.milano.it www.lo-fi.milano.it www.facebook.com/lo.fi.milano



Sab 10 Mag BRain LiveMusic - Montichiari (BS) - Italia

BRain LiveMusic via Aeroporto, 19 MONTICHIARI BS INFO: 334/2393614 locandadicampagna@libero.it www.brainlive.it www.facebook.com/brain.musiclive



Ven 16 Mag - Ravenna (RA) - Italia

NUOVE ROTTE DELLA CULTURA RAVENNA




IL CANE


A due anni da Risparmio energetico, secondo lavoro di Matteo Dainese aka Il Cane , esce Boomerang, su Moscow, in collaborazione con Matteite. L'album è stato scritto, prodotto e registrato interamente da Matteo, fra Udine, Firenze e Lignano, e vede la partecipazione di musicisti del calibro di Egle Sommacal (Massimo Volume), Ilaria D'Angelis (…A Toys Orchestra) e Marco testa di fuoco (Giorgio Canali & Rossofuoco). Il metodo di composizione è il solito: Il Cane metabolizza e rielabora gli appunti presi durante i tour e dalla quotidianità. Traduce le impressioni registrate con i suoi occhi, le sue sensazioni, i ricordi, i non detti, gli scambi, le fascinazioni, in canzoni che fotografano stati d'animo. Questa volta però la chiave è “il boomerang”. “Quando si lancia un boomerang (dopo 5 secondi come 10 anni), ritorna in contropiede nelle proprie riportandoci esattamente a quello che siamo stati e abbiamo provato al momento del lancio, La ritorsione può avere un effetto controproducente, facendoci sentire disarmati, ingenui, superficiali. Oppure positiva, focalizzando la nostra maturità, il nostro amore per il prossimo, magari di fronte a un figlio alto due metri del quale non abbiamo mai saputo nemmeno dell'esistenza, o di fronte a un amore, a un'amicizia che si sgretola facendoci paradossalmente sentire più liberi e consapevoli”, racconta Matteo Dainese a proposito delle canzoni. Boomerang è stato poi missato da Dainese con Marco Lega, che ne ha pure curato il mastering, insieme a Tommaso Bianchi. www.facebook.com/ilcanepage

Live di Il Cane


Ven 18 Apr CONTROSENSO PRATO - Prato (PO) - Italia

CONTROSENSO 335/77 40 435 328/96 82 114 VIA DINO SACCENTI 1/33 PRATO press@controsensoprato.com www.controsensoprato.com www.facebook.com/controsenso.2



Sab 19 Apr JARMUSCH CLUB - Caserta (CE) - Italia

JARMUSCH CLUB 338/5954567 VIA C. BATTISTI 72 CASERTA http://www.facebook.com/jarmusch.fanzine




IL CASTELLO DI ATLANTE


IL CASTELLO DI ATLANTE Nasce nel Settembre del lontano 1974 (è proprio così, la band ha più di 30 anni!). Aldo Bergamini (alla chitarra), Massimo Di Lauro (al violino) e Paolo Ferrarotti (alla batteria) ne sono i "soci fondatori", mentre Roberto Giordano (alla tastiera) è nella band a partire dal 1982 e Franco Fava (al basso) è nel 2001 l'ultimo arrivo. Il genere musicale della band è un genuino rock progressive italiano, e non potrebbe essere diversamente dato il periodo della sua nascita, con evidenti richiami alle migliori band progressive quali Banco, PFM, Genesis, Yes, Jethro Tull ed altri. I testi rigorosamente in italiano, originati dalle emozioni e dalle esperienze vissute, sono spesso caratterizzati da allegorie e metafore. La band ha fin'ora pubblicato un singolo in vinile e sei album: Tirando le somme - Semplice..... Ma non troppo (singolo 1983) Sono Io il Signore delle Terre a Nord (cd 1993) Passo dopo Passo (cd 1994) L'Ippogrifo (cd 1995) Come il Seguitare delle Stagioni (cd + vinile 2000) Quintessenza (cd 2004). Concerto Acustico (cd 2006) Inoltre Il Castello di Atlante ha suonato in numerose manifestazioni internazionali quali: Prog sud - Marsiglia nel 2006 Baja prog - Mexicali nel 2005 ed ha partecipato al Kalevala Project realizzato da Colossus (rivista progressive finlandese) e Musea Records che hanno pubblicato nel 2003 un triplo album basato sul poema epico finlandese chiamato appunto Kalevala, coinvolgente 30 band in tutto il mondo. www.ilcastellodiatlante.com www.myspace.com/ilcastellodiatlante

Live di Il Castello Di Atlante


Ven 16 Mag FIM - Fiera Internazionale della Musica - Genova (GE) - Italia

FIM - Fiera Internazionale della Musica Fiera di Genova GENOVA INFO: 010/8606461 info@fimfiera.it www.fimfiera.it www.facebook.com/fimfiera




IL GENIO


Una Voce Poco Fa, nuovo album de Il Genio, al secoloGianluca De Rubertis e Alessandra Contini. Dopo l'omonimo esordio del 2008 trainato dal singolo Pop Porno - vero e proprio fenomeno mediatico - e il successivo Vivere negli anni X (2010), questo terzo disco si attesta ancora una volta su sonorità in bilico tra la tradizione musicale d'oltralpe e l'electro-pop di Stereo Total e Vive la Fete. Dieci tracce, dieci storie di surreale quotidianità per un album danzereccio, retrò, leggero eppure mai banale, che conferma il duo leccese di adozione meneghina come realtà capace di fondere un songwriting di livello con atmosfere accattivanti e testi intelligentemente naif. Dall'album sono stati estratti Amore di Massa (il 12 aprile 2013) e Bar Cinesi (uscito in anteprima per Cubomusica il 25 novembre 2013). Il prossimo singolo è previsto per la primavera 2014. La band è accompagnata dal vivo da Alessandro Deidda (batteria) e Dario Ciffo(chitarra). www.facebook.com/ILGENIOPaginaUfficiale

Live di Il Genio


Ven 18 Apr OHIBO' - Milano (MI) - Italia

OHIBO' Via Benaco, 1 MILANO INFO: 02/39468399 info@associazioneohibo.it www.facebook.com/OhiboOfficialPage www.associazioneohibo.it



Lun 21 Apr - Trani (BT) - Italia

Rockthahouse TRANI




IL MURO DEL CANTO


Il Muro Del Canto, ascolta l'album “Ancora ridi” Vecchia Roma / sotto la luna / nun canti più / li stornelli / le serenate di gioventù», intonava Gabriella Ferri negli anni 70, guardando la sua città immersa in quel «modernismo» che trasformava in ricordi le vecchie usanze. La tradizione musicale romana è, però, troppo connessa con il tessuto sociale per poter essere dimenticata davvero. La riprende una parte dell'hip hop capitolino, così come l'ha fatta sua quel cantautorato del nuovo millennio celebrato nella raccolta targata Goodfellas, Mamma Roma addio. E di cui fa parte a pieno titolo anche Il Muro Del Canto, formazione che, non a caso, si è aggiudicata nel 2011 il Premio Stefano Rosso, dedicato a «l'ultimo romano», come viene definito lo scomparso cantautore nel documentario che gli ha dedicato Simone Avincola. Riconoscimento vinto per il miglior arrangiamento proprio di quel E intanto il sole si nasconde che Il Muro Del Canto ripropone, dopo averla trascritta in dialetto, in Ancora ridi. Nuovo album del gruppo, in arrivo il 29 ottobre per Goodfellas, e a cui ha lavorato, al missaggio, anche l'ormai ricercatissimo Tommaso Colliva dei Calibro 35. In queste sedici nuove tracce il gruppo mantiene intatto il suo approccio narrativo e continua a raccontare storie d'amore, pene dell'anima, così come quelle storie “da marciapiede” che l'hanno fatta apprezzare anche dai movimenti. Proprio come fanno nella title track Ancora ridi, invito a reagire alla crisi, piuttosto che in Canzone allagata, ambientata nel quartiere di San Lorenzo durante l'alluvione del 2011, o in Strade da Dimenticà, «storia di innocenti condannati alla sedia elettrica in Arkansas così come di colpevoli che marciscono a Regina Coeli». Nell'album, in cui trova spazio, ne L'osteria dei frati, anche la trasposizione in romano di un canto funebre pugliese, ritroviamo l'ormai consolidato equilibrio tra le due voci portanti del gruppo. Quella inconfondibile di Daniele Coccia, frontman anche della band electro industrial Surgery. E quella narrante di Alessandro Pieravanti con i suoi inserti di storytelling che si concretizzano in Ancora ridi, negli interventi di Palazzinari e Lacrima a metà. http://www.ilmurodelcanto.com/ http://www.facebook.com/ilmurodelcanto

Live di Il Muro Del Canto


Ven 18 Apr DISSESTO MUSICALE - Bagni di tivoli (RM) - Italia

DISSESTO MUSICALE 0774/357937 339/3755757 VIA DEL BARCO 7 BAGNI DI TIVOLI RM www.myspace.com/dissestomusicale



Gio 01 Mag - Velletri (RM) - Italia

PRIMO MAGGIO DE CASTELLI VELLETRI RM



Ven 09 Mag - Rieti (RI) - Italia

BE'R SHEVA RIETI




IL RE TARANTOLA


Il nostro amore sa di tabacco – Il re tarantola ed Emma Filtrino Il mio primo pensiero è stato “Il re tarantola ed Emma Filtrino che nome è?”. Con questa domanda che mi martellava nella testa, e senza pormene altre, mi sono addentrata nell'ascolto di questo disco in uscita per Kandisky records/ La stalla domestica. E' lo stesso duo bresciano nel brano Il nostro amore sa di tabacco, titletack, a presentarsi e a definire la sua musica sgangherata con testi semplici e diretti, costruiti su una melodia pop country ricchi di un'ironia sarcastica, a tratti raggelante, come elemento rafforzativo. Questo lavoro colpisce proprio per la sua capacità di raccontare con estrema lucidità e un voluto nonsense, solo apparente. Una scelta stilistica efficacissima per parlare e far parlare di una generazione sempre più allo sbaraglio con disinvoltura e senza troppi giri di parole. “Sto degenerando, sorrido e mi compiaccio, sto degenerando nel mio sguardo vuoto, sto degenerando sono nato per far niente”, recita così Riciclo canzoni che suonavo 10 anni fa che, assieme a brani come Scarpe Croate, rivela la noia di regalare perle di saggezza e allo stesso tempo la necessità di pensieri che aprano la mente con testi assurdi e assurda musica, in questa nostra realtà che mangia tutto e poi vomita. Tra una Fiesta e un I love you Maddalena cantato a squarciagola vendendo cd in bustina, Il re tarantola ed Emma Filtrino montano un collage di canzoni volutamente disordinate e melodie plasticose tendenti al trash, dai ritmi incalzanti che finiscono per entrarti in testa in modo involontario. www.facebook.com/ilretarantola

Live di Il Re Tarantola


Gio 24 Apr HOUSE CONCERT - Bologna (BO) - Italia

HOUSE CONCERT INFO: www.2roads.it www.house-concerts.it www.myspace.com/houseconcertslive



Gio 01 Mag PRIMO MAGGIO ROCK FESTIVAL - Leno (BS) - Italia

PRIMO MAGGIO ROCK FESTIVAL EX IPPODROMO LENO BRESCIA INFO: 333/2965191 www.myspace.com/primomaggiorockfestival



Dom 01 Giu Brixton - Alassio (SV) - Italia

Brixton 0182/642262 Via Ugo Foscolo, 6 Alassio SV www.arcibrixton.it




IL TEMPIO DELLE CLESSIDRE


La band, che tanto clamore stà scatenando nel mondo del prog e non solo, è molto maturata e le nuove composizioni dimostrano una forza ed una eleganza non comune che dal vivo poi si uniscono con una notevole presenza scenica che rende questa band unica nel panorama mondiale. Aprirà la serata il gruppo di Sofia Baccini, cantante napoletana che ha già collaborato con gruppi come DELIRIUM e OSANNA, che si presenterà con la nuova formazione denominata SOPHYA BACCINI'S ARADIA con la quale ha appena terminato le registrazioni del nuovo album “Big Red Dragon” un affascinante concept sul poeta visionario Willim Blake dove tra gli altri hanno collaborato ospiti eccezionali come Steve Sylvester, Roberto Tiranti, Sonja Kristina dei Curved Air, Cristian Decamps degli ANGE, Lino Vairetti degli Osanna e la stessa Elisa de Il Tempio delle Clessidre. http://www.iltempiodelleclessidre.com www.facebook.com/iltempiodelleclessidre

Live di Il Tempio Delle Clessidre


Ven 16 Mag FIM - Fiera Internazionale della Musica - Genova (GE) - Italia

FIM - Fiera Internazionale della Musica Fiera di Genova GENOVA INFO: 010/8606461 info@fimfiera.it www.fimfiera.it www.facebook.com/fimfiera




IL TRIANGOLO


Ma non solo: da oggi è disponibile a questo link - http://www.youtube.com/watch?v=OcWRsHFhUYc&feature=youtu.be - un brano dell'album in anteprima, Icaro. Registrato a marzo 2014 al Sauna Recording Studio di Varano Borghi e prodotto da Sergio Maggioni, Un'America segue di due anni il disco di esordio Tutte le canzoni, che ha richiamato sulla band l'attenzione di pubblico e critica. Con Un'America la band continua a sperimentare: se per i testi e le melodie si conserva lo stampo del cantautorato italiano, gli arrangiamenti ed i suoni si spostano invece verso un nuovo immaginario, più sporco e tagliente, che trae ispirazione dagli ascolti più recenti della band come Band of Skulls, The Savages, Tame Impala, Deap Vally e St. Vincent. www.facebook.com/iltriangolorock

Live di Il Triangolo


Mar 06 Mag SANTERIA - Milano (MI) - Italia

SANTERIA Via Ettore Paladini, 8 MILANO INFO: 02/36685216 hello@santeriamilano.it www.santeriamilano.it



Gio 08 Mag GEORGE BEST & MUSIC FOOTBALL - Napoli (NA) - Italia

GEORGE BEST & MUSIC FOOTBALL Vico Quercia 3 Centro Storico Napoli INFO: 345/3563435 georgebestnapoli@gmail.com www.facebook.com/georgebestnapoli



Gio 15 Mag TWIGGY CLUB - Varese (VA) - Italia

TWIGGY CLUB VIA DE CRISTOFORIS, 5 VARESE INFO:0332/1967097 346/7918418 393/1770831 info@twiggyclub.com www.twiggyclub.com https://www.facebook.com/twiggyclub



Sab 17 Mag FUSOLAB 2.0 - Roma (RM) - Italia

FUSOLAB 2.0 Via della Bella Villa, 94 ROMA INFO: 06/452218802 info@fusolab.net www.fusolab.net http://www.facebook.com/fusolab



Sab 24 Mag STUDIO 2 - Vigonovo (VE) - Italia

STUDIO 2 Via Del Lavoro, 4 VE INFO: 348/9988911 www.facebook.com/studio2club info@studio2club.com www.studio2club.com www.facebook.com/studio2club



Sab 07 Giu MI AMI ANCORA - Milano (MI) - Italia

MI AMI ANCORA MILANO INFO: miami@rockit.it http://www.rockit.it/miamiancora




ILARIA PORCEDDU


Mai Mai: nelle parole di Lucio Dalla tre generazioni di donne a confronto Mai Mai, brano scritto da Lucio Dalla insieme ad Attilio Fontana e Daniele Bonnes, prosegue il percorso di Ilaria Porceddu intorno all'identità femminile: la canzone propone i piccoli, preziosi consigli di vita che una donna matura lascia ad una più giovane. Gli amori, i dolori, i figli: dovrà dare ad ognuno il suo spazio, la sua importanza, ma comunque mai nulla dovrà prostrarla: “Mai mai mai/dal pianto al fango mai”. Il video è uscito in anteprima l'8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, e ripropone una tematica femminile: se in Movidindi, il precedente singolo contenuto nell'album In Equilibrio, l'invito era lasciare spazio alla liberazione attraverso le danze sfrenate, in Mai mai i toni sono pacati, la canzone è un passaggio di testimone tra generazioni, una confessione di aspirazioni e rimpianti, un mettersi a nudo candido e luminoso, un gesto d'amore materno e protettivo. Nel video lo spazio scenico, lo specchio e il drappo sono le chiavi interpretative del dialogo che vive tra le tre donne. Il grembo, la riflessione, la protezione: elementi che presuppongono e implicano la nudità. Le tre donne che si alternano scambiandosi ruoli e messaggi insieme a Ilaria sono l'attrice, danzatrice e coreografa Luciana Lusso Roveto – splendida e decisa -, e la piccola, meravigliosa, radiosa Olivia. Il video è il terzo che il collettivo embrio.net firma per Ilaria Porceddu, dopo quelli realizzati per In Equilibrio e Movidindi. http://www.ilariaporceddu.it/

