Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Bologna - Roma - London - Dublin - Glasgow - Barcelona - Manchester - Ferrara - Paris - Moncalieri - Ravenna - Hamburg - Torino - Firenze

Live Bands

HERSELF

Scopri tutto su herself, concerti, eventi, news e molto altro!

A 5 anni di distanza da “Rigel Playground”, Herself, moniker sotto cui si cela il polistrumentista palermitano Gioele Valenti, si accinge alla prosecuzione della sua ormai fitta e articolata carriera che negli anni ne ha decretato il carattere da puro outsider.

Molto attivo sulla scena neopsichedelica nordeuropea in diverse formazioni (Josefin Ohrn, Lay Llamas), Gioele Valenti gira l’Europa da occidente ad oriente con le due sue creature musicali : JuJu ed Herself.
Entrambi progetti SOLISTI.

Il lavoro di Herself viene salutato dalla critica, sin dagli esordi in casa Jestrai (prima label dei Verdena), come un armonico meltin pot tra Sparklehorse, Gravenhurst e Will Oldham. 
Con un pugno di dischi alle spalle, il songwriting di Gioele Valenti sa di folk apocalittico a bassa fedeltà, derive crooner e pop adamantino, e sebbene affondi le sue radici nella tradizione della forma canzone, la sua musica osa spesso nel territorio di una sperimentazione sottile ed equilibrata.
Il penultimo lavoro "Rigel Playground" (2018 Urtovox rec.) predisponeva l’ascoltatore ad un viaggio fatto di folk cosmico, in cui gli inglesismi della tradizione si sposavano con una vena alt, come se Beatles e Sparklehorse avessero incontrato i tormenti di Nick Drake e l’intimismo di Mike Scott.

Avvezzo da sempre alle collaborazioni (negli anni, Amaury Cambuzat degli Ulan Bator, John Fallon dei The Steppes, Capra Informis degli svedesi GOAT ecc…), ospite illustre in quell’album fù Jonathan Donahue, singer degli americani Mercury Rev, band di assoluto rilievo nell’indie internazionale, che oltre ad aver prestato la voce sul singolo The Beast of Love, ha – a detta dello stesso Herself – informato l’essenza dell’intero disco. Non a caso, i Mercury Rev hanno scelto Herself per accompagnarli durante il loro ultimo tour italiano nel 2019.

Discografia Herself :
-Please Please Please Leave Now (Subcasotto, 2004)
-God Is A Major (Jestrai, 2006)
-Homework (Jestrai, 2008)
-S/T (DeAmbula, 2012)
-Rigel Playground (Urtovox rec 2018)
 
JuJu è invece un progetto di psichedelica pan-mediterranea, in cui convergono gli stilemi del rock lisergico a cavallo tra ’80 e ’90, pulsioni krautrock ed elementi di tribalismo africano.
Con questo moniker, Gioele Valenti ha pubblicato 4 dischi (il debutto self-titled, ‘Our Mother Was A Plant’, ‘Maps And Territory’, ‘Fuzz Club Session’, ‘La Que Sabe’) tutti per l’etichetta inglese Fuzz Club Records, label di punta del movimento neopsichedelico nordeuropeo, e un quinto, "Apocalypse Is God's Spoiler"  in uscita il prossimo 15 marzo per Sister9 recordings.
Con JuJu, Valenti è stato impegnato negli ultimi anni in una nutrita attività live, che l’ha portato ad esibirsi in festival come il Liverpool Psych Fest, il Fuzz Club Eindhoven, il Dunajam, e in locali come il Supersonic di Parigi, la Roundhouse di Londra o il Muziekgietereij di Maastricht.

Queste le recenti date di JuJu in UK e nei Balcani per la presentazione del suo nuovo album :

Mar 16 Cardiff (UK) – The Moon
Mar 17 London (UK) – Salon Fuzz / Victoria Dalston
Mar 18 Sheffield (UK) – Tesla Sessions (invite only and streaming)
Mar 19 Sheffield (UK) – Dorothy Pax
Mar 20 Hull (UK) – The New Adelphi
Mar 21 Glasgow (UK) – Nice’n’Sleazy
Mar 22 Huddersfield (UK) – Northern Quarter
Mar 23 Todmorden (UK) – The Golden Lion / Dark Matters
Mar 24 Coventry (UK) – The Tin Music And Arts / Sink or Swim
Apr 13 Catania (IT) – Mono
Apr 16 Sofia (BU)  tba
Apr 17 Thessaloniki (GR) – Rover Bar
Apr 18 Kumanovo (MK) – Agora’
Apr 20 Budapest (H) – Riff
Apr 26 Sion (CH) – Point 11

HERSELF è presentato in Italia da A GIANT LEAP

Altre informazioni

Contatti

Social

Tutti gli eventi per herself

Nessun evento presente