Live di Ilaria Porceddu


Mer 07 Mag TEATRO MASINI - Faenza (RA) - Italia

TEATRO MASINI 0546/21306 PIAZZA del popolo FAENZA RA www.teatromasini.org



Sab 31 Mag TEATRO GARDEN - Rende (CS) - Italia

TEATRO GARDEN 0984/33912 VIA TORINO ROGES RENDE CS




ILENIA VOLPE


Nell'epoca dello snobbismo contro-culturale, Ilenia Volpe ci soprende con un disco pieno di rabbia, intelligente ma crudele come le migliori pagine cantautorali, diretto ed energico come il punk-rock anni '90… Non per niente, l'ha intitolato “Radical chic un cazzo” ed ha scelto come suo mentore uno che di certo non le manda a dire: il grandissimo Giorgio Canali, che nell'album appare sia in veste di produttore che di musicista. “Quando mia nonna mi narrava di guerre, [...] di malarie e malauguri, io immaginavo la rivoluzione”: scrive Ilenia e questa potrebbe essere la chiave di lettura di tutto il suo lavoro: una frase che condensa l'urgenza di un rock sgualcito e sincero, di testi commoventi e ironici, disillusi ma increduli. Nata artisticamente nel 2006 con la vittoria del premio per la Miglior musica al concorso “Augusto Daolio”, negli anni successivi Ilenia Volpe collabora in vario modo con il meglio dell'indie italiano: a fianco di Moltheni nel brano “In Centro all'orgoglio”; divide il palco con Ginevra Di Marco, Linea 77, Malfunk; coverizza “Fiction” de Il Santo Niente per la raccolta “Generazioni”; partecipa a trasmissioni di RaiNews24…. “Radical chic un cazzo” è il suo primo disco. http://ileniavolpe.blogspot.com/ http://www.myspace.com/ileniavolpe

Live di Ilenia Volpe


Ven 18 Apr CIRCOLO DEGLI ARTISTI - Roma (RM) - Italia

CIRCOLO DEGLI ARTISTI VIA CASILINA VECCHIA 42 ROMA INFO: 06/70305684 info@circoloartisti.it www.circoloartisti.it http://www.facebook.com/circolodegliartisti




IMPALED NAZARENE


Per festeggiare i venti anni di onoratissima carriera i pazzi e blasfemi Impaled nazarene non lesinano energie e sfornano questo violento "Road To The Octagon", poco più di trenta minuti tirati nello stile classico che la band guidata dal leader Mika Luttinen ha forgiato nel corso di questo ventennio. Il dodicesimo full length album studio prosegue da quanto è stato scritto con il sangue nel devastante "Manifest" anche se la nuova release purtroppo non possiede quella carica esplosiva difficilmente eguagliabile dal CD uscito nel 2007. Tre anni di pausa sono un po' troppi e forse la batteria degli Impaled Nazarene non è ripartita al massimo dei giri, ma tutti o quasi i brani contenuti nel nuovo album hanno comunque un livello qualitativo buono. La devastante "Corpses" è forse il miglior pezzo dell'album in quanto qui il marchio di fabbrica Impaled Nazarene splende in tutta la sua lucida pazzia. Altri brani violenti sono "Tentacles Of The Octagon" e "The Day Of Reckoning" dove i riff portanti sono granitici e la sezione ritmica viaggia a meraviglia. Non mancano i brani più 'deviati' come la rock 'n' roll "Convulsing Uncontrollably" o la conclusiva e satanica "Rhetoric Infernal". Insomma, senza grandi pretese gli Impaled Nazarene continuano a registrare album violenti di medio/alto livello a seconda dell'ispirazione del momento. "Road To The Octagon" è inferiore per intensità al nichilente "Manifest" e non possiede il livello qualitativo di "Pro Patria Finlandia", ma resta sempre in tutto e per tutto un album marchiato a fuoco Impaled Nazarene!www.campnazarene.com www.myspace.com/impalednazarene

Live di Impaled Nazarene


Sab 17 Mag METALITALIA.com FESTIVAL - Trezzo sull'adda (MI) - Italia

METALITALIA.com FESTIVAL LIVE CLUB VIA MAZZINI, 58 TREZZO SULL'ADDA MI INFO: www.metalitalia.com www.metalitalia-festival.com www.facebook.com/Metalitalia.comFestival




IN THE NURSERY


Chi ci segue da più di un numero, saprà benissimo che non siamo mai stati troppo obiettivi in tema In The Nursery e progetti collaterali. La loro combinazione di musica classica ed elettronica, condita di liriche e poesie particolarmente evocative e toccanti, ci ha sempre affascinato, per non dire corrotto. E' altresi vero, tuttavia, che la dimensione "live" dei gemelli Humberstone (accompagnati qui, ancora una volta, da Dolores Marguerite C. e Q, quest'ultimo impegnato a suo tempo anche con i Left Hand Right Hand...) non è la più congeniale fra tutte le possibili sembianze prese - in oltre quindici anni di carriera e con più di dieci albums alle spalle - dal gruppo inglese, molto impegnato anche sul versante colonne sonore. Motivo per cui, consiglio questo disco (registrato al mitico Bunkr di Praga, locale già chiuso nel frattempo...) ai soli estimatori d.o.c. del gruppo di Sheffield, che qui ritroveranno la maggior parte dei loro cosiddetti "hits" alternativi/emotivi preferiti. In tutta sincerità, non so proprio se è uscito anche il secondo volume... www.inthenursery.com

Live di In The Nursery


Nessun evento trovato in archivio


INCENERE


INCENERE - Brindo Alla Vita Maninalto! Records E' l'esordio della punk rock band trevigiana nata dalle ceneri dei Peter Punk e delle Cattive Abitudini. Completo di dodici brani, l'album discende dal filone underground sorto in Italia negli anni '90 e da esso progredisce in rock and roll su melodie da presa grazie anche a un sound ben prodotto e a testi che gridano a pieno volume la necessità di cambiamento e benessere interiore verso la rinascita. www.facebook.com/inceneremusic

Live di Incenere


Ven 02 Mag E20 Underground - Montecchio maggiore (VI) - Italia

E20 Underground MONTECCHIO MAGGIORE VI INFO: 347/4644159 e20underground.info@gmail.com www.facebook.com/e20UndergroundMontecchio




INOKI


Inoki / Nobiltà di strada Anche per il rapper bolognese Inoki è arrivato il momento del disco con una major. Dopo averne rimandato l'uscita a causa di problemi legali, il 16 febbraio il lirico alchimista darà alle stampe Nobiltà di strada su etichetta Warner/Atlantic, secondo album solista dopo Fabiano detto Inoki del 2005. In questi giorni è già in programmazione nelle radio e sulle principali piattaforme televisive dedicate alla musica il singolo di lancio del disco, Sentimento reciproco. Dietro le produzioni dell'album, nomi del calibro di DJ Skizo (ex Alien Army), Big Aim & Yaki, Bonnot (Assalti Frontali), Luciano e Bassi Maestro, mentre al microfono faranno la loro comparsa Tek Money (New Kingz), G Max (Flaminio Maphia), Il Turco e Lady Tambler. www.myspace.com/inokines

Live di Inoki


Sab 03 Mag TPO - Bologna (BO) - Italia

TPO 051/5285884 via Casarini 17/4 BOLOGNA tpo@mail.com www.tpo.bo.it www.facebook.com/tpo.bo.it




INSPIRAL CARPETS


Gli Inspiral Carpets sono una band indie rock inglese della zona di Manchester, precisamente Oldham, nata nel 1986 per opera di Graham Lambert e Stephen Holt. Il nome della band viene da quello di un famoso negozio di abbigliamento presente nella loro città. Gli Inspiral Carpets hanno avuto un grande successo in Inghilterra tra la fine degli anni '80 e la metà dei '90 entrando di diritto a far parte della scena Madchester insieme a Stone Roses, Charlatans ed Happy Mondays. La band oggi è composta dai membri storici Graham Lambert, Craig Gill, Clint Boon, Martyn Walsh e Stephen Holt, che prese parte come cantante alle registrazioni dei primi singoli ed Ep, e relativi tour. I redivivi Inspiral Carpets pubblicheranno un nuovo album a Settembre 2013, il primo di inediti dal 1994 (anno di pubblicazione di 'Devil Hopping'). La band si è formata nel 1983 per opera di Graham Lambert e Stephen Holt a cui si aggiunse il batterista Craig Gill. Dopo alcuni cambi di formazione gli Inspiral Carpets raggiunsero una certa stabilità nel 1987 con l'aggiunta di Clint Boon alle tastiere/organo. L'esordio discografico arrivò con l'EP 'Planecrash' nel 1988, agli albori della scena Madchester, della quale furono pionieri e tra i più importanti esponenti. Sempre nel 1988 registrarono una storica BBC session e divennero noti in tutta l'Inghilterra per la provocatoria t shirt con il loro logo e il disegno di una mucca con occhiali da sole e la scritta "Cool as Fuck", titolo poi di un loro futuro EP. Nel 1989 il cantante Stephen Holt lasciò la band, sostituito poi da Tom Hingley. Stephen però resterà nei cuori dei fan degli Inspiral Carpets per aver dato voce ai primi singoli ed Ep, tra cui ricordiamo i mini album 'Planecrush' e 'Trainsurfing' e i singoli 'Joe', 'Find Out Why', 'Move' e 'Commercial Rain'. Con la nuova formazione e cantante gli Inspiral firmarono per la Mute (Depeche Mode, Nick Cave, Einsturzende Neubaten, NItzer Ebb e molti altri) e registrarono il primo disco, 'Life' (1990), capace di arrivare fino al numero 2 della album chart britannica. Grazie al singolo 'This is How it Feels', al numero 14 della single chart UK, gli Inspirals divennero una delle band più note tra il giovane pubblico inglese e pubblicarono uno dietro l'altro dischi e singoli di successo. 'The Beast Inside' (1991), 'Revenge of the Goldfish' (1992) e 'Devil Hopping' (1994) entrarono tutti nella Top 10 album chart inglese, mentre i singoli 'Caravan', 'Dragging Me Down', 'Generations', 'Saturn 5' e 'I Want You' contribuirono a far avere alla band un forte riscontro radiofonico internazionale. In seguito al quarto album , 'Devil Hopping', gli Inspiral Carpets si sciolsero, Hingley formò i The Lovers e Boon la Clint Boon Experience. Ma oggi a 20 anni di distanza gli Inspiral Carpets torneranno a suonare dal vivo anche in Italia i classici della loro carriera con il loro primo mitico cantante, Stephen Holt. Curiosità: Noel Gallagher, celebre frontman degli Oasis, prima di diventare famoso con la sua band ha lavorato come roadie e tecnico delle chitarre nei tour degli Inspiral Carpets tra il 1988 e il 1991, anno in cui entrò a far parte dei Rain, gruppo in cui figurava il fratello Liam e che avrebbe poi mutato nome in Oasis. www.inspiralcarpets.com . www.facebook.com/OfficialInspirals . www.twitter.com/inspiralsband

Live di Inspiral Carpets


Gio 25 Set CIRCOLO DEGLI ARTISTI - Roma (RM) - Italia

CIRCOLO DEGLI ARTISTI VIA CASILINA VECCHIA 42 ROMA INFO: 06/70305684 info@circoloartisti.it www.circoloartisti.it http://www.facebook.com/circolodegliartisti




IRON MAIDEN


Il MAIDEN ENGLAND TOUR segna il terzo capitolo della storia di IRON MAIDEN, un viaggio che ha avuto inizio nel 2004 con The Early Days DVD e il successivo tour 2005 Early Days Tour. Nel 2008 seguì la seconda parte del progetto con “Live After Death DVD”. Dopodiché la band intraprende l'innovativo “Somewhere Back In World Tour”, che ha visto IRON MAIDEN suonare per oltre due milioni di fan in circa 40 paesi di cinque continenti, viaggiando su un Boeing 757 customizzato, ribattezzato Ed Force One, e pilotato dal cantante Bruce Dickinson, un'avventura che ha poi dato vita al DVD "Flight 666" . Ora MAIDEN ENGLAND vede la band ricreare lo spettacolo teatrale del 1988 del Tour “Seventh Son” e la riproduzione di molte canzoni di quel tour leggendario, e il concerto registrato su VHS del 1989 intitolato "Maiden England". Ecco le parole del frontman Bruce Dickinson: "In passato siamo stati headliner di diversi Sonisphere festival europei, tra cui Italia, Regno Unito, Svezia e Spagna. C'è sempre stata un' atmosfera formidabile in ciascuno di questi luoghi. Grazie alle moderne tecnologie, siamo stati in grado di aggiornare e migliorare l'originale show del 1988. Porteremo con noi un grande lightshow, una nuova scenografia, varie incarnazioni di Eddie, un sacco di momenti pirotecnici e tante altre cose eccitanti per i fan". Steve Harris, bassista, continua: "Sappiamo quanto sia popolare la storia dei nostri tour, avremo davanti un pubblico di tutte le età e porteremo con noi la piena produzione che abbiamo avuto in tour in Nord America all'inizio di quest'anno. Ci siamo divertiti tantissimo con la setlist, abbiamo avuto modo di suonare canzoni che non avevamo eseguito per molto tempo, come ad esempio Seventh Son, The Prisoner e Afraid To Shoot Strangers, ma anche le canzoni favorite dei fans come The Trooper, Aces High, The Clairvoyant, The Number Of The Beast, Wasted Years e Run To The Hills. La tappa di apertura del tour è stata piacevole per tutta la band, non vediamo davvero l'ora di presentare questo spettacolo in giro per l'Europa ". Ampiamente considerato uno dei gruppi rock più importanti e influenti di tutti i tempi, IRON MAIDEN hanno venduto quasi 90 milioni di album in tutto il mondo, hanno svolto oltre 2000 esibizioni dal vivo in 58 paesi e pubblicato 15 album in studio tra cui il più recente, “The Final Frontier”, che è stato il loro più grande successo in termini di vendita, salendo al n.1 nelle classifiche di più di 28 paesi, tra cui, naturalmente, l'Italia!!! Per ulteriori informazioni clicca su www.ironmaiden.com

Live di Iron Maiden


Dom 01 Giu ROCK IN IDRO - Bologna (BO) - Italia

ROCK IN IDRO Arena Joe Strummer Parco Nord Bologna INFO: 0432/508323 www.rockinidro.com www.facebook.com/rockinidrho




IRREVERENCE


Gli IRREVERENCE hanno scelto "SHREDS OF HUMANITY" come titolo del loro nuovo lavoro in studio, quinto studio-album dei thrashers italiani. L'artwork è stato affidato al leggendario illustratore tedesco Andreas Marschall, artista molto noto nella scena metal per aver lavorato con band del calibro di KREATOR, BLIND GUARDIAN, DIMMU BORGIR, IN FLAMES, RUNNING WILD e molti altri. In seguito al recente accordo siglato con NADIR MUSIC, la band annuncia che entrerà in studio il 7 MARZO 2014 per dare il via alle session di registrazione. La release del nuovo disco è prevista per PRIMAVERA 2014. In allegato la copertina del full-lenght. IRREVERENCE - Thrash Metal since 1995 OFFICIAL WEBSITE: www.irreverence.it REVERBNATION: www.reverbnation.com/irreverence FACEBOOK: www.facebook.com/irreverenceband

Live di Irreverence


Gio 24 Apr TWENTYSEVEN - Mozzo (BG) - Italia

TWENTYSEVEN via del Chioso MOZZO INFO: 035/9967213 www.facebook.com/twentyseven.mozzo



Ven 25 Apr - Carbonia (CA) - Italia

LA CANTINA ROCK CANNAS DI SOPRA CI



Sab 26 Apr CUEVA ROCK - Quartucciu (CA) - Italia

CUEVA ROCK Strada 554 Z.I. Quartucciu vicino ex skate park QUARTUCCIU CA INFO: 366 352 5062




ISOLDE


ISOLDE creates ambient, dark, acoustic folk pop layered with haunting female vocals. Warm bass and downtempo percussion solidify the pulse giving the intimately honest songs an earthy bed to rest on. Musical roots stem from Portishead, PJ Harvey, Ani DiFranco and Martina Topley-Bird. Performances are stunningly raw and easily draw the audience closely in to the fragile world of ISOLDE's songs. Over the last years ISOLDE has been regularly touring through Europe, playing live in the UK, Netherlands, Belgium, Germany, Switzerland and Italy and along the way picked up airplay from the BBC, AmsterdamFM and MerweRTV. ISOLDE has previously released a string of singles, EP's and 2 full studio albums; 'New Leaves' (2011) and 'Seeds' (2013) under the previous artist name 'Miss Anthropy'. A fan made video of the 9 minute epic 'You and Me' has clocked up over 10,000 hits on youtube. ISOLDE is currently concentrating on adapting to a new creative form and has been writing in preparation for a 3rd album. Due for release early 2014, ISOLDE will be keeping an album diary up until the release culminating in a European tour to promote the new material. www.isoldemusic.com www.facebook.com/isoldeuk

Live di Isolde


Dom 27 Apr - Udine (UD) - Italia

UDINE



Mer 30 Apr - Parma (PR) - Italia

PARMA




ISRAEL VARELA


I concerti si propongono dunque come una sorta di “viaggio” dal Sud America verso le grandi metropoli americane ed europee, per approdare poi alla cultura araba e alla tradizione indiana, sulla quale la ballerina catalana Cristina Benitez improvviserà la sua performance flamenco: un connubio ancora inesplorato, vera “prima” assoluta. Molti dei brani in repertorio sono tratti dal nuovo disco di Israel Varela “Zamar” ma anche dai precedenti album “Border People” e "Tijuana Portrait" (vincitore dell'Euro Latin Award 2008). Oltre a Cristina Benitez, sul palco con Israel Varela: il bassista brasiliano Alfredo Paixao, il sassofonista Marcello Allulli, il pianista Angelo Trabucco e, special guest di questo tour, Kamal Musallam, uno dei più grandi interpreti e virtuosi dell'oud, strumento rappresentativo della musica araba. Nativo della Giordania ma da anni residente a Dubai, Kamal è un artista di talento assoluto, e grande valore aggiunto per la musica dell'ensemble. http://israelvarela.com/

Live di Israel Varela


Gio 24 Apr Teatro Enrico Cecchetti - Civitanova marche (MC) - Italia

Teatro Enrico Cecchetti 0733/817550 Viale Vittorio Veneto Civitanova Marche MC www.teatridicivitanova.com




ITALIAN DIRE STRAITS


Il progetto di quella che viene oggi definita la miglior tribute band dei DIRE STRAITS nel mondo nasce nel dicembre del 2008. E da allora ha suonato in tutta Europa in club, teatri, festival e location open air. Riprodurre le sonorità dei Dire Straits non viene preso alla leggera e la band lo fa con grande professionalità e rispetto con un unico e ambizioso obiettivo: suonare la musica di Mark Knopfler meglio di chiunque altro, in modo da essere secondi solo agli originali. Sabato 27 agosto 2011, a Verviérs, in Belgio, gli iTALIAN dIRE sTRAITS hanno segnato il loro record di pubblico: 6 mila persone! Ma l'avventura continua sempre alla ricerca di nuove sfide e infatti la band ha ora conquistato fedeli fan anche in Inghilterra, Scozia e Irlanda, dove si è esibita nel 2013 nell'ambito di un tour europeo. Gli iTALIAN dIRE sTRAITS sono attualmente in tour nei più importanti locali, teatri e location open air d'Italia e d'Europa. We are considered the best DIRE STRAITS tribute band in the world. You're looking at guys who have played in every kind of venue, in many different countries, at every level; from clubs, to theatres, to festivals and stadiums. You're looking at years of professional world touring experience by six of the most accomplished musicians you're likely to find in any band; tribute or original. It's easy to understand the band's simple yet bold mission statement; to play the dIRE sTRAITS' music better than anybody, anywhere. Second only to the dIRE sTRAITS themselves. http://www.italiandirestraits.com

Live di Italian Dire Straits


Ven 18 Apr BLUE NOTE milano - Milano (MI) - Italia

BLUE NOTE 02/69.01.68.88 VIA BORSIERI 37 QUARTIERE ISOLA MILANO info@bluenotemilano.com www.bluenotemilano.com www.facebook.com/bluenotemilano



Sab 21 Giu - Orio al serio (BG) - Italia

Grespù Fest Orio al Serio BG




IZZY & THE CATASTROPHICS


Cucite assieme rock n roll, swing, surf, honky-tonk e bebop!!! Izzy and the Catastrophics sono una tra le band statunitensi più insolite ed intriganti del momento. Nonostante venga spesso paragonata alle leggendarie bands rockabilly, in verità questa bizzarra formazione mescola tutta la tradizione in uno stile vulcanico ed originale. -  Il nostro retaggio musicale? Prendi le radici della musica americana, aggiungi budella e sudore, ed ecco un elegante cocktail con l'ombrellino.# - spiega il leaderband Izzy, perennemente $on the road% con la propria band in una vera e propria crociata per sanare le orecchie del pubblico, offrendo uno show che rispolvera l'affascinante entertainment da vecchia New Orleans. Simpatiche citazioni musicali e semiseri momenti d'avanguardia trasformano l'esplosivo rock n'roll di Izzy in un teatrale caleidoscopio di tutte le sfaccettature della società, dalla sottocultura giovanile alle etiliche atmosfere da osteria di una volta. Insomma, se esiste un filo conduttore tra chiunque adori la musica dal vivo, Izzy and the Catastrophics rappresentano proprio questo. Gruppo perennemente in tour dal 2008 con una media di 250 show all'anno in America ed Europa. Condivide il palco con grandi nomi, da Snoop Dogg e Reverend Horton Heat alle più scalcinate punk-bands della California. I loro secondo disco Lucky Dragon Swing Buffet: Dinner Price# è stato interamente inciso a New Orleans avvalendosi dei più ruspanti giovani talenti della scena del traditional jazz. Durante le riprese del loro video d'esordio Mambo on Your Grave# la band suona su un carro da parata illegalmente guidato nel bel mezzo del cimitero di New Orleans. Le diverse formazioni intervallatesi nella band contano musicisti dagli States e tutte le parti del mondo, eccezionali performers che hanno profondamente contribuito ad evolvere e dare forma a questo progetto. Colonna portante nonché leaderband è l'eccentrico chitarrista/cantante newyorkese Izzy Zaidman, celebre veterano della leggendaria band di Wayne $The Train% Hancock. Chapman Sowash al trombone e cornetta (originario di Cincinnati, Ohio), guida la sezione fiati e rappresenta un'importante figura nella scena Ska americana: Toasters, Green Room Rockers, e collaborazioni con Slackers, Westbound Train ed Aggrolites. Il batterista Mikey Smiley# Cannon, formatosi con la celebre latin-reggae band B-Side Players di S.Diego, si è ormai guadagnato una reputazione a livello nazionale per il suo indistinguibile cappello da cowboy, swing da urlo, e ovviamente il suo sorriso smagliante. Emiliano Vernizzi al sax viene arruolato da Izzy a New York per diversi tour negli USA e per l' ultimo album. In Europa, oltreché nella band di Little Taver, conta collaborazioni nel circuito jazz (Gianni Cazzola, Bobby Durham, Fresu, Tamburini, Christian Mayer) del pop e televisivo . Lucas Warford funambolico bassista di Portland (Oregon) noto nella west coast come bass banjo della band Jobo Shakins, si alterna con Seth Kessel ed Ethan Sobatta nei frenetici tours coast to coast americani. Nonostante il frenetico calendario di date, il secondo tour Europeo e l'uscita del nuovo album Lucky Dragon Swing Buffet: Lunch Price#... ...Izzy and the Catastrophics si imbarcano di nuovo sul Titanic per tutto il 2012 senza la paura che il mondo possa finire! www.izzyandthecatastrophics.com

Live di Izzy & The Catastrophics


Ven 11 Lug SQUINTERNO FESTIVAL - Berceto (PR) - Italia

SQUINTERNO FESTIVAL BERCETO PR INFO: http://www.squinternofestival.it/



Dom 13 Lug RUGBY SOUND - Parabiago (MI) - Italia

RUGBY SOUND CAMPO SPORTIVO LIBERO FERRARIO VIA DELLO SPORT PARABIAGO MI INFO: 0123/456789 info@rugbysound.it www.rugbysound.it www.facebook.com/parabiago.rugbysound



Ven 01 Ago BOCA BARRANCA - Marina romea (RA) - Italia

BOCA BARRANCA 0544/447858 338/1466267 VIALE ITALIA 301 MARINA ROMEA RAVENNA info@bocabarranca.it eugenio@bocabarranca.it www.bocabarranca.it www.facebook.com/BocaBarranca



Dom 03 Ago SUMMER JAMBOREE - Senigallia (AN) - Italia

SUMMER JAMBOREE Foro Annonario SENIGALLIA AN Info: 071/7929264 392/2392838 331/2800555 www.summerjamboree.com www.facebook.com/SummerJamboree.Official




J.C. SATAN


Nuova band mezza italiana, mezza francese, che " si muove tra Torino e Bordeaux. Gran bel casino, come quello che riescono a fare Paula e Arthur nei pezzi farciti in egual dosi di garage, beat, noise e psichedelia.[...] Disco dal gran gusto e dall'eleganza lo-fi come pochi" (M. Graziani (Rumore #219)) Sarà il loro primo live, e sarà anche occasione di festeggiare l'uscita del loro 7" su Shit Music for Shit People. www.myspace.com/jeanclaudesatan

Live di J.c. Satan


Sab 03 Mag SPAZIO 211 - Torino (TO) - Italia

SPAZIO 211 VIA CIGNA 211 TORINO INFO: 011/19705919 info@spazio211.com www.spazio211.com




Jack DeJohnette


JACK DEJOHNETTE Nato a Chicago nel 1942, Jack DeJohnette è considerato uno fra i più grandi batteristi della storia. Musicista di grande intelligenza e versatilità, dallo stile inconfondibile, ha iniziato negli anni Sessanta con Jackie McLean, Betty Carter e Charles Lloyd. Nel 1968 entra a far parte del gruppo guidato da Miles Davis, da allora inizia una carriera che lo porterà a collaborare con le principali figure storiche del jazz, come Ornette Coleman, Sonny Rollins, Thelonious Monk, Bill Evans, Chet Baker, Herbie Hancock, Dave Holland, Lester Bowie, John Abercombie e soprattutto nello splendido sodalizio con il pianista Keith Jarrett e il contrabbassista Gary Peacock. Ha affrontato negli ultimi anni notevoli prove da leader. Il suo stile originalissimo, influenzato da grandi maestri come Max Roach, Roy Haynes, Philly Joe Jones e Paul Motian, è sempre stato definito “oltre il jazz”. . http://riad.usk.pk.edu.pl/~pmj/dejohnette/

Live di Jack Dejohnette


Mar 01 Lug UDIN&JAZZ - Udine (UD) - Italia

UDIN&JAZZ UDINE INFO: 0432/523989 www.euritmica.it www.facebook.com/UdineJazz




JACK JASELLI


JACK JASELLI OUT OF COMFORT IL NUOVO SINGOLO IN FREE DOWNLOAD IL VIDEO IN ANTEPRIMA SU www.rollingstonemagazine.it Ad un anno dall'uscita di I Need the Sea Because It Teaches Me, Jack Jaselli pubblica l'ultimo singolo dell'album, Out Of Comfort. Per festeggiare il compleanno, il brano in una nuova versione è disponibile in download gratuito sul Soundcloud dell'artista a questo link: http://jackjaselli.com/free-download/ “E' una riflessione su come le scelte giuste per noi siano spesso quelle che ci spingono fuori dai territori a noi familiari e per noi comodi.” spiega Jack “Uscendo allo scoperto dai ripari che ci costruiamo possiamo scoprire che uno scroscio d'acqua gelida sulla pelle è quello di cui più abbiamo bisogno, e che ciò di cui abbiamo paura non è altro che un segno prezioso per il nostro cammino.” Il singolo è anche accompagnato da un video, girato da Ilaria Dalla Casa e Federico Quistini per Motel Vista, che sarà in anteprima sul sito di Rolling Stone da oggi pomeriggio. Si torna da dove si è partiti con un video in cui il mare è ancora protagonista, ma più come immagine e ricordo. Jack è ora on the road con lo Stay Gold tour, accompagnato da Max Elli (chitarrista e produttore) e Nik Taccori (batterista). www.itunes.it/JackJaselli - www.jackjaselli.com - www.facebook.com/jackjaselliofficial www.youtube.com/jackjaselli - www.twitter.com/JACKJASELLI

Live di Jack Jaselli


Gio 24 Apr Mr. Muzik OFF Modena - Modena (MO) - Italia

Mr. Muzik OFF via Morandi 71 MODENA INFO: 059/2032651 339/5315887 www.stoff.it www.facebook.com/mrmuzikoff www.facebook.com/Estatoff



Sab 17 Mag LE MURA - Roma (RM) - Italia

LE MURA via di Porta Labicana, 24 ROMA INFO: info@lemuramusicbar.com www.lemuramusicbar.com http://www.facebook.com/lemuralivemusicbar



Mer 21 Mag CIRCOLO MAGNOLIA - Milano (MI) - Italia

CIRCOLO MAGNOLIA 02/7561046 366/5005306 VIA CIRCONVALLAZIONE 41 IDROSCALO SEGRATE MI info@circolomagnolia.it www.circolomagnolia.it www.facebook.com/CircoloMagnolia




JACK JOHNSON


Ci sono artisti che fanno dischi virtualmente indistinguibili l'uno dall'altro: stesso suono, stessi temi, stesso atteggiamento, magari anche stesso buon livello qualitativo. Arriva un certo punto, però, che ti chiedi “E allora?” E' il caso di Jack Johnson. Da queste parti non si è mai nascosta la simpatia per l'ex-surfista, che nel corso di una manciata di dischi ha incarnato alla perfezione l'idea di un cantautorato soft e rock (“soft-rock”, direbbe qualcuno, intendendo la definizione tutt'altro che in maniera positiva), di una musica nata sulle spiagge assolate dell'oceano pacifico. Però “To the sea” arriva a tre anni dal piacevole ”Sleep through the static”. In mezzo c'è stato “En concert”, disco/DVD dal vivo che riassumeva bene un lato importante della sua carriera, le performance sul palco. Dopo un live, uno si immagina una ripartenza, un tentativo di andare avanti. Invece no: fin dal titolo che rimanda all'amato mare, “To the sea” è un disco di fatto molto, troppo simile ai precedenti: canzoni per lo più acustiche, quasi sussurrate, di quelle legate all'immaginario falò sulla spiaggia a cui ci ha abituato dai tempi di “Brushfire fairytales”. C'è solo qualche accenno ad un suono un poco più rock in canzoni come “When I look up”, un approccio che non sarebbe stato male sperimentare. Non fraintendiamoci: il livello è sempre alto. Ma alla lunga un po' il gioco stanca, e ti viene voglia di tornare ai vecchi dischi, abbandonando questo abbastanza velocemente. Insomma, l'eterno ritorno dell'uguale rischia di confinare Johnson in una piacevole nicchia, in cui lo seguiranno soprattutto (o soltanto) i fan. Immaginiamo che a lui, rilassato com'è, vada bene così. Ma dare un po' di prospettiva alla musica non sarebbe mai male in generale, e questo vale anche per Jack Johnson. www.jackjohnsonmusic.com

Live di Jack Johnson


Lun 14 Lug PISTOIA BLUES - Pistoia (PT) - Italia

PISTOIA BLUES PIAZZA DUOMO PISTOIA INFO: 0573/994659 info@pistoiablues.com www.pistoiablues.com www.facebook.com/pistoiablues



Mar 15 Lug MOON AND STARS - - Svizzera

MOON AND STARS PIAZZA GRANDE LOCARNO SVIZZERA INFO: www.moonandstarslocarno.ch




JACKIE-O-MOTHERFUCKER


Jackie-O-Motherfucker... Categoria gruppi di culto. Nati nel 1994, tre EP autoprodotti, poi nel 2000 il primo LP, Fig. 4, finito nella top 20 di fine anno di Pitchfork. Thurston Moore se ne innamorò e tentò di metterli sotto contratto per la sua casa discografica, ma se c'è una cosa che caratterizza i JOMF è la loro imprendibilità. E allora ancora altri dischi, su etichette sempre differenti, fino ad arrivare alla importante Fire records, londinese. Nel frattempo, soprattutto grazie agli straordinari live set, diventano loro dichiarati fan i Mogwai, e i compianti Godspeed You Black Emperor li vogliono tra i propri più stretti collaboratori. La stampa specializzata ne fa dei paladini, the Wire dedica loro la copertina, ma i Jackie-O Motherfucker non si siedono, anzi. Una ridda di collaboratori entra ed esce dal progetto, che valica i confini degli stili predefiniti e continua da anni a presentare la propria lettura del mondo sonoro. Certo è American Folk Music. Ed è pure jazz. Ma quello avanguardistico dove al suono indissolubilmente legato alle radici si contrappunta la costante, infaticabile necessità di andare oltre e portare avanti l'arte: il risultato è quanto di più psichedelico si possa ascoltare nel panorama musicale odierno, e non vi stupirà di sentirne rimandi ai Pink Floyd più bucolici ed ai Grateful Dead più ispirati, perché lì ebbe origine il tutto. Chitarre che suonano come sitar, percussioni, tape loops, xilofoni, sax, clarinetti, voci... In apertura: il blues screziato di elettronica di Brian Mumford, aka Dragging An Ox Through Water. Una vera sorpresa, che ricorda il primo Beck...

Live di Jackie-o-motherfucker


Lun 28 Apr - Montebelluna (TV) - Italia

OUTSIDE INSIDE STUDIO MONTEBELLUNA TV



Mar 29 Apr HUB ROVERETO - Rovereto (TN) - Italia

HUB ROVERETO Via delle Scuole, 24 ROVERETO TN INFO: 0464/431732 rovereto.hosts@the-hub.net www.hubrovereto.it www.facebook.com/thehubrovereto



Mer 30 Apr SIDRO LIVE CLUB - Savignano sul rubicone (FO) - Italia

SIDRO LIVE CLUB via moroni 92 ZONA INDUSTRIALE SAVIGNANO SUL RUBICONE FC INFO: 389/8490771 sidromyclub@gmail.com www.facebook.com/sidroclubitaly



Gio 01 Mag CAS AUPA - Udine (UD) - Italia

CAS AUPA VIA D'AUPA UDINE INFO: casa.aupa@gmail.com www.casaupa.blogspot.com




JAMA TRIO


Jama è Gianmario Ferrario. In qualità di polistrumentista e compositore ha esplorato e approfondito diversi generi musicali, dal punk fino alle vette del prog, salendo su molti palchi in Italia e all'estero, collaborando con artisti internazionali del calibro di Big Brother Holding Company (Janis Joplin), Marc Ford (Ben Harper e Black Crowes), Eric Sardinas. La passione viscerale per il blues, il debole per il folk, lo spingono a produrre da indipendente L' EP InToilettEual and Poor, un disco che torna alle origini, all'essenza delle cose, in un viaggio dell'Io che ha come esigenza principale la rinascita. L'artista racconta sé stesso attraverso i brani inediti dell'opera e la rilettura di alcune canzoni di genere, re-interpretando John Martyn, Van Morrison fino all' omaggio a Gil Scott Heron, riuscendo in uno spettacolo live omogeneo seppur ricco di influenze, adatto per la sua versatilità a diverse situazioni, dalla strada alla birreria fino al teatro. Lo show è pensato per trio e coinvolge due ottimi musicisti, Massimo Allevi (basso e cori) e Francesco Croci (batteria, cori) http://intoiletteual.blogspot.it/

Live di Jama Trio


Ven 18 Apr MILLENOTE CLUB - Busto arsizio (VA) - Italia

MILLENOTE CLUB Via Pozzi, 5 Busto Arsizio VA INFO:348/3931098 info.millenote@gmail.com



Sab 17 Mag - Castano primo (MI) - Italia

STRANAMENTE NORMALI CASTANO PRIMO MI



Gio 22 Mag - Busto arsizio (VA) - Italia

DIECI BUSTO ARSIZIO VA



Sab 24 Mag THE SOCIAL - Masnago (VA) - Italia

THE SOCIAL via Caracciolo 37 MASNAGO VA INFO: 0332/1806885 www.facebook.com/TheSocialVarese



Dom 01 Giu GATTAROSSA - Piombino (LI) - Italia

GATTAROSSA LOC CALAMORESCA PIOMBINO LI INFO: 348/2825768 329/9179227 www.gattarossa.it



Sab 26 Lug IL BANCO - Zoagli (GE) - Italia

IL BANCO Via Zunino, 3 ZOAGLI GE INFO: 392/7515061 349/4957686 http://ilbancozoagli.altervista.org




JAMAICA


Se chi è dietro alle produzioni di Daft Punk e Phoenix si mette ad inseguire questo duo non lo fa certo per ragioni territoriali - sono anche loro francesi - nè per curriculum o per noia, ma per un preciso obiettivo: la perfezione pop. Dopo quattro anni di silenzio i Jamaica sono pronti il 31 marzo con un nuovo lavoro Ventura ([PIAS]Cooperative, 2014) e per le vacanze, dette tour, in giro per il mondo. Arrivano freschi freschi anche da noi, al solito Circolo Magnolia. Antoine Hilaire e Florent Lyonnet hanno molte cose in comune con i loro fratelloni e connazionali Daft Punk. Hanno iniziato giovanissimi e guardano al passato per lanciarlo nel futuro. Anche loro si sono scelti un'estetica glamour fatta di giubbotti, scritte graffitare, ironia postmoderna, ma al contrario inneggiano al rock, fatto con chitarre e distorsori, con una vena pop anni'80 che ha più di un'affinità con Strokes e compagnia briscola della New York più giovane e fichetta. Il primo disco, No problem, del 2010, li aveva inevitabilmente affiancati agli altri gloriosi connazionali, i Phoenix, perchè ci assomigiavano e perchè i giornalisti hanno sempre bisogno di ricondurre qualcosa di nuovo a qualcosa di vecchio. Già il primo singolo che anticipa il disco, Two of Two si prende gioco della fama e del suo corrispettivo, il fanatico detto fan, ovvero di come la musica alle volte la si prende un po' troppo sul serio, e si smarca abilmente da qualsiasi possibile etichetta. E loro si divertono un sacco. Noi pure e per questo li abbiamo chiamati di sabato sera, quando la scelta in città è grama. LINK: http://jamaicanoproblem.fm/

Live di Jamaica


Sab 10 Mag CIRCOLO MAGNOLIA - Milano (MI) - Italia

CIRCOLO MAGNOLIA 02/7561046 366/5005306 VIA CIRCONVALLAZIONE 41 IDROSCALO SEGRATE MI info@circolomagnolia.it www.circolomagnolia.it www.facebook.com/CircoloMagnolia




JAMES BLUNT


Il 'Moon Landing 2014 World Tour' segue e celebra il quarto lavoro discografico di James Blunt, 'Moon Landing', pubblicato lo scorso ottobre e anticipato dal singolo 'Bonfire Heart'. James ha detto del suo nuovo album, “E' un disco molto più personale, alla ricerca di dove tutto è cominciato, e dove ci troviamo adesso. È l'album che avrei registrato se 'Back To Bedlam' non avesse venduto.” Il secondo singolo estratto dall'album, 'Heart to Heart', è in Top Ten su iTunes da cinque settimane. L'album, certificato Disco d'Oro, è stabile nella Top 20 degli album più venduti da 15 settimane. Il successo di Blunt è riassumibile in poche cifre: i primi 3 album gli hanno regalato quattro singoli al numero uno, cinque nomination ai Grammy (più due BRITS, due Ivor Novello e una serie di MTV Awards), una band di 6 musicisti, sette interi anni sulla strada, varie relazioni con donne bellissime. Poi i numeri sono andati fuori controllo: quasi 17 milioni di album e 20 milioni di singoli venduti in tutto il mondo, oltre 5 milioni di “likes” su Facebook , 250 milioni di stream su Spotify e 257 milioni di visualizzazioni sul suo canale YouTube. Numeri che ne fanno una stella assoluta del pop planetario. www.jamesblunt.com

Live di James Blunt


Lun 14 Lug PALAONDA - Bolzano (BZ) - Italia

PALAONDA 0471/914813 VIA GALVANI STRABE BOLZANO www.fierabolzano.it/palaonda-i.htm



Mar 15 Lug HYDROGEN LIVE FESTIVAL - Piazzola sul brenta (PD) - Italia

HYDROGEN LIVE FESTIVAL ANFITEATRO CAMERINI PIAZZOLA SUL BRENTA PD INFO: 049/8644888 www.hydrogenlive.com www.facebook.com/HydrogenFestival



Mer 16 Lug MOON AND STARS - - Svizzera

MOON AND STARS PIAZZA GRANDE LOCARNO SVIZZERA INFO: www.moonandstarslocarno.ch



Lun 21 Lug LUGLIO SUONA BENE - Roma (RM) - Italia

LUGLIO SUONA BENE CAVEA AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA VIA PIETRO DE COUBERTIN ROMA INFO: 06/80241281 199/109783 www.auditorium.com/lugliosuonabene



Mar 22 Lug - Mantova (MN) - Italia

PIAZZA SORDELLO MANTOVA



Dom 27 Lug TAORMINA ARTE - Taormina (ME) - Italia

TAORMINA ARTE TEATRO ANTICO TAORMINA ME INFO: 0942/21142 info@taormina-arte.com www.taormina-arte.com




JAMES FERRARO


James Ferraro Sushi Sempre concettuale James Ferraro, anche quando non si dà a una personale possibile sistematizzazione estetica della hauntology - il controverso ma comunque importante Far Side Virtual - o non si cimenta - situazionista? - con la tradizione della musica corale. Sempre concettuale: anche quando sulla testa fa vincere l'orecchio e per una volta si concentra - sempre fedele però al proprio immaginario - sui suoni di oggi. Copertina nerissima e minimale, la scritta Sushi appena distinguibile in toni di grigio, stile finto bassorilievo, e dentro una musica decorativa e golosa, proprio come i piatti di pesce crudo giapponese: ma una musica, sotto sotto, a ben sentire, rigorosa e monocroma, fredda sotto la superficie calda di nowness electro/wonky. Anche se il singolo SO N2U ha un gusto break/downtempo innegabilmente primi anni Novanta (e l'incipitaria Powder ha in trasparenza un'anima praticamente drill, altro fantasmatico richiamo quindi a quel decennio), il focus è sempre e comunque sugli anni Ottanta, stanza degli specchi dalla quale Ferraro non ha la benché minima intenzione di uscire: Ottanta non più però concentrati in forma di ultralucidi acquerelli elettronici miniaturizzati - Far Side Virtual appunto - ma aggiornati ai nostri giorni e quindi declinati, strato su strato, con tutti i trick che la cosmesi produttiva anni Dieci mette a disposizione, vedere i sapori addirittura juke/footwork spalmati tra le tracce (specialmente i cut vocali di Jump Shot Earth, Flamboyant e della soulrappusa Lovesick). Laddove Far Side era naif e lineare, Sushi è grumoso e barocco: un guazzabuglio di suoni che per svagatezza e formato può anche far pensare a un update degli Psychic Chasms di Neon Indian (altro disco controverso e importante), ma con tutt'altra capacità costruttiva e di sintesi (Baby Mitsubishi, con sotto l'house che cova; Condom; Bootycall), cosa questa che ci piace ascrivere alle basi - occhio - alla fine hip hop di tutto (E 7; appunto e di nuovo, Lovesick). Ancora un buon disco per Ferraro, che non smentisce la sua anima di giocherellone cervellotico, perfettamente a metà tra genio incompreso (o al contrario sovrastimato) e slacker elettronico. http://hipposintanks.net/artists/james-ferraro/

Live di James Ferraro


Sab 03 Mag RETRONOUVEAU - Messina (ME) - Italia

RETRONOUVEAU Via Croce Rossa, 39 Messina info: 328/9177820 349/1969567 retronouveauclub@gmail.com www.myspace.com/retronouveauclub




JAMES MADDOCK


James Maddock ha esordito lo scorso anno con Sunrise On Avenue C (ma non è vero perché ci aveva già provato una decina di anni prima con una band i Wood che aveva avuto grandi riscontri critici e anche di pubblico visto che i suoi brani erano stati usati in alcune serie televisive ma poi si erano perse le sue tracce). Questo musicista inglese di nascita ma americano di adozione musicale fa dell'ottima musica e ora pubblica questo Live a sorpresa registrato in quel di New York nel gennaio 2010, Live At The Rockwood Music Hall. Piano, chitarra e mandolino e una voce roca e vissuta potrebbero sorprendervi, entrambi i dischi meritano. www.jamesmaddock.net

Live di James Maddock


Gio 15 Mag - Gandino (BG) - Italia

GANDINO BG




JASPERS


”Mondocomio”, disco d'esordio dei Jaspers. Le nove tracce dell'album mescolano una scrittura rotondamente pop a solidi impianti hard rock, elettronica, costruzioni prog-metal, addirittura reggae e ballad da manuale. Il tutto vuole raccontare con indole teatrale e multiforme le tante facce della nevrosi moderna dove crisi d'identità, alienazione e psicosi sono all'ordine del giorno. Proprio queste sono le parole chiave di un disco nel quale gli stessi sei musicisti della band interpretano ciascuno un proprio personaggio con la sua psicopatologia. “Mondocomio” è il mondo come oggi lo viviamo, nel quale la musica diventa una forma di liberazione dal conformismo che ci fa stare male. “Mondocomio”, prodotto dagli stessi Jaspers eccetto “Jaspersound” e “Indiani” a cura di Dino D'Autorio e Jaspers, è stato registrato e mixato da Daniele Lanzara presso lo Studio Hukapan di Milano. Read more: http://www.jaspersofficial.com/ http://www.youtube.com/jaspersofficial http://www.twitter.com/jaspersofficial http://www.myspace.com/ijaspers Booking & Management: Roby Galli +39 349 2341130 jaspersofficial@gmail.com

Live di Jaspers


Ven 05 Set LO CHALET ROCK PUB - Costa masnaga (LC) - Italia

LO CHALET ROCK PUB via S. Ambrogio COSTA MASNAGA LC INFO: 345/0216732 chalet.rockpub@gmail.com




JAVIER GIROTTO


Javier Girotto - New York Sessions Tra tanghi e reminescenze sud-americane, Javier Girotto, argentino de' Roma, rischiava di rimanere ingabbiato in un cliché che, per quanto interessante, resta pur sempre un cliché. Ma Girotto è musicista intelligente, ed ha quindi deciso di cambiare gioco, registrando un album che partendo dagli echi di casa (Che Querido, CHE) sposta poi la musica verso altri territori. Lo fa in compagnia di un solidissimo trio statunitense, che aiuta il sassofonista argentino a spostare il baricentro della sua musica verso il nord del continente americano. Ovvero, ad aggiungere una solida componente jazzistica (in particolare a livello di scomposizioni ritmiche e strutture accordali) ad una musica che mantiene comunque intatta una fortissima componente melodica, un retrogusto nostalgico, una congenita malinconia. E poi c'è lo stile particolarissimo e personalissimo di Girotto. Una voce strumentale corruscata anche nei momenti più dolci, il sax in perenne trazione, a guidare tempi e direzioni di una band che asseconda molto bene le intenzioni del leader. www.javiergirotto.com www.myspace.com/javiergirotto

Live di Javier Girotto


Gio 24 Apr CROSSROADS - Russi (RA) - Italia

CROSSROADS INFO: 0544/405666-408030 051/226491 348/2350217 www.crossroads-it.org www.erjn.it



Sab 26 Apr TORINO JAZZ FESTIVAL - Torino (TO) - Italia

TORINO JAZZ FESTIVAL TORINO INFO: 800/329329 torinojazzfestival@comune.torino.it www.torinojazzfestival.it



Dom 27 Apr TORINO JAZZ FESTIVAL - Torino (TO) - Italia

TORINO JAZZ FESTIVAL TORINO INFO: 800/329329 torinojazzfestival@comune.torino.it www.torinojazzfestival.it



Lun 28 Apr TORINO JAZZ FESTIVAL - Torino (TO) - Italia

TORINO JAZZ FESTIVAL TORINO INFO: 800/329329 torinojazzfestival@comune.torino.it www.torinojazzfestival.it



Mar 29 Apr TORINO JAZZ FESTIVAL - Torino (TO) - Italia

TORINO JAZZ FESTIVAL TORINO INFO: 800/329329 torinojazzfestival@comune.torino.it www.torinojazzfestival.it



Mer 30 Apr TORINO JAZZ FESTIVAL - Torino (TO) - Italia

TORINO JAZZ FESTIVAL TORINO INFO: 800/329329 torinojazzfestival@comune.torino.it www.torinojazzfestival.it



Ven 25 Lug - Altavilla irpina (AV) - Italia

ALTAVILLA IRPINA AV




JEFF BECK


ZZ TOP - JEFF BECK Hanno diviso, in Italia, il palco per la prima volta nel 2010 al Lucca Summer Festival ..... si sono ritrovati quest'anno alla Rock and Roll Hall of Fame per una straordinaria interpretazione di Foxy Lady. Di nuovo sullo stesso palco per uno eccezionale spettacolo co-billed. ZZ Top: il gruppo rock statunitense che ha mantenuto la formazione originale per più di 40 anni (Billy Gibbons, voce e chitarra - Dusty Hill, basso e voce - Frank Beard, batteria). Jeff Beck: uno dei chitarristi rock più influenti degli anni sessanta e settanta, fra i più importanti per l'evoluzione della chitarra moderna In Italia per un eccezionale appuntamento! www.jeffbeckmusic.com

Live di Jeff Beck


Lun 30 Giu ALFA ROMEO CITY SOUND - Milano (MI) - Italia

ALFA ROMEO CITY SOUND Ippodromo del Galoppo MILANO INFO 02/63793389 info@citysoundmilano.com www.citysoundmilano.com www.facebook.com/CitySoundMilano



Lun 07 Lug SUMMER FESTIVAL Lucca - Lucca (LU) - Italia

SUMMER FESTIVAL PIAZZA NAPOLEONE LUCCA INFO: 0584/46477 www.summer-festival.com




JEFF SCOTT SOTO


Non sappiamo se con quest'opera i bravissimo singer americano Jeff Scott Soto ha voluto ricalcare le orme di uno dei notissimi musicisti per cui ha cantato, ossia Axel Rudi Pell che ha pubblicato già diverse raccolte di lenti, ma questo Essential Ballads, che raccoglie i lenti migliori della produzione del cantante più tre inediti ha il sapore di un'autocelebrazione un po' forzata. Di certo un buon lavoro è stato svolto dallo stesso Soto e da Richard Mace, che si sono occupati della produzione e hanno saputo esaltare e dovere i singoli brani amalgamandoli senza creare scompensi fra le differenti composizioni. Il parco-brani proposto nel CD è veramente ricco, ben 16 tracce, di cui tre sono completamente nuove. Analizzandole una per una iniziamo da Through It All, una dolcissima ballad acustica che sottolinea le doti della carezzevole voce di Jeff; il pezzo acchito da vocalizzi sublimi e cori che esaltano la prova del singer, nonché da percussioni che accompagnano una chitarra decisamente ispirata. Decisamente più animata è Last Mistake, lento di tradizione AOR ben amalgamato su una linea melodica forse un po' sfruttata ma decisamente accattivante; insomma un brano da radio diffusione in pieno spirito anni '80. Another Try chiude il cerchio delle nuove proposte e si presenta come un brano più rilassato ed anche il migliore dei tre nuovi; il pezzo ha dalla sua un refrain ottimo che si memorizza immediatamente in un ambito armonico di tutto rispetto che vede l'accavallamento sublime della voce di Soto e dei coristi. Il corpus dell'album è invece incentrato su pezzi estratti dagli album solisti di Soto, ossia Love Parade, Prism e Lost In The Translation. Si alternano quindi brani grandiosi come l'opnener If This Is The End o la corale This Aint The Love ad altri magari un po' scontati come By Your Side. Il minimo comun denominatore di tutti questo pezzi è l'estrema classe e la maestria di Jeff Scott Soto, che nel passare degli anni ha migliorato in modo costante la sua prova al microfono. Essential Ballads è una raccolta che può risultare godibile se si cerca un'oretta di rilassata melodia, eseguita con classe, ma sconta pur sempre il fattore collection… meglio collezionare gli album solisti. http://jeffscottsoto.com http://www.facebook.com/JeffScottSoto

Live di Jeff Scott Soto


Sab 03 Mag LIVE CLUB TREZZO - Trezzo sull'adda (MI) - Italia

LIVE CLUB VIA MAZZINI 58 INFO: 02/90980262 TREZZO SULL'ADDA MI info@liveclub.it www.liveclub.it www.facebook.com/livemusicclub




JEREMY PELT


Jeremy Pelt nasce in California nel 1976 e si dedica alla tromba già nei primissimi anni di scuola. Trombettista in crescita continua, forte di un bel timbro e di un linguaggio articolato ed incisivo, Pelt giunge a New York nel 1998 ed immediatamente si mette in luce come uno dei più interessanti musicisti jazz della sua generazione, avendo modo rapidamente di suonare con molte star del jazz di ieri e di oggi, da mostri sacri del calibro di Jimmy Heath, Frank Foster e Ravi Coltrane, fino ad arrivare a incidere con il grande Wayne Shorter. Il successo pieno non ha tardato ad arrivare ed oggi Pelt gode di una meritatissima fama che gli ha fatto meritare tra l' altro un enorme articolo sul “Wall Street Journal” firmato dal leggendario scrittore e produttore Nat Hentoff nonché la nomina a “Rising Star” della tromba da parte di una giuria composta da Downbeat Magazine e dalla Jazz Journalist Association. Pelt attualmente è solista di spicco in varie band, tra le quali “Mingus Big Band”, “Ralph Peterson Quintet”, “Lewis Nash Ensemble”, con le quali si esibisce continuamente su scala internazionale. La band con cui viene alla Bentivoglio è una delle migliori che sia possibili ascoltare oggi nel mondo, tutta formata da vere stelle del jazz, tanto da far pensare che questo concerto sia in assoluto il miglior concerto jazz che sia possibile ascoltare in questi mesi a Bologna. Da segnalare in particolare il pianismo di Danny Grisset che è considerato una delle più interessanti e personali voci pianistiche del momento. http://jeremypelt.net/

Live di Jeremy Pelt


Mar 22 Apr BLUE NOTE milano - Milano (MI) - Italia

BLUE NOTE 02/69.01.68.88 VIA BORSIERI 37 QUARTIERE ISOLA MILANO info@bluenotemilano.com www.bluenotemilano.com www.facebook.com/bluenotemilano



Mer 23 Apr RAINDOGS HOUSE - Savona (SV) - Italia

RAINDOGS HOUSE OFFICINE SOLIMANO Piazza Rebagliati SAVONA INFO: 348/4040892 raindogshouse@officinesolimano.it http://raindogshouse.com http://www.officinesolimano.it/ www.facebook.com/raindogs.house




JESUS CHRIST SUPERSTAR


Jesus Christ Superstar, il famoso musical di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice Uno spettacolo firmato da Massimo Romeo Piparo con Matteo Becucci nel ruolo di Giuda, Paride Acacia nel ruolo di Gesù e con la partecipazione di Max Gazzè nel ruolo di Erode, Simona Bencini nel ruolo di Maria Maddalena, Mario Venuti nel ruolo di Pilato e Cristian Ruiz nel ruolo di Simone. Questo nuovo allestimenteo propone l'orchestra dal vivo e 35 artisti in scena (versione in inglese). Ritorna dopo 5 anni lo spettacolo-record firmato da Massimo Romeo Piparo. Uno spettacolo che ha profondamente inciso sul corso del Musical in Italia. A 15 anni dallo storico debutto torna una produzione esplosiva che farà rivivere i fasti dell'Opera Rock più amata dal pubblico italiano, quello che ha fatto conoscere il genio di Webber&Rice. La Planet Musical è stata la prima produzione italiana a poter mettere in scena Jesus Christ Superstar; l'unico ad avere avuto il riconoscimento del Vaticano. Dopo 11 stagioni consecutive di repliche ed oltre 1.000.000 di spettatori, più di 100 artisti si sono alternati nel cast, memorabile edizione nel 2000 con Carl Anderson. Nel ricordo del grande interprete di Giuda - a 5 anni dalla sua prematura scomparsa- in esclusiva nei Teatri che ospitano lo spettacolo, verrà proiettato il Video “So Long Judas” con inediti brani, interviste e immagini che ricordano la partecipazione di Carl al JCS di Piparo. www.jesuschristsuperstar.it

Live di Jesus Christ Superstar


Ven 18 Apr TEATRO IL SISTINA - Roma (RM) - Italia

TEATRO IL SISTINA 06/4826841 4200711 VIA SISTINA 129 ROMA www.ilsistina.com




JESUS FRANCO AND THE DROGAS


"Get Free or Die Tryin'" Puro power-garage-punk-rock&roll! Un disco che non si prende troppo sul serio ma stupisce per la varietà, l'intelligenza e la ricercatezza degli arrangiamenti, che, pur uscendo raramente dai dettami del genere evitano i cliché che contraddistinguono spesso queste uscite. Impossibile restar fermi ascoltando i Jesus Franco & The Drogas. www.myspace.com/jesusfrancoband

Live di Jesus Franco And The Drogas


Dom 15 Giu THE X MATANZA FESTIVAL - Loreto stazione (AN) - Italia

THE X MATANZA FESTIVAL PROVINCIA DI ANCONA INFO: 338/1575436 389/9224506 338/9599955 info@bloodysoundfucktory.com www.bloodysoundfucktory.com/it/the-x-matanza-festival




JET MARKET


Tornano sulla scena i JET MARKET con un album che non teme confronti! La band capitolina, arrivata al traguardo dei 10 anni di attività, presenta su Nerdsound Records il nuovo full lenght, PERDITION: 14 schegge impazzite di hardcore melodico, infarcito da riff metal e aperture melodiche. Con questo nuovo disco i JET MARKET dimostrano una volta per tutte di non avere nulla da invidiare a band più blasonate come Propagandhi, Belvedere o A Wihelm Scream, grazie a un songrwriting eccellente e ad un’ottima perizia tecnica. Il tutto condito da testi profondi, che connotano un forte impegno sociale dei quattro componenti della band. Un disco da non perdere, che dimostra una volta di più come anche in Italia si faccia della musica che valga davvero la pena di essere ascoltata! www.jetmarket.it www.myspace.com/deathmarket

Live di Jet Market


Ven 25 Apr BRONSON - Madonna dell'albero (RA) - Italia

BRONSON VIA CELLA, 50 MADONNA DELL'ALBERO RAVENNA INFO: 333/2097141 chris@bronsonproduzioni.com www.bronsonproduzioni.com




JETHRO TULL


JETHRO TULL Già nel 1963 il sedicenne scozzese Ian Anderson costituisce un gruppo insieme a Jeffrey Hammond-Hammond, John Evan, Barriemore Barlow e Michael Stephens: i primi tre li ritroveremo più tardi, negli anni settanta, come membri a pieno titolo dei Jethro Tull. I quali nascono solo nel 1967, dopo vari mutamenti d'organico, quando Anderson e il bassista Glenn Cornick, trasferitisi a Londra, ingaggiano il chitarrista Mick Abrahams e il batterista Clive Bunker, entrambi provenienti dai McGregor's Engine. Alla fine del decennio, fors'anche turbato dalla morte di Glascock, Barlow si ritira. Così pure Evan. Trascinati dal carisma di Anderson, i Jethro Tull continueranno comunque a sopravvivere producendo nuovi dischi ed esibendosi in concerto. www.j-tull.com

Live di Jethro Tull


Sab 19 Lug - Brescia (BS) - Italia

PIAZZA LOGGIA BRESCIA




JHONNYBOY & THE ICECREAM


La band nasce nel 2008 a Milano da un idea di Jhonnyboy,cantante e leader carismatico,che decide di intraprendere la strada del rock"n"roll anni 50 rivisitata in chiave moderna In 3 anni raccolgono più di 150 date principalmente nel nord Italia acquisendo una buona esperienza live La formazione comprende batteria,contrabbasso,chitarra,tastiera e voce Nell'ottobre del 2010 registrano il primo album "Vanilla" che vende 600 copie in meno di un anno. www.jhonnyboyandtheicecream.com www.facebook.com/jhonnyboy.icecream

Live di Jhonnyboy & The Icecream


Sab 31 Mag MOTOBRULE' - Biella (BI) - Italia

MOTOBRULE' Sala Biellese Bornasco BL INFO: 393/9954526




JIMMY CLIFF


Insieme a Bob Marley e Peter Tosh è uno dei volti più noti della musica giamaicana e ambasciatore del ritmo in levare presso il pubblico del rock britannico. Una carriera cinquantennale lo ha visto attraversare tutte le fasi della storia musicale della Giamaica: dallo ska al rocksteady, dal reggae al digital. Jimmy Cliff, pseudonimo di James Chambers, nato a St. James in Giamaica il 1. Aprile 1948, inizia la sua carriera musicale a soli 14 anni nel 1962 quano si trasferisce a Kingston, dove incide i primi singoli per Count Boyseie e Sir Cavalier. Appena un anno dopo con Hurricane Hattie, una traccia sui disastri provocati dall'uragano ononimo, viene scoperto dal produttore Leslie Kong che non lo abbandona più fino alla sua morte, provocata da un arresto cardiaco nel 1971. Cliff viene lanciato come stella dello ska. Da Kingston a Londra il passo è breve. Sull'isola britannica il giovane artista si afferma sulla scena musicale nazionale e presto diviene un idolo per gli skinhead: Wonderful World, Beautiful People e Wild World si affacciano così tra il 1969-70 nelle hit parade inglesi, mentre Bob Dylan dichiara Vietnam la più bella canzone di protesta di tutti i tempi. A questo punto della sua carriera entra in scena il leggendario produttore inglese Chris Blackwell, che mette sotto contratto Cliff per la Island Records e escono i suoi primi album: JIMMY CLIFF (Trojan, 1969), WONDERFUL WORLD, BEAUTIFUL PEOPLE, HARD ROAD TO TRAVEL (Trojan, 1971) e ANOTHER CYCLE (Island, 1971). La popolarità arriva poi con la colonna sonora del film The Harder They Come, girato da Perry Henzell nel 1972 con Jimmy nei panni del attore protagonista. Intanto però la Island decide di puntare tutto su Bob Marley e per Jimmy arriva il momento di cambiare aria. Un nomadismo contrattuale tra EMI, Reprise, CBS, Wea e Sire contraddistinguono gli anni a seguire e portano l'artista ad avvicinarsi sempre più al rock. Insieme a Paul Simon registraMother and Child Reunion. Nella metà degli anni '70 Cliff si mette al lavoro con Joe Higgs e pubblica l'eccellente FOLLOW MY MIND. Dopo questa serie di album, Cliff prende una pausa dal mondo della musica viaggiando attraverso l'Africa nella sua riscoperta fede islamica. Ritorna presto alla musica e nel 1985 vince un Grammy Award con l'album CLIFF HANGER. Con SAMBA REGGAE (Lagoon, 1995) l'artista festeggia il suo trasferimento in Brasile, dove la sua presenza incentiva il fiorire di una rigogliosa scena reggae locale. Cinquant'anni di musica , ma ancora tantissimo da condividere e comunicare attraverso le sue liriche e ritmi. In REBIRTH, il suo ultimo album uscito nel 2012, troviamo una cover dei The Clash,The guns of Brixton, che ricorda i tempi duri del quartiere a maggioranza giamacaina a sud di Londra, World Upside Down,scritta da Joe Higgs negli anni '70 e riadattata con liriche attuali da Cliff per risvegliare una coscienza socio-politica e una traccia dedicata ai bambini dell'Africa, Children's bread. REBIRTH, in collaborazione con Tim Armstrong, è percepito da Cliff come un suo revival artistico, anche se il pioniere reggae non è mai veramente andato via, lavorando con le leggende del rock per anni, inclusi i Rolling Stones, Elvis Costello e Annie Lennox. Le sue canzoni sono state rifatte da Willie Neslosn, Bruce Springsteen, Cher, New Order e Fiona Apple. www.jimmycliff.com

Live di Jimmy Cliff


Dom 13 Lug ONE LOVE FESTIVAL - Latisana (UD) - Italia

ONE LOVE FESTIVAL CAMPING GIRASOLE Latisana UD INFO: 336/1051217 info@onelovefestival.it www.onelovefestival.it www.facebook.com/onelovefestivalita




JIMMY HALL


Jimmy Hall was born in Birmingham, Alabama and raised in Mobile by a musical family steeped in gospel tradition. Wet Willie featuring Jimmy Hall At the age of 20, he moved to Macon, Georgia with his newly formed band, Wet Willie, and was signed by Capricorn Records. Hall shared the studio and stage with artists such as The Allman Brothers, Lynyrd Skynyrd, Jeff Beck Group, Grand Funk Railroad, and a host of others while Wet Willie gained the reputation as one of the hardest working bands on the road. Gregg Allman once said that Hall “…is the hardest man to follow on stage that I ever worked with”. As Wet Willie helped to create the Southern Rock genre they scored a major radio success with Keep on Smiling. This record solidified their place in rock and roll history, and Wet Willie's hits are still being played on the radio today. Jimmy HallIn 1980 Hall recorded the hit single I'm Happy That Love Has Found You, then went on to work with Dickey Betts, Butch Trucks (Allman Brothers Band), and Chuck Leavell (Allman Brothers Band, Rolling Stones) in BHLT. It was, however, his featured vocals in 1986 on the critically acclaimed Jeff Beck album Flash that Hall received his greatest accolade: a Grammy nomination for Best Male Vocalist. In 1981 Hall moved to Nashville to raise his family, hugely influencing his three sons as they grew into their own remarkable musical talents. During this time Hall worked as bandleader, vocalist, saxophonist, and harmonica player for Hank Williams, Jr. Next, Hall formed the Prisoners of Love with top Nashville musicians and recorded the outstanding Rendezvous CD. Gregg Allman later recorded one of the album's tunes, the Hall-penned Rendezvous with the Blues. Jimmy Hall has numerous television performances under his belt including American Bandstand, Solid Gold, and recent CMT specials such as Crossroads (with Hank Williams, Jr. and Kid Rock), CMA Music Fest (with Hank, Jr.), Summer Fest (with Hank, Jr.), and The Jeff Foxworthy Show. He also appeared in numerous interviews on Jimmy HallGreatest Moments with Hank Williams, Jr. and was featured on backing vocals, harmonica, and sax in the first televised Outlaws concert. Hall's latest endeavors include the Triple Trouble CD with Lloyd Jones and Tommy Castro and backed by Stevie Ray Vaughan's band Double Trouble. He also has compiled a soul-stirring CD called The Mighty Jeremiahs featuring Greg Martin from the Kentucky Headhunters. The newest Jimmy Hall project is a tribute to the great singer and songwriter Eddie Hinton called Build Your Own Fire. This CD features legendary Muscle Shoals musicians and guest vocalist Delbert McClinton and is due out in spring of 2007. Now Jimmy Hall is continuing the southern musical tradition by fronting a new all-star southern rock band called Deep South. His soulful voice is richer than ever and you can be sure the best is still to come. http://www.jimmyhall.com/

Live di Jimmy Hall


Ven 18 Lug PORRETTA SOUL FESTIVAL - Porretta terme (BO) - Italia

PORRETTA SOUL FESTIVAL PORRETTA TERME BO INFO 0534/22021 335/6364192 grazianouliani@libero.it www.porrettasoul.it




JIMMY VILLOTTI


JIMMY VILLOTTI Marco Jimmy Villotti, nato a Bologna nel 1944, ha iniziato a suonare giovanissimo, prima il pianoforte poi la chitarra. E' stato per anni il partner ideale dei maggiori artisti nazionali; ha infatti accompagnato Lucio Dalla, Francesco Guccini, Ornella Vanoni, Sergio Endrigo e Paolo Conte, col quale ha stretto un sodalizio lungo e proficuo (Conte gli ha dedicato la canzone "Jimmy ballando"). Dagli anni Novanta si esibisce come solista e si è dedicato interamente alla sua passione più vera e profonda, il jazz. Musicista geniale, ha attraversato trenta anni di musica senza subire nessun tipo di costrizione e proprio la scelta 'assoluta' del jazz l'ha allontanato dai circuiti più commerciali. Per Jimmy dedicarsi a questa forma espressiva ha significato contemporaneamente abbracciare un modo particolare di intendere la vita, fatto di quotidiano esercizio, di studio e di sperimentazione. .Negli ultimi dieci anni, l'artista ha scritto dei libri nei quali ha raccontato se stesso e la sua Bologna. L'ultimo, dall'originale titolo 'Oringhen'- tipico intercalare di un personaggio del libro - si fregia delle illustrazioni di Sergio Staino e racconta l'arte del vivere la notte, del passare da locale a bar, da dancing a cortile, fino alle sale biliardi, sotto la spinta della spensieratezza, della voglia di ridere, della naturale comicità che scaturiva dagli incontri con i protagonisti del mondo della musica a Bologna negli anni Sessanta. "Tra gli artisti che mi hanno influenzato di più ne ricordo molti, che magari sono proprio quelli che ho vissuto meno e mi hanno detto pochissime cose; però sono state cose che ho tenuto dentro e non vanno più via. Ma sono cose piccole, non seminari, o approfondite analisi; sono parole buttate lì. Steve Grossman. Tony Castellano. George Coleman. Al Bacon. René Thomas. Non ho fatto mai nessuna lezione con loro, ho avuto la fortuna di suonarci un po' insieme, e mi dicevano: "No. No. Don't make a dominate chord!". E io rispondevo: "Grazie"". Jimmy Villotti http://www.jimmyvillotti.it/

Live di Jimmy Villotti


Mar 29 Apr CANTINA GARIBALDI - Cavriago (RE) - Italia

CANTINA GARIBALDI 0522/372065 335/5826060 PIAZZA GARIBALDI 16 CAVRIAGO RE Www.cantinagaribaldi.it



Lun 19 Mag ANGELICA FESTIVAL - Bologna (BO) - Italia

ANGELICA FESTIVAL BOLOGNA INFO: 051/240310 051.2750114 www.aaa-angelica.com https://www.facebook.com/AngelicaFestival




JOE BARBIERI


Il 13 maggio 2013 ricorre il 25esimo anniversario della scomparsa del grande trombettista e cantante Chet Baker. Per celebrare la sublime arte del musicista di Yale, Joe Barbieri ha invitato Luca Aquino e Antonio Fresa a reinterpretare il suo più affascinante repertorio, rileggendolo anche alla luce del corposo segno che ha lasciato durante i suoi lunghi anni trascorsi in Italia. “Il progetto” – racconta Barbieri – “prende senza dubbio il largo a partire dagli straordinari brani cantati di Chet, che hanno certificato il suo linguaggio rivoluzionario e inimitabile; «The best of Chet Baker sings», per esempio, rimane uno dei dischi di maggior riferimento per me, ed intorno ad alcune delle sue canzoni più note abbiamo voluto costruire per questo show un piccolo corollario, composto da alcuni dei pezzi più belli che Chet ha interpretato negli anni di prolifica frequentazione con il nostro Paese. Il tutto è stato poi ulteriormente filtrato attraverso la musica che amiamo: la bossa, certi inserti di musica classica direi, ed un minimalismo che è tutto europeo”. Ad omaggiare Baker – accanto a Barbieri, Aquino e Fresa – il contributo di quattro ospiti eccellenti: la cantante americana Stacey Kent (in «I Fall In Love Too Easily»), il cantautore brasiliano Márcio Faraco (in «But Not For Me») e due icone del jazz italiano che hanno avuto il privilegio di lavorare con Chet: il contrabbassista Furio Di Castri (in «Arrivederci») e il polistrumentista Nicola Stilo (in «Almost Blue» e «But Not For Me»). "Chet Lives!" è in definitiva una affettuosa ed appassionata riprova che oggi, più che mai (e malgrado siano passati 25 anni), Chet è vivo. www.joebarbieri.com www.facebook.com/joebarbieri.official

Live di Joe Barbieri


Ven 18 Apr LA CARTIERA - Catania (CT) - Italia

LA CARTIERA 333/2566317 348/9297869 VIA CASA DEL MUTILATO 8 CATANIA www.lacartiera.net



Gio 07 Ago Ravello festival - Ravello (SA) - Italia

Ravello festival Auditorium Oscar Niemeyer Ravello SA INFO: 089/858422 www.ravellofestival.com




JOE COLOMBO


Joe colombo Joe Colombo è un chitarrista blues, compositore e concertista nato e cresciuto nella Svizzera - italiana. Ha suonato in tutta Europa e Nord America. Nel 1997 ha formato il JOE COLOMBO TRIO e dal 2005 suona al fianco del cantante americano Terry Evans. C omincia a suonare all'età di dodici anni ascoltando i dischi dei genitori. Ad accompagnarlo in quegli anni sono soprattutto Er ic Clapton e Jimi Hendrix. B en p resto il suo stile chitarristico si sposta verso il blues più puro e grazie alla sua completa dedizio ne alla tecnica slide, sviluppa un sound unico e personale capace di spaziare dal blues - roc k alle atmosfere acustiche del d elta - blues. Partendo da Hend rix, Clapton e Jeff Beck , approfondisce la conoscenza della “musica del diavolo” arrivando a Stevie Ray Vaughan, Johnny Winter e Freddie King. E sordisce nel 2002 con “ Natural Born Slider ” (pubblicato dall'etichetta Italiana Comet/Horizon), album interamente strumentale dedicato alla chitarr a slide. Il lavoro v i ene acclamato dalla critica e contribuisce ad accrescere la sua popolarità soprattutto in Svizzera e in Italia dandogli anche la possibilità di pren dere parte a due album tributo a Jimi Hen drix ufficiali , al fianco di artisti internazionali quali Robben Ford, S teve Lukather (Toto) e Larry Co ryel l . Ne l 2005 si trasferisce per alcuni anni negli Stat i Uniti, dove inizia un' importante collaborazione con il cantante americano Terry Evans, già corista di Ry Cooder ed Eric Clapton. Il sodalizio artistico, che ha portato i due a suonare su entrambe le sponde dell'Atla ntico, continua ancora oggi. Nel 20 09 viene pubblicato “ Deltachrome ”, album di brani or iginali, che segna l'inizio di un progetto parallelo più spinto verso il rock dal sapore s outhern . All'album in studio fa pr esto seguito, nel 2010, uno live intitolato “ Borderlive! ” che soli dodici mesi più tardi vedrà una ristampa in edizione limitata per la Polonia e ribattezzato “Live At Stayrblues”. Sempre nel 2011 firma insieme a Eugenio Fi nardi due brani, “Why?” e “Maya ” , per l'ultimo lavoro del cantautore rock italiano, “ Sessanta ” . Ai primi del 2012 Joe Colombo si presenta nuovamente in formato blues - rock strumentale con il JOE COLOMBO TRIO e pubblica “ Live A t Taco's ” insieme agli inseparabili Rocc o Lombardi alla batteria e Gian - Andrea Costa al basso. www.joecolombomusic.com

Live di Joe Colombo


Mer 14 Mag - - Svizzera

THE TRINITY IRISH PUB LUGANO SVIZZERA




JOE DIBRUTTO


...è uscito il nostro nuovo CD dal titolo" MACCARONI SOUL" ...sì sì..avete letto bene...dopo "LISTEN TO THE MUSIC " il primo album totalmente di canzoni inedite pubblicato nel 2008 da Irma records nasce questo secondo progetto discografico...perchè questo nome ??.. bè..."maccaroni" in senso di italianità !!..infatti con questo nuovo progetto intendiamo fare ritorno al nostro primo amore, il SOUL, quello più popolare tra gli anni '60 e i '70, quello della Motown o della Stax di Wilson Pickett o dei Four Tops per intenderci ...quindi troviamo brani come “L'estate Sta Finendo” dei Righeira, “Bruci La Città” di Irene Grandi, “Scende La Pioggia” di Gianni Morandi, in una versione “vintage” che potrebbe ingannare e dare l'impressione di essere precedente a quella degli artisti che l'hanno in realtà portata al successo !! Insieme a due brani inediti sempre in tema Soul di nostra composizione dal titolo "Come Un Angelo " e "Ti Farò Volare", troviamo anche: “Nessuno mi può giudicare” (Caterina Caselli), “Ti sento” (Matia Bazar), “L'ora dell'amore” (Camaleonti), “Il tempo di morire” (Lucio Battisti), “Più bella cosa” (Eros Ramazzotti)..ma forse le parole non rendono giustizia ...e allora l'unico modo è ascoltarlo .. quindi entrate nel nostro spazio e ...BUON APPETITO !!!! .....DOVE ACQUISTARLO ... Il nuovo album (e il vecchio LISTEN TO THE MUSIC ) è disponibile ai nostri concerti e nei più importantii online store nazionali ed internazionali .. sarà poi distribuito da EDEL in tutti i migliori negozi di dischi d'Italia, se non esposto ordinare a catalogo IRMA Records ( cod. IRM 680 CD ). www.joedibrutto.it www.facebook.com/joedibrutto

Live di Joe Dibrutto


Gio 24 Apr MASIPARERO - Montese (MO) - Italia

MASIPARERO Piazza Spuntiglia 10 Maserno di MONTESE MO INFO: 059/980066 059/980064 www.masiparero.com



Ven 25 Apr ALTROMONDO - Rimini (RN) - Italia

ALTROMONDO 335/5645740 VIA FLAMINIA 358 MIRAMARE RIMINI www.altromondo.com http://www.facebook.com/AltromondoOfficial




JOE SATRIANI


“Unstoppable Momentum”, il suo quattordicesimo album registrato allo studio Skywalker Sound, vicino a San Francisco, è prodotto dallo stesso Satriani e Mike Fraser (AC/DC) e contine undici brani che vedono la partecipazione di musicisti di prim'ordine come Vinnie Colauita (Sting, Jeff Beck, Frank Zappa, Megadeth) alla batteria, Chris Chaney (Janes Addiction) al basso e Mike Keneally (Dethklok) alle tastiere. Star indiscussa della sei corde, ha conquistato 2 dischi di platino e 4 dischi d'oro, con ben 15 nomination ai Grammy. Musicista eccelso e icona per un'intera generazione di chitarristi, è stato il mentore di altri colleghi famosi come Steve Vai, Kirk Hammett (Metallica), Larry LaLonde (Primus), David Bryson (Counting Crows), Alex Skolnick (Testament) e Charlie Hunter. Stimato dai colleghi, acclamato da pubblico e osannato dalla critica, l'alieno (come viene spesso definito) è un musicista capace di attraversare mode, stili e tendenze, senza mai snaturarsi. Dagli esordi negli anni '80 con Greg Kihn e David Lee Roth ai primi lavori discografici da solista, “Not Of This Earth” e “Surfing With The Alien”, proseguendo con “Dreaming #11”, “The Extremist” e “Flying In A Blue Dream”, fino ai tour con Mick Jagger e con i Deep Purple. Un artista innovativo, eclettico, virtuoso e con doti tecniche incredibili. Dal 1996 porta avanti il progetto G3: un appuntamento live che coinvolge i migliori chitarristi del pianeta come Steve Vai, Yngwie Malmsteen, Robert Fripp, Michael Schenker, Eric Johnson e Steve Morse. Numerose le sue collaborazioni, da Alice Cooper a Pat Martino, da Ian Gillan a Stuart Hamm, dai Blue Öyster Cult agli Spinal Tap. Con Chad Smith (Red Hot Chili Peppers), Sammy Hagar e Michael Anthony (Van Halen) ha dato vita al supergruppo Chickenfoot, pubblicando due dischi. Ha persino una linea di chitarre tutta sua, la JS, realizzata dalla Ibanez. . www.satriani.com

Live di Joe Satriani


Gio 03 Lug CASCINA SAN GIACOMO - Rezzato (BS) - Italia

CASCINA SAN GIACOMO via San Giacomo REZZATO BS INFO: www.facebook.com/CascinaSanGiacomoRezzato



Ven 04 Lug GRADO FESTIVAL - Grado (GO) - Italia

GRADO FESTIVAL Diga Nazario Sauro GRADO GO INFO:www.gradofestival.it




JOHN ABERCROMBIE


John Abercrombie è da diversi decenni uno dei più significativi chitarristi jazz attivi sulla scena mondiale. In possesso di voce e personalità uniche, Abercrombie è un artista che è riuscito a coniugare l'evoluzione delle tecniche sonore e strumentali con il significato autentico dell'espressione jazzistica, da lui attraversata con consumata sapienza strumentale ed espressiva in una moltitudine di collaborazioni e di proprie formazioni che lo hanno visto suonare accanto a molti protagonisti del jazz moderno, Gil Evans, Dave Holland, Jack DeJohnette, Michael Brecker, Mark Johnson, Peter Erskine, Joe Lovano, producendo costantemente esiti di assoluta eccellenza. In questo tour italiano è con un trio completato da due eccezionali musicisti quali sono da considerare Piero Leveratto, uno dei contrabbassisti italiani piu' creativi ed eclettici, già al fianco tra gli altri di Lee Konitz, Sal Nistico, Art Farmer, Steve Lacy, Dewey Redman e Phil Markowitz, e l'eccellente Fabrizio Sferra alla batteria, musicista di grande esperienza che nel corso di una brillante carriera ha collaborato tra gli altri con Chet Baker, Lee Konitz, Mal Waldron e Paul Bley, oltre ad avere fatto parte di due dei gruppi di maggior rilievo del jazz italiano: lo Space Jazz Trio, con Enrico Pieranunzi ed Enzo Pietropaoli, e successivamente il Doctor 3, con Danilo Rea ed Enzo Pietropaoli. www.johnabercrombie.com

Live di John Abercrombie


Gio 24 Apr BLUE NOTE milano - Milano (MI) - Italia

BLUE NOTE 02/69.01.68.88 VIA BORSIERI 37 QUARTIERE ISOLA MILANO info@bluenotemilano.com www.bluenotemilano.com www.facebook.com/bluenotemilano




JOHN BUTLER TRIO


L'annuncio di un nuovo John Butler Trio con Nicky Bomba alla batteria e Byron Luiters al basso fu certamente una sorpresa per tutti quelli che avevano scoperto la musica di John grazie a 'Grand National', l'album che nel 2007 riscosse grandi successi in tutto il mondo. Ma gli amanti della musica che lo conoscevano da prima - magari fin dal suo album di debutto del 1998 o da dischi più popolari come 'Three' e 'Sunrise Over Sea', entrambi con diversi Dischi di Platino alle spalle - sapevano che rinnovo e rivoluzione sono sempre stati una costante nella sua band e nella sua musica. Il nuovo lavoro in studio, è l'album più mirato, diverso e accessibile realizzato da John fino a oggi, un album che mette in mostra suoni innovativi che vanno dallo steel drum psichedelico in 'Take Me' all'assordante coro radiofonico di 'To Look Like You'; dal delicato dolore di 'Steal It' e 'Fool For You' al folk ruspante di 'Ragged Mile' e all'attacco rock isterico di 'C'mon Now' o al secondo singolo, un classico della disco rock quale 'Close To You', nel quale John lascia libero sfogo alla sua Telecaster . Dall'iniziale 'Revolution' al finale acustico quasi sussurrato di 'A Star is Born', dedicate al figlio di John, 'April Uprising' è un album che mette insieme momenti personali, sociali e musicali uniti da passione e grandi capacità artistiche. http://jbtserver.com/blog/

Live di John Butler Trio


Dom 18 Mag ESTRAGON - Bologna (BO) - Italia

ESTRAGON 051/19980427 VIA STALINGRADO 83 PARCO NORD BOLOGNA www.estragon.it www.facebook.com/EstragonClub



Mar 15 Lug CARROPONTE - Sesto san giovanni (MI) - Italia

AREA CARROPONTE Via Granelli, 1 Sesto San Giovanni MI INFO: 02/ 541782226 392/3244674 info@carroponte.org www.carroponte.org www.facebook.com/carroponte




JOHN DE LEO


Cantante, compositore, performer. Nato a Lugo (RA) il 27 maggio 1970, John De Leo è considerato la voce più interessante del panorama musicale italiano. Una voce-strumento, ora calda, grave, ora acuta, graffiante, le cui fondamenta Soul sorreggono un vasto itinerario musicale che spazia dal Jazz, al Rock, al Dub, alla Contemporanea. Alcune parole-chiave per definire la sua estetica: Defunzionalizzare, Rifunzionalizzare, Arrangiamento, Blues, Sperimentazione, Interplay, Suono, Parola, Polisemia, Curiosità. Collaboratore e promotore di innumerevoli progetti artistici non strettamente a carattere musicale dagli anni '90 ad oggi ha collaborato con: Rita Marcotulli, Teresa De Sio e Metissage, Ambrogio Sparagna, Paolo Damiani, Stefano Benni, Banco del Mutuo Soccorso, Carlo Lucarelli, Stefano Bollani, Paolo Fresu Quintet, Danilo Rea, Furio Di Castri, Roberto Gatto, Franco Battiato, Enrico Rava, Carmen Consoli, Mederic Collignon, Ivano Fossati, Antonello Salis, Alterego e Louis Andriessen, Nguyen Le, Gianluca Petrella, GianLuigi Trovesi, Alessandro Bergonzoni, Maurizio Gianmarco, Fabrizio Bosso, Trilok Gurtu, Stewart Copeland e Uri Caine. Co-fondatore dell'ensemble Quintorigo, ne ha fatto parte dal 1992 al 2004. Per il Teatro ha presentato alcuni spettacoli multimediali tra Musica, Recitazione e Video-installazione in rassegne internazionali: “Intersezioni Virali” con Gian Ruggero Manzoni, "Monsters" con Danilo Rea (Festival Internazionale di Roccella Jonica '04), "Village Vanguard Lives" con Paolo Fresu (ventennale del P. Fresu Quintet - Teatro Filarmonico di Verona), "Reietto" e "Scrittori italiani" (Romaeuropa Festival '07) con Stefano Benni, "Centurie" con Lietta Manganelli (Festival della Letteratura di Mantova '07), “Zolfo” (La Milanesiana Festival 2009) in collaborazione con Elisabetta Sgarbi e Matteo Collura. Il CD di John De Leo "Vago Svanendo" (Carosello 2008) prodotto da Adele Di Palma ha vinto il Premio della Critica della rivista "Musica&Dischi". Vago Svanendo è stato presentato dal vivo a: Festival Eurosonic 2008 (Grand Theatre Up di Groningen - Olanda), La Milanesiana 2008, Blue Note (MI), XX Festival di Villa Arconati, Casa del Jazz di Roma, Italia Wave Love Festival 2008, Auditorium Parco della Musica (Roma), Udine Jazz Festival 2008, Upstairs at the Garage (London), Piola Libri (Bruxelles), Festival Internazionale del Jazz di Roccella Jonica 2009, Festival La Milanesiana 2009, Festival La Città Aromatica di Siena, Young Jazz Festival 2010, Woodstock 5 Stelle. In qualità di ospite ha inoltre suonato a: Umbria Jazz 2008, Euritmica Jazz Festival di Udine, Alba Jazz Festival, Festival Internazionale del Jazz di Roccella Jonica 2009, Vicenza jazz 2011 - Teatro Olimpico, Novara Jazz Festival, Fasano Jazz, Vivere Jazz Festival - Teatro Romano di Fiesole, Strade del Cinema Festival – Teatro Romano di Aosta. E' stato ospite di Stewart Copeland in “Strange Things Happen 2011” il mini-tour che ha fatto tappa alla Casa del Jazz di Roma e a Piazza del Municipio di Molfetta (BA). Alcune collaborazioni discografiche: John De Leo Trio e Stefano Benni incidono "Vedrai,Vedrai/Un giorno dopo l'altro/Repeat and fade" per la compilation tributo a Luigi Tenco "Come fiori in mare" (Lilium 2001); “Kaleido” (Emi 2007) con Gianluca Petrella e Indigo 4; “Progressivamente” (cd allegato a “L'Espresso” n°22 - 2009) con l'ensemble di Roberto Gatto; “Canti Randagi 2” (compilation tributo a Fabrizio De Andrè - Universal 2010) insieme a Bevano Est; “Piano Car” (Rai Trade 2010), il cd di Stefano Ianne , in cui John De Leo partecipa duettando con Trilok Gurtu. In allegato alla rivista quadrimestrale n.28 “Panta” (Bompiani 2009) è uscito il Dvd “Zolfo”, spettacolo di John De Leo costruito su testi di Leonardo Sciascia. Attualmente si esibisce con il suo John De Leo Quintetto e nell'Ottetto JDL's Grave Combo; fa inoltre parte del progetto live tributo a Nino Rota “Il Bidone” di Gianluca Petrella e “Progressivamente”, l'ensemble Jazz/Rock-Progressive guidato da Roberto Gatto. www.johndeleo.net www.johndeleo.org/blog www.myspace.com/johndeleo

Live di John De Leo


Sab 17 Mag CROSSROADS - Correggio (RE) - Italia

CROSSROADS INFO: 0544/405666-408030 051/226491 348/2350217 www.crossroads-it.org www.erjn.it




JOHN FOGERTY


John Fogerty, californiano classe 1945, voce della musica a stelle e strisce negli anni Sessanta e Settanta, è stato capace di vendere oltre 100 milioni di copie in carriera, che gli hanno fruttato 18 Dischi d'Oro, 10 Dischi di Platino, un Grammy Award (con l'album Blue Moon Swamp del 1997) e l'inclusione nella Rock & Roll Hall of Fame nel 1993. Nel maggio scorso l'artista ha pubblicato il suo ultimo album, "Wrote a Song for Everyone", raccolta di suoi passati successi ri-registrati con ospiti d'eccezione come Foo Fighters, Bob Seger, Keith Urban, Miranda Lambert e Tom Morello. "Ho incoraggiato ognuno degli artisti coinvolti nel progetto a proporre una loro personale versione della mia canzone, anziché limitarsi a rifare quella che io ho inciso in passato - ha commentato Fogerty. www.johnfogerty.com

Live di John Fogerty


Mer 09 Lug - Trieste (TS) - Italia

Piazza Unità d’Italia TRIESTE




JOHN GRANT


Reduce da un anno indimenticabile che ha visto il suo eccezionale album di debutto Queen of Denmark vincere il MOJO's Album of 2010, oltre ad altri innumerevoli premi, John Grant non si è seduto sugli allori ma si è dedicato con passione alla scrittura di un nuovo album che senza dubbio sottolinea il suo raro e carismatico talento. Registrato in Islanda con la partecipazione di Sinead O'Connor (guest vocals), di Biggi del collettivo islandese elettronico GusGus, e di numerosi musicisti islandesi, il bellissimo Pale Green Ghosts aggiunge sublimi note dark e scintillante elettronica alle tipiche ballate vellutate che avevano caratterizzato il primo lavoro dell'artista americano. I temi qui raccontati sono come in precedenza riflessioni coraggiose a volte tristi, a volte ironiche e caustiche sulla sessualità, la religione, la malattia, la depressione e sull'amore omosessuale in una società e in un mondo in cui la libertà sessuale non è autenticamente accettata. Brani che pur non sminuendo la difficoltà e l'oscurità di certi stati d'animo rivelano sempre una vitalità e una fiducia nel futuro potenti e profonde. Se Queen of Denmark può essere definito il suo album Seventies, questo nuovo lavoro è senza dubbio il suo eighties album. Miscelando tutte le influenze e le passioni musicali di Grant Pale Green Ghosts ci regala un artista al suo massimo splendore, capace di stupirci e meravigliarci ancora una volta! www.johngrantmusic.com www.myspace.com/johnwilliamgrant

Live di John Grant


Sab 07 Giu PRIMAVERA SOUND - - Spagna

PRIMAVERA SOUND BARCELONA SPAGNA INFO:+34 933/010090 press@primaverasound.com www.primaverasound.com




JOHN JORGENSON


Sebbene sia noto soprattutto per essere stato il chitarrista di formazioni come la Elton John Band, la Desert Rose Band e gli Hellecasters, Jorgenson è in grado di suonare un gran numero di strumenti musicali, oltre alla chitarra classica: la chitarra pedal steel, la chitarra resofonica, il mandolino, il mandoloncello, il pianoforte, il contrabbasso, il clarinetto, il fagotto e il sassofono. Ha inoltre collaborato con Bob Dylan, Bob Seger, Willie Nelson, Johnny Cash, Emmylou Harris, Barbra Streisand, Luciano Pavarotti, Roy Orbison, Bonnie Raitt e i The Byrds. Biografia John nasce il 6 luglio del 1956 a Madison (Wisconsin), in una famiglia di musicisti: la madre è un'insegnante di pianoforte, mentre il padre è direttore d'orchestra e professore di musica. Inizia a suonare il piano e il clarinetto quando ha otto anni; nel 1964, vedendo i Beatles in televisione, si interessa alla chitarra, ma i suoi genitori, temendo che potesse trascurare gli altri strumenti, non gliene regalano una fino al giorno di Natale dei suoi 12 anni. Nel maggio 1974 John si diploma nella città di Redlands (California), ma già quattordicenne aveva iniziato a suonare professionalmente: una delle sue prime band si chiamava Rocking Pneumonia. A vent'anni lavora nel parco di Disneyland, suonando il clarinetto, il mandolino e la chitarra. www.johnjorgenson.com

Live di John Jorgenson


Sab 03 Mag CLUB IL GIARDINO - Lugagnano (VR) - Italia

CLUB IL GIARDINO VIA CAO DEL PRÀ 82 LUGAGNANO DI SONA VR INFO: 348/5358957 info@clubilgiardino.org www.clubilgiardino.org




JOHN SCOFIELD


John Scofield plays the music of Ray Charles: “That's What I Say” John Scofield: chitarra Dean Bowman: voce Gary Versace: Hammond B3, piano elettrico John Benitez: contrabbasso Steve Hass: batteria "It's instrumental music that has one foot in the jazz tradition and the other in the popular traditions, especially rhythm and blues. You know, jazz musicians don't live in a vacuum where they only hear jazz". Oltre a esibirsi con un proprio quartetto, Scofield ha creato un trio con il bassista Steve Swallow e il batterista Bill Stewart, raccogliendo al giorno d'oggi crescenti consensi di pubblico e critica. - www.johnscofield.com

Live di John Scofield


Sab 12 Lug PESCARA JAZZ - Pescara (PE) - Italia

PESCARA JAZZ Teatro d'Annunzio Via C. Colombo 120/122 Pescara Info: 085/693093 www.pescarajazz.com www.facebook.com/pescarajazz



Dom 13 Lug UMBRIA JAZZ - Perugia (PG) - Italia

UMBRIA JAZZ PERUGIA INFO: 075/5732432 www.umbriajazz.com www.facebook.com/UmbriaJazz.official



Mer 16 Lug MONTREUX JAZZ FESTIVAL - - Svizzera

MONTREUX JAZZ FESTIVAL MONTREUX SVIZZERA INFO: +41 21 966 44 44 info@mjf.ch www.montreuxjazz.com



Dom 27 Lug Stresa Festival - Leggiuno (VA) - Italia

Stresa Festival STRESA VB INFO: 0323/31095 30459 www.stresafestival.eu



Mar 21 Ott BLUE NOTE milano - Milano (MI) - Italia

BLUE NOTE 02/69.01.68.88 VIA BORSIERI 37 QUARTIERE ISOLA MILANO info@bluenotemilano.com www.bluenotemilano.com www.facebook.com/bluenotemilano



Mer 22 Ott BLUE NOTE milano - Milano (MI) - Italia

BLUE NOTE 02/69.01.68.88 VIA BORSIERI 37 QUARTIERE ISOLA MILANO info@bluenotemilano.com www.bluenotemilano.com www.facebook.com/bluenotemilano




JOHNNIE SELFISH & the worried man band


Johnny Selfish and worried man band una blues band che vi accompagnerà in un viaggio dentro al vostro corpo! nascono nel 2007 a Milano; nello stesso anno l'esordio live al Circolo Arci La Locomotiva di Osnago. Nel primo periodo di attività, l'ispirazione dei quattro musicisti gravita intorno ai classici del country e del folk americano (Johnny Cash, Woodie Guthrie, Roger Miller, Bob Dylan), re-interpretati in stile acustico e con una definita venatura blues. La band inizia anche un difficile lavoro di song-writing, adattando la musica del passato alle parole e alle immagini evocate dal presente. Il 2008 segna diverse svolte nella carriera del gruppo milanese: la partecipazione a importanti blues festivals (insieme ad artisti del calibro di Bob Brozman e della Treves Blues Band), l'avvicinamento ai migliori musicisti blues italiani (Mauro Ferrarese, Max de Bernardi, Veronica Sbergia, Max Prandi, Fabio Treves, Pierluigi Patricca, ecc.), l'ingresso nella band dell'eclettico Diego Potron (theBigSoundOfCountryMusic) e, più recentemente, del sorprendente banjoista Andrea Spanò. Del 2008 è anche la produzione autonoma del disco "Jungle Rules", che raccoglie diverse love songs ("Postcards & Photographs", "Love at Third Degree", "The Train from St. Petersburg"); l'album attira l'interesse di molti appassionati di blues e folk, e permette alla band di accedere al 2009 con un ottimo biglietto da visita. Infatti l'attività live si allarga ad un'ampia parte del Nord Italia, prima (Venezia, Liguria, Bologna, Firenze, Sarnico, Sondrio, Veneto, Roma, ecc.) e all'intero stivale, poi. In autunno i JS&WMB partecipano al Rock Contest di Controradio (Firenze) e si piazzano fra le prime 6 band (su oltre 600 provenienti da tutta l'Italia) , cosa che li spinge a dare ancora di più. Alla fine del 2009 cominciano le registrazioni in studio per il secondo album "Committed" (in uscita per l'estate 2010). In questo nuovo disco prevalgono le tematiche riguardanti il lavoro, il malessere, l'isolamento, il desiderio di riscatto sociale e spirituale, tutti argomenti alla base del folk antico e contemporaneo. Proprio all'inizio del 2010 JS&WMB entrano ufficialmente nel panorama blues europeo con la partecipazione al Samedan Blues Festival (Samedan, CH), consacrandosi definitivamente con un tour in Giappone nel mese di giugno. www.facebook.com/johnnie.selfish

Live di Johnnie Selfish & The Worried Man Band


Ven 23 Mag LEGEND CLUB - Milano (MI) - Italia

LEGEND CLUB VIA ENRICO FERMI 98 SUPERSTRADA MILANO- MEDA MILANO INFO: 02/69901251 380/3645564 info@legendclubmilano.com legendliveclub@gmail.com www.legendclubmilano.com www.facebook.com/LegendClubMilano http://www.facebook.com/LegendClubMilano




JOHNNY MASTRO & MAMA'S BOYS


La miglior blues band di Los Angeles per voi sul palco del Red moon fest. Un sound crudo accattivante, un' essenza che puzza di blues, originale puro e profondo. Nati nel 1993 a Long Beach California, si affermano a livello internazionale con 250 concerti all'anno in giro per il globo. Johnny Mastro voce e armonica; Smokehouse Brown chitarra; Mike Hightower al basso e Stephen Kidda alla batteria. Il nome Mama's boys è in onore di Laura Mae Gross, originaria di Vicksburg Mississippi che decide dopo la morte del marito di aprire un locale nel 1964. Nasce così il primo blues club di Los Angeles , il Babe's& Ricky's Inn dove negli anni ospita a suonare parte dei migliori musicisti della scena mondiale. Oggi molti bluesman della southern California considerano la signora Gross come una vera e propria mammona. Johnny riesce a piegare le note dell'armonica in modo veramente piacevole intervallandone una voce non comune del panorama blues. Smokehouse, incendiario nei sui giri di chitarra, assieme all'ottima sezione ritmica di Mike e Stephen fa sembrare tutto così semplice. Hanno prodotto 'Pinch that Snake', 'Chicken & Waffles, 'The Black Album, 'Take Me to Your Maker', 'Captain Trappist', e l'ultimo 'Beautiful Chaos' che gli ha fatto vincere il premio 'Best Blues Band' agli LA Music Awards fondendo un essenziale blues a una buona dose di riff pesanti e sonorità indie. Non potrete seguirli senza oscillare la testolina o battere il piede. www.johnnymastro.com

Live di Johnny Mastro & Mama's Boys


Dom 08 Giu RED MOON FEST - Fossalta di trebaseleghe (PD) - Italia

RED MOON FEST FOSSALTA di Trebaseleghe PD INFO: 392/9384354 info@redmoonfest.com www.redmoonfest.com




JOHNNY MOX


JOHNNY MOX "We=Trouble" ( Musica per ORgani Caldi 2012 ) Cd digipack copertina in cartavetro serigrafata e piegata a mano Edizione limitata a 200 copie Affinato attraverso un'attività live capillare che lo ha portato a superare i confini dell'Italia, Johnny Mox è un progetto in gran parte basato sull'arte del looping. Un castello di voci, pedali e beatbox accatastati con cura meticolosa. Sermoni a metà strada tra un predicatore folle e un fondamentalista. Il risultato è una sorta di Vangelo scheletrico, perforato dal rumore-ruggine e riscaldato da innesti elettronici. Cori spirituals ossessivi per i punk in cerca di redenzione, Soul inchiodato, milioni di voci in crescita intrappolate nella gabbia toracica, pronte a crescere e divorare fili e amplificatori. http://johnnymox.com/ http://wearetrouble.wordpress.com/ http://johnnymox.blogspot.com/ http://myspace.com/bringmetheheadofjohnnymox

Live di Johnny Mox


Sab 26 Apr BRain LiveMusic - Montichiari (BS) - Italia

BRain LiveMusic via Aeroporto, 19 MONTICHIARI BS INFO: 334/2393614 locandadicampagna@libero.it www.brainlive.it www.facebook.com/brain.musiclive



Gio 12 Giu THE X MATANZA FESTIVAL - Jesi (AN) - Italia

THE X MATANZA FESTIVAL PROVINCIA DI ANCONA INFO: 338/1575436 389/9224506 338/9599955 info@bloodysoundfucktory.com www.bloodysoundfucktory.com/it/the-x-matanza-festival




JOHNNY WINTER


Nel 1969 l'idea che potesse esistere un blues bianco era ancora tutta inglese. Negli Stati Uniti si accolse con freddo interesse la rivoluzione del brit-blues dei pionieri Alexis Korner e John Mayall con tutta la loro fucina di talenti, e la segregazione razziale in campo musicale restava ancora evidente fin dal persistere di classifiche di vendita separate per musica bianca e musica nera. Giusto per rispettare i corsi e ricorsi storici, la rivoluzione partì ancora una volta dal sud, da una parte a New Orleans con la nascita di una nuova generazione di chitarristi (Tony Joe White in testa) impegnati ad aprire una via bianca della musica delle paludi, dall'altra in Texas. E' qui che nasce Johnny Winter ed è da qui che nel 1969 con questo disco di esordio, innescò un meccanismo oggi oliatissimo. Bastò ascoltare i quattro minuti e passa di quella I'm Yours And I'm Hers che apre il disco per capire che le cose stavano cambiando: c'era un vocalist rauco e grintoso che dialogava con una slide guitar che riusciva per la prima volta a mettere d'accordo Elmore James con Jimi Hendrix, c'era un mid-tempo tendente all'hard rock che sapeva molto di brit-blues (con Jeff Beck e i Led Zeppelin nel motore) e ben poco di blues nero, ma con una linea melodica che succhiava sangue a decenni di musica rurale nera del sud. L'influenza degli Experience di Hendrix era evidente anche nella scelta della formazione , un trio con Winter assoluto protagonista e una sezione ritmica martellante impersonata da Tommy Shannon al basso e "Uncle" John Turner alla batteria, uno schema che rimarrà una regola fino ai giorni nostri e che troverà in Stevie Ray Vaughan l'adepto più illustre. Ma questo album tutto rappresenta una specie di catalogo di tutte le possibilità stilistiche del nuovo blues del Sud: il secondo brano era una cover presa dal repertorio di BB King, una Be Careful With A Fool rozza, strascicata e distorta che rappresenta una delle migliori performance chitarristiche del nostro. Dallas invece era un brano dello stesso Winter che definiva l'a-b-c dello slide-blues in contemporanea con quanto Duane Allman stava facendo altrove…e il southern rock cominciava ad essere dietro l'angolo anche in questi solchi. Ma è con il classico Mean Mistreater che si celebrava il definitivo matrimonio tra bianchi e neri, in un bluesaccio lento impreziosito dalla presenza di due icone del blues classico come Willie Dixon al basso e Walter "Shakey" Horton all'armonica. Con Leland Mississippi Blues (altro brano autografo) Johnny si spostava nel delta e s'inventava un riff che servirà di ispirazione a molte band americane che passeranno dal blues prima di approdare al rock roccioso delle radio FM degli anni 70. Ma le sorprese non finivano: una canzone strafatta e rifatta come Good Morning Little School Girl di Sonny Boy Williamson trovava qui la sua versione definitiva: una batteria pulsante che sapeva di soul e ben poco di blues introduceva uno splendido dialogo tra fiati (con il fratello Edgar in session) e chitarra, più o meno come se avessero messo Peter Green a suonare nella band di Wilson Pickett. Il delta-blues acustico (con un dobro in evidenza) di When You Got A Good Friend pagava il doveroso pegno al genio di Robert Johnson, ma c'era ancora da esaltarsi con l'incredibile numero di I'll Drown My Tears, vale a dire Ray Charles coperto dalla polvere del Texas, una splendida ballata rhythm & blues con una prova vocale insolitamente emozionata. Un momento altissimo che prelude alla più convenzionale chiusura di Back Door Friend, un blues che vede Johnny impegnato a duettare con sé stesso con chitarra e armonica. Splendido come al solito il packaging di questa riedizione della Repertoire, una serie capace di dare la giusta cornice ai classici, poche invece le sorprese in fatto di bonus track (le versioni mono di I'm Your And I'm Hers e I'll Drown My Tears uscite su singolo), ma d'altronde le mille sessions fatte da Winter tra il 1968 e il 1969 sono già state ampiamente documentate dall'album The Progressive Blues Experiment che uscì nello stesso anno sull'onda del successo di critica e pubblico di questo disco. Ma quest'opera prima rimane lo stampo su cui si è modellato tutto il blues texano degli ultimi 40 anni, e anche se i suoi dischi successivi, con le aperture al funky e al rock di marca Rolling Stones, rimangono i più accessibili al grande pubblico, probabilmente rimane questo il suo titolo più importante. A giusta chiusura la presentazione scritta dal manager Steve Paul nelle note di copertina originali: "La musica di Winter è basilarmente blues. Coloratela di nero. Ma nero, nero, nero. Johnny Winter invece è bianco. Ma bianco bianco bianco." Il risultato del mix fu tutt'altro che grigio. www.johnnywinter.net

Live di Johnny Winter


Lun 19 Mag CROSSROADS LIVE CLUB - Roma (RM) - Italia

Crossroads Live Club Via Braccianese, 771 Osteria Nuova ROMA INFO: 06/3046645 347/1694250 333/1726916 www.crossroadsliveclub.com www.facebook.com/xroadsliveclub



Mar 20 Mag TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE - Udine (UD) - Italia

TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE 0432/248418 VIA TRENTO 4 UDINE www.teatroudine.it



Mer 21 Mag BLOOM Mezzago - Mezzago (MI) - Italia

BLOOM 039/623853 6067351 623853 VIA CURIEL 39 MEZZAGO MI info@bloomnet.org www.bloomnet.org www.facebook.com/bloom.mezzago




JOSEPH MARTONE AND THE TRAVELLING SOULS


Where We Belong è l'esordio di Joseph Martone & The Travelling Souls, formazione nata nel 2007 e capitanata dal suddetto musicista italo-americano assieme al produttore e polistrumentista Tom Aiezza. Un progetto che, forse anche per le stesse radici geografiche dei fondatori, si muove attorno ai ritmi caldi e sensuali della musica popolare partenopea, costruita ed arricchita sull'intreccio di elementi folk, blues e southern. Gli otto brani dell'album, infatti, prendono spunto dalla canzone mediterranea per arrivare a una proposta che mette insieme tanto il vecchio blues à la Tom Waits, quanto la dark ballad in aria Nick Cave, il classic folk del primo Dylan e la polvere tex-mex di Gomez e Calexico. Una serie di influenze che tuttavia non deve far pensare a questo album come ad un lungo elenco di citazioni e riferimenti: il merito maggiore di Martone e Aiezzo è infatti quello di aver saputo assimilare i propri ascolti fino a renderli personali, attraverso brani che, già dall'opening Show Me The Way, evidenziano una verve rock in grado di reggere onestamente il confronto con i nomi sopracitati. Proseguendo con i cavernosi controcanti della successiva Monument Of Your History e nell'intro mariachi di Ego Sum (unica canzone in italiano del lotto), troviamo anche elementi desert e gospel, ad esempio in Once, uno degli episodi più convincenti, in cui riecheggia il ricordo di uno dei maggiori gruppi del folk-blues a marca nineties, gli Screaming Trees di Mark Lanegan, altra influenza importante nell'album, come mostra l'alt.country di Window. Ma c'è spazio anche per una marcetta pop-beatlesiana come Love e per una Shine On Me che si rivela come una completa rilettura e riscrittura di As I Sat Sadly By Her Side del già citato Cave, brano che chiude un debutto nel complesso convincente e ben riuscito dove non mancano qualità tecniche e buona convinzione, oltre ad una voce – quella di Martone – sicuramente interessante. www.facebook.com/joseph.martone.9

Live di Joseph Martone And The Travelling Souls


Ven 02 Mag VIVIAMOCILENTO - Camerota (SA) - Italia

VIVIAMOCILENTO CAMPANIA INFO: www.viviamocilento.it www.facebook.com/VIVIAMOCILENTO




JOSHUA REDMAN


JOSHUA REDMAN “ ELASTIC BAND “ Joshua Redman - sassofoni; Sam Yahel - tastiere / hammond; Jeff Ballard - batteria. Il trentaquattrenne Joshua Redman, considerato un vero "fenomeno" in quanto a talento e tecnica - con una carriera fulminante e riconoscimenti prestigiosi - si presenta con un trio particolare in cui, oltre a sax e batteria troviamo, anziché un prevedibile contrabbasso, l'organo Hammond, segno della volontà di muoversi su terreni nuovi. Un progetto che si basa sul nuovo lavoro discografico di Redman “Elastic” ( Warner Brothers 2002). L’essenza di “Elastic” potrebbe essere riassunta nell’espressione New sound, old spirit . Dopo un decennio vissuto come uno dei più prominenti e profondi sassofonisti del mondo del jazz e bandleader di gruppi acustici, Redman aggiunge toni freschi e tensioni innovative in ciò che ama chiamare «qualcosa di elettrico, basato su incisioni» del suo nuovo, brillante trio. Elastic offre un equilibrio di eloquenza e di esplorazione che i fedeli ascoltatori di Redman si attendono, in una forma e con un'espressione che non può che allargare questa cerchia di fan e rafforzare la posizione di Redman in testa alle classifiche degli artisti contemporanei. www.joshuaredman.com

Live di Joshua Redman


Sab 26 Lug Stresa Festival - Leggiuno (VA) - Italia

Stresa Festival STRESA VB INFO: 0323/31095 30459 www.stresafestival.eu




JOVANOTTE


Era tanto tempo che desideravamo fare uno spettacolo come questo. Tutte le più belle canzoni di Lorenzo, dai suoi esordi fino ad oggi, in uno show frizzante, colorato, pieno di ritmo ed energia ! Da “Vai Così” a “La Mia Moto” fino a “Ora” passando dagli album che lo hanno reso più famoso, i successi si susseguono senza interruzione così come il look del nostro cantante che si trasforma adattandosi alle varie fasi che Jovanotti ha attraversato da un disco al successivo nel corso degli anni. Jova Notte è la notte dedicata a Lorenzo ed alle sue canzoni. Una notte piena di ricordi ed emozioni. Uno spettacolo nuovo, mai visto prima, insomma... da non perdere !!! www.jovanotte.it

Live di Jovanotte


Dom 20 Apr HANGAR 73 - Orio al serio (BG) - Italia

HANGAR 73 VIA GALILEO GALILEI, 2 ORIO AL SERIO BG INFO: 338/3000769 www.hangar73.it www.facebook.com/hangar73




JOY GARRISON


Joy Garrison Newyorchese e figlia d'arte, comincia a cantare sotto la guida di suo padre Jimmy Garrison (per anni contrabbassista dello storico quartetto di John Coltrane). Ha cantato nei più importanti locali di Manhattan al fianco di musicisti come Barney Kessel, Cameron Brown, Billy Heart, Ronnie Matthews, Hank Jones, Kevin Hubanks, Alberta Hunter solo per citarne alcuni. Il jazz, il gospel, il soul, il blues, il funk sono le sue passioni. Da molti anni in Europa e con sei album all'attivo, svolge la sua attività prevalentemente come solista. Tiene concerti in tutta Europa proponendo la sua musica che attraversa tutte le forme espressive che il suo talento le consente. Numerose le partecipazioni a trasmissioni televisive e radiofoniche come solista o al fianco di artisti come Zucchero, Carmen Mc Rae, Giovanni Tommaso, Tony Scott, Renzo Arbore, Romano Mussolini, Gloria Esteban e tanti altri.... Joy Garrison: voce Claudio Colasazza:piano Francesco Puglisi: contrabbasso Amedeo Ariano: batteria www.facebook.com/joy.garrison.90

Live di Joy Garrison


Mer 30 Apr QUAM - Scicli (RG) - Italia

QUAM Via Francesco Mormino Penna, 79 SCICLI RG INFO: 0932/931154 www.facebook.com/Quam.arte




JULES NOT JUDE


THE MIRACLE FOUNDATION Tre anni. Questo è il tempo che è servito ai Jules Not Jude per dare un seguito al loro apprezzato album d'esordio “All Apples Are Red... Except For Those Which Are Not Red”. Un periodo in cui la band bresciana ha dovuto affrontare cambi di line-up, lunghi tour in Italia e all'estero; e, soprattutto, ha cercato di crescere e di trovare una nuova direzione, come anticipato anche dai due ep “Wonderful Mr.Fox” e “Tuesday?”. Ora ecco il nuovo lavoro sulla lunga distanza: otto brani che vanno dritti al punto. Si chiama “The Miracle Foundation”, un titolo evocativo, ispirato dal nome di un'associazione americana che si occupa di orfani in India. L'album è un caleidoscopio di sensazioni e di riferimenti ad esperienze personali o universali che hanno quale filo conduttore il disagio, un vago senso di abbandono e l'orfano, quale entità simbolica. In questo senso si esprime tutta la potenza poetica de “La Fondazione dei Miracoli”, un nome bellissimo, intriso di quella voglia di cambiamento che permea il lavoro dei JnotJ. Per la prima volta la formazione si è affidata ad un produttore artistico, Pierluigi Ballarin dei The R's. Un'esperienza, questa, che ha costretto la band a mettersi in gioco come mai prima d'ora, attraverso un confronto costante e costruttivo. Il sound dei Jules è decisamente mutato rispetto al passato, anche grazie ad un processo di scrittura dei brani che ora coinvolge tutti i membri del gruppo e all'entrata in line-up del chitarrista Andrea Buffoli, che ha sostituito il 'dimissionario' Mirza Sahman. Meno echi beatlesiani, più sfumature psichedeliche e rock americano, ma sempre con quel tipico gusto pop, con riferimenti che spaziano dai Local Natives ai Grizzly Bear. “The Miracle Foundation” viene pubblicato l'11 novembre 2013 a cura dell'etichetta Urtovox Records, la stessa degli A Toys Orchestra, Beatrice Antolini, Cesare Basile e Alessandro Fiori. Da segnalare la partecipazione di Enzo Moretto degli A Toys Orchestra, che presta la voce alla riuscitissima “Raise The Hood”; e il mastering a cura di Jon Astley, producer britannico che ha lavorato al fianco di artisti del calibro di Who (per i quali produsse “Who are you?” nel 1978 e ha rimasterizzato l'intero catalogo), Eric Clapton e Paul McCartney. Alle spalle dei Jules Not Jude l'agenzia VolumeUP, con cui la band ha trovato il perfetto feeling per concentrarsi sulla creazione di questo nuovo album e grazie alla quale ha avviato le preziose collaborazioni con l'etichetta Urtovox Records e con l'agenzia di booking BPM CONCERTI (nata dalla fusione tra Virus Concerti ed Estragon Lab). Il primo singolo estratto dall'album è “Perfect Pop Song”, del quale è in lavorazione un videoclip a cura del collettivo Secret Wood. www.julesnotjude.com

Live di Jules Not Jude


Gio 01 Mag PRIMO MAGGIO ROCK FESTIVAL - Leno (BS) - Italia

PRIMO MAGGIO ROCK FESTIVAL EX IPPODROMO LENO BRESCIA INFO: 333/2965191 www.myspace.com/primomaggiorockfestival



Dom 18 Mag CLUB TRESOR - Castiglione delle stiviere (MN) - Italia

CLUB TRESOR Via dell'industria 27/c CASTIGLIONE DELLE STIVIERE MN INFO: 392/1377587 www.facebook.com/club.tresor.9



Ven 20 Giu Nosilenz Rock Festival - Cigole (BS) - Italia

Nosilenz Rock Festival PARCO COMUNALE CIGOLE BS INFO: 348/4759268 www.facebook.com/Nosilenz.festival




JULIA KENT


"Character"(Leaf) il nuovo splendido album di Julia Kent. Se i suoi primi due lavori avevano visto Julia sviluppare la propria individualità, con "Character" è forse la prima volta che la musicista canadese ha avuto il coraggio di utilizzare ciò che ha imparato fino ad oggi per pubblicare un album di tale profondità e bellezza. "E 'un privilegio avere l'opportunità di entrare nei mondi musicali degli altri e scoprire il modo in cui comunicare le proprie idee", insiste, la Kent, "Ma io amo l'autonomia nel creare la mia musica ed eseguirla completamente da sola"." E' fin troppo facile dimenticare che, in un mondo che vede un accesso senza precedenti a informazioni, consigli, opinioni e influenze, la voce più importante per chiunque è la propria". E 'qualcosa che Julia Kent sa e ha cercato di sentire sopra il frastuono dell'ambiente che la circonda.Così facendo ha realizzato la sua affermazione personale più autorevole di sempre. Oltre allo streaming di "Character" è stato pubblicato su Self Titled Daily l'anteprima di "Tourbillon" primo videoclip, terapeutico, diretto dal regista tedesco Levin Haegele.**"Tourbillon" è disponibile sul sito dell'artista in download secondo la formula a offerta libera. www.juliakent.com

Live di Julia Kent


Sab 10 Mag EL BARRIO - Torino (TO) - Italia

EL BARRIO 011/2243813 011/222554 STRADA CUORGNE' 81 TORINO elbarrio@elbarrio.it www.elbarrio.it www.facebook.com/elbarrio




JULIE SLICK


Julie Slick, celebre bassista dell'Adrian Belew Power Trio e Crimson ProjeKCt approda ad Arezzo venerdì 18 aprile per un appuntamento imperdibile. La virtuosa allieva della Paul Green's School of Rock, che con il proprio talento è riuscita a impressionare il leggendario chitarrista e cantante dei King Crimson Paul Belew, regalerà a tutti gli amanti della buona musica uno show esclusivo presso il Teatro Della Lana di Stia (AR), il quale avrà la fortuna e il privilegio di ospitarla durante una parentesi del Crimson ProjeKCt Tour. Il polistrumentista e compositore italiano Marco Machera accompagnerà Julie in uno spettacolo unico, in cui il vero protagonista sarà il basso elettrico. Un vero e proprio “Bass Power Duo”, che esplorerà i territori dell'improvvisazione, dell'ambient e della loop music. www.julieslick.com

Live di Julie Slick


Ven 18 Apr Teatro DELLA LANA - Stia (AR) - Italia

Teatro DELLA LANA piazza Mazzini, 11 STIA AR INFO: 393/9151210 teatrodellalana@gmail.com www.teatrodellalana.org www.facebook.com/teatrodellalana